Torna al blog

LA VITTORIA È COME LA PECUNIA: NON OLET

Il figlio dell’Imperatore Vespasiano, Tito, era scandalizzato dal fatto che il padre avesse imposto una tassa sugli orinatoi pubblici da dove si raccoglieva la preziosa ammoniaca che serviva sia a conciare le pelli sia a lavare i panni. Un giorno tiró in senso di disprezzo delle monete in uno di questi orinatoi, monete che il padre raccolse e annusandole disse la frase poi diventata famosissima: “Pecunia non olet” e cioè il denaro non ha odore. Il significato da quel giorno si allargò. In pratica è inutile star lì a questionare tanto da dove arrivano i soldi e far tante distinzioni. I soldi son soldi e non hanno odore anche se provengono da un orinatoio.

Lungo preambolo per dire che la vittoria del Verona contro la Sampdoria è proprio come i soldi lanciati da Tito e raccolti dal padre Vespasiano. Il valore di questi tre punti va molto al di là di come è avvenuta.

Star qui a far filosofia sul gioco del Verona, su quello che evidentemente ancora non funziona in questa squadra è un esercizio inutile e non tiene in conto di quanto è successo al recente calciomercato.

Vincere è troppo importante per una squadra come quella di Cioffi che deve ricreare praticamente da zero un’identità e un progetto tattico. Regala certezze, regala serenità, regala la prospettiva di poter lottare per la salvezza.

Ovviamente non è sufficiente. Lo sappiamo benissimo e lo sa per primo Cioffi che ha l’enorme, storico, merito di essere uscito solo con le sue mani da un’imbarazzante situazione in cui la società lo ha ficcato con un mercato al limite della follia.

Ecco perché era troppo importante battere la Sampdoria: ora il futuro non può che essere più roseo. Ci sono tanti segnali che indicano che il barometro volge al bello. Potremmo parlare di Doig, di Henry, di Terracciano, di Hien. Ma anche di Veloso che ha recitato un ruolo importante in queste ultime due partite, al fatto che nella vittoria di oggi non ci fossero Faraoni e parzialmente Tameze, due tra i migliori della scorsa stagione e che Verdi e Hrustic i fiori all’occhiello della campagna acquisti non si siano ancora palesati.

Ma è chiaro che i problemi da risolvere per Cioffi non mancano. C’è una manovra che è tutta da costruire, oggi allo stato primitivo del “palla lunga e pedalare”, transizioni inesistenti che concedono pericolose ripartenze da cinquanta e più metri agli avversari, situazioni da palla da fermo ancora inefficaci nonostante centimetri e fisicità in abbondanza. Tutto lavoro da fare, tantissimo e che allontana di molto l’effimera gioia di questi tre punti.

Ma vuoi mettere lavorare col sorriso e con la serenità che arriva da una classifica che racconta che stiamo persino facendo meglio della scorsa stagione? Sembra incredibile ma è proprio così.

268 commenti - 6.784 visite Commenta

Hellas1971

Alla fine del primo tempo le sensazioni erano queste, nel secondo tempo si è visto qualcosa di più di un “palla lunga e pedalare”. Squadra nel secondo tempo decisamente più pimpante, più cattiva, più convinta e con qualche azione pregevole. Mercato al limite della follia come sempre direi questa società ha sempre completato la squadra gli ultimi giorni, anche ai tempi di Sogliano.

Rispondi
Brunoconlasciarpadell'83

Devo dare atto a Cioffi di essere un tecnico intelligente che impara dagli errori.
La partita è stata disordinata ma lo spirito della squadra, dai senatori Veloso e Lazovic ai nuovi giovanissimi mi è piaciuto molto.
Finora nessun errore contro le squadre alla nostra portata, per cui la ragione ce l’ha Cioffi e i suoi ragazzi che, finalmente, sono sembrati un corpo unico. Sarà anche merito della fine del mercato, sarà il lavoro che stanno facendo, sarà che sembra che il Verona abbia avuto il merito di acquistare dei giocatori molto validi come Doig ed Hien. Avanti così con il coltello fra i denti.

Rispondi
Bepe

Io avevo dato parere positivo al mercato del Verona ed ora ne sono ancora più convinto. Tenere giocatori che per varie ragioni, se ne vogliono andare ( Barak, Simeone, caprari..etc.. .) non è mai positivo per la squadra. Meglio giocatori affamati che si vogliono affermare, pescare qualche giovane dal vivaio ed avere culo/occhio su qualche innesto in giro per il mondo.
A me l’hellas è piaciuto. Buona serata a tutti

Rispondi
Eugenio

Meriti a Cioffi che schiera Lazovic come trequartista dietro lasagna ed henry e propone un 3 4 1 2.
Chissa quando mettera i trequartisti di ruolo. 1 tempo con manovre povere ma nel secondo tempo si e visto un verona piu simile al vecchio verona come aggressivita.
Forza Hellas. Sono fiducioso

Rispondi
Davide

Premetto: cope tutti “schifo” Camisa verta. Che tappa i buchi delle sue aziende con l’hellas.
Ma dico che Barak lo abbiamo preso dall’Idunese che lo aveva mandato in prestito a Lecce. Simeone fa un anno si è uno no da quando è in A. Caprari era “indebolire la squadra” quando è arrivato per Zaccagni. Per ultimo Casale che ha girato un po’ e solo lo scorso anno è esploso. Poi Cancellieri non ha giocato molto. Voglio dire che l’anno prima erano Amrabat, Rrhamani e Kubulla. Poi Udogie Silvestri e Zaccagni. Non vedo grandi differenze nella campagna acquisti. Ne partono 3/4 importanti tutti gli anni. Quest’anno le cifre sono il più grande dubbio/ematico. Plusvalenze minime. A me quest’anno preoccupa il mister. Credo serva un carattere diverso a Verona. Scherzando ho detto “a Verona serve un mister con la fedina penale sporca”. Cioffi mi pare troppo teorico tipo Pecchia, Grosso. A noi serve più “ignoranza” tipo Mandorli, Juric, Aglietti e Tudor. Più tuta e meno camicie bianche. Spero di aver torto.

Rispondi
Hellas1971

Cioffi sta riportando qui il gioco dell’Udinese che ereditò da Gotti che lo sta riproponendo a Spezia mentre ad Udine c’è Sottil che continua sulla stessa falsariga…l’Udinese stasera ha demolito la Roma. È un gioco molto fisico, verticale ed essenziale al quale ci dobbiamo abituare. A me Cioffi sembra fighetto ma non teorico.

Rispondi
serhellas

…. dai mi sembra un pò grossa paragonare Cioffi a Pecchia e Grosso. Questo signore ci tiene ai nostri colori ai giocatori, al pubblico. Gli hanno venduto tuti i migliori ” atleti ” pià forti e dato qualche buon giocatore per salvarsi. Diamogli tempo e chissà magari farà meglio degli altri. Avanti blu.

Rispondi
Davide

Ciao,

Spero di aver torto e abbiate ragione voi. Mai come in questo caso sarei contento di sbagliare giudizio.

Rispondi
hellasmastiff

con la serenità della classifica si gioca più tranquilli e si fa meno fatica a far gioco senza andare in battaglia a tutti i costi……. detto questo con il cambio modulo e l’inserimento progressivo di verdi e hrustic e riportando lazo a sx e in mezzo tame e ilic saremmo ancora più imprevedibili e di qualità…. non dimenticando che kallon cortinovis lasagna poi doig e terraciano depaoli averli pronti per il secondo tempo è tanta roba……. ai criticoni come mirko direi prima di sparare sentenze direi di attendere sempre la fine del mercato per poi dare giudizi più o meno obiettivi…….. con il rinnovo di gunter che nel secondo tempo ha sistemato la difesa con hein e coppola o ceccarini anche dietro siam a posto……. senza contare che in giro cè un certo josip ilicic che se vorrà rimettersi in gioco potrà venier a verona………. forza hellas avanti così………

Rispondi
mattia

Ieri, era fondamentale fare risultato in qualsiasi maniera.
Chi segna e chi vince ha sempre ragione.
Chiaro che se continuiamo a regalare all`avversario un tempo , come avversario non ci sarà sempre l’Empoli o la sampdoria .
Ancora una volta un verona con doppia identità,nel primo tempo per 30-35 min ho visto un bel palla lunga e pedalare e il classico girapalla alla grosso in difesa con passaggi inutili al portiere.
Mentre enel secondo tempo senza freno tirato abbiamo iniziato con il piglio giusto, senza però chiudere la partita.
Grazie al cielo caputo non ha segnato sul finale.

Note positive Doig su tutti per la sua dinamicità nel muoversi anche senza palla , rischiando anche di fare una doppietta.
Terraciano ha giocato da veterano gran conferma.

Note negativa (lasagna pietà )

A roma contro la lazio un po piu tranquilli senza acqua alla gola.

Rispondi
Papo

Bene la voglia di portarla a casa soprattutto nel secondo tempo! Bene i giovani si vede che crescono di partita in partita. In difesa non ho visto le solite sbavature e sul gol subito ci può stare anche perché è stato molto bravo Caputo,Hien bravo vedremo Cabal.
Attacco: abbiamo capito che Lasagna è più incisivo a partita in corso e non può fare il titolare ma c’è da dire che al momento le scelte sono o lui o Djuric perché gli altri sono fuori forma (Verdi e Hrustic) e kallon va bene nel finale, con lazo sulla trequarti di sinistra con doig e Verdi + Faraoni sulla destra ( non so se Verdi può giocare a dx) i cross aumenteranno per Henry.

Rispondi
Bruno

Adesso devono lavorare come ha detto Cioffi è vedere cosa fare per rendere al meglio con la rosa che c’è credo che l’esperimento lazo trequartista e Doig tutta fascia a sinistra può funzionare.

Rispondi
pipphellas

Vittoria importantissima. Abbastanza casuale e fortunata, considerando soprattutto l’avversario. E, a dispetto di quanto Cioffi sostiene, fino al gol della Samp praticamente non si è giocato. Idee zero e nessun tipo di gioco. Poi la sveglia e più cuore che cervello…ma bene così, quest’anno sarà difficile.
P.S. Basta con Lasagna per favore….l’unica spiegazione è che paghi per giocare…altre non ne vedo. Abbiamo Kallon, 85 volte meglio. Ora spero in Verdi. Per favore pietà.

Rispondi
gabriele

Posso continuare a denigrare Lasagna?
Lo sto facendo da inizio campionato e continuo a sostenere che NON vede proprio la porta: non c’e’ partita dove sbaglia almeno due gol, che farebbe anche un bambino di sei anni…
Finirà prima o poi che perderemo partite essenziali e decisive proprio per i suoi errori madornali.
Cioffi, ti prego, manda in campo un altro per l’attacco, ora che ne hai almeno tre a disposizione.
Anche in questa partita avete visto che errore? Proprio un “ciabattone”!
Marroccu non potevi venderlo? magari di serie B.

Rispondi
Hellas1971

Se ogni anno vendi quelli con i piedi buoni significa anche che prima li hai comprati o saltano fuori dagli ovetti Kinder?

Rispondi
Tex67

Se ogni anno vendi i migliori 4 o 5 giocatori della rosa che hai….vuol dire che da qualche parte c’è qualche buco da coprire …. (Manila Grace). Oppure che ti stai arricchendo. Perdona Kilgore e me, Hellas1971. Nessuno voleva offendere il tuo padrone.

Rispondi
Leo

Ok, ora inizio a vedere la luce.
Fino al gol della Samp c’era il buio totale. TOTALE.
Poi abbiamo iniziato, finalmente, a creare calcio e non solo palle alla “viva il parroco” per i nostri lungagnoni.
Hien mi ha MOLTO colpito. Doig MOLTO bene. I nostri 2 giovinotti MOLTO bene.
Speriamo rimangano tutti fino a giugno! 😆

Nota da stadio, per quelli cui può interessare: anche ieri ho sentito i butei sottotono.

Rispondi
Amigo

È chiaro che si debba tenere un profilo basso ma se Hrustic e Verdi rendono quello che si dice a mio avviso siamo anche più forti dello scorso campionato

Rispondi
stefano 50/60

Fino ai goal ieri poco o nulla…lasagna qui è giustamente criticato, non si possono sbagliare ogni partita reti così perchè prima o poi le paghi salatissime….poi la squadra si è incazzata, e guidata da chi conosce bene Verona ed il Verona ha raccolto una meritata vittoria….c’è anche da sistemare la difesa, caputo all ultimo ci ha fatto cagare lamette………anche molte note postive però che fan ben sperare…..ed in più non scordiamoci hrustic e soprattuto verdi che sa giocare al calcio e bene, e vede la porta……..la rosa insomma può giocarsi la salvezza ma se cioffi non riesce a correggere in meglio le giocate in attacco, lasagna per non far nomi, e correggere i movimenti difensivi, magari proteggendo di più col centrocampo ipotizzo, quando giocheremo contro le più forti c’è pericolo di imbarcate che psicologicamente fan più danni delle sconfitte stesse……….altra nota che è meglio non sfruttare troppo ma enanche si può ignorare è la pochezza delle altre che si giocano la salvezza…ieri, ad esempio, ho visto una doria da retrocessione pnuto esclamativo……..

