02
lug 2018
AUTORE Mario Zwirner
COMMENTI 115 Commenti
VISUALIZZAZIONI

5.361

SALVINI NON HA AVVERSARI

Non durerà 30 anni, come ha dichiarato ieri a Pontida; magari solo 30 mesi. Ma non c’è dubbio che al momento Matteo Salvini sia il politico più amato dagli elettori italiani. Da chi lo ha già votato e dalla moltitudine che si appresta a farlo.

Un successo, un gradimento dovuto a vari motivi. Al fatto che a Pontida ha schierato in prima fila i leghisti veneti di Camposampiero accanto a quelli di Vibo Valenzia, per dimostrare che oggi la Lega è diventata nazionale, capace di unire l’Italia.

O magari perché ha capito che destra e sinistra non esistono più; e che l’Unione europea è alla frutta.

O perché ha messo al centro l’immigrazione. Quell’immigrazione che – ripetono a sinistra – è un problema inesistente. Scemi solo quelli che ci credono. Dunque scemi anche i tedeschi, dato che sull’immigrazione rischia di saltare perfino la Merkel…

Nessun politico oggi sa comunicare come lui. Ma mettiamo anche sul conto che Salvini non ha avversari. Mentre il più amato di ieri, cioè Renzi, di avversari ne aveva eccome: dallo stesso Salvini a Beppe Grillo.

Oggi l’avversario dovrebbe essere Roberto Saviano che, di fronte al successo delle quattro ragazze di colore nella staffetta 4X400, posta sul suo sito: “Il loro sorrisi sono la risposta all’Italia razzista di Pontida!”. Auguri: dai dei razzisti ai tanti che apprezzano la linea Salvini e di certo si pentiranno e cominceranno a voragli contro…

Dare del razzista ai Saviano sarebbe far loro un complimento. Sono solo fighetti, narcisiti, incapaci di parlare alla gente e capire la reale percezione dei problemi da parte dei cittadini.

Tornando agli avversari che Salvini non ha, Renzi lo hanno fatto fuori o se rotto le palle; Il Pd punta su Zingaretti che tanto vale lanciare il fratello, quel commissario Montalbano che lui sì piace a milioni di italiani. Berlusconi da tempo è non più pervenuto. I 5 Stelle, velo pietoso su Fico a parte, nella migliore delle ipotesi sono talenti in via di formazione.

Quindi al momento Matteo Salvini non ha competitor, ed anche per questo sta sbancando.

 

5.361 VISUALIZZAZIONI

115 risposte a “SALVINI NON HA AVVERSARI”

Invia commento
  1. Marco.com scrive:

    La croce contro l’invasione islamica.
    Parole gravi di ignoranti fanatici o ad uso e consumo di ignoranti fanatici.
    Occorre dirlo a costo di essere additati come boldriniani
    È una propaganda barbarica di chi deve sfogare rabbia

    • martello carlo scrive:

      BEOTA. ;-)

    • Gatón scrive:

      Ritengo che non sia necessario essere ignoranti fanatici per capire che l’Islam è un pericolo per la civiltà così come noi la intendiamo.
      Basterebbe una elementare analisi di come viene considerata la donna per rendersi conto che sono ancora nel medio evo.
      E’ vero, i fanatici estremisti rappresentano una minoranza, ma non vedo nel resto del mondo islamico una netta presa di posizione contraria all’integralismo.
      Il tutto basato su un libro che, a sentire molti, è messaggero di pace.
      Mi sono sforzato a leggerlo, non ho trovato niente.
      Ho chiesto a diverse persone, anche qualificate, di indicarmi i passi pacifisti, niente.
      Il massimo che sono riuscito ad ottenere è stata una generica affermazione che “va interpretato”, oppure che “le traduzioni a volte non sono fedeli, bisogna leggere il testo originale”.
      E sì che dovrebbe essere facile, per loro che lo conoscono a memoria, citare i versetti che potrebbero farci capire il loro amore per il prossimo.
      Invece, niente.
      Gli inviti alla pace ed al perdono sarebbero nascosti ed affidati fantasiose esegesi interpretative.
      Peccato che, al contrario, le frasi che incitano alla violenza contro gli “infedeli” siano assolutamente esplicite.
      Anche qui questione di traduzione ?
      Va a finire che della pace ne parla di più il Mein Kampf…

    1. Silvestro scrive:

      ALTOLA. Mettiamo le cose a posto, denunciando le fake news ed i relativi animatori.

      La proposta di legge (26-03-18 n. 387) prevede «di esporre in luogo elevato e ben visibile l’immagine del Crocifisso nelle aule delle scuole di ogni ordine e grado e delle università e accademie del sistema pubblico integrato d’istruzione, negli uffici delle pubbliche amministrazioni”, “negli uffici degli enti locali territoriali, nelle aule nelle quali sono convocati i consigli regionali, provinciali, comunali, circoscrizionali e delle comunità montane, nei seggi elettorali, negli stabilimenti di detenzione e pena, negli uffici giudiziari e nei reparti delle aziende sanitarie e ospedaliere, nelle stazioni e nelle autostazioni, nei porti e negli aeroporti, nelle sedi diplomatiche e consolari italiane e negli uffici pubblici italiani all’estero”. “Chiunque rimuove in odio ad esso l’emblema della Croce o del Crocifisso dal pubblico ufficio nel quale sia esposto o lo vilipende – recita l’art. 4 – è punito con l’ammenda da 500 a 1.000 euro.
      Firmatari la LEGA nelle persone dell’onorevole Barbara Saltamartini, il presidente del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga, il vice ministro per il Sud Giuseppina Castiello, il segretario della Lega Lombarda Paolo Grimoldi e il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Guido Guidesi.

      La risposta della Boldrini è stata“Un Governo che si rispetti dovrebbe innanzitutto dotare le scuole di insegnanti qualificati e adeguatamente retribuiti, di palestre agibili e, soprattutto, di edifici sicuri”.

      • martello carlo scrive:

        Tutta questa menata, dimostra che la BOLDRINI se ne fotte del crocifisso come simbolo di cristianità, ma lo vede solo come incitamento all’ accoglienza e mostrare un po’ il lato B ai pretacchioni per proseguire insieme nella politica dell’ invasione a tutti i costi.
        La Lega lo vede, giustamente, come simbolo unificante nei confronti del pericolo dell’ inquinamento musulmano.

      • Silvestro scrive:

        Dopo i fatti ci sono le considerazioni:

        >> Non è passato molto tempo da quando si animavano discussioni demenziali sul diritto delle donne a portare lo chador o il burkini, bollando il tutto come fanatismo religioso. Quegli indumenti esprimono un comportamento ed una fedeltà religiosa che noi abbiamo dimenticato da tempo.
        >> Analogamente il crocifisso è il simbolo di un comportamento morale e sociale ben preciso che si richiama ai principi cristiani. Se questo non trova condivisione diffusa, il crocifisso diventa un oggetto di arredamento, un ciondolo per la collana, un orpello che non ha nulla a che vedere col patrimonio civico culturale italiano.
        >> Chi è entrato a gamba tesa negli aspetti morali e sociali cristiani è stato Salvini quando ha tenuto comizi giurando con il rosario ed il vangelo in mano evocando principi che sono esattamente contrari ai valori originali.
        >> In questo contesto “Famiglia cristiana” si è mossa richiamando tutti in termini confessionali evangelici che questi simboli richiamano.
        >> Se poi nessuno ormai va in chiesa a sentire le prediche di preti alla GALANTINO, o versa l’ 8/1000 mi chiedo perché ci si debba agitare tanto per i titoli di Famiglia Cristiana o perché Salvini si affanni a raccogliere voti con vangelo e rosario falsificando perfino i valori religiosi di questi simboli.

        La constatazione purtroppo è altra. C’è una diffusa intolleranza per tutte le voci contrarie alle verità incontestabili di chi oggi governa ma che dall’opposizione fino a ieri avevano buon gioco. Soluzioni? Fino ad ora rinvii, recriminazioni, annullamenti di decisioni precedenti, riconsiderazioni sul rapporto costi-benefici, approfondimenti per ipotetiche illegalità etc.

        • martello carlo scrive:

          Siamo alla seconda serie di menate: proprio perché la chiesa attuale ha perso ogni attrattiva verso i fedeli ( è lo stesso fenomeno verificatosi nel PD ) con élites di porporati eletti da nessuno che stanno facendo inciuci di tutti i tipi con la compravendita di fedeli, è costretta a tirare fuori persino SATANA.
          Vediamo come la prenderanno a FAMIGLIA CRISTIANA, la copertina contraffatta che gira sul WEB con il VADE RETRO al prete 70enne che se la faceva a CALENZANO con una bambina di 10 anni, giustificandosi col fatto che E’ STATO SEDOTTO!!!!!!!

          Dicevo dei 20 MLD spesi sinora per i migranti: ti sembra niente il risparmio per aver deviato a CEUTA il flusso migratorio e la riduzione da 35 a 20€ della retta giornaliera/migrante che conterà più della chiusura dei porti?
          Quello che mi dispiace è il non vedere più l’AIR FORCE ONE RENZIANO sfrecciare per i cieli mondiali come ambasciatore della grandeur italiana, solo per il disgusto di risparmiare qualche centinaio di milioncini.
          Fatti un po’ di ferie e vediamo a settembre cosa succederà col DEF, anche se devo ammettere che le idee dei pentastellati, nella spasmodica rincorsa a SALVINI li sta portando ancor più fuori strada di quanto lo siano per natura ( d’altronde sono i vostri parenti stretti ).
          Stammi bene.

      1. Marco.com scrive:

        Noi siamo più avanti: non c’è neanche bisogno di dire “vade retro martello” avevamo già verificato che martello uguale inferno

        1. diogene scrive:

          Nessuna simpatia per Famiglia Cristiana.
          Nessuna simpatia per Salvini con il rosario ed il vangelo in mano.
          Salvini brandisce rosari e vangeli come amuleti superstiziosi.

          La democrazia va rispettata, la democrazia va difesa contro le tirannie.
          Se salvini prende i voti ha il diritto di governare fino a quando avrà più voti degli altri.

          Ma se c’è da valutare la democraticità di Francia, Germania, UK e Russia di Putin, la Russia di Putin va dritta in fondo alla classifica. La passione dei leghisti per Putin ricorda quella dei fascisti per Hitler.

          Pensare che Francia e Germania siano nostri nemici fa suppore ignoranza o problemi psichiatrici oppure tendenze autoritarie.

          Vade retro.

          • martello carlo scrive:

            ALTOLA’.
            Stai barattando un anatema diabolicamente ridicolo di una chiesa altrettanto ridicola con la simpatia di SALVINI per PUTIN.
            Stai così appoggiando, giustificando un corso ecclesiale che porta ad alleanza tra religioni, che assomiglia tanto a quell’ alleanza tra fascismo e HITLER da te citata e ad una CROCIATA AL CONTRARIO.
            FAMIGLIA CRISTIANA ci fa ricordare che le religioni si possono mascherare, ma nascondono sempre idee ASSOLUTISTE e VIOLENTE che ci ricordano, la SANTA INQUISIZIONE: il sangue GESUITA NON E’ ACQUA.
            I PATTI LATERANENSI sono stati fatti con l’Italia, non con l’intera AFRICA né con l’ ISLAM.
            E’ ora che lo stato riveda qualcosa nel meccanismo che rende la chiesa sempre più ELITARIA, meno rappresentativa ed invadente, nei confronti di uno stato rimasto, finora, sempre più remissivo.

            Quanto a considerare nemici francia e germania, è solo nella tua mente che fa supporre che ben altri siano gli ignoranti e malati psichici.
            Ti faccio però notare che la guerra in SIRIA è finita, l’ ISIS è stata DISPERSO e che con la RUSSIA di PUTIN, USA, FRANCIA e derivati hanno smesso finalmente di finanziare e fomentare divisioni che tanto democratiche non sono.
            Fra poco a PUTIN toccherà mettere in ordine anche la LIBIA, messa a ferro e fuoco proditoriamente, senza alcun avallo internazionale, per interessi che più che democratici mi sembrano TOTALITARI ( da TOTAL) e speriamo che la simpatia di SALVINI sia ricambiata.
            Lasciamo perdere le primavere arabe che hanno destabilizzato l’ intero mediterraneo, sempre per esportare la tua meravigliosa democrazia da GALLETTI, con le conseguenze per l’ Italia che solo pretacchioni e coop possono desiderare e gradire.
            SE PER TE QUESTI SONO I PAESI DEMOCRATICI, IO SONO UN DIAVOLO COME SALVINI.

