19
lug 2018
AUTORE Francesco Barana
CATEGORIA

Sport

COMMENTI 47 Commenti
VISUALIZZAZIONI

6.041

IL TRAVAGLIO PSICOLOGICO DEI TIFOSI

I tifosi dibattono tra loro e dentro di loro: mi abbono, o non mi abbono? E già solo questo travaglio emotivo (qualsiasi sia la scelta finale) dà l’idea di cosa è diventato, nel suo rapporto inesistente con il popolo gialloblu, il Verona di Setti. Una crisi di credibilità che difficilmente potrà rientrare con qualche ruffianeria populista. La spaccatura è più profonda ed è cominciata due anni fa con la vergognosa retrocessione del 2015-16. Da lì in poi una serie di fatti, comportamenti, omissioni, silenzi, presunzioni, sceneggiate hanno allargato la crepa, fino all’ultima retrocessione, ancora più imbarazzante di quella precedente.

Ora Setti evidentemente sta cercando di riavvicinarsi alla piazza con operazioni cosmetiche: dal probabile ritorno di Roberto Puliero alle radiocronache, alla partnership estiva con la Melegatti, fino alla (tardiva e non ancora certa) presentazione della squadra allo stadio ai primi di agosto, passando per un rinnovato e più vigoroso rapporto con l’associazione degli ex gialloblu e le nuove maglie che riprendono il blu originario.
Tuttavia queste (ottime) iniziative rischiano di rivelarsi effimere se il proprietario di Verona e Mantova non pianificherà corposi investimenti per la squadra. Investimenti di cui da anni non si ha traccia e l’attuale calciomercato non si discosta dal solito copione (si spenderà per Di Carmine, ma non basta dopo le ultime ed ennesime plusvalenze). Anzi, addirittura questo improvviso e strano slancio del presidente verso i simboli veronesi – fatalità nel suo momento di minimo storico – potrebbe rivelarsi agli occhi dei più decisamente sospetto proprio per la poca credibilità di Setti e per un passato che quanto alla voce passione (non) parla per lui.

Ed è in questo scenario che si consuma il travaglio psicologico dei tifosi, sospesi a mezz’aria tra la fedeltà al Verona per tutto ciò che il Verona rappresenta (l’aggregazione dei butei, la fede sportiva, l’istituzione, il rito del giorno della partita, l’identità-stadio) e la voglia di dare un piccolo-grande segnale a questa società che invece non li rappresenta.

Ed è Setti ad aver creato questo vulnus morale. Un vulnus morale che non ha precedenti.

P.S. Mi auguro davvero che Roberto Puliero possa tornare. Sarebbe la normalità, nulla più. Un rimedio parziale e tardivo a un torto subìto. Un anno fa, proprio di questi tempi, una mattina mi trovai con lui all’Arsenale, dietro al palcoscenico dove in quelle sere stava recitando, e chiacchierammo un paio d’ore per l’intervista che poi sarebbe uscita su questo sito. Io, lui, un cortile e due sedie, all’ombra di un luglio afoso come pochi. Ne colsi la sofferenza emotiva. Roberto è una bella persona. Viva Puliero. Viva il nostro Verona.

6.041 VISUALIZZAZIONI

47 risposte a “IL TRAVAGLIO PSICOLOGICO DEI TIFOSI”

Invia commento
  1. schetch scrive:

    Io l’ho rinnovato, si comprendono tutte le ragioni per non farlo, e anch’io ne ero indeciso, ma alla fine mi sono detto io non tifo Setti io tifo il Verona. Setti verrà sempre contestato, sappiamo che razza di individuo sia, seppure le cose dovessero andare bene. Tutto il resto è stato detto e ridetto e ne conosciamo tutte le contrapposizioni e le idee di tutti. Rispetto comunque le opposte decisioni.
    Hellas Huber Alles.

    • Maxx scrive:

      Discorso di buon senso.
      E, a mio avviso (ho rinnovato anch’io, in mancanza di direttive unitarie), con ragione.
      Indeciso fino alla fine ed aspettando lumi, ho pensato che se al magliaro facevano comodo gli abbonamenti, avrebbe fatto qualcosa per incrementarli. Invece nessun invito, nessuna pubblicità, nessuna apertura ai tifosi, nemmeno una leccatina di qlo.
      E così ho pensato che perdermi il mio Verona per niente non valeva la pena. Alla facciazza del carpigiano.

