Torna al blog

SETTI, MA ALLORA FU SOLO UNA SFACCIATISSIMA FORTUNA?

Trova Sogliano che s’incastra perfettamente con Mandorlini e poi gli fa fare plusvalenze milionarie e disfa tutto per ascoltare lo “Schettino” dei conti, quello che ad aprile col Verona ultimo se ne andò all’Inter. Poi prende Bigon che ne combina peggio di Bertoldo, è costretto a riparare da Fusco che lavora come un liquidatore, torna in serie A vincendo un rocambolesco derby col Vicenza e un miracoloso gol di Romulo, poi pianifica la retrocessione in B, arriva ultimo, Fusco se ne va ma lui si affida a Tony D’Amico, un carneade inesperto. I due prendono Grosso, il Verona annaspa, arriva Aglietti che con un colpo di reni agguanta in extremis la promozione in serie A, nel frattempo c’è un contratto da rispettare con Juric (già pronto ad allenare in B, come lui stesso ammise) e il Verona svolta.

Il generale Ivan imprime un passo diverso al Verona, comunicativo e organizzativo. D’Amico ne beve la conoscenza calcistica come una spugna fino a diventarne un alter ego. Il Verona costruito a zero diventa una bellissima rivelazione, Setti pare baciato da sapienza e fortuna. D’Amico e Juric permettono a Setti di diventare ricchissimo, macinano plusvalenze a iosa, si staccano dividendi e stipendi che nemmeno Agnelli, Setti è persino riabilitato davanti alla piazza. Addirittura quando va allo scontro con Juric sono in molti a parteggiare per il presidente, è lui ad averlo voluto dicono, Juric l’ingrato. E Setti vende, vende sempre, tutto il vendibile. Tanto poi ci sono Ivan e Tony a rifare la tela.

Juric chiede di più, chiede un salto di qualità, è utopico e visionario. Setti gli sbatte in faccia i conti, non accetta, non vuole alzare l’asticella, i due si dividono. Tocca a D’Amico fare Juric, ma prima c’è l’errore Di Francesco subito riparato dal dietro front e dall’arrivo di Tudor, amico di Ivan, già contattato in estate. Ne esce una stagione epica. Ma le crepe emergono ad aprile. Tony chiede qualche investimento e più autonomia rispetto alla “donna dei conti”, Simona Gioè che nel frattempo ha sempre più potere e prende sempre più decisioni. D’Amico in questo clima e con l’Atalanta che lo corteggia, se ne va, Tudor lo segue. In tre anni Setti perde tutte le sue galline dalle uova d’oro, compreso Anselmi il saggio ufficio stampa che riesce a equilibrare tutte queste forti personalità. C’è ancora una volta aria di ridimensionamento, che in pochi mesi estivi diventa un imbarazzante smantellamento. Forse stufo di essere tirato per la giacchetta o forse desideroso di dimostrare di essere il più importante nel Verona, Setti prende un ds “aziendalista” come Marroccu (con il bene placet di Gioè), i due scelgono Cioffi (se il padre di certe scelte, vedi Juric, è certo, di altre come Cioffi è incerto…), vendono, svendono, smantellano, cambiano rotta.

Il resto è cronaca: Cioffi è triturato da una società che non lo accompagna, vittima dello stesso errore che ha già “fulminato” Di Francesco. Proseguire con il gioco alla Juric, senza averne sensibilità e capacità. Squadra a Bocchetti, risultato che non cambia. Il Verona fa schifo, è un disastro, dieci sconfitte consecutive. Il tutto in meno di sei mesi.

Setti esce così in conferenza stampa e pare un coniglio bagnato. Non sa, è confuso, crede di aver fatto tutto bene. Non si è ancora accorto dopo tutti questi anni che le persone fanno la differenza. Che Bigon non è Sogliano, che Marroccu non è D’Amico, che Cioffi non è Juric. E’ stato solo fortunato in passato? Un dubbio che oggi ha più certezze. Ma ora Setti può ancora incredibilmente rimediare. E dimostrare a tutti che in quei Verona-meraviglia c’era anche un po’ della sua bravura.

240 commenti - 7.607 visite Commenta

RobyVR

Cul 100%. No sintetico misto come cèrti strassi vedui in cèrti negossi.
Avulso dale minime conosense calcistiche (ghe interessa solo i schei) el se afida a improvisati ma sopratuto economici personaggi de secondo o terso piano. La ghe andà ben par un toco ma adesso l’è finia.

Rispondi
alex85

Quasi tutto rispondente al vero ma andava evidenziato che Setti ha sempre pianto per i bilanci lamentando perdite anzichè utili e costi maggiori dei ricavi. Qualcosa non quadra essendoci stati corposi diritti televisivi, beneficenze dei paracaduti sponsor ed incassi da abbonamenti e biglietti superiori a quelli di tante altre squadre. Cosa dovrebbero fare Empoli, Lecce, Salerno, Cremona … ? non hanno senz’altro gli incassi del Verona e nemmeno il seguito, di certo non hanno un presidente che in vario modo prosciuga le casse della società calcistica.

Rispondi
cristiano

Db mai una volta che dica “ ho sbagliato “ mai !!!! Conferenza ridicola .. “ abbiamo la squadra più forte dell’anno scorso “ – “
Spendiamo di più di quello che ricaviamo “ … ma ci crede stupidi?? Altra retrocessione pilotata !!!! SETTI RAUS

Rispondi
Papo

È vero che spende di più di quello che incassa ma bisogna vedere dove li spende perche nel bilancio ci sono delle voci dove vanno a finire diversi milioni le cui destinazioni non sono proprio trasparenti e chiare

Rispondi
Paolo

Mi auguro che il presidente non lo pensi davvero, perché credere che Henry/Djuric, Hrustic e Verdi siano anche solo lontanamente paragonabili a Simeone, Barak e Caprari è pura follia calcistica. Del resto però stiamo parlando di chi a suo tempo permise il clamoroso prestito di capitan Pazzini per prendere al suo posto Petkovic, convinto pure di far bene. Se si aggiungono allo sciagurato mercato estivo gli infortuni di Ilic, Faraoni e Lazovic e la scarsa condizione pure di Tameze e Veloso che han decisamente visto giorni migliori, non è un mistero il perché il Verona si ritrovi mestamente all’ultimo posto. Certo è che si sta materiallizando lo spettro della terza retrocessione dell’era Setti e per la terza volta sembra che non si avrà nemmeno modo quantomeno di giocarsela fino alla fine. Lo stesso identico copione per tre volte di fila, col Verona già retrocesso a gennaio che perde in casa sua anche contro le dirette concorrenti. Assurdo.

Rispondi
Alebomp

La verità è molto semplice. Nel calcio moderno la leadership in panchina è fondamentale. Non conta il modulo. Non conta lo stile. Conta la leadership. Per fare il gioco aggressivo che ci ha insegnato Ivan bisogna avere il coraggio di rischiare, la convinzione nei propri mezzi, la fiducia nei proprio gioco. Bocchetti fa tutto giusto ma i ragazzi hanno paura. Il modo di giocare è quello di Juric e di Tudor, ma la convinzione non è la stessa. È questo si traduce in passaggi sbagliati, contrasti persi, occasioni non finalizzate. E la sfortuna sugli episodi (decisioni arbitrali discutibili incluse) ha fatto il resto. Se aggiungete che i 3 davanti non hanno mai brillato prima di Verona, si capisce in fretta che da noi non potevano improvvisamente diventare campioni. E la frittata è fatta… Quando Setti dice di non capacitarsi visto che in campo per nove undicesimi ci sono giocatori dello scorso anno, non sta capendo questa semplice verità. E attenzione al DS. Non per le scelte di mercato, ma per la gestione quotidiana della squadra. Non conosco il nuovo e non conoscevo personalmente D’Amico. Ma la gestione quotidiana di un gruppo di persone influisce sulla loro capacità di scaricare a terra i propri valori. Evidentemente Marroccu non sa creare il clima che D’Amico sapeva invece gestire con maestria assoluta. Credo che D’Amico fosse più bravo in questo (valorizzare le persone) che a scegliere i giocatori. Ma credo anche che questa sia la dote più importante per un capo. Che evidentemente Marroccu (abituato a servire Cellino) proprio non ha.

Rispondi
Marco

Finalmente un commento interessante, senza le vaccate indimostrabili come la retrocessione programmata o l’utile di bilancio, temi portati avanti probabilmente da gente che non ha mai calcato un campo di calcio e tantomeno studiato le tabelline, ma così utili a creare un perenne clima negativo.

Rispondi
Stefano56

Manca la genesi. Che conoscono peraltro tutti. E’ entrato nel mondo Hellas aproffittando, come un corvo, della malattia di Martinelli e con i soldi di Volpi. Ora la nemesi e la sua giustizia

Rispondi
alex85

Se Setti fosse una persona seria l’unica cosa che avrebbe dovuto dire era che quest’anno si azzerava lo stipendio ed anzi rimetteva in società un pò dei milioni che aveva portato fuori; di fronte ad un fallimento del genere qualunque dirigente verrebbe cacciato a pedate, purtroppo Setti è il presidente e non può cacciarsi ma ammettere gli errori ed azzerarsi lo stipendio certamente sì.

Rispondi
Adler

Se è vero quello che ha detto the president DEVE :
1) cacciare Sasà e i so schemi de Juric
2) prendere un mister coi controcoioni
3) cedere 3/4 giocatori indegni in lega pro
4) spendere in gennaio e prendere 5/6 buoni giocatori con esperienza x provare a salvarsi
Lo farà?
Ah ah ah ah ah ah grasse risate

Rispondi
Mir/=\ko

SE NON HAI ABBASTANZA FONDI PER FARE IL PRESIDENTE DI SERIE A, visto che “SPENDI PIÙ DI QUELLO CHE INCASSI” esiste la modesta serie C del tuo MANTOVA!!!

Rispondi
Paolo

Obiettivamente almeno sulla carta Cremonese, Lecce, Spezia e Salernitana sono meno attrezzate del Verona che dovrebbe pure giocarsela alla pari con Sampdoria ed Empoli. Poi il campo è giudice sovrano e dice che il Verona quest’anno è la squadra peggiore di tutto il campionato e la Salernitana al contrario una grandissima sorpresa, ma sfido chiunque ad aver teorizzato a inizio anno uno scempio simile.

Rispondi
Sara

Lo Spezia? Ha giocatori come nzola,Caldara,bourabia,ekdal,
bastoni ecc. La Salernitana? Piatek, Candreva,BONAZZOLI. La Sampdoria? Gabbiadini, Quagliarella, Caputo. Oltre a tanti altri Buoni giocatori con anni di esperienza. E soprattutto,una Società (con la S maiuscola),che li sostiene,con persone capaci.

Rispondi
Supermagoivan

La Samp è allo sfascio quanto noi. Infatti si vede. Anche la Cremonese è gran poca cosa. Le altre sono sicuramente meglio attrezzate. La classifica dopo 15 giornate non mente. Verona e Samp, almeno di investimenti milionari, sono condannate. La Cremonese ha ancora un lumicino di speranza se nel calcio mercato prendono uno/due attaccanti seri.

Rispondi
Stefano Maestranzi

Lei dice rimediare. Come? Acquistando i giocatori della nazionale tedesca? Forse così si.
Ma finora i nomi sono Bertagnoli, e un primavera del Milan, Lazetic. Con questi non si va da nessuna parte

Rispondi
Scala1970

È un laido pessimo giocatore di poker che ha finito il culo.
Peccato che è finito anche il Verona!
Forza 7iani fuori dalle tane a difendere il vostro laido mentore!

Rispondi
Gianni

Solo il mercato darà una risposta. È ormai evidente che il calcio giocato fino ad oggi non è da serie A (non solo i risultati).

Rispondi
Federico

e’ abbastanza ovvio che quest’anno manca un progetto serio e le persone per realizzarlo, le ultime 3 stagioni non sono state un caso. Juric e Tudor han fatto davvero meglio di quel che ci si aspettava. Ora basta serie B meritata e paracadute per Setti cosi ricomincia un altro ciclo.
certo che se al presidente avesse a cuore l’Hellas e non soltanto i soldi sarebbe un altra storia, no?

Rispondi
mattia

Le faccio una domanda, lei in 10 anni di presidenza di Setti , ha mai visto un progetto reale a Verona?
io ho solo sentito la parola Borussia nel 2012-13.

Rispondi
Marco

…ha sempre speso più di quello che ha incassato?
Scamacca 36 milioni, Barak+Caprari+Simeone 8 milioni per il prestito oneroso e se anche riuscisse a piazzarli non supererà la cifra incassata dal Sassuolo… sotto sotto c’è qualche magia o sono solo degli incapaci?
Ma cosa pretendi se assumi un allenatore che ha solo 6 mesi di serie A, gli vendi tutto l’attacco (e non solo) e gli imbottisci la squadra di ossi da brodo. Ma cosa pretendi se non consolidi mai e preferisci le scommesse…

Rispondi
Stefano56

Le cifre dichiarate non possono essere vere. Nero in abbondanza come la pece. Organi di controllo come le tre scimmiette. Comunque anche i giocatori collusi. Gente come illic, hrustic, piccoli hien,tameze, soprattutto tamezze fora dai c j ni

Rispondi
hellesso

Probabilmente passeremo alla storia per essere stata la squadra piu debole di tutta la serie A. Dubito che arriveremo a 18 punti.

