01
giu 2020
AUTORE Mario Zwirner
COMMENTI 142 Commenti
VISUALIZZAZIONI

2.579

CHE MINNEAPOLIS VENGA A NOI!…

Quanto sta accadendo a Minneapolis e nelle grandi città statunitensi – per quanto grave sia – riguarda gli Usa. Non noi che abbiamo ben altri problemini: a partire dalle rivolte, non razziali ma sociali,  che minacciano di scoppiare in autunno con l’aggravarsi della crisi economica.

Eppure tanti media e telegiornali continuano a dare enorme risalto a ciò che accade negli Stati Uniti; quasi che tifassero, che sperassero, che la rivolta razzista arrivi anche da noi. Che così si potrà tornare a sparare a zero contro fascisti e razzisti, mettendo la sordina agli altri problemi.

Qualche isolato episodio di razzismo c’è stato anche nel nostro Paese. Ma, al momento, a scendere i piazza sono stati non i razzisti ma i bauchi: mi riferisco ai gilet arancioni guidati dall’ineffabile Pappalardo (già generale dei carabinieri!) secondo il quale o il virus non esiste, è un’invenzione del governo, o lo si cura con lo Yoga…

La rivolta razziale è storicamente presenta e radicata fin dalla nascita degli Usa: lo schiavismo, la guerra civile, il degrado delle periferie delle grandi città dove tanta illegalità è gestita dai neri. Per quanti premi Nobel dai a Martin Luter King, le rivolte razziali in America si ripresentano periodicamente.

Comunque la si pensi, va sottolineata la rapidità dell’intervento dello Stato effettuato là: coprifuoco, migliaia di arresti, guardia civile e militari mobilitati.

Da noi scoppiasse una rivolta – molti temono sarà quella sociale   – prima di intervenire servirà un Dpcm con 250 articoli e mesi prima che i burocrati firmino i decreti attuativi.

E qui, se non ragioniamo da tifosi, va capito che il nucleo del problema è il nostro sistema Paese. Perché non è che se sostituiamo il governo Conte-Zingaretti-Di Maio col governo Salvini-Meloni-Berlusconi il cappio della burocrazia scompare, non servono decreti attuativi, e i soldi arrivano in un baleno nelle tasche di chi ne ha bisogno.

Non è così. Oggi il voto veramente utile è solo quello per un referendum che cambi drasticamente la “Costituzione più bella del mondo”.

2.579 VISUALIZZAZIONI

142 risposte a “CHE MINNEAPOLIS VENGA A NOI!…”

Invia commento
  1. bardamu scrive:

    Detto che è assodato che i neri negli USA subiscano un trattamento particolare dalle forze dell’ordine e che quanto è successo al povero Floyd è atroce, si può sommessamente dire che a distanza di parecchi giorni la “notizia” delle proteste negli USA che sta pervadendo i nostri, italiani, notiziari, appare fuori luogo? Non c’è proprio nessun’altra notizia che ci interessi direttamente da dare?

    • marco.com scrive:

      d’accordo, ma che ne dici del titolo di questo post “Che Minneapolis venga a noi!” ?

      Questo titolo, questa è la mia lettura, vuol dire:
      1. negli Usa il razzismo è una cosa seria, da noi è una barzelletta
      2. magari in Italia avessimo una polizia che reagisce “come si deve” contro i manifestanti, che sono solo dei perditempo, come lo era Zwirner nel ’68 (ipse dixit)

      In superficie, queste cose dette da Zwirner ci starebbero anche. Ma siccome vanno a toccare il grande nervo scoperto di “NO JUSTICE NO PEACE” ecco spiegata la reazione che c’è stata.

      Che Romney sfili con chi manifesta per Floyd SMENTISCE l’approccio Trump. Da destra, non da parte di quei fancazzisti di negri che sono esseri inferiori.

      Ah, già, ma tu sei quello che ha esultato per la vittoria di Trump.
      Capito tutto (secondo il pensiero unico della inistra, ovviamente)

      In sintesi: perchè tanta STIZZA per “No Justice, No Peace” ? per “Black lives matter”, “America is great for WASP only” ?

      Come mai dalle parti della destra tanta insofferenza per la pandemia, al punto da diventare negazionisti ?

      • martello carlo scrive:

        Punto1
        …”atto di odio razziale ”
        “….eroi….” (gli agenti di polizia)
        “….non siamo così divisi come sembra…”
        12 luglio 2016 – cerimonia di commemorazione dei 5 pliziotti vittime della strage di DALLAS

        FIRMATO BARACK OBAMA.

        Con questo non voglio certo sminuire l’atrocità, la vigliaccheria di quello stramaledetto agente che ha ammazzato in modo tanto straziante George Floyd, voglio semplicemente far notare che allora alla PRESIDENZA degli STATI UNITI c’era un uomo di colore al termine di DUE mandati.
        L’odio razziale è evidentemente endemico negli USA; nessuno in quell’occasione ha incolpato OBAMA, mentre mi sembra che queste manifestazioni, più che antirazziste siano GLOBALISTE ANTI TRUMPIANE in versione elettorale.

        Punto 2 – pandemia
        Sonio allibito invece per la subalternità all’imperialismo cinese, divenuto talmente potente da paralizzare l’opinione pubblica mondiale nella denuncia e riconoscimento delle sue responsabilità nell’esplosione della guerra mondiale pandemica in atto, come è successo al direttore di BILD, Julian Reichelt, minacciato ufficialmente da PECHINO.
        Avrei gradito che i maggiorenti e gli onorevoli antirazzisti del PD dopo i brindisi e i pranzi ai ristoranti cinesi, “senza paura” fossero andati a inginocchiarsi anche davanti ai carri dell’esercito che portavano via le salme delle vittime del coronavirus…. e invece mi ritrovo FONTANA INDAGATO.
        Avrei gradito qualche considerazione a riguardo anche da parte di chi ha scritto questo intervento.

    • martello carlo scrive:

      E’ cominciata la campagna elettorale, caro BARDAMU.

      • Mario56 scrive:

        Sei sottoposto ad un micidiale fuoco “amico” di Wallace il “ duro” !!

        • martello carlo scrive:

          La scelta del suo nick dice molto della sua personalità, ma io forse sono più WALLACE di lui, anche se non sono per niente disposto al martirio ( delle ideologie ).

    1. marco.com scrive:

      Rincaro la dose: qui in questo blog, da destra, nessuno si è sognato, nessuno si è sentito in dovere di “criticare anche velatamente” le assurde affermazioni di Zwirner, per cui se ne potrebbe dedurre anche una cera condivisibilità.

      Adesso è un pò bizzarro lamentarsi della troppa evidenza data dai media, isn’it ?

      • martello carlo scrive:

        Isn’it.

        Non ho visto manifestazioni “NO JUSTICE NO PEACE” contro BONAFEDE e lo stato disastrato della giustizia in Italia che libera mafiosi incrimina ministri ( lasciando perdere il passato ) e tenta di distruggere le prove delle sue deviazioni antidemocratiche.

      1. wallace scrive:

        martello
        allora, tu non puoi dire " anche wallace mi sta alla larga" , senza che io a te abbia mai detto niente. Non fare la verginella con me, io sono sempre SINCERO E DIRETTO, dico sempre quello che penso, e non mi ha mai aiutato, specie nel lavoro, dove i lecca deretano abbondano. Nessuno, io meno che meno, ha mai pensato di chiudere la bocca a chicchessia, ma sei tu il NON SINCERO, visto che i discorsi li stai cambiando a tuo uso e consumo. Tu non sei di destra, non voterai salvini o meloni, sei uno spirito libero che elogia trump, che sta diventando di sinistra, visto il corteggiamento a putin..esalti trump, ma non sei di destra….un equilibrio perfetto

        • martello carlo scrive:

          Prima di divagare su cosa voto, da che parte sto, di TRUMP, della destra e della sinistra, penso sia necessario sgombrare il campo da ogni fraintendimento: TU NON MI HAI MAI DETTO NIENTE, nonostante io abbia risposto a 3 o 4 dei tuoi interventi.
          Cortesia vorrebbe, anche in un blog, una risposta, anche solo con un emoticon: tu non l’hai fatto ed io ho ritenuto, credo giustificatamente, che tu volessi tenerti alla larga dal sottoscritto o viceversa. Io rispondo, nei limiti del possibile a tutti e penso di agire correttamente.
          Questi sono i FATTI e non puoi negarlo; se però la tua ” NETIQUETTE ” non prevede un tale comportamento, me ne farò una ragione, ma non sarà sufficiente per impedirmi ad intervenire nei tuoi confronti: qui dentro siamo come degli uomini pubblici…..

