11
ott 2020
CATEGORIA

Par tirar tardi

COMMENTI 31 Commenti
VISUALIZZAZIONI

1.461

OTTOBRE 2008

Da qualche giorno questo Blog ha 12 anni, e li dimostra tutti.

Quindi sono andato a ripescare il primo Topic d’Ottobre di quell’anno che riscosse maggior successo.

Dovete tener presente che l’ho abbondantemente tagliato ed inoltre non vi sono in palio i PREMI per coloro che per primi li risolsero (premi TUTTI CONSEGNATI e… PREZIOSI).

In periodo Covid-19 dipendente non mi è parso proprio il caso di proporli, quindi resta semplicemente il gusto della soluzione e della memoria.

 

QUIZZ MUSICALI :

1°) Indovinare AUTORE e TITOLO del Disco LP
- LUI inizia nei primi anni ’70 ;

- NON sa suonare e NON sa cantare.., agli inizi fa solo “casino & rumore” ma è amato dagli spettatori per cui l’azzimato e “glam leader” della band lo licenzia;

- Nel tra il 1975 e il 1980 FA QUEL DISCO (!)… e cambia “per sempre” un certo modo di far Musica nel Mondo (mia opinione);
- Diventa uno dei produttori più ricercati, per esempio da gente con “teste buone” e anche da un “Nobile” che verrà rinnovato da cima a fondo;
Sono richiesti il nome del non-musicista e il titolo dell’Album citato.

2°) “Era uno di quei giorni in cui l’umore di Giuseppe più che cattivo era nero come la pece che vendevano al mercato di Camden. Che fare? Sentì arrivare da lontano una musica che decise di seguire.
Giuseppe adorava la musica,certa musica, forse per quelle sue lontane origini MittelEuropee.
Fece un giro più lungo del solito verso la ferrovia, zona un po’ squallida come tutte le aree ferroviarie, ma sempre seguendo la musica, per rasserenarsi un po’, e sicuramente il solitario canto di un uccello particolarmente garrulo contribuì nell’intento.
Giuseppe tuttavia si chiese che cosa avesse da cantare tanto un uccello in una Landa così desolata…, e la risposta gliela diede un tal Giacobbe, un pastore che tutti conoscevano, che gli rispose che un uccello NON se lo chiede e quindi canta.
Anche l’incontro con Giacobbe ebbe la sua parte, come pure quello con Gabriele e Pietro che si lamentavano per la situazione del loro paese: “non lo vendi neanche per un centesimo, dobbiamo cercare altri orizzonti musicali e l’Africa mi pare un crogiuolo con suoni interessanti, creaiamo una nuova etichetta musicale e produciamo un po’ della loro musica”
Ma ecco aprirsi a Giuseppe lo sguardo sul mercato di Camden, variopinto, unico…ma Giuseppe alzò gli occhi al cielo e vide che, inaspettata, un’aria di tempesta stava arrivando e ripetè tra sè : “… è proprio vero il tempo non è più quello di una volta e le previsioni che offre la TV te le raccomando…”.

Nello “scherzo” che ho riportato qui sopra si celano il nome di una famosa Band (non vocale), un paio di titoli dei loro LP e un loro celeberrimo “pezzo”, inoltre un grande e poliedrico cantante solista e il titolo di un LP con un gruppo mica da poco.
Prego indovinare almeno CINQUE dei “ghosts” sopra citatati.

QUIZZ CINE : E’ il MIO Film WESTERN preferito .
Uno di quelli che io considero Capolavori del Genere per Regia, sceneggiatura, montaggio e CINQUE fantastiche interpretazioni attoriali.

A completare la mia “personal list” Western: “I Cancelli del Cielo”, “C’era una Volta il West” e qualche (raro) altro.
Il Film è del 1969, durissimo, estremamente imbevuto di “violenza selvaggia, sporca e realistica”, un inno epico alla morte che fa piazza pulita di tutti i miti della Frontiera, lasciando intatto solo quello dell’amicizia.

Il film narra di una banda di rapinatori di banche, con uno dei finali, ma fino al The End, più strepitosi e “nobili” (tenendo conto di ambiente ed epoca) che io abbia visto.
Pur candidato, non vinse l’Oscar “per l’eccessiva violenza” (aahh la puritana e contraddittoria Amerika).
Ovviamente voglio il titolo del film (e se qualcuno vuole aggiungere commenti sul film e sugli altri quizzz, benvenuti!).

