10
apr 2019
AUTORE Mario Zwirner
COMMENTI 62 Commenti
VISUALIZZAZIONI

2.026

CANDREVA RISORGE COL BEL GESTO

Il calciatore Antonio Candreva è uno dei vari bidoni comprati dalla (mia) Inter: strapagato, con ingaggio principesco, ha deluso le aspettative passando quasi tutta la stagione in panchina; non ha un futuro neroazzurro e da dubitare che abbia mercato, cioè una squadra disposta ad acquistarlo. Finito nell’oblio.

Ma lui, Candreva, ha saputo risorgere grazie al bel gesto elogiato con enorme risalto da tutti i media.

Saputo che a Minerbe c’è una bimba straniera alla quale i genitori non pagano la mensa scolastica e che, quindi, invece del pasto completo garantito a chi paga, si trova a mangiare solo una scatoletta di tonno con i cracker, Candreva si è fatto avanti e ha dichiarato al mondo: “Ghe pensi mi!”.

Lo stesso Massimo Gramellini, commentando l’accaduto sulla prima pagina del Corriere, ha osservato che al di là di tutto “la bimba costretta a una dieta di cracker si porterà dietro l’umiliazione per sempre”.

Mi sono ricordato dei miei compagni più poveri delle elementari, cui la scuola garantiva un bicchiere di latte, mentre noi avevamo la colazione da casa. Che si siano portati dietro l’umiliazione e la discriminazione per tutta la vita?…

Ma torniamo al bel gesto di Candreva. Quanto gli costa? La mensa scolastica si aggira sui 5 euro al giorno, togliamo i festivi e calcoliamo circa 100 euro al mese. Lui ha un ingaggio lordo di 5,6 milioni, netto di 3 milioni garantito fino a 2021 a prescindere che giochi o no. Quindi questa straordinaria generosità gli costa, non dico come i tatuaggi di cui è ricoperto, ma nemmeno come il ciuffo che gli fa il parrucchiere ogni settimana.

Pur non guadagnando lontanamente come Candreva, 100 euro al mese potrei permettermeli anch’io. Diventerei un giornalista famoso per la straordinaria generosità e sensibilità? Forse. In ogni caso non lo farei mai per non comportarmi da farabutto che si fa bello utilizzando i disagi altrui.

Anche perché la vecchia regola della carità recita “non sappia la tua mano destra quello che fa la sinistra”, vale a dire che devi farla in silenzio assoluto; senza vantartene. Mentre Candreva, prima ancora di sborsare un euro, ha annunciato al mondo di essere pronto a farsi carico del costo della mensa della bimba di Minerbe. Applausi scroscianti.

Uno così un Paese serio, altro che coprirlo di elogi: lo denuncerebbe per sfruttamento di minore. Mentre il nostro Paese di pagliacci…

2.026 VISUALIZZAZIONI

62 risposte a “CANDREVA RISORGE COL BEL GESTO”

Invia commento
  1. martello carlo scrive:

    CHE FIGURA MESCHINA, CHE FLOP: LE CAPRE E CAPRONI HANNO BISOGNO DELLE TOGHE GIALLE PER RIFARSI UNA FACCIA.
    Vogliono ricattare la Lega per farsi dare i miliardi per azzerare i debiti di Roma.Se accettasse questo scambio truffaldino, sarebbe la fine di SALVINI.
    Ci sono le toghe rosse, quelle arcobaleno, quelle gialle…..a quando una, dico una toga VERDE?

    1. Gatón scrive:

      Qualcuno mi sa spiegare come un aumento dell’IVA dell’ 1% porterebbe a rincari quantificabili in 800 Euro a famiglia, come sostenuto da Confindustria ?
      Secondo questi conteggi ciascuna famiglia dovrebbe spendere mediamente 80.000 (Ottantamila) Euro all’anno, diviso 12 fa 6.666 Euro al mese, mi pare che siamo molto lontani dalla realtà.
      Grazie.

        • Gatón scrive:

          I link sono capace di trovarli anch’io.
          Quello che mi interessa è capire come un aumento dell’1 % possa pesare sulla spesa delle famiglie di almeno il 3 %., senza alcuna valutazione o giudizio politico.

          • Silvestro scrive:

            Io invece non riesco a capire come tu (leghista fedele) possa chiedere chiarimenti su un AUMENTO IVA TUTTO DA DEFINIRE CHE SALVINI+DIMAIO SOSTENGONO UNANIMEMENTE CHE NON FARANNO MAI.

            • Gatón scrive:

              Ho semplicemente scritto che non mi quadravano i conti sulle dichiarazioni di Confindustria di ieri sera, per cui ho chiesto lumi.
              Ho anche specificato “senza alcuna valutazione o giudizio politico”.
              Una semplice questione di matematica elementare.
              Sempre che tu sia in grado di leggere senza distorsioni da pregiudizio.

        • martello carlo scrive:

          Cavarsela con i link, specie del SOLE, è fin troppo facile: non potresti spiegarci tu cosa ci hai capito? IO ci ho rinunciato: una caterva di dati, di supposizione, di possibilità su qualcosa che NON ESISTE ancora e che, a detta di chi determina la POLITICA economica (non certamente TRIA), non verrà attuato, ma verrà FATTO ROTOLARE VIA agli anni successivi, come hanno fatto tutti i governi dal 2011 ad oggi.
          A fine anno, l’Europa avrà ben altri problemi da affrontare, che riguardano la sua stessa sopravvivenza, la RICOSTRUZIONE DELLA CATTEDRALE DI NOTRE DAME e delle radici GIUDAICO CRISTIANE, pur nella più completa laicità senza il laicismo imperante..
          Quindi smettetela di frignottare e gridare all’untore: non vi ascolta più nessuno, anzi.

