29
gen 2019
AUTORE micheloni
CATEGORIA

Uncategorized

COMMENTI 28 Commenti
VISUALIZZAZIONI

2.558

“SETTI BUFFONE” È FENOMENO VIRALE

Tanto e tale è il successo degli adesivi “Setti Buffone”, (con e senza foto del presidente), che poco manca diventi un vero e proprio brand.

Non c’è cartello di confine di un paese del veronese (e non solo) , che non abbia apposto l’adesivo giallo con scritta blu. Ma anche portoni, divieti di sosta, di transito, sensi unici, cabine telefoniche pubbliche, vetrine di bar e negozi. Persino in quel di Carpi e fuori dallo stadio di Mantova. E sembra solo l’inizio.

La viralità web infatti sta favendo il resto. Ogni adesivo equivale ad una foto e ogni foto, di whatsapp in whatsapp, di social in social, vola in tutta Italia e nel mondo.

È guerra aperta insomma, dove ognuno combatte con le armi che ha. I tifosi con cori allo stadio e adesivi che si diffondono ovunque come un virus… il presidente Setti con un continuo rinnovo di fiducia ad un tecnico che sarebbe stato già da tempo esonerato in qualsiasi società in cui il bene primario è l’aspetto sportivo. L’idea che Grosso sia ancora alla  guida del Verona come ennesimo dispetto ai tifosi è infatti molto diffusa. Voi fareste qualcosa per far contento Setti? E perché mai lo dovrebbe fare lui per far contenti noi?

Non conoscendo personalmente il presidente ho difficoltà ad immaginarne la reazione. Felice non credo. Ironico? mmhhh non è dote per permalosi. Indifferenza? Di facciata forse, ma nell’intimo credo rosichi e parecchio. Quello in atto piaccia o meno è uno sputtanamento di dimensioni enormi e sbaglia chi minimizza “sono solo quattro adesivi attaccati qua e là”.

Anche perché il fenomeno sembra diffondersi di giorno in giorno e sono migliaia le richieste di adesivi, il che porterà la situazione ad un livello difficilmente gestibile (affiggere senza pagare le imposte comunali è reato, tanto più se su segnaletica stradale).

Mi chiedo se Setti abbia già sporto denuncia contro ignoti per reato di diffamazione nei suoi confronti. Sempre che di diffamazione si tratti.

Vediamo cosa recita la Treccani in ordine al termine “buffone”.

1. Nell’antichità… ecc. ecc. (siamo però nel terzo millennio e passiamo quindi oltre).

2. Chi si comporta e parla in modo da far ridere alle sue spalle.

Chi scherza volentieri intorno a cose serie, o dice o fa seriamente cose ridicole.

Chi manca alla parola quasi per scherzo, o procede con incostanza e leggerezza non degne di persona seria.

IS RIDET QUI CRAS FLEBIT

 

 

 

2.558 VISUALIZZAZIONI

28 risposte a ““SETTI BUFFONE” È FENOMENO VIRALE”

Invia commento
  1. Maria scrive:

    Ciao a te

    Il mio nome è SIRINGUO MARIA e sono originario dell’Italia e attualmente vivo in Francia, e lavoro come segretario esecutivo in un istituto di credito e aiuto finanziario in partnership qui in Francia, con la Banca (Banque Boursorama) . Facciamo prestiti tra individui a un tasso del 3%. Un prestito non è un regalo, deve essere guadagnato e rimborsato al momento giusto Il primo pagamento viene effettuato in 3 mesi dopo l’ottenimento del prestito e l’anticipo è esattamente il 2% dell’importo del prestito, obbligatorio e inagibile Quindi, sono le nostre condizioni e gettare un’occhiata al mio profilo prima di contattarmi, questa è la mia professione da 2 anni, efficiente e garantita. Il mio aiuto è valido solo per le persone di buona fede. E tu, vuoi un prestito? In tal caso, contattami tramite il mio servizio di messaggistica di Facebook per contattare la nostra gestione dei prestiti. Grazie e buona giornata a te . Watsaap: 0033753475310

    1. E` giunta l'ora scrive:

      AAA
      Cercasi malato terminale che prima d’andarsene voglia mettere due palle in testa a Setti.
      Ricompensa: l’immortalita` nell’Olimpo dei butei.

      1. Madonna spaccafiletti sia al bue che all'asinello scrive:

        Rece de goma vende ai battesimi le ostie ciucia` dai veci.

        • Dieciavemariaeilpeccatopoivavia scrive:

          Setti non docebit.
          Anno 1975, dopo una singolare partita tra dirigenti di Domegliara e Colorificio Scaligero, il titolare della ditta di abbigliamento Crazy Jeans decide di sponsorizzare la squadra di San Zeno, richiedendo in cambio di poterla chiamare con il nome dei suoi prodotti.

