Torna al blog

GRAZIE LO STESSO

Ci hanno provato, vanno applauditi lo stesso. Già il fatto di essere stati per una settimana lo spauracchio del Milan ci aiuta a capire che razza di campionato abbia fatto il Verona. Non è stata fatal Verona solo perchè questo Milan non è alla frutta come quello di Rocco nè presuntuoso come quello di Sacchi. Riuscire a vincere di questi tempi al Bentegodi legittima la conquista dello scudetto. Il Verona ci ha provato in tutte le maniere a rendere la vita durissima ai rossoneri, bravi a emergere dallo svantaggio. Di più non si poteva fare nè chiedere ai ragazzi gialloblù.

Il campionato resta sontuoso, l’Europa era solo un sogno, animato peraltro dal fantastico cammino della squadra scaligera più che dalle nostre fantasie. Tutti i record sono ancora superabili. Battendo il Torino e non perdendo all’ultima con la Lazio si arriverebbe a quota 56, due punti sopra il Verona di Mandorlini. Poi, lo dico da qualche settimana, si dovrà pensare al futuro. Se D’Amico se ne andrà via, Setti dovrà trovare in fretta nuovi equilibri, sempre difficili da perseguire nel calcio. Ma ora il Verona ha basi diverse, c’è un modo consolidato di lavorare e una strada tracciata.

Ma guai fare voli pindarici. Guardare le rose di Cagliari e Salernitana dopo il mercato di gennaio, è un monito per ricordarci che anni come questi vanno beatificati nei secoli e non sono per nulla scontati. Anche per questo, nonostante la sconfitta con il Milan bisogna essere orgogliosi di una squadra che è andata anche quest’anno oltre i propri limiti.

60 commenti - 2.718 visite Commenta

hellasmastiff

il milan se gli blocchi leao a uomo e raddoppi su tonali è finito il milan ok non prenderanno gol ma dasvanti non segnano neppure con la porta larga 50 mt……. stanno li perchè sono miracolati dal cu.lo che hanno avuto tra terraciano acerbi/marusic e oggi caprari che gli regala il pareggio……. ridicoli……

Rispondi
Sergio

Apperò…. da D. S. uomo mercato scouting ad allenatore stratega …. conoscendo Setti farebbe un affare, prendi 2paghi1…..ma forse non ti sei reso conto che prima Casale, poi tameze con l’aiuto di faraoni, finché era in campo, hanno marcato leao, ma per fermare uno così puoi solo “abbatterlo”. Grazie Hellas

Rispondi
hellasmastiff

FORZA VERONA SEMPRE……. per 47 minuti abbiam fatto tremare le natich.e a molti milanisti che gli stava venendo un cocco.lone e questo ci basta……. forza hellas!!! 💛💙 ripeto per 47 minuti abbiam fatto tremare le natich.e a molti milanisti che gli stava venendo un cocco.lone e contro 12 perchè il sig. Doveri ci deve spiegare i tre minuti di recupere del primo tempo manco se avessero perso chissà cosa e nel secondo gol del milan in contropiede ai vecchi tempi si mette in mezzo tra palla e temeze non facendolo intervenire nel contrasto che porta al contropiede…… tutto al quanto paradossale e allucinante……..

Rispondi
NIKE

L’Hellas oltre al grande campionato fatto è stata tra le poche, se non l’unica, ad aver onorato il campionato, guardate, per credere, la partita Genoa-Juventus, ridicola, da ufficio inchieste. I gobbi hanno troppi loschi affari con i lanternani che ogni anno a fine campionato sfornano biscotti eccellenti

Rispondi
giuseppe

Io, da veronese mi sono divertito e vedere quella orda di tifosi milanisti zitti ed impauriti per un buon 1/4 d’ora mi ha fatto pensare, come ho sempre pensato, che questi ragazzi vanno applauditi a prescindere. Loro ed in primis la società ed il suo presidente!! Abbiamo le basi per divertirci ancora per molto, ciao ciao a tutti

Rispondi
Pieronte

Peccato per hongla, oggetto indefinito del calcio moderno dei procuratori influenti, sembra non abbia neanche mai giocato a calcio…per il resto annata memorabile