        1. wallace scrive:

          martello
          guarda, te pensavo più intelligente de mario56, prima provochi e poi parli di rancore degli altri?? adesso divento conte con salvini, bella questa..fai la figura dei sinistri che travisano discorsi a iosa, con me caschi male

          1. Mario56 scrive:

            https://www.tgcom24.mediaset.it/mondo/coronavirus-studio-harvard-ospedali-a-wuhan-affollati-gi-ad-ottobre_19230676-202002a.shtml

            Virus a settembre ottobre dell’anno scorso?
            Tutto possiamo dire, tranne che la Cina sia trasparente. Non credo sia l’unico paese tuttavia. Dubbi fondati anche su Russia e molti paesi del est.
            Il Brasile non aggiorna più i dati, la Spagna in un giorno ha tolto mille morti.

            1. wallace scrive:

              martello
              che i miei discorsi siano perdenti nei confronti di mario56 o di altri, e una tua pura invenzione, in quanto a discorsi ripetitivi a te non ti batte nessuno. Anzi, vorrei sapere a che destra appartieni tu, che salvini non ti va bene, meloni neanche, bossi era un debosciato celodurista. Parli delle cag..te di salvini, ed esalti trump che di stron..zate ne sta facendo a iosa.La mia destra, ricordati, non e la destra di trump, che è criticato da eastwood, o da swarzy, tutta gente di destra, ma che ha capito che al mondo non si governa facendo la guerra sistematica a tutti. Detto della mia totale avversione alla cina, posso dirti che il caro trump, ora, si sta riavvicinando a putin, x escludere i cinesi, come salvini, e allora??? tu cosa mi hai sollecitato??? ultimamente ho scritto pochissimo, visto che i romanzi tuoi e di silvestro e mario56 non mi portano NIENTE di nuovo. Ho cercato di portare il mio punto di vista su tutto, su euro ed europa, come la vedo io, e non pretendo che nessuno la pensi come me. Tu mi hai sollecitato?? io alla mia eta, non devo certo rendere conto a te delle mie idee, continua a deificare trump, poi quando le tensioni sociali saranno alle stelle, vedrai come lo deifichi. Ci fosse berlusconi al posto di trump, tutto il casino della rivolta nera non sarebbe mai successo, e berlusconi È la destra, anche se adesso di voti ne ha pochi. Ahhh x tua conoscenza, posso dire, ahimè, che l america è piu inquinata della cina, con tutta l avversione che posso avere x questultima. E quando rispondi, scrivi a chi ti rivolgi, non e che si deve andare sotto di 20 msg x vederlo

              • martello carlo scrive:

                Quanta ruggine! Ne avevo il sospetto, visto il tuo comportamento nei miei confronti: mi sembri CONTE quando si è sfogato con SALVINI in parlamento dopo un anno di silenzio assoluto, ma finalmente sono riuscito a darti la stura, ti farà bene.
                I blog sono fatti per il dialogo, il confronto, il contraddittorio, anche per far notare che qualcuno sbaglia o annoia: nessuno ti vietava di farmi queste osservazioni, anche perché ripeto, notando in te un certo rancore sordo, forse dovuto a qualche parola di troppo detta in passato che io peraltro non ricordo, ho cercato un dialogo, cui non ho avuto risposta.
                Io non ho SOLLECITATO nessuno, tanto meno te, ho parlato di “SOLLETICARE il sadismo” dei tuoi interlocutori nel protestare continuamente per un governo non democraticamente eletto.
                Chiarito questo, visto per come l’hai presa penso sia inutile dirti che io non appartengo a nessuna destra per fede e sono sempre libero di criticare chiunque, non essendo un tesserato del pensiero unico.
                Se al contrario avrai qualche cosa da dirmi, da rinfacciarmi, da consigliarmi da correggere, io sono qui: non ho nessuna intenzione di dimettermi. :-)

              1. wallace scrive:

                martello
                una sola precisazione. Non mi serve starti alla larga, e comunque non hai capito che neanche io deifico la lega, visto che la vecchia lega non esiste più, ma se comunque ci fosse da ridire su qualcosa, stai pur tranquillo che con te non mi tiro certo indietro,anzi, come con nessuno qui. Purtroppo leggo commenti a cui francamente non mi va neanche piu di intervenire, visto il taglio filosofico di molti di essi, e non mi portano niente di nuovo. Quindi, che io ti stia alla larga è una invenzione tua, qua ci vogliono pochi discorsi: elezioni democratiche, formazione di una maggioranza, e quando capiranno che la destra andrà avanti anche se ci alzano lo spread volutamente, allora vedremo se riusciremo a fare veramente interventi che la sinistra non farà mai. Salvini, meloni, berlusconi, mi stanno bene, mi basta che non governi la sinistra che negli anni si è rivelata incapace e debole, come adesso del resto. Pensiamo prima a risolvere i NOSTRI problemi, la cina è una dittatura, l america no, comunque anche trump le sue cag..ate le ha sparate, vedi muro da migliaia di km col messico, e miniere di carbone

                • martello carlo scrive:

                  Se ben ricordo, alcune volte sono stato io a cercare il contatto con te, senza risposta alcuna: hai continuato per la tua strada con i soliti discorsi ripetuti all’infinito tanto da risultare, alla fine perdenti persino nei confronti di MARIO
                  Sulla legittimità del governo CONTE hai consumato topic interi, solleticando il sadismo dei tuoi interlocutori che hanno potuto girare il coltello nella piaga: le colpe di SALVINI nell’essersi fatto fottere da ZINGARETTI ( che è un pirata come tutti i sinistri ) per un MOHITO in più in un momento di esaltazione sono state determinanti nella costituzione di un governo che, pur moralmente antidemocratico , lo è perfettamente in una democrazia rappresentativa pedissequamente osservata.
                  Ora siamo in questa situazione, comandati da gente che ha solo il mandato del reddito di cittadinanza e della decrescita felice ( che non è una mera utopia sballata messa in soffitta, ma una teoria che questo governo a maggioranza meridionale, STA METTENDO IN ATTO ) situazione in cui tutti gli sforzi fatti, dall’immigrazione, al decreto sicurezza, alle pensioni, al contenimento delle visioni schizoidi dei 5S, alla giustizia al MES, ecc. sono stati VANIFICATI.
                  Se a te sembrano discorsi filosofici parlare di TRUMP, di CINA, allora significa che sei rimasto proprio fermo a BOSSI ( che di errori non ne ha mai fatti, a differenza del Tycoon ) e ti sei dimenticato che CONTE fa di nome GIUSEPPI.
                  Forse non hai capito che i kompagni hanno sempre cercato una sponda all’estero per andare al governo, altrimenti non vi sarebbero mai riusciti: prima l’URSS, ora la MERKEL e MACRON, non disdegnando qualche salto oltre atlantico.
                  Certo che se seguiamo i MARIO nei battibecchi, certamente non potremo mai arrivare da nessuna parte.

                • Mario56 scrive:

                  Visto Wallace che al governo c’eravate e ne siete usciti da soli, nessuno ha sovvertito la rappresentanza , perché te ne lagni continuamente?
                  Mi potresti spiegare perché vuoi andare alle elezioni anticipate?
                  Se non sbaglio la legislatura termina nel 2023, e finché in parlamento ci sarà una maggioranza si andrà avanti.
                  La partita di calcio non termina quando una delle due squadre è in vantaggio ( crede di esserlo, nel nostro caso). La partita termina dopo i 90 minuti.
                  Del resto gli italiani si guardano bene dal farsi governare dai compagni di Fontana. In Lombardia sembra ci sia tutto un magna magna : Report di ieri sera.
                  La genialità delle elezioni a ottobre di Salvini mi sembra sia stata ridicolizzata persino dal nostro paron de casa, Zwirner.
                  Semo a le asse Wallace nel destra centro !
                  Buon 2023 Wallace. Intanto sopporta!

