06
ago 2018
AUTORE Francesco Barana
CATEGORIA

Sport

COMMENTI 43 Commenti
VISUALIZZAZIONI

6.029

LE CONTINUE CONTRADDIZIONI DI SETTI

Timidi segnali. E passi per l’avversario – la Juve Stabia è quello che è – ma nel Verona s’intravede nuova qualità. Ci sono 3-4 giocatori destinati a marcare il territorio in serie B e credo che tecnicamente questo basti in una categoria albergata da onesti pedatori.  Sia chiaro, è il minimo sindacale che ci si aspettava da una società che la scorsa stagione (ma anche due anni fa) ha umiliato colpevolmente la piazza con un’inerme decadenza. E, se vogliamo, ancora manca qualcosa là dietro.

Il legittimo dubbio tuttavia non riguarda il mercato (ripetiamo, in B basta poco) ma l’allenatore: Grosso ha idee, conoscenze, metodo, ma non è (ancora) un vincente. Lo diventerà?

C’è poi sempre quella cappa di malumore, che ora si sente meno grazie ai segnali di distensione di Setti con la piazza e la tregua sancita dalla tifoseria. Ma, si sa, le ferite finché non si rimarginano vanno monitorate e Grosso dovrà essere abile a vincere tanto e subito e a gestire eventuali passi falsi che riaprirebbero antiche e nuove piaghe (ne sarà capace?).

Infine c’è la questione Setti, che rimane aperta. Pare che Ranzani nostro abbia scoperto i tifosi dopo sei anni. Riflessi lenti? O qualcosa di nuovo bolle in pentola? Di certo aver spedito a Mantova certi (cattivi) consiglieri può averlo aiutato. Ma la domanda resta: in A possiamo tornarci immediatamente, ma poi? Continuiamo l’altalena? Il proprietario di Verona e Mantova saprà garantire la stabilità e mantenere (in ritardo, come i suoi riflessi) la promessa che fu, ergo l’agognato consolidamento? E ci sarà ancora lui al vertice del club?

Tante domande. Chi pensa se le fa, perché Setti pare andare a cicli contraddittori: primi tre anni vacche grasse (fino alle spese di Gardini-Bigon per Pazzini e Viviani), poi altri tre di prestiti e investimenti pressoché inesistenti. Adesso – grazie ai nuovi milionari incassi del paracadute e delle ennesime plusvalenze, e alla scadenza di vecchi pesanti contratti – s’intravede un minimo d’equilibrio, con l’ingaggio di molti giocatori svincolati ma di proprietà e con contratti pluriennali.

Ma la credibilità e l’affidabilità non si riconquistano in una sola estate. E’ ancora troppo poco. E’ ancora troppo presto. E le andature altalenanti dei cicli settiani ci inducono a restare diffidenti e guardinghi, e a vigilare.  Il Setti del Verona è ondivago. Come possiamo fidarci?

6.029 VISUALIZZAZIONI

43 risposte a “LE CONTINUE CONTRADDIZIONI DI SETTI”

Invia commento
  1. andrea scrive:

    prebenzia
    premetto che credo di poter dire qualcosa visto che ho 58 anni e mio padre mi portava gia a 6 a vedere l hellas..e a parte che la mia avvversione a Setti oltre ad essere un discorso di pelle è suffragata dai fatti. Un indisponente e arrogante basdo padano che non ha ancora capito che una societa di calcio non e un atelier di braghette bianche. Tu parli a se..a ma..e se cedesse i giocatori l anno prossimo..voi avete la memoria corta e questo con 4 prestiti e die acquisti di svincati vi ha gia competato..chiamami pessimista ma per me sono realista..discorso stadio fermo anzi canoni da pagare arretrati..centro sportivo dopo 6 anni ancora nell aria modello borussia dortmund che e meglio lasciar perdere..quest anno MINIMO.35 ml in saccoccia e fino ad adesso solo prestiti e affari fatti xche due sono falliti se no col caxo che ti arrivavano certi giocatori..Setti deve farmi vedere dove vanno a finire tuti i soldi che incassa. L anno della a aveva avuto a dire suo circa 23 ml di euro di costi in generale..la b e meno dispendiosa no??? adesso ti vende anche fossati quindi….non voglio essere presuntuoso..ma dalli a me 30 ml di euro..vedrai che forse il centro sportivo comincio a fartelo..

