Torna al blog

CARO MISTER, IL TEMPO DEGLI ESPERIMENTI E’ FINITO. RIVOGLIAMO IL VERONA DA BATTAGLIA

Alla nona giornata, possiamo dire finito il tempo degli esperimenti. Concesso a Marco Baroni il giusto periodo per assemblare la squadra, per conoscere i suoi ragazzi, tenendo ben presente il contesto in cui il tecnico ha lavorato a causa di un mercato difficilissimo, ora si tratta di vedere i frutti di questo lavoro. E per la verità usciamo dalla gara con il Napoli molto delusi. Non perché sia scandaloso perdere con i campioni d’Italia, ma per le modalità con cui questa sconfitta è maturata.

Sarebbe stato molto più semplice spiegare la sconfitta dopo il primo tempo. Ma la reazione arrivata nella ripresa e le scelte dello stesso Baroni, complicano molto l’analisi. Perché è più che evidente che qualcosa, anzi moltissimo non ha funzionato nel primo tempo e che le correzioni dell’allenatore nella ripresa altro non fanno che creare molto rammarico per questa sconfitta. Ci chiediamo e chiediamo all’allenatore quale sia il vero Verona. Perché questa metamorfosi? Perché tante scelte sbagliate? L’impressione è che il tecnico si sia un po’ incartato, attento a equilibri dello spogliatoio, a gerarchie pregresse, a tenere tutti attaccati al carro. Ma il calcio e la serie A sono spietati. Non si aspetta nessuno. E’ una selezione darwiniana. Conta solo il risultato. Unico parametro, da sempre per giudicare il lavoro di un allenatore. Ne abbiamo parlato a lungo dell’argomento. Chi vince ha ragione, chi perde ha torto. A maggior ragione in una società come l’Hellas in cui l’unico obiettivo è portare a casa la pellaccia in ogni modo possibile. Se il piccolo bottino di punti ha permesso a Baroni di lavorare fino ad oggi tranquillo, ora questo margine sta per essere eroso e bisogna tornare a pensare di portare a casa il risultato in ogni modo. Schierando i migliori della rosa, chi è più in forma, chi garantisce più corsa, più freschezza. Ora fare nomi dopo la partita di oggi è superfluo. Ma è evidente che vedere Amione fare disastri come braccetto, vedere Faraoni e Doig ancora in pesante difficoltà, vedere Hongla in versione bradipo e Serdar boccheggiante, qualche dubbio arriva. Le nove partite giocate e soprattutto questa ultima gara con il Napoli ha dato delle evidenze che Baroni non può non cogliere.

Se Tchatchua entra e fa cinque cross perfetti, dando vivacità ed energia alla squadra non posso non chiedermi perché non ha giocato a scapito di Faraoni e Doig. Idem per Bonazzoli che di questa squadra dovrebbe essere titolare inamovibile tanta è la classe che di certo non gli fa difetto. Lazovic è uno che non avrà i novanta minuti ma che per sessanta fa la differenza. Duda ha giocato gare sontuose con la nazionale. Era peggio di Hongla? Folorunsho non può essere spostato come una pedina del Monopoli, perché non riesce a trovare riferimenti. E il Terracciano “inventato” come braccetto in un momento di difficoltà è meglio di questo Amione che francamente pare essere una causa persa. Aggiungiamo che in panchina ci sono giocatori come Saponara e Mboula, ancora sotto utilizzati se non addirittura ignorati e avremo un quadro della situazione tutt’altro che chiaro. 

E’ un momento fondamentale per la storia di questo campionato.. Baroni deve dimostrare nelle prossime tre partite di aver trovato il bandolo della matassa e soprattutto dovrà portare a casa punti. E’ finito il tempo degli esperimenti, della “crescita” felice, del “volemose ben”. Deve tornare il Verona da battaglia, assente ormai da troppe settimane. 

202 commenti - 7,215 visite Commenta

Andrea

Finalmente una critica caro Vigo… Ci sono voluti quasi due mesi ma ci siamo arrivati…. Assolutamente si, il Verona va rivisto nei suoi interpreti, ci sono giocatori che adesso come adesso non possono partire titolari (tu rimarchi Duda, io invece non lo vorrei vedere, per il resto concordo sulla bocciatura di tutta la linea mediana), Ngonge è inutile se non dannoso, Henry io inizierei a metterlo, tanto peggio di Djuric non può essere. In difesa imprescindibile Hien, iniziarei a sfruttare Cabal. Cmq sia, sarà durissima quest’anno

Rispondi
Manuel

Non sono d’accordo Gianluca
Il Napoli nel secondo tempp ha sbagliato l’imppssibile.
Il punteggio poteva essere piu’ pesante.
Unica consolazione diciamo che non e’ l’armata Brancaleone dell’anno scorso.
Terraciano deve giocare…
Duda deve goicare…
Troppi continui cambiamenti non sono comprensibili

Rispondi
Nike

Il problema non è tanto di uomini ma di schemi ed idee che l’allenatore sembra non avere se non in modo confuso, continua a sballottare giocatori che sembrano loro stessi confusi ed involuti. Il secondo tempo per me non fa testo, il Napoli dopo il 3 a 0 ha tirato i remi in barca pensando alla Chempions League

Rispondi
Sergio

Baroni deve essere esonerato subito. Alcuni giocatori devono essere mandati a riflettere in tribuna. Ngonge in primis. Indisponente. Nulla a che vedere con lo spirito una volta chiamato ” spirito hellas” . Doig, Amione e Coppola non possono far parte di nessun progetto riguardante la serie A. Ma ripeto, fondamdntale e’ l’ esonero piu’ immediato possibile di Baroni.

Rispondi
Paoko

Vighini, gne gne gne, avevamo fatto schifo anche quando abbiamo vinto! Vai dove tira il vento: bandierina!

Rispondi
Andrea ANGELOFAGN

Stop esperimenti
Stop Giocatori inutili
Stop Baroni se non capisce chi è inutile

Domanda: ad oggi chi ha le palle di venire a Verona? Ad allenare?

Rispondi
Sergio

E gia’ che ci siamo stop acquisti su ebay. Si facciano prestiti, anche secchi, se non si ha un euro. Frosinone docet

Rispondi
Teo

Ooooooh finalmente anche Vighini è tornato sulla terra e ha capito che miserie abbiamo, basta con le menate dei gne gne, è una cacxxata che ti sei inventato e che è ridicola, la realtà è una squadra mediocre senza difesa con un mister che continua a fare esperimenti. Ci sta perdere col Nabule? SI. Perdere così? NO

Rispondi
Tex67

“Una squadra costruita a costo zero che se la sta giocando con grande dignita’ con tutti, certo che ha dei limiti ma anche TANTI pregi. Seriamente: Baroni credo abbia trovato la quadra…. Cari signori del gne’ gne’….. Semplice legge del calcio. Almeno per chi lo capisce”. Citazione del 02/10/23. L’autore? Stendiamo un velo pietoso…. A capitore di calcioooo…facce un corso pure a noi, va’….

Rispondi
SempreHellasnelcuor

Imprescindibile cambiare l’allenatore. Quando abbiamo vinto, la buona sorte ci ha voluto bene. Poi il nulla. In campo non si vede uno straccio di gioco, forse le contestazioni di Lecce, a noi incomprensibili, non erano del tutto ingiustificate. Il lancio lungo e la spizzata di Djuric vanno bene quando sei in vantaggio, non se devi ribaltare il risultato. Abbiamo due centravanti alti, ma non un gioco sulle fasce che porti a molti cross. Sogliano che ne dice?

Rispondi
Sergio

Ecco, ottima domanda “sogliano che ne dice?” Il mercato chi lo ha fatto? Perche’ sono stati portati qui giocatori non utilizzabili, finiti e senza attributi? ” sogliano che ne dice'” ?
Ad esempio, che nd dice di braaf? Che ne dice della gestione di Gunther?

Rispondi
scala1970

A me gira molto la sconfitta di Frosinone perché quella non era da perdere questa ci sta di più vista la differenza di valori; però una cosa è certa basta giocare a 3 si sta ripetendo l’errore con difra
Baroni è bravo giocare a 4 per cui passi in fretta al 4 3 2 1 se una punta e 2 3quartisti o 4 3 1 2 se attacco djuric bonazzoli altrimenti ci inguaiamo di brutto
Esonerare Baroni non serve non vedo di meglio per noi

Rispondi
Emanuele

Hai pienamente ragione…..diciamo la verità:Baroni non è e non sarà mai adatto a questo Verona.Se vediamo il suo passato da allenatore non ha mai fatto niente di eclatante.Secondo me dovrebbe lasciare spazio a qualcuno che sappia gestire questa squadra.Di certo il nosto caro amato Setti non lo esonererà facilmente…… è intrigato a barattare la società con qualche fantomatico fondo americano.Io ho un sogno…..forse resterà tale…..vorrei ritornasse Juric.Dal dopo Bagnoli silo lui e Mandorlini hanno avuto le palle per gestire il nostro caro Hellas.
Chissà…..la speranza è sempre l’ultima a morire.Forza Hellas….da Quinto di Treviso(il paese dei fratelli Marangon)
Emanuele

Rispondi
Bruno

Ecco bravo scala 1970 si doveva cambiare modulo con Baroni,se si vuole,si potrebbe fare a gennaio, penso ma non sono ottimista,

Rispondi
Bruno

È comunque io credo che questo mercato fatto da Sogliano, abbia messo in crisi sia Baroni che i giocatori presi, nessuno buono per giocare con una difesa a 4 e così via,un più Saponara non credo che faccia panchina serenamente,come pure bonazzoli questo potrebbe essere un male a mia idea comunque, vediamo domenica prossima che succede.