IMPORTANTE!!!

A questo Blog (ma solo per i quizzz) NON POSSONO PARTECIPARE: CHIVERS e l’attuale DIRETTORE DI TELENUOVO

Furono i primi due che li indovinarono nello stesso giorno, ma nessuno potè copiare perchè rimossi subito e temporaneamente il post del primo che li risolse (Chivers n.d.g.)

1.461 VISUALIZZAZIONI

31 risposte a “OTTOBRE 2008”

Invia commento
  1. chivers scrive:

    Il “padrone di casa” mi prega di comunicare che si trova in panne, più o meno come un ciclista del Giro d’Italia a metà salita dello Stelvio che fora e non c’è l’ammiraglia pronta a cambiargli la ruota; ma arriverà.

    Nel frettempo torniamo ad una cinquantina, appena scarsa, di anni fa

    https://www.youtube.com/watch?v=3wm4Kpb_ygY

    https://www.youtube.com/watch?v=ET9_Sc4f6Qw

    1. chivers scrive:

      gh’è un po’ de mola, me par…. provo a ravvivare con l’ottima Kandace Springs

      https://www.youtube.com/watch?v=Ycpy2jtuoiw

      1. Cesare Settore Superiore scrive:

        Scusa Simona, ma i 70.000 mila € de prestito te serviteli par cambiar sesso?
        Sono riuscito…

        1. paperinik scrive:

          Mi fa specie del Gazza, e forse anche del “giovin” Chivers…
          Come mai Eno, Ferry e affini…e non i più influenti (per la nuova generazione) Chemical Brothers, Massive Attack o ancora più Tricky. Senza dimenticare il basilare Kraut dai Kraftwerk in poi. Saluti.

          • chivers scrive:

            “giovin” a mi… beh, saranno almeno una bella manciata di lustri che non mi sentivo definire “giovin”… più “giovin” del Gazza si, ma più vicino ai 70 che ai 60 anche, e poi a me erano (e sono) i Weather Reporto che piacciono (caspita, la storia dei componenti primigenii è la storia del Jazz, ma con quella parte innovativa che Zawinul contribuì a portare anche al Sommo Miles), a Brian Eno riconosco la capacità, ma che balle certe volte, i Roxy Music quando sono usciti ero ancora ampiamente minorenne, qualcosa mi hanno detto, ma dopo 2-3 lp non li ho più sopportati; gli altri gruppi che nomini sono pochissimo conosciuti e pochissimo graditi; sul Krautrock, beh, c’è un gruppo su tutti per me e sono gli Amon Dull (ho anche un paio di lp e in quegli anni coi pochi schei che girava erano conquiste) che ho ascoltato parecchio, ho ascoltato i primi Tangerin Dream, i Can, poi ad un certo punto mi sembravano tutti solo alla ricerca di suoni improbabili e armonie banali solamente filtrate da sintetizzatori e diavolerie… e li ho mollati, mentre gli Amon Dull ancora adesso ogni tanto girano per casa, e mi scappa un sorrisetto perché me par impossibile che 50 anni fa mi piacesse ‘sta roba… ini parole povere, queste non sono più le mie musiche, e io che posso vantare la fortuna di essere stato in Arena nel 1972 a sentire Ella Fitzgerald, Max Roach, Charles Mingus, al Teatro Romano nel 1973 a sentire Miles Davis (anche se , contrariatissimo per la pioggia che aveva fatto slittare il concerto, suonò praticamente sempre girato di schiena, irritando non poco perfino il pubblico veronese, di solito di bocca buona… ma c’era di sicuro molta gente da fuori), e Keit Jarrett (il Koln Concert è del 1975!!!) in un “piano solo” interminabile, pressoché senza pause, (quasi 2 ore) che sbalordì e lasciò la platea in trance come rarissimamente mi è capitato di assistere…
            E allora gli ingegneri del suono che decidono di incidere, a me, fanno assai poco effetto; ma son “vecio”, altro che “giovin” !!!!!
            ;-)

            • chivers scrive:

              c’è qualche refuso… tipo Keit invece di Keith… sorry!