          • Silvestro scrive:

            TRIA è un Ministro del Governo, ve lo siete scelto voi, dopo che con Savona avete rischiato una crisi istituzionale, salvo poi emarginarlo e dirottarlo ad altro incarico. Argomento ripetuto tanto quanto la voglia di scaricare sul Ministro dell’economia tutte le responsabilità.
            Inoltre il DEF e l’aumento dell’IVA, anche nell’ultima versione, non è una decisione del Ministro ma un documento approvato da tutto il Consiglio dei Ministri (come per la “Diciotti”).

            Su domanda specifica ho comunque fornito un link esaustivo. Come supponevo se non sai leggere non puoi pretendere che il blog ti faccia una traduzione su misura.
            Ma puoi esprimere ugualmente tanti LIKE.

            • martello carlo scrive:

              Tria è un ministro della presidenza della repubblica.
              Comunque nel DEF, per quello che vale,, si specifica che l’aumento ad altre alternative, quindi seppelliamo le chiacchere.

      1. moreno scrive:

        la cosa

        più importante di questo articolo sono le ultime righe: paese , il bel paese , di pagliacci. buona Pasqua .

        1. martello carlo scrive:

          @marco.com 17 aprile 2019 alle 09:42

          E’ preoccupante il vuoto storico che hai dimostrato nel bollare come ” bojata pazzesca” ciò che ha detto MARCATO: hai saltato un anno e mezzo di dispute, baruffe su ITALICUM, interventi delle forze politiche, di MATTARELLA, nuova legge elettorale con RENZI che voleva le ELEZIONI ANTICIPATE ancor prima del suo REFERENDUM.
          Ti consiglio di darti una rinfrescatina alla memoria, a meno che non si tratti di un lapsus freudiano.

          • marco.com scrive:

            aspetta un attimo, queste cose Marcato le ha dette la settimana scorsa ed il riferimento era all’approvazione della legge elettorale da fare per la naturale scadenza della legislazione

            quando qualcuno dice bojate pazzesche come quelle che sento dire che l’aumento dell’iva del 2020 è stato deciso da renzi e gentiloni, rendiamoci conto che sono personaggi da sbertucciare, visto che spargono ignoranza come il letame di cui sono fatti

            • martello carlo scrive:

              Io non ho assistito al dibattito di cui parli, ma probabilmente la discussione verteva sul fatto che l’ingovernabilità determinata dal rosatellum sia responsabilità anche di Salvini.
              In effetti ciò corrisponde al vero, ma MARCATO non ha detto alcuna boiata: dopo il referendum si parlava di terminare la legislatura prima della scadenza naturale. Mattarella non l’ha pensata così e la legislatura si è chiusa normalmente, con un annetto di governo GENTILONI.
              Ciò non toglie che la responsabilità vada attribuita ( come il disegno sottostante ) ai 2 maggiori partiti di allora, cioè PD e FI.

              Comunque, da quello che ho capito, tu resterai delle tue idee ed io delle mie, anche se SUPERFICIALI, ma ciò non mi impedisce di ricambiare gli auguri a te e a tutti i partecipanti al blog, nonché al ns. OSPITE.

          1. Silvestro scrive:

            Il ministro degli Interni Matteo Salvini ha diffuso una direttiva che affida maggiori poteri ai prefetti qualora i sindaci non vadano a contrastare adeguatamente il degrado nelle proprie città.

            Poche parole per le note difficoltà di lettura, ma si può anche ascoltare

            https://www.youtube.com/watch?v=U9nThFjy46E

            • martello carlo scrive:

              Grazie SILVESTRO, mi hai linkato e fatto vedere alcuni squarci di SALVINI che non ricordavo e che rivedrò infinite volte (ho inserito il video tra i “preferiti”) in tutte le sue eclettiche malleabili ma nello stesso tempo ferme sfumature da grande uomo di stato anche quando parla di CHARLIE HEBDO e viene insultato da imbecilli /esse: un ministro dell’interno a cui EINAUDI avrebbe consentito, anzi sollecitato, ad occhi chiusi l’utilizzo dei prefetti in caso di emergenza.
              Certo non l’avrebbe fatto con quel mellifluo individuo di ALFANO che ci ha ingozzato di immigrati solo per mantenere in vita un partito nato morto.
              Aiutare i sindaci di fronte ad un DEGRADO, a situazioni FOURILEGGE che a ROMA e nel BRONX di SALA, sono diventate normali, è un dovere per assicurare la sicurezza pubblica contro gruppi criminali cui evidentemente la polizia municipale da sola non può far fronte.
              D’altronde mi sembra che spesso e volentieri, gli stessi che ora gli rinfacciano (sempre la stessa MENATA ) posizioni fascistoidi lo criticano per non aver risolto CERTI problemi di ordine pubblico ( non quello dello spaccio ed il perché è fin troppo evidente ).
              L’agitazione che ne è nata, mentre nel caso palesemente antipopolare ed EQUIVOCO di fronte ai prefetti di ALFANO nessuno aveva fiatato, è segno che SALVINI ha fatto centro ancora una volta.
              ( è inutile sottolineare che c’è prefetto e prefetto ).

