22
apr 2019
AUTORE micheloni
CATEGORIA

Uncategorized

COMMENTI 28 Commenti
VISUALIZZAZIONI

3.321

AFFRETTIAMOCI A MORIRE… poi fuori tutti dai coglioni

Il pozzo colmo di merda in cui sguazza da tempo il nostro amato Hellas Verona, assomiglia sempre più ad un baratro profondo e senza fine.

Setti, sempre più senza vergogna,  persevera in atteggiamenti e scelte che finiscono puntualmente per rivelarsi gli ennesimi errori di una stagione fallimentare. Il ritiro di cui si parla in queste ore (l’ennesimo e inutile) è la prova che al peggio non c’è mai fine.

La conferma di Grosso è infatti l’implicita ammissione di resa da parte di chi ha accettato da tempo  l’ennesima fallimentare stagione, vissuta tra mille sciagure.

La prima di queste porta il nome di Tony D’Amico. Come possa un presidente di un club blasonato come il Verona affidare la costruzione di una squadra ad un responsabile dello scouting, Dio solo lo sa.  Una sciagura completata nella sua disastrosa strategia con l’ingaggio di Fabio Grosso, un allenatore inesperto e per quanto visto sia a Bari che a Verona, incredibilmente,  terribilmente, scarso.

La stagione attuale altro non è che la risultanza di tanta mediocrità e noi, ci sia riconosciuto, lo avevamo capito da mó.

Quello che non smette di stupire per vergogna e immoralità è semmai l’apatia e l’immobilismo che regnano da tempo in Società. Anche dopo la sconfitta casalinga col Benevento nessun virgulto di dignità e buon senso.

Che Setti creda ancora nella squadra e in Fabio Grosso lo vada a raccontare in quel di Mantova, a Verona non ci credono nemmeno i cocai appena migrati al nord dopo il freddo inverno scaligero.

Siamo ai titoli di coda del Verona di Setti (faccia ciò che vuole ma per noi questo “suo” Verona è morto e sepolto).

Questo calcio mi fa letteralmente schifo. “Questo” Verona (che sia chiaro non è, né mai sarà il mio Verona) mi fa schifo. Questa Società mi fa schifo. Questo presidente mi fa schifo. Questo allenatore mi fa schifo. Questo improbabile DS mi fa schifo. Questi giocatori che hanno tirato fuori le palle solo per salvare la panchina a Grosso mi fanno schifo.

Pasqua è resurrezione. Affrettiamoci quindi a morire. Fuori subito dai playoff (o nei playoff) e poi fuori tutti dai coglioni.

A noi tifosi dell’Hellas altro che 3 giorni, senza Setti, ci bastano 3 minuti per risorgere.

 

 

 

3.321 VISUALIZZAZIONI

28 risposte a “AFFRETTIAMOCI A MORIRE… poi fuori tutti dai coglioni”

Invia commento
  1. bruce scrive:

    A dire la verità la società si è mossa, è ufficiale il licenziamento di Carretta per far posto a Grosso, speriamo che questo serva a dare la scossa per arrivare ai play off e vincerli!! crediAmoci tutti insieme!!

    1. wallace scrive:

      sono andato
      più di 40 anni allo stadio, andavo qualche volta in curva, ma il più delle partite me le facevo dove trovavo, quasi sempre in gradinata, poche volte in parterre. Mi ricordo che molte volte se incazzavimo in gradinata, che eravamo peggio delle brigate..urla, bestemie, rossi de rabia se qualche episodio, e ce n erano tanti, ci vedeva ingiustamente soccombere..mi sono trovato anche io bergamaschi o napoletani di fronte minacciosi, e adesso mi sento dire da 4 ebeti che cantano anche se siamo allo sfascio, e che sventolano sciarpe che non meritano e che non hanno niente a che vedere con le vecchie brigate, che sono da tastiera..lasciamo a loro la parola, che noi siamo solo da tastiera..nessuno chiede niente a questi butei, ma visto che credono di essere i soli custodi del tifo, invece di uno striscione da buteleti, e meglio che si sveglino..finche non mi daranno prova contraria x me sono sempre collusi con sindaco e setti

