18
set 2019
AUTORE Mario Zwirner
COMMENTI 72 Commenti
VISUALIZZAZIONI

1.782

RENZI E SALVINI, I DUE GEMELLI

Al di là del fatto che se le diano di santa ragione (o che fingano di farlo…), Renzi e Salvini sono due autentici gemelli: molti simili nell’ottenere successi strepitosi, anche nel compiere errori clamorosi, ma capaci comunque di risorgere. In sintesi: gli unici due politici di serie A.
Quando Bossi fu fatto fuori dagli “investimenti esteri” di Belsito, tutto lasciava credere che la Lega l’avrebbe presa in mano Maroni, che però era un ottimo amministratore – sia da ministro che da presidente lombardo – ma non un leader politico (tutt’altra cosa…).
Arriva quel ragazzotto di Matteo Salvini, trasforma la Lega da partito territoriale a partito nazionale, e la porta ad un successo impensabile già alle politiche del 2018 (scavalcando Fi del Berlusca); per non parlare delle Europee. Poi “scambia il Viminale per il Quirinale” (De Benedetti dixit) e fallisce clamorosamente l’obiettivo delle elezioni anticipate. Ma resta ed è vivo e vegeto e al top di consensi.
L’altro Matteo. Partiamo da un ragazzino che viene dal mondo cattolico e – quando il Pci era il Pci, e Firenze una roccaforte rossa – diventa prima presidente di provincia e poi sindaco. Un talento inaudito, vien da dire senza precedenti.
Poi stravince le primarie, trionfa alle Europee 2014 e fa l’errore catastrofico di scambiare il referendum sulla Costituzione col referendum su Matteo Renzi…
Ma anche lui risorge. Prima spinge Zingaretti a fare il governo coi 5 Stelle e subito dopo esce dal Pd diventando il dominus dello stesso governo Conte bis. Una capacità di strategia politico unica; prendiamo atto…
Cosa farà adesso con Italia Viva? E chi lo sa, vedremo. Chi avrebbe mai detto o pensato che l’altro Matteo potesse trasformare la Lega Nord in Lega Italia?.
L’unica cosa dimostrata dai fatti è che i due Matteo sono gemelli: gli unici politici di seria A. Gli altri di serie B, quando non da campionato dilettanti…

1.782 VISUALIZZAZIONI

72 risposte a “RENZI E SALVINI, I DUE GEMELLI”

Invia commento
  1. Marco.com scrive:

    C’è anche un punto morto inferiore e questo è martello.
    Mi trovo d’accordo con il gaton apparte il discorso degli scioperi, se uno sciopero deve arrecare danno ai datori di lavoro è ovvio che deve svolgersi in orario lavorativo.
    Ma i veneti sono sempre stati atavicamente contrari a scioperi e manifestazioni: il tempo va impiegato per lavorare o pregare. Detto con tutto il rispetto per noi veneti.

    A casa mia, sono i ragazzi ad essere rigorosi a fare le cose giuste per l’ambiente: bottiglia ecologica, maniacalita’ nella differenziazione dei rifiuti, raccolta dell’olio anche della scatola di tonno, poca carne rossa. Certo che è poco ma sempre meglio di niente.
    Per quanto riguarda la demografia : o si costringe con la forza i poveri a non far figli oppure si persegue la strada di: migliorare le loro condizioni economiche e puntare tutto sull’istruzione. La seconda strada è per forza di cose molto lenta, talmente lenta che potrebbe risultare impossibile.

    Ma, a noi, in fin dei conti, che ci importa?
    Davvero ci interessa quello che sarà fra duecento anni?

    La Greta va combattuta con la scienza e l’esempio di comportamenti concreti non con la derisione e gli attacchi dai beceri giornalai

    • martello carlo scrive:

      Quando vai alle Bahamas, prendi l’aereo o ci vai in barca a vela?
      Certo che è poco: le stoviglie le lavi a mano? E il bucato? Usi i cotton flock e rasoi usa e getta? Per il caffè usi le capsule?
      Attento a come rispondi, altrimenti ti rimando alla CAVERNA.

      PS: A te che sei un millantatore scientifico, voglio fare una domanda: le centrali atomiche sono pro o contro l’inquinamento?

      • Marco.com scrive:

        Aerei:puoi citare chi ha detto e sostiene di abolirli?
        È un uso idiota dell’argomento.

        Sono a strafavore dell’energia atomica.

        Il vero problema è la densità della CO2 perché la CO2 ha la pessima idea di trattenere il calore (energia termica). L’inquinamento si può combattere e risolvere.

        Comunque sto argomento m’ha rotto

        • martello carlo scrive:

          Eh no, caro MARCHETTA, dopo una settimana che avete rotto le tantanelle a me e a mezzo mondo con le gretine ( che adesso il PD vuole far votare proprio perché, essendo tali, non possono che votare a SX ), ora vuoi smetterla perché ti sei rotto tu, insomma vuoi continuare ad andare in aereo alle Bahamas.
          ” È un uso idiota dell’argomento “? Ma come, se la MARIA TERESA CALCUTTIANA dell’ambiente ha voluto SACRIFICARSI attraversando l’ATLANTICO in barca a vela di COTANTO BLASONE, non ti sembra un esempio EMBLEMATICO della lotta all’inquinamento da imitare?
          Ah già, ma tu cotali conoscenze non le hai e ti devi limitare al JET SET.

          Quanto alle centrali atomiche, è stata una battaglia degli ecologisti italiani che potrebbero essere configurati ai PASDARAN della difesa dell’ambiente attuali: RISULTATI? Costo energia al 2° posto in Europa dopo la SVEZIA, oneri di smantellamento di Caorso e Montalto di Castro in bolletta oltre a quello delle altre esistenti, CRISI PRODUTTIVA e DEBITO ALLE STELLE.
          EVIDENTEMENTE QUALCHE DEFICIENTE AMBIENTALISTA AVEVA PREVISTO CHE L’UTILIZZO DEI COMBUSTIBILI FOSSILI NON AVESSE NIENTE A CHE FARE CON L’EFFETTO SERRA.
          E oggi che i deficienti ambientalisti coi PANNOLINI si sono moltiplicati per non andare a scuola, crediamo che la cultura ambientalista sia migliorata e incentiverà comportamenti e azioni concreti diversi dal passato?

          PS: dopo un’altra PALLONARA rottura ecologista ( peraltro più concreta ), c’è qualcuno che si interessa più di che fine ha fatto IL BUCO DELL’OZONO?

          MILLANTATORE SCIENTIFICO DA CAVERNA.