    • Prebenzia scrive:

      Caro Andrea, anche tu come l’amico Diego non hai compreso il senso del mio post e, a questo punto sono piuttosto convinto di aver sbagliato forma e modo….colpa mia peccato.
      Comunque una piccola precisazione la voglio fare; essendo anch’io un ragazzino nato nel primo lustro degli anni 60 e avendo quasi la certezza di non aver mai fatto la tua conoscenza vorrei farti presente che ho un minimo di memoria storica e pertanto il “..voi avete la memoria corta e questo con 4 prestiti e die acquisti di svincati vi ha gia competato..” non mi appartiene. So che non l’hai scritto come un “attacco” personale ma mi permetto di consigliarti di esprimere i tuoi leciti pensieri senza che questi possano essere interpretati come attacchi…..a meno che non sia la tua reale intenzione. Grazie per la tua attenzione

      FORZA /=\ HELLAS (lIBERO!)

      • Simone scrive:

        Prebenzia, ho letto bene quello che hai scritto sotto. Il succo del tuo discorso, dimmi se sbaglio, è questo: “fatto che ll’attuale mercato sia stato fatto al risparmio sarà trasformato in un’abilissima e oculata operazione di investimenti programmatici svolta con competenza e professionalità e le decine di milioni risparmiati quest’anno serviranno per il rafforzamento della rosa in serie A”. Ad ora cosa possiamo dire? Possiamo dire che io Verona ha fatto un mercato di un certo tipo e che nelle intenzioni ci mette tra le squadre che si dovrebbero giocare la promozione (al momento secondo transfermarkt siamo per valore della rosa la quinta squadra della b, appena sotto il Palermo , il Brescia, il Benevento e il Crotone). La tattica del mercato di questa serie b la reputo un po’ diversa nella forma rispetto all’ultima di due anni fa, perché due anni fa nella formazione iniziale avevi comunque 5/6 giocatori che erano presenti in rosa anche l’anno precedente, quest’anno si è fatta una “rivoluzione” (giustamente a mio avviso) in questo senso. C’è del rischio in questo, perché una squadra tutta nuova ha bisogno sempre di tempo per amalgamarsi ed esprimersi, ma ripeto, considerando il tutto la scelta nel suo essere rischiosa mi sembra corretta. C’è però un fattore che lega, mi sembra, questo mercato con quello di due anni fa e in generale con gli ultimi. Considerando il saldo entrate-uscite, e considerando oltretutto il monte ingaggi che dovrebbe essersi ulteriormente abbassato (Rómulo out è una bella botta in questo senso, vediamo se sarà così anche per Pazzini, a mio avviso più difficile ma l’intenzione societaria mi sembra ovvia come dici tu stesso), anche questa sessione di mercato la chiudiamo in attivo. Mercato intelligente perché buono per la categoria , ma la società ha dato continuità ancora una volta alla sua filosofia: andare in attivo. Ricordo che anche due anni fa si diceva che i soldi risparmiati per quel mercato si sarebbero presumibilmente utilizzati per il mercato successivo in caso di serie A. La serie A arrivò, ma al contrario di Spal e Benevento, sul mercato non venne impegnato in solo euro da parte della proprietà. Con tanto di dichiarazioni di Fusco, confermate da Setti, che spiegavano come la volontà di Setti, di questo Setti, fosse cambiata rispetto al passato, ovvero “di suo non vuole mettere più nulla sulla squadra”. E in A, a differenza che in B dove tra l’altro le spese devono essere contenute (vedi in primis la regola sugli ingaggi che non devono superare per i nuovi acquisti la quota massima di 300.000 euro), se non metti soldi “extra, difficilmente puoi riuscire a costruire una squadra competitiva. A mio avviso il tentativo che sta facendo la società è, al contrario di quello di due anni fa, di costruire una squadra in B con delle basi reali anche per un’ipotetica A. Tentativo difficile perché ci vuole occhio ma anche tanta fortuna. Ma considerando la volontà di Setti di non spendere, probabilmente anche l’unica via, al di là di qualsiasi legittima illusione che un tifoso può farsi. Finché resterà lui alla guida del Verona.

