Torna al blog

UNA SCONFITTA CHE FA BEN SPERARE

Ci sono sconfitte e sconfitte. Quella contro il Milan la annoveriamo sotto la voce: sconfitte utili. Ci sono tante buone notizie che arrivano da questa partita. In cui il Verona ha affrontato a testa alta e senza paura una squadra molto forte. Il risultato ci sta, il Milan non ha rubato nulla, ma va detto che ha segnato su tre cavolate grandi come case del Verona e non con azioni schiaccianti.

Il Verona, nonostante tutto, non ha abbassato la testa, ha giocato fino all’ultimo minuto, ha anche illuso di poter riaprire la partita. Baroni ha giocato nel primo tempo cercando di non concedere profondità a Leao e a Theo Hernandez che sarebbero diventati devastanti senza la densità nella nostra metà campo. E’ piaciuto Centonze sulla destra, bene anche Serdar finchè è rimasto in campo, un po’ meno Suslov, Duda e Folorunsho che hanno faticato a trovare la posizione.

Baroni ha cambiato nel secondo tempo. Uomini e modulo. Peccato per il 2-0 propiziato da un errore di Dawidowicz che ha un po’ tagliato le gambe ma è a questo punto che è emersa la capacità di questa squadra di stare dentro le partite. Mitrovic è un giocatore che Baroni non può ignorare, idem Dani Silva. E con Swiderski vicino anche Nosilin è diventato più concreto ed efficace. La sua partita è stata da onorificenza del capo dello Stato, per voglia, grinta e anche qualità.

Ovviamente alzando il baricentro il Verona si è scoperto e il Milan ha avuto più spazi e più occasioni. Leao ha graziato Montipò calciando a lato ma poi Chukwueze ha approfittato dell’ennesima amnesia della difesa sugli sviluppi di un angolo. Ancora una volta, però, il Verona ha avuto un sussulto d’orgoglio e ha cercato fino all’ultimo di riaprire il match, tenuto in frigorifero anche da uno straordinario Maignan su Swiderski.

Morale della storia. Zero punti raccolti, ma la netta sensazione che questo Verona sia pronto a giocarsi la grande battaglia finale che l’aspetta in queste ultime nove partite. Nove gare che non si possono sbagliare. In cui si gioca anche una fetta di futuro del nostro piccolo ma “cazzuto” Hellas Verona.

201 commenti - 7.117 visite Commenta

Bepe

Sono perfettamente d’accordo con qiello che hai scritto, oggi la squadra mi è piaciuta molto, milan con individualità non alla nostra portata, però noi cazzuti fino in fondo.

Rispondi
Depelle

Soprattutto a parte il Lecce che ha vinto contro la già retrocessa salernitana , le altre hanno tutte ma proprio tutte perso …..
Un buon segnale
E adesso il Frosinone somiglia al Benevento di un paio di anni fa …. Partito bene ma scoppiato –
Direi che 2 su 3 le abbiamo –
Sarà bagarre per l’ultima a crollare ……

Rispondi
Bruno

Caro Vighini non c’è niente da sperare, oltre al fatto che il resto della truppa fa più schifo di noi, partita di massima concentrazione, due gol da gonzi,tiri in porta 2,se per piacere mi fai sapere su cosa speri, 😉 ha forse ho capito,che il resto della truppa fa harakiri bhe questo culo lo abbiamo avuto l’anno scorso ho te ne sei dimenticato.

Rispondi
teo_el teo

se vuoi vincere sempre e contro chiunque ti avviso che non esiste nessuna squadra al mondo…figuriamoci se possiamo esserlo noi

Rispondi
RobyVR

Lazovic comunque l’è sèmpre el dodicesimo omo … par i altri, solo el mollo en panchina nol se ne incorze.

Rispondi
Benni /=\

Per la prima volta da inizio campionato sono positivo…perlomeno si vede una continuità di atteggiamento nelle ultime partite. Purtroppo siamo limitati costantemente dalla cronica incapacità del nostro allenatore di schierare la formazione. Deve capire alla svelta che Cabal non può giocare in serie a…tenere in panchina Vinagre per far giocare lui è una bestemmia. Anche Dani Silva deve giocare, essendo l’ unico che verticalizza come si deve e, visto il Duda dell’ ultimo mese e mezzo, è un mistero come mai sia messo in panchina ogni domenica. Mitrovic andrebbe sfruttato di più visto che è uno dei pochi che punta l’ avversario per cercare di saltarlo e creare la superiorità. Baroni è troppo conservativo e pecca anche nella lettura delle partite…continua a menarla con l’ equilibrio ma se stai perdendo l’ equilibrio non serve a una beata mazza visto anche che, arrivati a questo punto della stagione, devi cercare di far punti ad ogni partita. Sembra che si preoccupi di più di non prendere gol che di farlo. I cambi sono sempre fatti in ritardo…se sta perdendo non si sbilancia mai se non negli ultimi 10-15 minuti. Più passano le partite e più penso che con un’ altra guida tecnica saremmo non dico salvi ma più tranquilli.

Rispondi
stefano

Io la penso proprio come te. E dopo oggi non sono ottimista proprio per chi abbiamo alla guida. La vedo dura a cagliari. Spero tanto giochi la formazione del secondo tempo. Abbiamo vissuto un campaionato con un allenatore che gioca sempre per lo zero a zero (anche quando si perde) e poi fa i cambi sullo zero a tre…
Chi pensa ad un frosinone finito, non ha visto frosinone lazio di ieri.
Questa squadra non ha ancora una identità. Non l ha mai avuta. Quando nei sondaggi vedo che 4000 persone pensano che Baroni abbia fatto un lavoro ottimo, vorrei cambiare pianeta.

Rispondi
inogniposto

ieri il Verona non poteva giocarla che così, se avessimo giocato in maniera diversa ne avremmo presi cinque (visti i loro giocatori) . Nella prima mezz’ora le difficoltà sono venute non dalla maniera di stare in campo ma dall’atteggiamento (paura) dei singoli (che difettano di personalità)

Rispondi
Ghost3

Concordo con tutto quello che pensi Benni /=\ e lo dico ancora dalla sconfitta di Marassi (dove andava chiaramente sostituito) con questo allenatore ci sono limiti infiniti a cominciare dai suoi tempi di risposta e dalle sue “letture” delle partite, ma, purtroppo per molti è un eroe, nonché l’unico evidentemente in grado di salvarci.
Emblematico in tal senso il caso Lazovic, un giocatore ormai sfinito che può andar bene si e no per gli ultimi 15/20 minuti di una partita, ma che lui lo vede sempre titolarissimo!!.
Credo e l’ho sempre sostenuto che con un allenatore “di buon senso” con una buona base di capacità tecniche saremmo fuori da questa mediocrissima lotta salvezza.
Più che all’allenatore do merito ai giocatori che si sono sempre impegnati in ogni partita lottando fino alla fine pur con tutti i loro limiti tecnici (qui semmai il merito di Baroni può esser stato quello motivazionale che però da solo non può aiutare la squadra a progredire soprattutto se continua nei suoi errori di formazione/sostituzioni).
Poi ognuno è libero di pensarla come vuole…

Rispondi
FranzHellas

Perfettamente d’accordo anch’io con la disamina. Aggiungo che forse è vero che con un altro allenatore saremmo più tranquilli, in realtà, adesso è solo Baroni che può capire e risolvere alcuni problemi. Deve farlo in fretta, però. Le partite sono poche adesso. Deve decidersi, a mio modestissimo parere, a scendere in campo con una formazione tipo, di cui devono fare sempre parte, secondo me, dei nuovi: Dani Silva, Mitrovic, Noslin e Swiderski.
Lazo ha fatto tantissimo per noi e gli va tutta la nostra gratitudine, purtroppo, però, non è più quello di prima.

Rispondi
hellasmastiff

contro le squadre che lottano per i primi posti sarebbe idoneo mettere un mediano in più come dani silva e far partire dalla panchina lazo ……… noslin e mitrovic con swidersky saranno dopo la sosta più centrati negli schiedi e adattamento al calcio italiano idem centonze e tavsan
folorunsho sottotono ma ci sta per la convocazione in nazionale….
soste che viene nel momento giusto per la condizione atletica di chi è arrivato solo a fine gennaio……

Rispondi
Pieronte

Per me hanno bisogno di un po di panchina per schiarirsi le idee sia lazovic che duda. Avanti mitrovic e dani silva. Però a volte sembra che non si “possa” fare per i soliti giochi di potere interni

Rispondi
Hellas1971

I giochi di poteri interni secondo me è una gran cagata, figurarsi se un allenatore, un ds ed una società che devono salvarsi il culo sono ostaggio dei giochi di potere di qualche giuocatore…chi pensa questo vive in un mondo parallelo fatto di dietrologie…è così difficile pensare che Baroni che sta con la squadra tutti i giorni da x mesi la veda in questo modo?