Rispondi
Nike

Sogliano ha preso una carovana di mezzepunte e non un vero uomo d’aria di rigore, inoltre l’errore più palese è che manca un vero regista uno che sappia dettare tempi ed organizzare il centrocampo, lo stesso Veloso a mezzo servizio poteva venirci utile. Io punterei su Joselito che seppur acerbo è adatto a quel ruolo

Rispondi
Caniggia

Esatto. Mille mezze punte zero centrocampisti e difesa corta. E il mister fa giocare un buon centrocampista come Folorunsho dietro le punte….

Rispondi
sergio

La novità è che anche il ds, ma soprattutto il ds, è molto scarso, direi anzi, il più scarso di tutti, l’origine di questa situazione

Rispondi
hellasmastiff

zaffa e bocchetti poi davide nicola oppure iachini se ha voglia di rimettersi in gioco e tudor al momento sono le opzioni se mister baroni non trova ancora la quadra…… tutti mister col loro credo 3421 o 352 adatto con questa rosa attuale rispetto al 433 dove baroni non ci ha mai lavorato e ci crede poco con le risorse a disposizione……..
per gennaio urgono difensori e centrali di metà campo…… su tutti
zortea valeri gila g.ferrari poi basic maggiore e duncan……..

serve stringereeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!!!!!!!!!!

Rispondi
Jolly Roger

Qiesti giocatori sono scarsotti, ma urge trovare subito un mister che dia una identità di atteggiamento in campo e di gioco. Oggi camminano, con la palla tra i piedi non sanno cosa fare, sono timorosi e remissivi. Con “Baffaroni” si va sparati in B, serve uno che dia un’anima a questa squadraccia.

Rispondi
Luca

Sono sempre convinto che anche senza fuoriclasse si può fare del buon calcio .Non avremo grandi giocatori ma se si hanno delle buone idee si può fare un campionato decoroso. Purtroppo Baroni ha dei limiti evidenti. Allora meglio cambiare subito . Luca da Verona

Rispondi
erail1985

una considerazione: la rosa non appare equilibrata o per lo meno adatta ad un 4-3-3 ma nemmeno al 3-4-2-1 ed è frutto delle scarse disponibilità finanziarie e di errori fatti l’anno scorso e quest’anno. Invece di 6-7 giocatori scarsi, reduci da infortuni o pescati chissà dove era molto meglio prenderne 2 o 3 ma validi, sani e adatti al ruolo; l’anno scorso sono stati presi e pagati Retsos, Zeefuik, Hrustic, Abildgard, Kallon, Ruegg, Braaf che contributo hanno dato ? Quest’anno Serdar, Mboula, Saponara che contributo stanno dando ?? Nessuno. Gli stipendi di questi più i fuori rosa (Gunther, Kallon, Braaf, Hrustic … o ai margini ) ma ancora a libro paga incidono 7-8 milioni, non m i sembra una gestione oculata e sana.

Rispondi
Caniggia

Pienamente d’accordo. E vorrei capire perché dopo l’anno scorso abbiamo speso un milione per comprare braaf. Mai visto in campo ovviamente

Rispondi
Davide

Spero che l’allenatore lo legga o che glielo facciate leggere. Riassumo: la sconfitta di ieri è irritante 1) perché casalinga contro il Napoli (e non è vero che i punti si devono fare solo con le dirette concorrenti…), 2) perché il primo tempo l’Hellas era in letargo, 3) e lo sostengo da un pó, è ora di definire l’11 titolare, inserendo chi ha veramente gamba e fame. Out i bradipi e dentro chi corre ed ha voglia di combattere. Grazie.

Rispondi
Gnanfo

Ma Sciònsciòn chel sia contento dea spesa al Prix? Ghavesse fatto sto marcà l’intero de Marroccu…
Un invito per quel col sigaro col pel…quando se tenta sempre la fortuna ghe vol un solo grande investimento, l’allenatore bon, lù invesse (quel de carpi) ze naltra roba che fa la rima

Rispondi
Alessio

CoPurtroppo Baroni nelle ultime sette partite, pure con tutte le attenuanti dovuti ai limiti della rosa non fa presagire nulla di buono per il prossimo futuro. I binomio allenatori dello scorso anno avrebbe una classifica migliore. Urge un intervento immediato . Miracoli come lo scorso anno avvengono ogni 100 anni.

Rispondi
Ghost3

Avevo acceso il primo campanello d’allarme già dopo il match 0-0 col Bologna in casa…
In quella partita erano emersi enormi limiti di schemi/gioco in attacco cominciando a prospettare tempi molto neri se non si fosse risolta questa situazione.
Fui (non da tutti) accusato di pessimismo con la solita tiritera del siamo questi qua e questa è la normale posizione di questa “piccola” squadra col presidente che abbiamo etc…etc….
Dopo quasi tutte le partite che sono seguite (Milan-Atalanta-Torino-Frosinone) ho confermato sempre più i miei neri presagi di prospettiva (serie B) visto che il problema del gioco e soprattutto dell’attacco si era di fatto incancrenito!.
In tutte queste partite Baroni, dopo un ottimo inizio di campionato, ha continuato a fare esperimenti di ruoli/pedine nella più totale confusione senza mai mostrare un gioco decente.
Mi son sentito accusato di partecipare al famoso partito gne-gne, ma il mio metro di giudizio non è mai cambiato di un millimetro basato sempre su un’attenta analisi della partita di come si gioca e delle prospettive che eravamo riusciti a creare per poter far male agli avversari.
Noto con piacere che anche i più incalliti estimatori del bicchiere mezzo pieno ora sono molto preoccupati e cominciano a lanciare ultimatum a Baroni vista la caduta in classifica.
Ora non so se Baroni ci abbia preso per il culo per tutte queste partite e cominci subito a vincere, ma francamente se fino ad ora con tutti i suoi esperimenti non sé visto un benché minimo miglioramento credo che le possibilità REALI di poter vincere qualche partita siano ormai super giù del 20% (considerando anche la fortuna di $etti).
Per me ormai non ha più da tempo il controllo dei giocatori vista la sfiducia con cui molti di loro prendono parte ai vari match. Si vede chiaramente che non sono motivati e sempre più vedo emergere epiteti di giudizio sul loro operato stile bradipo…
Dopo ieri siamo di fatto entrati in quello che avevo previsto: lo scoramento più completo!.
Certamente Baroni per quel che si è visto in tutte queste partite va esonerato il problema è chi porre alla guida di quest’armata brancaleone… staremo a vedere, perché finalmente adesso TUTTI hanno capito che il tempo comincia a scarseggiare con buona pace del partito dei gne-gne!!!.

Rispondi
davide

lei caro baroni fa parte di quella categoria di caporali che,a battaglia finita e persa,conosce ogni dettaglio di co me la sconfitta si è attuata ma che non riesce a metterc i rimedio durante.nessuno le chiedeva un 4 a 0 contro una squadra 1000 volte più cara della nostra e per di più ultima scudettata ma venire allo stadio a vedere 11 fantasmi molli diretti da uno zombie imbalsamato anche no

Rispondi
Giovanni Manzini

Non facciamoci illusioni…… domenica abbiamo la Juve e poi il Monza pensate di fare sei punti con queste squadre. Forse uno con il Monza ….. però Setti lo ha sempre detto che più così non può fare……

Rispondi
Mir/=\ko

All’inizio del torneo reputavo Frosinone, Lecce ed Hellas Verona le squadre maggiormente candidate alla retrocessione. A questo punto del campionato è soltanto il Verona a mantenere le mie aspettative iniziali. È facile, ora, puntare il dito sul Direttore Sportivo. Purtroppo paghiamo semplicemente “il macello estivo” che in società hanno combinato lo scorso anno e Sogliano, che peraltro essendo un essere umano può anche sbagliare qualche obiettivo di mercato, con un budget azzerato non ha potuto porre rimedio a tutti quegli errori madornali che ci trasciniamo appresso. L’anno scorso è finito con un autentico miracolo che quest’anno, a mio giudizio, non si ripeterà! Il Verona dello spareggio, al netto del solo Tameze, andava confermato e puntellato con ben altri profili, a cominciare dalla difesa che pecca drammaticamente di personalità e qualità e la guida tecnica affidata ad un allenatore con un curriculum decisamente migliore rispetto a quello di Baroni. Non è stato fatto nulla di tutto questo ed ora i nodi vengono semplicemente al pettine. A mio giudizio in rosa ci sono troppe scommesse di belle speranze ma inutili, prese da Sogliano per tappare buchi qua e là nella speranza di tirar fuori dal cilindro la plusvalenze dell’anno! Queste scommesse ora come ora sembrano creare solo un affollamento sterile e caotico e appaiono come profili che non hanno nemmeno la qualità necessaria per la nostra pur scadente serie A. Sul capitolo allenatore, effettivamente serverebbe come il pane uno come Tudor a questo Verona, per tentare quantomeno di trovare una quadratura in attesa del mercato di gennaio. Con Baroni rischiamo seriamente e quasi certamente di scivolare di sconfitta in sconfitta all’ultimo posto.

Rispondi
Francesco

Mirko, Dicevi le stesse cose l’anno scorso. Chissà, prima o poi ci azzeccherai…
A maggio faremo ancora un riassunti, in caso salvezza, starai zitto un mesetto per poi ricominciare in agosto. Se non ci salviamo, apriti cielo!