Rispondi
Mingon Federico

Buonasera, capisco che l’arrivo sulla Terra del marziano Setti si prenda la scena…ma non che schei gnanca per le pagelle?😀

Rispondi
Davide

Perfetta ricostruzione. Ma conclusione che non cita:
1) che in conferenza ha mentito spudoratamente come mi pare abbia detto Visentini in chiusura della trasmissione (ero appena tornato dallo stadio e ho acceso la TV quindi non so se ho capito bene)
2) che spendiamo più di quanto incassiamo per i suoi 3mio di stipendio. Non per l’hellas.
3) che fa’il finto triste da buffone truffino qual’e (Volpi docet)
4) che se si salvasse sarebbe una tragedia per l’hellas perché farebbe ancora di più lo sborone

Camisa verta è un buffone che fa le sceneggiate, poco trasparente e contaballe!
Scrivilo una volta per tutte! È importante che anche la stampa prenda posizioni forti contro di lui oggi!

Rispondi
teo_el teo

Credo che nessuno può credere ad una singola parola di quello che ha detto oggi il presidente!
Credo che tutti abbiano capito che gli ultimi tre anni abbia avuto solo fortuna!
Ma diamo l’ultima chance per dimostrare che ha avuto pure meriti…se in una settimana massimo licenzia Ds e mister, sostituendoli con due di “peso” e se la squadra partirà già rinforzata entro i primi 10 giorni di gennaio, allora può dimostrare veramente di capirne di calcio e di tenere alla sua società!
Se invece tutto resterà così, con al massimo il cambio mister con uno nuovo scelto dal Ds confermato, ed un mercato improntato alla cessione “di quelli che vogliono andarsene” Tameze, Ilic e Lazovic rattoppati gli ultimi giorni da prestiti di giocatori improbabili anche in B, dimostrerà una volta per tutte l’affarista, e solo affarista, che è..
Ha due strade per dimostrare chi è….io sono già certo, come credo quasi tutti, che sceglierà la seconda!

Rispondi
Bruno

Signori che deve dire un presidente di una squadra in conferenza stampa sicuramente che si andrà sul mercato, che si farà qualcosa, certo, domani vendono Ilic Tameze Doig e Montipo prima che si svalutano e poi siamo pronti per la B.

Rispondi
Butel8

Nei primi anni ’80, sull’ Autostrada del Brennero, nell’area di servizio di Campogalliano, dietro ai cessi, c’era sempre una banda di giostrai che spennava i polli con il gioco delle tre carte.
Il piu` giovane di loro vendeva anche preservativi ai camionisti e fresche mutande alle puttane che lavoravano proprio li`, nell’ultimo cubicolo.
Aveva un mento a culo e guidava una Prinz rally nera, con un grande spoiler rosso e marmitta scoppiettante.
Mi pare di ricordare che si chiamasse Maurissio…

Rispondi
Mir/=\ko

Ha già scelto la B in estate. Inoltre ha già una bozza di squadra low cost fatta da giovani proprio per la cadetteria: Chiesa, Coppola, Amione, Cabal, Doig, Terracciano, Sulemana, Hongla, Praszelik, Kallon, Piccoli (rinnovo del prestito).

Rispondi
Mir/=\ko

Adesso capite perché D’Amico e Tudor hanno lasciato questa società in fretta e al loro posto è arrivato un DS come Marroccu (chissà quanti hanno declinato l’offerta!) e un allenatore con 6 mesi di serie A? Ed ora che la situazione è in gran parte compromessa, chi volete che accetti di lavorare per una società in disarmo e senza quattrini da spendere sul mercato come questa, con un destino fallimentare già segnato? “Farò di tutto per salvare il Verona”! Dovevi pensarci in estate, adesso è troppo tardi per uno come te. Servirebbero un bel po’ di soldi da immettere nel Verona, che ovviamente tu avresti, ma che non vuoi spendere. Non ti resta che pensare a come affrontare la prossima serie B con un Verona forte e “protagonista”, evitando ulteriori dispiaceri per questa piazza che meriterebbe ben altri palcoscenici. La scorsa volta ti è andata bene con Aglietti che ti ha salvato la stagione, il prossimo anno affidati a un DS capace e ad un allenatore vincente.

Rispondi
Stefano 50/60

Non mi ero accorto che avevamo San Francesco come proprietario….ogni anno dice che spende più di quanto incamera……e chiede 150 milioni per una squadra ultima in classifica…….non ho più bestemmie.. ….non ho più parole…….dieci anni di partite di poker col morto. .. .con soldi altrui e aziende in dissesto…… Due o tre retrocessioni pilotate …paracaduti anticipati. . …e due promozioni con un buco del culo immane….. ultimamente tre anni di a belli…due all inizio…… bilancio?…..fate voi……bicchiere pieno o vuoto? Oggi quando l ho visto in TV ero perplesso……era inquietante….. Come la sua esistenza di avventuriero…….

Rispondi
Ghost3

Non per fare retorica ma questo scempio di società era visibilissimo già dalla 1° partita col Bari e dalla 2° col Napoli (che non era ancora diventato la macchina da guerra attuale) tantè che già allora scrivevo su questo forum l’orrendo campionato che saremmo andati a fare.
Le motivazioni si sono confermate TUTTE come quelle che predissi (e non ho sfere magiche) ma conosco solo il calcio avendolo seguito e praticato per molti anni e cioè:
1 – Attacco completamente inesistente
2 – Difesa ancora più scarsa dell’anno prima
3 – Qualità dei giocatori paurosamente scarsa in tutti i reparti (eccetto forse il portiere)
4 – Mercato assurdo con veloci svendite dei pezzi pregiati per sostituirli con rincalzi di giocatori stranieri evidenti scarti di altre società (unica eccezione la qualità di Verdi che guarda caso è pure italiano).
Da quanto dichiarato dal presidente $etti è evidente che di calcio, come ho sempre detto, non capisce assolutamente nulla; ma quel che è peggio è che si è circondato (penso volutamente) di figure altrettanto “competenti in materia”. Vi assicuro che il risultato ottenuto fino ad oggi non è sfortuna ma rispecchia quanto seminato nell’assurdo mercato pre-campionato. E come dissi allora (visto che molti mi dicevano essere scelte “strategiche economiche” per poter sopravvivere in serie A) il tutto porterà solo a minusvalenze massacranti riducendo alla grande il valore di questa società (dato che il presidente aveva intenzione di vendere la gallina dalle uova d’oro guadagnando molto rispetto all’acquisto).
La morale è questa caro $etti per guadagnare in qualsiasi affare (e ancora più nel calcio) BISOGNA CONOSCERE LE REGOLE DEL GIOCO altrimenti ne esci solo facendo figuracce e con le ossa rotte (economicamente parlando sia chiaro).
E guarda caso è proprio quello che sta accadendo!!!

Rispondi
RobyVR

11 orizontale, 5 letere, qualchedun me ajuta? “Losco figuro con millantate ma inesistenti capacità imprenditoriali”

13 verticale, 5 letere: “Attribuisce colpe a tutti tranne che a se stesso”

22 orizontale, 5 letere: “È uso vendere anche sua madre”

27 verticale, 5 letere: “Straccivendolo”

Grassie a ci me da na man, no ghe salto fora.

Rispondi
hellasmastiff

PRENDERE SABATINI E BALLARDINI ds e repulisti da domani totale…… nuova preparazione nuovo mercato nuova mentalità…. basta mele mar.ce basta marroccu il primo imputato in questo disastro dell’hellas a breve dei suoi 120 anni di storia…….

Rispondi
hellasmastiff

STAVAMO a meno 2 a 30 miuntu dalla fine…….. aver messo dentro hien inadatto da centrale per gunter e non tolto lasagna subito dal secondo tempo per hongla o sulemana è stato un delitto di bocchetti….. ti mettevi con un 3511 a protezione della difesa con verdi in appoggio di djuric che non avrei mai tolto per fantasma henry……… per questo bocchetti troppo inesperto a questi livelli… per cui ballardini per restar col 352 o un ranieri o andreazzoli per ricambiar tutto l’assetto tattico saranno le ancore di salvezza per questo hellas……. ma è lecito partire dal licenziamento di marroccu che ha fatto peggio di fusco e bigon messi insieme……. ds sabatini se gli si prospetta un progetto serio pluriennale………

Rispondi
stefano56

Caro hellasmastiff sembri ingenuo, ma genuino, certo, come un bambino. Qui a Verona anche se ci fosse la volontà del m a i a le, che non c’è, non viene nessuno. Qui l’aria è fetida e corrotta. E’ necessario si dia la spallata decisiva. Tutti fuori e picchetti ai bigonci. E la contestazione deve essere rivolta ANCHE A QUESTI GIOCATORI IMBELLI E MERCENARI

Rispondi
hellasmastiff

reparto avanzato rivoluzione:

via piccoli cortinovis henry lasagna in dubbio hustric
rimangono verdi e djuric

arrivi:
brekalo – sansone – gaetano – Botheim e zaza se integro e una punta da 10-12 gol anche estera………

ad oggi hellas cremonese saranno le uniche che faranno un vero mercato di riparazione tutte le altre non compresa la samp piena di debiti faranno poco o niente visto i loro punti in classifica……. non so se sarà un male o un bene questo……..

Rispondi
Guido

STAMPA inesistente e pavida, non avete mai dato notizie da vero giornalismo di inchiesta, mai! Mai analisi serie, mai una vera presa di posizione pro o contro setti neanche dopo due mesi di sconfitte. Livello pessimo come il mio povero Verona

Rispondi
mattia

Una cosa vergogna .
Sempre facile giudicare l`operato degli altri , ma è veramente sconcertante che la stampa locale non attacchi un presidente che sono 10 anni che chiacchiera ripetendo il solito monologo da 10 anni.
Le dichiarazioni parafulmine ormai non reggono più.
Ma cosa vuol dire il calcio è cambiato.
Spero vivamente che tu sparisca da Verona pur di andare in serie D.
Non hai una minima passione da quando hai preso il verona , sei solamente anche te schiavo del dio Denaro .

Rispondi
mattia

Aggiungo ormai è piu che una barzelletta questo teatrino di società che auguro con tutto il mio cuore di evaporare da verona.
Come fa un presidente venire ai microfoni dopo 10 sconfitte consecutive( robe mai viste) e venire a dire tutte quelle cagate .Non era meglio fare un mea culpa dicendo, abbiamo indebolito per l ennesima volta la squadra perche non abbiamo ambizioni di vittoria.
Sparisci da Verona.
Verona non merita questo.
Le chiacchiere sono finite.

Rispondi
stefano56

La stampa e le emittenti locale sono, o colluse, o incapaci di svolgere il vero ruolo di giornalista. La penna più nota ( come siamo messi!!!) quest’estate scriveva per rabbonire la piazza e senza mai rivelarsi quantomeno perplesso per un mercato che era sotto gli occhi di tutti. Ora, il cambio di facciata. Sempre stato così. Stampa che si adegua dove tira il vento.

Rispondi
mattia

È dal 2012 che fa questo monologo e in più ieri con alcune cagate in più ha toccato il fondo.
Un presidente che viene solamente a parlare del nulla dopo 10 sconfitte consecutive , di che cosa vogliamo parlare?

Deve evaporare da Verona Questa società.