Rispondi
stefano56

D’accordissimo con te. Giocatore assolutamente fuori contesto dal calcio europeo. Non giocherebbe neanche in serie c. Anche il signor D’Amico vive nel modo dei mortali. Meglio così. Perché questo significa che la sua sicura migrazione nell’ Eldorado bergamasco (?) sarà sostituita, magari da uno più bravo. Verona è sempre un punto di partenza per tutti questi professionisti fuori dal CNL. I contratti non riguardano loro, ma solo noi poveri pezzenti. Per Tudor, vedi sopra ( Casale su Leao, mah…)

Rispondi
bardamu

Due parole sulla partita: ieri troppi giocatori non erano sul pezzo. E la marcatura su Leao è stata sbagliata, lo dimostra il fatto che Tameze ha fatto molto meglio di Casale. Comunque non mi aspettavo certo di battere il bilan, ma su un pareggio un pensierino ce l’avevo fatto, anche se sapevo che sarebbe stato difficilissimo.
Quello che mi ha fatto veramente imbestialire ieri è stato il fatto di giocare in trasferta. Che loro sarebbero stati tanti si sapeva, ma contavo sull’orgoglio veronese per far sentire, soprattutto a loro, che a casa nostra comandiamo noi.
Invece siamo stati sovrastati sotto il profilo del tifo. E questo proprio non mi va giù.
Sui veronesi, poi, che esultano per la sconfitta della squadra della propria città, non voglio dire nulla perché verrei giustamente bannato a vita e probabilmente anche denunciato per offese e minacce.

Rispondi
ak47

Ciao. Esatto ai ragazzi un grande grazie, mentre un “grazie speciale” al cialtrone che presiede la nostra squadra che pur di far soldi ci ha esposto a rischi di incolumità dando biglietti ai mianisti in tutti i settori. costringendo gente abbonata in tribuna est family a scappare scortata dagli steward perchè il loro posto era occupato dai milanisti o come da noi in tribuna sup. ovest dove si è sfiorata la rissa più volte perchè avevamo i milanisti quasi a contatto.
Si adesso attaccate col pippone sull’ossevatorio. Non c’entra un c…o. la società decide ed un presidente meno ingordo e più intelligente gli dava solo la Nord e basta, ma tutti sappiamo che del primo lo è a dismisura e del secondo non ce nè traccia vedi “Chicco Mascetti” e le fasce al lutto.
Non so se d’Amico se ne va ma se è vero che qualcuno ci potrebbe comprare la considereri una buona notizia. Non mi piace non lo amo è non lo rimpiangerò
ad maiora

Rispondi
Mastro70

La società ha gestito malissimo la vendita dei biglietti. È riuscita anche a fare acquistare a un paio di milanisti alcuni biglietti di curva sud superiore (portati via dopo mezz’ora dall’inizio della partita). Mai vista una cosa del genere.

Rispondi
Tex67

Ci mancava il tuo canonico commento pro Setti. Scrivi inesorabilmente per far marchette. Ma ti paga, almeno?

Rispondi
pipphellas

purtroppo in questo momento Leao non si ferma neanche a bastonate. Forse giocare più d’anticipo perchè una volta palla al piede è imprendibile. Tolto Leao il Milan perde l’80% del potenziale offensivo. Bravo Gunter che ha legnato per bene Giroud. Per il resto c’è poco da lamentarsi, il Milan ha meritato.
Off Topic: la Cremonese ha compiuto il miracolo di essere promossa in A con una squadra data a 25 da Eurobet ad Agosto 2021. In qualche altro blog magari qualcuno dovrebbe rivedere l’offensiva opinione su Mr. Pecchia. Invece di bannare i lettori.

Rispondi
pipphellas

prego! offendere tuttavia non è mai intelligente, per questo qualcuno senza fare nomi (il cognome inizia per B) dovrebbe quantomeno ripensarci su. Pecchia ha comunque ottenuto due promozioni e metterlo nello stesso calderone in cui sta Grosso è blasfemo. Era comunque un off topic come scritto, tutto qui.

Rispondi
Leo

Butei ieri ha vinto la squadra più forte, punto. Ma ce la siamo giocata mica male direi, dai.
Se solo non avessero avuto un Leao DEVASTANTE allora chissà…

Rispondi
paolo 2

Ieri il Verona è rimasto negli spogliatoi per quasi tutta la partita.
Presi gol assurdi con giocate imbarazzanti, su un modulo di calcio milanista degli anni 30 vedi lancio lungo del portiere e ripartenze di Leao dove Casale marcava a 5 metri. Tutte cose che si sapevano e non serviva il mago della panca.
Dico solo: con Inter,Napoli e Milan non abbiamo voluto far male a nessuno e fatto il nostro compitino.

