31
mar 2020
AUTORE Mario Zwirner
COMMENTI 314 Commenti
VISUALIZZAZIONI

6.515

UOMINI VERI E ANCHE NO

 

Molti dicono e scrivono che, passata la terribile emergenza sanitaria, ne usciremo migliori: più attenti, sensibili e socievoli; con nuovo senso civico: cioè convinti che bisogna pensare allo Stato, a investire in sanità ed istruzione, non solo a metterci i soldi in tasca. Più maturi.

Si fa l’esempio della generazione dei nostri padri, che dopo la tragica esperienza della guerra, furono i protagonisti (assieme al piano Marshall) del boom economico italiano del dopo guerra.

Speriamo. Ma consideriamo una differenza tutt’altro che secondaria tra noi e loro.

I nostri padri cioè erano uomini veri già prima della guerra. Non passavano ore a fare jogging, in palestra, a portare in giro il cane, a vestirsi da ciclisti anche nei giorni feriali (giorni lavorativi) per sciamare in massa sui colli. Loro lavoravano da mattina a sera, tutti giorni anche il sabato, domenica compresa se serviva.

I nostri padri non sapevano cosa fossero reddito di cittadinanza, baby pensioni, false pensioni di invalidità, congedo parentale per fingere di assistere i parenti, assistenzialismo a raffica. Non esistevano le 33 ore a settimana per i pubblici dipendenti. Le donne già in parte lavoravano, ed erano tutte impegnate a far quadrare i magri bilanci famigliari; non andavo certo dall’estetista due volta la settimana né a farsi fare i ritocchini dal chirurgo plastico. Educavano i figli e spiegavano, a chi aveva il privilegio di poter studiare, che doveva darci dentro per non farsi bocciare. Altrochè promozione garantita a prescindere come ora (99,7% promossi all’esame di maturità).

I nostri padri erano educati al lavoro e ai doveri. Noi – mediamente – enfant gaté.

Prima della guerra girava uno slogan: “Si lavora e si produce per la Patria e per il Duce!”. Lasciamo perdere il Duce, tanti credevano di avere il dovere di lavorare, oltre che per la famiglia, anche per la Patria, per rendere grande l’Italia.

Immaginiamo uno slogan analogo ora: “Si lavora e si produce per la Patria e per Mattarella! ( O per Conte, per Salvini, per Zingaretti, fate voi). Ce ne sarebbe uno pronto ad obbedire, a lavorare per migliorare il proprio Paese e non per mettersi i soldi in tasca e prenotare il biglietto di Costa Crociere?

Noi, ometti viziati, usciti dall’emergenza faremo come i nostri padri uomini veri? Si sa che la speranza e l’ultima a morire, ma poi muore anche lei.

 

6.515 VISUALIZZAZIONI

314 risposte a “UOMINI VERI E ANCHE NO”

Invia commento
  1. Silvestro scrive:

    Prima che qualcuno che ha studiato di economia venga a spiegarci cosa sono e come funzionano, si può cominciare a fare chiarezza sui vari strumenti finanziari europei all’ordine del giorno.

    EUROBOND – NON CI SARANNO MAI. La corte costituzionale tedesca ha già segnalato da tempo che la carta costituzionale assegna la materia fiscale della Germania alla esclusiva competenza del Parlamento tedesco. L’opposizione della Germania non è quindi un capriccio dei crucchi ne di una cattiveria congenita, come da narrazioni aggiornate, ma è un vincolo stabilito dalla loro Costituzione.

    QE – Fu attuato de Draghi con forti contrasti nel Board della BCE. Già nel 2016, la corte costituzionale tedesca, chiamata a decidere su questo, si era espressa a favore dell’acquisto dei bond, purché fossero “limitati” e “preordinati”. Draghi quindi la spuntò, dopo anni di forti resistenze della Bundesbank. A marzo, però, Lagarde ha modificato ampiamente quel programma superando i vincoli “limitati” e “preordinati”. Quindi nuovo ricorso alla Corte Costituzionale e sentenza il prossimo 5 maggio 2020. SE IL NUOVO QE NON VERRA’ APPROVATO IN ITALIA SARANNO CAZZI PER TUTTI.

    MES – strumento demonizzato da sempre per diversi motivi. Ma ora si discute di un altro meccanismo, dai contenuti diversi che mantiene il nome per accelerare i tempi. Questa versione consentirebbero spese sanitarie senza condizioni o vincoli. Si tratterà si definire meglio le “spese sanitarie” ma sarebbe disponibile rapidamente.

    Ma con quale forza andremo al Consiglio Europeo del 23 aprile 2020.
    C’è una diffidenza storica e diffusa verso una Italia contraria a qualsiasi forma di contenimento di un debito in crescita continua. E’ una convinzione confermata anche dai fatti: Ieri al Parlamento europeo la Lega ha votato contro gli eurobond, e contro il MES (quello senza condizioni). Articolate le altre posizioni (M5S; FI, FDI) che confermano comunque cittadini confusi e/o disinteressati.

    Ma se gli italiani per primi rifiutano gli aiuti europei, perché dovrebbero concederli i tedeschi cattivi ed egoisti.

    • martello carlo scrive:

      ti ringrazio per la lezione e il chiarimento, anche perché il tutto conferma quanto l’UE sia bloccata per colpa della GERMANIA ed i suoi complessi da trattato di VERSAILLES.
      D’altronde hai dimostrato la tua correttezza evitando di arrampicarti sugli specchi per cercare di smentire le conclusioni del mio intervento del18 aprile 2020 alle 18:34.
      Non capisco però la tua insistenza nel difendere a tutti i costi i tedeschi, attribuendo tutte le colpe alla nostra dissennatezza: in fin dei conti sono anni, anzi lustri che il ns. bilancio primario è in attivo…. qualche sforzo l’avremo pur fatto, come ad esempio nella sanità, pagando persino in termine di vite umane…..
      Certo, non tutto ciò che si poteva fare l’abbiamo fatto, ma ora c’è da sperare: se DE LUCA chiuderà la CAMPANIA e magari lo imitassero le altre regioni meridionali, 100 MLD di residuo fiscale rimarrebbero negli ospedali lombardi veneti, piemontesi, emiliani e liguri e magari ci resterebbe qualche miliardo per rendere più accettabile l’aria in pianura padana: ti immagini un parco macchine tutte elettriche, vietando l’ingresso alle macchine dal sud a combustione interna?
      Prova a leggere lo studio della GABANELLI sul contenitore di tutti i debiti pubblici, come si fa per le banche con le “BAD COMPANY” e consentirci di ripartire da 0?
      POI CI RISENTIAMO. CIAO.

      • Mario56 scrive:

        Le cause del debito pubblico italiano sono per Martello:
        La Germania, il PCI, la gioiosa macchina da guerra, i sindacati, De Luca, il Vesuvio , l’Etna e la magistratura, mi pare abbia dimenticato i migranti e Soros.
        Io semplicemente dico che spendiamo di più di quello che produciamo, abbiamo una corruzione elevata, un clientelismo spaventoso e abbiamo perso 25 anni a inseguire i sogni dei populisti e a difendere Berlusconi e amici dalla giustizia, facendoci deridere dal mondo intero.

        • martello carlo scrive:

          Mi sa che tu, quanto a clientele, e non aggiungo altro, devi essere come la CILIEGINA SULLA TORTA.

          • Mario56 scrive:

            Sempre sul personale. Non sai far altro che attaccare. Dovresti prima fare un esame delle disgrazie che la destra estremista ha portato all’Italia .

    • Maxim scrive:

      non entrerò (spero piu) in diatribe…..mi limito solo a segnalare quanto scritto qui….sarà vero? boh…..placida risposta (del resto se dopo mesi ora gli Usa entrano in tackle sulle origini di “fuga” da laboratorio del covid19 e in maniera piu convinta -che non vuol dire per forza convincente- tramite il washington post, con perfino la francia possibilista….che ne sappiamo piu di quello che ci vogliono far sapere? senza essere un complottista….per ora “le prove” non ci sono)

      ma tornando a bomba, ecco cosa si dice a proposito del mes senza condizioni…SE esiste….

      IL MES “LIGHT” DELLA CRISI SANITARIA – In tanti, in queste ore, si affrettano però a chiarire che il MES “light” di oggi non ha nulla a che vedere con il MES di ieri, per un carattere particolare, la “condizionalità”. In pratica, il Paese che deciderà di “attivarlo” (e ciò non è mai avvenuto automaticamente e senza una specifica trattativa), non dovrà più sottostare alle condizioni e ai controlli che erano previsti per il MES.

      Proprio oggi, è arrivato un ulteriore chiarimento che sembrerebbe spazzare via ambiguità e dubbi interpretativi. La nuova linea di credito del Fondo salva-Stati (MES) potrà essere usata anche per le spese non sanitarie. Lo ha detto in una intervista rilasciata a La Stampa, il Ministro delle finanze francese Bruno Le Maire, impegnato nei negoziati insieme ai colleghi europei per difendere l’idea di un nuovo fondo per la ripresa. Uno strumento “per raccogliere debito comune, ma solo per il futuro, per un periodo limitato e focalizzato sugli investimenti”, ha chiarito il numero uno di Bercy.

      LE TRAPPOLE NASCOSTE – Tutto risolto? Ovviamente no. Secondo molti, infatti, il Mes senza condizionalità è impossibile, illegittimo oltre che politicamente attaccabile.Ciò che legittima il Mes ad intervenire in ambito europeo è una regola del diritto primario dell’Unione Europea, nello specifico l’art. 136 del l Trattato sul Funzionamento dell’Unione Europea (TFUE) che al comma 3 prevede:”Gli Stati membri la cui moneta è l’euro possono istituire un meccanismo di stabilità da attivare ove indispensabile per salvaguardare la stabilità della zona euro nel suo insieme. La concessione di qualsiasi assistenza finanziaria necessaria nell’ambito del meccanismo sarà soggetta a una rigorosa condizionalità”.

      Il Mes senza condizionalità sarebbe dunque una violazione di uno dei trattati fondamentali dell’UE .Tradotto: se anche alla fine, in qualche modo dovessimo spuntarla violando la regola qualcuno potrebbe, prima o poi, contestarne l’applicazione non conforme ai trattati fondamentali. Sia chiaro, viaggiamo nel campo delle ipotesi, ma qualora si verificasse questo scenario, aprirebbe la strada a possibili sanzioni nei confronti del Mes stesso e, di riflesso, dei paesi beneficiari che potrebbero così essere richiamati ad attenersi al diritto primario, e di conseguenza, ad applicare le condizionalità. Insomma, per molti, la trappola è ben nascosta, ma c’è. (fonte quifinanza)

      aggiungo solo che l’altra ipotesi è che qualcuno voglia far vedere che c’è quel che non c’è…..e viceversa….un po come nel voto sui recovery fund dove ci sarebbe stato un riichiamo sempre al mes che non è piaciuto e ha portato a un certo tipo di voto….

      aggiungo https://www.ilsole24ore.com/art/sulla-condizionalita-mes-guerra-fazioni-che-nessuno-puo-vincere-ADALZRK?fromSearch

      diciamo che prodi tremonti berlusconi e renzi, piu barisoni, l’avevano fatta troppo facile, pare….oppure è meno difficile di come la interpreta ora il sole24ore stesso del vicepresidente barisoni?

      probabilmente alle loro ipotesi era stato messo un SE grande come una casa (di riascoltare i podcast…francamente anche no), ma allora son capace anch io di dire “SE mi danno 35 mil di euro senza condizioni, dico si….”

      non voglio parlare della confusione politica dei ns partiti a bruxelles, ma mi domando piuttosto se ciò che votavano era scritto in un modo chiaro……oppure se era chiaro, ma l’han fatto apparire fumoso per ragion di partito…

      che gia il votare contro a una cosa a cui si sarebbe dovuto votare a favore, ma che poi non sarebbe mai stata approvata nemmeno se la bozza avesse ottenuto la maggioranza…..beh…..che belli i nostri referenda, che voti no per dire si e viceversa, o voti no per dire no….casino già piu accettabile!

      e intanto c’è il recovery fund

      propongo un brindisi unisono con un Valdobbiadene Superiore di Cartizze….indipendentemente che il RF risulti un motivo migliore di un piatto di mazzancolle arrosto,
      tanto io vi risponderei sempre….boh…..con una propensione alle mazzancolle

      • martello carlo scrive:

        ” IL DIAVOLO STA NEI DETTAGLI ” e lo hanno ben conosciuto i greci, non sarebbe saggio farlo anche noi.
        Quando, a 20 anni dall’ingresso nell’euro, dopo altri 20 di preparazione si arriva a questo punto, significa che sono stati decenni sprecati per la costruzione europea, non certo per al Germania che ha tratto profitti enormi a spese degli altri.
        Siamo nel bel mezzo di un campo minato e, se nemmeno un tubo BENGALORE come il COVID19 riesce ad aprire un varco per superarlo, significa che non c’è futuro per l’UE.
        Come ho già avuto modo di dire il cuore del problema sta nella BCE, il cui compito statutario è la difesa dall’inflazione: a questa, fatta ad immagine e somiglianza di una VALCHIRIA non gliene può fregare di meno di sviluppo o di occupazione e ” SE IL NUOVO QE ( della LAGARDE ndr ) NON VERRA’ APPROVATO “, come dice giustamente SILVESTRO ” IN ITALIA SARANNO CAZZI PER TUTTI.”.
        Tutto questo, mentre in un momento in cui l’intero mondo è coinvolto in una pandemia senza precedenti e in cui lo stesso DRAGHI predica liquidita’, liquidità e ancora liquidità e le banche centrali, dalla FED, alla BANK of ENGLEAND, alla BOJ, alla BANK of CHINA, ecc. la mettono in atto, la BCE che fa? Rimane paralizzata davanti alla costituzione tedesca come VON PAULUS davanti a STALINGRADO.
        E I DETTAGLI? BEH, INDIPENDENTEMENTE DAI PARERI DI BARISONI, BERLUSCONI, PRODI E TREMONTI, QUELLI CI PORTERANNO IN OGNI CASO ALL’INFERNO.

        • Mario56 scrive:

          @ martello
          Perché la Germania avrebbe tratto enormi profitti ai danno degli altri paesi UE?
          Non riesci a dimostrarlo, ma lo affermi quotidianamente.
          Mi pare ovvio che la Germania non sia un istituto di beneficenza, ma da dove avrebbe tratto ENORMI PROFITTI? AI DANNI DEGLI ALTRI?

          Mi pare che spesso dai aria alla bocca senza avere le competenze di Silvestro e maxim.

          • Maxim scrive:

            Ribadisco…. Io competenza zero…..cerco di leggere cose che tutti potrebbero trovare…..più che la voglia mi aiuta la cassa integrazione.
            Ora magari cercherò qualcosa in tema

    • Gatón scrive:

      Mi risulta che l’Italia abbia modificato la propria Costituzione per armonizzarla con le richieste europee.
      Perché non abbiamo fatto come i tedeschi ?

    1. marco.com scrive:

      ringrazio i professori Silvestro e Maxim per avermi insegnato qualcosa. La materia è troppo complessa per la mia preparazione.

      Intanto, dalla mia postazione, anche questa mattina sento ambulanze che vanno a Borgo Trento.

      Facendo zapping, sempre più rapido per la verità, mi tocca constatare che fanno ancora parlare gente come Sgarbi, gente come Vittorio Feltri. Per carità, per usare un intercalare tiptico di Zwirner, la libertà di opinione è libertà di opinione.

      Sgarbi è arrivato a dire che l’imposizione dell’uso delle mascherine è dettato dalle multinazionali che fanno un uso strumentale della paura delle persone.
      Feltri dice che lui non porterà mai la mascherina.

      I giornalisti puntano il dito sugli scienziati, perchè litigano fra di loro. In sostanza, per certi giornalisti, che definire gioralistucoli è un compliento, la colpa dei morti è degli scienziati che non sanno fare il loro mestiere.

      Quando sento questi discorsi mi viene l’ulcera istantanea.La scienza è ricerca. Se si ricerca è perchè non si sanno le cose e le si vuole capire. La colpa che si potrebbe attribuire agli scienziati è quella magari di voler fare essi stessi i giornalisti divulgatori.

      Altra ambulanza, mattina critica.

      Stanno arrivando i primi risultati delle autopsie. Aspettiamo fiduciosi

      1. Silvestro scrive:

        Gaton (19 aprile 2020 alle 14:08)
        Le risposte sono due:
        PRIMO: Il “pareggio di bilancio” è stato approvato in un momento di forte difficoltà finanziaria soprattutto nostra (8/05/2012) che non poteva ottenere risposta negativa senza scatenare un putiferio sui mercati. Se può servire questo è un esempio di come fare politica: lavorare caparbiamente anche sulle situazioni altrui, cercare convergenze, attendere il momento più opportuno per ottenere i risultati migliori. Questo senza clamori, senza urlare o battere i pugni sul tavolo.
        SECONDO: Scorrendo l’art.81 della Costituzione, vedrai che non è mai citato “pareggio di bilancio” ma parla di “equilibrio tra le entrate e le spese del proprio bilancio, tenendo conto delle fasi avverse e delle fasi favorevoli del ciclo economico”. Può essere letto in molti modi considerando anche che i parametri di Maastricht prevedono uno sforamento annuale max del 3%. Valori comunque sempre rispettati dal 2012 ad oggi.

        Ma è l’occasione per ricordare che lo sforamento di Maastricht era previsto come situazione eccezionale per eventualità o circostanze impreviste. Non era certo l’autorizzazione ad uno sforamento permanente del 3%anno come abbiamo fatto noi. Nel nostro caso, poi, se oggi paghiamo 64 mld/anno di interessi, significherebbe che l’anno prossimo potremmo pagarne quasi due in più solo di interessi. E’ ovvio che si tratta di una situazione inaccettabile per gli italiani prima ancora che per gli altri Paesi. Se noi per primi non ci rendiamo conto che cosi non ne veniamo più fuori ce lo faranno capire molto presto i finanziatori.

        Maxim (19 aprile 2020 alle 15:50)
        Le considerazioni fatte fino ad ora sono anche la premessa per rispondere alle tue osservazioni. Anche dal link vedo si sottolinea che i soldi non solo regali, ma prestiti a tasso calmierato dalla BCE e non sono per sempre.
        Leggo che “Al momento di un nuovo esborso del prestito, e solo in quel momento, il creditore può cambiare le condizioni”.
        Leggo che – “firmare ad ogni costo”, o a “fare da soli” sono entrambe costruite su castelli di sabbia -
        Il suggerimento di “Pochi, maledetti, e soprattutto subito” è una considerazione di real-politic, che comunque non può prescindere da un piano di riduzione del debito (lungo o breve, draconiano o conciliante) ma comunque serio e concreto.

        • Maxim scrive:

          le mie, ovviamente, non erano considerazioni personali che non sono in grado di esprimere su un tema cosi, come su probabilmente quasi tutti quelli inerenti all’attuale politica….non ne sono all’altezza…..sono solo articoli riportati non tanto per sposare tesi, quanto per aggiungere al tuo quadro ineccepibile un paio di copiate puntualizzazioni…tutto li….

          mi astengo dal riportare altre letture odierne e una storia sul disastro mes in grecia (su famiglia cristiana…mai avrei creduto di leggere FC, anche se puntoit !!!)….in pratica aspettiamo il post vertice dell’eurogruppo….parlare di 14mld da riprendersi autonomamente dal mes, o di 39 dati dallo stesso in forma light (ribadisco, se vera) è qualcosa, ma ora siamo arrivati a parlare di 1500 mld (dimaio), non piu di 400….

          un cristiano direbbe “che dio ce la mandi buona”…quasi 60 anni fa fu una celebre frase documentata a cui l’indomani seguì il crollo della frana del monte Toc….meglio un classico “in bocca al lupo, giuseppi…torna vincitor”

        1. Mario56 scrive:

          @ gaton
          Sono anch’io curioso di sapere quali sono le direttive europee che abbiamo approvato che sono contrarie alla nostra costituzione.

          1. marco.com scrive:

            Minculpop c’è da entrambe le parti, ma, a mio sindacabile giudizio, oggi è molto più presente a destra che a sinistra,

            Provo a cambiare discorso, sperando di non annoiare colui che prega e il colonnello Aureliano Buendia.
            Le statistiche dicono che confrontando il numero di morti in Italia nei primi mesi del 2020 con quelli del 2019, si evidenzia una maggior mortalità del 2019.
            Manca ancora una analisi puntuale per età e causa,ma una prima plausibile deduzione è che “ne uccide più la società frenetica del Covid-19″. il ché non farebbe altro che confermare le profezie di Simone.

            • Simone scrive:

              Qui è spiegata bene la faccenda delle percentuali di mortalità rispetto all’anno scorso: https://www.youtrend.it/2020/04/17/un-mese-di-coronavirus-quanto-sono-aumentati-i-morti-in-italia/. Per chiarire il metro di queste statistiche, va sottolineato che “ I dati pubblicati da Istat riguardano solo i comuni che hanno registrato oltre dieci decessi negli ultimi tre mesi e dove la mortalità è cresciuta di almeno il 20% nel 2020 rispetto alla media 2015-2020. È necessario quindi precisare fin da subito che i dati non sono rappresentativi dell’Italia, ma permettono di capire meglio cosa sta accadendo in alcune regioni e province dell’Italia settentrionale.” Bene, detto ciò, e precisando che il virus può relativamente mutare, e che gli studi fatti sullo stesso sono in pieno svolgimento e che ci vorrà non poco tempo per capirlo davvero, mi pare abbastanza chiaro ed accertato che sicuramente le zone di assembramento sono per ovvi motivi quelle più a rischio. E quindi con la ripresa seppur graduale delle attività lavorative, al di là dei DPI, il rischio di una ripresa della curva dei contagi mi pare quasi inevitabile. Bisogna vedere di quanto. E questo dipenderà presumibilmente da molti fattori. Tra cui quello di fare i suddetti tamponi come hanno fatto in Germania, cosa che ad ora sembra aver permesso loro di contenere nella maniera migliore i contagi stessi, assieme al fatto di avere molti più posti in terapia intensiva rispetto alla popolazione (che tra l’altro non ha un’età media alta come la nostra) rispetto ad altre realtà europee (prevenzione). Sul discorso “correlazione tra virus ed inquinamento”: a me sembra abbastanza semplice da capire, è intuitivo. E Luca Mercalli ha qualche giorno fa centrato a mio avviso il punto sulla questione: “ Per ora è tutto instabile, in termini di conoscenza. Sono state fatte delle ipotesi, che andranno verificate con cura una volta superata l’emergenza. Sicuramente si tratta di un’influenza multifattoriale che non dipende da un’unica causa. Si può dire, e mi sento di appoggiare l’ipotesi, che VIVENDO IN UN’AREA INQUINATA I POLMONI SONO GIÀ IRRITATI IN PARTENZA E QUESTO PRESUPPOSTO RENDE VEROSIMILMENTE PIÙ PERICOLOSO IL VIRUS. Non è però possibile fare un rapporto causa-effetto diretto altrimenti tutta la Pianura Padana, che è tutta inquinata, avrebbe dovuto avere un incidenza di casi pari a quella di Alzano Lombardo (uno dei primi focolai di Coronavirus nel nostro Paese).”
              Piccola digressione “riflessivo-artistica” con due testi a mio modo di sentire meravigliosi di Gaber sull’homo comunista e l’homo fascista. Riflessioni che non possono non essere collegati ai rispettivi sogni ma soprattutto alle rispettive epoche: 1. https://m.youtube.com/watch?v=emoFu3iejiQ 2. https://m.youtube.com/watch?v=dWsjJnSFY_w . Inutile aggiungere che oggi mancano sia i sogni che pure il residuo d’umanità che permetterebbe di vedere in questo modo l’homo sapiens moderno.

            • martello carlo scrive:

              Scusami se dissento, ma io ritengo che il MINCULPOP sia tagliato su misura per i caratteri comunistoidi.
              Se analizziamo l’etimologia della parola comunista, è chiaro che essa deriva da comune, cioè un qualcosa di ordinario che interessa più persone.
              Quando queste persone confluiscono, miscelandosi, in una moltitudine significa che i singoli hanno rinunciato in gran parte alla propria individualità. Peraltro, quando uno lo fa, significa che essa è molto debole già in partenza.
              La struttura della società comunista prevede una gran massa di soggetti di tal fatta, cui si sovrappone una ristretta cerchia di furbastri ( tra i quali risultano particolarmente attrattivi i radical chic ) che in nome dell’uguaglianza li indottrina ( INCULCAMENTO POPOLARE ) a tal punto da trasformarli in oggetti.
              Nel caso dell’indottrinamento comunista, tale oligarchia prende il nome di NOMENKLATURA.
              L’organizzazione è tale per cui questa massa di oggetti sembrano persino pensanti: in realtà essi ripetono pedissequamente le VELINE cui si attaglia benissimo, riprendendola da GATON, la definizione MINKULKOP, ovviamente riadattata.
              L’esempio si può vedere chiaramente in questo stesso blog, dove SILVESTRO rappresenta la nomenklatura e MARIO 56 e MARKO.KOM la MASSA.
              Vi sono certamente altre forme di TOTALITARISMO politico e anche religioso,( per quanto la distinzione tra queste categorie sia il più delle volte puramente formale ) ma mai l’INCULCAMENTO POPOLARE ha raggiunto un livello TOTALE come il KOMUNISMO.
              GLI EFFETTI CHIARAMENTE SONO DISASTROSI.

            • Gatón scrive:

              Istat: da 1 Marzo a 4 Aprile in Italia i decessi sono aumentati ddl 20 % rispetto al corrispondente periodo del 2019.
              A Brescia 3 volte, a Bergamo 5 volte.

              • Marco.com scrive:

                I dati istat cui faccio riferimento sono nazionali.
                I dati delle province maggiormente colpite dal Covid hanno, invece, aumenti del 20-30%
                Un primo dato disponibile evidenzia meno morti causa incidenti stradali (ovvio) ma anche di infarti.
                Forse il lockdown ci rende meno frenetici? I thanks so

                A mario56: ok, prendo atto

                • Gatón scrive:

                  Quindi tu sei convinto che tutto sto casino sia a fronte di una DIMUNUZIONE dei decessi su base nazionale ed un misero aumento del 20-30 % nelle sole province maggiormente colpite ?
                  Confermo + 20 % su base nazionale, + 200 % (tre volte tanti) Brescia + 400 % (cinque volte tanti) Bergamo.
                  Se ne hai voglia scarica la tabella indicata all’interno del link e leggi.
                  https://www.istat.it/it/archivio/240401

                  • Mario56 scrive:

                    @ gaton
                    Confermo i tuoi dati. Il 20% è il livello nazionale, per alcune province lombarde più colpite è enormemente più elevato.

            • marco.com scrive:

              Aggiungo una cosa, che sottopongo in particolare agli “indipendenti”. .
              E’ solo una mia impressione che a sinistra si privilegi la parola “Salute” a “Economia” e a destra invece no?

              • Gatón scrive:

                Più che tra destra e sinistra la differenza la vedo tra regioni con residuo fiscale a credito e regioni a debito.
                Ma questo te lo può spiegare meglio Carlo Martello.

              • Mario56 scrive:

                Io non sono certamente un INDIPENDENTE, ma mi sento di dire che abbiamo avuto segni da ambo le parti di anteporre l’economia alla salute. Verissimo che allora si sapeva poco, ma non scordiamoci Zingaretti, Sala e Gori che incitavano ad aprire …
                Come anche Salvini , anche se costui è da scusare per manifesta stupidità congenita.Su questo mi sembrano uguali, non sulla stupidità ma nel pensare più all’economia che alla salute..

            1. marco.com scrive:

              Illustrissimo Governatore Zaia, le sottopongo questa domanda.
              Consideriamo i ricoverati covid19 dell’ultima settimana. In Veneto, non dovrebbero essere tanti.
              In pieno anonimato, al solo scopo di capire, senza intenti punitivi, si può fare una analisi approfondita di “dove e come si sono presi il virus?”
              Sul lavoro? In casa da conviventi infetti? Si sono mossi da casa e se si’, dove?
              Chiaramente sappiamo che i risultati hanno una attendibilità relativa ma potrebbe essere utile per indirizzare in modo più efficace le azioni.

              1. Silvestro scrive:

                MILLENOVECENTONOVANTADUE

                SEGNALO INNANZITUTTO CHE STIAMO PARLANDO DELLA LIRETTA, QUELLA CHE SECONDO LA VULGATA SOVRANISTA DOVREBBE LIBERARCI DAI VINCOLI MORTALI DELL’EURO.
                Il 1992 è un anno fondamentale per l’Italia e per le tappe che ci portano all’euro:
                >>> 7 febbraio 1992 – firma del trattato di Maastricht
                >>> 17 febbraio 1992 primo arresto nella clamorosa inchiesta di tangentopoli
                >>> 23 maggio 1992 assassinio di Giovanni Falcone
                >>> 19 luglio 1992 assassinio di Paolo Borsellino

                In quella situazione di incertezza e debolezza economica i mercati trovarono una facile occasione di speculazione con particolare accanimento sulla lira (Soros & co. c’erano anche 30 anni fa prima della globalizzazione e prima dell’euro).
                E cosi per evitare ulteriori peggioramenti, ci fu l’aumento dell’età pensionabile, una patrimoniale sulle imprese, l’introduzione dei ticket sanitari, l’imposta sui medici di famiglia, l’introduzione dell’ICI, il prelievo forzoso sui conti correnti (10 luglio 1992) che rappresentò uno dei momenti finanziariamente più bui e difficili degli ultimi decenni.
                Una manovra da CENTOMILA MILD di lire (ad oggi oltre 50 mld di euro) che non evitò si sfondasse il muro psicologico del 100% del debito che ci portò sull’orlo della recessione.

                Non so dove MARTELLO abbia letto che il 22% di svalutazione in 5 anni fosse qualcosa di soft. SEMPRE CON LA LIRETTA FURONO ANNI TERRIBILI con inflazione 1992 = 5,26%; 1993 = 4,63%; 1994 = 4,05%; 1995 = 5,23%; 1996 = 4,02%.
                il 1992 da solo, produsse un ampliamento del 7% nel rapporto di cambio lira/marco superando i limiti di oscillazione previsto per l’ECU, e costringendoci ad uscire anche dallo SME. Ci rientreremo il 24 novembre 1996, dopo un’intensa trattativa sul cambio della valuta italiana rispetto al marco.

                SECONDO LA NARRAZIONE CORRENTE DOVREMMO CHIEDERCI SE GIA’ ALLORA LA COLPA FOSSE TUTTA DELLA GERMANIA CHE CRESCEVA TROPPO OPPURE NOSTRA CHE CRESCEVAMO TROPPO POCO.

                • martello carlo scrive:

                  >>> 3 ottobre 1990, riunificazione tedesca.

                  DEBOLUCCIA come risposta, caro SILVESTRO.
                  Mi rifiuto di pensare che tu pur di difendere l’indifendibile mentisca così spudoratamente a te stesso.
                  Non nego che gli attentati a BORSELLINO e FALCONE, abbiano contribuito a creare la TEMPESTA PERFETTA, preparata e programmata nei minimi dettagli per disporre a piacimento e fare man bassa in Italia, come è sempre stato sin dalla caduta dell’ impero romano.
                  La previsione e poi la caduta del MURO DI BERLINO ha turbato gli equilibri mondiali, sdoganando il PCI, partito giudicato MONOLITICO, attraverso il quale si poteva avere il controllo dell’intero paese, persino agli occhi degli USA.
                  Nemmeno TANGENTOPOLI avrebbe potuto coinvolgere i comunisti: con l’amnistia del 1990 che cancellava il reato di illecito finanziamento al partito con l’ORO DI MOSCA.
                  Quindi nulla più ostacolava la ” GIOIOSA MACCHINA DA GUERRA ” DI QUELL’ESALTATO DI OCCHETTO: quello sì che voleva i PIENI POTERI…. su COMMISSIONE.
                  Nemmeno la vittoria elettorale di SILVIO, fermò il progetto di svendita del paese: doveva finire con l’Italia con le pezze al culo, e le manette agli ordini vostri e, come portaborse, della GERMANIA.
                  QUESTA E’ LA VERITA’: TUTTO TORNA, TUTTO IL PUZZLE SI INCASTRA E CI INCASTRA PERFETTAMENTE.
                  FORSE UN VIRUS CINESE RIUSCIRA’ A RISVEGLIARE GLI ITALIANI COME NEL ’94 E FARA’ SEMBRARE TUTTE QUESTO COME PICCOLE, PROVINCIALI BEGHE DA EUROPEETTA CHE NON CONTA UN CACCHIO NEL MONDO.

                1. Gatón scrive:

                  Marco.com.
                  Scuse accettate.
                  Ho scritto con la k come provocazione.
                  Non ho mai posto obiezioni circa la legittimità, ai sensi costituzionali, di questo governo.
                  Semmai potrei criticare il Presidente della Repubblica per mancata sensibilità alla reale situazione.
                  Ho richiamato alla correttezza verbale a prescindere dallo schieramento.

                  • Mario56 scrive:

                    @ gaton…
                    … reale situazione???
                    La reale situazione viene data dalle elezioni, ed il presidente della repubblica ha il dovere di far governare una coalizione che ha i numeri in parlamento. Lo fece con lega m5stelle, venne fatto con Dini che comprendeva lega nord, sinistra.
                    La partita non è finita. Quando sarà, l’arbitro fischierà le nuove elezioni.
                    Forse invece dovrebbe esserti chiaro che tra tre anni molto cambierà, anche le tue odierne certezze.

                  1. martello carlo scrive:

                    Tanta ammirazione per la grande gerrmania meriterebbe una onorificenza: per SILVESTRO la CROCE di FERRO e per il suo fedele portaborse MARIO66 quantomeno la croce di KUL M.

                    La cronaca della più grande chiavata per l’italia è più o meno corretta, ma tende a considerare la TEUTONIA come una semplice comparsa nell’agone geopolitico, a cominciare dall’europa, cosa che non è e non sarà mai a causa del DNA KRUCCO che tende a considerare soprattutto gli italiani, specie quelli come i sopraccitati, dei servi da operetta e dei pulcinella da sottomettere con le armi o con l’economia.
                    La prima tappa del dopoguerra per arrivarci è stata la RIUNIFICAZIONE con la PRUSSIA e poi l’EURO.
                    La seconda cancellare tutti i danni di guerra.
                    Per quanto riguarda la terza, ho già sottolineato che la strada dello SME è stata gestita dalla Germania con i TASSI DI INTERESSE che hanno fatto uscire dal sistema monetario sia UK ( che ha imparato bene la lezione a differenza dell’italietta OCCHETTIANA, PRODIANA, CIAMPIANA e tutte le mezze calzette della sinistra che li hanno seguiti ) che l’Italia.
                    SILVESTRO ” IL GERMANICO ” parla di svalutazione della £ del 22% come di un qualcosa di SOFT. In realtà ciò avvenne in modo CRUENTO tanto che il 16 settembre 1992 è ricordato come il MERCOLEDI NERO
                    In realtà la BUNDESBANK alzò i tassi al 10% per avere la liquidità necessaria alla riunificazione e, dichiarando apertamente che non avrebbe sostenuto i cambi, lasciò i paesi SME più in difficoltà come l’Italia ( mani pulite, svendite IRI, ecc.) in mano alla speculazione, cioè a quello squalo di SOROS e con le solite VENDITE ALLO SCOPERTO del fondo QUANTUM, provocò vendite per 48 miliardi di dollari.
                    La GERMANIA, brava, ha fatto i suoi interessi, noi coglioni impotenti, ci siamo ammanettati ad una suprerpotenza che ha fatto gli affari suoi e continua a farli.
                    La divisione della germania aveva un suo senso: evitare nuove guerre. Purtroppo la debolezza e comprensione alla CHAMBERLAIN ( la storia si ripete sempre ) ha consentito di imporre la sua guerra, senza PANZER naturalmente, ma ugualmente prepotente. Non sono la CECOSLOVACCHIA né la POLONIA questa volta le sue conquiste, ma l’austria sì, ancora, e l’olanda.
                    E A NOI LOMBARDO VENETI TOCCA MANTENERCI SAVIANO CHE VA A SPUTTANARCI IN FRANCIA SU “LE MONDE”, PROPRIO DA QUELLI CHE HANNO SCATARACCIATO SULLA SUA PIZZA NAPOLETANA.
                    SPERO VENGA IL GIORNO IN CUI FINALMENTE I LOMBARDI IMPEDIRANNO CHE ESCA DAI LORO CONFINI ANCHE UN SOLO EURO DI RESIDUO FISCALE E SI RIFIUTERANNO DI CURARE CHIUNQUE CI ENTRI PER CURARSI DA UNA SANITA’ ALLA SODOMA E GOMORRA.