Rispondi
Giovanni

Ieri (13/11/22) ho seguito in Tv le varie discussioni del dopo partita ed ho ascoltato la conferenza del Presidente. Domandone: aldilà di tutte le questioni societarie e delle scelte sulla costruzione del “management”, i giocatori sono all’altezza di fare una serie A di media/ bassa classifica? Tecnicamente c’è una rosa all’altezza della serie A? Grazie per la risposta.
GB

Rispondi
Ruspa62-2.0

Togli pure il punto interrogativo Vigo. I fatti dimostrano che lo svenditore seriale da carpi ha solo avuto la fortuna di indovinare, (non sempre), ds e mister adeguati.
Tutto quanto non è accaduto negli ultimi sei mesi.
Solo quello che ha detto ieri lo smaschera. Come fa a dire che la squadra non è stata smantellata quando si vede in campo che quella attuale è totalmente priva di un reparto di attacco?
Come non vergognarsi ad affermare che aveva preso un allenatore, (cioffi) che pensava facesse un certo tipo di calcio, (immagino quello di Juric e Tudor) e poi ne ha fatto un altro? Con quale criterio lo avevano scelto? Solo quello che costava poco evidentemente, non certo per competenza tecnica visto che in questa Società l’unico ad averne un po’ era D’Amico che lo scorso anno accortosti subito di aver sbagliato mister è intervenuto immediatamente.
Come sostenere che la rosa attuale è sufficientemente forte per salvarsi quando è dagli occhi di tutti sin dalla partita di Coppa Italia con il Bari che è scarsa da morire? Non bastano 10 sconfitte consecutive? La peggior difesa? Il terzo peggior attacco? E non venga a parlare di menate tipo fragilità psicologica. Quanto poi al fatto che si stia “ammalando” per il Verona, non so se sia vero, (gli auguro di no), ma di sicuro sta incassando, (se non altro il suo compenso), per cui anche ai discorsi di bilancio non crede nessuno. Anche sulla vendita della Società non è poi che sia stato così chiaro.
Tutto, ma veramente tutto, dimostra che il Verona è attualmente in mano ad un gruppo di persone non all’altezza. Se poi lui vuole continuare a fare racconti surreali come quello di ieri, bisognerebbe che i giornalisti la smettessero di frequentare le conferenze stampa e lo lasciassero solo, non ci interessano.
Per cui ha poco da riflettere, se ha un minimo di buon senso, (cosa di cui dubito enormemente), deve:
– cacciare oggi, (oggi!!!) il ds e prendere subito, (subito!!!), un Sabatini o personaggio simile;
– cedere tutte e 5 le punte, (Henry, Lasagna, Piccoli, Kallon e Djuric), con tutto il rispetto per le persone, giocatori non da serie A, ma soprattutto del tutto inutili al gioco della squadra e sostituirle con 2 che segnino e con 2 esterni che almeno si avvicinino ai livelli di quelli svenduti la scorsa estate, (Verdi da solo è poco e Hrustic ha fatto vedere poco o niente);
– cambiare un paio di difensori centrali per ridare un po’ di solidità al colabrodo visto fino ad ora;
– risolvere i contratti di cioffi e di francesco e prendere un mister esperto di lotta per salvarsi, che guidi Bocchetti, che potrebbe, fargli da vice per acquisire esperienza in vista di un eventuale futuro da capo allenatore considerato il contratto che gli è stato fatto .
Date le premesse di cui sopra temo non vedremo nulla di tutto questo.
Sperando nel miracolo di una nuova proprietà, sempre Forza Hellas!

Rispondi
Papo

Sono deluso il porco ingordo non ha detto che entro l’anno verranno messe le basi per il nuovo centro sportivo…’siamo più forti dell’anno scorso a parte i 3 tre davanti ‘ ….e ricordo perché non mi è andata giù la dichiarazione fatta e ribadita dalla donna dei conti che diceva: ‘ ONOREREMO NEL MIGLIORE DEI MODI I 120 ANNI DEL CALCIO HELLAS”
MAURIZIO SETTI SANTO DA CARPI PROTETTORE DEGLI INGORDI DA SCHEI

Rispondi
pipphellas

la scoperta dell’acqua calda insomma eh?
lo sappiamo da sempre che Setti vive di scommesse…a volte vanno bene e a volte no. Tutto qui. Inutile piangere il morto adesso. Il lavoro della carta stampata è quello di capire con anticipo certe situazioni e lavorare come il cane da guardia del potere (e ovviamente non mi riferisco solo al calcio, ma anche al calcio). Invece anche qui, dopo un Bologna Verona 1-1, i tggialloblu giornalisti dicevano che eravamo più forti del Bologna (Bologna 19, Hellas 5)! E sarebbero questi gli addetti ai lavori. Quelli che (cit. “Djuric non giocherebbe nemmeno in lega pro”, detta ieri) insultano Djuric quando ieri ha fatto una onestissima partita colpendole tutte di testa e fornendo sponde importantissime. Quelli che “Lasagna è forte” (ha fallito persino con il vostro idolo Juric).
Quindi non facciamo le verginelle adesso. Si sapeva a chi si era in mano e altrettanto che si andava a botte di c**o. Quest’anno è andata male. Molto male. Soprattutto con DS e allenatori. Giovani in campo per “programmare” una serie B forte, nella remota possibilità che qualcuno voglia comprare la società (perchè come sempre dimenticate, se uno vuole vendere ha bisogno di un qualcuno che compri).

Rispondi
Kilgore

veramente la maggior parte di chi scrive su questo blog , un par de soldati giapponesi a parte , piange il morto almeno dalla partita col Bari e non da adesso come vorresti far credere. Come il tuo datore di lavoro mistifichi e getti fumo negli occhi costantemente ma ormai la gente finalmente ha capito e l’aria per quelli come te e il vostro padrone inizia a farsi pesante. Scoltame inizia a trovarte un altro lavoro qua ormai te perdi tempo e basta fidate

Rispondi
pipphellas

veramente era rivolto ai giornalisti perlopiù. Ma si sa…excusatio non petita accusatio manifesta. E poi, scusa ma non penso di conoscerti e di essere mai stato invitato a pranzo a casa tua. Quindi sbasa le recie e sta chieto. Invece di argomentare ripetete solo la solita solfa del “vostro” padrone. Cosa mistificherei? Che fumo? Perdo tempo che? Su..un piccolo sforzo, magari un pensiero decente ti riesce. Non è stato detto questo di Djuric? Non si è detto che si era più forti del Bologna? Non si sono fatte sempre scommesse con Setti? Il DS non è scarso? Dai su…dov’è che ho mistificato?

Rispondi
bardamu

Non mi piace maramaldeggiare, soprattutto quando l’oggetto di tale azione è il presidente della squadra del mio cuore, e quindi non ripeterò tutto quello che ho scritto per anni sul personaggio, difeso da molti, forse dalla maggioranza dei frequentatori di alcuni blog e social, spesso anche con una certa spocchia.
Come hanno, peraltro, scritto giustamente i Butei della Curva SUD nel loro comunicato, non possiamo dimenticare che il bilancio dei suoi 10 anni è fatto di luci ed ombre. Forse più di luci che di ombre, anche se non si sa quanto per caso e quanto per capacità.
Ieri ha deciso di metterci la faccia, come si suol dire, in conferenza stampa. E non ha convinto alcuno.
Almeno, fino ad ora così pare, visto che i suoi alfieri non hanno ancora fatto conoscere la loro opinione sui social, blog di questo sito compresi.
Forse l’unica affermazione credibile è che a bilancio risultano quasi più spese che introiti.
Ma è un’aggravante, perché aggiunge l’accusa di incapacità a tutte le altre.
Ieri comunque la squadra non mi è piaciuta.
Se contro la rubentus e anche in altre occasioni si era visto l’impegno e anche qualche sprazzo di gioco ieri ho visto troppi giocatori con la testa altrove, Tameze e Lazovic soprattutto.
Cosa accadrà dopo l’inusuale pausa Mondiali nessuno lo può prevedere. Ma se non si acquista qualcuno, più di uno, che possa segnare almeno una decina di gol non ci sarà speranza.

Rispondi
massimop

Se si parte dall’affermazione che ogni anno spende più di quanto incassa e ciò non è verificabile, ogni discorso successivo non ha senso.

Detto questo, a me è parso anche convinto.
Convinto di quello che gli hanno raccontato.
Il suo errore è stato prendere “denti fini” Marroccu, a pelle ognuno di noi ha visto nel mellifluo DS un pericolo.
E questo gli avrà raccontato di aver preso giocatori che per salvarsi la loro parte la potevano fare.
Invece ognuno dei nuovi acquisti ha reso MENO DI ZERO, a cominciare da mister 6 milioni Henry che pure era partito bene.

Rispondi
Scala1970

Bugie ed ostilità del signor Laido.
“Oggi in campo c’erano nove undicesimi della squadra dello scorso anno, più Verdi e Djuric. ”
Falso mancavano i tre tenori più Casale e Cancellieri” che mai come quest’anno avrebbero fatto comodo.
“Mi sto ammalando per il Verona”. Che ti serva di lezione e pensa a quanto hai fatto ammalare noi con le delusioni che ci hai dato.
“Non abbiamo smantellato la squadra, ogni anno determinati giocatori vanno via perché questo è un club che deve seguire questa linea e perché i calciatori ceduti, nella maggior parte dei casi, vogliono andare via per guadagnare molto di più, per andare a giocare le coppe o calcare palcoscenici più importanti.”
Non vero. Bastava vendere e non svendere al tuo amico laziale o napoletano i due pezzi pregiati. Caprari non ha mai chiesto di andare via lo ha detto pubblicamente che qualcuno gli ha detto che è incedibile e resta per non parlare dei due ragazzi svenduti a Lo Tirchio.
“Mi spiace che i tifosi prendano me come esempio di un presidente che vuole disfare ogni anno, quando noi spendiamo sempre più di quello che incassiamo”
Falso ma dove spendi dipiù di quello che incassi. Hai comprato la squadra con l’aiuto decisivo di un socio (Volpi) di cui non hai mai spiegato il ruolo. Sei retrocesso due volte ed hai beneficiato di due paracaduti sostanziosissimi. Per non parlare delle plusvalenze che ti hanno fatto fare papà Ivan e zio Igor. Hai il monte ingaggi più basso della A o quasi.
Siete tutti in discussione? Rinuncia per primo ai 3 milioni di presidente più pagato della A.
“Questa rosa è più forte dell’anno scorso, tranne nei singoli là davanti”
Falso. L’attacco è composto da uno che a Venezia ha fatto 9 gol, diuric 4o5 lasagnoiu altrettanti. kallon scommessa, piccoli e cortinovis non da atalanta altrimenti non te li davano. Hrustic ha problemi fisici. Depaoli non era riserva in questa sampdoria. Cabal? Forse un talentuoso colombiano: scommessona.Veloso a 37 anni deve mungersi perchè non ha un sostituto.. i ragazzi della primavera scommesse . Questa è la qualità che hai messo a disposizione per salvarsi, ma va a ca…
Il problema era Cioffi? Il Problema è Bocchetti.? Il problema è la qualità che hanno avuto e hanno a disposizione anche se Bocchetti ci sta mettendo del suo come ieri coi cambi.
“Il problema non sono gli allenamenti a porte aperte o chiuse. Il calcio è cambiato:”
Ostilità. Tu sei juventino. Prova ne è la porcata di giovedì dove tu sei stato zitto e ha parlalto solo Bocchetti ti siamo sempre stati ostili o pensi che basti pagare birre in ritiro per diventare beniamino dei tifosi? Ti rifugi dietro la balla del calcio cambiato. Non serve che apri il Bentegodi portali all’antistadio.
Io non critico e basta caro Laido offro proposte. Vuoi veramente salvare Il Verona?
1) Rendi il Verona autonomo dalle aziende del tuo gruppo.
2 ) Spendi e prendi Sabatini e dagli libro bianco e sparisci a Carpi
3) Basta porte chiuse ricordati che nonostante questa squadretta hai fatto 11.000 abbonati che dovresti risarcire per la mer…che hanno ingoiato fino adesso.
Se invece come temo è stata tua ennesima coccodrillata per incassare il terzo paracadute sappi che prima o poi arriva il conto 7i
H/=\V

Rispondi
mattia

condivido ogni parola.
Non ha Neanche la decenza di stare zitto.
Sono 10 anni che ascoltiamo il suo monologo.

Rispondi
Adler

Subito Sabatini ed un allenatore degno che usi il pugno di ferro ed imponga il suo gioco a sta manica di cessi.
Via subito henry lasagna hongla ilic lazovic
Servono 6 innesti di prima fascia. 2 per reparto
Spendere bisogna …..subito e tanto.

Rispondi
pipphellas

Sabatini vuole carta bianca e libretto degli assegni pronto….temo non sia la nostra situazione. Sarei estremamente felice di sbagliarmi.

Rispondi
Leo

Scenari vari
1 – Si approfitta della lunga pausa per prendere DS e Allenatori seri e si attende il mercato per fare una rivoluzione stile Salernitana scorso anno
2- La serie B è stata pianificata per poter cedere “meglio” la società
3- La situazione attuale è figlia di scelte sbagliate e dabbenaggine ma non era prevista/voluta dalla società: in gennaio si correrà ai ripari come si potrà

Ad ogni modo Marroccu deve andarsene adesso.
Sarebbe utile che anche Setti passasse la mano, ma nell’immediato non vedo questa possibilità.

Va bene andare in B ed anche in Lega Pro. Andrei a vedere l’Hellas Verona anche a Parona: ma cazzo, con la possibilità di giocarsela con tutti e senza dare per scontato di prendere pallonate in ogni buco di culo di stadio. Ieri contro lo Spezia ho passato il tempo a tirar porchi e a riderci su insieme agli altri lazzaroni del settore, ma lo spettacolo è stato imbarazzante.
Sto rivivendo le “non emozioni” del periodo di Grosso: erano quasi riusciti a smorzare la mia passione verso i blu, e ghe ne vol, cazzo.

Ribadisco che Setti a mio avviso non la sta raccontando tutta: deve avere qualche problema economico da scago con altre sue realtà. Non sarà simpatico ma non è nemmeno stupido.

