10
gen 2019
AUTORE micheloni
CATEGORIA

Uncategorized

COMMENTI 30 Commenti
VISUALIZZAZIONI

2.226

EPPUR “NON” SI MUOVE

Giro di boa del mercato invernale… e in casa Hellas tutto tace.

Sistemati gli esuberi (Cherubin, Calvano, Fossati e Bearzotti) per la gioia di Setti che vede abbassarsi il monte ingaggi, nulla trapela in ordine a possibili arrivi utili a sostituire gli infortunati e rinforzare la squadra.

Ragusa out e Lee di ritorno a febbraio. Degli esterni del tridente resta il solo Matos (se qualcuno osa ancora considerare Laribi e Tuptà esterni o Cissè un tornante, perdonatemi ma di calcio non capisce una mazza).

La difesa e il centrocampo abbondano in quantità ma sono perfettibili in qualità.

Gli esterni dietro (Crescenzi a parte) appaiono inadeguati e un distributore di gioco in mezzo che faccia da diga davanti alla difesa, è quanto mai necessario al modulo di Grosso. Colombatto,  Gustafson (per non parlare di Dawidowicz e Marrone) si sono rivelati più una forzatura che una felice intuizione.

Il dilemma Pazzini-Di Carmine è poi sempre di attualità e rischia nel tempo di scontentare e scoraggiare entrambi gli attaccanti.

I giorni da qui alla fine del mercato diventano sempre meno  e in casa Hellas non si muove foglia.

Arriveranno i botti finali? O piuttosto la solita presa in giro? (del tipo “sarà il recupero di Cissè l’acquisto più importante”)

Ci diranno per l’ennesima volta la baggianata che il Verona è forte così com’è?

Se Setti vuole davvero la serie A lo dimostri. Le parole stanno a zero… servono fatti.

Non serve una rivoluzione. Pochi ma davvero buoni.

E se proprio non vuole spendere… una soluzione gliela do io… via Grosso e al suo posto un allenatore vincente.

Delle due l’una. O purtroppo per come ci hanno abituato da tempo… “nessuna”.

2.226 VISUALIZZAZIONI

30 risposte a “EPPUR “NON” SI MUOVE”

Invia commento
  1. andrea scrive:

    vorrei
    solo fare una considerazione. Qui siamo davanti solo ad un megalomane senza un minimo di vergogna. Verona col cuore, che ringraziero sempre, ci ha gia dato notizie esaustive, e darcele rapportate ad un certo contesto non centra una beata fava. devono parlarci del verona, non dell atalanta o del napoli quindi ogni considerazione in questo senso non ha nessun valore. Quando uno dichiara alla gazzetta che dopo di lui, ci sarà consolidato uno stadio ed un centro sportivo, che becca 200000 euro come amministratore presentando un bilancio con 700000 euro di perdita, quando il patrimonio giocatori e inesistente, quando hai 2.4 ml di euro di debito da definire col comune più una causa a quel che mi risulta persa in prima istanza per 19 ml, più 12 ml x cessione del marchio che chissa quando ammortizzerai, e più tutto il resto, credo che gli argomenti siano solidi e solo uno stolto può affermare che ci siano inesattezze od omissioni. Ricordo le domande di Vighini sul prestito di 5 ml, precise e sempre negate dall anticalcio. Salvo poi stretto all angolo ammettere che erano soldi dati al verona..questi ripeto sono fatti, non giri di parole che qui qualcuno usa x giustificare le malefatte di qusto personaggio

    1. Denis scrive:

      Giusto Simone. Dai, arriveranno anche stadio e centro sportivo.

      • Simone scrive:

        Questa è un’altra faccenda. A cui per altro non credo, un po’ come tutti. Le parole e i proclami sono stati troppi. Il tempo trascorso troppo. Ha perso qualsiasi credibilità. Va criticato, e senza sconti, dove merita di esserlo. Come andrebbe incalzato a livello giornalistico su determinati argomenti. Con informazioni provate e documentate alla mano. Cosa che non mi risulta sia stata mai fatta seriamente.