    1. Marangon scrive:

      Ogni volta che mi viene voglia di fare l’abbonamento mi vengono in mente Verona-Novara 0-4, Cittadella-Verona 5-1, Latina-Verona 2-0, Verona-Fiorentina 0-5, Verona – Lazio 0-3, Udinese-Verona 4-0, Verona-Crotone 0-3, Verona-Atalanta 0-5, Benevento-Verona 3-0, Milan-Verona 4-1, Verona-Udinese 0-4…. e poi decido che di umiliazioni ne ho già prese abbastanza negli ultimi due anni!!!

      1. Stefano scrive:

        Abbonamento rinnovato ….e allora??? SEMPRE E COMUNQUE FORZA HELLAS

        • QUARTIEREROMA scrive:

          e allora che ? vuto che te baten le mane?

        • stefano 50/60 scrive:

          mì invesse sto perdendo el mè posto..e alora ?..alora forza Verona e par el ladro giostrar torna a mantua o a carpi…..

        • Maxhellas scrive:

          E allora, niente.
          Buon divertimento!

          Aggiungo che anche chi ha deciso (soffrendo) di stare fuori lo fa (ti sembrerà strano) per lo stesso identico motivo per cui tu hai deciso di rinnovare: l’amore per il Verona. Cambia solo il giudizio o sulla figura di Setti o sul modo per spingerlo a mollare gli ormeggi.

          Tutto qui.

          • spc scrive:

            È verissimo quello che dici, il risultato però è che setti è riuscito a spaccare la tifoseria, alla fine ci guadagnerà di più (vedrai quanti biglietti con l’andare delle partite) e, soprattutto, non avrà nessuna conseguenza dello scempio che ha fatto e che sta facendo… A questo punto anche ci fondessimo col chievo, esempio assurdo, gli abbonati ci sarebbero comunque dopo qualche insulto da tastiera e nulla più…

        1. hellasmastiff scrive:

          per il vice cissè ora rotto serve di gaudio che per la cadetteria è manna dal cielo

          per metà campo uno muscolare come mora o Gnahoré del palermo e falletti per dar maggior qualità

          dietro se cedono anche nicolas servirà un secondo o un primo come audero che non è certo del suo posto da titolare a genova avendo già belec e rafael ex napoli

          centrali almeno 2 sx luperto o Alan Empereur e dx uno come eros pisano o ariaudo o terranova

          meno di un mese e chiude tutto serve stringere………….

          • Bruno scrive:

            Mastiff anche tu non hai più la verve di una volta quando snocciolavi terne di 6 giocatori e accusavi i lanciatori di mostaccioli… eh eh ricordi?

          1. Danielr scrive:

            Sto leggendo i commenti alla notizia del numero degli abbonamenti . Siamo al delirio più totale , chi si è abbonato adesso è complice e colpevole dei mali dell intero pianeta . Evviva i social …

            1. enzo scrive:

              @Marangon Pazzesco che ci sia gente che fa la fila per essere nuovamente testimoni di questa vergogna!!

              1. Stefano scrive:

                Tranquillo ANDREA non è una SFIDA verso nessuno anzi,è una SFIDA verso il presidente…..e poi non riuscirei a rimanere a casa quando il NOSTRO AMATO HELLAS GIOCA IN CASA.
                SEMPRE E ANCHE DA CASA FORZA HELLAS

                1. pinkhellas scrive:

                  Grande Francesco come sempre cogli tutto perfettamente. Per ora non mi abbono, anche se perderò il mio posto non importa. Qua quello ke importa è se il Sig. Setti ha immente de tenerla ancora lunga sta storia e società de…… Ewwiwa puliero grande professore e professionista!!!! Dall'altra parte invece, ci hanno scoperto i greci….. Solo Hellas