          1. martello carlo scrive:

            Mi comprerò 1 copia, 2 copie, 10 e forse più copie del numero in uscita di FAMIGLIA CRISTIANA e le userò al posto della carbonella o della legna nel barbecue per farmi le braciole alla DIAVOLA.
            Qualcuno dirà che la carta non è adatta ad ottenere una sana cottura e rovinerà le braciole, ma è il giusto utilizzo per una CARTACCIA ispirata da pretacchioni di campagna per i quali esiste solo il nostro stra accogliente, dannato ( dai patti LATERANENSI e segg.) paese ormai in preda agli inferi di una chiesa deviata.
            Qualcun altro, potrebbe obiettare invece che non c’è fuoco diabolico migliore di quello prodotto dal giornalaccio dei PAOLINI per mettere a suo agio il diavolo SALVINI, come stanno facendo i vescovi alla NOGARO che si dicono pronti a “sostituire le chiese con lo moschee in caso servisse a salvare la vita delle persone” ( migranti naturalmente e possibilmente islamici ).
            Alla fin fine questo attacco LIVOROSO, da SANTAINQUISIZIONE, INFERNALE e FUORI DI TESTA, non avrà altro effetto che rilanciare ancor più la LEGA: quando si manderà questo papa in pensione assieme a BENEDETTO XVI ( poverino ), SALVINI LO FAREMO SANTO SUBITO.
            Ormai questa chiesa in crisi di fedeli e di questue, è ridotta a livello delle COOP ROSSE.

            1. martello carlo scrive:

              BOLDRINI:”Il crocifisso in scuole e porti”.
              FAMIGLIA CRISTIANA: “Vade retro Salvini”.

              La cifra choc per gli immigrati: L’ITALIA HA GIÀ SPESO 20 MILIARDI.

              Mi chiedo se c’ è ancora qualcuno che va in chiesa a sentire le prediche di preti alla GALANTINO, vota LEU o versa l’ 8/1000.

              1. Gatón scrive:

                Lo stato irreversibile a seguito di un’operazione alla spalla mi ricorda Leonidas Breznev ufficialmente morto di raffreddore.

                • martello carlo scrive:

                  Cosa vuoi dire?
                  Forse è stata usata una parola sbagliata: spalla per apice ( del polmone ).

                  • Gatón scrive:

                    La tua risposta è perfettamente logica, peccato che tutti i media abbiano parlato di spalla.
                    Nel pieno rispetto della persona e della sua privacy, o si fornisce un’informazione coerente o non se ne fornisce alcuna.
                    Probabilmente qualche chirurgo avrà sviluppato una tecnica meno invasiva che permetta di accedere all’apice del polmone attraverso la spalla, ma in questo caso sarebbe come definire un’impianto di protesi valvolare come “intervento allo sterno”.

                    • Silvestro scrive:

                      Per una persona di 66 anni che fumava 60 sigarette al giorno e si è recato in una clinica specializzata in terapie oncologiche non c’è molto da inventare.
                      Tutto il resto appartiene alla riservatezza dell’individuo e alla prudenza per evitare derive finanziarie (il ricovero risale alla fine di giugno).
                      Rivendicare coerenza delle informazioni in un periodo di fake news frequenti, lo trovo velleitario.

                    • martello carlo scrive:

                      Cosa vuoi, il tuo accenno a BREZNEV mi è sembrato esagerato. Certo che questa mancanza di trasparenza, questa malattia improvvisa ( tenuta nascosta in modo stalinistico ) può prestare il fianco a parecchi sospetti.
                      FCA non è una SRL qualsiasi e la lotta per la successione non sarà priva di sangue.
                      E’ un altro passo verso la globalizzazione di eccellenze soprattutto italiane, con possibile, ulteriore furto ai danni dei lavoratori a favore delle élites economiche.
                      MI limito a riportare l’amarezza di ROMITI: “Nessun italiano per le nomine di Fca”
                      Staremo a vedere.

                1. martello carlo scrive:

                  Mi sembra che le coscienze di questo blog si siano ADDORMENTATE, tanto da avere come unico interlocutore MARCO.COM, il che intellettualmente non è il massimo: mi sembra un grave deficit dell’intellighentia VENETA ( se esiste ).
                  Posso essere prevaricatore, polemico, iconoclasta, ma se i lettori e chi interloquisce, non sanno opporre le loro ragioni, è meglio CHIUDERLO.
                  FORSE HA RAGIONE TOSCANI E CHI VUOLE LA SOSTITUZIONE ETNICA.
                  Comunque non desisterò, finché mi sarà consentito, di far sentire le mie ILLUMINATE CONSIDERAZIONI.

                  • Gatón scrive:

                    Siamo vigili, anche se a volte non urbani.

                    • martello carlo scrive:

                      Anche se c’è concordanza di fondo, le sfumature possono essere importanti.
                      Comunque quello che mi stupisce e mi preoccupa, è l’ ASSENZA DI OPPOSIZIONE, come dice ZWIRNER, a parte MACRON, SOROS, e i MASSONI GLOBALISTI IN NOME DI UN PADRETERNO SCHIAVISTA AL RIBASSO DI CUI HANNO UN PROFONDO BISOGNOI.

                  1. martello carlo scrive:

                    In Italia c’è una RAZZA DI ANTIRAZZISTI che non perde occasione per schiacciarci i cosiddetti con le lotte arcobaleno in difesa del globalismo a tutti i COSTI, offendendo SALVINI in tutti i modi, minacciandolo, osteggiandolo, denunciandolo, irridendolo, inducendo l’odio nei suoi confronti, senza tenere conto della volontà espressa dagli ITALIANI CON IL LORO VOTO (chissà perché i globalisti, soprattutto pretacchioni ed LGBT prediligono nettamente l’ immigrazione africana, fregandosene delle altre ).
                    Ho detto COSTI?
                    Bene, molti, giustamente, usando frasi anche folcloristiche ( come “vogliono essere accoglienti col culo degli altri “, ” che se li prendano a casa loro “, ecc. ), accusano questi razzisti antirazzisti di volere l’ invasione a scopi di lucro, o di pulsioni confessabili o meno ( quella confessabile è la compassione verso chi si ritiene essere inferiore ( per svariati motivi, anche nobili, ma spesso frutto di complessi di superiorità DEL TUTTO INGIUSTIFICATI )).
                    Partendo, ripeto, da queste folcloriste, ma giustificate allocuzioni considerato che la maggioranza ha deciso di combattere l’ invasione, mi sono chiesto come tradurre in pratica l’ assunzione di responsabilità da parte di questa umanitaria disposizione all’ immigrazione, qualsiasi sia e da qualsiasi parte provenga indipendentemente dai comportamenti razzisti degli altri stati europei.
                    Mi rifaccio anche stavolta al SALVINI odiato delle EX ELITES tipo BOLDRINI, SAVIANO, ASIA ARGENTO, DEL CUI EQUILIBRIO PSICHICO DUBITO FORTEMENTE ed alla sua proposta di CENSIMENTO dei ROM.
                    Senza tirarla troppo lunga: le ELITES ed i loro plagiati seguaci vogliono altri MILIONI DI IMMIGRATI?
                    BENISSIMO FACCIAMONE UN CENSIMENTO E FACCIAMO PAGARE LORO IL COSTO DI QUESTA CHIC QUANTO IRRESPONSABILE PRESA DI POSIZIONE CON L’ OBBLIGO DELL’ ACCOGLIENZA GRATUITA NELLE LORO AUGUSTE MAGIONI E CON L’OBBLIGO DI DIMORA SINE DIE.

                    • Marco.com scrive:

                      Inutili farneticazioni e travasi di bile

                      • martello carlo scrive:

                        Bene, tu potresti essere il primo della lista, però potresti cavartela con la impossibilità di intendere e di volere.
                        Altro che bile….. con te mi divertirei un sacco se non fosse che sono compassionevole, e mi sono reso conto dei tuoi limiti congeniti.
                        Te lo chiedo per favore: o riesci a esprimere qualche concetto in qualsivoglia forma su cui si possa dialogare, oppure evita di farmi sentire cattivo nei riguardi di un impotente.
                        Ti ringrazio anticipatamente.
                        CIAO.

                        • Marco.com scrive:

                          Primo della lista “de che’”
                          A giudicare dal livore che esprimi si capisce che tipo sei
                          Stai bene in mezzo all’ignoranza

                          • martello carlo scrive:

                            Degli allocchi naturalmente.
                            Il mio è livore giustificato dal fatto che il paese da troppi anni è governato da ” ISTITUZIONI TERZE ” CHE NON LO SONO.
                            Se non l’ hai ancora capito, vuol dire che , sei quello che ho già detto…. e magari ti stai pure rovinando alle slot machine.
                            Prova a scrivere 5/6 frasi a senso compiuto e ti darò l’ accesso alla scuola dell’ obbligo.

                    1. Marco.com scrive:

                      Sto guardando Stasera Italia, rete 4
                      Stanno dicendo che:
                      - la fornero resterà
                      - la flat tax non si farà
                      - il reddito di cittadinanza non si farà

                      Allocchi quelli che hanno difeso la fattibilità perché sono dei pappagalli

                      1. martello carlo scrive:

                        Boeri prossimo segretario PD: è quello che il partitino cooperativa si merita.

                        • Marco.com scrive:

                          Ecco il grande argomento delle nullità come martello: e il pd allora?
                          Esiste – non a caso – il detto “dalla padella alle braci”.

                          Evidenziamo il grande di maio: confindustria fa terrorismo psicologico.
                          Non è solo allocchismo qui c’è di peggio

                          • martello carlo scrive:

                            Cosa ti posso dire: non posso certo prendermela con uno come te, in pieno stato confusionale.
                            Francamente mi dispiace.

                        1. Marco.com scrive:

                          Credete voi di più a Boeri o a di maio?
                          Credete voi di più a Boeri o a salvini?
                          Credete voi che sia più utile per la nostra società la matematica oppure la stregoneria?

                          1. Marco.com scrive:

                            Osservatorio comunicativo

                            Primi segnali non positivi per Salvini. Gli restano appiccicato le brutte frasi “è finita la pacchia”, “giovani aitanti in crociera”, “ospiti in hotel a 5 stelle”.
                            Inoltre, il faccione e l’approccio ruspante comincia a stufare (overdose).

                            Sul fronte “economia” il governo sta chiaramente anna spande e bloccando.

                            In ogni caso, l’apertura di credito verso “il nuovo” rimane altissimo.

                            Poi c’è martello ma non ne vale assolutamente la pena parlarne (interventi sempre penosi ed autoreferenziali, chissà perché è così incattivito)

                            • martello carlo scrive:

                              Tu sei uno di quelli che si annegherebbe in un metro d’acqua atterriti dalla risacca.
                              Però mi offri l’ occasione di dire ciò che è giusto, cioè il contrario di ciò che pensi.
                              SALVINI ha guadagnato il RISPETTO e la considerazione di tutti ( compresi i miei ), e non è un ” FLIRT “, oltre all’ ODIO delle ELITES SCHIAVISTE che ne confermano la statura: freddo quanto basta, convinto delle proprie idee e determinato a metterle in atto, battuta pronta, ormai matura per fregarsene delle provocazioni e VISIONE STRATEGICA.
                              UNA SORPRESA. Anch’io lo consideravo un RUSPANTE, ma si è rivelato uno statista a livello di ECCELLENZA INTERNAZIONALE.
                              E’ uno che sa farsi apprezzare e capire dalla gente, che ispira sincerità e fiducia e ciò lo porterà ( compatibilmente con i troppi, potenti nemici alla MACRON, e IMPOTENTI alla SAVIANO ( e qui mi viene in mente MATTEI e chi ha veramente combattuto la mafia)) a grandi risultati.
                              La mia certezza è che la gente lo apprezza ed è unita nel sostenerlo, nonostante l’alleanza equivoca che deve tollerare, ma dalla quale sarà pronto a prendere le distanze qualora le pulsioni terroniche avessero il sopravvento sulla voglia del meridione di riscattarsi dall’ assistenzialismo delle mafie.
                              SALVINI CONTINUA AD ESSERE TE STESSO E NESSUNO TI POTRA’ FERMARE, nemmeno i cinematografari di OPEN ARMS.