          CONFIORMISTI IDIOTI DI TUTTO IL MONDO ANDATE AFFANCxxxO

    1. Silvestro scrive:

      Non vorrei rispolverare “la memoria del criceto” quindi mi limito a considerare alcune affermazioni.

      1 – “…manifestazione indetta per le 9 di una domenica mattina”: Denuncia un po’ riduttiva. Quante sono le manifestazioni sindacali organizzate la domenica mattina alle 9 (che costano anche meno) oppure in un giorno diverso dal venerdì o diverso da un prefestivo a ridosso di qualche ponte. Sono proprio genitori e nonni che dovrebbero spiegarlo.

      2 – “ l’aumento esponenziale della popolazione mondiale renderà tutto inutile” ma la soluzione non è fare niente. Accertato che la maggior crescita demografica avviene nei paesi più poveri, lotta alla povertà, cooperazione internazionale e controllo delle nascite vanno considerati come aspetti strettamente connessi. Ma nel frattempo dagli studi ONU emerge anche, per la prima volta nella storia, che nel 2018 gli “over 65″ hanno superato in numero, a livello globale, i bambini sotto ai 5 anni.
      E’ un altro aspetto del problema che ci riguarda da vicino e che non abbiamo mai affrontato (nel 2045 gli over 65 saranno più di 20 milioni, oltre il 30% della popolazione, e gli under 25 meno di 14 milioni).

      3- leggo che Greta “Non fa distinzioni, non fa autocritica, nemmeno per i coetanei, non propone rimedi concreti…”. Ma di cosa stiamo parlando!!! noi genitori, nonni, quando mai fatto qualche autocritica, o introdotto iniziative concrete e durature per migliorare la situazione.
      Conferenza di Parigi sul clima (12-2105), Conferenza DI Marrakech (11-2016); COP23 di Bonn (11-2017); COP24 in Polonia (12-18), solo per citare i più recenti, sono altrettante conferenze celebrate con solenni impegni internazionali sul clima che non hanno portato alcuna iniziativa pratica.

      Per concludere, poi, sarebbe utile commentare anche le piccate risposte dei Capi di Governo sovranisti, ma ci vuole un intervento ad hoc.

      • martello carlo scrive:

        Per te che sei un progressista illuminato, confessare che non hai fatto niente, nemmeno un’autocritica conferma la PESSIMA OPINIONE CHE HO DI VOI, VENDITORI DI FUMO che avete bisogno dell’insegnamento di 4 ( nel senso che sono pochissimi coloro che hanno le idee chiare sull’ambiente ) ragazzine, per SALVARE IL PIANETA CON LE TASSE.
        Dire che non si è fatto niente, è una fola, una FAKE NEWS: ogni mese mi arrivano bollette stratosferiche con ONERI DI SISTEMA, bollette per i consorzi di bonifica ambientale, accise sui carburanti, tasse e disposizione di tutti i tipi persino sullo smaltimento delle carcasse dei GATTONI.
        Il problema è: DOVE VANNO A FINIRE?
        PURTROPPO ORA ABBIAMO UN GOVERNO CHE LI FARANNO FINIRE ALL’ ORCHESTRA DEI PIFFERAI DELLA CULTURA DEFICIENTE A RIMORCHIO DELLE RAGAZZINE di cui sopra, PRETENZIOSE IGNORANTI.

        Per quanto riguarda il giorno della settimana dedito alle manifestazioni, diciamo che inevitabilmente sono scelti per favorire fancazzisti di tutti i tipi e PLAGIARE L’OPINIONE PUBBLICA PIU’ SPROVVEDUTA ed ATTEGGIATA ( che è quella radical chic ).

        Aumento della popolazione: non sarà certo l’aiuto alla lotta alla povertà e alla cooperazione internazionale ( CHE SONO DELLE DISTORSIONI PARAGONABILI ALL’INQUINAMENTO ), ma sarà LA NATURA STESSA, come deve essere, a pareggiare i conti senza l’aiuto dell’industria dei FARMACI, una delle più inquinanti al mondo.
        L’obiettivo dev’essere la stabilizzazione della popolazione mondiale, cosa che lo ,sfogo delle migrazioni non favoriscono di certo.

      • Gatón scrive:

        Se non arrivi a capire che i sindacati si sono sempre guardati bene dall’organizzare gli scioperi i in giorni ed orari non lavorativi…
        La manifestazione diventa lo spunto per un ponte o un fine settimana lungo.
        Per gli studenti è la stessa cosa, la manifestazione diventerebbe un impegno in più anzichè uno scansafatiche..
        Nessuno ha detto che non si debba fare niente, sono le tue solite fantasie da punto morto superiore.
        In ogni caso io parlo di popolazione mondiale, tu di statistiche e proiezioni nazionali.

        • Silvestro scrive:

          Forse sei tu che proprio non ce la fai.
          Se gli adolescenti protestano con tempi e modalità che i sindacati applicano da decenni, come minimo abbiamo dato loro un pessimo insegnamento. Quindi è inutile criticare e lamentarsi.

          Anche sugli aspetti demografici fai confusione. I dati globali, quelli cui accenni tu, si contestano se hai almeno qualche elemento in più degli organismi ONU; ma i dati nazionali, viceversa, offrono molte più certezze. Se non ci arrivi da solo ti faccio degli esempi con qualche numero.

          • Gatón scrive:

            Io non contesto alcuna statistica, ho soltanto osservato che quelle nazionali, relative a meno di un centesimo della popolazione mondiale, non sono significative rispetto ad un problema globale.
            I tempi della manifestazione non sono stati stabiliti dagli studenti ma dall’organizzazione “friday for future” che, come un qualsivoglia sindacato, ha scelto il giorno e l’ora più graditi ai fancazzisti di professione.

      1. Silvestro scrive:

        Greta Thunberg spiega il suo pensiero:
         ”Quando gli haters sottolineano il tuo aspetto e le tue differenze - scrive – significa che non hanno altri argomenti. E poi sanno che stai vincendo! Ho Asperger e questo significa che a volte sono un po’ diversa dalla norma. E – date le giuste circostanze – essere diversi è una superpotenza”.
        La risposta ai detrattori è fin troppo esauriente.

        Ma c’è anche la realtà: manifestazioni in 180 città, tutte spontanee. Nessuna organizzazione, no treni o colonne di pullman che trasferiscono attivisti; no manifestazioni oceaniche organizzate dai partiti o dai sindacati. Proteste prive di violenza prive di politici, ma fortemente volute solo dai giovani.
        La politica, tutta la politica, si è vergognosamente disinteressata del problema ed il tentativo di ridicolizzare l’evento ed i loro partecipanti misura con evidenza un imbarazzo palpabile.