                1. martello carlo scrive:

                  Simone 8 giugno 2020 alle 13:28

                  D’accordo , d’accordo: imperialismo e tutto il bagaglio di considerazioni che ne conseguono e che tutti conosciamo a memoria, ma ciò non toglie che è la superiorità del sistema che ha vinto.
                  L’influenza degli USA è diminuita? Certo, ed è diminuita troppo, proprio per la volontà imperialistica che rischiava di far loro fare la stessa fine dell’URSS, implosa a causa del dispendio di energie per espandere la propria influenza, imperiale anch’essa, a scapito delle esigenze interne.
                  Troppe concessioni sono state fatte dai predecessori, soprattutto da parte democratica, in tutti i campi: economico, commerciale, politico, persino ambientale.
                  Come al solito, mentre le democrazie sono criticate all’interno ed all’esterno ( la famosa pagliuzza ) le dittature hanno fatto i loro sporchi comodi in tutti i sensi, per cui ad esempio l’inquinamento è causato da tutti fuorché dalla CINA, secondo il medio pensiero del progressista medio mediamente intelligente ed “istruito” ( a brucare ).
                  Il DUMPING in tutti i settori è divenuto tale da portare al sovvertimento degli equilibri, e qui ognuno dovrebbe fare una scelta: dove voglio andare?
                  Io ho scelto gli USA, ha scelto il brutto, sporco e cattivo, ma che con il suo pragmatismo ha scelto di porre un freno, un pit stop allacorsa al globalismo sfrenato che porta inevitabilmente al caos: ho scelto TRUMP col suo ridicolo ciuffo biondo, quell’orribile cravatta rossa che sventola in ogni occasionesul cappotto aperto a mo’ di bullo, ho scelto il COW BOY, ho scelto chi ha avuto il coraggio di fare scelte impopolari per l’establishment mondiale e questo mi sembra più che sufficiente per essere dalla sua parte: LAW AND ORDER mi sembra vincente in una nazione che, corrotta dai NARCOS ( e lo si vede chiaramente dalle manifestazioni ) rischia di scivolare in SUD AMERICA.

                  • martello carlo scrive:

                    PS: ho saltato nel copia incolla la parte iniziale:

                    “Partiamo da una semplice, grezza considerazione: la gente vuole andare negli USA oppure in CINA? Voleva andare negli USA o in URSS?”

                  • Simone scrive:

                    In Cina non sarebbe aumentato l’inquinamento e non starebbe contribuendo in maniera importante al pericolo mondiale legato ad esso? https://www.google.it/amp/s/it.euronews.com/amp/2020/05/18/deluse-le-speranze-ambientaliste-la-cina-riparte-e-l-inquinamento-cresce-piu-di-prima . Credo che nessuno la pensi così. Ma possiamo trovare semmai una marea di persone che lo giustifica, in nome della crescita. Non a caso l’altro Paese inquinante in netta crescita è l’India, che si è votata all’industrializzazione massificata. Non è questione di stare con, ma di prendere coscienza di. E finché ci si perde in dibattiti ombelicali, il tempo passa, insieme al nucleo reale del discorso…

                    • martello carlo scrive:

                      Prima affermi che lo sanno tutti, poi affermi che è questione di prendere coscienza e solo dopo di stare con chi… il controsenso mi pare evidente.
                      E’ una scelta ideologica, uno strabismo drogato, quello sì da dibattiti ombelicali, come ombelicale, per contrappasso è l’avversione a TRUMP che bene ha fatto ad uscire dagli accordi di Parigi e altrettanto bene fa ad aumentare i dazi nei confronti della CINA, chè la prima a sottoscrivere gli accordi e la prima a non rispettarli.
                      La CINA cresce troppo velocemente, in modo caotico ed è la maggiore responsabile dell’inquinamento. Se nonostante questo e la pandemia ( che sostanzialmente ha le stesse origini, non riusciamo a spostare il FOCUS su di essa, caro SIMONE, C’E’ QUALCOSA CHE NON VA NELL’INFORMAZIONE, nelle RETI e nella sensibilizzazione della gente.
                      C’è qualcosa che non va se si fanno marce di protesta in tutto il mondo per la morte di FLOYD da giorni e giorni ( giustificatissime per carità ) da rendere permanenti addirittura fino alle elezioni, il che la dice lunga sulla strumentalizzazione dell’episodio e non si pensa alle migliaia di FLOYD cinesi dei quali a nessuno cale una minchia?
                      Per me sì e significa una sola cosa: TRUMP HA IMBOCCATO LA STRADA GIUSTA

                      • Simone scrive:

                        Punto uno: il prendere coscienza è qualcosa che io intendo in maniera molto più profonda del dal sapere. Tutti sanno grosso modo che più un Paese è industrializzato e più inquina. Il prendere coscienza di ciò che questo significa in realtà però non lo vedo in modo sufficiente. E i risultati parlano chiaro infatti. Tradotto: quanti hanno la consapevolezza del fatto che questa a faccenda è correlato il pericolo numero uno per il futuro del genere umano? Il governo cinese ce l’ha? Il governo indiano ce l’ha? Il governo americano ce l’ha? E quello brasiliano? Eccetera eccetera… ma dirò di più: siamo sinceri fino in fondo. La gente comune, in generale, ce l’ha questa consapevolezza? Suvvia.. il sarcasmo che gira intorno alla faccenda e soprattutto la sua sottovalutazione è tra i peggiori approcci possibili per affrontare la realtà il questo senso. E che Trump imponga dazi doganali senza porseli a se stesso e alla sua Nazione, la dice lunga su come la vede..

                        • martello carlo scrive:

                          Non si tratta di mancata presa di “COSCIENZA PROFONDA” ma piuttosto di differenza di vedute ( superficialiode se vuoi, ma abbastanza giustificata dagli stessi studiosi, cosa che è emersa prepotentemente in tempo di corona virus ).
                          Resta il fatto che spesso, proprio chi neha la coscienza profonda, veda la pagliuzza e non la trave per IL CITATO STRABUISMO IDEOLOGICO retaggio della propaganda comunista della guerra fredda: i responsabili di tutto sono sempre gli USA, salvo gli anni sabbatici in cui il presidente è di colore, anche se ne ha messo a ferro e fuoco il mondo intero.
                          Il bersaglio di questo strabismo diventa inevitabilmente chi strabico non è e cerca di mettere in atto le misure per eliminare i problemi reali.
                          TRUMP dovrebbe essere, meritatamente, se a STOCCOLMA non ci fossero tanti strabici e daltonici, il prossimo Nobel per l’ECOLOGIA.

                  1. wallace scrive:

                    mario56
                    dati alla mano, se hai un minimo di obbiettività, i governi di sinistra da molti anni a questa parte non sono stati frutto del risultato di elezioni, ma frutto di inciuci e governi tecnici, che niente hanno a che fare con la democrazia. Prodi, monti, renzi, conte 1 e 2, quello monti disastroso tra l altro, doveva sanare e ha fatto disastri anche sociali, vedi vicenda esodati, tutti governi messi lì dall europa. Ricordati che sei lì xche il pinocchio di renzi non vi ha sfiduciato, prima ha criticato bonafede, poi vi ha salvato. E comunque la vostra agonia durerà poco, salvini fa bene a chiedere elezioni a ottobre, se fosse stato di maio o zingaretti al posto suo nella vicenda palamara, sarebbe venuto fuori il disastro. Che la magistratura sia al soldo vostro, lo sanno ormai anche i muri, ma siccome la vostra specialità è affossare chiunque vi faccia opposizione, anche questa passerà in cavalleria, come bonafede del resto.

                    1. martello carlo scrive:

                      NORTON safe search non mi consente di vedere la pagina in quanto pericolosa: “This is a known dangerous web page. It is highly recommended that you do visit this page.”
                      Forse sono gli hackers della CIA o dell’FBI……
                      Comunque la storia la conosco già, è vecchia come il cucco sessantottino, le 7 sorelle e via antiamericaneggiando, almeno fino alla caduta del muro…. e non fare il LORETO anche tu con la personalità
                      Mi sembra strano che uno come te confonda le mie idee con quelle di un tesserato: non faccio campagna elettorale per nessuno, non ho alcuna tessera in tasca, tantomeno sono il tirapiedi di qualcuno e mi sento libero di criticare chiunque, compreso, anzi in primis SALVINI e la LEGA, solo che lo trovo inutile viste le idee che circolano nel blog: l’ha capito persino WALLACE che mi sta alla larga.
                      Ciò premesso, penso che alla fine non bisogni sottilizzare, ma, anche se i radical bene educati ti dicono che non si deve GENERALIZZARE, sia obbligatorio farlo: è un concetto statistico che ti consente di vedere un trend, sia pure con le BANDE di BOLLINGER. E’ l’analisi tecnica che mi interessa, non quella fondamentale, che ti fotte sempre.
                      La differenza sai qual’è? E’ che la seconda ti porta a vedere la pagliuzza nell’occhio di una parte e non la trave nell’occhio sell’altra: per farla breve, gli USA avranno compiuto tutte la nefandezze più o meno immaginarie/ reali, ma SE NON C’ERANO LORO, SAREMO TUTTI A CAMMINARE AL PASSO DELL’OCA, COMPRESI I PARTIGIANI CHE ORMAI NON CI SONO PIU’ SE NON SOTTO L’OMBRA DI UN BEL FIOR.
                      Bene o male, un’altra dittatura ( anch’essa marciante come le oche ), è stata fortunatamente sconfitta, come le idee di certi personaggi che sono diventati, nonostante l’assenza di libertà, PRESIDENTI DELLA REPUBBLICA.
                      Oggi, in chi DEVO avere fiducia, visto che si sta riproponendo una nuova guerra fredda VIRULENTA in chiave asiatica che usa le armi della dittatura comunista più violenta di cui nessuno fa un’analisi approfondita per NOBILI INTERESSI dei miei chiccosi zebedei, oppure in chi riconferma la superiorità democratica degli USA ed è criticato per il ciuffo?
                      IO VOGLIUO CHE SI PARLI DELLA VOLUTAMENTE SCONOSCIUTA CINA, DI COSA AVVIENE IN QUELLA INFETTIVA DITTATURA E SI SMETTA DI MANIFESTARE CONTRO IL SUO PRINCIPALE ANTAGONISTA CUI VENGONO ATTRIBUITE DA ZOMBI DI MASSA COLPE CHE NON HA. IN UN PAESE COMPLETAMENTE STRAVOLTO DAI NARCOS LATINOS.
                      Che poi le manifestazioni arrivino persino a VERONA la cosa mi puzza più della merda di PIPISTRELLO.

                      • Simone scrive:

                        Che la Cina si stesse trasformando in una potenza mondiale che poteva diventare minacciosa per il mondo e l’imperialismo americano (perché loro a quello guardano, quello per loro non è negoziabile, e non ponendolo come elemento negoziabile, tutto il mondo deve progressivamente diventare suo “vassallo”, volente – attraverso contratti commerciali e/o politici – o nolente – guerre -, poi vai a guardare i dati e scopri che seguendo la loro logica di sviluppo… il futuro si sta assottigliando eccetera eccetera ) per me era noto fin dai primi anni Duemila, quando uscì un rapporto della CIA (se non erro) in cui si diceva che la Cina sarebbe arrivata a certi livelli di pericolosa concorrenza dall’anno 2015. Ma forse allora leggevo molto più che adesso.

                        • martello carlo scrive:

                          Beh, non mi sembra che” l’impero ” americano abbia prodotto esiti catastrofici: tanto per cominciare, col piano MARSHALL ha evitato le conseguenze del trattato di VERSAILLES e per noi, per me, ha evitato una deriva titina nel paese, il che me li farà amare per sempre chiudendo anche un occhio e mezzo su tutto il resto.
                          Comunque, vedi, la trave continuiamo a non vederla: la CINA responsabile del cataclisma CORONAVIRUS, che continua a praticare il LANDGRABBING in AFRICA, a fare concorrenza sleale nel commercio, che pratica su larghissima scala la pena di morte, la rieducazione forzata, la discriminazione razziale e religiosa, pratica lo schiavismo minorile e calpesta tutti i diritti basilari dei lavoratori, viene fatta apparire dai maghi del plagio di massa ZUCKERBERGRIANA & C come la verginella violata dal mostro BIANCO SUPREMATISTA WENSTEIN/TRUMP che alla fine è l’unico responsabile assieme a FONTANA della PANDEMIA.
                          PECORONI DI TUTTO IL MONDO UNITEVI MI VIEN DA DIRE
                          Tu che leggi tanto, non hai mai approfondito la cultura del MANGIARE CARNE CRUDA che così repentinamente e sciccosamente si è diffusa tra le ELITES OCCIDENTALI, tanto da produrre manifestazioni CANNIBALESCHE in tutto il mondo esclusivamente per mangiarsi l’ultima difesa della cultura occidentale costituita da quel COLOSSO REPUBBLICANO MA IN REALTA’ PIU’ DEMOCRATICO DEI DEMOCRATICI ( FALSI COME IL PD )?
                          RISONDI UNA VOLTA … E TANTO NON DIVAGAR…… :-(

                          • Simone scrive:

                            Io la Cina la guardo con un occhio molto più che sospetto da più di 15 anni. Ho un ex amico (nel senso che non lo sento più da anni ormai) di Vicenza che segue con occhio interessato le faccende del Tibet che mi raccontava quello che il governo cinese fa in quella regione. Il turbo capitalismo cinese mascherato di rosso sta facendo danni enormi su più fronti. Al contempo, non mi si venga a dire che gli americani hanno fatto del bene al mondo perché il loro imperialismo associato alla loro way of life (esempio più alto del modello di sviluppo che abbiamo in testa in Occidente) sta concorrendo da molto più tempo a portarci alla rovina di cui ho più volte parlato, cavalcando da soli la globalizzazione finché la concorrenza era poco più che nulla. Due mali non è che si annullino a vicenda purtroppo.

                            • Mario56 scrive:

                              @
                              Simone
                              Ognuno recita una parte fin dalla nascita.

                              Alcuni bene, altri, come me, meno bene, ma tutti siamo attori.

                              Pazienza!

                            • Simone scrive:

                              L’influenza (o il tentativo di influenzare) degli Stati Uniti sul mondo è diminuito? Se sì, questo è dovuto alla volontà di Trump o al fatto che ora rispetto al recente passato hanno una maggiore concorrenza, di cui presumibilmente vorrebbero fare a meno? E la presa di coscienza di Trump sul problema numero uno che influenzerà in negativo le prossime generazioni umane, ovvero quello legato ai cambiamenti climatici derivanti dalla stessa attività umana, a che punto sta? Le risposte mi sembrano scontate, inutile girarci intorno. Vero che prima di lui c’era un presidente che ha vinto il nobel per la pace ma che di pacifico in giro per il mondo ha portato ben poco, e che lo stesso non è riuscito a portare un miglioramento reale nella sanità pubblica statunitense (anche se con qualche alibi a dire il vero), e pur parlando di ambiente non ha invertito alcuna rotta in quel senso.. ma prima dell’ipocrisia guardo alla sostanza. E il futuro non lo vedo né lo percepisco affatto migliorato.

                            • Mario56 scrive:

                              @martello
                              Trump è la parte peggiore dell’America e credo che stia avendo problemi seri di rielezione ora.
                              L’altra America ci ha dato la libertà, anche se non “ A GRATIS”

                            • martello carlo scrive:

                              TRUMP sta cercando di porre rimedio, un freno agli errori del passato?

                      • martello carlo scrive:

                        Naturalmente @ Simone 7 giugno 2020 alle 13:42

                      1. Silvestro scrive:

                        Per interrompere la narrazione dello stereotipo farlocco che definisce GIULIO TREMONTI “quel grande genio dell’economia”, ricordiamo qualche iniziativa.

                        >> Nel 2001 vara la cartolarizzazione degli immobili degli enti previdenziali pubblici Inps, Inpdap, Inail, eccetera. CARTOLARIZZARE, semplificando, significa autorizzare terzi a mettere in vendita dei beni facendosi anticipare gli incassi. All’uopo viene costituita Scip 1, società di diritto lussemburghese fondata da due fondazioni olandesi e amministrata da un privato cittadino britannico. Fece seguito anche Scip 2, stesso meccanismo e stessi scopi. Una operazioni pubblica imponente: 11 miliardi, il controvalore previsto da quasi 90.000 immobili. Nel 2008 l’intera vicenda si chiude con la restituzione ai legittimi proprietari di numerosi immobili invenduti con un passivo di 1,7 miliardi. Una operazione di “profitti privati, perdite pubbliche” come certificato anche dalla Corte dei Conti.

                        >>Sempre Nel 2001 Tremonti con legge 448 del 28-12-2001 (art.41) autorizza per la Pubblica Amministrazione l’utilizzo di strumenti finanziari ‘derivati’ da parte di enti pubblici senza misure di controllo (la cosiddetta finanza creativa): Una scommessa finanziaria ad alto rischio. Fu origine di numerose perdite di Enti Pubblici e innumerevoli cause giudiziarie.  Visti i risultati disastrosi queste operazioni furono proibite dallo stesso Tremonti nel DL 25 giugno 2008 n. 112.

