20
ott 2019
AUTORE Francesco Barana
CATEGORIA

Sport

COMMENTI 15 Commenti
VISUALIZZAZIONI

3.614

SENZA PESO

Francamente c’è pure poca voglia di parlare di calcio. Della partita. Del problema del gol. Quello che ieri è successo fuori dal San Paolo, con i tifosi del Verona lasciati fuori per tutto il primo tempo. è grave. Un’ingiustizia del forte contro il debole, questo è quello che irrita di più.  E siccome non voglio nemmeno pensare che si sia trattato di un dispetto di qualcuno, riemerge prepotentemente il tema dell’incapacità in alcuni stadi italiani di poter garantire la sicurezza e l’ordine pubblico in maniera costruttiva e non punitiva. Ha senso giocare a calcio se non riesci a gestire il flusso di 600 persone? Ha senso aprire gli stadi se addirittura spesso vieti le trasferte? No e allora, a questo punto, chiudiamo tutto.

C’è poi il dato politico-mediatico, la conferma scoraggiante di come generalmente Verona conti davvero poco o nulla. Possiamo stare qui ore a parlarci tra noi, a lamentarci e a protestare. Servirebbe a poco, non uscirebbe dalla provincia. Purtroppo la vicenda, a livello nazionale già passata in sordina, non avrà grande eco. In questo calcio borghese, infiocchettato dal mantra nichilista “business is business” fare un torto ai tifosi (e in particolare a quelli del Verona) non è degno di notizia. Diciamocela tutta: a chi volete che gli freghi?

E poi permettetemi: a mio avviso contiamo poco anche a livello di club. Attendiamo ovviamente le mosse di Maurizio Setti, ma non so obiettivamente quale peso possa mettere nel Palazzo sportivo per riuscire concretamente a farsi sentire.

Sulla partita: purtroppo siamo alle solite, se non segni poi paghi, soprattutto con le squadre più forti. In generale abbiamo due grossi limiti: Stepinski e Gunter. Un centravanti e un difensore. Due ruoli chiave che nell’equilibrio tattico-agonistico di una partita poi fanno la differenza (in negativo). Ritornando nello specifico alla fase offensiva c’è anche un altro problema di cui si parla meno: abbondiamo di mezzali ma non abbiamo seconde punte a parte Tutino. E’ un problema.

 

3.614 VISUALIZZAZIONI

15 risposte a “SENZA PESO”

Invia commento
  1. hellasmastiff scrive:

    Agosto 21, 2019
    Il ds Faggiano sta cercando un difensore centrale per completare il reparto e pensa all’italo-argentino svincolato dallo Jiangsu Suning

    Da una parte la volontà di tornare in Italia, dall’altra la necessità di reperire sul mercato un difensore centrale per completare il reparto. Su queste basi, secondo quanto riferisce Sky Sport, si può celebrare il matrimonio bis tra Gabriel Paletta e il Parma che sta per abbandonare le piste legate a Bastoni e Tonelli.

    considerando che il parma ormai non lo prenderà più mettere subito in rosa paletta per un altro over come empereur che praticamente non viene mai convocato e considerando bocchetti sempre fermo ai box perchè non provarci da subito???

    damico pensaciiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!!!!!!!!!

    1. Nessuna Resa! scrive:

      Purtroppo quanto accaduto sabato non è una novità nè una prerogativa del sud anche se da quelle parti succede spesso e volentieri! Ricordo bene 16 anni fa quando in una trasferta a Livorno fummo letteralmente “sequestrati” dalle “forze dell’ordine” è portati in aperta campagna facendoci saltare l’intera partita! Anche quella volta 5-600 persone tutte munite di regolare biglietto e fino al “sequestro” assolutamente tranquille e solo dopo l’esasperazione e la rabbia fecero salire la tensione ed aggiungo che con quelle premesse fu un miracolo che non accadde nulla di veramente grave. Quella di sabato è l’ennesima vergogna di uno “stato” che fa acqua da tutte le parti e gli stadi evidentemente non fanno eccezione. Come allora anche adesso non pagherà nessuno e la cosa fuori da VERONA non ha avuto alcuna risonanza nè commenti di indignazione (avrei voluto vedere se fosse accaduto il contrario!). Al ritorno non accadrà la stessa cosa e i tifosi del Napoli come di qualsiasi squadra si vedranno tranquillamente la partita dal primo minuto perché qui il servizio d’ordine funziona e le leggi vengono fatte rispettare (anche troppo!). Spero almeno che la società metta il prezzo dei biglietti del settore ospiti alla stessa cifra che è stata fatta pagare ai ns, il minimo sindacale direi. La legge non è uguale per tutti come non lo sono i tifosi ma lungi da noi lamentarci, NOI SIAMO VERONESI..nel bene e nel male!

      1. Ma scrive:

        è sempre la stessa storia, spiace per i nostri tifosi ma se vai in un paese del genere sai che rispetto, educazione e civiltà possono venire a mancare… NOI NON SIAMO NAPOLETAMI

        1. Riccardo scrive:

          vituperati prestiti
          debbo ammettere che quando si parlava di Cornelius ero perplesso.
          se però si pensava ad un gioco in cui serviva una punta di peso, allora debbo anche pensare che Cornelius poteva rappresentare una soluzione.
          è andato in prestito, quindi si poteva una volta tanto dire che era un prestito intelligente.
          il polacco sta deludendo, anche col Napoli la terza ribattuta doveva buttarla dentro.
          spendere 5 milioni per avere una punta che non arriverà in doppia cifra
          boh

          1. Arnoldfranco scrive:

            dime sola na cosa che son in grado di gestire a Napoli??? figuriamoci 600 persone….
            mejo vietar la trasferta come i fa con la Rubentus…così contenti tutti.