                            • diogene scrive:

                              got crazy?
                              che valori hai usato di alfaF e it ratio

                            1. Marco.com scrive:

                              Tanto per essere concreti.
                              Secondo voi un brillante laureato si sente più motivato a rimanere in Italia perché adesso al governo ci sono salvini e di maio?
                              Secondo me il laureato scappa a gambe levate assai più di prima

                              1. martello carlo scrive:

                                Bene, 4 gg di mare mi hanno ritemprato, ma sarebbe stato difficile sopportare l’ ondata di GUANO (di cui purtroppo sono ricoperte anche le BOE) di tipo MEDIATICO SAPROFAGO PEDOFILO ( la specie più ABIETTA del genere giornalistico ), senza delle chilometriche nuotate detossicanti.
                                Le MAFIE DEPORTATRICI DI SCHIAVI ( come d’ ora in poi devono essere chiamate le organizzatori di trafficanti di esseri umani ), appoggiate da collusi ( o nostalgici infantili DONCHISCIOTTE NOSTRANI ), pur di solleticare la sensibilità della gente, non esita a sfruttare i bambini per sostenere i propri sporchi guadagni da KILLER.
                                Non escluderei a priori che le ONG siano talmente colluse da inscenare, riprendere e ” documentare scene SINGOLE strappacuori ” i cui interpreti involontari sono sempre casualmente vestiti di rosso per imbambolare la gente, come se ormai non si sapesse che tali orrende situazioni, nel corso degli ultimi anni, sotto tutti i regimi e sotto tutti i governi, sono state DECINE DI MIGLIAIA ( non rese pubbliche naturalmente perché dimostravano l’ INUTILITA’ delle ONG, a parte quella di far affondare l’Italia sotto un’ ondata NERA ).
                                Questi pennivendoli squacqueroni ( non so se più STR…I o IMBECILLI ) arrivano a sostenere che, siccome la PERCENTUALE di morti è superiore ora rispetto a quando operavano le ONG, SALVINI è responsabile di un GENOCIDIO.
                                PERCHE’?
                                Perché il DEMONE SALVINI, “ avendo provocato “ nel primo semestre 2018 un aumento da 1/38a 1/19 i morti in mare rispetto al totale dei migranti, ‘sti spudorati ignoranti vogliono far credere che ha raddoppiato le vittime ITALIA-LIBIA
                                La verità è che essendo gli sbarchi diminuiti da 85000 a meno di 17000, SALVINI HA SALVATO 1790 vite umane (2237-447) in 6 mesi, alla facciaccia di quel papalino ” basabachi “di DEL RIO dal pizzetto LUCIFERINO.
                                Mi sembra, ma spero di non sbagliare, che i morti verso GRECIA e SPAGNA siano notevolmente superiori in assoluto ed a maggior ragione in percentuale.
                                Se fossi un migrante, mi preoccuperei del fatto che OPEN ARMS stia finalmente trasferendo la sua attività verso GIBILTERRA per assicurare agli spagnoli la COPERTURA PENSIONISTICA
                                :-D :-D :-D

                                1. Marco.com scrive:

                                  Umanità e umanesimo non sono parole “politically correct”.

                                  1. martello carlo scrive:

                                    Ma i CASAMONICA, non sono quelli che avevano minacciato SALVINI per il censimento dei nomadi, cioè quelli che il PD ha visto ” tardi “?

                                    1. Marco.com scrive:

                                      I risultati di salvini in materia di migranti sono eccezionali e oltre ogni aspettativa.

                                      • Marco.com scrive:

                                        Il che non toglie che martello sia cattivo brutto e ridicolmente scornacchiato

                                        • martello carlo scrive:

                                          Blutto blutto sei tu, non gioco più, lo racconto alla maestra.

                                          Ma l’accesso ad internet, non dovrebbe essere interdetto ai lattanti?
                                          I tuoi genitori, non pensano che potresti rimanere scioccato se qualcuno ti dà del poveraccio ignorante?

                                      1. silvestro scrive:

                                        Salvini è apprezzato soprattutto perché fa quello che dice; è diretto, trasgressivo, provocatorio, sincero: praticamente lui è quello che fa. Ma quando fa delle stronzate …..

                                        A questo proposito, c’è in giro una imbarcazione con 450 migranti.
                                        Imbarcazione più solida, con ampia autonomia che può dirigersi verso il porto più gradito. Se il problema non è più umanitario ma commerciale, anche gli schiavisti libici fanno le loro mosse: imbarcazione in legno che può sfuggire alle vedette libiche, e può uscire dalle acque territoriali evitando anche il pericolo di rientro in Libia.
                                        In questo modo, inoltre, diventa inutile dichiarare porti sicuri quelli libici, ed è anche inutile un rafforzamento della guardia costiera libica in sostituzione di quella italiana che gia oggi viene elusa senza difficoltà.

                                        A conferma che quando il Ministro affermava che senza ONG il problema migranti era risolto, dichiarava una stronzata.

                                        • martello carlo scrive:

                                          Io non vedo l’ora che dei VERI UOMINI, SOSTITUISCANO LE MEZZE CALZETTE COME TE.
                                          Giustamente i democraticissimi SCHIAVISTI, hanno preso atto che il presidente mattarella sia favorevole all’immigrazione: in cambio bio gli forniranno un naviglio di pescherecci, tutti con pescatori rigorosamente immigrati. Si parla già di MATTARELLA FISH&C.
                                          Un bel risultato per SALVINI che finora si doveva accontentare di gommoni bucati.
                                          Non so come il maggiore costo per le società dei trafficanti potrà ammortizzare la perdita: non è escluso, vista la sensibilità verso i delinquenti.globali, che venga rimborsate col pescato.
                                          Certamente la soluzione sarà appoggiata dagli LGBT in rosso: tutti hanno i loro bravi motivi per salire a bordo: per i G, è inutile spiegarne le ragioni per le L, penso che una alternativa alla loro loquacità.ed all’inconsistenza degli OMINICCHI DAL CULO PALLIDO che si ritrovano in questo paese ormai ibrido.sarebbe più che valida.

                                        1. silvestro scrive:

                                          Come ampiamente prevedibile il barcone libico è stato soccorso ed i migranti sono stati trasbordati su navi italiane / frontex (di emanazione UE).
                                          Ovviamente non siamo negrieri e quindi donne e bambini sono stati subito accolti negli ospedali; ma per gli altri?
                                          Non c’è fretta: Salvini ce l’ha duro, e poi domenica deve assistere alla finale di calcio, invitato dagli amici ustascia croati. Sulle navi possono attendere.

                                          Poi c’è anche la decisione di Di Maio di bocciare il CETA, un trattato commerciale UE-Canada che dovrebbe essere ratificato dai singoli Stati.
                                          Il Ministro ha deciso che l’accordo debba essere bocciato. Motivi? Non si conoscono ma c’è di più. Le sue parole testuali sono “Se anche uno solo dei funzionari italiani che rappresentano l’Italia all’estero continuerà a difendere trattati scellerati come il CETA, sarà rimosso”.
                                          Quindi mentre Ministri e vice >Presidenti dei Consiglio davanti a giornalisti, in TV e su fb possono dire qualsiasi scemenza (perché, come di maxhellas, la libertà di espressione è garantita dalla Costituzione), i funzionari governativi devono esprimere solo le opinioni del Ministro, pena la rimozione.
                                          C’era già qualche segnale ma non pensavo che una nuova era del MinCulPop fosse cosi ravvicinata.

                                          1. Marco.com scrive:

                                            Martello il cattivo
                                            Andrà all’inferno
                                            Narcisista fa le battute e le faccine
                                            Poverino ha bisogno di attenzione e deve rifarsi perché ha perso tutti i capelli e tutte le virtù

                                            • martello carlo scrive:

                                              Vedo che la presa d’ atto della tua inferiorità da culo pallido ti ha costretto a rifugiarti nell’ ULTRATERRENO.
                                              Io cerco di rimediare andando al mare ad ABBRONZARMI ad allenarmi facendo qualche bella e salutare nuotata: non si sa mai, potrei trovarmi in un futuro prossimo ad emigrare in LIBIA.
                                              Con i buoni votati al paradiso, qui in Italia non spira una buona aria.

                                              Ciao, conformista dipendente. :-D :-D

                                            1. martello carlo scrive:

                                              GLI SBARCATI DALLA DICIOTTI ( CHE BRUTTO NOME ).

                                              QUESTI SI’ CHE SONO VERI UOMINI: le femmine bordate di rosso alla fronte, collo e bacino ( che se ne intendono), li accolgono speranzose al molo di TRAPANI.
                                              Sono CAZZUTI, sopportano ogni traversata, del deserto o del mediterraneo che sia, sequestrano navi, la sodomia libica gli fa una PIPPA e ancora riescono a stuprare una donna di 50 anni durante una delle più minacciate traversate da SALVINI.
                                              Cosa possono pretendere di più? Hanno ragione di sperare, visto che sono arrivati a cotanto arrapamento, per giunta deluse da una popolazione maschile debosciata, effemminata e priva degli attributi che ha perso interesse per loro e le loro zinne di plastica.
                                              Diciamo che se fossi una donna bianca, preferirei certamente un ALI’ BEN BUZZURRO a un SILVESTRO e un MAURO.COM PALLIDUCCI QUALSIASI.
                                              Dirò di più: anch’io prediligo le mulatte e le creole, ma non sono un DEBOSCIATO.
                                              Ormai sono arrivato a sperare che questi veri uomini arrivino a sostituire i nostri magistrati come nei film e telefilm americani.

                                              1. Marco.com scrive:

                                                Il martello furioso …

                                                • silvestro scrive:

                                                  Se un politico, o meglio IL MINISTRO DELL’INTERNO, commenta quotidianamente le sue decisioni con arroganza, ed autocelebrazione, si procura molti like, ma poi queste queste considerazioni risultano false, o vengono contraddette, mi domando se il tutto non meriti di essere evidenziato con altrettanta enfasi.

                                                  Non ci sono sospetti, non ci sono complotti, ma semmai sottolineature della cronaca quotidiana.
                                                  Ma le risposte, come vedi, si commentano da sole.

                                                  • martello carlo scrive:

                                                    Si vede che sei a corto di fondi: ti rivolgi persino a MAURO per avere qualcuno, forse l’ unico in Italia al di fuori del NAZARENO e dal PALAZZO DEI MARESCIALLI, che possa darti conforto.
                                                    Il distacco tra POPOLO ed ELITE, ivi compresa la MAGISTRATURA, sta emergendo sempre più drammatico…. e foriero delle tanto sospirate e attese riforme della giustizia.
                                                    E’ chiaro che così non si può continuare e di ciò dobbiamo ringraziare la LEGA e SALVINI.
                                                    Magistrati non eletti da alcuno se non da loro stessi, magistrati che passano da una istituzione all’ altra, che poi ritornano tra i ranghi, magari passando per la presidenza della Repubblica, onnipresenti ed onnipotenti e in ben suddivisi in CORRENTI.
                                                    Aggiungiamoci poi che il min. TONINELLI che dovrebbe andare a tappare le BUCHE DI ROMA, assieme a DEL RIO, comanda la GUARDIA COSTIERA!!!! Ah ah.
                                                    Forza, ancora un po’ di sortite del min. delle infrastrutture, della difesa e di DAVIGO e arriverà il momento di fare da soli e mandare tutti dalle 5S alle 5STALLE.

                                                1. silvestro scrive:

                                                  “Non voglio farmi prendere in giro. Finché non c’è chiarezza su quanto accaduto non autorizzo nessuno a scendere dalla Diciotti: se qualcuno lo fa al mio posto se ne assumerà la responsabilità”
                                                  queste le parole di Salvini alla conferenza stampa da Innsbruck. Ecco che allora interviene Mattrella che chiama Conte (è lui il responsabile) che quindi autorizza lo sbarco.
                                                  “devono scendere con le manette” diceva sempre lo sborone. Ma dalla indagine lampo, che poteva essere effettuata tranquillamente a terra, la polizia non ha riscontrato elementi da giusiticare un fermo. Infatti nel pomeriggio le accuse di minacce e dirottamento sono state derubricate, confermando solo la violenza privata.
                                                  Un’altra figura di m… del Ministro che ce l’ha duro.

                                                  Intanto in altre parti della Sicilia, da Lampedusa a Siracusa, la Guardia di finanza portava a terra altri 83 migranti intercettati in mare, 60 su una barca a vela che navigava in direzione di Noto e 23 intercettati al largo di Lampedusa.
                                                  I morti in mare nell’ultimo mese (cioè senza ONG) sono 600; la metà di tutte le morti in mare da inizio anno.
                                                  Ma noi cosa c’entriamo; meno ONG, meno partenze, meno morti. Non è forse lo slogan del decerebrato su fb.
                                                  Like like like.