                        >>Con il decreto legge 203/2005 Tremonti costituisce la Riscossione SpA che diventa poi Equitalia Spa. All’agenzia vengono affidate la riscossione dei tributi per tutti gli enti dello Stato. Nel 2010 è sempre Tremonti con il decreto legislativo 78/2010 a trasformare gli avvisi di accertamento di Equitalia, in veri e propri atti esecutivi: fermi amministrativi, espropri, pignoramenti. Non solo ma Tremonti addossa ai debitori anche una percentuale più alta della quota che Equitalia trattiene per sé.  Anche in questo caso la Lega prima approva e successivamente contesta (col governo di centrosinistra).

                        >> L’11 luglio 2011 fu lui Ministro dell’economia, che firmo il Trattato istitutivo dell’European Stability Mechanism (ESM o MES), ancora oggi fortemente contestato. Monti nel 2012 lo firmò ma in un momento di crisi finanziaria in cui non poteva certo rifiutarsi solo perché il trattato istitutivo non lo firmò lui. Il MES comunque non fu mai chiesto.

                        >> Clausole di salvaguardia. Nella estate del 2011, Tremoti, con il Governo si impegnava a reperire entro il 30 settembre 2012 ben 20 miliardi di euro. La legge fu poi approvata dal governo Monti dopo il tracollo di Berlusconi.
                        https://www.nextquotidiano.it/clausole-di-salvaguardia-iva-tutto-inizio-nel-2011/

                        Tremonti ha fatto anche altro, soprattutto nella riduzione fiscale, sanatorie, condoni tombali. Ma se per compensare le minori entrate fiscali ti affidi a direttive vessatorie, soluzioni miracolose o iniziative che altri in futuro dovranno affrontare è facile che poi il tutto si traduca in maggior debito.

                        • martello carlo scrive:

                          Facevi prima a darmi il link
                          https://sbilanciamoci.info/tremonti-chiude-le-scip-il-conto-a-noi-1472/
                          (“Tremonti chiude le scip, il conto a noi” da “Sbilanciamoci”)

                          Cos’è, le hai già pronte nel cloud del PD nel file ” sputtana Tremonti” o è frutto di una tua personale ricerca?

                          Diciamo che l’intento di ridurre il debito vendendo immobili degli enti pubblici poco o per nulla utilizzati, problema che sussiste, era apprezzabile? Diciamo che poi forse dal positivo risultato dello scip1 si è poi fatto prendere la mano e ha esagerato, finendo nella crisi dei subprime?
                          Non voglio e non ho mai voluto fare l’attore, come accusa SIMONE e difendere TREMONTI in tutte le sue elaborate operazioni ( lo apprezzo proprio per la sua finanza creativa che poi equivale anche ad una approfondita conoscenza della materia ), per cui non voglio negare il fallimento dell’operazione, per di più confermata dalla Corte dei Conti, ma non ci si può fermare ad un singolo episodio ( mi piacerebbe però approndirlo ).
                          TREMONTI va giudicato nel complesso delle sue azioni di governo e mi sembra che, prima del governo PRODI, della sua crisi proprio nel momento topico della bolla subprime, l’andamento dell’economia del paese, sia per il debito che per il PIL e l’occupazione sia stato positivo, almeno fino alla crisi GRECA, DEUTSCHE BANK e il contagio della bolla immobiliare americana all’Europa.
                          Tu sai come la penso al riguardo , e quindi è inutile continuare a discutere sulle clausole di salvaguardia e MES che TREMONTI subordinava alla creazione degli EUROBOND e che in definitiva non ha mai firmato.

                          EQUITALIA: mi pare che fosse un’operazione da farsi… e che soprattutto tu non dovresti contestare in quanto il D.L. 78/2010 “stabilizzazione finanziaria ” ha emanato disposizioni al contenimento della spesa pubblica, degli apparati politici ed amministrativi, spese in materia di impiego pubblico e di contrasto all’evasione fiscale ed amministrativa.
                          Sulle conclusioni delle responsabilità circa le deviazioni vessatorie che tu denunci attribuendole a quest’ultimo punto della legge e quindi a TREMONTI, dal momento che non ho nessuna voglia di leggermi tutta la pappardella, ti sarei grato se tu accampassi delle prove precise: se fosse vero ciò che asserisci, non esiterò a mandarlo a quel paese insieme alla stima che ho per lui COME ECONOMISTA.
                          Certo che, in confronto a PADOAN e TRIA, in ogni caso è un GIGANTE ( lo credevo più giovane però )

                          • Silvestro scrive:

                            Diciamo che volevo considerare quanto obiettiva fosse la tua domanda/risposta di Tremonti “quel grande genio dell’economia”,
                            Diciamo che gli interventi elencati non hanno niente di strutturale ma solo carattere temporaneo che aumenta le entrate per un breve periodo senza risolvere niente.

                            Posso essere d’accordo che gli interventi vanno contestualizzati, che le intenzioni erano buone ed in quel momento erano necessarie.
                            Ma una legge, qualsiasi legge, è una buona legge se nel tempo centra gli obiettivi che si propone al momento della promulgazione. Ed i risultati li valuti a bocce ferme.

                            Nello specifico:
                            Se SCIP1 e SCIP2 sono fallite, più che a l’andamento del mercato immobiliare, che un esperto economista non può comunque trascurare, hanno influito le modalità di vendita. Se le aste sono andate deserte forse le quotazioni erano inadeguate, o magari il lotto di vendita aveva bisogno di manutenzioni radicali, oppure c’erano vincoli ambientali, architettonici, limitazioni nella destinazione d’uso, ostacoli di qualche ente locale, o la vendita non rispettava il piano regolatore del Comune. burocrazia?

                            EQUITALIA:
                            Se non “non hai nessuna voglia di leggerti tutta la pappardella”, io non ho nessuna voglia di farti il riassunto.
                            La legge 78/2010 comunque parla esplicitamente di espropriazione forzata, riscossione coattiva, reclusione da 6 mesi a 4 anni per evasione superiore a 50mila euro comprensivi di interessi e sanzioni amministrative.
                            A questo va aggiunto, come ricorderai, che ci fu un periodo delle cartelle pazze, dovute a debiti già pagati, debiti caduti in prescrizione, o inesistenti. Fenomeni non certo nuovi ma aggravati da l’avvio automatico di avvertimenti ultimativi ed esecuzioni forzate. Burocrazia?

                            La considerazione finale è molto semplice: Soluzioni rapide e miracolistiche non ce ne sono. Se la burocrazia è l’ostacolo da li devi partire. E non vuol dire solo carte ed autorizzazioni, ma anche competenze precise degli Enti e controlli non formali. C’è bisogno innanzitutto di una maggioranza stabile; un governo con le idee chiare sul da farsi e sulle priorità. Un lavoro silenzioso, nascosto, privo di proclami, irto di ostacoli, malumori e contrapposizioni di chi si sente escluso.

                            Se non ci ritroviamo su questi punti, saremo sempre dei nanetti lamentosi e inaffidabili.

                        1. martello carlo scrive:

                          @ Mario56 7 giugno 2020 alle 08:37

                          Hai visto MARIO? Ti ho portato una NEW ENTRY… e per giunta dall’estero; fra poco arriverà anche DAFF, olandese: il blog sta raggiungendo una fama internazionale.
                          Si, ha ragione KARL, ho un cuore troppo sensibile e sto sempre dalla parte di chi viene attaccato dai VERI SUPREMATISTI: I BRANCHI DI IENE COMUNISTE.
                          Non vi vergognate nemmeno di sfruttare i morti e di ricorrere a LOMBROSO per denigrare i vostri avversari, come se voi non aveste uno zoo politico tutto da esaminare: confesso che mi attirerebbe, come artigiano del pennello e ritrattista, tratteggiare BEPPE SALA come un DROMEDARIO, ZINGARETTI come un MASTINO NAPOLETANO STERILIZZATO, GIUSEPPI come una VIPERA CORNUTA, MAJORINO ( uno dei più simpatici della compagine ) come un AFFENPINSCHER, senza scordare la FOCA MONACA, MA NON VOGLIO FARLO per non confondermi con voi. :-D :-D
                          Sul resto, ti consiglio di andarti a rileggere le sue critiche sulla LEGA e in particolare sulla LOMBARDIA.
                          Il suo punto di vista è che una regione come la LOMBARDIA, la regione più ricca d’Europa insieme alla BAVIERA, dovrebbe comportarsi con il resto dell’italia come fa la GERMANIA: ZERO RESIDUO FISCALE, ZERO ELEMOSINA, esattamente il contrario di ciò che vogliono i tuoi compagni servi di roma che sempre più ladrona da quando ha mandato ai domiciliari i mafiosi. e a quel punto avrebbe in proporzione il doppio di tutto ciò che hanno loro; aggiunge che quando si ribellerà contro questo latrocinio sarà sempre troppo tardi perché vogliono per il SACRO ROMANO IMPERO un nord forte, ricco e non saccheggiato dalla mafia.
                          Il suo motto, quello della TROIKA è anche il mio: tagliare i fancazzisti i loro stipendi per pagare meno gabelle e GABELLIERI. :-ED :-D :-D

                          • Mario56 scrive:

                            Il 16 aprile la ditta del cognato e della moglie del presidente Attilio Fontana si è aggiudicata, senza gara pubblica, una fornitura di camici da 500.000€. Il cognato di Fontana a Report: “Appalto assegnato a mia insaputa. Restituiremo i soldi”
                            KARL dice:
                            “ Carlo, Mario56 mi ha inviato quanto sopra. Come possiamo fidarci a darvi i soldi? Questi leghisti mi paiono i socialisti e democristiani degli anni 80!
                            Cosa pensi e come mi convinci ad allentare i cordoni della borsa con gente simile in giro. Credo che la mafia sia presente moltissimo in Lombardia e Veneto.
                            Ormai mi posso fidare solo di Mario56 “.