Rispondi
inogniposto

Hellas1971 se Baroni vede bene Lazovic per 6 giorni la settimana e poi REGOLARMENTE il giorno della partita il giocatore fa cagare, penso che l’allenatore dovrebbe chiedersi se valga la pena regalare un giocatore agli avversari ogni partita solo perchè è sul pezzo durante gli allenamenti . E’ un giocatore finito purtroppo e non da adesso

Rispondi
Hellas1971

Si ma questo è un altro discorso…non ho scritto che quello che fa Baroni sia assolutamente giusto ma è una cagata colossale tirare in ballo senatori e giochi di potere…sembra che Lazovic sia un boss mafioso…ma dai

Rispondi
scala1970

Considerazioni.
1 il Milan è la squadra più forte vista a Verona quest’anno forse anche di più di quella dello scudetto,( immaginarsi l’ inter prima…) sentire dire possiamo recriminare sul primo tempo non si può, ricordo che avenano già preso due traverse e Montipò paratona.
2. La sliding doors della partita è la cagata di pawel altrimenti potevamo ancora giocarcela nella ripresa nonostante la forza dell’avversario.
3 Baroni si, Baroni no. Si col cambio modulo al 4 3 3 ha messo in crisi Pioli ed in prospettiva questo schema potrebbe giovare ad Henry. Baroni no. cabal non è pronto per giocare partite di questa difficoltà Vinagre dall’inizio avrebbe contenuto meglio Pulisic che lo ha scherzato per tutta la partita
4. Sterilità offensiva. Se il laido che ha incassato quasi 50 milioni avesse speso 5 per Bozenik oggi forse ne saremmo già fuori. Mettere in discussione un nazionale slovacco come Duda non si può sentire. Io sono un sostenitore di lazo ma questo mitrovic ormai lo ha soppiantato.
5. Si ora sono più possibilista ce la giocheremo fino alla fine.
Forza Verona

Rispondi
bardamu

Il Verona ieri ha giocato una delle sue migliori partite di quest’anno, ma purtroppo altrettanto ha fatto il bilan ed il risultato non poteva che essere questo.
Tra le tante cose positive ci metto la tenuta atletica che nelle ultime partite non è mai mancata, è che è un ottimo viatico per le prossime, decisive, gare.
Molto bene tutti i nuovi: Noslin ha fatto un partitone, anche prima di segnare il meraviglioso gol che si è cercato da solo rubando palla a 2 avversari in un modo che non deve aver lasciato contentissimo Pioli. Mitrovic e Silva hanno confermato le buone impressioni che avevano lasciato nelle brevi apparizioni precedenti. La vera sorpresa, per me, è stato Centonze, che ha messo anche un paio di cross pregevoli in area ( su uno dei quali Noslin non è riuscito a incornare in modo adeguato ).
Leggo ancora critiche a Baroni. Non so cosa si pretenda da quest’uomo. Per tutti gli addetti ai lavori di tutta Italia ha fatto un miracolo, a Verona, invece, deve ancora conquistarsi la fiducia di qualche fine intenditore.
Se ne farà una ragione.
Unica nota negativa di ieri il nostro tifo. Sempre più fiacco e sovrastato dai molti, e organizzati, bilanisti.
Sempre forza il Verona!

Rispondi
inogniposto

Il tuo giudizio su allenatore e giocatori mi vede concorde al 100% impressionato da Centonze (finalmente un esterno difensivo che sa crossare) e Mitrovic (spero quanto prima Baroni si renda conto che Lazovic è uomo da ultimi 10 minuti scarsi) ; Noslin ottima partita (a parte il gol).Se gavessimo un puntero la davanti…. Baroni non poteva preparare la partita in maniera diversa, sono certo che non ha detto ai giocatori del Verona di farsela addosso nella prima mezz’ora del primo tempo; ricordiamo che il milan-mer*a è purtroppo una delle 2-3 squadre migliori del campionato.

Sul tifo non son mia massa d’accordo (certamente non è stata una “prestazione da ricordare” ma no avemo fato pietà dai…)

possibilità di salvezza immutate, sarà importante non sbagliare la prossima, FORZA IL VERONA

Rispondi
Hellas1971

Sono d’accordo, criticare una partita fatta a buon livello contro un Milan che iera stava più che bene significa non avere il senso delle realtà

Rispondi
Benni /=\

Anche Allegri se ascoltiamo il 90% dei giornalisti italiani sta facendo un miracolo…poi se guardi valore rosa, monte ingaggi e gioco espresso capisci facilmente che per dire una cosa del genere la stampa deve essere totalmente prezzolata dalla società.

Rispondi
Brunoconlasciarpadell'83

Ciao, nel mio personalissimo cartellino ieri ho annotato:
Noslin attaccante completo, finalmente in grado di stare in campo 90 minuti, dinamico, esplosivo nel tiro, in fiducia.
Centonze, anche lui 90 minuti in crescendo, cross educati e tagliati (finalmente), ma deve cercare di metterli dalla linea di fondo.
Magnani ce lo dimentichiamo troppo spesso, è il migliore dei nostri centrali, per forza e per esperienza, da quando è con noi non da ieri.
Dani Silva deve giocare… in coppia con Duda emerge un centrocampo che manovra e “vede” sempre una soluzione rapida in verticale, a Cagliari servirà questo tipo di centrocampo.
Ho annotato infine l’ultimo fallo laterale conteso sotto la ovest, i nostri a cercare il pallone con rabbia, anche se eri sotto 1-3, bene butei, così feroci vi vogliamo.
Al Binti basta birre ‘stia… Distribuite redbull o caffè espresso diavolo porco, per svegliare i vecioti che non cantano!

Rispondi
inogniposto

Da Silva io lo vedo molto meglio con Serdar che non con Duda… per dirla tutta ieri mi è piaciuto molto di più Serdar rispetto a Duda

Rispondi
bardamu

Anche secondo me Serdar è indispensabile. Anche perché Silva l’è legerin e ha bisogno di uno accanto che faccia legna, possibilmente non Duda che se lo fa si fa ammonire.

Rispondi
inogniposto

il Serdar di adesso mi piace molto perchè ha fisico, interdizione ma ha anche una buona capacità di “far” calcio .

Rispondi
inogniposto

nella prima parte di campionato uno dei problemi “grossi” era il centro-campo; poi Serdar ha iniziato a dimostrare ciò che vale e con l’acquisto di Da Silva mi pare che le cose si siano messe a posto

Rispondi
inogniposto

sui vecioti avrei la mia da dire….. nella zona della SUD dove mi piazzo io la media è oltre i 30 (abbondanti) e ti dico che cantemo de più noaltri rispetto a quei de vinti ani che i sta meza partia con l’aifon in man e che magari i riva e i “pretendarea” de ciavarghe el posto a chi lè lì da na vita (ovviamente basta un par de paroline per farghe capir come la “funsiona” in curva….)

Rispondi
ziki

buongiorno butei, ieri ho visto la partita in tv con degli amici( abito lontano verona), e sti amici mi dicevano che per loro il VR si salva , praticamente vanno giù salerco, sassuol, e una tra empoli e frosinon, io ci spero , però quando vedi DAWIDON giocare ma daiii , baroni lo deve sedere in panca, lè strasso. pi giocherei sempre col 4-3-3 con mirovic(lazovic lè finio), noslin,svideski e magari ultimi minuti henry e bonazzoli ( non capisso cosa serve al VR UNO CHE CIAPA UN MILION E NON ZUGA MAI)) OK SALUTO A TUTTI E FORSA HELLAS SEMPRE NEL COR!!!

Rispondi
inogniposto

quando si giudica una prestazione bisogna tenere in considerazione anche chi si ha contro, ieri ho visto una squadra avversaria con alcuni giocatori molto ma molto superiori a livello tecnico/tattico ed anche fisico e nonostante questo non abbiamo sfigurato affatto.

