Torna al blog

VENTIDUE ANNI DOPO… CHE CI SERVA DA LEZIONE

Il 5 maggio 2002 il Verona finiva incredibilmente in serie B. Quella data sancisce l’inizio di un incubo. Nessuno si aspettava che la squadra di Malesani potesse precipitare proprio nell’ultima gara, con due risultati su tre a disposizione, dopo aver disputato un campionato sopra le righe. Tanti fattori furono fatali in quella retrocessione. La società che iniziava a scricchiolare in seguito al crollo della Parmalat, calciopoli con i suoi imbrogli, il derby a distanza con il Chievo che aveva fatto perdere di vista l’obiettivo numero uno, cioè la salvezza, infine uno spogliatoio in cui i cialtroni erano probabilmente in numero superiore rispetto agli uomini veri.

Per il Verona, Piacenza segnò un punto di svolta. La società sprofondò in B, senza i paracaduti di oggi e poi inesorabilmente crollò in C, sfiorò la C2, mentre negli uffici importanti della città si teorizzava e si cercava di mettere in pratica la fusione con il Chievo. Così andarono le cose, finché Martinelli, mise fine a questi progetti malsani di cui anche lui aveva fatto parte per un periodo, decidendo di dedicarsi anima e corpo solo al Verona.

L’uscita dall’incubo della serie C, dopo la gara di Salerno, fu l’inizio della rinascita. Il meraviglioso Verona di Mandorlini conquistò prima la B, poi la A e da lì in poi furono tante soddisfazioni e qualche amarezza.

Il 5 maggio 2024, battendo la Fiorentina, il Verona ha nelle proprie mani la possibilità di iscriversi per la sesta volta consecutiva al campionato della massima serie. Non è salvezza certa, non è matematica, ma ora dipende solo da noi. I tre punti con la Viola conquistati in una gara vera, in cui gli avversari non hanno regalato nulla (ogni riferimento ad altre scandalose partite NON è casuale), sono uno scatto decisivo.

Ma proprio quello che successe quel 5 maggio ci deve servire come lezione. Allora il Verona guidato da Malesani sembrava il Titanic e noi della stampa ma anche i tifosi eravamo l’orchestrina che suonava allegramente mentre ci andavamo a schiantare contro l’iceberg. Mai più sia commesso un simile errore, o un simile scempio. Per questo festeggeremo solo dopo la matematica certezza di poter rimanere ancora in serie A.

Mi piacerebbe tanto, tantissimo oggi rispondere a tutti quelli che dubitavano di Baroni, della rivoluzione di gennaio, persino di Sogliano. Ma son troppo felice e francamente questi gufi pessimisti non meritano nemmeno un secondo della nostra attenzione. Tra tre domenicbe, faranno a gara per salire sul carro. Ne sono certo.

374 commenti - 8.521 visite Commenta

Superciukko

E i muradori che lanciava i tochi de asfalto sui tifosi gialloblù festanti… Da allora li ho odiati.

Rispondi
Tag

Quanto son contento de aver sbaià un altro pronostico, strasicuro che oggi più di un punto non avremmo fatto. E invece…
I viola non ci hanno regalato nulla, decisiva l’interpretazione al VAR, lo sto riguardando da mezz’ora, forse Lazovic la tocca, la palla sembra avere una quasi impercettibile variazione di traiettoria.. e vabbè.. che ci volesse anche un atimin de cul si sapeva..
Monumentali Magnani, Serdar e Noslin, bravissimi tutti gli altri!
Grandeeeeeeeeee Hellasssssssssss!!!

Rispondi
Hellas1971

I viola non ci han regalato nulla vista dalla nostra parte, ci han regalato 3 punti ed il gol era da annullare vista dalla parte delle altre che lottano con noi…ma che i se straincula

Rispondi
Aleeee

C’è stato un controllo VAR.
Quindi gol valido.
No perché nessuno ci regala niente, che no se sbagliamo.

Rispondi
Hellas1971

Come se il VAR non avesse mai fatto cagate…si capisce poco, azione non chiara ma vedrai che in molti diranno goal da annullare, lo diremo anche noi fosse successo a qualche altra squadra che lotta con noi ma va ben così, ghe mancarea…

Rispondi
Leo

Cosa casso ghe costa alla società far degli ingressi par quei abonadi, tio kanela?
Detto questo e visti gli scontri diretti semo messi ‘bastansa ben.
Avanti i blu!

Rispondi
Aleeee

In passato siamo stati danneggiati dal VAR , le immagini non sono chiare, decisione giusta.
Lassa che i diga.

Rispondi
Hellas1971

Milan Cagliari
Genoa Sassuolo
Lazio Empoli
Lecce Udinese
Frosinone Inter

…..direi che la prossima sulla carta non siam messi malissimo

Rispondi
Alberto

se rivemo a l’ultima che se pol ancar parderla…
..la vinzemo….!! e zo bire e cantàr….

Rispondi
ciccio2

non fate tabelle!!! Qua serve almeno una vittoria e un pareggio. E chissenefrega di quelli che salgono sul carro e dei corvi: ci saranno sempre: fa parte dell’ambiente di ogni squadra.

Rispondi
Leo

22 anni fa’ ero lì a vedere il verona andare all’inferno e iniziare un lungo calvario.
Oggi ero allo stadio e leggo con piacere che il caldiero ha ottenuto la promozione in C a scapito proprio del Piacenza.
Poi ho letto: gol su rigore del loro capitano (come per noi lazovic) e nello stesso momento..
Il calcio e il destino sono fantastici.

Rispondi
Tag

Pensiero: fosse rimasto Ngonge e non fosse arrivato Noslin non avremmo questi punti. Sbaiarò, ma da oggi ore 17.15 g’ho sto ciodo fisso in testa..

Rispondi
Benni /=\

Lassa star ngonge che sensa de lu i miseri 14 ponti del girone d’ andata i sarea stà la metà

Rispondi
Benni /=\

Eh si…l’ era lu el problema…magari anca hien che adesso l’è titolare nell’ atalanta…

Rispondi
Hellas1971

Se del Sassuolo qualcosa poteva importargliene del Frosinone non gluene importa nulla…ed il Sassuolo comunque ha fatto un tiro in porta, forse due

Rispondi
BUBU

Sassuolo e udinese possono fare i 3 punti, purtroppo. Il Frosinone no, perché l’inter non può permettersi un’altra figuraccia come contro il Sassuolo….

Rispondi
Hellas1971

I 3 punti li possono far tutti però mi sembrano tutte partite complicate, il Genoa è in forma, il Lecce non è ancora matematicamente salvo, con un punto si tolgono ogni dubbio, Gotti penso farà una partita con zero rischi

Rispondi
FranzHellas

Avanti così, compatti e senza paura. Sono straconvinto che ce la faremo. L’ho detto anche tempo fa. Baroni ha avuto molte pecche, ma adesso, finalmente, è riuscito a prendere il piglio giusto. Inter comunque scandalosa….

Rispondi
stefano 50/60

A teleovo i saria anca simpatici ma memoria più curta del zarvel de biraghi
Digo mal Hell ?

Rispondi
Hellas1971

Ciao vecio, più che altro i gha sempre reson lori, i dise tutto ed el contrario de tutto par dopo dirte te l’avea dito…te credo!

Rispondi
stefano 50/60

Analisi la tua vecio Hell che l avarea fato impalidir albert…..no quel de qua ma Einstein

Rispondi
Luigi

Nel 2002 io c’ero. Avevamo una squadra più forte di oggi ma senza attributi. Oggi abbiamo una squadra tecnicamente non eccelsa ma che lotta.
Ce la possiamo fare.

Rispondi
RobyVR

Ghe credo, i gufi i avea messo en dubbio el dedrio magico! La giusta rivincita del deretano dela bassa padana!

Rispondi
stefano 50/60

Se setti esulta esultiamo tutti Hell per cui va ben cosi ……sinceramente mi ha fatto piacere vederlo così oggi invece che col muso….sinceramente eh

Rispondi
Hellas1971

La sua faccia da cul spesso impassibile non lo ha mai aiutato a creare un minimo di empatia, oggi sembrava un ultras, a momenti el ghe da on ciucion alla bionda

Bruno

Per il momento io penserei a giocare, quella di oggi è stata una bella giornata,ne abbiamo altre tre, dopo si faranno i conti, giocatori, società, allenatore,e giornalisti.

Rispondi
Tex67

Dopo lo straordinario risultato di oggi mi sarei aspettato un blog subissato da tifosi euforici, festanti e felici.
Niente di tutto ciò.
I casi sono tre: o a Verona siamo diventati tutti scaramantici peso che i nabbuletani, oppure molti tifosi hanno difficolta’ a comprendere l’impresa sportiva cui stiamo assistendo, o terza ipotesi ….a qualcuno la ghe sbrusa! Comunque sia sempre forsa Ella.

Rispondi
teo_el teo

Non una grande partita a mio avviso oggi, troppi palloni buttati via come fossero fatti di lava…ma ci stava, la posta in palio era altissima!
E la dea bendata oggi ci ha sorriso, regalo viola sul rigore e probabile fallo di mano sul 2-1
Ma sinceramente chissenefrega!
Adesso ne abbiamo 3 dietro prima della zona calda, tra cui il mago Ranieri!
Che dire weekend quasi perfetto in attesa di domani…peccato per i cartonati!
P.s. se questo è Vinagre, torna Cabal

Rispondi
Hellas1971

Nonostante in tanti scrivano che Cabal giochi fuori ruolo la partita di oggi ha fatto vedere che Cabal è molto più terzino di Vinagre…così come non mi sembra scandaloso che dall’altra parte giochi tchatchoua al posto di Centonze, si possono tranquillamente alternare in funzione dell’avversario.

Rispondi
Gnanfo

Mi come nel dumiladù ero tacà ala radio in machina e al gol momenti fasso un sbàro…che goduria DB!
E ‘desso baréta fracà e portemo a casa altri ponti! Avanti i Blu!

Rispondi
ziki

oggi sinceramente mi sono commosso al fischio finale, ho 65 anni e ho goduto come un bambino, ricordo il 2002 , ricordo tutto, e, son orgoglioso del me verona visto anche lo schifo de ieri sera a sassuol !!!!! domenica sarò a verona da parenti e porterò mia moglie palermitana allo stadio, son convinto che col toro un punto lo fasemo, dopo vinsemo a salerno e semo a posto, ai gufi rai e mediaset ghe diso che el morto el se porta via da freddo !!! solo HELLAS VR! ALè ALè BUM BUM!!

Rispondi
Marco

Per me tutti capaci di criticare a priori chiunque del Verona. Setti perché è Setti, però nessuno si fa avanti a comprare la società. Sogliano perché è servi di Setti!! Baroni perché è uno mollo, non urla non stimola i giocatori se fa la brava persona. È ora che il tifoso faccia il tifoso e se vuole critichi pure ma, la verità è che probabilmente faremo un sesto anno in serie A di fila, di questi tempi non mi sembra poca cosa per Verona, quindi io sono contento così,si tribula e si soffre sperando di gioire. Poi resta solo l’hellas.

Rispondi
Benni /=\

Setti boys in netta ripresa! Contenti tutti che per il sesto anno di fila si riparte dall’ anno zero…hip hip urrà!

Rispondi
hellasmastiff

5 maggio 2002
HELLAS VERONA: Ferron, Gonnella (23′ st Montano), Zanchi, Dainelli, Cassetti (5′ st Oddo), Teodorani (5′ st Salvetti), Colucci, Italiano, Camoranesi, Frick, Mutu. In panchina: Nigmatullin, Mazzola, Gilardino, P.Cannavaro. Allenatore: Malesani.

5 MAGGIO 2024
Montipò; Centonze, Magnani (40′ st Silva), Coppola, Vinagre (18′ st Tcatchoua); Serdar, Duda; Noslin, Folorunsho (40′ st Dawidowicz), Lazovic (29′ st Suslov); Bonazzoli (1′ st Swiderski). A disp.: Chiesa, Perilli, Corradi, Belahyane, Charlys, Tavsan, Henry, Mitrovic. All.: Baroni

è la chiusura di un cerchio ….. che pensandoci oggi con tutto quello successo solamente a giugno scorso con lo spareggio e a dicembre già spacciati al sig. mister Baroni e al ds Sogliano andranno fatti monumenti e le dovute scuse chi li ha contestati sapendo che ripartire da quella rosa e con quel modulo non era giusto anzi un suicidio… difatti a gennaio hanno corretto il tiro e anche di parecchio portando a verona gente di gamba giovane che nessuno conosceva ma che sogliano credeva e ad oggi è stato il successo perchè non sempre con i fenomeni poi nazionali mutu camoranesi oddo frick lo stesso italiano se non hai carattere mentalità di soffrire garra sputare sangue su ogni palla è sinonimo di salvezza e non vai mai da nessuna parte………… il manico in panchina che tiene a bada tutti come baroni non lo trovi sempre ogni anno…….

Rispondi
Benni /=\

Mastiff te si come vighini…setimana scorsa baroni l’ era un brocco adesso ghe da farghe un monumento? Su e so dal carro…

Rispondi
hellasmastiff

settimana scorsa ho detto che con sarri li prendevamo a pallonate con tudor era più dura ma se uscivi da roma col pareggio era più che giusto… quindi hai scritto una marea di caga.te!!!