                            • martello carlo scrive:

                              Che tu sia il tirapiedi dei tirapiedi dei tirapiedi dei tedeschi, è lapalissiano, altrimenti non sareste al governo.
                              La richiesta dei fondi comunitari è voluta dal governo, non per il bene dell’italia, ma per renderla schiava dei KARL e del governo leccaculo della vipera cornuta che pretende di continuare a strisciare nella melma senza consenso.

                              • Mario56 scrive:

                                KARL dice:
                                “ Carlo mi sembra che tu sia un tirapiedi di Trump, quello che finché erano le aziende americane a trarre vantaggio dalla globalizzazione stava zitto. Ora invece che ne traggono vantaggio altri si imbufalisce, in nome di una presunta supremazia di una parte di violenti armati, ricchi privilegiati ubriaconi.
                                Non mi fido più di te, ma sempre più dei miei amici Mario56 e Simone.
                                Finché ci sarà questa opposizione in Italia non vi daremo nemmeno un centesimo.”

                                • martello carlo scrive:

                                  Senti la mancanza di GATON, vero? Ti mancano i battibecchi continui che aveva la pazienza di sopportare fino a sfiancarsi e lasciare il blog.
                                  Ora continui sulla stessa strada da LORETO REPLICANTE senza originalità.
                                  Non ti seguo su questa strada, per cui ti dico: sì, sono l’UNICO tirapiedi di TRUMP, almeno su questo blog, anche se è responsabile della pandemia.
                                  Cosa vuoi non sono il tipo che si fa portare il cervello all’ammasso: mi accontento, forse sbagliando, di non essere un pecorone.
                                  Se penso che il gregge è arrivato fino a Verona, ne sono addirittura orgoglioso.

                                • Simone scrive:

                                  Mario, lungi da me essere offensivo, ma l’impressione che ho è che in generale, e qui dentro pure, è un po’ come essere ad un’opera teatrale (il più delle volte non di alto livello in tutta franchezza) in cui ogni attore recita la sua parte. E da quella parte nessuno o quasi ne esce mai. Ognuno di noi cerca istintivamente una “figura erotica”, intesa come figura capace di illuminare naturalmente il proprio io, quasi più per istinto che per razionalità (che pure ci vuole). Tu sei tra gli attori che recitano strenuamente quella parte. E fuori dai propri schemi, che poi sono quelli approvati furbescamente dal sistema, non se ne parla di andarci. Come quasi tutti gli altri. Può essere che di tanto in tanto la mia visione possa coincidere o assomigliare a una delle vostre. Ma come principio non mi ci rivedo. Non mi ci riconosco. Non mi attira. E non percepisco che la “soluzione” stia lì.

                          1. Simone scrive:

                            Ecco un buon e breve documentario sulla “democrazia imperialista” perpetrata negli anni dalla seconda guerra mondiale in poi nel resto del mondo dagli Stati Uniti d’America, così, giusto per non dimenticare, e per ri-prendere un po’ di coscienza informativa sui soggetti in questione: https://www.pandoratv.it/i-crimini-di-usa-e-nato-spiegati-in-14-minuti/ .

                            • martello carlo scrive:

                              Scusami SIMONE, il link lo leggerò più tardi, nel frattempo, mi sento di dirti che, leggendo troppo, anche tu finisci inevitabilmente nella carenza di personalità.
                              SE MI SBAGLIO MI CORIGERO’.

                              • Simone scrive:

                                È un filmato. Ma mi sorprenderebbe se tu non conoscessi la storia in questione almeno un po’. O forse no. La campagna elettorale perenne mi sembra denoti, al contrario, una carenza di personalità. Ma magari mi sbaglio.. La verità è che a loro la globalizzazione va benissimo finché favorisce il loro imperialismo e le loro multinazionali. Ma quando il concetto si allarga scoprono, chissà perché, il senso di ingiustizia della cosa. Dicesi pensiero unico adattato ai propri interessi.
                                Sarebbe inoltre interessante approfondire altri concetti che diamo per scontati in un senso ma che invece lo sono nell’altro (concetto del lavoro per esempio, eccetera), ma se nasi fa fatica a fare un passo, figuriamoci se riusciamo a farne due.. Aspettiamo, aspettiamo, intanto il tempo vola…

                            1. martello carlo scrive:

                              E’ ormai quasi superfluo evidenziarlo: TRUMP è l’ultimo baluardo contro il SUPREMATISMO ELITARIO INTERNAZIONALISTA COMUNISTA FILOCINESE che in questo momento è appoggiato dalla ” ARISTOCRAZIA ” DIGITALE MANIPOLATRICE DELLE MENTI DEBOLI.

                              Ormai quella orripilante dittatura/formicaio che spingeva le madri radical chic d’antan a non comprare le NIKE ai figli perchè prodotte negli scantinati, nottetempo, da bambini dai 3 anni in su, è roba da RAZZISTI MINNEAPOLISIANI:
                              la CINA rossa( anche di sangue delle condanne a morte ) è tornata a essere il CELESTE IMPERO.
                              Naturalmente i manipolatori di FACEBOOK, GOOGLE, TWITTER e tutta la congrega degli stregoni digitali che ci vogliono chiusi in casa con l’APP immuni a lavorare ” SMART ” che in realtà è lavoro ZOMBI, sono dalla sua parte: estendere al resto del mondo il FORMICAIO.
                              Le capacità di manipolazione, complice il concorso dei cartelli della droga, sono sotto gli occhi di tutti coloro cui è rimasta un pizzico di PERSONALITA’.
                              DOVREBBE ESSERE EVIDENTE, MA NON LO E’, che il principale imputato della crisi mondiale dovuti alla pandemia , dovrebbe essere la CINA: da li è partita, COLPEVOLMENTE o PRETERINZIONALMENTE, con la complicità dell’OMS…. e non è la prima volta.
                              A qualcuno, interesserebbe spiegare perché alla fine, la responsabilità di tutto questo è stato trasferito all’ITALIA, alla LOMBARDIA, FONTANA, SALVINI per arrivare al parafulmine dell’ IGNORANZA PROLETARIA GLOBALE individuato in TRUMP?
                              Cos’è, l’effetto di contagi multipli da mangiatori di carne cruda, PIPISTRELLO, ROSPO, TOPO o SUSHI di cui i radical chic à LA PAGE si nutrono abbondantemente per MODA?

                              Mettiamocelo bene in testa: o gli USA, al seguito di TRUMP, riusciranno a fermare questa pandemia che più che virale è MENTALE come hanno fermato HITLER E l’IMPERATORE HIROHITO ( pure lui con gli occhi a mandorla ), oppure l’intero mondo si ridurrà al livello di MARIO, MARCO.COM e SILVESTRO.
                              Sono certo che ciò succederà: gli USA sono gli unici al mondo ad avere, al di là delle teste calde e delle élites strafatte, gli anticorpi per proteggersi FISICAMENTE dalle dittature quaquaraqua: NON PER NIENTE OGNI CITTADINO HA LA POSSIBILITA’ DI ARMARSI CONTRO OGNI MANIPOLAZIONE MENTALE DI MASSA.