Rispondi
inogniposto

ho visto giocatori del milan perdere tempo anche sul 1-3 e questo vuol dire che non erano per nulla sicuri di avere in mano la partita

Rispondi
teo_el teo

è bastato non portare a casa punti con il Milan (non la Salernitana di adesso) per tornare a leggere eterni critici verso questo, quello, quest’altro…
il relax è durato troppo poco…peccato

Rispondi
teo_el teo

semplicemente sono realista, so di avere una squadra con molti limiti che assieme a Sassuolo, Frosinone, Empoli e Lecce deve salvarsi e che nota che in campo viene sempre, o quasi, dato tutto…e che quando affronti una big può capitarti il grande risultato (vedi Juve) ma spesso capita il contrario, a meno che non per puro culo (vedi Udinese)…
il problema è che per voi mai contenti i lamenti arriverebbero anche se si perdesse col City di Guardiola…ovviamente salvo nascondervi se si vincono due gare di fila…
l’importante è dare dutto…solo che per voi dare tutto non serve ma bisogna sempre e solo vincere…ovviamente giocando come alla play, sennò è solo culo!

Rispondi
RobyVR

Par quel che me riguarda mi ghe son sèmpre, che se vensa o che se pèrda, rispondo solo par me steso e i altri par lori. Se go da criticar o da dir no me sèrve patenti, gnan a ti par farte piaser sempre tuto.

Rispondi
stefano 50/60

Qualche considerazione sulla partita di ieri.
milanM con più di qualche giocatore che si fatica a capire perchè giochi in Italia e nel milanM, straripanti fisicamente corsa e tecnica per cui inutile incazzarsi perchè ieri si è perso, si è perso contro una squadra di gran lunga superiore che, però, abbiamo tenuto bene a bada nonostante tutto….rimpallo sul primo goal allo scadere del primo tempo che comunque ci ha visti soffrire ma con dignità ed idee……cavolata di pavel, e mi spiace perchè gioca comunque in modo efficacissimo anche se, come leggo, brutto da vedere…..poi il goal di noslin e anche sul 3 a uno abbiamo proposto…a cagliari tra due settimane presumo ci possa essere anche un tacito accordo……chi glielo fa fare di farsi male alle due squadre ? avanti così e con mitrovic e anche una punta in più ci si può salvare…..le altre si può considerarle anche al di sotto di noi e si è visto nel week……compreso il sassol che ieri non ha fatto un dicesi un tiro in porta….empoli poteva perdere tre o 4 a zero ma gli attaccanti del bologna hanno sbagliato cose impossibili…..per non parlare del super tecnico difra eh…….ps bellissima prestazione del lecce, qualcuno ha fatto i complimenti a corvino ? farebbe meglio a giudicare la cagata di partita che han fatto i suoi a salernoM invece di giudicarci……cioffi sbanca lazzie e poi zummm col toro in casa due paste eh….per cui vedete che………..cagliari becca e male a monza…….salernoM già in B e buon viaggio verso un altro fallimento magari….

Rispondi
inogniposto

ieri non mi è piaciuto il Verona dei primi 20-30 minuti, dove si vedeva che i giocatori subivano il peso dell’importanza della partita ed anche della superiore forza degli avversari…. dispiace solo che 2 gol su 3 potevano essere evitati ; non che le mer*e abbiano rubato vero, ma avrei preferito perdere anche 3-1 ma non con 2 gol così , (uno di culo estremo, ed uno per una cag*ta nostra).

Davidowic: fino a quel momento aveva giocato abbastanza bene, ma appena ha iniziato quell’azione difensiva SCIAGURATA me son messo le mane nei cavei… el parea na giraffa in preda atacà dai leoni… Purtroppo certi giocatori devono capire i loro limiti… Io personalmente giudico Magnani il nostro unico centrale veramente di categoria e da quando non giochiamo più a tre mi piace anche Coppola, però dei tre il solo che metterei in campo ad occhi chiusi è Magnani.
Mi dispiace per Cabal che da sempre il 100% ma ieri è stato palesemente quello più in difficoltà

Rispondi
cristiano

Magnani non ha giocato ieri dall’inizio perché era in diffida e voleva preservarlo per Cagliari.. parere personale

Rispondi
inogniposto

uando l’è rivà a sassuolo el novo allenator, lezendo i commenti su sto blog sembrava fusse rivà Ancelotti… invece è rivà un alenator normale-mediocre pagà però n’ocio dela testa….

Rispondi
pipphellas

fare punti con questo Milan non è realisticamente pensabile. Quando la catena di sinistra decide di giocare (Theo, Leao) in pochi riescono a fermarla. E dall’altra parte Pulisic ha fatto un pò quello che ha voluto con Cabal. Peccato vederlo sempre fuori ruolo…ha una buonissima elevazione. Peccato anche vedere Lazovic sempre titolare e costantemente sottotono, considerando che le alternative adesso non mancano. Concordo con chi qui sopra parlava di Dani Silva al posto di Duda. Non è in un buon momento mentre Serdar adesso è imprescindibile. Passo indietro per Folorunsho ma meglio sia accaduto ieri che contro le dirette concorrenti. Non accaniamoci contro Pawel…le vaccate le fanno anche difensori ben più quotati. Il Milan avrebbe vinto in ogni caso. Bravo Noslin e vedo bene anche Swiderski (magari al centro con Noslin al posto di Lazovic??).

Rispondi
Dragan Piksie

Il ns. Hellas mi è molto piaciuto ieri, quadrato, massiccio e incazzato, partito contratto ma pian piano è cresciuto. Milan squadra superiore, che questa volta ha giocato e lo ha dovuto fare sudando e perdendo tempo, non come nella partita di andata, dove se da un lato è stata una sconfitta onorevole e di misura, dall’altro non c’era niente … Verona non pervenuto e Milan in versione allenamento.
Peccato che davanti ad una grande squadra abbiamo commesso grossolane ingenuità : primo gol,al di là dei rimpalli fortunosi avuti, Mongoltipò è uscito malissimo mettendo il corpo a sinistra e non in protezione sul primo palo, secondo: non ne parliamo e mi dispiace enormemente per Forrest, che è sempre un giocatore generoso, efficace e di alto rendimento, terzo: neanche a livelli amatoriali si lasciano uomini liberi fuori area.
Singoli : Benissimo Noseleta e Serdar (peccato non averlo visto anche nella ripresa ma capisco), bene il polacco davanti che sta crescendo di forma e non solo, bene il buon Centonze che non mi aveva tanto convinto per quel poco che si era visto. Buona entrata anche di Mitrovic e non mi è dispiaciuto neanche Vinagre anche se era dura su quella fascia e con pochi minuti a disposizione.
Baroni : come sempre non mi convince, ammetto che la squadra sembra avere più continuità di prestazione e più forma fisica ma dopo un mese e mezzo dall’arrivo dei nuovi mi aspetto ora per i valori visti in campo che :
Centonze, Mitrovic, Noslin, Vinagre e Dani Silva e il polacco siano titolari in terra sarda.
Noslin DEVE giocare in fascia e quando lo fa segna e rende molto di più, diventando arma importante per tutta la squadra.
Lazovic, piange il cuore, ma deve andare in panka (è troppo palese)
Folorunsho dovrebbe trovare un suo ruolo preciso, io obiettivamente devo ancora capire cosa fa in campo.
Ieri Cabal andava tolto almeno ad inizio secondo tempo, idem per Duda che se fosse Hongla avrebbe ricevuto un sacco pieno di improperi…lento, compassato, butta via palloni, non lui insomma con quello che potrebbe fare.
Un allenatore, a maggior ragione in serie A, non può lasciare liberi avversari fuori dall’area quando si batte un angolo a meno che non giochi contro la rappresentativa della Lessinia.
Quindi la penso sempre che se ci fosse un altro allenatore almeno decente saremmo a metà classifica o giù di lì.
Sono decisamente più fiducioso per il proseguo del ns. campionato, a Cagliari vedremo anche se Baroni vorrà migliorarsi, ne avrebbe l’occasione …

NB: Avete visto il piedino fatato di Mongoltipo… ? Io mi chiedo come un giocatore arrivi in serie A con quei piedi… è veramente pazzesco.

Rispondi
teo_el teo

quindi anche il plurivincente Max Allegri è un dilettante visto che la lasciato Folorunsho fuori da solo per il tiro sull’angolo a nostro favore?

Rispondi
bardamu

Anche Juric aveva “lasciato solo un giocatore”, mi pare della samp a genova e ci aveva castigati. Quanti allenatori che lasciano soli gli uomini fuori area… Magari i giocatori i podaria dirghe qualcosa.