Rispondi
Mir/=\ko

Come ho più e più volte ripetuto fino allo sfinimento, Setti è un imprenditore del calcio con capacità molto discutibili e con una politica societaria di programmazione e di investimento economico completamente fuori luogo sia in A che in B! I tonfi clamorosi e paurosi delle due pregresse retrocessioni peraltro meritate (di cui una verosimilmente programmata) e il fallimento totale a cui stiamo assistendo adesso, che inspiegabilmente arriva dopo il 9° posto dell’anno scorso, certificano quanto sostengo. Il vero Setti è semplicemente quello che abbiamo visto all’opera in prima persona al Mantova l’anno scorso. Squadra da 15° posto che ha faticato a mantenere la categoria! È ormai chiaro a tutti chi è Setti e quello che fa con il Verona. La mia paura è che il Verona possa fare in breve tempo la fine del Vicenza… Perché le botte di c… si sa che non possono durare in eterno, soprattutto quando metti in fila una serie interminabile di errori difficilmente sanabili. E una volta retrocessi, se non risali subito diventa difficile non prendere ulteriori imbarcate se alla guida c’è un presidente che si affida unicamente a svendite e sovvenzioni esterne che logicamente hanno una scadenza logica. Abbiamo l’esempio Mantova a pochi passi, proprio targato Setti da Carpi!!!

Rispondi
Hellas1971

E quanti e quali imprenditori non discutibili abbiamo avuto nella storia del Verona? Di chi è la colpa se Setti è a Verona?

Rispondi
Hellas1971

In tanti qui mi avete sempre preso a parole sostenendo che i risultati non contano ma conta altro. Quindi cosa c’è di diverso tra oggi ultimi ed ieri noni? Nulla…

Rispondi
RobyVR

Infati, par quanto me riguarda el progeto sportivo l’è sèmpre sta falimentare, s’ha sèmpre visto che l’èra fruto de cul e scomesse sensa futuro. Sema rivè in alto NONOSTANTE el Magnaschei e no grassie a lù. Adesso sema ULTIMI parchè el so CUL l’è finio.

Rispondi
RobyVR

E casso c’entra? Se pol desiderar de averghe un presidente con un progeto sportivo o parché altri i ha fato cagar alora bon tuto?

Rispondi
Hellas1971

Te pol desiderar qualsiasi roba…forse prima o dopo quel brao l’arriva…

Loris

Speriamo che tra le tante bugie ci sia anche quella che non ha venduto il Verona o quasi. Ma con o senza Setti non vedo un buon futuro. Fino a qualche anno fa solo poche grandi garantivano stipendi superiori. Ora la Fiorentina offre 1.5×4 anni a Barak,, il Monza aumenta da 1.1 a 2. 2 a Caprari. Con stipendi sotto il milione è chiaro che appena un giocatore fa bene vuole di più, e lo trova più facilmente di una volta. Setti vattene? Si, ma che arrivi almeno Comisso,tra l’altro già contestato, o Cairo super antipatico!!! Non so chi ha copiato ma i tifosi del Torino chiamano la società Cairese…

Rispondi
Ghost3

I peccati totale ignoranza calcistica di $etti sono sempre stati 3 ed erano stati già combattuti sia da Juric che da Tudor con più o meno veemenza ottenendo comunque una squadra più o meno adatta al loro modulo di gioco e i grandi risultati che avevano promesso. Ma loro sono gente dell’est forgiati con i contro coglioni e caratterialmente capaci di combatterlo pur di farsi rispettare. Spariti loro per evidenti problemi di discontinuità su un benchè minimo progetto del pseudo buon affarista $etti lo stesso si è subito circondato di Yessman totalmente adepti al suo credo formato dalle seguenti 3 regole:
1° PECCATO ORIGINALE: In campo vanno 11 giocatori + alcuni in panchina un allenatore e un ds la loro sostituzione con qualsiasi tipo di “professionisti” garantisce già la salvezza ottenuta con più o meno sofferenza indipendentemente da qualsiasi modulo applicato e qualsivoglia caratteristica tecnica (perciò basilare è salvaguardare i conti economici).
I risultati dell’accozzaglia di giocatori creata in fretta e furia dopo le assurde svendite (sempre pro-economia) sono sotto gli occhi di tutti ad ogni partita da inizio campionato.
2° PECCATO ORIGINALE: Prima vengono i conti economici di una società e poi si ottengono automaticamente anche i risultati. Una società economicamente sana vince le partite!
La storia calcistica DA SEMPRE insegna esattamente il contrario se non hai qualità in figure come allenatore ds / osservatori e soprattutto giocatori che prendi per sostituire i partenti non c’è niente da fare la squadra va male e subito dopo anche i conti economici perchè il tutto è direttamente collegato e subisce una gran svalutazione (che l’eventuale paracadute non compensa assolutamente).
3° PECCATO ORIGINALE: E’ direttamente figlio dei primi 2 cioè agendo con quei 2 credo ti fai una pessima fama di affarista senza scrupoli riducendo la società a quello che è sotto gli occhi di tutti: UN PORTO DI MARE dove vige solo la regola dell’economia più ristrettiva possibile (chiedi un aumento dell’ingaggio perchè hai segnato tanti gol o le tue prestazioni lo hanno meritano? Non te lo do ed è meglio per te se te ne vai in un altro club).
Cioffi / Bocchetti / qualsiasi altro allenatore di fronte a questo oceano di cazzate cosa volete che possano fare/ottenere ? E l’anno prossimo in B con queste premesse chi verrà mai a Verona alla corte di $etti? Sono convinto che col suo mercatone pre-campionato gli altri presidenti dei club che gli hanno “svenduto” i loro scarti si stanno ancora fregando le mani per gli affari VERI che hanno fatto altro che controllo dei conti economici della società.
Qui l’unica speranza è che $etti preso da un barlume di vero affarista venda la società prima possibile al miglior offerente (se ne esiste almeno 1), anche se, più passa il tempo e più questo assomiglierà ad un vero avvoltoio (in america spesso accade proprio così)!!!

Rispondi
pennabianca

Non credo si facciano 5 campionati di A ad alto livello e due promozioni solamente con la fortuna. Sopratutto se non hai forza economica, ti devi avvalere di collaboratori con i controcoglioni e questo è stato il segreto del Verona quando le cose sono andate bene.
Detto questo, la conferenza fatta da Setti ieri, non mi è piaciuta. Non puoi dire che la squadra scesa in campo oggi era composta da 9 undicesimi,da calciatori dello scorso anno. Oggi, di quella squadra, mancavano 5 interpreti..Simeone, Barak, Casale, Caprari, e Tudor (7 se contiamo anche Ilic e Faraoni). Ci si dimentica dell’allenatore che nulla aveva a che fare con il povero Bocchetti, che mai come ieri ha dimostrato di non essere all’altezza di allenare in serieA.
Non voglio commentare la storiella che spendiamo più di quello che incassiamo perchè è ridicola. Come ridicolo è il dire che alcuni giocatori se ne vogliono andare per giocare le coppe e guadagnare milioni. Caprari ha sempre detto che a Verona stava benissimo, Simeone dichiarò che sperava di essere riscattato dal Verona, Ci si poteva privare di Casale, Barak (l’unico vero insofferente) e anche di Cancellieri. Con queste cessioni avresti comunque fatto buone plusvalenze, garantendo però una compagine degna di tal nome.
Adesso le cose si fanno maledettamente difficili. Bisognerebbe licenziare Maroccu, assumere un allenatore degno di questo nome e rinforzare la squadra con giocatori pronti per la serie A.
Comunque vedremo. Mai come adesso la sosta di un mese e mezzo è come manna dal cielo. Ci sarebbe il tempo di sistemare le cose, se solo Setti lo volesse.

Rispondi
RobyVR

Posto che anca secondo mi se pol far qualcossa ma sto affarista qua nol g’ha gnanca par l’anticamera del serverl de farlo, a mio solito parere anca l’aver pescà in un DS inesperto un giolli e in un alenador pluriesonerato la galina dei ovi d’oro l’è sta ESCLUSIVAMENTE cul. El problema l’è proprio questo, finio el CUL resta niente.

Rispondi
Alessio

Pessimo pezzo di un giornalista che ancora fatica a condannare una disgrazia per la città. Setti è una menzogna ambulante. Parla di squadra non smantellata, parla di costi sempre superiori alle entrate il che è certificato come balla dagli ultimi bilanci positivi con tanto di dividendo e compensi milionari agli amministratori. Balle che il locale Vighini si beve facendo finta di nulla. Il suo atteggiamento servile lo dimostró già quando ospitó lo sventurato cataPecchia e vieppiù all’ultima comparsata dileggio del Magliaro in studio che parlava di incredibili e balle varie. Una campagna svendite senza precedenti (se non l’ultima dell’era Chiampan quando Bagnoli si ritrovó con un manipolo di disperati). Vergogna Setti e tutti i filistei all’ombra dell’Arena.

Rispondi
GLAUCO Cozzi

Ma ci sei o ci fai? Frequenti Cassano?Avergheli quei disperati……parli per cognizione di causa o te lo hanno raccontato il 1989/90?
Nelson Gutierrez Gaudenzi il giovane Peruzzi ,Pusceddu sulla fascia sx e Pietro Fanna capitano… ed altri uomini veri e non scappati di casa…anche allora un mondiale incombente che costrinse l”Osvaldo a ripartire con tempi ristretti da un vero azzeramento ma te la sei giocata all’ultima giornata…oggi sei all’encefalogramma piatto da 10 giornate dignità poca ed attaccamento alla maglia solo su twitter… me li prenderei tutti anche Bertozzi! Impara la nostra nostra storia prima di sentenziare

Rispondi
hellasmastiff

hai 50 gg per fare mercato e nuova preparazione fisica e decidere il nuovo ds magari sabatini e il nuovo mister esperto come ballardini ……. ma si spera tutto questo si faccia da domani perchè ogni giorno perso è un agonia che si allunga……..

Rispondi
Bepphellas

SOCIETÀ:
Setti parla di entrate inferiori alle uscite e di bilanci chiari…non ci credo !!
SQUADRA:
Via Marroccu incapace…via i giocatori che stanno malvolentieri a Verona… e cercare di salvare la stagione, se c’è (veramente) la volontà di farlo !!

Rispondi
Vedhellas

Detto che qui ormai gli improperi contro la società si sprecano, detto che anche il caro Vighini, che una volta scrive che non siamo da b, l’altra invece cambia parere ad ogni soffio di vento, detto che ormai il romanzo ogni volta di setti, pitturato come una macchietta, o un coniglio bagnato, che è il male assoluto, mentre juric, d’amico, Cioffi, sono o eroi, o assoluti succubi di questo satana, nessuno parla qui dei giocatori, quelli che vanno in campo, e che sono i primi responsabili del disastro, delle miserie della vecchia guardia, da cui tolgo lasagna montipò e anche gunter, che sono assolutamente dei mercenari, e parlo di faraoni, di veloso, ilic, lazovic, tameze, ceccherini. Se penso che un bradipo come tameze, che in una intervista dice che con la iuve è rimasto fuori per preservarlo per lo spezia, una vergogna infinita, uno che dal calcio mercato ad oggi ha fatto pena, ieri sul primo gol di nzola non c’è nessuno che va a coprire, tirano da tutte le parti e nessuno copre. Levo i nuovi acquisti, tipo hien, doyg, ieri, ripeto, lasagna ha fatto una gran partita, i suoi limiti li sappiamo, ma ha messo corsa, impegno, il gol nostro è mezzo suo, e bocchetti mi ha deluso e non poco, adesso capisco perchè la vecchia guardia lo voleva, la colpa non è sua, ma l’inesperienza è tanta, ascoltare i senatori gli ha già fatto danni immensi. Ripeto, per me, domani lazovic, tameze, ilic, faraoni, ceccherini, via subito, piccoli indietro, djuric in prestito da qualche parte, prendere un allenatore da battaglia, e i nomi sono quelli, ballardini, iachini, andreazzoli, e rinforzare l’attacco con henry in panca, e uno, se si riesce, alla simeone. Il bologna ha gli stessi giocatori di quando aveva 6 punti, adesso va alla grande, ma quando giocò con noi faceva schifo, e adesso sembra un altra squadra. Certo, insultate setti, ma insultate anche certe figurine che vanno in campo con la testa da un altra parte, d.c

Rispondi
Stefano 50/60

Domanda….chi è che ha scelto giocatori ds ed allenatore? I tifosi critici e mai contenti? Babbo Natale? Se tutti i giocatori chiedono di andar via per guadagnare di più e giocare in piazze prestigiose li fai andar via tutti? Guadagni cento e spendi 140 ? Te si San Francesco alora ……le bugie hanno le gambe corte……e comunque visto che tifiamo Hellas zitti in b e contenti….retrocedere è nel ns DNA……retrocedere così è un film già visto… triste ….da vigliacchi…..ma guai a muovere mezza critica. .ssssttttt il PD non vuole……dio p so anca mi che semo l Hellas ma non semo mia imbesili ah……gropi…schei de altri….e aziende che va mal………ah ma no se pol verzar boca… ….

Rispondi
pipphellas

Stefano una domanda davvero senza alcun pregiudizio e premettendo che sono assolutamente d’accordo con chi critica il presidente e la società: se un giocatore vuole andarsene, vedasi Barak lo scorso anno, per prendere più soldi etc…e da Aprile inizia a camminare in campo…come si fa a tenerlo? Vedi che anche se alzassi lo stipendio di molto ad uno solo inizierebbero i malumori tra gli altri…è storia vecchia. Quindi davvero io vorrei sapere quanto e come si può fare per trattenere chi vuole andare.

