29
ott 2019
CATEGORIA

Sport

COMMENTI 41 Commenti
VISUALIZZAZIONI

5.592

IL BILANCIO DOPO DIECI PARTITE

Nella sofferenza si forgiano le grandi squadre. Il Verona di Juric, magari non è una grande squadra, ma l’allenatore croato gli ha dato quella capacità di soffrire che porta a risultati come quello di Parma. E’ stato bello il Verona? No, è stato meno bello di tante altre volte in cui avrebbe meritato di vincere, ma stasera ha vinto. Lo ha fatto perché ha stretto i denti, perché ha fortemente voluto non prendere gol (siamo la migliore difesa del campionato, credo non succedesse dai tempi di Scipione l’Africano) e perchè all’interno di un meccanismo di gioco chiaro, limpido e logico c’è un gruppo di giocatori che sono la diretta emanazione dell’allenatore che li ha scelti e voluti e compongono uno spogliatoio d’acciaio.

Dopo 10 partite abbiamo l’idea di cosa sia il Verona di Juric e possiamo tracciare un bilancio. Siamo andati oltre ogni più rosea aspettativa perché erano molti che non credevano in Juric e perché si pensava ad una campagna acquisti sottotono. Invece all’interno di nomi poco reclamizzati sono arrivati perle di rara bellezza. Amrabat è una pepita preziosa, Veloso un finissimo fuoriclasse, Rrahmani un grande difensore, Lazovic un geniale esterno. A questi capisaldi si aggiungono alcune scommesse che tali rimangono. Stepinski è un lavoratore indefesso ma forse non sarà mai un bomber. Verre ha grandi potenzialità ma spesso si incarta nel suo voler strafare. Salcedo è troppo giovane. Tutino un oggetto sconosciuto. A loro si affiancano poi Faraoni, Silvestri , Zaccagni e Di Carmine gli unici quattro della truppa della scorsa stagione che Juric tiene in considerazione. Faraoni è quello che sta emergendo con più chiarezza. Silvestri è una bellissima conferma, mentre Zaccagni vive i soliti up and down che ne frenano l’esplosione. Di Carmine merita un discorso a parte: uno come lui ha bisogno di avere fiducia intorno, ma purtroppo il Verona e Juric non possono dargliela in serie A. Tocca a lui giocarsi le chance che gli vengono date. Infine c’è Pazzini. Il capitano resta un grande punto di riferimento per lo spogliatoio e la chiarezza di Juric lo porta comunque ad accettare un ruolo da comprimario. La sua vicenda è comunque una follia societaria, una delle tante di questi ultimi anni. E’ assurdo che il giocatore più pagato della rosa sia una comparsa da inserire negli ultimi cinque minuti. Da qualsiasi parte la si veda questa vicenda c’è un errore di fondo e pesanti responsabilità nei dirigenti, Setti in testa, che hanno fatto cinque anni di contratto a Pazzini per poi trattarlo così.

Un discorso a parte va fatto per Juric. Dopo due disgraziati tentativi, Setti ha finalmente scelto la persona giusta. Juric è tutto quello che i veronesi vogliono da un tecnico. Bravo in campo (è la prima dote, credetemi), diretto nella comunicazione, leale nei rapporti, senza fronzoli, umile. Un tipo duro solo in apparenza, persino dolce nei sorrisi e amabile appena abbattuto il muro della timidezza. Ha costruito una squadra a costo praticamente zero, con il budget più basso della serie A, lo ha detto chiaro e tondo facendo capire anche che i suoi ragazzi sono comunque i migliori del mondo per lui. Ha scelto una via chiara per arrivare alla salvezza. Si lotta su ogni pallone, si sputa sangue, si sta in partita anche con le grandi, si lavora duro durante la settimana. E chi non ci sta viene emarginato. Juric non lo sa ancora. Ma lui era veronese anche prima di venire qui. Se riuscirà a salvare i gialloblù sarà ricordato in eterno dal popolo scaligero.

5.592 VISUALIZZAZIONI

41 risposte a “IL BILANCIO DOPO DIECI PARTITE”

Invia commento
  1. Alberto scrive:

    In Rai i dise si cori razzisti (che no ghe sta), ma dopo da apprezzare che lo stadio lo ha intonato “Mario! Mario!” per sostenerlo…me par che ai capìto tuto…

    1. Alberto scrive:

      Eh beh..te par che i giornalisti no i se fa scappar “cori razzisti a Verona”? Massa belo da scriver…verificar se l’è vera o no…chi se ne frega?

