Torna al blog

PECCATO CHE GLI ALTRI NON POSSANO CAPIRE QUANTO E’ BELLO UN GOL DI COPPOLA AL MINUTO 93

E’ stata una serata leggendaria. Una di quelle sere in cui si ringrazia Dio di essere tifosi del Verona. Niente a che vedere con il calcio moderno, con le squadre miliardarie, gli arabi, i fondi Pif, i cinesi, le maglie a strisce. Essere tifosi del Verona vuol dire amare la sofferenza. Uno stato della mente e a volte del fisico che ti porta a provare piacere e raramente gioia quando la conquista della vittoria arriva attraverso una specie di salita al Monte Calvario.

Essere tifosi del Verona non vuol dire vincere sempre. Non vuol dire cambiare maglia a seconda di come tira il vento. Non vuol dire salire e scendere dal carro come se fosse il bus della linea 21. Vuol dire essere abituati alla sconfitta, direi temprati, vuol dire passare il lunedì a imprecare contro il o la Var, ipotizzando complotti del Palazzo, vuol dire vivere la vittoria delle avversarie come se tutto il mondo ci fosse contro, come se il destino fosse già scritto facendosi permeare dal pessimismo cosmico e poi in due minuti, come se niente fosse, ipotizzare successi e trionfi e trasferte europee.

Chi non conosce non capisce. Chi non prova questi sentimenti non sa cosa si perde. Schiere di tifosi di altre squadre, abituati a contare gli scudetti, non sanno che a noi ne è bastato uno, ma per tutta la vita, probabilmente per l’eternità. E non sanno che per noi il gol del gigante di Pescantina Diego Coppola, detto Coppolone, è un gol bello come Piazza Bra di notte con l’Arena e gli arcovoli illuminati e l’Orologio che segna, inevitabilmente il minuto 93. 

Un gol che farà parte, pure questo, dei nostri racconti, quando avremo 100 anni e racconteremo ai nipoti che il piccolo, povero derelitto Verona, nella stagione 2023-2024, compì il secondo miracolo di fila, dopo la salvezza allo spareggio dell’anno prima.

Ma non è finita, accidenti, non è ancora finita, anche se la spallata al campionato è forte, anche se il colpo di reni è stato potente. Ma ne restano ancora cinque da giocare e pensare oggi di essere salvi vorrebbe dire peccare di presunzione. La sofferenza non è finita, amici miei, però stasera godiamocela un po’, ce lo meritiamo. Sono i momenti in cui uno dice che non cambierebbe mai il suo tifo, perchè ci basta il Bentegodi, il colpo di testa di Coppola, i cori, i butei che corrono fuori dallo stadio felici con i loro motorini e caschi griffati Hellas. Le sciarpe gialloblù al collo e una bandiera in mano. 

264 commenti - 6.807 visite Commenta

NIKE

Che sofferenza, ma alla fine che gioia che soddisfazione. Questo è Hellas fiero di essere gialloblù

Rispondi
hellasmastiff

Lassù qualcuno ci ama……….. dal titolo del film anni 50……. oggi quella capocciata del nostro difensore under 21 della nazionale in coppia con ghilardi della samp di nostro proprietà che tornerà da noi……. sarà stato ciccio mascetti il grande puliero o garellik il portierone indimenticato dello scudo ma anche ex di udinese…. la parata di montipò su lucca di tacco ha ricordato il grande Garellik che era abitudine respingerla così e anche il suo pezzo forte…… oggi è stato lui ha guidare montipò a quel miracolo….. e poi duda sospinto dal grande ciccio Mascetti un pò somigliante nello stare in campo e coppolone andato in aria a prenderla in mezzo a 5 difensori colossi dell’udinese all’ultimo respiro è stato il grande Puliero ha buttar dentro quella palla sotto la traversa…….. gli angeli del Verona oggi sono stati in campo con gli 11 leoni che hanno dato tutto e di più in campo hanno dato la loro vita per portarla a casa e ci son riusciti…….
2 giugno 2019 cronaca puliero
https://www.youtube.com/watch?v=Jj_ZQ44MIJI

Rispondi
Tex67

Giornata splendida. E bell’articolo di Vighini. Un grandissimo Serdar che dopo essere stato sostituito, al gol di Coppola è corso in campo ad abbracciare i compagni con la gioia di un bambino. Peccato davvero aver avuto in panca quell’incompetente di Baroni perché questa è una rosa chiaramente da Cempion. 😜 Sempre forza Ella

Rispondi
sergio

Certo che dare dell’incompetente a BARONI quando gli disfano una squadra e una gliela consegnano cosi senza parlare ” la ghe vol tutta “. Ma neanche Ancellotti si prestava ad iniziare una nuova avventura da gennaio in poi perchè sicuramente rifiutava dalla paura di fare brutta figura.

Rispondi
Hellas fan

Guai a chi ci tocca il Bentegodi, le’ vecio e da sistemar ma butei un’atmosfera così in un altro stadio nn lo avremo mai più. Ocio a nn far la casada de buttarlo so e costruirne uno novo ahn!

Rispondi
RobyVR

Finalmente el Cul de Seti ala so masima espresione unia ala grinta de no molar mai, come disea el grande Puliero ema butá el cor oltre l’ostacolp? Forsa Varona!

Rispondi
RobyVR

Finalmente el Cul de Seti ala so masima espresione unia ala grinta de no molar mai, come disea el grande Puliero ema butá el cor oltre l’ostacolo! Forsa Varona!

Rispondi
Scala1970

Vigo stavolta sei stato perfetto.
Non è finita finché non è finita.
Eh già siamo ancora qua
Forza Verona

Rispondi
Bruno

Si doveva vincere è abbiamo vinto,ma nel recupero con un bel colpo di testa di Coppolone ma il blog di Vighini ci descrive come dei derelitti del calcio questo non fa piacere la sofferenza e la salita a Monte Calvario c’è l’hanno propinata ma io ne farei volentieri a meno.

Rispondi
Flavio

Per la vittoria di ieri sera bisogna ringraziare Cioffi che al minuto 91.30 ha tolto Lucca dopo una partita di lotta con Coppola permettendo al nostro difensore di andare a segnare indisturbato. Forza Hellas

Rispondi
Helladino

Prima ha rischiato di perderla Baroni con lo sciagurato cambio di due punte per un ala e un centrocampista.
E dopo l’ha persa Cioffi. Per fortuna!

Rispondi
Carletto

Bravo Vigo, ottimo articolo. Finalmente senza sviolinate. Ma Verona merita ben altro e ben più del calvario domenicale. Io sogno ancora l’Europa, che la città stramerita

Rispondi
Chicco

Vigo ho 55 anni e da 50 vado al Bentegodi ed in tutta Italia per il nostro Hellas e piango, rido, esulto sempre per i nostri colori , che sono unici, e solo quelli come noi possono condividere ciò che hai scritto e le emozioni come il gol di ieri sera.
Sempre forza Hellas 💛💙
Chicco

Rispondi
Alberto

Helladino “Renso strisciato, poi ceoloto, ora nuovamente strisciato”
…ti sei divertito ieri sera?

Rispondi
Helladino

Senti diversamente intelligente, leghista molonaro e neodo de Mubarak quando ero allo stadio io nella migliore delle ipotesi stavi ancora nei testicoli di tuo padre che soleva andare in giro a trombare povere mignotte coi preservativi bucati,

Rispondi
Helladino

E perché, di grazia, Mariolino nato da una sveltina, dovrei stare zitto?
Hai pagato tu il mio abbonamento, o i precedenti 44?

Rispondi
Mariolino

Perché spari stupidaggini sempre. Poi puoi essere abbonato dal medioevo ma questo non ti fa intelligente. Sarò anche nato da una sveltina non si sa mai, pazienza. Che tu sia poco intelligente e maleducato è invece cosa certa.

Sara

Lascialo perdere,il povero alberto….. Non vale la pena (e neanche sprecare intelligenza),perdere tempo prezioso litigando con lui. La vita sua è SOLO calcio, penso,non lo invidio x nulla. Anche si salvasse il Verona,le tragedie sono altre….in questa società

Rispondi
Helladino

Ieri al minuto 93, dopo aver quasi rischiato l’osso del collo per i sommovimenti in gradinata, mi è venuta in mente la risposta che ti avevo dato sulla scoppola dell’Empoli, che noi avevamo in campo Coppola… involontario profeta ti ho virtualmente abbracciata nella gioia.
Hai perfettamente ragione che non ne vale la pena…. ma ogni tanto ricordargli che la loro intolleranza non è gradita a molti serve a mettere dei paletti.

Rispondi
Helladino

Donzella? Stiamo nel medioevo?
Una donna non può essere una tifosa?
In quanto al “beceri e rozzi” parla per te, pirla.
A Verona non ci sono solo fascistelli con croci uncinate che impiccano fantocci neri. Ci sono anche persone libere e senzienti come lei.

sergio

Grazie a tutti noi. Grazie gente di Verona! Avanti così, non è stato fatto ancora nulla. Ieri, a mio avviso, era la partita più difficile delle restanti. Coppola mi ha smentito e lo ha fatto nel modo migliore. Mai ho recitato un mea culpa così contento. Forza Blu.

Rispondi
Carlo

Gioa incredibile che l’articolo conferma con parole vere che raggiungono e toccano il cuore. Di squadra, come di mamma c’è n’è una sola. Per sempre hellas

Rispondi
Mir/=\ko

Senza voce perché ho cantato per gran parte della partita! Grazie Hellas. Me ne torno in Alto Adige stra felice e un po’ più fiducioso. /=\

Rispondi
Mir/=\ko

Ho sostenuto il Verona e basta! A te, caro avvocato difensore della società, non devo dare contezza di nulla. E comunque, di tutto quello che ho detto su Setti in questi anni non cambio una virgola.

Rispondi
Mariolino

Mirko voglio farti i miei complimenti. Sono assolutamente convinto nella tua buona fede e il fatto di essere venuto al Binti ieri sera ti rende onore.

Rispondi
scaletta

no no caro mio, invece devi dare contezza. Proprio oggi, quando tutto è per te più facile perchè annacquato da una bella vittoria. Proprio oggi avresti dovuto presentarti con un bello striscione di contestazione alla società . Avresti avuto il rispetto di molti. Una scampagnata ogni tanto al Binti bandiera in mano non riabilita te e altri 5 o 6 qui dentro dalle centinaia di messaggi in cui date surrettiziamente dei deficienti a chi non la pensa come voi cercando il marcio ad ogni piè sospinto anche in momenti in cui c’è solo da sostenere la squadra. Ora che fa comodo apparteniamo tutti allo stesso popolo gialloblu..ma per piacere!!