                                                  • martello carlo scrive:

                                                    CERTO: LIKE LIKE LIKE, VOTI, VOTI, VOTI fino a togliervi l’ ultimo tesserato disperato come te: voglio vedervi scomparire dal novero dei partiti italiani, in quanto geneticamente tarati antidemocraticamente.
                                                    Ormai la gente ha fiducia in voi come ha fiducia in certa magistratura e ciò non mi sembra il massimo.
                                                    E’ chiaro che ormai i pochi soldi che vi arrivano, provengono dalle cooperative che spremono i migranti: niente 2/1000, niente tesserati, feste dell’ unità, MPS, fondazioni che si domandano perché dare soldi ad un partito morto nell’anima e nel fisico.
                                                    SENZA IL TRAFFICO E LO SFRUTTAMENTO DEI MIGRANTI SIETE ALLA FAME, E CIO’ VI OBBLICA A GIOCARE TUTTE LE CARTE PER CONTINUARE IL TRAFFICO CHE AVETE ALIMENTATO PERSINO CON LE CLAUSOLE DI SALVAGUARDIA E L’AUMENTO DELL’ IVA.
                                                    SALVINI vi sta sbugiardando e ridicolizzando facendo emergere quello che siete: dei leccatori di professione conniventi con chi conta in UE per salvarvi il deretano, cosa che non avete fatto certamente per gli ITALIANI: LIKE LIKE LIKE.
                                                    Ora tentate da IPERCEREBRATI DELLA TRUFFA POLITICA di rientrare in gioco con i 40 milioni come con le MUTANDE VERDI alla regione PIEMONTE: l’ astinenza ( e che astinenza ) dal potere vi sta facendo impazzire: quei milioni sono stati spesi in STIPENDI ED ATTIVITA’ POLITICHE, COME DA TUTTI GLI ALTRI PARTITI E COME DA TUTTI I PARTITI ( MARGHERITA COMPRESA ) SONO STATI RENDICONTATI.
                                                    Ma il vero RENDICONTO, dovrà saltare fuori, sempre che esista una giustizia giusta in questo disgraziato paese, dal traffico dei permessi e delle concessioni d’ASILO, del tutto equiparabili al traffico delle INDULGENZE PAPAIOLE MEDIEVALI.
                                                    E’ stata proprio quella racchietta della SERRACCHIANI, l’altra sera su RETE4, a sollevare ( inconsciamente ) la questione, attaccando SALVINI per una circolare ai PREFETTI in cui chiedeva venissero considerate con minore discrezionalità e maggiore severità la concessione di permessi ai migranti, definendolo un incompetente prevaricatore, sostenendo che esiste una legge ( naturalmente a firma PD ) talmente precisa da non lasciare spazio a personalismi.
                                                    Bene, la SERRACCHIANI dovrebbe allora spiegare la giungla dei dinieghi: di fronte ad una media nazionale del 60%, si crolla al 40% a Milano e Roma, il 33% a Torino ed il 25% a Palermo.
                                                    Dovrebbe spiegare inoltre perché i migranti migravano a GORIZIA quando la donzella era GOVERNATORE DEL FRIULI VENEZIA GIULIA, dove tutti sapevano della certezza di ottenere le indulgenze e dove sono finiti i ” FRUTTI )

                                                    http://www.ilgiornale.it/news/politica/caserta-gorizia-mappa-dellasilo-facile-che-aiuta-immigrati-1549912.html

                                                    Se questa è la testa d’uovo del futuro PD, si tratta di uovo marcio e ritorniamo a quanto detto all’ inizio, CHIUDENDO IL CERCHIO.
                                                    Altro che SALVINI ” Ministro dell’Interno SBORONE che ogni giorno spara cazzate su fb, racconta falsità “.
                                                    NOTTE, e ricordati del MAALOX.

                                                  1. Marco.com scrive:

                                                    Amarezza.
                                                    Umanità, umanesimo sono liquidati come “politically correct”

                                                    1. silvestro scrive:

                                                      Quanti dei 67 migranti sulla Diciotti provengono da territori di guerra? Per confermare quanto le sue scelte siano oculate, Salvini su facebook ha pubblicato l’elenco dei Paesi di provenienza. Sorvolo sui motivi per cui un ministro che va in giro a predicare la paura col rosario in mano, debba considerare profugo di serie B chi fugge da carestie e dittature. Mi da anche fastidio entrare nei dettagli ma se è motivo di orgoglio di un membro del governo dimostrare che si tratta solo di gente senza diritti un esame più serio è d’obbligo.
                                                      I 23 pakistani sono vittime di due guerre civili, di Al Qaeda, dell’Isis e di altri 24 gruppi terroristici. Idem l’Algeria, il cui meridione è tuttora nelle mani di quel che resta di Daesh; così la Libia, con la sua democrazia molto incerta; Il Ciad ha Boko Haram; In Sudan c’è appena stato un genocidio; L’Egitto è quel bel posto in cui spariscono gli oppositori, anche italiani. La Palestina è la guerra permanente che fa da detonatore a tutte le altre. Quindi alla domanda quanti provengono da territori di guerra? La risposta è quasi tutti.

                                                      Lo so non cambia niente, l’informazione salviniana si trasforma sempre e comunque in propaganda social, è un muro di gomma che parla ai convertiti, consolida i loro pregiudizi. I cattivisti si lavano le coscienze: noi non siamo razzisti, noi accogliamo a braccia aperte solo chi vive una reale emergenza. Balle.
                                                      Like Like Like.

                                                      • martello carlo scrive:

                                                        Mi chiedo perché proprio nel nostro paese nasca, venga pasciuta, indottrinata una schiera di decerebrati, permanentemente in lotta con la ragione, con loro stessi ed il loro paese.
                                                        PORCA LA MISERIA, NON VI HO MAI SENTITO CRITICARE CHI CI HA CHIUSO IN UN SACCO PIENO DI TUTTA LA RISULTA MONDIALE DI TUTTE LE CAZZATE COMBINATE DAGLI ALTRI, FACENDO SALTARE OGNI RIFERIMENTO AUTOREVOLE IN LIBIA E RESPONSABILI DELL’ AUMENTO ASTRONOMICO DELLE BOLLETTE DI LUCE E GAS… E CI HANNO PURE LE CENTRALI ATOMICHE AI NOSTRI CONFINI DENUCLEARIZZATI.
                                                        S. Francesco è morto e defunto: é in paradiso, se Dio vuole e, se ce n’é un altro in vaticano, faccia richiesta a MACRON di aprire Ventimiglia ai 600000 che volevano andare in Francia o in Inghilterra, DOVE DOVREBBE TRASFERIRSI PURE LUI.
                                                        Avete rotto veramente le palle, difendete perfino ATTI DI PIRATERIA AI DANNI DELLE NOSTRE NAVI: state provocando un po’ troppo la pazienza della popolazione.
                                                        Siete voi i sobillatori dell’ odio razziale che potrebbero portare a derive fasciste, di cui dovrete assumervi la responsabilità°.
                                                        STATE CERCANDO DI ESAUTORARE, BUROCRATI ACEFALI, IL MINISTRO DELL’ INTERNO PER DARE LA LICENZA DI SBARCO AD UNO CHE HA LA COMPETENZA DELL’ANAS E DELLE CASE CANTONALI, COME AVETE FATTO INSULSAMENTE CON DEL RIO.
                                                        Comincio a domandarmi addirittura, se sia giusto o solo un pretesto, accogliere i fuggitivi dalle GUERRE trattandosi di i maschi grandi e grossi, per giunta INCAZZATI E POLITICIZZATI che lasciano le donne e i bambini in balia quasi sempre ai DELINQUENTI o FANATICI RELIGIOSI.
                                                        La guerra in SIRIA, non è forse finita? E allora che almeno i siriani e dintorni tornino a casa loro per la ricostruzione della paese PRE OBAMIANO.

                                                        • silvestro scrive:

                                                          Ma avete rotto i marroni per anni con accuse di ogni genere, lamentele, piagnistei e denunce continue di complotti; adesso che siete al governo cosa vuoi da me.

                                                          Abbiamo un Ministro dell’Interno che ogni giorno spara cazzate su fb, racconta falsità, si arroga diritti di altre strutture, sputa sentenze su temi non di sua competenza, dichiara candidamente di aver speso 40 milioni di rimborsi elettorali truffati come se fosse una normalità, va in giro a tenere comizi col rosario in mano; fomenta paure e sospetti con un frasario razzista, blocca nel porto le stesse navi militari italiane, minaccia chi con qualche autorevolezza lo contesta (Saviano, Boeri).
                                                          Cosa c’è di falso in tutto questo.
                                                          Ed è trascorso solo un mese. SE C’E’ UN DECEREBRATO OGGI E’ MATTEO SALVINI e tutti suoi like.

                                                      • Gatón scrive:

                                                        Sempre meglio di quanto si faceva col vostro governo.
                                                        Tutti profughi, tutti meritevoli, tutti degni di accoglienza.
                                                        Anche quelli che hanno minacciato di morte l’equipaggio del rimorchiatore
                                                        (non incrociatore come aveva detto il ministro).
                                                        Ma, si sa, agivano in stato di necessità.
                                                        Non credo che questo atteggiamento, da solo, possa essere risolutivo, ma perlomeno se ne dà l’impressione.
                                                        Prima c’era l’assoluta certezza che non si stava facendo un caxxo per provare a fermare l’invasione.

                                                      1. martello carlo scrive:

                                                        Beh, spiegarsi bene in un simile casino, è estremamente difficile, nonostante le tue capacità di analisi.
                                                        Certamente i PENNIVENDOLI ( al 90% di formazione ARCI GAY ) hanno un’ importanza non secondaria, come la pletora di artistucoli da ROLLING STONE, tanto più se sono attualmente affiancati da giornali BERLUSCONIDIPENDENTI aspiranti al DIVORZIO BREVE.
                                                        E’ proprio per questo che bisogna pesare le parole e le esternazioni di fronte all’unica iniziativa forte ( almeno per ora ) del GOVERNO ed all’esigenza di presentarsi uniti di fronte all’UE in vista di trattative vitali sia dal punto di vista economico che sociale.
                                                        Purtroppo sta emergendo quell’ anima ( se così si può chiamare ) grillina, trasversale, magmatica, TERRONICA (a scapito di quella meridionale volonterosa), irresponsabile, infantile, tipica di chi non ha mai provveduto autonomamente al proprio sostentamento: accoglienza, SUSSIDI per tutti indipendentemente dalle condizioni economiche e dalle difficoltà delle IMPRESE, considerate da ROMA IN GIU’, entità sconosciute, degli inutili orpelli, insomma, quasi fossero degli OSPEDALI a guida CAMORRISTICA.
                                                        Vedo con piacere che, quanto alle SENTENZE DA RISPETTARE, quanto meno sui pesi e la misure siamo d’accordo, a cominciare da GREGANTI, ma mi sembra che tu la prenda troppo calma, sul rassegnato, privilegiando, come BONAFEDE, l’ interesse a depotenziare la LEGA VISTA COME CONCORRENTE.
                                                        QUI E’ IN GIOCO ULTERIORE LA DEMOCRAZIA E MI SEMBRA CHE SU QUESTO TERRENO ABBIAMO GIA’ PERSO E SUBITO ABBASTANZA: non è possibile che, dal fatto che un amministratore abbia falsificato il bilancio di un partito per qualche milione di € ( dimostrato ), se ne deduca che tutti i contributi PRESENTI E FUTURI siano stati utilizzati illegalmente e quindi SEQUESTRATI o CONFISCATI, nonostante siano stati regolarmente contabilizzati ed altrettanto legalmente utilizzati a fini costituzionali/elettorali.
                                                        Non è vero? La FINANZA E IL FISCO HANNO TUTTI I MEZZI E ANCHE PIU’ PER DIMOSTRARE IL CONTRARIO, ALTRIMENTI LI LICENZIAMO TUTTI PER INCAPACITA’ NEL TROVARE IL MALLOPPO.
                                                        A mio parere, non doveva essere SALVINI a chiedere udienza al capo dello stato, BENSI’ BONAFEDE, invece di sparare le solite CONVENZIONALI CAZZATE.
                                                        Un popolo, al cui simbolo erigo MAURO.COM e tutti gli altri partecipanti al blog, che sopportano senza commenti questi soprusi, si merita la fine che sta facendo.
                                                        CIAO.

                                                        • Maxhellas scrive:

                                                          Guarda che non difendo nessuno e non sono rassegnato.
                                                          Tanto più che, se questo governo dura a lungo (possibilmente 5 anni) ne verremo fuori con parecchi problemi in meno, compresa la “soggettività” della legge, se ricordo bene il programma M5S e il contratto di governo.
                                                          Nel breve periodo non è possibile per un ministro criticare pesantemente una sentenza. O diciamo che non è conveniente. Ma non credo che questo possa scalfire l’alleanza. Sarò troppo ottimista, ma la vedo così.