      1. hearthellas scrive:

        Juric: non c’è stato nessun coro razzista. Questo vuol dire nel calcio italiano di oggi avere le p…e. Il primo vero condottiero dopo il Mandorla.

        1. Alberto scrive:

          Si – Prova

          1. hellasmastiff scrive:

            nuovo stadio hellas arena stadium sulle macerie del vecchio bentegodi:

            FC Krasnodar | ФК Краснодар

            https://www.youtube.com/watch?v=NABRFws4MVw&feature=youtu.be&fbclid=IwAR3IRZcbsU0aquihm6md4yn-yYxG7nqf3W-6Bt9934tyvsCNNca4eOWRWdE

            1. wallace scrive:

              leo
              di attaccanti svincolati, specie in inghilterra, e buoni ce ne sono diversi. Il bogna, non il napoli o la iuve, sta trattando Ibra, sperano di arrivare a 7 ml di ingaggio x 18 mesi. La metà verebbe pagata dagli sponsor. Ora, credo che cedendo a gennaio di carmine e ti liberi, pazzini non accetta credo destinazioni in prestito, potresti pescare qualche buon svincolato, magari dandogli poco x 6 mesi, e magari è la punta che fraca. Di nomi ce ne sono diversi

              • Leo scrive:

                Se il Bologna riuscisse a prendere Ibra farebbe un colpo clamoroso, stile CR7.
                A me basterebbe, piuttosto che niente, avere Destro: pensa te come son messo……. :-D

                1. Alberto scrive:

                  Rensi allo stadio col monopattino…

                  1. Leo scrive:

                    La buona notizia: se anche senza alcun goal degli attaccanti siamo messi così, figuriamoci appena iniziano un minimo a fraccare… A gennaio se arrivasse in prestito un panchinaro/tribunaro di lusso sarebbe il top.
                    Vedaren!

                    1. wallace scrive:

                      quello
                      che mi preoccupa, l e che adesso juric el par el dio in tera, e altri degli scarti inauditi. A parte grosso, credo che pecchia in certi frangenti non fece giocare male la squadra, anzi. E manca la riprova di aglietti. Juric non spese assolutamente parole di elogio x Aglietti, a quel che ricordo disse che aveva sfruttato gia una buona base, che non mi sembra in complimento. Mandorlini con la rosa di adesso, avrebbe fatto benissimo secondo me, il croato non ha inventato niente. Attenti al brescia xche nel secondo tempo ha messo sotto l inter e giocato ad una porta, meritava di vincere. E corini e in bilico dopo quel secondo tempo

                      • bruce scrive:

                        Ti quoto per quanto riguarda Pecchia e la squadra di due anni fa, una rosa che dopo le cessioni inspiegabili di Caceres e Zuculini a Gennaio avrebbe fatto fatica ad arrivare a metà classifica in Serie B, ricordo ad un certo punto che tra i titolari vi erano fenomeni come Souprayen, Calvano, Lee, la meteora Aarons, meio no pensarghe….Per quanto riguarda quest’anno abbiamo una squadra che può lottare fino alla fine e un ottimo allenatore che fa giocare la squadra come non si vedeva da tempo.

                      1. Alberto scrive:

                        …e Borgheti e Brûlé

                        1. Alberto scrive:

                          Mario Mario! E zo bire e verdoni…

                          1. wallace scrive:

                            la valle
                            aglietti non gli ha lasciato niente, juric lo sapeva prima che era lui il nuovo allenatore, anche in b. Vai a rivederti le dichiarazioni su aglietti, non mi sembra lo abbia molto ringraziato, anzi. Ha detto che aveva gia la buona base del gioco di grosso. Corini lo reputo un ottimo allenatore, il brescia domenica ha fatto una partita ottima, quindi esonerare uno che fa giocare così la squadra grida vendetta. Come mandorlini,esonerato dalla cremonese, che l anno scorso qui ha giocato bene e poteva vincere. Come ballardini esonerato x far posto a juric, che poi ha chiesto giocatori. Il fatto è che qui, come ti mettono in paradiso uno, con la stessa velocita te lo rimettono all inferno, come chiampan. Ma il caro setti non e preziosi, qui il croato è in una botte di ferro

                            1. La Valle scrive:

                              dopo di francesco facciamo saltare anche corini!dai!