Rispondi
Marco

Ho dato tutto, sono praticamente senza voce questa mattina, un boato che si è sentito sino in Bra….

Rispondi
Steph

Hai detto tutto Vigo, hai trasformato in parole l’enorme mole di emozioni che si sono scatenate ieri sera e che quando càpitano sono figlie di tuto ciò che hai scritto e che nessun altro tifoso potrà mai capire

Rispondi
Alberto

Mamma mia quanta cattiveria da certi utenti…devono essere proprio delusi dalla vittoria di ieri sera…non c’è altra spiegazione. Insisto, benvenuta Sara 🍻🥂
Helladino non essere geloso, por favor

Rispondi
celtico

e visto che nel calcio di oggi si parla sempre di giocatori con zero attaccamento,mercenari ecc..ho trovato dolce e bellissima l immagine di Lazovic che canta Verona beat con i pugni in alto..magari non sara’ piu’ il Darko di due anni fa ma si vede che vuol bene a Verona e al Verona..

Rispondi
Helladino

Eppure i diversamente intelligenti si dilettano nel tiro al bersaglio su un giocatore di classe cristallina.
Per me una delle più sontuose ali che si siano mai viste qua almeno dai tempi di Pierino Fanna.

Rispondi
auzzaider

Citando Vasco ieri è stata una splendida giornata e citando Alberto ancò bire pearà e goti de moro!!

Rispondi
teo_el teo

Mariolino e Alberto, 92 minuti (lo stesso del gol) di applausi…certa gente dovrà aspettare sabato prossimo, forse, per vomitare contro Baroni, ieri tatticamente perfetto in una gara stile Ranieri, il loro tanto amato Ranieri!

Rispondi
Helladino

Ed eccone un altro de diversamente intelligente, tal babbeo_el babbeo.
Che, come il padrone di questo blog al pari tuo, senza un minimo di equilibrio passate
dalla disperazione all’entusiasmo più sfrenati per una botta di culo, per tua stessa ammissione.
Al contrario TUO e dei cerebrolesi intolleranti che bazzicano sto blog
caro mio, io non ho MAI offeso un singolo giocatore.
L’errore ci sta, quando hai i cocones per non star lì a rimuginarci sopra e rimetterti a combattere per la causa comune spesso poi ti riscatti.
Invece qua tutti a crocifiggere il primo che lo fa.
Vedi una volta Coppola, un’altra volta Davidowic o il povero Montipò.
Pensate un po’ al povero Cutulo che croce gli avete messo addosso nel 2007.
Non è mai l’errore del singolo, tanto quanto la sfortuna o la fortuna del singolo episodio che fa la differenza a fine campionato, non finirò mai di ripeterlo.
Le colpe vanno cercate nella scarsità complessiva della rosa, o in una direzione tecnica
scadente di cui è spesso responsabile una proprietà senza disponibilità finanziarie.
Ora, realisticamente, in quale situazione ci troviamo?
Che la proprietà non abbia più un euro in tasca penso siamo tutti d’accordo
La rosa è scadente? Io ho sempre detto di NO, sia a inizio campionato e pure dopo il gennaio delle svendite. Continuo a sostenere che abbiamo una rosa da sakvezza abbondante, posizione più posizione meno tra il 12mo e il 14mo posto.
Cosa ci rimane se non la direzione tecnica?
Allenatore mediocre resta mediocre anche se vince una partita uguale a quella di altre squadre, con grande fortuna.
A volte di culo vincono gli altri a volte vinciamo noi.
È il bello del gioco del calcio.
Eppure l’Empoli ha gli stessi punti tuoi, pur avendo perso entrambi gli scontri diretti.
Eppure il Cagliari ha un punto in più di te, pur avendone perso uno e pareggiato l’altro.
Eppure il Lecce ha 2 punti più di te (ma con una partita in meno), pur avendone perso uno e pareggiato l’altro.
Eppure l’Udinese è ancora lì a -3 ( ma con una partita in meno) pur avendone perso uno e pareggiato l’altro.
E sei ridotto a sperare che lo stesso Lecce e il Torino fermino oggi Sassuolo e Frosinone per non riprecipitare nella disperazione di nuovo.
E ritorniamo sempre qua.
Io sono un tifoso come te, ma al contrario tuo resto coerente, anche qualora ci salvassimo, e la strada è mooooolto molto lunga ancora, ti dirò che ad allenatori invertiti (da noi Ranieri da loro Babbeoni) mi sarei salvato molto prima e avrei come minimo 10 punti più del Cagliari.

Rispondi
Celtico

Il calcio caro Helladino,come la vita,è questione di centimetri.se metti caso il colpo di Testa di Coppola fosse finito,per dire,alto..i commenti qui sarebbero stati di tutt altro tenore.Sulla Squadra,su Baroni e il resto.eppure la partita giocata sarebbe rimasta la stessa.io nonostante al gol abba esultato come un pazzo e finito quattro gradini più giù,continuo a pensare che la formazione iniziale con Folourusho a fare quasi la mezza punta,non avesse alcun senso.ma oggi lasciamo perdere e godiamoci 3 punti importanti

Rispondi
teo_el teo

Mai criticato Baroni e nessun calciatore, solo ed esclusivamente il presidente, vero cancro di questo Verona!
Non sono come te

Rispondi
Helladino

Eh no caro mio, se quel che sta in panca ciapa na milionà de euri, equivalenti all’ingaggio de 4-5 zugadoei El deve essere competente, no imbambito. Perché pesa sul monte ingaggi più de lori. A prescindere dalle casse del presidente.

Rispondi
teo_el teo

Quello che sta in panca al momento è 15imo (per te la rosa è da 12/14imo posto) non ultimo, ha già fatto gli stessi punti del tanto declamato Zaffaroni (non ricordo se da te anche ma da molti) e ne ha solo uno in meno del tanto da te osannato Ranieri, che di gare vinte come noi ieri ne ha fatte metà!
Per tutta Italia sta facendo un miracolo, solo alcuni di voi sta facendo uno scempio!
Dopo eh, molti di voi criticavano pure Juric e Tudor quindi ormai non mi sorprendo più di nulla!
Continuo solo ad avere nostalgia della ex lega Pro, non perché era uno bello spettacolo, ma vero tifo!
Comunque ribadisco, tranquillo, magari sabato puoi tornare a vomitare addosso al mister, rilassati!

Helladino

Tatticamente perfetta un caxxo.
Per 15 minuti, quando toglie Mitrovic e Dani Silva per mettere Swiderski e Bonazzoli abbiam giocato con 4 punte!!! E tra il 72mo e il 75mo minuto abbiam ballato come un pugile suonato rischiando di prendere il gol.
Solo tardivamente, quando avevi rischiato di perderla mette Suslov e Duda.

Rispondi
Benni /=\

Contava solo vincere e abbiamo vinto ma guai pensare di essere già salvi…soprattutto se l’ Udinese dovesse esonerare Cioffi e in attesa del Sassuolo a mezzogiorno…ieri sera male il primo tempo ma ci può stare…entrambe le squadre erano contratte perchè sentivano il peso della partita…detto questo occasioni da un parte e dall’ altra ma alla fine la spuntiamo su una palla inattiva…classico di queste partite vincere grazie ad un episodio. Stranamente Baroni mi ha sorpreso positivamente con i cambi, escluso forse Swiderski che a me non piace proprio per niente. Forse Suslov l’ avrei messo un pochino prima visto che ci ha dato una bella spinta offensiva, ma almeno, per la prima volta, Baroni ha fatto dei cambi per andare a vincerla. Detto questo abbiamo comunque un calendario difficile e ancora questo bipolarismo cronico nei 2 tempi…un tempo bene l’ altro male (partita di ieri esclusa perchè il primo tempo giocato male era comprensibile)…se risolviamo questo problema possiamo sperare di far punti anche con la Fiorentina e il Toro secondo me…la Lazio nonostante il casino di quest’ anno mi sembra fuori portata…mentre Inter a scudetto conquistato e Salernitana già retrocessa sono 2 incognite…anche se la Salernitana non penso ci regalerà nulla, anzi…

Rispondi
ziki

NEL FRATTEMPO IL LECCE VINCE A SASSUOL 3-0, DOPO SPERO NEL TORO DE JURIC E BEO EN BEL GOTO DE ROSSO ,ANCA DU…. SALUTE BUTEI !

Rispondi
auzzaider

Helladino lo digo par schersar era? ma par caso Baroni talo ciava la moer? 🙂 Non capisco tanto accanimento visto che il Verona ha un monte ingaggi da zona retrocessione e a differenza di tutte le altre pericolanti non ha svenduto mezza squadra a gennaio e per questo (ma resta la mia modesta opinione) Baroni dopo una prima parte di campionato a malapena sufficiente da febbraio in poi sta facendo un lavoro da 8 (citando peppe cannella) perchè nessun addetto ai lavori avrebbe scommesso un euro sulla nostra salvezza che beninteso è tutta da giocare…

Rispondi
Helladino

Calcio materia strana…
Ma certe cose sono basilari.
Se a gennaio hai incassato 50 mln e alzi la media punti i casi sono due:
O prima avevi una squadra ben più forte e un allenatore incapace o chi li ha comprati è uno scemo perfetto.
Se leggi, avevo già azzardato un ipotesi: gli han ristretto le scelte imponendogli una formazione obbligata e non ha più potuto fare danni.
Danni che fa sistematicamente ogni qual volta ha scelta.
Come pure ieri: un quarto d’ora senza praticamente centrocampo con 4 attaccanti.
E hai ballato di brutto tra 70mo e 75mo.
Ne bastava uno e Suslov subito.

Rispondi
auzzaider

Io per primo faccio commenti da bar quindi ogni opinione ha le sue ragioni valide ma credo come ho già detto che anche in caso di salvezza o cambia qualcosa a livello di proprietà oppure saremo destinati a questo tipo di campionati a meno che Setti non azzecchi tutte le scelte come fece con Juric/Tudor e D’amico che lè stà come far tredese alla schedina, per il momento mi accontento di Sogliano/Baroni persone serie che stanno facendo il possibile pur ovviamente facendo qualche errore.

