12
giu 2019
AUTORE micheloni
CATEGORIA

Uncategorized

COMMENTI 8 Commenti
VISUALIZZAZIONI

1.148

IN DIREZIONE OPPOSTA… E CONTRARIA

A due settimane dal trionfo col Cittadella il Verona ha il suo allenatore, ma non quell’Alfredo Aglietti che il miracolo (perché di questo si è trattato, senza se e senza ma) lo ha fatto, ma quel Juric che vanta una promozione in A col Crotone e una salvezza col Genoa, ma pure la bellezza di tre esoneri da parte del Genoa di Preziosi.

Setti non si è smentito e per l’ennesima volta è andato dritto per la sua strada, ovviamente in direzione opposta a quella auspicata dai tifosi (senza i quali ha detto, non sarebbe stata possibile l’impresa promozione).

Aglietti avrebbe meritato una chances, in fin dei conti se siamo in Serie A e siamo qui a dire che la rosa gialloblù non era poi così male, è solo ed esclusivamente merito suo. D’Amico al proposito dovrebbe essergli riconoscente visto che senza il buon Alfredo, noi saremmo in B e lui a spasso.

Nella scelta deve aver pesato l’inesperienza di Aglietti nella massima categoria. C’è stato un contatto anche con Beppe Iachini e, udite udite, pure Guidolin ha dichiarato nei giorni scorsi di essere stimolato all’idea di tornare a Verona come allenatore dopo 8 anni di carriera da giocatore.

E invece no… la coppia Setti-D’Amico ha partorito l’ennesimo torto nei confronti dell’intera tifoseria. In questo non c’è dubbio, la coerenza societaria è impeccabile.

Non amo i processi alle intenzioni e quindi non dirò alcunchè  sul nuovo allenatore prima di averlo visto all’opera, al quale comunque auguro sin d’ora un buon lavoro.

Mi sorge tuttavia spontanea una domanda: Setti ha cannato (per non dire peggio) gli ultimi due allenatori, prima con la collaborazione di Fusco poi di D’Amico. Ora con quest’ultimo lui sceglie Juric pur con due ex gialloblù graditi alla piazza e un altro che sarebbe stato un sogno per tutti (Guidolin).

Ma dico. Se la vita dimostra che una cosa non la sanno fare perché si ostinano da megalomani a considerarsi degli esperti? Ha preso e difeso Pecchia e siamo andati in B, ha preso e difeso Grosso e poco ci mancava che ci restassimo. Quante prove la vita dovrà dar loro  prima di capire la propria  totale inadeguatezza?

Una mia idea tuttavia me la sono fatta: se sei un uomo per bene e con dei valori, se come tecnico rispetti i tifosi e hai pure nel cuore l’Hellas Verona, non sarai mai preso in considerazione da questa Società, che non perde occasione per andare puntualmente in direzione opposta (che già è grave) ma pure contraria (visto che fanno errori su errori che penalizzano l’aspetto sportivo). Una direzione che porta puntualmente dritti al baratro, evitato quest’anno solo grazie ad un grande uomo come Alfredo Aglietti, che il Verona l’ha preso per i capelli e ha di fatto salvato il culo a tutti (tranne il suo visto che fatta l’impresa si è visto preferire un tecnico più esperto… “di esoneri” peró).

Un po’ però Setti lo capisco… quando nel bel mezzo del trionfo con il Cittadella, tra un festeggiamento e l’altro dentro un Bentegodi traboccante di entusiasmo, in un clima di inebriante ed euforica gioia collettiva, in 20 mila all’unisono ti mandano a gran voce affan… ops “a quel paese”… che fa… conferma Aglietti, o  prende Iachini?

 

1.148 VISUALIZZAZIONI

8 risposte a “IN DIREZIONE OPPOSTA… E CONTRARIA”

Invia commento
  1. Matteo Toffali scrive:

    250.000€ l’anno, queste le voci che girano sul compenso dell’allenatore. A quelle cifre i nomi graditi alla piazza non li avrebbe mai presi… ennesima scommessa del nostro presidentissimo… avanti i blu..’

    1. bomber scrive:

      "EROE PER CASO" CARO AGLIO, PASSANDO CASUALMENTE DA QUESTE PARTI, HAI TROVATO UN VEIVOLO IN FIAMME. TU, (un po' dimenticato e sottovalutato) TI SEI BUTTATO IMPAVIDO TRA LE FIAMME, (senza pensare al pericolo e al tempo risicato) PER POTER RIMEDIARE ALLA CATASTROFE DI ALTRI. TI SEI CARICATO SULLE SPALLE I FERITI, HAI SCHIAFFEGGIATO CHI (impauriti) NON REAGGIVA AL MEGLIO. HAI INDICATO A LORO LA VIA PIÙ BREVE E GIUSTA PER USCIRE. (più belli e più forti di prima) QUESTO MIRACOLO È TUTTO TUO. MA IL PREMIO CHE TI SPETTAVA, LO HANNO DATO A QUALCUN' ALTRO. SAI CHE TI DICO? E CHI SE NE FREGA!!! CARO MISTER, HAI VINTO IL PREMIO PIÙ GRANDE IL PIÙ AMBITO. TI SEI MERITATO LA NOSTRA STIMA E IL NOSTRO AFFETTO, HAI MARCHIATO COL FUOCO IL TUO NOME ( nei cuori gialloblu ). TU, SEI E SARAI PER SEMPRE IL NOSTRO "EROE" AGLIO UNO DI NOI /=\

      1. Giampaolo62 scrive:

        Non facciamoci ammaliare ancora dal venditore di fumo

        1. Giampaolo62 scrive:

          dobbiamo fare il vuoto intorno al mercante stadio vuoto hellas store vuoto sponsor spariti manifestazioni deserte

          1. PierinoFanna scrive:

            I m’ha za fato pasar el minuscolo entusiamo de èssar ste promossi.
            L’è come catar una dopo ani de astinensa e quando la se cava le mudande te te encorzi che la ga un toco en più…

            1. Fabio scrive:

              Condivido in toto l'ultimo pensiero. Che avvalora ció che penso di Setti: lui ci considera dei miseri e sempliciotti "bifolchi" ignoranti.
              Non ho altre spiegazioni alla sua perseverante supponenza.

              1. Robyz scrive:

                (Quasi) Tutto corretto ….. Tony Manero anche in caso di permanenza in B non sarebbe mai stato licenziato…. Pagare 2 allenatori e 2 d.s. ????? Non ci credo

                1. hellaS 8 scrive:

                  Mauro te hai perfettamente ragione poi mettici anche che incassi 30 ne spendi 10 metti in tasca 20 i conti lì sanno fare questi infami e il prossimo campionato figure di merda le fa il verona e loro tranquilli dajeee

                Lascia un Commento

                Accetto i termini e condizioni del servizio

                Accetto i termini sulla privacy

                *