27
set 2019
AUTORE micheloni
CATEGORIA

Uncategorized

COMMENTI 3 Commenti
VISUALIZZAZIONI

1.625

BRAVO JURIC, MA… …

Mano a mano che il campionato entra nel vivo iniziano ad emergere le prime verità. Temporanee sin che si vuole ma comunque indicative di un momento che pur non cruciale, regala una prima fotografia delle forze in campo.

Il Verona c’è, sia in termini di gioco, di prestazione che di classifica (manca qualche punto ma rispetto al fanalino di coda che siamo stati negli ultimi tornei di A non ci si può lamentare).

La debolezza offensiva è palese, ma quando c’è il gioco il gol può sempre arrivare. Avere un bomber e giocare male sarebbe peggio statene certi. Le caterve di reti subite gli anni scorsi sembrano lontane e la salvezza si costruisce innanzitutto con una buona difesa.

Juric ha fatto un ottimo lavoro e su questa strada bisogna continuare.

Se proprio devo fare un appunto al tecnico croato è sulla gestione di Pazzini. Vada per le due partite affrontate per tre quarti in inferiorità numerica, vada per la vittoria di Lecce dove difendere il vantaggio era la priorità, ma nell’arrembaggio casalingo con l’Udinese, Pazzini era il solo a poter spostare gli equilibri a nostro favore.

Il calcio si gioca anche su sottili equilibri psicologici e nel secondo tempo, con i friulani alle corde, bisognava metterli all’angolo e sperare sino all’ultimo di buttar dentro il gol vittoria.

Il cambio di un Lazovic assolutamente insufficiente (rispetto ma non condivido i 6 in pagella a fronte di errori a ripetizione e zero ripartenze) con Vitale ha prodotto invece negli uomini di Tudor l’effetto del gong suonato ad un colpo dal KO.

L’Udinese è infatti uscita dall’angolo e ha pure finito l’incontro in attacco.

Che il Pazzo non sia ancora pronto, come ha affermato lo stesso Juric, ci sta.

Che ci si rifiuti di capire che è in certi casi egli è il solo ad avere i numeri per spostare gli equilibri, non ci sta invece per niente.

1.625 VISUALIZZAZIONI

3 risposte a “BRAVO JURIC, MA… …”

Invia commento
  1. MarcoHVR scrive:

    Solo facendo goal puoi vincere le partite correndo e basta ti alleni per le olimpiadi.

    1. DM scrive:

      basta usare un po' di buon senso per capire che Pazzini può giocare sprazzi di partita perché quello che chiede juric alle sue punte è tanto sacrificio.
      concordo sul fatto che poteva entrare con l'Udinese.
      ma rendiamoci conto che solo correndo ed essendo cattivi IN UNDICI potremo lottare per la salvezza ( e dico lottare per…) .

      io sono contro setti , ma juric secondo me dice quello che pensa e concordo che Pazzini non possa essere la nostra prima punta.

      1. MarcoHVR scrive:

        Pensavo fosse Juric e invece… è un calesse.
        Dice che Pazzini non è pronto per la Serie A…e fa giocare gente che non sarà mai da Serie A.
        Anche questo è uno schiavo di Setti, anche questo ci tiene alla sua cadreghetta.
        E così ci passano ancora una volta per co. glio.ni che bevono tutto che credono a tutto quello che dice il profeta di turno, ma la regia è sempre la stessa…si riconosce facilmente anche perché non è capace di nessuna fantasia… come la nebbia di Carpi.

        1. Riccardo scrive:

          cosa vuoi mai
          ormai sono tre i tecnici che non ritengono di impiegare il Pazzo
          e se i primi due non fanno testo, per la loro palese inettitudine, Juric mi pare sappia il fatto suo.
          cmq prossimo giugno finisce il contratto e con esso questo stillicidio che, francamente, ha frantumato gli zebedei

          • Mariino scrive:

            Se a un giocatore come Pazzini che nei due campionati di B è stato cannoniere dell’Hellas, non gli si da nemmeno 15 minuti finali di partita ci sarà un motivo preciso.Credo che il principale sia che setti lo abbia volutamente e costantemente punito per motivi economici legati al contratto capestro che lo stesso presidente aveva a suo tempo avvallato.Facendo questo il piccolo e rancoroso presidente in alcuni frangenti ha fatto solo il danno all’Hellas.Visto e assodato che setti lo deve lo stesso pagare possiamo dire che egli assomiglia ad un Tafazzi carpigiano.

          1. maurizio scrive:

            Bisognerebbe girare la domanda a coloro che vanno alle conferenze stampa con Juric invece sul capitolo Pazzini si accetta qualsiasi risposta (adesso)

          Lascia un Commento

          Accetto i termini e condizioni del servizio

          Accetto i termini sulla privacy

          *