29
gen 2019
CATEGORIA

Sport

COMMENTI 39 Commenti
VISUALIZZAZIONI

7.624

IL SOLCO

Il solco è sempre più profondo. Setti è chiuso nel suo fortino, accerchiato, convinto di avere ragione. Se la suonano e se la cantano. Hanno visto un “grandissimo Verona per ottanta minuti” anche contro il Cosenza.  A volte mi chiedo se sono io che vivo su Marte o sono loro.

Poi sento il Bentegodi che contesta Grosso e allora mi tolgo il dubbio. Al di là della rete ci sono anche i cantori di regime, quelli che vivono per mangiare le immondizie che cadono dal tavolo del padrone. Ma di loro ce ne siamo già occupati in altre puntate. Non preoccupatevi: saranno i primi a lasciare la barca quando lo riterranno opportuno e i primi a salire su quella nuova. E diranno (come hanno già fatto): “L’abbiamo sempre detto”.

A noi interessa invece quel solco. Sempre più profondo. Tanto da far vacillare persino sul nostro amore nei confronti del Verona. Ma è davvero, ancora, il Verona, questo informe mostro? Questa è la domanda a cui nel mio cuore faccio fatica a rispondere. Sarò onesto: non riesco più a considerare questo come il “mio Verona”. Non c’è nulla nella società di Setti che incarni la mia IDEA di HELLAS VERONA, specchio fedele di un’identità e di una comunità. Il Verona che mi è stato tramandato da mio nonno, da mio padre e che ho cercato di tramandare ai miei figli.

Pensavo di aver vinto tutte le battaglie. Contro i delinquenti che avevano inquinato l’Hellas e portato ad un passo dal baratro, contro la fusione, battaglie che ci rafforzarono e che ci permisero di sopravvivere e rinascere. Ma ora Setti con i i vari Barresi, D’Amico e Grosso stanno spegnendo questa IDEA. Rassegnarsi però è dare la partita vinta a loro. E per questo non mi rassegno e non ci rassegneremo. Pensavano di zittirmi e farmi paura a suon di querele pretestuose. Non hanno capito niente.

Grosso passerà e speriamo anche Setti. Prima di andarsene logorerà l’ambiente  e un grande compito spetterà al popolo dell’Hellas: ritrovare l’entusiasmo perso. Non è neanche più questione di risultati. E’ una questione “ontologica”, di essenza. Di una cosa sono convinto. Il Verona, l’Hellas, non morirà mai. Non credete nemmeno per un secondo al ricattatorio: “Se non ci sono io non c’è nessuno”. Non è vero. Non era vero ai tempi di Pastorello, non è vero oggi. Non ci sarà nessuno solo se i bilanci non sono chiari, se i conti non tornano, se la domanda è fuori mercato. Ma arriverà un altro Verona. E sarà nuovamente il NOSTRO VERONA. Non questo schifo condito di presunzione e incapacità.

7.624 VISUALIZZAZIONI

39 risposte a “IL SOLCO”

Invia commento
  1. Maria scrive:

    Ciao a te

    Il mio nome è SIRINGUO MARIA e sono originario dell’Italia e attualmente vivo in Francia, e lavoro come segretario esecutivo in un istituto di credito e aiuto finanziario in partnership qui in Francia, con la Banca (Banque Boursorama) . Facciamo prestiti tra individui a un tasso del 3%. Un prestito non è un regalo, deve essere guadagnato e rimborsato al momento giusto Il primo pagamento viene effettuato in 3 mesi dopo l’ottenimento del prestito e l’anticipo è esattamente il 2% dell’importo del prestito, obbligatorio e inagibile Quindi, sono le nostre condizioni e gettare un’occhiata al mio profilo prima di contattarmi, questa è la mia professione da 2 anni, efficiente e garantita. Il mio aiuto è valido solo per le persone di buona fede. E tu, vuoi un prestito? In tal caso, contattami tramite il mio servizio di messaggistica di Facebook per contattare la nostra gestione dei prestiti. Grazie e buona giornata a te . Watsaap: 0033753475310

    1. Alberto scrive:

      Romulo

      1. hellasmastiff scrive:

        Bellusci non si muove da Palermo. Il difensore centrale poteva essere una buona soluzione per sistemare la disastrata difesa dell’Hellas di Grosso ma l’affare non si farà.