        • Prebenzia scrive:

          Ciao Simone,

          la mia era semplicemente una provocazione ma chi per un motivo o per un’altro ha dato le più disparate intepretazioni pertanto la colpa è mia nel non essere stato ancora più chiaro.
          Io NON ho la minima stima per il presunto proprietario dell’Hellas ma, ancora , ho una memoria di ferro! Ho solo voluto gettare un sasso nello stagno porgendo delle semplici domande su cosa accadrebbe e quali reazione susciterebbe un’eventuale promozione diretta tenendo conto del mercato fin’ora affettuato con le relative formule d’acquisto. La tua analisi è perfetta e la condivido ma personalmente non credo che il presunto proprietario faccia una qualsiasi cosa in funzione dell’Hellas bensì a vantaggio proprio.

          FORZA /=\ HELLAS ( LIBERO!)

          • Simone scrive:

            Ho capito perfettamente cosa intendi. Ma qualsiasi proprietario di una squadra di calcio come di qualsiasi altra azienda o attività fa ciò che fa a vantaggio proprio. Anche chi investe del proprio oggi lo fa per avere in un modo o nell’altro un vantaggio proprio (e la faccenda è un po’ più complessa di ciò che si pensa, per esempio se io investo nel calcio ci posso alla lunga guadagnare direttamente, ma magari in quel settore ci perdo pure, guadagnando però molto di più in un altro per la popolarità che il calcio mi dà tramite i media). È un concetto abbastanza logico. Quello che importa è che il vantaggio del padrone coincida con quello della squadra. Lì credo nascano legittimamente i dubbi.

      • duilio scrive:

        Mi invesse te attacco perché te cerchi de giustificar un personaggio come calSetti. (punto)

        • Prebenzia scrive:

          hai ragione Duilio, ma adesso parliamo un po’ di te, da quant’è che non capisci un ca**o??? E’ stata una malattia? Un incidente oppure ci sei nata così sciocchina!?!? Te lo chiedo perchè un’altra ragazza normale un intervento come il tuo non l’avrebbe fatto però è il bello della democrazia dove tutti possono aprire la bocca e fare uscire il nulla cosmico come fai tu! Sei fortunata lo sai? Se fossi nata a Sparta staresti ancora rotolando giù dalla Rupe Tarpea!

          FORZA / = \ HELLAS ( LIBERO!)

          • k scrive:

            rupe tarpea a sparta?ela so sorela de la rupe tarpea che ghe sul campidoglio o m’hai tolto par ell kjul quando i m’ha portà a vedarla a roma?

    1. andrea scrive:

      grazie Barana
      di avermi dato un tuo parere sull azionariato popolare…e si che te lo lesarè el to blog..hai preso anche tu la mania del caro presidente di non rispondere? non ti comprometti sta tranquillo..

      1. Luca scrive:

        Interesse per azionariato popolare idem. Se c'è un giornalista che ha le palle per parlarne é Barana

        1. andrea scrive:

          Duilio
          questo è un blog e certi concetti certe volte non e che puoi esprimerli in due parole anche xche qui bisogna spiegare bene come la pensi se no ti chiamano anche renso..detto questo se uno scrive troppo puoi saltarlo. Non e che sei obbligato a leggerlo…

          • duilio scrive:

            Hai capito male cosa intendevo dire, alcuni post (lunghi) che scrivo non vengono pubblicati, e di certo non contengono insulti o parole da bannare, quindi presumo che siano eliminati perché troppo lunghi…

          1. Matteo scrive:

            (el Teo) ciao Francesco! sono convinto, ma non è detto che sia cosí, che se si andrà in A si resterà almeno due anni…fino al prossimo paracadute!!