                  1. andrea scrive:

                    x stefano
                    tu hai rinnovato l abbonamento e vieni qui a dirlo come fosse una sfida per noi che non lo abbiamo fatto…tu puoi fare quello che vuoi anzi ma non hai capito il senso dell essere uniti nel non farlo. Per quanto riguarda chi ha detto di una buona serie b con bilanci a posto vorrei dire che un conto e avere un presidente che sai che tiene i bilanci ma nello stesso tempo investe non solo iin giovani o buoni giocatori oppure in strutture e che ti da la fiducia che potrai un giorno anche tu diventare come l atalanta x dire che ha i nostri stessi abbonati e mi sembra che stia trattando anche l acquisto dello stadio avendo un utile questanno di 28 ml di euro. E un conto e avere un ballista cronico che ti sta vendendo tutto che e 5 anni ormai che parla di stadio e di centro sportivo che si mette via l ira di dio e che nonti da nessuna speranza x il futuro..tanti qui credono nella serie a..e se x caso ma non lo credo riesci a risalire che prospettive hai con questo…brutte figure e sconfitte s ripetizione e ordine perentorio di retrocedere all allenatore e ds…questo hai..PER QUESTO FINCHE C E IL MAGLIARO IO NEL MIO PICCOLO TIFERO IL MIO HELLAS NON QUESTO CHE NON MI RAPPRESENTA

                    1. enzo scrive:

                      e allora auguri …

                      1. Branka scrive:

                        al di la di tutti questi discorsi la verità è solo una:
                        finchè Setti aveva alle spalle chi metteva liquidità l’Hellas era una cosa (vedi Pastorello con la famiglia Tanzi) poi da solo si è visto che la serie A non la può garantire, e l’Hellas è tutt’altra realtà….
                        L’opinione mia è che il sig Setti può garantire una serie B a lungo termine con bilanci Ok e in Attivo, ma per la Serie A e RESTARCI a lungo la vedo dura,
                        saluti.

                        • duilio scrive:

                          Sito proprio sicuro che el pol mantegnerne anche in b? Sino a d’ ora l’ha fato el figo coi schei de Volpi e quei del paracadute, tolti quelli? Booo….

                        1. vinciocaposhellas scrive:

                          Ma Puliero farà la telecronaca su Radio Mantova?
                          Magari farà la telecronaca del Verona Women.
                          O Magari insegnerà recitazione a gli studenti greci , pronipoti dei furono fondatori dell’Hellas nel 1903.
                          Chissà vedremo

                          1. Massi scrive:

                            Assolutamente VIVA PULIERO, anzi, BUM BUM ALE’ VIVA VIVA PULIERO.

                            1. Marangon scrive:

                              E’ ovvio che un imprenditore non “autoctono” possa investire in una squadra di calcio per puro interesse economico e non per passione. E’ anche comprensibile che nel muovere tutti i milioni che genera il calcio ci possa essere la tentazione di mettersene qualcuno in tasca per il lavoro fatto. Penso che, a parte qualche eccezione, siano molti i presidenti di serie A che la pensano così. Però c’è un limite di decenza, ci sono da salvare almeno le apparenze, c’è da rispettare la tifoseria, ci sono da dare un pò di soddisfazioni ogni tanto…
                              Ecco allora che, per l’imprenditore che vede solo i soldi, l’unico modo per farsi notare è quello di… non darglierli !!!
                              I soldi degli abbonamenti sono poca cosa nel bilancio di una squadra di calcio ma sono l’unica arma in mano ai tifosi per farsi sentire. Senza contare che per un imprenditore vanitoso… lo stadio vuoto stona più dei risvolti senza calzini!

                              1. Oste scrive:

                                Ma nessuno che scrive che l’Hellas sta rilevando il titolo del Verona AGSM femminile??