Rispondi
scaletta

Parla di scommesse piu o meno da 12 anni, prima o poi gli andrà dritta (forse), ma sarà solo per legge dei grandi numeri

Rispondi
Freddy

Dai dai su coraggio rispuntate fuori
Dove sono gli altri difensori dell’indifendibile? Su dai prendetevi per mano, un respiro profondo e affrontate la realtà

Rispondi
Ale

Anche Terraciano non è da serie A

Terzo gol preso ieri colpa sua .
Farlo passare per fenomeno non va bene …..
Vedere pagelle di Vitacchio
Siamo seri …..
Bonazzoli va fatto giocare , così come Cabal .
Sbagliato criticare Faraoni .
Tecnicamente Faraoni e 3 spanne sopra a Terraciano , se si capisce di calcio è abbastanza ovvia la cosa

Rispondi
Francesco

Io sono basito. Questo è da serie A questo no, questo qua questo la…questo va fatto giocare questo no…
Esistono corsi da Ds, da allenatore, da giornalista competente, non esistono corsi per presidenti e giocatori. Qui servono soldi e qualità. Ci si può iscrivere, fare le scarpe a Sogliano e baroni, mettere in campo chi si vuole, e fare una carriera luminosa. Invito certi, non tutti, i personaggi dei forum ad iscriversi.
Io non parlo di edilizia perché non sono ingegnere e non giudico perché dovrei cambiare parere ogni settimana. La squadra a mio avviso è da salvezza. Mi rifugio sui miei monti e ci risentiamo a maggio.

Rispondi
teo_el teo

Mi spiace per Baroni, che è comunque un buon allenatore altrimenti non avrebbe salvato una squadra ciao come il Lecce la passata stagione, ma sta facendo lo stesso errore fatto da Di Francesco da noi…ovvero mollare le idee sul modulo preferito e continuare con lo spartito di un modulo che già da più di un anno non ha senso!
O ritorna al suo credo, il 433 e gli uomini per farlo ci sono, oppure a Natale non ci arriva!

Rispondi
GLAUCO Cozzi

Baroni ha avuto 2 settimane per preparare questa partita e la negazione delle sue scelte l’ha dimostrata con tre sostituzioni dopo il 1°T…ma cosa ha visto in questo 11 raffazzonato? Amione ha rispettato la tradizione dellonscorso anno con il Napoli….giocatore di una mediocrità assoluta Ngonge talento indisponente…ma non gli è statondato un pallone decente a Serdar mancava Googlr maps in mano per capire dove poter mettersi togliere Faraoni perchè no? Via subito questo Salvioni-bis….per favore!

Rispondi
Marco

La maggior parte dei giocatori è di bassissimo livello ma l’allenatore è peggio
In attesa di un altro miracolo sportivo…….
Forza Hellas

Rispondi
Marco

Secondo me si potrebbe benissimo giocare con il 4 3 3
Senza stravolgere niente..
Difesa da destra faraoni davidowic hien cabal
Centrocampo
Centro destra Terraciano in mezzo Flurunscio e centro sinistra Saponara
In attacco a dx Bonazzoli centro henry o cruz a sx lazovic
Lazovic e saponaro i tercambiabili come trrraciano e faraoni
Per me potrebbe funzionare .
Oltre alla quantità anche qualita’ .
Comunque forza hellas

Rispondi
Maurizio

La difesa è questa, Magnani Dawid. Hien. Quando manca uno di questi Amione e Coppola (….)
E’ al centrocampo che il mister è in confusione. Quando fai giocare Hongla e Serdar insieme, di conseguenza annulli Ngonge perchè chi ha i piedi buoni per lanciarlo? ( vedi Duda con la Roma)
Bonazzoli sempre, Saponara pure, Tchaecc. anche, poi alterna pure gli altri. In attacco recuperare in fretta Henry

Rispondi
Gigi

È doveroso cambiare sistema di gioco.. Non possiamo affrontare tutti sempre 1 Vs 1., non abbiamo qualità né intensità per farlo. Ogni volta che uno dei ns viene saltato siamo sempre in inferiorità numerica…e giochi con il centrocampista che fa il terzino e viceversa… Basta! Ci adattiamo sempre all’avversario con la conseguenza che quandohai la palla non sai cosa fare… O meglio facciamo 1 passaggio in avanti e tre dietro.. Dobbiamo essere sporchi brutti e cattivi.. Lottare per il punto.. Difendere bene prima di tutto..

Rispondi
Cris

Questo Hellas mi dà invece impressione pensi solo a difendere o meglio tenere la posizione, fare il compitino e giocare in modo scolastico. Poi lo facciamo male, ma è altro discorso. Non vedo nè coraggio nè idee di gioco e ormai siamo alla decima giornata. Speriamo di girarla..

Rispondi
Gnanfo

Un amigo me gha chiesto quali ze le partite nele quali se pol far ponti e mi, pulltroppo, no son sta bon rispondere…jutème per piacere.

Rispondi
Cris

Difficile dire qualcosa su questo Hellas ma parlare della partita (e dei singoli) dallo 0-3 in poi credo sia fortemente fuorviante. Ogni “domenica” gioca qualcuno ma dovrebbe giocare qualcun altro, brutto segno.

Rispondi
OvunqueHellas

Manca completamente il gioco, non siamo una squadra, si vede chiaramente dalla prima partita, Frosinone 2 settimane fa ne è la triste dimostrazione!
Una cosa mi indispettisce, in mezzo al campo manca “il 10”, uno che imposti, uno che metta ordine, un Veloso o un Ilic qualsiasi. Non abbiam preso nessuno con piedi e servel fino! Chi la fa giocar sta squadra?
Non si notano miglioramenti, anzi si regredisce, anche grazie a scelte tecniche discutibili.
Purtroppo, come l’anno scorso, sperem de trovarne 3 peggiori, ahimè.

Rispondi
Nike

E’ dall’inizio campionato che dico che manca un giocatore con fosforo nel cervello a centrocampo, poi Baroni ci stà mettendo del suo disorientando e facendo regredire i giocatori

Rispondi
Di Fiera Stirpe

La verità è che venivamo da un anno con allenatori senza la minima idea di cosa fare, quando è arrivato Baroni, tra l’altro ex gialloblu per cui ancora più apprezzato, lo abbiamo sopravvalutato, incoraggiati dai primi risultati che sono stati favoriti da una dose notevole di fortuna.
In realtà anche Baroni è un allenatore scarso, con pochissima personalità e le scelte che sta facendo, i continui cambi di formazione e di ruoli lo confermano.

Rispondi
Nike

Si Fiera Stirpe sembra essere ritornati al periodo Cioffi. Credo che con questa rosa anche Bocchetti-Zaffaroni farebbero meglio

Rispondi
RobyVR

Se podarea far el trio angossa Baroni, Brocheti, Zafaroni i sarea giusti par far forbese, carta, sasso par ci mettar in campo, tanto pezo no pol èssar.

Rispondi
hellasmastiff

se giochi dall’inizio con gente che non sta bene fisicamente e mentalmente come serdar amione faraoni e doig vuol dire che parti già con 4 giocatori in meno…. metti pure che magnani si deve marcar nell’uno contro uno un giocatore che ha nella velocità e dribbling da fermo il su forte siamo a posto………. oltre a questo cè un problema tattico enorme che si chiama folorunsho dal sottoscritto voluto fortemente ma…… è un ibrido mister baroni lo mette davanti dietro mediano nella stessa partita facendo perdere lucidità ……. nello stesso momento con lui e hongla non possiamo permetterci di far giocare saponara e suslov ma soprattutto duda….. questo sta diventando un vero problema……. troppi cambi troppa confusione….. serve metter fine dando una linea guida concreta quando inizia la gara con la stessa formazione per + gare……… far giocare gente fresca che sia al 100% perchè forzare giocatori che non sono in condizione e farli giocare da subito è come farsi del male da soli…………

Rispondi
Mariolino

Adie la verita’ il buon Jack marca quasi sempre il più pericoloso o quasi degli avversari…caputo, zalewsky, lourentie, karlson, leao, lookman, radonijc, kvara per citare quelli che mi ricordo. E se togli leao dove l’errore è stato di hien, kvara è l’unico che gli ha fatto gol. Tra l’altro uno Vs uno in area…gli ha concesso l’esterno come deve fare un difensore e il tiro sul palo del portiere. Montipo per una volta ha sbagliato perché l’unica cosa che doveva fare era coprire quel posto. Pazienza. Comunque, a oarte sul metro dove la struttura non gli permette una grande agilità, è uno dei difensori più veloci in serie A (dati della lega) con quasi 35 all’ora. E con 64 recuperi è secondo in serie. Credo che questo ragazzo vada considerato un poco di più…

Rispondi
Mattia

Purtroppo è cosi.
Ti dirò di piu , è anche una questione politica societaria.
Al presidente di vedere un bel gioco, e dare gioie alla propria gente, non gliene frega assolutamente niente.L’importante è riuscire a rimanere in A senza spendere ma guadagnarci.

Rispondi
bardamu

A me sembra una squadra costruita male. Difensori da serie A , a voler essere molto ottimisti, 3.
Centrocampisti con grinta e gamba nemmeno uno ( forse l’unico che risponde un po’ a queste caratteristiche è il jolly Forolunsho ). Una pletora di trequartisti e mezzepunte che servono solo a confondere le idee all’allenatore. E per finire 3 centravanti, uno dei quali sappiamo bene quali limiti abbia, un figlio di padre famoso che speriamo sia decente e un altro che l’anno scorso, dopo un inizio promettente, non ha più combinato niente di buono.
Tutti criticano ferocemente Baroni, ma a me sembra che il colpevole principale sia Sogliano.