Rispondi
Benni /=\

Mi permetto di dire che talvolta Helladino è un po’ “estremista” nell’ esporre le sue opinioni ma il suo concetto di fondo è giusto…io penso, a differenza di quello che dice lui, che da gennaio in poi abbiamo una rosa da salvezza all’ ultima giornata, quindi Baroni nel girone di ritorno è perfettamente in linea con i punti che ci si aspetta faccia una rosa del genere…dunque non c’è nessun miracolo come qualcuno vuol far passare…detto questo potrei anche darvi per buono il fatto che stia compiendo un miracolo per la rosa che ha a disposizione…però sta di fatto che con una rosa nettamente più forte (e secondo me da salvezza tranquilla) nel girone d’ andata ha fatto solo 14 punti…quindi per la mia visione delle cose il girone d’ andata è stato catastrofico mentre quello di ritorno in linea con le aspettative…dunque il bilancio non può certamente essere positivo…penso che questo sia il punto a cui volesse arrivare anche helladino…con un bilancio complessivo che è negativo non si possono tessere le lodi dell’ allenatore e vedere tutto positivamente dopo una vittoria fortunata al 93esimo.

Rispondi
Hellas1971

Però si tessono quelle di Ranieri che ha un punto in più….

Helladino

Su questo sfondi una porta spalancata. Se ogni anno si riduce il budget il margine di errore giocoforza si restringe pericolosamente.
Dovessi scamparla quest’anno il prossimo sarà durissima.
I miei per metà parenti del lago di Como hanno dietro un miliardario e s Parma quasi.
Su chi fare la corsa diventa difficilissimo da capire.

Rispondi
Benni /=\

Hellas1971…ma che rosa ha il cagliari?! No perchè se pensate che sia una corazzata prendete il cagliari di inizio stagione e il verona di inizio stagione e ditemi nell’ 11 titolare del verona quanti del cagliari avreste messo…per quanto mi riguarda solamente nandez e forse viola…ma considerato che sulla trequarti avevamo lazo, saponara e ngonge dubito che qualcuno lo avrebbe inserito. Giusto per fare un esempio: a cagliari hanno aspettato fino a fine mercato l’ arrivo di Petagna manco fosse il messia e ha fatto 1 gol e 1 assist in 996 minuti…da noi Bonazzoli, relegato in panchina per far giocare Djuric o peggio ancora Henry, ha fatto 3 gol e 1 assist in 891 minuti…

celtico

intanto il Frosinone ha strappato un punto agli inutili granata.e settimana prossima noi andiamo a Roma,loro hanno la Salernitana in casa,che ha vinto solo contro di noi…per dire quanto la salvezza gia’ domenica possa ritornare di colpo distante.

Rispondi
Helladino

Bravissimo. Quanto ho appunto detto io a tutti quelli che ieri si sarebbero accontentati del pareggio.

Rispondi
hellasmastiff

torino macchinoso lento sopra la media di età non tirano mai in porta con la velocità dei noslin suslov folo mitrovic possiamo fargli male…… juric non ci regalerà niente come sempre…… ma dovesse arrivare senza più obiettivi conference league non sarebbe male….

Rispondi
Celtico

Domenica i ciociari avranno il Bonus Salernitana.3 punti praticamente a tavolino.non riesco a capacitarmi come abbiamo fatto a perdere noi.peraltro,dopo quella partita,non hanno più vinto.con quei 3 punti saremmo praticamente salvi.

Rispondi
stefano 50/60

Ciao vecio
Sn qua che godo ancora da ieri
Ps…juric Strasso?
Sopravvalutato
Tudor valido..quel si

Rispondi
Hellas1971

Juric fondamentale per questa società e per farci fare un salto di qualità sotto tanti aspetti, poi però spesso è vittima di sé stesso….tudor qui strepitoso ma non esiste allenatore che fa bene sempre ed ovunque…

Rispondi
stefano 50/60

È andato via per fare cosa a torino….no x me è nn solo vittima di se stesso ma anche del suo livello che nn è eccelso ma discreto…..
Nn è ancora finita però …..è dura ma nn impossibile

Rispondi
Hellas1971

La settimana prossima il Frosinone vince in casa con la salernitana e ritorna tutto in gioco…sassuolo andato, lotta all’ultimo secondo per l’ultimo posto

teo_el teo

Rischia di restare nella melma pure l’Udinese a parer mio, che ho visto molto male nonostante una rosa nettamente superiore a noi!
Per me non può star tranquillo nemmeno il Cagliari che ha solo un punto in più di noi!
Inutile dire che sarebbe ORO approfittare sabato della sicura stanchezza della Lazio (che è pure incorrotta) e strappare almeno un punto!

Rispondi
NIKE

Il Cagliari ha il gran culo di Ranieri. Spero in un colpo d’orgoglio della Salernitana a Frosinone

Rispondi
Benni /=\

Personalmente la partita che mi fa più paura è quella con la salernitana…là sarà un inferno quindi eviterei di doverci arrivare essendo obbligato a vincere…paradossalmente vedo più abbordabili toro e fiorentina per fare 3 punti…i primi sono ormai senza obiettivi mentre i secondi sono dentro la conference e penso punteranno tutto sulla coppa visto che ultimamente in campionato stanno facendo veramente male…la lazio la ritengo fuori portata…l’ inter a scudetto acquisito rimane comunque troppo troppo forte e in ogni caso spererei che non ci riducessimo a dover far punti all’ ultima con loro…

Rispondi
solicontrotutti

sulla carta partita impossibile a “lazio” oltrettutto hanno un allenatore per me tra i migliori 2-3 del campionato; ma anche a Berghen partivamo sconfitti prima di giocarla, invece…

Rispondi
bardamu

Dopo una gioia come quella di sabato sera apro il blog e leggo un articolo del Vigo degno della serata, memorabile ( ora i vecioti come mi non parleranno più del gol su punizione di tortellino Guidetti sotto la curva al 90° contro i cimut ), e una serie di commenti lunari sull’inadeguatezza dell’allenatore.
Mah…

Rispondi
inogniposto

la me prima partia in curva sud da solo … bellissimo gol di tortellino Guidetti e che pache prima e dopo la partia fora dal stadio…. vecchie favole di un tempo…..

adesso vien fora che l’ha persa Cioffi 🙂

Rispondi
inogniposto

A me non piace Baroni ma ne riconosco anche i meriti che ovviamente ha, non capisco tutto questo sparargli addosso, se perdemo la colpa l’è sempre sua ,se vinsemo jè sempre i altri che ha sbaglià…. dasive na regolada !

Rispondi
teo_el teo

esatto…par quasi che aspettino con trepidanza il giorno della partita nella speranza si perda per vomitagli addosso!
Baroni non è un fenomeno, ha gravi colpe di aver giocato “a modo suo” solo con l’acqua alla gola, ma è indegno continuare a denigrarlo con la media punti che ha (da salvezza tranquilla) dal cambio modulo ad oggi.
va a capirli…

Rispondi
pipphellas

ho da sempre criticato Baroni e continuo a dire che non si sta dimostrando un fenomeno, anzi. La stampa nazionale e i tifosi da tastiera lo osannano pensando solo al mercato di gennaio non sapendo che da allora 8-9 titolari sono sempre stati quelli che avevamo da Agosto. Se per capirne qualcosa bisogna aspettare metà stagione beh…complimentoni. Avanti tutta comunque…ed è diritto e dovere del tifoso criticare tanto come quello di esultare, piangere, bestemmiare etc. Alla fine della fiera speriamo tutti nello stesso risultato.

Rispondi
Benni /=\

Hai ragione caro pipphellas…il problema è che se critichi arrivano i dispensatori di patenti di tifo a dirti che non sei un vero tifoso

Rispondi
ziga

C’ero anch’io… che tempi: memorabili. Altro calcio: non ghera Var di merxa, tornelli, falsi politicaly correct e via dicendo

Rispondi
stefano 50/60

Dopo la grande gioia di sabato sera, cioffi esonerato inoltre ma non credo sia colpa solo sua ( i pozzo stanno tirando i remi in barca da anni ormai nonostante molti anni di A ), rimane parecchio da fare…..lecce soprattutto e cagliari un pò di meno sembrano, condizionale di super obbligo, allontanarsi dalla melma mentre salernomerda, gioia infinita, e piastrelle posate male sembrano al contrario nella cloaca fino a la sbessola, salerno si può dire retroCESSO……………….
rimane il nostro Hellas che si giocherà la serie A con udine, qui forse avrà un punto seprem solo uno ma anca gnente cissà dalla mini sfida con la romaM, frosinone ( il torino di cairo e juric lè come la minestra de l ospedal che nò la fa nè ben nè mal, empoli ( non parlo del pompei sennò finisso in galera ) e casteddu che come detto sopra non è fuori dalla mischia come sembra invece il lecce………..
guardando in casa nostra sabato prossimo sarà dura portar a casa punti mentre i ciociari giocano con le merde già in B………….il lecce comunque abbastanza fuori casini sfida il monza in casa e qui è facile immaginare…………..udine va a bologna e vediamo se quei radical chic snob salottieri dei mie coglioni sono capaci di giustificare le loro pretese di champions, l empoli va a mergamo e qui eh è o no lecito sperare ?……i piastrelle vanno a firenze e qui non mi stupirebbe se facessero punti, li aspetto in casa i viola e d in particolare quella gran testa di cazzo di biraghi che provvederò ad insultare pesantemente più e più volte……il casteddu va a genoa e nonostante il suo miserabile rendimento fuori casa per me farà punti contro una squadra con testa e gambe già in vacanza…………………..nò ghè nè cazi, tocca a noialtri e toca sperar ne la merda altrui…….IO HO FIDUCIA…..

Rispondi
inogniposto

Ciao Vercio,
stanno tirando i remi in barca è vero, ma obiettivamente la loro rosa sarebbe “sulla carta” superiore alla nostra o a quella del lecce o dell’empoli per esempio.

Adesso i ciama Cannavaro… me dis-piaze solo che non sia accaduto prima sennò oltre ai pizzaioli e a quella insulsa squadra che lè el sassuolo questi i era i terzi sicuri candidati alla B… invece così ghè ancora da trubular.