      • stefano 50/60 scrive:

        ciao Wallace…per principio e filosofia personale sostengo sia chi, come me, ha scelto da quest’ anno di non entrar più al Verona finchè c’ è questo commerciante merdaiolo sia chi entra e va in trasferta…….aggiungo anche che purtroppo stampa, politica locale ed ex gialloblù stanno dando un segnale pietoso, proprio loro che dovrebbero esser i primi a difendere e dare valore a chi ama il Verona…….la curva ? i tempi e le persone cambiano…non sempre in meglio…..basterebbe logica rispetto reciproco e buon senso…ma purtroppo Wallace, abbiamo nela stanza dei padroni una persona ed i suoi accoliti che di peggio non poteva esserci…da lì parte tutto il nostro immediato destino, e per ora lo vedo nel cesso, con molta merda sopra…..tu 40, io 52 quest’ anno che vado al Verona, dentro fuori ed anche fuori dai confini nazionali….sto mandando giù un rospo amarissimo, ma la coerenza si paga per cui starò fuori finchè a Verona questo bigattino e i suoi vermi da terra appesteranno la città…..sosterrò chi va comunque a vedere la farsa ma spero di non dover più leggere critiche tra noi perchè daremmo a pulcinella padano l’ ennesimo raggiungimento dei suoi laidi obiettivi…credimi, o questo cane malvagio qua va via o noi finiremo come tifo, perchè se succedesse quella cosa là è peggio di morire……sono semplicemente realista, da buon Veneto e atavico Veronese, ma ovviamente spero di sbagliarmi…….ho passato gran parte della mia vita gioendo e soffrendo al seguito dell’ unica squadra di Verona, ma codesti individui sono assai pericolosi……

      1. maxbert scrive:

        basta frequentare il Bentegodi per capire che siamo già morti ieri sono uscito demoralizzato affranto non per aver perso e per una partita giocata senza dignità e rispetto( quello era purtroppo scontato) ma per la rassegnazione e lo sconforto sugli spalti curva tribune ….. sono sconcertato da quello che vedo pensando solo a qualche anno fa persino in serie C lo stadio era uno spettacolo uscivi magari avendo perso ma lo spettacolo , i cori della curva ma anche degli altri settori ti riempivano il cuore. Non credo si rendano conto del danno fatto e non so se mai torneremo a respirare quel clima saluti Max

        1. stefano 50/60 scrive:

          sta lentamente e tristemente finendo la farsa…..ma come leggo da più parti pare che il meglio del peggio debba ancora venire…..sinceramente che vivessimo un calvario simile me lo aspettavo, da qualche annetto il comportamento della proprietà è chirurgico su tifosi, stampa e politica locale……da quando in pratica è caduto il paravento, fragile in verità, che mascherava il grugno del birro e dei suoi maschietti è iniziato il funerale sportivo del Verona…..il nuovo stadio purtroppo vedrà un ulteriore possibile permanenza a Verona dell ignorante padano e l amministrazione comunale che una volta presi i voti necessari per posare il culo a palazzo barbieri ha fatto la solita miserabile inversione di marcia…..che ci sia fetore di fusione è serpeggiante, che ci sia la possibilità, una volta nascosti gli ultimi dieci milioni, che l ignorante vada via cala di certezza……che tutto ciò stia distruggendo oltre un secolo di storia stupenda è certo……ps, fa male vedere gli ex gialloblù che seguono l ignorante, fa assai male, ma nessuno è intoccabile se si mescola con certi figuri..nessuno lo è…..gli unici che soffrono siamo noi…..ma se ascoltate, vero Mauro, è la pioggia che va dei Rokes forse assieme alla pioggia cadrà nelle fogne anche qualcuno e qualcos altro…..nelle fogne, dove c’è molta merda…..

          1. MarcoHVR scrive:

            Meno male che ci sei Cesare Settore Superiore e che puoi ricordarci un passato glorioso, che ci faceva sognare, che ci riempiva il cuore, che ci faceva trepidare in attesa della partita della Domenica, sempre orgogliosi di appartenere alla più grande squadra che il mondo ha visto mai.

            1. Lona scrive:

              Rh
              Concordo con quasi tutto.

              1. RH scrive:

                Punto primo e più importante
                Le Brigate non esistono perché essere le Brigate Gialloblù era diventato insostenibile, anche per i “veci”. Busoni tutti col cul dei altri.. c’è chi da sempre tira la carretta scendendo dai pullman in zone di guerra, presentandosi in posti e orari indecenti che noi ci guardiamo bene dall’affrontare, coordinando nel bene o nel male migliaia di persone. prima di accusarli ci si dovrebbe pensare mille e mille volte, e solo con prove in mano. non per assurde e semplicistiche deduzioni da “Non capisco perché fanno cosi”-> “loro si vendono”.