                    SILVESTRO VIENE SQUALIFICATO PER DOPING DA FAKE NEWS E I BOCCALONI VINCONO A TAVOLINO PER 3 A 0.

                    :-D :-D :-D

                    • Mario56 scrive:

                      Tentativo fallito. Nessun elemento alle tesi euroscettiche. Si dribbla dal punto e si tenta, maldestramente , di fare una cortina fumogena tra sud, Saviano, Soros e il repertorio classico dei populisti .
                      Ops…
                      …lega e Forza Italia votano contro i corona bond con i paesi del nord. Ma sono italiani???
                      SILVESTRO 15 BOCCALONI. 0

                      • martello carlo scrive:

                        The PREACHER non ha del tutto torto, però più che di pesantezza, il livello del blog ha raggiunto un livello di LEGGEREZZA scoraggiante.
                        Di fronte a fatti, analisi ed argomentazioni serie, tu rispondi con critiche PALLONARE.
                        La mia tesi di fondo ( che può essere errata, per carità ) parte da una sensazione corroborata da FATTI che vede nel tentativo egemonico della Germania l’ostacolo principale al processo di realizzazione di una Europa dei popoli solidale e democratica. Se tu dici che nel mio intervento non c’è nessun elemento che favorisca l’euroscetticismo, dimostralo, ma con gli ARGOMENTI e non a battutine.
                        Quanto alla seduta del parlamento europeo, di certo c’è solo un gran casino, ma lì non si prendono le decisioni, e questa è una delle ragioni del mio scetticismo. Le decisioni si prendono nel CONSIGLIO EUROPEO. Non ho ancora elementi per giudicare.
                        SAVIANO? E’ un caso LOMBROSIANO che può rientrare come riempitivo in qualsiasi discussione, come la CAMORRA.

                        • Mario56 scrive:

                          Ti rispondo che le tue sono solo sensazioni, non corroborate dai fatti che dovresti argomentare TU, visto che io non sono un euroscettico. Se parti dal postulato che i nostri problemi e i nostri limiti sono per colpa della Germania a cui poi mescoli come in un minestrone, saviano, i terroni, soros, Prodi e compagnia bella, non stai dimostrando nulla se non una sensazione tua, quindi non oggettiva. Silvestro ti ha dimostrato chiaramente che i nostri mali non derivano dal euro, lì avevamo anche prima, o no?
                          Con questo
                          Silvestro 20. Boccaloni -10

                          • martello carlo scrive:

                            MARIO46, tu hai uno strano concetto di cosa significhi ARGOMENTAZIONE.
                            Datti una ripassatina, oppure meglio ancora una REVISIONE.
                            SILVESTRO ti ha dimostrato chiaramente solo una cosa: che la responsabilità di tutto è dovuta agli assassinii di FALCONE e BORSELLINO, il bello è che tu ci credi. :-(

                    1. Silvestro scrive:

                      1936,27 LIRE PER UN EURO
                      Se vogliamo entrare nei dettagli tecnici allora, facciamolo al completo.

                      Le trattative non furono brevi e per niente semplici.
                      Il sistema monetario europeo (SME) entra in vigore il 13 marzo 1979.
                      I Paesi aderenti allo SME (fra cui noi) definivano il tasso cambio della propria valuta in termini di ECU (European Currency Unit). L’ECU era quindi una unità di conto cioè una moneta scritturale . Il conteggio dell’ECU serviva a determinare il valore delle rispettive valute europee. Era stabilito dalla media del valore di tutte le valute dei membri dello SME. L’ECU era cioè una “valuta paniere” (una valuta il cui valore dipendeva da quello di un “paniere” di valute).
                      Il Trattato di Maastricht (7 febbraio 1992) prevedeva che PER ALMENO DUE ANNI PRIMA DELL’INGRESSO NELL’UNIONE MONETARIA i paesi candidati non avrebbero dovuto svalutare la propria moneta rispetto all’ECU.
                      La data dell’ingresso nell’euro era il 1° gennaio 1999, quindi occorreva che i cambi fossero fissati dal 1997. Nel 1992 con un ECU si compravano 1587,48 lire. Dato che dal 1992 al 1997 la lira svalutò del 22% circa, nel 1997 per acquistare un ECU occorrevano 1929,66 lire. Questa quotazione venne “congelata”, ed è sostanzialmente identica alla quotazione “irrevocabile” definitiva, cioè al famoso 1936,27.

                      E’ la solita lamentela del giorno dopo. E’ facile sostenere che con l’euro abbiamo preso una fregatura, ma i tedeschi cattivi c’entrano poco. Chi dice che si poteva ottenere di più, dovrebbe chiedersi se negli anni successivi la credibilità del nostro Paese sia cresciuta o diminuita rispetto a 25 anni fa.

                      • The Preacher scrive:

                        Ricordo benissimo quel senso di bruciore al deretano al mio approccio all’euro. Era l’anno di uscita della moneta unica e cambiai alla snai che c’era a san zeno (ora tigelleria) 20.000 lire. Il simpatico addetto mi diede 10,33€ e lì capii tante cose…….

                        mi permetto di entrare con un mio ricordo/battua..volevo intervenire nelle vostre diatribe ma ultimamente le trovo di una pesantezza scoraggiante

                      • Mario56 scrive:

                        @@ boccaloni
                        Si attendono repliche.
                        Intanto
                        10 a 0 per silvestro

                        • Maxim scrive:

                          Non credo che a Silvestro serva un troll travestito da pappagallo portavoce per sottolineare il suo chiaro intervento sulla storia del euro…..onanismo politico che per fortuna non genera nulla in quanto tale…..e non potrebbe essere altrimenti in ogni caso

                      1. marco.com scrive:

                        Eccellente, Silvestro.

                        Di fronte ai fatti, non ci sono slogan che tengano. E stiamo ancora aspettando il pronunciamento del solitamente loquace gaton sulla legittimità del governo.

                        1. martello carlo scrive:

                          @ Gatón 16 aprile 2020 alle 19:25

                          ” Venendo al cambio lira/euro, è stato fissato a 1936,26 e quello Marco Euro a 1,95 quando il cambio Lira/Marco era a 990,
                          I cambi pertanto erano coerenti.”.

                          Certo, questo è esatto, però vorrei ricordare che, quando per sottolineare e riaffermare l’influenza tedesca nell’attuale squilibrio economico in Europa ho sostenuto che il cambio è stato stabilito dalla Germania, tenevo presente tutto il processo di avvicinamento all’ euro in cui la politica monetaria (tassi d’interesse) era decisa dal paese leader, cioè, appunto, la Germania.

                          1. martello carlo scrive:

                            Rivendico con orgoglio la primogenitura di ” MARCO.KOM “, sollevando da tale responsabilità il povero GATON:

                            “….QUESTO E’ SUCCESSO IN LOMBARDIA, SIG. MARCO.KOM…..” – martello carlo – 15 aprile 2020 alle 11:03

                            Penso che la K, carattere estraneo alla dolcezza della lingua italiana, ben si addica a certe mentalità che si ispirano alle più becere e deformate teorie totalitarie, tanto che, d’ora in poi mi rivolgerò a MARCO.KOM con il nick in versione aggiornata: MARKO.KOM.

                            Chiedo scusa per l’interruzione

                            1. Gatón scrive:

                              Marco.kom, si possono esprimere le proprie idee anche senza usare un linguaggio triviale.
                              Venendo al cambio Lire Euro, è stato fissato a 1936,26 e quello Marco Euro a 1,95 quando il cambio Lira/Marco era a 990,
                              I cambi pertanto erano coerenti.
                              Da discutere semmai il valore iniziale delll’Euro, valore del tutto arbitrario trattandosi di una nuova unità di conto.
                              Se chi ha deciso avesse optato per un valore pari a quello del Marco non vi sarebbe stata alcuna opportunità per i profittatori, trattandosi semplicemente di spostare una virgola, ma mantenendo l’indicazione numerica principale.
                              Hanno voluto invece rapportarsi al dollaro, valore all’epoca 1900 Lire più o meno, in questo modo hanno buggerato tutti i percettori di reddito fisso.
                              Ma queste cose mi pare di avervele già dette.

                              • marco.com scrive:

                                marco.kom ?
                                o forse anche marko.kom ?

                                complimenti, se ti piace tanto …. e sugli altri argomenti, stai glissando ?

                                wallace: hai capito ?

                                • marco.com scrive:

                                  Per favore, Gaton, puoi cortesemente dirci perché hai scritto marco.kom?
                                  Un semplice errore di battitura, come no.

                                  • Gatón scrive:

                                    Perché è dal 4 di Febbraio che mi devi delle scuse.

                                    • marco.com scrive:

                                      Chiedo scusa per averti dato del gonzo.

                                      Chiarisco anche il contesto: il 3 febbraio ho incontrato in un supermercato un conoscente il quale diceva di sapere tutto del virus: che era stato “costruito in laboratorio” dagli americani con l’obiettivo di colpire la Cina. Contemporaneamente , circolava la tesi opposta: virus scappato da un laboratorio cinese (laboratorio bellico). Ai miei occhi, da prima, il conoscente era il tipico gonzo, sempre pronto a sposare le tesi complottiste e dietrologiche, mentre la mia opinione, al tempo, assegnava maggiori probabilità ad una mutazione di virus casuale, non indotta cioè dalla volontà dell’uomo.
                                      Peraltro, il 2 febbraio, avevo postato alcune nozioni di base per spiegare perchè la mascherina costituiva una protezione. Erano i tempi, peraltro, in cui Zwirner banalizzava il virus classificandolo come semplice imfluenza.

                                      Credo che tu onestamente possa riconoscere che i fatti mi hanno dato sostanzialmente ragione su tutto ma non pretendo certo il premio Pulitzer. Avevo raccontato della mascherina per diffondere utili raccomandazioni. All’epoca, io, come altri, mi dotai subito di mascherine, poi divenute introvabili.

                                      Tu invece ponevi domande che avevano un chiaro scopo anti-cinese di tipo complottista. Per questo ti ho dato del gonzo e qualche dubbio al riguardo mi resta. Senza offesa.

                                      Adesso spiega tu compiutamente perchè marco.kom.
                                      Pensi che solo i comunisti non siano capaci di chiedere scusa , mentre a destra sono tutti dei gntiluomini?
                                      Hai usato “kom” con intento denigratorio (in realtà non me ne frega un bel niente) o vuoi negare anche questo ?

                                      Ultima osservazione: non ti vedo così solerte nel riprendere il linguaggio qui usao quando a farlo è di destra. Anche questo non depone a favore della tua integrità. O no ? Vuoi dire che gli abietti sono tutti a sinistra ?

                                      Rimaniano infine in attesa del tuo pronunciamento sulla legimittità o meno del governo. Anche wallace merita un pò di considerazione e rispetto

                              1. Mario56 scrive:

                                Ops…
                                Ops…
                                Sondaggi ghisleri
                                LEGA 26%
                                PD 22%
                                FI 12%
                                M5S… 18%
                                Wallace
                                State calando… di cosa continui a boccalare?

                                1. marco.com scrive:

                                  caro wallace, è vero, ho detto che sei pirla e anche deficiente, e continuerò a pensarlo fiinchè non stai al punto e continui a deviare i discorsi.
                                  Il governo è legittimo, se dici il contrario sei un pirla. Puoi dire, invece, che per te il governo non è legittimato dall’opinione pubblica. Questa è un’opinione che anch’io condivido almeno in parte.
                                  Non sono d’accordo com mario56 nell’usare il termine fascista che anzi considero controproducente. Fascista è colui che conquista e difende il potere con la violenza, sorretto da un’ideologia che dice che certe persone hanno più diritti di altri.
                                  Se poi usi argomenti come è “Prodi che ha scelto il cambio lira/euro svendendo l’Italia”, anche su questo punto di ritengo un pirla perchè ciò che dici è falso e non vuoi cercare di capire di persona, analizzando i dati ma facendo il pappagallo su argomenti che chiaramente dimostri di non comprendere.

                                  Riguardo al MES e affini, magari ingenuamente (che ne dici Maxim?) , parto dal presupposto che tutti i politici siano inizialmente mossi dall’impegnarsi per il bene dei propri concittadini. A questa spinta, ovviamente, si aggiunge la spinta dell’

                                  Per contro, non ti ritengo stronzo e quindi ti saluto

                                  • Gatón scrive:

                                    …che classe, che stile…

                                    • marco.com scrive:

                                      interessante … con stile e classe, ci vorresti dire se secondo te il governo è legittimo, se quando senti la frase “Conte non è stato eletto da nessuno”, se il cambio lira/euro di 1936,27 è stato deciso da Prodi perchè schiavo di Berlino

                                      • martello carlo scrive:

                                        Hai ragione, come faceva un tipo come PRODI, che quando parlava in europa faceva ridere tutti, a fissare il cambio £/€?!
                                        A fissare il cambio sono stati i TEDESCHI.

                                        • Mario56 scrive:

                                          @ Carlo martello
                                          Se c’era uno che faceva ridere in Europa è stato Silvio Berlusconi. Riguardati alcune scene rucole ma pietose.

                                  • martello carlo scrive:

                                    Ma sì, è legittimo, legittimissimo, basta che la finite di rompere le palle.

                                  1. wallace scrive:

                                    mario56 e marco.com
                                    siete dei depensanti, continuate a parlare dei fatti, i fatti sono appurati e sono quelli che sostengo io e la maggioranza degli italiani. QUESTO GOVERNO NON E LEGITTIMO, PERCHE NATO DA UN INCIUCIO PD 5 STELLE E MATTARELLA, E NON HA IL SOSTEGNO DEL POPOLO. I SONDAGGI SONO REALI, NON SONO BARZELLETTE, CI AZZECCANO QUASI SEMPRE.IL CENTRODESTRA VINCEREBBE LAEGAMENTE, E QUESTA E LA REALTA, NON LE FAVOLE DA COMUNISTI BOLSCEVICHI. SIETE DUE IGNORANTI, LA REGIONE LOMBARDIA NON È INDAGATA, SONO INDAGATE LE RSA, VISTO CHE DAI LORO PRESIDENTI E PARTITO L ORDINE DI NON FARE TAMPONI E NON USARE DISPOSITIVI MEDICI. MELONI NON ERA MINISTRO NEL 2012, E IL MINISTRO DELL ECONOMIA POCHI GIORNI FA HA FIRMATO IL MES, NOTIZIA DATA DA MELONI E MAI SMENTITA. C E DI PIU. IL VOSTRO CARO CONTE, SARA INDAGATO SICURAMENTE. INDAGINE DEL TEMPO E DI PANORAMA, ORDINI FATTI PER LA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DI MASCHERINE, INDUMENTI, BOMBOLE OSSIGENO, E QUANTALTRO, IN LARGHISSIMO ANTICIPO RISPETTO AGLI ORDINI CONSIP, COME DIRE CHE PRIMA SI SONO PARATI IL CU..LO LORO, POI AGLI ALTRI SE NE RESTAVA. I SOLDI CHE DEVONO ARRIVARE BALLE MOSTRUOSE, CHE VI BEVETE VOI DELLA SINISTRA, DUE DEPENSANTI SENZA CERVELLO CHE SOSTENGONO CHE QUESTE SIANO FAVOLE. RIPETO, PIRLA E DEFICENTI E POCO CON VOI, RIBATTETE SUI FATTI, INVECE DI ARRAMPICARVI SUGLI SPECCHI. AVETE ROTTO I COGL..IONI CON LE VOSTRE BALLE, PRODI CI HA MANDATI AL MACELLO, HA DISTRUTTO L IRI BECCANDOSI FIOR DI TANGENTI, ALTRO CHE CRAXI E DC, HA SFRUTTATO PERFINO UNA LEGGE DEL SUO NEMICO BERLUSCONI X INTESTARE LA CASA AI FIGLI SENZA PAGARE LA SUCCESSIONE, BRUTTI IGNORANTI COMUNISTI. QUESTI SONO I FATTI, NON LE VOSTRE BALLE SPAZIALI, CON MONTI CHE CI HA SPREMUTO COME I LIMONI, E IL DEBITO CHE E AUMENTATO, COME LA PATRIMONIALE CHE STANNO STUDIANDO PER SPREMERCI ANCORA DI PIÙ. ATTENETEVI ALLA REALTA, MISTIFICATORI CRONICI. ANDIAMO A VOTARE, COSÌ FINALMENTE ANDRETE FUORI DALLE BALLE, VOI CONTE ZINGARETTI MATTARELLA RENZI E COMPAGNI CANTANTE

                                    • Mario56 scrive:

                                      @ Wallace
                                      Senza che sprechi inutilmente fiato, non ti crede nessuno tanto, ti è parso che negli anni governati dalle destre, le cose siano migliorate?
                                      Se si argomenta!

                                    1. wallace scrive:

                                      RIGUARDO AL MES
                                      I TUOI POLITICI NON SONO MOSSI DA AMOR DI PATRIA, LA GRECIA E STATA SALVATA UNICAMENTE X SALVARE LE BANCHE FRANCESI E TEDESCHE, CHE LÌ AVEVANO INVESTITO, E CHE TUTTORA, MOLTE, SONO IN CRISI. PER AVERE 25000 EURO DI DEBITO DEVI FIRMARE LA MAREA DI CARTE ED ASPETTARE, IN SVIZZERA DANNO GIA IL 10% DEL FATTURATO E IN DUE GIORNI, SE HAI I REQUISITI, TE LI DANNO, UNA PAGINA DA COMPILARE. SMETTETELA DI DIRE CHE LAVORANO X NOI, I LORO 30000 AL MESE LI BECCANO SEMPRE, COME MAI IL CARO CONTE IN TV NON SI VEDE PIÙ???? SE NON ERA X LE REGIONI, SAREMMO A TERRA, ALTRO CHE STATO. ZAIA HA FATTO, NON CONTE, CHE HA MANDATO LA GENTE A EIEMPIRE AEROPORTI E STAZIONI X SCAPPARE DAL NORD!!

                                      1. martello carlo scrive:

                                        Sembra che i morti delle case di riposo emiliane siano come i CINESI………

                                        1. wallace scrive:

                                          mario56
                                          come al solito, sei disinformato su tutto. Intanto TUTTI i sondaggi, vai a vederli invece di baccagliare inesattezze, danno la lega dal 26 al 29, la meloni in ascesa forte, fino al 14, e f.i all 8 circa, quindi la maggioranza tenuto conto di tutte le formazioni minori che non si sa con chi si accaseranno, è saldamente in mano alla destra, con buona pace dei comunisti come te. Seconda cosa, il reddito di cittadinanza ha avuto si e no la metà delle adesioni che pensavano, incide pochissimo sulla spesa dello stato, la media dei soldi erogati al mese e di neanche 500 euro, quindi anche qui inutile baccagliare. E comunque chi perde il lavoro, e va in cassa integrazione, facendosi magari un lavoro in nero, e ce ne sono, è da considerare più legittimato di uno che becca un reddito di cittadinanza da miseria??? o chi si becca 12 mesi di disoccupazione facendosi un lavoro in nero??? parliamo anche di questi??? ripeto, conte è solo facciata, e le indagini sul pio albergo tribulzio e tutte le altre case di riposo, stanno andando avanti, quindi bisognerà aspettare le indagini o tu hai già stabilito che sia colpa di fontana, e non dei dirigenti delle rsa?? lasemo perdar, il vostro giustizialismo a senso unico denota la vostra democrazia. Stai tranquillo, alle elezioni, quando ci saranno, sarete asfaltati, farete i vostri congressi fasulli con renzi che e andato, conte pure si farà il suo partito e resterete in tre gatti, tu, marco.com, zingaretti, catarella, mimi Augello, e potrete scatafottervi dai banchi del parlamento

                                          • Mario56 scrive:

                                            @@ Wallace
                                            Non si governa coi sondaggi ma dopo vere elezioni. Le ultime elezioni del 2018 hanno dato la lega al 17% e la Meloni ( fascista) sotto il 10%. Punto.
                                            I sondaggi li lascio a te e Martello per martellarvi le zucche.
                                            Ops, ma che succede…
                                            GUARDIA DI FINANZA NEGLI UFFICI DI REGIONE LOMBARDIA (CENTRODESTRA)!
                                            Forse avrà ragione Travaglio a chiedere le dimissioni?
                                            Ops, ma che succede…
                                            1000 notai chiedono i 600 euro. Forse bisogna stare attenti perché non siamo in Svizzera o Germania.

                                            • martello carlo scrive:

                                              Non capisco perchè invece di rapportarti direttamente a me, specie sulle SACROSANTE VERITA’ che ho scritto stamane, te la prenda con WALLACE.
                                              Ti ho già detto che io non odio nessuno, ti ho fatto gli auguri di pasquetta, ti ho confermato che il dibattito acceso è il sale del blog, quindi non capisco perché tu non voglia contestare le mie accuse gravissime rivolte al governo: SONO FORSE INCONFUTABILI?

                                          1. wallace scrive:

                                            marco.com
                                            vedi, tu non avrai detto fascista, ma hai avvallato chi lo ha detto, e mi hai chiamato impostore e pirla, senza che io ti avessi offeso, ma quello che mi urta di più è che distorcere la realtà è da idioti, e tu ne sei il perfetto esempio. Solo un idiota senza cervello può sostenere che questo governo sia legittimato. Questo governo e un insulto x la democrazia, visto che governa senza una maggioranza nel paese, e con la scusa dell aumento dell iva, non ci hanno fatto votare, visto che la destra avrebbe vinto largamente. Seconda cosa: meloni non e mai stata ministro nel 2012 come sostenuto dal tuo presidente, quello a cui credi senza neanche degnarti di vedere i fatti, e il mes è stato firmato dal ministro dell economia, al contrario di quello che sostiene conte. Tu dici di non essere comunista, un governo che vuole statalizzare tutto, ma continui a sostenerlo, condannando il privato, vedi regione lombardia, e sostenendo sempre l operato del governo. Per non parlare dei 400 miliardi, e dei 25000 euro, fatti solo x assicurarsi il pagamento delle tasse di giugno, un debito a tasso piu alto del normale che in 6 anno dovranno restituire, non in 15 magari, ma in 6 !!! tu, idiota depensante, porta i fatti, la democrazia se ragioni così non sai neanche dove sta di casa. Governo legittimato???? ricordati che il governo e del popolo, che sceglie i suoi rappresentanti attraverso le votazioni, qui non siamo in corea, a cuba, in messico, o in venezuela, caro il mio comunista, ma adesso, seppure con la facciata nobile e buonista, lo siamo, siamo in una dittatura.

                                            • Mario56 scrive:

                                              @ Wallace
                                              Il governo è legittimo. Tu confondi pseudo sondaggi da ubriachi del papeete e degli spritz, o di certa carta igienica LA VERITÀ, LIBERO o pseudo pornografie di RETEQUATTRO col sentire degli italiani.
                                              Se ascoltassi almeno RADIO 24 avresti scoperto degli errori madonarli di regione Lombardia, ultimo di aver mandato nelle rsa pazienti dimessi dai reparti per acuti , infetti senza isolamento e percorsi differenziati. Li proprio non dovevano andarci.
                                              Denunciano invece medici ( ordine dei medici di Lombardia) e infermieri che in molte rsa era stato dato l’ordine di non mettere le mascherine per non spaventa i degenti. Le mascherine c’erano, le indicazioni sbagliate anche purtroppo.
                                              Quanti nonni morti, Il popolo Lombardo, generoso e antifascista non meritava una cricca di venduti incompetenti in regione. Grande invece Zaia. Bravo, veramente ci sta facendo uscire a testa alta. Piangiamo per i caduti della Lombardia che sono nostri fratelli.
                                              Propongo un giorno di silenzio in memoria delle decine di migliaia di morti .
                                              Dopodomani riprendiamo a bastonarci.
                                              Ps
                                              Ops… Berlusconi favorevole al mes
                                              … ops… si divide l’opposizione?

                                              • Maxim scrive:

                                                Scusa ma….perché….è unita la maggioranza sul mes??? Ma di cosa stiamo parlando??? Perdonami, ma tu hai proprio questa l’opposizione come fissa mentale a prescindere….sono più elastici renzi berlusconi prodi e tremonti….ho detto niente! Semmai bisognerebbe chiedersi se Conte fa bene a stare sulle sue posizioni (e del grillini) o se sarebbe meglio schierarsi col PD….schierarsi col PD?!?! Schierarsi con un già alleato….va bè, la politica è anche questa, chiamiamolo in politichese “dialogo costruttivo interno alla maggioranza per smussare piccole divergenze”.
                                                Mi auguro per Conte che prevalga la sua linea….anche perché dopo tutto il casino fatto vorrei vederlo spiegare che in 7 gg è cambiato il mondo e lo spirito del mes! Politicamente (sentiti i grillini oggi) sarebbe la soluzione migliore per il governo
                                                È la soluzione migliore per il popolo italiano? Nulla di caustico, non è che sentire i magnifici 4 sopra menzionati mi fa dire di sì….alla fine se non arrivano gli eurobond o non si riesce a fare un prestito obbligazionario a lunghissima scadenza tutto nostro, pare che dal mes arrivino poco più che bruscolini…..forse meglio che niente, forse impuntarsi riesce a produrre qualche crepa nella matrigna Europa, che il covid ha già in parte lesionato più di tanti discorsi fatti in vari lustri….
                                                Chissà se useranno solo un po di stucco (così come ci rimarremo noi), se qualche carriolata di malta (del resto a Malta sanno chiudere bene i porti e le gole profonde) o se finalmente arriverà del cemento armato (occhio che non venga da distributori padani) a consolidare ciò che pare per noi irrinunciabile ma che dopo anni non riesce ad essere altrettanto nei nostri sentimenti….noi ci mettiamo del nostro, in negativo, ma anche loro non scherzano….pensate se scherzassero!!!

                                                Ops scusa ho rotto il giorno di silenzio…. Me ne dolgo sinceramente ma ho avuto un black out digestivo serale con dormita prematura….e un risveglio nottetempo, purtroppo credo definitivo ….sorry

                                            1. martello carlo scrive:

                                              Se c’è una cosa positiva di questa quarantena è che vi ha mandato le manifestazioni PARTIGIANE del 25 Aprile.
                                              Ciò detto, i partigiani ( intesi nel senso di sostenitori preconcetti di una certa parte ) non mancano in questo blog, da entrambe le parti s’intende.
                                              Sinceramente, mi sono posto la domanda del perché, ad esempio, ci siano situazioni così contrarie al MES sanitario da 35 MLD e del perché il CDX che, secondo i partigiani lo ha firmato per primo, ora non ne voglia sapere.
                                              BENE, forse vi stupirà, ma dopo essermi informato, dò ragione a chi non lo vuole, né normale né rafforzato alla BOERA ( tra l’altro ormai messo in soffitta persino dagli stessi )
                                              Le ragioni sono semplici:
                                              - il MES è stato firmato da MONTI ( e ciò sarebbe sufficiente di per sè ) dopo il colpo di stato del 2011 che ce lo ha praticamente imposto senza la condizionale di TREMONTI che ne subordinava l’approvazione agli EUROBOND per i quali, e a ragione si è sempre battuto.
                                              - il MES con la crisi del debito greco si è dimostrato per quello che VOLGARMENTE E’: non un salva STATI ma un SALVA BANCHE FRANCESI E TEDESCHE e questo è un CREDITO che dobbiamo RISCUOTERE.
                                              - i 35 MLD per la sanità SONO UN PRESTITO CONCESSO CON I NOSTRI SOLDI VERSATI AL MECCANISMO che quindi dovranno essere restituiti CONDIZIONATI, pena la TROIKA.
                                              - l’Europa perderebbe l’occasione più unica che rara di fare un passo FONDAMENTALE per diventare quello che dovrebbe essere, cioè un soggetto capace di imporre la sua visione del mondo, al cui interno non comandi e detti le sue regole un paese che ha provocato 1 guerra franco prussiana, 2 guerre mondiali ed è UN EVASORE DA DEBITI DI GUERRA e che ora vorrebbe completare con la finanza ciò che non le è riuscito con i V1 e i V2
                                              - La BCE deve diventare la banca centrale a livello di tutte le altre al mondo ( che si rispettino ) e non una succursale della BENDESBANK e tale da consentire quella ripresa tracciata da DRAGHI: LIQUIDITA’, LIQUIDITA’ e ancora LIQUIDITA’.

                                              PS La sinistra deve smetterla di essere grata alla Germania per tutte le spinte e i favori ricevuti ( a danno del paese ).

                                              1. marco.com scrive:

                                                Spiacente wallace, se sei fuori di cranio, sono problemi tuoi.

                                                Ho sempre dichiarato, anche in questo blog, che fascisti sono quelli che agiscono in modo violento, in primo luogo fisico (manganello e olio di ricino) contro gli avversari politici. Ho sempre affermato che non vedo fascisti in giro. Non ho mai dato del fascista a nessuno, quindi sei smentito con i fatti. Lascio l’onere di provare dove come e quando ti ho dato del fascista. Se hai torto, ammettilo.
                                                Comunisti sono coloro che vogliono eliminare la proprietà privata e che vogliono che tutto sia gestito dallo Stato.
                                                Io non la penso così, non l’ho mai pensata cos’, quindi anche questo attributo che mi appioppi puoi prendertelo e metterlo dove più ti piace.

                                                Quanto al resto, sono solo tue opinioni che io non condivido assolutamente. Sei libero di esprimerle, per carità.
                                                Non sono invece opinioni, ma IDIOZIE DI PROPAGANDA, che tu ti bevi come un cammello assetato, le seguenti affermazioni
                                                - sinistra al governo senza l’approvazione del popolo. Non è vero e se non lo vuoi ammettere significa che tu ti ritieni di essere “il popolo”. Sei un pirla, e meno male che non sei al governo (non critichiamo salvini perchè è merito di salvii se oggi salvini non è al governo). Il governo è in carica secondo le regole democratiche vigenti. Hai il diritto di dire che a te queste regole non piacciono, ma non puoi dire altro. COntinui a confondere i sondaggi con l’esito delle elezioni.
                                                - il premier Conte ha detto che le affermazioni di salvini e meloni in merito alla firma del MES erano false e quindi i due signori erano dei bugiardi. I fatti sono dalla parte di Conte, ma a te non interessa confrontarsi con i fatti

                                                Stammi bene che siamo tutti nella cacca e non sproloquiare

                                                1. wallace scrive:

                                                  mario56
                                                  che tu dica che la regione lombardia abbia mandato malati di covid nelle case di riposo, penso sia una menzogna mondiale. Allora tutto quello che hanno fatto in fiera a cosa serviva, visto che secondo te li mandavano nelle rsa. E secondo te, fontana e un criminale che va ad infettare tutte le rsa?? ma fammi il piacere, se tu dicessi queste cose in televisione, senza aspettare che facciano le indagini, ti troveresti la marea di denunce x diffamazione te lo dico io. Consip doveva mettere a disposizione tutti i dispositivi adeguati x le regioni, ma Consip e solo un organo dove, guarda caso, quello che potrebbe costare 10 alla fine costa 100, e neanche te lo mandano, lasciando sole le regioni a grattarsi i loro problemi, x poi dire che hanno sbagliato, lo scaricabarile indegno di sempre

                                                  1. wallace scrive:

                                                    mario56 e marco.com
                                                    visto che sono i fatti che parlano, e non le vostre fantasie di comunisti che non hanno neanche il coraggio di ammetterlo, dicendosi apolitici, ma poi bollando come fascisti noi di destra. I primi fascisti siete voi, dato che i vostri sistemi li conosciamo bene. La MELONI HA RAGIONE SU TUTTO!! I 25000 euro sono x quelli che hanno un fatturato superiore a 100000 euro , gli altri avranno tutti di meno. Un debito a sei anni, a tasso alto, che altro non è che un prestito mascherato PER FAR PAGARE LE TASSE, LE TASSE, E TUTTE LE SCADENZE DI GIUGNO!! sono solo le menzogne di questa sinistra non legittimata, al governo senza l approvazione del popolo, che ti sbandiera 400 miliardi e di cosa??? per non parlare dei 600 euro, la mano del santo, che x averli devi avere la marea di requisiti. Questo fantoccio di conte, che sa benissimo che il suo ministro ha gia firmato l attivazione del mes, nero si bianco, e va in tv a rete pubblica ad insultare chi ha ragione, chi ha fatto 130 proposte di cui una, UNA è stata approvata! Per la regione Emilia mi sembra, non poteva essere rinviata!!! Falsi e ipocriti, FALSI E IPOCRITI!

                                                    • Mario56 scrive:

                                                      @ Wallace
                                                      Salvini 17% ultime politiche
                                                      Meloni credo sotto il 10%
                                                      Legittimità di che?
                                                      I governi vengono eletti dal parlamento, quindi di cosa cianci?
                                                      Ammetto che in Svizzera e Germania si fa prima a finanziare, ma gli italiani che ne approfitteranno non li hanno loro.
                                                      Io auspico un bel ritorno a Monti e alla Fornero e una bella cura dimagrante ai tanti boccaloni assistenzialisti. Via subito quota 100 e reddito di cittadinanza. 600 euro si ma se hai pagato le tasse, non a pioggia. Approfittatori!

                                                    1. martello carlo scrive:

                                                      Francamente oggi non so da dove cominciare.
                                                      Vorrei farlo partendo dal polverone sollevato dai faldoni-oni- oni prelevati dal TRIVULZIO dove sembra siano ricoverati tutti i vecchietti d’Italia e dall’eco del tintinnio di manette dipietrine, ma preferisco trascurare per il momento le miserie che porteranno l’italietta nostra ad un altro sfacelo e parlare di chi al mondo determina le regole ed è pronto a sfruttare i nostri conflitti e le nostre chiacchere da comari.
                                                      Tempo addietro , parlando degli effetti disastrosi del globalismo esasperato, in modo provocatorio ma non poi troppo, ebbi ad auspicare un po’ di AUTARCHIA, suscitando l’ira e lo sdegno degli ANTIFASSILEGHISTI DOC.
                                                      Ora sento uno di quelli che contano, un certo MACRON, coram populo, sostenere che la Francia deve essere AUTOSUFFICIENTE, altrimenti le mancano le MASCHERINE e che ha sbagliato a distruggere le industrie per mandarle in CINA, perchè con loro è venuto a mancare il collante, il luogo di aggregazione dei territori che i soli servizi non assicurano, anzi favoriscono l’isolamento.
                                                      Sento finalmente persino CONTE, che di idee sane ne ha pochissime, parlare, sia pure con un ritardo SUICIDA, di GOLDEN SHARE, di difesa dell’economia italiana dalle scalate speculative…..
                                                      Ma tutto questo non puzza un po’ di DAZI? Ma fino a ieri, non erano tutti contro TRUMP e la sua politica di contrastare l’imperialismo comunista cinese?
                                                      Tutti incamminati come formichine sulla via della seta per vendere arance e limoni a PECHINO e ad importare carne suina con la peste dall’impero celeste.
                                                      I magistrati stanno muovendo a ranghi compatti verso il TRIVULZIO perché non ha dato la mascherina o fatto i tamponi a TIZIO, CAIO e SEMPRONIO, i cui figli e nipoti vengono intervistati da tutte le tv per gettare m@rda sulla sanità lombarda, quindi sulla LEGA, quindi su SALVINI, mentre ancor oggi i medici e gli infermieri vanno al fronte a combattere senza armi, quelle difese che IL GOVERNO AVREBBE DOVUTO PROCURARE E FORNIRE delle quali ha fatto ritardare la produzione autoctona con mille cavilli burocratici e tra mille discussioni sulla loro utilità o meno, discussione del CAXXO, dal momento che, nel dubbio, era meglio senza dubbio indossarle. CHE SCIENZIATI DA OPERETTA
                                                      QUESTO E’ SUCCESSO IN LOMBARDIA, SIG. MARCO.KOM, ma nessun giudice, nessun procuratore, nessun tirapiedi di sinistra va ad indagare sui responsabili di questo: i dati esposti da ZAIA hanno dimostrato, che sul personale medico operante nelle peggiori condizioni, ma adeguatamente protetti dagli adeguati dispositivi , non si è verificato alcun caso di contagio.
                                                      C’è per caso qualche solone criticone fannullone alla KOSTAMAGNA o alla BOCCIA che si pone la briga di INDAGARE sulle ragioni per le quali il Sig. CONTE, a MERCATI APERTI si è permesso di anticipare la notizia della chiusura della LOMBARDIA provocando la fuga ed il contagio al sud dell’epidemia prima che entrassero in vigore le relative norme? Ciò lo ha fatto per difendere i confini nell’esercizio dei suoi poteri/doveri o per difendere la sua poltrona? C’è un PATRONAGGIO da qualche parte che si pone il quesito?
                                                      Ma stiamo tranquilli: anche questa crisi verrà superata dal sacro globalismo: l’OCSE ci dice che pur avendo i paesi occidentali una riduzione del pil del 9/10 %, l’anno prossimo SARA’ COMPENSATO da un aumento del 12% in CINA e INDIA….. e finalmente TRUMP verrà rottamato alle prossime elezioni, così la smetterà di sputtanare persino il massimo tutore della salute mondiale: l’OMS.