                                                          Purtroppo, nell’immediato, la sentenza è operativa e non c’è scampo. Ma vediamo cosa succederà anche in questo ambito nei prossimi mesi.

                                                          • martello carlo scrive:

                                                            OK, facciamo finta che tutto vada bene, ma qui c’è un forte conflitto di mentalità e di culture ( spero non inquinate),
                                                            Con il controllo della sicurezza interna decisa dal ministro delle STRADE, DELLE FERROVIE e della PEDEMONTANA, di concerto con la BERSAGLIERA TRENTA, si può sperare nella soluzione di tutti i problemi degli italiani legati all’ immigrazione.
                                                            Stiamo a vedere aspettando GODOT…. pardon, MACRON, che se vince i mondiali con la nazionale nera ( “ça va sans dire” ), riaprirà certamente VENTIMIGLIA.
                                                            :-) :-D :-D

                                                        1. silvestro scrive:

                                                          SI, SI, è ovvio, tutte le colpe sono dei governi precedenti.
                                                          Ma con questo non è che Salvini può sentirsi autorizzato a fare lo sborone fino al 2030.
                                                          Ci sarà un momento in cui prima di parlare si informa oppure dovremo reasegnarci alle fesserie del ministro dell’interno urlate quotidianamente su fb. Temo la seconda ipotesi.
                                                          Non si sente Conte; forse è impegnato ad aggiornare il curriculum.

                                                          PS: Se la procura sui conti dell Lega ha trovato solo tre milioni di euro e quando Belsito se ne è andato ce n’erano 40, significa che il problema riguarda la gestione di Salvini e di Maroni, cosa che dicevano anche i Cinque Stelle ai tempi dell’inchiesta dell’Espresso. Vedremo gli sviluppi, ma nel frattempo è la solita solfa.

                                                          1. Marco.com scrive:

                                                            Qualcuno insiste a mettere gli occhiali rosa e credere al mondo dorato del paese delle meraviglie

                                                            1. silvestro scrive:

                                                              Ho letto che la Digiotti della Guradia costiera italiana “dovrà fare un giro largo” per scaricare i migranti. Quanto largo ancora non si sa ancora ma attendiamo info fiduciosi.
                                                              Ma la responsabilità complessiva della politica non è di Conte. Ma c’è ancora?
                                                              L’importate però è avere un governo idee chiare, unità di intenti, chiarezza nelle decisioni e competenze tra ministeri di interni, difesa, trasporti e giustizia.

                                                              • martello carlo scrive:

                                                                La risposta ti è già arrivata forte e chiara.
                                                                Quanto alle competenze sono l’ ennesimo retaggio di un partito imploso e burocratico, di cui tu sei l’ ultima, frastornata, irrilevante, fioca vocina.

                                                              1. Silvestro scrive:

                                                                Ma se Salvini chiude i porti anche alle navi militari italiane qualcuno dovrà spiegare al Ministro dell’Interno qual’è il nostro ruolo in questa operazione e più in generale quali sono gli interessi italiani.

                                                                • martello carlo scrive:

                                                                  Hai ragione. Ritiro tutto quanto detto su TRITON e SOPHIA: è solo STORIA.
                                                                  Stamattina ho scoperto che c’è THEMIS, sempre con la H tra le palle, che è l’ultima edizione delle prese per i fondelli da parte dell’ UE, promossa dal MOSE’ pidiessino MINNITI in Febbraio di quest’anno per aggiungere CASINO AL CASINO.
                                                                  BUTTARE TUTTO A MARE E CHIUDERE I PORTI ( non con murazzi, mine, dighe o dighe, che è materia di TONINELLI ) ma con provvedimenti di ordine pubblico che spettano al VIMINALE.
                                                                  Le navi militari italiane, non devono assolutamente fare da TAXI ad alcuno: è consegnare le armi al NEMICO.
                                                                  Se sono cariche di sconosciuti potenzialmente TERRORISTI, cui si sono arresi perché agli ordini di un ministro incompetentemente ACCOGLIENTE, come sono in generale le femmine di fronte alle novità, vanno fatti comparire davanti ad una CORTE MARZIALE.
                                                                  La frittata è fatta? Si faccia un’ interrogazione parlamentare su TONINELLI E TRENTA e si traducano i migranti in una struttura protetta in attesa di una inchiesta che stabilisca le responsabilità di ciascuno e la presenza dei TERRORISTI.
                                                                  LA PACCHIA HA DDA FINI’ COME TUTTE LE MISSIONI CHE HANNO RIDOTTO L’ITALIA AD UNA PD. (Puzzolente Discarica).

                                                                1. martello carlo scrive:

                                                                  MAXHELLAS non vorrei che avessi preso sul serio le mie ultime parole.
                                                                  Vorrei però, un chiarimento DA PARTE TUA della ragione della contrarietà alla politica di SALVINI sull’ IMMIGRAZIONE.
                                                                  Penso che tu potresti essere l’unico che riuscirebbe a convincermi che ho torto.
                                                                  Mi piacerebbe inoltre che la smetteste di considerare una costrizione il contratto con la LEGA,quasi vi facesse schifo
                                                                  Personalmente a me fa schifo la faccia da ISIS di FI CO ed il modo da dilettanti allo sbaraglio in tema di ECONOMIA.
                                                                  QUI, o si dà una scossa all’economia. adottando i provvedimenti promessi in campagna elettorale, o sarà meglio, senza riduzione DRASTICA della tassazione, la riapertura delle urne.
                                                                  Ritrovarci in seno le serpi radical chic pentestellate nostalgiche del PD è francamente TROPPO.

                                                                  • Maxhellas scrive:

                                                                    Andiamo con ordine:

                                                                    IMMIGRAZIONE
                                                                    Personalmente sono d’accordo con la linea fin qui adottata dal governo. Ho già espresso ad altri i vantaggi del nuovo atteggiamento dell’Italia, a livello domestico (questione cooperative) ed in Europa, dove finalmente si comincia a dover fare i conti anche con noi. Non mi dilungo oltre, avendo già trattato il tema in risposta ad altri.
                                                                    Mi pare che, salvo alcune esternazioni di personaggi NON con cariche di governo, i M5S siano stati solidali con le scelte del Ministro degli Interni. Chiaro che, vista la provenienza di almeno parte dei M5S, ci possano essere posizioni PERSONALI in disaccordo. L’importante è che l’azione di governo sia coerente e compatta.

                                                                    PROVVEDIMENTI ECONOMICI
                                                                    Condivido la tua opinione sull’urgenza dei provvedimenti per dare una svolta in campo economico. Ribadisco però che sono 34 giorni di governo con oggi e che, vista la delicatezza dei temi, è ovvio che tali provvedimenti vadano meditati e magari condivisi con lavoratori e imprenditori insieme (mi piace l’idea di un unico ministero con l’obiettivo di convogliare tutte le forze economiche verso un obiettivo comune). Non sarei così scandalizzato pertanto se i primi vedessero la luce negli ultimi 3 mesi dell’anno.
                                                                    Su precarietà ed affini sai già come la penso.

                                                                    CHIOSA FINALE
                                                                    Credo che siano ben pochi tra i M5S i nostalgici del PD, partito contro il quale semmai è nato il M5S…
                                                                    Se poi qualcuno avesse davvero nostalgia, può tranquillamente iscriversi al PD: credo abbiano una certa “fame” di iscritti e sostenitori attualmente……

                                                                    • martello carlo scrive:

                                                                      Premesso che sono il primo a dire che non bisogna cedere alle provocazioni che tendono a dividere il governo, dandoti atto che SALVINI con la sua veemenza, scoordinata rispetto ad altre competenze, può anche favorirne i fautori, devo anche dire che è l’ unico che in questo momento che impersona la famosa SCOSSA che questo governo DOVEVA DARE AD UN PAESE COL SOMBRERO.
                                                                      Se vogliamo dirla tutta, le resistenze della minestra della difesa, in mancanza di iniziative proprie nei confronti di quella autentica PORCATA della MOGHERINI in collaborazione con il traditore ALFANO e i vertici UE denominata OPERAZIONE SOPHIA che aveva esattamente lo scopo di impedire il traffico di schiavi come vuole SALVINI, ma che in assenza di autorizzazione ONU ( a cui bisognerebbe ritirare l’ aiuto italiano), che aspettiamo da 6 anni, si è trasformata in FAVOREGGIAMENTO DELLA TRATTA, va gettato alle ortiche senza se e senza ma.
                                                                      TALE OPERAZIONE AUTORIZZAVA LE NAVI UE AD OLTREPASSARE LE 30 MIGLIA DALLE COSTE ITALIANE SOLO PER AZIONI DI INTELLIGENGE RISPETTO ALLA MAFIA SCHIAVISTA E DISTRUGGERE LE IM BARCAZIONI DA ESSA UTILIZZATE.
                                                                      Il M5S, si sta lasciando trascinare in una deriva anti Salvini dalle sollecitazioni DEL CRETINO INTELLIGENTE ex segretario PD, ma sono soluzioni TERRONICHE.
                                                                      A questo punto, dopo aver accettato la cancellazione “NORD” dalla LEGA in nome di un bisogno di unità nazionale di fronte all’UE, voglio fare una distinzione tra TERRONI e MERIDIONALI che è fondamentale per distinguere parassiti da persone che vogliono cambiare il meridione come la LEGA ha cambiato il nord Italia.
                                                                      E’ chiaro che se il paese non recupera la sua produttività, prima di metterne a frutto le sue potenzialità al servizio del WELFARE SARA’ LA FINE DI QUESTO GOVERNO ALLA FICO.
                                                                      Per finirla, BONAFEDE deve stare attento, se non si ripristina la legalità della LEGGE, sarà presto vittima della sua sospettabilissima difesa tout court del vento CORRENTIZIO che ha stabilito gli equilibri politici degli ulti 30 anni.
                                                                      Ripeto, non sono uno che abbocca facilmente, ma le deviazione del M5S sta prendendo una direzione MAFIOSA/TERRONA anziché quella di un’estensione del modello produttivo dal NORD al SUD.
                                                                      QUESTA SOLUZIONE POTREBBE ESSERE ECCESSIVA E MANDARE TUTTO ALL’ARIA.

                                                                      • Maxhellas scrive:

                                                                        La questione della nave militare italiana è ovviamente diversa da quella delle ONG e non può che essere trattata in modo diverso.

                                                                        Non credo che l’obiettivo della Lega sia fermare i flussi chiudendo i porti. Penso piuttosto che sia ottenere risposte dall’UE mostrando fermezza. Qualche sbarco ci sarà comunque, ma l’importante è scalfire le muraglie europee.

                                                                        Nel decreto che limita i contratti a termine e punisce chi incassa aiuti e poi se ne va non ci vedo nulla di “terronico”. Penso sia solo intelligente aiutare le imprese per rimanere qui, non foraggiarne la delocalizzazione.
                                                                        Parimenti intelligente è limitare le forme di contratto a termine a lavori temporanei per loro natura. Altrimenti si consente agli imprenditori di assumere a termine a vita, con i risultati che sono sotto gli occhi di tutti in materia sociale e demografica (ottima scusa quest’ultima, poi, per i promotori della nuova tratta degli schiavi).
                                                                        Non credo gli imprenditori non potranno più acquistare il Cayenne se assumeranno qualche ragazzo in più a tempo indeterminato. Che poi è al momento un indeterminato per modo di dire, visto che si è solamente alzato l’indennizzo in caso di licenziamento senza giusta causa, di proporzioni ridicole nel job’s act renziano.

                                                                        Oggettivamente, infine, il fatto che i 2 alleati di governo siano concorrenti nelle elezioni prossime venture non aiuta certo a “fare squadra”, perciò aspettiamoci qualche scaramuccia e qualche “mal di pancia” qua e là su provvedimenti più subiti che voluti ora da una parte e ora dall’altra.

                                                                        Contino comunque a pensare che, se si avrà la pazienza e la costanza di andare avanti, l’Italia non avrà che da beneficiare dall’azione di questo governo.
                                                                        Vediamo per esempio come si procederà per il taglio del cuneo fiscale, che per una volta metterà d’accordo impresa e lavoro.

                                                                        • Maxhellas scrive:

                                                                          Forse non mi sono spiegato bene.

                                                                          Credo che in realtà ci sia molta più coesione di quello che i pennivendoli cercano di far passare. Anche sulla questione della nave italiana.

