26
set 2018
AUTORE micheloni
CATEGORIA

Uncategorized

COMMENTI 36 Commenti
VISUALIZZAZIONI

2.633

ZITTI TUTTI (mi par primo)

Il bello del calcio è che prima o poi trova il modo di zittire i milioni di tecnici (e io sono fra questi) che sugli spalti, sul divano o nei bar sport, sparano sentenze, il più delle volte senza un vero perché, spesso perché “i cata gusto a de dirghe su a qualcun”.

La vittoria sullo Spezia ha confermato che questo Verona ha qualità, che alcuni suoi giocatori in B fanno la differenza e che il lavoro di Grosso inizia a vedersi.

Freniamo gli entusiasmi, di lavoro da fare per migliorare la squadra per il tecnico ce n’è eccome, ma sarebbe alquanto ingeneroso non riconoscergli che quella contro il Padova era solo una brutta copia del Verona delle ultime due partite.

Zitti quindi i detrattori di Matos… “morto che cammina” “giocatore a fine carriera”, “finito”… che invece macina chilometri avanti e indietro sulla fascia, dribbla, fa assist e finalmente la mette anche dentro.

Zitti anche i tanti che hanno considerato sopravvalutato Laribi… o “affari a costo zero” prima ancora che considerarli come giocatori, gli ex Bari, Henderson e Balkovec… e i molti che snobbavano Colombatto reo di essere arrivato a Verona in prestito secco.

In silenzio anche gli anti-Tony D’Amico che alla faccia di chi lo considerava solo ed esclusivamente un valletto di Fusco ha messo a disposizione di Grosso un’organico di rispetto e per l’appunto di qualità.

E zitti ancora anche coloro che altro refrain non conoscono che non sia “con tutti i soldi tra paracadute e cessioni Setti non ha speso quasi nulla”.

Ci mancherebbe… è quello che tutti pensiamo… ma per una volta, pensiamolo e basta.

 

Zitti…

Mi voglio godere ancora per qualche giorno il primato in classifica… posso?

La consapevolezza che potremmo davvero divertirci, considerando che siamo in testa senza uno dei migliori bomber della scorsa stagione, che Pazzini non è ancora al meglio, che non abbiamo ancora visto il giocatore che io ritengo il miglior acquisto, ovvero Ragusa.

Non abbiamo vinto nulla e il ricordo di ciò che avvenne due anni fa dopo un avvio esaltante impone di mantenere alta l’attenzione affinché non si abbia a ripetere.

Si, perché il calcio, smentisce e zittisce… tutti, incondizionatamente.

 

Ssshhhhhhh!

 

 

 

2.633 VISUALIZZAZIONI

36 risposte a “ZITTI TUTTI (mi par primo)”

Invia commento
  1. Luca scrive:

    CURVA SUD MARCHE
    Volevo salutare tutti quelli che 3 mesi fa dicevano no abbonamenti ma quest'anno facciamo le trasferte per non dare i soldi a Setti!
    AVANTI BUTEI AVANTI CURVA SUD!

    1. altolago scrive:

      E alla fine ritornano….
      Dialogo mica tanto immaginario con l’amico Stefano.
      -Ciao Stefano, finie le vacanse? Notissie ghe nè?
      -Ciao Alto. Go tre notissie bone e una cattiva. Da dove parto?
      - Parti da quele bone. Mal che la vaga la finissi 3 a 1.
      - Alora, la prima lè che el nostro (anca se tanti ebeti no i voria miga) Hellas lè primo en classifica.
      -Bene digo mi. La me piase.
      - La seconda, e so che questa la te piase ancora de più, lè che i tristi iè ultimi e malridotti.
      - Ecome se son contento. Speren che i mora tuti.
      -La tersa no lè miga de balon, ma conosendo le to idee…. I comunisti iè sempre de meno. I farà la fine dei tristi.
      -Ottimo, meio de così no se pol. E adesso dime la cattiva che son pronto.
      - El presidente del Verona lè sempre quel.
      - Nooooooooooooooo dsc. Va in cul. Ele notissie da darme così? Altro che 3 a 1, lè 0 a 10. No ne la cavemo più.
      E mi che volea scrivarghe a Micheloni. Va in mona te me rovinà la giornada.
      A domani che go en pò de risposte par i hatertrollisti de sto sito. Credeve de esarve liberè. Seeee idioti arrivo, arrivo.

      1. andrea scrive:

        maxx
        il sinonimo tuo e sicuramente ventoso pieno di vento che parla e da aria…

        • Maxx scrive:

          Ma per curiosità: sono “prestiti” o “trasferimenti a titolo temporaneo”?
          Meglio tacere e dar l’impressione di essere sciocchi che… etc.