            1. marco.com scrive:

              intanto Buona Pasqua a tutti, come ci insegna qualcuno che Dio gli renda merito per questa buona predisposizione di animo

              mi sono divertito a fare un pò di calcoli Iva e li condivido qui

              Assunzioni: Iva media 2019 = 15%, aumento medio 2010 = 2,5%

              Ipotesi 1
              Spesa media mensile = 1.000 euro
              Ripartizione spesa mensile: 870 per costo senza Iva e 130 di Iva (arrotondo, vero ….)
              Nuova spesa mensile per effetto aumento Iva = 1.022 euro, pari a 22 euro/mese in più, pari a circa 261 euro in più annui

              Ipotesi 2
              Spesa media mensile = 1.500 euro
              Ripartizione spesa mensile: 1.304 per costo senza Iva e 196 di Iva
              Nuova spesa mensile per effetto aumento Iva = 1.533 euro, pari a 33 euro/mese in più, pari a circa 391 euro in più annui

              Ipotesi 3
              Spesa media mensile = 2.000 euro
              Ripartizione spesa mensile: 1.739 per costo senza Iva e 261 di Iva
              Nuova spesa mensile per effetto aumento Iva = 2.043 euro, pari a 43 euro/mese in più, pari a circa 522 euro in più annui

              1. martello carlo scrive:

                Non si può, sotto la minaccia di farci invadere da altre centinaia di migliaia di profughi di tutti i tipi, non si può annunciare che si riaprono i porti solo per screditare SALVINI che ha la “colpa” di aver ottenuto l’unico grande successo di questo governo di capre e caproni.
                Questi irresponsabili che riportano alla ribalta quanto meno una pesante differenza culturale tra nord e sud del paese come è emersa dal voto, ci obbligano a considerare come impossibile una continuazione di un’azione comune di governo.
                La pagheranno in termini di voti, certamente, ma mi auguro che, in caso di azioni terroristiche, vengano puniti in qualche modo anche personalmente, magari per mano di qualche magistrato che li giudichi responsabili di reati commessi, sì nell’attività politica, ma questa volta per interessi personali o di partito e contrari a quelli della nazione. Che pensino a queste eventualità: è l’unico modo per far loro rimettere i piedi per terra.

                1. marco.com scrive:

                  sui giornali si parla insistentemente di possibile aumento dell’ IVA

                  non giriamoci intorno: questa è una questione tutta di di maio e salvini e delle loro sciagurate (di entrambi) politiche

                  non tiriamo fuori storie, questa patata è tutta originata da loro due

                  1. Silvestro scrive:

                    Gli alleati di governo, ormai in campagna elettorale permanente, parlano a ruota libera l’uno contro l’altro, attenti solo a soddisfare le spinte del proprio elettorato sempre più impaziente per le promesse che tardano a realizzarsi. Se ne fregano del Paese, delle prospettive e di qualsiasi strategia comune a medio termine.
                    RISULTATO: debito in crescita solo con gli annunci, coesione e compattezza del Governo pari a zero, immagine e credibilità sotto zero, splendido isolamento internazionale come nel ventennio (Martello docet).
                    Come leggiamo qui, la tifoseria nostrana parla dei compagni di governo in termini non certo lusinghieri, ed allora di cosa ci lamentiamo, quali pretese si possono avanzare!!

                    E l’apice della situazione sia economica che libica deve ancora cominciare!!!

                    LIKE LIKE LIKE

                    • Gatón scrive:

                      Bene, partners di governo in campagna elettorale.
                      L’opposizione, invece, …

                    • martello carlo scrive:

                      Molto meglio sarebbe andato un governo BERLUSCONI – RENZI: due anime gemelle.
                      Devo ancora capire cosa sia successo, come e perché.

                      • marco.com scrive:

                        salvini e di maio sono espressioni di movimenti di protesta, molto spesso fine a se stessa (vedi linciaggi mediatici utilizzati in particolare da salvini)
                        berlusconi e renzi sono più di proposta

                        tutti indistintamente cmq accomunati dalla sete di potere, caratteristica indispensabile per chi vuol comandare

                        • martello carlo scrive:

                          La mia era una domanda retorica: l’ircocervo che ci governa ha una sua origine, causa, o genesi che dir si voglia: l’ azzardo cominciato con l’approvazione del rosatellum che doveva concludersi con un matrimonio incestuoso ( relativamente ai gemelli SB e MR ).
                          I calcoli sono stati terremotati ( peggio di quelli del DEF ) dalle elezioni, avendo i votanti subodorato la tresca….. ed eccoci qua.
                          Lo strazio è enorme nel vedere un partito con esperienza sviluppatasi in un’area di buon governo ( non sono d’accordo sulla LEGA = M5S e quindi partito solo di protesta ) dover convivere con dei terroni/e cui la decrescita felice si attaglia perfettamente.
                          L’unica speranza ormai sta nella possibilità di cambiare l’Europa altrimenti destinata ad implodere, magari a causa della guerra in LIBIA e con DRAGHI al governo, qualora nulla cambiasse.

                          Sugli uomini di potere, il discorso andrebbe fatto a parte: non tutti sono assetati o solo tali: non nego che ho nutrito persino qualche simpatia per RENZI, ma quando la sua sete è arrivata ad essere fine a sé stessa, ho dovuto cambiare opinione: quello sì era paragonabile al pifferaio magico: ok al decisionismo, ma deve essere supportato da una certa dose di fare il bene del PAESE ( scusami il sovranismo ), cosa che ho notato in BERLUSCONI e SALVINI, non in RENZI, né in DI MAIO, povero PULCINELLA.

                          • marco.com scrive:

                            lettura superficiale
                            ne è la prova che di legge elettorale da modificare, eventualmente in direzione presidenzialista, non ne parla nessuno e che la legge elettorale è stata votata anche da salvini

                            in una trasmissione ho visto per caso un ultra-leghista veneto (marcato) che ha detto una bojata pazzesca: secondo lui salvini ha accettato la legge elettorale “pur di votare” perchè altrimenti non si votava più. Il signor marcato non sapeva neppure che abbiamo votato a fine naturale di legislatura

                            i nazional-populisti devono fare i conti con la realtà e non con le frottole buone per i talk show televisivi e i social network. La brexit dovrebbe almeno far riflettere un pò prima di sparare le solite cazzate

                        • Gatón scrive:

                          Hai sbagliato preposizione, non da ma di.