Rispondi
Benni /=\

Eccola qui la marea di cagate:

hellasmastiff
Aprile 7th, 2024
contro il genoa ti metti a specchio per prendere almeno un ca..o di punto
centonze coppola davidovizw
Tchatchoua duda serdar vinagre
suslov folo
oslin/bonazzli
baroni ti devi svegliare……………………….. CA..O!!!!

hellasmastiff
Aprile 7th, 2024
quando sai che ti prendono a uomo duda e serdar o butti i palloni lunghi ma non abbiamo più djuric o giochi con 3 mediani…… e se sei in vantaggio metti anche il quinto difensore come fa ranieri da sempre………. con bocchetti oggi non la perdevi ca..o!!!

hellasmastiff
Aprile 10th, 2024
avete rotto le pa..e di parlar extra campo ce ne sarà modo e tempo….. parliamo di scelte o non scelte azzeccate di baroni…. che non sa leggere le partite in corso…… stavamo prendendo 6 punti ne abbiam presi uno ca..o!!!

Rispondi
Dark Angel

Grande Benni! Hai sbugiardato il bombarolo del calciomercato.

NIKE

Ultimo sforzo, se arrivasse la vittoria anche con il Toro, paradossalmente potremmo festeggiare la salvezza con due giornate d’anticipo e testare nelle ultime due rimanenti giocatori che hanno giocato poco (Tavsan, Reda, Charlie, Cruz) e qualche giovane interessante della Primavera (Cissè, Agbonifo, Corradi, Patanè etc.)

Rispondi
Benni /=\

L’è vera… così se ciapemo in anticipo a proar i novi titolari dell’ anno prossimo visto che se se salvemo Noslin e Suslov dopo la partia con l’ inter i va nei spogliatoi, i se fa la docia e i torna a casa in pressia a far la valigia par andar a sugar in altri lidi…el pres el sta sa organisando el pulmin…guida lu oviamente

Rispondi
hellasmastiff

tornano bragantini bernardi florio caia ghilardi boseggia yeboah auto di 6 reti a lucca….. abbiamo la primavera che sta andando benissimo e di questi diversi andranno in prima squadra…… il lecce in due anni vedi dorgu ne ha portati decina in prima squadra……. serve documentarsi studiare…. svegliaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!

Rispondi
Alberto

Avanti la prossima….arriva il lacrimatoio di Spalato (la neve).
“Haj Duk Spalato la neve?”

Rispondi
RobyVR

Vintidù ani dopo fasendo i calcoli ho consumà, solo al Tempio, circa quatrosento paneti e otosento birete. Podea far meo, lo so.

Rispondi
pipphellas

ieri ho perso sicuramente qualche anno di vita….un recupero infinito e migliaia di idioti sulla rete osano paragonare la partita di ieri a quella del Sassuolo contro l’inter! Speriamo almeno in un punto contro il Torino e poi all-in a Salerno, comunque vadano le altre squadre. A parte Noslin, nota di stramerito a Serdar che si sta rivelando il giocatore decisivo per l’Hellas (non ricordo con che formula sia stato preso ma deve restare!!) e Jack Magnani, una roccia. Se salvezza sarà, un caloroso ringraziamento a Baroni e l’anno prossimo avanti un altro.

Rispondi
Benni /=\

Serdar è in prestito con diritto di riscatto se non sbaglio…la formula preferita del pres

Rispondi
Cris

A me setti non piace per mille motivi (ah finalmente ieri al fischio finale visto esultare come si dovrebbe, questo era uno dei mille motivi) ma prestito con diritto di riscatto è la formula perfetta (salvo casini tipo Dimarco ma lassemo star)

Rispondi
Hellas1971

Dimarco era arrivato con un solo anno di contratto ed è nerazzurro fino al midollo, credo si sia capito…non avrebbe mai firmato un nuovo contratto col Verona dopo quella stagione e la possibilità di tornare all’inter, riscatto improponibile

Rispondi
Cris

Il motivo lo conosco benissimo, appunto per quello dicevo ci siano casi di “diritto di riscatto” anomali.

Helladino

Palle.
Di Marco è tornato all’Inter il 30/6/2021 e aveva un contratto con l’Inter fino al 30/6/2023, quindi 2 anni e non 1,
Avevamo diritto di riscatto di 6 mln. e in tasca contemporanea proposta del Napoli per 13 mln.
Quindi delle due l’una: o Setti è uno sprovveduto o…. (lascio a voi immaginare cosa può essere accaduto).

bardamu

Al sondaggio della scorsa settimana avevo risposto che la partita decisiva per la salvezza era quella di ieri. Quindi sono euforico, ma, come giustamente avverte Vigo, cerco disperatamente di placarmi, ripetendomi come un mantra “non è ancora finita”.
Certo che però il mattone di ieri…
Basta, non voglio pensarci.
Ritorno solo su un giocatore: Noslin.
Come cavolo avranno fatto quelli del Fortuna Sittard a non accorgersi che questo è un calciatore coi fiocchi?
Non sbaglia una scelta, corre avanti e indietro come un ossesso, ha fisico e tecnica… Ieri ha praticamente vinto la partita da solo, procurando il rigore in modo incredibile e segnando il gol decisivo, mostrando a Bonazzoli come si tira da quella posizione.
Giocatore di grande valore ( speriamo nessuno se ne accorga, mi piacerebbe vederlo qui un altro anno ).
Sempre forza il Verona!

Rispondi
inogniposto

Concordo!

Noslin a parte essere un più che buon giocatore ha fame e la sua voglia di emergere lo fa dar sempre il 110%

Rispondi
inogniposto

ovviamente massimo rispetto per la curva (son abonado li) mi attengo alla linea dell’Hellas Army (altrettanto ovvio) ma personalmente i gemellaggi stanno iniziando a risultarmi indigesti.
Tra l’altro ieri squadra fiorentina che mi sembrava una strisciata qualunque (, piagnistei, proteste, arbitro più volte “accerchiato”…. i detesta tanto i gobbi ma jè precisi de lori.

Ho visto il pagellone di Vitacchio, penso che sia stato avaro con i voti, ho visto veramente un buon Verona (tenendo conto della forza degli avversari) soprattutto sotto l’aspetto fisico, abbiamo corso tanto ma tanto di più rispetto a loro .
Ottimo Serdar oramai el n’ha abituà ben) ; Noslin ogni partita mi sorprende sempre più, due parole le spendo volentieri per un giocatore che di solito critico molto: Lazovic: ottima partita la sua.
La partita di questa sera è importante, na volta tanto spero che i napo***ani i fassa punti (mejo se 3) .

Non mi sono piaciuti i fischi a Folorusho; che non abbia fatto una buona partita siamo tutti d’accordo ma adirittura fischiarlo…..

Rispondi
bardamu

Ciao. D’accordissimo su tutta la seconda parte, ma anca ti te me caschi sui gemellaggi…
Se fossi stato in una posizione diversa dalla curva ti saresti accorto che i tifosi viola ieri hanno fatto più cori e canti per il Verona della nostra curva. Per non parlare dello striscione tenuto per 10 minuti all’inizio della partita.
Cosa c’entrano i giocatori e i loro atteggiamenti coi gemellaggi dei tifosi proprio non riesco a comprenderlo.
Ricordo che l’anno scorso Biraghi sui social è stato duramente criticato dai tifosi viola.

Rispondi
Pennabianca

Si dai quel Forza Verona mi ha ripagato di tutte le pantomime fatte dai giocatori viola durante la gara.
Ieri me son sbogolà…al gol de Noslin me son alsà in piè e non son riuscido a dir gnanca na parola..son rimasto come un ebete a boca verta e braccia alzate almanco 5 minuti, mentre attorno a mi se scatenava el finimondo. Questo ragazzo ha indubbiamente della stoffa..speren che i ne lo lassa almanco un altro anno. Serdar e Magnani semplicemente monumentali, ma bene tutti direi. Una nota di merito per Lazovic che ho sempre difeso definendolo l’equilibratore del Verona e per Baroni che ha fatto un capolavoro tattico contro una squadra decisamente più forte di noi.
Una sola nota stonata ieri, le decisioni del Var…si lo so erano tutte a nostro favore, ma mi hanno tolto almeno un paio di anni di vita. Adesso non si può più esultare tranquillamente perchè incombe sempre un fuorigioco di 1 o 2 centimetri, un fallo non visto e quant’altro. Va beh non se pol averghe tutto.
Adesso terapuntiamo el piansoton granata e andiamo a vincere a salerno…poi con elinter la festa.
Ps nota a margine..ho avuto la certezza di vincerla quando ho sentito che loro schieravano N’zola…che scusate è sempre una certezza 🙂 🙂

Rispondi
Pennabianca

Confermo che i fischi a Folorunsho mi hanno veramente indispettito..ho fatto anca question per questo..

Rispondi
inogniposto

CIAO VECIO,

infatti ho scritto “tra l’altro” non che 11 fessi in “mudande” in campo influiscano sulla amicizia tra Verona e Firenze, è un malessere MIO Bardamu, purtroppo non mi godo più così tanto le partite con le gemellate….

Rispondi
Cris

Gemellaggio è con i tifosi, mica con loro allenatori o giocatori. i Viola ci voglionobene, chi li frequenta ed è loro ospite lo sa benissimo. Amicizia (e gemellaggio) stupendi

Rispondi
RobyVR

Mi farea poco conto dela partia de sal*rno, ricordo che ghema na discutibile tradision negativa co le ultime in clasifica. Bison sercar de portar a casa quela col Torino.

Rispondi
Cris

Hellas di Perotti salvo, Hellas di Zaffaroni/Bocchetti salvo, Hellas di Malesani retrocesso con 39 punti e solo 7 nelle ultime 12 partite (le retrocessioni forse erano solo 3 nel 2002, non ricordo). Il calcio è davvero strano a volte.

Rispondi
sergio

Dopo l’ultima partita l’anno scorso, nel freddo dicembre, ieri sono ritornato allo stadio sfidando
le scale tutte le acrobazie che le mie condizioni fisiche precarie non mi consentono di fare senza una certa sofferenza. La sofferenza è stata più grande, dopo, guardando la partita. Ma che spettacolo lo stadio ieri! Ne valeva la pena! Ho visto giocare per la maglia. Ho visto molti giovani e questa è una garanzia per il futuro. Ho visto un giocatore che vedremo ancora per poco: SERDAR. Purtroppo per noi non è giocatore che potrà rimanere qui, ma è giusto vada dove la sua bravura gli fa meritare di andare. Il Verona beat finale è cosa da far accapponare la pelle. Grazie Hellas Verona ( e grasie anca a San Sen)

Rispondi
Guido

Certo che hai un bel coraggio Vighini a parlare di GUFI e CARRO DEI VINCITORI quando i primi gufi li hai avuti te in studio per tutta la stagione…..quindi prima di scrivere certe prediche vai a rivederti alcune puntate precedenti dove i tuoi amici Rasulo ma soprattutto Tommasoni massacravano di critiche Setti ma soprattutto Baroni dandogli dell’incompetente e chiedendone più volte l’esonero…..!!!! Quindi fossi in te inizierei col chiedere al tuo amico Tommasoni di porre pubblicamente le scuse a Mister Baroni e all’altro tuo amico Rasulo di chiedere scusa al Presidente Setti prima di rivolgerti ad altri GUFI…..!!!

Rispondi
Cris

Premetto che non ho mai criticato più di tanto Baroni(anzi!!!) però se fai 15 partite swnza vittorie parlare di esonero non è poi cosa assurda dai. Tutti abbiamo sbagliato valutazioni, per esempio chi sconfessa oggi i faraoni, hien, doig , ngonge, djuric ecc.. erano gli stessi che ad agostodicevano fossimo buona squadra citando quelli sopra, mica o cabal i coppola o i magnani..

Rispondi
Hellas1971

Sono d’accordo con te, le prediche di Vighini però sono altamente fuori luogo…ha massacrato per anni Tony D’Amico che stava facendo un lavoro ottimo solo perché non suo amico…loda qualsiasi cosa faccia Sogliano a prescindere, di giornalistico in tutto ciò c’è poco…Sogliano a Verona ha sempre fatto cose egregie sia chiaro ma se scrivi che a Gennaio ha fatto la rivoluzione sistemando tutti i problemi tattici di Baroni dovresti anche chiederti a settembre chi quella squadra l’ha fatta..

