19
set 2018
AUTORE micheloni
CATEGORIA

Uncategorized

COMMENTI 12 Commenti
VISUALIZZAZIONI

1.663

SATIRICHELLAS

DAZN intervista a fine gara il protagonista assoluto del match col Carpi, Giampaolo Pazzini, reclamato dopo la tripletta da tutte le testate sportive. E l’Ufficio Stampa dell’Hellas Verona chi manda in conferenza stampa? Laribi e Crescenzi. Tesserino di giornalisti preso al CEPU?

D’Amico euforico per i tre gol del Pazzo. “Venghino, venghino signori. Attaccante stagionato ma ancora buono a prezzo scontato. Venghino su.. prima rata a gennaio 2019”.

Presentazione a Palazzo Barbieri Hellas Verona Women: Setti dichiara “ obiettivo rimanere in A”.  Mancando del ferro nei dintorni, le calciatrici toccano le palle al Sindaco in segno di scaramanzia.

Serie B a 19. No a 22. No ancora a 19. Ma forse a 22…. o perché no a 20? Frattini dopo i danni da Ministro della Repubblica, punta a far fallire anche il calcio, conquistandosi così il titolo di “portadisgrazie” d’Italia.

Grosso: “se dopo la tripletta Pazzini giocherà domenica a Crotone? Vedremo ho tanti giocatori a disposizione”. Uomo di poche parole, il Mister quando gli si chiede semplicemente un si o un no, improvvisamente diventa loquace… e le parole le trova eccome… e la cosa più straordinaria, per non dire una mazza: “MIRACOLOOOOOO”

Whatsapp tra tifosi andati per nulla a Cosenza: “ scolteme Mario,  ma Seti l’ha dito che el trovarà el modo par ri-pagarne i schei che emo speso… secondo ti sa vol dir?” Risposta: “che el ne farà ri-pagar el biglietto do volte”.

“Gioca calciatore squalificato. Hellas Primavera perde a tavolino”. Chi di tavolino ferisce, di tavolino perisce.

“A Crotone per vincere”. (sono partiti alla volta della Calabria un gruppo di sabotatori carichi di sale che spareranno con le fionde sul campo dell’Ezio Scida. Per domenica dovrebbe essere tutto secco come un campo di patate). Dai che ghe la femo anca staolta.

“Pazzini: una partita, tre gol e capocannoniere del campionato”. Chiamato dal Preside ha preso una nota che dovranno firmare i genitori che recita: “Una tripletta è cosa incresciosa per un peso-societario. L’augurio è che quanto accaduto non si abbia più a ripetere”. Come punizione appena guarito Di Carmine, andrà per cinque partite dietro la panchina e scriverà 100 volte alla lavagna dello spogliatoio “niente più vendetta con una tripletta”.

“Chievo condannato per plusvalenze fittizie. Ma non c’è prova siano servite all’iscrizione al campionato di Serie A”. Ah beh, allora… domani gonfiate le fatture di acquisto e se la Finanza vi contesta qualcosa,  che provino che lo avete fatto per pagare meno tasse”. Dite loro: “A mi me piase far el sboron che spendo un fraco de schei par roba che adesso no le val un’ostia ma un doman le podarea valer milioni”. La loro parola contro la vostra e ve la caverete con – 3 nella classifica delle aziende virtuose.

 

(Le suddette frasi sono frutto di una meticolosa ricerca nei peggiori  bar della città tra i  peggiori tifosi dell’Hellas Verona).

1.663 VISUALIZZAZIONI

12 risposte a “SATIRICHELLAS”

Invia commento
  1. Paolone scrive:

    Ma oggi che il Verona ha vinto su un campo “tosto” senza il Pazzo con un giovane della Primavera come prima punta, a chi tocca il piattino indigesto?
    Insomma oggi i Pazzofans sono contenti lo stesso oppure No Pazzo No party?

    1. stefano 50/60 scrive:

      beh oltre a la maia el gà regalà un biglieto ai butei de cosenza….però par le partie in casa ..a dei abonati …ahahahahahahha va a mantua va toco de roba color maron

      1. Tomhv scrive:

        No ghe niente da ridar .. non si vede la luce in fondo al tunnel.. fino ad allora non sarò contento!! SETTI RAUS

        1. mario scrive:

          Bravo Mauro,
          almeno si ride un po’.
          Bene anche il fatto che il sito sia tornato “normale”

          1. NIKE scrive:

            Discorso vittoria persa a tavolino dalla Primavera Hellas:
            Da incompetente qualcuno mi può dire se il ricorso dell’Hellas ha un fondamento veritiero?
            Io credo che Saveljevs, inserito anche nella lista della prima squadra, non avendo giocato la prima al Bentegodi contro i patavini ,ha già scontato la giornata di squalifica.Qualcuno mi può delucidare in merito?

            • RH scrive:

              Se prendi una squalifica in coppa italia, non giochi la prossima di coppa italia.. non è che non giochi la seguente in campionato.
              Stesso vale per il campionato primavera. Se sei stato squalificato in primavera (nel caso in questione, somma d’ammonizioni tra campionato regolare e playout) , le squalifiche le sconti in quel campionato e non in un altro. Con ogni probabilità, gli addetti ai lavori pensavano che il playout fosse un torneo a sé, e non (come in Realtà è) un’appendice del campionato stesso

              • NIKE scrive:

                Sono daccordo con te che Coppa Italia e Campionato sono due competizioni diverse ma in questo caso campionato di Primavera o di Prima Squadra è competizione di campionato e basta.
                Allora come dici tu se un giocatore subisce una scqualifica nel campionato di serie B e l’anno successivo viene promosso in serie A non dovrebbe scontare la squalifica perchè si tratta di due campionati diversi?

                • RH scrive:

                  Seppur politicamente sorrette da leghe diverse, sportivamente A e B sono classi diverse dello stesso campionato.. C’è soluzione di continuità tra il salire e scendere di categoria (finché c’è titolo sportivo) e a differenza di A-Primavera, uno non può disputare sia un campionato che l’altro.. tanto che pure lo stesso lituano l’anno scorso ha partecipato al primavera1 e ora è nel primavera2.. il buon duo porta margiotta ci ha fatto retrocedere!

                  Piccola nota a margine, in prima persona ho preso 6 giornate di squalifica a 16 anni, poi ridotte a 3, e durante quel periodo non giocavo coi miei pari età (allievi) ma al sabato pomeriggio ero regolarmente convocato nella squadra dei più grandi (juniores) e magari giocavo il quarto d’ora alla fine, ma giocavo regolarmente..
                  Negli anni magari hanno cambiato qualcosa, ma in fondo da quando ero 16enne sono passati poco più che una decina d’anni

            1. Matteo scrive:

              Proprio non te va so la question del Ceo ah Mauro!! Dai par rider!

              1. pinkhellas scrive:

                Spero che no i vaga a Crotone domenica parche se sugar sabo…. Ma quei del bar le sai. Che sughen Sabo? Grande Mauro!!!

                1. Massimo R. scrive:

                  Grande Mauro! “Una risata vi seppellirà” ( tiè).

                  1. Stefano scrive:

                    PURTROPPO…Tutto vero.

                  Lascia un Commento

                  Accetto i termini e condizioni del servizio

                  Accetto i termini sulla privacy

                  *