26
ago 2019
AUTORE giovanni.vitacchio
CATEGORIA

Sport

COMMENTI 9 Commenti
VISUALIZZAZIONI

1.564

IL PAGELLONE DI VERONA-BOLOGNA

SILVESTRI 6.5 Serie B o serie A, a quanto pare, per lui non c’è alcuna differenza. Un paio di paratone da riflessi felini, una in particolare su Orsolini. Poi, come sempre, grande sicurezza nelle uscite, che siano alte o a terra. Imperitura certezza.

RRAHMANI 6.5 E’ un bel bestione e dalle sue parti il Bologna fatica a passare.  Tenta anche qualche sortita in avanti, quando la gara glielo consente. E non ha paura a tirare robuste scarpate agli avversari quando serve. Ah, salva sulla linea il gol dell’1-2 per il Bologna. Per carità, i piedi non è che siano educatissimi, ma contribuisce alla grande nel dare solidità al reparto.

KUMBULLA 7 Avere 19 anni e non sentirli. Perché a guardarlo giocare, sto ragazzino, al debutto assoluto in serie A, ti sembra di vedere un senior, alla 500^ da professionista. Gioca con piglio e sicurezza da veterano, punta spesso sull’anticipo e, ovviamente, sulla forza fisica. Evidentemente Juric ci ha visto bene, sin dal ritiro estivo. Avanti tutta, Marash.

DAWIDOWICZ 5 Butta giù Orsolini in area: rigore ed espulsione. La sua prima serie A con la maglia del Verona dura appena tredici minuti.

FARAONI 6 Disciplinato e mai fuori posto. Juric gli “consiglia” di badare più alla fase difensiva, piuttosto che andare alla ricerca di gloria in avanti. E lui lo fa con precisione. Sacrifica la spinta, ma è sempre lucido, soprattutto nei minuti finale, quando le gambe sono due piloni di cemento armato.

HENDERSON 6- Tanto lavoro di sacrificio in mezzo al campo, dove, quando il lavoro si fa sporco, lui è sempre presente. Aiuta a schermare la difesa e in più di un’occasione spazza l’area. Manca però nella metà campo del Bologna, dove comunque, in generale, il Verona fatica a costruire vista l’inferiorità numerica.

VELOSO 6.5 Basterebbe la sua pennellata, da quella che fu la mattonella di Adailton, a garantirgli la sufficienza abbondante. Oltre a questa, qualità in mezzo al campo, senso della posizione e del gioco di prima. Non è un fulmine di guerra, ma i pensieri viaggiano alla velocità della luce quando ha il pallone tra i piedi.

LAZOVIC 6- E’ vero, è uno abituato a spostarsi anche a sinistra, ma la sua posizione è la corsia di destra. Quella è casa sua. Quindi contro il Bologna si ritrova in una zona che non lo mette eccessivamente a suo agio, eppure riesce a regalare qualche spunto interessante e qualche accelerazione promettente. Juric, in questo momento, deve fare di necessità virtù ed è lì che è costretto a piazzarlo.

ZACCAGNI s.v la sua partita finisce con l’espulsione di Dawidowicz. Il sacrificato è lui.

BOCCHETTI 6+ (dal 14′ p.t.) Entra a freddo, non è al 100% per reggere praticamente tutta la partita, ma quando ha esperienza e qualità, sai sempre come venirne fuori. E lui lo fa a puntino. Destinato a diventare un punto fermo della difesa.

VERRE 6- Una sua bella conclusione di destro, alta non di molto, solletica la fantasia dei tifosi gialloblù che sognano una gara all’arrembaggio. Ma anche lui è in un ruolo non proprio suo, quindi cerca di adattarsi alla bene meglio. Le gambe non girano ancora al 100% e infatti Juric lo toglie subito all’inizio del secondo tempo.

AMRABAT (dal 3′ s.t.) 6.5 Wow. Il marocchino entra in campo carico come una molla e va rompere le scatole a tutti i giocatori del Bologna, uno ad uno. Ha fisico e “ignoranza” calcistica. Non tira indietro la gamba e corre a quattro polmoni. Che poi, in fondo, è quello che da sempre vogliono vedere i tifosi del Verona.

TUTINO 6+ Santo cielo quante mazzate si è preso il giovanotto. Si sbatte come un dannato, da falso “nueve”, che poi di falso non ha nulla, perché si muove come un vero centravanti. Grande sacrificio e voglia di dare tutto per il Verona. Esce tra gli applausi, assolutamente meritati. Bravo.

GUNTER (dal 42′ s.t.) s.v.

JURIC 6.5 L’espulsione di Dawidowicz certifica una scelta non proprio azzeccata dal primo minuto, ma magari è stata solo “sfiga” e il rigore lo avrebbe causato anche Empereur. Questa squadra ha un’anima che fino a qualche mese fa non aveva e il merito è tutto suo. Perché sta lavorando con materiale tecnico non di primo livello, eppure ne sta ricavando il più possibile. Il Verona, per forza di cose, costruisce una diga davanti a Silvestri, ma quando può cerca di sorprendere il Bologna, senza piangersi addosso dopo l’espulsione del polacco. Certo, qualcosa se lo aspetta dal mercato. E sarebbe un delitto non accontentarlo.

MIHAJLOVIC 10 Al di là di ogni più banale retorica, il serbo ha dato una grande dimostrazione: quella voglia di normalità che spesso ci annoia, ma che invece è un inno alla vita. Dai che ce la fai, Mister!!!