Rispondi
stefano 50/60

ciao Inogni, ciao vecio mio….
stamane ero in bagno e alla mia vecchia radiolina a transistor che conservo gelosamente ho sentito del cambio a udine………….
ho pensato la stessa identica cosa anca parchè el pompeian pien de lù stesso dubito, e ghe spero, chel fassa ben anzi, par mi el combinarà pezo…..
mi seccano un pò calendario alla mano le ultime due nostre partite, a salerno ì sarà l unica olta che ì zugarà par vinsar quele merde de porco………………e figurati se l ultima l intermerda ti cederà qualcosa…….è intricata la faccenda, e sabato sera pur con tanta gioia ho visto le nostre solite cose, buone e meno buone……..ma vivaDDio ghè nè perdarà qualuna anca le altre era……………..

Rispondi
inogniposto

nele ultime do ghè:

frosinone – udinese
udinese-empoli
(a la penultima ) Sassuolo-cagliari (me sa che gli insulsi non saranno ancora matematicamente in B)

spero che i se toga punti a vicenda .

Sule merde de porco: sicuramente troveremo un ambiente ostile ma penso che loro siano una squadra in disarmo, certamente sarà dura ma non impossibile portar a casa un punto secondo me…. La vedo molto ma molto dificile con “e l’inter” , anca i metesse in campo qualche riserva, lè gente che la vol dimostrar de poder starghe anca el prossimo anno inoltre anca zugando mal i gha zugadori che i pol risolvarte na partia.

Fiorentina – Torin con queste se zughemo la A

Rispondi
pixi

VIGHINI onestamente più lo leggo, più non lo sopporto.
Questo stereotipo del tifoso dell’ hellas che è l’unico a tribular e che se non tribula non si diverte è proprio stucchevole. Come se le altre tifoserie non sapessero quanto è bello vincere al 90′ o esseri fedeli ai propri colori (l’italia non è milan, juve, inter): un continuo e masochistico romanticismo geolocalizzato che tra l’altro, non si sa perchè, condanna per definizione una città dall’alto potenziale, agli stenti perenni …crogiolandocisi pure! E allora W SETTI e simil personaggi che ci garantiscono sempre questo esclusivo e unico stato di sofferenza!
BARONI lo avrei esonerato dopo la partita in casa con la Salernitana.
E lo confermo perché nella vita non c’è cosa più bella di ammettere d’essersi sbagliati. Per me Baroni sta facendo un vero MIRACOLO SPORTIVO. Gioco assai rivedibile ma il materiale umano non penso possa consentire molto di più. Ha compreso che Udinese era, ed è, più forte … e con pazienza ha puntato a coprirsi il primo tempo, sperando di chiudere in pareggio. Questo per giocarsi nel secondo tempo le uniche cartucce che ha lì davanti sperando che l’ udinese più stanco potesse concedere qualcosa in più. Chapeau
Sia chiaro è una partita che si poteva tranquillamente perdere come quella col Genoa: gli episodi che sono andati storti col genoa, sono andati dritti con l’udinese.
Ma ripeto … non penso la rosa del Verona possa offrire molto di più.
FORZA HELLAS!

Rispondi
teo_el teo

@helladino il 25 febbraio citava così
“Il vituperato Hellas del duo di Piadena dello scorso anno ha battuto il Bologna (in casa), poi il Sassuolo e vinto a Lecce (di questa ciofeca di pseudo allenatore).
Esattamente le prossime due partite.
Tiriamo i conti alla fine del tris e vediamo se quella che per me Zaffaroni è di gran lunga meglio di Baruconi è ancora una boutade che fa ridere”
ricordavo bene quindi che eri un fan del Zaffa, un vero guerriero, colui che ha preso la Feralpi ultima e che ora è penultimo…peccato che l’amebaBaroni, come spesso lo chiami abbia già gli stessi punti del calcio champagne Zaffa!
tra l’altro notavo che dal cambio modulo ha ottenuto 23 punti in 21 gare, perfetta media salvezza tranquilla, probabilmente già ottenuta se non si fosse intestardito ad usare un modulo non suo per troppe giornate (unico vero suo errore)

Rispondi
Helladino

Baroni : 33 partite 31 punti
Zaffaroni : 24 partite 29 punti
Babbeo_el babbeo l’ha dito n’altra cagada dele sue…

Rispondi
teo_el teo

Zaffa è arrivato che avevamo 5 punti, abbiamo finito a 31…la matematica la insegnano alle elementari!

Rispondi
Helladino

Conta pure lo spareggio infatti.
O c’era. Babbeoni in panca,,?
Un’altro laureato all’università Salvini,,,

Rispondi
teo_el teo

Babbeoni, Babbeo_el babbeo, n’altra cagada, università Salvini, ad un altro hai detto che è nato da una sveltina…
ce la fai a ribattere su un discorso senza fare il bullo e il provocatorio? visto che te ghe una certa età?
p.s.
quindi per te se non avrà una media punti migliore a fine anno del mago Zaffa, che come modulo conosceva solo il lancio lungo verso il palo Djuric o il dare palla a Ngonge e sperare, sarà comunque uno scarsone anche finisse salvo senza spareggio intorno alla 14/15ima posizione?

Helladino

@teo_el telo:
Se vai a spulciare tutti i miei post chi è che ha intenti provocatori, come il tuo amico diversamente intelligente al secolo Tag-cagà?
O seriamente pensate entrambi che mi diverta se andassimo in B?
Ho scritto, anche qua, senza che tu debba cercare indietro che per me un allenatore sotto la media di un punto a partita non dovrebbe MAI allenare, se ha una squadra che potenzialmente può farli.
E se li ha fatti Zaffaroni, che non è certo Guardiola, ma nemmeno Tudor o Juric, con una squadra infinitamente meno di qualità rispetto a quella che avevamo a inizio campionato, partendo bada bene con un bonus di 6 punti iniziali, perché si dovrebbe dire che questo fa un miracolo ed è un ottimo allenatore se è ancora sotto?
Non li ha fatti nemmeno lo scorso anno con un Lecce per me piu forte di quello attuale, con Strefezza e Colombo, con un girone di ritorno disastroso si è salvato a 36 punti (con la botta di culo per non dire altro… di Monza). Beh ora ne ha 35 a 5 giornate alla fine (e ha pure esonerato un allenatore).
Ti piace Baroni?
Allora anche tu portati in camenra il poster, come Tag quello di Terracciano, ma quella non è matematica, è autoerotismo.

pixi

SALVEZZA @inogniposto
Quest’anno quelle dietro viaggiano. Regalo incredibile dei Pozzo prendere Cannavaro: per me l’udinese era già salvo anche dopo Verona con cioffi: ma un allenatore che ha collezionato solo esoneri e/o dimissioni in Cina e Arabia, non penso possa fare la prima esperienza in serie A in una volata salvezza (a sto punto potevano riprendere Sottil …).
Sassuolo anche ha avuto un macigno incredibile sul morale.
Ma secondo me dobbiam fare almeno 4 PUNTI: frosinone ed Empoli stanno bene. Ciò significa che se si pensa di non-vincere a salerno, almeno una in casa, tra fiorentina e Torino, è da vincere (firmerei per due pareggi). Se invece si pensa di vincere Salerno, potrebbe bastare un solo pareggio tra Lazio, Fiore, Toro: ma non mi fiderei di giocarmi tutto all’Arechi all’ ultima giornata.
Speriamo non facciano sto conto, altrimenti possono essere dolori!

Rispondi
pipphellas

4? spero tu abbia ragione ma secondo me servirà di più. Direi almeno 6. Bisogna puntare a fare punti ovunque e giocarsela senza troppi calcoli altrimenti rischiamo grosso. Se ci mettiamo a fare il calcolo delle probabilità guardando il calendario delle altre si mette male. Il vituperato Frosinone ha pareggiato ieri a Torino (l’anti calcio a mio avviso) giocando meglio e avendo le più evidenti occasioni per vincerla. Occhio…è lunga!

Rispondi
Leo

Secondo me con la Lazio 1 punto lo possiamo fare.
Con il Torino 1 punto lo DOBBIAMO fare, ma credo che vinceremo.
Con la Fiorentina credo in un pareggio.
Con l’Inda… chissà?!
Con la Salernitana: se arriviamo là con il bisogno dei 3 punti li facciamo (sono allo sbaraglio)

Rispondi
Benni /=\

A salerno per me perdiamo…è una partita trappola…meglio farli con toro o fiorentina quei 3 punti che ci servono assolutamente

Rispondi
teo_el teo

parlando di robe serie, siamo in vantaggio negli scontri diretti su Lecce, Cagliari (del super sir Ranieri), Empoli ed Udinese, in svantaggio con Frosinone e Sassuolo e con la Salernitana si vedrà!
Siamo quelli messi meglio di tutti e sono calcoli da fare in caso di classifica avulsa con più squadre a pari punti!
La quota salvezza si è inesorabilmente alzata perchè tutte stiamo correndo, chi più chi meno…servono 36/37 punti almeno per stare tranquilli!

Rispondi
Hellas1971

Ieri a Salerno c’erano 15mila spettatori…tra un mese saranno tutti al mare…non dico che sarà una vittoria scontata ma non mi aspetto sto ambiente particolarmente ostile…

Rispondi
stefano 50/60

CIAO HELL…..
La Tua disamina spero sia giusta e calzante soprattutto per i giocatori del sub pompei perchè il pubblico non va in campo ma condiziona anche violentemente, altro che razzismo e ste cagate qua, il comportamento dei giocatori ed in particolare al sud….in ogni caso credo anche io che non dobbiamo temere quella partita, meglio però giocarla senza averne bisogno, anche se la quota salvezza pare muoversi verso l alto….

Rispondi
Hellas1971

Non mi aspetto una partita facile in un clima amichevole ma nemmeno una bolgia, ci saranno 10-12 mila persone, caldo ed una squadra ed un ambiente stra demotivati….poi mai dire mai ma non la vedo come partita cosi difficile…se retrocede il Frosinone il paracadute per la Salernitana sarà più alto, se il Verona si salva Bonazzoli non gli torna indietro…faccio anch’io un po’ di dietrologia che tanto odio 😀

Rispondi
Brunoconlasciarpadell'83

Cari butei,
la differenza tra la retrocessione e la salvezza sta tutta nella faccia di Suslov quando è entrato in campo, quando ha portato a spasso palla al piede 4 giocatori bianconeri e quando ha fatto testa a testa con il “piccolino” Walace dopo un contrasto duro.
Guardare la sua faccia e capire cosa serve per salvarsi.
Non serve dire altro.