Rispondi
inogniposto

io in questi ultimi anni sono stato in disaccordo con el paron de casa più di una volta , ma non è detto che avevi ragione io e non lui: soprattutto per ciò che riguarda Juric per me buon allenatore ma niente di più; si è giunti a dire persino che D’amico riceveva i suggerimenti dell’allora allenatore su quali giocatori comprare…. fatto sta che uno ora è il Ds di una delle migliori squadre d’Italia e l’altro tra un mese e mezzo sarà un disoccupato di lusso

Rispondi
stefano 50/60

ciao Vecio..
leggo con malcelato piacere delle buone critiche a chi, e Lo ringrazio sempre dell ospitalità qui che no se sbaiemo, tira le orecchie ai tifosi e non le tira nè a se stesso nè ai suoi ospiti in studio….
sono, come sai, sempre stato critico su molti aspetti dell attuale gestione ma questo non mi ha mai impedito, come a moltissimi qui, di amare la maglia e di accettare le scelte di chi COMUNQUE rischia in solido il suo …..giusto peraltro il ragionamento di equilibrio nei confronti del d.s. e dunque anche della proprietà e dell allenatore, nell affermare che se a gennaio 2024 è stato bravo ad agosto dell anno prima qualcosa avrà / avranno sbagliato vacca eva………………..il campionato è in due tronconi e se non viene un altra proprietà che realmente può investire di più sarà bene farsene una ragione, si lotta per salvarci punto esclamativo.
Se quelli di ieri, per esempio, erano i cosiddetti rincalzi viola beh, scusate eh……..del resto anche nel gruppo athesis dove prima di tirare una flatulenza bisogna camminare sulla ginocchia nude sui ceci secchi beh, vi regalo anche quelli eh…..preferisco sempre una testata un pò d assalto com era telenuovo che però poi non si contraddica così spudoratamente….uno può dire quel che vuole sul calcio, ma poi cambiare e far chiedere scusa agli altri è un atteggiamento che, ripeto, vedi qui condannare da più partecipanti del blog…….non è finita, ma ci manca davvero poco……se sarà assisteremo ad un altra impresa, anni di serie A e la possibilità di ricomniciare si a tribolare, ma in A……..differenza abissale anche per una ipotetica cessione, questa è matematica non filosofia……

Rispondi
Cris

Anch’io non sono d’accordo con diciamo “Telenuovo” su alcune cose ma ben vengano trasmissioni genuine, contraddizioni, ecc.. (che non vedo perché allo stadio, se non in qualche rara occasione), si prendono le cose con un po’ di leggerezza magari perché l’equilibrio che altra emittente chiede da 30 anni ai tifosi non dev e non può esistere. Un tifoso deve essere passionale, a costo di sbagliare giudizi, per il calcio ci si esalta e magari ci si deprime nel giro si una settimana, altroché! Ecco, magari non è il massimo girare le frittate e chiedere le scuse di qualcuno quando si è i primi a sventolare al vento, ma ciapemo tutto col sorriso oggi!!

Dragan Piksie

Altri 3 punti di PLATINO con tanto di allungo verso la zona della sospirata salvezza.
Ringrazio sempre el Paron del Blog che ci da l’opportunità di dire la nostra anche se quest’anno purtroppo c’è poco con cui mi trovo d’accordo. Quest’anno la linea di condotta dei grandi “Cicci” di Telenuovo (in senso assolutamente benevolo) non mi è piaciuta per niente.
Per loro vige il dogma secondo cui Sogliano è Mister Wolf e uomo dei miracoli indiscussi mentre Baroni l’altro grande protagonista, persino la Società non dico è stata difesa ma ci si è orientati con un “volemose ben”.
Non vedo perchè bisogna sempre fare il gioco delle faziosità delle parti e chi salta o slaterà sul carro dei vincitori che onestamente ha rotto decisamente i maroni a mio modesto avviso.
Esiste un girone di andata e un mercato estivo che ci hanno detto che questo Verona ha fatto decisamente un colossale FLOP, esiste un girone di ritorno con un mercato rivoluzionario di Gennaio che ha portato il Verona in piena linea di galleggiamento mantenendo per ora, una media leggermente al di sopra di quella della salvezza.
La partita di ieri ci ha detto che ci siamo e combattiamo e con il Toro potremmo ipotecare la salvezza, altri risultati permettendo…
Sui singoli : sugli scudi Noslin, Serdar e Magnani, a seguire e sono molto contento, il bravo Lazo.
I flop : Folorunsho giocatore che Baroni si ostina a tenere sempre in campo perchè gli fa fare il sosia di Djuric cercando di catalizzare le palle alte con lo scarico sui ns. centrocampisti, Duda (continua ad andare a scartamento ridotto, giocate accademiche, mentre il suo compagno Serdar ne fa 5 di Duda… e Dani Silva dimostra di avere una mobilità migliore dello slovacco.
Suslov sta dimostrando poca sagacia tattica ma rimane un giocatore prezioso.
Vinagre ? Prima partita da titolare mi sembra e senza infamia e senza lode se gli desse un po’ di fiducia…(ricordo che Cabal alterna buoni rendimenti con sviste gravi che adesso non ci possiamo permettere..).
Giusto cambiare Bonazzoli ad inizio secondo tempo ma andava cambiato anche Duda e Folurunsho, giusta anche la staffetta Centonze e Tchacu.
Sotto con la prossima e Avanti con l’ondata Blu
NB: Abbiamo visto Lo Strassarol esultare come non mai, sono contento ma credete che questo imparerà dall’ennesima lezione di questo campionato ??
Giammai, a Giugno il giocatore di poker allestisce il panno verde e comincia a puntare le fish..sinceramente mi augurerei di cuore il cambio della guardia societaria con gente seria e qualificata anche se magari con mezzi economici simili al carpigiano…

Rispondi
Benni /=\

Dragan SONTUOSO! Semplice, logico e concreto. Sottoscrivo tutto dalla prima all’ ultima parola!

Rispondi
RobyVR

Ancora tri partie e finalmente parte el campionato estivo de plusvalinse, par quelo l’è così su de giri.

Rispondi
teo_el teo

non è ancora finita, ma credo sia giusto mettere le cose in chiaro prima di un’eventuale salvezza raggiunta!
che non vada alcun merito, nel caso, al mangia sigaro in poltrona che ha capito solo ieri come si esulta ad una vittoria!
se salvezza sarà, pur con i loro errori estivi (mercato) ed autunnali (schema di gioco), sarà solo per merito del Ds e del mister, il primo per aver incassato il massimo cedendo i “fuori fase”, quelli con mercato per salvare i conti e aver scovato a basso costo giocatori funzionali al mister e probabili sicure plusvalenze, ed il secondo per non aver abbandonato la nave durante la tempesta ed aver dal cambio modulo dato un’identità di squadra vera, nonostante feroci critiche del tifoso riguardo letture in ritardo o sbagliate durante la gara!
se salvezza sarà non so se si continuerà con Baroni, ma bisognerà sempre essergli grati per aver sovvertito il pronostico di tutta Italia a fine gennaio…ma forse il vero merito va dato a Sogliano, che non l’ha mai abbandonato nelle difficoltà durante il quasi esonero e gli ha costruito una rosa su misura!
ecco, adesso che la squadra è disegnata sul 433 o 4231, se non ci sarà più Baroni che si vada su un tecnico da difesa a 4!

Rispondi
Hellas1971

Con questa società siamo protagonisti nel calcio che conta da un decennio ovviamente con tutti gli alti e bassi del caso, cosa non così scontata da queste parti, questa società ha sempre pagato tutti gli stipendi ed ha sempre avuto giocatori da vendere perché ha sempre comprato giocatori validi e ne ha sempre fatti crescere di buoni dal settore giovanile cosa che prima era utopia. I meriti poi dalli a chi credi, a chi ti fa sentire meglio ma la realtà è questa con tutti gli errori del caso ma anche tante buone cose senza le quali non ci sarebbero stati gli errori.

Rispondi
angossa

stan che ven, ie 6 ani che semo in A, che no se sbaiemo!! Se non te va ben i alti e i bassi, comprelo ti l’ellas!

Rispondi
Cris

Da dire che però mai come a gennaio si è avuta impressione di un setti che davvero “non ce la fa più”. Speriamo finisca tutto bene ma ho seri dubbi che lui stesso voglia continuare su questa strada. Trovasse da vendere penso scapperebbe a gambe levate.

Rispondi
stefano 50/60

riflessione condivisibile anche la Tua Cris…
penso che el sabia straca anca lu nonostante el appare un sboron

Rispondi
Hellas1971

Gennaio però non fa testo, il buco c’era perché non han venduto certi giocatori prima. Alla fine comunque gli è uscita un’altra situazione da super culo, ha preso tanto da ngonge che prima si sognava, ha venduto bene tutti gli altri, preso buoni giocatori e si salva…mejo de così neanca nei sogni…che lui con una offerta decente se ne vada credo sia quasi matematico, il problema è se ci siano in giro acquirenti realmente interessati, fondi e nuove proprietà han dimostrato che o puntano ad un top club o partono da una serie inferiore senza fretta…si vedrà

Rispondi
Cris

Infatti io credo resti setti perché nessuno voglia l’Hellas. Siamo i migliori tifosi, siamo una piazza importante ecc… ma ce la suoniamo e ce la cantiamo (esagero ma rendo l’idea). Qua alla fine ahimè ci meritiamo i setti invece

stefano 50/60

Se l ipotesi di cessione rimarrà reale dobbiamo necessariamente fare alcune considerazioni…..la società è tornata in possesso delle azioni di maggioranza, per cui volpi ed il parma ( ripeto però come già scritto qui che i soldi per gilardino sono lo specchio delle leggi italiane come l autodifesa in casa e cioè leggi di vera grossolana ingiusta nefanda merda ) ora nulla possono pretendere più……
di conseguenza setti tornerà, statene certi, a rialzare la posta come fece di recente quando venne interrotto dai tribunali che, sia detto di sfuggita ma seriamente, molto molto molto spesso emettono sentenze anche transitorie da far accapponare la pelle…………per i media poi se rammentate setti sarebbe finito di certo alla gogna fallito etcetcetc ed infatti è li e con la piena proprietà della squadra…………certi elementi della magistratura per non parlare di certi imbratta carta ( qui non locali per fortuna e trasparenza ) dovrebbero andare a punzonare le cicche ai giardini delle ex poste, ma farebbero danni anche lì del resto perchè intelligenti come sono e a bastone in mano punzonerebbero la ghiaia……
alzerà la posta perchè se ancora in A, con discreti giocatori di proprietà e col bilancio in bolla potrà farlo e chi vorrà comprare deciderà se tirar fuori un grazioso malloppo o scegliere altri lidi…….chiaro che poi rimanendo i campionati saranno più o meno questi, ed altrettsnto chiaro che se vende la nuova proprietà dovrà far meglio di lui, e qui non è semplicissimo………..

Rispondi
stefano 50/60

ah per amore della verità quelli che non punzonavano la ghiaia, quelli più eruditi par capirse, han chiesto a bastone in mano mulinello lenze e gli accessori per la pesca ….che no se sbaiemo …

Rispondi
inogniposto

ciao vecio me son perso qualche passaggio probabilmente…. ma non so che genere di accordo sia stato fatto con Volpi…. liquidato con soldi ? o con parte delle azioni? Perlomeno a me piacerebbe saperlo (probabilmente me son perso mi qualche puntata)

Rispondi
stefano 50/60

Ciao Inogni
bah..non avendo certezze presumo che se il tribunale ha considerato chiuso il caso, e le carte presumo anche qui un buon giornalista potrebbe leggersele e magari pubblicarle, l ha messo a tacere con soldi perchè gli articoli dei media, qui vado a fiuto, parlano di ristoro economico e non di partecipazione azionaria…..qui sorge un altro dubbio che mai ci verrà svelato, se i soldi sono stati dati a setti in the black che cazzo di prove aveva volpi ? a mwno che volpi non figurasse co azionista e allora setti gliele avrà comprate …..andare in tribunale e farsi scoprire evasori non è da setti, forse da volpi guarda cossa te digo….digo nò lè maschile de diga ah che quei la i sta ben ndove iè…e anxa più in zò se posibile…

Rispondi
inogniposto

non penso Volpi fosse co-azionista alla luce del sole perchè era già proprietario dello Spezia

Rispondi
stefano 50/60

volpi manco respira alla luce del sole….ma ha legali in grado di fare udienze il 30 e 31 di febbraio per cui te se come lè….
ha più uomini si lui nella manica che gnocchi co la pastissada ( caval anca qua no musso ) al bacanal…

inogniposto

comunque me sa che la sentenza dovrebbe essere pubblica bastarea no contentarse dei comunicati stampa, che normalmente jè scriti da gente che sa dir senza dir realmente n’ostia

Rispondi
stefano 50/60

se fa el giornalista parenso dime ti quale matura riflessione te podarè mai lezar db……

RIKI

Non sono stato tra i pessimisti. Certo la situazione da gennaio in poi non era certamente rosea.
Ho fatto fatica a dare a Baroni quella fiducia incondizionata, solo per il fatto che doveva rifare la preparazione con titolari “TUTTI” nuovi. Ora è solo una questione nostra; il nostro destino è in mano nostra. Se riusciamo a restare in A vendiamo pur qualcuno per la cassa, ma non proprio tutti, diamoci un pochino di continuità. Sempre forza Hellas

Rispondi
inogniposto

Purtroppo Biraghi non è stato della partita… no me resta che spetar l’amico (se fa par dir) Di Marco

Rispondi
stefano 50/60

a biraghi nel silenzio pre ingresso ho grisdato a cosa asso,miglia
ea di marco non sarà diverso

