20
nov 2018
AUTORE micheloni
CATEGORIA

Uncategorized

COMMENTI 40 Commenti
VISUALIZZAZIONI

2.008

“DI QUESTA PARTITA NON CE NE FREGA UN CAZZO”

Tutto avrei pensato tranne che di trovarmi io stesso a ribadire il leitmotiv di un coro che ho sentito (per fortuna non spesso), in Curva Sud, in occasione di disfatte casalinghe con tanto di goelada avversaria. La stupenda autoironia dei Butei che girando le spalle al terreno di gioco intonavano saltellando “di questa partita non ce ne frega un cazzo”.

Ebbene sì. Verona-Palermo appare ai miei occhi un ingrediente necessario per il solo ed unico vero fine: La contestazione più forte e ridondante possibile al presidente Maurizio Setti da parte di tutta la tifoseria.

Chiaro che l’obiettivo è un Bentegodi deserto con i cronisti di DAZN e Rai Sport a sottolineare la rottura tra piazza e Società. staremo a vedere.

Dovessi scommettere sul risultato firmerei per una super partita dei gialloblù, perché chissà mai per quale strana alchimia, a Verona ogni qualvolta l’allenatore è all’ultima spiaggia, la squadra sfodera prestazioni maiuscole che fanno ricredere gli scettici. Illusione che purtroppo dura lo spazio di una sola settimana, visto che già al match successivo segue puntualmente il ritorno alla mediocrità più assoluta. Così accadde un anno fa con Pecchia, non mi stupirei accadesse venerdì sera con Grosso.

Setti in settimana ha tampinato da vicino la squadra nel bunker di Peschiera. Vuole vincere a tutti i costi con il Palermo. Battere la capolista significherebbe (per lui) confermare la qualità di organico e conduzione tecnica.

Non sa che un’eventuale vittoria farebbe ancora di più incazzare i tifosi, stanchi di atteggiamenti indecifrabili e irrispettosi per chi va allo stadio, ancor più per chi si sobbarca viaggi sfiancanti per seguire la squadra in trasferta.

So che i tifosi (che che ne dicano) hanno il cuore diviso a metà

Una parte vorrebbe la vittoria perché è nel dna del tifoso stesso. Un’altra si augura l’ennesima umiliazione per vedere Setti con le spalle al muro.

Io non mi pongo il problema.

Venerdì sera uscirò con la mia famiglia al fischio di inizio. Giusto il tempo per vedere la portata della contestazione misurabile dalle presenze sugli spalti e ascoltare i commenti dei cronisti.

Sia quel che sia. Ciò che conta ora è dare un segno che il tifo gialloblù, osannato, invidiato, copiato e temuto, non è solo sostegno, trasferte, cori e canti.

Ne sa qualcosa Pastorello. Quando la fiducia è violata il rapporto è segnato e qualsiasi obiettivo della squadra  senza la colonna vertebrale dei suoi tifosi è sostanzialmente precluso.

Setti lo sa. Per questo per lui sarà forse la partita della vita.

Per noi va bene tutto,  perché il risultato non arriverà al triplice fischio di chiusura ma al fischio di inizio: Verona-Palermo = La festa è finita.

2.008 VISUALIZZAZIONI

40 risposte a ““DI QUESTA PARTITA NON CE NE FREGA UN CAZZO””

Invia commento
  1. andrea scrive:

    se qui
    c e uno mendace e menzoniero quello sei tu. Mendace e ancora più forte di falso xche fatto con lla consapevolezza di farlo. Questa parola si adatta perfettamente a te, che prendi per il qlo col tuo vittimismo da 4 soldi..cosa vuoi esultare..e x cosa..perchè di carmine ha buttato dentro un pallone che ci andava da solo??? io non sono come te..esulterò solo quando saremo liberi dal cancro..che poi il tuo esultare sa solo di ipocrisia spicciola..a non risentirci.