Rispondi
Tag

Mi sa che la quota salvezza si è alzata un bel po’, pensavo a 35 punti, massimo 36. Invece, l’exploit dell’empoli contro torino e napoli (che dire? bravi.. ) e lecce ci hanno complicato le cose nonostante gli 11 punti nelle ultime 7 giornate, solo cagliari meglio con 12 (anca qua, sa vuto dirghe? brao ranieri, chapeau..). Mi sa che ne servono almeno 37.
Io a roma proverei proprio a giocarmela, tra l’altro hanno anche il ritorno coppa italia domani sera, qualche energia la lasciano giù e non hanno neanche sto gran ambiente motivato..
Poi, puntiamo la viola.. hanno andata di conference il 2/5 e il ritorno 6 giorni dopo, in mezzo ci cadiamo noi, calendario della 35ma deve ancora uscire, ma di sicuro giochiamo di domenica..
Sfruttiamo l’entusiasmo, facciamo ‘sti cacchio di 4 punti nelle prossime due e ne siamo quasi fuori…
Forza Hellas!!

Rispondi
ziki

non penso che cannavaro a udine faccia miracoli, senza esperienza en serie A, stavolta i furlani rischiano molto ( mejo cosi) e anche i provinciali de sassuol !!!!

Rispondi
pixi

Butei, al netto che nel calcio può succedere di tutto (con relative scaramanzie) se si guardano numeri, statistica e calendario … facendo 4-5 punti … udinese, frosinone, empoli dovrebbero genericamente vincere tutte, almeno due partite su quattro (tutte!): sassuolo addirittura 3.
Se potessi firmare per 2 pareggi e una vittoria, lo farei senza indugio (anche un pareggio e una vittoria … un po’ più rischioso ma firmerei!)
Quello che invece mi spaventa molto è dover andare a Salerno SOLO PER VINCERE.
Non tanto per Salernitana …
Ma perché noi abbiamo dimostrato di fare una fatica bestiale quando dobbiamo fare la partita! Andiamo molto meglio quando anche X può star bene con eventuale exploit in ripartenza.
Quindi spero tanto di vincerne una fra Torino e Fiore, partendo per l’ X … con partita che poi si mette bene. Ma non sarà per nulla semplice.
Personalmente fare punti “a Lazio” in ripresa…la vedo molto ardua

Rispondi
Tag

Mah… se però nelle ultime due contro atalanta e udinese avessimo raccolto 3 punti in meno non sarebbe stato così assurdo.. alla fine i numeri sono quelli e più o meno si bilanciano nell’arco di così tante giornate.. siamo dove dobbiamo essere, si tratta ora di non buttar tutto al vento, ultimi sforzi… e sempre un po’ di buona sorte, i campionati si son sempre decisi per episodi, ma quest’anno sembra un po’ di più.

Rispondi
Hellas1971

Concordo, ad Udine abbiamo pareggiato a recupero finito, sabato sera a 40 secondi dalla fine…abbiamo buttato punti ma anche viceversa…tendiamo sempre ad enfatizzare le cose negative e gli errori e dimenticarsi delle cose positive…il problema è la difesa, i difensori sono strassi ma siamo la miglior difesa delle ultime 8 può essere preso come emblema di ciò

Rispondi
teo_el teo

io invece sono convinto che i problemi difensivi partano dal poco filtro dei due mediani, che oltretutto ogni tanto si dimenticano di dettare il passaggio sulle ripertenze…di uno in realtà, perchè Serdar il suo la fa sempre, ma Duda, Silva e Folo quando gioca li sono di poca utilità!
alla fine molti errori sono stati individuali perchè perdevano palla non trovando sbocchi sul ripartire l’azione o perchè venivamo imbucati in verticale non trovando il “filtro” appunto!

Rispondi
Helladino

Quindi la colpa è dei giocatori?
E chi dovrebbe giocarci li se non loro due?
O li mandiamo tutti in mezzala e passiamo al 4-1-4-1?
Se hai scelto, dopo un girone intero buttato, di cambiare modulo per avere più protezione dietro, uno di loro due ci deve stare in mezzo.
Il problema non è la protezione, e infatti concordo sul fatto che incassiamo meno gol rispetto ad altre concorrenti, ma la fase propositiva!
Che il vostro beneamato Baroni nemmeno conosce per sentito dire!
Un giocatore quando esce vittorioso nel pressing o nel contrasto non deve guardarsi in giro, per prendersi a sua volta il pressing o l’imbucata, ma sapere dove lanciare la palla PREVENTIVAMENTE.
Sei pressato? La lanci lunga sulle fasce, mai centrale o retropassaggi o in laterale.
E chi glielo deve spiegare? L’allenatore o devono impararlo da soli?
Dal momento che questo tipo di situazione si ripete spesso con le medesime scelte errate, mi permetto di dire che LUI non glielo insegna, perché non lo sa fare!

Hellas1971

Io invece credo che non abbiamo particolari problemi difensivi, non abbiamo baresi e mandini ma buoni difensori di categoria per squadre del nostro livello, non vedo sti fuoriclasse nelle nostre concorrenti ed il numero dei goal subiti è lì a testimoniarlo…

Alberto

Volea solo dirve che anca a 70 ani se pol verghe dominali perfeti con solo 5 minuti al di` su na carega.
E zo bira

Rispondi
Hellas1971

Inter campione d’italia con 5 giornate d’anticipo con un centrocampista che ha fatto una stagione strepitosa giocando fuori ruolo 😀

Rispondi
Benni /=\

Non sottovalutiamo la partita con la Salernitana….personalmente spero nei 3 punti con toro o fiorentina perchè penso che a salerno sicuramente non vinceremo e anzi, temo perderemo…poi chiaramente spero di sbagliarmi ma mi sembra una partita trappola in cui abbiamo solo che da perdere…

Rispondi
NIKE

Leggete su “Hellas live” il post pubblicato dal Gibo Gibellino è un’atto d’amore verso l’Hellas e Verona, veramente bellissimo

Rispondi
RobyVR

Un paregio a Lazio sarea, finalmente, el vero ponto d’oro. Sicome se vive de episodi confido sensa se e sensa ma nel Cul de Seti!

Rispondi
ziki

se noi abbiamo un calendario non facile, ci giochiamo 3 partite in casa e andiamo a salerno che è ultima, se è ultima ci sarà un perchè, quindi se abbiamo pareggiato a bergamo a salerco minimo ,ma minimo un punto lo facciamo, poi in casa coi viola nel mezzo della coppa che hanno secondo me si può fare , dai butei che ghe quadre messe pezo come scontri diretti ,udine ,frosinopoli, empoli, ….perciò daiiiije che ghe la femo, positività ghe nè! la roma ieri là perso dal bologna la và a udine envelenà, en 20 minuti la fa 2 gol , .!!!! daje

Rispondi
Dragan Piksie

La partita con i Cimmut ci ha detto che abbiamo fatto tre punti di platino che si sommano con quello di Bergamo e su questo basta e avanza visto che mancano 5 giornate alla fine.
Andando a commentare nelle pieghe la partita, a mio avviso emerge che nel primo tempo lo Zio Baroni ha sbagliato parzialmente formazione imbottendola di mezze punte e falsi nueve quando almeno un centravanti necessitava schierarlo, cosa che ha fatto a secondo tempo inoltrato.
Ad inizio secondo tempo necessitava sostituire Cabal con Vinagre che sa fare il difensore e fisicamente e tecnicamente poteva spingere molto bene, idem avrei cominciato con Swirdersky. Mitrovic è stato rovinato in un ruolo che può ricoprire ma non rende come sulla fascia.
Folurunsho è un giocatore “errante” vaga in giro per il campo a volte è utile e il più delle volte fa casino… Dani Silva non mi è assolutamente dispiaciuto visto anche che ha toccato pochissimi palloni perchè si giocava con lanci lunghi (la stessa partita fatta da Duda sarebbe stata almeno da 6 in su…)
Mi tengo i soliti forti dubbi su questo allenatore che ha i pro:
– Ottime doti umane;
– Ha saputo creare un gruppo coeso
– Ha lavorato in condizioni pietose (grazie alla gestione Strassarol);
– Quando ha impiegato la difesa a 4 siamo migliorati;

E i suoi contro :
– Cambi a partita in corso;
– Caratterialmente “mollo”;
– Facciamo fatica a dare una continuità di atteggiamento / prestazione fisica all’interno di una partita, quando lo abbiamo fatto, abbiamo quasi sempre portato a casa punti;
– Impiega giocatori fuori ruolo (il più eclatante Terraciano, Coppola inizialmente in fascia, Tchacua difensore che ha la gamba ma non il senso della posizione, Mitrovic, ha scoperto Serdar dopo un’intero girone di andata, su Tavsan fornisce risposte assurde e l’impiego di Vinagre è con il contagocce quando il suo antagonista è Cabal che è stato trascurato per quasi tutto il girone di andata…

Nel complesso dico che Baroni ha fatto un girone di andata pessimo e uno di ritorno sinora buono con una squadra demolita e ricostruita a Gennaio… strano il calcio..

Comunque questo è e questo ci terremo sino a fine campionato. Se saremmo salvi avrà contribuito anche lui, se sarà serie B sarà stata colpa sua ma non solo ovviamente.
Rimarrà sempre il dubbio, che per me è una certezza, che con un allenatore capace, che sa il fatto suo, questo Hellas starebbe navigando in acque tranquille e a salvezza già raggiunta, nulla di più ovviamente ma con questa Società non si può andare oltre nonostante qualcuno professava il Borussia Dortumnd e menate varie…
Forza caro e vecio Hellas, avanti tutta !

Rispondi
Helladino

Come sempre centrati e interessanti i tuoi commenti.
Sui contro di questo allenatore aggiungerei:
squadra demolita—->minori scelte tattiche—–>minori possibilità di suoi errori
spiegano paradossalmente il miglior rendimento del ritorno.