Rispondi
stefano 50/60

ciao Hell…beh Hien li è una belva, e a casale auguro buon viaggio, roma è bella anche se ci sono i romani…

Rispondi
Vedhellas

Lasagna ha sbagliato un gol fatto, ma anche lazovic davanti alla porta ha sbagliato, quello non si dice mai. Non è che voglio sempre difendere lasagna a spada tratta, ma lo scatto sul gol di Doyg , dove è riuscito ad anticipare il portiere, da solo vale il biglietto. Allora, bisognerebbe dire anche questo, non solo quello che fa comodo. Per il resto, Le GROLE ieri sono state pagate, ancora non ci hanno fatto il funerale, la curva vuole spiegazioni?? Ieri le hanno date, se si fanno i caxi loro è meglio. A proposito, di quelli venduti, Simeone ha fatto 10 min, Casale sparito con Cancellieri, Caprari nel monza sta facendo pietà, barak 3 partite normalissime, niente di che. Acquisti nostri azzeccati, speso poco e preso bei giocatori, sono curioso di vedere Cabal e Hrustic. Ilic deve svegliarsi, non può essere l’eterna incompiuta che crossa sempre basso, Veloso ieri un gladiatore, piedi fantastici e forma ottima, avanti cosi

Rispondi
pipphellas

no dai per favore…la corsa di Milito/Lasagna vale il biglietto? O hai soldi da buttare o fino a ieri hai visto giocare gli amatori. Lazovic è imparagonabile a Lasagna…salta tre uomini prima di calciare in porta e lo fa da anni. Il “bravo ragazzo” è da tre anni che guadagna soldi facendo nulla. Siamo onesti.
Ovviamente con tutto il rispetto….le un zugo ala fine 🙂

Rispondi
Vedhellas

Allora le partite non le guardi, lazovic ha avuto più occasioni perche ha fatto il trequartista dietro ad henry, lasagna sbaglia, ma tu trovami uno che ha la sua progressione, e vai a rivederti il gol di doyg e mi dici chi arriva ad anticipare il portiere, lazovic non ci arrivava sicuro. In serie a, puoi trovare spinazzola o leao con una progressione simile, leao segna e vale 100 ml, se comincia a segnare lasagna vai a 15 sicuri

Rispondi
pipphellas

ma che risposta è? lazovic ha fatto il trequartista e allora non ha saltato uomini? Ma porco cane perchè dovete sempre rispondere a ca**o? Leggi bene dai.
La progressione la può usare per fare atletica, il calcio è un’altra cosa. Di nuovo paragoni l’amarone al tavernello…Leao e Lasagna? Cioè ti riferisci proprio a Rafal Leao del Milan? Ma cristo santo hai mai visto una partita di calcio intera? Ok…smetto comunque qui perchè è evidente che hai le idee quantomeno confuse.

Tex67

Ciao Stefano. È ancora presto per trarre sentenze definitive, però, eccezion fatta per il Nabbule, mi pare che le squadre che abbiamo incontrato sinora, Atalanta compresa, con noi non abbiano giocato assolutamente bene. Che sia il caso di dare qualche merito a Cioffi?
Questo potrebbe essere un metro di giudizio, al di là di come veste (pensa con che criterio a Verona si giudicano le persone..) e di chi lo attacca a prescindere, per difendere il buffone.

Rispondi
stefano 50/60

Ciao Tex…….a parte il nabule, con le grandi prevedo fatiche bibliche ma spero di sbagliarmi, ti do atto che nessuna ci ha messo sotto…il primo tempo di empoli è stato negativo ma dopo…………il primo tempo di ieri è stato negativo ma dopo il loro goal………………………..cioffi ha senz altro coraggio ma spero solo non voglia fare il di più ma attenersi alle caratteristiche dei giocatori che vede ogni giorno, e impostare una soluzione di gioco con poche varianti e solo se necessarie……………….un bravo a cioffi insomma glielo do volentieri, tieni presente che in serie A a parte udine da subentrato è la sua prima esperienza…..se poi vede i giovani in forma e li lancia ancor più bravo…..ci si può salvare dai…..

Rispondi
davide

Hien tutta la vita !!! ma al posto di Davidone (attualmente fuori forma) con Gunter centrale di difesa, unico che abbia i piedi x costruire dal basso

Rispondi
Mir/=\ko

Il gol di Doig è da condividere con Lasagna! Adesso vanno benissimo le critiche feroci a questo giocatore che sbaglia troppo (e non da adesso! Voluto oltretutto da Juric…), ma credo che gli vada dato atto di aver quantomeno propiziato il gol che lo “Scozzese Volante” ha messo dentro. Sull’impegno poi che l’ex Udine mette in campo non c’è da discutere. Forse Lasagna non è messo nelle condizioni di rendere.

Rispondi
Adler

Adesso un tocco casuale rimpallato mentre sta cadendo x terra diventa un assist? Maddai….vabbè chissenefrega l’importante sono i 3 punti. Con verdi e hrustic a regime spero che lasagna veda il campo solo sulla pleistescion.
Forza Hellas

Rispondi
RobyVR

Boni i tri ponti e alcuni singoli, par el resto sperem più avanti, sempre pecà par l’inesistente progeto sportivo, con la squadra rodà de l’an passà saressima in zona cempion visto l’equilibrio de st’ano.

Rispondi
Hellas1971

Roby erano 30 anni non si facevano 4 anni a fila in serie A….non è un progetto sportivo?…per quello che vorresti tu servono altra proprietà con tanti denari…che qui non c’è mai stata

Rispondi
Hellas76

Non parliamo mai di tutti gli investimenti fatti nel settore giovanile.. Che tutti gli anni ci regala qualche bel prospetto, ma visto che parliamo sempre di atalanta… Nei precedenti 30 anni quanti giocatori abbiamo lanciato dal settore giovanile?

Rispondi
Hellas76

Si, è una maglia che si indossa in caso le due precedenti non siano cromaticamente sufficienti per distinguersi dagli avversari… Oppure in certi casi nel passato per emulare l’avellino.. Così random…

Rispondi
Tex67

Roby, x Hellas1971 bisogna solo pagare l’abbonamento e fare silenzio. Una idea di cosa vota Hellas1971 già me la posso dare. Il suo mantra: vietato sognare. Solo fare arricchire il suo padrone e tacere.

Rispondi
Solohellas

Non serve sparare letame o incensare a prescindere. Sono stati 3 punti importanti e secondo me voluti e cercati. Ho visto cose buone e cose da sistemare. Voglio essere positivo…perché ci sono tanti giocatori ancora da mettere in campo per provare nuove soluzioni….servirà ancora tempo. Inutile fare paragoni con le stagioni scorse o fantasticare con i se o con i ma….la musica non cambia….la sola cosa che vorrei vedere sempre é la cattiveria in campo ,la determinazione. L’Hellas style é l’arma più sicura ed efficace che possiamo usare. Purtroppo bisogna sistematicamente resettare i probabili sogni e lottare ogni stagione. Un grande bravi e tutti i ragazzotti. Sempre e solo forza Hellas.

Rispondi
Tizio58

Qui si è spessso contestato il fatto di aver venduto dei giovani prima del tempo, come Udogie e Cancellieri, ma forse la colpa è anche un po dei precedenti allenatori, che non gli hanno mai dato lo spazio necessario (Setti ha detto che Udogie era chiuso da Lazovic) dico questo per dare un merito all’attuale allenatore CIOFFI, in due spezzoni di partita ha capito le potenzialità di Doig e cosa ha fatto non ha sacrificato Lazovic ma visto la sua duttilità lo ha spostato per dare spazio allo scozzese ed è stato ripagato. complimenti

Rispondi
Bruno

Cari signori non voglio difendere lasagna mi da il mal di testa anche a me è una brava persona, e nel calcio di oggi stona avrei preferito un Cossato o un bonazzoli ma aspetto che si sveglia almeno questo anno poi a gennaio si vedrà sempre forza Hellas.

Rispondi
Hellas1971

Se ogni anno vendi i 4, 5 migliori della rosa che hai può essere ci sia qualche buco da colmare da qualche parte ma anche che se ogni anno ne hai da vendere magari questi li hai anche comprati prima…pistolero potresti spiegarci questo miracolo della moltiplicazione dei papi e dei pesci?…ed ogni anno è sempre la stessa solfa, quelli che arrivano son sempre dei bidoni degli scarti, dei giocatori rotti poi quando vengono venduti diventano tutti dei palloni d’oro svenduti….

Rispondi
RobyVR

Tel se anca ti che par versar un ciclo de risultati sportivamente rilevanti na squadra la ga bisogno de costansa nel tempo. Se te cambi ogni ano el massimo che te pol ambir le de salvarte. Che la sará tanta roba ma che no l’è mia en bisogno par el cor del tifoso. Na asienda che no la ga ambissioni de cressar vol dir che al so paron la ghe basta così par farse i cassi soi e questo l’è Seti. Progeto sportivo zero, ambission manco che manco. Par mi dando via solo Simeone (al giusto presso) el ghe stasea drento (se nol ga niente de nascosto) e adesso, probabilmente, saressima più o meno al dopio dei ponti.

Rispondi
Salta Sul Carro

Appunto, secondo te…che probabilmente di come funziona un’azienda nella realta’ non sai nulla.
Un’ azienda per crescere, prima deve far utili, per poi reinvestirli, e nel calcio di adesso far utlili e’ praticamente impossibile (3 miliardi di debiti totali, e il Verona e’ una societa’ fortunata perche’ ne ha solo una quarantina…).
Con la plusvalenza fatta con Simeone (se lo riscatteranno), non riuscivi a comprarti nemmeno Henry.

Rispondi
RobyVR

La sarà come te disi ti ma a mi me par el Strassarol el gabia come solo obietivo de guadagnar i miglioni de euri che ogni ano el se cava fora. El resto nol conta.

Rispondi
Bruno

Se questo anno correranno dietro al pallone anche da fuori il Campo come Ferrarese forse ci salviamo io sono mezzo matto e sciroccato ma la penso così.

Rispondi
can dal

Ti piace Setti?
a) nianca par idea; b) chel morisse fulminà; c) non lo conosso: visto un par de volte a telenuovo; d) sospetto che voglia fare i soldi con l’Hellas, e non fallire come tutti i suoi predecessori, e questo non mi piace; e) come il d … ma questo mi piace; f) persona splendida e grande appassionato di Hellas & pearà.
Battute a parte, a me pare che discutere Setti, a campionato iniziato, sia stucchevole.
Che ci piaccia o meno l’individuo.
Tanto, alla fine, se facciamo un campionato come gli ultimi tre sarà un predestinato con un fiuto pazzesco per alcuni (pochi) ed uno sborone pieno di culo per altri (tanti).
Ma tutte e due le parti saranno felici.
Altrimenti sarà tristezza e contestazioni, tutte giuste e legittime, ma che resteranno un peto nell’infinito mondo, visto che di alternative (vale a dire altri proprietari, pieni di progetti, soldi e di buone intenzioni) all’orizzonte non se ne vedono (il che, vista la piazza e la storia dell’Hellas, rimane a mio avviso un’anomalia!).
Per ora godiamoci 5 punti e qualche scorcio, di gioco e di giocatori (ed anche di carattere della squadra). Alè bum bum

Rispondi
hellesso

Ottimi i tre punti..in una serie A dal livello piu’ basso credo degli ultimi 20 anni questi 3 punti potrebbero gia’ rappresentare il 10% dei punti totali di cui il Verona ha bisogno per salvarsi.
Bene i nuovi per il momento..Diog..Hein e Henry. Presto per fare i confronti con Caprari, Barak ecc perche’ l’anno scorso facevano la differenza anche contro squadre piu’ forti.
Il problema princiapel resta la mentalita’ con cui iniziamo le partite. Abbiamo sempre bisogno di prendere gol per sveiarse fora. Ad oggi ci e’ andata bene se pensiamo a bologna, Empoli e Samp. Ma non sempre finisce cosi.