Rispondi
sergio

D’accordissimo con te! Sogliano è il principale responsabile ( fra l’altro è lui che ha scelto Baroni). D’altra parte se era ai box da tempo un motivo ci doveva essere. Ha fallito ovunque, tranne che a Verona, quasi. Senza soldi come si dirà, i prestiti, anche secchi ci avrebbero messo nella condizione di tentare di salvare la categoria. Se a gennaio si cercheranno rimedi, sempre se la società lo ritenga attuabile, fondamentale sarà che non sia lui ad operare sul mercato.

Rispondi
teo_el teo

prestiti secchi?…ma se si è SEMPRE criticata la società quando arrivavano con questa formula perchè lavoravamo per gli altri!!!
siamo abbagliati dal Frosinone per caso? che la prossima stagione deve ricostruire la squadra quasi per intero?

Rispondi
Cris

Sogliano non si può toccare mai(io penso di essere stato uno dei suoi primi sostenitori o quasi e lo difendevo quando veniva accusato di spendere e spandere perché se ti salvi 3 anni prendi paracaduti e anni dopo vendi i zaccagni o i valoti era merito anche suo).

Rispondi
davide

2 peri a frosinone,3 col napoli,quanti a juve? fateci caso,beccato un gol per noi la partita è già persa,finita.verona da battaglia vighini?ma dai,questa l’è na manega de disertori condotti,se fa par dir,da un pappafico

Rispondi
Vedhellas

Noto con dispiacere come baroni, che credevo uno di polso, si stia letteralmente squagliando con le solite frasi da conferenza stampa, totalmente in confusione. I giocatori ci sono, ma non corrono, dopo 5 minuti siamo già a terra, salvo perdere, e fare qualche secondo tempo mediocre, solo concesso dagli avversari. Per la squadra, dietro siamo hien dipendenti, abniamo gunter a busta paga, non vedo perchè non utilizzarlo. Per il resto, un plauso a dawidovicz, ma mettere doig che è fuori forma, e si vede, insistere con faraoni, ngonge diventato indisponente, queste sono scelte di baroni. Ci vorrebbe coraggio, tenere fuori bonazzoli è uno scandalo, mboula non esiste più, cabal neanche, tachtchua lo fa giocare 10 minuti, altri giocatori spariti, saponara cammina in campo,dopo 5 mesi è inaccettabile. Mi spiace dirlo, ma servirebbe uno come tudor come il pane, con la iuve punti non ne fai, qui basta poco e ci ritroviamo ancora nel baratro, purtroppo

Rispondi
pipphellas

eppure rimango convinto che l’organico non sia inferiore a quello di altre 4-5 squadre. Dico questo avendo avuto il buon tempo di guardare qualche partita delle nostre concorrenti (vedasi ieri, Salernitana-Cagliari). Purtroppo cambiare formazione titolare ogni domenica è sinonimo di confusione e non aiuta certo la squadra e i calciatori. Brutti, sporchi e cattivi, diceva qualcuno anni fa. Ora siamo solo brutti.

Rispondi
Mariolino

Ciao Vedhellas, Hien è un giocatore forte che ci serve tantissimo perchè ha anche buona intesa con Magnani e Dawidovicz (anche il polacco mi piace molto). Non capisco però perchè gli errori di Hien e Dawidovicz non vengano mai considerati…si guarda sempre e solo la muscolarità della loro partita. Eppure se uno vuol essere oggettivo, Dawidone sabato ha fatto vari errori eppure nessuno li ha visti…o forse non li vogliono vedere.
1. Ha perso il pallone a metà campo dal quale è poi nato un gol.
2. Non ha raddoppiato su Raspadori sul cross assiste per Politano, se guardi le immagino è fermo a due tre metri che guarda…
3. Ha causato un rigore netto su Raspadori che per fortuna l’arbitro non ha sanzionato.
4. Sul terso gol è talmente lento che arriva dopo Magnani su Kvara partendo dal lato opposto.
Queste cose perchè non vengono evidenziate? Non è per screditare qualcuno, ripeto Dawidone a me piace tantissimo, non capisco perchè non dire ciò che succede o far finta di non vedere in campo (invito chiunque a confutare le 4 cose che ho citato) dovrebbe essere la regola. Sinceramente non capisco. Anche Hien che è fortissimo, ha pur perso un pallone velenoso a milano che ci è costato la partita, e con la Roma è stato espulso e se la traversa sulla punizione successiva non ci salva possiamo anche eprderla perchè si è giocato 19 minuti. Hien non c’era ad Empoli e a Torino, eppure non abbiamo subito gol…Ripeto non è per sceditare giocatori che mi piacciono tantissimo, E’ per cercare di dare un’informazione comprensiva di tutto. E per me la difesa Magnani Hien e Dawi è ben attrezzata per centrare la salvezza. Comunque sbaglio a scrivere, forse è meglio che non lo faccia più. Grazie della pazienza.

Rispondi
bardamu

Forse sono io strano ma non capisco queste critiche feroci all’allenatore, che ha sicuramente delle colpe anche lui, ma non è certo l’unico e certamente non il maggiore responsabile di questa situazione ( che oltretutto non mi pare per ora tragica ).
Abbiamo perso con Sassuolo ( dove potevamo pareggiare ), Milan, Atalanta, Frosinone ( unica partita la cui responsabilità anch’io addebito a Baroni ) e Napoli. Vinto con Roma ( con un po’ di fortuna ) e Empoli e pareggiato con Bologna e Torino.
Non mi pare un ruolino di marcia così strano per una squadra che lotta per non retrocedere.
E’ vero che ha ruotato un po’ di giocatori e si è fissato su altri, ma con la rosa a disposizione, dove davanti abbiamo ampia, forse troppo, scelta ci può stare all’inizio del campionato.
La mancanza di grinta che sta mostrando in queste ultime partite la squadra mi pare più imputabile alle caratteristiche dei singoli che a colpe di chi li dirige.
Almeno, questa è la mia personalissima impressione.

Rispondi
Cris

Io non sono stato ancora in grado di farmi un’idea su questo Hellas, però onestamente pare che una volta subito un gol la nostra partita si finita. Siamo inguardabili, senza alcuna idea di gioco. Se al posto di baroni ci fosse cioffi e al posto di sogliano ci fosse marroccu le critiche sarebbero spietate. Poi siamo in buona compagnia di altre 4-5 squadre per carità ma sperare sempre di trovarne 3 peggio non è una gran strategia.

Rispondi
Freddy

Il colpevole è e restera’ uno solo
E finché non toglie le tende lui saremo qui a commentare scelte, prestazioni e campionati insensati

Rispondi
Mattia

Qualcuno sa che che fine hanno fatto Braaf e Mboula? non che questi giocatori risolverebbero le enormi lacune tecniche e tattiche del verona, ma giusto sapere che cazzo hanno, visto che non li vedianmo dal 2000.
Baroni ormai è alle battute finali, penso che dopo monza in caso di un risultato negativo la società dovrebbe wpensare seriamente a un cambio in panchina.
Spero vivamente che questa società di lucro la finisca e sparisca da Verona.

Rispondi
Sara

D’accordo con te. Ma hanno preferito fare sparire il Chievo Verona. L’hellas è intoccabile per troppe persone. Anche se,come debiti,ne aveva di più il Verona.

Rispondi
RobyVR

I schei fa schei, i pioci fa pioci.
L’ unico piocioso che fa schei che l’ema in corpo nojaltri.

Rispondi
auzzaider

Fino ad ora ho sempre difeso Baroni ma se con il Monza non arriva una vittoria (do per scontato la sconfitta con la Rube) allora sarei d’accordo con chi chiede l’esonero del mister anche se poi gira e rigira i giocatori sono questi con i loro pregi e i loro molti difetti. Non capisco invece le critiche a Sogliano che resta il principale artefice della salvezza dello scorso campionato e che date le ristrettezze economiche fa quel che può, basti pensare ai vari Juric, Tudor e D’Amico che hanno levato le tende da Verona visto non sempre è possibile fare miracoli.

Rispondi
Vedhellas

Ho visto il monza con la roma, ed ha tenuto botta benissimo, anzi, in 10 x 3/4 di partita hanno rischiato di vincere se il tiro di colpani va dentro. Per rispondere a MARIOLINO, ha ragione sulle lacune di Dawi o errori di hien, potrei anche dire che mettere coppola su leao è un suicidio già scritto, ma sono giocatori che danno tutto, cosa che non vedo in altri, non voglio mettere baroni sulla graticola, ma adesso, dopo 9 partite, una riflessione bisogna farla, schierare doig, questo doig, dall’inizio, è un suicidio, col napoli poi, ho come l’impressione che come x bocchetti, questo sia governato dai senatori, lazovic e faraoni su tutti, cambiare formazione ogni 3×2, è sintomo di confusione totale, tra l’altro, avesse messo una parola su gunter, avremmo un centrale in più, Magnani sta gia facendo oltre le mie aspettative, ed è sempre a rischio, con iuve e monza, se fai un punto puoi baciarti le manine, ma la vedo dura, giochiamo con un attimo di grinta solo al secondo pero preso e non recuperiamo mai.

Rispondi
teo_el teo

a questa pletore di gnè gnè a cui si è unito pure il buon Vigo vorrei porre una domanda:
“che campionato vi aspettavate dove la salvezza scorsa, dopo un mercato con spese a 0euri (pagati solo i riscatti obbligati di kallon, duda ed il mistero braaf) per avere gente semi-sconosciuta e senza aver cercato/potuto risolvere il problema del gol (bonazzoli è seconda punta)?”
lo ripeto da inizio anno…sta squadra è identica alla scorsa stagione, con solo la panchina più lunga! la nostra attuale classifica rispecchia esattamente quello che siamo

Rispondi
inogniposto

Io fossi Sogliano qualche piccola (per ora) domanda su Baroni inizierei a farmela….