Rispondi
Ghost3

Premetto di non aver visto la partita ieri causa gita fuori porta ma “solo” gli highlights.
Vedo che molti (non tutti) hanno una volatilità di opinione come l’andamento delle azioni dopo la guerra dichiarata all’Ucraina di Putin.
Innanzitutto è doveroso un complimento alla squadra (anche se alcuni giocatori da varie partite sono perlopiù dei fantasmi) per la grande impresa di ieri!.
Abbiamo saputo cogliere al volo il regalo dei viola (vedasi il rigore) e col 2° gol decisivo (bellissimo per l’inaudita potenza) ottenuto una vittoria incredibile e insperata al pre-partita.
Ora credo il più sia fatto resta da rimanere concentrati sul pezzo e portare a casa i pochi punti che serviranno presumibilmente alla salvezza.
Non ho apprezzato il commento di Italiano nel dopo gara dove si è lamentato per la disparità di partite giocate dalle 2 squadre causa molti più impegni dei viola nelle varie coppe.
Francamente questa è da sempre una delle leggi del calcio e non mi sembra che al riguardo vengano mai citate le differenze macroscopiche d’investimento che hanno le società in A (con alcune squadre molto al di sopra del cosiddetto fairplay) e altre che, con pochi soldi, riescono a fare notevoli imprese!.
Per quanto riguarda Baroni resto sempre dell’idea che con un allenatore più capace saremmo stati già salvi da tempo (innumerevoli gli errori di formazione e sostituzioni con giocatori fuori forma nonché la testardaggine sullo schema di gioco che ci è costata praticamente tutta l’andata horror del campionato).
Credo inoltre che il miracolo che gli si imputa, nel ritorno, sia fra l’altro dovuto al trasferimento di Djuric che l’ha obbligato a cambiare gioco evitando il solito lancio lungo sulla sua testa e impostando maggiormente attacchi con azioni per preparare il tiro a rete.
Inoltre a memoria non ricordo un allenatore così ostinato nel ripetere gli stessi errori di formazione / ruoli; però devo riconoscergli di esser quasi sempre rimasto sul pezzo motivando alla grande la squadra e questa non è cosa da poco!.
Per quanto riguarda l’inusuale esultanza di $etti credo sia dovuta all’avvicinarsi dell’ipotetica salvezza con annessa non- svalutazione del club che per lui sarebbe l’unica ancora di salvezza.
Concludo con la speranza che l’omino abbia capito qualcosa da questi 2 tragici anni di A e decida di vendere la società o, nell’infausta ipotesi che rimanesse proprietario, di ripresentarsi l’anno prossimo con i dovuti investimenti necessari ad un pur piccolo club di SERIE A italiana (come spero abbia capito i miracoli difficilmente continuano…)!!

Rispondi
cristiano

Mi domando quanti giocatori resteranno il prossimo anno .. tipo Serdar verrà riscattato??? Se si per tenerlo o venderlo?? Per riscattare tutti quanti giocatori deve vendere??? Purtroppo ogni anno si riparte da zero le questo il problema principale.. fra un po’ ricomincia l’agonia del calciomercato anzi me domando come mai no ghe voci de Lazio o Napoli o fiorentina su Noslin e Serdar mah .. mi resto del mio parere SETTI RAUS

Rispondi
Cris

A me impressiona che dopo anni di consolidamento in A non si riesca a prendere UN giocatore pronto (es .con un tot di presenze i. Serie A) ma quasi esclusivamente scommesse, alcune delle quali con un buon curriculum (vedi Serdar o Hien nel refente passato) ma inevitabili tempo di adattamento nel migliore dei casi, altre obiettivamente vinte (Ngonge, noslin). La storia non è sempre stata questa, ci sono stati anni in cui gli investimenti sono stato fatti (simeone, barak stesso, lasagna che cito perché col senno del poi ieoiene le fosse). Pare siamo sempre sul filo del rasoio, boh

Rispondi
Mariolino

Sinceramente mi chiedo come si possa parlare di “tesori dell’hellas” quando fino a ieri pomeriggio eravamo strassi.
E mi chiedo come si possa invocare la prudenza e pensare ad una trasmissione sempre sui “tesori dell’hellas” quando la salvezza è ancora tutta da conquistare.

Rispondi
Mir/=\ko

Altra vittoria con noi “veronesi trapiantati in Sudtirolo” e orgogliosamente di sangue gialloblù, in visita al tempio. Anche oggi senza voce e tutti contenti per lo spettacolo di pubblico e di buon calcio. NOSLIN, effettivamente, è tanta tanta roba! Malino invece Tchatchoua, che sembra un po’ risentire del turnover con Centonze, ma vorrei vedere il buon Jason una volta tanto nel suo ruolo naturale. Comunque sarà difficile NON ESSERCI ANCHE COL TORO!!! Vediamo se riusciamo a vedere la terza vittoria di fila. /=\

Rispondi
Mir/=\ko

D’accordo con te al 100% caro Hellas1971. Sottotono Centonze e non mi ha convinto minimamente Vinagre, sul quale sai bene come la penso… Una eterna scommessa incompiuta! E non venitemi a parlare dei suoi trascorsi nella B Inglese, la famosa Championship, perché ha deluso ampiamente anche lì! Tchatchoua ha dei trascorsi in patria ben diversi e soprattutto aveva impressionato molto anche agli inizi in maglia gialloblù. Ieri, da subentrato, lo nuovamente visto un po’ troppo distratto. Peccato perché lo vorrei tanto vedere in una posizione più avanzata. Si parla molto di Noslin, ma Jason Tchatchoua come esterno di centrocampo, a mio avviso potrebbe tornare ai livelli precedenti al grave infortunio che ha subito…!

Rispondi
Helladino

Ti Hellas 71 te me dimandi a mi se no o mai allenado….
Presumo che come minimo te si un alenador tipo Donati 😀
Parsin Baroni el ghe arivado. tanto che el l’ha dito ne l’intervista a fine partia.
“Con l’entrata di Kouamé Tchatchoua era in difficoltà”.
E per forza, aggiungo io. Ha tirato fuori Lazovic che gli faceva da copertura preventiva.
Per inserire Suslov.
La sostituzione corretta, per me, tirare fuori Folorunsho per Suslov.
Se tiri fuori un ala metti Mitrovic a sto punto.

Rispondi
Hellas1971

Ma te si ti quel che fa mille critiche a Baroni, par quela t’ho domandà se te è fatto ancora l’allenador…da fora è tutto facile…

Rispondi
Helladino

Varda che l’è fora anca lu tanto come mi… se lo capisso mi che al massimo son forte a calciobalilla, a maggior ragione dovrebbe capirlo lui che piglia un milione l’anno.
Comunque… l’è andada ben dai.

Hellas1971

L’è anda ben si…prova ad allenare una qualsiasi squadra in un qualsiasi campionato anche un torneo da bar e dopo te vedarè quanto facile l’è…poi è ovvio pensare che uno che prende un milione non dovrebbe sbagliare mai ma sbaglia per la tua visione delle cose che non è la sua che calca campi da 50 anni e vive tutti i giorni con i giocatori, la classifica gli da ragione, il resto le nostre opinioni che non dobbiamo prendere nessuna decisione però se godemo a commentar dai

Helladino

Prima de slanciarse in panegirici, plusvalenze, cessioni societarie, allenatori e sesto anno de serie A, mi aspetarea un fiantin. Non è finita finché non è finita.
Finora disemo che semo in linea col 50% che se disevo de galleggiamento salvezza.
Ma mancano ancora un paio di punti, fossero 3 meglio ancora, dato che tutto pol ancora
succeder za da stasera. Ma nei calcoli ho contà par fortuna anca sti explot anomali (a esser boni) tipo Inter schiacciasassi ma no Sassuolini. Quindi rece alte anca a Udine.
Al gol de Nocciolina go dovuto tegner bon me sio che l’ha lanciado tutto insieme cusinetto, medesine, bandiera e caffeborghetti e ossigenarlo durante tutti i minuti de recupero.
Per me il fermo immagine è l’entratona de Coppolon da Pescantina su Castrovilli a inizio secondo tempo, con conseguente ammonizione, mai meglio spesa.
Castrovilli rompeva i cojoni, che parea de esser el novo Ribery. Avviso doveroso.
Dopo infatti el sa massaggià le caucce el sa calmà. tanto che i la anca tirado fora.
Ecco, se servissero ancora punti, questa la TATTICA da seguire con l’Intermerda.
Tu fare il figo, tu rischiare di non fare europei.
E stamattina de novo qua alle 8.00, son copà e scriverò doman le mie considerazioni
sulla partita.
Avanti i blu!

Rispondi
Hellas1971

Mettendo insieme i vari commenti del blog ne esce che el portier non esce e el ciapa goal sul so palo, la difesa è corta, strassa con terzini fuori ruolo, duda va ai due all’ora, folo non ne imbrocca una e non stoppa un pallone, lazovic ha preso parole tutto l’anno, davanti tra henry, swiderski e bonazzoli poche ne hanno indovinate, restano un buonissimo Serdar ma che all’inizio camminava ed un ottimo Noslin…mettendo insieme il tutto ne esce che Baroni ha fatto miracoli fino ad ora

Rispondi
Hellas1971

Sui cambi giusti o sbagliati c’è una variabile che pochi considerano, un tempo i cambi erano 3 e spesso e volentieri ne venivano fatti uno, due. Ora i cambi sono 5 e con le rose ampie tutte le squadre di un certo livello ad un certo punto buttano dentro 3,4 giocatori freschi di alto livello…hai voglia con delle rose di valore inferiore ad indovinare sempre i cambi

Rispondi
Scala1970

Niente fanfare e spumante mancano almeno 3 punti perché nessuno ci sassuolera’ niente a partire da domenica
C’mon Verona!

Rispondi
Hellas1971

Dai un punto va ben, ci sta che prima o dopo faccia un gol anche l’Udinese nel recupero…

Rispondi
Aleeee

Beh non è andata malissimo io avrei scommesso sulla vittoria friulana, siamo a più quattro rispetto ai più due della settimana scorsa.

Rispondi
Gnanfo

Comunque andare a far punti nel letamaio chiagniefotti non sarà facile e i talantini oggi l’ha dimostrà

Rispondi
hellasmastiff

napoli ridicolo…. simeone che entra sembrava in piagiama…… non hanno più la testa…. potevano chiuderla invece l’han pareggiata
il lecce il punto lo può fare col napoli all’ultima in casa e potrà lasciare i tre punti all’udinese a all’atalanta…… per questo era meglio che il vergognoso napule vincesse oggi

Rispondi
NIKE

Restiamo carichi e concentrati, non è ancora fatta, anche perchè nel prossimo turno, sicuramente, a Genova sforneranno ulteriori biscotti in favore delle piastrelle data l’amicizia di Ballardini con quell’ambiente dove ha allenato spesso

Rispondi
davide

un punto,un solo punto e sta a noi scegliere con chi farlo.
alla fine rischieremo anche di arrivare a quota quaranta,da vertigine

Rispondi
davide

mi fa schifo setti,non mi piace baroni,non vedo bene nemmeno sogliano.
spero in un reset totale da parte della nuova proprietà che ha ripreso i fili del discorso per l’acquisto dell’Hellas,per spazzare finalmente via il pressapochismo colpevole di questi anni che ci ha ammalorato le carotidi.sviluppi a breve,ma i giornalisti de noantri in colpevole torpore da sgoop imminente

Rispondi
inogniposto

Brera… quello che non appena il Verona comprò Briegel scrisse che non riusciva a capire come una squadra italiana spendesse soldi per un difensore quando l’italia era piena di giocatori così?

Quello a cui la sud dedicò un famoso striscione?

Rispondi
Mattia

comunque era tutto fatto…. mancava solo l’ufficialità.Poi sappiamo tutti che cosa è successo.

Rispondi
inogniposto

ieri penso che alla trasmissione di Vighini del lunedì sera si sia parlato anche del futuro di giocatori del Verona tipo Serdar… io ho visto solo i primi 10 min e non ho idea di cosa si sia detto; mi dispiace ma non riesco ad interessarmi del padova (penso sia reciproco per un padovano), non appena si inizia a parlare di loro cambio canale per non tornarvici più

Rispondi
Hellas1971

Leggendo le pagelle delle varie testate nazionali di Serdar non si è ancora accorto nessuno, meglio così…

Rispondi
Superciukko

Io invece non riesco ad interessarmi delle voci sulle destinazioni dei nostri giocatori, messe in giro da procuratori interessati, quasi fossero scoop giornalistici, in un momento in cui si deve lottare con la mente concentrata sull’unico obiettivo.