        1. Cesare Settore Superiore scrive:

          Notiziola di oggi della Gazzetta dello Sport passata praticamente inosservata che invece dovrebbe farci riflettere attentamente.
          Mercato di riparazione gennaio 2019 dei tristi.
          Vendite = 9.750.000 €.
          Acquisti = 150.000 €.
          Se consideriamo che a giugno il bifolco pandoraio si cucca altri 25 milioncini di paracadute, e altri 20 il prossimo anno, firei che:
          A) il buffone ha fatto scuola
          B) tra 3 anni i 24 ultras della north side faranno ancora gli ultras, ma in serie c…

          1. Simone scrive:

            Sperem che chi le taca dopo i le distaca

            Soliti tifosi luamari. Vedemo se dopo saranno tanto Civili da passare per tirarlo via tutti questi adesivi . Perché al mondo no ghè mia solo loriiiii e El so smarso hellas

            • Bruno scrive:

              Non preoccuparti abbiamo pensato a tutto, gli adesivi sono biodegradabili ed ecosostenibili, a denominazione di origine protetta e anche OGM free per cui volendo li puoi anche leccare. Sei più tranquillo adesso Simone?

            • Simone scrive:

              Omonimo, capisco il tuo punto di vista. E in parte mi vede d’accordo. Ma dovrebbe esserti evidente che c’è una guerra in atto tra la tifoseria e il presidente. E in guerra si adottano misure eccezionali. Concordo sul fatto che questa guerra in realtà interessa una parte piuttosto esigua della “popolazione” (non è di dominio pubblico nel vero senso del termine, certo) e che quindi non interessa molto, legittimamente eh, alla stragrande maggioranza dei cittadini. L’unica cosa che posso dire, tentando di ragionare come un comune cittadino e non da tifoso, come immagino sia tu, è che finché questi adesivi non vengono attaccati nella mia proprietà non vedo un grosso problema. Ma qualora tu lo vedessi, sei libero di lamentarti ufficialmente presso le autorità competenti, che in base alla legge agiranno. Ma se in base alla legge non c’è motivo di agire, il tuo – legittimo – fastidio è destinato a restare tale. Da tifoso posso al limite dire che vedere la zona in cui vivo “violata” da volantini o altro di una squadra che non è la mia mi darebbe altrettanto fastidio…

              • stefano 50/60 scrive:

                tipo ad esempio vedar el strission dei truffabilanci sul park tacà a l antistadio(del Verona pagà dal Verona) quando i fa finta de zugar a la dominica(intendo quano ì vendea anca le partie ormai salvi era par capirse) digo mal Simone quel del Verona se non erro ?

                • Simone scrive:

                  Oppure veder scritte “abusive” in curva dopo una partita non giocata dal Verona.. Sul Chievo e altre realtà simili (Sassuolo su tutti in Italia, ma il Red Bull Lipsia in Germania è l’esempio principe) ho già detto la mia diverse volte: di per sé, per come intendo io il tifo, non ho nulla contro, e una chance la darei a tutti, ma se dopo quasi vent’anni di A una realtà calcistica non ha ancora sviluppato, al di là de rdg intendo (capitolo a parte), una tifoseria di un certo tipo, non la considero. Semplicemente perché non mi piace il concetto di “artificialità”, specie in certi ambiti. Detto questo, per come la vedo mi, ghe un limite dettato da determinati princìpi (proprio come dovrebbe essere in guerra/ un piccolo consiglio per capirsi meglio, ghe un libro che ho sempre trovato molto interessante, “l’elogio della guerra” di Massimo Fini), dettati a loro volta da una certa sacralità: par mi ghe sta el darse, el cantarse cori offensivi eccetera (sempre all’interno dello stadio o in determinati contesti intendo), ma appunto non me piase mai quando se vìola un luogo altrui in altro modo (vedi ad esempio le scritte abusive in curva sopra citate).

              • Simone scrive:

                Poi, sul fatto di tirare via gli adesivi, ti chiedo: quando? Nel senso, questi adesivi, piaccia o non piaccia l’idea, sono stati fatti proprio per indirizzare in modo preciso la protesta. Toglierli ora o prima che Setti se ne andrà (la protesta vuole arrivare a questo, eh), o comunque prima che abbiano sortito un certo “effetto pubblico sullo stesso”, se ci pensi bene non avrebbe alcun senso.