1.564 VISUALIZZAZIONI

9 risposte a “IL PAGELLONE DI VERONA-BOLOGNA”

Invia commento
  1. wallace scrive:

    nel primo tempo soprattutto
    arbitro da 2 come voto. Tutti i falli fischiati contro, e se avesse tirato fuori qualche giallo meritato anche x qualcuno del bologna, si sarebbe messa diversamente, con un giallo hai sempre una spada sopra la testa. Mi ha sorpreso Veloso, non lo credevo così forte. Calcia il pallone che sembra una sinfonia, ha fatto due o tre lanci con lazovic due volte che poteva andare in porta dritto. Gran giocatore se continua così. Per il resto bene, squadra da battaglia. Avanti così e sempre forza hellas

    1. Simone scrive:

      Personale analisi tecnico-tattica. Difesa: Al di là di Kumbulla, che sarà acerbo (e ci mancherebbe, essendo un 2000), ma è stata la sorpresa effettiva del precampionato e si è confermato col Bologna, su Rrahmani dopo averlo sentito nominare in termini positivi da Stefano Borghi, probabilmente il giornalista numero uno in Italia per quanto riguarda la conoscenza dei giocatori, mi ero già rincuorato, e la prova di ieri me ne ha data conferma, aggiungerei che con Bocchetti se e quando fisicamente si metterà a livello, avremo un giocatore importante sul centro-sinistra della nostra difesa. A Centrocampo: Veloso ha esperienza e piedi da A, e si sapeva. L’Infortunio di Badu, per quanto grave, potrebbe essere stato positivo per mettere fretta alla società per acquistare un altro giocatore di interdizione in mezzo al campo. E dalle prime battute (dare giudizi definitivi ora è impensabile), sembra che Amrabat sia un acquisto che potrebbe portare qualcosa di serio. Caratteristiche indispensabili le sue in mezzo al campo da affiancare al portoghese. Henderson: giocatore che personalmente ho sempre ritenuto potenzialmente di categoria. Questo per lui potrebbe essere un anno importante. Io continuo a vederlo come una buona mezzala nel classico centrocampo a tre, ma oltre a buoni piedi ha fisico e la classica tempra scozzese, che gli permette di essere un discreto giocatore nelle due fasi. Sugli esterni Faraoni e Lazovic hanno anche loro una certa esperienza in serie A, specie il secondo. Il serbo deve trovare ancora la giusta condizione probabilmente ma credo la troverà entro breve. Dietro di loro Adjapong e Vitale potrebbero tornare utili all’occorrenza. Ruoli abbastanza coperti, salvo infortuni in serie. Come era prevedibile, le vere perplessità sono, ad ora, davanti. Fermo restando che è difficile fare considerazioni dopo una sola partita di campionato, e per di più giocata quasi interamente in dieci, l’impressione è che oltre alla punta mancherebbe anche un esterno alto di qualità comprovata per la A. Zaccagni, Tutino, Verre (Ragusa, Lee, Di Gaudio e Bessa non li calcolo, almeno fino al 2 settembre, per varie ragioni) non possono ad ora dare garanzie particolari a sostegno della punta, che a sua volta dovrebbe arrivare. Al di là di Barrow e Salcedo (preso, e va bene, in teoria per il partente Tupta), ne serve indubbiamente una ”importante”. Condivido sui nomi di Babacar o Simeone.
      Tatticamente invece ho visto una squadra nel precampionato pre-disposta bene a livello difensivo. Una novità per il Verona di Setti in A (se non hai un attacco importante, giusto fare come il Getafe nella Liga lo scorso anno – andate a dare un’occhiata -, sarebbe una novità da me gradita). Questa impressione è stata data anche nella prima di campionato. Ed è chiaro che senza un attacco stellare, questo potrebbe e dovrebbe essere un must da mantenere. Al momento, quindi, bene così, in attesa del 2 settembre..

      • Simone scrive:

        Chiaro che se dal mercato arrivasse anche un nuovo centrale difensivo (su Gunter non ho avuto grandi recensioni da un amico genovese, e a Kumbulla, anche se ha fatto bene finora, non puoi affidargli tutta questa responsabilità), sarebbe buona cosa.

      1. Hellas Gig scrive:

        distributori=risolutori

        1. Hellas Gig scrive:

          Io penso che Silvestri invece meriti almeno un 7. Perfetto nelle uscite (ne ricordo in particolare 1 negli ultimi minuti) senza la quale con altri portieri avresti assistito o al gol o alle parate miracolo tra i pali. Dà estrema sicurezza alla difesa, calcia pure bene ed i suoi interventi distributori mi sembra siano stati ben più di 2. potrebbe contare poco ai fini del discorso ma puntualizzo che aveva pure intivato rigore e quasi ci arrivava.

          1. RobyVR scrive:

            Arbitrasso 2, che desso no scominsiema come al solito. Va ben che sema predestinè ala retrocesion ma no èssar tolti par el cul.

            1. Maxhellas scrive:

              Se il livello della serie A bassa è quello mostrato dal Bologna di ieri, allora possiamo salvarci.
              Juric bene: può essere che anche lui, come alcuni altri allenatori, sia di quelli che ricavano più di quello che i singoli possono dare.

              1. Riccardo scrive:

                sinisa
                sei un uomo coraggioso.
                ti auguro che questo 10 diventi 100 a traguardo raggiunto.

                1. maurizio scrive:

                  Darei un quarto di voto in meno a Silvestri e un quarto in più a Rrahmani perché il portiere doveva uscire e se ne è reso conto anche lui visto come ha ringraziato il difensore. Ancora complimenti al difensore perché ha dimostrato di essere concentrato fino alla fine nonostante la fatica accumulata.

                  1. Tomhv scrive:

                    Arbitro 4 .. indisponente!

                  Rispondi a Hellas Gig

                  Accetto i termini e condizioni del servizio

                  Accetto i termini sulla privacy

                  *