Torna al blog

Dal TORSOLO fossile della MELA che Eva offrì ad Adamo a…James BROWN. E forse oltre..

 

Scherza coi Fanti ma lascia stare i Santi mi ripeteva continuamente l’indimenticata Carla quand’ero bambino.
Non l’ascoltai molto allora ed il farlo oggi, che non c’è più, mi sembrerebbe quasi un’offesa.
Se si ha "garbo" ed autentico RISPETTO per la Gente, ho scoperto che si può "scherzare" su (quasi)tutto.
Permalosi ed ottusi permettendo.
Due categorie tra loro spesso diversissime ma con "reattività" omogenea.
Partiamo dunque dal TORSOLO FOSSILE della MELA che EVA offrì ad ADAMO nel Giardino dell’Eden (o Paradiso Terrestre).
NON si riesce a trovarla…!
Da innumerevoli scavi che da una ciquantina d’anni si susseguono in quella che è ormai una "nuova" Scienza, la Paleo/Archeo Antropologia, si stanno trovando reperti di OGNI tipo per quanto riguarda le sempre meno approsimative "Origini dell’Uomo", ma del Torsolo di Adamo non v’è traccia alcuna.

Nel contempo ti basta una lettura di alcuni Testi (anche opinabili,se hai la possibilità di…opinare)ed una "visitina" al National Museum di Nairobi(la sezione Archeologica in particolare)per capire che veniamo TUTTI ma proprio TUTTI, da una zona che si trova su di un’area di circa duecento kilometri quadrati, ai bordi della Rift Valley,che taglia per duemila kilometri l’Ovest del Kenya .
A questo punto, o ti convinci che esiste una "Congiura Scientifico "Massonica" Mondiale"(che raggrupperebbe il 99.7% degli Scienziati che che affermano quanto sopra, o cominci a "dare una regolata" a tutta una serie di "convincimenti consolatori"
coi quali continui a trastullarti per "marcare" le "abissali differenze" che esisterebbero tra le "razze" del Mondo.
Intendiamoci, delle "differenze molto MARCATE" esistono…ma esse sono soprattutto nelle "modalità del comportamento individuale e collettivo" (sintesi orribile ma necessitata) e NON nella "titolarità derivante da una DIVERSA ORIGINE"…che NON ESISTE proprio.
Dice: "..e la MORALE quale sarebbe..?"
Dico: "..la MORALE non la faccio a nessuno, mi basta solo dire che un "cincinìn" di TOLLERANZA in più nei rapporti interpersonali, anche tra "gente DIVERSA",…NON GUASTEREBBE.
Partendo da qui, senza "bagaglio culturale adeguatissimo", dopo circa 120 giorni (in tre anni) passati vivendo nel più composito quartiere (Bamburi, oltre 50.000 abitanti) della più composita citta Kenyana (Mombasa), mi sono dedicato a ricostruire una serie di "appunti Zibaldone" annotati nei miei Block Notes.
Focalizzando l’attenzione sulle più "ordinarie credenze delle Genti che ho conosciuto, toccando "di striscio"(?) quelle Religiose.
Pur vivendo in un quartiere a grande maggioranza Mussulmano, gli unici rapporti che ho intrattenuto con loro sono stati di "buon vicinato" e qualche scambio di "cortesia più o meno formale".
Questo non mi ha impedito di raccogliere qualche "Informatia" e qualche "gossip"(interessato…?) su di loro, qualcuno curioso assai.

Non mi pare il caso di riportarli qui…perchè va bene così (almeno per ora).
Ho cambiato casa per allontanarmi di un kilometro dalla Moschea il cui maldestro Muhezzin mi ha "torturato" per 50 giorni nel dicembre scorso con l’uso di un impianto fonico "starato", con 5/7 minuti al giorno di "Effetto Larsen timpano perforante", prima della rituale invocazione "Allah Akhbar e nenia al seguito"(molto diversa dal Capolavoro "My Life in the Bush of Ghosts" del duo Eno & Byrne che STRA-consiglio a chi non lo conosce).
Alle 4.15 del mattino, di ogni Santo mattino.
Effetto non dissimile da quello che mi procurava ogni giorno il Parroco di Reggello(FI) durante le ferie, col suono delle sue campane.
Però alle 9 del mattino.
Le Moschee, tutte le Moschee Kenyane, pur nella loro essenzialità, sono molto curate.
Le Chiese Cristiane, quelle almeno che ho visto io, sono "allo sfascio" (ho foto documentali).
Qualche "motivo" del perchè penso di averlo capito…ed i Christians non ci fanno una "bella figura", o meglio la fanno PESSIMA quelle che sono le Gerarchie dei diversissimi "filoni" di Cristianesimo esistenti in Kenya.
Arrivato a OTTO..mi son fermato.

Chissà QUANTI e QUALI sono riconosciuti dalla "Chiesa di Roma".
E c’è da dire che in Kenya i Mussulmani sono "significativa" minoranza rispetto ai Cristiani.
Ma a Mombasa il "Vice Mayor"(Vice Sindaco) è potentissimo, moooolto attento a "bilanciare" i "propri" interessi (come il 99.3% di coloro che colà hanno incarichi/potere) con quelli della comunità che "sente" di rappresentare di più.
Quella Mussulmana appunto.
Il "Mayor" (Sindaco) probabilmente è più "sbilanciato" nelle sue attenzioni.
Sì vabbè…ma James BROWN ??
James BROWN…al prossimo Topic.
Perchè?
Epperchè…l’Assistente al Soglio Pontificio di sua Eminenza l’EDITORE, mi ha così.. amabilmente "consigliato"(?!?)
(..Gazza, già ti leggono in pochi…se poi..)

 serendipity1947@gmail.com 

183 commenti - 7.674 visite Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code