Rispondi
ak47

Ciao Vigo e ciao a tutti.
questa squadra non ha e non avrà la qualità di quella dello scorso anno neanche quando ci saranno gli ultimi entrati hrustic e verdi, però ha cattiveria agonistica forse maggiore di quella dello scorso anno ( altrimenti non raddrizzi tre partite) il che per una squadra che si deve solo salvare è essenziale per cui cioffiducia. Forza Verona
P.S.
1 Io se fossi 7i ilicic lo prenderei
2 prima di buttare a mare Lasagna mandiamolo da un mental coach magari quello di Jacobs 🙂
3 Alla luce dell’invettiva di Lotirchio contro l’Aia consiglio a tutti domenica, se bello, una gita fuori porta ed aspettare il risultato finale
Ad maiora

Rispondi
Mir/=\ko

Ripeto, Doig ed Hien rappresentano delle scommesse Europee di alto livello ed era molto probabile un loro impatto positivo con il campionato Italiano. Onestamente non mi aspettavo in maniera così repentina e fortemente impattante e di questo ne sono felice. Thomas Henry lo conoscevo addirittura già prima che arrivasse a Venezia e l’ho citato più volte qui, quindi per me è una conferma! Sarei curioso di vedere all’opera questo Juan Cabal che rappresenta addirittura, sulla carta, quella scommessa che per quello che ha già dimostrato in patria, dovrebbe rivelarsi un crack quasi scontato. Il Verona sta vincendo su tutte pure le scommesse Italiane fabbricate in casa Coppola e Terracciano e presto avrà a disposizione anche quelli che dovranno per forza confermarsi come i pezzi da 90 del mercato: Verdi e Hrustic. Spiace per Lasagna e per Hongla che faticano a confermare le qualità che hanno sulla carta e che dimostrano a fasi alterne. Speriamo che la concorrenza di ragazzi come Kallon e Veloso (ieri sembrava davvero un ragazzino!) possano fare bene anche a Lasagna e ad Hongla!!!

Rispondi
Mir/=\ko

Leggi bene i miei commenti prima di sparare minchiate. Io sto parlando di SCOMMESSE DI LIVELLO PIÙ ELEVATO DEGLI ANNI SCORSI! Quindi le reputo sempre delle scommesse. Continuo a dire che di giocatori di esperienza e qualità acclarata, a fronte delle tante partenze, ne è arrivato soltanto uno (Verdi!) ed è decisamente troppo poco. Restiamo comunque nel mare in burrasca e non è che Cioffi mi dia garanzie tali da ritenermi tranquillo….!

Rispondi
Salta Sul Carro

Come scrivevo all’epoca, un giudizio al mercato lo si potra’ dare solo al 1 settembre, non di certo a giugno.
Barak voleva andarsene e lo ha dimostrato sul campo nei pochi minuti in cui ha giocato quest’anno, a Caprari hanno offerto il contratto della vita, e non poteva rinunciarvi (le sue chiacchiere da social lasciano il tempo che trovano), Casale si sapeva che sarebbe partito, e dispiace, ma credo che adesso dispiccia piu’ a lui che a noi, visto che ad ad oggi non ha mai visto il campo a Lazio.
Cancellieri vedremo in futuro se hanno fatto bene o no a venderlo, ma ricordiamoci che da Tudor (che da quello che sta dimostrando, non e’ l’ultimo di coglioni) non era mai stato preso in considerazione.
L’unico che sarebbe potuto rimanere, secondo me era Simeone, pero’, col senno di adesso, Henry sembra essere un signor attaccante, e potrebbe non farlo rimpiangere
Casale e’ stato sostituito da Hein, e sembra non essere male, vedremo come saranno Verdi e Uhrustic, se seranno in grado di fare anche la meta’ di quello che hanno fatto Barak e Caprari, sara’ sufficiente…e in piu’ ci sono Doig, Kallon, Piccoli, Cortinovis, Djuric, De Paoli.
Cosi’ tante alternative, i predecessori di Cioffi non le avevano mai avute, ora la variabile determinante diventa lui, che dovra’ essere bravo a trovare la quadra per il modulo e la formazione migliore.
I 53 punti dello scorso anno, meglio scordarseli al piu’ presto, ma la rosa sembra esser attrezzata per la salvezza, che e’, rimane e’ rimarra’ l’unico obiettivo del Verona finche’ ci sara’ Setti.
Quando arrivera’ un’altra proprieta’, molto piu’ facoltosa, allora si potra’ ambire a qualcos’altro, ma con lui e’ impossibile.
Prima si capisce questo concetto, meglio e’.
Sul volantino della Curva, hanno ragione, almeno in parte : Setti e’ bravo a presentarsi ai media solo quando le cose vanno bene, ma non e’ altrettanto bravo a far chiarezza su certe situazioni quando servirebbe.

Rispondi
Salta Sul Carro

…se si presentasse adesso in qualche studio televisivo a spiegare il perche’ di certe cessioni e dei prezzi di certe cessioni, spiegando che se sono arrivati dei giocatori nuovi, i soldi per comprarli bisognava pur farli saltar fuori da qualche parte…ne guadagnerebbe lui, e forse alcuni tifosi capirebbero come funzionano certi meccanismi (esclusi ovviamente i lamentoni perenni e a prescindere, per loro non c’e’ speranza…)

Rispondi
NIKE

Vado controcorrente, credo che le cessioni di Barack, Simeoni e Caprari non sono state cattive soluzioni, la società ha capito che i tre non avrebbero mai più fatto una stagione uguale alla passata (i fatti lo stanno dimostrando) e che comunque non erano giovanissimi, ha pensato che era il momento opportuno per ricavare il più possibile da dette cessioni e svecchiare la rosa con elementi di prospettiva. Purtroppo si è mossa male vendendo i tre in maniera pessima (colpa del DS) con il rischio di vederseli ritornare indietro svalorizzati e con ingaggi altissimi.

Rispondi
Gnanfo

Per me li venderai sempre male (per quelle che erano le premesse) se sei tu a mettere i tuoi pezzi migliori sul mercato dando la sensazione di essere un pezzente.

Rispondi
RobyVR

El Magnaschei no l’ha ancora capio che el podaria far quel che l’ha fato fin adeso ma sensa torne par el cul e dando le giuste comunicasioni. Invesse i persevera a moarse e a parlar dando l’impression de grande diletantismo mentre, invesse, je profesionisti dela furbissia.

Rispondi
Skywalker

Io non credo che i 3 tenori tornino indietro con ingaggi altissimi… Non so ma, fossi io, farei dei contratti per cui se non vieni riscattato e torni indietro, si rinegozia il tuo ultimo stipendio percepito.

Rispondi
Enrico Marchesini

A mio parere la rosa di quest anno eguaglia e supera per qualità quelle degli scorsi anni. Cioè per dirla in soldoni è la miglior rosa che la società ha costruito in questi anni . Ho qualche dubbio su questo allenatore mosso dal fatto che mi sembra molto chiacchierone e alla fine dei fatti un po’ paraculo ( ma è solo una mia opinione e sarò felice di cambiarla). Credo che , a differenza di quello che lui dice ( razzolando molto male al contrario di come predica ) il modulo sia altresì importantissimo per fare esprimere al meglio i giocatori. Guarda caso guardando le prestazioni di caprari sale agli occhi una cosa : lontano da un modulo e da compagni di reparto che ne esaltino le qualità ha perso anche lui i superpoteri che aveva mostrato a tutti a Verona .
Credo che doig possa effettivamente giocare esterno nel centrocampo a cinque meglio che Lazovic ma credo anche che in un centrocampo a 4 con Lazovic trequartista renderebbe comunque molto bene e Lazovic defilato più sulla sinistra e non come unico trequartista c’entrale sarebbe devastante . Credo che prima o poi cioffi passerà al vecchio modulo lasciando il 352 “ sporcato “ come lo ha definito lui perché pur essendo orgoglioso sa che L’unica cosa che conta è il risultato.
Sono curioso di vedere chi giocherà sulla trequarti visto che abbiamo abbondanza di trequartisti ora ( anche se Hrustic può benissimo stare nei due interni di centrocampo ora come ora ). Credo che anche questa volta la società abbia fatto le cose per bene.
Per ultimo, credo fermamente che parlare in questi termini ( dispregiativi ) di un calciatore della nostra squadra , nella fattispecie Kevin lasagna, vada contro il buon senso, sia controproducente , e totalmente distante dallo spirito e stile HELLAS.
Questa è la mia opinione , liberi tutti di averne una.

Rispondi
Gongarelli

Concordo in tutto. Contro la Samp abbiamo giocato con un falsissimo 3-5-2, dato che Lazovic era più un trequartista che una mezzala. Ed è un bene così, dato che fra le linee è un top player che non sfigurerebbe anche in squadre più blasonate (ricordiamo che nel Milan gioca Messias, per capirci). Io credo che, alla fine, utilizzeremo sempre questo tipo di gioco, uno stile ibrido che porti tanti uomini, in velocità, nella metà campo avversaria (un po’ come faceva ad Udine)

Rispondi
Leo panzer

Vighini anche stasera, prima domanda a Sabatini sul livello del calcio italiano …e prima figura di m…a.👏🏻👏🏻

Rispondi
hellasmastiff

siamo in rodaggio come si è visto anche ad empoli……. staff tutto nuovo nuovo ds nuovi preparatori e mister….. non tutto sempre esce col buco da subito a parte napoli che sta prendendo a pallate quasi tutti siam rimasti in partita su ogni gara pur giocando un bel calcio……. ad oggi con i nuovi arrivi mister cioffi vedendo anche la sua udinese ieri con la roma avrà pensato ad un modo di fare calcio simile a ieri sera dove se fosse per lui porterebbe subito a verona pereyra e makengo……. per non parlar di palbo mari rincorso per l’intera estate……. ma se oggi abbiamo hein mi tengo stretto lui sempre perchè ha qualità enormi che ha dimostrato solo un 30%……. per la prossima a roma mi aspetto un sistema di gioco diverso con 3421 stile tudor…. dando riposo a lasagna e veloso o hongla e metter dentro da subito hustric e verdi con henry di punta e dove lazovic lo vedrei più come esterno a sx o dx ma non dietro la punta……… e la lazio stanca del giovedì sera in coppa avrà non pochi problemi contro l’hellas……. sperem…..

Rispondi
pipphellas

è proprio nello spirito di chi vuole bene alla squadra voler allontanare un giocatore che al terzo anno di permanenza continua a fare schifo. E’ perchè si vuole bene all’Hellas che si vorrebbe vedere piuttosto Kallon, Djuric, Verdi, Piccoli o l’amico di mio cugino che gioca negli amatori con una garra pazzesca….

Rispondi
stefano 50/60

Nelle Vostre elucubrazioni Vi siete scordati di Faraoni….ora facciam quattro chiacchiere dai…

Rispondi
stefano 50/60

Ieri sera un altro turno che ha dato alcune risposte….abbiamo guadagnato due punti su empoli lecce e salerno…tre sul monza…….saranno di certo riscontri temporanei vista la lunghezza del torneo, pausa compresa, ma vincendo ci poniamo mentalmente pù consci, non tranquilli nè tantomeno sereni che è una parola pericolosa ormai…..si sono qui già delineati, e va ben così eh che se capimo, quelli che sostengono cioffi e quelli no…..quelli che sostengono tutti compreso lasagna e quelli no…..quelli che vedono un mercato fatto bene e quelli no…….ma a parte queste fisiologiche deduzioni adesso affrontiamo due trasferte, lazzie e viola, che diranno molto sul nostro futuro……..le soluzioni e le alternative non mancano ma personalmente spero che cioffi scelga ed incrementi gli schemi degli ultimi tre anni……gli interpreti per farlo non mancano e ora, sempre a mio avviso, la parte più bollente della patata ( tubero non altro monellacci ) ce l’ ha in mano lui……capitolo lasagna, visto che solitamente un allenatore insiste nelle sue scelte anche se il giocatore arranca vedremo ancora il buon kevin…..se potessi, ma non posso, suggerire una mia idea all’ allenatore gli direi che lui vede il giocatore tutti i giorni ( discorso piuttosto qualunquista per me questo qua ) ma non è una buona ragione per non mettergli fiato sul collo visto che kallon sembra dare buone garanzie…….