        Chi immagina che da domani cambi tutto, come le promesse elettorali, ovviamente si sbaglia, ma è innegabile che c’è una sensibilità diffusa su un problema volutamente ignorato, che si tratta di un richiamo forte dei nipoti alle nostre responsabilità, che è un vero e proprio warning sul mondo che lasciamo in eredità.

        • Gatón scrive:

          A volte le ripetizioni sono utili, avrei creduto ad una vera presa di coscienza da parte degli studenti se la stessa partecipazione ci fosse stata per una manifestazione indetta per le 9 dei una domenica mattina.
          Detto questo, il problema esiste, ed è assolutamente grave.
          Dovremo tutti ridimensionare il nostro stile di vita, rinunciando a comodità che oggi riteniamo basilari.
          Ma questo ai giovani non lo ha ancor detto nessuno.
          E, comunque vada, l’aumento esponenziale della popolazione mondiale renderà tutto inutile, non lascia scampo.

        • martello carlo scrive:

          “QUANDO GLI HATERS SOTTOLINEANO IL TUO ASPETTO E LE TUE DIFFERENZE…”

          Io partirei proprio da qui: nel significato più comune hater corrisponde ad un ODIATORE, portatore di ODIO.
          Credo che nessuna persona normale possa portare odio per GRETA e tantomeno per le sue idee: in realtà l’odio nasce da persone con qualche problema personale che trovano sbocco nei riguardi degli “ALTRI”, e non raramente nei confronti di TUTTI INDISTINTAMENTE.
          Quando GRETA raggiunge l’apice del suo personaggio, del suo successo, ecco che questo odio emerge in tutta la sua potenza prima repressa e con chi se la prende? Se la prende col mondo, con la natura maligna.
          Non fa distinzioni, non fa autocritica, nemmeno per i coetanei, non propone rimedi concreti ( e come potrebbe alla sua età ) e lancia accuse a tutti, come fosse il messia che propone una sua nuova visione del mondo, come se tutte le persone di buon senso non capissero quali siano i problemi del MONDO.
          Uso la parola MONDO anziché PIANETA per sottolineare che ci sono anche gli esseri umani, con i loro problemi, le loro necessità, i loro progressi ed il loro PASSATO..
          Ecco, questo è il fastidio per queste manifestazioni che parte proprio da GRETA che vede nel suo passato solo gli aspetti negativi, senza tener conto dei privilegi derivanti a lei ed a tutto il resto del mondo dalla fatica, dallo studio, dai sacrifici, e perché no, dalle sofferenze le malattie di chi ha preceduto la sua generazione.
          Certo, si sono creati dei problemi, che come ripeto, la mia generazione ha pagato e vanno risolti, ma senza arrivare ad accusare il mondo di averle tolto il futuro, i sogni che noi in realtà non abbiamo mai potuto nemmeno permetterci, occupati com’eravamo per la nostra sussistenza se non per la nostra sopravvivenza.

          Cara GRETA, tu stai creando una frattura tra generazioni che, questa sì può creare odio, con la sensazione che nulla si stia facendo per l’ambiente, odio che secondo il mio modestissimo parere, devi cercare anche in una profonda autocritica.
          IO, NOI, TI VOGLIAMO BENE.

        1. marco.com scrive:

          Greta sta vincendo
          Greta ha vinto

          Obbrobrioso doverlo ammettere
          Dover ammettere che un prodotto di mercato sia riuscito a cambiare gli accenti anche nei fu-negazionismi
          È sempre più flebile la vocina stupida che dice “anche la comunità scientifica è divisa “ certo che è divisa: 99 a 1 che sostengono che le attività industriali della nostra società ed economia stanno arrecando gravi gravissimi danni al pianeta

          Le flebili stupide vocine gracidano “torniamo al tempo dei cavalli , come faremo senza gli aerei ….”
          Passano cioè da un estremo all’altro.

          Resta la rilevazione indiscutibile: alla destra non piace la scienza

          1. Marco.com scrive:

            Mi sembra di percepire un clima più disteso, ottimo, c’era bisogno di svelenire il clima creato dal dj-salvino.
            E quindi parliamo di zodiaco.
            Il gatto ha circa il 70% di probabilità di essere Bilancia (il segno dei paraculi) e il 30% di essere Scorpione (sex machine)
            Decisamente più simpatici gli scorpioncini
            L’ex cagnetto bau-bauscia (si è ridotto a prendersela con una povera – in senso figurato- ragazzina, che sta commettendo il peccato mortale di mettere nel sacco persino Trump) al 70% è un Cancro e al 30% un Leone.

            Se invece vogliamo parlare di finanza, è bene sapere che a dispetto delle dichiarazioni enfatiche di Trump riguardo il Protocollo di Parigi, le companies americane ci stanno investendo in misura assai significativa. Un buon investimento, insomma.

            • martello carlo scrive:

              Mi spiace veramente dirlo, ma ho visto per la prima volta, mentre diceva che LE ABBIAMO NEGATO IL FUTURO E LA SPERANZA, una luce non proprio amorevole nel suo sguardo, come se odiasse qualcuno o qualcosa che non c’entrano nulla con l’ambiente.

              • Silvestro scrive:

                 New York,  1 settembre 2019 Greta Thunberg:
                “Ho la sindrome di Asperger e questo vuol dire che qualche volta sono un po’ diversa dalla norma. E, date le circostanze, essere diversa è un superpotere”,

                • martello carlo scrive:

                  Toh, chi si rivede: il SILVESTRO.
                  Ci voleva una sia pur lieve osservazione alla tua amata GRETA per farti uscire dal CESPUGLIO RIGOGLIOSO per lo STERCO VERDE DEL DIAVOLO TASSAROLO.e violare la consegna dei toni bassi eKumenici.
                  Non avevo intenzione di affondare sull’argomento , ma tu mi hai riproposto una frase che non avevo colto ma che mi fa anticipare alcune considerazioni di un intervento che avevo in menta di scrivere ( e scriverò) sulla DOMINANZA FEMMINILE relativamente a certi argomenti.
                  La parola SUPERPOTERE, mi riporta ad una certa insoddisfazione femminile che porta a rifiutare la propria natura con la proliferazione di personaggi che vogliono imitare i modelli maschili, anche i più deleteri. Ormai quotidianamente nascono novelle WONDER WOMAN, l’ultima “ROSY ABATE LA CORAGGIOSA REGINA DI PALERMO” che ringhiando come una cane rabbioso tiene alto l’ONORE MAFIOSO AL FEMMINILE in giro per il mondo.
                  Tutto ciò ci pone molti interrogativi sulla spontaneità di certi movimenti e manifestazioni che contrastano con la natura femminile che si connota perfettamente nel consumismo più compulsivo, inquinante e facile alle mode, su cui bisognerà tornare.