Rispondi
Hellas1971

Salernitana-Atalanta, meno di diecimila presenze allo stadio e curva locale mezza vuota…nel calcio mai dire mai ma di certo non sarà un ambiente così ostile…

Rispondi
Aleeee

Gianluca Vighini bisogna avere la testa sul campionato fino ad obiettivo raggiunto.
Onde evitare di trovarsi nel panico all’ ultimo miglio.
Forza Hellas

Rispondi
hellasmastiff

era il 06 agosto 2023 in quel di Heidenheim come eravamo partiti una rosa e una squadra mentalmente a brandelli………

Hellas ko nell’amichevole in Germania: l’Heidenheim vince di misura
Sconfitta per i gialloblù di mister Baroni, battuti di una lunghezza dalla formazione tedesca in occasione dell’ultimo test match prima degli impegni ufficiali della nuova stagione

HEIDENHEIM-HELLAS VERONA 3-2
Reti: 4′ Djuric, 11′ Mainka, 25′ Ngonge, 49′ Pieringer, 59′ Kleindienst

HEIDENHEIM (4-4-2): Muller; Busch (dal 60′ Thomalla), Siersleben (dal 62′ Gimber), Mainka (dal 60′ Traore), Fohrenbach; Dinkci (dal 62′ Sessa), Maloney (dal 62′ Schoppner), Beste (dal 62′ Schimmer), Beck (dal 60′ Dovedan); Pieringer (dal 60′ Keller), Kleindienst (dal 62′ Pick)
A disposizione: Eicher, Tschernuth, Feller, Kuhlwetter, Kother, Ramusovic, Jarju, Theuerkauf, Janes
Allenatore: Frank Schmidt
HELLAS VERONA (3-4-2-1): Montipò (dall’80’ Perilli); Ceccherini (dal 79′ Coppola), Hien, Amione (dal 64′ Cabal); Terracciano, Hongla, Dawidowicz, Doig; Ngonge, Mboula (dal 70′ Braaf); Djuric
A disposizione: Berardi, Ghilardi, Gomez, Cisse, Cazzadori, Diao, Patane, Kallon, Kone
Allenatore: Marco Baroni
Arbitro: Florian Badstubner
NOTE. Ammoniti: 26′ Djuric, 58′ Ceccherini.

Rispondi
Helladino

LA PARTITA
Anche se avevo paura che potessimo non vincerla, pensavo, a ragione, che avevamo la possibilità di sfruttare una Fiorentina deconcentrata x la coppa e così è stato.
Partita tosta e complicata. Anche se loro han cambiato praticamente la squadra intera
anche le loro riserve la potevano vincerla. Ma il tarlo psicologico di preservare energie e gambe comunue è stato presente, come per l’Atalanta. Bene così.
Serdar monumentale, a tratti mi par di vedere il primo Amrabat. Rompe il gioco altrui e riparte con una garra incredibile, Vero pilastro ormai di questa squadra.
Noslin piacevolissima scoperta, già la prima partita aveva destato una buona impressione, ora col crescere della confidenza con ambiente e compagni è a tratti devastante.
Ha fisico, gamba, potenza e duttilità. Rispetto a Ngonge (attenzione ruoli diversi per me) meno classe ma più potenza e più gioco di squadra. Col cavolo che Ngonge faceva quei recuperi difensivi in aiuto ai compagni.
Lazovic: quando pensi che si possa arrendere al tempo capisci quale sia l’importanza di questo giocatore umile e di estro immenso. Tirato giù letteralmente dall’aereo per la Francia praticamente la salvezza dello scorso anno passa dai suoi piedi e dalla sua intelligenza calcistica e a meno di cataclismi o miracoli di San Gennaro, metterà un timbro bello marcato pure su quella di quest’anno.
Il peso di questa vittoria sostanzialmente passa sostazialmente, come tutti peraltro hanno evidenziato, da questi 3 giocatori che han piegato la bilancia a nostro favore.
Per il resto buona prova del sempreverde Magnani, e pure di Coppolon da Pescantina che con la sua sgagnata alle caviglie del Castrovilli in vena di resurrezione gli ha fatto capire di volar basso che non era il caso.
Sofferenza ce n’è stata eccome coi due terzini, il povero Trecentonze è tornato solo Ventonze (a dirla tutta) con due errori gravi in chiusura sul sopracitato Castrovilli. Un altro paio, che potevano essere pericolosi in chiusura di partita, sull’altra fascia, ma glieli perdoniamo, dato che non è semplice cambiare fascia e giocare come se niente fosse.
Mica sono tutti Lazovic, che per me giocherebbe ovunque tranne forse che in porta.
Vinagre idem, anche se in fin dei conti ha velocità che puo servire, e lo ha dimostrato nel quasi recupero su Ikone lanciato a rete da un suo errore.
Folo un po sgonfio, come da un mese a questa parte, ma cercate di portargli rispetto, ingenerosi e stupidi i fischi per un giocatore che ha tirato la carretta e ti ha tenuto a galla quasi tutta la stagione. Averghene prestiti secchi che s’impegnano così!!!
Non è mica semplice cambiare 4 o 5 ruoli in un campionato, a volte due o 3 nella stessa partita. Solo ieri ha fatto da punta e poi da esterno e infine centrale. Non sono tutti Briegel che era forte pure da centravanti.
Sugli slovacchi vale forse lo stesso ragionamento. Ecco qua Baroni dovrebbe intervenire a dare più possibilità di rifiatare (come aveva dato a Lazovic con Mitrovic) visto che sia Dani Silva che Belayane mi sembrano abbiano piedi educati. La gamba, nel senso di energia o velocità non se la possono fare se non dai loro minutaggio sufficiente.
Sul polacco là davanti e Bonazzoli non mi esprimo. Alternano cose buone e meno buone ma difficile siano due goleador da serie A, Il primo avrebbe il fisico, ma (come Stepinski) non i piedi, il secondo viceversa.
Comunque, per la gioia di Sara, finalmente un’altra partita che pur di minimo sindacale come gioco, almeno non è mancata nell’impegno. E si vede dai tiri in porta (4 a 4) e dai tiri complessivi.
Neanche parlo della boutade di Italiano, che si poteva risparmiare, sull “evidente” tocco di mano di Lazo sul gol di Nocciolina. Vada a cagare x tre motivi; primo, doveva perderla già all’andata, secondo ha anche lui la responsabilità di averci fatto retrocedere nel 2002, terzo fa ridere quando si lamenta di giocare ogni 3 giorni, con una rosa che vale 5 o 6 volte la nostra.
Io non mi sono mai lamentato per gli episodi, in un campionato intero generalmente si compensano.
CAPITOLO BARONI
Anche ieri qualche errata lettura, sia nella formazione iniziale, sia nei cambi.
Già ho detto dell’errore di scoprire la fascia quando è entrato Kouamè.
Folo doveva essere sostituito prima, poteva mettere sia Dani S. che Suslov che potevano dare maggior copertura, dato che la punta ce l’avevi già.
Se vuoi togliere Lazovic, metti Mitrovic. Thatchoua è andato in crisi su quel lato.
E gli ultimi minuti sono stati da tenda a ossigeno. Poteva succedere di tutto, come con la Juve a Torino.
Complessivamente però gli va dato atto che la squadra rimane quasi sempre in partita e non tracolla. E che il ruolino di marcia del girone di ritorno è buono.
Anche se il gioco offensivo spesso latita, pochi giocatori partecipano seguendo l’azione.
Dice che ieri ha fatto aggredire i portatori di palla (vero), ma io mi chiedo perché non l’abbia fatto più spesso, dato che giocando a 4 dietro sei cmq più coperto.
Resta quindi il mistero del girone di andata, ma conosciamo le attenuanti.
LOTTA SALVEZZA
Un mattone pesantissimo quello messo ieri.
Dalle mie previsioni mancano 2 punti ancora.
Delle 6 squadre ora in corsa per due posti in B difficile che più di 4 arrivino o passino i 36.
Esageriamo, e facciamone 3. Possibilissimi dato che puoi sfruttare il prossimo turno con un Toro che mi sembra in disarmo oltre che in odore di divorzio da Juric,
o la trasferta di Salerno,
io ci terrei proprio che si vendicasse lo schifo che ho vissuto a dicembre qui al Bentegodi. La partita che non perdono a Baroni. Quindi basta co sta storia di ambienti ostili e si vada a vincerla!
CAPITOLO VIGHINI
Fa il tuo lavoro e non scassarci gli zebedei.
Obiettività e non proclami.
Quando se si contano gli saliscendi sul carro o i tuoi cambi di opinione ogni sciantin de vento, vien le bisarole!
A sentirte ti, te bastava paregiarla con l’Udinese e paregiarla ieri.
A quest’ora saremmo nella merda fin al collo al terz’ultimo posto con l’Udinese che ha un calendario più facile del nostro adesso. E col Sassuolo incollato dietro e le squadre più vicine
2 punti sopra.
In tanti qui dentro eravamo convinti di avere una squadra abbastanza forte da non dover tribolare fino alla fine, già ad inizio campionato. Quindi il miracolo era riuscire a retrocedere con questa squadra, non a salvarsi!
Abbiamo punzecchiato, criticato e stimolato. E alla fine (forse) l’allenatore l’ha capito.
4eVR HELLAS!

Rispondi
Hellas1971

Eccerto, perchè l’allenatore ha capito grazie alle tue critiche…vien zo dal pero dai 🙂

Rispondi
Hellas1971

Non rittrattare, avevi scritto che Babbeoni non è in grado di vincere una partita 😀

Rispondi
Helladino

Te ricordo che semo sempre sotto alla media punti de 1 a partita solamente 3 punti sopra all’orrendo Verona dell’anno scorso. E anca sotto ai 36 punti del Lecce de l’anno scorso che quest’anno per la cronaca ha ADESSO a tre giornate dalla fine già 1 punto in più.
E pensa se no avessimo vinto a Lecce de autogol, con l’Udinese al 93mo, dopo el pareggio al 96mo de l’andata e se ieri i te catava la dieleta de Lazovic come alla pallavolo.
Babbeoni impegnati!!!!

Skywalker

…e menomale che tu gli episodi non li calcoli perché (giustamente) nell’arco della stagione si compensano

Leo

Abbiamo un calendario che meglio non si poteva avere: se vinciamo col Torino (e visti i presupposti di quel che sta succedendo a Torino) direi che siamo salvi…

Rispondi
Aleeee

Vero , però Juric è venuto già due volte a rompere i maroni nel finale di campionato.
Di questo lamentone non mi fido..
Anche un punto non lo butterei.

Rispondi
Tag

Ieri ha segnato Success.
Al novantaduesimo.
A dimostrazione che nulla è impossibile.
Quindi, muso duro e bareta fracà che non se sa mai.
Però…. 🙂 🙂 🙂

Rispondi
Hellas1971

Di sicuro siamo messi meglio delle squadre dietro di noi però credo che verona Torino sarà una partita come le ultime in casa, come quelle con fiorentina, udinese, sassuolo, genoa dove abbiamo giocato più o meno nella stessa maniera e potevano finire in tutti i modi ergo possiamo ritornare nella mischia dopo il Torino, la partita chiave per me sarà Salerno…se poi battiamo il toro ovviamente tanto di guadagnato e facciamo festa

Rispondi
Superciukko

Ciao hellas1981 scrivo quasi mai ma i commenti dei grandi vecchi del blog (tu, anche se ti ricordavo con un altro Nick, pennabianca e tanti altri ) li leggo sempre volentieri

Rispondi
Superciukko

Motivi che immagino corrispondano a quelli che mi hanno spinto ad allontanarmi… sai quella spiacevole sensazione che si ha quando si è tollerati a malapena? Comunque da allora di salti del carro (per rimanere on topic) ne ho visti innumerevoli, per cui non mi sorprendo piu nel leggere certi editoriali 😁

Rispondi
Hellas1971

I salti del carro fanno parte del folklore del personaggio e sono anche divertenti, a me personalmente Vighini lo seguo da sempre con piacere ma quando fa la ramanzina ai suoi stessi atteggiamenti/vizi da folkloristico diventa ridicolo…

Rispondi
auzzaider

Mancano altri tre punti che però aldilà della scaramanzia vanno fatti altrimenti la fatica fatta per arrivare fin qui non ci ha insegnato nulla, se arrivassero già contro il Torino tanto meglio, concordo con Hellas71 che Sogliano non sarà D’Amico ma se dovesse arrivare la seconda salvezza consecutiva gli andrebbe fatta una statua o comunque dovesse andarsene meriterebbe una possibilità in qualche squadra di livello più elevato che non sia costretta a lottare per salvarsi tipo il Carpi….

Rispondi
Hellas1971

Sogliano a Verona ha sempre fatto benissimo, era stucchevole per non dire altro denigrare D’Amico e lodare continuamente un Sogliano che in giro per l’Italia faticava non poco…ok carpì ma a Bari e Padova aveva il budget più ricco della categoria…e comunque se a Verona ha budget zero come dicono le stesse cose le poteva fare anche a Carpi

Rispondi
Helladino

Barana el dise uno, mi (e credo anca Tag) 2, ti 3.
Skiantato sul blog de Barana l’ha tirado fora un’eventualità che non semo salvi gnanca a 38.
E el belo l’è che foietin e matita in man el ga anca rezon. Caso limite era??
El mondo le belo perché l’è vario… 😀
Ecco un bel sondaggio da proporghe al Ciccio: a quanti punti è la salvezza per voi?