              • Gazza scrive:

                Onestamente, anche per tutto quello che ho speso da cicala quando potevo, c’è tanta Electro Music che non ascolto più.
                E’ servita per un certo periodo a capire le “DIVERSITA’!!!!” anche nella musica e alcune brillanti “CONTAMINAZIONI RAFFORZATIVE” già ben citate da Chivers, ecco Marquinho agli Amon Duul aggiungerei i Popol Vuh…
                ENO lo ascolto quando voglio leggere e il troppo silenzio dei giorni d’oggi non mi fa concentrare, e non è un paradosso, son cresciuto, anche professionalmente, nel “casino e un bel pel di stress” e lì ho dato il meglio per anni.
                Per Jarrett ogni momento è sempre giusto
                Di Miles Davis “abuso” o “a buso” se preferite.
                Di Electro conservo e ascolto Kruder & Dorfmeister, quando re-mixavano insieme, poi da soli hanno prodotto anche delle pAttanade (che ho pure comprato).

          • Gazza scrive:

            Hei Paper, prima di tutto ho scritto di BRIAN ENO, se vuoi metterne in discussione la “grandezza” musicale nelle SUE COSE, beh beh è un’impresa che lascio a te.
            Di Brian Ferry non ho fatto alcun cenno, non mi è mai piaciuto tranne che nel LP AVALON.
            Le altre scelte fanno parte della titolatità dell’Administrator (Dominus) del Blog.
            Nulla vieta che tu proponga, con dovizia di TRACCE SIGNIFICATIVE, qualcosa di tuo.
            Saranno estremamente benvenute.
            Ciao

            P.s.
            Solo per la cronaca: prima do DOVER VENDERLI per ragioni immaginabili, possedevo una decina di LP dei Chemical, dei Prodigy, FatBoy Slim et altri.
            Tutto dei Massive di cui ascoltai anche un concerto areniano “così così”, basato prevalentemente sul loro CD 100th WINDOW che in confronto allo splendido MEZZANINE è “fresh water”…

            • paperinik scrive:

              Ehhhhhh, come sai è stata una domanda un po’ provocatoria…(faccina sorridente). Bene, son contento che mi metti l’apprezzamento dei sopracitati…Sono un po’ incasinato in sti giorni, ma ti infilo a breve qualcosa che non va lontano dai primi Roxy Music.

              • paperinik scrive:

                ….Ecco qui..i primi americani sono da abbinare parzialmente alla scena psichedelica dei sessanta, ma è chiaro che già cominciassero a infilare della piccola sperimentazione ed una certa atmosfera…

                https://youtu.be/V2ct-E8EgzI

                I secondi invece inglesi, per certi versi più importanti.. con Mick Farren erano da abbinare alla musica di protesta di fine sessanta, anche psichedelica, ma con un margine sperimentale…
                Per qualcuno fanno parte dei primi gruppi trasgressivi dei sessanta…

                https://youtu.be/_blqKgU-vro

          1. Gazza scrive:

            E bravo ZZ (per la tua parte…).
            Infatti l’accezione in lingua italiana di “weather report” equivale a “previsioni del tempo o bollettino metereologico et similia”.
            Pensa che nonostante abbia ancora “qualcosina”, ho tre lettori di CD di buona marca ROTTI…
            Non c’è più nessuno che li aggiusti, specie le mie favolose casse LOUDSPEAKER, o chi vorrebbe provare chiede una spesa per cui oggi ho altre priorità personali e tecniche (il PC).
            Quindi avanti con le CUFFIE (personalmente in casa amo ascoltar la musica lavorando e muovendomi) e su alcuni LP che ho venduto sono andato, come te, di YouTube.
            Ciao, grazie della partecipazione e resta sul pezzo!

            P.s,
            Per favore lasciamo quel tenero buon uomo (ma davvero) di Le Noci, che ho conosciuto personalmente, alle scarne note di Wikipedia che, di solito non fa narrativa.