                              1. La Valle scrive:

                                juric ha ringraziato pubblicamente aglietti di avergli lasciato la squadra in A e che se fosse success a lui di centrare la promozione e non essere confermato si sarebbe incazzato

                                1. Orhowthefuckishisname scrive:

                                  vighini da cosa nascono tutti questi suoi complessi di inferiorità nei confronti di D’Amico? perché non perde occasione per cercare, in modo decisamente maldestro, di sminuirne l’operato?

                                  • Maxhellas scrive:

                                    Ma D’Amico, intendi il gentleman della conferenza stampa dell’anno scorso??

                                    • Simone scrive:

                                      Per sapere che D’Amico è una persona poco educata bastava chiedere a qualche cameriere (un mio collega stagionale che faceva quel lavoro me lo disse molto prima di quella conferenza stampa). Ma francamente non me ne frega nulla. Lo giudico su quello che ha fatto, non su una conferenza stampa in cui è sbroccato e non completamente senza ragione. Lo scorso anno ha costruito una squadra valida, rifacendone giustamente buona parte? Secondo me sì. Grosso l’ha voluto lui? Sì. Lo staff tecnico inadeguato chi glielo ha imposto? Boh.. Fosse stato per lui, Grossi sarebbe stato esonerato in tempi giusti? Sì. Chi glielo ha impedito? Setti. Chi ha scelto Aglietti dandogli finalmente carta bianca sullo staff che lo avrebbe seguito? Direi lui tirando per la giacchetta Setti.

                                      • Simone scrive:

                                        Come ha pescato i giocatori? Lavorando a stretto contatto con l’allenatore e tentando di accontentarlo, finalmente con un tot di budget a disposizione. E personalmente credo sia il miglior modo di muoversi in sede di mercato. Così da dividersi anche eventuali meriti e responsabilità.

                                  1. Leo scrive:

                                    E facciamo questa registrazione obbligatoria sul blog, ma cosa costa?

                                    1. Venus scrive:

                                      x hellasmasttiff…….ricordo che Juric non è venuto per caso a Verona ma il tanto vituperato Setti lo aveva messo sotto contratto prima della fine del campionato. Tenete a mente tutte le offese al presidente che anche da questo muro sono state fatte e riconoscetegli il merito dopo gli errori fatti.

                                      1. Alberto scrive:

                                        Rensi e Birre

                                        1. Lassacheizuga scrive:

                                          Comunque vada in campo…
                                          SETTI BUFFONE!
                                          VATTENE!
                                          (in galera)

                                          Parole di vecio studente greco, a suo tempo suonatore di clavicembalo in un’orchestrina chiamata Brigate.

                                          1. PAOLO scrive:

                                            Esatto lo stavo per scrivere anch’io……grande Hellas da un tifoso Spallino….

                                            1. Paolo Lora Lamia scrive:

                                              Reputo il Verona una delle più belle sorprese della Serie A. Squadra costruita a immagine e somiglianza dell’allenatore: con idee chiare e attributi da vendere. Non so come andrà il suo campionato, ma certamente lotterà fino alla fine per la salvezza e sarà un avversario duro per tutti.

                                              1. Riccardo scrive:

                                                a proposito, Vigo
                                                Adjapong non gioca mai.
                                                tua opinione?
                                                grazie

                                                1. Venus scrive:

                                                  x Vighini….certamente Aglietti merita molto x quello che ha fatto all'Hellas e x questo lo ricorderemo sempre con affetto ma Juric in B avrebbe fatto un'ottima squadra facendoci divertire. Poi mi chiedo il perché Aglietti è ancora senza squadra.