                                                      1. Mario56 scrive:

                                                        Purtroppo qualcuno continua in un inaudito, quanto mai fuori luogo attacco alla magistratura nel momento in cui, questa si accinge a fare luce su tante STRANEZZE della Lombardia, nella gestione dell’emergenza virus. Per quale motivo l’epidemia pur presentandosi in tre regioni: Lombardia, Emilia-Romagna e Veneto contemporaneamente, la mortalità in Lombardia è così alta? E nel Veneto così bassa?
                                                        La Lombardia si presentava con un numero inferiore a Veneto e Emilia-Romagna di posti di terapia intensiva e il 30% di questi era privato. Quindi si dovevano fare convenzioni coi privati e in una guerra veloce si sono persi giorni preziosi. Si è portato tutto in ospedale, perché la regione non ha una medicina territoriale per individuare e gestire i positivi e relativi contatti. Poi la scelta più sciagurata: portare pazienti Covid nelle case di riposo e rsa, addirittura dietro compenso, per liberare nuovi letti per acuti. Di questo c’è una delibera in mano ora ai giudici.
                                                        Dalla lega si vorrebbe ora fermare il lavoro della giustizia e fin qui nulla di nuovo . Chi è stato scoperto con le mani nella marmellata tende a delegittimare l’organismo inquirente, ma che Martello torni ancora su stantii argomenti contro i giudici che avrebbero impedito il liberalismo del pregiudicato Silvio Berlusconi, mi pare francamente troppo.

                                                        1. marco.com scrive:

                                                          non male Maxim, non so se l’avevo già detto ma dico Maxim Garcia Marquez olè , una pagina interessante e finalmente originale
                                                          ci sta tutta la tua critica ai governanti ma spero che tu tenga sempre presente che i politici sono un pò come la mosca cocchiera, è il cavallo cha va dove gli pare(il nostro popolo con tutti i suoi valori e disvalori, la cultura e la storia mischiate in un bel pentolone ribollente ove come nel brodo primordiale nascono magari nuove molecole e anche nuovi virus porka di quella vacca)

                                                          dopo questa bella innaffiatura di possibile saggezza mi cale parlare possibilemnte di alcuni temi e quanto mi piacerebbe davvero mi piacerebbe sentire risposte un pò meditate e personali e non i riflessi dei talk show o dei bestial show di giordano e della d’urso che non è live ma è proprio lei la d’urso (scusate, trattengo un istintivo conato di vomito)

                                                          Ci sono un pò di domande e di considerazioni che vorrei fare
                                                          1. com’è possibile che il Nord sia stato colpito in misura così soverchiante rispetto al Sud ? La teoria dello smog, sinceramente, mi convince poco.Solo il caso ? why not
                                                          2. si può vivere senza automobile wow alleluja, Per certe attività che possono essere svolte on line, abbiamo fatto un grande salto in avanti. Persino alcuni ottantenni hanno imparat a usare skype zoom o videocall con whatsapp
                                                          La cosa incredibile, per conto mio, è stato l’immane stress test delle telecomunicazioni.
                                                          Ho dati di prima mano che dicono che il traffico telematico è aumentato di 40 volte ed il sistema ha retto ! E siamo alla vigilia del 5G, That’s incredible.
                                                          Si pensi: telelavoro , videochat continue fra parenti amici giochi per chi in casa non ha altro da fare
                                                          3. Ci saranno impatti su tante cose ? Vedremo. Esempio, una mia amica ha dovuto restare a Verona per il timore che se fosse andata a far la Pasqua al paesello natio in Campania, magari non sarebbe più tornare su dove ha il lavoro. Per festeggiare la Pasqua si è rifornita da un ristorante con consegna a casa. Questo effettivamente potrebbe essere il lancio di un nuovo business. Ancora una volta, si sta imponendo il modello amazon: la merce ti viene recapitata a casa.
                                                          4. Qualche impatto sui trasporti: la gente probabilmente preferirà l’auto al trasporto pubblico e su ferrovia. Cioè: se riesco non viaggio, se proprio proprio devo viaggiare, vado con la mia auto privata. The end per il car sharing ?

                                                          basta così, saluti
                                                          p.s (maxim: che figura di m. che ho fatto con maxine: non mi va in testa, ma sì, peccato veniale ….

                                                          • Maxim scrive:

                                                            beh dai, la figura di m…. l ho fatta piu io che ho quell album (mi correggo: su cassetta, non vinile) ma ricordo 1 canzone sola

                                                            sui tuoi punti
                                                            2) si, io ammetto che sono uno di quelli che era sempre col popò sull’auto anche senza motivi validi (qual è il lavoro, che è a 6 km da casa mia, meno per piccole commissioni in quartiere) e da un mese ho apprezzato il valore del movimento autonomo….e credo non disimparerò la lezione….ho imparato che con 2 auricolari lo smartphone diventa sia un jukebox che una radio (lo sapevo, ma andando in auto….gli auricolari erano ancora nell imballo) e che gli occhi possono meglio guardare nel mentre un negozio, un terrazzo o scoprire vicoli laddove una dovuta attenzione alla guida rende il tutto quasi impossibile….e la fatica (oltre che il tempo) è soffocata dall’uso dei sensi.
                                                            poi si, i meno giovani hanno fatto nuove scoperte o meglio utilizzato quanto poteva unirli alle distanze affettive e non solo.
                                                            sullo stress test, grazie dell info….apprezzabile, visto che io non posso accendere forno, lavatrice e condizionatore insieme….!!
                                                            3) il modello amazon qui era piuttosto arretrato….l’ho sfruttato anch io per qualche pizzata, ma non so….non credo aumenti a dismisura anche se l’emergenza sarà lunga e molti negozi apriranno tra mesi e….chissà…
                                                            4) per i trasporti, stante le dovute distanze minime ecc ecc la vedo dura….ma forse è la cosa che tornerà piu normale tra le citate
                                                            1) ipotesi personalissima….malpensa, linate, orio al serio….nei numeri la differenza verso roma (idem per vr bo ve tv) non è eccessiva, ma il flusso internazionale/intercontinentale lì, legato all’importanza non solo europea che ha il lombardo-veneto, credo sia piu accentuato e credo vi sia tale nesso, nel “ricevere” il virus piu che in altre zone….poi ci sono stati errori (e non ci voglio tornare su), ma il caso che in italia sia nato in quelle zone io lo collego rozzamente a quest ipotesi probabilmente avventata

                                                          1. wallace scrive:

                                                            marco.com
                                                            certo, quando conte afferma che salvini e meloni sono bugiardi, tu credi a conte. Infatti ha affermato cose sbagliatissime tipo che la meloni nel 2012 quando fu approvato il mes, col voto contrario della lega, era ministro, mentre invece c era il governo monti. Per non dire dei miliardi e miliardi pubblicizzati che x questioni burocratiche e di forma non ti arriveranno mai, come non faranno mai coronabond i tuoi amici tedeschi, da te tanto ammirati. Per non dire dei malumori che si stanno creando a sinistra, x una visione, diciamo, abbastanza dispotica del soggetto. La coerenza e la democrazia e veramente il tuo forte, meno male che non sei un giudice, uno andrebbe in galera solo xchè di destra. Studia e prima di sparare putt…anate, informati

                                                            • Silvestro scrive:

                                                              Per dare una risposta definitiva a a questa storia del MES un po’ penosa magari è il caso di ascoltare la versione di chi in quella occasione c’era.

                                                              https://twnews.it/it-news/monti-il-mes-preparato-dal-governo-berlusconi-lega

                                                              • Maxim scrive:

                                                                Di definitivo in italia c’è ben poco tranne, come ovunque, la morte

                                                                https://m.ilgiornale.it/news/politica/tremonti-mi-assumo-responsabilit-sul-mes-ecco-tutta-verit-1853655.html

                                                                Forse sarebbe meglio, da salvino e meloni, ma passando anche da conte, sentire cosa dicono all unisono ora prodi, tremonti, deaglio e altri economisti….che quando parlano da professori sono più attendibili che da politici….purtroppo sono interviste di radio24, non le ho ancora trovate sul web ma nella sostanza propongono un prestito obbligazionario a lunghissimo termine Italia su Italia, come avvenne nel dopoguerra con scadenza pluridecennale….. Come a dire, l Europa, per tanto che ti aiuti, non ti aiuterà abbastanza

                                                                Mi duole riportare voci senza link, ma mentre facevo la sospirata passeggiata ascoltavo prodi da barisoni, con la chiosa di quest ultimo dell univocità di vedute….

                                                                Che poi sia la panacea non so, ma se destrorsi e sinistrorsi e economisti concordano….boh….

                                                                E chi avrà ragione sul mes presunto senza condizioni? Prodi (e Berlusconi…) che apre pur sottolineando che quei soldi sono comunque bruscolini per le nostre esigenze (parla di 400 miliardi, non meno di 300), beninteso ora bisognerebbe dire zingaretti, o Di Maio che non ne vuol sentir parlare a prescindere assieme ad alcuni del pd, a conte e addirittura a salvini? Che alleanze che ne escono :)

                                                                In più ora c’è la diatriba governo (boccia) Vs zaia toto e altri sul lockdown Veneto… Leggendo il dpcm non mi pare di vedere cose strane eccetto i barbecue-picnic permessi per nucleo familiare….saranno i 200 mt venuti meno? Sarà che mangiare in casa crea meno pericoli del essere nel proprio giardino senza comunque persone aggiuntive? Sarà l apertura di alcune imprese non previste dal dpcm? Non mi pare….. Le regioni si sa possono stringere i cordoni rispetto ai decreti governativi piuttosto che allentarli…. Francamente mi pare che boccia abbia perso di vista il pallino della situazione….. E, a pensarla alla Andreotti, che abbia sollevato un polverone (i governatori dovranno risponderne se….) in caso le cose cadano peggiorando

                                                                Al che, lo dico e lo ripeto da tempo, il governo sia piu chiaro e deciso…..nessun lockdown, stiamo migliorando, ma necessita ancora tempo e i governatori se ne facciano una ragione, nessuna deroga ancora fino al…..

                                                                In questo caso difendo zaia…… Semmai capisco che il governo abbia a che fare con governatori tosti, vedi pure Emiliano, cirio, de Luca…. A maggior ragione dovrebbe far valere le sue ragioni e dettare regole chiare e inoppugnabile uguali a tutti…..

                                                                Boccia è l esempio che ciò non è…..al lordo di misunderstanding che parrebbero evidenti, anche se creati mi pare un po alla c@zzo…. Forse boccia non si è reso conto che è al governo, non all opposizione…..infatti sembra all opposizione di zaia & c…..

                                                                Che poi io sia stato per una proroga della quarantena questo è un altro discorso…..con 16000 sanzionati a pasquetta mi pare che l Italia non sia pronta e meritasse un ennesima sculacciata, ma questo era ben preventivabile (e non sto a fare distinguo regione per regione, parliamo di Italia) ….che poi, e vi ritorno ancora, smettere un decreto alla mezzanotte del giorno 13 è da…..improvvidi….

                                                              • Mario56 scrive:

                                                                Difatti. Basterebbe anche guardare semplicemente Wikipedia

                                                            • Marco.com scrive:

                                                              Wallace: io mi riferisco ad una cosa precisa: salvini ha detto che Conte aveva firmato il Mes. Conte ha risposto dicendo che salvini ha detto una falsità.
                                                              Su questo punto ha ragione Conte e torto salvini.
                                                              Conte non doveva dirlo in diretta tv a reti unificate. Su questo specifico punto ognuno può fare le proprie valutazioni.

                                                              Ancora una volta: cerca di stare ai fatti e cerca per quanto ti è possibile di partire dai fatti. Purtroppo mi sembri proprio completamente succube della propaganda di parte.

                                                              • Mario56 scrive:

                                                                Tra l’altro il MES fu fatto partire ufficialmente nel 2012, ma venne discussione e approvato nel governo Berlusconi, Meloni ministro della gioventù.

                                                            • Mario56 scrive:

                                                              Il mes fu studiato e predisposto durante il governo Berlusconi, Meloni ministro della gioventù. Nel 2012 venne anticipato per il caso Grecia. Non scordarti che la Meloni ha dato del criminale a Conte. Certa gente non può dare aria alla bocca impunemente.
                                                              Comunque
                                                              BUONA PASQUA

                                                            1. martello carlo scrive:

                                                              Prima che finisca la buriana negli ospedali, penso sarebbe cosa buona e giusta far fare un po’ di pratica a certi soloni che sono diventati più virali e letali del COVID: giornalisti, boiardi, politicanti da voto di fiducia e partito preso e, prima che si mettano la toga e il tocco per aprire le inchieste, a qualche magistrato.
                                                              Tra coloro cui darei la precedenza figurano LALLA COSTAMAGNA, BEPI SALA, JOE GORI, GOD LERNER, BERTO SAVIANO e CHECCO BOCCIA, che vedrei bene:
                                                              LALLA al Pio albergo TRIVULZIO a spiegare ai vecchietti come sarebbe stato diverso se lei fosse stata al posto ( magare in coppia con SANTORO ) di quell’incapace di GALLERA
                                                              BEPI negli scantinati di CINATOWN a brindare per la fine della epidemia a WUHAN
                                                              JOE sui CM dell’esercito con la serigrafia nerazzurra dell’ATALANTA sul lunotto a portar i defunti verso l’eterno riposo
                                                              BERTO a fare il giro delle terapie intensive in cerca di interpreti per il prossimo film “LEGA, SODOMA E GOMORRA AL NORD”
                                                              GOD senza maschera a dare l’estrema unzione ai degenti in terapia intensiva leggendo loro l’ultimo suo articolo su REPUBBLICA
                                                              CHECCO nel nuovo ospedale della fiera a spiegare ai pochi ricoverati quanto avrebbero sofferto di meno la solitudine al CARDARELLI.
                                                              Quanto ai magistrati, affinché non concentrino tutte le attenzioni sul Pio Albergo TRIVULZIO, simbolo di un glorioso passato che potrebbe rinverdirsi, gli farei fare, a cominciare da G.C., un bel giro d’Italia per evitare un nuovo POOL a MILANO i cui risultati sarebbero già scritti nel copione.
                                                              Certo che in Italia ci mancheranno le mascherine e i guanti, ma non ci mamcano certo i BECCAMORTI.

                                                              • Mario56 scrive:

                                                                Tante fantasie…
                                                                …ma i responsabili della disorganizzazione e di gravissimi errori restano sempre Fontana , Gallera e leghisti vari delle asl lombarde.
                                                                Un pensiero mi corre alla gigantesca burocrazia italiana: ma lega, fascisti e forzisti perché nel loro ventennio non l’hanno ridotta? Mica sono stati su Marte negli ultimi anni!
                                                                @ wallace
                                                                Rosso e nero:
                                                                Una leghista, un fascista e… nessuna opposizione?

                                                                • Gatón scrive:

                                                                  @Mario56 altrimenti non capisci che la risposta è per te.
                                                                  Rosso e nero, ti aspettavo.
                                                                  Dopo una settimana di sinistra, oggi lega e destra.
                                                                  Dimenticavo, erano medici, psicologi, incaricati vari, quindi non comta.
                                                                  Allora anche Cesaro era presente in qualità di imprenditore allora…

                                                                • Gatón scrive:

                                                                  @Mario56, altrimenti non capisci che la risposts è per te.
                                                                  Quale ventennio ?
                                                                  Se vai a vedere, da dopo Andreotti 1992, quindi 28 anni, il CDX è stato al governo per 8 anni, quindi il ventennio è stato del PD !

                                                                • martello carlo scrive:

                                                                  Hai ragione, lo dice anche la KOSTAMAGNA

                                                                  https://www.nicolaporro.it/accuse-alla-lombardia-lo-scontro-sallusti-costamagna/

                                                                  Quando però SALLUSTI ha detto…. ” ma da quella bocca, ti esce un “….ho temuto il peggio perché dalla bocca della valletta di SANTORO, può uscire di tutto.
                                                                  Per fortuna, quel gentleman si limitato a dire …UN GRAZIE.

                                                                  PS: guarda che anche la magistratura fa parte della burocrazia , anzi ne è la massima espressione, quindi per BERLUSCONI è stata un’impresa impossibile, però anche le intenzioni contano ed il suo motto ” TUTTO E’ PERMESSO TRANNE CIO’ CHE E’ ESPRESSAMENTE PROIBITO ” rimane come la più alta espressione di liberalità creativa che porterebbe l’Italia ai vertici mondiali in tutti i campi…. e invece siamo agli ordini di un avvocatucolo di provincia.

                                                                • Maxim scrive:

                                                                  anch io mi sono a lungo lagnato del tanto non fatto a destra, votandoli…..non sento mai nessuno lagnarsi delle medesime cose non fatte a sinistra, dalla sinistra….pazienza….uno che abbia fatto qualcosa che chiedeva all’altro da oppositore, una volta andato al governo (e mi pare vi sia stata continua alternanza) non c’è, semplicemente perche a livello di capacità politica sanno esprimere idee diverse e fatti simili (parlo a grandi linee)….ennesimo gioco di parole, ma finora aderente al mio pensiero e cioè che destra e sinistra sono desinenze poco influenti di ciò che ha continuato a governare da sempre….il centro…i democristiani non ce li siamo mai tolti dai coglions….e mai ce li toglieremo, manco col maggioritario,….già, il maggioritario….un proporzionale camuffato, come i vecchi dc del resto…

                                                                  di certo mi sbaglierò, io semplifico molto la politica (è qualunquismo, il mio partito…), ma tolte piccole sfumature (non piccole….discorsi su immigrazione, patrimoniale, ecc. non sono cose da poco, ma in un ambito di pluri decaloghi di intenti rimangono unità) a livello di grandi trasformazioni epocali del sistema paese è cambiato (in meglio) poco o nulla….nell’additarlo giustamente al CD senza dirlo lo additi anche al CS viste le risultanze….ciò che un governo può aver fatto piu dell’altro (io direi….meno danni dell’altro) esiste in cose che purtroppo non hanno cambiato fondamenta, tetti e facciate con i loro muri portanti….qualcuno si è distinto nel rimodernare qualcosa in qualche interno, posso anche dirti meglio la sx che la dx in ciò (lo dico senza convinzione, ma non perche io pensi il contrario….semmai non penso, perche non vedo le paventate rivoluzioni), ma è poco utile all’intero condominio italia avere qualche ambiente rimodernato in una struttura fatiscente e con problemi di consolidamento….

                                                                  meglio, è utile per fare un video di quel bell’appartamento come slogan del proprio far bene….e talvolta il giochetto riesce

                                                                • Maxim scrive:

                                                                  l opposizione era presente…..il governo assente….tutto torna :) )

                                                              1. Maxim scrive:

                                                                “Attività motoria è possibile solo individualmente nei pressi della propria abitazione e purché almeno 2 metri da altre persone. Ho tolto i 200 metri. Ma voglio confidare nel buon senso dei veneti” (zaia)

                                                                Cosa significa in prossimità di casa? “Significa vicino a casa, se non a 200 metri, non si contano i metri esatti, nemmeno però a un chilometro”. Serve un po’ di buonsenso, insomma. Senza approfittarsene. (sboarina)

                                                                potrei dire semplicemente che sono un po frasi all’italiana…ma vorrei vederle da un punto di vista legale….mi fermano i vigili, sono a 1km da casa, mi multano (leggendo sboarina) perchè lui dice “nemmeno però a 1 km”, ma DICE, NON DECRETA a livello comunale…faccio ricorso perchè l’unica vera ordinanza cita “nei pressi della propria abitazione” e per me “nei pressi” è quantificabile ad esempio il rimanere nel quartiere se abito nel mezzo o il mio buon senso mi dice max 1 km se sono magari confinante con altre zone…

                                                                secondo voi…chi la spunta davanti a un giudice?

                                                                ho cercato in internet come potrebbe tradursi in cifre sto benedetto “nei pressi”….

                                                                ho trovato solo queste frasi riprese da twnews da “il dolomiti”:

                                                                il sindacato di polizia chiede maggiori indicazioni sul comportamento da tenere quando una persona utilizza una bicicletta o mezzi simili in prossimità della propria abitazione, ma anche laddove si prevede attività salutistica in prossimità delle proprie abitazioni. Come fa notare il segretario Fiorentini il sovrapporsi di varie ordinanze avrebbe generato delle zone grigie in cui non è chiaro cosa sia lecito e cosa no. “Soprattutto il termine prossimità genera grande confusione – osserva il segretario Fsp – in quanto, non essendo previsto uno specifico valore per quantificare la prossimità, si trovano a dover gestire spinose contingenze direttamente connesse a due ambiti fondamentali dei diritti della persona”.

                                                                D’altronde in gioco non ci sono questioni di lana caprina ma questioni come la libertà personale dei cittadini e il principio di uguaglianza di fronte alla legge: “Senza una precisa indicazione e valorizzazione del termine prossimità, gli operatori su strada sono costretti a dover dare un’interpretazione del tutto personale in merito alla spicciola quantificazione dei metri di distanza dall’abitazione principale”. La richiesta puntuale è quella di quantificare con precisione i metri da considerare come “prossimità” rispetto la propria abitazione. Il sindacato chiede anche di chiarire se sia ammessa o meno l’attività fisica, quale corsa-jogging e l’utilizzo della bicicletta per effettuare dell’attività motoria o salutistica. “Per non noi non cambia l’importate è avere una misura certa – afferma Fioretti – altrimenti sarà veramente difficile effettuare delle contestazioni senza incorrere in parzialità dovute alla singola interpretazione”.

                                                                mi domando….ci voleva tanto scrivere, non dire, “allargo la possibilità di attività motoria fino a….”….”consento l’attività motoria entro i confini del quartiere…” (con descrizione dei limiti da parte delle giunte comunali….non credo sia un lavorone, dai, non scherziamo…..nei comuni non c’è mai stata cosi tanta gente che si sta grattando le palle, anche per scaramanzia anti covid….tutto demandabile alle circoscrizioni, magari)

                                                                purtroppo nella numerologia, dal governo in giu (correggo una possibile causticità del mio scrivere….’dai governi’, nessuno escluso) o si danno i numeri, a vanvera, o non si danno finendo per “dare i numeri”

                                                                lo so che è una questione risibile (sicuramente a livello legale….meno se la si guarda rispetto al momento che stiamo vivendo e che è ben lungi dal vedere la fine del tunnel) però sono anche abbastanza stanco di guardare agli amadeus che declama il decalogo comportamentale, ai conti della tv, a quelli andati, a quelli che non tornano, ai conte che allenano e a quelli poco rispettosi del loro titolo nobiliare, a quelli col sangue blu e a quelli il cui sangue va alla testa, ai paragoni, che son sempre troppi per cui ne scelgo uno, paragone, e ai suoi 1000 che non son sbarcati in sicilia e tantomeno nel resto d’italia, come i 600 degli altri, ai salvati dal virus, ai salvini virali, alle angurie estive senza chioschi, a meloni presente 4su4 stagioni che per molti sono una vera ‘pizza’, ai meloni dette anche pere che invece iniziano a mancarmi benche io non ami la frutta salvo quando si fa donna, ai rom che non si possono chiamare zingari e, di questi, al loro diminuitivo plurale perche in tv ne vediamo spesso 2 diversamente attori, a mia madre che ogni giorno tira la pasta col mattarello senza commettere vilipendio perche l’attrezzo è nato maschio, a mattarella che è una pasta d’uomo, il nostro vero capitano fuori sia dal coro che dal tubetto, anche perche in quel tubetto vi si è gia infilato da mesi l’altro capitano colorato alla hulk che si è ben intonato col mentolo da mettere sullo spazzolino facendo brillare i denti gialli e rossi sui quali ha avuto davvero l’effetto sbiancante, anche quel qlo hanno che io in 50+ anni di spazzolamento non ho, consolandomi che potrebbero perdere smalto ben presto, mentre io ora con le nuove ordinanze e l’attività motoria lo recupererò in fretta, col buon senso, senza grilli per la testa, anche perchè quelli piccoli stridono sempre piu e disturbano i silenzi delle strade, sperando esse tornino chiassose al piu presto e piene di gente che ride per un unico grillo quarantenato a vita in un teatro dove farebbe “sold out” continui e super partes, con testi di matteo r. e musiche di silvio b.

                                                                mi son divertito abbastanza, voi certo che no…..ora….peccato per questo vento, volevo verificare la misura del buon senso oltre la siepe dei 200 metri, che mi resta un po buio

                                                                1. martello carlo scrive:

                                                                  CONTE? “Se non ci fosse, bisognerebbe inventarlo”.
                                                                  E’ solo un’ipotesi, un modo di dire buttato là, ma in effetti potrebbe essere stata la dura realtà. Un uomo inventato, uno spiritello uscito da una lampada nascosta in qualche antro che viene utilizzata nei momenti topici.
                                                                  Già abbiamo avuto, comparso dal nulla un certo DI PIETRO, anche se qualcuno farneticava di collegamenti con la CIA.
                                                                  Ora ne salta fuori un altro, uno che sopravvive a governi di tutti i tipi restandone in sella. Vabbè, all’inizio si disse che fosse l’uomo di MATTARELLA, ma la sua storia si è sviluppata in modo tale che è difficile pensare che basti. Può darsi che sia stato possibile solo per il fatto che ha cambiato nome, diventando in un attimo GIUSEPPI.
                                                                  Mah, di qualità particolari io non ne vedo ( a parte la capacità di narcotizzare i contrasti ) ma credo che ciò sia necessario, indispensabile per fare ciò che si vuole da un paese grande, ma PICCOLO dal punto divista POLITICO e MORALE: l’ideale per portare a termine, sfruttandolo, grosse manovre a livello GEOPOLITICO.

                                                                  1. wallace scrive:

                                                                    mario56
                                                                    te me fe ridar, te si apena vegnu fora da l ovo de pasqua e te insulti sa..conte, ad emergenza finita, sara gia mandato a casa da voi cornacchie, e infatti si dice stia gia formando un suo partito. Con l uscita di ieri sera, se gia non avevate voti, adesso ne avrete meno ancora. Non centra niente chi governa la sanita, a parte che il governo puo fare decreti che hanno la priorita assoluta sulle regioni in materia di sanita, ma lui, per coprirsi il cu..lo, ha attaccato le regioni dicendo che c erano falle evidenti. Per quello che ha sparato l altra sera, risponderà im parlamento, non preoccuparti. I social io non li frequento, ma leggo, e tutti gli danno contro, questi sono fatti, caro il mio bolscevico, fatti, non le fantasie da 400 miliardi

                                                                    • Mario56 scrive:

                                                                      E le elezioni mi pare nel … 2022, o no?
                                                                      La partita non può finire quando una delle squadre è convinta di vincere.
                                                                      Sarebbe bene ricordare che la lega ha il 17%

                                                                    • Mario56 scrive:

                                                                      @ wallace
                                                                      Le misure adottate dal governo per l’emergenza sanitaria e per quella economica, potrei dirti che sono state tardive e in molti casi sbagliate. Si poteva fare meglio? Certo, ma noi siamo stati il primo paese dopo la Cina comunista ad essere stati colpiti, impreparati da decenni di tagli alla sanità, con le regioni che andavano per conto loro. Mi pare che poi in tutti i paese sia andata così, anzi peggio, perché avevano avuto più tempo per prepararsi. Pare che i cattivoni tedeschi siano stati gli unici preparati e infatti, tralasciando il discorso di come vengano sottostimati i decessi, pochi tamponi post mortem, sono quelli con una letalità più bassa al mondo. Qui il discorso si apre al contrario:
                                                                      Se avessimo avuto i sovranisti e personaggi conclamatamente impreparati come Salvini e la Meloni con governi parolai e propagandisti, stanne certo che sarebbe andata peggio. Il fatto che questi loschi figuri stanno perdendo punti nei sondaggi la dice lunga. Tu probabilmente essendo in una ristretta cerchia di padani veronesi non te ne accorgi, sei nel gregge e tutti belano come te, ma non è la realtà.

                                                                    1. Maxim scrive:

                                                                      Ma no, Carlo, dai…. Gli auguri non si dovrebbero distinguere….la quotidianità dei piccoli gesti è una delle poche cose che dovrebbe andare oltre ogni differenza….capisco che in ciò rasento l ipocrisia, ma io sono per Berlinguer e Almirante….signori nei fatti, oltre le diatribe, oltre le parole….

                                                                      Ps: pare, dico pare, che gli italiani abbiano rispettato il dovete stare a casa….sono contento che il mio sentore negativo amplificato da testimonianze di amici lacustri non trovi riscontri clamorosi….merito dei controlli, spero anche di una certa coscienza.
                                                                      Sul doman non vi è certezza, sul dopodoman incrocio le dita

                                                                      • martello carlo scrive:

                                                                        MAXIM, mi commuovi, le tue sollecitazioni francescane sfondano però una porta aperta: io non solo amo gli uccelli ( quelli con le ali naturalmente ), sono contro le tavolate a base di agnello e, ti dirò di più, arrivo ad amare persino i LUPI.
                                                                        Apprezzo questa tua intermediazione, ma ti assicuro che riesco ancora a distinguere divergenza politica dall’odio partigiano, nonostante il fatto che qualcuno si richiami spesso a PIAZZALE LORETO e qualcun altro anni addietro mi abbia escluso, ma a muso duro, dai suoi buoni auspici.
                                                                        No, non sono il tipo capace di odiare, forse perché riesco a sfruttare a fondo lo sfogatoio, ma penso che sia piuttosto questione di indole.
                                                                        Mi piace lo scontro, la provocazione, l’ironia soprattutto quando i sentimenti ( positivi o negativi tendono a debordare o essere troppo formali ) ma solo allo scopo di riportare tutti con i piedi per terra.
                                                                        Comprendo il fatto che tu mi abbia potuto prendere sul serio, visto che sei nuovo del blog, ma quello che mi spiace è che chi mi conosce da molto tempo come GATON mi abbia creduto capace di una cosa talmente spregevole, tanto più che quanto ho scritto era talmente sfacciato da risultare tutt’altro che credibile
                                                                        Comunque dopo aver chiarito il malinteso, ti prego di farmi da tramite per fare a lui i miei auguri più particolari. Farglieli direttamente in questo momento mi risulta difficile.
                                                                        Grazie. Un augurio particolare anche a te.

                                                                        • Gatón scrive:

                                                                          Di quale spregevole cosa ti avrei creduto capace ?
                                                                          Di sicuro non ci siamo capiti.
                                                                          Oggi, nel rispetto della tradizione, uova sode.
                                                                          Buona Pasquetta a tutti.

                                                                          • martello carlo scrive:

                                                                            Beh, a me è sembrato chiaro: hai creduto che io fossi veramente capace di negare i miei auguri a partecipanti al blog per divergenze politiche, e questo, in una festività come la Pasqua porta dritti dritti all’odio verso chi non la pensa come te.
                                                                            Al di là degli scontri anche duri, che poi sono il sale della discussione, non voglio escludere alcuno, anzi, come nel caso di new entry come SIMONE e MAXIM, ma anche con MARIO56, ho sempre cercato di favorirne la permanenza nel blog ritenendolo un luogo dove c’è sempre qualcosa da imparare.
                                                                            Quindi per non essere frainteso, BUONA PASQUETTA a TUTTI

                                                                            • Mario56 scrive:

                                                                              La discussione e lo scontro è il sale della vita. Buona Pasquetta a tutti, e in casa!

                                                                      1. wallace scrive:

                                                                        mario56
                                                                        non sono mai stato democristiano, tanto meno comunista, io sto ai comunisti come l hellas sta alla rubentus. Meloni ha parlato di atteggiamento criminale, riferendosi alla falla nella sanita riferita dal tuo presidente. Anche mentana, che da sempre sta dalla vostra parte, ha detto che avrebbe interrotto le trasmissioni. Sui social imperversano le critiche a conte…ne mettiamo an cora nell uovo di pasqua o ti abbasta così???

                                                                        • Mario56 scrive:

                                                                          Nel ribadire ancora per la ventesima volta che la sanità è in capo alle regioni ed il governo non c’entra niente. Difatti abbiamo visto regioni virtuose e regioni criminali. Probabilmente i social che frequenti tu sono indubbiamente piene di odio e veleno verso un politico che vi ha detto in faccia quello che siete: vergognosi bugiardi e sciacalli che remate contro il popolo italiano. Hai fugato, senza nemmeno provare vergogna, un dubbio sulla tua provenienza politica che avevo: Eia, eia, alalà!

                                                                        1. wallace scrive:

                                                                          auguri
                                                                          di buona pasqua indistinti e indistintamente, a tutti noi reclusi, chi più e chi meno, e di QUASI tutte le tendenze politiche

                                                                          1. Maxim scrive:

                                                                            Col fact checking ci stanno lasciando le penne un po tutti, in realtà…. Ma non voglio più sottolineare nulla, l ho fatto anche tra le righe, certe date e certe promesse sono state fatte alla c@zzo, e come volevasi dimostrare….!!! Fact check….

                                                                            Ora la mia attenzione si sposta (lei può….senza autocertificazioni) sui ponti, le riaperture e, speriamo, le men che minime conseguenze sanitarie….sulle proposte concrete credo che ogni italiano possa concordare con te….le grandi cose nascono spesso da piccole cose o azioni, e in questo senso non colgo da nessuna istituzione tale premura, se non quella di sparare cifre date e promesse non mantenibili….fanno di più i cestini penzolanti, i regali autonomi delle aziende, i carrelli alimentari, i 20 euro che mia madre ha dato ai vicini senegalesi pur essendo lei leghista con una colomba e gli auguri (nb, non arriva a 510 euro di pensione e non ama ovviamente i barconi….ma alla fine….)

                                                                            • marco.com scrive:

                                                                              Conosci Donald Fagen? Ti ha dedicato una canzone.
                                                                              L’economia è anche in bestia strana: se uno non spende (benzina, gite, concerti, cravatte, gelatini, preservativi…. hmm forse preservativi di più…) gli rimangono più soldi in tasca.
                                                                              Oppure: se ci sono gli asparagi e le fragole da raccogliere…. anche i pizzaioli o i venditori di mutande potrebbero andarci…
                                                                              Dici che l’economia prospera sul superfluo e non sull’essenziale?
                                                                              Dicci un po’ come la vedi, Maxim!

                                                                              • Maxim scrive:

                                                                                fanc……persa la risposta….

                                                                                fagen, sono andato a controllare, scrisse maxine in realtà…..non la ricordavo, pur avendo lungamente ascoltato quell’lp, ma mi rimase impressa ovviamente i.g.y

                                                                                sull’economia, stringo….per me rimane un’astrazione, l’economia siamo noi che abbiamo bisogno dell’essenziale, ma con una psicologia piu rivolta al superfluo (che poi i due concetti sono talvolta confusi….gli scarti alimentari ne sono un esempio….ovvio che uno scarto zero è utopia, il 10-15% è l’accettabile, le cifre riportate dimostrano che i due concetti non hanno confini marcati nel nostro vivere)….l’economia ci accontenta, semplicemente….e semmai si fa pruriginosa laddove ci accontenta (vedi corsa alla novità iphone-samsung, che ogni tot ha piu “iscritti” di 10000 maratone di new york….cifre ovviamente buttate a caso, per rendere l’idea, quelle esatte non sono interessanti)

                                                                                io per fortuna sono piuttosto demodè, del resto gli estratti conto me lo impongono….avessi il numero di maratone citate in euro, mi sentirei ricco….