                Punto secondo
                Troppo facile lavarsene le mani e dire “Questo non è il mio Verona”. Mi sembra di vedere i meridionali sul posto di lavoro: invece di avere il lavoro come obiettivo e adattarsi agli imprevisti facendo il massimo, si ingegnano in qualsiasi modo per poter arrivare a fine giornata a dire ” io oggi non ho potuto lavorare perché…” uguali uguali. Favorevolissimo all’alzar la voce e dire che le cose non vanno bene, e come me tutti quelli degli adesivi, quelli fuori la curva col Palermo, usciti anzitempo col Crotone o a Peschiera a ‘allenarse’. Posso parlare di diritti, però, solo se io sto facendo il mio dovere, non se ho aspettato dal divano di scriver merda col mio smartphone, altrimenti mi pongo allo stesso piano di chi invece di fare per il Verona, fa per sé stesso

                Punto terzo
                Mi rendo conto sia facile sparare nel mucchio, specie se non si vedono le partite. Al gruppo spesso fatico ad imputare scarso impegno. Vedo solo 11 giocatori messi giù senza un senso, e questo è colpa dell’allenatore più che loro. Che dovrebbero fare? Giocare contro il mister?? Mai. In nome del gruppo, in uno spogliatoio le scelte dell’allenatore, giuste o sbagliate, vanno accettate e difese. Icardi e mal di pancia vari lassemoli ai strisciati.
                Hanno qualità, ma poca personalità: la squadra è stata creata così per scelta.. A me fa schifo questa mentalità tipicamente settiana di avere 25 versatili comparse che devono mettersi a disposizione di un’idea di gioco, mi fa schifo nell’Ajax che pure un gioco spumeggiante ce l’ha, figuriamoci con questo grosso che un gioco vero non lo trova, e senza una preparazione fisica adeguata (saranno invece contenti quelli che volevano la testa di Mandorlini). Il risultato? Senza leader alla prima difficoltà si rompe il giocattolo e fai la fine dei Fabio. Fatalità, gran parte di quelli che invocavano la testa del mandorla, adesso son dalla barricata del “Questo non è il mio Verona (e resto a casa finché non arriva godot)”. Coincidenze?

                • bruce scrive:

                  RH, da quello che scrivi si evince che tu allo stadio non abbia mai messo piede o perlomeno ci vada da poco, molto poco, se così fosse per favore evita di scrivere inesattezze o perlomeno informati meglio su cosa ,sarebbe successo non molto tempo fa e qui non si tratta di fare chissà cosa, tipo mettere a ferro e fuoco città e stadio, vuol dire solamente avere un minimo di lungimiranza senza farsi abbindolare.

                • Martino scrive:

                  Dopo il grande successo di “Ti gherito”, balzato in testa di tutte le classifiche delle trasmissioni radiofoniche scaligere, e dopo il testo impegnato, foriero di proteste sociali, di “Maledetti rensi”, ecco a voi una suadente reinterpretazione di “Fiumi di parole”! Conduce il maestro paracadutista Rudolf Hess.

                1. Cesare Settore Superiore scrive:

                  RH, che le Brigate non esistano piu’ e’ assodato da anni. E che fosse ormai diventato insostenibile, idem. Che anche i veci se ne siano accorti e si siano rassegnati anche.
                  Tuttavia non mi e’ chiaro come mai un manipolo di ragazzetti palestrati mal disposti ad ascoltare chi ha alle spalle decenni di trasferte, di scontri, di pezze rubate, di daspo, ecc. vada in giro per l’Italia con una serie di pezze che nulla hanno a che vedere con le BG ma continuano imperterriti a cantare “Noi siamo le Brigate e non vi lasceremo mai” oppure “Ve lo diciamo chi noi siamo, Brigate Brigate Gialloblu”.
                  Strana davvero sta cosa. Gente che si e no era nata quando le BG si scioglievano, oggi stabiliscono che le BG sono morte e sepolte, un passato remoto che non tornera’ piu’. Pero’ i continua a nominarle nei cori, puntualmente. E che per far capir a tutti che la contestazione le’ comune e decisa da tutti, ie’ costretti a ciamar Quinzan a parlarghe ai Butei sotto la Curva Sud. O me la son sognada anca questa?
                  Come dir me pare l’era un grande, el fasea parte delle Brigate. E mi che son so fiol anca, ma solo perche’ son so fiol. Bel ragionamento, complimenti. I risultati i se vede, infatti…

                  1. MarcoHVR scrive:

                    @RH adesso ho capito…per Grosso e D'Amico è colpa dell'ambiente ostile e per la Curva Sud è colpa dei tastieristi.
                    E intanto SETTI e SBOARINA godono come dei ricci.
                    "Questo non è il mio Verona"…TOTALMENTE D'ACCORDO!

                    1. Matteo scrive:

                      (el Teo)
                      @RH
                      porta pazienza…non siamo noi divanati a crederci migliori di tutti, non siamo noi a crederci unici veri difensori del Verona perchè "gherimo" o perché "ghe fèmo i cori', non siamo noi ad avere fatto i duri con volantini con scritto " Setti vigileremo"…
                      mi son l'ultimo dei tifosi come tanti altri probabilmente, ma non posso non accorgermi che c'è qualcosa che non va nel tifo caldo! ok la fede e quant'altro, ma in passato per molto meno sarebbero già stati da tempo fuori casa del magliaro!