Rispondi
teo_el teo

condivido parzialmente con te Dragan, dico parzialmente perchè non mi trovo d’accordo su Serdar, in quanto negli ultimi anni ha sempre giocato come centrale, tutt’al più come interno o trequartista e sporadicamente mediano come sta facendo, benissimo, adesso!
Ha dovuto “adattarsi” al nuovo ruolo dal cambio modulo post Genoa (frenato anche da guai fisici) perchè con il vecchio modulo di inzio stagione c’entrava una cippa!
Anche Ciaciua giocava fuori ruolo perchè semplicemente no ghera altro da mettere terzino…infatti adesso giustamente in campo va Centonze (o Trecentonze ribatezzato da qualcuno ironicamente) che è tutt’altra roba!
Per il resto mi trovi d’accordo su tutto, su pregi e difetti del mister!
Chiaro che non è il migliore, ma se lo fosse probabilmente, anzi sicuramente non sarebbe qua da noi ma altrove!

Rispondi
Hellas1971

Gioca cabal al posto di vinagre perché vinagre non è sto gran difensore e quando entra in genere lo mette più avanti, serdar nel girone d’andata camminava e ne imbriccava pochine, ora è tutt’altro giocatore, coppola in fascia non ha mai giocato, faceva quello che oggi chiamano bracetto in una difesa a tre, mitrovic sabato ha giocato in fascia, il modello borussia dortmund significa costruiamo i giocatori in casa e poi li vendiamo per autosostenere il club che è quello che fa il borussia, non significa di certo otteniamo i risultati del dortmund che è ovviamente un altro pianeta…terraciano era fuori ruolo così come lo è il sontuoso chalanhoglu o come si scrive regista dell’Inter, prima di simone indaghi ha sempre fatto il trequartista…il calcio è bello e vario perché tutti possono dire la loro e pensare tutti di aver ragione

Rispondi
Angossa

Quai calsetti? Setti l’ha querelato Hell parche nol ghe ritorna i calsetti da lavar! Tutti soto el cusin a snasarli! Brao Hell tjien bota!

inogniposto

il mio commento su SERDAR : è forse il miglior giocatore che abbiamo in rosa , ma ad inizio campionato le poche volte che è entrato abbiamo giocato con un uomo in meno…. sta al giocatore farsi vedere quando chiamato in causa; cosa avrebbe dovuto fare Baroni ? Farlo giocare anche se faceva schifo? Oltretutto in un momento obiettivamente difficile per il Verona che di certo non poteva sobbarcarsi, oltre ai propri problemi di squadra, anche quelli del singolo giocatore . H71 ti immagini se Baroni avesse insistito a metterlo in campo anche se faceva schifo? Me immagino i commenti….

Rispondi
Cris

Premesso che per me Baroni è criticato oltremisura (lavorato in condizioni davvero difficili), a sua discolpa anche il fatto che nulla avrebbe vietato di fare altra campagna acquisti estiva visto. He lwggo continuamente che nessuno o quasi (esagero) volesse rimanere a Verona. A gennaio rivoltare la squadra come Un calzino fino all’altro ieri era demonizzato in questi lidi, poi lo fa Sogliano e diventa una cosa ovvia, normale che dovuta.

Rispondi
Salame

MA BASTA!

Vittoria dell’Hellas Verona, Punto!

Io sono stra d’accordo con quello che fa Sogliano, Punto!
Io sono stra d’accordo con quello che fa Baroni, Punto!

Il vero problema di quest’anno, arbitri e VAR istruiti dal palazzo, Punto!

Rispondi
auzzaider

Alle considerazioni sulle scelte tattiche giuste o sbagliate di Baroni (tutte condivisibili) ne aggiungerei un paio molto rilevanti ovvero che da febbraio in poi tutti i giocatori remano dalla stessa parte a differenza di prima, Hien su tutti con i suoi errori ci è costato qualche punto per non parlare dei rigori, sarebbe bastato segnarne almeno un paio (Fiorentina e Inter) in più per essere in una posizione di classifica più tranquilla e questi due fattori non si possono certo imputare all’allenatore.

Rispondi
Hellas1971

Col senno di poi io l’unica cosa che non ho capito è perché non si potesse giocare fin da subito con la difesa a 4…avevi faraoni e terraciano a dx che potevano adattarsi anche a sx, avevi ottocento centrali, doig e cabal a sx…la “fregatura” è stata che inizialmente anche causa qualche infortunio è partito a 3 ed ha fatto 6 punti in due partite…

Rispondi
stefano

Dobbiamo crederci.
I calendari della altre hanno molti scontri diretti, e questo per noi è un bene, una si fará fuori da sola. L’unica vera incognita, quella he può fare veri danni, l’è Baroni.

UDINESE: Bologna-UDINESE; UDINESE-Napoli; Lecce-UDINESE; UDINESE-Empoli;

FROSINONE: FROSINONE – Salernitana; Empoli-FROSINONE; FROSINONE-Inter; Monza-FROSINONE

Rispondi
Hellas1971

Gli addetti ai lavori di tutta Italia stanno incessando Baroni gridando al miracolo, qui invece parole su parole…alquanto singolare

Rispondi
stefano

Ovvio. Perchè non hanno mai visto una partita dell’hellas. Spesso nelle telecronache di Dazn dicono che Suslov l’è arriva a gennaio (giuro). Le prime 18 nostre partite di sicuro non le hanno viste. Poi hanno saputo del calciomercato, eravamo terzultimi (grazie a Baroni) e pensavano sarebbe avvenuto ad un affondamento totale. Affondamento totale che invece non è avvenuto, perchè con la rosa scremata, il mister ha avuto la possibilità di fare meno confusione, ha iniziato a far giocare con continuità Serdar dopo mesi e mesi di panchina e a tenere dei titolari fissi (prima era una confusion totale). Un pizzico di fortuna et voilà.

Rispondi
stefano

Quindici partite di fila senza vittoria, serve oggettività????????????????
A novembre lo davano tutti per esonerato, anche perchè “il verona scarseggia nel gioco ma resta una squadra fisica”. Ma per piacere!!

Rispondi
bardamu

Veramente a Serdar ha chiesto di cambiare ruolo dopo la cessione di Hongla, ed è proprio da lì che Serdar ha iniziato a giocare bene. Quindi almeno una cosa buona, oggettivamente, l’ha fatta.

Rispondi
Pennabianca

Giuro che la prima volta che ho letto el to commento el me parea ironico…e ho pensà grande Stefano…Poi la triste realtà…

Rispondi
Helladino

Veramente se alleni una squadra di serie A dovresti fare esperimenti durante gli allenamenti, non in partita come fa spesso il Babbeo.
E dovevi capirlo in un mese vista la carenza di centrocampisti puri dove rendeva meglio.
Ha insistito con Hongla mediano, alternandolo addirittura a Folorunsho per 6 mesi. Ha perfettamente ragione stefano: vendendogli Hongla e capendo che Folo non può far il mediano ha ripiegato su Serdar.
Capitolo Folo; l’ha messo in 6 dicasi 6 ruoli diversi, Poi ci si lamenta che non si capisce che cosa faccia in campo.

Rispondi
Pennabianca

Hai ragione… Con Folorunsho ha fatto una tal confusione che Spalletti l’ha chiamato in Nazionale…

stefano 50/60

Ieri era meglio che la lazzie vinceva…..detto questo, e come detto nel film capolavoro ogni maledetta domenica dall immenso al pacino, un centimetro può fare la differenza tra emergere o affondare….questa frase può tranquillamente applicata a mister Baroni, se ci salva avrà fatto una terza impresa ( non scordiamo promozione e salvezza a lecce )…….se si cade gli verranno addossate gran parte delle colpe che invece, a mio modesto avviso, dovrebbero essere ripartite in parti uguali tra società staff giocatori ed allenatore…..
quello che ha fatto Baroni finora conta fino ad un certo punto e può essere oggetto di lodi e o critiche perchè come detto quel chè conterà sarà il risultato finale…….d aversa è stato mandato via ma il lecce aveva altri slot da giocarsi ed infatti sta su in classifica anche se non è matematica…..udine pareva la migliore ed invece ha cambiato tre allenatori…..frosinone era la regina ed ora è nella merda non peggio dell ottimo sassuolo che con la rosa che ha è però ancora più in merda…….salerno andato e questo mi riempie sempre di gioia…….cagliari sta recuperando ma è poco sopra di noi…….tornando a Baroni in lui ho visto quel che ho visto quando guidava il lecce….ha una tematica di lavoro e dire con certezza se la squadra guidata da un altro avrebbe fatto meglio è assai difficile……la tematica è di cambiare spesso tardi i giocatori, il gioco la facciamo meglio quando non siamo noi a doverlo dettare…..cura la fase difensiva in modo buono……..queste sono mie impressioni ma se serie A sarà avrà avuto ragione lui…….è ancora molto dura, ma non impossibile, e da come eravamo messi ora stiamo certamente meglio……..una cosa che mi rincuora e da gioia è vedere l attaccamento tra i giocatori, niente remi contro…..non è poco se ci pensa bene…………………………FORZA HELLAS VERONA, anche a lazzie dove sarà assai difficile…..

Rispondi
Pennabianca

Si può tranquillamente criticare Baroni ma bisogna farlo con costrutto. E’ chiaro che non è il miglior allenatore su piazza (il migliore non ce lo potremmo nemmeno permettere), ma bisogna riconoscergli il grande merito di aver tenuto la barra a dritta mentre la nave rischiava di affondare. Ha ricompattato il gruppo e questa è cosa tutt’altro che scontata. Il buon Marco non ha mai smesso di crederci. Si è dovuto inventare giocatori in ruoli a loro sconosciuti . Il tanto citato Serdar che sembra venuto fuori dal cilindro di un mago, non è altro che il frutto del lavoro del Mister che disse chiaramente di aver dato al tedesco un out out.
Ha fatto molti errori ci mancherebbe, ma vediamo in quale contesto è stato costretto a lavorare fin dal ritiro estivo. Senza centrocampisti, con una squadra che fino alla terza di campionato non era nemmeno completata. Gennaio poi è l’emblema delle difficoltà che ha dovuto affrontare.
Come dici tu giustamente il suo lavoro si valuterà alla fine e questo è quello che più conta. Io non so se è troppo difensivista, se sbaglia i cambi, se.. se.. se ….so solo che ho sempre visto un Verona che non molla mai, che non ha mai preso imbarcate con nessuna squadra e che tutti i giocatori chiamati in causa danno sempre tutto. Se ci salverà avrà avuto ragione lui, altrimenti avrà sbagliato e sarà dilaniato dalle critiche.
Nel frattempo però siamo ancora in linea di galleggiamento, con tutte le possibilità di salvarci e se me lo avessero detto a gennaio…beh
Almeno questo riconosciamoglielo.
Sempre forza il Verona

Rispondi
bardamu

Aggiungo a quanto scritto da Stefano 50/60 che all’attivo ha due promozioni ( si dimentica quella col Benevento ) oltre alla salvezza.
Non so chi avremmo potuto permetterci di meglio. Gotti a me piace, ma ha meno esperienza. Altri non ne vedo.
Tra i tanti visti a Verona non è certo il migliore, ma nemmeno tra i peggiori, anzi.