            1. andrea scrive:

              caro prebenzia
              figurati se io scrivo per attaccare qualcuno. Se sono attaccato comunque rispondo sempre ma non e riferito a te anzi. Tu hai la tua idea ma mi fa specie che avendo pressapoco la stessa eta e avendone viste tante non ti rendi conto della realta..questo e un lupo caro mio fattene una ragione..lungi da me convincerti ma i fatti parlano x lui…secondo te esiste un progetto? la squadra si sta consolidando? non credi che sotto il solito discorso del bilancio sano ci sia invece un approfittamento personale? perche non sbandierava una lira x cambiare pechia l anno scorso per dare una scossa e poi invece mette 600000 euro per il mantova? ti ha mai spiegato la composizione societaria di tutte le societa che gravitano attorno a hv?? troppi lati scuri troppe incongruenze..ti dico solo che quando se ne andra sara festa grande qji a verona te lo dico io

              1. andrea scrive:

                PER BARANA
                Se ti va di rispondermi mi piacerebbe avere un tuo parere sull azionariato popolare visto che e una formula adottata anche con successo in europa e anche qui. Vedi manchester e chelsea mi sembra..e un mio pallino da tanto tempo e se altri li hanno fatto non vedo xche wui con una piazza come la nostra non si potrebbe fare..grazie in anticipo se risponderai

                1. Fetente Gialloblù scrive:

                  Il Rasoio di Occam

                  Caro Francesco e se invece non ci fosse nessuna contraddizione? L’Hellas Verona è per possibilità economiche, blasone, staff, organizzazione e dirigenza un’ottima società per la serie B ma una mediocre società per il livello della serie A.

                  • Francesco Barana scrive:

                    ciao, accolgo la provocazione. Credo che il Verona in questo calcio moderno possa trovare le risorse per stabilizzarsi in serie A. Io pongo una questione: Setti è attrezzato? Lui lo aveva promesso al suo arrivo. Promessa disattesa.

                    • Fetente Gialloblù scrive:

                      Setti è attrezzato per una stabile permanenza in serie A? Evidentemente no. Ovviamente con Setti intendiamo tutto l’apparato societario dell’Hellas Verona di Setti. Manca una continuità dirigenziale (DS cambiati quasi ogni anno con relativi cambiamenti di strategie) e manca un vero centro di comando/responsabilità visto che non si capisce se sia Setti a prendere le decisioni o dia deleghe in bianco ai vari DS salvo poi a distanza di anni contestarne l’operato (Sogliano). Manca una struttura di proprietà per gli allenamenti e uno staff di preparatori, medici, fisioterapisti adeguato (continui infortuni e tempi di recupero biblici). Dal punto di vista del marketing e della comunicazione adesso stiamo un po’ migliorando (maglie degne, ritorno di Puliero alle telecronache, coinvolgimento degli eroi dello scudetto) ma fino a ieri un disastro. La squadra che va in campo è stata lo specchio di tutto questo. Evidentemente Setti ha fatto promesse che non è riuscito a mantenere, anche perché io rimango convinto che senza l’intuizione di portare Toni a Verona avremmo fatto fatica a salvarci già il secondo anno. Sono troppo ottimista se dico che per ora mi sembra che quest’anno si sia presa la direzione giusta?

                      • avanti i blu scrive:

                        sinceramente sono gran pochi quelli che pensano che il carpigiano abbia dato/dia/dará deleghe in bianco ad un DS o ad un DG….

                        Che lui lo abbia detto in passato per giustificare la fine di un rapporto di lavoro o una operazione di mercato poi risultata un disastro é un altro discorso…

                      • duilio scrive:

                        E non te passa minimamente per i pensieri che calSetti l’ha fato el figo (anca massa) quando alle spalle el gavea Volpi? Finito soldi, finiti i proclami. Proprio na bela figura! Eco, se a suo tempo el savesse posto in maniera diversa, in punta di piedi forse adesso el sarea un peletin più simpatico e se ghe perdonarea i sali e scendi de categoria, invese le tutto tranne che na bela persona, e la roba più grave le che in tanti i se sia sa desmentegati delle porcate fatte fin a pochissimi mesi fa!