                              1. martello carlo scrive:

                                @ KARL
                                Ho l’impressione che i progressisti ci stiano prendendo per i fondelli…
                                KARL: è l’hai capito solo ora?
                                CARLO: sai, sono così bravi a girare la frittata che hanno ragione sia quando dicono una cosa che l’esatto contrario
                                KARL: cioè? A cosa ti riferisci?
                                CARLO: fino all’altro giorno ci dicevano che il MES non aveva CONDIZIONALITA’, che era una brutta parola,tra l’altro sconosciuta alla TRECCANI e quando ero quasi convinto, FORMIGLI, che è il più illuminato degli imbonitori da TV della cricca pro SRI, ci viene a dire che ci sono, ED E’ GIUSTO COSI’; è giusto che l’UE ci imponga le riforme, plagiando subito i più fanatici della sinistra come MARIO56.
                                KARL: saranno anche bravi a girare la frittata ma gli smemorati plagiati non si ricordano come la TROIKA abbia ridotto la GRECIA.
                                Al vostro governo va più che bene farvi versare lacrime e sangue, scaricando le colpe su BRUXELLES; mi sembra che non sia la prima volta…. poi ci sarà qualche ministra che laverà tutto con un fiume di lacrime.
                                CARLO: ma se l’ammette pure la MERKEL che l’Italia è danneggiata dalla UE, non avete alcuna pietà? Sono 20 anni che stiamo rotolando sempre più in basso…
                                KARL: Svegliatevi: se non vuoi capirlo, meriti, meritate di farvi fare, da schiavi, le riforme dagli altri: la BCE ha aumentato di 600 MLD il QE, le vostre emissioni di titoli di debito vanno a ruba e possono rendervi indipendenti, ma continuate a volere le manette: voi non riuscirete mai a riformare la giustizia dall’interno, questo mettitelo in testa anche tu, e senza quella non ci sono altre riforme che tengano.
                                Vedo che sei di coccio più di FORMIGLI & C: la prossima volta ti presenterò un mio amico olandese, DAAF, che ti spiegherà meglio come ci si muove da ganzi in Europa.
                                E’ da tempo che mi frullava per la mente una domanda: ma perché lasciate fuori dalla politica quel grande genio dell’economia che in più conosce bene i meccanismi europei che risponde al nome di GIULIO TREMONTI?
                                Siete da PRENDERE A CALCI..
                                AUF WIEDERSEHEN

                                • Mario56 scrive:

                                  KARL:
                                  “ mi dicono Carlo che sei un fans di quel governatore leghista della Lombardia, quello che sembra una mummia egizia, e che tra errori, improvvisazioni, scarica barile, ordinanze sbagliare, sanità in mano a privati, ha avuto il record dei decessi mondiali per Covid .
                                  Noi invece abbiamo una gigantesca macchina organizzativa di sanità pubblica fatta a suo tempo dai cancellieri socialdemocratici e con una formidabile medicina territoriale, nonché 28.000 posti di terapia intensiva ora portati a 40000. Certo che bisogna pagare le tasse per fare tutto ciò. Quel Mario56 mi dice che invece la lega, il partito responsabile del disastro Lombardia, con un tale Salvini, detto O CINGHIALE, ancora adesso va promettendo agli evasori di non pagare?
                                  È come potremo aiutarvi Carlo?
                                  Speriamo che governino gli amici di Mario56, Silvestro, Marco.com, Simone.
                                  Tu Carlo mi hai profondamente deluso. Non sapevo che tifavi per i nostri nemici, quelli che hanno distrutto la Lombardia!”

                                1. marco.com scrive:

                                  Che Minneapolis sia?
                                  Ma per carità, il sig. Zwirner ha pestato l’ennesima merda. E che merda.

                                  NO JUSTICE, NO PEACE.

                                  È un fremito che corre per tutto il pianeta. Contro la cattiveria dei suprematisti.
                                  Contro la destra più bieca, quella per la quale sopraffazione è discriminazione sono comportamenti abituali.

                                  1. Mario56 scrive:

                                    Se l’opposizione è come Wallace, e non ho nessun dubbio di pensare il contrario, che concordia nazionale potremo mai avere?
                                    Ben venga la troika a far pagare le tasse agli evasori difesi dalla destra

                                    • martello carlo scrive:

                                      La troika ha dimezzato le pensioni e i dipendenti della PA come te: invece di perdere tempo sul blog, pensa a portare avanti il tuo SMART WORK da divano. :-(

                                    1. martello carlo scrive:

                                      SORPRESINA:
                                      CORRIERE DELLA SERA:Usa, balzo degli occupati a maggio. Le Borse corrono. Trump: «Numeri incredibili»
                                      IL SOLE: Occupazione Usa in crescita e le Borse mettono il turbo
                                      INVESTIRE.BIZ: USA il boom dei nuovi occupati mette le ali alle borse. Trump annuncia un nuovo piano da 1000 MLD.

                                      TRUMP più forte dei complotti si pregusta la sorpresa ( per il DEEP STATE ) della rielezione.

                                      1. martello carlo scrive:

                                        TORNANDO A MINNEAPOLI: I FILOCINESI PERSEGUITANO TRUMP CHE VINCERA’ LE ELEZIONI.

                                        TRUMP E’ SOLO. E’ solo per i GIORNALONI ( sì ci sono anche negli USA ), i MASSONI, gli ILLUMINATI, e tutte le congreghe più o meno frutto di un complottismo fantastico tutto da dettagliare, da identificare, ma che esiste, eccome, che tenta in tutti i modi di screditarlo e di ridicolizzarlo ( ed è per questo che rivincerà le elezioni: lo trattano esattamente come trattano il popolo )
                                        Per essere pratici, lo possiamo identificare sulla base degli effetti che generano: SONO GLOBALISTI FILOCINESI SORTI DALL’UNIONE TRA GRANDE FINANZA SPECULATIVA E COMUNISMO PSEUDOCAPITALISTA PER SPARTIRSI IL MONDO, SALVO POI REGOLARE TRA LORO IL CONTO FINALE.
                                        L’opera di delegittimazione DEM, cominciata con il RUSSIAGATE MACCARTISTA PELOSO, finito nel ridicolo ( sono di questi giorni le accuse che stanno emergendo dal comitato giudiziario del Senato presieduto da Lindsey Graham del coinvolgimento dell’FBI per favorire HILLARY CLINTON nella corsa alla Casa Bianca ) accompagnata dal boicottaggio dei potentati militari per la sua politica isolazionista dopo i fasti OBAMIANI di democratizzazione del medio oriente e appoggiata da parte della grande finanza americana capeggiata dai padri nobili della SILICON VALLEY che per interessi immediati intendeva svendere gli USA alla CINA, opera di delegittimazione che lo voleva portare all’impeachment.
                                        La sua politica improntata alla rinascita economica degli STATES e al riequilibrio dei rapporti commerciali, coronata da successi significativi che l’avrebbero portato senza discussioni ad un secondo mandato sembra oggi in crisi a causa del LOCK DOWN e dei disordini sociali conseguenti all’uccisione di GEORGE FLOYD con i media ( TWITTER COMPRESO ) tesi ad intestargli le colpe, amplificandole.
                                        Da parte mia, non posso che evidenziare i seguenti fatti
                                        - CORONAVIRUS/OMS/CINA: la partita che ha avuto effetti così devastanti è tutta da giocare: anche se messa in sordina, stanno crescendo i sospetti di un coivolgimento di TEDROS nel ritardo quanto meno colposo della CINA nel comunicare i dati dell’epidemia, cosa smentita ufficialmente più volte e più volte perché considerati pretesti del tycoon per giustificare la devastante crisi interna, ma ormai provati dalla scoperta di documenti segreti dell’OMS.
                                        - LANCET/IDROSSICLOROCHINA/OMS: l’OMS tenta ancora una volta di delegittimare TRUMP, utilizzando uno studio del vangelo della ricerca, LANCET, in cui si afferma che la CLOROCHINA non solo non ha effetti benefici, ma addirittura ha effetti collaterali seri, per cui l’OMS fa sospendere le ricerche e l’utilizzo di detto farmaco.
                                        Criticata da un centinaio di scienziati, Lancet deve ammettere che lo studio acquisito da un laboratorio pressoché sconosciuto, non ha alcuna validità scientifica: le ricerche vengono riprese in tutto il mondo e il farmaco riammesso come cura dei paziento covid.
                                        - Uccisione di GEORGE FLOYD: avvenuta ad opera di un poliziotto a MINNEAPOLIS, nello stato del MINNESOTA, rispettivamente con sindaco e presidente DEMOCRATICI praticamente da sempre, viene imputato a TRUMP e causa disordini, saccheggi e presa d’assalto persino della CASA BIANCA.

                                        Le forze che si sono prestate a questo massacro dell’attuale presidente USA, rimarrà delusa: TRUMP RIMARRA’ IN CARICA FINO AL 2024.