                                1. Nessuna Resa! scrive:

                                  Abbonato ininterrottamente fin dai primi anni 80, quest’anno per la prima e unica volta dopo tanto tempo ho deciso di non rinnovare l’abbonamento. Non è certo un problema di categoria, anzi…o un calo di passione e amore per i miei colori o la mia città, anzi…è esattamente il contrario! Come tanti altri tifosi sono arrivato a questa sofferta e dolorosa decisione perché non vedo altre Via d’uscita se non quella di creare un vuoto attorno a questo meschino personaggio che, non lo avrei mai detto, si è rivelato il peggiore presidente di sempre! Stanco di vedere la ns storia calpestata, stanco di vedere gente che fa i suoi sporchi affari sulla ns pelle indisturbata, stanco di vederci derisi ed umiliati in giro per l’Italia, conscio di NON AVERE ALCUNA PROSPETTIVA FUTURA…meglio fare un passo indietro! Non contesto chi deciderà di seguire comunque la squadra (io quando potrò lo farò in trasferta), è una scelta personale di ognuno e che assolutamente rispetto, ma io ho deciso di dire BASTA! Almeno fino a quando le cose non cambieranno davvero e credo possa succedere solo con un cambio societario, ma dovessi vedere un’inversione di rotta vera sarei pronto a ricredermi, il problema è che non credo più alle favole da un pezzo. A proposito di “favole”, forse quella finta e stucchevole al di là della Diga sta giungendo al termine, almeno una buona notizia in mezzo a questo scempio!

                                  1. Caniggia scrive:

                                    Anche andare a vedere le partite il venerdì o il lunedì alle 18 o la domenica alle 12 non lo trovo molto stimolante..

                                    1. Luca scrive:

                                      CURVA SUD MARCHE

                                      Avanti Blu Avanti CURVA SUD !

                                      1. pillolo scrive:

                                        No Abbonamento No Serty!

                                        Si Abbonamento Si Serty!

                                        AlèAlèBumBumVivaVivaViva!

                                        1. Caniggia scrive:

                                          W puliero!

                                          1. ziga scrive:

                                            Mai più abbonamento finchè c’è questo squallido personaggio alla guida dell’Hellas… nessun dubbio!!! Ora cerca di fare della ruffianeria dopo quattro anni e mezzo pieni di delusioni (ed intascamenti di milioni per lui) iniziati dalla vendita di Jorgigno con sputtanamento conseguente della stagione… eravamo 4°!!!!!

                                            1. andrea scrive:

                                              a quelli che vogliono abbonarsi
                                              mi sento di dire che possono fare quello che vogliono ci vorrebbe. Ma qui non e in ballo un abbonamento piu o uno in meno. Qui si tratta di dare un segnale fermo e deciso che esula dalla mera presenza allo stadio x diventare un coro di protesta che non passera inosservato prima di tutto dalla stampa poi da sponsor ed opinione pubblica. Io personalmente finche c e setti mai daro un centesimo neanche se mi portasse Messi in persona. E vorro vedere il bilancio che e fatto di entrate ed uscite perche da un ragionamento terra terra in cassa con la differenza di operazioni entrata uscita dovrebbero restarne tanti di euro…scommettiamo che non li troveremo???? accetto scommesse
                                              ps…prende uno di 30 anni a 700000 euro l anno x tre anni e l anno scorso umilia pazzini per poco di piu di ingaggio..a uno che ci serviva come il pane..e non rinforza la difesa…ga partire uno come hertaux e tiene supradin….ne sapro poco di calcio ma per me questa è incompetenza pura..a te Barana posso dire che il romanticismo e bello e anche la poesia ma jna volta con la poesia non mangiava nessuno..ora servirebbe qualcosa di concreto..es…voi sapete la ripartizione delle quote dell hellas??? chi sono i soci? vorrei saperlo anche io

                                              1. stefano 50/60 scrive:

                                                Aggiungo che dopo la sciagurata era del wc entino apparsero Piero e Giovanni che con i loro mezzi, la loro passione ed il loro attaccamento alla maglia resero un periodo difficilissimo in uno comunque pieno di entusiasmo incrementando addirittura, se mai ce ne fosse stato bisogno, l’ amore per i nostri colori….questa è la prova più grande, a mio avviso, che il pubblico del Verona andrebbe quantomeno rispettato che nè pensi Francesco ?…..e questa è anche la prova più grande che questo individuo potrà fare e disfare ma mai più avrà fiducia da noi tifosi….fino al momento che verrà qualcuno che ci rispetterà, pur con tutti i suoi limiti, COMUNQUE SEMPRE E SOLO FORZA VERONA…..ps, coi fratelli Puliero ho giocato a calcio su prati cortili e campetti da ragazzino e con Roberto ho goduto di momenti spensierati allegri e sereni con le Sue commedie…..BENTORNATO ROBERTO, FACCI SENTIRE LA TUA VOCE CHE IN QUESTI MOMENTI C’E’ NE’ UN GRAN BISOGNO !!!!!!