    1. andrea scrive:

      quello che mi fa specie
      e che ci sia gente qui che adesso ti parla delle scatole cinesi, di giri strani ormai conclamati, di faLlimento sportivo nonche economico..ora sono tutti i salvatori della patria..fino a due mesi fa invece quando alcuni di noi sostenevano che la situazione era grave, ci siamo presi dei disfattisti, nemici del verona, tastieristi da pompe funebri..ORA SALITE TUTTI SUL CARRI DEI VINCITORI!! NATURALMENTE GUIDERA IL COCCHIO IL SAGGIO !

      • IL SAGGIO DICE scrive:

        Ma io non ho mai detto quelle cose brutte ! Sei mendace. Andrea, stalkerami per come sono, non per come mi vorresti! E comunque al gol ho esultato. Piú forte di me. Al cuor ragion non comanda, é inutile. Forza il Verona! Pazzini libero!

      1. Bruno scrive:

        Andrea e Saggio basta litigare!
        Fate come Setti…. querelatevi!

        1. andrea scrive:

          sai qual e la dote
          migliore dei saggi come te? non rispondere mai nel merito e rispondere solo con domande..ed e qui che emerge la tua somma saggezza..comunque ti ricordo che quando sono andato a vedere con mio padre un verona milan con rivera e chiarugi le tastiere non esistevano..forse adesso, che sono i tuoi tempi mediatici e social…la distanza tra me e te va misurata in anni luce..e ne sono fiero.

          1. andrea scrive:

            il saggio dice
            guarda, aspettavano tutti con ansia la tua visione sciammanica per renderci conto della situazione..veramente mi hai aperto un mondo o saggio..se vuoi x chiedere per conferma del tuo sospettino puoi recarti dal mago di arcella o dal mago do nasimiento gemellato marchi..su saggio erudiscici tutti dall alto del tuo sapere..

            • IL SAGGIO DICE scrive:

              Come Saggio , ti devo correggere : il sapere giunge sempre dal basso , frutto di una condizione che ne incoraggi la ricerca. Dall’ alto giungono solo i dogmi. E a proposito di dogmi : il Giudice ha deciso che il tuo pc deve stare ad una distanza minima di 150 metri dal mio. Tu stasera tifi pro o contro ? Saggità

            1. IL SAGGIO DICE scrive:

              Nella mia infinita saggezza e dopo una LUUUNGA visione sciamanica , comincio a nutrire un SOSPETTINO sul fatto che il signor presidente non residente si stia intascando qualcosina e stia continuando a spostare i soldi da una società all’altra per renderli irreperibili. Ma siccome sono un moderato , un radicHellas chic , la partita col Palermo la guarderò , sempre a scrocco dal mio amico su DAZN. E non so quanto tifare a favore o contro , a questo punto. Ed è drammatica , questa cosa. Mai avrei pensato di arrivarci. Che Dio mi perdoni e lo perdoni.

              1. Cesare Settore Superiore scrive:

                Heyla’ mesza sega indebita’ magnanebbia con motorin sfiga’, tei restadi 4 schei par querelarme? O el to ex socio della negroni talo portado via tutto dal bon?
                Caso mai domandeghe un prestito al to amigo teron, megadirettore galattico barbarissa e ocialetti dei me coioni.
                Dai che ve speto, me godarea che te me ciamassi par n’altra causetta da 18-19 chicchi…

                • Parmenide scrive:

                  Cesare, da qualsiasi parte la si guardi oramai il ” dado e’ tratto”. Scoppiata la protesta, stadio vuoto, giornalisti sempre più coraggiosi, tribunali in movimento, legali alla scrivania, blog infuocati, classifica da retrocessione, silenzio ed arroganza, tentativo di fuga a Mantova, porte chiuse ed altre situazioni simili.
                  L’era Setti e’ finita, il cronometro non lo fermi più! Cosa succederà ? Nessuno lo può sapere ma azzardo un ipotesi: se fosse vero che c’è un prestito personale ( e lo dice il tribunale) fra i due ed uno ha una società di calcio con bilancio a posto ( lo dice Setti) ma non ha i soldi da ritornare al creditore, questo cosa potrebbe avere in cambio per pareggiare il conto? La società che, facendo i conti della serva ( come fossimo al bar) oggi potrebbe valere suppergiù una ventina di milioni.
                  Il problema del nuovo proprietario non c’è, credo ci sia sempre stato….. Hahahaha.
                  Merito una querela?
                  PS: ora però sarebbe il caso che in futuro caldeggiassimo VERONACOLCUORE con un membro in Cda… Troppo facile invocarla quando fa comodo…

                • stefano 50/60 scrive:

                  ehilàààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààà..adesso se godema noialtriiiiiiiiiiiiiiiiiii…el furfante lè stà becà cò le mane ne l marmelataaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa……..ai posteri l’ ardua sentenza….
                  30 DENARI GIUDA 19 MILIONI GIUDAAAAAAAAAAAAAAAAA…

                1. andrea scrive:

                  tranquillo Cesare
                  ormai l è a la canna del gas..el dovaria querelar tutti gli organi de stampa. lo sborone immondo nel suo delirio di onnipotenza nol sa mia acorto che la gente no la se tol mia in giro all infinito..a parte che sto sindaco no l avaria vota, ma se nol se move in presia invese de pensar alle rotonde del cas..so da 600000 euro te vedare come i ghe rinova el voto..forse un cambio de carega ghe fara moar el deretano..

                  1. Cesare Settore Superiore scrive:

                    Hey voi 2, chi vi ha detto che io sono vostro amico comune?

                    1. avanti i blu scrive:

                      venerdí deve essere solo l’inizio di una “guerra” dura, senza sconti ma pacifica, chi parla solo dell’uscita di scena di Grosso secondo me non ha ben chiaro di quale sia il problema VERO del Verona. L’eventuale suo esonero non risolverá i nostri problemi, che rimarranno finché rimarrá il signore di Carpi.

                      • Parmenide scrive:

                        Ciao Campione,
                        Non è’ Grosso l’obiettivo e potrebbe essere lui, attraverso l’esonero, dato in pasto alla piazza per calmierare la situazione.
                        Personalmente credo che l’avventura di questo presidente sia finita e lui lo sappia bene; e’ abbastanza intelligente per capirlo, casomai si tratta di capire quando esce. I tifosi e la città e’ sempre più coesa e sarà difficile arrestare quest’onda che sta crescendo. Il tifoso ha diritto di non essere soddisfatto ed organizzarsi per protestare ma lo deve fare con intelligenza e civiltà attraverso quel sistema che ha fatto mediaticamente grande il calcio moderno! Gli organi d’informazione. Il vuoto dello stadio ( ripetutamente) può creare un silenzio assordante.
                        Setti purtroppo dimostra ( non deve essere un’offesa) di essere arrogante e spocchioso e questo non va bene, non solo nello sport, ma anche nella vita di tutti i gioni. Un’azienda e’ fatta di persone ed i tempi sono fortunatamente cambiati e con le persone ci devi dialogare, anche se sei il padrone.
                        Guardando il calcio anche come fenomeno sociale ho la sensazione che oramai sia sull’orlo del baratro ( almeno in Italia) e che debba darsi una mossa e trovare la forza di cambiare.
                        A Verona i tifosi non vogliono il mondo e se si è’ arrivati a questa situazione il problema e’ reale.

                        • avanti i blu scrive:

                          se piú di un amico (comune) del tutto sinceramente dice: “anche in serie C purché se ne vada” si capisce bene quanto la misura sia colma, ci sono tifosi del Verona che preferiscono tornare all’inferno che subirne ancora la presenza…. Alcuni affermano che non sappia comunicare, io dico che non ha mai neppure cominciato a comunicare semplicemente perché in realtá non ha mai avuto nulla da dire a noi tifosi. E poi, cosa dovrebbe dire? “i miei interessi sono divergenti rispetto ai vostri?” Non é uno stupido, guai a sottovalutarlo.