Rispondi
Skywalker

Setti non ha la forza di fare certi investimenti. Barak, Simeone e Caprari sono venuti lo scorso anno per una serie di circostanze probabilmente fortuite. Voglia di cambiare aria per tutti e 3, società bisognose di far cassa, o di turnare la rosa… D’Amico è stato bravo a cogliere la palla al balzo. Questi sono venuti al costo di pagare un prestito alle rispettive società di provenienza e pagando il loro ingaggio (non elevatissimo). Ma è chiaro che non ci sarebbe stata la volontà di riconfermarli. Non c’è la forza economica, con questa società. Il riscatto di tutti e tre ed il ritocco dell’ingaggio (perché diciamocelo: questi il ritocco lo volevano) sono soldi che Setti tutti insieme non tirerà mai fuori. Non li ha… Quindi le uniche alternative che vede lui sono: o lasciarli tornare al mittente senza esercitare il diritto di riscatto (però a questo punto non riesce a monetizzare l’investimento) , o provare a guadagnarci comprandoli e rivendendoli subito. Lui ha preferito la seconda opzione. Rischiando anche, visto che potrebbero tornarci svalutati, oppure potrebbero tornarci con noi in B (ed allora sì che prendi solo il piatto di tortellini…). Setti è questo. Inutile farsi illusioni.

Rispondi
Tizio58

e intanto x quest’anno Setti non può mettersi via soldi x Transmarket il Verona è sotto di 10 milioni circa😭😭😭😭

Rispondi
Alessandro

è sotto nel saldo acquisti cessioni del calciomercato (come lo era lo scorso anno e anche il precedente, peraltro), non nel bilancio. Ma collegatelo un neurone invece di scrivere per partito preso…

Rispondi
Gongarelli

Vincere aiuta a vincere ed essersi lasciati dietro la zona calda dà la possibilità di giocare con la mente più libera, sia i giocatori che Cioffi.
Vero che eravamo contro la Samp (che comunque ha delle individualità importanti), ma nel secondo tempo ho visto un Verona dominatore fermato solo dalla bravura di Audero, portiere pazzesco. Ho visto una squadra giovane e di prospettiva, capace di mostrare delle qualità importanti (Coppola, Terracciano, Doig, Hien, Ilic, Kallon). Migliorare mentalmente vuol dire anche riuscire a giocare meglio, il che non è male. Adesso sotto con la Lazio con la consapevolezza che c’è tanto da lavorare ma pure che non siamo una squadra da buttare!

Rispondi
Martino

Domenica avevamo di fronte un avversario allo sbando, in totale disarmo, se non fosse per le individualità in attacco. Anche noi arrivavamo però a questo impegno con uno stato d’animo deficitario, che rischia di attanagliare, di paralizzare…e così in effetti è stato fino al gol subito. Da quel momento sono emerse le nostre individualità, o meglio, le individualità di alcuni singoli…dalla vecchia guardia rappresentata da Lazovic e Veloso, alla nuova plusvalenza, lo scozzese volante Doig. In difesa Hien ha già fatto vedere che come braccetto può dare stabilità…a questo punto assegnerei a Coppola la posizione centrale. Il dato più significativo l’ha fatto emergere lo statistico che è stato invitato in trasmissione: in campo il Verona aveva solo 3 calciatori con più di 100 presenze in Serie A, ma nonostante ciò ha dimostrato di avere il carattere per reagire sempre e prontamente. Cioffi deve dare una “postura” stabile alla squadra per cercare gli automatismi in attacco… È vero che il modulo conta relativamente in fase di non possesso, ma quando si attacca la squadra deve distendersi con una logica per potersi trovare a memoria. Lazo al centro, Lazo trequartista o Lazo centrocampista tutta fascia no l’è mia istesso. La difesa deve lavorare tanto assieme e alcuni singoli i gha da riciaparse…penso a Dawidowicz e Ceccherini, che quando stanno bene sono dignitosi. Credo che l’atteggiamento conservativo e la paura che abbiamo visto nei primi tempi siano soprattutto da imputare proprio all’inesperienza dei tanti giovani, compreso Ilic che purtroppo sin qui sta deludendo anche me, che sono un estimatore. Solo giocando potranno migliorare anche questo aspetto.

Rispondi
Jolly Roger

Riflessioni in libertà…5 punti contro dirette concorrenti non sono da buttare. Da far pensare i primi tempi regalati a Empoli e Sampdoria, qui Cioffi deve lavorare. Se riuscissimo a mettere sempre dentro la voglia vista nei secondi tempi delle suddette partite, credo che la salvezza sia alla portata. Ora attenzione, perchè abbiamo un trittico molto complicato, dove misureremo la reale tempra di questa squadra (in temini di atteggiamento, di punti credo ne faremo pochi). E, come sempre, SETTI RAUS, assieme ai suoi idolatri.

Rispondi
Mir/=\ko

Ecco, appunto, al Verona manca effettivamente un portiere come Audero! Era quello che mi auguravo potesse accadere nel mercato estivo, ossia l’arrivo di un portiere forte in grado di insidiare il posto di Montipo’… Invece, a mio modesto avviso, non abbiamo un portiere forte e spero con tutto il cuore che non debba rimanere fuori perché siamo messi ancora peggio a livello di secondo portiere.

Rispondi
Celtico

Stavolta sono d’accordo con te, Mirko.hanno spacciato per acquisto d’esperienza Perilli che ha 12 partite in B.se Montipò si fa male sono guai seri…potremmo pensare ad uno svincolato..

Rispondi
Vedhellas

Mi schiero sempre e apertamente dalla parte di questa società, che si assume tutti i rischi e gli oneri di gestione, alla faccia di tutti gli ignoranti che credono sia una passeggiata. Gente che si augura che noi, che sosteniamo Setti, anche dopo una vittoria, non si scriva più qui. Gente capace solo di criticare, è il primo msg che posto, perchè qui c’è gente che non fa il tuo nome, ma si AUGURA che noi non si scriva. I risultati sono dalla parte di Setti, come ha detto Marchesini, che ha riassunto in maniera concreta ed obbiettiva, soprattutto quando si dice che non ci siamo indeboliti, anzi, ci siamo rafforzati, e spendendo aanche poco. Noi avremmo dovuto postare msg su msg, alla faccia di quelli che contestano, ma non lo abbiamo fatto, avrei voluto vedere tanto di voi, gente felice solo quando visita i cimiteri, se perdavamo, avresti visto la pletora dei commenti e degli insulti. Sempre forza Setti, Lasagna gran giocatore, alla facciazza di chi lo critica, vedremo con la lazio, mi basta l’espressione di caprari e pessina dopo l’atalanta, se li richiamassero qui verrebbero di corsa, casale voluto da sarri, e non gioca mai, cancellieri pure. Qui ogni anno, la società sbaglia sempre, ma poi, a conti fatti, alla fine della fiera, i detrattori la prendono sempre in qlo, primo perchè sono odiatori seriali, secondo perchè di calcio, se criticate lasagna, non capite una se..ga, ma è normale, cambiato squadra, allenatore, ds, e siamo più forti di prima, abbassando ingaggi, e spendendo poco, questo è quello che capite voi di calcio, GROLE

Rispondi
Adler

Ah ci siamo rafforzati ? Vedremo a fine campionato quando faremo i conti della serva.
Lasagna grande giocatore….si in B può dire la sua. Forza Hellas

Rispondi
Vedhellas

Appunto, vedremo, intanto con questo sono 4 anni che avete torto, lasagna gran giocatore, se comincia a segnare starete zitti, finalmente

Rispondi
pipphellas

dopo più di due anni, se cominciasse a segnare sarebbe solamente ora. Anzi, fin troppo tardi. Se da qui a fine campionato mettesse almeno 15 reti, considerati gli anni passati, sarebbe solamente sufficiente.

Andrea da Desenzano

Ma basta parlare di società qua e società la..! Se la società vuol dìre qualcosa, che lo faccia! Ma tu non sei né autorizzato, né competente per farlo, come del resto io. Stop

Rispondi
Martino

Nell’anno della retrocessione con Pecchia avevamo battuto 3 a 0 il Milan. Vedi un qualche tipo di gioco nella Samp? Un po’ di mordente? Quando si vuole avere ad ogni costo un antagonista dentro un blogghe…

Rispondi
Martino

Lasagna deve essere servito in profondità per rendere al meglio. Domenica ha avuto un po’ di sfortuna perché gli ha sbarrato la strada uno dei migliori portieri dall’inizio di questo campionato, ma la spizzata di Henry è esattamente il tipo di pallone da giocare su Lasagna perché si renda pericoloso. Se giochiamo col 3 5 2 è meglio mettere Henry e una seconda punta tecnica come Verdi…se invece giochiamo col trequartista, Lasagna e Henry possono giocare assieme perché hanno caratteristiche completamente diverse e Lasagna può essere lanciato delle imbucate precise di Verre, piuttosto che Cortinovis. Per me Cortinovis molto meglio da trequartista in posizione centrale rispetto a Lazovic, che invece diventa devastante da trequartista di sx. Lasagna non è scarso, ma ha caratteristiche precise che devono essere sfruttate nel modo giusto. Mai visto come gioca Immobile spalle alla porta? Di merda.

Rispondi
Gongarelli

Confermo e sottoscrivo tutto. Infatti le difese avversarie, quando vogliono fermare Lasagna, gli negano la profondità. Quando invece viene messo trequartista, partendo più indietro, giova degli spazi fra le linee e quando prende velocità è molto pericoloso (sebbene resti poco lucido quando arriva sotto porta, ma quello è un difetto che si porta dietro da sempre)

Rispondi
hellasmastiff

aver cercato e contattato Natan per me fortissimo del bragantino chedi certo valutava il giocatore almeno 8-9 mln e aver parlato con ilicic per capire se fosse pronto per rimettersi in gioco in una nuova piazza a lui congeniale e metto anche strootman anche se da anni ex giocatore poi rugani ma soprattutto aver trattenuto tameze e ilic sia stato fatto qualcosa di importante dalla società avendo completato alla fine una rosa di tutto rispetto……. essendo cambiato il manico era normale che ci volesse tempo per l’amalgama che non è un giocatore……. ad oggi il gruppo e tutto l’ambiente hellas è più consapevole che se tutti uniti possiamo ripetere il campionato scorso rimanendo nella parte sx della classifica…….. cioffiducia…….. si ma col 3421……… daje…….

Rispondi
stefano 50/60

Anche ieri sera è emersa la rift valley tra il calcio nostrano e quello fuori confine………cosa questa che dovrebbe sostanziosamene ridimensionare le pretese di moltissimi giocatori del nostro campionato………donnarumma per primo che anche ieri ha combinato cazzate che perin invece non fa tanto per dire…….viste le rose del real e del city tanto per dirne un paio disputare la champions è come vuotare il garda con un cucchiaino da caffè…….anche se adesso il lago è basso……a bologna intanto prima panca saltata, e l’ arrivo di saputo ha portato salvezze e niente di più……non so se al pubblico in presenza o dietro gli schermi piaccia questo tipo di spettacolo ma continuare su questa strada di finto fayr play finanziario o si arriva alla superlega tanto voluta dal ladrone di torino o magari la gente si scoccia…..il siviglia ieri è stato travolto, il siviglia non el ponton de domeiara……il celtic uguale………muoveranno anche masse di denaro questi burocrati calcistici del cazzo ma a memoria d’ uomo se fai partecipare squadre che non hanno la minima possibilità i loro tifosi si divertono a beccare caterve di goal ? mah….

Rispondi
Skywalker

Si fa tanto i moralisti, inglesi compresi (che poi sarebbero i primi a dover star zitti). Ma la superlega secondo me sarà la fisiologica deriva del calcio. Io non vedo l’ora che la facciano. Anzi: non escludo che, come sta accadendo per il golf, non siano addirittura gli arabi a proporla. O meglio: tutti questi mega gruppi di investimento e padroni fantastiliardari, che si scocciano di dover dar conto alle varie leghe nazionali, le quali fanno leva sui tifosi delle squadre di secondo livello (in Italia ci metto Roma, Napoli, Lazio, che comunque hanno un seguito di tifo notevolissimo) per dar contro al progetto e mantenere privilegi, autorità, poltrone. IL calcio italiano è il teatrino dell’ipocrisia, basato sul concetto che chi spende di più deve comunque arrivare davanti a chi spende di meno. Meritocrazia zero. Del resto è lo specchio del paese reale.

Rispondi
Solohellas

Sky hai perfettamente ragione. Si sta vendendo il calcio a popoli e tradizioni dove il calcio é pari per noi al gioco del polo odel cricket. Basta vedere a Firenze quando arrivò il nipote di Al Capone o a roma la presentazione circense di Dybala. Ormai é pura utopia che squadre “normali” ,come Torino Samp Cagliari o Verona, possano vincere un campionato. Il calcio é di chi spende e spende troppo. Non sono romantico o nostalgico…solo realista. Verrà la superlega con majorette bande e bandierine, lo stadio diventerà un teatro dove darà fastidio pure uno starnuto. I tifosi veri andranno in estinzione…..sarà un calcio radical chic….purtroppo. Mi tengo stretti i miei ricordi di quasi 50 anni di stadio conscio della fortuna avuta….ed ai posteri buona visione del circo american/asiatico. Sempre e solo forza Hellas.