                        • spc scrive:

                          Volente bene=volemosebbene

                        • spc scrive:

                          Questo è il calcio odierno, un calcio dove ex bandiere probabilmente si son fatti abbindolare e tutti i ghe crede e se se desmentega de tutto… Tutto ciò mi appartiene molto poco, poca passione, poca identità se non quasi nulla ormai, prese per il culo senza che il popolo gialloblù si faccia sentire in maniera unita… Mi sono distaccato e non ho rinnovato l’abbonamento per questo… Non so se il vero calcio, il vero Verona, la vera passione torneranno, mi auguro tanto di sì e se così sarà io tornerò in prima linea, ma questi ultimi anni probabilmente hanno segnato una svolta, la svolta dei social, la svolta de “tutti grossi e cattivi con na tastiera”, la svolta de mi son El parón e fo quel che voi mi, la svolta del volente bene…. Tachighe quel che volí… Dalle tenebre della serie c se semo tiradi su con ben altro e se ricapiterà sarà gran dura con sta mentalità

                  1. Prebenzia scrive:

                    E se il presunto proprietario dell’Hellas avesse ragione?! Se avesse effettivamente capito come funziona il calcio moderno a stia mettendo in pratica le lezioni imparate!?!
                    Mettiamo il caso che si faccia un campionato di vertice e ci scappi anche la promozione, mettiamo il caso che questa cavalcata entusiasmante venga fatta senza l’apporto dell’ultimo “scoglio economico Pazziniano” .
                    Il lavoro certosino svolto dal nuovo DS dovrà essere per forza di cose riconosciuto da tutti, addetti ai lavori e tifosi! Il presunto proprietario dovrà per forza di cose essere incensato di complimenti e scuse.
                    Il fatto che ll’attuale mercato sia stato fatto al risparmio sarà trasformato in un’abilissima e oculata operazione di investimenti programmatici svolta con competenza e professionalità e le decine di milioni risparmiati quest’anno serviranno per il rafforzamento della rosa in serie A…..senza considerare le plusvalenze che ci saranno nella vendita e/o nella “valorizzazione” dei vari giocatori che verranno ceduti.
                    Cosa succederebbe se accadesse un evento del genere? Quali sarebbero le conseguenze per i professionisti dell’informazione!? I’imprenditore acquisterebbe credibilità? Il DS verrebbe rivalutato e gli verrebbero riconosciute capacità e competenze a oggi negate!?
                    Sarebbe un bel film………o no!?

                    FORZA /=\ HELLAS ( LIBERO!)

                    • die980 scrive:

                      ..dimentichi che partiamo 20 milioni davanti agli altri. Quindi lottare per la promozione diretta è l’obiettivo minimo…

                      Diego

                      • Prebenzia scrive:

                        Ciao Diego, forse non hai letto bene oppure mi sono spiegato male…………i 20 milioni ( e più!!!!) sono in saccoccia e li rimarranno.
                        In teoria la risalita in A è l’obbiettivo minimo ma per l’ammontare degli investimenti fatti fino a oggi l’obbiettivo minimo è la salvezza!! In Una ipotetica classifica delle spese per rafforzare la squadra oggi l’Hellas si posizionerebbe sotto la metà. Quindi rinnovo la provocazione!

                        FORZA /=\ HELLAS ( LIBERO!)

                        • die980 scrive:

                          Prebenzia capisco il tuo ragionamento ma non sempre spendere significa ottenere risultati. Bisogna spendere bene, quello si. Prendi il Benevento della scorsa stagione. Mi pare abbia speso una ventina di milioni di euro sul mercato (contro i nostri 4 e qualcosa) ma è retrocesso come ultimo!! Quindi il mio concetto è solamente uno. A differenza di altre società a noi è stato dato un aiutino in quanto retrocessi etc. etc… Ecco, questo aiutino ci fa partire avvantaggiati di un bel po. Quindi niente scuse, niente attenuanti….partiamo davanti e li dovremmo rimanere!

                          Diego

                    1. duilio scrive:

                      Un appunto a chi gestisce tecnicamente il blog: scrivete da qualche parte quanti caratteri al massimo può contenere un post, almeno una persona si regola ed evita di scrivere per niente…!