                                                                          Per i provvedimenti economici ed un giudizio su di essi, attenderei, come detto, fine anno o giù di li: si avrà un quadro più completo e si potrà giudicare su cosa c’è e cosa manca. 40 giorni di governo oggi, quindi normale che non si sia già fatto tutto, no?

                                                                          In Europa abbiamo messo in difficoltà il governo Merkel e Macron è in crollo di consenso. Un po’ è anche merito nostro, o meglio del nostro governo.

                                                                          Anche in Europa non cambierà tutto in una notte, ma la strada è quella giusta.

                                                                          Le sentenze si rispettano, purtroppo, nel senso che è così che funziona la legge, anche quando sono sbagliate. Lo so per esperienza diretta per mie vicende personali.
                                                                          Detto questo, è quantomeno curioso che una serie di altri casi di malversazione dei finanziamenti ai partiti (o rimborsi elettorali, che è poi lo stesso) siano stati risolti dai tribunali con la condanna dei singoli responsabili e non del partito. Nel caso della Lega si è scelto di condannare il partito.
                                                                          Purtroppo la libertà di azione concessa ai giudici in Italia è enorme e consente che lo stesso identico caso venga giudicato in modo diametralmente opposto, a seconda del giudice che ti trovi davanti.
                                                                          Curiosa evenienza questa, per un sistema come il nostro che dovrebbe attenersi alla norma scritta. Ma tant’è….

                                                                        • martello carlo scrive:

                                                                          Scusami, ma non vorrei che tutto il discorso immigrazione si riducesse alla rivendicazione di un MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE di essere il depositario del potere di chiudere i porti: una rivendicazione che fa emergere quanto sia STUPIDA, INSENSATA E PARALIZZANTE LA BUROCRAZIA. Nel caso di aprire i porti a navi stracariche di migranti, ritenendola cosa rilevante per la sicurezza e l’ordine nazionale, mi sembra logico che la competenza sia del VIMINALE, O NO?
                                                                          Ed è proprio dalla chiusura dei porti, delle frontiere terrestri, (anche contro le migrazioni “secondarie”), oltre che al ritorno a TRITON, finendola una buona volta con PHOEBE che non ha sortito alcun risultato nella lotta ai trafficanti di schiavi, ( quindi limitando l’azione delle navi da guerra alle 30 miglia dalle coste ), che si risolverà il problema invasione, altro che buttare giù i muri di MACRON che in LIBIA sta facendo di tutto per continuare l’ azione delinquenziale di SARKOZY.
                                                                          Quanto al resto, sono il primo, come già detto, ad affermare che non bisogna lasciarsi provocare dai prevaricatori di professione, ma mi sembra che il DECRETO DIGNITA’, il salto della quaglia dei 2 anni per riattivare i centri per l’impiego, il reddito di dignità subito, siano figli proprio di queste provocazioni; interventi spot, privi di quella visione strategica che richiede in via PRIORITARIA il rilancio della produzione con un DECISO, NETTO CAMBIO DI ROTTA RISPETTO AI GOVERNI PRECEDENTI: i progettini DIGNITOSI mi sembrano fatti apposta per AMMOSCIARE le ambizioni di RIPARTIRE e ALLA SVELTA: già stanno rompendo con il calo del PIL (peraltro già previsto da tutti, PADOAN compreso, e su cui SILVESTRO è già pronto a scattare ).
                                                                          SALVINI questo segnale, come ministro dell’ interno, l’ha dato, ma vedo che da TONINELLI, alla TRENTA, per non parlare di BONAFEDE, c’è un continuo, strisciante tentativo di intralciarne l’azione con interventi ascrivibili, come detto sopra, solo alla più bieca BUROCRAZIA, quasi il M5* fosse seccato per i suoi successi CHE IN REALTA’ VANNO CONSIDERATI SUCCESSI DEL GOVERNO.
                                                                          Ho tirato in ballo BONAFEDE perché, invece di cavarsela con un ” le sentenze vanno rispettate, senza evocare scenari che sembrano appartenere più alla Seconda Repubblica”, dovrebbe essere veramente preoccupato di ciò che sta accadendo alla LEGA ( cosa già vista in passato ) e dare anche lui una svolta alla giustizia di questo paese che forse è la cosa più urgente anche dal punto di vista economico, oltre che DEMOCRATICO.
                                                                          Se poi mi tiri in ballo pure la concorrenza per le EUROPEE, beh, allora siamo veramente fritti.

                                                                      • Marco.com scrive:

                                                                        Basta fermarsi alla prima riga.
                                                                        Come al solito il martel che non dice nulla di nulla
                                                                        Filastrocche bevute dai pifferaio magici
                                                                        Risultati? Vedremo. Le premesse sono molto negative.
                                                                        Il ministro Tria: basta fare un annuncio al giorno

                                                                  1. Silvestro scrive:

                                                                    L’operazione Sophia (EUNAVFOR MED Operation Sophia) è una operazione internazionale avviata nel 2015 cui partecipano numerosi paesi europei il cui scopo è quello di contrastare i trafficanti di uomini, combattere il contrabbadno di armi che alimenta l’ISIS e le bande africane, ed ostacolare il rilevante traffico illegale di gasolio proveniente dai furti nelle raffinerie ENI in Libia. L’obiettivo quindi era ed è garantire la sicurezza nel mediterraneo, che è il nostro mare, il nostro confine. Per questo abbiamo PRETESO che il coordinamento esclusivo fosse italiano; quindi tutte le navi (militari) che partecipano all’operazione, a prescidere dalla bandiera si muovono su rotte e con obiettivi stabiliti dal nostro centro di coordinamento: operativamente sono navi nostre. E’ chiaro che in questo contesto se incrociano una imbarcazione di profughi in difficoltà li soccorrono e li sbarcano nel porto indicato dal centro di coordinamento cosi come fa qualsiasi altra nave.
                                                                    Se non ci preccupiamo noi della sicurezza del nostro mare non possiamo certo pretenderlo dagli Irlandesi negando loro l’attracco. Non solo, ma questo attggiamento scoraggia la disponibilità di altri Paesi, e ci trova incoerenti quando da un lato ci lamentiamo di essere lasciati soli mentre dall’altro creiamo ostacoli a coloro che ci aiutano a monitorare quei confini che noi stessi pretendiamo siano europei.

                                                                    Io non so se questo urlare continuo sia il risultato di ignoranza o malafede, ma se l’obiettivo di sicurezza dei nostri confini per il “governo del cambiamento” si riduce ad evitare che qualche migliaio di profughi sbarchi in Italia trascurando tutto il resto come se non ci riguardasse, si realizza l’ennesima distrazione di massa.
                                                                    Se infine per i Salvimaio è fondamentale dimostrare con arroganza quanto coglioni fossero i governanti precedenti, i like ed i consensi degli analfabeti funzionali sono assicurati.

                                                                    1. Gatón scrive:

                                                                      Riporto un paio di commenti visti sul web:
                                                                      “Ma secondo voi se i clandestini fossero veramente risorse in grado di pagarci le pensioni, l’Europa di dava proprio a noi ?”
                                                                      “Ma le ONG se non possono scaricare i clandestini in Italia li lasciano annegare? “

                                                                      • martello carlo scrive:

                                                                        Ti allego un mio commento: ma perché i seguaci di ROLLING STONE allevati a pastume ARCIGAY non allestiscono una barcarola a spese loro e vanno a fare gli eroini a salvare vite per poi mettersele a casa loro?
                                                                        L’ARCIGAY ha sponsorizzato tutti gli “artisti” del PIFFERO che hanno declassato la meritocrazia artistica a livello spazzatura. Forse, rendendosi conto della débacle ha bisogno di sostituirli con un SOUND negro più confacente all’ attuale.caos globalizzante.
                                                                        E’ ora che la MANNOIA VENGA SOSTITUITA DA UNA NOVELLA WHITNEY HOUSTON AFRICANA, COME TANTE ALTRE MEZZE CALZETTE DELLO SPETTACOLO RACCOMANDATO DA GRAMSCI.

                                                                      1. Maxhellas scrive:

                                                                        Un altro grande successo di Renzi:

                                                                        L’eredità di Renzi: ecco il contratto dell’Airbus
                                                                        Il jet di Matteo – Tutti i dettagli dell’accordo (sconvenientissimo) tra Alitalia, Etihad e la Difesa

                                                                        di Daniele Martini | 4 luglio 2018

                                                                        Per soddisfare i capricci aerei di Matteo Renzi i contribuenti italiani stanno versando un obolo di 81 milioni e 312mila dollari, poco meno di 70 milioni di euro al cambio attuale. È un tributo che serve per pagare il leasing, cioè l’affitto, di un superjet, il famoso, ingombrante e poco pratico Airbus A340-500 che l’ex presidente del Consiglio volle a tutti i costi perché non gli bastavano la decina di velivoli della flotta di Stato. Quella cifra è parte di un accordo più ampio ed è fissata nel contratto che Il Fatto ha potuto consultare, stipulato tra il Segretariato generale della Difesa e l’Alitalia. Quest’ultima ha di fatto agito come intermediaria rispetto ad Etihad, la compagnia aerea di Abu Dhabi proprietaria del velivolo che tre anni fa il governo guidato da Renzi e la stessa Alitalia presieduta da Luca Cordero di Montezemolo invocarono come salvatrice dell’azienda di Fiumicino. Come è andata a finire lo sanno tutti: Alitalia è fallita e gli arabi di Etihad sono fuggiti. Non a mani vuote, però, anzi, si sono portati via qualche bel ricordino romano.

                                                                        Il contratto per l’aereo di Renzi è uno di questi, insieme al programma Mille Miglia, per dirne un altro, pagato a prezzo di svendita. I 70 milioni di euro del leasing per il jet di Renzi sono sborsati dallo Stato italiano ad Alitalia che si trattiene una piccola quota e versa il grosso agli emiratini in 96 rate che finiranno nel 2024.

                                                                        Il valore complessivo del contratto è molto più elevato, oltre 144 milioni di euro suddivisi in 5 lotti: il primo è il leasing, appunto, che è la parte più rilevante dell’affare. Poi ci sono la manutenzione e i servizi Camo di ingegneria per i quali è stata pattuita la cifra di 31 milioni e 751 mila euro. Poi le operazioni di supporto e l’handling, compreso il ricovero del velivolo in un hangar a Fiumicino che prevedono un esborso di 12 milioni e 500 mila euro. Poi c’è il training, l’addestramento specifico (4 milioni di euro in totale) per chi deve pilotare quell’aereo che è molto particolare e non nel senso buono. E infine la riconfigurazione Vip del jet con una previsione di spesa di 20 milioni di dollari per allestire la sala riunioni, la cabina doccia, le camere. La riconfigurazione, però, non è mai partita: la gara per l’affidamento dei lavori è stata chiusa alla fine dell’anno passato, ma nel frattempo ci sono state le elezioni e nessuno sembra ansioso di portare a compimento il progetto di Renzi.

                                                                        Dotato di 4 motori che consumano l’iradiddio di carburante, l’A340-500 è stato uno dei più clamorosi flop della storia aeronautica dell’Airbus. Dagli stabilimenti di Tolone sono usciti appena 40 esemplari e la produzione è stata interrotta nel 2010; in questo momento in servizio nel mondo ce n’è appena una decina. Quello di Renzi è uno di essi. L’autorevole Air Transport World segnala che l’ultima vendita di un A340-500 è avvenuta nel 2015 per circa 27 milioni di dollari, prezzo che oggi appare teorico e quasi virtuale perché l’A340-500 non ha più mercato e non lo vuole più nessuno. L’aereo che Renzi ha voluto come un giocattolo era stato comprato nel 2006 da Etihad che lo aveva tenuto in esercizio appena 9 anni, fino a ottobre 2015 quando, al termine dell’ultimo volo Tokyo-Abu Dhabi, lo aveva ritirato dal servizio. A quel punto, provvidenziali per la compagnia araba sono arrivati Alitalia e il governo italiano che per prendersi quel “gioiellino” hanno generosamente sborsato una prima rata di leasing di 25 milioni di dollari, cifra quasi uguale al prezzo di vendita segnalato da Air Transport World. Con la piccola differenza che la somma sborsata dallo Stato italiano non è per l’acquisto, ma solo per appena un terzo del leasing totale. Il quale, inoltre, è di tipo solo operativo, così che alla fine l’aereo tornerà al suo legittimo proprietario cioè Etihad. Il contratto prevede anche una clausola rescissoria, che però è tale per modo di dire: nel caso in cui lo Stato decidesse di rifiutare l’aereo di Renzi, dovrebbe comunque pagare per intero l’importo del leasing.