            • Gatón scrive:

              Direi il clima creato dalla sinistra contro il dj Salvini.
              Ma tu credi agli oroscopi ?

              • Marco.com scrive:

                È nato prima l’uovo o la gallina?
                Sono due le cose da sottolineare: il clima d’odio ragionevolmente può essere suddiviso al 50%. Dire che lo ha creato la sinistra è faziosità e basta e, come si sa, la faziosità oscura le capacità critiche e la lucidità.
                La seconda cosa riguarda il tipo di linguaggio usato e lo spessore degli argomenti.
                Gran parte di quello cui abbiamo assistito viene dalla vicenda del governo Monti. Il dj-salvino ha cavalcato l’antieuropeismo, la fornero Sarkozy merkel soros i magistrati e tutte le cagate complottiste (che non significa negare che la deutsche nano non abbia fatto porcherie).
                Il campione del linguaggio becero arrogante e sprezzante (bacioni) è tutto del dj-salvino
                Il misero Conte ha inflitto al dj una sonora scoppola dalla quale il dj non si è ancora ripreso.

                L’oroscopo mi diverte un mondo: già il fatto di catalogare gli umani secondo attitudini, sensibilità caratteristiche di indole è interessantissimo.
                Ovviamente assegno zero influsso agli astri mentre un certo influsso potrebbe averlo la stagionalità nella quale un bambino attraversa il suo periodo di maturazione.

                Tornando alla levita’ degli argomenti e del clima svelenito dallo scapaccione affibbiato al dj vi faccio parte della mia personale classifica della passionalità a letto della popolazione femminile
                1. Scorpione
                2. Toro
                3. Sagittario
                4. Cancro
                5. Gemelli
                6. Vergine
                7. Pesci
                8. Leone
                9. Bilancia
                10. Acquario
                11. Ariete
                12. Capricorno

            1. martello carlo scrive:

              Senti questa: ” la sottile linea verde che unisce GRETA a DI MAIO: AVETE RUBATO I NOSTRI SOGNI ” ( il Giornale )

              1. martello carlo scrive:

                Ho L’IDIOSINCRASIA per i BRANCHI, le MODE DI MASSA, cioè per il CONFORMISMO ( intrinsecamente idiota ), soprattutto se guidato da ragazzine in piena età di crisi adolescenziale complicato dal primo menarca.
                La cosa che salta più agli occhi del FRIDAYFORFUTURE è appunto la DOMINANZA, sotto tutte le latitudini e longitudini, delle FEMMINUCCE che si ESIBISCONO in prima fila con i soliti gridolini ( gli stessi di quando vanno ad osannare gli idoli del JET SET ), seguite da qualche maschietto annusante in cerca di rimorchiare, naturalmente facendo “MANCA” in nome della salvezza del pianeta.
                LA STORIA DELLE MODE DI LOTTA STUDENTESCA SI RIPERTE IMMUTATA, con l’abbassamento dell’età degli influencer, e dell’innalzamento a livello ALZHEIMER dei genitori conformisti MASOCHISTI che ammettono ORGOGLIOSAMENTE, SENZA VERGOGNA ALCUNA, di aver imparato dai figli in QUALE BIDONE BUTTARE L’ IMMONDIZIA.
                L’esame di coscienza fasullo delle generazioni passate che hanno ,assicurato benessere, istruzione, ( BELLA VITA, COMODA, CALDA, PROTETTA ) diventa FURTO DEL FUTURO per queste ragazze destinate tra qualche anno al consumismo più becero: ettolitri di tintura per capelli, tonnellate di cipria e acido ialuronico, scarpe che neanche la moglie di SUKARNO e gli ORPELLI più inutili come ben evidenziato dalla SETTIMANA DELLA MODA A MILANO.
                queste ragazzine viziate i cui comportamenti individuali non sono manco sfiorati nel programma della rivoluzione ecologista, guardano ai loro gernitori come ai responsabili dell’ormai catastrofico futuro mondiale: peggio dei TESTIMONI DI GEOVA
                Non sarò certo io a contestare l’effetto negativo della cappa CO2, ma sottovalutare la POTENZA del DIO SOLE, E’ UN PECCATO POLITICO ACCODATO AI MILIONI DI SUFFRAGGETTE ALLA MODA..
                E se fossero realistiche certe PREVISIONI SCIENTIFICHE CHE DEDUCONO, SULLA BASE DEL MECCANISMO DELLE MACCHIE SOLARIE E LA LORO CICLICITA’ BASATA SULL’ANDAMENTO DELL A DINAMO SOLARE., L’ARRIVO DI UN GRANDE MINIMO SOLARE NEI PROSSIMI DECENNI ?
                Nel periodo 2020 ed il 2030 potrebbe iniziare un nuovo Minimo di Maunder, quel minimo di attività solare intervenuto tra il 1645 ed il 1715, durante il quale apparvero solamente 50 macchie solari nel corso di 70 anni, ed il clima si fece rigidissimo in Europa, con gelo del Tamigi a Londra ogni 5 anni in media e l’espansione dei ghiacciai su tutto l’arco alpino (massimo raggiunto negli ultimi 12000 anni).

                https://www.ilmeteo.it/notizie/meteo-sole-sempre-pi-spento-dal-2020-un-nuovo-preoccupante-minimo-ecco-le-conseguenze-secondo-gli-esperti

                Per me che amo il caldo ( sono nato im LUGLIO ) sarebbe una situazione MORTALE che mi porterebbe magari a desiderare una cappa di CO2 ancora maggiore.

                Certo che sentirsi accusare, tra una razione KAPPA di lacrime e l’altra, che abbiamo rubato il futuro a GRETA, VIEN DA PIANGERE ANCHE A ME.
                Stai tranquilla, adesso ci pensano CONTE e il PD a salvare il pianeta.

                1. diogene scrive:

                  La Corte Suprema del Regno Unito ha dichiarato nullo il provvedimento di Boris Johnson di chiudere il Parlamento.

                  E’ una manifestazione del tipo di democrazia della cultura e della società che ci accomuna al cosiddetto “Occidente”.