                      1. Hellas Gig scrive:

                        Scusate. Partito commento da solo

                        1. Hellas Gig scrive:

                          graqzieNotizievtdwmmfmmd..dcxxcc hnvb vvb cbd cvve Qatar

                          1. mir/=\ko scrive:

                            Venus… qui se c'è qualcuno che deve svegliarsi sei tu…! Djavan Anderson costava quanto Di Carmine, ma Setti non spende! vuole i giocatori in prestito

                            • Paolone scrive:

                              Prestito con obbligo di riscatto se il Verona fa 1 punto, non se viene promosso in A come per altri casi. Giusto per precisare e non “abusare della libertà che ti dà un blog” come dice il titolare.

                            1. Venus scrive:

                              Mirko….Non cambio idea. Tu che sai tutto, hai parlato personalmente con Anderson? Gli hai chiesto perché ha voluto retrocedere in A quando poteva tranquillamente rimanere in B e magari guadagnare meno?

                              1. andrea scrive:

                                prr come la penso io
                                un presidente se vuol dare un segno deve comprare dei giocatori specie adesso che ha tagliato costi e incassato molto. Da qui vedi la volonta di costituire un patrimonio di giocatori anche giovani e di prospettiva. Da qui io personalmente vedo se uno vuole fare grande una squadra mantenendo sani i bilanci. Resto sempre della mia idea..il mantova non e la nistra succursale ..al contrario.quando saremo svuotati bene mettera in vendita..per quello non l ha fatto prima..doveva incassare di tutto e di piu

                                1. andrea scrive:

                                  fetentone
                                  se salti quello che scrivo io xche mi rispondi sempre?? l atalanta ha gli stessi abbonati nostri e guarda dove e..se non c era il bari e anche il cesena eri a terra di centricampo. Siamo sempre rimasti in a nel passato pur con varie vicessitudini…mi sembra che anche fossati ci serva e molto..e non mi pare che abbia un ingaggio da favola…dighe che el tira fora 4 schei e acqjisti un difensore altroche…con questo ti saluto bastian contrario
                                  .e ricordati che io leggo tutti perche la democrazia e questo non solo quei che la pensa come ti…bone bire !!

                                  1. andrea scrive:

                                    fetentone
                                    ma parche ne toca sempre sentir le to casade…el to presidente l a dito che l e piassa da a e se lo dise lu che l è il vate..r..te devi credarghe..semo ste anni e anni in serie a che ti te gavei ancora el panolin….basta dir semade..bei na bira e va in branda che l e meio

                                    • Fetente Gialloblù scrive:

                                      Guarda che nessuno ti obbliga a leggere quello che scrivo. Io per esempio quello che scrivi tu lo salto direttamente. Vedi ho quasi 50 anni e, per citare liberamente il protagonista di un noto film, non ho più voglia di perdere tempo a fare cose che non mi interessano. Buona vita

                                    1. Venus scrive:

                                      Mirko…..sveglia Galano e Anderson sono andati in A . Ti rinfresco la memoria…noi siamo in B ed essere riusciti ad avere questi dal Bari è un successo del DS in quanto avevamo anche loro richieste in A.

                                      1. Venus scrive:

                                        quando si comincerà a parlare di calcio?

                                        • Francesco Barana scrive:

                                          Forse non hai letto una riga del pezzo. Visto che parlo del mercato, di una squadra che può vincere e delle uniche due difficoltà che potremmo incontrare. Rifletti prima di dare aria alla bocca e abusare della libertà che ti dà un blog

                                        1. mir/=\ko scrive:

                                          Fetente…. al momento hai pienamente ragione: il Verona attuale nelle mani del sign Setti, altro non è che un club da serie B! grazie (… e solo!!!) al fallimento economico del Bari si può puntare ad una B di vertice, ma non certo a stravincere il campionato! vedasi proprio il Bari dello scorso torneo! manca ancora qualcosa in difesa e resto dell'idea che di quel Bari i giocatori prioritari da portare erano 3: ANDERSON, GALANO, HENDERSON! di 3 ne è arrivato solo uno!!!!!!

                                          1. stefano 50/60 scrive:

                                            finchè resta stò qua la programmasion lè el trenta de febrar in A e el 29 sempre de febrar in B…

                                            1. Danielr scrive:

                                              Quando andremo In cempions lig

                                              1. bastian scrive:

                                                quando setti se ne andrà

                                              Lascia un Commento

                                              Accetto i termini e condizioni del servizio

                                              Accetto i termini sulla privacy

                                              *