Rispondi
ak47

Non sono d’accordo. Ieri hanno vinto perchè sono più forti altrimenti saremmo il Real Madrid! .:-)

Rispondi
Kilgore

Gestione dei biglietti indegna e Curva veramente sottotono. Come già detto sopra un presidente meno ingordo avrebbe dato solo la Nord invece milanisti dappertutto..e zo schei a setti?

Rispondi
Vedhellas

Abbiamo fatto un grande campionato, ma ieri, anche se c era il milan, abbiamo giocato molto sottotono, giocato 15 minuti come sappiamo, ed infatti abbiamo segnato. Ilic su tonali ha sofferto tutta la partita, e questo gli servirà molto x la sua carriera, tonali nei contrasti è un toro, ilic ha ancora molto da imparare. Casale non era in giornata, e leao a fermarlo sono guai grossi, ma due gol presi da traversone non sono giustificabili. Hongla inesistente, barak l ho visto stanco, simeone se imbrocca il tiro andiamo sul 2 a 0, ma comunque, ripeto, guardiamo avanti e pensiamo a quanto abbiamo fatto questanno. Arbitraggio secondo me giusto questa volta, non abbiamo niente da recrimininare, sconfitta giusta

Rispondi
Hellas1971

Ma ci siete o ci fate?…se il famigerato Osservatorio dice partita senza rischi e vendita libera dei biglietti i biglietti sono di chi li compera, non puoi fare un test sei del Verona o del Milan.
La realtà dice che i tifosi del Verona che vanno regolarmente allo stadio sono 10-12 mila, hai voglia poi a parlare di consolidamento ed Europa è già tanto essere dove siamo. Ma sicuramente la gente non va allo stadio per colpa di Setti e dei suoi lacchè pagati profumatamente per venire qui a combattere i temibili pistoleri che cercano di destabilizzare il Re. Ma per piacere…

Rispondi
Enrico Marchesini

Niente Stefano , no i ghe riva. Te pol farghe anca un disegno ma ancora niente. Tempo butà via.

Rispondi
Amedeo

Il Milan è stato superiore, più gamba, più tecnica e ovviamente più testa, si giocavano lo scudetto. Sicuramente il fatto di giocare quasi in casa li ha anche aiutati. Per questo devono ringraziare la politica che ha deciso per la vendita libera dei biglietti a discapito anche di molti abbonati del Verona. Che poi da sempre quando si gioca contro Inter Milan e Juventus lo stadio per metà si riempie con gli “altri”. Francamente mi interessa poco o nulla seguire la partita a fianco un tifoso della squadra avversaria. Come a tanti, mi infastidisce la mancanza di rispetto, l’ignoranza e la stupidità.
Magari si poteva fare qualcosa di diverso su Tonali e Leao. Ma a palla ferma siamo tutti bravi.
Comunque questa partita non toglie nulla al campionato del Verona. Manca solo la ciliegina sulla torta. Vincere con il Torino, per battere il record di punti, di gol fatti in serie A e arrivare noni. Tanta roba. Come Pioli sta raccogliendo il lavoro fatto in due anni, speriamo che società, allenatore e direttore sportivo abbiano interesse e voglia di raccogliere quello seminato quest’anno. Arrivare nelle prime 8 non sarebbe impossibile. Se non sarà così, pazienza, ci acconteremo della salvezza che con Empoli, Spezia, Cremonese, Lecce e magari Salernitana non dovrebbe essere poi così difficile. Ormai la società ha una dimensione ben definita. Basta confrontare la rosa che aveva Pecchia in serie A con quella attuale. Sarà anche stato un po’ triste vedere lo stadio mezzo rosso-nero, però quanto sembrava lontano il covid e le partite in cui si sentiva solo i porchi dei giocatori e panchine? Basta pensare all invasione rosso-nera e pensiamo a farci sentire con il Torino per ringraziare come si meritano giocatori e società /=\