Rispondi
teo_el teo

nessuno contesta la cessione di Barak e company…ma come sono stati ceduti, a cifre ridicole! nel caso si parlava di 20/25 milioni…è stato ceduto, in prestito, a 2.5 milioni, con riscatto non obbligatorio a 10…12.5 se ti va bene, invece di 20/25…dettagli…

Rispondi
pipphellas

totalmente d’accordo con quello…ho sempre sostenuto che il problema non è tanto la vendita ma le cifre della vendita e le modalità..ridicole. E ovviamente nessuno ha chiesto lumi al presidentissimo…

pipphellas

si ma l’anno dopo cosa succede? Che sto qua el se ne sbatte el ca**o n’altra olta. Termina il contratto e tanti saluti. Sono mercenari milionari. Boh…

di fiera stirpe

continua a difendere uno che dice che abbiamo la squadra più forte di quella dello scorso anno….dai fai pena.

Rispondi
Nick

Finalmente un articolo degno di nota con molta professionalità e competenza. Soprattutto è un articolo positivo, perché c è bisogno di energia da parte di tutti. Non siamo retrocessione, chiaro che la situazione è drammatica soprattutto (ero allo stadio ieri) la fragilità psicologica della squadra. Lasagna davanti al portiere fa gol, sarebbe cambiata la storia… Ma con i se i ma non si fanno punti. Marroccu dovrebbe dare le dimissioni perché il suo progetto ha fallito. Sabatini, capacità esperienza e carisma, potrebbe essere la persona giusta in questo momento. Perché è fondamentale capire il motivo per cui la situazione sia così deficitaria. Dai che ce la possiamo fare TUTTI insieme senza troppe critiche e capri espiatori da trovare. Rimboccarsi le maniche e lottare TUTTI insieme. Forza Hellas SEMPRE

Rispondi
pipphellas

comunque lo scorso campionato, alla 15a, la Salernitana era ultima ad 8 punti e la zona salvezza era a 3 punti (Spezia a 11). Vaccadi la vedo durissima se non impossibile…
….Sampdoria 15, Venezia 15, Spezia 11, Genoa 10, Cagliari 9, Salernitana 8

Rispondi
Leo

Vero: è la mia “speranza”. Che ci buttino dentro un bel pò di danari in gennaio e facciamo un ritorno da scago. Quanto bello sarebbe?
Poi mi sveglio sudato e pieno di bestemmie che devo aprire le finestre par non stofegarme…

Rispondi
Skywalker

Premesso: non vedo le partite quindi non posso giudicare quello che succede sul campo. Mi baso allora su quello che leggo qui da molti di voi.
Detto ciò, alcuni passi dell’intervista di $etti sono incontrovertibili, secondo me. Ovvero il discorso dei calciatori che vogliono andare via da qua.
Perfetto. Lo sappiamo noi, lo sa ancor meglio di noi la società. Ma allora, perché non si fa niente per arginare questa emorragia? Non è che il problema vero parta tutto da lì? Si è rotto qualcosa tra la società e la squadra, secondo me. Cioffi lo aveva detto chiaro. Ci sono delle zone d’ombra. Purtroppo queste non sono finite col calciomercato ma proseguono. Ad ogni modo, penso che sia una dura lezione per il nostro presidente. Non dorme la notte perché se fino a sei mesi fa pensava di avere in mano un assegno da 150milioni di euro, adesso si rende conto che ha in mano un assegno si e no da 20 milioni. Bravo furbo. Le ragioni profonde dell’ “ammutinamento” non le sapremo mai, noi. Ma lui secondo me ne sa qualcosa. E credo che il problema sia il solito. Come tratta dall’alto in basso i tifosi, alo stesso modo si comporta con la squadra.
Sto cominciando a ricredermi ed a pensare che Cioffi potesse anche essere l’allenatore giusto (al contrario di Bocchetti sul quale ho avuto perplessità sin da quando è uscito il suo nome). Ma andava rifondata completamente la rosa. Che poi è quel che succederà l’anno prossimo, perché è inutile farsi illusioni: dalla nostra situazione attuale neanche il Recoba del Venezia sarebbe sufficiente. Siamo in B.
Altra ipotesi è che sia comunque tutto un programma, ieri è stata la solita manfrina, e la scelta di andare in B era stata presa da tempo. Molto più facile smantellare la rosa con una retrocessione di mezzo, ripartire da zero, convincere anche chi è legato alla maglia e qui comunque un certo stipendio lo guadagna, ad andarsene e ripartire da capo.
Su una cosa $etti mi è sembrato credibile: non c’è nessuna trattativa di vendita della società. O perlomeno: nessuna alle richieste che dice lui.

Rispondi
RobyVR

Che i sugadori i vaga via par fama e schei no l’è sicuramente na novità, ma, a parte che no ghe credo PAR TUTI, se ala prima moina te je lassi andar l’è OVVIO che dopo tuti i ghe proa. Metighene uno FUORI ROSA férmo 6/12 mesi, vedema se anca i altri dopo i insiste. E comunque te pol sempre darli via in cambio de adeguata contropartita tennica invesse che prestiti con riscato obligatorio a condissioni e cifre ridicole.

Rispondi
NIKE

I giocatori vogliono andare via perchè qua con il magliaro ogni anno non ci sono progetti, invece di alzare l’asticella la si pone sempre più in basso dell’anno precedente, con che spirito dovrebbero restare giocatori che si vedono svalutati e senza un minimo di progettualità

Rispondi
Gnanfo

Condivido in toto, ze sempre mancà un minimo de ambizione e se pretende che tutti se adegua! Che schifo

Rispondi
Skywalker

Provo a risponderti Roby. Secondo me il giochetto non è così semplice e scontato. Metti che, fatalità, il giocatore che finisce fuori rosa per poco rispetto della società è un giocatore di, un nome a caso, Beppe Riso. Poi secondo te il Peppe te ti da qualche altro calciatore l’anno prossimo? O ti scatena una guerra alla Rambo I che non ti immagini neanche?

Rispondi
Sottofondo

$$$: Si?! Ciao Francesco, dimmi
Francesco: Ciao Maurizio, ma come facevi a sapere che ero io?
$$$: Hai presente il cellulare?! Ce l’hai anche tu, no?
Francesco: Si, ma cosa…
$$$: E allora, i numeri in rubrica si vedono
Francesco: Ah già è vero…
$$$: Neanche questo, vabbè…allora dimmi
Francesco: Maurizio ho sentito la conferenza ieri, intanto volevo sapere come stavi
$$$: Benissimo, perchè mi chiedi?
Francesco: Ah, niente, avevo sentito che ti stavi ammalando e mi sono preoccupato
$$$: ma Francesco, ti devo spiegare proprio tutto proprio
Francesco: in che senso?
$$$: ehhhh in che senso, in che senso! nel senso Francesco che non hai ancora imparato
Francesco: ma scusa volevo solo sapere se stavi bene
$$$: ma si Francesco, ti ringrazio, ma cerca di capire, secondo te ieri sera cosa dovevo dire,
che stavo bene, che ero contento per la cassa fatta in questi anni?!? che se andiamo giù fa lo stesso? Ti pare?
Francesco: Ahhhhhh cavolo, tipo quella volta che mi avevi detto di dire dei giocatori incedibili?
$$$: Oh allora vedi che ci arrivi se ti impegni
Francesco: Cavolo adesso è chiaro, ci credi che mi stavo ancora chiedendo il perchì di quella volta degli incedibili?!
$$$: Immagino, comuqnue Francesco, come si dice, meglio tardi che mai
Francesco: e quindi anche che farai il possibile per non retrocedere e i discorsi del mercato di gennaio?!
$$$: Hai visto?! quando trovi il posto giusto alla pedina principale poi per le restanti diventa un gioco da ragazzi
Francesco: Scusa puoi ripetere, non penso d’aver capito
$$$: No vabbè Francesco, non ti preoccupare comunque sì, la stessa cosa di quella volta che hai detto prima
Francesco: Maurizio allora per gennaio, intendo il mercato, non mi devo preoccupare, giusto?
$$$: Ma come no??? sei rimbambito???
Francesco: Ma hai appena detto….
$$$: Hai detto, hai detto!!!…ma le vendite come credi che si facciano? guardando il cielo dalla finestra?
Francesco: Veramente sentendo ieri sera, pensavo avessi cambiato piani per quello
$$$: Francesco, ieri sera ti ho appena detto…
Francesco: Si si, scusa, allora come d’accordo, vedo di mettermi già all’opera
$$$: Ecco bravo Francesco, e non voglio scuse, adesso puoi concentrarti con tutti questi giorni di pausa, devo andare ciao
Francesco: Sarà fatto Maurizio, vedrai che non ti deluderò, ciao

Rispondi
NIKE

Sono disgustato, credevo che dopo la retrocessione con Pecchia al male non c’è mai peggio ma mi sbagliavo 10 sconfitte consecutive ( record negativo che sicuramente sarà ritoccato), squadra allo sbando costruita male ed assemblata peggio. Società senza idee ( o meglio idee per lo sfascio). Ho deciso di non guardare più partite dell’Hellas da quì a fine campionato e nè leggere notizie in merito alla mia squadra del cuore (mi piange il cuore) o commentare sui blog gialloblù. Se proprio mi verrà un attacco di nostalgia guarderò le squadre giovanili, per lo meno i ragazzi ci mettono cuore e agonismo al contrario delle fighette pluripagate che sono in prima squadra, dovrebbero vergognarsi solo e andarsene via

Rispondi
hellasmastiff

spero sempre in sabatini ds e ballardini mister per crederci sempre fino alla fine…… sperem……💛💙 /=\

Rispondi
RobyVR

Va a incadenarte davanti ala Corte europea par i diriti del’omo, cissà che non i rimeta in piè la to squadreta da quartierin.

Rispondi
Andrea da Dese

Non riesco a trovare una risposta a ciò che sta succedendo e del perchè la società ha fatto determinate mosse! Eppure un dubbio mi viene.. non è che tutti questi prestiti a sconto e con “solo” diritti di riscatto eventuali, non diventino obblighi al verificarsi di determinate situazioni ed una potrebbe essere la serie B dell’hellas?

Rispondi
Ruspa62-2.0

Ieri in trasmissione l’ex Presidente Mazzi ha detto che potrebbe bastare anche poco per rinforzare la squadra.
Mi permetto di dissentire, per salvarsi il Verona dovrebbe fare dai 30 ai 35 punti nelle 23 partite che rimangono. Sono tanti, bisogna avere una squadra da metà classifica.
Per elevare quella attuale ad un livello medio serve parecchio.
Servirebbe veramente un miracolo, quello di vedere lo svenditore seriale da carpi fare quanto non ha mai fatto, investire in modo solido nel mercato e prendere giocatori forti.
Se poi non si muove in fretta partendo dal cambiare il ds e ragionare poi sull’allenatore diventa tutto aria fritta.
Il miracolo vero sarebbe che vendesse ed entrasse una nuova proprietà, ma chissà mai se lo vedremo.
Nel frattempo sempre Forza Hellas!

Rispondi
pennabianca

SE e sottolineo Se si volesse porre rimedio a questa situazione imbarazzante, i tempi di intervento dovrebbero essere brevissimi. Cambio allenatore immediato, via i rami secchi della squadra, via il Ds che ne ha fatta una più di Bertoldo e acquisti mirati.
Che non spetemo l’ultimo giorno de mercà, come al solito, perchè per quel tempo el de prufundis el saria za sta cantà.

Rispondi
pipphellas

temo tu abbia ragione. Non ci si può accontentare di un’organico da salvezza perchè il distacco è troppo. Serve una progressione da europa league. Che significa soldi e soprattutto delle idee chiare fin da ieri circa i giocatori da prendere. Per questo servirebbe un DS con i controca**i…altrimenti comprare tanto per calmare la piazza non servirebbe a nulla. Ho dei seri dubbi a proposito…

Rispondi
Ruspa62-2.0

Mi sembrava infatti, e comunque concordo con te e i molti che dicono che bisogna intervenire subito, con persone competenti e idee chiare, ma il presidente “deve pensarci su”, vediamo cosa accade fino al 4 gennaio. Buona giornata.

Rispondi
Adler

Un vero uomo avrebbe gia annunciato IERI sabatini e ballardini.
Devi spendere Setti…oggi come non mai…6 giocatori (2 x reparto) e 4/5 cessioni della zavorra.

Rispondi
pipphellas

fuori i nomi! soprattutto della zavorra…parto io: Henry, Lasagna, Lazovic, Depaoli, Hongla (ma vorrei rivederlo ai mondiali), Piccoli, Magnani…forse anche Gunter…dubbio su Tameze (dipende da quanta voglia ha di restare ma lo terrei) vaccadi ne ho scritti troppi 🙂

Adler

Concordo. Piazza pulita
Aggiungo pure veloso.
Intanto son passati 3 gg e tutto tace.
Il simpatico Sasà sta perfezionando i schemi de Juric. Marroccu si prepara ad un mercato scoppiettante ed il presidente è sempre malato. Mala tempora currunt.