        non era male come soluzione ma andrei su andreolli di corsa…………….
        Luigi Vitale. La Salernitana però non ha ancora trovato un sostituto e nonostante l’accordo di massima tra il club gialloblù ed il classe 1987 (contratto sino al 2021, ndr) la chiusura della trattativa è stata rimandata a domani, ultimo giorno del calciomercato invernale.

        cadono le liste di dellorco e martella………..

        ma per caracciolo serve un altro centrale…………

        poi dezi e halfredsson con brighi………… damico stringiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!!!
        Il futuro di Karamoko Cissè si deciderà entro domani alle ore 20. La volontà del giocatore è quella di salutare anzitempo Verona, trovando in altre piazze maggiore minutaggio. La formula dell’Hellas Verona per ”liberare” il guineano è quella del prestito oneroso: Foggia, Padova, Livorno e Cosenza le squadre cadette interessate.

        ma poi serve il sostituto………… brignola del sassuolo!!!!

        • hellasmastiff scrive:

          con dezi e poi halfredsson sarebbe stato fatto un gran lavoro in mezzo al campo…. poi dagli svincolati si vedrà per un difensore centrale…….. alla dainelli per intenderci…………… alla fine buon mercato se grosso saràà all’altezza di metterli in campo decentemente con più cattiveria agonistica che in questi campionati fa la differenza………….

        1. Alberto scrive:

          Ali vendùo tuti? Zuga quel col paltò a quadri de Sbirulino?

          1. pillolo scrive:

            SONDAGGI PARALLELI

            Dopo questi primi mesi di campionato e visto l’andamento
            rinunceresti ancora a farti l’abbonamento al Verona?

            [_] Si

            [_] No

            [VOTA]

            AlèAlèBumBumVivaVivaViva!

            1. Nome a caso scrive:

              Pazzini nel mirino del Benevento. Sto giro vegni zo lo stadio!

              1. RobyVR scrive:

                Tavelin e Grecchia schiavi sensa dignità

                1. Tomhv scrive:

                  Caro giudo qua el problema non le andemo in a o no .. ma cosa andemo a far in a ?? Dc preferiso la c o fallimento piuttosto

                  1. Dasimengoto scrive:

                    Sogno un Bentegodi pien de paiassi che urla VATTENE al mercante de strase e a tuti i sò lecapiè . Saria n’altra bela sciafa al collezionista de figurase ! Butei pensighe , tuti vestii da paiassi e cori sensa solusion de continuità contro chi non ha nulla da spartire con l’ Hellas Verona /=\

                    1. Guido scrive:

                      … e se per un caso (maligno) si va in A, dopo tutte queste “sparate ad alzo zero” , come reagirete?

                      1. in Hellas we trust scrive:

                        Aspettiamo in riva al fosso il cadavere che PRIMA o poi passerà! speriamo prima

                        1. Alberto scrive:

                          Adesivi scatenati

                          1. Fabiushv scrive:

                            CAMINETTO IMPISÀ E TÈ CALDO !!

                            1. Alberto scrive:

                              Paletò a quadri liberi!

                              1. Jordan scrive:

                                Quello che più mi rompe è che il Palermo calerà le brache per problemi societari, il Brescia incontrerà il periodo negativo e noi con giocatori forti per questa categoria ma con un allenatore da pulcini,non andremo neanche ai play off.

                                1. Hellas Milano scrive:

                                  Primo: a Carpi non vinciamo. Sarà una disfatta con almeno due gol di passivo (purtroppo).
                                  Secondo: Grosso resterà fino alla fine….Pecchia ha fatto scuola.

                                  Tifo Hellas da quando ero nella pancia di mia mamma e mai, dico mai, ho visto una gestione scellerata come quella del magliaro carpigiano. A questo punto è tutto chiaro: spolpare l’hellas fino all’ultimo centesimo per poi venderlo a qualche pollo.

                                  Resto sempre della mia: un azionariato popolare potrebbe essere l’unico modo per far tornare il nostro grande Hellas, nel calcio che conta.

                                  1. MIX scrive:

                                    BIBBLICO :-)

                                    /=\

                                    1. conte scrive:

                                      e a questo punto "l'Hellas non morirà mai" potrebbe suonare come una minaccia di pene eterne per noi .ma sono d'accordo con te Vigo.passeranno tutti,noi no

                                      1. FAGNANI ANDREA ANGELO scrive:

                                        Setti va avanti con Grosso..
                                        Ci sono 10 milioni di motivi per farlo

                                        1. Claudio scrive:

                                          Parole vere Gianluca , scolpite nella pietra .