                          La cosa strana (per uno che fa bene il produttore-commerciante di prodotti di moda) é che normalmente uno che produce e vende un prodotto cerca sempre di capire il proprio cliente venendo incontro alle sue necessitá/gusti, il signore di Carpi ha fatto sempre le spallucce, in pratica “io só io (il padrone) e voi non siete un …” Bene adesso é accontentato. Lo stadio sará semi-deserto (con gente spero fuori dallo stadio) nella partita di cartello della serie B , con le TV che mostreranno il pieno di vuoto. Questo é il risultato della sua gestione. Un applauso all’emiliano! E se a lui non interessa nulla del tifoso veronese o della storia della societá Hellas Verona beh, sono stra-convinto che non gli piace affatto l’andazzo (in diretta TV) che stá prendendo la cosa. E come ho detto spero sia solo l’inizio.
                          lo devo ringraziare per una cosa peró: é riuscito a ricompattare noi tifosi.

                          In estate avevo discusso con te ed altri fruitori di questo blog (STEFANO 50/60 ed altri) sull’opportunitá o meno di fare l’abbonamento, io ero favorevole (e lo sono ancora, nel senso che ritengo non essere io quello che deve stare lontano dal Verona ma lui…. ), AVEVO DETTO PERÓ CHE LA SOLA COSA CHE MI AVREBBE FATTO STAR FUORI SAREBBE STATA UNA DECISIONE IN TAL SENSO DELLA SUD. Decisione arrivata. Tra poco saró a Verona e accompagneró volentieri i butei fuori dallo stadio, sperando la lotta non si esaurisca con la partita di palermo o con l’eventuale esonero di Grosso (che non é il problema maggiore come no lo era Pecchia)

                        • stefano 50/60 scrive:

                          ciao Parmenide……sulle tue ultime tre righe mi trovi stra d’ accordo…ma su quelle prima ti pongo una domanda : sei sicuro che da un pò di tempo a stà parte il padrone deve dialogare col dipendente ?….parlo dal ’99 circa in su non prima….

                          • Parmenide scrive:

                            Per natura e studio metto in primis il “dubbio”. Per risponderti dico che non so se sono sicuro. La guerra scoppia con la sconfitta della diplomazia e la diplomazia si bada sul dialogo ed il ragionamento… Ma e’ anche vero che a tutto c’è un limite..

                      1. avanti i blu scrive:

                        il solo corteo (grosso) e sit – in che organizzerei é quello sotto la Federazione Italiana Giuoco Calcio: non nominerei mai il carpigiano e don proferierei nessun insulto… semplicemente chiederei per il bene del Verona, nostro e dello sport CHE VENISSE ELIMINATO IL SECONDO PARACADUTE, AUTENTICA VERGOGNA

                        1. stefano 50/60 scrive:

                          sicuramente sarò ripetitivo ma vista che repetita juvant Vi invito a leggere la renga di stamane, pagina sport, articolo del papà del gnoco dei giornalisti(?) locali…..non si permette, dice lui, di dar consigli a noi ma li da ed afferma che col palermo passi ma le prossime partite no a stadio vuoto…dice di andare a palazzo barbieri….dice di fare le fiaccolate in città………..canzona chi fa saltar fuori la “fusione” ma nè parla come se stesse per esser messa in atto…..dice al mercante di pezze del marchese di dialogare con la città come se al mercante etc appunto fosse mai interessato dialogare con Verona….afferma che dialogando si supererebbero le incomprensioni tacendo che non c’è nulla da comprendere ma tutte ruberie da toccar con mano…..voglio sottolineare con l’ evidenziatore giallo fluo che se chi riporterà le nostre azioni è questo giornalismo del cazzo allora si che stiam freschi…..perchè riporteranno il nulla e non le nostre reali intenzioni…speriamo che oltre a questo dandy borgotrentino del menga ci sia anche qualche giornalista un pò più serio….speriamo…..sennò sai che fatica per nulla….