            • zz scrive:

              Non intendevo assolutamente denigrare il buon Le Noci, ma solamente rendere al meglio l’idea della sensazione provata in me medesimo. Per me lui resterà sempre uno degli Eroi di Salerno. L’ultima volta che ho pianto per il Verona, di nascosto da moglie e figlie, presenti con me ad un megaschermo in provincia, perché sapevo che non avrebbero capito.
              Caspita Mr. Gazza, lo sai che tra le mie mille passioni, oramai ridotte a remoti desii, c’è anche la progettazione e costruzione di casse acustiche? Magari un giorno…
              Grazie ancora dell’ospitalità.

            1. Joker scrive:

              Insomma sono uno zuccone che nonostante il tuo ultimo “aiutino” non riesco ad indovinare il secondo LP della band.
              Allora offro la mia ipotesi (con l’aiuto dell’amico inglese):

              Giuseppe poteva essere in diminutivo Jimmy o JOE
              Giacobbe in inglese è Jacob ed è un “pastore”, mago del suo strumento, abbiamo deciso che DEVE (?) trattarsi di JACO PASTORIUS e che quindi JOE è ZAWINUL e la band deve essere i WEATHER REPORT.
              Se la premessa è corretta e JOE è in un mercato, l’unico titolo di LP deve (?) essere BLACK MARKET e l’uccellino BIRD che canta in una LANDa…. dovrebbe essere il bellissimo pezzo BIRDLAND https://www.youtube.com/watch?v=TsuDWMPcAHI
              Ma leggendo e rileggendo il testo del quiz non riesco ad individuare il secondo LP
              Gazza, Dominus Maxime Excellentes, qui mi fermo con la mia “incompiuta”.

              • zz scrive:

                In un bagliore improvviso di un pomeriggio abbagliante ero arrivato anch’io a Jaco Pastorius e ai Weather Report, ai quali mi inchino – pur non essendo un loro fan sfegatato. Ma chi la fa l’aspetti, e Joker mi ha nettamente fregato sul tempo. Mi stupisco però che non abbia sferrato il diretto finale.
                Allora lo faccio io, approfittandone sfacciatamente. L’lp mancante non può essere che “Heavy Weather”.
                Servito di barba e capelli, mr. GAZZA?

                • Gazza scrive:

                  Caro ZZ, intanto va riconosciuto a JOKER il 90% del merito, ma propio A TE, musicalmente emancipato che hai dato la giusta risposta conclusiva ti chiedo:

                  Qual’è la TRACCIA DEL TESTO CHE PORTA A HEAVY WEATHER?
                  Siccome mi piace il tuo stile, la “provocazione è:
                  INTUIZIONE o DEDUZIONE DA UN PASSAGGIO DEL TESTO?

                  Ho ancora peli sotto le ascelle e sul petto et alter, dai rispondi e rendimi GLABRO!

                  • zz scrive:

                    Trattasi di mix tra intuizione e contingenza, essendo “Heavy Weather” l’unico cd\lp in mio possesso del Gruppo Musicale -tra quelli della mia non eccelsa collezione-. Se poi all’assist di Joker aggiungiamo una rilettura postuma degli indizi sparsi qua e là, vedi soprattutto “la soluzione è nel NOME” e i riferimenti “all’aria di tempesta” del post iniziale, era davvero difficile sbagliare il colpo. Mi sono sentito come calciatore in possesso palla davanti a porta vuota, tipo Le Noci a La Spezia.
                    Ma stavolta l’esito, fortunatamente per me, è stato palo interno-gol.

                    Grazie quindi a Gazza Nino per questo simpatico passatempo, per merito del quale ho tratto lo spunto ed il tempo per riascoltarmi su Youtube qualche brano, conosciuto E meno, del prode Braia Nino (un lontano parente?) e degli ineffabili Colonnelli delle Previsioni del Tempo.

              1. Gazza scrive:

                Complimenti a NiKTV e Movie & Music, si tratta proprio de IL MUCCHIO SELVAGGIO (Capolavoro!).

                1. Joker scrive:

                  Caro Gazza eccomi di nuovo.
                  Prima di tutto ti faccio i complimenti per quel quiz narrativo al punto due, pensare che uno come te usi parte del suo tempo e si inventi qualche passatempo per noi, compreso il tuo modo di condurre un “social NON social”, merita anche di più.
                  Arrivo tardi, avevo risolto il numero uno e il tre, ma altri lo hanno risolto e non si scappa, anche se tu non lo confermi ovviamente.
                  E’ il quiz numero due che mi intriga, perfino qui sul lavoro (sono in pausa contrattuale!).
                  Credo di averlo risolto ma mi MANCA solo il titolo di un LP di quella ottima band.
                  Perfino un collega di madrelingua Inglese fa fatica a scoprirlo, lui pensa che ci siano diverse espressioni nella sua lingua per definire “una certa cosa”.
                  Ma ci arriverò stanne certo.
                  Un caro saluto.