Rispondi
Vedhellas

Nel 1973 mi sembra che setti magari non fosse neanche nato, e allora come si spiega che ci fosse l invasione rossonera anche allora??? La mia impressione è che si debba sempre far polemica, abbiamo perso sul campo, loro devono vincere lo scudetto e sono venuti in massa, ma questo sarebbe successo anche se foossero andati a venezia, o a cagliari, genoa, salerno. Piuttosto, ho l impressione che l anno prossimo ci saranno altri a gestire l hellas, così almeno finirá il tormentone degli antisettiani a tutti i costi, e vedremo cosa faranno, genoa docet purtroppo

Rispondi
jes

E’ risaputo che milanisti a Verona ce ne sono diversi (come anche Interisti e iuventini) quindi far polemica sulla vendita dei biglietti mi pare abbastanza inutile. Già visto anche in altri anni lo stuolo di rossoneri allo stadio.
Io continuo a dire grazie a questa squadra che quest’anno oltre a tutti i punti fatti mi ha fatto quasi sempre divertire, cercando di fare il proprio gioco con qualunque avversario e non è poco.

Rispondi
ak47

Spiacente Leo la società dispone quanti e dove dare i biglietti ai tifosi ospiti.
Troppo comodo rifugiarsi dietro l’alibi dell’ONMS anche perchè la società sa che da anni quella partita è a rischio e quindi agire di conseguenza a tutela dei tifosi se è vero come sbandiera che noi siamo importanti.

Rispondi
Hellas1971

Non è proprio così. La società dispone dove e quanti biglietti dare agli ospiti ma se l’ONMS dispone la vendita libera dei biglietti chiunque puo’ acquistare ticket in in ogni settore.
Ed anche se fosse stata vendita limitata ai residenti in Veneto come fai a sapere se uno di Caprino o Domegliara tifa Hellas o Milan?

Rispondi
Kilgore

si si comunque 85 euri par tribuna est no li ha decisi ONMS dai…o no lè mia colpa della società anca i prezzi?

Rispondi
Hellas1971

Quello sì però devi considerare anche il costo degli abbonamenti. In abbonamento questa partita in tribuna est cosa sarebbe costata? 20 euro? 25 euro?. Si sa che quando arrivano le strisciate il 90% dei biglietti è acquistato da tifosi non del Verona ed allora che paghino

Rispondi
Kilgore

Quando arrivano le strisciate si dà solo la Curva Nord e si tiene il resto dello stadio per i tifosi dell’Hellas a prezzi decenti se non si vuol far cassa a tutti i costi .O no avvocato?

Hellas1971

No, se l’ONMS dispone che la vendita dei biglietti è libera i biglietti vanno a chi li compra e non puoi tenerli per i tifosi dell’Hellas anche perché come fai a sapere se uno è tifoso dell’Hellas o del Milan?. Se i biglietti fossero stati a 15/20 euri li compravano ugualmente i milanisti. Sabato i biglietti costano 5, 10 euro vediamo quanti ne vendono. Se uno è tifoso vero come continuate a smenarla qui va allo stadio a prescindere che si giochi contro il Milan, il Torino, la Paganese o la Pro Sesto….ma invece non è così….eh ma la categoria non conta, conta la veronesità—-e bla bla bla

Bruno

Noi tifosi possiamo dare anche dei commenti così per scrivere qualcosa ma si deve capire che si è fatto un grande campionato, adesso bisogna capire cosa vogliono fare il prossimo anno non voglio essere fesso ma il prossimo anno non lo vedo bene sempre Forza Hellas

Rispondi
cristiano

bisogna anche dire che sono 4 anni che “il prossimo anno” non lo vediamo bene e siamo puntualmente smentiti.

Rispondi
ak47

Vedhellas. Setti ne l 1973 andava alle elementari io andavo già allo stadio. Il punto è che se vai allo stadio da anni lo sai, la società decide quanti e dove mandare i tifosi ospiti, perchè se a Milano ci confinano in piccionaia è la società che lo deci de non la questura. Ieri bastava aprire tutta la Nord e metterli la anche quando si sono presentati ai cancelli perchè io sono entrato assieme ai milanisti che esponevano i loro simboli apertamente. Detto questo non c’entra con la sconfitta sul campo. Si è perso perchè il Milan ha dimostrato di essere più forte anche se noi lo abbiamo aiutato col regalargli il pareggio.
per il resto è’ tuttoi chiaro da sempre noi per lui siamo ne più ne meno che un’azienda del suo intimo quando il Verona è qualcosa di diverso. Si spero venda onestamente non lo rimpiangerò.
saluti

Rispondi
Hellas1971

Ma non è così, se l’ONMS dispone vendita libera dei biglietti tu vai dove vuoi, anche a Milano.