            1. bacci scrive:

              Aggiungo uno spunto (e limite) a mio avviso: non possiamo permetterci un lazovic a sinistra. Limitatissimo. È vero che faraoni sta facendo molto bene, ma la qualità del suo attacco non è sufficiente in quella fascia, dove invece lazovic avrebbe le capacità di far più male alle difese (e magari garantire qualche gol). Anche col napoli il serbo è stato uno dei migliori, ma dà sempre l'impressione di non poter concludere al 100% le sue discese perchè sul sinistro. Evidentemente vitale e adjapong (chi per limiti tecnici e chi fisici) non sono all'altezza, altrimenti sono convinto che juric avrebbe già provato a cambiare. Non so cosa ne pensate..

              1. cristiano scrive:

                per loro era una partita di 3a fascia e ci hanno fatto pagare € 41,00 per un biglietto di curva; bene, al ritorno i "signori" non solo residenti ma anche nati in Campania dovranno pagare un biglietto di curva nord superiore € 82,00 dato che per noi poveri disgraziati sarà una partita di 1a fascia… poi ci accomodiamo ed ascoltiamo i piagnistei dei cari "amici" napoletani!

                • Martino scrive:

                  Se lo scontro con l’Hellas Verona viene considerato di terza fascia, come mai il numero degli spettatori al San Paolo ha superato anche l’afflusso della Giambionz? 39.000 spettatori per una gara di terza fascia??!? Ghe auguro una bella catastrofe naturale ai pulcinella, gli abidanti più nocivi del pianeta.

                1. claudio scrive:

                  D'accordo con Cristiano !

                  1. paperinik scrive:

                    Purtroppo piaccia o no, li e’ un altra Italia (se lo e’, e non solo li…).Quindi e’ da mettere in conto senza darci troppo peso. Lo sanno bene anche loro, anche se non tutti lo ammettono.

                    1. schetch scrive:

                      Che Gunter non sia un fuoriclasse si sapeva, però a mio avviso fa il suo lavoro. Poi se capita la sbandata ….dai ne abbiamo viste di peggio in difesa. Inoltre se non erro aveva fatto un bell’intervento in mezzo a due deviando di testa un pallone pericolosissimo.
                      Più grave è la situazione in avanti; si vede un bel lavoro ma pali, traverse, batti ribatti, e cm vari, credo che con un Pazzini in forma seppure con mezz’ora nelle gambe alcune di quelle situazioni mancate sarebbero andate meglio.

                      1. mir/=\ko scrive:

                        il problema è sempre e solo quello, ossia che "il pesce puzza sempre dalla testa"! il vero punto non è che non abbiamo un bomber importante, delle seconde punte prolifiche, un degno titolare in sostituzione del modesto Gunter etc.etc. NON ABBIAMO UNA SOCIETÀ ALL'ALTEZZA DEL MASSIMO CAMPIONATO. Il resto è una diretta conseguenza!! parte tutto da lì… quanto al fatto di ieri relativo ai tifosi del Verona, è una chiara ripicca contro gli stessi e contro la città di Verona. i paventati problemi di sicurezza non centrano una beata mazza, semplicemente perché non sussistono. altrimenti sarebbe così con tutte le tifoserie italiane ed estere. tutti entrerebbero al San Paolo all'intervallo, se valesse questo concetto! dai su, non facciamoci prendere per i fondelli… una città in cui il problema principale si chiama Camorra può forse avere problemi nel mostrare 90 minuti di calcio a meno di 600 Veronesi "disarmati"???? al ritorno si abbia il coraggio di portare i tifosi partenopei nelle campagne della bassa veronese a fare un bel pic nic per tutto il primo tempo pagandoli con la stessa moneta!! e che inizino poi i piagnistei di rito…

                        • Maxhellas scrive:

                          Concordo. E aggiungo che sorge il legittimo sospetto che in questo tipo di trattamento siano direttamente coinvolti anche i responsabili delle forze dell’ordine (ove i meridionali pullulano…) se si unisce quanto accaduto sabato a quanto accaduto in corso Cavour 2 anni fa. Sabato gli sbirri sono stati zelantissimi nel bloccare gente che aveva un biglietto regolarmente pagato in mano, mentre 2 anni fa non ce n’era uno dall’inizio alla fine del raid dei napoletani. Che strana coincidenza….

                        1. Massimo R. scrive:

                          Magari Mirko, magari si potesse fare. Però poi si potrebbe il problema di essersi abbassati alla stregua dei merdosi napolecani rispetto ai quali siamo nettamente superiori.

                          1. Leonardo scrive:

                            Vero.
                            Ma se per gunter il problema si risolve con bocchetti.
                            In attacco non abbiamo una punta fisica, che pressi (e in questo di Carmine e stepisky il loro lo fanno) e che sia bravo nel gioco aereo e riesca a tenere di fisico il pallone.

                          Lascia un Commento

                          Accetto i termini e condizioni del servizio

                          Accetto i termini sulla privacy

                          *