        1. andrea scrive:

          cesare
          volea dir to suocera:)

          1. andrea scrive:

            cesare settore superiore
            e siccome to moier la gha dato
            700000 lire ala fine i ta rapio ti

            1. Cesare Settore Superiore scrive:

              Butei, basta parlar a vanvera. Se non savi le robe, informeve!
              Mi, per esempio, non savea che asso fosse sta faccenda del riscatto e del controriscatto. E allora son andado a domandarghelo a me suocero, che el sa tutto.
              Quando na banda de maldestri rumeni i ha rapido so moier (me suocera) i g’ha telefonado disendo checse el volea rivederla el dovea pagar 300.000 lire. RISCATTO.
              E me suocero el g’ha risposto che el ghe ne dava 500.000 lire purche’ i se le tegnesse lori par sempre. CONTRORISCATTO.
              Chiaro adesso?

              1. andrea scrive:

                maxx
                alora va a vedarte l intestasion del contratto con scritto opzione..ohhh qua i vol averghe rason sempre..lasemo star..

                • Maxx scrive:

                  Ripeto: Te ghè resòn.
                  Quando l’è “rete” el vàl un pònto, quando l’è “gol” el de val du.

                  C’è un sito che io consulto spesso: si chiama “sinonimi”. Ci sono lemmi equivalenti, espressioni che “significano la stessa cosa”. Se può esserti d’aiuto, io mi chiamo Massimo, non Maxx.

                1. IL SAGGIO DICE scrive:

                  Colombatto , che giocatore ! Vedo che anche voi ne parlate perché questo qui é uno che da play o da mezz’ ala fa la differenza. Stiamo giocando bene, ben oltre l’ aspettativa iniziale. Grosso bene, finora. Occhio perché quando diventi una schiacciasassi, tutti ti studiano e cercano di bloccarti. Lo Spezia é stato il primo a presentarsi per ostruire e non costruire con una certa convinzione . Il Padova gioca cosí anche in casa , quindi non fa testo. Spero che Grosso capisca che la squadra ha bisogno di 3 leader distribuiti per reparto. Finora Caracciolo, Colombatto e Pazzini hanno svolto il compito alla grande. Chissà se é ancora convinto che Di Carmine sia meglio del Pazzo e perfino di Tupta. Un applauso comunque al mister per aver lanciato questo ragazzo tra i professionisti e un applauso al giocatore che ha due palle cosí.

                  1. andrea scrive:

                    maxxx
                    se per te e la stessa cosa allora perchè nei contratti mettono opzione?? ci sara un motivo o no??? l e come ti magari te ghe na golf e i te dise che l e na panda..le ga quattro rue tutte e do e quindi ie stese secondo ti…

                    1. enzo scrive:

                      per quanto mi riguarda anche una serie A a 100 punti non mi farà cambiare idea su questa proprietà.

                      • Maxx scrive:

                        Guardando a ciò che è successo fino ad ora, hai perfettamente ragione e gran parte del popolo gialloblu è con te.
                        Ma le persone possono cambiare (oh, non è detto che ‘sto qua lo faccia, eh?)

                        Esempio:
                        Martinelli era venuto ad Hellas in accordi con chan-peh-dellih per far la fusione. Come l’avresti giudicato?
                        Poi ha cambiato rotta (grazie anche a personaggi in società che si son messi di traverso) ed è diventato IL Presidente.

                        100 punti in A non basterebbero. Capire il nostro spirito ed agire di conserva potrebbe almeno avvicinarci.

                        • Maxx scrive:

                          Ps. Che poi, se facesse 100 punti in A vinceremmo lo scudetto; significherebbe che ha completamente cambiato il modo di gestire società (ergo tifosi).

                      1. andrea scrive:

                        Micheloni
                        infatti è un prestito ma non con diritto come e stato detto ma con opzione di riscatto e controriscatto. Infatti mi sono corretto. Sui contratti e scritto opzione..tanto x la correttezza..poi alla fine il senso è quello ma c e differenza tra
                        una parola e l altra

                        • Maxx scrive:

                          Ma perché parlare tanto al chilo?
                          “Diritto” ed “opzione” sono la stessissima cosa.
                          Significa che hai la possibilità di riscattare il giocatore. E, se farai valere questa opzione (o diritto…) loro avranno l’opzione (o il diritto…) di esercitare un controriscatto.