                  • Gazza scrive:

                    Caro Joker bentornato e grazie, ma ricorda che SPESSO, quindi non sempre, mi diverto anch’io… specie se il mio computer-baracchino non mi rompesse i cowlions.
                    Nel merito del quiz N°2, se davvero CREDI di aver individuato la Band e un paio di titoli… TI STAI PERDENDO IN UN BICCHIER D’ACQUA!
                    Ma solo se sei SICURO di aver indovinato il nome della Band, che tra le altre cose ha nel SUO NOME la soluzione ;)
                    Ciao.

                  1. movie & music scrive:

                    Con gli ulteriori indizi che hai fornito, mi sento abbastanza sicuro nel confermare quanto anticipato come una folgore da NikTV: IL MUCCHIO SELVAGGIO
                    Ho rivisto il DVD ed effettivamente la parte di Angelo, il quinto della banda, non equivale il grande Robert RYAN.
                    Però voglio risolvere anche quelli musicali, anche se credo sia difficile uscire da quanto hanno già scritto, perciò per per il quiz 1 di sicuro è Brian ENO e con gli indizi aggiuntivi che hai fornito (1978) è vero che ha fatto altri LP in quell’anno, ma nessuno equivale “Ambient:MUSIC FOR AIRPORT.
                    Ma voglio risolvere il numero 2 e credo di essere sulla buona strada.
                    Selling England by the Pound l’ha già risolto zz

                    1. zz scrive:

                      1) Lui è Brian Eno, per l’LP “seminale” sono indeciso tra “Remain in light” coi Talking Heads e “Music for airports”, dato che entrambi a mio parere corrispondono agli indizi profusi con sapiente braccino corto. Se proprio devo sceglierne uno, direi il secondo (provando ad intuire i gusti di Mr. Gazza).

                      2) Cinque Ghosts sono tanti, però mi sembra abbastanza agevole sparare agli ultimi due, ovvero Peter Gabriel il poliedrico cantante e l’LP “Selling England by the Pound” dei Genesis (il mio gruppo preferito). Per il resto, di Giacomo e Giacobbe non mi sovviene nulla per adesso, ma non mollo la presa. Andasse male, resto in curiosa attesa.

                      3) Quizzz Cine, non mi ci metto, ché non sono degno.

                      • zz scrive:

                        … se poi il disco da indovinare è dell’81 (non avevo ancora letto gli indizi aggiuntivi per il punto 1), e non tra il 75 e l’80, allora senza dubbio si parla di “My life in the bush of ghosts”.
                        Ma ormai l’avevo accesa, quindi mi autosqualifico.

                        • Gazza scrive:

                          Caro ZZ ciao e benvenuto (anche se credo che tu abbia già scribacchiato qualcosa su questo spazietto senza pretese.
                          Tuttavia quel tuo “Gazza e il sapiente braccino corto…!” :D mi ha strappato uno dei rari sorrisi de sti tempi malcunadi.
                          Vedo sicura competenza nel tuo post, anche se non posso dare conferme parziali.

                          Allora prova/PROVATE a far cosi per il quiz N°2:
                          Che i nomi siano bibblici o evangelici è solo un artificio per sviare la vostra concentrazione, nei fatti vanno tradotti in un’altra lingua e (nel caso) “diminuiti”…
                          Inoltre ogni nome trascina con sè una “attivita” autoriale o TITOLO di LP o brano o un “cognome”, non originale ma d’arte.
                          Inoltre della notissima Band (musicale…) sono citati solo DUE dei componenti:
                          *uno è il co-FONDATORE della Band assieme ad un sassofonista di buona fama
                          **l’altro, pur nella sua breve vita, è considerato un “sommo” Maestro del suo strumento e nelle “classifiche dei migliori” (spesso discutibili) viene generalmente considerato un “FUORI CLASSIFICA”…

                          E chi può permetterselo legga il quiz N°2 … in INGLESE.
                          Se si conosce un po’ la musica degli ultimi 40/50 anni e QUEL particolare segmento, di cui quella Band fu famosa protagonista… il gioco sarà FATTO.