Rispondi
Leo panzer

Meno male che alla domenica vado allo stadio,e non seguo la vostra ridicola trasmissione…ho visto alcuni spezzoni …sempre gli stessi gufi.. Rasulo el sapienton pietoso 4 anni che continua con manca la qualità, ma se a qualcuno manca la qualità quello sei tu, che non conosci i giocatori andrai allo stadio 2 volte all’anno . Non ci siamo proprio.

Rispondi
Martino

@Leo Panzer
Devono averti chiavato il nickname, perché sotto gli articoli di Hellas Live leggo commenti del tenore del seguente che sto per incollare:

Leo panzer
25 Agosto 2022 at 0:58
Rispondi
Retsos merita di rimanere… ma i Gianni e Pinotto del Verona capiscono di calcio ?

Rispondi
Gongarelli

Non è che sia una squadra a posto. Ha un allenatore osceno. Infatti il loro gol è uscito per una grande giocata di Caputo (e perché Dawidowicz non gli stava al passo), non perché sia stato costruito con un’azione ragionata, di gioco. Vorrei ricordare inoltre che quello segnato contro di noi era il secondo (!!!) gol in 5 giornate

Rispondi
Pennabianca

Concordo, settimana perfetta. Vittoria del Verona e sconfitta in coppa dei tristi strisciati. La ciliegina sulla torta sarebbe che anche il napoli prendesse due sberloni.

Rispondi
Hellas76

Meglio così gioca e verrà pagato oltre che ritengo se lo meriti… Bisogna essere pragmatici… In più una riflessione sul fatto che abbiamo perso con due squadre che stanno facendo i botti… E siamo gli unici ad aver fatto 2 goal al napoli.. Cerchiamo di essere positivi e partiamo da questo..

Rispondi
Gongarelli

Se anche il Liverpool ne prende 4 dal Napoli, questo ridimensiona un po’ la nostra sconfitta ahahahah

Rispondi
stefano 50/60

Dopo ieri sera, e dopo la meravigliosa figura dell’ interM, l’ unica a contraddirmi sulle nostre esibizioni europee è stata el nabule……simeone ha segnato perchè su quel pallone bastava sputare sopra e comunque fa la panca per oshimen punto esclamativo….l’ omportante sarebbe che ci andasse bene con tutti e tre, simeone barak e caprari, perchè se putacaso ti tornano qui a fine campionato setti dovrà giocare a poker tutta la vita………detto ciò abbiamno la rosa quasi al completo, verdi e hrustic non credo saran pronti in meno di due tre settimane e ci aspettano due trasfertine mica male….io penso che se giocano intensamente tutto il match possiamo far legna……poi dopo lazzie e viola mi pare ci sia la sosta per quella triste rappresentativa di limitati…….

Rispondi
Alessandro

Mi sembra che ci sano parecchie aspettative riguardo Hrustic, ma la carriera fatta ad oggi a mio avviso non le giustifica, mi sembra più un buon rincalzo che un titolare (poi per carità, magari si rivela un top), quindi non mi stupirei che Lazovic continuasse a venir schierato sulla trequarti insieme a Verdi…

Rispondi
gabriele

Un caro saluto a Giorgio Maioli.
Lo ricordo come un giocatore lineare, bravo, controcampista di lusso per quegli anni sessanta dell’Hellas, in quegli anni con Cera. Maioli, Savoia, Maschietto, Fassetta, Golin, il grande Bonatti…
e ha anche giocato con Bagnoli nel suo primo anno col Verona.
E in tanti dovrebbero ricordare il suo gol in Coppa Italia per la vittoria con la Juve dei Sivori, Del Sol, Salvadore, Emoli, Leoncini, a Torino (l’unica volta) in quell’aprile del 1963, spiazzando Mattrel.
Un sincero “grazie” per la gioia che ci ha dato a vederlo giocare con la nostra maglia.
gabriele bianchini

Rispondi
Martino

Non c’è molto da dire. Anche qualche anno addietro aveva espresso il suo rammarico per non aver mai giocato nel Verona, ma se lo avesse agognato così tanto sarebbe venuto qui nel 2014. Probabilmente voleva essere protagonista e non comprimario, perché qui sarebbe stato oscurato dal vice sindaco e da Pazzini poi. Comunque è un brao butel e una persona seria…deso speremo che nol se buta en politica…

Rispondi
Enrico Marchesini

Scherzi a parte nutro grande rispetto e simpatia per i BUTEI nati fuori dalla provincia di Verona. Boni tutti de tifar HELLAS se te respiri per nascita l’aria del Baldo,. Quanto a maggiorini : a me è sempre piaciuto sia come calciatore che come persona. El pol davvero dir quel che el vol ( e non so cosa abbia detto sinceramente ), mi sarebbe piaciuto vederlo qua, ma poi come succede per. Casale ( e come succederà per tutti gli altri ) “pecunia OLET”.

Rispondi
Ex

Media spettatori al Bentegodi, stagione ’22-‘ 23:
16.583
Roba da quarta categoria inglese (League Two).
La media spettatori negli anni fine 70-primi90, quindi prima che i nazi-baccanotti prendessero il controllo della tifoseria, era 33.214.
E l’Union Flag (not Jack btw…) in Curva Sud la fa regatar solo a vedarla! Piccoli ignoranti colonizzati! Sfigati!
Nei nostri gloriosi anni il Verona era la squadra di tutta la citta`.
Ma dal Ciccio Lomamerda in poi e` diventata la squadra degli sfigati-baccanotti-neonazi.
Grazie a quei baccani ed alle loro svastiche, manichini appesi, Ku Klux Klan ed altre schifezze, il Verona è diventato il pariah del calcio italiano, peggio perfino del buriname laziale. Trogloditi improponibili al di la` dei Lessini.
Sempre di meno.
Setti e Lotito vostri degni capi. Nessun investitore serio, veronese, europeo o mondiale , vorra` mai associare il nome della propria azienda con quello dell’Hellas Verona, Alabama 1950s.
Avete rovinato la squadra della mia citta`!
Con voi non c’e` più un futuro!
Baccanotti sfigati!
Ed ero in Curva Sud prima che voi nasceste, MERD@!

Rispondi
Ex

Solo in un mafioso paese delle banane un tipo come Lomastro, il Ku Klux Klan autore di vergognosa infamia, di risonanza globale, viene premiato con incarichi nel club, anziche` finire in galera.
Pura cultura mafiosa, non uva fragola.
Napoli e Palermo non sono poi cosi` lontane…

Rispondi
Ex

Non seguo le trasmissioni, ma magari Vighini l’ha pure avuto come ospite…
Ma di cosa vogliamo parlare?
Forse di possibili acquirenti?
IMB@CILLI!

Rispondi
Salta Sul Carro

C’erano le restrizioni covid a inizio stagione, con la capienza Prim del 50% e poi 75%.
Negli anni 70/80 e in parte 90, non esistevano le paytv, e l’unico modo per vedere le partite, era quello di andare allo stadio. E ci si riusciva persino scavalcando.
Da allora i tempi sono un tantino cambiati, il muro è caduto, e la capienza non è più al 100% da quasi 30 anni.
Nessun imprenditore veronese vuole associare il proprio nome a quello del Verona, perché le società di calcio sono società che producono solo perdite.
Se le società di calcio fossero investimenti proficui, gli imprenditori veronesi farebbero a gara per acquistare il Verona.

Rispondi
ziga

“Nessun imprenditore veronese vuole associare il proprio nome a quello del Verona, perché le società di calcio sono società che producono solo perdite” Fra poco vien fora che setti lè un filantropo… el ghe perde, el le fa solo par noialtri … perchè el ne vol ben..,

Rispondi
Martino

Lasemoghelo dir e rispondiamo aristocraticamente con un sonoro peto. Chissà come mai ci sono un sacco di faccendieri del cazzo che tentano di prendere quote di club di Serie A…da Ferrero a Ghirardi, passando per Lo Tito…chi era lotito 25 anni fa?? Uno che aveva sposato la sorella dei Mezzaroma e otteneva appalti da enti pubblici grazie al suo matrimonio.

Rispondi
Salta Sul Carro

Cuanta innioransa…
Infatti le societa’ di calcio (che hanno 3 miliardi di debiti) le stanno rilevando solo gli americani (se si esclude la Salernitan… Bologna, Genoa, Fiorentina, Milan, Parma, Venezia, Atalanta, ecc.)
Ma secondo voi sono gli imprenditori italiani che non fiutano “l’affare”, ma ci riuscite voi, che evidentemente vi occupate d’altro nella vita.
Continuate a vivere nella vostra beata ignoranza…dando la colpa ai tifosi.

Salta Sul Carro

Non e’ un problema limitato a Verona, ma un problema generale del calcio italiano.
Ma possibile che siate cosi’ limitati?
Ma secondo voi, se ci fossero margini di guadagno, gli imprenditori si farebbero problemi a rilevare il Verona per la tifoseria?
Gli stessi imprenditori che spesso non si fanno remore a lasciare a casa centinaia di dipendenti, perche’ portando la loro azienda all’estero guadagano di piu’?
Ma dove cazzo vivete? Sempre al bocciodromo?

Martino

Oh sta chieto tanto par scominsiar. La colpa ai tifosi??? Intanto l’utente EX non si riferisce ai tifosi ma a dei gruppi specifici che hanno allontanato dalla Sud chiunque non volesse essere accostato a Forza Nuova. Che Lomastro abbia fatto il male del Verona è innegabile. Il danno d’immagine che ha procurato alla città stessa, attraverso un club che ne era una delle massime espressioni, è incalcolabile…ma gode di appoggi di gente che è riuscita ad accreditarsi come “moderata” nel magico mondo del politicamente corretto. Affermo ciò senza tema di smentita non certo da zecca o elettore medio delle forze parlamentari. Forse questo non sarà il motivo determinante per cui Rana, par dirne uno, non possiede quote dell’Hellas Verona, ma di sicuro è un fattore di cui avrà tenuto conto, se mai avesse voluto entrare nel Verona o acquisirne l’intera proprietà. Il nonno che entra nelle case degli italiani con i suoi spot non può farsi buttare merda addosso per colpa de gente che canta “Bang bang Di Bartolomei”.
E drogate de manco, che il margine di guadagno nel Verona sono i 3,7 milioni lordi che el ciapa el sgordon. Questo no sareselo mia un utile? Ebete dc

Salta sul carro

Aspetta, tu sei quello che aveva proposto di fare una colletta per il “povero” Simeone? 🤣🤣🤣
Scusa, non ti avevo riconosciuto 😂😂
Cazzo spieghi a uno così 🤣🤣

ziga

x salta sul carro mi invece to riconosudo subito, el solito patetico lecchino di se$$i che se rampega sugli spei… e che el parla de imprenditori a caxxo…

Mir/=\ko

Onore a GNANFO da Noale (VE)! Il tifoso Hellas che non è originario di Verona e che addirittura vive al di fuori di essa, per me è davvero UN GRANDE! Tuti boni de tifar Milan, Juve, Inter… N’ Venesian che tifa Hellas l’è na’ gran roba, butei….

Rispondi
Gnanfo

E non son l’unico, tra l’altro…tanti della mia generazione ( ‘70s) in zona sono gialloblu! 👍

Rispondi
Martino

Tra l’altro Salta nel fosso, ogni volta che è saltato fuori il nome di Lomastro su sto blog sei uscito tu per dire che chi gli attribuisce qualche responsabilità è un visionario. Mi sa tanto che sei un suo maggiordomo.

Rispondi
Martino

Sfido mi che dopo le ‘ndrine le fa l’ostrega che le vol con gli appalti par i servizi… l’omertà che ghe a Verona su certe questioni fa rabbrividire.