Rispondi
inogniposto

tra l’altro ieri in conferenza stampa ha parlato espressamente dell’errore su questo gol affermando che in settimana si erano allenati proprio per evitare di commettere questo sbaglio

Rispondi
Pennabianca

Baroni lo aveva detto: “noi dobbiamo dare tutto, ma se il bilan non lascia qualcosa, potrebbe non bastare”… e così è stato. Loro hanno gli esterni più forti del campionato e in mezzo al campo alternano qualità a quantità. Nonostante questo, non abbiamo sfigurato, anzi.
Vorrei spendere una parola su Lazovic, bistrattato dai più. E’ vero non è più il Darko che tutti ricordiamo, veloce e arrembante sulla fascia, ma purtroppo è l’unico giocatore che abbiamo con un’intelligenza tattica superiore alla media. Ieri ha dovuto occuparsi di Calabria che più che il terzino faceva il centrocampista per aprire spazi a Pulisic e nel contempo doveva aiutare Cabal raddoppiando sull’esterno americano. Purtroppo queste cose non le puoi ancora
chiedere a Mitrovic, che comunque ha fatto una buona gara.
Nel secondo tempo quando gli strisciati erano stanchi il Verona ha potuto imporre il suo gioco e schierare la formazione migliore per attaccare.
Credo che andremo verso il 433 con Dani Silva vertice basso, con Duda e Serdar ai lati.Se I tre d’avanti fossero Mitrovic, Noslin e Swaroski richieresti di essere troppo sbilanciato in avanti e mancherebbero quelle coperture sugli esterni che comunque Lazovic ti garantisce. Chiaro che non son un esperto e quindi la vedo a modo mio, resto comunque fiducioso perchè le altre nostre concorrenti, come ha detto benissimo Stefano, non hanno niente più di noi.
Sulla prestazione del nostro tifo, beh siamo stati un po’ molletti…è chiaro che le centinaia di daspo hanno fiaccato la curva e purtroppo questo si sente.

Rispondi
inogniposto

per ciò che mi riguarda non ho mai pensato che Lazovic sia tatticamente poco intelligente, quello che penso è che sia fisicamente finito. Lazovic è da un bel poco che fa fatica , molta fatica, la prestazione di ieri non è l’eccezione , ma da un paio di anni è la regola.

Rispondi
Pennabianca

Ciao Inogni
La vedo diversamente. E’ vero che nelle precenti partite Lazovic è stato abulico e fisicamente in difficoltà, ma non ieri. Il buon Darko Ha fatto un lavoro sporco, più di contenimento che propositivo, ma in determinate gare, quando l’avversario è superiore, un giocatore come lui serve. Non credo che Baroni mandi in campo un elemento che non ritenga utile alla squadra.
Ma se fa così par ciacolar, mi ho sempre dito che capiso poco de balon…

Rispondi
inogniposto

Ciao Pennabianca, ovviamente mi son el primo a no capir n’ostia de balon era… esprimo solo una mia opinione, no pretendo averghe razon

Rispondi
inogniposto

mi da Uno così me aspetto che salti l’uomo e crei situazioni potenzialmente pericolose , me sa che le se conta nelle dita de na man le olte in cui quest’anno Lazovic c’è riuscito sinceramente . Quanto alla fase di ripiego beh, el buteleto ieri l’ha fatta bene secondo me….

Rispondi
bardamu

Concordo sul giudizio riguardante il Lazovic di ieri. Hai letto molto bene la sua prestazione e del resto dalla est forse abbiamo potuto giudicarlo meglio nel primo tempo. Però nelle pertite precedenti aveva mostrato una preoccupante involuzione. Una mia idea, da dilettante ignorante, è che potrebbe incidere di più entrando a partita in corso, quando il ritmo si abbassa.
E’ vero che Noslin gioca meglio sulla fascia e che potrebbe essere interessante vederlo insieme al polacco, ma resto dell’idea che fare a meno di Suslov e Forolunsho sia difficile per una squadra come la nostra, che ha molto bisogno di “equilibrio”.

Rispondi
Pennabianca

Su Suslov e Florunsho hai ragione. Comunque adesso che Baroni ha messo in pari i nuovi, le alternative che abbiamo sono molteplici e credo che l’avversario di turno, o il momento della partita, determineranno l’assetto tattico da tenere.
Una cosa su Suslov, buon giocatore senza dubbio, ma per essere determinante e da lui questo me lo aspetto, deve cominciare a buttarla dentro, altrimenti rischia di rimanere un giocatore incompiuto.

Rispondi
inogniposto

Bardamu ciao, Folorusho l’è uno de quei zugadori che te te acorzi de la so importanza quando nol fa na partia de livel….. Mi fasso fadiga a dir dove lo metarea a zugar , ma in campo el ghe deve star sempre. Certo è che a centrocampo Serdar dovrebbe esserci sempre ed almeno uno tra Duda e Da Silva…

Rispondi
inogniposto

Setti e Volpi i s’ha meso d’acordo fine de (quasi) tutte le diatribe (resta iun piè quela con el parma) ottima notizia… spero ANCHE anzi SOPRATTUTTO in ottica di una vicina vendita societaria…

Rispondi
stefano 50/60

Ciao Inogni.
Non capisco però come la faccenda del parmacalcio possa esser addebitata all attuale proprietà…è cosa di molti anni addietro e, mi sembra, che era parte della demoniaca attività del barbabianca…..va ben tuto ma daghe al can che lè rabioso no era….ps, buona notizia questa comunque, meno grane meno problemi meno tensioni e più attenzione a disposizione per
il raggiungimento dell obiettivo….

Rispondi
inogniposto

me son spiegà mal mi… ovviamente la questione con il Parma non ha nulla a che vedere con l’operato di Setti, Setti l’ha ricevuta compresa nel pacchetto Verona quando ha comprato la società.

Rispondi
inogniposto

volea solo dir che de tuti i casini vegnui fora resterebbe da risolvere solo el problema col Parma…

El barbaberico autentica calamità

Rispondi
Hellas1971

fatture fatte da altri e con importi irrisori rispetto ad un bilancio di una squadra di serie A….se vanno in una qualsiasi società di calcio dilettantistica ne trovano molte di più di fatture false…. 🙂

Rispondi
Helladino

Tante teste tante idee diverse.
Sono del parere che con squadre tecniche il 4-3-3 puro come alcuni han suggerito sia un suicidio. Va bene con squadre al tuo livello forse, non con chi ha un tasso tecnico nettamente superiori.
Udite udite, stavolta Baroni non ha messo in campo una squadra troppo sbagliata.
Non fosse per la mezza puttanata del nostro portiere, saremmo arrivati a fine primo tempo indenni.
Ovvio che ancora non bastava.
Bastava un Magnani al posto di uno dei due centrali e un Silva al posto di uno tra Duda, Folo e Suslov.
Cioè due giocatori con piedi più educati, e poi veloci di pensiero, dato che giochi contro una grande, uno in copertura e uno in impostazione.
POI nel secondo tempo avresti avuto più opzioni.
Andate a vedervi la formazione contro la Juve e avremmo copincollato forse pure il risultato.

Mir/=\ko

Curva sud imbarazzante. In TV si sentivano solo i Milanisti che sembravano giocare letteralmente in casa! Non capisco i motivi di questa metamorfosi… Sembra più la curva North side del fu Chievo che la mitica sud che un tempo era la casa delle gloriose Brigate Gialloblù.

Rispondi
Mir/=\ko

Io no, l’ho guardata in TV… Invece tu cosa hai fatto? Sei tu il “Veronese d.o.c.” con la patente del perfetto tifoso e dovresti ammettere che purtroppo la differenza di intensità del tifo tra le due frazioni opposte, ieri si è manifestata in maniera piuttosto evidente.

Rispondi
Tag

Non farti ingannare dall’audio in TV, dipende molto anche da come sono messi i microfoni. Non è stata la Curva Sud dei tempi migliori, ma insomma, paragonarla alla curva dei per fortuna scomparsi chie… va ben, quei là, ecco, l’è un atimin esagerato. Qualche bel coro c’è stato, manca un po’ di continuità e, contrariamente a tempo fa, ci si fa influenzare troppo dal risultato in campo. E comunque, come ha già scritto qualcun altro più sopra, le centinaia de butei che non possono più andare al Bentegodi si fanno sentire…

Rispondi
inogniposto

mi son tornà a casa rauco, me sa che la prossima olta evito de ciapar fredo ala gola e sto a casa soto un pleid con na bela tisana calda….