                          1. andrea scrive:

                            INVITEREI
                            tutti gli scettici che credono ancora nelle favole ad andare a leggersi il post di verona col cuore, professionisti seri a cui va tutto il nostro ringraziamento per tenere informati noi tifosi sulle operazioni di questa societa. Purtroppo credo si delinei un quadro preciso. Uno svuotamento del patrimonio hellas attraverso operazioni inattaccatbili degne della migliore spectre, e quindi vendita tenendo conto dei 10 ml di paracadute. Abbiamo di fronte un freddo calcolatore , e questo non sarà certo x lui il black friday anzi..noi tifosi nelle sue operazioni non contiamo..calcolo che minimo si metterà via 70/ 80 ml di euro..quello che mi fa specie e che in tutto questo giro la gdf ancora non abbia controllato niente
                            Se uno ti da 50 cent di pane e si dimentica lo scontrino ti fanno chiudere, e qui nessuno controlla..ma lo si puo spiegare..miserie…

                            • Katanaman scrive:

                              È evidente che qualcuno della Gdf preferisce chiudere un occhio, facilmente tutti e due.Soldi? Probabile ma potrebbero anche altri intrecci ed equilibri che per adesso non vogliono toccare.

                            1. stefano 50/60 scrive:

                              Vi invito, se non l’ avete già fatto, a leggere il post di Verona col cuore qui sul blog…….non è così complicato come sembra basta leggerlo attentamente…e recita bene ciò che ci è successo, succede e ahimè temo ci succederà, ma qui spero vivamente di sbagliarmi…….la situazione che si creerà dopo venerdì sera sarà una specie di cartina al tornasole ma non dovrà esser l’ unica…….l’ individuo ha la forza degli ignoranti e chi sottovaluta questo particolare va sempre incontro ad amare sorprese….l’ individuo ha grossi coglioni e se li sbatte a gran forza ed è interessato a sistemare i suoi conti perchè quest’ ultimi dipendono da altre persone che, se non soddisfatte, ti rendono la vita un inferno…..forse a fine torneo qualcosa succederà perchè sappiam tutti benissimo che i dieci milioni sono l’ obiettivo, niente balle fra di noi salire in A per lui è controproducente per mille motivi altrochè….poi finito l’ assistenzialismo che qualcuno compri o no potrebbe levare le tende da qui…….mi fa molta specie che ci sia ancora qualcuno che dopo di lui tutto finirà, come se in altri frangenti e dopo 115 anni nessuno ha surrogato l’ altro…..del resto, parere mio, vedere partite e tornei truccati non penso sia quello che si vuole……e dopo staremo a vedere perchè francamente ogni giorno che passa con stò ignorantone qui è un giorno di meno per la maglia, la mia la nostra, l’ unica che amo……il furbo ti incula solamente, l’ intelligente può anche raggirarti, ma l’ ignorante devasta come una epidemia mortale………

                              • stefano 50/60 scrive:

                                e per Mauro o chi può, giornalisti compresi, non sarebbe il caso di ricordare ai vari fanna tricella galderisi zigoni bagnoli elkjaer e molte altre glorie della maglia gialloblù, l’ unica del resto, che partecipare a tagli di nastri, cerimonie, inviti commemorazioni o altre falsità simili non è esattamente quello che dovrebbero fare ? o pr caso hanno un qualsivoglia tornaconto personale ?….se noi tentiamo a fatica di isolare il virus, loro che potrebbero farlo e con più fragore perchè non declinano questi inviti del menga ?…è un pò che volevo sottolineare questa cosa ma per rispetto ho atteso…però è un bel pò che vedo questi monumenti del Verona andare a parlottare con il brigante che indice questi vernissage colmi di ruffianeria ed ipocrisia…..e questo non mi garba affatto…….mi sembrano iniziative di pessimo gusto e di mancanza di rispetto verso noi che li abbiamo osannati…..