                                                                                ora imparerò a salvare una copia prima di rispondere…..

                                                                            1. martello carlo scrive:

                                                                              Buona Pasqua a tutti, fuorché a MARCO.COM, MARIO56 e…. salvo intese, a SILVESTRO.
                                                                              Un augurio particolare al N.H: ZWIRNER. :-)

                                                                              1. Gatón scrive:

                                                                                La definizione ufficiale è “di resurrezione”, questa è di reclusione.
                                                                                Comunque sia, Buona Pasqua a tutti .

                                                                                1. Maxim scrive:

                                                                                  L importante è credere a qualcosa, marcocom…..anche quando l inoppugnabilità fosse tale (mi permetto dei dubbi…qualcuno è evidente, ma non è tanto quello il punto) ieri Conte per smerdare gli avversari si è inzaccherato non poco e non credo ne esca senza conseguenze.
                                                                                  Ma si sa, la politica è un gioco sporco….
                                                                                  Sul resto dell analisi potrei anche condividere….
                                                                                  Sul credo, ognuno ha diritto di credere più o meno ciecamente al di là di ogni parola ragionevolmente dubbia che è stata detta…
                                                                                  Tanto poi a convincere gli italiani basta poco….dopo i 600 euro ora, entro il 15 come da promessa, arriveranno i 40 miliardi….e nessuno penserà più allo sbroccamento da zar di Conte, ma vivremo tutti felici e contenti, solo un po mascherati….
                                                                                  Criticismo snob? Forse è l essermi avvicinato troppo a sinistra nelle ultime mie ormai lontane apparizioni al voto, ma se risulto troppo radical chic mi scuso, sarebbe denigrante per quelli veri.
                                                                                  Semmai ho l influenza di un conoscente che si chiama Alessandro Bergonzoni che è un grande del calembour lessicale (più verbale) oltre che essere un mio mito, assolutamente di sinistra….cercherò di resistere a queste mie peraltro sbiadite contaminazioni, ma a fronte di fans schierati della politica io preferisco guardare chi c'è al comando (visto che da non elettore non mi lamento certo che vi sia uno al posto dell altro) e vedere ciò che fa…..purtroppo lo sport di essere a favore quando governa chi voto criticando l opposizione e viceversa non mi appartiene…. Manco nel calcio…Ecco perché ho mollato i blog che seguivo su internet ed ecco perché qui mi sento sul filo del rasoio…. Ma, sia chiaro, è un mio problema, non causa vostra….

                                                                                  Buona pasqua

                                                                                  • marco.com scrive:

                                                                                    Buona Pasqua Maxim, buona Pasqua a tutti.
                                                                                    Dire Buona Pasqua piuttosto che Vaffanculo predispone meglio la giornata e quindi il suo effetto ce l’ha: la maggior parte delle persone vive meglio nella pace piuttosto che nel conflitto. Ma ci sono anche quelli che hanno bisogno del conflitto. E’ un dato di fatto.

                                                                                    Hai ragione quando dici che occorre guardare al presente e non condizionare il giudizio a confronti con il passato. In realtà, preferisco il condizionale all’indicativo: occorrerebbe.
                                                                                    Non critichiamo salvini: è merito di salvini se oggi al governo non c’è salvini. Il salvini di facebook, di Bibbiano e del citofono. Quello che accusa il governo di aver firmato una cosa e viene smentito dal fact check.
                                                                                    Come si deve credere a qualcosa (concordo) è altrettanto vero che nella vita ci troviamo costretti a fare delle scelte. Per cui, grazie Conte di aver dato del bugiardo in diretta ai due capitani di sventura.

                                                                                    Se i 600 euro erano stati promessi per il 15 marzo e non sono arrivati è giusto criticare il governo e di questo occorre chiedere conto. Anche se la motivazione la conosciamo tutti, i soldi bisogna trovarli.

                                                                                    Piuttosto, pensiamo se ci sono proposte alternative: in primo luogo nessuno deve morire di fame in una società come la nostra che butta nella spazzatura il 35% della produzione alimentare.
                                                                                    E allora: latte della Centrale di Verona disponibile per tutti i veronesi, pane recapitato a casa per tutti, arance per tutti. Chi fino ad oggi ha campato lavorando in nero e oggi è fermo, ma anche al commerciante onesto che oggi ha la serranda abbassata, tutta la solidarietà di generi di prima necessità a disposizione per mangiare.

                                                                                  1. martello carlo scrive:

                                                                                    La discussione sul cambio £/€ o £/DM (che in pratica è lo stesso) è fuorviante e, come abbiamo concluso in molte, animate discussioni fatte in passato, è oltretutto relativamente ininfluente su quanto avvenuto successivamente.
                                                                                    Nella discussione si dovrebbe introdurre una domanda fondamentale: perché si è deciso di passare dal MEC alla MONETA UNICA.
                                                                                    Il processo costitutivo di una VERA unione tra le nazioni europee con i vantaggi geopolitici che ne sarebbero dovuti sortire con l’economia di scala conseguente alla costituzione di un esercito, di una politica estera, economica, commerciale e di ideali democratici e morali comuni si è realizzato o quantomeno è progredito? No e non siamo nemmeno riusciti a conservare la libera circolazione interna, né siamo riusciti a darci una LINGUA UFFICIALE parlata da tutti i cittadini.
                                                                                    Il risultato è sotto gli occhi di tutti. L’euro per noi, e non solo, è diventata una CATENA, ma forse lo è stata fin dal suo inizio, dalla sua progettazione.
                                                                                    Chi sia stato l’architetto è difficile stabilirlo: MITTERAND, KOHL, i due insieme? Certo ,è che la cosa avviene con l’abbattimento del muro di Berlino, la conseguente riunificazione della Germania e con regole dettate dai tedeschi a loro misura e vantaggio: regole economiche che fossero la fotocopia di quelle economiche loro e di una banca centrale europea a immagine e somiglianza della Bundesbank: combattere l’inflazione ad ogni costo con l’imposizione di regole come il fiscal compact e riduzione del debito che, se sopportabili da economie che già gravitavano nell’area del marco perché non presupponevano grandi cambiamenti, per paesi come il nostro, strutturalmente più deboli, senza la leva del cambio erano difficilmente superabili e avrebbero portato alla deflazione, mentre il vantaggio della riduzione del debito pubblico si sarebbe esaurito in breve tempo a causa del rischio default.
                                                                                    La Germania, intendiamoci, aveva tutto il diritto di voler applicare il proprio modello economico basato sullo sviluppo senza inflazione, ma l’errore è stato dei nostri governanti che ci hanno portato alla guerra disarmati dopo la svendita della ossatura industriale e bancaria che era il cuore dell’IRI e della nostra economia.
                                                                                    Perché sia stata perseguita a tutti i costi la volontà di entrare nell’euro è difficile dirlo e capirlo: orgoglio di una classe politica o di singole personalità di “ non perdere il treno”, di non essere esclusi, pressioni internazionali, errori di valutazione? Tutto è possibile, anche se troppe coincidenze, tra le quali la distruzione di una intera classe politica ed il venir meno del pericolo sovietico possono aver avuto un ruolo non secondario.
                                                                                    La realtà è quella che vediamo e l’impressione è che, in assenza di grosse concessioni da parte tedesca che non si intravvedono all’orizzonte e per la mancanza di determinazione da parte dei paesi “ emarginati “ e fragili nel voler cambiare le regole, la crisi è destinata a peggiorare, facendo implodere definitivamente il sogno europeo.
                                                                                    .

                                                                                    1. Maxim scrive:

                                                                                      Dialettica pre accordo….. Il mio smartphone ha un t9 che pensa alle ore… Un po hard, insomma….

                                                                                      • marco.com scrive:

                                                                                        Le ore “hard”? Forse per un convento di clausura.
                                                                                        Sig. Maximo è assai lodevole indubbiamente il leggero tocco di tastiera disincantato in certi punti e caustico q.b.
                                                                                        Ciononostante è un po’ troppo su un tono di criticismo snob.
                                                                                        Stiamo agli ultimi episodi. Per quanto scialbo e contorto e poco incisivo, quando Conte afferma che salvini è Meloni sono dei bugiardi, io credo a Conte.
                                                                                        Se poi escono i particolari inoppugnabili che danno ragione a Conte , abbiamo l’ennesima prova della bassezza dei due politici citati.
                                                                                        Il governo gialloverde è finito quando salvini ha chiamato il plebiscito per essere consacrato a ricevere i pieni poteri. É assai difficile passare sopra a questa cosa come se fosse una innocenza goliardata.
                                                                                        Se poi si guarda cosa succede in altri paesi come USA, UK FRANCIA SPAGNA beh è difficile dire chi è meglio è chi è peggio.
                                                                                        Voglio dire che anche ci fossimo beccati un salvini con i pieni poteri , beh non saremmo i soli ad avere governanti criticabili
                                                                                        Cordialmente

                                                                                      1. Maxim scrive:

                                                                                        Purtroppo è vero…..i governi sono votati in parlamento, non dal popolo. la sovranità popolare è una bellissima definizione, ma come in tante cose le belle parole nascondono grossi limiti…. Ma è così, e va accettato….. Però, piaccia o no (personalmente la ritenevo una trovata di 'scherzi a parte'), le basi giallo-verdi erano più consistenti di quelle giallo-rosse, almeno negli accordi….che poi tutto sia finito in una putanade francais, non significa che l attuale maggioranza non sia una putanade già alla nascita….magari la giallo verde era solo camuffata, questa proprio è palese, a cominciare dalla dialettica ore accordo….ma questa ormai è rientrante nel proverbio 'chi batte, ama'…quindi è per me chiaro che lor signori ci prendano (tutti) per il deretano.
                                                                                        Purtroppo in Italia siamo riusciti a distruggere pure il metodo statunitense del chi vince governa punto e basta…. Già i 2 poli avevano in loro 7 poli sud e 3 nord nel loro interno, poi sono arrivati i terzi poli e quindi si è tornati ne più ne meno indietro agli anni 80….oserei dire peggio….perche siamo a minestre riscaldate 2.0, quindi assolutamente brodaglie insipide….

                                                                                        1. wallace scrive:

                                                                                          mario56
                                                                                          la confusione la fai tu, imbrogliare le carte è il vostro dogma. di maio e salvini hanno fatto un alleanza su punti ben precisi, dato che senza la lega e la destra, non ci sarebbe stata nessuna maggioranza e quindi non si sarebbe potuto governare. Conte e il frutto di un inciucio, come monti del resto, e guarda caso sempre di sinistra. Renzi è un altro presidente non eletto, visto che voi la democrazia non sapete neanche dove stia di casa. Conte, senza avere nessuna investitura dal popolo, si atteggia a re d italia, che fa e disfa, fregandosene del parlamento e dell opposizione, un vero attentato alla democrazia. QUESTO è fascismo puro, fascismo di sinistra, e tu ne sei parte

                                                                                          • Mario56 scrive:

                                                                                            Tu chiami INCIUCIO ciò che non ti piace, CONTRATTO la puttanata, mai votata dagli italiani, tra due partiti che si erano presentati antitetici tra loro all’elettorato.
                                                                                            I governi sono votati in parlamento e non ai bar.O in spiaggia con dei drink di troppo.

                                                                                          1. marco.com scrive:

                                                                                            Wallace, sta al punto:: hai guardato la serie storica dei cambi della lira? Non solo lira contro marco, ma anche lira contro franco francese. Hai paura di dover ammettere che su questo tema le tue accuse a fantomatiche manovre anti-italiane di Prodi sono idiozie?
                                                                                            Stai su questo punto specifico. Commenta questi dati che sono reali e non modificabili a piacimento. Lascia stare le tue paranoie sul comunismo che con il cambio lira euro non c’entrano una beata mazza

                                                                                            • Mario56 scrive:

                                                                                              @ Marco.com
                                                                                              I leghisti pressati per argomentare, di stare al punto, di spiegare, documentare, dal momento che tutte le loro notizie sono false, non ci riescono e invocano le solite litanie per cui i nostri mali derivano dall’Europa, dalla Germania cattiva, dallo sciagurato Prodi, Soros, immigrati, barconi, ong,
                                                                                              Wallace e Martello che sono in una fase più primitiva ci aggiungono anche il secessionismo e i terroni.
                                                                                              E poi vorrebbero essere ascoltati?

                                                                                              • martello carlo scrive:

                                                                                                Noi vorremmo solo essere come l’OLANDA, in grande e, certamente, essere ascoltati come sta facendo, in ginocchio, GUALTIERI.
                                                                                                Tagliarti la pensione sarebbe cosa sana e giusta: tu e il povero MARCO.COM siete la ragione per cui l’UE servo tedesca diffida dell’Italia.
                                                                                                Scherza, scherza su PRODI e su SOROS, capra, ma vorrei che tu, immigrato di prima generazione, rispondessi ad una domanda che ho fatto coram blog tempo addietro cui nessuno mi ha dato risposta:
                                                                                                PERCHE’ PRODI, presidente dell’IRI, foraggera di tutte le tangenti, non è finito in galera con tangentopoli?

                                                                                                Quanto a SOROS, lo sanno tutti, fuorché le capre, che è stato quello che ha speculato sulla svalutazione di lira e sterlina. Che tu non ti renda conto che te l’ha messo a bottega deriva dal solito masochismo anti italiano della bassa sinistra. Quanto a me che non ti assomiglio affatto, avevo capito che nel ’92 c’era qualcuno che trescava per ridurci al lastrico ( pur ignorando le manovre dello SQUALO ) e ho comprato obbligazioni in $ della WB al 6,7%: in totale, alla faccia tua, in pochi mesi ci ho guadagnato una quarantina di milioni salvandomi almeno in parte dalla svalutazione. Alla luce del livello intellettuale di gente come te, però sento un po’ di rimorso e il bisogno, se vogliamo salvarci, di investire di più nella scuola.
                                                                                                Ciao.

                                                                                            1. Maxim scrive:

                                                                                              E questo per prevenire il solito discorso che salvino e meloni rompono i Co…, per fare la rima…. Sempre da un giornalista di destra….o forse sbaglio ancora???

                                                                                              https://tg24.sky.it/politica/2020/04/10/il-grave-errore-di-conte.html

                                                                                              • martello carlo scrive:

                                                                                                “Il grave errore di Conte”, talmente grave ed evidente che sarebbe lecito domandarsi se fosse ” diversamente astemio da osteria padana”. All’apparenza non sembra, ma è pur sempre difficile intravvedere sulla faccia di una mummia le tracce di una sbornia.

                                                                                                Scusami se mi sono permesso di violare il tuo spazio con una battuta, sì realista, ma che stride con la tua ilarità sempre composta… d’altronde, come potevo farmi sentire tra gli schiamazzi di certe comari che ormai hanno invaso il blog?

                                                                                                • Maxim scrive:

                                                                                                  nessun problema, ci mancherebbe altro!! lo spazio poi è di zwirner :)
                                                                                                  io ci metto solo un po di tappezzeria di bassa lega….e non vogliatemene se si dice cosi…..parlassimo di alberghi o di grandi chef allora entrerebbero in scena le stelle, se di calcio internazionale di inni e incitamenti, se si sbagliasse un rigore entrerebbe in ballo il pd che, oltre che al governo, è spesso presente come congiunzione del parlare veneto sempre di bassa lega.
                                                                                                  il cerchio si è chiuso.
                                                                                                  si riaprirà qualcosa martedi….in anticipo sono riaperte molte seconde case…..perche poi io che per 40 anni ho fatto spola vr-lago, saprei tranquillamente arrivarci tra stradelle e scaissagne….evidentemente le han ben imparate anche i tedeschi visto che, sia chiaro non certo in massa, mi si dice che “eppur si vedono”….immagino che siano passati coi loro suv dalle alte vie dolomitiche 2 e 8…..
                                                                                                  scusate se sono andato OT sia da quello di zwirner, sia dai commenti odierni, ma la repulsione politica in assoluto (lo ribadisco, in assoluto) è ai livelli Twain che se votasse servisse a qualcosa….ecc ecc….

                                                                                                  ma voi che ne sapete piu di me, il miracolo neoliberista di Reagan è inapplicabile qui (o forse meglio dire che non si è applicato in lustri precedenti, un po piu lustri degli ultimi 2-3) perchè non è piu quel tempo? o perche siamo in italia e non negli usa? o perche piu che in italia, siamo italiani?
                                                                                                  non è una domanda provocatoria….in realtà sono circa 30 anni che me lo chiedo, ma non conosco cosi bene la nostra politica, forse perche fatta di slogan, tanti, e concretezza, poca….ed io che sono concretamente qualunquista mi trovo senza risposte che vadano oltre il qualunquismo (anche se questo spesso cela le risposte piu evidenti).
                                                                                                  spero che le risposte lascino da parte l’europa, se possibile…..ora l’aforisma di Twain potrebbe essere il sigillo di ogni nostro governo circa quanto possiamo muoverci che l’europa non voglia (del resto l’effetto cascata mi pare evidente…ma parlo di europa finanziaria, non di politiche europee fini a sè…..quando dico Fini non potete immaginare il fremito…), ma ribadisco che, se possibile…..

                                                                                                  ma ovviamente non siete obbligati a rispondere, mica sono zwirner :) )

                                                                                              1. wallace scrive:

                                                                                                mario56
                                                                                                neanche ti rispondo, a uno che governa senza voti, cosa vuoi dire, come sparare sulla croce rossa. Sarai asfaltato se andremo a giuste elezioni, vai a vederti le proposte di meloni salvini e berlusconi, poi parla. Siete beceri e sempre falsi, conte non mi rappresenta, come monti non mi rappresentava, e aumentando le tasse ha aumentato il debito. Un genio proprio

                                                                                                • Mario56 scrive:

                                                                                                  @@ wallace
                                                                                                  Conte, nel passato governo non mi pareva fosse eletto da qualcuno , come salvini e come di Maio che si presentarono alle elezioni dichiarandosi guerra a vicenda e di fatto tradendo i propri elettorati. Nessun presidente del consiglio è mai stato eletto da qualcuno, non essendoci elezione diretta. Hai molta confusione in testa. La cagnara che fanno le estreme destre ti da il miraggio e l’illusione che il popolo voglia loro al governo. Non è così. Rassegnati.
                                                                                                  Guardati bene intorno. Salvini è isolato, non lo caga più nessuno. Probabilmente l’unico avversario sarà la Meloni.

                                                                                                1. wallace scrive:

                                                                                                  marco.com
                                                                                                  quello che scrivi denota la tua grande impreparazione e il tuo modo di vedere prettamente della sinistra piu becera e insulsa. Scrivi cavolate. Intanto, il cambio e stato pilotato volutamente x squalificare la nostra moneta, xche sapevano benissimo che un valore alto ci avrebbe ammazzato. FIor di economisti hanno piu volte affermato che il cambio gia a 1500 era alto, quindi se tu vuoi sostenere il contrario sei veramente ottuso. Capo secondo: se non era anche x noi, la germania starebbe ancora a pagarsi i debiti di guerra e riunificazioni, e questo ne avrebbe frenato di molto lo sviluppo. I tedeschi non sono dei geni, molte banche tedesche sono in sofferenza, ci rimandano gli immigrati indietro xche non vogliono farsene carico, come l austria del resto e l olanda, se non ci fosse il nostro comparto ricambi e pezzi di motore, la loro industria automobilistica sarebbe ferma, FERMA, vai a vederti quanti pezzi italiani ci sono nelle macchine tedesche. E il caro conte non ha la maggioranza, questo e un governo fasullo che con la propaganda sui morti vuol prendersi voti x governare a vita, questa e la verita. Soldi non ne daranno se non facendoci indebitare piu di quanto gia siamo. E LASCIA STARE LA MAFIA, E RISAPUTO CHE LE LEGGI SUL RICICLAGGIO TEDESCHE SONO NIENTE RISPETTO LA NOSTRA, LA MAFIA RICICLA LA MAGGIOR PARTE IN GERMANIA, VEDI STRAGE DI DUISBURG. QUINDI SE PARLI, NON DIRE CASTRONATE X FAVORE, NON NE ABBIAMO BISOGNO

                                                                                                  1. Maxim scrive:

                                                                                                    https://www.google.com/amp/s/www.firenzepost.it/2020/04/10/conte-fake-news-nel-2012-quando-fu-fatto-il-mes-cera-governo-di-centrodestra-e-meloni-era-ministro/amp/

                                                                                                    Non mi va di commentare, io resto sui fatti, e sui fatti attuali….spero che il PD si renda conto con chi si è alleato….c'è chi spara a salve (o a salvini…) in quanto non governa, non ne avrebbe diritto ma nemmeno governa, e chi va in TV, vuol fare un discorso salviniano sfanqulando l opposizione, sbugiardandola, e finisce per raccontare bugie agli italiani DA CAPO DEL GOVERNO su una cosa per la quale poteva passare oltre (visto che indice una conferenza che non doveva essere ad uso anche di lotta politica….per quello esiste una quotidiana realtà 24/24) se solo fosse una persona più lucida come richiederebbe l incarico, oltre che il momento….
                                                                                                    E intanto l erogazione dei fondi assicurata entro il 15, se volete vi posto una dozzina di artt, pare non sia fattibile…..burocrazia…..ma va??? Eppure si era detto…..
                                                                                                    Buone beghe a tutti…..del resto se sbrocca Conte come fosse un diversamente astemio da osteria padana, figuriamoci se non si può begare qui.
                                                                                                    E buona pasqua, per tanto strana che sia….senza patrimoniale nell ovetto

                                                                                                    1. marco.com scrive:

                                                                                                      Wallace: il punto è che la serie storica dei cambi, in particolare quello lira/marco, evidenzia che il rapporto di cambio che si è determinato il 31/12/1998 è frutto del mercato e non di una scelta di Prodi.
                                                                                                      Prodi ci ha portato nell’euro con un percorso totalmente democratico.

                                                                                                      Altrettanto, per uscire dall’euro, occorre un processo democratico. Alle ultime elezioni di 2 anni fa, nessun partito si è presentato dicendo che voleva uscire dall’euro. E’ un dato di fatto anche questo, che non si può ignorare.

                                                                                                      Nel merito, la Germania ha una economia più solida della nostra. Nell’auto sono i primi della classe, mentre nella produzione del vino, L’Italia è sul gradino dell’eccellenza.
                                                                                                      Nel settore farmaceutico, la Germania è tra le prime al mondo, il parmigiano reggiano e l’arte è italiana.
                                                                                                      A costo di essere dei veri crucchi, in Germania vige molta più disciplina di quella che si vede in Italia, in particolare nel Meridione. Non mi sfugge che se vai a Napoli vedi ragazzi girare in moto senza casco. E questa è colpa dei napoletani.

                                                                                                      Se la Germania è la prima della classe, il merito è dei tedeschi e il demerito è degli italiani prima ancora che dei politici italiani.

                                                                                                      E ora non venire fuori a dire che “non ci fanno votare”. Rigore è quando arbitra fischia non quando il centravanti dice di essere stato falciato in area. Si vota quando lo decide la maggioranza del parlamento. Questa è democrazia, il resto è rumore accompagnato da odore sgradevole.

                                                                                                      Il fatto che il cambio lira/marco non ti interessa qualifica la tua ottusaggine. Il cambio delle valute è l’indicatore principale dei fattori economici. Se non ne sei convinto, prova a stamparti in casa tu con la tua stampante dei “BUONI WALLACE” e va al supermercato chiedendo di pagare con quelli

                                                                                                        1. wallace scrive:

                                                                                                          wallace
                                                                                                          spiega tu e arriva al punto, ma spiega bene ed argomenta, così vediamo dove vuoi arrivare. A parte questo, e veramente da ingenui, per non usare altre parole, pensare che germania, olanda, austria, e ci metto anche la francia, che ha un debito molto inferiore al nostro, ci vogliano forti. Più noi ci indeboliamo, più loro si arricchiscono. Non commento neanche la figura di mer..da fatta da conte stasera, molto peggio di quella al vinitaly. La destra non e mai stata sentita, il parlamento di fatto non esiste, e in più si azzarda a dire che non c è collaborazione, quando su 30 proposte della lega ne hanno accettato UNA!! I soldi non arrivano, sono chiacchiere, i prestiti ce li faranno pagare salatissimi, e quando saremo veramente in default, finalmente andremo fuori da questa unione dei ladri, e ci dimezzeremo il debito da soli, come fece la germania nel dopoguerra. A giugno ci sara da pagare x le aziende la valanga di soldi, tra imu tasi contributi etc etc. dovevano bloccare i pagamenti, abbassare le tasse sul lavoro, sulle pensioni, le tasse x le aziende, queste erano misure immediate da prendere, la ricetta che i paesi avanti anni luce da noi hanno adottato!! bassa tassazione, e se non paghi sei in galera, come nei stati uniti. E dimostrato che abbassare la tassazione porta quasi sempre ad un aumento del gettito, ad un aumento di investitori economici ed aziende estere che non andrebbero in olanda o in croazia, ma qui. Ricette della destra, contro la sciagura immane di una sinistra che vuole colpire piccole e medie imprese con tassazioni improponibili, come da sempre nella loro cultura distorta e stalinista, quando stalin rubò agli agricoltori tutte le terre x statalizzare a favore dell industria. Questi sono fatti, il cambio lira marco mi interessa poco

                                                                                                          ..

                                                                                                          • Mario56 scrive:

                                                                                                            @@ wallace
                                                                                                            Vedo che non stai al punto e cerchi di sviare, fare polveroni tipici della becera e ignorante propaganda lego fascista.
                                                                                                            Ti ha chiesto di spiegare il cambio lira vs Marco e vs Franco e non altro.
                                                                                                            Spiegaci bene questo punto è non altro.
                                                                                                            Inoltre il debito ti ricordo che è iniziato nei primi anni 70. Esploso negli anni 90 governi Craxi, in quota Berlusconi vostro alleato.
                                                                                                            Il MES firmato anche dalle destre. Quindi??
                                                                                                            Se la lega propone 40 puttanate è giusto non ascoltarla.
                                                                                                            Conte ieri vi ha smascherato di fronte a 50 mln di italiani perché siete sabotatori dell’Italia e io nemmeno guardo con particolare favore a quest’uomo. Siete ancora secessionisti confusi, in Spagna sareste già in carcere. Qui siamo ancora troppo buoni

                                                                                                          1. martello carlo scrive:

                                                                                                            Insomma c’è qualcuno che continua a dare ragione alla lega ANSEATICA che poi ragiona, magari senza rendersene conto come “DIE WELT”: niente MES senza condizioni ma alla GRECA perché in Italia c’è la MAFIA A FAUCI APERTE.
                                                                                                            Difficile dargli torto. Anche se qualcuno non vuole SPUTARE L’OSSO, sappiamo tutti che è così, altrimenti perché il paese sarebbe bloccato da CONSIP e CODICE DEGLI APPALTI oltre che dalla burocrazia?
                                                                                                            Risultato? Spendiamo più di quanto produciamo, nonostante LOMBARDIA e VENETO siano le regioni col pil pro capite tra i più alti d’Europa e del mondo.
                                                                                                            E allora, cosa ci resta da fare? Chiedere il salvataggio al MES condizionato che purtroppo non è il generale MORI, ma taglierà le pensioni, ridurrà stipendi e organici dei PASSACARTE, magari rimetterà al loro posto le cooperative, insomma, un aiuto miracoloso, un salvataggio che consentirà ai crucchi di tutte le latitudini di calare nel bel paese festeggiati da ali di folla e di sardine al canto di ” BELLA CIAO “.
                                                                                                            Purtroppo il MECCANISMO non guarderà in faccia a nessuno, nemmeno a quelli che hanno speso meno di quanto hanno prodotto, come SILVESTRO e MARIO 59, immigrati in VENETO di prima o seconda generazione che si vedranno la pensione dimezzata o senza la scrivania del passacarte.
                                                                                                            IO SPERIAMO CHE ME LA CAVO.

                                                                                                            1. wallace scrive:

                                                                                                              mario56
                                                                                                              e ti ricordo che pirla, deficente, etc etc l avete detto voi, non certo io, quindi aspettati una risposta. Siete ipocriti, xche siete comunisti e vi spacciate x apolitici, un pò come se un cardinale si dicesse ateo. Vi vergognate penso che altri lo sappiano, visto come siete ridotti….

                                                                                                              1. wallace scrive:

                                                                                                                mario56
                                                                                                                di argomenti te ne ho portati a migliaia, ma siccome voi di sinistra siete degli ipocriti, altro che osteria paesana, che poi una osteria paesana e tre volte meglio della festa dell unità, di fronte alla realtà cambiate sempre discorso, svicolate, vi parlano delle nefandezze di prodi, che si e salvato da processi solo x difetti formali e non per la sostanza delle accuse, e parlate di fontana e regione lombardia. Quando la pandemia sarà passata, la destra sara ancora piu forte, siete al governo per un inciucio mattarella- conte, ma presto vedrete che il governo di tasse, balzelli, e miliardi di propaganda, tornerà a domandarsi con renzi xche governa la destra, che ne verrà fuori più forte di prima, se ce n era bisogno. Torna nel ovo de pasqua

                                                                                                                1. wallace scrive:

                                                                                                                  marco.com
                                                                                                                  ti de lacune te ghe ne a maca, una su tutte no te un caxo e te vol insegnarghe ai altri. Va in mona va la, aseno

                                                                                                                  • Mario56 scrive:

                                                                                                                    Ecco che il leghista classico, a corto di argomenti perché, uomo da osteria paesana, manda in mona l’avversario, poiché non sa controbattere.

                                                                                                                  1. wallace scrive:

                                                                                                                    marco.com
                                                                                                                    la sinistra non centra??? e el cambio ci l ha fato, Salvini??? dai su, non val gnanca la pena de rispondar a gente insulsa

                                                                                                                    1. Gatón scrive:

                                                                                                                      …anche oggi, tanto per cambiare, en plein di leghisti !

                                                                                                                      • Mario56 scrive:

                                                                                                                        @ gaton
                                                                                                                        Probabilmente i leghisti erano impegnati nella continua ed inutile propaganda. Comunque Swirner fa per 10

                                                                                                                        • Gatón scrive:

                                                                                                                          Questo non toglie che tu abbia scritto una cazzata.
                                                                                                                          Se Zwirner non ti piace, nessuno ti obbliga ad assistere alla sua trasmissione.
                                                                                                                          Se hai le palle, cosa di cui dubito, chiamalo in trasmissione e diglielo in faccia.

                                                                                                                          • marco.com scrive:

                                                                                                                            Per le poche volte che seguo R&N, dico che alla trasmissione sono invitati rappresentanti di tutti i colori, anzi. L’ala sinistra estrema( rifondazione comunista e affini) è spesso presente.
                                                                                                                            Non è giusto fare appunti a Telenuovo per la trasmissione R&N.
                                                                                                                            Più giusto è rimarcare quando zwirner dice cagate dettate da grassa ignoranza come quando parlando di mascherine tratta i virus con il nome di “particelle”.
                                                                                                                            Particelle di che?
                                                                                                                            I virus sono esseri viventi e non particelle. Sono esseri viventi che possono riprodursi solo all’interno di cellule di altri esseri viventi diversamente dai batteri che sono esseri viventi capaci di riprodursi autonomamente. Se uno tossisce o anche solo quando espira emette nell’aria goccioline di acqua che possono contenere il virus. Se il virus atterra sulle mucose di un essere umano, si intrufola nelle cellule e inizia a riprodursi. Sono cose elementari che tutti dovrebbero conoscere. La raccomandazione è che zwirner accettasse una specie di “correzione di bozze” visto che è così seguito (per merito suo di anchor man)
                                                                                                                            Non è adeguato dire “se non ti piace, cambia canale”

                                                                                                                            • martello carlo scrive:

                                                                                                                              Il vero ignorante è colui che non si rende conto nemmeno di esserlo. Se poi non ha un minimo di capacità interpretativa è paragonabile a un FOSSILE.
                                                                                                                              Parlando di mascherine e di capacità filtrante viene normale, per gli esseri normali pensare a qualcosa di piccolo ed in tale interpretazione è usato sia in fisica che in agraria che in grammatica ( vedi PARTICELLE pronominali ), ma ancor più normale è pensare che i virus viaggino in aerosol nell’ambiente, normalmente collegati a liquidi organici emessi con la tosse o lo starnuto, quindi in PARTICELLE
                                                                                                                              Ma tu non potrai mai capire, dal momento che non credi che la GROENLANDIA sia stata una terra fertilissima dove cresceva il grano e dove i vichinghi andavano a svernare ed a passare le ferie, per abbronzarsi le chiappe. chiare.
                                                                                                                              Eppoi, se vuoi che te la dica tutta, ZWIRNER con quel suo aspetto che gli deriva dalla sua antica nobiltà asburgica, PUO’ DIRE CIO’ CHE VUOLE.
                                                                                                                              INVIDIOSO? :-D :-D :_D

                                                                                                                            • Gatón scrive:

                                                                                                                              Secendo te Zwirner è leghista ? Spiegalo a chi ha definito Telenuovo emittente della Lega e non ha l’onestà di ammettere di aver detto una puttanata.
                                                                                                                              Poi, come dici, giusto contestare chiunque affermi cose non vere o inesatte .

                                                                                                                      1. Mario56 scrive:

                                                                                                                        Lombardia:
                                                                                                                        1850 morti nelle case di riposo. La decimazione è iniziata dopo i trasferimenti di ammalati infetti di Covid 19 dagli ospedali alle strutture per anziani, per far posto negli ospedali lombardi. La magistratura sta indagando sulle sciagurate scelte della regione.

                                                                                                                        1. wallace scrive:

                                                                                                                          marco.com
                                                                                                                          visto che non sai neanche di cosa parli, ti ricordo che la nostra economia viaggiava in surplus finanziario fino al 1999, e che da quel momento il nostro deficit e il nostro debito sono aumentati ogni anno, mentre, di converso, i dati della germania hanno ricominciato a salire. Ti ricordo inoltre di andare a vederti la storia di prodi collegata a de benedetti, di quando , da presidente iri, ha svenduto tutte le aziende strategiche, SVENDUTE, come la sme, poi rivendute a peso d oro, guarda caso molte, da de benedetti. Ti invito, visto la coglioneria di sinistra che ti e propria, a vederti xche il cambio era stato proposto sotto le 1000 lire, e poi portato a 2000. Questa è storia, che tu, da ignorante stalinista, non conosci, visto che , secondo prassi, voi siete solo capaci di offendere qualsiasi avversario politico. Per venire ai giorni nostri, germania, olanda, austria, vogliono farci fare debito, DEBITO, altro che aiuti, debiti che dovremo accollarci x chissa quanto tempo, che metteranno in ginocchio la nostra economia. Uscire dall euro si può, questo e confermato da molti economisti, ma tu continua, nella tua ignoranza, a seguire quello che ti propinano da anni i governi di sinistra, dei monti, dei prodi, etc etc..a voi, che siete malati di virus da berlusconi, con le ipocrite e falsissime parole di prodi, che a berlusconi stesso imputò il fallimento dell euro di allora. Questo sei tu, impostore, pirla, che come dice il sindaco cangini, non sei ignorante, ma di più, hai dentro di te l ignorantezza innata. Visto i ragionamenti, trasferisciti in germania e prendine la cittadinanza, in italia non c è bisogno di gente come te

                                                                                                                          • Mario56 scrive:

                                                                                                                            Io non sono un economista ne ho mai studiato economia, ma che tu venga a dire che fino al 1999 eravamo in surplus e poi è iniziato il debito pubblico, mi sembra proprio una fesseria tipica di un leghista da osteria. Il debito è iniziato tra la metà degli anni settanta e negli anni 80 è cresciuto a dismisura. Quindi che cazzate spari su prodi?
                                                                                                                            Ma perché agli inizi degli anni 90 abbiamo dovuto ricorrere alla patrimoniale di Amato? Se tutto il debito inizia dieci anni dopo con Prodi ( a tuo giudizio)
                                                                                                                            Sinceramente spari delle cazzate che nemmeno Martello arriva a tanto.
                                                                                                                            Per voi leghisti somari, sembra che la causa del debito sia l’Europa e quindi, concludete patologicamente che basta uscirne e tutto il debito sparirà. La solita cura semplicista di Salvini e Meloni. Gente ignorante che non ha mai ne studiato, ne lavorato.