                  Gli altri sistemi passati e presenti si chiamano “dittature”, “teocrazie”, “potere assoluto del re o dell’imperatore o del papa”

                  1. martello carlo scrive:

                    A MALTA TUTTO RISOLTO: I VOLONTEROSI, SENZA SANZIONI SI DIVIDERANNO I MIGRANTI: E’ risaputo
                    quanto tutti vogliano ardentemente i migranti,quindi il problema per l’Italia è la mancanza di materiale per le COOP

                    QUESTA ORCHESTRAZIONE della vittoria del nuovo governo, mi sembra stonata al massimo livello: Siamo tornati indietro di 20 anni: intanto i porti sono aperti e prima che vengano richiusi, l’Italia si ritroverà con livelli di inquinamento clandestino a livello ALFANIANO.
                    MI SA CHE QUI BISOGNA FARE COME A DOVER.

                    1. Silvestro scrive:

                      Le situazioni cambiano rapidamente e quindi anche gli orientamenti politici si modificano e si adeguano con altrettanta rapidità. Possiamo definirla a piacimento coerenza, ambiguità, trasformismo, ma non dovrebbe meravigliare se anche i personaggi politici si adeguano. Il punto è come questi cambiamenti avvengono, con quale frequenza, con quali toni, quale enfasi, quale linguaggio e soprattutto se e come vengono spiegati ai cittadini.
                      Oggi sembra di essere tornati agli anatemi e alle scomuniche del tempo delle virtù teologali e cardinali. Ognuno emette la sua (ipocrita) bolla papale di ipocrisia, ritenendosi evidentemente al di sopra di ogni sospetto di ipocrisia, salvo poi essere colpito e affondato dall’anatema dell’altro.

                      In una società in cui spesso gli elettori si informano in modo approssimativo e frammentario, dove l’approfondimento è un optional, il sospetto è già un tradimento, l’indiscrezione diventa verità assoluta, la memoria è puntuale e precisa solo per le colpe altrui, tutti si accaniscono nella occupazione dello spazio di confronto nei media, nelle polemiche, nei social, ovvero quell’agorà permanente che oggi è il vero campo della politica.

                      I pulpiti riservati ai predicatori di coerenza sono esauriti da tempo.

                      • Gatón scrive:

                        Per fortuna che ci sei TU !

                      • martello carlo scrive:

                        “I pulpiti riservati ai predicatori di coerenza sono esauriti da tempo.”
                        Per forza, sono tutti occupati dal PD e sinistrati vari. :-( :-D :-D

                        In realtà la società GRAMSCIANA è completamente realizzata in Italia: l’APPARATO affonda i suoi tentacoli in tutti i settori della società, ed è per questo che la sinistra non può permettersi di stare all’opposizione;
                        come ho già detto, la NOMENKLATURA ha bisogno di essere foraggiata in continuità, E NON E’ UN ONERE DA POCO: 200 MLD di burocrazia da buttare a fronte di 100 MLD di evasione fiscale.
                        Intanto nella RAI matrioska FAZIO raddoppia.
                        GRAZIE FRECCERO: dopo Sabina, Corrado e Caterina Guzzanti, Serena Dandini, Gad Lerner, Daniele Luttazzi, Michele Santoro e Piero Chiambretti: la tua linea pluralista continua….

                      • Marco.com scrive:

                        Va bene che c’era da sbarrare la strada alla vittoria del dj-salvino, ma ci pensiamo c’è al governo c’è bersani boldrini e Fratoianni?
                        Non può durare, no no no.
                        È vero , bisogna aspettare i primi atti di governo, magari la strizza è talmente tanta che staranno un po’ coperti.
                        È vero, già un grande risultato con lo spread è stato acquisito (e chi non lo capisce non lo capirà mai) ma mo’ ?
                        Paura …….

                      1. martello carlo scrive:

                        RISOLUZIONE DEL PARLAMENTO DICHIARA : NAZISMO = KOMUNISMO.

                        E’ ora quindi che venga punita l’apologia di entrambi senza SE e senza MA

                        1. martello carlo scrive:

                          Sconcertante ad ATREU: i fratelli d’Italia, costretti dai gerarchi delle prime file politicamente corrette ad ascoltare in religioso silenzio il NULLA e pure zittiti quando hanno sottolineato con dei BUUU gli eccessi dell’IMPOSTORE.
                          I pomodori gli dovevano tirare in faccia a PINOCCHIETTO.
                          Che schifo dirigenziale.
                          Per fortuna che la base si è ripresa l’anima osannando ORBAN ed i suoi successi dovuti ai PIENI POTERI con cui ha potuto modificare la costituzione introducendo il divieto di accoglienza dei migranti economici illegali e varare le misure ” STOP SOROS.”
                          Ha fatto ciò che doveva, compresa l’installazione del filo spinato, fregandosene dell’UE, delle sanzioni ( mai arrivate ) di TIMMERMANS, l’ha fatto fino in fondo ed ora è rispettato da tutti, compresa la MERKEL.
                          SALVINI non ha potuto terminare il percorso ed ha ceduto il rispetto ed il timore dell’europa ad un BURATTINO che li butterà alle ortiche per qualche manata sulle spalle e qualche giro dell’OCA.
                          A DOVER gli inglesi pattugliano la costa con ronde di cittadini per respingere i migranti: qui li andiamo a ricevere al grido di ” bella ciao ” e accogliendo il CONTE ad ATREU quasi fosse il leader di FDI e non quello dei porti aperti.

                          LA RUSSA E MELONI: CHE FIGURA DI ME..A

                          • Gatón scrive:

                            Abbiamo al governo i degni rappresentanti di un Paese che non ha mai finito una guerra dalla stessa parte in cui l’aveva cominciata…

                            • marco.com scrive:

                              Come ad esempio il salvino.
                              Il quale comincia la guerra con il cosiddetto centrodestra.
                              Poi lascia gli alleati e si mette con gli scappati di casa per avere la poltrona.
                              Poi all’apice della battaglia si ritira per cambiare ancora direzione.

                          1. martello carlo scrive:

                            Ah Ah, la memoria del criceto!
                            Anche con questa espressione, che significa tutto e niente, come tutto e niente significa la storiella del BELLO DEL BRUTTO E DEL CATTIVO, hai dimostrato che, tra film e tragedie, sei rimasto ancora col teschio in mano senza risposta su chi ne sia il proprietario, se il BUFFONE DI CORTE 1 O 2
                            Tu lo sai che io, alla fine, ti voglio bene al di là di tutto e quindi mi dispiace che tu ti arrovelli il cervello , il fegato nella scelta della sponda e capire cose che solo la NOMENKLATURA CATTOSTALINISTA può concepire.