                                          Sono felice ci sia una testata e dei giornalisti che pensano e scrivono , come il popolo dell Hellas .
                                          Avanti adesso , tutti devono fare la loro parte contro chi ha umiliato la nostra fede è veronesità.
                                          Se è caduto Napoleone vogliamo credere che quel delle cooperative non possa prima o poi scendere ?

                                          1. Jordan scrive:

                                            Questa partita l’ha persa Grosso con i cambi scellerati che ha fatto e la scelta di inserire Tupta invece di sostituirlo con Lee.

                                            1. FAGNANI ANDREA ANGELO scrive:

                                              Grandissima partita……
                                              In effetti il popolo gialloblù ha applaudito alla fine della partita !
                                              Dementia senescens

                                              1. Prebenzia scrive:

                                                SONDAGGIO: COSA MANCA ANCORA AL VERONA?

                                                UN ALLENATORE, anche scarso, ma UN ALLENATORE!

                                                FORZA /=\ HELLAS ( LIBERO!!!)

                                                1. Davide scrive:

                                                  Perfetto, Vigo, concordo anche questa volta su tutto! Grazie e continua/continuate così… HELL/=\S!!!

                                                  1. die980 scrive:

                                                    beh…il problema è che vincendo a Carpi tornerà l’entusiasmo.
                                                    Qualcuno direa…e zo bire :D

                                                    1. Matteo scrive:

                                                      (el Teo)
                                                      giornalisti che in sala stampa, invece di mettere sulla graticola il mister, scambiano quattro chiacchiere tra amici, come fosse normale fare un punto tra Padova e Cosenza (meritandone zero)

                                                      curvaioli che si divertono a far cori alla società e attaccare quattro adesivi che non hanno tolto sicuramente il sonno alla sanguisuga…quando ben sappiamo cosa succedeva ai tempi del barbabianca…

                                                      allenatore che vede nello schifo di ieri una grande prestazione per 80 minuti…

                                                      disaffezione totale da parte della quasi totalità della tifoseria (servì del padrone a parte) che ti porta a non essere abbattuti per niente dopo ieri sera…

                                                      no Vigo, questo non è un solco…questa è LA FINE!!!

                                                      1. Leone scrive:

                                                        questo Hellas Verona ha poco di ciò che è stato, ne hanno succhiato via tutta la linfa, è una scatola vuota. non ho mai guardato una partita dell’Hellas come l’ho fatto ieri, con distacco quasi. brute robe Butei, brute robe.

                                                        1. Alberto scrive:

                                                          E ti canta e bei…

                                                          1. Beppe scrive:

                                                            Chapeau Vigo

                                                            1. IL SAGGIO DICE scrive:

                                                              “Mettetevelo bene in testa : alcuni di voi andranno allo stadio. Molti non torneranno piú. Ma di una cosa dovete essere certi : un tifoso dell’ Hellas puó anche morire , ma l’ Hellas Verona non morirá mai ! E questo fa di voi dei fottuti immortali ! “

                                                              1. Ruspa62 scrive:

                                                                Condivido tutto e pur di non vedere più questo squallore e l'arroganza dei protagonisti, (ieri grosso andava lasciato solo in sala stampa), accetterei anche di vedere l'Hellas ripartire dalla D, ma con dirigenti e giocatori che ci mettessero l'anima.

                                                                1. Ale75 scrive:

                                                                  Vigho, ma rasullo dove va? Se posso chiedere….ormai gli ero. Affezionato

                                                                  1. NON SO PIU’ COSA DIRE E PENSARE
                                                                    CERTO QUESTO NON E’ IL VERONA HELLAS CHE HO SEMPRE AMATO
                                                                    Gabriele

                                                                    1. Pecco scrive:

                                                                      Il Nostro Verona esisterà sempre finché esisteremo noi tifosi! Potremmo ritrovarci in categorie che non ci competono in futuro ma noi ameremo sempre e comunque questa squadra e questi colori. W il Verona e W i Veronesi

                                                                      1. Mattia scrive:

                                                                        Mai banale Vigo

                                                                      Lascia un Commento

                                                                      Accetto i termini e condizioni del servizio

                                                                      Accetto i termini sulla privacy

                                                                      *