                                                                                                                          1. wallace scrive:

                                                                                                                            silvestro
                                                                                                                            caro Silvestro, ricordati sempre questo: io non sono un economista, ma ho studiato economia, e quando la tua economia e governata da altri, non ti puoi stampare moneta, non puoi decidere niente perche sei al 130% del rapporto debito/pil mentre i forti ti vogliono al 60, e ti vogliono sotto al 3% di deficit, ricordati sempre che in una economia del genere, gli altri diventeranno sempre più ricchi e tu sempre piu povero. Questa e una regola base dell economia, chi non la capisce non sa a cosa va incontro x il suo paese, solo a recessione e debito, mi sembra logico

                                                                                                                            • Silvestro scrive:

                                                                                                                              Se non vuoi che facciamo un discorso tra sordi, visto che hai studiato economia, GRADIREI MI DICESSI COSA NON TI CONVINCE DELL’ARTICOLO CHE TI HO SEGNALATO.

                                                                                                                              La nostra economia è governata da altri perché sono gli altri che ci prestano i soldi e vogliono sapere come li utilizziamo. Non è difficile da capire anche per chi non ha studiato economia.

                                                                                                                              Fra gli anni 70-80 con la liretta, nessuno governava la nostra economia e anno dopo anno abbiamo cominciato a stampare cartamoneta in misura sempre maggiore. Non pagavamo interessi ma l’inflazione cresceva finché nel 1980 siamo arrivati al 21% di inflazione/anno: una progressione da paese del sud America.
                                                                                                                              Stavamo meglio? Eravamo più ricchi? Se la risposta è SI perché abbiamo interrotto questa tendenza.
                                                                                                                              Gradirei una risposta su base economica, non politica.

                                                                                                                            1. marco.com scrive:

                                                                                                                              Wallace: più scrivi e più dimostri di essere deficiente
                                                                                                                              Non solo non sai l’aritmetica ma dimostri anche serie lacune di capacità di leggere

                                                                                                                              Sulle tue opinioni non ho niente da dire.
                                                                                                                              Sui fatti, invece, che non sono né di destra né di sinistra, non puoi scappolarla
                                                                                                                              .
                                                                                                                              Hai guardato la serie storica del cambio lira-Marco, SI o NO?
                                                                                                                              Evidentemente NO.

                                                                                                                              Io ho portato l’attenzione solo ai fatti del cambio tu invece spazzi di qua e di là e non stai al punto.

                                                                                                                              E così, e non c’entra niente la sinistra, dimostri di essere un pirla deficiente

                                                                                                                              1. wallace scrive:

                                                                                                                                mario56
                                                                                                                                che tu propendi, a me non interessa. Mi sembra che siate voi che vi bevete tutto, anche perche alla sinistra del paese non e mai fregato niente, gli frega solo di far vedere che tassano a destra e a manca, con una visione dello stato vessatoria verso piccole e medie aziende, con una burocrazia che ci strangola, ed un approfittamento, vedi Prodi, che ha dell incredibile. L ingenuo e pirla sei tu, come il tuo amichetto qui sotto. Sai quanto mettera in conto la germania all inghilterra la brexit???? uno sproposito, mentre a loro hanno dimezzato e spalmato i debiti ingentissimi di guerra e riunicazione in una marea di anni. Come si può uscire dall euro ti e stato spiegato bene, se non lo capisci appartieni di diritto anche tu alla classe dei pirla

                                                                                                                                1. martello carlo scrive:

                                                                                                                                  @ Silvestro 9 aprile 2020 alle 18:30

                                                                                                                                  Insomma, proprio NON VUOI SPUTARE L’ OSSO: sono anni che vado denunciando le cose che non vanno, a cominciare dai tempi di BOSSI e sono anni che tu dai ragione alla Germania senza dire quali sono i VERI PROBLEMI DELL’ITALIA, predicando austerità, austerità e ancora austerità ( dimostratasi fine a sè stessa ) con i risultati che tutti abbiamo sotto gli occhi.
                                                                                                                                  E’ ora che tu dia delle risposte INTERE, non MEZZE RISPOSTE.
                                                                                                                                  DICCI FINALMENTE: MERITIAMO LA TROIKA COME UNICA; A QUESTO PUNTO, SOLUZIONE A QUESTO STATO DI SCIALCQUATORI COME VOGLIONO I TUOI TANTO AMMIRATI BOERI E TETESCHI….. O NO?

                                                                                                                                  • Silvestro scrive:

                                                                                                                                    Per sottolineare ancora una volta l’inconsistenza e la meschinità delle tue sparate devo rimarcare con forza che mi parli di un ‘MES CONDIZIONATO’ CHE NON SAI COS’E NE COSA PREVEDE MA CHE A TE VA BENISSIMO.

                                                                                                                                    Coloro che frequentano da un po’ questo blog sanno con certezza che da tempo sostengo e ripeto fino alla noia che non si può vivere continuando a spendere più di quanto si produce, che è necessario fare piani di medio termine per ridurre il debito, che più tempo passa più il rientro sarà doloroso per tutti, che i soldi non ce li da l’UE ma i mercati finanziari etc.

                                                                                                                                    Chi sarà chiamato ad avventurarsi in questa operazione di risanamento, chiunque sia, dovrà contare su una ampia fiducia parlamentare per un tempo piuttosto lungo ed essere poco disponibile ai compromessi. Il nome non è importante, ma proprio per il clima di consenso necessario, che dovrà essere durevole e incondizionato, visti anche i precedenti (Monti), dubito molto che Draghi ci metterà la faccia.

                                                                                                                                    • martello carlo scrive:

                                                                                                                                      Il tuo mantra da SIMIL BOERO è lo stesso da lustri: NON POSSIAMO SPENDERE PIU’ DI QUANTO PRODUCIAMO.
                                                                                                                                      Bene, allora, facciamo un passettino avanti: mi vuoi dire CHI SPENDE PIU’ DI QUELLO CHE PRODUCE o BISOGNA RICORRERE ALL’ACCALAPPIACANI PER FARTELO SPUTARE QUESTO BENEDETTO OSSO?

                                                                                                                                  1. wallace scrive:

                                                                                                                                    L’Italia farebbe bene a uscire dall’euro. A dirlo, questa volta, è un premio Nobel.
                                                                                                                                    Joseph Eugene Stiglitz, economista e saggista statunitense, Nobel per l’Economia nel 2003, non ha dubbi: “L’Eurozona ha bisogno di una riforma radicale, ma visto che questa non ci sarà a causa dell’opposizione della Germania, l’Italia farebbe bene a uscire dalla moneta unica, una mossa sì rischiosa ma che porterebbe vantaggi chiari, lineari e considerevoli”.
                                                                                                                                    Il consiglio arriva, in forma scritta, sulle pagine web di Politico, in cui Stiglitz commenta le posizioni di Salvini e Di Maio circa la riforma, sempre più necessaria, dell’Europa che, parole sue, “ha fortemente bisogno di essere riformata”, peccato che Bruxelles, invece di attuare questi cambiamenti vitali, “abbia introdotto forti restrizioni su debiti e deficit” che rappresentano ulteriori ostacoli alla ripresa economica“.

                                                                                                                                    1. marco.com scrive:

                                                                                                                                      quando una persona (wallace) dice una castroneria, non si può tacere (come già avvenuto per la legittimità e non illegittimità del governo Conte 2).

                                                                                                                                      Il cambio di 1936,27 lire per 1 euro è stato introdotto il 1/1/1999 ed è perfettamente in linea con l’andamento del cambio lira-marco degli anni e decenni precedenti.

                                                                                                                                      Chi dice che Prodi ha svenduto l’Italia dimezzando il potere d’acquisto degli italiani o è un impostore oppure è un pirla che si beve la propaganda degli impostori.

                                                                                                                                      Nel caso di wallace propendo per la seconda ipotesi: un pirla che si beve la propaganda degli impostori.

                                                                                                                                      Non ci vuole una laurea in Economia, basta l’aritmetica che si impara nelle scuole elementari.
                                                                                                                                      Basta documentarsi sull’andamento storico dei cambi della lira, usare una calcolatrice e verificare di persona che chi dice che Prodi ha dimezzato il potere d’acquisto degli italiani è un umpostore oppure un pirla.

                                                                                                                                      Il principio deve essere quello di separare le opinioni dai fatti. L’andamento storico dei cambi della lira è un fatto.

                                                                                                                                      Quando wallace ignora questo principio dimostra di essere o un impostore oppure un pirla.

                                                                                                                                      • Mario56 scrive:

                                                                                                                                        Propendo per la seconda ipotesi. Del resto il suo frasario rispecchia la peggior propaganda della macchina del fango della Bestia. Sono persone che si bevono tutto completamente. Deve ancora spiegare come ne usciremo senza euro.

                                                                                                                                      1. wallace scrive:

                                                                                                                                        silvestro
                                                                                                                                        ma non ti accorgi mai di quante castronate spari parlando di economia???? parli dei tedeschi??? i tedeschi se non li aiuravamo anche noi sarebbero ancora lì che pagano debiti, molte banche tedesche hanno situazioni difficili, e l evasione impera anche in germania. Ma di cosa vogliamo parlare??? di aiuto di stato di 450 miliardi????? LO STATO FA FARE SOLO DEBITI AGLI IMPRENDITORI, FACENDO GUADAGNARE LE BANCHE, PERCHÈ VUOLE ASSICURARSI CHE PAGHINO LE TASSE, LE TASSE CARO SILVESTRO! Parlaci del tuo amico prodi, che ci ha fatto fare un cambio a 2000 lire, di fatto condannando la nostra economia, altro che governo berlusconi, a cui questo incapace ha dato la colpa. E ti ricordo che il debito con monti è salito lo sproposito. Cominciamo a dire questo, invece di perdersi in ciance inesatte e marcatamente di parte.

                                                                                                                                        • Mario56 scrive:

                                                                                                                                          Io credevo che Salvini e lega avessero accettato la moneta unica, euro. Ma qui sento wallace su posizioni ancora più retrive. Del resto questi parlano ancora di padania e di terroni. Siamo alla lega di Bossi ancora. Si ciancia su premi Nobel dell’economia che ci invitano ad uscire, chiaramente io potrei portare l’esempio di altrettanti che invece dicono il contrario.
                                                                                                                                          Come dicevo in Europa il compromesso si troverà ed è avvenuto e ne usciremo con L’AIUTO DEGLI AMICI EUROPEI CON BUONA PACE DEI BOCCALONI LEGHISTI/ FASCISTI.
                                                                                                                                          DA SOLI E CON LE DESTRE ESTREMISTE AL GOVERNO SAREMO DESTINATI AL FALLIMENTO E AL ISOLAMENTO.

                                                                                                                                        1. Silvestro scrive:

                                                                                                                                          MARTELLO 9 aprile 2020 alle 12:15

                                                                                                                                          Suppongo che le sue domande abbiano origine da questo articolo:
                                                                                                                                          https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/02/25/euro-studio-tedesco-la-germania-ci-ha-guadagnato-piu-di-tutti-per-gli-italiani-perdita-di-73mila-euro-pro-capite/4996163/
                                                                                                                                          Ma poiché non sono un matematico, non sono un esperto in statistica ne un economista, forse qualche spiegazione ce la dovrebbe dare lui.

                                                                                                                                          Segnalo innanzitutto una perplessità sul metodo. Il confronto si effettua su una discutibile base di affinità di PIL, ma in un contesto sostanzialmente diverso, per popolazione, cultura degli abitanti, risorse territoriali e per collocazione geografica che si riferisce addirittura a emisferi terrestri diversi. Quindi i gruppi di riferimento, utilizzati nel conteggio, non hanno alcuna base comune di confronto.

                                                                                                                                          C’è poi da chiedersi perché addirittura un istituto tedesco si sia impegnato in un calcolo che si conclude con questi risultati roboanti. La mia interpretazione è che si tratta di un endorsement alla rigorosa politica monetaria tedesca, che ha favorito risultati entusiasmanti.

                                                                                                                                          La domanda per noi però è molto più pratica. Se con una politica monetaria cosi severa siamo riusciti ad accumulare un debito di 2500 miliardi di euro, quale sarebbe la situazione se ci fosse stato un atteggiamento più permissivo. La risposta viene fornita dallo stesso report: “L’Italia non ha ancora trovato un modo per essere competitiva all’interno dell’Eurozona. Nei decenni prima dell’euro il Paese a questo fine svalutava la sua moneta. Dopo l’introduzione dell’euro questo non è stato più possibile”.

                                                                                                                                          Ed è esattamente questo che Martello ci vuole suggerire: svalutando diventiamo competitivi. Negli anni 80 con la svalutazione della liretta arrivata al 21% anno eravamo competitivi e non pagavamo interessi. Martello ci spiegherà i vantaggi.

                                                                                                                                          In qualche misura è la sintesi della differenza tra noi ed i tedeschi: Loro sono tuttora terrorizzati dalla tragica esperienza della repubblica di Weimar di un secolo fa, dalla emissione esagerata di cartamoneta e svalutazione economica; Martello ha già dimenticato l’inflazione della lira di 40 anni fa.

                                                                                                                                          • Gatón scrive:

                                                                                                                                            Il fatto è che c’è mezza Italia che, pur cercando di evadere, è di fatto costretta a mantenere l’altra mezza.
                                                                                                                                            In questa situazione è inevitabile che i debiti aumentino.
                                                                                                                                            Un piccolo contributo esemplificativo da “Il sole 24 ore”
                                                                                                                                            https://www.ilsole24ore.com/art/sulle-spalle-siciliani-oltre-13-miliardi-debiti-i-prossimi-30-anni-AC3hlOl
                                                                                                                                            Per quanto riguarda invece la questione della svalutazione della lira mi trovi sostanzialmente d’accordo.

                                                                                                                                          • Mario56 scrive:

                                                                                                                                            @ silvestro
                                                                                                                                            Molto giuste le tue affermazioni. Mi permetto inoltre di annoverare l’enorme evasione fiscale che non è certamente tollerata in Germania anche con una tassazione più elevata della nostra. Ora lo sanno anche i somari che l’evasione fiscale è molto spinta dalle destre, lega in primis ed è un elemento importante del impoverimento del SSN.

                                                                                                                                            • Gatón scrive:

                                                                                                                                              Luoghi comuni, come sempre.
                                                                                                                                              Al sud non sono certo leghisti, eppure uno scontrino fiscale non sono mai riuscito a vederlo.
                                                                                                                                              Comunque, anche da noi, se appena possono…
                                                                                                                                              Il fatto è che in Italia tutti pretenderebbero il rigoroso rispetto delle regole da parte degli altri.
                                                                                                                                              Quello che, ahimè, temo è che a fronte del prestito garantito dallo Stato, l’escussione di detta garanzia avverrà principalmente, non oso dire esclusivamente, dalla linea gotica in giù.
                                                                                                                                              Come a dire che per qualcuno sarà un debito da rimborsare coi dovuti interessi, per altri un finanziamento a fondo perduto, in perfetto stile Cassa della mezzanotte.

                                                                                                                                              • Mario56 scrive:

                                                                                                                                                @ gaton
                                                                                                                                                Luoghi comuni che l’evasione sia solo o principalmente al sud. C’è ovunque. Stop.
                                                                                                                                                Pongo una riflessione ulteriore: ci lamentiamo che in Olanda ci sia un regime fiscale vantaggioso rispetto agli altri paesi europei, e nel contempo abbiamo le nostre principali aziende nazionali con sede ad Amsterdam, tra cui annovero Mediaset, di proprietà di un compagno di merende di salvini.

                                                                                                                                                • Gatón scrive:

                                                                                                                                                  Nota: se scrivi direttamente sotto ad un commento è evidente che la risposta si riferisce al commento stesso, per cui l’indirizzamento @…. è ridondante.
                                                                                                                                                  In ogni caso repetita juvant.

                                                                                                                                                • Gatón scrive:

                                                                                                                                                  “Ora lo sanno anche i somari che l’evasione fiscale è molto spinta dalle destre, lega in primis ”
                                                                                                                                                  Questo l’hai scritto tu, non io.

                                                                                                                                          • martello carlo scrive:

                                                                                                                                            “Segnalo innanzitutto una perplessità sul metodo. Il confronto si effettua su una discutibile base di affinità di PIL, ma in un contesto sostanzialmente diverso, per popolazione, cultura degli abitanti, risorse territoriali e per collocazione geografica che si riferisce addirittura a emisferi terrestri diversi. Quindi i gruppi di riferimento, utilizzati nel conteggio, non hanno alcuna base comune di confronto.”.

                                                                                                                                            UE ,sta per UNIONE EUROPEA.
                                                                                                                                            DENTRO, NON IN UN ALTRO EMISFERO, CI STA L’ITALIA.
                                                                                                                                            Perché il NORD ITALIA, che si trova effettivamente in un altro emisfero, diverso per cultura, mentalità che non ha alcuna base di confronto col SUD, se ne deve fare carico e nessuno fa un endorsement che darebbe luogo a risultati roboanti al quadrato ed non aver un suo MSS ( meccanismo salva sud )?

                                                                                                                                            MARIO56, fattelo spiegare dal tuo tutore.

                                                                                                                                            • Silvestro scrive:

                                                                                                                                              IO CREDEVO CHE PARLASSI DOPO AVER ALMENO LETTO L’ARTICOLO, CHE, COME PUOI CONSTATARE SCRIVE:

                                                                                                                                              “L’economia Per l’Italia il gruppo di controllo è costituito da Gran Bretagna (con un peso del 63,2%), Australia (31%), Israele (3,8%) e Giappone (2%),”

                                                                                                                                              “L’economia tedesca è stata invece messa a confronto con un paniere che comprendeva il Bahrain, il Giappone e la Gran Bretagna.”

                                                                                                                                              OLTRE A NON SAPER LEGGERE, le risposte che devi al blog sono comunque altre.

                                                                                                                                              • martello carlo scrive:

                                                                                                                                                No, non l’ho letto ( pensavo che gli strafalcioni fossero dovuti al COVID ) e non ho intenzione di farlo.
                                                                                                                                                Il discorso vale comunque: tu difendi sempre e comunque la Germania e i suoi satelliti e in qualsiasi situazione anche la più drammatica, come l’attuale..
                                                                                                                                                Ieri ho scritto che per mettere a posto l’Italia, ritenevo che la TROICA fosse l’unica soluzione, dal momento che finchè in italia comanda la burocrazia BORBONICA che è la rovina del paese ( anche per l’origine comune, per la grande maggioranza con coloro che secondo DIE WELT si mangerebbe i soldi dell’UE ), sarebbe impossibile un risanamento, diciamo, ROMANO. come invece è avvenuto in GRECIA.
                                                                                                                                                Quindi a me il MES CONDIZIONATO va BENISSIMO, e a TE?
                                                                                                                                                HAI CHIESTO A PRODI?

                                                                                                                                                • Silvestro scrive:

                                                                                                                                                  Tanto per puntualizzare su tanta arroganza fuori luogo riepiloghiamo il dibattito:

                                                                                                                                                  >>Hai fatto delle domande a Mario56 senza aver letto l’articolo
                                                                                                                                                  >>Hai scritto puttanate sulle mie osservazioni senza sapere a cosa mi riferivo
                                                                                                                                                  >>Non sai spiegare tu stesso gli interrogativi che hai posto ad altri
                                                                                                                                                  >>Ribadisci con nuova arroganza facendo nuove domande

                                                                                                                                                  Allora comincia a spiegare tu cosa è il MES CONDIZIONATO che a te va benissimo.

                                                                                                                                          1. Mario56 scrive:

                                                                                                                                            @ Martello
                                                                                                                                            Fonte dei dati la LEGA. Quando le premesse sono false, le conclusioni lo sono altrettanto.

                                                                                                                                            1. wallace scrive:

                                                                                                                                              mario56
                                                                                                                                              scusa, ma se dici che il sovranismo sarebbe deleterio x l europa, scusami ma non hai ancora capito niente. E i proclami di conte della leva da 350 miliardi, e dei 450 miliardi di aiuti adesso, sono solo discorsi senza senso, visto che dare 25 miliardi e attivare una leva di 350, neanche i narcos o la mafia riescono a farlo. SONO SOLO MANOVRE PREELETTORALI, SANNO BENISSIMO CHE FINITA L EMERGENZA SI VOTERÀ, MA L ITALIA VOTERÀ X IL SOVRANISMO, VISTO CHE LA GERMANIA, L OLANDA, L AUSTRIA, ETC ETC CI HANNO SBATTUTO LA PORTA IN FACCIA. SOVRANISMO NON E FASCISMO, E NON È ULTRA DESTRA, CREDO POSSA ESSERTI CHIARO UNA VOLTA X TUTTE. Con gli auguri x tutti di buona salute, naturalmente

                                                                                                                                              • Mario56 scrive:

                                                                                                                                                @ wallace
                                                                                                                                                Non è per niente chiaro quello che dici. Dovresti argomentare!

                                                                                                                                                • martello carlo scrive:

                                                                                                                                                  Mi pare che WALLACE abbia argomentato benissimo ( 8 aprile 2020 alle 16:49 ), ora dovrebbe toccare a te, visto che hai dato persino i numeri.

                                                                                                                                                  • Mario56 scrive:

                                                                                                                                                    @ martello
                                                                                                                                                    Wallace non ha argomentato e nemmeno tu lo hai mai fatto. Oltre le solite litanie contro l’Europa, che invece oggi vi darà una lezione di saper trovare l’accordo, non fate.
                                                                                                                                                    Se uscissimo dall’Europa e dal euro ci finanzieremo sul mercato finanziario e a che prezzo troveremo investimenti?
                                                                                                                                                    Stampiamo la liretta, carta igienica?
                                                                                                                                                    Il vostro problema è che non andate oltre la propaganda vuota, inconcludente.

                                                                                                                                                    • martello carlo scrive:

                                                                                                                                                      Prima di proseguire, vorrei che tu rispondessi ad una domanda:
                                                                                                                                                      Secondo te, perché dall’ingresso nell’euro GERMANIA E OLANDA hanno guadagnato rispettivamente 1900 e 346 MLD, mentre l’Italia ne ha persi 4325 e la Francia 3591?
                                                                                                                                                      Grazie.

                                                                                                                                              • Mario56 scrive:

                                                                                                                                                @@ wallace

                                                                                                                                                E quindi? Con salvini e Meloni, senza alcun paracadute europeo finiremo come l’Argentina. Una forte critica che fanno i rigoristi tedeschi ma soprattutto olandesi è di aver fatto i cicaloni buttando soldi per quota cento, e qui abbiamo visto la carenza di medici e infermieri usciti anzitempo con quello scellerato provvedimento, senza nuove assunzioni.
                                                                                                                                                Seguendo il tuo patologico ragionamento, se vincessero i sovranisti, mandando al diavolo l’Europa, l’euro, come ne potremo uscire? Stampiamo carta straccia?
                                                                                                                                                Non mi pare sufficientemente argomentato il tuo, ripeto, malato ragionamento, se non cercare ridicole rivincete elettoralistiche, che pagheresti caro comunque, quando l’ inps non ti elargirà più la pensione.
                                                                                                                                                Comunque tranquillo che i sondaggi danno il governo al 85% e i sovranisti al 5%

                                                                                                                                              1. wallace scrive:

                                                                                                                                                simone
                                                                                                                                                di propagandistico qui c e solo una leva che con 25 miliardi arriva a 350, la barzelletta del secolo, e 450 miliardi alle aziende. Questa e pura propaganda..ma se prima erano alle asse, mi domando adesso dove prendano tutti questi miliardi..miracoli della sinistra…

                                                                                                                                                1. wallace scrive:

                                                                                                                                                  mario56
                                                                                                                                                  a parte che non si sa dove tu abbia preso questi dati, cioe 85% per il governo e il resto sovranisti, forse hai invertito. Ti dirò questo: chi crede che senza europa saremmo a terra, come te, dice castronate. Ci sono fior di economisti che sostengono che sarebbe un passaggio graduale, ma possibile. Oggi hai avuto le conferme di come funziona la TUA europa: il tuo ministro dell economia che litiga con olanda e germania x le misure di sostegno, leggasi coronabond. La nostra palla al piede e il debito pubblico, che secondo me andrebbe senzaltro ridiscusso al ribasso, salvo reclamare dai tedeschi quello che ci devono per danni di guerra e riunificazioni. Vogliono il mes solo xche nel mes mettiamo da anni fior di miliardi, quindi andremmo ad adoperare soldi che sono gia nostri, serviti x la grecia, e la spagna. In questa europa siamo solo comparse, noi, la spagna la grecia, e chiediti come mai le aziende mettono le loro sedi in olanda, alimentando una concorrenza che dire sleale e usare un eufemismo. Come il comune del sud, possiamo ristampare moneta, essere, frase leghista, padroni a casa nostra, sta tranquillo, l italia non fallira mai, sarebbe troppo pericoloso x tutti. Ti lascio alle tue sinistre fantasie

                                                                                                                                                  1. martello carlo scrive:

                                                                                                                                                    Siamo in guerra, una guerra senza cannoni e carri armati, ma sempre guerra è.
                                                                                                                                                    Sappiamo che in guerra la GERMANIA si è sempre distinta, come si sta distinguendo ora: 1/10 di letalità rispetto a tutti i vicini europei, la curva dei contagi sovrapponibile alla nostra, ma indietro, avendo cominciato dopo i tamponi.
                                                                                                                                                    L’ennesimo miracolo tedesco.
                                                                                                                                                    E’ sufficiente spiegare tutto ciò con i posti di terapia intensiva, con i medici di base e la tipica capacità organizzativa che riesce persino a mantenere intatta la capacità produttiva del paese mentre il resto d’Europa è in panne?
                                                                                                                                                    Sappiamo che il contagio a CODOGNO è partito dalla Germania, ma lì non ha fatto alcun danno: siamo proprio sicuri che il virus sia partito da WUHAN e che non esista già da qualche parte l’antidoto segreto?
                                                                                                                                                    FANTASIE MALATE senza dubbio, intanto il MES avanza inesorabilmente come un PANZER, un TIGER I che ci farà fare la fine della GRECIA con il suo cannone da 88 alzo zero metterà a posto i conti dell’italietta difesa dalle TANKETTE BADOGLIANE.
                                                                                                                                                    Sono veramente tentato, dopo la difesa ad oltranza della relativa sovranità economica del paese, di abbassare bandiera e accettare la PURGA DA CAVALLO della troika. In fin dei conti, in Grecia ha praticamente distrutto la BUROCRAZIA licenziando dipendenti statali a tutto spiano e tagliando a metà gli stipendi ai sopravvissuti. Se fanno altrettanto qui da noi potranno rinascere almeno quelli che hanno voglia di darsi da fare.
                                                                                                                                                    FORSE, TUTTO SOMMATO E’ MEGLIO BERLINO DI ROMA.

                                                                                                                                                    1. Simone scrive:

                                                                                                                                                      Il lato propagandistico di Carlo Martello è martellante, forse anche sapendo o credendo che ”l’importante è parlarne” coerentemente al cognome del personaggio storico da cui prende ispirazione il suo nome. Come ben sa, io non apprezzo. Ma la cosa in sé ha poca importanza.
                                                                                                                                                      Per parlare di Salvini, bisognerebbe prima parlare di cosa è diventata la politica. Ovvero un concetto che guida la cosa pubblica a servizio dell’economia. Economia che è primariamente a servizio di vari potentati, più o meno importanti, che guidano e si fanno guidare dal grande mercato.
                                                                                                                                                      In Italia c’è un’anomalia in quanto a numeri, ovvero la Lombardia. Zona ricca, industriale, finanziaria e commerciale per antonomasia del Paese Italia. Se si guardassero e si mettessero inseme i dati ufficiali di tutte le altre regioni, gli effetti del Corona in Italia non sarebbero stati così elevati, anche rispetto al resto d’Europa. Anche nonostante l’età media elevata del nostro Paese e tutto il resto, compresi i discorsi riguardanti la sanità pubblica. Il virus, sui cui effetti a 360 gradi ci sarebbe ulteriormente da discutere, è nato in Cina, non si sa ancora come e da chi (e chissà se noi qui presenti mai lo scopriremo) ma si è espanso nel mondo perché quello è diventato un grande Paese e una potenza economica, e in quanto tale ha sviluppato nel tempo una miriade di relazioni, che a loro volta girano per il mondo. E’ l’economia globalista che lo richiede, appunto. Questo significa che puoi bloccare tutti i cinesi che vuoi per un periodo, ma questo non impedirà e soprattutto mai avrebbe impedito al virus di girare. Infatti pare che il virus sia stato portato da un tedesco che aveva lavorato in quella zona in quei giorni. Ma se non fosse stato quel tedesco, sarebbe stato presumibilmente un altro uomo d’affari. Dubito da sempre, come ha tentato fin dall’inizio di spiegare la dottoressa Capua, in questo senso che abbia ‘sta gran importanza capire chi è stato il paziente zero. Anche perché di pazienti zero ce ne saranno stati una marea.
                                                                                                                                                      La voglia di tenere aperto, aprire e riaprire, che ha e aveva anche Salvini (cosa ammessa dallo stesso come un errore, che avrebbe fatto all’inizio anche lui come tutti gli altri leader europei – ora ci è ricaduto con le Chiese a Pasqua, evidentemente i voti dei cattolici integralisti se li vuol tenere buoni, come si vuol tenere buono il finanziatore russo, ma lasciamo perdere per il momento), è legata come per tutti all’economia e ai potentati economici sopra citati. Gli stessi potentati che da un parte si uniscono alla propaganda anti immigrazione ma dall’altra la sfruttano e ne godono. Se si vuol tenere in piedi questo sistema, non ci si possono permettere granelli nello stesso. E così c’è chi si è messo a produrre mascherine, beni ora da considerarsi di prima necessità. Benissimo. Il fatto che ci siano imprenditori che le vendano a 5, 10, 20 volte il loro valore reale (ora pure non lontano da casa mia), mi pare di per sé un assioma. Tempo fa scrivevo come nelle dittature sembra la situazione sia gestita meglio, perché col pugno duro e decisioni immediate. Non so se e quanto sia vero, ma è chiaro che in una dittatura (poniamo) che ora si ponesse come obiettivo la salute pubblica, certe speculazioni non sarebbero consentite. Questo significherebbe porre l’uomo sopra l’economia. Paradossi se vogliamo. Io non ce lo vedo proprio un politico capace di mettersi in serio contrasto con l’economia dominante ora, nel mondo occidentalizzato e ”democratico”. Se i potentati economico finanziari lombardi, come tutti gli altri, domani rialzassero la testa e volessero influenzare le decisioni sui tempi delle riaperture, lo farebbero. E vedremo con quali risultati. Probabilmente ci hanno già provato. E mi chiedo se certi ritardi abbiano in realtà una relazione con tutto ciò. In Europa infatti in linea di massima quasi tutti si sono mossi allo stesso modo, seppur con tempi e modi scoordinati (i primi a muoverci siamo stati noi, ma in ogni caso è il risultato finale che conta). Perché tutti sono mossi dallo stesso principio di base, indipendentemente da chi lo governa. Principio di base che se non altro ora vive un contrasto reale, innanzitutto morale. Questo dovrebbe far capire una volta in più quanto le ragioni dell’economia ed il mercato stiano ancora prevalendo sulla politica stessa. A conferma di ciò, il nome che praticamente gira in maniera ufficiale o non ufficiale tra buona parte dei partiti politici italiani, Lega compresa (anche se in realtà sta vivendo sottobanco un contrasto al suo interno, vedi linea Giorgetti e Borghi-Bagnai), guarda caso è quello di Mario Draghi… https://www.lintellettualedissidente.it/controcultura/italia/non-e-un-amico-degli-ultimi/ https://www.lintellettualedissidente.it/corsivi/lettera-draghi-bce-europa-economia-coronavirus/ .
                                                                                                                                                      E poi c’è la suddetta sinistra… su cui ci servirebbero intere giornate di ragionamento, esercizio molto impegnativo e dispendioso. Ma al momento mio fermo qui. E’ già pesantuccia la situazione. Meglio prenderla a dosi.

                                                                                                                                                      • Silvestro scrive:

                                                                                                                                                        Suppongo tu abbia particolare predilezione per personaggi informati, precisi negli interventi ma che sostanzialmente si lamentano, recriminano, deplorano, senza conclusioni. E’ successo con L’intervista a Francesco Benozzo (3 aprile 2020 alle 19:47), si ripete anche in questo intervento. Come ho già segnalato non sono un fatalista e nemmeno un sognatore creativo; ma per come siamo arrivati a questo punto la prima considerazione è che buona parte (se non tutte) le decisioni politiche di questi ultimi anni sono effetto e non causa di scelte degli anni precedenti.

                                                                                                                                                        Siamo parte di un sistema globale, cannibale, cinico, spietato, egoista, che non sa più pensare e proporre soluzioni di medio periodo da perseguire con caparbietà. Per quanto disgustoso questo sistema economico è quello in cui conviviamo, ne facciamo parte, ne godiamo i benefici; funziona con regole, spesso sottoscritte da noi stessi, che dobbiamo rispettare.
                                                                                                                                                        Nella varia alternanza politica abbiamo tentato di svicolare, abbiamo barato, abbiamo alzato la voce. Risultato? Perdita di credibilità e di fiducia senza ottenere risultati significativi. Le lamentazioni del giorno dopo, quelli che “te l’avevo detto”, i professionisti che l’avevano previsto, lasciano il tempo che trovano, e francamente sono anche irritanti.

                                                                                                                                                        se Draghi è quello della famosa lettera assieme a Trichet (5 agosto 2011), forse è perché lo spread era al 7%, e non è certo colpa sua.
                                                                                                                                                        Se Monti ha preso decisioni draconiane forse lo ha fatto per evitare l’umiliazione di una Italia commissariata dalla troika (UE+BCE+FMI).
                                                                                                                                                        Tutte conseguenze di scelte precedenti; forse è un particolare che all’autore dell’articolo è sfuggito. Si poteva fare meglio? certamente si, ma si poteva anche fare peggio: mancano le controprove.
                                                                                                                                                        Abbiamo sempre affastellato obiettivi marginali, tesi spesso a soddisfare richieste di breve termine, trascurando il punto principale che è il DEBITO, della serie non si può vivere spendendo sempre più di quanto si produce.

                                                                                                                                                        La nostra salvezza non è certo la riscoperta di piccole e comunità, e delle “organizzazioni sociali su piccola scala che potrebbero avere un ruolo importantissimo … che potrebbe fare da contrasto smascherandole per ciò che sono, alla grande finanza, ai grandi mercati” . Con 2500 miliardi di debito ci salviamo solo se rispettiamo i patti e le regole dei mercati, quelli attuali, non quelli futuribili di un domani opaco e lontano.