                    1. Marco.com scrive:

                      Ma mi facci il piacere……

                      1. martello carlo scrive:

                        Il M5S con la designazione dei 5 capolista donne ha cambiato nome diventando il M5+5S
                        Nell’estremo tentativo di recuperare sui concorrenti ( la Lega maschilista ed il PD femminista arcobaleno ), Di MAIO fa il pieno di donne, superando il governo RENZI che in quota ne aveva il 50% ( e non è che gli abbia portato bene come, del resto, a BERLUSCONI ).
                        Il cambio di rotta, si è notato subito: porti chiusi ad ore e più accoglienza nel tentativo di soffiare l’affare alle cooperative e soddisfare il desiderio di novità tipicamente femminile.
                        Sulla guerra civile , sui problemi umanitari della popolazione LIBICA, su chi stia soffiando sul fuoco, si sono espressi solo SALVINI e la MOGHERINI; dei problemi economici poi ai terroni abituati da sempre a non porsi questi problemi e a farsi mantenere , non gliene frega ‘na beata pippa.
                        Questi neo democristiani si muovono strisciando aspettando il 25 aprile, l’aiuto dei partigiani per sapere da che parte stare e la FLOTTA PARTENOPEA per portare altre risorse alle coop.
                        A questo punto, di fronte a cotanta potenza mi chiedo a cosa servano le FORZE ARMATE, i 25 MLD anno per mantenerle e inoltre finanziare le 35 missioni all’estero con ulteriori 3 MLD in 22 paesi , dal KOSOVO, al LIBANO, all’AFGANISTAN, all’IRAQ, per finire al NIGER.
                        E’ un’osservazione non peregrina, dal momento che non riusciamo, a causa del nostro innato servilismo che il pulcinellesco DI MAIO ha elevato all’ennesima potenza, nemmeno a sfruttare missioni che a noi interessano minus quam mer..m per ricattare i nostri alleati che ci fanno pure la guerra, anzi corre voce che se vogliamo che TRUMP ci levi le castagne dal fuoco in LIBIA dopo avergli fatto le corna coi musi gialli, dovremmo inviare altre truppe nel nord est della SIRIA per fare da cuscinetto tra CURDI e ERDOGAN.
                        Non peregrina ma vana da quando la TRENTA si è messa a fare la PINOTTI e il MOVIMENTO è diventato un PARTITO e si è dato al COMPROMESSO STORICO.

                        1. Silvestro scrive:

                          SALVINI nuovamente indagato per la Sea Watch.
                          Qualcuno già potrebbe obiettare, che se il processo è già stato negato una volta perché ora dovrebbe essere diverso. La risposta è molto semplice: Poiché per la “Diciotti” si è trattato di una decisione politica (extragiudiziale), se un presunto reato si ripresenta non significa che il medesimo soggetto non possa essere perseguito nuovamente.

                          Ma c’è anche la posizione personale:
                          SALVINI dichiara: «Finchè sarò Ministro sono io a decidere; i porti restano chiusi”.
                          DI MAIO prontamente replica: «È curiosa la posizione del ministro dell’Interno. Quando teme di essere processato dice che le cose si fanno insieme, quando invece è in campagna elettorale dice che decide da solo sui porti. Hai capito Salvini…».

                          Infine ci sono anche le modalità.
                          Pur di evitare il processo “Diciotti” Salvini si è presentato al Senato invocando il Padreterno e versando anche qualche lacrima. Un atteggiamento vergognoso da persona ignobile prima ancora che da Ministro.
                          Ora, dopo lo scampato pericolo, forte di questa vigliaccata torna a fare l’arrogante, mentre ha già querelato Saviano per oltraggio, dopo aver minacciato di toglierli la scorta.
                          In pratica come Ministro fa processare un cittadino che lo critica, ma per presunti reati ben più gravi proprio come Ministro si sottrae al processo.

                          Ma di che uomo stiamo parlando!!!

                          1. marco.com scrive:

                            INDOVINA INDOVINELLO

                            Con riferimento alla “Opinione” del Dir del 12 u.s,
                            chi è il Pifferaio Magico ?

                            Faites vos jeux, aimables blogheurs

                            1. Silvestro scrive:

                              MARTELLO: (13 aprile 2019 alle 18:23)

                              La produzione industriale di Gennaio e Febbraio è un episodio ininfluente e, per la sua brevità non induce certo all’euforia. Ma è cosi irrilevante che non è stato preso in considerazione neanche da Tria nel DEF.
                              Sui GUFI: Gli uccelli del malaugurio, quelli che non ci prendono ormai sono definizioni anacronistiche. La previsione che sta facendo il mondo economico finanziario di tutto il globo terrestre dal giugno 2018, escluso Conte, Salvini, DiMaio, ora, con rapido voltagabbana, la riconosce nero su bianco anche l’intero governo: allora cos’altro vuoi.

                              VENTENNIO: Non so su quali libri scolastici tu abbia studiato e quindi non starò certo a discutere quanto la propaganda di regime abbia influito, oppure se contava soprattutto la nostra dimensione economica trainata da lunghi anni di autarchia, oppure se pesava la nostra impressionante macchina bellica con i suoi milioni di baionette.
                              I fatti però ci dicono che, come minimo, abbiamo sottovalutato la forza dei nostri avversari e le tragiche conseguenze. PIU’ O MENO QUELLO CHE STA SUCCEDENDO OGGI, CON L’AGGRAVANTE CHE NON ABBIAMO ALLEATI.
                              LIKE LIKE LIKE

                              Ma non devi disperare!! Con le prossime elezioni si è candidato anche CAIO GLIULIO CESARE MUSSOLINI (pronipote) che sostiene “il brand del Duce piace ancora molto”.
                              Ora sai per chi votare.
                              EIA EIA EIA ALALA

                              • martello carlo scrive:

                                DUE PAROLE SU TRIA, visto che l’hai tirato in ballo: l’Italia dovrebbe finirla di mandare in giro per il mondo degli gnomi con la faccia da menagramo le cui capacità professionali in campo finanziario/economico sono tutt’altro che dimostrate: un po’ di presenza non guasta vivaddio.
                                Ciò detto, sono d’accordo che una rondine non fa primavera, comunque quei dati, in confronto all – 0,2% dell’eurozona, che portano il contributo italiano alla produzione in UE al 36% contro un – 21% della germania, andrebbe quanto meno evidenziati e analizzati, anche in relazione al + 20% della borsa.
                                Il tuo tentativo di sminuirlo, mettendo a confronto Milano con NY manifesta la tua partigianeria e malafede: non eri tu che ti strappavi le piume per le centinaia di miliardi persi dagli investitori a piazza affari a causa del governo verde-giallo?
                                Per CESARE MUSSOLINI non mi devo certo disperare, , ma dovresti farlo tu: capilista PD, segretarie di JUNCKER, scambi di candidati con la francia di MICRON…..
                                Il duo ZAZA segue, peggiorandola, la linea renziana, con la MOGHERINI che si schiera con HAFTAR che bombarda a pochi km dagli impianti ENI, definendo l’”alleato” dell’Italia ( e incaricato ONU ) SERRAJ un TERRORISTA. Non mi sembra esagerato fare un parallelo tra politica europea del PD e PROSTITUZIONE. :-D :-D

                                VENTENNIO: non sarò certo io a difendere il fascismo, ma non bisogna nemmeno sottacerne i meriti che hanno creato le basi dell’ Italia ” moderna ” e del suo welfare sfruttandolo per nascondere l’insuccesso della politiche paracomuniste e globaliste.
                                Quanto agli alleati, come dicevo sopra, voi siete insuperabili nell’aggregarvi con la grandeur per sentirvi meno PICCOLI, il che combacia perfettamente con gli autoproclamatisi liberatori dell paese.
                                Tanto per invitarvi a non fare gli eroi,torno a ricordarti una famosa esternazione di un antifascista DOC, un certo WINSTON CHURCILL: “IL GIORNO PRIMA, IN ITALIA 45 MILIONI DI FASCISTI, IL GIORNO DOPO 45 MILIONI DI ANTIFASCISTI E 45 MILIONI DI PARTIGIANI. PECCATO CHE DI QUESTI 90 MILIONI NEI CENSIMENTI NON CI SIA TRACCIA”.

                              1. marco.com scrive:

                                e sì che la questione sarebbe molto semplice: davvero qualcuno crede che Quota 100 e reddito di cittadinanza aiutino l’economia a crescere ?
                                da dove viene Quota 100? viene in piccola parte dagli incazzati di aver visto allungarsi i tempi per andare in pensione e per tanti dal sentimento di vendetta e rivalsa per la fine del governo berlusconi-bossi addebitato ai cattivi d’Europa, a Soros e al demonio
                                da dove viene il RDC? per la maggior parte viene dalla mentalità assistenzialista del meridione d’Italia

                                il resto è grande capacità degli show men dell’era dei social
                                però, se il popolo è felice, va bene così, lo smartphone è il nuovo oppio dei popoli

                                1. martello carlo scrive:

                                  Ulteriore domanda ai soloni: ” Reuters, la Germania dovrebbe dimezzare le sue previsioni di crescita per il 2019 a causa di un peggioramento della crisi legata alla recessione nel settore manifatturiero. La più grande economia europea, si ferma. Il governo tedesco, che si pronuncerà ufficialmente la prossima settimana, prevede una crescita dello 0,5%, inferiore alla recente stima dello 0,8% dei principali istituti economici tedeschi.”
                                  Che sia colpa delle mancate riforme e della debolezza del sistema bancario: se fossi la DEUTSCHE BANK TORNEREI A COMPRARE BTP-

                                  :-D :-D

                                  • Silvestro scrive:

                                    Mi offri clamorose occasioni per sottolineare quanto concrete fossero le fesserie ribadite per anni da tutta una parte degli elettori LIKE e dintorni.

                                    La crisi della Germania nasce dalla drastica riduzione delle esportazioni ampliate poi dallo scandalo diesel. Il calo più generale degli scambi commerciali è dato innanzitutto dalla guerra dei dazi avviata da Trump che pure Salvini voleva applicare rapidamente.

                                    Le nostre esportazioni avvengono per il 25% verso Francia e Germania; proprio quei Paesi che abbiamo insultato e demonizzato per anni. Se la loro economia è in crisi non credo proprio che questo possa essere causa di nostra soddisfazione. E questo motivo, da solo, potrebbe essere sufficiente per affermare che un approccio muscolare ed oltraggioso verso Merkel e Macron non è stato e non è utile soprattutto per noi.
                                    Ma per motivi analoghi il nostro export non cresce anche con USA e con la Gran Bretagna. Ed è ovvio: se il “prima noi” può risultare positivo per gli americani e (forse) i britannici, non lo è affatto per il “prima noi” italiano. Ma non ci vuole un genio per capirlo.

                                    PS.:“Se c’è un periodo in cui contavamo qualcosa, è stato il VENTENNIO….”
                                    Io francamente ho letto una storia diversa. In quel periodo come adesso eravamo isolati; allora bastonarono la nostra arroganza in modo esemplare; oggi siamo quasi pronti per il bis. LIKE LIKE LIKE

                                    • martello carlo scrive:

                                      No, non ci vuole un genio per capire e tu quindi fai finta di non capire….
                                      Non vuoi capire il senso del mio intervento che era riferito ai GUFI ed alle ragioni vere del calo del PIL italiano ( con questo non voglio dire che non vi sia alcun contributo del governo ).
                                      Il tuo silenzio ( paragonabile solo a quello della stampa per ALLOCCHI e GUFI ) sulla produzione industriale di Gennaio e Febbraio ( + 1,7 e + 0,8 ) che è l’unica positiva in Europa e sulla borsa ( + 20% ), confermano la solita anti italianità dei vostri desideri partigiani non solo con questo governo ma anche con i governi BERLUSCONI, con i sorrisetti SARKO/MERKEL e la soddisfazione di farcelo mettere in quel posto da MONTI: solo i servi partigiani possono dire che abbiamo un atteggiamento.oltraggioso verso Merkel e Macron: il monopolio dell’oltraggio ce l’hanno forse loro?
                                      TRUMP fa bene a bastonarli: speriamo che alla fine si capisca che per contare nel mondo non basti solo la GERMANIA ed il suo tirapiedi che continua a fare l’impéreur per i cavoli suoi..