Rispondi
Alberto

Canta anca dal divano…supporta i butei che hanno perso la voce!!!
“Dai che cantèmo”

Rispondi
Rosario

Non sono d accordo,è stata buttata via un occasione importante con le avversarie tutte sconfitte Lecce a parte ma giocava con una squadra già retrocessa. Il Milan aveva nelle gambe la partita di coppa giocata giovedì e sicuramente motivazioni inferiori visto che ha la qualificazione in champions in tasca, siamo forse l unica delle pericolanti che non è mai riuscita a fare un colpaccio contro una big

Rispondi
Hellas1971

Dimentichi i 3 punti con la Roma, Udinese a parte non è che le altre abbiamo battuto così tante big

Rispondi
inogniposto

i miei rimpianti riguardano 2 partite in casa (contro salernitana e frosinone)… Se avessimo fatto punti con le grandi saremmo quasi a metà classifica

Rispondi
Hellas1971

Con la Salernitana siamo stati anche un po’ sfigati nel senso che loro han fatto una delle poche partite decenti di tutto il campionato…col senno di poi follia esonerare Inzaghi

Rispondi
pipphellas

no dai…ribadisco che contro quel Milan non si poteva fare di più. Theo-Leao quando sono in giornata non li fermi neanche a cannonate. In più ha giocato bene anche Pulisic dall’altra parte. Sono ben altri i rimpianti purtroppo….vedasi le molte partite giocate senza avere idea di come schierare i giocatori (girone di andata docet)

Rispondi
inogniposto

La differenza tra criticare Baroni o i giocatori e criticare la Curva è evidente:

nessuno può sedersi in panchina o andare in campo al posto dei sopra citati… mentre si può andare allo stadio a cantare ed a fare il proprio dovere di tifoso; invito chi ritiene la curva “fiacca” ad onorarci della sua presenta sui gradoni della SUD a dimostrarci come se canta e se tifa… Se i butei i se fa sentir poco vol dir che ghè bisogno anca dela vostra baritonale voce…. Vi prego di insegnarci come si tifa….
Se invece preferite “divanarvi” no problem ma vi prego di limitarvi a parlare de balon e a zugar a futbol manager quando ghè el mercà dei zugadori, semplicemnte perchè quei che ghè al stadio no i starà fasendo prestazioni ai massimi livelli ma comunque i fa molto più de voaltri che no fasì un cas*o

Rispondi
inogniposto

in una radio locale si è fatta passare l’idea che l’importante sia stato che Setti e Volpi si siano messi d’accordo , mentre secondo loro del tutto secondari “sarebbero i termini dell’accordo”, PER ME (sottolineo per me) niente di più sbagliato , non è la stessa cosa per esempio che Volpi sia stato risarcito/liquidato con soldi o con quote societarie o con degli obblighi ad essere pagato” in futuro all’avvenuta vendita societaria

Rispondi
Salame

MA BASTA!

“Intanto voglio chiarire una cosa, no?! C’è stato un momento della stagione, lo sapete benissimo, difficile. Col direttore ci siamo guardati anche col presidente, ok?! Abbiamo deciso, insieme, di cambiare, di cambiare tutto, il direttore mi ha detto, se io, se rimango con una zattera con un remo, remo e io gli ho detto, guarda io piglio l’altro remo e quindi ci siamo messi lì a lavorare” (Marco Baroni 17/03/24), Punto!

“Ora io, la nostra fortuna è che avevamo seminato prima su quelli che sono rimasti, perchè sono rimasti i meglio, ok?! E in più i ragazzi che sono venuti, sono venuti ragazzi, che ci danno tanta partecipazione” (Marco Baroni 17/03/24), Punto!

“È chiaro che noi non non possiamo fare gli acquisti di altre squadre, no?! Basta vedere la differenza dei cambi, ma noi abbiamo dei ragazzi che hanno una partecipazione una collaborazione durante la settimana che questo ci fa, c’è una parola, “tranquillo” è morto investito da un treno, no?! Quindi no tranquilli, però ci dà l’energia, la voglia, per non mollare niente e giocarcela fino in fondo, perché lo dobbiamo, lo dobbiamo a noi stessi, per primi, lo dobbiamo alla società, lo dobbiamo ai nostri tifosi che anche oggi sono stati straordinari” (Marco Baroni 17/03/24), Punto!

Rispondi
inogniposto

butei come caspio se fa a vedar i video della home? Non rieso a vedar el video riguardante il post-accordo tra setti e volpi

Rispondi
Leo

Riprendo da Hellas Style:

Salernitana, Iervolino: “Spesi 75 milioni in estate. Poi Sabatini a gennaio ha avuto carta bianca, spendendo oltre 6 milioni di euro”.
Cioè…Più di 81 milioni (OTTANTUNO!) spesi (buttati) per essere ultimi da mesi e per vincerne SOLO 2 (tra l’altro una proprio a Verona 🤬……) da inizio campionato?? 🤣🤣🤣
Mi piacerebbe proprio vedere, in una vita parallela, se Sogliano avesse in mano 80 mln cosa creerebbe! Ma purtroppo non lo sapremo mai.

Rispondi
Mir/=\ko

Mahh, credo che Sogliano riesca a dare il meglio proprio in terra Scaligera e in situazioni economiche non particolarmente floride! Un Sogliano con ampio budget lo hanno visto all’ opera i Padovani, che avevano oltretutto l’obiettivo di vincere il campionato e non mi pare sia andata bene …

Rispondi
pixi

@SALAME ma con chi ce l’hai?
Per quanto riguarda il Barufon è evidente abbia millantato per 10 anni di avere tutte le ragioni del mondo con Volpi … ma poi arrivato al dunque (con i comodissimi tempi della giustizia italiana)…el se cagà in man … ha venduto tutto il possibile e comprato (non giocatori!) ma tutto il comprabile per metter a tacere la question!
Per me l’è l’ennessima figura di mer.da colossale e triste! Davvero triste. Come l’uomo.
Per questo mondo (e qualcuno della chat) sarà invece l’ineffabile magliaro, “gatto da sette vite” vite” che per l’ennesima volta l’ha spuntata con arguzia alla Ulisse.
Nel merito …
Baroni sta tirando su un mezzo miracolo, quanto meno per gruppo e agonismo …
Sogliano doveva portare na ponta vera … ma non è mai stata una sua materia! Da sempre. Si è arrabattato comunque alla sua maniera: sperticarsi in lodi mi pare eccessivo … criticarlo pure…
A volte basta solo un po’ di equilibrio nei giudizi

Rispondi
cristiano

Qualcuno sa la cifra ufficiale dell’accordo con volpi??? Così per capire.. non mi fido di questi comunicati senza cifre ..

Rispondi
bardamu

Su Sogliano.
Ho scritto, e lo ribadisco, che ha fatto un mercato strano, con molti doppioni in ruoli di trequartisti e esterni e carente per la difesa. Sul centravanti non dico nulla perché per quelli buoni, come diceva Mandorlini, ci vogliono schei, tanti schei.
Ma questo mercato di gennaio bisogna riconoscergli che l’ha fatto davvero bene, se si eccettua la carenza di difensori: ha venduto benissimo, magari grazie anche ai buoni uffici di Setti, e ha pescato dei giocatori molto interessanti ( Noslin, Silva, Mitrovic, il francese e ci metto pure il polacco ).
Il discorso di Baroni riportato da Salame l’avevo sentito in conferenza stampa ed è stato di una chiarezza cristallina, quasi Juriciana.
Devo ammettere che ora sono un po’ più convinto che si possa sperare, anche se rimango dell’idea che sarà difficilissimo centrare l’obiettivo.
Ma le ultime prove della squadra lasciano accesa la fiammella della speranza.
Sempre forza il Verona!

Rispondi
inogniposto

Per me Bardamu la mancanza di una vera punta che fracchi si fa sentire, pensavo potesse essere Henry ma francamente mi ha deluso…. Mi accontenterei di una prima punta anche solo da 6 e mezzo… Vero che quelle buone costano, ma per questo ruolo avrei visto bene anche la possibilità di portar qui una punta non di primo pelo (una operazione alla Toni per capirci) , Certamente non possiamo permetterci un giocatore alla Lucca, se si voleva fare un azzardo si sarebbe potuto puntare su qualche giovane bravo di B o perchè no di serie C, con capacità e “cojones” (cojones che purtroppo sembrano mancare ad Henry) , magari mettendo sotto contratto qualche mezza punta in meno ed investendo tali soldi su una punta vera. Non abbiamo un centravanti decente penso che indipendentemente da come finirà quest’anno bisognerà prima o dopo porvi mano (se l’annata andrà male ricordo che le nostre risalite sono state spesso favorite da punte che segnavano vedi Cacia)

Salvarci impresa difficile ma non impossibile

Rispondi
bardamu

Vediamo cosa combina il polacco, che 10 gol con la sua nazionale li ha fatti, con 28 presenze. Ne ha segnati anche in Grecia con la nostra vecchia conoscenza, il Paok.
Henry secondo me è un discreto centravanti d’area, che può rendere solo se gli arrivano cross dal fondo. Ma non partecipa al gioco, non ne prende una di testa fuori dall’area, raramente tiene il pallone per far salire la squadra e ha la mobilità di una tartaruga col carapace a due piani.
E infatti gioca col contagocce.