                                                                                                                                                        • Simone scrive:

                                                                                                                                                          Sono d’accordo sul fatto che questo sistema, come ogni altro, ha le sue regole. E sono altrettanto d’accordo quando scrivi che questo sistema è cannibale, cinico, spietato, egoista. In altri termini, un sistema che non è a servizio dell’essere umano, ma che per sopravvivere pretende sempre più che sia l’essere umano a servizio suo. Ma il fatto è che sta mostrando in maniera sempre più chiara il suo vero volto, che è appunto cannibale. E in quanto tale non vi sopravviveremo. E lo dico indipendentemente dal problema coronavirus. Quindi sì, personalmente reputo di vitale importanza romperlo nella sua essenza (prima che appunto sia lui a “rompere” definitivamente noi), e cominciare a pensare ad alternative valide. Quella che secondo me dovrebbe essere la linea comune e di principio da seguire in questo senso l’ho già espressa diverse volte. Poi sui dettagli e sfumature ci sarebbe ovviamente da ragionare a seconda dei vari territori, culture, ambienti, climi, eccetera. Di certo, e chiudo, è che al momento non vedo figure guida in questo senso. E il paradosso è che pur vedendo le condizioni per cominciare veramente e finalmente a pensare in questo senso, non ne percepisco né scorgo ancora la spinta “nell’aria”

                                                                                                                                                      • martello carlo scrive:

                                                                                                                                                        SIMONE, scusami se non ho risposto all’appello al ” discorso politico del domani …. improntato sul concetto di piccole comunità e della loro riscoperta.”, ma non sono mica stato l’unico…
                                                                                                                                                        Lo so, io sono martellante e martello forte sul ferro ben caldo non essendo più nello spirito, vista l’età, ma forse anche per altre considerazioni più concrete, di andare caccia di farfalle col martello, appunto.
                                                                                                                                                        SESSANTOTTO, HIPPYES, le piccole comunità a economia circolare dove tutti si conoscono con il chiacchiericcio delle comari che sanno tutto di tutti con al centro il confessionale e il parroco che magari si trasforma in JIM JONES e il paesello in JONESVILLE…. Sbaglio o sono cose già viste, come i risultati?
                                                                                                                                                        Scusami, ma non ho voglia di seguirti, se non per fare degli esercizi dialettici: spero che tu ci riesca, ma dopo che me ne sarò andato; erano tempi troppo bui, meglio rischiare le pandemie e la globalizzazione più spinta.
                                                                                                                                                        Comunque BALZANO, tutto sommato ha esposto fatti, richiami e analisi con i quali concordo:
                                                                                                                                                        - 25/02 -” ZINGARETTI: parola d’ordine: NORMALITA’
                                                                                                                                                        Aperitivo a Milano. Ho raccolto l’APPELLO lanciato del sindaco SALA e del PD MILANO
                                                                                                                                                        Non perdiamo le nostre abitudini, non possiamo fermare Milano e l’Italia
                                                                                                                                                        La nostra economia è più forte della paura; usciamo a prendere un aperitivo, un caffè, una pizza
                                                                                                                                                        Coraggio, reagiamo e uniti ce la faremo ”
                                                                                                                                                        :-D :-D :-D “omuncoli che un mese fa abbracciavano un cinese e oggi vogliono passare da Churchill di Tor Pignattara,”
                                                                                                                                                        e ancora:
                                                                                                                                                        ” È di questo che si muore oggi e i principali responsabili di quelle scelte sono gli stessi che questa classe dirigente bavosa, viscida e maledetta chiama a salvare il Paese. Il loro belare ipocrita risuona in tutti i talk show fino ad arrivare alle auguste riflessioni di FORMIGLI a Piazza Pulita di qualche sera fa:
                                                                                                                                                        il coronavirus abbiamo visto che non conosce confini e nessun paese, che sia di destra, di sinistra, nazionalista, globalista è stato risparmiato: è la fine dell’utopia sovranista? ”
                                                                                                                                                        A proposito del ” GIGANTE ” FORMIGLI :-D :-D :-D
                                                                                                                                                        e poi:
                                                                                                                                                        ” C’è dell’altro. Come ricordato, mediante il ricorso allo spread, Draghi (non dimentichiamo il ruolo di Napolitano, il “comunista” amico del popolo) disarcionò Berlusconi da Palazzo Chigi e ci pose Mario Monti… ”
                                                                                                                                                        Sono perle a cui spesso, martellando , senza per altro essere ascoltato, ricorro per ristabilire un po’ di verità rispetto al PENSIERO UNICO e continuerò a farlo, magari facendo tesoro dei tuoi suggerimenti… salvo tenermi lontano, mooolto lantano dai tuoi paeselli ad economia ed a chiacchere circolari.
                                                                                                                                                        CIAO

                                                                                                                                                        • Simone scrive:

                                                                                                                                                          Vedi, ci sono tre differenze sostanziali tra noi due, oltre alle altre: 1. io non faccio (anche perché non ne ho né ne sento la necessità, anzi tutt’altro) di fare propaganda politica (intesa a livello partitico) di parte. 2. Non ricorro quasi mai a sarcasmi, ironie e provocazioni perché da tempo trovo che questi esercizi abbiano la funzione di impedire un dialogo ed un confronto sereno (e come già detto, tra le altre cose trovo totalmente fuori luogo e fuorvianti termini come “comunista, fascista” e simili – anche se la “K” non mi è sfuggita). 3. La strada che secondo me sarebbe da seguire non la intendo come uno sfizio fine a se stesso, ma l’inizio di un percorso che se non verrà intrapreso (sempre in modo graduale e ragionato come pure già detto e scritto in tempi ancora non sospetti) porterà noi ma soprattutto le nuove generazioni a crisi che quella attuale non è nulla. E su questo punto di dubbi ne ho pochissimi.
                                                                                                                                                          Infine: fare a gara tra chi le ha fatte o dette più grosse non mi interessa. La mia chiave di lettura l’ho data: fermo restando che ogni soggetto politico territoriale guarderà sempre in primis al proprio interesse specifico (sempre in base a questi schemi), lo scopo politico comune è quello di riuscire a mantenere questo sistema economico-produttivo-finanziario il più possibile. Attraverso varie formule. Che poi alla lunga convoglieranno più o meno in un’unica. E il quasi univoco consenso (taciuto e no) verso la figura di Draghi non fa altro che confermare in me la tesi che pure in Italia il dibattito politico si tratta sostanzialmente di un teatrino in cui la differenza la fanno i toni più che la sostanza. Buon proseguimento a tutti, per quanto possibile…

                                                                                                                                                          • martello carlo scrive:

                                                                                                                                                            Dolce SIMONE, non so come tu sia potuto giungere alla conclusione che io faccia propaganda politica: non ha alcuna tessera, né difendo interessi personali di qualsiasi tipo, anzi, per il mio stato sociale, spesso predico contro me stesso: non sopporto la immunità di gregge politico, non sopporto le prevaricazioni, i luoghi comuni, l’ipocrisia e fortunatamente conservo la capacità di indignarmi e conservare il mio individuale personalissimo senso critico, ma sempre con i piedi ben piantati per terra e guidati dall’esperienza e dai fallimenti.
                                                                                                                                                            Ciò mi consente di concedermi una certa dose di sarcasmo e di ilarità di fronte anche e forse proprio di fronte agli argomenti più ” seri “..
                                                                                                                                                            Se a qualcuno non aggrada è autorizzato a criticarmi, a contrastarmi, a insultarmi oppure a emarginarmi, pretendendo la possibilità di comportarmi allo stesso modo nei confronti di chiunque partecipi al blog.
                                                                                                                                                            CIAO.

                                                                                                                                                      • Mario56 scrive:

                                                                                                                                                        Brevissima riflessione. La grande risorsa che in Germania, ma anche nel Veneto è stata efficace nel contrasto al virus è l’attività della medicina territoriale, medici di base in primis. Ve lo ricordate cosa diceva Giorgetti sui medici di base? In pratica li considerava inutile categoria di passa carte, da ridimensionare.

                                                                                                                                                        • martello carlo scrive:

                                                                                                                                                          Certo che, MARIO 56, SIMONE ci ha dato una bella lezione.
                                                                                                                                                          Ma, almenio io, corro subito ai ripari avendo realizzato di aver scordato tutta la lezione sessantottina: questo sito ” L’intellettuale Dissidente – rivista di agitazione culturale ” me la metto immediatamente tra i PREFERITI.

                                                                                                                                                      1. Mario56 scrive:

                                                                                                                                                        Breve considerazione: Italia, Francia e Spagna giustamente lamentano che se l’Europa non condividesse il debito immane che ci sarà con l’emergenza coronavirus, darà spazio a derive sovraniste, anti europeiste, di estrema destra. Dal canto loro i paesi del nord, Germania, Olanda… affermano di avere la stessa preoccupazione, se facessero pagare ai loro cittadini, i debiti di altre economie del sud, prenderebbe spazio nei loro rispettivi paesi il sovranismo, anti europeo.
                                                                                                                                                        Ergo… ma non vi pare che i nazionalismi, i sovranisti siano il grande problema dell’Europa ora? Potrei sbagliarmi, cosa ne pensate?

                                                                                                                                                        1. Gatón scrive:

                                                                                                                                                          @Mario56
                                                                                                                                                          Anche oggi, come del resto nei giorni scorsi, monopolio leghista per quanto riguarda gli ospiti de “il rosso e il nero”.

                                                                                                                                                          1. martello carlo scrive:

                                                                                                                                                            Vedi, MARIO 56, tu adotti la strategia dell’accanimento personale tipica del PCI per distruggere l’opposizione: CRAXI, BERLUSCONI e ora SALVINI, tanto per non andare troppo lontani.
                                                                                                                                                            Questa tecnica, fosse per me ( e così purtroppo non è visto i risultati ), non avrebbe alcun effetto, nel senso che per me SALVINI è l’interfaccia della Lega con la gente, niente di più, per cui sono disponibile ad apprezzarne i meriti, accettarne i limiti e a criticarne gli errori.
                                                                                                                                                            Ad esempio la sparata sull’apertura delle chiese se la poteva benissimo risparmiare, come moltissime altre cose.
                                                                                                                                                            Difendo SALVINI in quanto sostenitore di una linea che partendo dai valori della Lega, ha abbandonato le spinte secessioniste dopo il loro oggettivo fallimento, per cercare di esportare l’efficienza dei governi leghisti al resto d’Italia.
                                                                                                                                                            Non è questa l’occasione per approfondire il discorso, ma se in Europa e persino nella stampa tedesca si prende atto di un forte spinta POPULISTA per modificare in senso democratico la gestione monetaristica e mercatistica questa europa di burocrati peggiori dei nostri, se lo stesso governo italiano, compreso (sembra) GUALTIERI, comincia a dire che il MES NON E’ ACCETTABILE, se si cominciano a proteggere le imprese italiane con la GOLDEN SHARE, non è merito del CORONAVIRUS che ha solo anticipato i tempi, è merito della Lega… e tralasciamo il discorso della difesa dei confini e dell’immigrazione.
                                                                                                                                                            Per venire al punto, penso che SALVINI/LEGA avrebbe adottato lo stesso principio del contrasto all’immigrazione clandestina, applicandola al VIRUS: il capodanno cinese ( del TOPO quest’anno ) è caduto il 25 Gennaio ed è durato come al solito 15 giorni: non è difficile, vista la capillarità ( al nord ) della presenza di cinesi comprenderne la ( incolpevole ) pericolosità: gli avrebbero dato ancor più del RAZZISTA FASCIO LEGHISTA, certo, ma avrebbe preso dei provvedimenti più congrui e necessari per isolarne le potenzialità contagiose.
                                                                                                                                                            Questa è la responsabilità maggiore della sinistra: aver fatto passare i virus come fossero dei migranti da salvare in nome di un internazionalismo ideologico da provinciali, ma ne esiste un’altra, sottotraccia, altrettanto pesante: il desiderio di distruggere l’immagine di una regione governata dalla Lega attraverso la sua SANITA’ evidenziandone le carenze reali o meno, con un’azione di soccorso poco efficace, al rallentatore, LASCIANDOLA SOSTANZIALMENTE SOLA.
                                                                                                                                                            Con SALVINI le MASCHERINE ( che sono FONDAMENTALI, nonostante ciò che ne dicono certi cervelloni dalle certezze ignoranti ) e tutti i presidi sanitari indispensabili, sarebbero arrivati subito: quasi 2 mesi fa ho accennato alla riconversione di alcune attività per la loro produzione, cosa che per una regione come la Lombardia sarebbe stato estremamente semplice. Ciò non è avvenuto (c’era di mezzo il contratto di fornitura di DI MAIO con la CINA? ).
                                                                                                                                                            Mi fermo qui ( per non parlare della fuga al sud ) anche se ci sarebbe molto altro da dire, ma una cosa è certa: CON SALVINI; CON IL SUO ATTIVISMO, IL SUO DECISIONISMO, LA SUA CONCRETEZZA, LE COSE SAREBBERO ANDATE IN MANIERA MOLTO DIVERSA E NON CI SAREBBE STATO NULLA DI PARAGONABILE A QUESTO IMMANE DISASTRO.

                                                                                                                                                            • Mario56 scrive:

                                                                                                                                                              @ martello
                                                                                                                                                              Una sola cosa mi rende più perplesso di tante altre opinabili che hai citato: In Germania si sta facendo largo tra le coscienze il POPULISMO, SOVRANISMO, ciò ovviamente non è vero per me, ultimi sondaggi danno in caduta totale i partiti populisti sovranisti in Germania, ma ammettiamo che tu abbia ragione, sarebbe giusto quindi che questi partiti dicessero: PRIMA I TEDESCHI ?

                                                                                                                                                            1. Maxim scrive:

                                                                                                                                                              guarda che non ho intenzione di smentirti, Fontana non si sta dimostrando molto adeguato specie se raffrontato con suoi vicini di qualsiasi colore politico.
                                                                                                                                                              su conte non mi ripeto….è un capo di governo, ciò che fa e dichiara è, nel bene o nel male, la parola massima che c’è a livello decisionale e quando fatti piuttosto gravi non corrispondono alle parole a me viene il volta stomaco soprattutto quando si tratta di emergenze non da poco.
                                                                                                                                                              ti rassicuro, mi è venuto il volta stomaco anche quando berlusconi voleva convincermi a fine legislatura (allora da suo elettore) che il famoso contratto con gli italiani era stato rispettato….mi è venuto quando bossi passò dalla parola federalismo al secessionismo (infatti, si vide il risultato…..e si perse il momento, quando anche a sinistra allora si fecero interessati, ovviamente all’idea piu che ai metodi lega), mi è venuto quando ci fu il voltafaccia di fini, cosa su cui avrei un grazioso aneddoto che purtroppo implicherebbe la mia immediata calunnia (diciamo che in una sua visita a verona, in tempi non sospetti, un suo “amico” di partito ne parlò in privato cosi bene, ma cosi bene che nemmeno un partigiano avrebbe dipinto un quadro cosi realmente becero….e infatti mesi dopo…).
                                                                                                                                                              Come mi viene ripensando a personaggi come scalfaro amato e monti, a bandieruole stile mastella e casini, alle potenzialità intellettuali di renzi di cui si ricorda però solo l’arroganza da referendum e le bugie croniche destinate a letta e all’intero popolo italico sul suo futuro politico.

                                                                                                                                                              per me conte non è un avversario politico, è solo uno dei tanti a cui il fact checking suona impietoso non solo nelle parole, come a tanti urlatori, ma anche nelle decisioni….vogliamo dire che ha avuto molta sfig@? tutto quello che volete….ma se a voi va bene uno che rilascia certe dichiarazioni e i risultati stridono, beh, contenti voi…..io non lo sono. e direi le stesse cose ci fosse un berlusconi al suo posto…..ma voi direste le stesse cose? non credo….

                                                                                                                                                              semmai posso dire che, nel peggio, meglio un conte di bolsonaro (che ha fatto marcia indietro…), di un trump (che se aspetta ancora un po….), di un johnson (meglio se si prendeva uno spritz ai navigli che fare il pagliaccio stringendo mani di ammalati da virus, lasciando aperti persino eventi tipo 3 concerti sold out il 15 marzo, non il 15 febbraio…) o di quel fantasma che c’è in spagna a livello parlamentare che non chiude nulla nonostante l’esperienza europea fosse conclamata e, ad esempio, sue squadre di calcio viaggiassero per l’europa con tifosi al seguito (vi dice nulla liverpool-atletico madrid? e ora guardate madrid…)

                                                                                                                                                              statemi bene, io vedo di finire i miei 14gg, ormai per fortuna al termine

                                                                                                                                                              ps: vorrei ringraziare chi ha deciso il 13 come data di scadenza del decreto prorogato….al di là che non termini in senso assoluto, e ci mancherebbe (ammettendo alcune eccezioni di qualche lavoro che si spera possa ripartire in sicurezza), la data è veramente geniale….mi auguro una comunicazione piu precisa, decisa su ciò che NON si potrà comunque fare e su quel poco che cambierà….e soprattutto piu polso verso chi trasgredisce

                                                                                                                                                              • martello carlo scrive:

                                                                                                                                                                Sembra quasi che tu ti voglia scusare per aver detto la verità: voltastomaco di qua e di là quando quello che fa venire VERAMENTE il vomito è proprio quell’incorreggibile staliniano di MARIO46. :-D :-D
                                                                                                                                                                In bocca al lupo, e facci visita ogni tanto, specie quando hai delle perle da farci vedere come quella di quel BACCALA’ di CONTE che fanno schiattare le tigne rosse peggio del coronavirus.

                                                                                                                                                                • Mario56 scrive:

                                                                                                                                                                  @ martello…
                                                                                                                                                                  Sono Mario56 … non Mario46 precisiamolo.
                                                                                                                                                                  Stalinista??
                                                                                                                                                                  Tu devi essere ossessionato da fantasmi del passato. Magari eri un brigatista?

                                                                                                                                                                  • martello carlo scrive:

                                                                                                                                                                    Sì, lo so ma essendo uno stalinista sembri ancor più vecchio di quanto tu sia effettivamente
                                                                                                                                                                    O preferiresti essere definito un CONTISTA?
                                                                                                                                                                    Non ti accorgi che sei talmente accanito contro la Lega da giustificare l’ingiustificabile?
                                                                                                                                                                    Il GOVERNO e quindi CONTE in casi come l’attuale, cioè un’epidemia in arrivo dalla CINA era ed è al di sopra della gestione regionale della sanità sulla base non solo delle norme e leggi vigenti, ma anche della COSTITUZIONE ( come ho già specificato ).
                                                                                                                                                                    Far trovare il paese IMPREPARATO in tutti i sensi ( isolamento, organizzazione di una unità di crisi tecnico scientifica, acquisto dei presidi sanitari necessari per evitare di importare e sviluppare l’epidemia nel paese, ecc. ), specie dopo aver visto ciò che stava succedendo a WUHAN è responsabilità di ROMA.
                                                                                                                                                                    Tutto ciò non è avvenuto e dal LINK segnalato da MAXIM emerge tutta l’incoscienza, la supponenza, l’ignoranza e l’incapacità di CONTE e del suo GOVERNO.
                                                                                                                                                                    Ciò che poi è successo dipende da questo peccato originale, uno TSUNAMI che non poteva che avere gli esiti che ha avuto, non a caso nelle città e nella regione più ATTIVE del paese, dove gli scambi interni ed internazionali non sono certamente quelli di CANICATTI.
                                                                                                                                                                    Gli stessi episodi che hanno favorito l’esplodere dei contagi ( instaurazione di zone rosse, rinvio di manifestazioni sportive, o la sospensione delle attività produttive ) erano e sono competenza del GOVERNO.
                                                                                                                                                                    Ciò che si può imputare alla regione Lombardia sono gli eventuali aspetti organizzativi , le eventuali carenze di carattere sanitario ESISTENTI al momento dello scoppio dell’emergenza, non un solo minuto prima.
                                                                                                                                                                    La stessa mancanza di informazioni, di avvertenze, di analisi di quella che al momento sembrava semplice influenza, i possibili collegamenti con ciò che stava avvenendo, non solo all’esterno della Lombardia, ma anche dello stato era di competenza del MINISTERO DELLA SANITA’.
                                                                                                                                                                    Tutto il resto è FUFFA degna delle ubriacature da brindisi affaristico, politico e antirassista fuori luogo, per di più molto sospetto, con la comunità cinese….. e non aggiungo altro.

                                                                                                                                                                    • Gatón scrive:

                                                                                                                                                                      @Mario56
                                                                                                                                                                      Fallo tu lo scenario, la fantasia non ti manca.
                                                                                                                                                                      Sarebbe comunque un processo più che alle intenzioni, ai TUOI luoghi comuni.

                                                                                                                                                                    • Mario56 scrive:

                                                                                                                                                                      Lo scenario del coronavirus se avessimo avuto presidente del consiglio Salvini in un governo di estrema destra sovranista?

                                                                                                                                                                  • The Preacher scrive:

                                                                                                                                                                    Da lombardo, Fontana non si è reso assolutamente all’altezza della situazione soprattutto all’inizio della pandemia. Quella sua aria da “ultimo cicchetto” non ha mai trasmesso sicurezza, per quel che mi riguarda. Diversamente, Zaia ha dimostrato polso e fermezza nell’affrontare la grave emergenza sanitaria in atto. Sono pronto a scommettere 30 denari che causa autogol su autogol di capitan Gordo (l’ultimo sulla riapertura delle chiese) il timone del titanic verde lo prenderà in mano il governatore del Veneto, scongiurando, forse, la definitiva disintegrazione conto l’iceberg della credibilità con percentuali da albumina che ultimamente ha l’ex Matteo nazionale.

                                                                                                                                                              1. Simone scrive:

                                                                                                                                                                Io mi auguro che il discorso politico del domani venga improntato sul concetto di piccole comunità e della loro riscoperta. Organizzazioni sociali su piccola scala che potrebbero avere un ruolo importantissimo e in certa misura fondamentale domani e dopo domani, per ritrovare un equilibrio essenziale socio ambientale che potrebbe fare da contrasto, smascherandole per ciò che sono, alla grande finanza, ai grandi mercati e alle enormi e criminali speculazioni ammesse a livello globale per legge. Ma mi chiedo se noi per primi ne annusiamo l’importanza, anche in vista dell’esistenza e la vita delle nuove generazioni. E in questo senso mi chiedo quanto la gente senta di avere anche nel contesto attuale una responsabilità effettiva soggettiva, al di là delle scelte politiche, assolutamente non solo italiane.

                                                                                                                                                                1. Mario56 scrive:

                                                                                                                                                                  Salvini: “Per Pasqua riapriamo tutte le chiese, per celebrare la S. Pasqua, invochiamo la scienza ma anche il cuore immacolato di Maria.”
                                                                                                                                                                  Indubbiamente Sala e Gori hanno commesso un errore grave a brindare per riaprire tutto, ma questo di errori, o meglio, di cazzate demagogiche social populiste, ne continua a fare.

                                                                                                                                                                  • Silvestro scrive:

                                                                                                                                                                    C’è un altro aspetto più inquietante che sta emergendo e che si collega ai tanti argomenti già proposti: la necessità di scegliere chi assistere e come, soprattutto nelle situazioni di picco di una pandemia. Può capitare per:
                                                                                                                                                                    >> per carenza di operatori sanitari, e quindi intervengono aiuti esterni oppure quelli in servizio si sotttopongono a turni massacranti.
                                                                                                                                                                    >> per insufficienza delle attrezzature/ materiali: in questo caso è necessario operare delle scelte prioritarie. In Catalogna sono già state indicazioni di tenere per ultimo gli ultraottantenni e quelli affetti da pluripatologie.
                                                                                                                                                                    >> per scelta politica: La dichiarazione di Jonhson circa l’immunità di gregge spiega già tutto.
                                                                                                                                                                    >> per vincoli economici: A Las Vegas gli ammalati privi di una assicurazione sanitaria vengono messi in attesa per terra a l’aperto nei parcheggi auto vuoti dei casinò; uno per ogni posto auto.

                                                                                                                                                                    Le valutazione magari le rimando più avanti, ma per confermare la mia personale antipatia per SALVINI come individuo politico, segnalo che l’apertura delle chiese non potrà risolvere la forte carenza di personale sanitario cui lui stesso ha contribuito con quota 100, che ne ha mandato in pensione qualche centinaio.

                                                                                                                                                                    Ultimo ma non meno importante trovo utile dare spunti anche a coloro che vedono la Germania come il fumo negli occhi. Il virus, mano a mano che si sposta, subisce delle leggere mutazioni che sono però sufficienti ad individuarne la provenienza. E’ stato accertato che il virus approdato da noi era presente in Germania già qualche settimana prima che da noi. Affermazione documentata scientificamente che ci autorizza a sostenere che siamo stai contagiati dai tedeschi.

                                                                                                                                                                    • Mario56 scrive:

                                                                                                                                                                      Indubbiamente noi partiamo da un sistema sanitario che ha subito grosse mutilazioni negli ultimi anni. Si sono preferiti pochi ospedali ad alta specializzazione e si è abbandonato il territorio. In questa situazione è invece vitale avere una rete di diagnosi, cura e supporto territoriale. Il Veneto è riuscito in parte a mantenere tali caratteristiche nonostante la cura dimagrante dei vari Galan e Zaia , la Lombardia no.
                                                                                                                                                                      Il contagio via Germania e non via Cina, mi pare ormai assodato, comunque Silvestro fai bene sempre a ricordarlo ai tanti boccaloni leghisti affinché abbiano humus sufficiente a dare sempre la colpa ad UN ALTRO. Prima i cinesi ed ora gli antipatici tedeschi, poco europeisti, perché dicono PRIMA I TEDESCHI.
                                                                                                                                                                      Cioè insegna che non esistono confini impenetrabile se non in teste malate e come tali da curare in qualche psichiatra.
                                                                                                                                                                      Le scelte di chi non curare vengono indubbiamente adottate quando e per carenza di organico e per scarsità di mezzi, i medici devono scegliere. Tali scelte implicano problematiche bioetiche enormi. Butto lì un esempio: un ottantenne con bagaglio di preparazione e conoscenza elevato, un settantenne che ha dato enormi contributi alla società o un trentenne gonzo?
                                                                                                                                                                      Non so se in qualche realtà italiana ciò è stato fatto, sicuramente non nella Germania che partiva da 28000 letti di UTI. Da far presente inoltre che certi ammalati in condizioni generali di partenza pessime, le stesse linee guida dei rianimatori, suggeriscono di non procedere a misure invasive, come l’intubazione poiché il rischio è pressoché certo.
                                                                                                                                                                      Si ricorda sempre che a causa di una carenza di migranti ci sono fragole e asparagi da raccogliere e la Germania si sta accaparrando quote importanti di manodopera extracomunitaria.

                                                                                                                                                                  • marco.com scrive:

                                                                                                                                                                    Infatti
                                                                                                                                                                    Costui è il campione del peggio che abbiamo.
                                                                                                                                                                    Simone auspica un cambiamento nelle coscienze, io sono pessimista al riguardo.

                                                                                                                                                                    Provo a stimolare la discussione con altri argomenti:
                                                                                                                                                                    - negli USA c’è l’esplosione del contagio: sembra che il virus prediliga l’uomo bianco ricco. La prima cosa che viene in mente è che il motivo sia che costoro hanno sviluppato minori difese immunitarie
                                                                                                                                                                    - la quarantena forzata favorisce il sesso fra gli sposati (pensate agli sposini senza figli) e colpisce duro i morosi che non vivono insieme, i rapporti occasionali e la prostituzione.
                                                                                                                                                                    Avremo conseguenze sulla natalità ? Oppure avremo un boom demografico non appena si tornerà a circolare per la felicità come nel dopoguerra? Io non credo
                                                                                                                                                                    - il ritorno alla normalità o a qualcosa che assomiglia alla vita precedente il Covid-19 passa attraverso il riconoscimento di chi è immune, vale a dire con il test delle immunoglobuline.
                                                                                                                                                                    Occorre predisporre immediatamente laboratori attrezzati. Anche in questo caso è auspicabile un approccio nazionale rispetto a quello regionale

                                                                                                                                                                    • The Preacher scrive:

                                                                                                                                                                      Interessante lo stimolo da te fornito alla discussione, diversamente da altri stimoli che il buon Zwirner ultimamente ci spalma.

                                                                                                                                                                      E’ molto probabile che la relazione tra bianchi ricchi colpiti dal virus e neri/bianchi poveri, meno, sia dipesa dal sistema immunitario. Indubbiamente facendo la vita del ghetto ed essendo più esposti ad agenti patogeni si sviluppano più anticorpi. Interessante.

                                                                                                                                                                      La quarantena forzata causerà molti più divorzi che gravidanze, come dimostra la Cina anche se il paragone è un pò azzardato (boom di divorzi dopo la quarantena in Cina). In un contesto catastrofico come questo la psicologia umana si rifugia in altri porti sicuro lasciando indietro la libido. Tradotto: si tromba molto meno.

                                                                                                                                                                      Il ritorno alla normalità sarà definitivo col vaccino. Nel frattempo, uscite in base all’età, gradualmente, distanze sociali obbligatorie ovunque (quindi anche a livello architettonico andranno rivisti gli uffici, le sale d’attesa, gli ambulatori ecc.ecc.), mascherine e via dicendo. Ormai la solita solfa del “dobbiamo convivere con il virus” .

                                                                                                                                                                    • Mario56 scrive:

                                                                                                                                                                      Una presunta minor incidenza dell’epidemia in altre razze, non bianche, è attualmente ancora non dimostrata. Nel continente africano e in altri paesi sottosviluppati, i tamponi non si fanno se non in misura assai esegua e li potremo avere informazioni da un eventuale aumento della sola mortalità e da controlli terzi, oms ecc.
                                                                                                                                                                      Come ne usciremo? Anche qui è arduo prevederlo ora, quando nemmeno sappiamo se gli anticorpi che sviluppano i positivi guariti, la cosiddetta risposta immunitaria, sia duratura. Se il corona dovesse avere le caratteristiche dì altri corona virus conosciuti, ad esempio quelli del raffreddore, o di alcune sindromi para influenzali, la risposta purtroppo è negativa, perché il virus cambia continuamente e i nostri anticorpi non sono idonei a proteggerci da reinfezioni.
                                                                                                                                                                      Credo che in attesa della vaccinazione, sarà più utile il comportamento. Saremo costretti ad un maggior isolamento, uso assiduo di mascherine, ingressi contingentati in supermercati, negozi,
                                                                                                                                                                      ristoranti ecc,
                                                                                                                                                                      Ovviamente risulta chiaro, anche ai nostri boccaloni leghisti, che tali regole potranno essere efficaci se verranno non solo prese a livello nazionale ma in tutti i continenti sviluppati che hanno interscambi tra loro. Purtroppo come abbiamo visto il virus non si arresta chiudendo i confini, anche se penso che restrizioni dei viaggi saranno inevitabili. Quindi auspicare almeno un servizio sanitario nazionale è i minimo che possiamo fare. Andrebbe europeo, non solo Veneto. Se poi il modello sarà quello Veneto o quello tedesco ben venga.
                                                                                                                                                                      Sui cambiamenti delle coscienze, sono pessimista anch’io. L’uomo purtroppo è un inguaribile semplificatore, quando invece la realtà sociale, economica, politica è molto complessa. Passano più facilmente messaggi rozzi e apparentemente semplici, in cui c’è sempre un altro da incolpare, quando si viene creato un nemico da scagliarsi addosso, quando invece di fare un’analisi economica seria, si incolpa il migrante di rubare la ricchezza agli italiani, quando si grida per anni di uscire dall’Europa e dal euro, e adesso si urla perché la Germania e i paesi del nord non ci aiutano, perché anche loro, nei loro elettori c’è il principio prima NOI e dopo gli altri.
                                                                                                                                                                      Buona domenica
                                                                                                                                                                      @per i leghisti e fascisti vari che hanno sempre disprezzato i migranti ricordo che nei campi padani ci sono raccolti che marciscono per carenza di manodopera, appunto dei disprezzati migranti . La Germania sta facendo dei corridoi preferenziali per portarli a lavorare la. E noi?

                                                                                                                                                                  1. Gatón scrive:

                                                                                                                                                                    Mentre nella Magna Grecia, culla della civiltà, sparano a chi inconsapevolmente aveva beccato un lavativo marcavisita, nella terra del razzismo e dell’ignoranza mettono gratuitamente a disposizione del personale medico e paramedico le proprie strutture ricettive.

                                                                                                                                                                    • Mario56 scrive:

                                                                                                                                                                      @ gaton
                                                                                                                                                                      Lascia perdere tutti questi luoghi comuni. Al sud tutti delinquenti, fannulloni e al nord tutti bravi e laboriosi. Luci e ombre ci sono ovunque. Ragioniamo invece delle cause ataviche della mancanza di sviluppo economico del mezzogiorno .

                                                                                                                                                                      • Gatón scrive:

                                                                                                                                                                        I luoghi comuni che continuamente vengono riproposti sono quelli del veneto ignorante ed evasore e del meridionale col cuore in mano..
                                                                                                                                                                        Qualche tempo fa abbiamo discusso col tuo compagno di merende di quanto sia fascista Verona…

                                                                                                                                                                        • Mario56 scrive:

                                                                                                                                                                          @ gaton
                                                                                                                                                                          L’evasione fiscale è fenomeno nazionale, l’ignoranza pure. Verona invece si distingue purtroppo molto per un’adesione al fascismo della sua classe dirigente leghista, e questa è una immensa vergogna.
                                                                                                                                                                          Tra venti giorni festeggeremo la gloriosa giornata del 25 aprile. Giorno della liberazione dal nazifascismo, pagina bellissima di storia scritta dai partigiani vittoriosi delle bestie fasciste. Che sia una festa per tutti.

                                                                                                                                                                          • Mario56 scrive:

                                                                                                                                                                            @@ gaton
                                                                                                                                                                            Lasciamo perdere. Ciao

                                                                                                                                                                          • Gatón scrive:

                                                                                                                                                                            @Mario56
                                                                                                                                                                            Quindi se lo dici tu non è un luogo comune, l’amministrazione del Comune di Verona è contigua a movimenti neofascisti da cui dovrebbe prendere le distanze.
                                                                                                                                                                            E VOI QUANDO MAI AVETE PRESO LE DISTANZE DAI DEVASTATORI E DAI COMPAGNI CHE SBAGLIANO ?

                                                                                                                                                                          • Mario56 scrive:

                                                                                                                                                                            @gaton
                                                                                                                                                                            Non è un luogo comune. Verona non era mai stata fascista ( il comunismo qui non c’entra niente. Non abbiamo mai avuto questo pericolo in Italia) Verona ha invece ora una classe dirigente leghista che dovrebbe prendere maggiormente le distanze da fenomeni di ultras di ideologia nazifascista, Si ricorda inoltre che la costituzione vieta il partito fascista. Non confondiamo le cose.

                                                                                                                                                                          • Gatón scrive:

                                                                                                                                                                            Anche quello di Verona fascista è un luogo comune.
                                                                                                                                                                            Semplicemente mai comunista.
                                                                                                                                                                            Ma per la sinistra è la stessa cosa.

                                                                                                                                                                      • martello carlo scrive:

                                                                                                                                                                        Cause ataviche? Delinquenza, fannullaggine , parassitismo, brigantaggio e violenza mafiosa.

                                                                                                                                                                    1. Maxim scrive:

                                                                                                                                                                      siamo pronti, prontissimi……immagino l’avesse detto uno di destra…… https://youtu.be/odq7WBfxaJ0?t=2197
                                                                                                                                                                      siamo al 27 gennaio…..mi viene il vomito a vedere la situazione ora e risentire questo burattino….che ha avuto 25′ minuti di giusta gloria nel programma per sbertucciare giustamente il citofonista salvini, visto anche le risultanze….poi lasciamo perdere la dialettica con cacciari (soprattutto meglio la lasci perdere chi stima conte) e poi si arriva a questa perla di saggia certezza…..a me non interessa chi governa, cd cs partito sardo d’azione union valdotaine sudtiroler volkspartei o cetto la qualunque, non vado a votare da anni per cui mi becco chi viene…..semplicemente non accetto chi si vanta di cose che l’immediata realtà dimostra essere bufale che creano i disagi che ci sono….uno cosi dovrebbe sparire di vergogna….per favore, ridatemi renzi, gentiloni, datemi cacciari……e ora difendetelo pure attaccando salvini e meloni, ecc ecc….io non voglio ne salvini ne meloni, voglio solo che chi assicura una cosa in diretta tv e pochi gg dopo con azioni governative scritte se ne vada fuori dai coglioni chiedendo scusa….oppure dobbiamo ringraziarlo perche, non fosse stato pronto, i morti sarebbero stati il doppio?
                                                                                                                                                                      e con cio decreto il mio addio definitivo…..voi avete ragione a sbandierare tutte le cagate di salvini, meloni, ecc…..ma non crediate che la pulita comunicazione di ogni altra parte sia meno pericolosa….buona vita a tutti….fine delle mie trasmissioni

                                                                                                                                                                      • Mario56 scrive:

                                                                                                                                                                        @ maxim
                                                                                                                                                                        Dunque Conte è il responsabile. Lui il responsabile di un ospedale di Alzano Lombardo che pur avendo casi di Covid 19, denunciati a Regione Lombardia, ,non ha chiuso e ha lasciato girare al suo Interno per otto giorni centinaia di persone, senza prendere alcuna cautela. I protocolli allora erano ben noti. Non siamo a Codogno nei primi giorni . Conte è ancora responsabile dei trasferimenti in case di riposo e rsa di pazienti infetti?
                                                                                                                                                                        Qui non si vuole esimere nessuno da eventuali responsabilità, ma è giusto osservare che la sanità è in capo alle regioni e anche il potere di fare una zona rossa può e deve essere fatto dalle regioni, come fatto a Vo, come fatto a Medicina e altre decine di aree rosse in tutta Italia.
                                                                                                                                                                        Ma uno sbaglio grande, enorme invece il governo l’ha fatto: non esautorare subito Fontana e la sua giunta per manifesta incapacità .