                                      VENTENNIO: alla fine siamo stati bastonati, proprio perché cominciavamo a contare troppo, un po’ come nel 2011 quando non volevamo pagare per le banche francesi e tedesche fottute dalle speculazioni greche.
                                      I veri liberatori, comunque penso rispettassero di più i repubblichini che non coloro che oggi
                                      vogliono prendersi tutto il merito del 25 Aprile.

                                  1. Marco.com scrive:

                                    Temporanea vittoria del grande Soros
                                    E’ riuscito a ridicolarizzare gli inglesi
                                    Ovviamente e’ per causa sua se gli inlesi non sono riusciti a uscire dalla UE
                                    Ma ora la forza del popolo vincera’ ogni complotto

                                    1. martello carlo scrive:

                                      @ marco.com 12 aprile 2019 alle 15:50

                                      “senza contare l’isolamento e la sempre maggior marginalità sulla scena internazionale della nostra Italia che i super fenomeni stanno conseguendo”.
                                      Secondo te le manate sulle spalle sono il riconoscimento che contiamo qualcosa? Se fosse vero, RENZI sarebbe segretario generale dell’ONU.
                                      Se c’è un periodo in cui contavamo qualcosa, è stato il VENTENNIO, anche se eravamo isolati come non mai, il che mi conforta sul fatto che essendo, come tu dici, isolati oggi, probabilmente contiamo più di quando seguivamo i MIRAGE a bombardare la Libia.
                                      Ma ZINGARETTI insiste con le manate sulle spalle, persino da TSIPRAS e partendo da MACRON.
                                      POVERACCIO, PERCHE? NON SI FA SCRIVERE UNA PARTE DA CAMILLERI?

                                      1. marco.com scrive:

                                        io non sono solone ma l’analisi di quanto sia stupido il titolo di libero ce l’ho chiarissima e c’entra niente con la situazione di merda che salvini e di maio stanno cucinando

                                        i fatti sono evidenti e non contestabili: il governo ha rivisto (quante marce indietro hanno fatto questi super fenomeni ?) le stime di crescita. E’ lo stesso governo che diceva che gli effetti della manovra economica di novembre si sarebbero visti dopo. Bene, i primi a credere che quota 100 e rdc produrrà decrescita sono proprio quelli del governo attuale

                                        i superfenomeni criticavano gli aumenti zero virgola del pil e adesso si trovano a baciarsi le manine se arriverà un prossimo zero virgola
                                        il deficit è aumentato con derivata positiva, sempre per colpa loro e delle loro sciagurate promesse

                                        • martello carlo scrive:

                                          Non sei un solone, difatti non hai nemmeno ipotizzato una risposta.
                                          Per me le possibilità sono 3:
                                          1) il dato della borsa mette in discussione la significatività dello spread ( che non rappresenta di per se la maggiore spesa per interessi, in quanto influenzato dalla riduzione degli interessi sui BUND e probabilmente rappresenta meglio l’andamento dell’economia.
                                          2) si sta comprando in borsa in previsione di vendite allo scoperto in caso di crollo dei corsi
                                          3) i valori azionari sono una buona occasione per entrare ancor più pesantemente in Italia.

                                        • marco.com scrive:

                                          senza contare l’isolamento e la sempre maggior marginalità sulla scena internazionale della nostra Italia che i superfenomeni stanno conseguendo

                                          a proposito: non era salvini con le felpe “no euro” ?
                                          per carità, rivedere le proprie posizioni è anche indice di buon senso
                                          ma è anche quasi una garanzia che anche che quello che il salvini dice oggi siano delle grandi stronzate buone per ALLOCCHI UNITI D’ITALIA

                                        1. Lona scrive:

                                          ….in eredità dal fenomeno renzi?

                                          • marco.com scrive:

                                            è un’eredità anche del super-fenomeno salvini che ci aveva promesso che in un paio di mesi rispediva “a casa loro” tutti i migranti, compresa la famiglia della bimba del tonno e crackers

                                          1. martello carlo scrive:

                                            Titolo di testa di “LIBERO” : ” realtà batte pessimismo. L’ITALIA FA SCHIFO MA LA SUA BORSA E’ LA MIGLIORE D’EUROPA e la seconda al mondo.”
                                            Come la mettiamo gufi soloni finanziari del blog? E questo dato vs. spread, come si concilia?
                                            La cosa è lapalissiana, ma vorrei il vostro sinistro parere…..

                                            • Silvestro scrive:

                                              E’ lapalissiano è che tu mi parli con toni euforici di una situazione attuale che non ha niente a che fare con decisioni e situazioni indicate nel DEF che si realizzeranno a partire dall’autunno per i prossimi due/tre anni.

                                              Detto questo però è importante chiarire anche il peso delle borse sui mercati.

                                              New York Stock exchange è la prima borsa mondiale con una capitalizzazione di circa 21mila miliardi.

                                              Piazza affari è molto in basso con circa 525 miliardi di capitalizzazione dei quali il 50% sono capitali stranieri, ovvero investitori, speculatori, fondi di investimento, cioè di tutte quelle organizzazioni internazionali finanziarie globaliste contro cui ti scagli con veemenza ogni giorno.