Rispondi
Skywalker

Faccenda industriali nel calcio, come la vedo io.
Il calcio è un business tutto a sè stante. E’ un mondo, che come tale va conosciuto, approfondito, coltivato. Non è un ambiente in cui ci si improvvisa, o in cui si entra e si fanno in automatico affari tipo 3,7 milioni di stipendio per il presidente, così, in un battito di ciglia. E’ un ambientino di squali, con delle regole, degli equilibri, delle zone chiare e delle zone scure, in cui se decidi di entrare devi poi stare al “gioco”. Parlo del calcio moderno, non del calcio romantico di 30 e più anni fa, ovviamente. Bisogna mettersela via che in A ti mangiano. E allora, o metti un pozzo di soldi e amen (però solo Berlusconi , gli Elkan e pochi altri possono permetterselo) oppure devi starci dietro, perdere del tempo ad intrallazzare relazioni, consigli di Lega, rapporti coi procuratori, rapporti con le TV, rapporti con gli sponsor, rapporti con la stampa, i direttori sportivi, scatole cinesi, società in Lussemburgo (che, guarda caso, sono dietro anche alla proprietà dell’Atalanta…ma di chissà quante altre società poi…) eccetera, eccetera, eccetera. E’ in tutto ciò che Setti secondo me a suo modo ci sa fare. 9 anni di serie A non si fanno solo per coool.
Ma un Rana, un Veronesi, un chi altri ancora… ma chi glielo fa fare di sottrarre tempo alla propria azienda, per cercare affari in un settore di Business ad alto rischio, che non conosce affatto? Per 3,7 luridi mln lordi all’anno poi? (che per gente così, che ha già tutto, sono insignificanti, secondo me…).
Ma il Chievo non è un esempio per tutti qui? Campedelli ha provato a giocare, ha giocato anche per tanto tempo, ma poi (plusvalenze gonfiate? chissà cos’altro…) è saltato per aria tutto. Azienda di famiglia compresa. Ci saranno dietro anche altri motivi, non solo il calcio… ma nel tempo di qualche lustro la favola è evaporata.
Ora come ora ci vedono il business dei grandi investitori. Ma questi sono capaci di manovre finanziarie che poco hanno a che fare con l’economia reale, secondo me. Questi comprano l’asset, cercano di farlo rivalutare e poi vendono. Esattamente come il Milan quest’anno. Nella speranza che la bomba dei 3 miliardi di debiti scoppi prima o poi in mano a qualcun altro (tanto non si sa nè quando nè se scoppia…). Oppure, magari se va male ci caricano i debiti di chissà cosa, si fa un fallimento, e tanti saluti. Io son curioso di vedere la fine di Suning tra qualche anno… Ma questa è gente troppo distante dal mondo comune. Invece gli imprenditori veronesi, per ricchi che siano, sono ancora in una dimensione “concreta” invece. Ed il concreto gli suggerisce mille volte di perseguire il business che conoscono, non avventurarsi in una cloaca piena di soldi e di m… in cui sai quando ne entri ma non sai se e come ne esci…

Rispondi
Martino

Struca struca settorello alo perso schei col Verona? No. Alo guadagnà? Sicuro come l’oro. Allora non è vero che col calcio non si guadagna nulla. E se vendesse il Verona a 100 milioni? 10 volte quello che è costato 10 anni prima? Sarebbe il più grande affare della sua vita. Discorsi semplici, lineari, scremati da tutto il fumo sulla bolla speculativa del calcio che in questo caso ha poca attinenza.

Rispondi
Salta sul carro

Ma proprio non ci arrivi: Setti il Verona non l’ha pagato, è vedendolo, farebbe 6 al superenalotto.
Ma per acquistarlo servirebbero almeno 80 milioni.
E nessuno li vuole spendere, perché equivarrebbe a buttarli nel cessò.
Non è difficile da capire, puoi farcela anche tu, la tifoseria c’entra meno di un cazzo.

Rispondi
Martino

La tifoseria nel suo complesso non c’entra un cazzo…c’entrano alcuni personaggi che hanno un po’ di ascendente su qualche centinaio di ragazzini o di poveri cristi. Oggi quei gruppo hanno perso i pezzi…tra daspo e imborghesiti ormai sono meno della metà, ma certamente gli stretti rapporti fra una parte della Sud e Fortezza Europa scoraggiano un imprenditore del territorio che conosce benissimo il fenomeno e sa che rischia l’eterno discredito a livello nazionale. Smettila di far finta di non sapere perché sta cosa inizia a infastidirmi e a insospettirmi non poco.

Rispondi
Salta Sul Carro

Martino, renso da tastiera (visto che io sono ebete…)
Confermi di essere ignorante, Lomastro fu assolto per quel fatto, perche’ quella sera non era allo stadio, ma come al solito scrivi di cose di cui non sai nulla.
Se hai qualcosa contro di lui o contro certi gruppi della tifoseria, ma perche’non vai a dirglielo di persona?
Hai scritto che va sempre allo stadio, vai la’, esprimi le tue idee senza la tastiera, dov’e’ il problema?
Vuoi che ti accompagni io?

Sto parlando di imprenditori veronesi a cui non interessa il Verona perche’ non produce utili, e tu salti fuori col compenso amministratore (ma perche’ voler parlare di cose sulle quali si e’ totalmente ignoranti?)
Questi dovrebbero spendere 70/80 milioni per comprarne il Verona, investirne altri 20 o 30 ogni anno per far migliorare la squadra (visto che la politica dell’autofinanziamento non e’ gradita), ma sarebbe un investimento interessante, secondo il genio della finanza Martino, perche, negli anni di attivo, potrebbero portarsi a casa addirittura 2 o 3 milioni di compenso amministratore.
E l’ebete sarei io.
Ma se di queste cose sai meno di nulla, perche’ ti ostini a parlarne?
Se il calcio ha 3 miliardi di debiti, e 18 societa’ su 20 sono in passivo, e tutti cercano di venderle..ci sara’ un motivo, o no? o sono gli imprenditori veronesi a essere ebeti (anche loro…) rispetto al Martino di turno che ha capito tutto
Se uno ha 100 milioni da investire, li investe in settori a basso rischio, non ad altissimo rischio com’e’ il calcio, e non lo dico io, lo dicono i fatti.
Non c’e ‘ ritorno economico.
Stop.
Ma veramente non ci arrivi fino a li’?

Rispondi
Martino

Intanto mi t’ho ciamà ebete perché i toni li hai alzati te, quindi fa manco la vittima.
Lomastro e suoi accoliti, fra i quali ti ascrivi con orgoglio probabilmente, hanno creato creato nel corso di 20 anni i presupposti per questo tipo di intemperanze schifose, come irridere un avversario deceduto. Quando la canson l’era su Morosini? Mancavelo dal Bente anche in quele ocasioni? Erelo dal barber? Te fe piassè bela figura a tasar.
Secondo te io non ho mai fatto rimostranze sensate nelle giuste sedi e con persone che hanno la creanza di ascoltare anziché minacciare? Non sai nulla di chi sono, cosa ho fatto e con chi ho parlato nella mia vita. Se credi che io sia un coniglio solo perché non faccio analingus al Loma come te, ti sbagli grossolanamente.
L’amministratore (unico) nel nostro caso è anche il presidente, perciò l’onorario che si autoelargisce si può benissimo considerare il suo utile. Ti arrampichi sugli specchi come un neoborbonico. Hai detto che col calcio non ci si guadagna e quando ti si fa notare che settorello guadagna ALMENO 3,7 milioni lordi solo col so stipendio, opponi la stronzata del compenso da amministratore. Te si drio far discorsi di una faciloneria imbarazzante. Ma tu lo sai cos’è l’autonomia patrimoniale o no?? Pensi che un imprenditore con un’azienda in passivo non possa trarre benefici economici dalla stessa? Fai dei discorsi che definire imbarazzanti è un eufemismo. El belo l’è che ogni olta che te salte fora te ghe na sicumera professorale come se volesse metar tuti in riga. Ma va a cagar valà. Parla de balon ogni tanto somaro, che te vegne fora solo par magnarghe el cul a settorello e al Loma.

Rispondi
Salta sul carro

Il Coro di Morosini è stato fatto a Livorno (cazzo c’entra il Bentegodi?) da 20 persone (tutte daspate con controllo labiale), e non mi risulta lui ci fosse.
Continui a parlare di cose che non conosci.
Sul compenso amministratore, idem come sopra.
Non sai, e non capisci, inutile perder tempo.
Ciao re dei rensi.

Rispondi
Martino

I cori contro Morosini sono stati fatti anche in un’altra occasione, ma in quella occasione, fuori casa, nel 2012, finalmente quei pezzi di merda, dei quali tu sei apologeta, sono stati scoraggiati con daspo e ammende.
Elencami i membri del CdA del Verona tarluco…voglio vederlo scritti da te. Voglio che li elenchi uno per uno e che tu ti renda conto di quanto sia da decerebrati ritenere che questo sia un CdA che abbia un potere di veto nei confronti del paron.
Torna nelle fogne e salta fora la prossima olta che qualcuno nomina il tuo leader

Rispondi
Salta sul carro

Oh, finalmente, qualcuno che capisce di cosa stiamo parlando.
Gli imprenditori investono nei rami dai quali sanno che possono trarre profitti.
Rana e Veronesi questo hanno fatto negli ultimi anni, hanno investito e fatto crescere le proprie aziende.
Investire decine e decine di milioni nel calcio, e’ un salto nel buio, e nessuno lo vuole più fare (quelli convinti che sia per colpa della tifoseria, sono solo rimasti indietro di 30 anni…)
Sul compenso amministratore: Setti e stato particolarmente esoso negli ultimi 2 anni, e questo ha colpito l’immaginario collettivo.
Ma nei 7 anni precedenti, non ce l’ha praticamente mai avuto, e quando ha dovuto ricapitalizzare le perdite, ha ricapitalizzato (7 milioni dopo il 2 anno di A).
Ma questo non per difendere Setti, ma per far capire che questi sono i rischi nel calcio: se ti va male per un paio d’anni, può diiventare un salasso per un imprenditore.
Se il Monza si dovesse salvare (e quindi dover riscattare tutti i giocatori presi), avrà una perdita allucinante… e uno come Berlusconi la potrà pagare, ma difficilmente altri imprenditori Italiani sarebbero in grado di farlo.
E il Milan acquistato a 1,3 miliardi, e’ stato un ulteriore passo avanti nella folle corsa del calcio verso il baratro finale…

Rispondi
Enrico Marchesini

La butto lì come provocazione : per i risultati sportivi che ha ottenuto 3 milioni e mezzo de guadagno ( L’anno scorso , vedemo quest anno ) iè pochi . Spero che l’abbia ciapà moooooolto de più .

Rispondi
Martino

Infatti è da bimbi sprovveduti credere che non si sia fatto pagare parte dei cartellini con trasferimenti ad altro titolo ad altre società che non rientrano nel sistema holding in cui rientra l’Hellas Verona. Comunque io faccio sempre presente che il CEO dei campioni d’Italia, Gazidis, prende meno di Setti. Prendendo necessariamente come metro di paragone gli onorari degli altri amministratori delegati di Serie A, i 3,7 milioni di Setti sono una sproporzione. Dovrebbe prendere al massimo 2,5 milioni lordi.

Rispondi
Salta sul carro

Cioè, ma neanche sai che il compenso amministratore è lo “stipendio” di Setti? (che non è uno stipendio, ma viene stabilito anno per anno dal CdA..)
E vuol parlare 🤣🤣
.

Rispondi
Martino

Finiscila di giocare con le parole pajasso…Elena Setti, Maurizio Setti, Simona Gioè e Antonella Benedetti…lo chiami Consiglio di Amministrazione questo?? Questi sono quelli che stabiliscono e votano l’onorario di Setti. Io ti insulto perché la attacchi sempre alta, pensi di venire qui a fare il giustiziere. Uno come te è sacrosanto insultarlo, è un dovere civico. Il tuo livello quale sarebbe? Diploma in ragioneria con grandi scuole e master in allegro chirurgo?

Rispondi
Martino

E prima della Elena ghera so fiol Federico nel CdA. Mi me par una conduzione famigliare più che un CdA. E sto qua gha el corajo de ridarme drio parchè il compenso del carpigian lo decide il CdA…roba da frantumarse i dorsi dele mane.

Rispondi
Salta Sul Carro

Re re dei rensi
Ma quando mai ci furono ancora i cori su Morosini?? Ma di cosa stai parlando?? Ci sono stati a Livorno e i DASPO sono stati dati per LIvorno.
Non sai nulla.
Come sul discoro della protesta sotto la casa di Arvedi.
Non sapevi nulla.
Scrivi cose per sentito dire.
Nulla di tutto quello successo prima che il Verona tornasse in serie A.
E ti sei riavvicinato al Verona solo allora.
Scoprendo il Blog di Vighini (che esiste dal 2007).
Lamentandoti.
E vuoi parlare di tifo, e di tifosi, quando lo stadio lo hai visto solo in cartolina.
El prototipo del renso.
Si potrebbe persino cambiargli il nome: basta rensi.
I Martini

Rispondi
Martino

Tu non sai assolutamente nulla di me. Sei solo un apologeta del peggio della nostra tifoseria e un lecchino di setti. Spari cazzate a raffica e quando te le ributtano addosso inizi con accuse strampalate. Giustiziere dei miei coglioni. Ai tempi degli insulti sotto casa di Arvedi avevo 15 anni, per questo non ero ancora completamente addentro a certe questioni. È fin troppo evidente che tu sei uno degli anal-fabeti funzionali che ha portato di forza la politica nel settore ultras del Bentegodi. Non devo certo dire a salta sul cazzo per quanti anni, sui miei 30 di esistenza, sono stato abbonato. A chi pensi di dare lazioni? Cori contro Morosini una sola volta?? Sei te a non sapere un cazzo.