Rispondi
Vedhellas

Ti faccio notare una contraddizione forte che avete nei vostri ragionamenti, sperate che venda il prima possibile, ed in questo nessuna critica, voi avete la vostra idea, io la mia, ma non statemi a raccontare che se vende ad un fondo arrivano i salvatori, quelli che vogliono bene all hellas. Arriva gente che vuole fare soldi, ne piu ne meno di setti e tanti altri, con la differenza che setti sta consolidando squadra e bilanci, e la filiera corta aiuta, con un fondo non sai niente, neanche chi comanda o chi è il prestanome, xchè credi che sartori, anche se non sempre in sintonia con gasperini, se ne vada a bologna??? Perché ci vede lungo, quindi sta tranquillo, l erba del vicino non e sempre la più verde, lo stadio dei messicani è ancora li che aspetta

Rispondi
Enrico Marchesini

Informati bene prima di scrivere queste minkiate e smettila con queste polemiche sterili. Sei libero di avere la tua opinione e anche di scrivere inesattezze e prendere granchi colossali ma è giusto che te lo si faccia notare.

Rispondi
Zagus

Digo la mia,manca 1 minuto alla fine del recupero,il buon Caprari retrocedendo non sa a chi darla.Se invece de passarla in mezzo facendo karakiri la allunga al portiere quest’ultimo,non pressato,la stoppa,guarda il piazzamento dei compagni ,e rinvia comodamente…..e intanto finisce il primo tempo sull1 a 0. Non digo poi che te vinci ma intanto te be a ber El the in vantaggio.e dopo chissà…..

Rispondi
stefano 50/60

Zagus, sensa averghe la bala de vero, andando zò co l uno a zero la sarea stà difarente…magari tè becavi istesso, ma magari anca no….comunque la loro gamba e la loro testa era volta allo scudo e noialtri un pò moleti, specialmente a marcar l omo parchè in stò calcio che el par nà partia de fliper se tè stè n atimo distante lè come indormensarze al zoo ne la gabia dei orsi……detto ciò stan venendo fuori molte testimonianze sul pubblico di domenica sera…….fermo restando che i bilgietti a pioggia nei vari settori non li decide la società ma l osservatorio, sappiate che in quei ministeri li mettono politici e o portaborse trombati alle varie tornate elettorali…gente cioè che ha la scatola cranica zeppa di mosche da miele color marron e puzzolente…..e ho detto tutto…..

Rispondi
Tizio58

Nessuno ha ancora evidenziato che lo “spilorcio” de Setti el te fa andar allo stadio con el torino a 5 neuri.

Rispondi
Tizio58

Communque chi continua ad insistere che la società la podea diversificar i settori el vive sulla luna, comunque anca nel 1973 in tutti i settori dello stadio i milanisti erano mischiati con i veronesi, foersa allora non esistevano i blog x sparar stron..te

Rispondi
Leo

Se vinciamo una delle prossime due e battiamo il record di punti in A posso dare un 8 bello pieno a questa stagione.

Rispondi
bardamu

Io darei otto e mezzo a prescindere. La squadra che aveva Mandorlini aveva alcuni giocatori più forti ( Toni, Romulo, Giorgino nella prima parte, Iturbe, Marquinho nella seconda parte ), questa gioca meglio come organizzazione. In comune abbiamo la perforabilità, difficilmente finiamo una partita senza prendere gol. Comunque terza stagione di fila da incorniciare.
Ci stiamo facendo la bocca troppo buona.

Rispondi
Leo

Questo è il mio terrore più profondo: ci stiamo abituando troppo bene, sul serio.
Presto, temo. daremo troppe cose per scontate (io per primo)….

Rispondi
cristiano

che ci si sia fatti la bocca buona lo si vede anche dalla “fiacchezza” della tifoseria.

Rispondi
NIKE

Vista l’aria di smobilitazzione ( secondo la stampa che di questi tempi non ha niente da proporre), mi chiedo se per l’anno prossimo saranno almeno confermati il magazziniere ed il custode dello stadio?

Rispondi
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code