                            POSSIBILE CHE TU NON RIESCA A FARE UNA CRITICA AI TUOI PARTITI DI RIFERIMENTO, MAGARI ANCHE DI DARE UN PARERE, UN CONSIGLIO PER LA SOLUZIONE DI QUESTE TRESKE VATICANO/CREMLINIANE?
                            SAI, IL BLOG SERVE ANCHE PER SFOGARCI…. PROVACI.

                            Quanto ai “segni di pace “, con te non ho bisogno di scambiarne: non ti coinvolgo fino al punto di considerarti responsabile delle scelte dei tuoi partiti, certo che con la loro collusione cooperativo immigratorio stanno facendo reincazzare in modo pericoloso il paese e non giova certo che MACRON, per giunta, venga qui a prendere per il culo gli italiani confortato da quel PESCE IN BARILE DI GIUSEPPI.

                            • Silvestro scrive:

                              I CRICETI sono animali utilizzati spesso come cavie nei laboratori e quindi studiati con interesse. Sono abbastanza intelligenti, ma hanno una scarsissima memoria a breve termine e tendono a dimenticare rapidamente quello che è appena avvenuto.
                              I “segnali di pace” erano quelli invocati da Marco (7/9/19) e da Gaton (6/9/19) e già dimenticati proprio come la memoria dei criceti.

                              IL BUONO IL BRUTTO E IL CATTIVO è uno dei più celebri film western italiani (1966); certo uno scenario desueto, ma non inferiore alla “NOMENKLATURA CATTOSTALINISTA” o alle “TRESKE VATICANO/CREMLINIANE”, che appartengono a schemi degli anni 70’ oggi privi di significato.

                              Il blog come “sfogatoio” è un vecchio concetto di Zwirner nel quale lui, che ci mette concretamente la faccia, al netto delle numerose gaffe si pone come vittima, parafulmine di rabbie represse, e frustrazioni di blogghisti, che dietro l’anonimato del nickname esprimono sentimenti e frasario che altrimenti non si permetterebbero.
                              Una vigliaccheria, oggi diffusa nei social, utilizzata per inveire contro qualsiasi avversario, nemico o presunto tale.
                              Forse appartiene al tuo mondo non al mio.

                              • Gatón scrive:

                                Non capisco a cosa ti riferisca.
                                Ramoscelli di ulivo te ne ho porti in diverse occasioni, ma tu i hai sempre bruciati col sacro fuoco della tua infallibile ideologia che non ammette ripensamenti o critiche, tanto meno scuse.
                                Come sempre un Punto Morto Superiore.

                              • martello carlo scrive:

                                Cosa c’entri la memoria corta, non è ancora chiaro; forse ti riferisci proprio allo “scambiatevi un segno di pace” di MARCHETTA?
                                Beh, allora scordati che perché lo dice lui e tu sia d’accordo da quanto siete rientrati al governo dalla finestra, ci dobbiamo dimenticare improvvisamente di tutte le DISGRAZIE e le MALEFATTE che avete provocato, anzi, dobbiamo tenerle ancora più presenti oggi, né dobbiamo credere che le “TRESKE VATICANO/CREMLINIANE” siano prive di significato. Il vostro attaccamento al potere appartiene al vs. DNA ed è una cosa molto FASTIDIOSA ( eufemisticamente parlando ) DISASTROSA e ( per dirla non eufemisticamente ) DIABOLICA, tanto più che non avete nemmeno più la scusa del proletariato, ma piuttosto la necessità di imbarcare gli immigrati che vi servono per vincere ” regolarmente ” le votazioni.

                                Quanto allo sfogatoio, fai come vuoi, io ti sento stressato e lo dicevo per il tuo bene.
                                SILVESTRO, lascia perdere la storia dei nick: non si tratta di metterci la faccia: per come funziona, tra TOGHE ROSSE, ORDINE DEI GIORNALISTI, ZUCKERBERG, e tutta la MARMAGLIA dell’APPARATO, se uno scrive la verità col suo nome rischia di rimetterci il CXXO.

                                DIABOLICO/VATICANO/KREMLINIANO.

                            1. Marco.com scrive:

                              Cerco soci per fondare start up in joint venture con amici danesi.
                              Costruiamo un resort di lusso in Groenlandia (la terra verde) con campo da golf con laghetto interno pieno di iceberg in disgelo. Chip di ingresso di 1.000.000 di euro

                              1. Riccardo scrive:

                                peccato che entrambi del bene del Paese non gliene importi una cippa

                                1. Marco.com scrive:

                                  Avvocato Gatto della Difesa, obiezione respinta, non pertinente.
                                  Qui non si tratta di chi tradisce chi.
                                  Erano mesi che i fan di salvino lo incitavano a chiudere con i 5s.
                                  Salvino esitava fino a quella sera in cui è andato in spiaggia a chiedere di andare alle elezioni il 13 ottobre.
                                  Le cose si possono chiedere ma se non hai studiato bene le cose se le pretendi e ti danno picche , il coglione sei tu.

                                  Salvino doveva accordarsi con Renzi!!!!!!!!!!!!!
                                  E affondare davvero i 5s che sono peggio delle piaghe d’Egitto
                                  P.S. I cani sono l’archetipo della fedeltà, come dimostra la faziosità del bauscia martellino. Macron: bau bau bau bau bau bau bau

                                  1. Silvestro scrive:

                                    IL BUONO IN BRUTTO E IL CATTIVO

                                    E cosi verrà rieditato in versione moderna il vecchio western.
                                    I due Mattei si affronteranno in un confronto diretto a “Porta a porta”.
                                    Il buono sarà sicuramente Vespa, Il brutto ed il cattivo gli altri due da assegnare a piacimento.
                                    Personaggi non certo privi di nemici politici dall’una e dall’altra parte, sono ben consapevoli di essere gli unici leader di peso nella politica italiana e quindi si scelgono nella sfida.

                                    Sappiamo già che si rinfacceranno di tutto: dalla Banca Etruria ai legami nascosti con la Russia, il popolo contro la casta, l’odio per gli immigrati, l’asservimento ai poteri forti, i ”pieni poteri”, l’incapacità di governare”, il “traditore seriale”, “stai sereno” contro “la pacchia è finita” e quant’altro.

                                    Anche il giorno del duello è studiato. Sarà tra il 15 e il 17 ottobre, pochi giorni prima della Leopolda di Renzi e della manifestazione leghista a Roma (19 ottobre). Ma in particolare a ridosso delle regionali del 27 ottobre. 