Rispondi
Salta sul carro

Proprio io sono stato 😂😂 che non sono neanche di destra, per dire quanto conosci lo stadio 🤣
Quando ci sono stati i cori per Morosini oltre a Livorno?
Dai googola googola…😂

Rispondi
Martino

È la terza volta che salti fuori dalla fogna quando qualcuno attacca Lomastro e la frangia che afferisce a lui. Puoi dire quello che vuoi adesso, ma non occorre un investigatore privato per capire che ci sei dentro da una vita e ti rode quando qualcuno sfiora i tuoi amici.

Rispondi
Salta sul carro

E non saltato fuori perché uno ha scritto che gli imprenditori stanno lontano dal Verona, per colpa dei tifosi…e non è così.
Poi tu hai cominciato subito con le tue risposte eleganti (peto). .. e allora sputtanarti diventa un piacere…

Martino

Quindi tu sei davvero convinto di sputtanarmi e hai cominciato questa faida demenziale perché ho usato la parola peto? Ma tutto ciò è di una tristezza sconfinata!! Mi si stringe il cuore.

Salta Sul Carro

Il compenso amministratore lo fai se ci sono utili, a prescindere da chi c’e’nel CdA.
Somaro (cit. Martino)
2 anni su 9.
Se ci sono perdite, fai il compenso amministratore, in modo da aumentarle, per poi esser costretto a ricapitalizzare?
Somaro (cit. Martino)
E negli altri anni ci furono 2 ricapitalizzazione per circa 9 milioni totali.
Fai il conto di quanto ci ha guadagnato.
Pajasso (cit. Martino)
DC (Acronimo di bestemmia usata dai Martini per darsi un tono)
Scrivi di cose che conosci.
Uncinetto? Punto Croce?

Rispondi
Salta sul carro

Ed è quello che aveva scoperto come si calcolano i salari stipendi nel calcio 😂
Sommando le ritenute al netto 🤣
E dando degli ignoranti a tutti, scrivendo che l’ultimo titolo che avevano conseguito era stato il battesimo 😂
E ancora parla di titoli 🤣
El re dei martini 😂😂
Involontariamente comico.

Rispondi
Martino

Dell’ignorante l’ho dato a te perché hai un atteggiamento da rotto nel deretano che metà basta. A nessuno frega assolutamente nulla del tuo tentativo di screditarmi. Ci stai provando da mesi, ma la prendi sempre nei denti, tompinara. Non hai alcuna funzione su questo blog, non un contributo parlando di calcio. Citi sempre la ricapitalizzazione ma non fai mai alcun riferimento al prestito obbligazionario che deve ancora restituire a Volpi o ai 6,5 milioni sequestrati e poi dissequestrati che sono stati distratti dal Verona dopo una serie di cessioni. Sei un personaggio ridicolo e malevolo.

Rispondi
Salta sul carro

Di Arvedi quindi ti sei inventato che era malato ed era stato insultato… ti inventi cori contro Morosini dopo Livorno, che non ci sono mai stati… te la prendi con Lo Mastro, per un fatto per il quale è stato assolto… vuoi scrivere di bilanci e aziende, quando hai ammesso tu stesso di non saperne niente…
Cosa c’e’ da screditare? 😂
Uno quando insulta e da degli ignoranti agli altri, e se la prende con la tifoseria del Verona…. lo si sputtana e basta., ma perché se lo merita…

Rispondi
Martino

Di puttanate grosse e omissioni sono pieni i tuoi commenti, chiunque lo può leggere. Non ho bisogno di continuare a sottolineare le cazzate che scrivi perché a differenza tua non ho bisogno di cioccare qui, convinto di prevalere nelle argomentazioni, per non piangere allo specchio. Tu non sei in grado di sputtanare perché non c’è un solo utente che ti caga di pezza. Tutti si rendono conto che emergi solo in rare occasioni e che hai il solo scopo di provocare. Io non ho mai attaccato LA TIFOSERIA del Verona. Ma questo può leggerlo chiunque…ed è proprio per questo che nessuno ti dà credito… perché è troppo evidente che sei un frustrato che difende come meglio può alcuni cari amici. Dai, metti qualche altro smile… è come se appendessi dei led lampeggianti con la scritta “sono un mona”

Salta sul carro

Chiunque le può leggere, ma tu non riesci a trovarne una 😂
Dai, oltre agli insulti, metti anche qualche bestemmia 😂 sembri più un duro.
Ma ci arrivi che i commenti di sto Blog, pieno di Martini, non se li caga neppure l’amministratore… a no, scusa, tu sei quello con la sindrome del grande fratello, convinto di avere il suo ‘pubblico” 😂 Ma ti ha mai invitato Vighini in trasmissione?

Martino

Eppure sei tu quello che scrive commenti chilometrici per screditare (così hai confermato) perché parlando con Ziga ho detto di rispondere con un peto a chi dice che nessuna proprietà guadagna col calcio. Vai vai, sempre più smile! Voglio un commento solo di smile! Un utente sapiente, ridanciano e per nulla ossessivo!

Salta sul carro

Si si, sapessi quanto.mi rode 🤣🤣
Lomastro poi, dopo Catania, è diventato simpatico a tutti 😂😂 (ricordi Catania, vero? googola googola che trovi 😂)

Rispondi
Martino

Cerchi alleanze dopo il decadimento del centauro sul bandit? Non ti si vedeva da 4 giorni, ma non ti sei fatto sfuggire questa occasione.

Rispondi
Martino

Beh…Hellas1971, vedi…se apprezzi così dal nulla, senza essere coinvolto nella discussione, i commenti di un utente che ripetutamente mi chiama ignorante (prima ancora ovviamente che io iniziassi giustamente a rispondergli a tono) e mette in dubbio addirittura che io sia un tifoso dell’Hellas Verona, mi stai attaccando indirettamente, per interposta persona. Per esempio, se io dico che sei un dipendente di setti e ziga lascia intendere di essere d’accordo, significa che ti sta attaccando. Troppo difficile da comprendere? Vuoi che ci riproviamo?

Martino

È quantomeno curioso che tu emerga dopo 4 giorni (basta scrollare per qualche secondo con l’indice) solo per attaccarmi dando manforte a un tuo clone. Entrambi usate le stesse argomentazioni a favore del buffone fra l’altro. Citate sempre le ricapitalizzazioni ma mai il prestito obbligazionario di Volpi e i 6,5 milioni distratti dal Verona

Hellas1971

Non ti ho attaccato, hai detto tu che insultare Martino è punibile in sede civile…non posso apprezzare quello che scrive Salta? Decidi tu cosa è giusto e cosa no?

Hellas1971

Ti stupisce così tanto che ci sia anche altra gente che non la pensa come te?…nel tuo senso democratico chi non la pensa come te è un clone un lacchè, uno pagato….mi sembra che ultimamente ce ne sia più d’uno ma non disperare dopo la sconfitta con la Lazio torneranno a scrivere i tuoi amichetti

Martino

Sei davvero così bacato da credere che io agogni una sconfitta del Verona per avere delle spalle in questi inutili contraddittori da mitomani? Ho sempre scritto qui DI CALCIO in qualsiasi situazione.

Salta sul carro

Credo anche in sede penale 😁
L’unico “tifoso” che soffrirebbe di più per un DASPO da Blog, rispetto aun DASPO da stadio… 😂

Rispondi
Hellas1971

Lui ha detto civile, insultare un nick qualsiasi secondo lui è punibile mentre fare nomi e cognomi no…quindi presta attenzione

Rispondi
Martino

In realtà io scrivo moderatamente sul blog. Sono solamente i provocatori che mi fanno protrarre in discussioni inutili e onanismo da contabili.

Rispondi
Salta sul carro

Ah, quindi oltre ad essere un esperto di economia e di tifo, e’ anche un esperto giuridico…. un tuttologo a tutti gli effetti 😂

Rispondi
Martino

Sono stati distratti, sequestrati e dissequestrati. La motivazione della Corte di Cassazione non l’ho mai letta…forse le modalità con cui Setti ha distratto questi 6,5 milioni e la destinazione degli stessi facevano si che il fatto non si potesse sussumere sotto la fattispecie di reato “appropriazione indebita”. Il fatto comunque sussiste.

Rispondi
Martino

Vi informo che lo pseudonimo è un’estensione di una persona morale ed in quanto tale meritevole di tutela nell’ambito di tutela del nome e di tutela dell’onore. Ovviamente il risarcimento del danno sarebbe di entità minore rispetto a quello che spetta ad una persona identificata da nome e cognome, ma il fatto qualcuno si possa riferire a Salta sul Carro o a Hellas1971 in modo ingiurioso o diffamatorio, in un contesto virtuale in cui le identità di Salta sul Carro e di Hellas1971, per effetto di una lunga frequentazione e l’instaurazione di relazioni, hanno assunto una consistenza tale da farli sussistere in una situazione di anonimato parziale, può essere rilevante in sede civile. Comunque volevo rassicurare che, per quanto pensiate di innervosirmi, ho ben altro a cui pensare. Non ho assolutamente voglia e tempo di andare dalla polizia postale con gli screenshot che mostrano i commenti di uno che mi chiama ripetutamente ignorante e che mette in dubbio la genuinità del motivo per cui mi trovo qui a discutere di calcio da anni, ovverosia la mia fede calcistica.

Rispondi
Hellas1971

Uno pseudonimo che però identifichi qualcuno di ben definito non un nick che potrebbe riferirsi a chiunque…almeno sapessi googolare bene…sarebbe divertente andassi alla polizia postale, non so chi avrebbe il conto più salato, magari si incazzano Elena, Federico e tutti gli altri che riempi di complimenti

Rispondi
Martino

La confutazione di ciò che opponi appare già nel commento a cui hai risposto. Prova a leggere bene. Anche un nickname può essere considerato una persona morale in quanto può assumere tali connotati mediante la costante presenza in un contesto virtuale. Certo, le controversie in materia sono ancora apertissime, ma esistono molti giudici di pace che interpretano in modo estensivo le norme a tutela dell’onorabilità. Ovviamente, se dovessi denunciare chi tenta pervicacemente di gettare discredito sulla mia estensione virtuale, le mie offese a setti sarebbero del tutto irrilevanti, perché sarebbero elementi probatori di un altra causa in cui il promotore sia setti stesso, mentre io sarei il convenuto. Non credi?

Rispondi
Hellas1971

Assolutamente no, vai dalla polizia postale e chiedi…Martino non è la tua estensione virtuale, non c’è nessunissimo riferimento alla tua identità…

Martino

Già successo quando ero al liceo…sono venuti a prendere in aula un mio compagno di classe perché offendeva ripetutamente un utente su un gioco di ruolo fantasy in cui non compariva alcun riferimento alla propria persona reale. So di cosa parlo. Guarda meglio.

Martino

Lo pseudonimo con cui ti presenti ripetutamente in un contesto virtuale nel quale, per effetto della continuata frequentazione e interazione, diventi riconoscibile, viene considerata un’estensione ideale della persona morale. Viene in considerazione il fatto che esiste comunque una persona fisica meritevole di tutela dietro a uno pseudonimo. Poi però assume rilievo un altro aspetto: le indagini della polizia postale possono solo risalire ad un indirizzo ip corrispondente a un dispositivo dotato di connettività alla rete internet, perciò può diventare difficile individuare il colpevole del reato di ingiuria o di diffamazione in quanto si deve riuscire a provare che il proprietario del dispositivo ne stava facendo uso al momento in cui sono state postate o pubblicate le offese, le minacce, le calunnie etc.
Non saprei dire se faccia fede l’utilizzo del medesimo indirizzo mail anche per i commenti in cui si ravvisa la fattispecie di reato.

Hellas1971

Ma qui di riconoscibile non c’è nulla…Martino potrebbe essere chiunque….

Martino

Sono riconoscibile in questo contesto perché sono l’unico Martino e porto avanti le mie opinioni, più o meno condivisibili, in modo coerente e univoco.
Visto il tipo di fruizione che mi caratterizza in questo blog, sono riconoscibile in questo contesto. Riconoscibilità ovviamente in base al contesto. Ti assicuro che non è una cazzata. Poi, che nessuno abbia piacere di perdere ore di colloqui con la polizia postale e per una o più udienze, questo è un altro discorso. Anche tu, per esempio, potresti denunciarmi alla polizia postale ed eventualmente citarmi in giudizio per aver scritto che sei un dipendente di setti. Se hai due amici avvocati, prova a chiedere…vedrai che almeno uno dei due ti dice ciò che ti ho detto io.