                                                  1. Tomhv scrive:

                                                    Buongiorno butei .. i risvegli post vittoria ie sempre i più bei .. visto le considerazioni che si drio fare go due quesiti.. quanto alo influido juric sul mercato ( scelte sui nomi) ? O ela farina de Tony manero?? Così capemo i meriti come spartirli … secondo quesito.. setti elo piu brao o rottoinc..lo nelle so scelte??? A voi i commenti… p.s no stemo illudarse più de tanto del gioco champagne visto i precedenti anni ( malesani , pecchia ) e ricordemose che camisaverta le un finanziere db ..AVANTI I BLU

                                                    • Non serve un genio per capire che Veloso, Lazovic, Rrahmani, Amrabat, Adjapong e Salcedo li ha portati Juric. Lo hanno detto loro e lo ha detto lo stesso Juric. Il merito della società è averlo assecondato. Stavolta è andata bene, con Grosso è stato un disastro. Il miglior acquisto di D’Amico, da quando è ds, secondo me è Faraoni.

                                                    1. MassimoP scrive:

                                                      …un pensiero ed un abbraccio ad Alfredo Aglietti.
                                                      Sembrava che il suo destino fosse di essere rimpianto e ricordato ad ogni sanguinosa domenica, invece la sua impresa e l’indimenticabile partita col Cittadella sono destinate all’oblìo.

                                                        1. Antonio scrive:

                                                          E Kumbulla ??? È lui la più bella nota positiva…

                                                          1. stezul scrive:

                                                            Condivido tutto, Vigo. Qualche parola di elogio la merita però anche Kumbulla, un ragazzino lanciato nella mischia della serie A che ormai è diventato un titolare inamovibile. Non è facile essere centrale difensivo in una difesa a tre così giovane eppure già con una grande esperienza. Davvero bravo!

                                                            1. hellasmastiff scrive:

                                                              tutti ai comandi del comandante Juric……… grazie a tutti chi segue il verona da sempre in trasferta e chi da lantano o vicino….. questi ragazzi meritano il pienone domenica alle 15 finalmente al bentegodi………. se lo meritano ma anche i tifosi che non hanno mai mancato il loro supporto a questi ragazzi………. umili scarsi brutti ma tosti molto tosti duri a morire mai domi………… soprattutto al cospetto del comandate Juric tutti a rapporto ogni giorno ogni minuto ogni secondo…….. tutti a rapporto perchè il comandate Juric li ha presi per mano in ogmi momento nelle sconfitte immeritate e nelle vittorie…………. pronti a tutto per dare la vita per il comandante Juric………… mai domi………. vi adoro per avermi ridato lo spirito hellas che si era spento da diversi anni non per colpa certo di tutti noi appassionati di Hellas……… oggi è altra storia e il comandate Juric arrivato al cospetto di poca convinzione di molti addetti ai lavori per primi oggi viene dato il suo meritato risalto…….. comunque vada ringrazio Juric per tutto………… quotato come primo allenstore ad essere esonerato come allenatore tra i meno pagati della massima serie…….. ma non frega niente……… forse sarebbe arrivato a verona pagando anche di tasca sua……….. conoscendo il suo carattere e pur di rimettersi in gioco son certo l’avrebbe fatto………… Verona per lui rispecchia il suo credo in tutto ambiente tifosi carattere grinta tutto……….. un allenatore giunto quasi per caso a Verona che sta conquistando tutti o quasi………. perchè il comandante Juric non è solo un mister ma un grande tattico e grande conoscitore di calcio………..

                                                              1. giulaio scrive:

                                                                Ricordo che questa è la miglior difesa del Verona dall'84-85! A gennaio cn una punta vera possiamo veramente fare la differenza. Come on hellas!

                                                                1. Nessuna Resa! scrive:

                                                                  Juric è la più bella sorpresa di questo Verona con Amrabat e Veloso, avessimo anche una punta che segna forse potremmo fare altri discorsi! Godiamoci questa vittoria, finalmente più cinici e meno belli di altre volte ma se avessimo 3-4 punti in più in classifica nessuno si scandalizzerebbe per cui va ben così. Adesso sotto con il Brescia per confermare il trend positivo e poi recuperiamo “alla causa” anche Bessa e Pazzini che sono convinto possano dare il loro contributo per raggiungere l’obiettivo della salvezza che sarebbe un mezzo miracolo! SEMPRE FORZA HELLAS!

                                                                  1. Riccardo scrive:

                                                                    Grande articolo Vigo! Spettacolo Hellas, grazie Mister!

                                                                  Lascia un Commento

                                                                  Accetto i termini e condizioni del servizio

                                                                  Accetto i termini sulla privacy

                                                                  *