                                              Quali sono i motivi di tanto entusiasmo.

                                            1. Silvestro scrive:

                                              Come al solito si divaga, e si evita perfino di riconoscere che il Governo ha approvato un documento molto chiaro che smentisce in un solo colpo un anno intero di promesse ed illusioni.
                                              Il DEF prevede PIL 0,2% per il 2019, e 0,8 negli anni successivi.
                                              Sempre il DEF, nel triennio prevede una SPESA AGGIUNTIVA DI 133 MILIARDI (esclusi gli interessi che non dipendono da noi).
                                              Ma ancora oggi si insiste su “NO aumenti IVA”, “NO patrimoniale”, “NO prelievi sui risparmi”, “SI flat tax”, “SI autonomie”, “SI riduzione accise su benzina”.

                                              Dove reperire i fondi?: qui la risposta è criptata, misteriosa, se non addirittura segreta. Su questa sfilza di confuse certezze i mercati finanziari, speculatori e vampiri, che ci prestano i soldi dovrebbero essere tranquilli nel sostenere il nostro debito.

                                              QUANDO SOSTENGO CHE NEL GOVERNO C’E’ GENTE CHE NON SA LEGGERE, LO RITENGO UN COMPLIMENTO; perché se fossero consapevoli di ciò che dicono, significa che fino ad ora hanno preso e continuano tuttora a prendere per il culo gli elettori sapendo di farlo.

                                              • martello carlo scrive:

                                                Guarda, sto vedendo MINNITI a PIAZZA PULITA: peggio di DELLA VEDOVA: mi fa VOMITARE; il risultato lo giro direttamente a te.
                                                Quello che c’è scritto o non scritto nel DEF, forse non l’hai capito ancora, di fronte a questi atteggiamenti non me ne può fottere di meno, visto che le ns condizioni economiche, come lo spread dipendono anche da atteggiamenti nazionalisti, guerrafondai e da légion Etrangère legati alla TOTAL: per uscirne bisogna sbattere fuori i galletti come MICRON dalla stanza dei bottoni europea.
                                                QUESTA E’ L’UNICA COSA CHE MI INTERESSA IN QUESTO MOMENTO.

                                              1. Lona scrive:

                                                ma l'argomento non era candreva e la mensa che rimane da pagare ai bimbi dei 5000000 di poveri Italiani?

                                                1. martello carlo scrive:

                                                  SILVESTRO, sono 2 topic che cerco di rispondere al tuo intervento del 8 aprile 2019 alle 11:2, ma ZWIRNER, in vena di utilizzare pure lui lo sfogatoio, me li soffia da sotto il naso.
                                                  Tu dici: “ non riesci a rassegnarti al fatto che coloro che ci finanziano sono questi qui “, cioè gestori di fondi alla PIMCO, finanzieri alla GOLDMAN SACS in combutta ( dico io ) con speculatori alla SOROS, DEUSCHE BANK, ecc. ecc.
                                                  Ti fa subito eco il compagno MARCO.COM affermando che “La legge è quella del profitto; se i soldi non ce li hai devi andare a chiederli con il cappello in mano e un pò di umiltà “.
                                                  Con questi presupposti, avreste dovuto partecipare al controcorteo dei GAY: i ladri esistono; esistono pure gli speculatori inventori di algoritmi truffaldini derivati e isole e granducati per accaparrarsi la ricchezza mondiale con i clic muovendo moneta farlocca dal momento che il circolante è 10 volte il PIL MONDIALE, quindi adattiamoci all’esporre il nostro culo a questi SODOMITI del lavoro e del suo finanziamento e cerchiamo perfino di goderne.
                                                  STESSA TEORIA DEI MIGRANTI CHE NON SI POSSONO FERMARE, stessa teoria dei BOIARDI e NOBILTA’ DELL’ IMPERO ZARISTA PRIMA DEL ’17.
                                                  Siete continuamente su MILANO FINANZA, sul SOLE, su BLOOMBERG, sulle piattaforme di trading a controllare lo spread, disprezzando terrorizzati che gli altri non capiscano che dobbiamo andare a questuare in ginocchio dai ladroni, altrimenti mettono a rischio i 4 baiocche che avete messo da parte.
                                                  Comincio a pensare che per voi sostenitori di evasori, mafiosi e riciclatori, ci voglia una bella PATRIMONIALE: ci vorrebbero delle squadre tipo MOSSAD che andassero a ricercare e recuperare i soldi truffati così finalmente la smettereste di rompere con lo spread e e con “ QUESTO E’ IL MERCATO, BELLEZZA “.
                                                  Sono 30 anni che la produttività è sotto i tacchi, sono stati annullati i valori immobiliari, sono state svendute IRI, BANCHE, INDUSTRIE, PENSIONI, ridotti in povertà milioni e milioni di iataliani, l’avanzo primario è il più alto d’europa, sono stati offesi i più elementari diritti della democrazia….. e avete il coraggio di rompere con le ovvietà della finanza e dell’UE ladrone. E’ ora di far saltare questo banco, soprattutto il fiscal compact e le regolette tipo 3% : l’ ultima occasione sono le elezioni europee; questo l’ha capito SALVINI e lo dobbiamo capire anche noi.

                                                  Se può consolare qualcuno ( ma penso che lo sappiano ,già, ma non lo vogliano dire ), il FTSE MIB è cresciuto del 20% da inizio anno e la produzione ha segnato + 1,7 in Gennaio e + 0,8 in Febbraio.

                                                  TANTI SALUTI.

                                                  • Silvestro scrive:

                                                    Le risposte le hai già tutte nei miei post precedenti.
                                                    MA SONO CERTO CHE NON HAI PRESO VISIONE DELL’ULTIMA VERSIONE DEL DEF DEL GOVERNO, che contraddice clamorosamente tutto quello ha sostenuto con arroganza fino ad ora.