Rispondi
Tag

Digo solo che ghe sarea la possibilità de una domenica memorabile: come già fatto notare da altri tifosi su altri siti, nel caso in cui l’intercacca vincesse a frosinone e il sassuolo non vincesse a genova (entrambi eventi non così improbabile) noi, battendo il torino, saremmo matematicamente salvi. Domenica 12 Maggio! Anniversario dello scudetto! Giuro che se capita fo ‘na bala da gato che torno a scrivar qua quando i comincia el ritiro estivo. 🙂 🙂
PS. Si, secondo me alla fine quota salvezza sarà 36, chi ci arriva sta su diretto, chi è sotto va giù o spareggia. Vedaremo…

Rispondi
Helladino

Verissimo, avevo già notato, perché in quel caso con lo scontro all’ultima tra Udinese e Frosinone una delle due non arriva a 37.
C’ero in quella piovosa domenica a Bergamo, pischello, avevo 10 anni. Quel matto di mio zio, ventisettenne, è stato immortalato attaccato alla rete della nostra curva, subito dietro a Matteoni. Io sotto con la radiolina ad ascoltare il risultato del Torino. Hai ragione, sarebbe una festa memorabile. E neanche impossibile sulla carta.

Rispondi
Hellas1971

Il problema di tutti gli ipercritici si chiama Scudetto…

Helladino

ah par quela non è mica stata la prima stagione che ho visto.
Non avevo ancora 5 anni, era un Verona Brescia in serie B proprio di maggio.
C’era già Tricella se non ricordo male, e credo che Bonimba sbagliò un rigore, boh ricordo a malapena, ero troppo piccolo, c’erano ancora i miei genitori al tempo.

Hellas1971

Visto che siamo in vena di ricordi a me viene in mente la promozione in A con Perotti ed i 6, 7 goal di uno stopper fortissimo di nome Marco Baroni, per la riconoscenza che in genere ho per tutti coloro che han sudato veramente la nostra maglia mai mi sognerei di chiamarlo Babbbeoni

Helladino

Giocatore e allenatore son mestieri diversi. Anca Grosso l’era bravissimo, l’ha vinto anca un mondiale se l’è per quela.

ziki

cisono voci di una cessione a giugno,se restiamo in A, SPEREMO ! VERONA merita campionati più tranquilli ,per la sua storia , per la città, quindi spero anche un pareggio col toro e coi salernitani, e che tutti i fassa el so dover da genoa a inde a lecce!!!

Rispondi
Hellas1971

In realtà la storia di Verona dice altro….siete fermi ad una favola durata 5, 6 anni quarant ‘anni fa…nella preistoria del calcio…anni che ricordo ancora con i brividi ma è stata una magica eccezione non la regola

Rispondi
Helladino

ma sa dito??
Mi so tutto anca dei anni 70 con tutti i racconti e le radiocronache in differita con cui son cresciuto e non me par che el sia sta manco ani in A. 9 o 10?
E salvarsi allora era molto più difficile con 16 squadre e sempre tre retrocessioni!
E sensa paracaduti o paraculi.
Tutti gli 80 me li ricordo personalmente.
Quindi quasi 20 anni di A consecutivi…
Quindi tachete ti e i 5 de Setti!

Rispondi
Hellas1971

Contami quante volte nella sua storia il Verona è arrivato nelle prime 10 posizioni in serie A e quante squadre c’erano in serie A in quei campionati…guarda che i paracaduti i ghe ia tutti…ma tu non eri quello che guarda ai numeri in maniera asettica?

Rispondi
Hellas1971

Se mi dici quasi 20 anni consecutivi in serie A visto che nel mezzo dopo 5, 6 anni nella prima parte di questi 20 anni ci sono stati dei campionati di B alla stessa stregua possiamo dire che con Setti sismo in A da 12 anni consecutivi…

Rispondi
Salame

MA BASTA!

Fantastico, qualcuno riesce anche a pensare che il var domenica scorsa ci abbia fatto un regalo, o che si siano sbagliati, quando in tutte le partite, verso di noi, il var analizza anche se una scoreggia è stata fatta in fuorigioco, Punto!

Io sono stra d’accordo con quello che fa Sogliano, Punto!
Io sono stra d’accordo con quello che fa Baroni, Punto!

Il vero problema di quest’anno, arbitri e VAR istruiti dal palazzo, Punto!

Rispondi
davide

hellasmastiff
May 6th 2024
che pensandoci oggi con tutto quello successo solamente a giugno scorso con lo spareggio e a dicembre già spacciati al sig. mister Baroni e al ds Sogliano andranno fatti monumenti e le dovute scuse chi li ha contestati sapendo che ripartire da quella rosa e con quel modulo non era giusto anzi un suicidio
hellasmastiff
Novembre 7th, 2023
ripeto che ca..o di situazione è rimandare l’allontanamento di mister baroni non adatto proprio ad allenare in seria a in generale non solo l’hellas……..
serve la svolta subito con ballardini o nicola perchè se poi pareggi a genova che fai prolunghi l’agonia di altre 2 settimane perchè cè la sosta ca..o??
hellasmastiff
Novembre 5th, 2023
che ca..o hanno scelto a fare baroni ancora non si sa chi l’abbia fatto venire inadatto poi con il 433 nelle corde…… ora che cioffi ha risolto il contratto e di francesco la possibilità di prendere ballardini esiste…… o nicola se dovesse non accettare…….. attendere ancora la partita col genoa che ca..o di senso ha……..

Rispondi
Helladino

Lassa star el mastiffo,
Mastiff 4 president di telenuovo al posto de Zwirner!!
Meno Vannacci e più mastiffi!

Rispondi
hellasmastiff

a novembre era nera in tutti i sensi…. non era iniziato il mercato di gennaioooooooooooo
davide parliamo di novembreeeeeeee…ebeteeeeeeeeeeeeeeee!!!!
il mercato è quello che contaaaaaaaaaaaaaaa e così è statoooooooooooo!!!!
svegliaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!

Rispondi
davide

ebete to mare.te dito che baroni non l’è da A,e questo el val a novembre e a maggio,bipolare

Rispondi
davide

e po el to mago ballardini l’è anni che te lo vol,mastiffo.no te gnancora bastà che l’abbia smerdà la cremonese e adesso el sassuolo,schizoide

Rispondi
Andrea dal lago

Salvezza matematica arriva se: Sassuolo perde, Udinese non vince, e perde almeno una fra Empoli e Frosinone e… noi vinciamo ovviamente

Rispondi
Tag

Qualche condizione di troppo. Quelle necessarie e sufficienti sono:
– Frosinone sconfitto contro l’inter
– Sassuolo NON vincente a genova
– Hellas vincente contro torino

Se si verificano queste 3 condizioni le altre le pol far quel che le vol..

Rispondi
Helladino

Ma el modello Borussia Dortmund elo ancora valido?
Chiedo per un amico.
Portaci!
Portaci!
Portaci in Europa!
Maurissio,
Maurissio!
,Portaci in Europa!

Rispondi
Hellas1971

Assolutamente si, bisognerebbe essere in grado di capire cosa significa modello Borussia Dortmund però….

Rispondi
Helladino

Dopo Parigi, sulla piattaforma X di oggi il pres ha rilasciato la seguente dichiarazione:
“Quando abbiamo promesso che avremmo plasmato l’Hellas sul modello Borussia Dortmund è stato un lapsus, Intendevamo il Borussia Moenchengladbach,”

Rispondi
bardamu

Per una volta me toca darghe rason a Hellas 1971 ( mi riferisco al ricordo dei gol di Baroni e all’ammonimento di chi lo denigra in modo insultante, qualificandosi da sé… e non aggiungo altro ). Ero a Lucca il giorno della promozione ricordata, con un caro amico che viene citato in altro blog, e che non c’è più purtroppo.
Cambiando discorso: un amico mi ha fatto notare che lecce-udinese si gioca lunedì, quando i salentini potrebbero essere già salvi matematicamente prima di giocare al verificarsi di due condizioni non improbabili ( sconfitta del frocinone e sciasciuolo non vincente ).
Ma cosa è diventato questo calcio ? ( cit. ).

Rispondi
inogniposto

+4 sulla terz’ultima a 3 giornate dalla fine, siamo i padroni del nostro destino e scusatemi ma non è poco. mi sa che se si verificano quei 2 risultati siamo salvi pure noi….

Su Baroni:
– a mente calda (durante la partita più di una volta l’ho mandato a quel paese (devo ammetterlo); tatticamente non penso sia un fenomeno ma non è inferiore agli altri allenatori delle concorrenti, ANZI! Dico anzi perchè anche qui si portano in palmo di mano allenatori tipo Nicola o Ballardini che non sono per nulla migliori di Baroni e lo stesso Ranieri si giudica più per quello che ha fatto anni addietro piuttosto che per quello che sta facendo.
– a mente fredda gli riconosco un lavoro importante anzi fondamentale fatto a metà anno, non solo a livello di spogliatoio e di inserimento dei nuovi che sono arrivati. Mi spiego: vi è stato un momento dove LA SOLA PERSONA CHE CI METTEVA LA FACCIA ERA LUI, non era Setti (che non ha avuto nemmeno il buon gusto o le palle di presentarsi per un confronto con i tifosi che si erano radunati fuori dalla sede, ma in fondo lo si sapeva, conoscendo il personaggio) e mi dispiace ma anche il BRAVO DS era “scomparso in azione”…. Baroni è stato l’unico a tenere la barra dritta, E QUESTO GLI VA RICONOSCIUTO, tra l’altro, vista la situazione in cui ci trovavamo oltre che cosa non facile da fare è stata una AZIONE FONDAMENTALE, perché in quel momento poteva venir giù tutto (e adesso saremmo a 15 punti con la salernitana). Un lavoro del genere lo fece Mandorlini in C, quando prese sulle proprie spalle il Verona. LO RINGRAZIO PROFONDAMENTE PER QUESTO.

Ha un difetto grosso: è UNA PERSONA EQUILIBRATA ED EDUCATA quindi non trasmette all’esterno (all’ambiente) la garra che sicuramente ha (altrimenti non avrebbe ottenuto ciò che ha ottenuto nel girone di ritorno) Non è un condottiero alla Juric, ma non so come saremmo ora con lo slavo: se ci fosse stato Juric e a metà campionato gli avessero cambiato 3/4 di squadra siamo sicuri che lui non avrebbe buttato tutto all’aria invece che lavorare a testa bassa ?

Allacciandomi a quanto scritto da Barana: se rimarrà Baroni spero che a Luglio Sogliano faccia la squadra pensando a come predilige far giocare la squadra Baroni; Barana ha parlato di DS ALL’ANTICA, ecco spero si “modernizzi” un poco e cerchi giocatori adatti a Baroni

Rispondi
teo_el teo

Per me Baroni, ma parlo per me stesso, è uno dei migliori allenatori avuti dal ritorno in serie A dopo Tudor…nettamente superiore pure a Juric!
Al buon Marco però non perdono l’aver lavorato sulle sue idee solo con l’acqua alla gola post-Genoa e pre-esonero! 12 giornate butatte al vento dove, probabilmente, si potevano raccogliere più di quei miseri 8 punti che adesso ci stazionerebbero tranquillamente sopra il Lecce e già salvi!
Però basta complimenti…mi son già buttato avanti euforicamente ma la salvezza non è ancora fatta!

Rispondi
Helladino

Scusami, e dove avresti letto, di grazia “denigrazioni insultanti” al Baroni giocatore?

Rispondi
Michele 72

Lucca, Lucca, Lucca,ti ho inventata io, per poterti dire,siamo qua,siamo in serie A!
Trasferta rimasta nel mio cuore,venne fuori che il Verona era già promosso,quanti goti,quanti.
,💙💛⚔️🔵🟡

Rispondi
inogniposto

non concordo assolutamente con il panegirico in Home riguardante Juric.

E stato un ottimo allenatore, il suo Verona ha giocato molto bene (ma per me per esempio, quello di Tudor ancor di più) ma non dimentico assolutamente i suoi ultimi mesi a Verona ; di una povertà professionale assoluta (vergognose le sue esternazioni un giorno si e l’altro pure per due motivi: PRIMO facevano male all’ambiente Verona, SECONDO un principio per me fondamentale non si sputa mai sul piatto dove si mangia e si è mangiato. IL VERONA DEVE MOLTO A JURIC, MA LUI DEVE MOLTO DI PIU’ AL VERONA. Auguro tutto il bene possibile a Juric sia chiaro , ma da qui a portarlo in palmo di mano ce ne passa eccome.
Che poi la famiglia viva a Verona beh, grazie graziella grazie al….. Verona è una delle città più belle d’Italia e quindi del mondo, ci vuol poco ad innamorarsi della nostra città.