            • Parmenide scrive:

              Ovvio che il richiamo alla civiltà avviene solo quando si tratta di tifosi del Verona. Rispetto al passato direi un grande passo in avanti, poi, ovviamente attaccare adesivi non sarebbe ( mi sembra ) consentito.
              Nel tuo mondo civile spero tu faccia battaglie anche nei confronti dei politici durante le campagne elettorali con promesse da marinai, oppure quando vedi nei stalli disabili cittadini ” esemplari” senza permesso parcheggiarci dentro.
              Qualche cacca di cane in giro c’è, bene, o le raccogli oppure mettiti il vestito Superman e ricorri i padroni, se poi vedi carte per terra raccoglie e se ti superano anche quando c’è la striscia continua fermali. Mi auguro tu rincorra anche chi non fa passare i pedoni o li investe…. Vuoi che vado avanti?
              Forse i sopracitati sono tutti tifosi del Verona….mah!
              Potresti anche aver ragione ma non sei credibile…

            • stefano 50/60 scrive:

              visto che tè sì civile cavete la divisa da idiota, torna borghese e/o civile e butate ne la curva del camussoni dove caga le anare…li adesivi nò ghè nè mìa, ma stronsi che galegia tipo ti ghè nè…..ps, smarsa lè là tò anima smerdada par la cronaca…trufador tì e el tò presidente imbriagon, magnaparticole, trucabilansi e vendipartìe….

            1. Emietietoni scrive:

              Quando verra` arrestato Setti?

              A. Entro 5 anni

              B. Entro 1 anno

              C. Doman matina

              1. andrea scrive:

                simone
                te si un buffone e un poro can..torna dal to presidente r.d.g.e no sta rompar i co..ioni qua..te si pien de debiti truffaldino falsabilanci e te vien qua a dirne smarsi???? avi venduo in serie c alla provercerlli i buteleti a 4.5 ml di euro!!!! te vien in serie b anca ti smarso pandorin ebete decerebrato…degno compare del to presidente che el el coraggio de parlar..vergognete luamaro

                1. MarcoHVR scrive:

                  È più civile falsificare i bilanci con plusvalenze fittizie, e negli anni precedenti ancora aprofittare della prescrizione per evitare la squalifica vuoi mettere attaccare adesivi è da ergastolo…poro can anzi poro musso!

                  1. Emietietoni scrive:

                    Par Setti ghe voria un VIRUS FENOMENALE!

                    1. Simon scrive:

                      Caro Mauro, sara’ pure virale, sara’ pure un grande successo mediatico (solo locale naturalmente) ma non vedo quali risultati possa ottenere questa protesta. L’unica cosa sensata sarebbe riproporre quanto fatto con il Palermo e questo fino a fine stagione. Uno stadio vuoto potra’ essere ignorato dai media una, forse due volte, ma non per sempre.

                      • RH scrive:

                        Peggio. I media direbbero quelle due o tre frasi di rito “in protesta contro la società PER MANCANZA DI RISULTATI SPORTIVI”. Figurati se i meridionali hanno voglia di affrontare la questione, meglio una rusposta preconfezionata

                      1. francesco scrive:

                        somaro. compra pandorini seno' te fallisi ceolotto e pensa de riusir a pagare le plusvalenze prima che riva la finanza

                        1. Emietietoni scrive:

                          Altro che fenomeno virale…
                          …per Setti ci vuole un VIRUS FENOMENALE!

                          1. Nick scrive:

                            Da tempo la Cassazione ha stabilito che il termine buffone non costituisce ingiuria.
                            Dobbiamo temere non la denuncia da parte di Setti bensì quella dei buffoni.

                            1. Parmenide scrive:

                              Capperi, non siete mai contenti… E’ arrivato uno professionista che fa corsi interessanti e rilascia attestati ad un prezzo modico: https://simoneteso.com/corso-preparati-vincere/
                              Finalmente inizia una nuova era…

                              1. Claudio scrive:

                                Ohh Mauro,
                                Incredibile il punto 2 !!!!! Le proprio lu …

                                Certo che i butei hanno trovato una forma di comunicazione senza precedenti

                                1. Tomhv scrive:

                                  Bisogna cominciare a tappezzare anche tutte le auto

                                  1. bruce scrive:

                                    Chi semina vento…

                                    1. Luca scrive:

                                      CURVA SUD MARCHE

                                      Caro Mauro, ma veramente ci sono simili adesivi attaccati in giro per l' Italia ?
                                      Complimenti per l'articolo!
                                      ops dimenticavo ,
                                      Ci facevano fare delle corse lunghe…. Cit. Grosso detto Fabio

                                      1. Mattia scrive:

                                        Ahaha top

                                      Rispondi a Emietietoni

                                      Accetto i termini e condizioni del servizio

                                      Accetto i termini sulla privacy

                                      *