Hellas1971

Ma assolutamente no, sei l’unico Martino ma potresti chiamarti Maurizio, Elena, Federico, nessuno lede la tua onorabilità perché nessuno può individuarti, nessuno può sapere chi sei dalle informazioni date da te e da altri in questo blog…se io andassi dalla polizia postale a denunciare un tal Martino che su un blog ha dato del lacchè ad un tal hellas1971 mi riderebbero dietro viceversa potrebbero denunciarti quelli che hai diffamato con nomi e cognomi…ma prendiamoci meno sul serio e chissenefrega per due stronzate da blog…io litigo con Martino ma non l’ho mai messa sul personale..tu non sai nulla di me e viceversa

Gnanfo

Se stava cussì ben senza diatribe nullologiche…tazi valà che riva la partìa cussì parleremo de calcoss’altro…

Rispondi
ziga

Marchesini ha detto: “La butto lì come provocazione : per i risultati sportivi che ha ottenuto 3 milioni e mezzo de guadagno ( L’anno scorso , vedemo quest anno ) iè pochi . Spero che l’abbia ciapà moooooolto de più “. Come al solito se ingigantisce quel che fa el Buffone… avemo vinto un’altro scudetto? No! Semo andadi in Champions Legue? No! In Europa Legue? No! In Conference Legue? No! Finale di Coppa Italia? No!… allora a Guidotti-Chiampan cosa dovemo farghe: un monumento in ogni piazza de Verona? E una messa in suffragio ogni domenica? Par mi lè ancora sotto a Garonzi con il quale avemo fatto un decennio in A ( a parte l’anno in B x la telefonata galeotta) in un campionato di 16 SQUADRE e una finale di Coppa Italia. Mi so che adesso dovaressimo esser nella posizion dell’Udinese o del Torino e invece semo a pari dello Spezia e sotto la Salernitana…

Rispondi
Leo

Paradossalmente il Torino, cedendo Belotti, ha una classifica come mai vista da tempi immemori.
Davanti potevi tenere solo Caprari: hai visto peró nel Monza come sta giocando?
Certe ricette vengono solo in certi contesti: andavano tenuti quindi anche Tudor e d’Amico.
Infine inviterei ad avere un approccio positivo alla vita: infatti, cito il caso Calrari, si puó dire sia ‘che coioni, abbiamo dato via Caprari che stava giocando da Dio’ che ‘wow, abbiamo avuto la fortuna di avere avuto Caprari con noi nel suo anno di grazia’.
La prima crea malumore, la seconda rende più sereni.

Rispondi
Salta Sul Carro

Ma sei fuori? Approccio positivo? Visione positiva? Ma stai scherzando?
Pessimismo, Lamentela. e fastidio (quando vinciamo).
Le 3 parole d’ordine dei rensi (o Martini come dir si voglia…).
Tristezza e pessimismo sempre e comunque! 😁😁

Enrico Marchesini

Sono completamento d’accordo con te. Ma non di meno questa gestione resta la migliore dopo i fasti dello scudetto. Dopo abbiamo avuto mazzi , pastorello arvedi e Martinelli ( Dio lo abbia in gloria ). Ricordo con questi qualche anno di A molti di B la LEGA PRO un ritorno in B e l’arrivo di setti ( e la salita di nuovo in serie A) . Da qui dieci anni di gestione con solo serie A più due parentesi in B di un anno cadauna terminate con la promozione in A ( cose da record direi ). È o non è per risultati sportivi la migliore proprietà che abbiamo dai tempi dello scudetto ? Può il proprietario elargirsi un compenso di tre cocuzze e mezza ? Secondo me si , e se le merita tutte . Arriverà una proprietà cinese o americana in grado di replicare l’operato di questa e magari superarne i risultati ? Ben venga. Ora questo abbiamo e basemose le mani, che Parma e Genoa sono in B, Samp e spezia etc etc non mi pare stiano facendo grandi cose.

Rispondi
Alberto

Sembra che domani dovremo fare le “vittime sacrificali” per il “quieto vivere”….
Complimenti agli amici laziali ed a chi li ammira 👏🏻👏🏻👏🏻

Rispondi
ziga

x Alberto E’ preoccupante la lamentela pubblica verso gli arbitri, non vorrei condizionasse oltre misura la direzione… Già di solito è una squadra che quando l’arbitro gli fischia un qualsiasi fallo contro vedi tutti i giocatori che vanno a muso duro a protestare… na roba mai vista.

Rispondi
Alberto

Già concordo…evidentemente questi atteggiamenti x alcuni danno i loro frutti…come se dise “fin che i ghe lo lassa far…” miserie

Rispondi
Solohellas

Assurdo che una società che doveva scomparire ….abbia questi atteggiamenti . Ah….grave dimenticanza siamo in Italia. Invece avete letto le dichiarazioni di Barak?……se sono vere….riconoscenza zero. Un grande in bocca al lupastro,domani, per i nostri ragazzotti . Sempre e solo forza Hellas.

Rispondi
Alberto

Esatto…per i benpensanti radical chic l’importante è non toccare certi argomenti ritenuti “intolleranti” ….resto bon tuto, anca certe intimidazioni di stampo…

Rispondi
ziga

x salta sul carro : nell’ultimo tuo post ci sono delle affermazioni che potrebbero anche avere una parte di ragione, ma c’è una cosa in mezzo che è completamente errata: “fastidio quando vinciamo”… e corrisponde ad un pensiero che hanno in comune quelli che sostengono setti: non riescono a concepire il fatto che una persona possa criticare se$$i e contemporaneamente tifare Hellas Verona. Per loro non è scindibile, la loro massima è: se critichi se$$i significa che sei contro l’Hellas Verona… non perchè non si vuole che la squadra venga depauperata dei suoi pezzi migliori anche quando NON SEMPRE è necessario.

Rispondi
ziga

Podarea girartela al contrario e saper cosa pensi tu di quelli che criticano se$$i dato che oggi te ghè la fregola delle domande… non lè che me interessa più de tanto saver perchè certi tifosi i sostenga setti. Ho la mia opinione come tu hai la tua e savemo che i è all’opposto…

Leo

Sbagli ancora caro Ziga. Ma ci siamo abituati! 🙂
Io la mia idea la cambio in base ai fatti: e tu invece? Si puó dire lo stesso di te?
No, ma fa nulla: solo che ogni tanto mi piace provare a far ragionare la gente.
Ciao! 🙂

jes

Riguardo a Barak , io faccio notare un altra cosa. Parla solo di juric che non mi pare sia l’ultimo allenatore…… che si spieghi qualcosa della sua seconda parte di stagione

Rispondi
Enrico Marchesini

Ma cosa avaresselo dito di cosi eclatante il tesserato della Fiorentina Antonin Barak ( che ha trascorso una felice parte della sua carriera qua a Verona ) ? Non ho visto l’intervista e nn so nemmeno dove cercarla.

Rispondi
Hellas1971

E come spesso succede Juric prende goal al novantesimo. È incredibile come, nel bene e nel male, le sue squadre sembrano la fotocopia una dell’altra.

Rispondi
Can Dal

@ex … condivido al mille x cento. Tra l’altro: la vecia tifoseria pre nazibacani aveva ben altra classe. (Te digo che figada dev’esser par sti sfigati farghe l’urleto del simiotto ai giocatori neri! Pena infinita)

Rispondi
Ex

Esatto!
Ho lasciato la Curva Sud e la mia bella Verona nel ’91 e me ne sono andato a vivere in USA (Santa Barbara, California) perché ne avevo le palle piene dei trogloditi nazisti e di tante altre arretratezze. Nel’ 91, pensa ora che e` mooolto peggio…
Come si automartellando i coglioni in Italia non se li martella nessuno in Europa.
E sto scrivendo da una pizzeria di miei connazionali Napoletani, ITALIANI come me, figurati un po’.

Rispondi
Ex

@Can Dal
E` anche palese a tutto il mondo che sostituire un rispettato gigante internazionale come Draghi con la burina pesciarola Meloni sarebbe una grandissima autoinflitta martellata nei maroni.
Ovvio a tutti, fuorche` in Italia.
Per dirla tra di noi, come tenere in panca Elkjaer, per far giocare Fagni.
Ma, tant’e`, finche` non toccano il fondo, gli Italiani non si svegliano.
Poi, alla deriva, tutti a supplicare in ginocchio un nuovo piano Marshall…
Nord, Sud, Est e Ovest…
Pidocchi!

Rispondi
Ex

263 domani a Lanzie, roba da National League Inglese (il 5° livello della piramide).
263 piccoli nazifans andranno a stringere gli avambracci ai cammarati naziburini laziali, comandati dalla mafia albanese.
Miserie!
Pietà!
Nazibaccanotti rovina del VERONA, il club di tutta la città, non di una fede politica!
MERD@!

Rispondi
ziga

x Leo: I te la za dito in tanti de non esser così arrogante… basta lezar la to ultima frase dove te fe tenerezza… ma va ben lo stesso, ci siamo abituati. 🙂

Rispondi
Enrico Marchesini

Mi è sembrata una squadra proprio in confusione e sconnessa la Sampdoria che ha messo in difficoltà i campioni d’Italia.

Rispondi
Martino

Hellas1971…il punto è proprio che io non voglia di litigare, ma se uno mi chiama ripetutamente ignorante e finto tifoso, ovviamente istintivamente rispondo incazzato e si innesca un circolo vizioso. I sostenitori di setti sono SEMPRE i primi a offendere e screditare… però poi ti dicono di non prenderla sul personale. Forse è meglio pensarci due volte prima di iniziare a offendere PERSONE REALI con le quali si vorrebbero intrattenere delle conversazioni.

Rispondi
Hellas1971

Ci sarebbe da discutere su chi ha iniziato ad usare parole offensive e comunque non mi sembrano sti grandi insulti e totalmente impersonali, nessuno sa chi sia Martino e non gliene frega niente a nessuno, tu da sempre usi un linguaggio colorito per poi fare la vittima quando ti danno dell’ignorante o del finto tifoso….e chissenefrega, lo saprai tu se sei un tifoso vero o meno…cosa ti cambia?
Qui ci si punzecchia, si fa dell’ironia, ci si prende per il culo ma quando si ironizza con te parte il tuo sproloquio perché “io sono fumantino”….

Rispondi
Martino

Io uso un linguaggio colorito nei confronti di personaggi pubblici che mi stanno sui coglioni…qualcuno puntualmente prende le loro difese condendo i commenti con offese e a quel punto io accetto la sfida. Faccio presente che siete sempre voi a iniziare e salti fuori te a dirmi che faccio vittimismo. Ormai lo schema che si ripete da molti anni è questo.
Sei mio amico o mio fratello? No. Allora mantieni un tono distaccato. Basta scrollare per leggere chi ha fatto scattare la scintilla. Messaggi spocchiosi come “non riuscite a capire…avete difficoltà a capire…continuate a dare aria ai polpastrelli… continuate a vivere nella beata ignoranza…godete delle sconfitte per lamentarvi…”…tutte queste formulette con cui alcuni sedicenti tifosi di prima classe tratteggiano i non estimatori di setti non fanno altro che creare un clima merdoso. Ovviamente poi non potete recriminare se mi metto a litigare con chi usa offese PERSONALI per esacerbare appositamente le discussioni.

Rispondi
Ex

PREBEN SPIRITO LIBERO!
Il piu` lontano possibile dai nazibaccanotti che oggi popolano la Curva Sud.
(chi non e` un cretino la capisce)

P. S.
Oggi sto scrivendo da una pizzeria di miei amici S-i-c-i-l-ia-n-i, ITALIANI come me.

Rispondi
di fiera stirpe

Un messaggio per quell’ idio… di Ex: finiscila con le tue frustrazioni politiche, se vuoi parla di calcio qui, non di politica, ci sono tanti altri blog dove parlare di quello.
Ti chiedo solo una cosa, quante persone di colore sono state uccise a Verona e quante nello stato dove sei andato ad abitare? Allora mi sembra che anche in questo caso tu non abbia capito un caxxo, come al solito quando scrivi.

Rispondi
Ex

Patatina,
non vedo mai tuoi commenti calcistici.
Stirpe che si fronteggia fieramente con astine di plastica spesse un mignolo.
Mammoni eroi da YouTube.
Vala` bociassa!
Se te ghe provi in un paese serio i te magna!

Rispondi
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code