                                    L’esito è incerto, ma già oggi possiamo dire che entrambi sono vincenti:
                                    Saranno gli unici interpreti della scena, Di Maio e Zingaretti spariranno, e tutti gli altri saranno loro malgrado costretti ad una scelta di campo.
                                    E il governo? Resterà in piedi finché lo decide Renzi.

                                    • martello carlo scrive:

                                      ” E il governo? Resterà in piedi finché lo decide Renzi “.

                                      NON SEI CONTENTO?.

                                      • Silvestro scrive:

                                        Quello precedente è rimasto in piedi finché lo ha deciso Salvini.

                                        NON SEI CONTENTO?

                                        • martello carlo scrive:

                                          SI.
                                          Così sono riemersi tutti gli ST….I che tramavano sotto il pelo della melma.
                                          CONOSCERE IL NEMICO PER VINCERE.

                                          • Silvestro scrive:

                                            SE SEI CONTENTO TU LO SONO ANCH’IO.
                                            Almeno è stato allontanato il pericolo di tutti gli STR…I che pretendevano il “potere assoluto”.

                                            PS: mi sembra ovvio che gli appelli per “segni di pace” non trovano il clima adatto.
                                            Ma non significa nemmeno che debba prevalere “la memoria del criceto”.

                                    1. Marco.com scrive:

                                      Renzi: se perdo il referendum mi ritiro dalla politica
                                      Salvini: governeremo 5 anni, con di maio si lavora molto bene, non parlerò mai male di Conte e di di maio
                                      Gli sposi davanti a Dio: prometto dì esserti fedele fino alla morte

                                      Per lona: concordo con te. Questo governo è nato morto. Almeno non farà i danni che stavano facendo gli sposi di maio e salvini

                                      • Gatón scrive:

                                        Una coppia si separa, coi partners che reciprocamente si accusano di tradimento.
                                        Dopo due settimane uno dei due è single, l’altro si è accasato.
                                        Quale dei due ha tradito ?

                                      • martello carlo scrive:

                                        Ti va bene un governo pontificio?

                                      • marco.com scrive:

                                        Per essere specifici e non general-generici:
                                        Quota 100: una misura assurda considerando l’invecchiamento della popolazione. Ma serviva a propagandare che non siamo schiavi di Bruxelles
                                        Reddito di cittadinanza: paragonabile alle baby pensioni
                                        Risultati economici: i peggiori da 7 anni a questa parte
                                        Relazioni internazionali: isolati da comportamenti infantili di salvini

                                        • martello carlo scrive:

                                          Ti va bene che MACRON sia venuto addirittura in italia a darci le manate sulle spalle?
                                          Meglio soli che male accompagnati.

                                          PS. ormai sono anni che critichi tutti e tutto, eccetto il PAMPERO, senza mai fare proposte?
                                          Ormai hai rotto con i tuoi interventi da pretacchione.

                                      1. martello carlo scrive:

                                        A proposito di STR…I riemersi: ce ne sono di tutti i tipi, specialmente di tutte le sfumature rossastre:
                                        - BIANCHI: indagato l’uomo della cassaforte di RENZI
                                        - chi ha estratto dal cassetto l’indagine a tempo
                                        - chi si è fatto imporre il voltafaccia PER SALVARE L’ITALIA.

                                        :-( :-D :-D :-D :-D

                                        1. Lona scrive:

                                          Voto della lega? fratelli di taglia? ma dopo il marasma di questo governo morto prima di partire sai chi è stato a votare il salvataggio di Sozzani…dopo Cristo e i ragazzi si Lourdes abbiamo un altro caso di chiaroveggenza. Per come si sta comportando forza italia è più facile che a votare contro Sozzani siano stati i partiti sovranisti che 5 stalle ed il partito di bibbiano…..anche perché quale altro modo per puntellare sta banda si teleguidati.

                                          1. Venus scrive:

                                            martello carlo…È accertato …salvini è dalla parte degli italiani. Si …ma quali italiani? dalla parte del popolo….quale popolo? Porto l'ultimo esempio sempre che lo vogliate capire . Ieri ANCHE col voto della lega e fratelli di taglia è stato salvato dal carcere il cosidetto onorevole Sozzani , un italiano vero. Ha preso mazzette ma fa parte degli itagliani che intendete voi. È accertato che quando ci sono pochi neuroni il cervello fatica a connettere e si segue chi le spara più grosse. Anche l'altro Matteo non è diverso ma per il caro Swirner sono due veri politici. Da spararsi.

                                            • martello carlo scrive:

                                              Oddio…. neuroni… connettete i neuroni, terminologia da bloghettari conformisti solitamente di sinistra. E cambiate, variate un po’ il vostro gergo da pappagalli : parlate, che so, di sinapsi, neurociti, dendriti… e poi finitela coi discorsi devianti su cosa sia il POPOLO per nascondere il distacco da esso della sinistra: il popolo è la parte più debole della nazione, fatta da operai, artigiani, quello che resta della borghesia, disoccupati questo è il popolo e la LEGA , ora come ora mi sembra il partito che ne interpreta meglio i bisogni. PUNTO.

                                              Quanto a SOZZANI, non ho la minima idea di chi sia e di cosa sia accusato, né ho intenzione di perdere tempo per approfondire l’argomento: sono ormai talmente prevenuto nei confronti dell’uso politico della magistratura che, a prescindere, sono contento che il Parlamento abbia votato NO, nonostante lo consideri l’inizio di una manovra tendente ad attirare sotto le ali di RENZI quello che resta di FI.

                                              ZWIRNER non dice altro che la verità: RENZI e SALVINI sono di un’altra statura rispetto agli altri ( il tanto incensato CONTE scompare di fronte a loro ); ciò non significa che affermi che siano dei POLITICI ONESTI E COERENTI O IL MEGLIO CHE SI POSSA AVERE.

                                              CIAO

                                            1. Francesco scrive:

                                              Non so più che pesci pigliare
                                              sinceramente io mi sento assolutamente spaesato se penso a quale politico potrei dare fiducia… personalmente penso che: 1) i 5stelle siano degli scappati di casa, 0 esperienza, 0 competenze, no comment sul povero gigino che rimanderei all'istante a fare lo stewart; 2) il centro sinistra praticamente non esiste più da molti anni, costantemente impegnati a litigare tra loro, e ogni volta che hanno avuto l'opportunità di governare… risultati zero; 3) Salvini arrogante e ignorante, cerca di nascondere i veri problemi dell'Italia cercando di fare credere alla gente (e purtroppo riuscendoci!) che il vero nostro problema, il più urgente, sia l'immigrazione. non ne usciremo mai secondo me, perchè non esiste qualcuno meglio di altri, e ogni volta che si va a votare si è costretti a scegliere tra il migliore tra i peggiori… ma dove volete che andiamo?