Mir/=\ko

Setti non interverrà MAI in misura consistente per tentare di raggiungere la salvezza, in quanto la retrocessione è ormai cosa pressoché certa se non addirittura programmata abilmente! Gli errori che hanno portato a questo repentino SFASCIO che non ha precedenti, sono tanti e tali da rendere l’impresa quasi impossibile. Chi investirebbe risorse (ne servirebbero tante per rimediare… Un nuovo DS, un nuovo allenatore da sommare a quelli già a libro paga, nuovi staff tecnici, giocatori importanti da mettere in rosa con ingaggi importanti) sapendo che la probabilità di fallire è altissima? Quasi nessuno, figuriamoci Setti che a suo dire “è il presidente di un club che spende più di quanto incassa”! Lasciamolo riflettere con calma, augurandogli di recuperare le ore di sonno perse in questo momento difficile. Poi è meglio che inizi a programmare seriamente la prossima serie B e soprattutto a rimediare con l’allestimento di una rosa da risalita immediata al disastro che ha combinato in estate. Altro che rosa più forte di quella precedente. Questa è una vera e propria offesa nei confronti dei tifosi che l’artefice di questo sfacelo poteva almeno risparmiarsi!

Rispondi
Hellas1971

Tu però sei quello che si divertiva di più in serie B quindi dovresti essere contento….e quello che osannava Henry sostenendo che non serviva un genio per pescare questo gran talento nel campionato belga…quello che sosteneva che a Vicenza con un grande imprenditore come Renzo Rosso avrebbero fatto faville…magari non tutto è così semplice come sembra…che si critichi oggi è sacrosanto e logico….ieri un po’ meno

Rispondi
Kilgore

Setti va criticato sempre e a prescindere per tutte quelle che ha combinato in questi anni che scusa ma no go tempo de elencarte per la centesima volta .Troppo comodo dimenticar in fretta io non sono disposto.Dimentica tu

Rispondi
teo_el teo

sono passati ormai due giorni, e colui che quest’estate gli ha fatto spendere di più negli acquisti rispetto ai soldi delle cessioni è ancora qua…quindi…di cosa stiamo parlando?

Rispondi
Ruspa62-2.0

Come ho già scritto, c’è anche il pericolo che scopriremo che l’unico “incedibile” sia il ds che ha distrutto la squadra, (con il benestare del presidente, s’intende). Sarebbe l’ennesima presa in giro.

Rispondi
Jolly Roger

Essere retrocessi a Novembre è a dir poco umiliante; non è che qualche camionato a metà classifica possa mitigare queste annate umilianti (questa è la TERZA, ndr). Setti RAUS assieme ai suoi lacchè.

Rispondi
Mir/=\ko

1) io ho detto che gli anni nei quali ho frequentato con maggior passione il Bentegodi, sono stati paradossalmente quelli infami della C.
2) Thomas Henry ha fatto abbastanza bene in A con il Venezia lo scorso anno e benissimo in patria, secondo solo ad un certo Lukaku. Le premesse erano più che buone. Sta naufragando penosamente come tutta la rosa, mi pare…
3) Renzo Rosso e un imprenditore Vicentino con notevoli potenzialità a livello economico. Anche qui le premesse erano ottime per i tifosi del Vicenza. Se questo non investe adeguatamente non è colpa mia.
4) converrai con me sul fatto che quest’anno Setti ha messo in fila una serie di errori che trova pochi precedenti in gialloblu.

Rispondi
auzzaider

Esiste il detto tre indizi fanno una prova, a meno di miracoli è il terzo anno che retrocediamo a novembre con Setti che commette sempre gli stessi errori (sempre che si tratti di errori e non di una strategia ben voluta), sono passati dieci anni dal suo insediamento e l’unica strategia ormai chiara della sua gestione è un’altalena tra A e B, progetti/centri sportivi e coppe europee restano solo parole parole parole, unico dato continuativo sono cessioni milionarie e lauti stipendi e nonostante questo non dorme la notte poverino 🙁

Rispondi
Hellas1971

Ovvio che quest’anno ha sbagliato tutto, quello che dal mio punto di vista mia non ha senso è contestare tutto a prescindere anche quando han fatto ottimi campionati…io preferisco fare 5 campionati ottimi in A e 3 pessimi che farne 8 anonimi in B ed in C come è successo per tanti anni…de gustibus…poi se mi trovate l’imprenditore ricco, simpatico, tifoso e fantastico che ci tiene sempre in A ad alto livello di certo non mi lamenterò

Rispondi
RobyVR

Putropo mi me son goduo i ani boni manco de ti parchè ho sèmpre visto grande improvisasion condie con bote de cul piutosto che sagace strategia, quela che la te fa pensar che quel che te vedi no la sia transitoria casualità.

Rispondi
Mir/=\ko

… e comunque, anche se dovesse compiersi il “miracolo dei miracoli”, questa estate il Carpigiano venderebbe in pieno stile Udogie, Cancellieri e Casale, i nostri giovani migliori! C’è poco da fare, Terracciano, Sulemana e Doig sono già adesso in odore di cessione, che sia A o peggio B. Indovinate poi a chi? E si ripartirà con la solita politica di sempre… Non c’è speranza.

Rispondi
Papo

È si Mirko si ripartirà con la filastrocca…siamo una neopromossa…prima la salvezza …centro sportivo…stadio ….bisogna vendere …prima il bilancio… obbligati a vendere anche i magazzinieri

Rispondi
Kilgore

Ma infatti perchè tutti questi improperi contro la società? in fondo semo el Verona dei record ..record de sconfitte consecutive , record de stipendio del presidente …cosa voli’ de piu’?? Basta dirghe su a chel poro omo che el sa’ mala’ par el verona e no lè piu’ bon de dormir ahahahah comunque el ga un corajo da leon a sparar ste cassade restando serio

Rispondi
Fred

Avete sbagliato e continuate a sbagliare il tema dei sondaggi. È inutile e anche offensivo chiedere se Setti deve esonerare Bocchetti. La vera domanda è volete che Setti venda anca al boia da cani o volete che l’Hellas continui ad essere umiliato?

Rispondi
RobyVR

Doman l’è Mèrcoli e ancora el Ranzani da Carpi no l’ha mosso un diel. Par mi non sucedará un casso, che l’è INFINITAMENTE meo de quando sti quatro incapaci i se moe.

Rispondi
Ruspa62-2.0

Buongiorno, è mercoledì ed in Via Olanda si continua a dormire, (purtroppo). Se aspettano ancora un po’ tanto vale che inizino a pensare alla squadra per la prossima serie B.
Aspettando miracoli, (non si sa mai, e comunque vista la situazione non ci resta altro che appellarci appunto ai miracoli,), sempre Forza Hellas!!!

Rispondi
alex85

nell’epoca della Serie A a 20 squadre, il distacco tra la terzultima e chi la precede in classifica, dopo 15 giornate, era stato, nella peggiore delle ipotesi, di 3 punti. Adesso invece sono 6 e per il Verona 8. E qualcuno ha il coraggio di dire che la rosa è competitiva e continua ad incolpare allenatori, arbitri e qualche calciatore. I nuovi arrivati sono di una pochezza terribile: Hien si è fatto scappare Nzolà che ha fatto due gol, Cabal e Hrustic non sanno ancora dov’ il campo di calcio, Piccoli è il nuovo Frabotta, Cortinovis continuano a cercarlo su “Chi l’ha visto” . Il presidentissimo continua a piangere sostenendo che spende più di quanto incassa, bugiardo peggiore non esiste.

Rispondi
gabriele

NON posso sentire il nostro Presidente dire che siano praticamente i giocatori a formare le squadre prima dei Campionati.
Giocatori che vogliono andare via per guadagnare più soldi (???!???) e per partecipare alle Coppe?
Si vuole forse ammettere che la Società Hellas non ha il potere per mettere tutti al loro posto? Non valgono i contratti?
E se poi un giocatore (piccoli milionari di merda) intende imporre la sua teoria penso che lo si dovrebbe mettere in tribuna a stipendio zero o, al peggio, mandarlo a fare il raccattapalle.
E’ mai possibile che ormai questo sport sia in mano ai
“viziatini” e ai procuratori e a situazioni talmente malsane da considerare l’ambiente ormai da schifo?.
Se i vari Caprari, Barak, Simeone, Cancellieri, Casale e ancor prima Zaccagni, Kumbulla, Rhamani, Amrabat, ecc., fino a Jorginho hanno “dettato” queste imposizioni alla nostra Società allora sarà meglio che ce li dimentichiamo
presto perchè NON degni di aver vestito i colori giallo-blu.
gabriele

Rispondi
Vedhellas

Sto constatando leggendo i msg, quanto qui dentro ci sia gente in malafede, e lo dico forte, gente che butta mer..da da anni sulla società, non solo adesso, e che giustifica gente della vecchia guardia che sono fantasmi in campo. Il bologna era lì con noi, giocava male, adesso stessi giocatori e con Motta sta facendo faville, gente che qui non sa una mazza di calcio, che quando sento che i gol di nzola sono da attribuire solo ad hien, quando nessuno va a raddoppiare e lo fanno tirare indisturbato, se il centrocampo non copre perchè c’è veloso che ormai cammina, e tameze che è uno zombie che vaga x il campo, è normale che la difesa si becca i gol, quel l’è capise anca un buteleto, ma qui è sempre colpa della società naturalmente, cortinovis infortunato, faraoni non esiste più praticamente, gunter ogni 3×2 fa la sua cappellata, coppola fermo da 2 mesi, ilic e lazovic due mercenari che se potessi li mando via subito, un allenatore che non mette sulemana e hongla, quando vede che a centrocampo non becchiamo niente. Andate a vedervi barella, tonali, anguissa lobotka, bennacer, etc etc come giocano, e giocano sempre, questi coprono la difesa in maniera importante,tameze ormai l ‘è meio metarghe la quertina e la sedia a dondolo. I giocatori ci sono, i 5 punti sono bugiardissimi, ne meritiamo almeno come il monza, per la squadra che siamo, e quando parlate di hellas, sembra che noi dobbiamo stare in serie a perche siamo i predestinati, gli unti dal Signore, anzi, dobbiamo fare l’europa, perchè NOI siamo l’hellas!!
Sbasive un poco le arie va là, il cagliari l’anno scorso acquisti faraonici e alla fine della fiera 25 ml di perdita di bilancio, più altri debiti finanziari, e serie b, genoa stessa fine il vicenza di uno che è miliardario, che viaggia sempre peggio, il venezia ultimo in b…una cosa tra tante ha detto giusta setti, il calcio è cambiato, non è quello dello scudetto, ma ghe gente qua che siccome noi siamo Noi, in serie b non dovremmo mai andare, anzi, pecà che de VR no ghe sia nesun disposto a rilevare la società, visto che si fanno utili immensi, dovrebbe esserci la fila, e invece nada, non c’ è una mer da di imprenditore disposto a rilevare. Io darei una frusta in mano a bocchetti, te vedarè che certa gente la faso corar, d.c

Rispondi
Vedhellas

Non sai di calcio, non sai neanche quanti costi ha una società, WEBBETE, se te ve ti al colengo i te dà el premio insulso dell’anno, webbete

Rispondi
Papo

Spendiamo di più di quello che incassiamo….tanto di più che te vanza schei par torte El Mantova e mantenerlo ,la Garelli e mantenerla, 3 milioni all’anno in tasca e divenendi a bilancio con destinazioni ignote… Presto i migliori giocatori a prezzi di saldo a Lotito e de Laurentis accentando delle formule che nemmeno un bambino di 10 anni accetterebbe che se retrocedi la prendi in culo perché i prezzi li faranno loro ….prendi un allenatore senza esperienza e un direttore sportivo che ha la credibilità zero che racconta cazzate ogni volta che apre bocca, in passato hai chiesto un anticipo di paracadute a stagione in corso e pretendi che la gente abbia fiducia in te ? Dai vedhellas che i giocatori siano puttane lo sappiamo ma che tutti hanno chiesto la cessione sono cazzate….9/11 della squadra dell’anno scorso ?allora casale Barak Simeone e Caprari con Ilic sono mezza squadra…no 9 undicesimi…dichiari siamo gli stessi a parte i tre davanti le come dir ho la Ferrari ma senza motore!!! L’unica cosa che dici che il calcio è cambiato infatti una volta tutti questi introiti un presidente se li sognava…non c’è nessun che vuol comprare ma c’è qualcuno che lo vuole vendere il Verona? Secondo me non ancora…..