Ieri primo tempo Verona inguardabile (avrei salvato solo il polacco e poco altro), secondo tempo meglio al netto che il napoli era molto più forte di noi sotto tutti i punti di vista (e penso abbia giocato al 60% delle proprie potenzialità)
Una cosa:
Dopo il 2do gol mentre il giocatore idi*ta napoletano faceva il pagliaccio davanti alla nostra curva, Faraoni ha cercato di farlo smettere, ne è nata una piccola “baraonda” in quel momento ho notato che molti compagni di squadra passeggiavano allegramente a metà campo lasciando il capitano sbrigarsela da solo…. questo mi ha fatto capire che genere di giocatori abbiamo in rosa quest’anno .

Rispondi
inogniposto

Vigo non sono d’accordo su questo:
E’ finito il tempo degli esperimenti, della “crescita” felice, del “volemose ben”. Deve tornare il Verona da battaglia, assente ormai da troppe settimane.

il Verona da battaglia deve esserci dalla prima all’ultima partita, possono esserci problemi di gioco ed assetto che vengono ANCHE con il tempo ma la fame deve esserci sempre, e se tale fame non riesce ad instillarla Baroni allora ci deve pensare Sogliano….
Per una squadra come la nostra ogni punto perso è difficile da recuperare… non siamo una lazio che poi ti fa 3 vittorie di fila rimettendosi in sesto

Rispondi
Vedhellas

Ieri allegri era tarantolato in panchina, la iuve vinceva con l’uomo in più e ha dato di matto, qua dopo il terzo gol, baroni ha fatto il gesto di stare calmi e tranquilli, adesso no digo che el ga da spacar la panchina, ma gnanca esar passivo al massimo, sinceramente, dopo gli errori di formazione che ormai fa ogni domenica, come giocare coi 3 trequartisti senza punta, questo dà fastidio

Rispondi
Salame

Per quanto mi riguarda Baroni deve restare, chi deve andare in tribuna sono quelli che in campo raccolgono le margherite, Punto!

Rispondi
Vedhellas

Per come la vedo io, in coppa italia Dawi messo davanti alla difesa aveva fatto bene, lui e folorunsho sono gli unici interditori buoni che abbiamo, una formazione tipo hien magnani cabal folorunsho dawi duda tatchoua lazovic spostato a dx, come al mondiale, bonazzoli, djuric, o braaf henry etc etc, ti darebbe copertura a centrocampo, velocità in avanti, ma io sono un ignorante calcistico, baroni un luminare

Rispondi
Mariolino

Ciao ancora Vedhellas, sfoderiamo qualche dato ufficiale per provare a capire l’impegno dei nostri ragazzi.
KM percorsi a partita
Dawidone 10, Hongla 9,7, Terraciano 9,8, Doig 9,8, Magnani 9,5, Hien 9,2, Lazo 8…
Sembrerebbe che i difensori corrano più dei centrocampisti (e questo è una dato che fa riflettere. I tre difensori centrali corrono tantissimo!
Scatti medi dei tre difensori centrali Hien 0,66km Dawi 0,6 Magnani 0,58…
Se guardiamo poi i recuperi, notiamo che abbiamo due difensori nella top 5 con 64 recuperi a testa (Dawidone e Magnani) Hien non lo considero perchè ha perso troppe partite e non è statisticamente corretto considerarlo..
Il Verona complessivamente è 19 mo nella classifcia corsa media con 8,7 KM a testa.

Conclusioni: i difensori si impegnano tanto perchè devono correre e recuperare come matti.
I centrocampisti probabilmente non corrono abbastanza, ma a mio avviso il problema è che ci sono attaccanti e trequartisti che non pressano più di tanto. Se hai notato il Napoli aveva costantemente due giocatori liberi nella nostra metà campo quando nel primo tempo ci ha schiacciato. Giocare a uomo e non avere TUTTI che corrono e pressano diventa molto difficile perchè gli avversari forti tecnicamente ti fanno il torello.
Così tanto per riflettere.

Rispondi
Mariolino

Chiudo davvero. L’impegno non è a mio avviso l’immagine del guerriero che sembra faccia tutto lui e quello più calmo che invece non manifesta emozioni. L’esempio è Ngonge,,,diciamo tutti che da l’impressione di camminare. In realtà corre 8,6 km a partita, come Cheddira o Zaccagni per fare un esempio. Forse corre male, dovrebbe correre meglio e con più senso? Può essere, sicuramente.

Rispondi
Dragan Piksie

La partita di ieri è abbastanza facile da commentare purtroppo.
Primo tempo partiti con ns. pressing totale della durata 2 – 3 minuti, poi gli amatissimi Partenopei hanno preso in mano il gioco e notte fonda per il ns. sgangherato Hellas.
Secondo tempo gli amatissimi calano le palpebre davanti ad un avversario innocuo e corrono il rischio di beccare qualche pappina, ne prendono una sola e nei vari loro rovesciamenti di fronte, potevamo soccombere con un risultato più pesante.
Quello che ho visto è che Baroni non ci sta letteralmente capendo una mazza anzi quel poco di buono che si era forse intravisto nelle prime partite è scomparso e affiorano l’involuzione di molti giocatori e un gioco MAI esistito. Il ns. fraseggio a scartamento ridotto avviene solo in difesa, l’avversario pressa e allora parte il lancio dai piedini educati dei ns., tutto sommato, bravi difensori, che si tramuta quasi sistematicamente, in palla sui piedi dell’avversario. Il centrocampo NON costruisce niente, non riusciamo neanche a palleggiare in questa zona del campo e non serviamo palloni giocabili alle ns. punte o trequartisti in pratica suicidio assistito in attesa che l’avversario metta la testa avanti segnando e poi cala il sipario e tutti nanna con pigiamino.
Altro fattore che gioca dannatamente contro il “buon” Baroni, è la condizione fisica che rimane, a mio avviso, imbarazzante per una squadra che si vuole salvare. Concludo spendendo altro carico da 90 : l’atteggiamento della squadra non è all’altezza degli obiettivi fissati dalla Società, poca determinazione, confusione tattica, calcio osceno e per niente redditizio, ergo Baroni a casa al più presto.
Attenzione Sogliano : da uomo di calcio che sei non penso che tutte queste partite siano passate inosservate. Qui serve, anzi urge, un cambio di allenatore al più presto, lo dicono i molteplici segnali negativi che sul livello “prestativo” (termine ampiamente abusato da Baroni) la squadra esprime.
Singoli : Serdar praticamente il nulla, Bonazzoli bene ma solo al fianco di una boa (lo sanno oramai anche i muri del Bentegodi), Faraoni a mio avviso in netta ripresa. Hongla sempre criticato dall’Equipe di Telenuovo fa il suo soprattutto perchè dal momento che lo impieghi sai che ti devi aspettare interdizione e passaggio al compagno che imposta e che naturalmente Baroni non schiera (l’unico è Duda). Amione imbarazzante, Terraciano messo a fare il difensore di destra contro quel fuoriclasse georgiano che ha altro passo e sul quale Baroni non prevede nemmeno un raddoppio sistematico…
Duda non ha giocato dopo le partita sontuose (citaz. del Vigo) con la sua nazionale ..,.peccato che Lobotka abbia giocato come lui l’ultima partita e che quest’ultimo sia sceso in campo a Verona dando purtroppo lezioni di calcio a centrocampo… mentre il ns. povero Duda era affaticato…. Doig in fase difensiva è un disastro annunciato, il primo gol è praticamente colpa sua.
Saluti e besos a todos e siempre avanti i Blu

Rispondi
Vedhellas

Sicuramente le tue considerazioni sono corrette ed importanti, infatti, ad es. non si vede ngonge, che secondo me deve farsi in questo momento panchina, perchè svogliato ed inesistente. Io sarò un troglodita ormai sorpassato, vista l’età, ma ti posso dire che puoi fare 50 km a partita, e gli altri 10, ma perdi lo stesso, devi correre con qualità, questo implica organizzazione di gioco e piedi buoni, correre tanto per, non vale a niente. E ci vuole un minimo di base nella formazione, cambiare ogni domenica x fare esperimenti, sempre sbagliati, crea più confusione ancora.

Rispondi
Mariolino

Io sono tanto troglodita come te per età (almeno spero solo per questo!), infatti serve correre meglio, serve correre e muoversi in sincronia, e tutti. Un caro saluto.

Rispondi
inogniposto

la mia preoccupazione non sono gli 8 punti, ma le prestazioni : rispetto alle prime partite non ho visto un miglioramento ma un peggioramento e questo è grave …. corsa a parte qualche momento non a livello delle avversarie , un gioco mediocre (sono buono) che non è di per se un fattore sempre negativo perché si può giocar male facendo punti…… giocatori che sembrano spesso chiedersi cosa fare…. Molte scelte di Baroni sinceramente non le capisco, ieri i miei vicini di posto allo stadio hanno inveito contro Djuric per un suo passaggio completamente sballato nel mezzo di una azione che aveva tutti i presupposti per essere pericolosa… Ma non si può chiedere di più a questo giocatore che francamente non ha dei piedi da massima serie…

Rispondi
Cris

Capisco la generosità ecc ecc ma se per essere un giocatore di serie A fosse sufficiente essere alto e saltare.. mah

Rispondi
inogniposto

d’accordo con te al 100% ovviamente .. In serie A entrato in campo 97 volte segnando 9 gol … quasi un gol ogni 10 partite, circa 3 gol a stagione … praticamente Una prima punta che segna quanto (anzi a volte meno) di un difensore

Rispondi
Celtico

Intanto hanno dimenticato di dire ad Andreazzoli che non sono queste le partite da vincere e quindi lui va a prendersi 3 punti a Firenze.ok.