                                                                        1. martello carlo scrive:

                                                                          Leggo che un certo gatto ha fame di CICCIA.
                                                                          BENE,gliene butto un pezzo, anche se avvelenato: nel mese di Giugno 2018, sono sbarcati sulle coste italiane ca. 4000 migranti contro i 24000 dello scorso anno, 20000 in meno.
                                                                          Lo schiacciasassi SALVINI ha quindi ringraziato in questo modo ai ROLLING STONE e mi unisco a lui.
                                                                          :-) :-D :-D

                                                                          • Maxhellas scrive:

                                                                            Non capisco poi perché Rolling Stone non abbia nulla di dire a Austria, Francia e Germania, che hanno di fatto chiuso le frontiere………..siamo gli eletti?
                                                                            Salvini (d’accordo o no con la sua linea) ha l’identica linea del ministro degli interni tedesco, austriaco e francese, mi pare. Solo che per gli altri va bene, mentre per noi no.
                                                                            Ripeto, si può essere schierati su uno dei due fronti, ma coerenza (daje!) vorrebbe che, scelto un campo, il giudizio fosse uniforme indipendentemente dalla nazionalità del ministro. No?

                                                                            • martello carlo scrive:

                                                                              No, niente di tutto questo, non siamo gli eletti; a sinistra la PINOTTI ha chiesto il NOBEL per la PACE per la Marina da GUERRA e ROLLING STONE vorrebbe mettere dei fiori sui suoi cannoni.
                                                                              Ora basta, altrimenti tra noi due salta il GOVERNO.

                                                                          1. Marco.com scrive:

                                                                            Non devo farmi ragione di un bel niente.
                                                                            Questo governo è stato eletto democraticamente e quindi è legittimato a governare.
                                                                            Fattene tu una ragione che si possa criticare.
                                                                            Che sia in carica da 1 mese mi è perfettamente noto. Sono i vincitori che sono in pista da 4 mesi.
                                                                            Se vuoi riportare fatti, riporta fatti e non la tua tifoseria.
                                                                            Sul decreto Dignità ho riportato che ci sono stare reazioni negative, vuoi dire di no?
                                                                            Ho anche detto che sara’ il tempo e non tu adesso a dire se il decreto ridurrà il precariato oppure no.
                                                                            Un po’ di decenza non guasterebbe

                                                                            • Maxhellas scrive:

                                                                              I vincitori, fino al varo del governo, non erano alleati: la Lega era nel Centrodestra e i M5S erano da soli. Non poteva pertanto nascere un governo il 5 marzo. Ciò detti, il potere esecutivo è del Governo, che è per l’appunto in carica dal 5 giugno. Pertanto logica (e Costituzione) vuole che i giorni disponibili per governare siano stati sinora 30 (con oggi). Metterla giù in altro modo è molto da Scalfari…..

                                                                              Puoi criticare, certo. Puoi dire che Confindustria e i suoi hanno criticato il decreto cd dignità. E mi pare ovvio: limita il far west del mercato del lavoro, dove finora gli imprenditori potevano assumerti a termine a vita (contraddizione in termini, non ti pare?), dove potevano incassare gli aiuti di stato e delocalizzare il giorno dopo, dove si poteva promuovere il gioco d’azzardo (attività notoriamente meritoria) ovunque. Quest’ultimo settore, credo tu lo sappia, muove fior di miliardi di euro, con effetti rovinosi per moltissime famiglie, ma meravigliosi per chi lo gestisce.

                                                                              Ora, tu puoi stare benissimo dalla parte di Confindustria, essere favorevole alla precarizzazione totale del lavoro, alla delocalizzazione non appena finito di incassare gli aiuti di stato, alla lobby del gioco d’azzardo. Basta dirlo apertamente.

                                                                              Ecco, io sto dall’altra parte, per la tutela della dignità del lavoro, per aiutare le imprese, certamente, ma solo se rimangono qua, per la limitazione (i divieti assoluti non mi piacciono in genere) del gioco d’azzardo.
                                                                              Ribadisco (e sono fatti) che ciò che rimane della sinistra (quindi PD escluso) ha avuto reazioni positive, mentre le reazioni negative sono arrivate da Confindustria ed affini (PD incluso). Se hai prove del contrario portale.

                                                                              Chiudendo, il tempo dirà se si sta facendo bene. Registro per il momento che ciò che è stato fatto è esattamente in linea con quanto detto in campagna elettorale. Non è TUTTO ciò che è stato detto, ma la direzione è esattamente quella, sia per Lega che per M5S. In 30 giorni (sabati e domeniche incluse) non mi sembra abbiano dormito.

                                                                              • martello carlo scrive:

                                                                                Ma cosa vuoi che ti dica apertamente uno che non ha mai espresso ( dal momento che non ce l’ha ), un’idea sua?

                                                                            1. Gatón scrive:

                                                                              A proposito dei soliti bene informati che hanno sempre sostenuto che non ci dobbiamo preoccupare di quanti ne arrivano, tanto loro vogliono andare in Francia o in Germania, Seehofer ha oggi chiarito che quelli trovati in Germania verranno prontamente rispediti in Italia o Grecia a seconda di dove siano sbarcati.

                                                                              1. Marco.com scrive:

                                                                                Decreto Dignità di di maio = meglio disoccupati con reddito di cittadinanza che precari

                                                                                Applausi

                                                                                • Maxhellas scrive:

                                                                                  Quindi tu sei fautore dell’ “anche quasi niente, purché sia qualcosa”?

                                                                                  Non importa se questo avviene per far guadagnare ancora di più chi già guadagna bene, a discapito di chi guadagna poco (e spesso molto poco).

                                                                                  Se Glovo o Just Eat vogliono andarsene, vadano pure. Penso che altri operatori li sostituiranno, magari con un atteggiamento sociale meno piratesco ed accettando di trattare i cd riders come esseri umani e non come robot. La domanda di consegna di cibo a casa non sparisce con Glovo e i suoi simili.

                                                                                  • silvestro scrive:

                                                                                    Tanto per stare ai fatti non mi risulta che problema dei riders sia contemplato nel decreto dignità. Vedremo come andrà a finire.
                                                                                    Poi, sempre per stare con i piedi per terra, si può già fare un confronto tra le promesse elettorali e quello previsto nel cosiddetto decreto dignità.

                                                                                    • Maxhellas scrive:

                                                                                      Infatti.

                                                                                      Dal mio punto di vista è troppo prudente, ma in linea con l’approccio graduale adottato sempre dai M5S. E’ un inizio, e nelle giusta direzione.

                                                                                      Il fatto è che secondo Marco.com è troppo aggressivo.

                                                                                      E secondo te è troppo o troppo poco?

                                                                                      • silvestro scrive:

                                                                                        Il problema non è quello che penso io o quello che pensi tu.
                                                                                        La questione è cosa M5S ha promesso elettoralmente per raccogliere consensi e cosa sta realizzando. Le promesse agli elettori erano un rapido e repentino cambiamento di atteggiamento per riparare ai disastri dei precedenti governi.
                                                                                        Non mi sembra che con il decreto dignità, annunciato con l’enfasi mediatica di un colossal cinematografico, si aggrediscano i fondamenti del job act, la reintroduzione dell’art.18, grande battaglia elettorale del movimento, oppure che la reintroduzione delle causali sui licenziamenti rappresenti una semplificazione amministrativa anziché una fonte di contenzioso come in passato.
                                                                                        E stiamo parlando solo di questioni ideologiche e di principio a costo zero, ovvero quelle più facilmente realizzabili.

                                                                                        Aspettiamo la ciccia.

                                                                                        PS: arriveremo anche a parlare dei grandi slogan M5s come “onestà, onesta” e come viene applicata dai Salvimaio.

                                                                                      • martello carlo scrive:

                                                                                        Bisogna chiederlo alla magistratura

                                                                                1. roldano scrive:

                                                                                  Saviano …. l'unico infame …. che con l'infamia ci campa ….. a spese nostre però …. togliamogli la scorta e faccia l'uomo con le sue forze ….. PAIASSO…

                                                                                  1. Marco.com scrive:

                                                                                    Ciò che verrà realizzato verrà riconosciuto

                                                                                    1. Marco.com scrive:

                                                                                      Fatti e non parole

                                                                                      Annunci proclamati dai governanti salvini-di maio

                                                                                      - fornero abolita e sostituita con quota 100 entro il 2018
                                                                                      - reddito di cittadinanza entro il 2018
                                                                                      - espulsione di centinaia di migliaia di clandestini – non precisati i termini. Attualmente il numero di espulsi è zero
                                                                                      - riduzione da 35 a 20 euro per di per i migrati parcheggiati
                                                                                      Non sono stati precisati i termini di introduzione della misura
                                                                                      - flat tax (si ricorda la posizione elettorale di salvini: 15% FLAT senza varianti

                                                                                      C’è n’è abbastanza

                                                                                      1. Marco.com scrive:

                                                                                        L’argomento “quelli di prima hanno fatto malissimo” è un argomento del ccazzo. Usato tipicamente da chi non ha argomenti

                                                                                        1. diogene scrive:

                                                                                          Felicissimo di poter dialogare con Lei, esimio Sig. Mariino.
                                                                                          Io faccio parte della élite e sono certo di far parte di coloro che risulteranno pesantemente sconfitti in tutte le prossime tornate elettorali.
                                                                                          Largo al popolo, di cui, immagino, Lei faccia parte.
                                                                                          Sarei onoratissimo di poter avere un dialogo aperto con il popolo.
                                                                                          Vorrebbe gentilmente dirmi con parole Sue che cosa significa “Europa dei Popoli” e non “Europa della Finanza” ?
                                                                                          Io la traduco così:
                                                                                          1) Se lo Stato Italiano vuole dare la pensione ai 60-enni e se per questo deve fare debito, che debito sia
                                                                                          2) Se lo Stato Italiano vuole aumentare le pensioni portandole ad un minimo di 780 euro e se per fare questo deve fare debito, che debito sia
                                                                                          3) Se lo Stato Italiano vuole abbassare le tasse e per compensare la riduzione del gettito nell’immediato, nell’attesa del boom economico che farà da sovra-compensazione, deve fare debito, che debito sia
                                                                                          4) Se lo Stato Italiano vuole dare un sussidio a chi non ha reddito e se per questo deve fare debito, che debito sia

                                                                                          La prego, mi risponda. Grazie

                                                                                          • Michele scrive:

                                                                                            Il Giappone e gli USA hanno un debito pubblico altissimo. I vincoli UE, che non sono le Tavole della Legge, pretenderebbero che l’Italia crescesse riducendo il debito. I calcoli però sono tutti sulla carta, come la UE. Sulle pensioni, nel dato non si tiene conto che una parte dell’importo ritorna allo Stato, dal momento che le pensioni italiane sono tassate (una tassazione tra le più alte d’Europa, tra l’altro). Al netto dell’imposta, la spesa pensionistica italiana corrisponde a quella francese. certo che se i fondi INPS vengono saccheggiati per altri scopi, ad esempio non si separa l’assistenza dalla previdenza, e si erogano pensioni assurde a chi non ha versato contributi corrispondenti, o si regalano le pensioni di invalidità (la prima città del centro nord per numero di pensioni di invalidità è sopra il 40° posto; indovinate quali vengono prima) è evidente che alla lunga l’INPS soffre. Se poi le pensioni dovranno pagarcele i migranti, fatevi un giretto all’hotel Monaco, a Verona, o in altre più amene località della Provincia.

                                                                                          • Mariino scrive:

                                                                                            Caro sig.Diogene a me basta che il nuovo governo faccia meglio del precedente,e credo che per farlo sia sufficiente un’impegno di un paio di ore al mese.Se poi vuol fare di più ben venga.

                                                                                          • diogene scrive:

                                                                                            Aggiungo, a beneficio di un aumento positivo di dialettica costruttiva, che, secondo le ricostruzioni giornalistiche, l’attuale governo Salvini-Di Maio è nato in seguito ad una telefonata di Draghi a Giorgetti.
                                                                                            Se così fosse, dovrà ammettere che il governo è nato esattamente per opera dell’ Europa delle Finanze.

                                                                                            Pur sapendo di essere dalla parte del torto completo (come detto, faccio parte dell’élite) Le chiedo se a Pontida si è svolta un’appendice di campagna e propaganda elettorale ovvero se c’è stata una vera e propria rivoluzione contro l’establishment di Bruxelles.

                                                                                            Grazie dell’attenzione e rimanendo in attesa di una cortese risposta.