                          P.s.
                          Ma cosa fai ZZ!?!
                          Mi indovini pure gli INDIZI? :D

                          • paperinik scrive:

                            Ok, sembra abbastanza evidente che stai parlando dei Roxy Music, e successivamente di Brian Eno e David Byrne…da quel poco che so in merito. Del resto già ZZ aveva ben risposto..No, non è essenzialmente la mia musica anche se i fans in questione sono parecchi.

                      1. Gazza scrive:

                        Mi scuso se riscontro i vostri post con qualche ritardo (che ricapiterà), ma come sapete il mio PC viene “taconato” da un amico professionista perchè “dindini” per un usato/nuovo computer oggi non ci sono, l’anno prossimo vedremo.

                        ALLORA…
                        1) PAPER, NON ci siamo proprio, concentrati perchè hai i mezzi per imbroccarne almeno UNO (dei quiizz)

                        2) CHIVERS hai ragione, però fai come il “divin codino”, fuoriclasse ma defilato (almeno ‘sto giro);
                        Tuttavia, tuttavia…, proprio perchè risolvesti in particolare il secondo quiz musicale, oggettivamente non facile, proprio lì nel secondo ho fatto UN’AGGIUNTA che nel 2008 non c’era.
                        Cantante e LP, trovali (anche se un po’ mi vergogno a chiedertelo…)

                        3) Movie & Music intanto benvenuto.
                        Se fai quella domanda credo tu sia sulla buona strada.
                        La banda è composta da cinque individui ma la splendida Quinta recitazione è di uno che si oppone (per obbligo…) alla banda capeggiata da un suo “amico” ed ex sodale.

                        INDIZI AGGIUNTIVI
                        Quiz 1) QUEL LP (vinile…) è del 1978 e non è il suo primo LP… ma il NONO;
                        Alcuni riscossero ottimi apprezzamenti dalla critica musicale.
                        Con LUI collaborarono Robert Fripp dei King Crimson, Robert Wyatt fondatore dei Soft-Machine… praticamente nessuno rifiutava di collaborare, magari solo per un pezzo o una strofa musicale in forma di “loop”… se LUI lo chiedeva…
                        Ha anche un fratello di nome Roger con cui ha inciso la sua ultima opera quest’anno.
                        La sua è prevalentemente Musica Contemporanea… , anche se ha prodotto, suonato e Cantato con il “Vocal Leader” di un gruppo famosissimo e innovatore tra il 1977 e il 1988, e quel loro disco del 1981 con LUI e L’Altro è considerato una “pietra miliare di alto livello” per la musica costruita sui campionamenti… e non “robetta da fantasmi del bosco”

                        Gli “indizi” per il quiz N°2… domani

                        1. paperinik scrive:

                          Beh, il primo Malcom McLaren….prima NY Dolls, poi Sex Pistols..A dire il vero oggi si potrebbe dire addirittura più innovativo o avanguardista (per l’epoca) per il look dei Dolls. In realtà già Cale e dopo Bowie con gli Stooges, avevano forato la sfera, ma il successo non arrivò come sperato. Anzi anche qualcun altro prima ancora, ma qua poi mi tocca comprovare con i fatti (e ci sono) e lanciarla in discussione guerresca con il duo delle “meraviglie” ahahahah….

                            1. movie & music scrive:

                              Interessanti ma un po’ complicati i tuoi qizzz Mr. Gazza.
                              Il primo quiz musicale, non facile, credo di saperlo ma non lo scrivo perchè sono sulla buona strada anche per il secondo, scritto splendidamente, i miei complimenti.
                              Su quello cinematografico vorrei cortesemente una precisazione: i CINQUE splendidi attori appartengono TUTTI alla banda di rapinatori?
                              Grazie.

                              1. Niktv scrive:

                                Quizz cine: il mucchio selvaggio

                              Lascia un Commento

                              Accetto i termini e condizioni del servizio

                              Accetto i termini sulla privacy

                              *