                      1. Parmenide scrive:

                        ….. Se pensate che questo signore se ne vada ( a breve ) vi sbagliate di grosso ( Grosso ). Arriva lo stadio e poi la fusione e si trova in mano un giocattolino interessante per il nuovo calcio del futuro fatto di bilanci gonfi di diritti televisivi venduti in ogni parte del mondo e scommesse sempre più pressanti.
                        Quando gli farà comodo andrà in A diversamente tornerà in B perché questo e’ il giochetto di chi non vuole rischiare le coppe. Venghino signori, verghino…. Lo spettacolo sta per iniziare…. E Setti nel nuovo stadio avrà un sontuoso ufficio per i suoi affari ( legittimi). Volete mettere il Martelli ed il Mantova? Hahahaha
                        Salvate i vostri buchi nello stomaco, non rodetevi lo stomaco … Il dado e’ tratto ( Cesare )
                        PS: spiegate al condottiero di Carpì che il Cesare il questione non è Cesare Settore Superiore…

                        1. moreno scrive:

                          io credo

                          risorgero'

                          1. Cesare Settore Superiore scrive:

                            Voi non avete capito una emerita minchia.
                            La terza società più vincente di sempre ha in serbo per noi le sorprese più inimmaginabili.
                            E’ già stato definito l’ingaggio del nuovo allenatore Antonio Conte.
                            Il nuovo DS Walter Sabatini ha già perfezionato l’acquisto del bomber Mauro Icardi che lì’anno prossimo ci garantirà l’accesso diretto alla Champions.
                            I nostri eroi si alleneranno già da maggio nel nuovo centro sportivo con le maglie marron fluo mentre per l’esordio nel nuovo stadio di proprietà ci tocchera’ aspettare metà settembre, dato che Thomas Berthold è occupato con la pulizia del piazzale dell’acciaieria di Bochum per altri 3 o 4 giorni.
                            Nel frattempo cominciate a prenotare gli abbonamenti a SKY e DAZN,per la nuova stagione trionfale, mentre tra una birra e un nuovo coro continuate a vigilare attentamente e votare per Sboarina.
                            Nel frattempo l’onesto Setti valuta se cambiare o no il colore dei seggiolini della tribuna est del Martellli.
                            E tanti saluti da uno che molti anni addietro faceva il consigliere al Tuffi nelle Brigate Gialloblu

                            1. Busatta scrive:

                              Setti è venuto per fare soldi. Ora è chiaro a tutti. Mungerà la vacca finché darà latte e poi la farà morir o la ammazzerà.
                              Se per caso, ma proprio casualmente, vai in C saluterà tutti. In A non ci puoi andare con una squadra di soli parametro zero e prestiti, non è mai successo

                              1. Paolo scrive:

                                Approvo in pieno e sottoscrivo il terz'ultimo paragrafo. Questo non è il mio Hellas

                                1. ciccio2 scrive:

                                  magari…fuori tutti… purtroppo c’è quel caxo di stadio in ballo e il nostro “bravissimo” sindaco dovrebbe riflettere molto ma molto bene….

                                  1. nikhellas scrive:

                                    Caro Mauro tutto assolutamente condivisibile!
                                    Inoltre vorrei sottolineare altre schifezze. Il settore giovanile (cavallo di battaglia del Buffone) è diretto da Margiotta che la sola esperienza tra l`altro negativa l`ha fatta a Vicenza e che l`allenatore della primavera non si può neanche definire un allenatore.

                                    1. roberto scrive:

                                      megaritiro di due giorni con riposo fino a mercoledì giovedì…..i ns ero io sono unico per attaccamento…….Non facciamoli stancare……magari qualche altra bella intervista del re dei giornalai tavellin…..o qualche plastico dello stadio del sindaco con setti…..che belle immagini….grazie di tutto s tutti…….quello che provo è indescrivibile…..in un altra città setti non metterebbe piede nemmeno a Verona sud

                                      1. Stefano scrive:

                                        CHE SCHIFO TUTTI anche il sindaco che mette dentro nell’affare STADIO il BUFFONE.

                                        1. Davide scrive:

                                          Applausi infiniti, Mauro: GR/=\ZIE!!!

                                          1. hellaS 8 scrive:

                                            Dio facci sta Grazia accoglili a te

                                            1. hearthellas scrive:

                                              Aspettando di vedere il cadavere passare nel fiume, un giorno il nostro Verona tornerà… ah dimenticavo …che SCHIFO

                                              1. SETTI VATTENE scrive:

                                                Con oggi sono riuscito a schifarlo più di Pastorello. Non lo avrei mai immaginato

                                                1. VincentInFurs scrive:

                                                  Questi politici che appoggiano Setti, mi fanno schifo.

                                                Lascia un Commento

                                                Accetto i termini e condizioni del servizio

                                                Accetto i termini sulla privacy

                                                *