        • Maxhellas scrive:

          Difficile incalzarlo con domande ficcanti da parte dei giornalisti, dal momento che appena uno fa domande ficcanti gli viene tolto l’accredito…………………………
          Dicesi avventuriero………………………………………………

          • Simone scrive:

            Il fatto è che quel poco che è stato cercato e trovato su di lui a livello di inchieste viene da “ricercatori esterni”. Dal rapporto con Volpi alla questione bilanci, ai conti esteri, eccetera. Qui a Verona, al di là dei copia-incolla, solo Verona col cuore si è mossa in questo senso (a mio avviso bene, anche se mi piacerebbe avere un quadro più dettagliato in questo senso anche delle altre società italiane, anni fa venne fuori una ricerca grosso modo in questo senso se ricordi bene, e la realtà che ne affiorava era quella di un sistema piuttosto marcio). Mi sembra che gli organi di stampa qui tendano ad aspettare notizie da fuori per riportarle, ma una ricerca propria non mi pare l’abbiano mai portata avanti. Non digo alla Report, ma neanche alla Gabibbo.

            • Maxhellas scrive:

              Purtroppo nel caso delle altre redazioni (Arena e affini, Hellasnews, Hellas1903 et similia) la situazione è peggio di quella che descrivi tu: li, non solo non hanno le Gabanelli, ma al contrario leccano deliberatamente le terga all’avventuriero, come se niente fosse. Almeno Telenuovo denuncia certe cose e, fatto non trascurabile, da voce a Verona col Cuore. I vari Tavellin, L’Arena, Spiazzi, Fontana e compagnia circense, al contrario, fanno finta di non vedere quello che tutti hanno visto.

              Per quanto riguarda il paragone con le altre società calcistiche, se è vero la media è bassa, il Verona di Setti presenta sicuramente alcune peculiarità preoccupanti. Soprattutto il fatto evidente da almeno 4 anni di non avere alcun obiettivo sportivo, ma solo la funzione di bancomat per il proprietario avventuriero.

            • Simone scrive:

              No, non è probabile, è sicuro. Ma non solo Telenuovo, Tutte le redazioni qui a Verona non hanno, a meno che qualcuna mi sfugga, giornalisti in grado di fare servizi di inchiesta. E per come la vedo io questa è una pecca non da poco per chi si svolge questa funzione. Le mezze frasi per quel che ki riguarda non bastano, le supposizioni neppure se non rette da ricerche serie. Il vero giornalista non è quelo che fa domande in attesa delle risposte, ma chi fa domande conoscendo già le risposte. Se mi ti t’è copà uno e mi giornalista vegno da ti e te domando se te l’è copà, dubito che ti te me disi de sì. Ma se dopo che te me disi de no, mi, prove alla mano, te diso andò te eri e sa te eri drio far i quei minuti, forse te meto più in difficoltà… A parer mio qua gh’è tanti opinionisti, che ogni tot i le conta giusta, ogni tot sbaià (ma essendo opinioni l’è anca logico), ma de ”inchiestisti” con la competenza e il coraggio che richiede questa parola, no ghe ne vedo mia. Verona col cuore, ripeto, in città è l’unica che si muove in questo senso, ma a mio avviso troppo a senso unico. Nel senso che a me piace sapere come si muove il Verona, ma vorrei capire in quale contesto. E se da una parte si muovono bene per inquadrare con appunto competenza i movimenti societari, dall’altra non lo fanno per inquadrare in modo altrettanto buono il contesto nazionale. E anche questa è a mio modo di vedere una pecca. Perché è indispensabile capire il contesto per capire dove criticare la società in questione e dove il sistema nella quale lavora. Il confine tra le due cose a volte è labile.

            • Maxhellas scrive:

              Probabile che il gruppo Telenuovo non abbia una “Gabanelli” in squadra. Se non altro, alcuni suoi collaboratori (Barana in testa) hanno provato a fare domande scomode. Col risultato di cui sopra, oltre a querele a pioggia….
              Ecco, tanto per dare un’idea di quanto l’avventuriero ami la trasparenza…..

              Concordo al 100% su Verona col Cuore: bravi davvero!

              Che il panorama delle società calcistiche non sia dei migliori si sa (leggi le dichiarazioni del presidente del Teramo….!!!). Tuttavia, est modus in rebus, e mi sa che il modus del nostro avventuriero sia nel quartile di più bassa qualità, vista la gestione paracadutistica degli ultimi 4 anni (con questo)…

              Poi, chissà?, al peggio magari non c’è davvero limite, ma l’avventuriero si batte bene.

      1. Denis scrive:

        Simone, dato che ci sei, fammi un elenco anche di tutti i giocatori ceduti a Gennaio e di quanto ha ricaricato il "bancomat" …
        E mi rimangono impressi nella mente i molti Furman e Aarons, pari determinanti per voler retrocedere

        • Simone scrive:

          Certi. Nel 2012 13 Abbate, Ragatzu, fatic, grossi e bojinov. Tutti giocatori inutilizzati o deludenti. Nel 2016 17 Greco, Maresca e Ciolek (quest’ultimo probabilmente utile ma inutilizzato e pagato bene dal qpr al contrario degli altri due). In B i mercati fatti finora, a gennaio sono stati migliorativi di fatto. Al contrario che in serie A, specie nelle ultime due stagioni.