Rispondi
inogniposto

è che io sono “affezionato” ai 9 veri, quelli alla Toni, alla Inzaghi, alla Cacia alla De Vitis…. il polacco mi piace ma non corrisponde alla mia idea di centravanti!

A proposito di de Vitis…. non si insegna più ai centravanti di andare sul primo palo invece che nascondersi dietro i difensori andando sul 2do palo? Anche domenica non ho visto nessuno provarci.

Rispondi
bardamu

Eh, grazie. Piacerebbero anche a me… Cacia fu preso in un periodo di “vacche grasse” e comunque in serie B, dove si spende meno.
L’ingaggio di Toni è stato la scommessa più fortunata della storia del balòn.
Parametro zero, du schei de ingaggio e a momenti vince la classifica dei cannonieri già il primo anno ( se i rigori tirati da giorgino li avesse tirati lui… ).

inogniposto

Se ci pensi dei 4 nomi che ho fatto 2 hanno avuto veramente una carriera da campioni e due hanno fatto le loro fortune in serie B…

inogniposto

NON SO SE IL TITOLARE DI QUESTO BLOG LEGGE I NOSTRI INTERVENTI, COMUNQUE IO PROVO A FARGLI UNA DOMANDA RIGUARDANTE IL SERVIZIO SUI “TRE SCENARI POSSIBILI”….

NON ESISTE LA POSSIBILITA’ CHE VOLPI SIA STATO LIQUIDATO CON QUOTE DEL VERONA?

Rispondi
Pennabianca

A proposito del dissesequestro delle azioni del Verona da parte della procura, per certi versi sono contento perché così la società diventa vendibile, ma dall’altra parte sono preoccupato perché viene a mancare un controllore che possa mettere un freno a eventuali magheggi contabili, o ad auto attribuzione di compensi spropositati da parte di Setti. Lo stipendio milionario decurtato e la rinuncia alle percentuali sulle plus valenze fatte in sede di mercato, sono li a testimoniarlo.

Rispondi
inogniposto

lo so carissimo, ma d’altra parte non si può avere all’infinito una società il cui proprietario/presidente ha bisogno di un tutore-controllore per evitare “magheggi “contabili”.

lo sappiamo tutti quale sia l’unica soluzione possibile per porre fine a questa situazione

Rispondi
inogniposto

la domanda è se i compensi spropositati derivanti dalle percentuali sulle plus-valenze siano contrari alla legge o semplicemente se siano inappropriati viste le difficoltà finanziarie della società e visto il problema legale appena risolto…. io penso sia la seconda opzione; setti continuerà a ciucciare “legalmente” dalle mammelle giallo-blu perchè il Verona è la sua principale se non unica fonte di ricchezza.
Io ritengo che il Verona sia oramai “troppo” per lui, nulla gli vieta di vendre il Verona e comprare una squadra più vicina alle sue “possibilità…. ma conosco l’idiosincrasia da sboroni emiliana . Spero liberarmene in tempo ragionevole , la sua presenza è per me fonte di orticaria severa

Rispondi
auzzaider

Sul capitolo punte credo si possa imputare poco a Sogliano nel senso che come detto più volte servono soldi che il Verona non ha e quindi bisogna ogni volta scommettere. Il Monza vista l’età ha strapagato Djuric sia per il cartellino che per l’ingaggio, poi si sa che il calcio e lo sport in generale sono in continua evoluzione e al giorno d’oggi uno come Pippo Inzaghi che resta uno dei più grandi goleador di tutti i tempi farebbe fatica a giocare non fosse altro anche per l’introduzione del var 🙂

Rispondi
inogniposto

penso che Sogliano abbia fatto un mercato di riparazione da 7, non gli dò di più perchè non è intervenuto su un punto critico fondamentale : una prima punta vera (Henry ha deluso profondamente) … In una intervista Baroni stesso ammise che Djuric obbligava la squadra ad essere monotematica ed a fare un gioco che non era nelle corde dell’allenatore. Ciononostante non penso che non si potesse “scommettere” su una mezza-punta in meno e su un 9 in più. Mi pare il Verona stesse comprando una punta centrale portoghese, acquisto saltato all’ultimo per problemi burocratici… Mi chiedo perchè aspettare l’ultimo minuto, viste anche le necessità del Verona. Se si fosse scoperto prima che esisteva un problema , si sarebbe potuto virare su un altro prospetto. Per me a luglio indipendentemente dalla categoria bisognerà come prima cosa operare qui . Mancano i soldi? Probabile ma se si vuole viaggiare in Ferrari per fare gli sboroni bisogna essere in grado di poterla mantenere. Per dirla come mio padre: te è voluo la bicicleta? Bene, adesso pedala”

Rispondi
ziki

complimenti al venessia , con la punta pohjnpalo, fortissimo, sto qua era il profilo giusto da prendere come puntero, 3,5 milioni e te saressi za salvo!!!!( ghe vol ocio nel comprar))

Rispondi
Tag

Eh… tra serie A e serie B c’è un abisso.. Giocatore interessante, ma da qui ad esser certi che possa mettere a segno un certo numero di gol nella massima serie ce ne passa… Cacia un esempio su tutti, caterve di gol in serie B, solo 2 in 38 presenze in serie A..

Rispondi
Tag

No te ghe rivi gnanca se i te urta.. se vede che te si lo sveglione della cucciolata… Brao..

Rispondi
Pennabianca

Il video in Home sui tre possibili scenari che si apriranno dopo il dissequestro delle azioni, è come la scoperta dell’acqua calda…non aggiunge nulla di nuovo a quello che già si sapeva. E’ come chiedere un pronostico sulla partita di cagliari e come risposta si ottiene che si potrebbe vincere, pareggiare o perdere.
Magari si poteva indagare (cosa non semplice ben inteso) per avere qualche dettaglio sull’operazione..cifre, modalità, tempi…Mah

Rispondi
inogniposto

nteressano più che altro le modalità…

– Volpi è stato pagato?
– Volpi ha ricevuto quote societarie diventando socio – padrone?
– Volpi ha ricevuto un pagherò (esigibile al momento della vendita societaria)?

NON MI SEMBRANO DETTAGLI CHE INTERESSANO SOLO LE PARTI

Rispondi
Pennabianca

A me interesserebbero anche le cifre, così giusto per avere un’idea di quale esposizione debitoria aveva Setti con Volpi.. visto che probabilmente quei soldi verranno “sottratti” dalle casse del Verona. Siccome non lè che navighemo nell’oro, non voria che ne toccasse n’altra campagna de vendite obbligate nella prossima sessione di calcio mercato.

Rispondi
inogniposto

me sa che la cifra non sia di poco conto…. non penso che Volpi si sia mosso per bazzecole… Sicuramente non ricorderai ma qualche mese fa (quando la lite tra i due divenne l’argomento del giorno) scherzando dissi che Volpi sarebbe diventato proprietario del Verona beh… ovviamente era un’esagerazione ma non troppo . Mi sembra si parlasse di una ventina di milioni se fosse vero e si fossero messi d’accordo anche per la metà la cifra per il Verona sarebbe comunque una mazzata non da poco… A me fa paura anche la questione aperta con il Parma

Rispondi
Hellas1971

I soldi a Volpi non li deve dare il Verona, quelli al Parma in caso si…

inogniposto

ieri sera con un amico stavo parlando della PAX tra setti e Volpi… Mi g’ho dito che non me sorprendaria se Volpi fosse stato pagato con quote importanti del Verona…. Risposta sua : IMPOSSIBILE JE’ ANNI CHE I SE FA LA GUERRA IN TRIBUNAL…

Al che mi ho commentà: gheto presente come si erano lasciati Setti e Sogliano? Te ricordito l’intervista dove il padrone del Verona el ghe na dite par i porchi a Sogliano (Sogliano elegantemente e con buon gusto non rispose)? Avaressito dito che Sogliano a distanza de qualche anno sarebbe stato accolto da Setti in seno alla società quasi “a basi in boca”?

I schei e gli interessi i ghe fa far salti mortai tripli anca ai veci imbalonè ricordemoselo

Rispondi
cristiano

Bhe come non darti torto.. effettivamente il rischio che volpi non tirasse una cippa c’era eccome.. ecco perché dell’accordo in fretta e furia.. sarebbe giusto sapere le cifre e le modalità.. compito dei giornalai!!