                        1. die980 scrive:

                          Ho perso parecchio interesse in questo campionato di B. Falsato da sentenze e ricorsi al limite del ridicolo (se non fosse in Italia sarei convinto di essere in un sogno/incubo) e drogato come cavalli da paracadute ridicoli. Sono stato, sono e rimarrò tifoso gialloblù ma quanto il Verona sta facendo mi sembra il minimo visti gli aiutini al presidente Setti. Adesso tutti si dimenticano di chiedersi come siano stati gestiti i soldi avuti in regalo…perchè si è primi. Prima o poi magari ci ricorderemo di questo e qualcuno avrà forse il coraggio di chiedere al presidente circa la gestione e la progettualità della società. Godetevi intanto il primato….a me francamente non entusiasma.

                          Diego

                          1. andrea scrive:

                            a parte
                            che mi sembra che il contratto e una opzione di riscatto e controriscatto..opzione e non prestito..vuol dire che il cagliari crede nel giocatore..e comunque il differenziale non dovrebbe essere altissimo nel senso per es. che non credo che ci sia opzione di riscatto a 5 e controriscatto a 7..2 ml di differenziale x noi mi sembrano esagerati..credo sarà un minimo di valorizzazione

                            1. mir/=\ko scrive:

                              Riscatto e contro riscatto… andate a vedervi i precedenti di questa formula!! praticamente un prestito secco travestito

                              • MAURO MICHELONI scrive:

                                Il tuo ragionamento vale quando la cifra del contro-riscatto vale quella del riscatto (lo compro a X e me lo ricomprano a X). Quando il contro-riscatto è superiore al riscatto, la differenza è considerata “premio di valorizzazione”. Il prestito secco esiste (vedi Kean lo scorso anno), perché mai due società dovrebbero far tutto sto casino?

                              • MAURO MICHELONI scrive:

                                Notò una certa confusione provo a chiarire se permettete con un esempio e delle cifre totalmente inventate:
                                Colombatto viene ceduto dal Cagliari al Verona con la formula del prestito con diritto di riscatto e contro-riscatto.
                                Nel contratto vengono inserite le cifre sia del riscatto che del contro-riscatto.
                                Diciamo 5 milioni che il Verona darà al Cagliari per riscattare a fine stagione il giocatore e diciamo 7 milioni che il Cagliari darà al Verona per riprenderselo immediatamente.
                                Si capisce che tutto ciò altro non è che un premio di valorizzazione per ricompensare la squadra che lo ha avuto in prestito per averne aumentato il valore patrimoniale.
                                E questo premio sono proprio i due milioni di differenza tra riscatto e contro-riscatto.
                                Ben altra cosa è il prestito secco, dove il giocatore a fine stagione rientra alla società proprietaria del cartellino senza che questa debba dare alcunchè alla società che in quella stagione lo ha valorizzato.
                                Chiaro?

                                • Simone scrive:

                                  Mauro, condivido da quanto tu hai scritto, ma aggiungerei qualcosa. Premesso, ripeto, che sarebbe interessante conoscere le cifre, io penso questo: c’è una cifra per il riscatto. Eh il Verona deciderà se esercitare o meno in base 1. alla stessa, 2. presumibilmente al fatto se saremo in A o in B, 3. alle prestazioni del giocatore nell’arco dell’intera stagione. Per quanto riguarda il Cagliari, suppongo, farà valere l’eventuale contro riscatto (in caso di riscatto), qualora valutasse da parte sua le prestazioni di Colombatto 1. degne di tale cifra, e 2. soprattutto, dopo un’attenta valutazione tecnica, degne della serie A (cosa che per esempio, giustamente, non fece per Fossati). Tutto questo non lo vedo così automatico.

                                  • MAURO MICHELONI scrive:

                                    Non volevo dilungarmi in approfondimenti.
                                    Ma visto che lo hai fatto tu e in modo perfetto, ti ringrazio.

                                  • Simone scrive:

                                    C’è poi, dimenticavo, una terza possibilità, e cioè che il Cagliari potrebbe decidere di esercitare eventualmente il contro riscatto, indipendentemente dalla valutazione tecnica che farà del giocatore, se gli dovessero arrivare offerte concrete da club terzi superiori alla cifra fissata dal contro riscatto stesso.

                              • Simone scrive:

                                Io ricordo Nico Lopez. Il diritto di riscatto era fissato a 15 milioni se non erro. Cifra che se il Verona avesse speso, probabilmente non avrebbe ricevuto un contro riscatto. Ma giustamente non la spese semplicemente perché quei soldi non aveva dimostrato di valerli, oltre che per il fatto che certe cifre non le avrebbe più spese Setti. Bisogna anche capire che le trattative si fanno in due, e a dettare le regole è di base la società di origine. Che in questo caso è il Cagliari. Sarebbe interessante conoscere piuttosto le cifre di tale operazione, giusto per farsi un’idea più precisa, anche per un’eventuale prospettiva.