        1. Denis scrive:

          Simone, nelle squadre con presidenti “normali” gli affari più importanti si possono effettivamente portare a termine negli ultimi giorni di mercato.
          D’altro canto, il magnate da Carpi ti ha dato lunga prova nelle sessioni scorse delle sue capacità di concretizzare grandi colpi di mercato… ma a quello di Zevio della domenica mattina.

          • Simone scrive:

            In realtà non è del tutto vero. In serie B il Verona con Setti ha sempre fatto del buoni mercati a gennaio. Nel 2012-13 arrivarono tra gli altri Agostini e Sgrigna, due elementi molto importanti per la promozione (Agostini pure per la A). Nel 2016-17 arrivarono Bruno Zuculini e Ferrari, anch’essi elementi preziosi per la promozione. Personalmente in A boccio totalmente i mercati delle ultime due stagioni, gennaio compreso, ma sappiamo bene che non a caso “qualcosa” cambiò dall’annata 2015-16, soprattutto nei rapporti con Volpi. Ad ora è arrivato Faraoni, terzino di valore per la B, che credo possa giocare all’occorrenza anche più avanzato (giocatore abile anche se non soprattutto in fase di spinta). A me piacerebbe veder arrivare anche un terzino sinistro mancino (non mi piacciono quelli che per crossare devono fermare il pallone e metterselo sul piede opposto, anche se va detto che Crescenzi con tutti i suoi limiti effettivamente il sinistro lo usa) perché Balkovec, che lo scorso anno in realtà non fece male a Bari con Grosso, quest’anno sta un po’ deludendo. Voglio vedere se arriverà anche un difensore centrale, possibilmente con caratteristiche di rapidità (lì non abbiamo fulmini di guerra), un centrocampista (si parla di Dezi) e un’ala, dato l’infortunio di Ragusa. Mi viene difficile pensare possano arrivare tutti ‘sti elementi, eh, e quindi credo ci saranno a logica delle priorità. Resto in attesa ma senza eccessiva ansia.

          1. RH scrive:

            Intanto è arrivato Faraoni, uno che non ti cambia la squadra ma per la B è tanta roba!

            • bruce scrive:

              Può essere che sia un buon giocatore ma a quanto mi risulta serve un terzino sinistro cosa che Faraoni non è dal momento che è destro (se sbaglio chiedo venia) e in quel ruolo abbiamo già Crescenzi e Almici….

              • RH scrive:

                Se invece di leggere el ciccio fornar come fonte di verità ci si informasse su fonti attendibil, si scoprirebbe che Crescenzi in carriera ha giocato più a sinistra che a destra, visto che usa il sinisto molto più del destro (ah ma el paninaro le partie le le varda mentre magna el risotto e bei gotti a maca, sa volì che abbia visto).
                C’è casomai da discutere sul perché Almici sia poco considerato, tanto da adattare empereur o spostare crescenzi per balkovech che fenomeno non è, ma non sul fatto che numericamente e qualitativamente, con Faraoni e Bianchetti, siamo apposto dietro

            • PierinoFanna scrive:

              Ahahahah

            1. ciccio2 scrive:

              Già il fatto che speri arrivi qualcuno che faccia la differenza è essere ottimisti. Sinceramente io credo non arrivi nessuno se non qualche rincalzo. Credo si pensi che la rosa sia abbastanza adeguata per raggiungere l’obiettivo. La differenza, credono, la farà il mister.

              1. Simone scrive:

                Se ne sono andati giocatori non presi in considerazione fin dall’inizio, e qualcuno da sempre: Calvano, Cherubin, Fossati, Bearzotti e forse Eguelfi. Parere personale, su Fossati se ne potrebbe discutere, in difesa secondo me fu un errore lasciar partire Brosco per la B. Ma vabbé, ormai è fatta. Oggi è arrivato Faraoni, terzino che alza la qualità a destra (chiedo se può giocare anche a sinistra). Nel caso non potesse giocare a sinistra, mi aspetto un terzino sinistro e forse un altro centrale (si parla di Casasola della Salernitana, o di Benalouane dal Leicester, ma personalmente in quella posizione se potessi ne prenderei uno veloce e possibilmente esperto della categoria, un Terranova per intendersi). Si parla poi di Dezi per il centrocampo, una buona mezzala con caratteristiche offensive e capace di buone geometrie. Solitamente non sono rari gli affari si concludono, per molte squadre, degli ultimi giorni di mercato. Resterei in attesa prima di sparare sentenze in un senso o nell’altro (fermo restando che Faraoni, arrivato, è buono). Ultima cosa: spero che Lee non debba andare in Asia ancora per molto perché è diventato un giocatore molto importante per noi.

