05
mag 2018
CATEGORIA

Sport

COMMENTI 6 Commenti
VISUALIZZAZIONI

3.031

IL PAGELLONE DI MILAN-H.VERONA

SILVESTRI 6,5. Reattivo, presente. Evita la goleada nel tiro al bersaglio del primo tempo. Forse poteva fare qualcosa in più sugli ultimi due gol, ma per quel che ha fatto vedere doveva avere più spazio.

BEARZOTTI 4,5. Messo male, sempre in ritardo. Nonostante l’impegno e la buona volontà (soprattutto nel finale e in fase offensiva), Chalanoglu era troppa cosa. Così non è valorizzare i giovani, è buttarli allo sbaraglio.

CARACCIOLO 5. Schiacciato dentro l’area di rigore, come da settimane a questa parte.

HERTAUX 4. Non servono le rivelazioni social di fine campionato per capire il perché non ha mai giocato nel girone di ritorno. E’ bastato vederlo oggi, contro Cutrone.

FARES 4,5. Scherzato da Suso, inadeguato a difendere in un ruolo che nessuno gli ha insegnato. E che per alcune partite (per scelta tecnica) non era stato nemmeno più suo. Ulteriore esempio che i jolly in serie A non si inventano e che valorizzare non è far fare presenza.

dal 30’ s.t. Aarons 5. Il perché giochi (e anche il cosa abbia portato a inserirlo nei rinforzi “mirati” di gennaio per puntare alla salvezza) uno dei grandi misteri della stagione.

ROMULO 5. La solita voglia di strafare che non porta a risultati concreti, a parte una punizione stampata sul sette che è stata (al minuto 26’ del secondo tempo) la prima conclusione in porta del Verona. Quattro minuti dopo Pecchia lo ha abbassato in difesa a sinistra.

CALVANO 4,5. Post infortunio duro da digerire, approssimativo e falloso. Piede poco educato per giocare davanti alla difesa.

dal 7’ s.t. F.Zuculini 5. Grinta, ma anche tanta confusione.

DANZI 5,5. Col Sassuolo regista, oggi in partenza buttato allo sbaraglio da interno di centrocampo; chissà cosa mai sarà cambiato. L’esempio di come la confusione tattica valorizzi solo il nulla cosmico.

CERCI 4,5. Atteggiamento da chi me l’ha fatto fare, voglia meno di zero. Ma era dura inventare qualcosa con quelli che aveva intorno.

PETKOVIC 4. Inconsistente. Non fosse stato per lo spintone di Bonucci in area (da rigore) non avrebbe lasciato traccia.

dal 12’ s.t. Lee 6,5. Arruffone e frenetico; però impegno e voglia non gli hanno mai fatto difetto. Non si è capito se è arrivato solo per il brand, ma si porta a casa un gol da raccontare ai nipoti.

MATOS 5. Corre su e giù senza combinare nulla di particolare, apprezzabile disponibilità in fase difensiva, ma come attaccante…

PECCHIA 4-. A volte il silenzio dice più di mille parole.

Arbitro Pasqua 4. Non vede la spinta di Bonucci su Petkovic e non ricorre alla tecnologia. La conferma che anche le grandi idee, poi camminano sulle gambe degli uomini.

p.s. SETTI 4-. Ha parlato di errori, ma non si è capito chi ha sbagliato. Aveva promesso un Verona che avrebbe lottato fino alla fine, ma quella che si è vista – anche a Milano – è una squadra inadeguata alla categoria, senza un progetto tecnico, che ha solo aperto l’ennesimo paracadute.

3.031 VISUALIZZAZIONI

6 risposte a “IL PAGELLONE DI MILAN-H.VERONA”

Invia commento
  1. giovanni scrive:

    CHI AMA HELLAS VERONA DEVE CERTAMENTE ISCRIVERSI A “”VERONA COL CUORE”" !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! SARÁ LA MIGLIOR RISPOSTA A QUESTO “SPISSIOLO” CHE DA 2 ANNI E MEZZO (DOPO VOLPI), SI DIMOSTRA SANGUISUGA E AVVOLTOIO, BUGIARDO E COLLEZIONISTA DI FALLIMENTI CON IL NS HELLAS VERONA E CHE AMA CIRCONDARSI DI ATTILA, DISTRUTTORI E NULLITÁ COSMICHE ……………………………….. http://www.veronacolcuore.it/modulo_adesione.aspx Socio Ordinario: 10 Euro- Socio Plus: 50 Euro – Socio Vip: 100 Euro – Socio Top: 600 Euro .

    1. Di-fiera-stirpe scrive:

      ora pecchia sparisci e portati via anche purgato che quest’anno si è ampiamente giocato faccia e dignità. e’ inaccettabile vederlo ancora in onda

      1. Caniggia scrive:

        Sa ghe da commentare… Squadra veramente imbarazzante oggi

        1. dele scrive:

          purgato secondo solo a pecchia nella classifica delle persone più irritanti

          1. RobyVR scrive:

            Pechia… ZERO, dai su Rasu che te pol farghela.

            Purgato: INCLASSIFICABILE dopo che l’ha dito che lú l’avea sempre criticà la disposion tatica de Pechia

          Rispondi a ziga

          Accetto i termini e condizioni del servizio

          Accetto i termini sulla privacy

          *