Rispondi
Guinness

Concordo. È concordo con lo striscione esposto un curva nel suo primo ritorno. “Juric quaraquaqua”. Spettacolo

Rispondi
stefano 50/60

Sicuramente quello di Juric è stato uno dei migliori Verona del dopo scudo ma NON il migliore…in scala metto Griso tudor e juric…..poi prandelli perotti e forse ne scordo qualcuno……. a torino con vagnati juric ha fatto vedere i limiti caratteriali che ha avuto anche qui con il Verona che, beninteso, deve molto di meno a juric di quanto lui stesso deve al Verona non scordiamolo mai……
la faccenda poi della sua famiglia che vive a Verona è solo la conferma di quanto il suo carattere sia ondivago e, anche se non è un mestiere da educande, fare qualsiasi professione comporta che oltre a farsi rispettare bisogna rispettare gli altri……..nel girone di ritorno del suo secondo anno non ho visto granchè mentre con tudor ci siamo divertiti fino alle ultime battute……bravo juric certo, ma con i suoi limiti di certo superiori a quelli di tudor……..per il Griso poi che dire, la mia attenzione nei suoi confronti è data dal fatto che al Suo arrivo a Verona la Sua situazione personale, esonero cluji, e quella della società, Giovanni Martinelli, e squadra era da far cagare addosso uno stitico cronico e in moltissimi al Suo posto avrebbero raccolto tanta di quella merda da coprire il globo terracqueo……
il ritorno in B poi in A e due campionati e mezzo a dir poco esaltanti è stato qualcosa che mi ha lasciato dentro un segno indelebile………………….contate poi che Lui stesso ha lavorato con l attuale proprietà CONTRO e che se fosse rimasto al Suo posto forse, e dico forse, ce l avrebbe fatta anche allora ma questa è un altro paio di maniche…….per cui il mio grazie a juric è misurato, il Suo a Verona tutta dovrebbe essere infinito…….ps, per non dimenticare e chiedo venia ai cultori dell ex ex ex ex e ex vignaiolo, non ho volutamente citato nei nomi sopra l ex vignaiolo appunto perchè oltre a comunicare ( come fa troppo spesso ultimamente ma per me lo intervistano per farsi soprattutto 4 sane ghignate conoscendo il personaggio ) come un papuaso non scolarizzato quando parla della sua scelta ( sigh ) di venire al Verona nè parla come di una operazione alle emorroidi non riuscita…..mi domando perchè cazzo mai allora non ha anticipato la sua conversione alla viticultura……colpa di tutti della tragedia sportiva finale di piacenza tranne sua secondo il suo ragionamento da intellettuale da ostarie cò la segadura in tera e el can indormensà su l uscio…..

Rispondi
bardamu

Premesso che quando uno va via smetto di interessarmi a lui ( al massimo posso salutarlo con affetto se si è comportato bene, come è successo con Moras, o quando si ritira dal calcio e torna a Verona per qualche motivo ), digo la mia su Juric tanto par ciacolar.
Sull’uomo la penso come il Vigo: caratteraccio, ma finché l’era qua andava anca ben.
Sicuramente ha esagerato a prendersela pubblicamente con Setti ( gavea rason lu comunque ), ma viva la sincerità.
Non ho mai più ascoltato un allenatore raccontare davvero come aveva visto la partita, senza ghirigori e frasi scontate e preconfezionate.
Sull’allenatore: credo che la sua giusta dimensione sia in squadre come la nostra, dove può veramente incidere dirigendo i giocatori come se avesse in mano il joypad della PS.
Non lo vedo assolutamente in squadre di medio-alto livello.
Ma il suo Verona, soprattutto quello dei Pessina, Amrabat, Veloso e Lazovic in gran forma, è stato quello che mi ha comunicato più emozioni.
Non il più bello; quello del primo anno di Mandorlini e quello di Tudor, o quello di Prandelli erano più molto “belli” da vedere.
Ma il più grintoso, il più feroce, il Verona con lo spirito gialloblu più forte che abbia mai visto dai tempi di Bagnoli.
Così ho parlato.
Augh!

Rispondi
cristiano

Concordo in pieno.. se si cambiasse società secondo voi sarebbe un nome papabile??? Lo so che le minestre riscaldate non vanno mai bene ma personalmente mi stuzzicherebbe l’idea..

Rispondi
Skywalker

Per me, se quest’anno Gasperini leva le tende dall’Atalanta (cosa che dubito) a Bergamo ci va Ivan

Rispondi
cristiano

Che lo ricopre di sterline immagino.. perché altrimenti un’altra squadra decente la trovi

Cris

Condivido ogni sillaba. Ho amato Juric come ho amato Prandelli prima e Mandorlini poi. Tudor l’ho apprezzato.. e tanto. A volte non si amano i migliori, nè calciatori nè altro, altrimenti nella mia top 11 del cuore con il numero 2 non ci sarebbe Caverzan.

Rispondi
Skywalker

Dai ragazzi! Abbiamo due match ball, soli davanti al portiere: uno contro il toro ed uno contro la salernitana. Una vittoria basterà. Due sarebbero l’apoteosi.

Rispondi
auzzaider

Aldilà delle polemiche e della brusca rottura concordo con il post del Vigo perchè se ben ricordate nell’estate del 2019 gli esperti davano il Verona come primo candidato alla retrocessione e invece stupendo tutti a febbraio eravamo molto vicini all’Europa, per certi versi mi ricorda il Verona di Prandelli che probabilmente a livello di gioco resta uno dei migliori di sempre, entrambi gli allenatori se ne andarono per dissidi con la società, entrambi avevano ragione ma questa è un’altra storia.

Rispondi
Cris

e in entrambi i casi poco dopo passaroni per traditori. Anche mandorlini criticatissimo nonostante il doppio salto dalla lega pro alla A e alle due prime meravigliose stagioni in A.

Rispondi
stefano

L’articolo di Vighini su Juric, come lo avessi scritto io… Era proprio l’allenatore da hellas sotto tutti i punti di vista. Forse andrá alla fiorentina se italiano andrá al napoli. Per l’hellas non sarebbe male Sottil.
Juric è un passionale, e come noi non si capacitava della politica distruzione-distruzione svendite-svendite di Setti. Io non lo fischierò mai e poi mai.

Rispondi
Hellas1971

Peccato che a Torino stia recitando pari pari lo stesso film, sapeva benissimo cos’è il Verona così come sa cos’è il Torino, non puoi a campionato in corso continuare a rompere le balle e continuare più o meno velatamente a dire che i tuoi giocatori sono scarsi…io credo che in Italia con i suoi atteggiamenti si sia fatto terra bruciata

Rispondi
stefano

Quello che fa altrove non mi interessa. E poi casomai fa danni alla propria carriera e son affari suoi. A me interessa quello che ha dato a noi, e di certo non si è risparmiato. Poi come prepara tatticamente lui le partite, ce ne sono pochi in serie A. Si sapeva che si poteva bene o male giocarsela con tutti, grazie a lui, a come radiocomanda ogni singolo e prepara le partite. Se penso a cosa era Koumbulla quell’anno (tanto per far un esempio a caso) e invece poi guarda che fine ha fatto…. Juric è così, un caldo. Ti abbraccia pre partita e poi “ti taglio la gola” XD

Rispondi
Hellas1971

A noi ha dato tanto ovvio ma col senno di poi aveva anche delle squadre di tutto rispetto…ogni suo campionato però è in fotocopia, a Torino sta ripetendo i campionati di Verona con pregi e difetti, è un allenatore da decimo posto ma noi vogliamo di più 😀

Rispondi
cristiano

Come filosofia di gioco prenderei vanoli .. ma visto quello che ha fatto baroni merita la riconferma..
capitolo nuovi acquirenti?? Tutto tace ?? Si aspetta la matematica???? Mah

Rispondi
hellasmastiff

a gennaio in un colpo solo han ceduto seck karamoh e radanoijc tutte mezze punte che potevano metterci in difficoltà come lo scorso anno quando segnò vlasic anche lui rotto…… come ricambi hanno pellegri e okereke fine………. la partita si deciderà a metà campo per me dovrebbe mettere un mediano in più al posto di folo come dani silva o suslov e davanti non lo farà mai ma dico mitrovic swidersky e noslin…..

Rispondi
Pennabianca

Le qualità dell’uomo devono andare a braccetto con le capacità tecniche. Ecco il mix perfetto dell’allenatore che preferisco. Mandorlini su questo era un gigante, si è preso sulle spalle un Verona praticamente senza dirigenza e lo ha portato fuori dalle paludi della lega pro prima, e in serie A dopo. Juric ottimo tecnico ma piccolo uomo (Quaquaraqua), Tudor invece a mio parere un peletin freddin come uomo ma grande allenatore. Forse gli rimprovero di essersene andato da Verona lasciando la nave che rischiava di affondare (ma sicuramente ha avuto ragione lui). Baroni altro personaggio che rispetto profondamente. A gennaio ha saputo fare squadra, mai una polemica, sempre sul pezzo e pian piano ci sta portando a una salvezza tutt’altro che scontata.
L’anno prossimo lo riconfermerei senza dubbio, ma se si dovesse cambiare punterei su Modesto del latalanta under 23 .
Ps nota di servizio..adesso che lo stadio si riempie di occasionali che ha ciapà el stadio par el teatro filarmonico, me toca far una coa gigantesca par entrar…mejo quando erimo i soliti 15 mila..tanto a livel de tifo cambia poco. 🙂

Rispondi
inogniposto

io amavo Mandorlini (a cui sarò sempre grato) ma purtroppo non sono mai riuscito a farmi piacere il suo modo di far giocare

Rispondi
Skywalker

Io ritengo Mandorlini una pietra miliare della nostra storia recente. Però anche io concordo con inogni. Il buon Andrea aveva un solo schema: tutti dietro a contenere al limite della nostra area, per ripartire appena possibile lanciando negli spazi Iturbe e Gomez (sfruttando anche le qualità del prete cioè Romulo) con quel signor attaccante di Luca Toni che sapeva sempre andare a prendersi il cross ed inquadrare la porta.
Esteticamente monocorde e non bellissimo.
Però vanno dette anche altre due cose:
1. era una squadra capace di segnare a tutti, ed infatti ci siamo tolti grandissime soddisfazioni. Gli avversari li facevamo soffrire, eccome
2. pur non esprimendo un gioco esteticamente bellissimo, era semplicemente esaltante sapere sin dall’inizio che te la potevi giocare ogni volta.
Questo aspetto l’ho rivisto poi anni dopo sia con Juric che con Tudor. Ma il primo a darci queste sensazioni è stato il buon Mandorla.

Rispondi
Pennabianca

Io con Mandorlini mi sono anche divertito. Le famose sovrapposizioni sulla catena di sinistra, quando attaccavamo, non erano male. Poi abbiamo avuto i più grandi realizzatori di sempre: Cacia, Toni, Gomez…no dai abbiamo visto anche un buon calcio. Certo a volte difendevamo un peletin bassi :-)…
Però il mix uomo tecnico me lo fa collocare tra i primissimi allenatori di sempre.

Rispondi
Hellas1971

Le catene sulle fasce, soprattutto, come ben dici tu, quella a sinistra erano poesia. Il gioco di Mandorlini ha raggiunto picchi spettacolari elevatissimi (mi viene in mente il 4 a 1 a Bologna) e, come succede più o meno a tutti se non alleni il Real, momenti di involuzione dove il gioco da spettacolare diventa sterile….ma anche il buon Juric nel suo secondo anno fece 13, 14 punti nel girone di ritorno…

Rispondi
inogniposto

IO MHO SEMPRE AVUTO UN “PROBLEMA” CALCISTICO, il rifiuto del Trap, della sua maniera di intendere il calcio e di tutti i suoi discepoli…. io non ringrazierò mai abbastanza la rivoluzione di Sacchi

inogniposto

spiego il mio intendere il calcio:

qualche anno fa rimbalzò dall’argentina l’interessamento del Verona per Don Marcelo Bielsa…. beh io se avessi avuto il quaia pieno di soldi avrei comprato una bottiglia di Dom Perignon , perchè questo è il calcio che piace a me.