                                              1. Venus scrive:

                                                martello carlo….la barzelletta dell'anno.
                                                " la coerenza di Savini" ah..ah.ah..ma quando mai. Ha detto e fatto tutto ed il contrario di tutto. Da comunista padano a fascista padano, da No tav a Si tav. Se volete scrivere su un blog di barzellette bene…..

                                                • martello carlo scrive:

                                                  VENUS, lascia stare le convenzioni e le etichette mi sembra sia ora che te le stacchi dalla fronte: possiamo dire che il PD è comunista, di sinistra o meglio, che stia dalla parte di chi è debole? Se c’è un partito fascista quello è proprio l’attuale partito “DEMOCRATICO”.
                                                  Se invece c’è qualcuno che è sempre stato dalla parte dei lavoratori, definiscilo pure come ti hanno insegnato a fare, quello non è certo RENZI, ma SALVINI.

                                                  Siete troppo prevedibili: basta buttarvi l’amo…….

                                                1. martello carlo scrive:

                                                  Francamente, ZWIRNER, che i due Matteo siano gemelli o meno, è la cosa che interessa meno agli italiani in questo momento: la discussione nel blog su questo tema non prenderà certamente il volo.
                                                  Saranno anche gli unici politici di serie A, ma quel che conta oggi è la CHAMPIONS LEAGUE e quella la si vince solo con una precisa, forte IDENTITA’ NAZIONALE, partendo da un giusto, sano, convinto EGOISMO che dica ” PRIMA GLI ITALIANI “, come i francesi dicono “PRIMA NOI” e i tedeschi altrettanto.
                                                  Questo deve partire dalla gente comune: non ci possiamo aspettare nulla dalle ELITE APOLIDI ( in cui quella italiana emerge per disprezzo del proprio popolo ) DA FONDI DI INVESTIMENTO che dettano legge in un mondo da globalizzare al massimo per concentrare sempre più la ricchezza ed il potere in poche mani.
                                                  Più che la somiglianza tra SALVINI e RENZI, è da metterne in risalto la diversità, se vogliamo fare una scelta di campo che poi non è altro che scelta tra GLOBALISMO e SOVRANISMO: io sto dalla parte del sovranismo e quindi di SALVINI
                                                  Se poi vogliamo scendere sul piano caratteriale, personale, soprattutto in un momento in cui si ammirano come GENIETTI della politica coloro che fanno i tripli salti mortali rimangiandosi la parola e le idee un giorno sì e l’altro pure per mero interesse megalomaniaco personale, allora io scelgo senza incertezze la COERENZA; la coerenza di SALVINI.

                                                  Per tornare agli apolidi possessori di fondi, imporrei l’obbligo, oltre una certa quota di valore, di prendersi in casa una bella, proporzionale, quota anche di immigrati.

                                                  1. diogene scrive:

                                                    e per chi non lo sapesse, a meno che semplicemente non voglia o non sia in grado di capire, le scuole italiane sono considerate fra le migliori al mondo come dimostra la facilità con la quale un laureato o tecnico italiano trova tappeti rossi di benvenuto nei paesi più avanzati

                                                    1. diogene scrive:

                                                      Topic meno 2

                                                      In UK, la Corte Suprema deciderà se invalidare oppure no la decisione del PM di sospendere il Parlamento.
                                                      E’ il chiaro esempio di come funzionano le cose nelle democrazie occidentali e quanto rozzi ovvero ispirati a pura faziosità gli attacchi alla Magistratura italiana. La quale certamente non è esente nè da critiche nè da necessarie riforme.
                                                      Questo è il mondo occidentale.
                                                      Altri modelli sono i regimi dittatoriali e le teocrazie.

                                                      Topic meno 1

                                                      La mia esperienza con le scuole statali frequentate dai figli è questa: è vero che è scomparso rispetto a 50 anni fa il timore della bocciatura. Ma esso è stato sostituito da un altro fattore: quello di essere bravi.
                                                      Se prima si puntava al 6, oggi si punta all’8.
                                                      E’ un cambio di metrica, è stata semplicemente alzata l’asticella.
                                                      La differenza fra chi ieri era bocciato e chi oggi prende 6 non è così rilevante.
                                                      Di rilevante c’è la perdita di autorità degli insegnanti e delle istituzioni. Ma questo, a ben guardare, risponde ad un altro fenomeno, in cui il ’68 non c’entra un fico secco

                                                      1. marco.com scrive:

                                                        Intanto c’è da rallegrarsi perché non si vede più il sorrisetto di di maio

                                                        1. Marco.com scrive:

                                                          All’interno delle democrazie occidentali la divisione non è più destra-sinistra come nel secolo scorso, ma fra globalisti (inteso come ineluttabile e quindi da controllare per quanto si può) e da identitari (visto che bravo? Non ho detto sovranisti o suprematisti). Costoro vorrebbero mantenere lo status di supremazia che vedono fortemente minacciato e si aggrappano alla speranza di tappare tutti i fori che si stanno producendo nella diga. Sono quelli che hanno molto da perdere al cambiamento

                                                          I modelli matematici che inferiscono le trasformazioni in corso sono tutti concordi: gli identitari sono perdenti già nel medio termine. C’è una cosa che tutti possono capire (non i botoli (cagnetti rognosi e petulanti)): la crescita economica è sostenuta dalla crescita demografica come principale fattore. Vedete un po’ voi dove si va….
                                                          C’è una grande incognita, quella della doppia verità di cui il matteo lombardo è campione negativo.
                                                          Gli esiti delle simulazioni sono top secret

                                                          • martello carlo scrive:

                                                            I tuoi modelli matematici prevedono anche le guerre provocate da un eccesso di natalità e i disastri climatici di cui l’uomo è il principale responsabile? La tensione in Italia si sta rinfocolando.

                                                            Solo il PAPATO riesce a creare delle tresche tali da far credere all’ineluttabilità del MELTING POT che vale solo per l’italia la cui élite, come già detto, è una ELITE DI PRETACCHIONI.
                                                            Lo SCISMA è vicino.

                                                            :-( :-D

                                                          1. diogene scrive:

                                                            boh, può darsi
                                                            mi sembra una visione di “spettacolo”, di audience e di like social che di contenuti
                                                            ma capisco, il pubblico pagante chiede questo

                                                          Lascia un Commento

                                                          Accetto i termini e condizioni del servizio

                                                          Accetto i termini sulla privacy

                                                          *