30
gen 2009
CATEGORIA

Senza categoria

COMMENTI 8 Commenti
VISUALIZZAZIONI

15.526

ANDIAMOOOOO

 

La telenovela è finita. Il Verona è di Giovanni Martinelli.

E’ dura per me descrivervi in che stato d’animo vi sto comunicando questa notizia. Non riesco a essere distaccato, come magari bisognerebbe essere.

Ho visto nascere, progredire, naufragare e poi rinascere questa trattativa. Ho vissuto mille momenti, mille retroscena che, magari, un giorno, vi racconterò.

Oggi non è questo l’importante. Oggi la cosa importante è avere salvato il Verona ed è avere trovato un imprenditore veronese che lo abbia fatto.

Mi sarebbe piaciuto che tutta la città avesse accompagnato con più spinta e più ardore il suo tentativo. Invece ad un certo punto è sembrato quasi che Martinelli desse fastidio e che si volesse ostacolarlo. Ho archiviato come "invidie" provinciali certi stupidi commenti. Mi sono chiesto se ci fosse un disegno e dove si volesse arrivare. Purtroppo stupidi quaquaraqua hanno continuato a insinuare dubbi e false notizie di cui un giorno, almeno davanti alla pubblica opinione dovranno rendere conto.

Già gli ostacoli… Ce ne sono stati sino all’ultimo, proprio all’ultimo secondo. Oggi per un paio d’ore abbiamo vissuto un dramma. C’è stato un tentativo di far naufragare la trattativa, un "disturbo" vergognoso che pareva uscire da un copione di un film. Per fortuna, niente e nessuno hanno fermato Giovanni Martinelli.

Credo che tutta la città debba dire grazie al giudice Gattiboni, al commercialista di Martinelli,Luigi Belluzzo, all’avvocato di Arvedi Luca Giacopuzzi, all’onorevole Fogliardi e all’avvocato Emanuele Rimini che ha dimostrato alla fine della trattativa di essere quello straordinario professionista che sapevamo essere.

Non si può scordare adesso Piero Arvedi. Esce da sconfitto, purtroppo, perchè i risultati non l’hanno premiato. Arvedi si è fidato di gente della peggiore risma e questa è la sua colpa. Ma non possiamo dimenticare quello che Arvedi ci ha rimesso in questa avventura e il fatto che per seguire il suo Hellas, oggi sia su un lettino d’ospedale a lottare tra la vita e morte. Con Arvedi ho avuto mille scontri ma alla fine gli ho veramente voluto bene come si vuole ad un nonno testardo che fa più marachelle di una bambino. Lo aspettiamo allo stadio perchè, comunque, il Verona resta sempre anche un po’ suo.

Infine voglio salutare il ritorno di Massimo Ficcadenti. Cannella mi fece una telefonata dopo aver portato il Verona in serie C, accusandomi di essere "amico" dell’allenatore da lui esonerato, quasi che questo fosse una colpa.

Beh, lo dico forte e chiaro perchè tutti possano sentirlo. Sono ONORATO di essere amico di Massimo Ficcadenti, l’unico in mezzo a mille mercenari, che ho visto amare il Verona in modo viscerale. E altrettanto sono fiero di NON essere MAI stato amico di uno come Peppe Cannella. Questo non toglie che nei miei giudizi futuri vincerà sempre l’onestà intellettuale e morale che tento sempre di alzare come mia personale bandiera.

 Ma soprattutto continuerò a lottare per il bene dell’Hellas Verona come ho fatto strenuamente negli ultimi vent’anni. 

E adesso, perdonatemi ma devo tirare uno dei miei urli che presto tornerò a fare anche allo stadio

ANDIAMOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

15.526 VISUALIZZAZIONI

8 risposte a “ANDIAMOOOOO”

Invia commento
  1. Hi there! Do you use Twitter? I

    1. Youre so cool! I dont suppose Ive read anything like this before. So nice to seek out anyone with some authentic thoughts on this subject. realy thanks for starting this up. this website is one thing that is needed on the web, somebody with slightly originality. helpful job for bringing one thing new to the internet!

      1. Greetings from Ohio! I’m bored to death at work so I decided to check out your blog on my iphone during lunch break. I love the info you present here and can’t wait to take a look when I get home. I’m surprised at how fast your blog loaded on my cell phone .. I’m not even using WIFI, just 3G .. Anyhow, superb site!

        1. Tai game java scrive:

          Just want to say your article is as astounding. The clarity in your post is simply nice and i can assume you are an expert on this subject. Fine with your permission let me to grab your RSS feed to keep up to date with forthcoming post. Thanks a million and please continue the enjoyable work.

          1. I and also my pals were actually looking through the best secrets and techniques located on your website and all of a sudden I had an awful feeling I never thanked the blog owner for those secrets. All the boys ended up totally warmed to read them and already have really been taking pleasure in these things. Thanks for getting well helpful and for deciding upon varieties of ideal subjects most people are really desirous to be aware of. My personal sincere regret for not expressing appreciation to sooner.

            1. What i do not understood is actually how you are not actually much more well-liked than you may be now. You are so intelligent. You realize therefore significantly relating to this subject, produced me personally consider it from numerous varied angles. Its like women and men aren’t fascinated unless it is one thing to accomplish with Lady gaga! Your own stuffs excellent. Always maintain it up!

              1. Almost all of whatever you mention is astonishingly appropriate and it makes me ponder why I had not looked at this in this light previously. This piece really did switch the light on for me personally as far as this specific subject goes. Nevertheless there is actually one particular point I am not necessarily too cozy with and while I attempt to reconcile that with the central theme of your position, let me observe just what the rest of your subscribers have to point out.Nicely done.

                1. Tai game BigOne scrive:

                  Hi there! Someone in my Facebook group shared this site with us so I came to look it over. I’m definitely loving the information. I’m book-marking and will be tweeting this to my followers! Excellent blog and amazing style and design.

                Lascia un Commento

                Accetto i termini e condizioni del servizio

                Accetto i termini sulla privacy

                *