Rispondi
Vedhellas

Visto che dici che hanno svenduto, invese de parlar tanto per, parliamo di conti. Barak è in prestito oneroso a 1,5 ml mi sembra, più 10 di riscato e più bonus sulle presenze, prestito che diventa obbligo a certe condizioni, cioè 50% di presenze. Visto il barak adesso,brutto affare??… caprari a 12, che adesso è un ombra, svenduto???? Simeone sempre o quasi in panca a 15, svenduto???. Cancellieri lo mette 15 min e adesdo gioca luka,uno da 17 anni, svenduto????? Dai, fame na carità, va ben criticar, ma criticar par gnente…

Rispondi
teo_el teo

sui senatori rimasti che sembrano zombie ti do ragione…ma la verità sta a monte, ovvero all’estate, quando a Lazovic è saltato l’addio sull’aereo e per Tameze ed Ilic è saltato perchè le offerte dei diretti interessati non sono arrivate per tempo!
altrimenti era già scritto che tutti e tre sarebbero andati…e lo faranno a gennaio…
poi ok, avremmo ancora speso più soldi di quelli incassati (cit.) ma quello è un altro discorso

Rispondi
Papo

Affermare che Simeone le un affare le proprio essar in malafede…te le compra a 12,5 e mezzo tra prestito e riscatto…che affar elo?

Rispondi
Vedhellas

A 15 è sempre un guadagno, e allora henry, che sulla carta è un buon attaccante, 1 ml di prestito e 4 di riscatto, SULLA CARTA, non adesso, è un brutto affare???? Doyg comprato a 4, è un brutto affare??? Voi dite sempre quello che vi fa comodo, questo è il fatto, non dirmi che questa squadra vale 5 punti, non sta in cielo nè in terra

Rispondi
teo_el teo

la differenza la vedi con l’empoli…in estate la Fiorentina (si, la stessa di Barak) voleva Vicario e Bajrami, ma ha offerto poco rispetto a quanto volevano…morale della favola, rimasti ad Empoli (non Atalanta o Torino o Bologna, Empoli)…
trova le differenze con noi

Rispondi
Il Buon Osvaldo

Esattamente. E l’Empoli ha venduto asllani all’Inter per 4 (prestito) + 10 (OBBLIGO RISCATTO) + 2 (premio) il prestito di Satriano e il ragazzo all’Inter va a prendere uno stipendio da 800 Mila euro/anni … Questa si che è un’operazione fatta bene non le svendite per il gatto e la volpe di Lazio e napoli … Ancora difendiamo questa operazioni o diciamo che sono fatte bene o che non avevamo alternative. Basta !!! Non ci crede più nessuno. Aggiungo che ilic ha voluto tornare a Verona a tutti i costi quindi dall’anno scorso deve aver usato qualcosa per voler scappare anche lui. Pagliacci

Rispondi
RobyVR

Doman l’è Giòvedi e ancora el Ranzani da Carpi no l’ha mosso un diel. D’altra parte ghema na squadra da metà sinistra dela clasifica secondo i saoni che i ha fato i prenditori prima dela demensa senile, sel lassa tuto come l’é se salvema dala C la prosima stagion.

Rispondi
Raycharles68

Dico la mia: sulle responsabilità della situazione attuale inutile parlare, tanto è chiaro (con buona pace di Vedhellas). Pensiamo a quel che si può fare per evitare una retrocessione che i numeri ci dicono praticamente sicura. Inutile aspettare grandi investimenti e rivoluzioni, mercato roboante e inversioni in grande stile: per me i pochi soldi da spendere vanno investiti in un allenatore navigato e di polso (anche Cosmi, guarda un po’) che sappia entrare nella testa dei giocatori , perché l’unica speranza è invertire la tendenza con quel che c’è (e tanta fortuna): Ilic, Tameze, Lazovic e lo stesso Henry possono fare molto meglio di così. Anche Verdi per me. Poi leviamo da mezzo Marroccu che è solo controproducente: chiunque lo sostituisca non sarà peggio e potrà iniziare a lavorare alle perse per la B e per non sprecare i giovani che si stanno mettendo in luce

Rispondi
Vedhellas

Avrebbe 4 allenatori a busta paga, non credo lo farà mai, qua servono i giocatori che si impegnino,come quelli dello spezia domenica, sarebbe importante cambiare ds e fare operazioni in entrata x rinforzare l’attacco, dar via piccoli e djuric che non servono, prendere 2 centrocampisi forti al posto di ilic e tameze, ilic lo venderei, speriamo nella serbia giochi e vada bene

Rispondi
Vedhellas

PAR ROBYVR
Che sei un insulso conclamato ormai lo sappiamo, dovrebbe aver confermato Bocchetti, e sta x prendere l ex ds spezia che lavorava con Italiano, e quindi esonera marroccu, STANDO ALLE VOCI. Par quei come ti no l’è mai giorno, BON SOLO DE SPARLAR

Rispondi
alex85

Vedel-hellas: il fortissimo Hien entrato per marcare Nzolà se l’è fatto scappare più volte e ci è costato la sconfitta, visto che si marca a uomo raddoppiare significa anche lasciar libero un altro avversario, ma questo individuo pur di difendere l’operato del suo idolo incolpa tutti, giocatori, allenatori, arbitri, tranne l’unico colpevole che è il Pinocchio di Carpi. Nelle prossime due partite difficile raccogliere punti quindi per bene che vada si chiude l’andata a 11 punti il che vorrebbe dire dover fare 24-27 punti nel girone di ritorno cioè punti da coppe europee. Il problema del sig. Vedel-hellas è che si ritiene competente in tutto sia di calcio che di bilanci che di psicologia individuale e di gruppo, nulla gli sfugge ed in nulla sbaglia; per fortuna è il solo anche perchè Hellas1979 si è defilato.

Rispondi
Vedhellas

Bravo, hai capito cosa vuol dire raddoppiare a uomo, risposta lasci libero un uomo, tu si che ne sai di calcio. Comunque hai ragione, bravo, barak, caprari, casale, cancellieri, simeone, imploravano setti di tenerli, che loro stavano qui a giocare con stipendio dimezzato rispetto ad adesso, ma il ladro, il farabutto, li ha mandati via a calci in cu..lo. Orgoglioso di essere l’unico a controbattervi, daltronde voi siete gli unti del Signore, dovete fare la champions a costo di fallire. Comunque mi sembra sia hellas1971, non 79, e ha scritto sopra, non si è defilato, di fronte a te vedrai che ci cachiamo addosso, dc, te me fè ridar

Rispondi
Hellas1971

Sono qui che sto aspettando che arrivi il vostro nuovo presidente, quello onesto, quello tifoso, quello ricchissimo che ci porterà stabilmente in Europa…peccato sia 30 anni che lo aspettiamo però capisco sia colpa del cattivone da Carpi che per vendere vuole una cifra esorbitante pari a due Bremer o due Vlahovic…spetemo dai

Rispondi
Vedhellas

Una domanda par alex85, detto sotutomi, visto che fai parte della elite del tifo hellas, tu e tutti gli altri, perchè nessuno, ne oggi, nè 5 o 4 o 3 anni fa, vuole prendere l’hellas se si guadagnano montagne di denari, euro a palate, in fin dei conti preziosi ha beccato 150 ml x il genoa, e aveva la marea di debiti, più di 100 ml, mentre il nostro con 100 ti vende tutto, 45 ml di debiti, e introiti importanti che ti torneranno l’anno prossimo. Dai spiega, son curioso

Rispondi
RobyVR

Doman l’è Vénardi e l’Omo dele Colpe Altrui no l’ha ancora mosso un diel par risolvar la situasion, ciaciare e distintivo bassopadani.

Rispondi
pipphellas

pare che la Lazio abbia chiesto nuovamente Ilic per Gennaio 🙂 vediamo di venderlo bene quantomeno.
tanti saluti e chi non vuole restare se ne vada pure, mercenari e teste di c**zo ne abbiamo abbastanza.

Rispondi
Adler

1 mil per il prestito fino a giugno con diritto (mai l’obbligo!) di riscatto a 3/4 mil.
Setti devi spendere dove caxxo sono sabatini e ballardini?

Rispondi
Celtico

Oh…tutti alla Lazio!!mai vista una cosa simile…eppure di squadre ce ne sono tante!!noi vendiamo SOLO a Lazio e Napoli..ma va tutto bene,nulla di strano,vietato porsi domande!Setti è un benefattore che opera con trasparenza,ci rimette ogni anno e comunque compralo ti el Verona.

Rispondi
papo

Dai notizia di oggi il Napoli vuole Doig per Gennaio…si prospetta una mega plusvalenza de 300-400 mila euro all’ orizzonte …il tempo che torni il fiocco usato per regalare simeone e dopo impacchettiamo pure lui….

Rispondi
maxforhellas

Incredibile che ancora qualcuno è convinto che le plusvalenze per il trio Simeone-Barak-Caprari siano accettabili (in caso di riscatto eeeh)… quando poi sono state reinvestite praticamente tutte per chi? Djuric, Henry e Hrustic??? E il prestito di Cortinovis e Piccoli??? Non era meglio tenersi il trio dello scorso anno e metterne fuori rosa qualcuno che non voleva più starci? Sicuramente avremmo avuto più punti, più soldi e una società più autorevole sia nei confronti dei tifosi che delle altre società…
Ma che razza di imprenditore è quello lì???

Rispondi
papo

noi continuiamo col basso profilo vendemo il vendibile e al 31 gennaio arriverà aaroons e bidoni simili …ricordo che fra una settimana c’è la ripresa e il muto nottambulo ingordo nn ha ancora mosso un dito …sto aspettando qualche notizia dalle radio ufficiali de ingordman lazio siamo noi e kiss kiss per avere notizie fresche!!!

Rispondi
Papo

Ma mandarlo semplicemente fora Dale bale marroccu se podea mia…lo tegnemo par far confusion? Ma vai via da Verona non ti vogliamo basta!!!!!

Rispondi
Raycharles68

A sto punto Mandorlini tutta la vita!
Ma il responsabile dell’area tecnica cosa fa esattamente?

Rispondi
Pennabianca

Torna Scion Scion e in contemporanea anche il nostro fornaio di fiducia tornera’ a vendere il pane fresco.. 🙂 🙂

Rispondi
NIKE

Il ritorno di Sogliano, minestra riscaldata, lo trovo come ulteriore furbata del farabutto che gioca sul fattore nostalgia dei tifosi. Si era lasciato in malo modo con Sean accusandolo di sperperare soldi. Lo ha scelto facendo credere che ha fatto qualcosa pur sapendo che Sean sarà un buon traghettatore per la discesa in B indolore

Rispondi
Vedhellas

Anche juric si è preso a botte con vagnati, continua a lamentarsi, ma adesso probabile firmi il rinnovo. Contento sia arrivato Sogliano, oltre che gran comunicatore, è uno che conosce l’ambiente, che sa far bene il ds ed ha esperienza da vendere, e che penso farà di tutto x rilanciarsi qui. Con lui risalita in a, e due anni in massima serie, per me l’idea di prendere lui e stata giusta, e anche quella di marroccu all’area tecnica, se lo mandavi via ti costava una cifra di buona uscita. Bene così, ho fiducia in Sogliano, molto bene, con lui erano stati presi giocatori importanti, romulo,iturbe, toni, jankovic…dai, bentornato Sean, portene fora dalle secche ti

Rispondi
hellasmastiff

non solo è anche uno che se fai sgarri come ci han fatto fino adesso tra espulsioni gol annullati da fantomatiche var e scempi arbitrali in tutte le gare sarà uno che andrà davanti le telecamere ad urlare allo scandalo a voce alta senza paura……cosa che il sardo non avrebbe mai fatto…….

Rispondi
Raycharles68

Più che una furbetta la mossa della disperazione: oltre ai soldi, ha finito anche le idee…meglio così….almeno vedremo esordire Chanturia

Rispondi
Ruspa62-2.0

Adesso speriamo che a Sogliano sia dato anche un budget per il mercato e di non assistere alla solita svendita con operazioni al 90% nell’ultimo giorno disponibile. Contento che sia tornato, se non altro è un gigante paragonato a chi è stato accantonato a dirigente dell’area tecnica, (un titolo messo lì tanto per non dire che non serve più).
A proposito, e marroccu cosa farà ora? Starà in sede a smistare la posta? L’importante è che non si immischi nel lavoro del nuovo ds, perchè in pochi mesi ha messo in fila uno stillicidio di disastri mai visto.
Sempre Forza Hellas, i miracoli accadono, non si sa mai!

Rispondi
Vedhellas

Hien doyg e hrustic, oltre che henry, cioè i soldi spesi, me par che no iè mia disastri, oltre a cabal, mai visto, ma che è un buon giocatore secondo me

Rispondi
pipphellas

difficile essere ottimisti…e comunque servirebbero una buona dose di danari e un allenatore. E un percorso tipo Europa League.
Considerando 35 punti per salvarsi, significherebbe fare 1,3 punti a partita nelle rimanenti 23! Lo scorso anno ne sono stati fatti 1,4 (con la squadra che ben conosciamo).
Non tutto è perduto…ma quasi 😀

Rispondi
Jolly Roger

Intanto come prima mossa di rinforzo vediamo di confermare Bocchetti (ottimo score),vendere Ilic alla Lazio e Doig al Napoli. Marroccu stringi!!!!