Rispondi
inogniposto

guarda in una RADIO DELLA CONCORRENZA un giornalista ha detto: “abbiamo chiesto più dettagli sull’accordo mai gli avvocati non possono parlare per la legge sulla privacy”… Mi domando se il lavoro del giornalista si sia ridotto alla pedissequa pubblicazione di comunicati-stampa di soggetti terzi e l’investigazione giornalistica non si sappia più cosa sia.

Rispondi
Pennabianca

Temo che il giornalismo come lo intendiamo noi, sia morto e sepolto. Almeno su fatti del genere non c’è più l’interesse ad approfondire, capire, conoscere.
Meglio fare un video dove si racconta l’ovvio facendolo passare per approfondimento.
Nulla contro Vighini ben inteso, lui l’ha detto chiaramente che il prodotto Hellas Verona si sta allontanando dalla gente e più che passione è diventato puro bussines. Difatti non mandano più nemmeno gli inviati alle conferenze stampa di Baroni e tanto meno vanno in trasferta per fare una cronaca dal campo. C’est la vie

Rispondi
Hellas1971

Concordo con quando dici in generale, nello specifico però credo sia dura riuscire ad avere delle informazioni di un accordo fatto tra poche persone coperto dal massimo riservo…dove vai a chiedere informazioni?…occhio che poi tutte le moderne leggi sulla privacy limitano parecchio chi fa o dovrebbe fare informazione

Rispondi
auzzaider

Per Inogni, sul capitolo punta concordo con te su Djuric ma per quello che si sta vedendo è probabile che Noslin corrisponda in questo momento al giocatore che fa al caso di Baroni perchè in grado di svariare sul fronte offensivo e dotato di qualità atletiche di tutto rispetto, i due gol a Milan e Rube sono indicativi e chissà che non possa fare meglio di Ngonge che l’anno scorso fino allo spareggio nonostante le evidenti qualità fu molto discontinuo. Per quel che riguarda Setti direi che grazie al redditizio mercato di gennaio è tornato a respirare ma credo anche che se dietro non ci sono solide basi economiche giocare d’azzardo è molto rischioso e che prima o poi come al tavolo verde la fortuna finisce, ergo….

Rispondi
inogniposto

Ngonge ha molta più qualità di Noslin ma è verissimo che non offre ancora costanza nel rendimento ed, opinione mia, gioca molto per se stesso e meno per la squadra al contrario di Noslin, quando Ngonge avrà limato questi 2 difetti (se ci riuscirà) sarà un top-player. Come BARDAMU io sono molto curioso di vedere ben inseriti nel Verona 2 giocatori, il polacco e Mitrovic .

Rispondi
inogniposto

per me con il milan è uscito perchè si è accorto che dopo l’erroraccio non era più tranquillo e rischiava di fare altri guai. Ha simulato un infortunio insomma

Rispondi
Hellas1971

Penso che il buon Pavel sia uno dei pochi in questi anni ad aver sempre dato tutto, se iniziamo a mettere in dubbio anche il suo impegno possiamo dire e scrivere qualsiasi cosa…uno può uscire dal campo anche per un crampo…

Rispondi
inogniposto

non ho messo in dubbio il suo impegno, ho solo detto che PER ME ha capito che l’errore grave lo aveva mandato in tilt…. gli ho fatto un complimento perchè capire che è meglio uscire piuttosto che far altri danni non è da tutti… sarebbe stato peggio essere sostituito dall’allenatore dopo un altro paio di errori gravi

Rispondi
stefano 50/60

ciao vecio..
ieri con i campioni della nazionale ho visto quanto cazzone sia il gioco cosiddetto costruito dal basso…piedi d argilla come tanti in serie A, portieri sopravvalutati come il lungagnone coi piedi di marmo ed affini…tutti guardiola…tutti iniesta….e nessuno umile che conoscendo se stesso agisce in base a quello che ha e che può fare…..teorie da ostaria col vin da vasel….

Rispondi
inogniposto

ciao vecio,
el problema lè che te ghe fe far el costrutor de zugo a gente alta un metro e novanta con dei feri da stiro al posto dei piè…. No jè dei Tricella o dei Scirea tanto par far du nomi a caso…. Duminica apena el polacco l’ha scominsià l’asion del disastro ho pensà: “eco lè la fine, perchè un zugador così nol g’ha ne i piè ne la velocità par “schersar” un atacante avversario….”. No ho visto la nasional paruchieri oviamente . ma lo stesso no capiso sta mania de inisiar l’asion con un difensor dai piedi assai poco buoni, no sarea mejo se fosse un centrocampista ad arretrare ed a iniziare l’azione così:
a) da non far trovar la squadra sbilanciada in avanti in caso di un suo errore
b) da no butar via la bala a causa della scarsa domestichezza con il pallone del pinocchio de turno?

Rispondi
Hellas1971

Polonia che sta giocando il plsyoff per la qualificazione agli Europei con Davidowicz e Swiderski titolari

Rispondi
inogniposto

crampo? non mi pare proprio, quando un giocatore soffre di un crampo si vede anche e soprattutto da come lo soccorrono… e non mi pare che sia avvenuto nulla di simile

Rispondi
Hellas1971

Non ho scritto che è uscito per un crampo ma che si può uscire anche per un crampo…uno può avere un problema in quel momento invalidante ed il giorno dopo star bene…ma non rispondevo a te ma a chi ha messo in dubbio la serietà del polacco

Rispondi
Mariolino

Non ho messo in dubbio la serietà del polacco, ci mancherebbe. Ho solo scritto che ha avuto una guarigione lampo. Aveva già detto in passato che aveva dovuto rinunciare alla nazionale perché era rientrato troppo presto da un ingirtunio e aveva avuto una ricaduta. Tutto qui. Mai polemiche verso i nostri giocatori.

Rispondi
Pennabianca

Pause per le nazionali inutili e dannose. Suslov infortunato…speriamo sia cosa di poco conto.

Rispondi
inogniposto

Mitrovic mi pare mancino , non so se sa giocare a destra…

vedo diverse possibilità comunque:

mettre prima punta swidersky e noslin ala destra
mettere noslin prima punta e tavsan a destra
ma anche spostare foloruscho a destra e mettete al suo posto duda con Dani Silva a centrocampo .

oppure giocare con un 442 con davanti noslin e swidersky ed in mezzo : centonze dani silva serdar lazovic

Rispondi
Alberto

SONDAGGIO
Da 10 anni a questa parte, vi sembro piu` intelligente quando quotidianamente scrivo:
– E zo goti de moro
– E zo bire
– Bisogna cantar
– Rensi
– Nessuna di queste. Son un poro mona e ho roto i coioni.

Rispondi
hellasmastiff

fare amichevoli in pieno camponato e farli giocare titolari è roba vergognosa…… il ct della slovacchia è un pazzo criminale…… calzona napoletano vaffanculo!!!!

Rispondi
Pennabianca

Mah.. perdere due dei nostri giocatori migliori per un’amichevole, lo trovo sconcertante. Adesso che siamo alla volata finale, è chiaro che squadre come il Verona, che hanno organici nettamente inferiori alle big, ne escono clamorosamente penalizzate.