Fino a qualche tempo fa Più modestamente Ogniqualvolta c’era aria di rivoluzione tecnico/tattica speravo in un allenatore alla Ezio Glerean per esempio (pur sapendo l’alto rischio di una scelta del genere) . Detesto il calcio “sparagnino” del primo non prenderle anche se ammetto che a volte sia efficace comunque non mi piace per nulla

stefano 50/60

Ciao Penna….mitico soprannome del mitico Angelo gialloblù che è in cielo….
ho visto anch io al mio ingresso dello stadio che nonostante entri con buon anticipo, il Bente è come casa mia, c è coda per le promozioni e per il momento, bellissimo, che stiamo vivendo…….debbo dirTi che a fronte di un qualche scocciamento sono anche contento che arrivi più gente e gente nuovo perchè pur dopo scremando il numero qualcuno si affezionerà e rimarrà a riempire i vuoti quando la vita, che lè come la scaleta del puinar, presenta il conto……..nel mio settore mi sembra di percepire un vento nuovo…un pò de sto vento el sarà peti, ma un pò el sarà aria fresca e frizzante,,,,,,,mantenere la categoria ha e avrà un peso specifico sempre più importante perchè le giovani generazioni, non tutti ma una fetta si, verrà allo stadio per vedre uno spettacolo almeno decente senza magari affezionarsi a giocatori vari ma per gustare il fascino che l Hellas sa inequivocabilmente dare……non so onestamente se saranno come noi Hellasdipendenti ma bisogna pur rompere le uova per fare una frittata….si canta anche dove sono io, si impreca purtroppo ma chi le trattiene in sto contesto, si tifa magari non come in sud ma vedo partecipazione, cosa questa che era un pò sparita nei settori diciamo meno caldi….io vado li da qualche tempo perchè quando vedo il Verona mi concentro solo su quello, potrebbe piovere cacca di topo che non mi muoverei e mai sono uscito se non dopo il fischio finale, e oltre…..sono ottimista per il futuro perchè mi sto accorgendo, ma questo da sempre, che siamo una componente assai importante di questa maglia, e in questi tempi grami dove i cambiamenti sono spesso fonte di menti malate lo siamo ancor di più…

Rispondi
Pennabianca

E’ chiaro che la mia voleva essere più una provocazione. E’ bello vedere lo stadio pieno, ma sarebbe ancora più bello se ghe fusse la partecipazione di tutti, non digo a tutti i cori, ma almeno a quelli “ISTITUZIONALI”. Purtroppo nel settore Est che lè un po’ la geriatria dello stadio 🙂 🙂 ghè più l’effetto Filarminico che l’effetto Curva Sud :-).
Va beh quello che più è importante lè che se vede anca tanti Buteleti che comincia a ciapar confidenza col Bentegodi, bene perchè loro saranno il futuro del Verona.
Intanto damenica col torino potremmo fare l’allungo decisivo per la lotta per non retrocedere…cosa dite potrebbe bastare anche un pareggio? Secondo me si

Rispondi
bardamu

Condivido. E, aggiungo, è pieno anche di tifosi veronesi ma strisciati che vengono , orfani del ceo ( m… ), a vedere la serie A… ( due o tre li conosco personalmente e, quando giochiamo contro le loro squadre del cuore li avviso che se esultano all’eventuale gol li scaravento giù dalla ringhiera ).
Mejo perdarli che catarli su…

Rispondi
stefano 50/60

ciao Bar..
metete i guanti da altoforno se te ì buti giustamenbte zò dal pogiolo…iè contagiosi come el vaiolo, e ghè trì raze al mondo che nò le more gnanco co le radiasioni atomiche, ceoloti iuventini e panaroti

Rispondi
stefano 50/60

ciao Penna……anca un punto ma se iè tri……ero in est ma il sole mi sta sui zebedei e son a ovest dove cè un pò di fermento nuovo come Ti dicevo..

Rispondi
bardamu

Ciao Stefano, anca mi s’era in Ovest par l’isteso motivo. Ma de giornate in cui te cati el sol, tra partite alle 12.30, 18,30 e alle 20.30 quest’anno ghe ne sarà state tri…

Rispondi
Hellas1971

Anche l’allenatore del Marsiglia ha sbagliato il piano partita…ghe ne fusse uno che capisse qualcosa…sotto pressione bastava lanciare in fascia…

Rispondi
Hellas1971

Per fortuna ci sei tu che ci arricchisce tutti con i tuoi commenti edotti

Gibo

Il blog con l’intelligenza (si fa per dire) artificiale che ti indirizza sulla retta via se critichi la società
E’ questo?

Rispondi
Hellas1971

No, è quello dove ogni tanto arriva qualche idiota che butta lì una mezza frasetta di complimenti e si sente figo…

Rispondi
hellasmastiff

riempire la superiore est serve la spinta di tutto il popolo gialloblu con maglie e bandiere gialloblu adesso o mai più….. ancora ci sono biglietti ca..o!!!

Rispondi
Mir/=\ko

Io applaudirò Ivan Juric, perché dovrei fischiarlo? È un allenatore che ha fatto molto bene qui da noi… Conferenze stampa prima e soprattutto dopo il match MEMORABILI. Quindi trovo giusto manifestagli con un applauso la mia gratitudine. Fine…!

Rispondi
Hellas1971

In realtà il Frosinone ha giocato meglio e creato molto di più del Sassuolo la settimana scorsa…el balon…

Rispondi
Giulio77

Infatti…
Ma parchè iera d’acordo dai …quei de l’Inter i zugava ci in savate, ci in infradito e ci in espadrillas

Rispondi
Hellas1971

Ma no dai, han giocato dopo una settimana di feste ed il Sassuolo ha tirato in porta una volta

Giulio77

Mah…ho visto el secondo tempo e ghe sta’ un po’ de situasioni strane…cmq l’è stesso dai… Anca nel 2001 ghera sta’ un Parma Verona alquanto strano

Hellas1971

Io faccio fatica a gridare allo scandalo per una squadra scarica dopo una settimana di festa,la domenica dello scudetto hanno impiegato 7 ore per andare in pullman dallo stadio al duomo, poi feste e birre…un po’ cotti lo erano, il Sassuolo tutti dietro…capita

Hellas1971

Conferenze stampa da falso modesto che si attribuiva tutti i meriti, lamentandosi di continuo di chi lo pagava e lo ha fatto tornare nel calcio che conta e dando continuamente degli scarsi ai propri giocatori…proprio memorabili…a Torino lo stesso disco non l’hanno gradito granché

Rispondi
Hellas1971

Quello sì ma quella partita è anche capitata nel giorno peggiore per l’Inter, non avessero vinto il derby senza scudetto matematico finiva diversamente

Rispondi
Gibo

I algoritmi no i ga misteri, elabora le informazioni a disposizione e sputa una massima sul presidente migliore di sempre

Rispondi
Il Buon Osvaldo

A dirla tutta l’inda la settimana dopo la vittoria con bilan e matematico scudetto ha giocato e vinto 2-0 contro il Torino e la formazione era quella tipo mentre contro i piastrellari sono scesi in capo diverse riserve..la squadra col migliore attacco contro la seconda peggior difesa. Risultato: inda 1 o 2 tiri in porta e Sassuolo catenacciaro che ringrazia. Le pastette ci sono sempre state per carità ma ieri l’inda ha rischiato ancora ma ha giocato già più per provare a vincere e lo ha fatto facilmente nel secondo tempo … Poca correttezza in fondo … No?

Rispondi
Hellas1971

Si, ho fatto un po’ de casin però la vera festa quella dalla sfilata dallo stadio al duomo in autobus in poi l’han fatto dopo il Torino…

Rispondi
Il Buon Osvaldo

Ora il bilan sta sotterrando il Cagliari. Ricordo che qualche anno fa juric promise di giocarsela con il suo ex genoa pericolante e facemmo una delle più brutte partite buscando 3-0 se non ricordo male. Speriamo la storia si ripeta a nostro favore … Sarebbe oro !!!

Pennabianca

El Povero Difrancesco ieri la ciapà na petenada. A Frosinone pioveva gol ieri sera 🙂 🙂

Rispondi
cristiano

Domani Genoa Sassuolo le spartiacque.. son curioso de vedere.. il palazzo cosa se inventa .. intanto gila l’ha dito che mancheranno molti titolari .. mah

Rispondi
Skywalker

Con la sconfitta del Cagliari mi vien da dire che se vinciamo è fatta. Perché coi prossimi scontri diretti, si tengono in scacco Sassuolo con Cagliari e frosinone con udinese

Rispondi
Hellas1971

Il Lecce è salvo perché sassuolo e Cagliari non possono arrivare entrambe a 37 così come non ci possono arrivare sia udinese che Frosinone…

Rispondi
Hellas1971

Yess…però questo è un campionato particolare, quando sembri tranquillo torni nella mischia e viceversa…quindi domani perdiamo e poi vinciamo a Salerno…

Gibo

Cos’è? Un pronostico tra le righe?
Che se lo scazzi non se ne accorge nessuno e se lo azzecchi poi “io ve l’avevo detto?”
Poareto

Gibo

Io festeggio se l’hellas vince, tu perché setti non ha mai esultato così tanto al termine di una partita
Miserie

Hellas1971

Eccerto, come capisci tu le cose non le capisce nessuno…cosa dicono oggi i coefficienti?

hellasmastiff

Il Lecce resta in serie A per il secondo anno di fila, ed è un’altra impresa colta dal club salentino. Luca Gotti e i suoi ragazzi possono festeggiare, pur senza scendere in campo, dicevamo.

La squadra ha guardato il match mangiando un hamburger al Carrettino di Lecce e, quando la promozione è stata certa, è scoppiata la festa.

La classifica, i numeri, sono lì a certificare la permanenza nella massima serie pallonara: il Lecce con 37 punti non è più raggiungibile dalla terz’ultima in classifica per una serie di scontri diretti a tre giornate dalla fine.

Rispondi
cristiano

Comunque per la salvezza matematica domenica bisogna che oltre all Udinese che perda , non vinca anche il Sassuolo ..

Rispondi
Skywalker

Con gli scontri diretti da giocare Sassuolo Cagliari e Frosinone Udinese, se due di queste riescono ad arrivare a 37 o superarlo, le altre due per forza di cose non ci arrivano

Rispondi
Skywalker

Quindi adesso dopo le sconfitte di Cagliari e Frosinone a noi bastano sicuramente 37 punti per salvarci matematicamente. Come per il Lecce, con cui peraltro siamo in vantaggio sugli scontri diretti

Rispondi
Firpo

Esatto, indipendentemente da tutti gli altri risultati, nel caso dovessimo vincere sarebbe salvezza matematica.
Però, visti i precedenti negativi con Juric, penso che anche un pareggio andrebbe benissimo…per poi andare a Salerno senza il pericoloso assillo di dover vincere a tutti i costi: penso che a 36 ti salvi ugualmente.

Rispondi
Alberto

Elo meio essar matematicamente salvi oppure aritmeticamente salvi?
Elo come dir “campo da GIUOCO”?

Rispondi
angossa

El meo le che te tazi e te cominci a cantare. You have to sing and song. Facile essar british col bicer udo!

Rispondi
Brunoconlasciarpadell'83

Buon 12 maggio butei!
Non usate le calcolatrici, usate la voce, oggi bisogna spingere forte! Avanti i gialloblù!!!

Rispondi
stefano 50/60

Ero a berghem
Ero fradicio
C ho rimesso il cavallo delle braghe arrampicandomi dietro a Moreno
Ho pigliato per il collo un tifoso della dea che voleva la sciarpa
Ho. Visto i cavalcavia in autostrada colmi dj gente e di bandiere
Ma chi cazzo sono tutti gli altri
Ditemelo
Tra poco vado al tempio
Quella è la mia casa
Li sono felice

Rispondi
Superciukko

E i muradori che lanciava i tochi de asfalto sui tifosi gialloblù festanti… Da allora li ho odiati

Rispondi
Helladino

Ho visto. Vuol giocare a specchio. Squadra imbottita di difensori. Se si fa male o ammonito uno ricambio il solo Tchat chua.

Rispondi
Alberto

I conti i se fa dopo…intanto canti e birre fresche …e par ci ga fredo che i se porta el brûlé da casa../

Rispondi
hellasmastiff

davidoviwz cabal e montipò sono scandalosi……. e il mister che li tiene ancora in campo…..

Rispondi
hellasmastiff

sul vantaggio baroni ha perso una marea di punti una marea…… non capisce che ca..o deve fare

juric non ti regala nulla così come gli ex il bastardo di cairo!!!

Rispondi
Jes

Comincio a pensare che Vigo sia un po una grola…
Quando parla di quasi salvi prendiamo sempre bastonate

Rispondi
sergio

Baroni è sempre da monumento. Il problema è che ha dei giocatori che non sono da serie A.
Il mio parere, ed è solo mio, è che Montipò deve essere lasciato in panca, meglio, in tribuna. Su Coppola io mi sono già espresso

Rispondi
hellasmastiff

cabal davidovizw montipò quando sono sotto pressione vanno in tilt come oggi…… ora che andassero da cairo anhe loro….. basta!!!

Rispondi
hellasmastiff

a salerno deve mettere tutti titolari altro che ciabatte……. e si gioca lunedì sapendo tutti i risultati degli altri……. ma di certo loro non ti regalano nulla……

Rispondi
hellasmastiff

IL GOL ANNULLATO ad henry il difensore cade da solo appena sfiorato….. ma il var interviene solo controo l’hellad…… miserabili!!!1

Rispondi
hellasmastiff

SALERNITANA (3-4-2-1): Fiorillo, Pierozzi, Fazio, Pirola; Sambia, Coulibaly, Basic, Zanoli; Tchaouna, Vignato; Ikwuemesi. All. Colantuono.

se la giocano anche oggi a parte il portiere non mettono i primavera…….

Rispondi
RobyVR

Stasí calmi…. zio bel…. sema nati par sofrir e sofrema. A nojaltri ne regala niente nissuni, amen.

Rispondi
hellasmastiff

con folorusnho in campo in vantaggio son convinto che non la perdevi…… troppo importante oggi nei movimenti e nello scontro fisico….. viceversa abbiam finito la gara troppi leggerini dani silva suslov noslin per non parlar di scelte scellerate di baroni con davidovizw centrale e cabal che faticava su bellanova……… a salerno folo titolare per primo poi vengono gli altri…..

Rispondi
hellasmastiff

torino squadra più scarsa vista a verona addirittura per le capp..e di cabal centonze coppola montipò l’han portata via……… allucinante!!!!

Rispondi
Gnanfo

Stasera me sento Balotelli da quanto son nero de rabbia…d’amica prossima i ne pianta ‘na guèra altroché, varda stasera coi ladri…

Rispondi
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code