Rispondi
Skywalker

La tua ultima osservazione Stefano è fondamentale. I festeggiamenti a fine partita di sabato sera indicano una squadra che ha voglia di lottare e soffrire assieme. Inoltre: Baroni è criticabile sui cambi, ci mancherebbe. Ha dei limiti, ci mancherebbe. Però di contro gli va dato atto che sta tenendo tutti nel progetto e fa tutte le turnazioni che può tra i giocatori più talentuosi che abbiamo in rosa. Io penso che questo sia il suo piccolo segreto per tenere la squadra tutta dalla sua parte.
Detto ciò: anche per me è ancora durissima. Partite chiave saranno quella col Torino e quella con la Salernitana. Le altre credo difficilmente ci lasceranno qualcosa. La Fiorentina, forse, ma dubito.

Rispondi
Skywalker

Speriamo. Ricordo che nel 2016 abbiamo vinto in casa con la Juventus per quello. E siamo retrocessi. Ma se sti milanesi vogliono divertirsi e chiudere la stagione con una vittoria e la coppa in mano, sarà dura, secondo me.

Rispondi
bardamu

Vorrei ricordare che l’avevamo praticamente pareggiata in casa loro ( anche senza sbagliare il rigore bastava che venisse annullato il loro gol ). Questi verranno al Bentegodi in infradito, cosa vuto che ghe ne frega de ris-ciar de spacarse na sata par na partia che conta ‘n caso par lori.

Hellas1971

Criticare sui cambi con il senno di poi credo sia alquanto facile, ricordo che ad Juric veniva imputato di cambiare sempre tardi e a tudor di non sapere fare i cambi…a partia finia boni tutti a far i cambi

Rispondi
Angossa

Infatti!! ieri la cambià Castellaos e Felipe e la butà nel cesso la quali! Se pol dirlo. E se pol dir che Bartoni nol sa lezar le partie in corso o no????? O ghe la vito i calzeti anca a quel?

Rispondi
Skywalker

La mia lettura sulla partita di ieri è: la lazio NON ha perso la qualificazione per i cambi. Ha perso perché non ne aveva più a fine partita e dall’80esimo in poi non era più in grado di tenere un pallone dal centrocampo in su. Questa è la verità.
Mettighe anca che el fiol de giorgione el volea tirar in porta e invesse ghe vegnù fora un cross, e la frittata è stata fatta.

Skywalker

Ricordo di qualche tentativo di ripartenza dei biancoazzurri a fine match, ma a parte immobile che non teneva una palla, i compagni non riuscivano più a correre verso la metà campo avversaria per ribaltare il fronte di attacco fornendo appoggi e soluzioni, lasciando così le punte tutte sole a gestire palloni difficili, attorniate dai difensori e centrocampisti zebrati. Inevitabile che la Lazio perdeva subito palla ed era costretta a rinculare.

Hellas1971

Certo che il mondo è crudele, quei che non sa far i cambi e non riesce a dirghe ai zugadori de lanciar in fascia i allena mentre quei brai i scrive su on blog…

inogniposto

io dico una cosa: se si voleva che il Verona continuasse a fare un gioco alla Juric-Tudor bisognava andare in cerca di un certo tipo di allenatore che non è Baroni. Spesso si sente dire che a contare non è lo schema ma l’atteggiamento, se fosse così per un allenatore sarebbe indifferente giocare in una maniera piuttosto che in un’altra…. peccato poi che ogni allenatore sposi una certa maniera di giocare e fatichi a cambiare le proprie idee…. Come si sta in campo e si occupano gli spazi conta ALMENO ripeto almeno quanto l’atteggiamento e l’approccio.
Si è chiesto a Baroni di cambiare la sua idea di gioco, ERRORE GRAVE per me; la sua colpa è stata quella di aspettare troppo prima di mettere in atto il proprio calcio invece che quello di altri; probabilmente si è reso conto che in caso di disastro a rotolare sarebbe stata la sua testa e non quella di chi era invece il vero responsabile.

Che non sia don Marcelo Bielsa è evidente, ma non è neppure quel “cadenasso” che tanti dipingono

Rispondi
inogniposto

un difetto che gli imputo è quello di non saper caricare l’ambiente, è troppo educato, la nostra piazza ama i cosiddetti “malcag*di”

Rispondi
Angossa

@sky
Non puoi cambiare Felipe al minuto 63! caspita dai! e poi mettere la mummia Immobile per Castellans. Correva Immobile? hai tolto la luce del gioco e poi hai messo na mummia per tenere su la squadra.
Cambi sbagliati. Poi per il resto averghene de Tudor!

Rispondi
stefano 50/60

ciao Butèi..
Il calendario che ci aspetta non penso sarà più difficile di quello che aspetta le altre invischiate..,,forse, molto probabile, l unica sfida scontata sarà quella tra ciociari e sub pompei….le altre partite saranno dure per tutte quelle che si giocano la serie A….Baroni ha un pregio, quello d essere sincero diretto e galantuomo per cui i giocatori non possono inventarsi scuse ed affini……quello che è successo sabato sera nel post partita è frutto anche e soprattutto di questo rapporto crudo ma autentico tra squadra e mister……..qualche pensiero in libertà su Sogliano, è andato via da Verona con la morte nel cuore, è tornato dopo esperienze assai pesanti e negative, accettando l invito della proprietà el sà ciapà nà velada de quele da requiem come se dise in Veronese antico…..l anno scorso è stata salvezza dopo tribolazioni esponenziali…….se dovesse ripetersi quest anno va riconosciuto anche al buon Sean una buona fetta della torta al gusto di felicità……obiettivamente……io vedo così la situazione……..il futuro § pensiamoci e non pensiamoci, siamo al mondo da 121 anni, vorrà pur dire qualcosa……

Rispondi
Hellas1971

Sogliano a Verona ha sempre fatto cose egregie, da altre parti un po’ meno….la relatività del calcio vecio 🙂

Rispondi
stefano 50/60

ciao Vecio…..si einstein da piccolo non era un drago tutt altro appppropposito de relatività……presumo però che Sean a Verona ha trovato una dimensione umana e professionale che gli si confà in modo esponenziale……..lè un malcagà come noialtri come dise il buon INogni ed è per questo che c”è reciproca stima….

Rispondi
inogniposto

Stavo guardando la lista dei giocatori in prestito al verona: non so quanti di questi siano obblighi di riscatto in caso di salvezza; a parte l’ultimo i altri jè pedine importanti

Folorusho
Karol Świderski
Suat Serdar
Fabien Centonze
Jackson Tchatchoua
Federico Bonazzoli
Rúben Vinagre
Charlys

Rispondi
teo_el teo

non vorrei dire cavolate ma mi pare che Folo sia secco, quindi torna a Napoli, e che su Bonazzoli ci sia obbligo…
gli altri non sono riuscito a trovare info precise…

Rispondi
Helladino

Serdar diritto di riscatto 5 mln.
Centonze diritto di riscatto 3,5 mln
Tchatchoua diritto di riscatto 3 min
Vinagre diritto di riscatto 4 mln + 10% futura rivendita
Bonazzoli: obbligo di riscatto a 3 mln +10% futura rivendita
ma solo con salvezza e minimo 10 gol
Folorunsho: prestito secco
Swiderski obbligo di riscatto con salvezza, ma non è indicata la cifra.
A me pareva a 6 mln.
(fonte transfermarkt)

Rispondi
Hellas1971

E come sempre poi si riscattano quelli che han fatto bene ed il “mercato a costo zero” diventa di 15/20 milioni come lo scorso anno…è una favoletta quella che Sogliano opera con le briciole, per carità non ha a disposizione soldi a palate ma nemmeno briciole…Serdar ad esempio è venuto a Verona per questi ipotetici futuri 5 milioni e per un ingaggio attorno ai 2 milioni…se tu ogni anno riscatti dei giocatori, poi te ne danno altri con questa formula, viceversa se non riscatti mai nessuno ti dicono picche…

Brunoconlasciarpadell'83

Non so se qualcuno lo ha già scritto ma l’Hellas Verona, grazie al pari di Bergamo e alla vittoria contro l’Udinese ha raggiunto il sedicesimo posto nella classifica perpetua della serie A, sorpassando il Palermo.
Son soddisfazioni anche queste dai.

Rispondi
stefano 50/60

Bruno ciao……..SONO SODDISFAZIONI senza se e senza ma mi trovi allineato come non mai……ho scritto sopra che siamo al mondo dal 1903 e la nostra storia di cosiddetta provinciale vale, e non solo per noi, quella di una indebitata metropolitana di merda…….son passati di qui campioni e fuoriclasse………la gente qui a Verona va allo stadio per AMARE ed il fatto che siamo un pò malcagati ci rende ancora migliori suscitando parecchia invidia in molte tifoserei altro che balle…….ho scritto molte volte qui che seguo il calcio al 100 x 100 perchè esiste l Hellas, perchè mi da emozione commozione ( non cerebrale eh ) mi da rabbia dolore e gioia…..è una scuola di vita e chi minimizza questo non sa cosa si perde…..è cameratismo è conoscere gente nuova nel tuo settore ed è abbracciarsi come pazzi per un goal al 93esimo……ma senza l Hellas si e no che vedrei qualche partita, magari annoiandomi…….è straordinario vivere momenti come sabato sera, e lo è anche quando cadi….e poi ti rialzi…..è un amore senza fine……..e quando finisce il campionato spesso mi scasso i coglioni perchè non vedo l ora ricominci, ho seguito molti ritiri montani al seguito del Verona…..come il primo giorno di scuola, la mi rompevo il cazzo, col Verona gioisco…spiegheme Ti….