Rispondi
Skywalker

Sogliano mi sembra scelto per dare la caramella alla piazza. Lo vedo come DS per la prossima serie B. Diciamoci i fatti come stanno: qui da noi ha un bilancio positivo, mi sembra. Ma dopo che è partito di qui, la sua carriera ha avuto onestamente una flessione, e non una ulteriore ascesa. Qualcosa vorrà pur dire. Ma vabbè: diamo atto che sia uno spirito libero, che non voglia arrivare a compromessi con un certo (mal)affare, eccetera eccetera. Rischia di essere anche una minestra riscaldata.
L’aspetto positivo che vedo però è che mi sembra un uomo di campo, come abbiamo scoperto essere anche D’Amico. Uno che vive con la squadra, che segue gli allenamenti, che sprona i calciatori. Uno che, avendo giocato a buoni livelli, conosce gli umori e sa toccare le corde giuste dei ragazzi. E che rompe le balle alla società. Vorrei vedere un ScionScion incazzato nero, come quello dell’intervista della squadra auzzaider.
Siamo in B, io non mi faccio illusioni. Per salvarsi serve un ruolino di marcia da 8°, 9° posto. Non è nelle corde di questa squadra (che pure secondo me ad inizio campionato la salvezza l’aveva nelle gambe, se tutti avessero reso come si sperava. Ma ormai la situazione è troppo compromessa). Speriamo che, se Setti dovesse rimanere ancora per un po’ (che è la mia opinione) Sogliano sappia preparare una rosa degna per il prossimo anno di cadetteria….

Rispondi
Raycharles68

Sogliano scelta sicuramente low cost che ha quale unico merito quello di marginalizzare il deleterio Marroccu. Per il resto concordo…tolto il triennio qua, il vecchio Sean non ha combinato più niente di buono e da più di un lustro (equivalente di un’era geologica nel caleidoscopio pallonaro) è fuori dal calcio che conta, il che non mi sembra un dettaglio in un mondo dove contano tanto conoscenze personali e rapporti debito/credito maturati negli affari. Come uomo di campo ok, ma in simbiosi con un allenatore di personalità ed esperienza…con Bocchetti ho paura che farà poco, se non pianificare la prossima stagione. Ma con quale progetto tecnico? Il solito take the money & run? Chi vivrà, vedrà…. io la vedo molto male, ma sarò felicissimo di essere smentito dai fatti…hai visto mai il cool di $etti?

Rispondi
NIKe

La scelta di Sogliano è un ulteriore presa per i fondelli da parte di $etti di tutti noi tifosi. Deve andare via da Verona a tutti i costi, chiunque lo avvisi in città lo contesti aspramente(non voglio incitare alla violenza)….

Rispondi
Vedhellas

Nel calcio sono ancora convinto che oggi come una volta, sono gli uomini che possono fare la differenza, la fiducia che gli dai, la voglia di riscatto. Sarò patetico, ma quando Bearzot volle a tutti i costi Paolo Rossi al mondiale, un giocatore che aveva fatto 2 partite ed era stato fermo molto per un grave infortunio, tutti dissero che era matto, ma sapeva benissimo cosa faceva, ed infatti il compianto Paolo fece vedere a tutti chi era. Per Sogliano il discorso è diverso, ma proprio il fatto che sia chiamato qui, a risollevare la baracca in una squadra di a, per dei colori che lui ha dentro, in una città che ama e che lo ha sempre stimato, ed in un ambiente che conosce, può essere la scossa anche per molti giocatori, non tutti, che finora si sono rivelati dei mercenari

Rispondi
Papo

È si solo colpa dei giocatori mercenari….il MAIALE non centra niente!io non discolpo i giocatori ma tu mai mezza parola contro l’ingordo dai fame na carità!!!

Rispondi
Vedhellas

Se te vè a vedarte blog precedenti, ho sempre dito e sempre dirò che el ga un difetto grande, cioè non sa vendere, e vende sempre a quelli, ma vedendo cosa stanno facendo adesso, 12 x caprari, 14 x barak, 15 x simeone, non sono malmessi, casale a 10 è poco, cancellieri anche, poteva tenerlo. Io non difendo setti a spada tratta, ma quando sento caga..te, tipo che si mette via le vagonade di soldi, me incaxo, perchè costi ce ne sono una marea, in bilancio 90 ml di costi e 100 di fatturato, con 45 ml di debiti, no me par che uno viaggia miliardario, anzi, e infatti no ghe nesun disposto a tor l’hellas, i famosi fondi lo fanno x speculazione e per investire e avere più visibilità, la stessa fiorentina con commisso no me par la fasa sfracelli, questo dico. Se devono vendere ilic, Sogliano mi dà molte garanzie che venga venduto bene, mi spiace molto di più la vendita di cancellieri o doyg, x me ilic può andare via subito, certo che sarri sacrifica uno come louis alberto, che come tecnica è 100 volte superiore a ilic, parchè nol va dacordo, bisogna esar mia tanto normali. Comunque i fatti questanno i ghe dà torto alla società, ma l’è un fatto che quando la va mal l’è sempre colpa de quel, e quando la va ben ghe juric, che d’amico, ghe tudor, etc etc.

Rispondi
RobyVR

Infati l’unico orbo che no el se incorse che el Strassivendolo l’è solo un furbeto che g’ha avuo cul… te sì solo ti.

Rispondi
Vedhellas

Brao, come sempre commenti intelligenti dal caregon, almanco varia un poco, invese de sempre valium fate dar na tachipirina, a marsana iè specialisti

Rispondi
jes

Rossi veramente era fermo per una squalifica però lasciamo stare i dettagli……

Il ritorno di Sogliano per me è un chiaro segno che ci saranno diversi movimenti di mercato, vedremo se e come sarà cambiata al squadra.
Sogliano ovunque è andato ha sempre mosso soldi e di sicuro prima di accettare ha avuto delle rassicurazioni dal pres.
Altra cosa come ha già detto qualcuno è un uomo di campo e questo potrebbe esser positivo.
Dall’uscita di D’amico gli allenatori sono stati lasciati soli. Avere un tutor potrebbe esser positivo per Bocchetti (se rimane lui).
Non so se sia l’idea buona ma di sicuro ad una squadra insicura e debole mentalmente come si è dimostrata nelle ultime domeniche serviva una bella scossa per provare a svoltare.
Sarà abbastanza questa? lo vedremo alla ripartenza

Rispondi
bardamu

L’aspetto più comico della faccenda, volendo trovare il risvolto allegro in una storia tragica, è, come ha ben evidenziato più sopra Pennabianca, il nuovo incarico conferito a Marroccu.
Un’altra annotazione di Pennabianca è corretta: i rapporti con la stampa dovrebbero migliorare e quindi si avranno più notizie, anche se, ovviamente, passate attraverso il filtro della convenienza di chi le dispensa.
Per quanto riguarda ciò che ci sta più a cuore, le sorti del Verona in questo campionato, temo che non basti l’arrivo di un ds capace, sempre ammesso che questo lo sia. Servono anche giocatori.
Alla ripresa ne sapremo di più.
Se dovessi, comunque, dire la mia opinione sulla scelta di questo diesse, per quanto ne posso capire io, mi pare una chiamata alquanto strana per vari motivi: il pregresso tra Setti e Sogliano, la sua tendenza a spendere molto, i suoi ultimi risultati sportivi.

Rispondi
Skywalker

Condivido. E come sottolineava Raycharles, anche il fatto che Sean sia fuori dal giro che conta ormai da parecchio tempo purtroppo a mio avviso non depone a suo favore. Non è un giovane in rampa di lancio, che nel giro ci deve ancora entrare.
Staremo a vedere

Rispondi
RobyVR

Facci un gol, facci un gol, SionSogliano SionSogliano e facci un gol…

Se te lo meti al posto de Henry e Lasagna pezo nol pol far.

Rispondi
Il Buon Osvaldo

E intanto Ilic ha giocato 70′ da titolare in amichevole per mondiale mentre da noi non andava neanche in panchina … Ma che società ridicola … Purtroppo.
Forza Hellas … Passeranno anche questi …

Rispondi
Mir/=\ko

In una annata nella quale presidente e DS hanno commesso una imperdonabile serie di errori, tale da aver già a novembre pregiudicato la stagione e sancito il suo fallimentare epilogo, cosa poteva mai fare il responsabile di questo sfacelo sportivo dopo le prime contestazioni??? Ingaggiare un DS “amatissimo dalla piazza” (per giunta low cost!) e spostare quindi l’attenzione e responsabilità su di lui. Peccato che questo DS, dopo la fortunata parentesi Veronese lontana ormai 7 anni, non si sia poi confermato anche altrove a quei livelli, finendo addirittura a fare il DS in C. Il Padova lo ha per giunta esonerato dopo la terza stagione, perché gli ingenti investimenti effettuati dalla società non hanno portato alla promozione in serie B, solo sfiorata! Diciamo che è un DS abituato ad operare avendo a disposizione un buon budget e non so quanto Setti possa mettere sul piatto ora come ora. È un DS che è stato ingaggiato unicamente per “dare il contentino” ad una piazza che iniziava a prendere pesantemente di mira Marroccu. Forse potrà tornare utile il prossimo anno in B… Forse…

Rispondi
RobyVR

La stagion l’èra sa pregiudicà dopo l’intervista-farsa a Telenovo del Circense delle Basse. Sogliano l’è sèmpre sta un aig-bagget-men, motivo de stranessa par un piocioso come el strassivendolo, comunque pol starghe un rilancio, piutosto la cagada de tegnerse in casa l’inutile Marrosco l’é incomprensibile, a parte che l’ha fato solo el boia, la squadra l’è sta fata scarsa par mandato presidensiale.

Rispondi
Vedhellas

Brao, speremo che ilic el fassa un gran mondiale, gran gara specie col brasile, lu e lazovic, e speremo che Sogliano el ghe le venda a 30 ml a lo tito e tarre, oppure in premier, al tottenham, così se li levemo dai coio..ni tutti e du, con lazovic al marsiglia. Serve gente che si batte per non andare in b, non mercenari, e ghe metto anca tamezze, vendere anche quello insieme a faraoni, ci ripuliamo bene e ripartiamo

Rispondi
Vedhellas

Certo, i ghe la mete de più dei 4 mercenari. Parche vuto dormi che ilic qua la fato chissa chè???? Nol segna, nol copre un caxo, nella serbia el pol far bela figuta, coi sugadori che el ga intorno. Brutta copia di jorginho, via subito pagato bdne, coi soldi investi in altri giocatori. Ti li vedito barella, tonali, bennacer, anguissa, lo stesso fagioli della iuve, o miretti, e mi sparo caxade?? Parlì par darghe fiá al cu..l

Rispondi
RobyVR

Dai che se riva Ficadenti metema in ataco Gig robot d’acciaio e Golgreich con l’alabarda spassiale, probabile chel se porta in Itaglia anca Olli e Bengi.

Rispondi
Mir/=\ko

Più che pensare a scimmiottare la miracolosa Salernitana dello scorso anno senza immettere soldi sul mercato, mi auguro che stiano “seriamente programmando” una stagione di serie B (la prossima che disputerà il Verona di Setti!!!) improntata ad una immediata risalita senza pensare a fare plusvalenze e investendo il paracadute. Ci sono i nostri migliori giovani da CONFERMARE. Doig e Terracciano su tutti. Programmare retrocessioni vendendo di tutto e di più è ovviamente più facile che programmare costose risalite rinunciando a vendere i propri gioielli ni, vero? Se realmente si dovesse comporre il binomio da “amarcord” Sogliano + Ficcadenti, con Marroccu all’area tecnica e Setti proprietario, credo che ci scorderemo la serie A per parecchi anni. Anzi, c’è a mio avviso il serio rischio di fare la fine del Venezia!

Rispondi
Brunoconlasciarpadell'83

Smettere di lottare a novembre? Strategia bizzarra. E le prossime 23 partite facciamo allenare le nostre avversarie?

Rispondi
Raycharles68

Non credo all’ipotesi Ficcadenti: il biglietto aereo per farlo tornare dal Giappone costa troppo e in autostop non arriverebbe in tempo per la ripresa del campionato…

Rispondi
Raycharles68

Certo, se non riusciamo a sostenere economicamente un cambio SENSATO di guida tecnica (Ballardini eh, non Conte o Ancelotti) allora ha senso operare sul mercato? Ripeto, secondo me se c’è un € da investire (adesso che va male, propongo al presidente di rimettere nelle casse societarie il 20% di quanto ha prelevato quando andava bene) bisogna investirlo sulla guida tecnica: per i giocatori si spende troppo e arrivano tardi. Prima che entrino in forma e capiscano dove sono arrivati, nella migliore delle ipotesi, sei a metà febbraio: troppo tardi per invertire la rotta. Se vuoi sperare nel miracolo salvezza (perché di vero miracolo si tratterebbe), devi contare su chi c’è e per farlo l’unica speranza è un tecnico che accenda la scintilla e riesca a trasformare i topi in cavalli….non per sempre, anche solo fino a mezzanotte potrebbe bastare.

Rispondi
pennabianca

Intanto la prima sfornata di pane caldo è arrivata sugli scaffali. La notizia del cambio panchina è un’esclusiva del nostro fornaio di fiducia 🙂 🙂

Rispondi
hellasmastiff

lunedì si saprà del mister da sogliano…… se vero si puntasse ficcadenti allora sarebbe opportuno puntare su adreazzoli o ranieri se ballardini è difficile convincerlo…….

Rispondi
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code