Rispondi
Hellas1971

Fa parte del gioco e comunque giocatori ne abbiamo dai…
Montipò
Centonze magnani coppola (o pavel) cabal
Duda serdar
Tchatchoua dani silva lazovic (mitrovic)
Swiderski

Non mi sembra malaccio

Rispondi
Alberto

Ma a mi la storia del can de Toni non l’è che la me interessa tanto…con tutto il rispetto per il bomber….
E zo Chappi…

Rispondi
inogniposto

meza pagina sul giornal locale….l da giorni nianca du righe sull’accordo Volpi-Setti… questi jè i giornalisti de Verona

Rispondi
stefano 50/60

Lunedì tra ovi duri e altre cibarie ci sarà una partita che già molti giudicano non decisiva. Gli infortunati nostri sono peraltro inferiori almeno numericamente a quelli dei sardi per cui ce la giocheremo. Che non sia decisiva è la matematica a dirlo non la filosofia ma portare a casa almeno un punto sarebbe la cosa migliore per proseguire questo calvario. Seppur sconfitti dalle merde rossonere, hanno più di un giocatore inarrivabile per noi, non ho visto un Verona dimesso anzi……la sarà importante non cadere in provocazioni o fare cagate, giocano in casa loro e hanno dunque potenzialmente più da perdere di noi……..dico la mia sulla formazione….
montipo
centonze magnani pavel ( cabal ) tatchoua
duda serdar
folorunsho danisilva mitrovic
swidersky

Rispondi
Tag

Tchatchoua rischia de far danni a destra, a sinistra me sa che l’è na valle de lacrime.. 😆

La butto lì anch’io (dando per non disponibile Folorunsho):
Montipo’
Centonze Magnani Coppola Vinagre
Duda Dani Silva Serdar
Mitrovic Noslin Lazovic

Rispondi
inogniposto

ghe provo anca mi:

montipò
centonze magnani coppola cabal
Dani Silva Serdar
Duda
mitrovic swidersky noslin

Rispondi
inogniposto

ghe provo anca mi:
mejo così
Mejo così:

montipò
centonze magnani coppola cabal
Dani Silva Serdar
mitrovic duda noslin
Swidersky

Rispondi
Pennabianca

bah a sto punto ecco la mia
Montipò
Centoze Magnani Davidon Cabal
Duda Dani Silva Serdar
Folorunsho (Mitrovic se Folo non ce la fa) Noslin Lazovic

Rispondi
Tag

Me par che semo tutti d’accordo de far zugar insieme Duda, Dani Silva e Serdar..
Bon, adesso che l’emo dito.. Baroni el farà el contrario.. 🤣

Rispondi
Pennabianca

Eh no guarda che Baroni tiene molto in considerazione l’opinione di noi tifosi!!!🤣🤣

Rispondi
inogniposto

mi li farea zugar assieme pur avendo qualche dubbio sulla loro “convivenza”, nel senso cheattualmente quel che se sbate per lo più lè Serdar…. Dani Silva el me par un “sarvel pallonaro” molto fine ma abbastanza “fermo” e Duda a parte l’intermezzo in nasional ultimamente abbastanza molto poco brillante

Rispondi
Pennabianca

Duda è una mezzala e come mediano è stato adattato gioco forza perchè in squadra non ne avevamo uno in quel ruolo. Sono convinto che se lo liberi, ha sufficiente classe per fare anche qualche golletto, cosa che a noi servirebbe come il pane. Dani Silva come play basso potrebbe anche abbassarsi nella linea dei difensori per iniziare l’azione, liberando così Davidon e Magnani da quell’incombenza visto che no i gà proprio piedi di velluto. Serdar infine a ringhiare sui centrocampisti avversari, cosa che sta facendo molto bene tra l’altro.

Pennabianca

Tutto sto discorso per dire che un centrocampo a tre avrebbe i suoi vantaggi

cristiano

Mi gioco x garantito visto la classifica e gli scontri che ci sono.. pareggio che va benissimo a entrambe..

Rispondi
inogniposto

Cristiano se fossi il cagliari a priori non so se mi accontenterei di un punto giocando in casa con una diretta concorrente

Rispondi
cristiano

Ranieri firmerebbe per un pari salomonico fidati.. perdere sarebbe catastrofico a livello psicologico e di ambiente..

Rispondi
Hellas1971

Swiderski titolare nella Polonia al fianco di Lewandoski nel play off per gli Europei è uno sconosciuto senza curriculum mentre tal André Silva che dal Guimaraes se n’è tornato in Brasile è il mancato e prestigioso salvatore della patria…giusto per risvegliare Mirko in questo finale di stagione dove serve il suo contributo magico.

Rispondi
Eli

Bello il gol di Duda in nazionale, una bella serpentina in area e poi il gol; ora pero’ spero che riesca a farne uno anche con la maglia gialloblu’….magari meno bello ma basta che el la butta dentro!!!!

Rispondi
inogniposto

belle le dichiarazioni di Henry anche se un poco (abbastanza) ruffiane; non resta che dimostrare di essere attaccato al giallo ed al blu segnando. Sulla carta dovrebbe essere quello che ha nel DNA più capacità di segnare di tutti…. Ma “sulla carta” serve/conta poco. Devi essere decisivo Henry , basta buttar via gol perchè i tuoi errori rischiano di essere deleteri per il Verona

Rispondi
Pennabianca

Quando ho visto il rigore dato al frocinone al 95 esimo, me vegnudo mal.. Manco mal che il var l’ha cambia’ la decision dell’arbitro…
Comunque ho visto un genoa senza né capo né coda.. Squadra veramente scarsa. Domenica prossima mancherà anche Retegui.. Battibilissimi

Rispondi
Mir/=\ko

Buongiorno Hellas1971, ti ringrazio per le sempre piccate attenzioni ad ⏱️ orologeria che mi dimostri. Serve il mio contributo? Può essere, ma sbagli completamente argomento. Swiderski non è un uomo da gol e al Verona continua a mancare questa figura. Non era un goleador Djuric, per carità, ma non lo è di certo Swiderski. Quest’ultimo gioca in Nazionale accanto a Lewandowski? Sono contento per lui e per l’Hellas che può schierare nel campionato italiano “il collega di reparto di Lewandowski”, ma tutto questo non serve a portare i gol salvezza di cui abbiamo bisogno. E poi: André Silva è tornato in Brasile? Beh, gioca nel Sao Paulo, club 6° in classifica nel massimo campionato verde oro… Forse qualcosina meglio dei Charlotte, che nel modesto calcio “a stelle e strisce” U.S.A. non rappresentano nemmeno una formazione di primo piano! E comunque, caro Hellas1971, i gol messi a segno da André Silva con il Guimaraes sono storia molto recente e non arriva certo “il collega di reparto di Lewandowski” a cancellarli, piaccia o meno! Semmai ti suggerisco di utilizzare come argomento di critica imperitura, il mio vecchio pallino Thomas Henry! Il Francese mi ha deluso tantissimo, anche perché “la sfortuna legata all’infortunio” non può essere l’unica condizione in grado di giustificare una debacle simile. Thomas qualche alibi lo può addurre anche a livello di gioco, in quanto a mio giudizio, nessun tecnico gialloblù ha cercato sino ad ora di sfruttare al meglio le sue caratteristiche . Ma in questo scarso rendimento c’è anche molto del suo… E comunque oggi sarà un miracolo per i gialloblù portare a casa anche un solo punticino! Cagliari e Sir. Ranieri più forti dell’Hellas e soprattutto del nostro Baroni. A meno che tu non voglia contestare anche il curriculum dei due…!

Rispondi
Hellas1971

Il problema caro Mirko è che tu contesti tutto a prescindere, andre silva e swiderski ti erano sconosciuti così come lo erano per te e per tutti quelli che scrivono qui, fosse arrivato l’altro avresti scritto che era uno sconosciuto che aveva segnato solo nel mediocre campionato portoghese mentre swiderski è un nazionale polacco con 10 goal in 28 partite nella nazionale polacca ed una trentina di goal in 3 anni al Paok…per quanto riguarda Charlotte non lo so ma son pronto a scommettere che abbia preso molti più soldi di quelli presi dal brasiliano in Portogallo, fattore non da sottovalutare in certe scelte

Rispondi
Alberto

W i profeti del giorno dopo e del senno di poi…chissà che tragedia sarebbe stata farsi scappare il compagno di reparto in nazionale di Lewandowski…
“società di dilettanti allo sbaraglio”
e zo bire sgasè…

Rispondi
Mir/=\ko

Ok, andate pure avanti con l’affare André Silva/Swiderski. Ora siete voi che criticate, non io che tra l’altro me ne stavo bello tranquillo prima di essere tirato in ballo “gratuitamente” dai seguaci e missionari del “va sempre tutto ben”!

Rispondi
Mir/=\ko

Partita decisa dai cambi. Un allenatore lì ha azzeccati, l’altro NO! E non è una novità. Comunque delle due l’una: o il compagno di reparto di Lewandowski entra a Cagliari gli ultimi 6 minuti perché il Verona può tranquillamente fare a meno dell’ ex stella dei Charlotte, oppure l’allenatore non capisce nulla e si permette il lusso di lasciare in panchina il migliore attaccante che il Verona ha in rosa!!!

Rispondi
hellasmastiff

svarione di cabal che non la butta bia e sulamana con un mezzo tiro pareggia come ca..o si fa sempre cabal o davidoviwz una cappella a partita che ci costano punti ca..o!!!!

Rispondi
hellasmastiff

sul vantaggio perchè non ci mettiamo a 5 dietro per coprire dalla parte di luvumbo che non si raddoppiava…. baroni non è vergogna mattersi tutti dietro x tenere il vantaggio ranieri ha fatto una carriera il catenaccio………. ca..o!!!

Rispondi
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code