Rispondi
Sergio

Andreazzoli mai stato considerato dal nostro grande dirigente quando era un’ evidentissima occasione, unica. Evidentemente non era su ebay

Rispondi
Nike

Andreazzoli a Terni (serie B) è stato silurato subito. Una rondine non fa primavera e poi queste partite di Italiano mi puzzano un poco

Rispondi
Celtico

Non dico che Andreazzoli sia Guardiola,ma ad oggi giochiamo il peggior calcio della serie A per distacco,pari forse all Udinese.non abbiamo uno straccio di idea di gioco,ed è impossibile affermare il contrario,nemmeno per i Settiani più sfegatati

Rispondi
Sergio

Errato! E’ stato lui a dare le dimissioni. Cerca di essere piu’ preciso nei tuoi aziendalistici interventi.

Rispondi
hellasmastiff

ci sono squadre che incontra italiano dove fa gare al limite dello scandalo scommesse come stasera dove saluta anche gli ex bastoni a gara in corso che aveva a spezia mentre perde in casa e vedi fiorentina spezia di pochi mesi fa dove era andato sotto in casa con nzola ex suo giocatore e altre che giocano col fuoco negli occhi fuori casa addirittura segnando da centrocampo a gioco fermo con biraghi….. tutto ritorna …….. pietoso……..

Rispondi
Nicola1968

Caro Mister, caro Gianluca, cari giocatori spero tutti voi abbiate visto come ha giocato l’Empoli stasera a Firenze.

Rispondi
Jes

Fin qui finito il mercato, Sogliano mai pervenuto (e lo trovo strano…)
Io non so cosa vediate in Bonazzoli, solo tanto fumo.
E il problema grosso é strutturale, mancano un paio di difensori rapidi, come pure anno scorso in cui Zaff é riuscito a coprire un po la difesa accorciando la squadra.
Ngonge fuori adesso assolutamente

Rispondi
jes

Altra cosa, ma come fate a dar spazio qui ad un giornarnalista che ha dimostrato piú volte di odiare il Verona?

Rispondi
Nicola

Che meraviglia…fino a tre settimane fa avevamo trovato l’allenatore top..ora un disastro..nessuna nomina più l’unico colpevole setti che tornerà ad essere il diavolo quando saremo penultimi (forse solo il Cagliari è peggio di noi)

Rispondi
inogniposto

Potremmo anche essere 4ti che il mio giudizio sul signore di carpi sarebbe lo stesso…. se rimarrà anche dopo la cessione sarà sempre la stessa storia (già vista quando comprò il Verona)

Rispondi
ziga

Possiamo dire che con l’Empoli dovevamo essere sotto di 2 goal dopo il primo tempo? Ci è andata di lusso in quella occasione… Un allenatore che dopo la partita con il Frosinone dice “Montipò non ha fatto neanche una parata” (loro 2 goal e tre pali) desta veramente preoccupazione.

Rispondi
davide

anch’io ho notato queste assurde dichiarazioni ma pensavo di aver capito male o di essermi perso qualcosa.estremizzando,se ci fanno 5 peri e per il resto il nostro portiere non sporca i guanti è un titolo di merito per noi? sono quelle parole alla vateciava che ricordano molto cioffi e che preludono ad un completo distacco dalla realtà con esonero conseguente.lo vede anche un pirla che il baroni non ha la squadra in mano<cosa altro pensare di uno che riesce a mettere amione e doig contemporaneamente in campo sulla stessa fascia?

Rispondi
Ghost3

Bene vedo che ormai la maggior parte del forum ha capito l’andazzo di questo Hellas:
Stiamo ripetendo, al netto di un paio di botte di culo l’andata horror dell’anno scorso solo che in panca siede uno cui bisogna sempre trovare scusanti…
Il gioco è peggio dell’anno scorso (e questo la dice lunga sull’operato di Baroni) inoltre ho la netta impressione che a fondo classifica vi sia stato un miglioramento di un pò tutte le squadre (vedasi Empoli che ha vinto con la Fiorentina) e comunque TUTTE segnano gol a ripetizione cosa che per noi rimane da sempre un miraggio assoluto!.
Con la Juve si resta a 8 punti probabilmente continuando l’inesorabile discesa e poi con questo pseudo-allenatore che prospettive abbiamo?
Con chi siamo in grado di vincere…. col Monza?
Qui ci vuole subito un cambio che dia una scossa a tutto l’ambiente altrimenti potrebbe essere pure troppo tardi!.
Da che mondo è mondo il malato lo si cura finché è in vita non trovando sempre scusanti per l’operato di Baroni (che ormai delira ogni domenica con visioni delle partite che ha solo lui)!!!.
Sempre forza Hellas (ma quello vero!).

Rispondi
Freddy

Non uno, neanche due, bensi’ 3 anni che ad inizio campionato puntiamo su hongla’ salvo poi ricrederci dopo le prime giornate
E sti cazzi

Rispondi
pipphellas

ho letto alcuni commenti circa la carente condizione fisica dei blu. Siamo sicuri sia proprio così? Iniziamo a proporre qualcosa, a correre e a creare occasioni sempre nel secondo tempo quando siamo sotto. Temo sia un problema mentale e di organizzazione più che di gambe…

Rispondi
LuckyHVR

Parole durissime di Michele Criscitiello su Marco Baroni, allenatore del Verona, nel suo editoriale. Scrive il direttore di Sportitalia: “Sto seguendo il Verona con attenzione da inizio stagione e reputo Sogliano un grande Direttore Sportivo che non aveva nulla a che fare con la serie C e meritatamente si è ripreso la serie A. Tuttavia non ho capito la scelta di Marco Baroni, dopo che Sogliano ha salvato la pelle al Verona in uno spareggio con lo Spezia. Baroni non è un allenatore da Verona ma un allenatore di serie B a vincere. E la vince. La serie A l’ha fatta senza fare un punto a Benevento e poi un anno a Lecce dove c’era Corvino che telecomandava tutto e tutti. Il Verona aveva bisogno di un altro tipo di allenatore e la soluzione migliore sarebbe stata continuare con Zaffaroni. Sogliano ha commesso un errore che rischia di pagare a caro prezzo adesso che ci sarà la cessione della società ad un fondo guidato da Marroccu che si riprenderà la direzione e potrebbe cambiare allenatore. Baroni ha un grande vantaggio: il suo vice bravissimo sulla fase difensiva, altro che il maestro Giampaolo, e un Preparatore atletico che forse oggi è il migliore in Italia. Per il resto, cinema finito”.

Rispondi
inogniposto

basta questo par capir quanto criscitello sappia di calcio…. Baroni sarà scadente (e lo è) ma quei de l’an passà i g’ha da andar a acendar un cero e a far fioretti a nastro su ala madona dela corona par un ano dopo el miracolo dello scorso campionato

Rispondi
Nike

Se fossero vere le notizie della cessione della società ad un fondo americano, mi vengono i brividi a pensare che siano di mezzo Marroccu ed un ex dirigente di Preziosi al Genoa

Rispondi
Vedhellas

Parchè, sa alo fato marroccu de così grave? Non che voia farlo santo, ma caprari a 12, simeone a 12,5, barak a quasi 13, salvo dimezzamenti quando c’era sogliano, chi l’a vendui? E hien e doyg, par dir, li ha presi marroccu, con setti che ha rifiutato 12 ml dall’atalanta. Non capisco tutta questa acredine verso uno che, dati alla mano, ti ha fatto plusvalenze, e future possibili plusvalenze, solo parchè l’à dito che caprari l’era incedibile.

Rispondi
Freddy

Se marroccu el torna coi mericani e el ne cuerze tuti de schei riabilitato
Scometo che come prima mossa el dichiara baroni incedibile

Rispondi
Vedhellas

Sogliano, finito il calcio mercato, fece una affermazione importante, e cioè che certi giocatori erano stati pagati molto, e si sa a chi si riferiva, ilic e simeone in primis, presi dal genio di d’amico. Sono contento che anche Vighini si stia mettendo in testa che anche il salice piangente da spalato non sia un fenomeno, anzi, ha fatto spendere anche quest’anno al giornalaio col toupè la marea di soldi, sia in acquisto, sia come ingaggi, vedi zapata, e ha 1 misero punto più di noi, e 3 peri nell’ultima, quindi rimettiamo i fenomeni al loro posto, e cerchiamo di rivalutare certe persone. A baroni darei 3/4 partite, ma poi basta, comincerei già a contattare tudor, sempre se torna

Rispondi
Mattia

Scusa se mi permetto.
Ma secondo te, Tudor tornerebbe con una squadra del genere , dopo aver fatto un campionato col marsiglia ai vertici del campionato Francese e la Champions League?
Anche a me piacerebbe che tornasse, ma siamo un po realisti dai.