                                                • Hellasebasta scrive:

                                                  Caro Stefano, mi viene la pelle d’oca al ricordo di uno striscione che qualche mente in poltiglia aveva appeso sulla Torre dei Lamberti con su scritto a caratteri cubitali : “Arvedi vendi il Verona”….dopo che il buon Piero si era giocato soldi e salute per liberare l’Hellas dalle grinfie del Wcentino. Se dovessimo fare un ragionamento di proporzionalità non oso pensare cosa dovrebbe subire Setti……anche perchè l’ingratitudine e lo scherno nei confronti di chi ha fatto di tutto per la causa dell’Hellas porta un dolore infinitamente maggiore se paragonato a quello che può generare l’indifferenza dei tifosi verso un personaggio che dell’Hellas non gliene frega un beato piffero

                                                  • stefano 50/60 scrive:

                                                    l ingratitudine è dei vigliacchi……ma ci siamo anche noi che amiamo chi ama l ‘ Hellas

                                                  • mario scrive:

                                                    Io ricordo anche la contestazione di un gruppo di ragazzotti che contestarono Arvedi in conferenza stampa.
                                                    Massima stima per il Conte che, non dimentichiamolo, a 80 anni morì seguendo la squadra
                                                    Sia lui che Martinelli amavano il Verona, a Setti invece importa nulla. E le due vergognose retrocessioni dalla A sono lì a dimostrarlo. Oltre che lo sbeffeggiamento (“il Verona è stato anche in lega pro”: ma va a cag***e, va…)

                                                1. Danielr scrive:

                                                  Ecco Nol compra Di Carmine perché Nol vol tirar fora 3 ml , ecco el compra Di Carmine ma el risparmia per che el vende Pazzini…. e se Nol compra Di Carmine e el vende Pazzini e se tegnemo Csppelluzzo Eli mia meio ? Che sfiga compreso dal Bari solo perché fallito … si fallito per farne un piacere solo a noialtri … a mi Setti el me sta sui coioni ma un minimo de decenza …

                                                  1. Ruspa62 scrive:

                                                    Travagli sulla questione se fare o no l'abbonamento per la prossima stagione personalmente non ne ho mai avuti. Setti non merita niente, deve andarsene e basta. Contentissimo se torna il grande Puliero.

                                                    1. spc scrive:

                                                      Mi auguro anch’io che torni Puliero, ma se torna deve essere il solito Puliero, libero di criticare il Verona se e quando serve, criticare sia la squadra sia (soprattutto evidentemente) la società

                                                      • spc scrive:

                                                        PS: l’operazione di Carmine è un risparmio di 600000 euro sul pazzo (che è molto meglio di di Carmine)
                                                        La credibilità è persa da molto tempo ormai

                                                      1. duilio scrive:

                                                        Ho trovato in rete questo post abbastanza esplicativo a mio parere…:

                                                        Non è questione di giocatori, di calcio mercato, di blasone, non siamo mai stati attratti da questo. Io mi sono stancato di vedere il Verona nelle mani di un faccendiere col solo intento di fare cassa per le sue tasche e nulla più. Mi hanno portato alla nausea la sua spocchia, i suoi proclami, i suoi finti e presunti progetti, la sua arroganza. Questo “signore” non ha mai fatto nulla per farsi volere bene e tuttora prosegue per la sua strada ignorando il bene primario del Verona, i suoi tifosi! Dopo un’annata (la peggiore di tutti i tempi) disastrosa sta proseguendo dritto per dritto per la sua strada fatta di plusvalenze, di paracaduti acchiappati in tutte le maniere (il non esonero di Pecchia ad Ottobre e il mercato di indebolimento di Gennaio sono state manovre deliberatamente volute). Allo stato attuale sta allestendo una squadra di prestiti secchi e con un allenatore che di certo non è il migliore della piazza, anzi a mio parere ha preso un aziendalista che non può altro che stare sugli attenti e dire signorsi! Come l’altro Fabio appena passato di qua. Detto ciò, ci può stare tutto questo se sei alla canna del gas e di soldi non ne hai, ma in virtù del fatto che questo in saccoccia di soldini ne ha, a me tutto ciò non sta bene. Come non mi sono andati bene gli intrallazzi che ha avuto con il “signor” Volpi. Ecco, io dopo tutto questo non me la sento proprio di dare la mia parte (seppur esigua) di denaro nelle mani di questo personaggio che ci ignora e ci prende in giro da fin troppo tempo. Avere uno stadio vuoto credo che non comporti un grosso danno economico per lui, il danno maggiore sarebbe quello d’immagine, uno stadio dove si sente l’eco degli allenatori e dei giocatori credo non piaccia a nessuno. Poi si sa, ognuno è libero di pensarla a modo suo e si rispetta ogni decisione, la mia è quella di non assistere ogni domenica ad una cavalcata verso l’oblio.