                • Simone scrive:

                  Potrebbe infine essere che puntino un’altra ala, visto l’infortunio serio di Ragusa e considerando che l’interessamento per Sprocati sembrava reale, prima che il Parma lo bloccasse.

                1. mir/=\ko scrive:

                  Se arriverà sarà gente rotta a basso costo di ingaggio… Ovvio!!! È più facile ricevere la visita di una astronave aliena che veder Setti tirar fuori del denaro per il Verona…

                  1. nenovr scrive:

                    Ormai l’attualità non ha neanche più senso di essere commentata…
                    Riempiamo pagine e blog di parole…ma tanto “CI LASCIA FARE”…
                    Ci sono cose dietro più grandi di noi…forse meglio neanche saperle…
                    Che tristessa butei…
                    E a proposito di compleanni…ieri è toccato a Davide Pellegrini e pensavo agli anni in cui giocava: squadre modeste ma che almeno ci provavano fino alla fine…
                    Pensavo alla “quasi rimonta“ dell’89/90…sempre una retrocessione ma distante anni luce dalla retrocessione dell’anno scorso…

                    1. Matteo scrive:

                      (el Teo)
                      ciao Mauro!
                      più che il mercato, di cui sappiamo già l'esito, preoccupano le dichiarazioni di Setti "lascerò il Verona con stadio di proprietà e centro sportivo"… praticamente no se lo cavèmo più dai ovi…

                      1. Venus scrive:

                        Oggi è il compleanno di Akagùnduz. Come mi piacerebbe sapere la verità sul presunto infortunio che ha subito dopo il gol vincente col Vicenza e che ha festeggiato da solo prendendosi parolacce dagli avversari ,dai compagni e dalla panchina. Quando entrava nel secondo tempo solitamente segnava ma dal Vicenza in poi è misteriosamente sparito. Mai letta un'intervista o un articolo su di lui fatte dai nostri baldi giornalisti. In panca c'era il prode Ventura e alla fine siamo retrocessi in C.

                        • stefano 50/60 scrive:

                          Venus è uno dei misteri che ogni tanto mi lambicca la mente…….del resto se pareggiavamo, o perdevamo, con l’ attuale wcensabassan retrocedevamo prima mi pare di ricordare per cui non so darmi una spiegazione che è una….cosa differente è avere l’ attuale munifico proprietario che invece i campionati li vende e lo dichiara con adamantina trasparenza….vùto metar ? ehehehhe

                          • Maxhellas scrive:

                            Che poi, non si capisce, ma cosa vuol dire Venus? Che l’importante è andare ad indagare i fatti di 12 anni fa, magari per evitare di insistere su quelli di oggi, non meno allarmanti e odoranti di sterco?

                            Beh, come strategia difensiva della linea Setti, mi pare un tantino zoppicante. Del resto, se si sceglie gli “avvocati” come si sceglie i DS e gli allenatori, il risultato non può che essere questo…..

                        1. moreno scrive:

                          sicuramente

                          nessuna. Forza Hellas Verona.

                          1. Davide scrive:

                            E, temo, sarà proprio così: NIENTE! Mettiamocela via anche questa volta… Forza Verona, per sempre GialloBlu!! IO appartengo all’Hellas!!! /=\

                            1. pinkhellas scrive:

                              Appunto, l'ultima frase no fa Na piega!!!! Parole buttate al vento!!!!! Chi ha ancora speranze che El mantoan spenda soldi è un illusionista!!!!!

                              1. Tomhv scrive:

                                Scuse applicocabili al non mercato :
                                - siamo già competitivi
                                - i conti si fanno alla fine
                                - il nostro mercato è il recupero degli infortunati
                                - volevamo solo giocatori motivati al progetto
                                - non ci sono soldi , prima bisogna vendere
                                - non volevamo destabilizzare il gruppo
                                - l’allenatore non ha richiesto nessuno
                                - l’ambiente non aiuta
                                - l’importante è l’obbiettivo
                                Ciao butei

                              Lascia un Commento

                              Accetto i termini e condizioni del servizio

                              Accetto i termini sulla privacy

                              *