                                                    Ci vorrebbe un bagno di umiltà anche nei toni, ma ho l’impressione chi ci sia anche qualche difficoltà di lettura.

                                                    LIKE LIKE LIKE

                                                    • martello carlo scrive:

                                                      Quando sento DELLA VEDOVA negare che la crisi libica è stata provocata da SARKO’ LE MOKO’ e che MACRON sta dando una mano all’ENI ( che più o meno il PD ha le stesse idee sballate e servili ), non posso che sperare in una rivoluzione europea che sbatta fuori tutti coloro che sono stati nella stanza dei bottoni fino ad ora pensando solo alle loro politiche di GRANDEUR STRACCIONA.
                                                      TUTTO IL RESTO NON CONTA
                                                      Visto che si parla tanto di ritorno al MEDIOEVO, i più sospetti siete voi: avete gli stessi atteggiamenti di papa ALESSANDRO VI nei confronti di LUIGI XII
                                                      Quindi DASPO minimo ventennale per il PD al governo

                                                  • Gatón scrive:

                                                    L’hanno capito anche loro che con le prossime europee possono sparire.
                                                    Fosse questo il risultato, sarebbe la prima cosa utile ottenuta dall ‘ europa.
                                                    Quanto agli interventi tipo Mossad nei confronti di certi consulenti finanziari, negli USA ogni tanto succede.
                                                    Quando anche da noi qualcuno, sentendosi vittima di truffa perpetrata ai suoi danni da parte di qualcuno in cui riponeva la massima fiducia, userà i sistemi dell’ispettore Callaghan,. vedrete che ci penseranno due volte a proporre certi “affari”.
                                                    Da parte mia posso testimoniare che miei ex colleghi ci hanno provato almeno tre volte a fottermi tutti i risparmi.
                                                    Mi sono limitato a rispondere, in dialetto veronese, l’ equivalente di “pomodoro” in inglese.
                                                    Come a dire ‘tomato ? .

                                                    • martello carlo scrive:

                                                      A quando la legittima difesa contro i ladri della finanza?
                                                      Potrebbe essere molto efficace come campagna per le europee, viste le tresche bancarie alle quali hanno contribuito i PIDIOTI in combutta con la TROIKA e l’omertà di BANKIT e CONSOB?
                                                      Tu hai capito il perché si incazzano tanto quando si tratta di rivendicare la proprietà dell’oro da parte del popolo italiano, come hanno già fatto gli altri stati europei a cominciare proprio dalla francia?

                                                  1. marco.com scrive:

                                                    campagna elettorale continua
                                                    bisogna votare salvini, ultima spiaggia
                                                    patetico

                                                    1. Gatón scrive:

                                                      Ma il tonno in scatoletta non va abbinato ai grissini ? :-D

                                                      1. martello carlo scrive:

                                                        Quando ho letto il titolo non volevo credere che anche ZWIRNER si foose accodatoal trenindella campagna lacrimogena pedofila ( nel senso buono ) con cui si tenta di far passare la linea dell’accoglienza a tutti i costi.
                                                        In effetti ho dovuto ricredermi: ZWIRNER ha ancora una volta colto nel segno: non se ne può più dello sfruttamento dei bambini per convincere i mammoni italiani dal cuore tenero che possiamo, anzi dobbiamo salvare l’intero mondo: le TV oltre che dalle 2B (D’URSO e PALOMBELLI) sono ormai monopolzzate dalla continua questua a fronte di scene di bambin malati, che non possono andare a scuola o non hanno l’acqua per dissetarsi (africani soprattutto ), non ultima quella dell’ 8/100 alla chiesa cattolica.
                                                        “Piazza pulita “ si apre sempre con il pianto del bambino egiziano(?) che è stato escluso dalla mensa dal sindaco di LODI ( ma si può essere più beceri di così) che fa piangere ogni giovedì me e milioni di italiani, come se la situazione fosse generalizzata.
                                                        All’ Italia non basta più l’eroina e allora si incensano gli eroini stranieri dello scuola bus per far notare quanto nobili siano i figli degli immigrati rispetto a noi, qindi apriamo i porti : diventeremo certamente migliori; chissà come si sarà sentito emarginato NICOLO’ BONETTI che si è offerto in ostaggio al sequestratore.
                                                        Candreva ha fatto un bel gesto, certo, ma per farsi una pubblicità adeguata allo sforzo, ha scelto un bambino straniero; fosse stato un bimbo italiano non ne avrebbe parlato nessuno.

                                                        1. marco.com scrive:

                                                          Sul tema Nebraska, ho valutato pleonastico (e quindi per pigrizia di scrivere) “se fosse capitato in Italia, cosa scriveremmo ecc ecc)

                                                          Su Genitore 1 o 2, buonissimo quello che hai scritto.
                                                          Potremmo anche lasciare libertà totale di scrivere Padre/Madre (applicabile al 99,9% delle casistiche) ma anche Genitore 1, 2 fino a Genitore 1,2, 3, 4 (per il momento: non mi vengono in mente ulteriori combinazioni genetiche; ma non c’è limite alla fantasia)

                                                          Tema Candreva

                                                          Solidarietà al sindaco di Minerbe il quale – a sue spese – deve però imparare che forse è meglio “gestire la comunicazione” piuttosto che fare “azioni di belligeranza su un tema così sentito e delicato”

                                                          Poi non credo che Candreva lo abbia fatto per farsi pubblicità (che gliene viene, in fin dei conti); potrebbe essere stato anche uno slancio incontrollato. E, a dire il vero, il gesto avventato (?) di Candreva forse è sempre meglio del gesto avventato del sindaco di Minerbe

                                                        Lascia un Commento

                                                        Accetto i termini e condizioni del servizio

                                                        Accetto i termini sulla privacy

                                                        *