                                                                                                                                                                      1. Simone scrive:

                                                                                                                                                                        Alcune piccole grandi riflessioni fuori dal coro, che ne necessiterebbero di ulteriori, ma che personalmente prendo come base intelligente : https://librieparole.it/zibaldone/1569/francesco-benozzo-intervista-pandemia-covid-19/ .

                                                                                                                                                                        • martello carlo scrive:

                                                                                                                                                                          NEGAZIONISTA COMPLOTTISTA, cui bisogna dare il peso che merita, essendo troppe cose, ma soprattutto un FILOLOGO: gran parte di questa intervista è autocompiacimento da parolaio ridondante di ovvietà di critiche gratuite per comportamenti che colpevolizza, senza accorgersi di criticare sè stesso. Insomma un tipo da mandare in corsia e non mi stupisce il fatto che sia candidato al NOBEL, il premio del conformismo travestito.
                                                                                                                                                                          SOGGIOGAMENTO SCIENTOCENTRICO delle popolazioni che svilizza CHOMSKY senza scavare più a fondo di un centimetro rispetto alle cause che a suo giudizio dipendono dal fatto che il mondo non è ancora organizzato come un LAZZARETTO PERMANENTE, il tutto a causa delle spese militari.
                                                                                                                                                                          Semplice, no?
                                                                                                                                                                          Ma il nostro non riesce a scavare, pur complottista, un pò più a fondo: pensa a cannoni, atomiche, mitragliatrici ( come se anch’esse non avessero la loro funzione democratica ). Dal suo orizzonte angusto non fà alcun accenno che le armi sono anche BATTERIOLOGICHE e trarne eventuali conseguenze.
                                                                                                                                                                          No, non mi insegna, né mi fa pensare a niente questo filologo privo di sostanza e originalità: mandiamolo anche lui in televisione e la finirà di considerarsi superiore agli altri.
                                                                                                                                                                          ANZI NO.
                                                                                                                                                                          Mi dà l’occasione di porre una domanda a tutti: che fine faranno, a cosa serviranno tutte le migliaia di postazioni di terapia intensiva una volta debellata la pandemia, li utilizzeremo per mantenere in vita sempre più gente contro l’ineludibilità della natura con l’accanimento terapeutico oppure li lasceremo li inattivi per quando arriverà la prossima trovandoli tutti coperti di polvere?
                                                                                                                                                                          Il dibattito futuro dovrà essere concentrato sulla QUALITA’ della vita piuttosto che sulla QUANTITA’ e di conseguenza affrontare anche il tema della DOLCE MORTE sarà ineludibile.

                                                                                                                                                                          • Simone scrive:

                                                                                                                                                                            Punto 1. Sanità: ripeto, dato che l’Italia è un paese pieno di anziani (il secondo al mondo come percentuale) e dato che è presumibile che le malattie polmonari crescano nel tempo specialmente nella pianura padana (a meno che non si voglia ridurre l’inquinamento… delle due , una..), la diminuzione di personale e posti letto avvenuta negli ultimi 40 anni è per forza di cose deleteria. Le terapie intensive possono essere aggiunte o ridotte a seconda del bisogno, ma partire da una base anziché da un’altra fa la differenza. 2. Guerra. L’uomo è riuscito a togliere dignità alla guerra. Che si fa con un joystick a 4.000 miglia di distanza lanciando bombe o appunto con armi batteriologiche. Il virtual power ci ha preso la testa. E l’anima. 3. Il futuro cosa ci riserverà se il potere costituito ci prenderà la mano attraverso il controllo e l’influenza che in questo momento legittimamente si è preso, specialmente in certe aree? 4. E soprattutto , in caso contrario , mi chiedo con quale coscienza l’uomo affronterà il futuro. Se nuova o vecchia..

                                                                                                                                                                        • Silvestro scrive:

                                                                                                                                                                          e vogliamo considerarla una opinione autorevole sono d’accordo, per definirla invece una “base intelligente” credo ci voglia ben altro.

                                                                                                                                                                          L a scienza si basa sul confronto e sul dubbio, ma poi la validità di certe diagnosi, l’efficacia di farmaci e vaccini sono confortati da risultati concreti e consolidati. D’altra parte mai come in questo periodo le opinioni degli scienziati sono cosi difformi e talvolta contrastanti.
                                                                                                                                                                          BENOZZO trascura che in concreto le scelte con ricadute sociali ed economiche sui cittadini non le prendono gli scienziati ma i governi e i politici. E se i politici non si affidano agli studiosi per orientare meglio le loro decisioni a chi altri dovrebbero rivolgersi.Qui si parla di virus nuovo di cui nemmeno i luminari della scienza sanno molto e che richiede tempo per trovare contromisure di qualche efficacia. Ed è questo l’elemento che semina incertezza ed ansia. Non sono solo i 15mila morti in due mesi (e convid-19 come concausa) ma la loro concentrazione che manda in crisi qualsiasi struttura sanitaria.

                                                                                                                                                                          E qui passiamo alla “Visione scientocentrica della realtà” che è antitetica alla ipotetica disponibilità di 60mila posti di terapia intensiva. Se fra qualche tempo la nuova evoluzione del virus dovesse intaccare la circolazione coronarica aumenteremo a dismisura i reparti di cardiologia? e se una nuova mutazione virale interessasse prevalentemente i bambini, avremo bisogno di ampliare tutti i reparti pediatrici. Ma terminato il picco epidemico, medici e strutture assemblate con rapidità e grande orgoglio che fine faranno.
                                                                                                                                                                          BENOZZO critica in modo meschino il sistema senza dare soluzioni che certo non spettano a lui ma, come scienziato di cui si fregia, non da nemmeno indicazioni sulle migliori vie di uscita. E non c’è bisogno di volare molto alto per cominciare a pensarci.

                                                                                                                                                                          • Simone scrive:

                                                                                                                                                                            Le questioni toccate qui sono due. 1. Quella riguardante la sanità pubblica in relazione alla popolazione. Al di là dei numeri, la situazione è questa: l’Italia è dopo il Giappone (che però rispetto a noi ha un numero più elevato di posti letto anche in terapia intensiva rispetto al numero di abitanti, di circa due terzi se non erro) il Paese con l’età media più alta al mondo. In questo contesto, che richiederebbe un occhio particolare rispetto alla media (in quanto appunto è logicamente più alto il rischio correlato alla salute pubblica) l’Italia ha a disposizione 164mila posti letto per pazienti acuti (272 ogni centomila abitanti), dato calato di un terzo dal 1980 a oggi. I posti in terapia intensiva sono invece poco più di 3.700. Oltre ai posti letto, è diminuito negli ultimi 40 anni anche e soprattutto il personale sanitario. In un contesto di popolazione cresciuta demograficamente e dove appunto gli anziani sono molti di più. 2. Saprà il mondo, una volta passata l’emergenza, chissà quando e come, ripartire adeguatamente ripristinando le libertà, oppure il rischio che fioriscano e si consolidino situazioni di “controllo governativo” sono alte come qualcuno già paventa? Ed io aggiungo una riflessione gaberiana: anche se fosse, mi chiedo se la libertà la sapremo gestire nel migliore dei modi reindirizzando la nostra idea di come stare al mondo oppure se manterremo la direzione di prima. Io auspico quella che il buon signor G definiva “una nuova coscienza”.

                                                                                                                                                                            • Silvestro scrive:

                                                                                                                                                                              Anche su questo ho molte riserve.
                                                                                                                                                                              Il Giappone è una entità totalmente diversa da quella occidentale.
                                                                                                                                                                              E’ la seconda economia mondiale che poggia su un diffuso ricorso alla tecnologia; è un Paese moderno ma fortemente legato ad una granitica cultura millenaria. Ha forte tradizione nazionalista ma è aperto ad import / export con successo. Ha il debito pubblico oltre il 250% del PIL ma quasi interamente in mano a investitori pubblici e privati interni, e quindi fuori da ogni speculazione dei mercati.
                                                                                                                                                                              In altre parole è un altro mondo.

                                                                                                                                                                              L’occidente cambierà; non c’è dubbio, ma è sempre cambiato nei decenni.
                                                                                                                                                                              Si tratta di vedere come, in quanto tempo e a quale prezzo per la popolazione.
                                                                                                                                                                              Per stare con i piedi per terra dubito che i sovranismi di oggi declinati in vario modo siano la soluzione.

                                                                                                                                                                              Detto cinicamente questa pandemia ha il pregio di evidenziare come la convivenza collaborativa sia inconciliabile con le visioni nazionaliste che circolano.
                                                                                                                                                                              Prevale la narrazione superficiale, enfatizzata e intollerante.

                                                                                                                                                                              Non sono un fatalista ma sono a disagio se devo avventurarmi in scenari troppo futuribili.

                                                                                                                                                                        • marco.com scrive:

                                                                                                                                                                          Già ho detto qui di avere un amico medico anestesista in un ospedale di Brescia, pertanto in prima linea a intubare malati di covid-19.
                                                                                                                                                                          Tu trovi interessante quello che dice questo signor Benozzo?
                                                                                                                                                                          Io no, io lo trovo criminale.
                                                                                                                                                                          Costui dice che dovremmo avere 60.000 posti disponibili per terapia intensiva? E perché non 600.000 o 6.000.000 o ,ma si, dai, 60.000.000 ?
                                                                                                                                                                          Lo scritto di questo signore mi sembra abbia in spregio il bene principale di cui disponiamo: la vita.
                                                                                                                                                                          Ho usato il pronome “noi”, ove questo “noi” contiene in particolare i miei figli, mia moglie, i miei genitori, i miei amici e parenti.
                                                                                                                                                                          Auspico solo che il signor Benozzo abbia voluto fare un eccentrico e narcisistica esercizio letterario.

                                                                                                                                                                          Già il 2 febbraio, scrissi qui in questo blog, cose elementari di come si trasmette il virus fra gli esseri umani. È questo signore oggi viene a dirci che siamo vittime di limitazione di libertà quando invece è reale e concreto che noi si possa essere privati della vita oppure che noi siamo causa di togliere la vita a qualcun altro.

                                                                                                                                                                          • Simone scrive:

                                                                                                                                                                            Provo a spiegare perché ho trovato interessanti alcuni spunti dell’intervista , al di là delle mie considerazioni personali. Sui posti letto in terapia intensiva: “Secondo i dati Ocse, nel 2017 l’Italia poteva contare di 2,6 posti letto ICU totali ogni 1.000 abitanti, classificandosi al 19° posto su 23 paesi europei.” Chiaro che anche considerando l’emergenza, partire da una base anziché da un’altra un suo peso ce l’ha. Come i tagli alla sanità pubblica. Che ora ci sia una limitazione della democrazia e della libertà è evidente. Ma ora non lo vivo come un problema, perché la situazione lo richiede. Poi ogni Paese valuterà quarto questa limitazione debba essere pesante o meno a seconda delle relative situazioni. Il ragionamento in questo senso però oltre che per il presente riguarda possibili scenari futuri. E in questo senso quale sia la prospettiva ad ora non lo so. Valutare con lucidità assoluta la situazione attuale nel suo complesso non è semplice, e credo lo si potrà fare tra non poco tempo. Personalmente per esempio vedo delle questioni che stanno uscendo e che sono correlate all’attività umana che meriterebbero un approfondimento nel tempo. Con relativa nuova presa di posizione e spinta al cambiamento radicale. In altre parole, vedo un bivio di fronte a noi per il futuro, anche non prossimo. E la scelta su quale direzione prendere dipenderà da noi oltre che dai governi. Quello che mi auguro è che si riesca a farlo nella maniera più corretta. Diversamente da ciò che è stato fatto fino a prima dell’attuale crisi.

                                                                                                                                                                          • Gatón scrive:

                                                                                                                                                                            Questa volta non posso che essere d’accordo.

                                                                                                                                                                        1. martello carlo scrive:

                                                                                                                                                                          Mario56 4 aprile 2020 alle 00:47

                                                                                                                                                                          Noto con piacere che cominci ad articolare qualche discorso: ti sto insegnando qualcosa, anche se continui ad usare la “è” impropriamente. E’ chiaro che siamo solo all’inizio e vanno rivoltati molti retaggi culturali vetero proletari difficili da estirpare. Mi faccio carico di cominciare a farlo:
                                                                                                                                                                          - “qualcuno si vanterà di stare sempre più a nord di te”: non si tratta di nord e sud, si tratta di capacità, di voglia e di onestà di e nel fare, dandosi una governance che seppure limitata nell’azione da un centralismo parassita, ne favorisca lo sviluppo. La Padania non è né più a nord né più a sud di altri: è l’OMBELICO dell’Europa e una delle regioni più ricche del mondo assieme alla BAVIERA: non siamo cicale, siamo solo FESSI POLENTONI che ci facciamo comandare dai QUAQUARAQUA e depauperare dall’Europa che ha tutto l’interesse ad accomunarci ai meridionali per evitare di doverli mantenere in prima persona, in poche parole siamo tra l’incudine e il martello.
                                                                                                                                                                          - lascia perdere la DC che non ha mai fatto niente senza la CGIL da sempre e il PCI nei governi di solidarietà nazionale; considera invece che le regioni meridionali negli ultimi anni sono state quasi totalmente in mano alla sinistra, cui, fino alle vittorie di SALVINI andava benissimo la sanità regionale. In ogni caso io penso che conti di più l’indole della gente che il partito che la gestisce; al nord c’è il giusto governo per al gente giusta e Lombardia e Veneto sono regioni che producono, serie, forse un po’ troppo tolleranti con governi centrali che hanno favorito il contagio mafioso mandando nelle carceri del nord la peggiore feccia delle 2 sicilie e del furto di risorse che vengono disperse al sud con risultati disastrosi come la sua sanità, ad esclusivo vantaggio della delinquenza.
                                                                                                                                                                          - tutta la pappardella sulle responsabilità regionali della epidemia è dettata da una vergognosa volontà politica, pari a quella dei sindaci comunisti lombardi che mi sembra ora di mandare, questi sì a raccogliere le fragole.
                                                                                                                                                                          Questo caxxo di virus è partito e segnalato in ritardo dalla CINA, paese dove vige un regime comunista e come tale delinquente, capace di intimidire, minacciare, incriminare chi si era permesso di pubblicare il risultato del suo lavoro consentendo in tal modo il dispiegarsi della PANDEMIA, consentendo la circolazione dei suoi concittadini in tutto il mondo in un momento criticissimo: il capodanno cinese.
                                                                                                                                                                          Di PANDEMIA quindi trattavasi e come tale doveva essere gestita e coordinata fin dall’inizio da OMS e GOVERNO tramite il SSN, sulla base della costituzione e delle normative vigenti.
                                                                                                                                                                          Il 12 febbraio 2020 il tuo esimio prof. WALTER PASINI affermava: “La sintomatologia non è quindi specifica e non è distinguibile dalla sintomatologia influenzale. La diagnosi si fa con l’anamnesi. La persona che manifesta quei sintomi è arrivata in Italia dalla provincia di Wuhan o in generale dalla Cina? È stata in contatto con persone che provenivano da quelle zone?”.
                                                                                                                                                                          Nel Basso Lodigiano già in gennaio c’era un boom, NON INOSSERVATO, di influenze e polmoniti, ma nessun elemento previsto dai PROTOCOLLI SANITARI INTERNAZIONALI l’ha ricondotto “a fattori estranei alla stagionalità”.
                                                                                                                                                                          L’ANAMNESI del tuo caro prof. PASINI fino al 20 Febbraio, giorno della scoperta e isolamento del covid19 grazie all’intuizione da parte di una anestesista di CODOGNO, non e servita a un bel nulla non essendoci ALCUN ITALIANO PRIVO DI RAPPORTI ANCHE INDIRETTI CON LA CINA POSITIVO AI TEST mentre i tuoi sindaci brindavano allegramente e anti RASSISTICAMENTE con i responsabili ( seppur ignari ) della pandemia.
                                                                                                                                                                          PS. Il lavoro campestre è sempre stato devoluto al proletariato più sfruttato nell’ignoranza di cui tu sei un rimasuglio, quindi valle a raccoglierle tu le fragole, a me spetta il compito, come ripeto, di darti l’istruzione di cui manchi.
                                                                                                                                                                          PER ORA SEI UN MISERO UNTORE KOMUNISTA
                                                                                                                                                                          Non dimenticarti di salutarmi CANICATTI’

                                                                                                                                                                          :-D :-D :-D

                                                                                                                                                                          1. marco.com scrive:

                                                                                                                                                                            Fornisco questa informazione: il mio amico anesista sta registrando un lento ma costante calo del numero di ricovero al Pronto Soccorso, che è il principale indicatore dell’evolversi della situazione.
                                                                                                                                                                            Chi, suo malgrado, abita in zone o nei pressi degli ospedali può constatare il calo del numero delle sirene delle ambulanze.
                                                                                                                                                                            Dico “suo malgrado” perché sentire le sirene a me induce angoscia.

                                                                                                                                                                            Non sono d’accordo nel puntare il dito contro i tagli della sanità: essi sono figli dei valori che la società si è data.
                                                                                                                                                                            È su questo punto che colgo i tuoi spunti Simone.
                                                                                                                                                                            Ma sarebbe troppo semplicistico, un’altra faccia del populismo, puntare il dito contro i valori della società consumistica (da cui la distruzione del pianeta) è del liberismo (ove si dice semplicemente ‘lasciamo fare, che tanto Madre Natura tutto aggiusta’).
                                                                                                                                                                            I miei amici di Santa Cesarea Terme me lo dicono da anni: il mare Adriatico ormai é spopolato di pesci, molluschi e crostacei: i mezzi usati dagli uomini sono più potenti della natura non umana.
                                                                                                                                                                            I boschi del Trentino Alto Adige, in particolar modo verso il confine lombardo, sono spopolato di porcini e finferli. Non sono spariti, ce ne sono molto , ma molto tanto, meno di una volta.

                                                                                                                                                                            Siamo disposti a dirci ‘per 5 anni nessuno pesca un polpo oppure raccoglie un porcino’ e poi si contingentano le raccolte? Io, sì.

                                                                                                                                                                            • Simone scrive:

                                                                                                                                                                              Il sistema in cui viviamo da dopo la rivoluzione industriale è semplice ed è basato sullo sfruttamento del territorio con l’aiuto esponenziale della tecnica e della tecnologia, che ha dato all’uomo una nuova dimensione, che non ha più la velocità della Natura ma è molto più veloce. I risultati diretti o indiretti di ciò sono chiari. Secondo me è soprattutto lì che l’essere umano dovrà darsi una svolta. Perché, ripeto, come ha recentemente ribadito anche Chomsky, questa crisi sarà nulla in confronto a quella che colpirà l’uomo coi rischi legati ad un’eventuale guerra nucleare e con le certezze legate a quella ambientale. Ho come l’impressione che questa pandemia (la seconda del 21esimo secolo contro le 4 dell’intero ventesimo) sia una sorta di avvertimento.

                                                                                                                                                                            1. martello carlo scrive:

                                                                                                                                                                              VIRUS, TIGNE E AVVOLTOI sembrano essersi alleati per spartirsi il cadavere dell’autonomia e riportarsi nella “Roma capoccia der monno ‘nfame” le centinaia di miliardi della sanità.
                                                                                                                                                                              La lezione del coronvirus dovrebbe essere chiara: il mondo che la seguirà dovrà strangolare la BUROCRAZIA che annichilisce le ENORMI potenzialità del paese in termini di inventività di dinamicità, creatività, voglia di fare e capacità imprenditoriali.
                                                                                                                                                                              E invece no, c’è una massa di parassiti da pennichella che vorrebbe impantanare nella città ETERNA quel poco di pubblico che funziona , cioè la sanità delle regioni governate dalla LEGA, costretta nell’emergenza ad aspettare i tempi di una città sonnolenta, che accetta tutto, dalle buche alla monnezza agli autobus bomba con rassegnazione di chi vivacchia sulle spalle degli altri e sulla sua paleostoria gloriosa deceduta ( ehm, volevo dire decaduta ).
                                                                                                                                                                              Nei momenti poi in cui all’indole romanesca il ponentino accarezza un governo di meridionali che già di loro fanno fatica a mantené er primino, i sostenitori della decrescita felice ( per loro ), il nord deve mettersi a sgobbare ancora di più, con sempre più inquinamento e sempre più residuo fiscale da helicopter money per le regioni del sud che hanno usato le privazioni del nord per tutto fuorché per avere una sanità all’altezza e che ora viene presa a pretesto per ridurre anche Lombardia e Veneto allo stesso infimo livello.
                                                                                                                                                                              Contro questa tendenza centralista viziata, ignare di cosa significhi camminare con le proprie gambe, l’unica via d’uscita è una autentica rivoluzione:
                                                                                                                                                                              considerare ROMA per quello che è e deve essere: una città meramente e stupendamente turistica, dove si mangia bene, ma solo in trattoria e non altrove, sigillandone gli uffici e quantomeno i ministeri economici, DECENTRANDO AL NORD QUELLA CHE E’ PER ANTONOMASIA LA BUROCRAZIOZIA PIU’ BECERA RIDUCENDOLA AI MINIMI TERMINI.
                                                                                                                                                                              E i BOCCIA, gli ORLANDO, i BONAFEDE, i DI MAIO? Allo stadio o a fare i parcheggiatori ( non a nero ).

                                                                                                                                                                              • Mario56 scrive:

                                                                                                                                                                                @mantello
                                                                                                                                                                                Vale anche per te. Ci sono le fragole e gli asparagi da raccogliere. Almeno una volta, rendetevi utili, cazzari verdi!

                                                                                                                                                                              • Mario56 scrive:

                                                                                                                                                                                E i Salvini e Meloni li buttiamo nella spazzatura?
                                                                                                                                                                                Discorso inutilmente lungo, pieno di retorica fascio leghista e stentate acrobazie pseudo letterarie fuori luogo, che denotano la tua ebbrezza di apparire. Sei un modesto uomo provinciale che ripete narrazioni stantie
                                                                                                                                                                                di altri. Vedi Roma ed il sud parassiti, in contrapposizione ad un nord vitale, questo poi lo dovrai spiegare alla tua Meloni, che di Roma e sud fa la sua bandiera. Nel tuo roboante delirio, spari solo cazzate. Ricordati che qualcuno sarà sempre più a nord di te. I tedeschi e gli olandesi per esempio . Vorrei finire notando che la nordica Lombardia ha dato pessimo esempio di efficienza. Predicate l’autonomia regionale e nella sanità c’è, ma causa la vostra incapacità date la colpa al governo centrale. Non avete alcun senso dello stato, alcun senso di responsabilità. La rivoluzione volete fare? E vent’anni che anch’io non sopporto più uno stato che dovrebbe mettervi fuorilegge.

                                                                                                                                                                                • Gatón scrive:

                                                                                                                                                                                  Voi siete stati messi fuori legge dalla storia.

                                                                                                                                                                                  • Mario56 scrive:

                                                                                                                                                                                    @ Gaton
                                                                                                                                                                                    Voi chi??
                                                                                                                                                                                    I partiti democratici ? Messi fuorilegge dalla storia ? Talvolta avviene, come dal vostro kompagno Putin.
                                                                                                                                                                                    Credo che tu sia un po’ confuso.

                                                                                                                                                                                    • Gatón scrive:

                                                                                                                                                                                      @Mario56,fas
                                                                                                                                                                                      Ho già dato.
                                                                                                                                                                                      Ma se fosse necessario sarei ancora pronto a dare.
                                                                                                                                                                                      Sforzandomi, sarei in grado di tornare a fare quello che facevo da studente, 60 anni fa.
                                                                                                                                                                                      Ma tu, per quanto ti applichi, non potresti certo contribuire minimamente alla crescita intellettiva di questo Paese.

                                                                                                                                                                                    • Mario56 scrive:

                                                                                                                                                                                      @ gaton
                                                                                                                                                                                      Se siamo DEMOCRATICI non possiamo essere peggio di mussolini.
                                                                                                                                                                                      Braccia rubate alle fragole, vai che cercano braccianti, visto che i migranti non ci sono più ed erano fannulloni che non ci servivano, gente da umiliare e far soffrire. Vai ora c’è bisogno di voi leghisti a quattro euro ora , per 15 ore die, un tozzo di pane e un bicchiere d’acqua , sfruttati per bene da agricoltori leghisti senza pietà, in nero rigoroso.
                                                                                                                                                                                      Vai!

                                                                                                                                                                                    • Mario56 scrive:

                                                                                                                                                                                      @ martello e falce
                                                                                                                                                                                      Come ti ho già detto, qualcuno si vanterà di stare sempre più a nord di te. Vedi Germania e Olanda che non vogliono condividere nulla con noi perché abbiamo la rogna di essere cicaloni del sud, Padania compresa. D’accordo con la sanità disastrata del meridione, governata, guarda caso da 50 anni di DC e altri venti dal centrodestra e mafia, che è più o meno la stessa cosa.
                                                                                                                                                                                      Tralascio le tue pure imbecillità sul commento del grande costituzionalista Sabino Cassese, ma non posso che dissentire, sulla patente di eccellenza della sanità lombarda, gestione lega, a differenza invece della sanità veneta che si è dimostrata abbastanza all’altezza. Un merito personale, e non di partito, per Luca Zaia . In Lombardia il virus ha iniziato sotto traccia a girare già a gennaio. Numerosi medici di base e ospedalieri segnalarono un numero abnorme di polmoniti, ma in regione questi dati non vennero nemmeno presi in considerazione , non vennero interpretati (prof. WALTER PASINI ), finché esplose il caso Codogno e poi Alzano Lombardo,dove per una serie di gravi sottovalutazione, vengono infettati due nosocomi. Tra l’altro l’ospedale di Alzano rimarrà aperto, chiuso solo due, tre ore, poi inspiegabilmente riaperto. I malati gravi e positivi girano nei reparti, nel pronto soccorso, nella chirurgia; solo dopo otto giorni vengono individuati col tampone. È la tempesta perfetta per il diffondersi dell’epidemia. Non si riesce più a circoscrivere, anche perché il servizio prevenzione e protezione della “eccellenza” lombarda non esiste praticamente. Il risultato è sotto gli o occhi di tutti. Su 14000 deceduti, 10000 sono stati in Lombardia. Chi sta più al nord e ha un servizio sanitario migliore: la Germania, ha solo 2700 morti. Orbene facciamolo pure un vero SSN e non regionalizzato, ma sul modello Veneto, sul modello Emilia-Romagna, su quello tedesco. Ma lasciamo stare il modello Lombardo. Li è stato come al sud è peggio. Ci sono inchieste e molti aspetti saranno da chiarire. La Lombardia non è un modello da seguire assolutamente.
                                                                                                                                                                                      @martello: si cercano braccia per l’agricoltura.
                                                                                                                                                                                      Ho degli amici che devono far la raccolta di fragole.@

                                                                                                                                                                                    • Gatón scrive:

                                                                                                                                                                                      Di democratico avete solo il nome… In realtà siete più fascisti di Mussolini.

                                                                                                                                                                              1. martello carlo scrive:

                                                                                                                                                                                Dopo ORLANDO, CRIMI e tutta la ghenga che ci sgoverna da Roma, ci mancava solo l’EMERITO GIUDICE COSTITUZIONALE CASSESE a perorare il furto della sanità alle regioni del nord ““Il servizio sanitario è definito nazionale perché deve avere una organizzazione e un funzionamento uniforme sul territorio”. , cioè praticamente non è giusto che qui si abbia una sanità che funziona grazie il buon governo ( e questo vale anche per regioni rosse come l’Emilia Romagna ), dobbiamo uniformarci a quella disastrata da governances di dubbia efficienza e provenienza.
                                                                                                                                                                                Niente, non c’è niente da fare. Nel post di stamattina mi ero dimenticato di dire che dovrebbe cambiare sede anche la CORTE COSTITUZIONALE.
                                                                                                                                                                                Dopo aver fatto la sparata il supremo giudice non smentisce la inopportunità ( ho paura di definirlo altrimenti, come meriterebbe ) del suo intervento, e rincara la dose, dicendo praticamente che in base all’art. 120 della costituzione CONCEDE GIA’ all’esecutivo di sostituirsi alle regioni in caso di pericolo grave e la legge 833 del 1978 assegna al ministro della Salute il compito di intervenire in caso di epidemie.
                                                                                                                                                                                Decisamente il ponentino è troppo stuzzicarello per governare con razionalità il paese: pensassero invece seriamente a liberarlo dalle mafie.

                                                                                                                                                                                PS: GRAVINA DI PUGLIA, qualcuno si è già organizzato per RIVENDERE I BUONI SPESA.

                                                                                                                                                                                1. Silvestro scrive:

                                                                                                                                                                                  @mario56

                                                                                                                                                                                  Dove sono finite le ONG? La domanda è ovviamente retorica, ma merita una risposta più ampia soprattutto per i boccaloni.
                                                                                                                                                                                  Parliamo di EMERGENCY, MEDICI SENZA FRONTIERE, ACTION AIDS, SAMARITAN’S PURSE, HOPE, qualcuna con grande esperienza nel affrontare pandemie come l’ebola.
                                                                                                                                                                                  Queste ONG oggi operano tutte nello Stato Italiano dove il Ministro dell’Interno di sei mesi fa, li definiva pubblicamente, organizzazioni di negrieri, commercianti di vite umane, strutture funzionali al caporalato. Affermazioni, peraltro, sempre supportate da migliaia di LIKE.
                                                                                                                                                                                  Sono ONLUS che oggi, con il medesimo spirito di salvare vite umane, sono qui VOLONTARIAMENTE ad aiutare noi, dove molti degli assistiti li considerava come il fumo negli occhi, origine di ogni nostra disgrazia.

                                                                                                                                                                                  E’ UNA BUON PROMEMORIA PER TUTTI GLI SMEMORATI, PER TUTTI I SOPRAVISSUTI PROPRIO GRAZIE A QUESTE ONG, MA ANCHE PER ZWIRNER CHE HA SEMPRE DEFINITO QUESTE ORGANIZZAZIONI MACCHINE MANGIASOLDI CHE SFRUTTATO I SENTIMENTI DI PIETA’ DELLA POPOLAZIONE.

                                                                                                                                                                                  • Gatón scrive:

                                                                                                                                                                                    La sola osservazione che mi sento di fare è perché Conte nel suo discorso di 50 minuti, nel corso del quale si è sentito in dovere di ringraziare gli Alpini, non ne abbia fatto menzione.

                                                                                                                                                                                  • martello carlo scrive:

                                                                                                                                                                                    BENTORNATO SILVESTRO, non se ne poteva più di populisti alla MARCO.COM e MARIO 56, il cui unico merito era quello di sfatare il mito della superiorità culturale della sinistra.
                                                                                                                                                                                    Detto questo, non fare di ogni ONG un fascio: quelle responsabili di aver contribuito a ingolfarci di migranti hanno intasato pure le ASL, con risultati evidenti soprattutto in tempi come questi.
                                                                                                                                                                                    Tra l’altro quel vampiro di SOROS ( a proposito, il virus non deriva dai pipistrelli? ) che finanzia tutto questo e ci frega con la speculazione i soldi per la sanità, non ci ha regalato manco una mascherina e tantomeno un ventilatore: i soldi se li tiene per provocare e speculare ancora sui crolli della nostra borsa.

                                                                                                                                                                                    • Silvestro scrive:

                                                                                                                                                                                      La tua insolenza verso tutto e tutti coloro che non rispondono ai tuoi schemi è francamente inqualificabile.
                                                                                                                                                                                      Secondo i tuoi principi le ONG nobili, NON sono quelle che salvano vite in ogni circostanza senza alcuna distinzione, ma quelle che operano lontano da noi, che non ci toccano, che non ci coinvolgono in qualche modo nelle operazioni di soccorso a soccorrere negri e islamici della peggiore risma.
                                                                                                                                                                                      E sono sempre loro che col coronavirus hanno intasato le ASL; sono al lavoro nel Lodigiano con 25 operatori di MSF tra medici, infermieri, logisti ed esperti nel controllo delle infezioni, mentre a Bergamo e Brescia operano un gruppo di medici e infermieri di Emergency in appoggio agli ospedali locali. E tutti lo fanno senza distinzione aiutando anche quelli come te.

                                                                                                                                                                                      Ma sono sicuro che tu, persona rigorosa che non cede mai a compromessi, se ti dovessi ammalare, PIUTTOSTO CHE FARTI INTUBARE DA UN MEDICO NEGRIERO DI GINO STRADA, sei pronto a sopportare le sofferenze e magari morire per le gravi difficoltà di respirazione.

                                                                                                                                                                                      • martello carlo scrive:

                                                                                                                                                                                        Reazione spropositata, stonata e in quanto tale di difficile intellegibilità: è la verità che ti tange o il fatto di aver riesumato le malefatte di SOROS?
                                                                                                                                                                                        Ho premesso che non bisogna fare un fascio di tutte le ONG: io ho criticato quelle politicizzate e strumentalizzate oltre che finanziate da chi ce l’ha messo a bottega con le vendite allo scoperto sulla lira e si sta preparando a raccogliere i frutti del degrado dell’Italia di cui è stato uno dei protagonisti con l’importazione di decine di migliaia di disgraziati scaricati in italia e ai quali non ha poi dato un tozzo di pane.
                                                                                                                                                                                        Onore invece alle ONG che lavorano sotto tutte le latitudini negli ospedali, compresi i nostri, purché non mettano il naso nella politica che poi è il motivo per cui GINO STRADA non lo sopporto, non essendo affatto sans frontières ma schierato sempre e solo da una parte.
                                                                                                                                                                                        Grazie ancora quindi, a queste ONG, ma un riconoscimento va anche alla nostra sanità che accoglie tutti ed ancora, oberata in modo anomalo, viene criticata vergognosamente a scopi centralisti/mafiosi.

                                                                                                                                                                                        • Silvestro scrive:

                                                                                                                                                                                          Reazione adeguata a chi continuamente si lascia andare a critiche generiche fumose e fuori contesto. L’intellegibilità è molto chiara, per chi vuole coglierla e le domande sono piuttosto precise.

                                                                                                                                                                                          Il problema è che dopo mesi, anzi anni, di contumelie scientificamente organizzate contro ONG dipinte come schiaviste, fonte di sprechi e di tutte le nostre paure, nessuno poteva prevedere che dopo solo qualche mese sarebbero diventate protagoniste di interventi sanitari di emergenza proprio da noi. Lo fanno senza alcun finanziamento, e con lo stesso spirito con cui hanno curano l’ebola in Sierra Leone o i feriti di guerra in Afganistan.

                                                                                                                                                                                          PERCHE’ CHI HA PER MISSIONE IL SALVATAGGIO DI VITE UMANE, NON FA DISTINZIONI DI RAZZA, DI RELIGIONE O FEDE POLITICA.
                                                                                                                                                                                          E NON VA APPREZZATO SOLO SE SALVA LE VITE VUOI TU.

                                                                                                                                                                                          La risposta che tu eviti di darmi è che in caso di necessità Emergency curerebbe anche te, (ma anche Zwirner), senza incertezze o recriminazioni.

                                                                                                                                                                                          In guaio tuo è che poi dovresti essere riconoscente a SOROS perché grazie a lui avresti salvato la pelle.

                                                                                                                                                                                    • Mario56 scrive:

                                                                                                                                                                                      @
                                                                                                                                                                                      Le ong ingolfano il sistema sanitari? Mahhh. Certo che a sinistra dimostriamo scarsa cultura, ma a dx proprio nessuna. I sbarchi delle ong hanno contribuito al 2%, forse anche meno, degli sbarchi . Salvini è Meloni ( la fascista) hanno fatto una ignobile cagnara per 16 mesi, additando al fenomeno migranti, assai modesto tra l’altro in Italia , la causa di tutti i mali e di fatto bloccando il paese su un argomento marginale, ma fatto sentire con martellante propaganda da anni luce del ventennio, come il principale. Salvini ha mandato sulla strada migliaia di straccioni e ora in questo periodo, senza dimora, diventano untori e preda di criminalità.
                                                                                                                                                                                      Si indicano poi dalle destre modelli di facile finanziamento alle imprese colpite da coronavirus, come fatto in Svizzera. Ebbene falso anche qui. In Svizzera sono attentissimi a dare soldi a pioggia attraverso le banche. Non occorre semplice dichiarazione ma vengono valutati attentamente e in tempi molto lunghi quelli che realmente ne hanno bisogno. Guardare la tv RSI SVIZZERA e non ascoltare i cazzati versi.