Rispondi
erail1985

Se è vero che alla fine contano i punti conquistati e non come e quando sono stati fatti, è anche vero che certe situazioni sono sintomatiche e offrono indicazioni sul futuro. 1) nelle ultime sette partite sono stati fatti 2 punti e tali rimarranno molto probabilmente anche dopo 8 partite. 2) Nelle ultime sette partite sono stati segnati 2 gol entrambi non decisivi. 3) Scarso contributo per i gol da parte di centrocampisti e difensori. 4) Mancava un difensore veloce e grintoso, un regista con personalità e capace di verticalizzazioni ed un attaccante con gol in doppia cifra e capace di saltare l’avversario; non è arrivato nessuno di questi ma solo una mezza dozzina di scommesse o reduci da infortuni o scarti di squadre di secondo o terzo livello. 5) Va notato che tre giocatori: Bonazzoli, Serdar e Saponara prendono complessivamente oltre 6 milioni di stipendi mentre Montipò arriva a 500 mila e Terraciano a 170 mila, c’è una grande disparità fra i 33 giocatori a libro paga e queste differenze non fanno mai bene in una squadra anche percentuale i più pagati non hanno dato un grande contributo e non erano nemmeno reduci da grandi campionati. 6) manca completamente il gioco d’attacco, mancano sovrapposizioni e verticalizzazioni così come mancano i raddoppi in fase difensiva, tanti passaggi laterali che terminano con un lancio lungo alla spera-in-dio, anche le due vittorie più che dal gioco sono state frutto di tanta buona sorte.
A mio parere si deve solo sperare nel cambio di proprietà e di un valido mercato di gennaio.

Rispondi
davide

con setti via dal mantova il mantova vola.ecco l’unica ricetta valida anche per noi,magari non per volare ma per restare a galla.speriamo anche che cioffi continui il suo meraviglioso progetto ad udine.per rispondere invece all’articolo del buon vighini,non credo ci sia alcuno al di fuori della società che faccia il male della società- sappiamo tutti che il male dell’Hellas sta al suo interno e solo là

Rispondi
papo

UN APPUNTO SULL’ ARTICOLO DI VIGHINI SULLA CESSIONE…TUTTI I NOMI CITATI FANNO PARTE DELLA CERCHIA DI PREZIOSI, SOPRATUTTO ZARBANO E’ STATO PER ANNI UOMO DI FIDUCIA NELLE AZIENDE DI PREZIOSI.

Rispondi
stefano 50/60

Ben ritrovati invasori delle tribune stampe pompeiane colme di martiri che gridano dolore tranne che per le bombe carta mattutine, le aggressioni a vr sud a vr nord le battagiie con la pula e le invasioni armate dei bar in corso cavour…….non c’è nulla da fare col vaiolo di nabule, puoi guarire ma le tracce della malaria restano sempre…..beh che vadano a fanculo…detto ciò mi ripeto qui, gli unici punti che mancano son quelli col frosinone perché con le indebitate non si faranno punti, enorme il divario…….la vittoria dell empoli a viola certifica che la viola ha una squadra appena superiore alle altre più in sotto e niente di più…..lotteremo con quelle sotto attualmente e forse una tra lecce e frosinone, la strada lè longa butei……l appunto che faccio a baroni è di non mantenere una formazione base e una idea di gioco base, ma deve comunque star attento e decidersi perchè, commenti di pedullà a parte ( costui è li come altri fessi al pari suo ), sogliano che non perdona nessuno potrebbe cambiar mister….

Rispondi
Mingon Federico

Buonasera a tutti i Butei. Intanto ghemo na certezza: Cimut in B con Cioffi, rischierò il coma etilico quel benedetto giorno. Ghe solo do squadre da metter sotto

Rispondi
stefano 50/60

Fed ciao…se come te disi sagiamente inzaghi e cioffi i farà desatri te trovo mi la tersa—cagliari….e zò riso e tripe in brodo

Rispondi
Nike

Domani ci tocca ascoltare un’altra conferenza stampa soporifica di Baroni. Intanto Juric e Ilic sono presi di mira a Torino, hanno finito di essere allegri con i due sengali impomatati

Rispondi
Brunoconlasciarpadell'83

Sapevo che il tifoso veronese tende naturalmente a disabituarsi al sacrificio, ma non pensavo che si arrivasse a fare affermazioni così pressappochiste. Definire “esperimenti” dei cambi di formazione dovuti prevalentemente agli infortuni fa riflettere.
Ovvio che se ho Hien sano lo faccio giocare, ovvio che se i due nazionali slovacchi non avessero giocato due partite di fila nella settimana precedente la partita del Verona li avremmo potuti schierare. Ovvio che se Lazovic fosse in forma e con tre anni di meno farebbe 90 minuti.
Avete il polso della situazione fisica dei singoli giocatori? Riuscite a vedere in allenamento cose che uno staff tecnico e medico non vedono?
Un ragazzo fa 3 cross belli e allora tutti a dire mettilo dentro 90 minuti…. Alé via! Tanto se poi si spacca chi se ne frega? Ma siamo seri o parliamo solo per sfogarci?
Ngonge è diventato un osso da brodo? Così… di colpo?
Faraoni deve recuperare la forma e dovrebbe farlo restando in panchina? Oppure lo volete lasciare in tribuna magari?
Chi di voi può dire con scientifica certezza quanti minuti può giocare Lazovic e in quali partite? Nessuno di voi, nessuno.
Pensavate di vincere lo scudetto quest’anno? Poverini.
Ehm… Si chiama lotta per la salvezza, non passeggiata per la salvezza. E allora si tiene furo e si lotta… o no?
Allo stadio si incita fino al minuto 95, anche se siamo sotto di 3 gol.
Ma qui tanti hanno cambiato il famoso motto born to tribolar in born to ciacolar.

Rispondi
pipphellas

par carità, tutto condivisibile ma si potrà pur dire che giochiamo da ribrezzo o no? che non creiamo occasioni da gol? che Amione è improponibile e Gunter sarebbe di gran lunga migliore? che per recuperare Faraoni si potrebbe farlo entrare a partita in corso e non dall’inizio? che Mboula è sparito dai radar? Che Saponara praticamente non ha mai giocato? Che a Bonazzoli non sono state date molte chances? che caratterialmente si è fragilissimi e dopo un gol preso non c’è verso di raddrizzarla? Che Baroni ha accettato la sfida e dubito non abbia avuto nessun peso nelle decisioni di mercato?
Così, tanto par dir 🙂 e ovviamente niente polemiche, le un zugo 😉

Rispondi
Mingon Federico

Ciao Bruno, condivido l’analisi tecnica che esprimi. Mi convince meno il contesto generale. Ho 60 anni e rimpiango ad esempio le serate al bar. Quando “eravamo stupidi” ci si trovava la’. Un po’ pressappochisti, un po’ guasconi, ciascuno libero di dire la sua vaccata. Annaspavamo tra cose che avevamo sentito ma che quasi mai conoscevamo fino in fondo, ci si “sfanculava”, partita a carte e qualche goto…la rosea ed il bugiardino. Eravamo felicemente mediocri. Ora invece, chi più chi meno, siamo leoni da tastiera, chiusi nella nostra solitudine fatta di diffidenza dell’altro e convinti di aver ragione sempre noi. E allora via con le etichette…uno gne gne, l’altro filo societario, io più tifoso di te, io sì che ci capisco di calcio no quello la’. E nascosti da un politically correct di facciata ipocrita e nauseabondo…. Libertà è partecipazione diceva Giorgio Gaber…. libertà è scrivere e dire ciò che si vuole con rispetto di tutti. Ecco perché apprezzo questo blog, ecco perché nessuno ha Ragione, ma tutti delle Ragioni.
Rinnovo cordialità

Rispondi
bardamu

Due ottimi interventi, quello di Bruno e quello di Federico Mingon. Posso condividerli entrambi?
Sono spesso stato critico nei confronti della società, soprattutto del presidente, della conduzione tecnica e dei giocatori, ma questo assalto a Baroni dopo la partita, sbagliatissima per colpa soprattutto sua, di Frosinone non l’ho compreso.
Persino da un programma di una radio filosocietaria, anche perché media partner mi sembra, piovono attacchi inediti.
Da bravo allenatore improvvisamente è diventato un incapace.
Un po’ di equilibrio perdinci.
Non siamo così belli come pensavamo dopo due vittorie di fila e non siamo così malandati come pensiamo adesso, se guardiamo contro chi abbiamo giocato e i risultati ottenuti, Frosinone a parte.
La mancanza di grinta della squadra, che c’è senza dubbio, mi sembra più imputabile alle caratteristiche individuali che alla conduzione tecnica. Ma questa è solo una sensazione.
Non dobbiamo sbagliare la partita col Monza, questo è ovvio, e cerchiamo di non sfigurare troppo domani.
Forza il Verona sempre!

Rispondi
Freddy

Che significa non sfigurare troppo domani?
Voglio vedere gente assatanata che muore sul campo, poi prendiamo 4 gol pazienza (la differenza di valori quello dice).
Col napoli ho visto cadaveri in campo guidati da un fifone che puntava a non sfigurare troppo

Rispondi
auzzaider

Il calcio a differenza di tanti altri sport è ben lontano dall’essere una scienza esatta, anche la splendida cavalcata dello scorso campionato da gennaio in poi fece registrare dei passaggi a vuoto a livello di prestazione, mi vengono in mente partite contro Fiorentina, Sampdoria, Sassuolo (nonostante la vittoria), Cremonese, Inter, Torino, Empoli. Per quel che riguarda Baroni aspetterei il trittico che ci attende (Rube, Monza e Genoa) per esprimere un giudizio, non mi pare che l’esonero di Cioffi dell’anno scorso abbia portato grandi benefici….