                                                                                            • martello carlo scrive:

                                                                                              Mi sorprendi positivamente dimostrando il tuo spirito IRONICO sull’ appartenenza all’ élite, cosa cui potrei credere se ti considerassi una testa di COZZA.
                                                                                              In effetti tu vorresti indurci in errore sulla base dei 4 punti da te esposti, ma nessuno ti crede: sarebbe una cosa troppo di infimo livello.
                                                                                              Certo, la demagogia dei 5S, impressiona negativamente, ma la LEGA DI GOVERNO, spero riuscirà a condizionare le velleità assistenzialiste che caratterizzano da sempre il meridione d’Italia.
                                                                                              Per ora DI MAIO ha cercato di dare un minimo di stabilità al precariato, il viatico contro il caos dell’ insicurezza totale nazional/renziana.
                                                                                              Da un mix equilibrato tra sicurezza di prospettive,( senza ritornare alla intangibilità dei lavoratori della triplice sindacale ) e spesa privata si può rilanciare il PIL del Paese, con l’ aiuto INDISPESABILE della riduzione fiscale per le imprese.
                                                                                              D’ altronde non sono proprio gli industriali che spingono per andare nel senso della certezza delle normative a lungo termine? Perché dovrebbe essere diverso per i lavoratori di fronte ad una estrema precarietà?
                                                                                              Dai DIOGENE, non puoi metterteli in saccoccia tutti tu, altrimenti credo veramente che tu faccia parte degli ILLUMINATI: il 30% di aumento dei corsi azionari da gennaio 2017, io non l’ ho visto: mi è bastata la fregatura sull’ ESPRESSO di DE BENEDETTI con la bolla internet del 2001.
                                                                                              No, caro, se così è andata finora, non è detto che i 4 punticini siano irrealizzabili, altrimenti la rivoluzione francese non ci sarebbe mai stata.
                                                                                              Quindi, non tiriamo troppo la corda: a PONTIDA si è cercato di riunire l’ unità d’ intenti del paese, l’ orgoglio nazionale, dirimere le divisioni per convogliar gli sforzi verso la ripresa dell’ Italia dopo la distruzione identitaria, familiare, morale perpetrato da una sinistra LGBT, internazionalista pro MELTING POT CASTRANTE.
                                                                                              Se SALVINI ci riuscirà, nessuna performance sarà impossibile.

                                                                                              PS. senza togliere la possibilità al sig. Mariino. di risponderti personalmente, ti dico gentilmente che cosa significa “Europa dei Popoli” e non “Europa della Finanza”.
                                                                                              SIGNIFICA CHE L’ ECONOMIA DEV’ ESSERE AL SERVIZIO DI TUTTI E NON DI POCHI INSAZIABILI VAMPIRI.

                                                                                          1. Marco.com scrive:

                                                                                            Stato Avanzamento Lavori Mensile – 4° Mese dalla Rivoluzione del 4 Marzo 2018

                                                                                             

                                                                                            Popolarità molto elevata della coalizione Lega-5S. Tutti i giornali riportano sondaggi estremamente positivi per Salvini.

                                                                                            Attività del governo: Decreto Dignità con obiettivo eliminazione della Precarietà dei contratti Lavoro. Decreto Dignità contro Job Acts. Le prime valutazioni sono molto negative ma occorre avere un riscontro dai numeri.
                                                                                            Nessun altro provvedimento di rilievo.

                                                                                            Attività del Parlamento: nulla di rilevante. Colpiscono le affermazioni del Ministro Fraccaro, secondo le quali è meglio se il Parlamento non legifera poiché ci sono già abbastanza leggi.

                                                                                            Fronte Migranti: Chiusi i porti alle ONG. Nell’immediato questa decisione ha portato ad un aumento netto dei morti annegati in mare ma riscuote un altissimo consenso in Italia. La pacchia è finita per gli scafisti e i mafiosi.

                                                                                             

                                                                                            Numeri

                                                                                             

                                                                                            Respingimenti migranti: respinte 2 navi ONG

                                                                                            Ruspe contro i ROM: 0

                                                                                            Legge Fornero: fermi ai proclami

                                                                                            Flat Tax: fermi ai proclami

                                                                                            Sanzioni alla Russia: Rinnovate dal governo nonostante proclami diversi

                                                                                            Pugni battuti sul tavolo a Bruxelles: risultato imbarazzante di Conte

                                                                                             Regione Sicilia: nessuna notizia di cambiamento operato dal nuovo governatore. Si può presupporre
                                                                                            - riduzione dirigenti=zero
                                                                                            - riduzione forestali=zero
                                                                                            - riduzone spesa=negativa

                                                                                            Sintesi: chiacchiere tante (Facebook twitter imperanti); fatti pochi e negativi

                                                                                            • Maxhellas scrive:

                                                                                              Qualche puntualizzazione:

                                                                                              1) il governo è in piedi da 1 mese esatto, non dal 4 marzo. Consulta pure un calendario per conferma…
                                                                                              2) Le reazioni negative sono quelle di Confindustria e i suoi scagnozzi (PD incluso). I sindacati, LEU ed altre fonti “di sinistra” se criticano è perché “non è abbastanza”, anche se “la direzione è quella giusta”.
                                                                                              3) Respingimenti: le navi cominciano a dirigersi anche altrove e la discussione (anche animata) è aperta in Europa. Prima del 6 giugno l’Europa dava per scontato che gli sbarchi si facessero qua e metteva l’esercito alla frontiera (Ventimiglia, Bardonecchia e Brennero). E la partita è appena cominciata.

                                                                                              Insomma, per esattamente 29 giorni di governo (fiducia del 5 giugno – oggi 4 luglio), non è poco.

                                                                                              Poi forse tu sei un fan della precarizzazione del lavoro, dell’immigrazione incontrollata (funzionale alla precarizzazione, tra l’altro), del gioco d’azzardo, dei vitalizi per i Cirino Pomicino, della villa da 1,3 mld di €uro di Renzi (che a gennaio mostrava il saldo del suo cc di € 15.000….), della Boschi, di Verdini (condannato di recente in appello a oltre 6 anni)……ma questo è e rimane un problema tuo.
                                                                                              Il 60% degli italiani per il momento non è dalla parte tua. Fattene una ragione.

                                                                                              • Michele scrive:

                                                                                                Condivido pienamente la risposta. Questo Governo ha scoperchiato il verminaio neoliberista e affarista che governava l’Italia, e non solo, anzi. Intende interrompere la “filiera” del migrante, vero e proprio export/import di carne umana. Signori, venire in Italia non conviene più, oltretutto attraversare il mare E’ PERICOLOSO. Gli italiani sono stupidi? Allora anche i tedeschi, dato che la Merkel sta rischiando su questo tema. Dice Boeri che i migranti ripopoleranno l’Italia e pagheranno le nostre pensioni? Fatevi allora un giretto all’hotel Monaco, qui a Verona, o alle varie strutture alberghiere che li ospitano. Banalmente, dove sono le femmine? Sono forse famiglie? Date piuttosto lavoro dignitosamente retribuito (favorendo il ricambio generazionale), e vedrete che l’Italia si ripopolerà. Le imprese strepitano? Vogliono gli aiuti e pretendono mano libera nel localizzarsi, o delocalizzarsi, ricattando i dipendenti? Vogliono SCHIAVI? Imprenditori simili è meglio che FALLISCANO. Lo Stato eroga gli aiuti in tante forme, perché riconosce il ruolo sociale deLl’impresa, in particolare in termini di creazione di posti di lavoro. Renzi(chi) ha regalato alle imprese miliardi su miliardi con la decontribuzione, il superammortamento, ecc.. In cambio di cosa? NULLA!!!! Gli “umarell” del PD lo hanno abbandonato, fondando LEU. Troppo tardi, per la sinistra. Non le resta che la ciarlataneria dei Saviano & friends.

                                                                                            1. martello carlo scrive:

                                                                                              Ah Ah Ah.
                                                                                              GIORGETTI: “In Italia non abbiamo opposizione” Ah ah ah.

                                                                                              “LEGA, PARTE LA CACCIA DEI PM: “SEQUESTRATE I CONTI OVUNQUE.
                                                                                              LA CASSAZIONE ARMA I PM DI GENOVA: “SEQUESTRATE I FONDI ALLA LEGA, OVUNQUE SIANO, FINO A RAGGIUNGERE 49 MILIONI DI EURO” ( il Giornale ).

                                                                                              La lotta politica, GIORGETTI, si fa nei tribunali se ancora non l’ vessi capito; stare al governo con SB non vi ha insegnato niente?… e vi siete fatto fottere il ministero della giustizia dai 5S.
                                                                                              L’ E’LITE SI VESTE SPESSO DI TOGHE ROSSE: quando fiuta la traccia del populismo vincente o mutande verdi è peggio di un cane da tartufi.

                                                                                              E TIRATELI FUORI QUESTI 49 MILIONI; DOVE LI AVETE SEPOLTI, NELL’ ISOLA CHE NON C’E'?

                                                                                              1. diogene scrive:

                                                                                                Ma che peccato, Mariino.
                                                                                                Nonostante la buona volontà, il dialogo sembra già finito.
                                                                                                Parole vuote, slogan propagandistici, Mangime per polli.

                                                                                                • Maxhellas scrive:

                                                                                                  diogene, in democrazia i voti si contano, non si pesano.

                                                                                                  Fattene una ragione.

                                                                                                  Buon appetito per le quintalate di pop corn che dovrai ingoiare…..

                                                                                                1. Silvestro scrive:

                                                                                                  Oltre alla considerazioni di Diogene si può aggiungere qualche altra chicca.

                                                                                                  L’amore consolidato e conclamato di Salvimaio. Niente più ammiccamenti o malintesi. E’ passato l tempo non molto lontano di Giggino di Borbone, Franceschiello ‘o terrone. Ora è tutto ufficiale e la ‘corresponsione di amorosi sensi’ è totale. Dobbiamo solo capire chi farà il maschio e chi la femmina.

                                                                                                  Pontida si è distinta ancora una volta come la fiera della paura, del pericolo del diverso, il sospetto e le minacce per chiunque non la pensi allo stesso modo o tenti di creare ostacoli. D’altra parte se devi ritagliarti l’immagine di Salvatore della Patria, devi esagerare con i pericoli sopratutto di coloro che non contano, che non hanno opinione ne voto.

                                                                                                  In questa grandiosa esibizione muscolare collettiva, priva peraltro di un minimo di igiene verbale come si conviene a chi ce l’ha duro, manca comunque la ciccia, ovvero qualsiasi riferimento economico. Erano assenti i grandi temi elettorali, come no-Fornero, Flat-tax; e per uno ha l’ambizione di governare fino al 2030 non è poco.

                                                                                                  Anzi qualcosa è stato detto: Erika Stefani neo ministro veneto per gli Affari regionali e le autonomie, ha inveito contro gli avversari della Lega che “hanno distrutto il sistema bancario veneto, hanno distrutto le banche serie”. Si riferiva per caso alla serietà di Popolare di Vicenza e Veneto Banca?

                                                                                                  1. Mariino scrive:

                                                                                                    Diogene ah che te ghe desmentegà la lampada sul comodin

                                                                                                    1. diogene scrive:

                                                                                                      Salvini non ha avversari. Vero, c’è poco da dire e da fare.
                                                                                                      Ciononostante, quando fa lo sbruffone bisogna dirlo, quando ma il mattacchione a me è anche simpatico. A costo di prendersi del rosicone.

                                                                                                      Governeremo 30 anni. Sei lì da un mese, non hai fatto ancora niente di concreto. Stai calmo. Quando avrai governato 30 anni potrai dire “abbiamo governato 30 anni” (visto che Mussolini è ricordato per il ventennio, è proprio una sbruffonata).

                                                                                                      La pacchia è finita per le mafie. Ma è serio, signor Ministro dell’Interno con delega sull’azzeramento del raziocinio (a cui, a quanto pare, anche il direttore Zwirner intende partecipare) ?

                                                                                                      “Ho fatto di più io in un mese che i precedenti governato in 6 anni”. Applausi, standing ovation di imbecillità. Non c’è neanche bisogno di commentare oltre.

                                                                                                      Il potere è tornato nelle mani del popolo, è finita l’era del potere in mano alla Finanza. Ci spiega, Zwirner, lei che capisce Salvini, che cosa intende dire, in pratica ?

                                                                                                      Salvini vince. W Salvini

                                                                                                    Rispondi a silvestro

                                                                                                    Accetto i termini e condizioni del servizio

                                                                                                    Accetto i termini sulla privacy

                                                                                                    *