                              1. andrea scrive:

                                errata corrige
                                intendevo opzione e non diritto..ho scritto
                                prestito x sbaglio

                                1. MAURO MICHELONI scrive:

                                  ERRATA CORRIGE: Colombatto è arrivato con la formula del prestito con diritto di riscatto a favore del Verona e controriscatto a favore del Cagliari.

                                  1. mir/=\ko scrive:

                                    Setti deve ringraziare il fallimento del Bari senza il quale staremmo a parlare di ben altro Verona, di ben altra classifica e di ben altri obiettivi!! Quanto a Colombatto, mi risulta che la formula del suo ingaggio sia e resti il "prestito secco", tanto osteggiata dal primo Setti. Non è una buona posizione in classifica dopo 5 giornate (frutto anche della farsa di una vittoria a tavolino) a cambiare una "discutibile" politica societaria che ha toccato il fondo lo scorso anno regalandoci una umiliazione senza precedenti!!!! sono già iniziate le assoluzioni con "formula piena" dell'operato societario??? complimenti!!! memoria sempre troppo corta. venendo alla partita complimenti a Grosso e ai sui ragazzi: se si vince anche quando non si brilla particolarmente, subendo spesso l'avversario, significa che si hanno individualità importanti… forza Hellas

                                    1. bardamu scrive:

                                      L’unica nota dolente di ieri le poche presenze sugli spalti. A 10 minuti dall’inizio anche la curva era desolatamente vuota, poi il settore centrale, il cuore pulsante, si è riempito e fatto sentire.
                                      Ma è rimasta una sensazione di tristezza vedendo la scarsa risposta del pubblico gialloblù, evidentemente ormai irrimediabilmente distaccato da questa società.
                                      Sulla partita direi che pur non giocando bene, forse per la difficoltà a trovare spazi contro una squadra che sapeva chiudere molto bene gli stessi, il Verona ha dato la sensazione che quando vuole può segnare in ogni momento.
                                      Andato sotto a pochi minuti dalla fine ha immediatamente raggiunto il pareggio.
                                      Personalmente rimango dell’idea che sarebbe meglio giocare con due punte, ma lasciamo pure fare a chi è pagato per valutare questo ed altri temi che riguardano la squadra.
                                      Buon Hellas a tutti.

                                      1. Tomhv scrive:

                                        L’unico che ga da star zitto le uno solo db lu e i so proclami.. ( consolidamento, centro sportivo, progetto giovani etc) ..

                                        1. Luca scrive:

                                          CURVA SUD MARCHE

                                          Squadra con carattere, si lotta si corre pochi colpi di tacco e per ora un allenatore che legge la partita e azzecca I cambi.
                                          Poi penso a Setti e mi tornano gli incubi, speriamo bene.
                                          Avanti Curva Sud
                                          Butei Liberi

                                          1. Targhebort scrive:

                                            Serrare i ranghi Butei. NESSUNO ha la memoria corta. Continuo a ripeterlo allo sfinimento, come un mantra: nessuno gà torto o reson, ci sono i punti di vista, rispettabili di tutti. Tuttavia odio i processi alle intenzioni, quelli che si fecero ad Agosto su “Grossecchia”, cose FOLLI, figlie della prevenzione.

                                            Invece per dare una stima seria e di buon senso all’operato del nostro allenatore bisogna ancora pazientare. Perchè si è visto che la B è un campionato perlopiù di calci, contropiedi e baricentri bassi. E al momento squadre così noi le soffiriamo, e molto. E adesso occhio alla Salernitana sabato che ci aspetta un clima da guerriglia.

                                            Manteniamo il giusto entusiasmo per i giocatori e l’allenatore senza dimenticare lo scempio che questo presidentucolo ci ha fatto ingoiare lo scorso anno. I crediti sul magliaro si sono esauriti, anche in caso di serie A, per quanto mi riguarda. Ma la vicinanza a chi va in campo è D’OBBLIGO, a maggior ragione quando arriveranno le prime sconfitte, dove sono convinto, puntualmente, torneranno fuori dalle tane tantissimi troll e menagrami che sguazzano nel meraviglioso mondo del Web.

                                            Siamo primi e meritatamente, AVANTI I BLU.

                                          Lascia un Commento

                                          Accetto i termini e condizioni del servizio

                                          Accetto i termini sulla privacy

                                          *