                                • bruce scrive:

                                  Una settimana fa mi è capitato di leggere sul giornale cittadino (mi rifiuto di nominarlo) qualche commento dei sopracitati relativo allo sciopero di venerdì sera e devo dire che purtroppo hai pienamente ragione, tutti che continuano a parlare di calcio come se nulla fosse senza rendersi conto (o forse no) che da due anni a questa parte tutto è palesemente truccato. Mi duole dirlo ma pare che purtroppo tutti siano in vendita, un abbonamento regalato o altre donazioni di cui non siamo a conoscenza bastano per ammansire le persone….

                              • Massi scrive:

                                Perfetto. 10 e lode

                              1. hellaS 8 scrive:

                                Daje che stavolta il Grosso se lo levamo dai zibbitei e poi speriamo che il nostro signore ci aiutiiii

                                1. Stefano scrive:

                                  BEN DAI …PROPRIO UN CASSO!!! Io venerdì sto FUORI ma godermi perché il VERONA perda a questo NON CI ARRIVO.

                                  1. Bruno scrive:

                                    Proporrei azioni dimostrative originali che possano imporsi all’attenzione mediatica.
                                    Sarebbe spiritoso vedere un lancio collettivo di calzini all’indirizzo del presidente-fashion. I calzini meglio se usati.
                                    Secondo me Setti sbaglia tutte le scelte per un solo motivo: avete mai provato a prendere decisioni importanti con i piedi congelati dal freddo? Non è mica facile…
                                    Comunque condivido tutto Mauro, sono contento che continui a combattere.

                                    1. Gigi scrive:

                                      disdetta sky e dazn gia fatta.
                                      abbonato sto a casa a oltranza.
                                      NESSUNA RESA

                                      1. Davide scrive:

                                        La festa è finita! Solo Noi Butei apparteniamo all’Hellas!! Splendido post: grazie Mitico!!! SOLI CONTRO TUTTI /=\

                                        1. h.p.b. scrive:

                                          Dopo 33 anni di abbonamento in curva e una frequenza quasi assidua, Venerdì, pur soffrendo, non andrò allo stadio e tiferò Hellas dal divano.
                                          Non ho mai dato i soldi alle TV, vere responsabili della rovina del calcio, ma quest’anno per malattia da Hellas, mi sono abbonato a Dazn per vedere le trasferte.
                                          Un’altra bella forma di protesta potrebbe essere che tutti i tifosi che hanno sottoscritto l’abbonamento a Dazn, lo sospendano nel mese di Dicembre comunicando alla emittente la motivazione.
                                          Sono sicuro che qualcuno tirerebbe la giacchetta a Setti.
                                          forza hellas

                                          • Carlo scrive:

                                            Io non ho aspettato cosa fanno gli altri
                                            Disdetta già data
                                            Vedere sti spettacoli dime RDA ne posso fare anche a meno
                                            E l’anno scorso fatto lo stesso con scai calcio dopo aver capito alle prime partite come buttava l’anno
                                            Non aspettate conferme
                                            Disdetta e basta
                                            Forza ragazzi
                                            Tuti uniti

                                          1. Parmenide scrive:

                                            Se si vuole che la contestazione raggiunga l’obiettivo vero, bisogna che non una partita, ma ad oltranza venga disertato il Bentegodi.
                                            PS: ho letto la questione fra società e logo ai taxysti; non ho parole ma solo un presidente che detesta i tifosi può arrivare a tanto! Stesso comportamento del bambino che ha il pallone e se ne va per far dispetto agli altri…..
                                            Mamma mia che infantilismo…

                                            1. NIKE scrive:

                                              Sarà il black friday di Setti

                                            Lascia un Commento

                                            Accetto i termini e condizioni del servizio

                                            Accetto i termini sulla privacy

                                            *