Rispondi
Mariolino

Che tristezza il commento di Vighini su quelli che contano per la salvezza…come se duda e suslov fossero più importanti di serdar o dawidovicz di canal e magnani…e così via…che tristezza…
Serdar e magnani e metto anche cabal, che stanno facendo un’annata fantastica…nel silenzio più assoluto dei media nazionali…

Rispondi
Brunoconlasciarpadell'83

C’è da soffrire tanto anche questa volta… Ma dobbiamo farcela soprattutto per i butei e i buteleti che non hanno potuto vivere gli anni di Bagnoli e che si meritano il Verona in serie A.

Rispondi
stefano

Ma cosa centra essere tifosi col farsi piacere o meno un allenatore?! Vi piaceva Grosso? Abbiamo fatto un girone d’andata disastroso, 15 partite di fila senza vittorie, il gioco era inguardabile, era solo montipò-djuric, una formazione diversa a partita, non parlèmo dei cambi. Talmente disastroso che a gennaio ci siamo ritrovati nella mer.. più totale. Siccome qualcuno lassù ci ama, svendite obbligate per problemi societari, MA babbeoni sta tanto a parlare di chi aveva fame bla bla: Ma per piacere!!!! E’ un alibi!! A parte Hien, TUTTI hanno sempre dato il massimo in campo, sia Djuric che Terracciano, che Ngonge. Pure Hongla! L’unico che giocava male era Faraoni, infatti babbeoni giustamente lo faceva giocare sempre!! Ma di cosa stiamo parlando?
Ma vi sembra uno che prepara tatticamente le partite? Sganasso.
Sto qua ci fa retrocedere, e se ciò non accadrà, non sarà certo merito suo. Ma le avete viste le partite in casa con salernitana, sassuolo, genoa ecc.? L’unica partita che premio è quella con l’udinese, ma solo perchè per la prima volta abbiamo voluto la vittoria. Fino alla fine. Se non mancassero così poche partite alla fine del campionato, all’ottantesimo avrebbe tolto gli attaccanti. Come suo solito: giocare per il pareggio, o difender lo svantaggio.
Cordiali saluti.

Rispondi
Pennabianca

Se retrocediamo sarà colpa sua, se invece ci salviamo non sarà per merito suo. Curiosa questa interpretazione.

Rispondi
auzzaider

Ranieri a parte io Baroni non lo cambierei con nessun’altro allenatore delle altre pericolanti nemmeno con Gotti e Nicola entrambi molto bravi a subentrare a stagione in corso ma molto meno quando hanno dovuto gettare le basi….

Rispondi
Gnanfo

Dopo che i ‘a ciapà gol al novantacinquesimo devo dire che la me pressión scrotale l’è diminuita un bel po’ 😁

Rispondi
Alberto

Bisogna cantàr! Sto punto, dimenticandoci di simpatie/antipatie e/o pseudo gemellaggi, rendenoghe el favor “aaaaaroma”….battendo “aaaaaazio”!
E zo bire e cantàr tuti insieme

Rispondi
Mir/=\ko

Cannavaro sarebbe stato il perfetto sostituto di Baroni. Cannavaro era da tesserare già all’inizio del girone di ritorno! Vale per lui quanto sentenziato in passato per talenti purissimi come i vari Grosso e Cioffi: CANNAVARO È UN PREDESTINATO!!!

Rispondi
Helladin

Onestamente dai, era un risultato già scritto. Io mi preoccuperei solo se pure l’Udinese facesse bottino pieno, ma a Bologna la vedo dura.
Su, concentrati anche domani che mai dire mai e poi dare tutto coi viola in casa. Vincendo quella al 50% è fatta.

Rispondi
SOSHELLAS

Quanto pesano i rigori sbagliati e la sconfitta con la Salernitana..ora avremmo circa 5 punti in più cioè quasi salvi .
Domani non vedo il Verona sconfitto,anzi ..la Lazio giocherà in attacco perché vede la Champions a portata di mano..se sono bravi a sfruttare qualche contropiede credo che almeno un punto possono portarlo a casa.🤞

Rispondi
Alberto

Vorrei ricordare ai piu` che il gemellaggio con la Lazio non esiste e non c’e` mai stato. Anzi…!
I laziali sono i terroni piu` camorristici d’Italia. La peggior feccia, ora in mano alla mafia albanese. Diabolik spacciatore banditello la loro leggenda…
La recente “amicizia” e` nata negli anni ’90 grazie a qualche nazibaccanotto nostrano che ha posto la sua deviata ideologia politica innanzi al sostegno per il VERONA.
Ma questa pseudo amicizia con i camorristi albanesi laziali e` la piu` grande offesa alla nostra identita` Veronese.
Non cascateci!

Rispondi
Alberto

Comunque te si l’Alberto quel “fake”.
Tutti aaaaaaazio

“Feeek nius” (stile D’Amico)

Rispondi
Pennabianca

Quindi, se non ho capito male, con il dissequestro delle azioni, il Verona diventa vendibile? Ottima notizia. Adesso però bisogna mantenere la categoria a tutti i costi, solo così aumenterebbero le possibilità che la società passi di mano. Mah staremo a vedere.
Ieri sera volevo guardare la partita del frosinone, ma dopo dieci minuti ho visto assegnare ai ciociari un rigore che definire discutibile sarebbe un eufemismo e allora ho cambiato canale perchè il risultato era già scritto. Per un frosinone che incamera i tre punti c’è comunque una salernitana che retrocede matematicamente e questa è sempre una buona notizia.
Stasera partitona con la lazie e il risultato è tutt’altro che scontato.
Montipò
CentonzeMagnani Coppolone Cabal
Duda Serdar
Folorunsho Suslov Lazovic
Noslin
Sempre forza il Verona

Rispondi
Giulio77

Ghè lo sciopero dei radiocronisti RAI come quel 28 aprile 1985…Verona Lazio 1-0 (Fanna) 🤞🏻

Rispondi
Giulio77

E domani lè el 28 aprile…e lè dominica… Pecà che sia Lassio-Verona 😅 (vabè…lo sciopero l’è ancò)

Rispondi
Giulio77

Mah Stefano 50/60…
Secondo tempo mezzo tiro in porta… Speren ben…
Cmq de là no ghe sarà miga sempre la Lasio

Rispondi
hellasmastiff

swidersky non doveva mai uscire…. teneva sul la squadra ma perchè sti cambi di baroni…..
cambi affrettati erano da fare alla fine non al 60esimo… ma perchè ste ca..gate mister….

Rispondi
OvunqueHellas

Critico da sempre Baroni, oggi letta la formazione vi lascio immaginare … ho passato 60 minuti a domandarmi come si possa rinunciare a Duda e Suslov, ebbene entrati loro siamo crollati. Faccio ammenda, va detto comunque che per salvarci dovremo fare 6 punti, senza un barlume di gioco e senza mai tirare in porta non so come sia possibile …

Rispondi
Tag

Duda e Suslov purtroppo dal rientro dopo la pausa nazionali sono solo lontani parenti di quelli fino a marzo..

Rispondi
hellasmastiff

Dani Silva per me doveva giocare subito per lazo …..
metti davidovizw togli lazo ti metti a 5 e porti via il pareggio…… sei al secondo tempo ma che ca..o cewntrano suslov duda sul pareggio…… allucinante….. ca..o!!!!

Rispondi
Ghost3

Difatti è impossibile ma su Telenuovo alla diretta parlano di partita che avremmo potuto vincere ditemi voi!!
P.S. Nel 2° tempo unica occasione da gol il colpo di testa di Coppola molto bello ma parato dal portiere con un miracolo!
Il tutto contro una Lazio che aveva giocato pochi giorni fa in coppa italia (cioè non al massimo).
Hai voglia vedere il bicchiere mezzo pieno!!.

Rispondi
Mir/=\ko

Vabbè, questa sconfitta ci sta dai… Pensare di andare a vincere a Roma con questo Verona, che onestamente fatica a mettere insieme due passaggi decenti di fila, era assoluta FOLLIA! E comunque non abbiamo sfigurato.

Rispondi
Tag

Mirko ancora sotto i benefici influssi del Bentegodi.. 🙂
Vincerla magari no, ma un punto non era per niente impossibile, tanti, troppi errori tecnici, davanti e ovviamente dietro, tutte le loro occasioni del secondo tempo sono nate da caxxate nostre, Cabal, Duda, Suslov… Peccato!
PS. Vien zo al Bentegodi anca domenica prossima che porti bene.

Rispondi
OvunqueHellas

Un punto oggi era veramente alla portata, loro erano stanchi e si vedeva. Va detto che regolarmente commettiamo errori personali che ci costano punti, Cabal, Suslov (sorpresa in negativo) ma anche Folo e Tchatccitua … boh io non son tanto ottimista, ora bisogna vincere le partite e qs squadra non ha un gioco

Rispondi
Ghost3

Il punto è proprio questo se perdi con una squadra stanca (anche se molto più forte) per una tua cazzata (delle tante) senza costruire quasi nulla in attacco come fai a fare 5/6 punti?
Aggiungo inoltre che la lista dei giocatori inguardabili si sta allungando in modo preoccupante e non è che abbiamo questi gran sostituti!

Rispondi
stefano 50/60

Era chiaro da prima che per salvarci debbono perdere anche le altre…nel primo tempo potevamo segnare anche noi e se vedete la rosa della lazio che combatte x u. Posto in Europa c’è poco da fare..ma x me ce la possiamo fare.

Rispondi
OvunqueHellas

Son stufo di gufare gli altri, detto ciò, quest’anno devi raggiungerla la salvezza, non so come faremo a vincere con la viola e/o con il toro, dato che siamo una squadra che costruisce veramente poco. Oggi un punto si poteva portare a casa, se non altro visto la loro stanchezza.

Rispondi
stefano 50/60

Però la classifica dice che c’è la giochiamo con empoli Udine Sassuolo e Frosinone…..non escluso cagliari…..le difficoltà ci sono per tutte queste nn so.o x noi……cruda ma è così

Rispondi
hellasmastiff

baroni si ostina a lasciar serdar da solo per più di un tempo per farlo calare nella ripresa quando non ha più ci prendono di infilata come è successo al gol di zaccagni…. ripeto un ranieri al posto di baroni fa le barricate accorcia i reparti e porta via il punto…..

Rispondi
Sergio

Suslov e Duda costituiscono un caso. Temo siano usciti dal contesto Hellas. Ho delle pessime sensazioni.

Rispondi
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code