Rispondi
Freddy

In 7 partite abbiamo fatto 2 punti e segnato 3 gol tutti ininfluenti sul risultato finale.
I due punti sono venuti da zero a zero in cui siamo riusciti a non prendere gol per 90 minuti ma proponendo quasi nulla in attacco.
Con milan e atalanta siamo stati bravi a giocare per lo zero a zero anche dopo che gli avversari sono passati in vantaggio.
Il ricorso al retropassaggio e al lancio lungo di montipo’ per lunghi tratti delle partite e’ sistematico.
La rosa e’ potenzialmente da salvezza se al completo, ma assemblata male con ricambi non all’altezza in alcuni reparti (e sappiamo quanto pesino infortuni e squalifiche col modulo che adottiamo)
Le prime due vittorie sono state anche fortunose ma a livello di atteggiamento qualcosa sembrava essere cambiato rispetto all’anno scorso.
Poi qualcosa si e’ inceppato, baroni ha valide giustificazioni ma ha fatto anche confusione. Non posso sentirlo dire che col napoli per tutto il primo tempo abbiamo sbagliato perché li abbiamo aspettati bassi. Chi e’ che deve evitare che succeda se non l’allenatore?
Quindi motivi per cui essere preoccupati ce ne sono, le critiche a società, allenatore e squadra dopo il campionato dello scorso anno non sono uno sfizio dei tifosi ingrati ma nascono da evidenze oggettive.
Detto questo c’è solo un modo per rispondere alle critiche, far parlare il campo, anziche’ lamentarsi tirando in ballo i tormentoni sull’ambiente che deve essere compatto o sui giornalisti che ci vogliono destabilizzare.

Rispondi
Freddy

Mi fa piacere che la pensi così ma non e’ così ovvio. L’atteggiamento della squadra contro il napoli (fino al 3 a 0 intendo) e’ stato finalizzato esclusivamente a mantenere le posizioni, con zero movimento senza palla in fase di possesso, con l’unico obiettivo di limitare il passivo e sperando in qualche miracolo in avanti
Supponi con un po’ di culo di chiudere due a zero per la juve giocando così, rinunciando proprio a giocartela, significa non sfigurare?
Non sarei tanto sicuro della risposta di baroni. Sembra che la sua preoccupazione sia quella di poter giustificare le cattive prestazioni nelle interviste del dopo partita. Con un 2 a 0 non sarebbe così difficile inventarsi qualcosa

Rispondi
inogniposto

Certi media vanno all’assalto di Baroni perchè hanno paura ad indicare il vero colpevole di una annata disastrosa (la scorsa) e di una che si sta incamminando ad esserlo.
Si preferisce sparare sulla croce-rossa Baroni . Ovvio che l’allenatore ha colpe, questo è evidente anzi lampante , ma non gli si è data una squadra adatta al suo gioco. Se non si avevano soldi per rivoluzionare totalmente la rosa , beh bisognava trovare un allenatore che sapesse lavorare sul parco giocatori a disposizione.
Io penso che quando si decide di fare una squadra mediocre, bisogna investire su un bravo allenatore altrimenti è serie B, (non si vice con la tecnica dei singoli ma con la “rabbia” e con il gioco… due cose che attualmente non si vedono) ; lo scorso anno è stato un miracolo a salvarci ma i miracoli sono eventi alquanto rari…..

Cosa penso di Baroni? Penso che mi ha deluso in questa prima parte di campionato, sapevo ci sarebbero stati problemi anche “grossi” ma pensavo di vedere un certo miglioramento partita dopo partita…. invece nulla, anzi…. Se le sue interviste le avesse fatte Pecchia lo avremmo riempito di insulti per le banalità che propina, ed in campo come gioco questo Verona non sta offrendo molto di più ed è grave perchè quella rosa era di una debolezza tecnica disarmante, questa è solo mediocre ma al livello di altre quattro / cinque.

HO COMPRATO IL BIGLIETTO PER LA JUVE CHE SI GIOCHERA’ DOMANI ED ANCORA NON SO SE MI CI FARANNO ANDARE. PAESE DEI CACHI

Rispondi
inogniposto

bon i sa degnà de dirme ale 13:00 de ancò che la partia de doman posso tacarmela al torototela… Siate maledetti! La vostra incapacità di assicurare l’ordine pubblico la risolvete vietando…. Sinceramente Dovaressi dedicarve ad altro!

PS: magari un giorno saltarà fora comejà fato l’an passà a saver a che ora i nostri daspati i andava a firmar in questura…. mi na meza idea ghe l’ho

Rispondi
inogniposto

RIFORMULO:

PS: magari un giorno saltarà fora come jà fato I NAPOLETANI l’an passà a saver a che ora i nostri daspati i andava a firmar in questura…. mi na meza idea ghe l’ho

Rispondi
inogniposto

Gradirei che il signore che ha l’ufficio a palazzo Barbieri tra una gita in bici e un rosario si pronunciasse al riguardo…. Pura utopia penso, preferisce spendere tempo a parlare di qualche ventenne viziato che, preso dalla noia di contare soldi che prende giocando a calcio SCOMMETTE, piuttosto che tutelare un diritto di molti veronesi (che vale la pena ricordare non si sono macchiati di alcun reato come il sottoscritto per esempio) .

certi silenzi sono assordanti… non è questo il caso però

Rispondi
Nike

Hanno vietato ai tifosi veronesi residenti in Veneto di non assistere alla partita di Torino. Come al solito due pesi e due misure, perchè non hanno fatto lo stesso con i tifosi napoletani la scorsa settimana? sono venuti in massa a provocare e creare disordini ed alla fine è solo e sempre colpa dei veronesi. Io vieterei sempre la trasferta ai vesuviani

Rispondi
inogniposto

ciò che a me da fastidio non è il divieto e neppure la motivazione (non so quale sia e neppure mi interessa)…. A me da fastidio che ti dicano di stare a casa a a più o meno 36 ore dalla partita dopo che hanno avuto la possibilità di esprimersi prima che iniziasse la vendita dei biglietti. Mi sa tanto di presa per il cul°. Noi grazie a dio non siamo napoletani , i piagnistei li lasciamo a loro, li lasciamo ai giornalisti sporcati dalla birra che si sono dimenticati di raccontare quello che hanno fatto i loro miserabili concittadini non solo in ZAI ma anche fuori dallo stadio … Ma parafrasando la morra cinese “il manico del piccone ha la meglio sul coltello”. Cachì machè ghe ne?

PS: io li voglio e li vorrò sempre in trasferta a Verona… sono le partite che più mi piacciono… nonostante si impegnino sono sempre un gradino sotto….. poveri diavoli

Rispondi
davide

allora stasera dovremmo vedere,secondo gli auspici del buon vigo,un verona”da battaglia”.
secondo baroni oggi si va a torino per vincere,su un campo dove,le 2 tre volte che abbiamo pareggiato ,sembrava avessimo conquistato la cempion.mi me auguro solo che i nostri i vegna fora con le maie imbombeghè de sudor,perchè savemo tuti come la finirà stasera,era?

Rispondi
Enrico Marchesini

Bisogna metter montipo punta centrale per veder Hongla far un passaggio avanti ???? Pietà

Rispondi
OvunqueHellas

Toglie Terraciano per Coppola e 30 secondi dopo sulla destra non c’è ovviamente nessuno ed il laterale Juve indisturbato crossa e da li arriva il gol. Perché non togliere Djuric che tanto ormai è finita?

Rispondi
Nike

Ennesima dimostrazioni che Baroni è inadeguato: sbaglia i cambi, non sa leggere la partita intervenendo in maniera opportuna, gioca da agnellino e trasmette ansia paura e remissività alla squadra. Cosa si aspetta a cambiarlo? Nemmeno con Monza e Genoa farà punti

Rispondi
erail1985

Dodici colpevoli sul gol subito ma il più colpevole è Baroni che anziché mettere in campo nei minuti finali un giocatore che sappia tenere la palla mette in campo quella negatività assoluta che è Serdar, inspiegabile che venga messo in campo, giocherà pochi minuti ma non ne combina una che è una ed è il terzo giocatore con lo stipendio più alto, forse per questo viene fatto giocare.

Rispondi
davide

partita persa dal baroni pavido e inadeguato.adesso perderà la prossime tre col bologna monza e genoa e forse qualcuno si accorgerà che è solo un quaqquaraquà

Rispondi
Mir/=\ko

Baroni verrà esonerato e questo ulteriore “passo a vuoto” in serie A andrà ad aggiungersi agli altri già presenti nel suo curriculum. Non ne abbiamo la riprova, ma il Lecce dello scorso anno ad esempio, con un altro tecnico, avrebbe avuto a mio giudizio ben altra classifica. Morale della favola: è stato nuovamente sbagliato il tecnico! Quanto alla rosa allestita da Sogliano con “il nulla cosmico” messo a disposizione dall’ex presidente del Mantova (che senza di lui ora è primo della classe in serie C… Con il Carpigiano alla guida, il Mantova era finito a ridosso della zona retrocessione!) tra molti giocatori palesemente da serie B, vi è tuttavia anche un buon numero di individualità che in serie A non sfigurano e che con una buona organizzazione di gioco, potrebbero regalare al Verona una prospettiva di classifica diversa dalle ultime 3 posizioni. Ovviamente gli effetti di un mercato con budget azzerato non possono non sentirsi in alcune zone del campo (Serdar dovrebbe essere il nuovo Veloso? Folorunsho il nuovo Tameze’? Amione il nuovo Ceccherini?) Se c’è una persona che può, ora come ora, tirar fuori il club dalle sabbie mobili in cui Baroni lo ha fatto impantanare, questa è unicamente IGOR TUDOR! Ovviamente a patto che accetti di tornare in gialloblù, cosa tutt’altro che scontata, purtroppo!

Rispondi
 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

code