                                                                                                                                                                                      • martello carlo scrive:

                                                                                                                                                                                        E:C.: non lo faccio per saccenteria, ma per aiutarti a migliorare:
                                                                                                                                                                                        - ” è ” al posto di ” e ” te l’ho già fatto notare
                                                                                                                                                                                        - l’articolo ” i ” davanti a doppia consonante fa ” gli “, quindi ” gli sbarchi ” anziché ” i sbarchi “.

                                                                                                                                                                                        Per il resto mi sembra che tu abbia molta confusione in testa, inculcata dai giornaletti espressione del Komintern affaristico finanziario come repubblica e il corrierino.
                                                                                                                                                                                        Mi metto controvoglia a ripetere dati che ormai dovrebbero essere anche solo intuibili da chiunque , purché non di parte.
                                                                                                                                                                                        Fonte ISPI + MIN. INT.
                                                                                                                                                                                        - 2016 sbarchi totali 170000 sbarchi ONG 19341 ( 11,3% )
                                                                                                                                                                                        - 2017 ” 120000 ” 38747 ( 32,3% )
                                                                                                                                                                                        In 2 anni quindi le ONG ci hanno rifilato 60000 poveracci.
                                                                                                                                                                                        I dati che hai tu, probabilmente si riferiscono a quest’anno o a fine ’19.
                                                                                                                                                                                        Come puoi vedere la % delle ONG è in aumento, dopo il fallimento della missione SOPHIA e ultimamente erano rimaste le sole a portare avanti il traffico di esseri umani che, grazie ai governi di CSX ci sono costati e ci costano tuttora dai 3 ai 5 MLD/ anno… e ancora hai il coraggio di affermare che è stata tutta propaganda di SALVINI e MELONI.

                                                                                                                                                                                        Se una parte sono diventati” untori e preda di criminalità ” è colpa di chi ne ha fatto entrare 700000 in 4 anni per finanziare mafia e cooperative in un paese già allo sbando col contributo del miglio ministro degli interni che l’Italia abbia mai avuto: ALFANO ANGELINO.

                                                                                                                                                                                        • Mario56 scrive:

                                                                                                                                                                                          I fascisti populisti e ignoranti o pseudo colti, alla Marinetti, hanno dato ampia prova di portare le società a nazionalismi, egoismi, sfociati inevitabilmente in guerre, distruzioni e olocausti. Salvini e Meloni cavalcano pericolosamente i malesseri delle nostre società, incanalando rabbie e rancori in pericolose derive autoritarie alla Orban, o alla Erdoan.
                                                                                                                                                                                          State molto attenti perché la storia poi insegna che arriva un purificatore PIAZZALE LORETO

                                                                                                                                                                                        • martello carlo scrive:

                                                                                                                                                                                          Ti perdono perché sei un ignorantone plagiato dal KOMINTERN, però voglio pareggiare i conti dandoti del KOMUNISTA.
                                                                                                                                                                                          Tu che critichi tanto TELENUOVO, anzi ZWIRNER, dal momento che sia le viperette che tutto il resto della redazione mi sembra PENCOLARE pericolosamente a sinistra, mi sai dire quali giornali in Veneto sono di destra o della Lega?
                                                                                                                                                                                          Se me ne tiri fuori DUE non ti do del BOLSCEVICO.
                                                                                                                                                                                          Ma non ti basta, vuoi eliminare pure ZWIRNER IL MAGNIFICO per diventare ancora PIU’ ignorante e plagiato.
                                                                                                                                                                                          MA VAI IN CINA!

                                                                                                                                                                                        • Mario56 scrive:

                                                                                                                                                                                          @martello
                                                                                                                                                                                          Sei veramente un fascista. Ti auguro di continuare a imbottirti di giornalacci, che se arrivano a vendere tre copie è perché due sono finanziate dallo stato, mi riferisco a LA VERITÀ o LIBERO. Ti auguro un domani ti non dover avere bisogno di aiuto e trovare dei buffoni come SALVINI e MELONI che ti picchiano con un remo sulla testa. Fossi in te rifletterei maggiormente su quanto ha fatto l’estrema destra in Italia, dai governi Berlusconi, Bossi al miserabile governo Salvini .

                                                                                                                                                                                      • Maxim scrive:

                                                                                                                                                                                        Stato: 01.04.2020 alle 08:00
                                                                                                                                                                                        Il pacchetto di misure annunciato dalla Confederazione per la concessione di crediti con fideiussioni solidali per le piccole e medie imprese entrerà in vigore il 26 marzo 2020. Ciò significa che a partire da questa data potrete richiedere un credito transitorio per la vostra azienda.

                                                                                                                                                                                        Per fornire un ulteriore sostegno, UBS donerà gli utili derivanti dagli interessi sui crediti COVID-19 a progetti di aiuto.

                                                                                                                                                                                        Ecco come funziona
                                                                                                                                                                                        Compilate il modulo di richiesta ufficiale della Confederazione.Si fa direttamente online.
                                                                                                                                                                                        Consiglio: nel modulo vi viene chiesto l’indirizzo e-mail del vostro consulente alla clientela UBS. Se non ne siete al corrente, inserite uno degli indirizzi e-mail elencati al punto 3.
                                                                                                                                                                                        Stampate il modulo e firmatelo.
                                                                                                                                                                                        Scansionate il modulo e inviatelo per e-mail a UBS:
                                                                                                                                                                                        - Tedesco: CORONA-KMU-DE@UBS.COM
                                                                                                                                                                                        - Francese: CORONA-PME-FR@UBS.COM
                                                                                                                                                                                        - Italiano: CORONA-PMI-IT@UBS.COM
                                                                                                                                                                                        - Inglese: CORONA-SME-EN@UBS.COM
                                                                                                                                                                                        Sarete informati via e-mail non appena il credito sarà disponibile. Attualmente vengono presentate molte richieste. Faremo del nostro meglio per elaborare la vostra richiesta il prima possibile. Grazie per la vostra comprensione.

                                                                                                                                                                                        tra le faq

                                                                                                                                                                                        Le aziende colpite dovrebbero ottenere in modo semplice e rapido importi di credito fino al 10 percento del fatturato (al massimo 20 milioni di CHF). Esistono due tipologie di crediti:

                                                                                                                                                                                        Credito Covid-19: Gli importi fino a CHF 500 000.– per azienda vengono versati dalle banche in modo semplice e sono garantiti al 100 percento dalla Confederazione tramite organizzazioni che concedono fideiussioni. Il tasso d’interesse è attualmente pari allo 0 percento.
                                                                                                                                                                                        Credito Covid-19 plus: Gli importi superiori a CHF 500 000.– fino a CHF 20 mio. sono garantiti all’85 percento dalla Confederazione tramite organizzazioni che concedono fideiussioni. Il rischio di credito per il restante 15 percento è a carico della banca, per questo motivo è necessario una verifica della richiesta da parte della banca. Il tasso d’interesse è attualmente pari allo 0,5 percento per la parte garantita dalla Confederazione.

                                                                                                                                                                                        altre faq

                                                                                                                                                                                        Per poter gestire la procedura in modo rapido e non burocratico, i requisiti sono volutamente mantenuti semplici e si basano su un’autodichiarazione:

                                                                                                                                                                                        L’azienda deve essere stata fondata in Svizzera già prima della pandemia Covid-19, ossia prima del 1° marzo 2020;
                                                                                                                                                                                        Deve aver subito notevoli danni economici a causa della pandemia Covid-19, soprattutto in termini di fatturato;
                                                                                                                                                                                        È finanziariamente solida, cioè non è in procedura di fallimento, in una pianificazione successoria o in un processo di liquidazione.
                                                                                                                                                                                        Inoltre, i crediti Covid-19 possono essere richiesti solo se al momento della presentazione della domanda non sono già stati ottenuti aiuti di liquidità per il Covid-19 sulla base delle ordinanze d’urgenza in materia di sport e cultura emanate dal Consiglio federale il 20 marzo. Tutte le altre condizioni si trovano sul modulo di richiesta della Confederazione.

                                                                                                                                                                                        ennesima faq

                                                                                                                                                                                        Per il credito Covid-19 (ossia importi fino a CHF 500 000.–) è sufficiente il modulo di richiesta compilato della Confederazione. Non sono necessari ulteriori documenti.

                                                                                                                                                                                        Per il credito Plus di Covid-19, la banca può richiedere ulteriori documenti per la verifica del credito (ad es. chiusura dell’esercizio o piano di liquidità).

                                                                                                                                                                                        ultima tra le decine di faq

                                                                                                                                                                                        La copertura federale per il credito Covid-19 è valida per un massimo di 60 mesi. Si prevede che il credito venga gradualmente restituito entro questo periodo. La data di inizio delle restituzioni è determinata in base alle vostre possibilità. Il conto deve poi essere chiuso.

                                                                                                                                                                                        giusto per fare quella chiarezza che nemmeno la tv ha fatto….poi ognuno tragga la propria idea sulla percentuale di burocrazia e sull’effettiva incidenza di tali misure

                                                                                                                                                                                        • Maxim scrive:

                                                                                                                                                                                          allora…..se la realtà è detta da chi piace, puo essere semplicemente molto diversa…..l’avesse detto qualcuno che non piace? mistificazione? difficile essere piu equilibrati? non ci vuole molto e basta leggere anche un po di piu….qui non è politica fine a se stessa, non ci sono colori, ci sono prospettive su quali siano le metodologie migliori per dare nel piu breve tempo possibile ossigeno a chi ne abbisogna…..che poi ora si guarda alla svizzera quando un Bersani non qualunque (cioè non il cantante), come già citato, ha proposto un accesso molto piu libertino…

                                                                                                                                                                                          in ogni caso non mi sembra a prescindere di intravvedere una lunga burocrazia, tanti paletti, visto che poi si parte da un autocertificazione….avendo passato molto tempo in elvetia, non mi sfugge il fatto che là una certificazione falsa comporta ciò che in italia nemmeno un reo confesso di omicidio subisce…

                                                                                                                                                                                          e intanto son partiti 50mila franchi in pochi giorni, mentre noi abbiamo un sito inps che non riesce a far fronte a un numero di click che farebbe il solletico a un qualsiasi sito porno…..e non è solo una battuta che gira nel web, ma purtroppo una verità tra l’altro ricorrente…

                                                                                                                                                                                          amaramente mi auguro che l’inps provveda a rinforzare il suo sistema telematico visto che si troveranno inaspettatamente a non dover piu corrispondere almeno 10000 pensioni…..

                                                                                                                                                                                        • Mario56 scrive:

                                                                                                                                                                                          Queste le dichiarazioni. La realtà secondo gli intervistati era molto diversa.

                                                                                                                                                                                  • Mario56 scrive:

                                                                                                                                                                                    @ silvestro
                                                                                                                                                                                    Grande, non aggiungo altro.
                                                                                                                                                                                    Anche oggi a ROSSO E NERO ospiti fissi tutti leghisti!

                                                                                                                                                                                  1. Damiano Salgaro scrive:

                                                                                                                                                                                    Quindi un uomo se durante la settimana dopo lavoro fa attività sportiva non è un vero uomo come quelli di una volta…ragionamento che non fa na piega

                                                                                                                                                                                    1. The Preacher scrive:

                                                                                                                                                                                      La retorica e patetica disquisizione sugli uomini di oggi, su come saranno dopo il coronavirus, può essere racchiusa con un’unica parola: senilità.

                                                                                                                                                                                      I nostri padri erano meglio di noi. Forse. Per esempio, il mio non ha fatto la guerra ma ha sempre lavorato anche più di dieci ore al giorno per non far mancare mai nulla durante la mia crescita. La dedizione al lavoro, se in presente in famiglia è molto probabile che venga trasmessa alla progenie, come nel mio caso.

                                                                                                                                                                                      Il fare jogging o il vestirsi da ciclista è una condizione dettata dall’uomo moderno, del XXI secolo. Per questo in principio parlavo di senilità, ovvero non accorgersi che la società, rispetto a quella dipinta in bianco e nero da Zwirner, è profondamente mutata.

                                                                                                                                                                                      Premesso che i ciclisti sono una categoria che non stimo assolutamente, credo che un padre di famiglia che lavora e la domenica si concede un giro in bici non faccia niente di male. Se avessero avuto la stessa opportunità nel passato, credo proprio che l’avrebbero sfruttata. Poi, se una moglie va dal parrucchiere o a farsi le unghie, meglio. Sfido anche lei, Zwirner, a rincasare e ritrovarsi un’arpia. Fortunatamente la mia donna si trucca anche in qurantena, per me certo, ma soprattutto per lei perchè in questo modo “si sente meglio”.

                                                                                                                                                                                      Basta con la patetica retorica che un tempo si stava meglio. E’ evidente, Zwirner, che lei si sia cristallizzato in quella bolla sicuramente confortevole ma allo stesso tempo anacronistica e retaggio di tempi andati. Le donne sicuramente educavano i figli ma considerando che la maggior parte di esse non aveva un titolo di studio, la cultura era ad esclusiva di pochi e certamente poco trasmissibile ai figli da chi aveva, forse, la 5a elementare.

                                                                                                                                                                                      I nostri padri erano educati ai doveri mentre noi siamo bambini viziati. Lo dice lei Zwirner, probabilmente abituato a un lauto stipendio quindi avvezzo ad avere tutto ciò che vuole (anche se il materialismo è la povertà dello spirito). Io vedo persone che lavorano che pagano sempre le scadenze e che si fanno un culo quadrato dalla mattina alla sera per dare un’esistenza più che dignitosa alla propria famiglia. Va bene la provocazione ma qua siamo all’inno del Brancamenta.

                                                                                                                                                                                      “Si lavora e si produce per la Patria e per il Duce!”. Poi aggiunge “lasciamo perdere”. Questi giochetti linguistici da campanellaro dell’autogrill se li può pure tenere per se. Come affermare “non vorrei mai dire che tutti gli extracomunitari puzzano” ma intanto però lo si è detto. Non serviva, davvero, riportare una frase da ventennio per capire la sua “saudade” rispetto all’epoca infausta che fortunatamente ci siamo lasciati alle spalle.

                                                                                                                                                                                      Ma chi ha voglia di produrre per lo stato, oggi? Magari all’epoca poteva funzionare considerando l’irrisoria pressa fiscale. Oggi, con le tasse oltre al 60% viene più voglia di spostare la residenza a San Marino, altro che lavorare e produrre per la patria.

                                                                                                                                                                                      Cosa propone che facciano “gli ometti viziati” dopo la quarantena forzata? Dispiace considerare che con quel “noi” posto all’inizio della frase ci considera tutti ometti viziati. Io me ne tiro fuori e le passo la palla, sempre che non se la porti via prima di finire la partita.

                                                                                                                                                                                      1. Maxim scrive:

                                                                                                                                                                                        Per totale conoscenza

                                                                                                                                                                                        Questo blog è visibile insieme ai blog sportivi del sito di TG gialloblu, oltre che su quello di telenuovo.it….ecco il motivo di perplessità sparse

                                                                                                                                                                                        1. wallace scrive:

                                                                                                                                                                                          quello
                                                                                                                                                                                          che veramente non sopporto, è questo continuar a dir ( le donne) che no le lavora, che ie discriminade, quando, specie in questi giorni in tv ci sono solo donne. Donne ai vari tg, donne inviate, donne che intervistano, donne che conducono trasmissioni, e nella gran parte dei casi hanno una tigna, una grinta, gruber docet, una prepotenza verbale e di comando, che vogliono dimostrare a tutti quanto sono più brave dei loro colleghi maschietti. Te giri e ghe ne naltra, e dopo naltra ancora..e le se lamenta che no le laora
                                                                                                                                                                                          ..

                                                                                                                                                                                          1. martello carlo scrive:

                                                                                                                                                                                            ZWIRNER, questa è l’era delle viperette: spuntano da tutti i # (cancelletti): # me too, # lotta al maschio, # strilla più forte, # fattele dell’ VIII # sopra le quote rosa, # mettetevi i guantoni, # lotta ai fornelli, # ….
                                                                                                                                                                                            E gli uomini? Gli uomini a fare la pubblicità dei detersivi, a buttare giù la pasta X Y e lucidare i pavimenti con la cera Z, tutti politicamente corretti a confermare ruffianamente passivi quanto le femminucce siano superiori ai maschietti ormai interpreti deficienti e ritardati mentali negli spot come nella vita, felici e contenti.
                                                                                                                                                                                            Non basta la TIROLESE, ci si mette pure il COVID19 ad evidenziare quanto la donna sia superiore e a farci capire quale sarà il futuro dei maschietti ( parlare di UOMINI ormai solleva i collettivi femminili ) sempre che sopravvivano a questa pandemica selezione naturale che definiscono una guerra ma che in realtà non lo è: dopo le guerre vere la natura provvedeva al riequilibrio facendo venire al mondo più maschi.
                                                                                                                                                                                            Eh sì caro ZWIRNER, il mondo post pandemico, delle 33 ore, non solo non ci riporterà l’uomo uomo, ma sarà già tanto che lo sopporti ancora e avremo nostalgia del mezzo uomo politicamente corretto di oggi.

                                                                                                                                                                                            1. Cinghiale Bianco scrive:

                                                                                                                                                                                              Ma a prescindere dai contenuti sempre ampiamente opinabili, qualcuno mi potrebbe spiegare il senso di questo blog all'interno di un sito dedicato allo sport veronese?

                                                                                                                                                                                              1. Simone scrive:

                                                                                                                                                                                                In un’epoca in cui l’immagine mediatica conta, mi è sembrata davvero un’idea imprudente e di cattivo gusto da parte di Fontana presentare, in una regione particolarmente colpita come la Lombardia, il nuovo ospedale Fiera Milano, “con un’affollata conferenza stampa, dove saltano tutte le norme di sicurezza e distanziamento”. Per chiedere e pretendere dei giusti sacrifici ai cittadini, l’esempio di chi dovrebbe gestire la situazione conta. Tanto per Zingaretti quanto per lui, soprattutto ora.

                                                                                                                                                                                                • martello carlo scrive:

                                                                                                                                                                                                  Sei un inguaribile pessimista: se per te l’inaugurazione di un nuovo ospedale è un bicchiere mezzo vuoto, io lo vedo mezzo pieno in quanto il fatto è un raggio di sole in mezzo a tanta nebbia.
                                                                                                                                                                                                  Ma per te è solo propaganda perciò vedi solo l’aspetto sicurezza senza contare che il luogo è giusto per inaugurarlo anche con qualche ricovero eccellente. :-)

                                                                                                                                                                                                  • Simone scrive:

                                                                                                                                                                                                    La mia premessa infatti è stata che si tratta di una critica innanzitutto a livello mediatico, oltre che di sostanza. Diciamolo pure che ha fatto una cazzata. Che in quanto tale credo sia stata per nulla apprezzata. Giustamente.

                                                                                                                                                                                                    • martello carlo scrive:

                                                                                                                                                                                                      Fai prima a dire le cose che apprezzi.
                                                                                                                                                                                                      Tu ti definisci “anarchico” (le virgolette stanno per ” a modo tuo”), ma in realtà pencoli molto a sinistra, come ho già detto.
                                                                                                                                                                                                      Istintivamente stai dalla parte del centralismo ancor più centralista dopo la sconfitta nelle regioni e speri che il malloppo della sanità torni nelle mani del PARTITO.
                                                                                                                                                                                                      Quindi ogni sputtanamento della Lombardia va bene e serve a preparare il dopo, specie se il coronavirus sfonderà al sud: la colpa sarà, non della gestione MAFIOSA, ma a causa del federalismo.
                                                                                                                                                                                                      Chi, anche qui nel Veneto, magari immigrato dal sud di seconda generazione, spinge in questo senso, si ritroverà con una sanità a livello terzo mondo.
                                                                                                                                                                                                      SONO GLI STESSI CHE HANNO CREATO IL TAFAZZI COME MASCHERA DELLA DESTRA, cioè la rovina del paese.

                                                                                                                                                                                                      • Simone scrive:

                                                                                                                                                                                                        Sulla Lombardia ho detto la mia sulla privatizzazione sanitaria, che contesto in toto se fatta con soldi pubblici. Un’eccellenza pubblica per me è più importante di un’eccellenza privata. Se poi il privato su costruisce con soldi propri o comunque non pubblici, è un’altra questione. Che sarebbe da approfondire a seconda del campo ma qui il discorso su farebbe complesso. Su Fontana ho mosso una critica direi ovvia. Sulle politiche liberiste sono iper critico. Ma sono anche consapevole che fanno parte dei meccanismi del sistema. Ci sono sistemi che sono crollati per incoerenza, altri per coerenza. Tu sei fiducioso sul futuro? Io non ho elementi che mi fanno ancora propendere in questo senso. Nonostante avremmo degli spunti più che interessanti su cui riflettere in questo periodo. Ed ho la sensazione seppur a cura flebile di una piccola rinascita che comprende alcuni elementi. Che ovviamente non avranno senso se non gli si farà seguito come probabilmente sarà. Spunti che per me tra l’altro non sono una novità. Qualcosa prima o poi doveva capitare, lo avevo detto. E altro capiterà. Poi che il mio pensiero anti propagandista (difficile esserlo se ogni sistema proposto non coincide con ciò che io reputo bene) conti come sempre poco più di zero è un dato di fatto cui sono abituato.

                                                                                                                                                                                                      • martello carlo scrive:

                                                                                                                                                                                                        Sputtanamento della sanità lombarda = sputtanamento di BERLUSCONI e BERTOLASO dopo la STRAORDINARIA gestione del terremoto in ABRUZZO.

                                                                                                                                                                                                1. wallace scrive:

                                                                                                                                                                                                  mario56
                                                                                                                                                                                                  si vede che tu sei totalmente fuori dalla realtà, non c e cosa che faccia uno di destra che a te vada bene. E c e gente qui sotto che va a vedere l inaugurazione di un padiglione fiera, e non parla mai di gente a pozzuoli e napoli che va in strada a ridere e a ballare, di gente extracomunitari a milano che buttano giu le porte degli appartamenti dei pensionati delle case popolari x installarsi e minacciarti, sputandoti in faccia. Altro che salvini, mi sembra che al sud se ne stiano approfittandi e tanto. Guardati i servizi da napoli, noi in casa, e loro che circolano tranquillamente senza mascherine. E se parli di zaia, non credere sia un santo, anzi. Zaia ha fatto chiudere tutti gli ospedali qui, zevio isola della scala bussolengo , chiusi o ridotti ai minimi termini, così la gente non ha piu il supporto di una struttura vicina, deve penare l anima x farsi un esame. Vai a vederti le liste d attesa, vai a vederti a chi sono assegnate le case popolari a 50 euro al mese, quasi tutte ad extracomunitari con 6 figli xche sanno benissimo che le assegneranno a loro, zaia ti manda a casa un ora dopo che ti hanno operato x farsi vedere bello
                                                                                                                                                                                                  Sono sovranista, e me ne vanto. E ora di finirla con la vostra sinistra che tutto permette x accaparrarsi voti elettorali. E non dire a me cosa devo fare, ho sempre lavorato, pagato affitti etc etc, e non permetto che gente che paga 50 euro magari si lamenti dell italia. E una vergogna, sono completamente dalla parte di Zwirner, e ora di finirla, finirla!! se si va a votare, salvini e la meloni avranno la maggioranza, e anche se vi brucia sara cosi, la democrazia e questa, invece zingaretti con due voti è li che governa. Vergogna!!!

                                                                                                                                                                                                  • Mario56 scrive:

                                                                                                                                                                                                    @ Wall ace
                                                                                                                                                                                                    Ma che ca….o c’entra Pozzuoli, i napoletani e i soliti migranti che sporcano, con chi ha criticato la pagliacciata propagandistica di Fontana e della lega a Milano?
                                                                                                                                                                                                    Per quale motivo se ti dico che la lega sbaglia x tu devi rispondere di guardare Y?
                                                                                                                                                                                                    Hai la mente offuscata da una realtà obnubilata dalla propaganda. È da vent’anni che sento le baggianate dei leghisti, le folkloristiche pontida, il sacro po, i francesi, i rom, i neri, i napoletani, gli albanesi e tedeschi nemici. È da vent’anni che la lega non ha mai combinato niente per questo paese e anzi ha dimostrato, vedi governi Berlusconi e Bossi, di peggiorare e distruggere l’economia, tant’è che in seguito a sciagurate gestioni dell’economista lega tramonti, abbiamo tutti dovuto poi tirare cinghia con Monti. Vogliamo parlare di quello che avete fatto col governo giallo verde? Il tuo salvini che giocava i spiaggia e ebbro ballava e sproloquiava a papete? Impegnando mezzi della polizia di stato?
                                                                                                                                                                                                    Zaia forse uno dei pochi leghisti che capisce qualcosa è vero che ha tagliato posti letto a zevio, bussolengo, isola …vero. Ma che letti erano? Erano letti con attrezzatura e diagnostica degli anni 60. Al massimo ti facevano una lastra. Servono letti di rianimazione e medicina di alto livello per acuti. Tu dici che in Germania ne hanno sei volte di più, è vero, ma in Germania pagano le tasse e non hanno l’opposizione che incita all’evasione.

                                                                                                                                                                                                  1. wallace scrive:

                                                                                                                                                                                                    mario56 e silvestro
                                                                                                                                                                                                    confondere medici senza frontiere con le altre ong in generale, e farci un romanzo da libro cuore su gino strada mi sembra veramente di una bassezza incredibile. Medici senza frontiere sono a bordo delle navi ong, tra l altro a marzo sbarchi zero, e io mai ho vokuito sminuire il loro lavoro, anzi, ma allora dovremmo parlare anche di molti missionari che rischiano la vita in africa, mentre questi sono coperti dai ministeri dei loro paesi. A parte che mi sembra molti siano venuti dopo il decreto borrelli sui medici, ma comunque, guarda caso, adesso sbarchi zero, e nessuno qui ha tirato fuori medici senza frontiere, e nemmeno gli sbarchi di gente tunisina o marocchina, che non ha guerra nei rispettivi paesi. Quindi, queste sono le solite mistificazioni di sinistra. Caro mario56, se quando si potra si andra ad elezioni, vedrai che le tue previsioni, xfortuna, saranno tutte disattese

                                                                                                                                                                                                    1. wallace scrive:

                                                                                                                                                                                                      il caro conte
                                                                                                                                                                                                      adesso nelle difficolta, si accorge che cosa è l europa tedesca e olandese, con l olanda che con bassissima tassazione viaggia a mille, e noi invece che chiudiamo a raffica. La cassa integrazione erogata dalle banche e l ennesima bufala, le banche vogliono la garanzia non solo dello stato, ma anche dei dipendenti x darti 1400 euro, e vogliono anche che tu apra un conto da loro. In svizzera mettono a disposizione liquidita a tasso zero, e lo fanno senza burocrazia, qui invece per avere 600 euro dovrai penare. Conte ha fatto solo quello che doveva fare, bergamo e brescia hanno dovuto arrangiarsi, e zaia poche volte e stato daccordo con conte sulla gestione emergenza. E qui parlano di una inaugurazione a milano…lasemo perdar, no ghe gnanca da rispondar..

                                                                                                                                                                                                      • Mario56 scrive:

                                                                                                                                                                                                        @wallace
                                                                                                                                                                                                        Qualcuno parla per dare aria alla bocca o al dito. In Svizzera non danno soldi con questa modalità. Pure li devi avare il conto, chi non ne ha uno ?, e pure lì lo stato non ti garantisce il 100%. Soliti diiscorsi da leghista. Se Conte fa 10, salvini promette 1000, se Conte fa 1000, salvini promette un milione, dai ora cari leghisti, fate proposte concrete e non fate gli sciacalli tanto ormai nessuno vi considera.

                                                                                                                                                                                                      1. marco.com scrive:

                                                                                                                                                                                                        Uomini veri e anche no.
                                                                                                                                                                                                        E le donne?
                                                                                                                                                                                                        Le donne sono vere quelle che sono femministe non quelle che erano sottomesse.
                                                                                                                                                                                                        Le donne islamiche sono ancora sottomesse quindi gli islamici sono loro i veri uomini
                                                                                                                                                                                                        E i cinesi? I cinesi lavorano 18×7 ore. I cinesi sono uomini veri.
                                                                                                                                                                                                        E i neri africani? I neri africani fanno 20 figli a testicolo. I neri africani sono uomini veri.
                                                                                                                                                                                                        Madre Terra ha deciso. Largo ai Cino-neri-islamici. Zwirner dixit.

                                                                                                                                                                                                        1. Maxim scrive:

                                                                                                                                                                                                          D’Alema, Veltroni, Fini, Salvini, Meloni, Bersani, Casini, Fassino, Zingaretti, Renzi…..mi auguro che quando si ri-cita la litania dei "non hanno mai lavorato" la si faccia completa: inutile pregare se ci si ferma al "Padre nostro che sei nei cieli" senza giungere alla fine, non saresti un buon cristiano (che io infatti non sono, per cui evito di iniziare le preghiere).

                                                                                                                                                                                                          Interessante ciò che proporrebbe Bersani rivisto ieri dalla Berlinguer circa il finanziamento delle attività di ogni grado da parte delle banche con garante lo stato "liquidità senza paletti, senza burocrazia, senza interessi, senza scadenze (a babbo morto, dice) calcolato in misura di 2-3 mesi rispetto al fatturato annuale…" (ovviamente se torneremo a riaprire in termini ragionevoli, aggiungo io)
                                                                                                                                                                                                          Non occorreva uno di CD, Bersani bastava avendo detto qualcosa di molto a destra….frammenti di populismo, direi, che avanzano ovunque, perfino in Francia e Germania, citando Bersani nelle intenzioni delle 2 nazioni da cui ha attinto. Altro che Meloni feat. Paragone. Tradotto, se io fatturo 60 mila euro, la banca mi deve dare (senza paletti) 12-15 mila euro, lo stato ne è garante, e io glieli restituirò a tasso zero….nel tempo….e non entro il….
                                                                                                                                                                                                          Se Bersani, che so essere una degnissima persona, ha detto ciò (e ha anche sfanqlato Renzi e la sua fretta di riaprire), e lo ha detto, chapeau….benandato tra i populisti che forse non è una parola così brutta sempre….come i qualunquisti degli anni 70-80 maltrattati verbalmente per scoprire nei primi anni 90 che forse non erano così in torto, non vorrei che ora l Europa dia a vedere che pure in Angiolina e Lele (che vedo molto diverso, ultimamente) una minima parte di uno dei ventricoli pulsi qualcosa finora ritenuto rozzamente populista. Eretici!!!!

                                                                                                                                                                                                          Circa il post….. Caro Zwirner, da qui invece credo ne usciremo con un senso delle cose e dei valori diverso e pazienza se poco oltre l indomani qualcuno tenderà a dimenticare in fretta: io sto amando l unico giorno (circa ogni 10) in cui vado a fare la spesa, i 4 giri dell isolato (molto isolato, quindi gran fortuna, fatto di 4 vie lunghe poco più di 100 m. fuori dal traffico) per sgranchirmi le gambe….cose che pigramente evitavo o facevo perché dovevo, specie la spesa.
                                                                                                                                                                                                          Che tale risveglio ci porti ad essere patrioti a prescindere non credo, ma nemmeno che lavoreremo con i medesimi pensieri di prima perché per molti (io tra questi, visto che sono come agli arresti domiciliari per attività chiusa) il ritorno a produrre con le proprie forze sarà come tornare in libertà dopo una reclusione (che non finirà oltretutto a breve) e questo personalmente credo sia un meccanismo adrenalinico notevole. Durerà? In quelli che in periodo già conclamato di covid19 spritzavano ai navigli, weekendeggiavano sul Garda, runnergiavano lungo l Adige forse no….teste di c@zzo erano e….amen, magari qualche reale pentito ci sarà….per gli altri ho speranza anche perché se noi torneremo a lavorare quando qui ci saranno le condizioni (ancorché minime tipo periodo di fine febbraio), l emergenza non solo non sarà totalmente azzerata in patria, ma risuonerà ancora sinistra nei bollettini di altri stati….non avremo per molto la sfacciataggine di non curarci della storia, di ciò che è stato, perché per molto ci dovremo convivere, mi auguro a distanza.

                                                                                                                                                                                                          Solo un appunto sul suo ultimo capoverso, meno male che il ministro Speranza (da aggiungere alla lista di inizio post) non è una ministra (cit. Boldrini) se no dovrebbe passare ore a toccare ferro & Co……dove co, sia chiaro, sta per compagnia cantante!!

                                                                                                                                                                                                          1. Gatón scrive:

                                                                                                                                                                                                            Io conosco un “si lavora e si fatica per la pancia e per la f…”.
                                                                                                                                                                                                            E’ il primo Aprile, non me ne vogliate.
                                                                                                                                                                                                            Silvestro, come stai ?

                                                                                                                                                                                                            1. wallace scrive:

                                                                                                                                                                                                              mario56
                                                                                                                                                                                                              hai ragione, la meloni non ha mai lavorato in vita sua, salvini meno che meno, zwirner ha il reddito di cittadinanza dalla nascita. Invece conte ha dato prova di se, specialmente al vinitaly 2019, imbriago dopo diese goti. E zingaretti che dovrebbe essere arrestato da montalbano. Fame un piaser, dai, vai a chiedere in regione lombardia, quando volevano chiudere in febbraio, e il governo invece gli ha fatto tenere aperto! auguri x la salute comunque

                                                                                                                                                                                                              • Mario56 scrive:

                                                                                                                                                                                                                @@
                                                                                                                                                                                                                Per i destroidi
                                                                                                                                                                                                                Dove sono finite le ong?.

                                                                                                                                                                                                              • Mario56 scrive:

                                                                                                                                                                                                                @ vallace
                                                                                                                                                                                                                Una cosa è sicura, finita l’epidemia Salvini sarà fuorigioco completamente, scalzato nella stessa lega da un Zaia che sta dimostrando di lavorare bene, senza fare cagnara e proponendo tantissimo ed è molto ascoltato nel governo. Conte ed il nostro governo non si sono comportati peggio della media europea, anzi il contrario. Ti auguro anche a te buona salute e ascolta più Zaia lavora e non polemizza e lascia perdere il fannullone padano.

                                                                                                                                                                                                              1. wallace scrive:

                                                                                                                                                                                                                cinghiale bianco
                                                                                                                                                                                                                scusa, son indrio de comprendonio, non ne prende una zwirner o mario56 che è ossessionato dal corona e dalla destra fascista leghista sovranista razzista melonista salvinista etc etc..se fa fadiga a metar el nick de riferimento de na risposta, no??

                                                                                                                                                                                                                • Mario56 scrive:

                                                                                                                                                                                                                  @wallace
                                                                                                                                                                                                                  Ma ti pare serio che un governo ascolti gente che non ha mai ne lavorato, ne studiato e spara cazzate dalla mattina alla sera. Meloni 1000 euro con un click, salvietta… aboliamo le tasse. Permetterai che mi preoccupa avere un’opposizione di irresponsabili che non portano il ben che minimo contributo, anzi mettono ogni giorno bastoni tra le ruote a chi deve lavorare responsabilmente per il paese.

                                                                                                                                                                                                                1. Luciano scrive:

                                                                                                                                                                                                                  Il post mi sembra da disfattista sicuramente non son periodi paragonabili ma siamo meglio di come ci dipingono certi nostalgici

                                                                                                                                                                                                                  1. Cinghiale Bianco scrive:

                                                                                                                                                                                                                    Certo che ultimamente non ne prendi una eh!

                                                                                                                                                                                                                    1. Mario56 scrive:

                                                                                                                                                                                                                      Purtroppo anche oggi puntata con ospiti esclusivamente della destra. Un fascista dichiarato di fratelli d’Italia e un leghista. Trasmissione faziosa come sempre.

                                                                                                                                                                                                                      1. Mario56 scrive:

                                                                                                                                                                                                                        Queste riflessioni di Mario Swirner sono totalmente condivisibili, un po’ eccessivo il lavoro per la PATRIA ma direi, per la COLLETTIVITÀ.

                                                                                                                                                                                                                      Lascia un Commento

                                                                                                                                                                                                                      Accetto i termini e condizioni del servizio

                                                                                                                                                                                                                      Accetto i termini sulla privacy

                                                                                                                                                                                                                      *