                                                        1. Nicola Benato scrive:

                                                          Sindrome da Tafazzi…
                                                          non riesco a spiegarmi questi atteggiamenti del muto da Carpi se non definendoli come sú detto. Sarebbe bastato poco più di quel poco che ha fatto in questi ultimi tre anni per guadagnarsi il rispetto dei tifosi. Non allontanare gli incapaci per tempo, addirittura premiare chi ha clamorosamente fallito, più in generale dare contro ad ogni umore del popolo gialloblù anche per cose apparentemente di poco conto, atteggiamenti serviti solo a fare il male dell' Hellas società ma più propriamente al mondo Hellas. Adesso non so se si prepara alla virata, ma so che prima di rifarsi la verginità e diventar simpatico ( missione quasi impossibe) dovrà armarsi di bottiglie belle piene e pigíarse su i maroni parecchie volte prima de riusirghe.
                                                          Comunque mí me abbono!

                                                          1. El Giara scrive:

                                                            Guardando il sondaggio fatto da TGGialloblu sul rinnovo dell’abonamento non sembrerebbe esserci questo grande travaglio psicologico.
                                                            Voti 100% = 41481
                                                            No 76.35% = 31671
                                                            Si 23.65% = 9810
                                                            Però anch’io sono d’accordo che questa Società abbia messo in crisi i tifosi, soprattutto quelli da tastiera, ma questa è un’altra storia.

                                                            • duilio scrive:

                                                              Mai sta tifoso da tastiera e dopo 33 anni de stadio (a mio malgrado) per la prima volta non ghe metarò più i piè fin a quando ghe sarà el mudandar!

                                                            1. mir/=\ko scrive:

                                                              Se il Bari non fosse fallito, certi giocatori non sarebbero mai arrivati a Verona e non mi riferisco a Cisse'!! uno su tutti??? Henderson!! ottimo acquisto, ma a che prezzo??? GRATIS!! capitolo Di Carmine: il Verona vuole l'attaccante del Perugia, nonostante abbia già in rosa una prima punta d'eccezione come Pazzini, che non è certo secondo a questo Di Carmine!! perché Setti vuole investire soldi in questo Perugino?? ovviamente per indurre Pazzini ad andare altrove, risparmiando un ingaggio onerosissimo per il club. non credo ci siano altre spiegazioni, dopo aver visto Setti all'opera in questi anni!

                                                              1. Robyz scrive:

                                                                Hai ragione su tutta la linea ed io dopo 32 anni di abbonamenti ne sono l’esempio. Quest’anno la ragione ha vinto sul cuore… l’abbonamento lo farò solo se ci saranno INVESTIMENTI importanti anche in ottica futura ( NO SOLO PRESTITI …NO SOLO SCOMMESSE…) e se SUL CAMPO la squadra darà “anima e core” oltre ad un minimo di qualità. Il tempo della fiducia a prescindere per il sottoscritto è finito. Consiglio il carpigiano di allungare la tempistica della campagna abbonamenti…. sempre che gli interessi portare gente allo stadio

                                                              Lascia un Commento

                                                              Accetto i termini e condizioni del servizio

                                                              Accetto i termini sulla privacy

                                                              *