                                        PS. ho iniziato questo intervento stamane, ho dovuto interromperlo più e più volte, terminandolo solo adesso. Apprendo solo dopo la sua conclusione della grande sorpresa dei fantastici dati sull’occupazione nella seconda metà di maggio: + 2,5 MLN contro una aspettativa di -8; grandi rialzi nelle borse e del $.
                                        ANCORA UNA VOLTA TRUMP IL SUPERLATIVO HA ANNICHILITO LE CORNACCHIE COSPIRATRICI DEL MONDO INTERO ED I SUOI DETRATTORI NUMEROSISSIMI ANCHE IN ITALIA… E SU QUESTO RISPETTABILISSIMO BLOG. :-D :-D .

                                        1. wallace scrive:

                                          riccardo
                                          ti dirò di piu, in questo blog esiste secondo me la vera democrazia, intesa come lasciar fare e dire, che Zwirner adotta, e te lo dico perche in un altro spazio, in cui ho scritto una volta, ho anche litigato col " gestore" del blog, perchè non ero daccordo con quanto sosteneva, tanto, e lo dico forte, da cancellarmi dei post a lui non favorevoli. Detto questo, un applauso al sig. Zwirner, che seguo anche su telenuovo, e che ha ragioni da vendere parlando di svecchiamento della costituzione..per la cronaca, nell altro blog ho salutato, e mai più metterò piede, lungi da me

                                          1. wallace scrive:

                                            Silvestro
                                            la sagra dell ovvio, la sinistra mistificazione di chi è senza argomenti, diciamo che siete sempre stati dei palamara, dei dipietro, i corrotti che giudicano gli onesti. Stantio e ormai dell era quaternaria, il riferimento al " ce l ho duro" .Intanto, quando andremo a giuste elezioni, tu ed il tuo compagno mario56, finirete nell oblio, x fortuna, meloni e data al 15 %, salvini al 25, berlusca al 7, e quindi si avra facilmente ragione di una accozzaglia quale voi siete, col pd al 20 si e no, i 5 stelle ormai sepolti, renzi che non prendera voti neanche dai suoi parenti, e allora, forse, l italia che lavora, non a parole, ma a fatti, potra ripartire, senza quella cappa oppressiva che è nella vostra testa da emisfero sinistro, dove chiunque abbia un attività, e solo un pollo da spremere con la scusa, che vi fa comodo, del debito pubblico, una bufala fatta ad arte x avere la scusa di taglieggiarci sempre di più. Voi invece , quando manifestate, siete dei santi..lasciamo perdere, la gente x fortuna non e scema come voi la vorreste.A tra poco la riprova

                                            1. wallace scrive:

                                              Riccardo
                                              detto che rispetto la tua decisione, solo un appunto vorrei farti. E proprio quando la discussione si fa più accesa, che bisogna anche cambiare il proprio modo di fare abituale, non dico incattivirsi all estremo, ma rispondere x le rime penso aiuti anche a " liberarci". Comunque sei una brava persona, onesta ed educata, questa e l impressione che mi hai lasciato. Buona fortuna x tutto!

                                              1. wallace scrive:

                                                Riccardo
                                                non ti curar di mario106, ma guarda e passa..non ti accorgi che hanno il paraocchi, parlano di una sacrosanta manifestazione, a cui peraltro hanno chiesto l autorizzazione al viminale, che, orchestrato da quel pinocchio di conte, gliela data il giorno dopo. Certo, se manifesta la destra, è lesa maestà, sono talmente ottusi che persino un mazzo di fiori della meloni, e un offesa, mentre quello di mattarella è un premio. Continua a scrivere, questi sono capaci anche di difendere palamara, hanno difeso una che ha speronato una vedetta della gdf, e che trasportava tre delinquentoni di scafisti, ma,poveretta, lei non lo sapeva. Forse tirano avanti tre mesi, ma poi si andrà a giuste elezioni, finalmente, e questi pallonari mondiali dalla bocca larga se ne andranno a casa

                                                • Mario56 scrive:

                                                  La guarda di finanza ha sempre negato di essere stata speronata. Ascolta meno salvini e Meloni e vai a letto prima!

                                                • Mario56 scrive:

                                                  Una manifestazione svolta senza rispettare le regole sanitarie. Niente mascherine, niente distanziamento, vergognosi selfie, abbracci, insulti verso il Capo dello Stato.
                                                  In Germania le cose vanno meglio perché la Merkel non ha un’opposizione di incapaci che sanno solo insultare come in Italia.
                                                  Da voi nessuna proposta seria!

                                                • Mario56 scrive:

                                                  Wallace = comizio

                                                1. wallace scrive:

                                                  silvestro
                                                  tu sei preso da megalomania da post, ho letto quello che scrivi su Riccardo, sembri tu il tenutario del blog, gli hai fatto anche il profilo stile curriculum vitae, si sa esprimere nel lessico, ma fa dichiarazioni generiche e tendenziose..axo, da quale pulpito viene la predica..me vien da ridar, gli dai uno spazio e sembrano professori..come dicono a roma…mme ccoioni!!! giusto il lessico, silvestro???

                                                  • Silvestro scrive:

                                                    Ormai sappiamo tutti che ce l’hai duro.
                                                    E’ l’unica cosa che riesci a fare; ti crediamo sulla parola.
                                                    Non occorre che ce lo fai vedere ogni volta.

                                                  1. Riccardo scrive:

                                                    carissimi tutti
                                                    grazie della vostra attenzione.
                                                    volevo solo precisare, a scanso di cattive interpretazioni, che la mia decisione di non scrivere più, cui questo post rappresenta unica eccezione, non è per incazzatura o peggio ancora per un senso di immotivata superiorità. ghe mancarìa altro; semplicemente
                                                    discussioni reiterate e, per me, asfissianti non fanno per me. inoltre ho percepito mentre scrivevo un progressivo mio incattivimento, quasi una stizza.
                                                    un qualcosa che non mi fa bene e non rispecchia il mio carattere.
                                                    un caro saluto a tutti
                                                    un grazie al dott. Zwirner per l'ospitalità.

                                                    1. martello carlo scrive:

                                                      NON RESISTO A TRATTENERE LE LACRIME
                                                      Se è così, mi dimetto anch’io, così qualcuno cui sono simpatico, qualche lacrimuccia me la verserà
                                                      Come? Non sono simpatico a nessuno?
                                                      Beh allora rimango, mal che vada mi resterà sempre la compagnia di KARL, e di qualche suo amico OLANDESE… eppoi con qualche alter ego/troll penso che si possa tranquillamente continuare ad imbastire qualche interessante commedia purché diano le dimissioni pure quei rompiballe di MARIO56 e SILVESTRO :-D :-D

                                                      • Silvestro scrive:

                                                        Puoi sempre continuare a farti le domande e darti anche le risposte come stai facendo ultimamente. Vedrai che hai sempre ragione.

                                                      1. Simone scrive:

                                                        Se vogliamo far finta di essere sorpresi dalle indagini sulle infiltrazioni dell ‘Ndrangheta a Verona come nel resto dell’Italia, regioni del nord comprese, facciamolo pure. Ma di certo l’effetto sorpresa non tocca me. Il sistema mafioso per sua stessa natura cerca e cercherà sempre di infiltrarsi nei gangli del potere. La storia italiana dal dopoguerra in poi (e non solo) insegna. Ecco un articolo di circa un anno fa che mostra bene come tutte le forze politiche siano invischiate nella faccenda: https://www.gospanews.net/2019/12/22/ndrangheta-mafia-in-un-anno-15-politici-in-manette-sulla-autostrada-dei-massoni/ . E qui su Wikipedia: https://it.m.wikipedia.org/wiki/Rapporti_tra_%27ndrangheta_e_politica . Se pensassimo seriamente che l’imprenditoria e i politici presenti nella penisola non vengano “contattati” da questi signori, vivremmo in uno stato di incoscienza fanciullesca.
                                                        Se vuoi far strada e carriera d’altronde, lo diceva chiaramente Giuliano Ferrara, devi essere ricattabile. Il da chi è un dettaglio. Il cinismo un must.
                                                        Interessante ancora una volta vedere come la storia si ripeta, in forme ed in epoche diverse. Mi sto “studiando” un po’ la storia di Martin Lutero ultimamente: notare come la molla della sua reazione fosse stata proprio la combinazione tra corruzione ed il cinismo diffusi nella curia sa tanto di “teoria dell’eterno ritorno”.

                                                        1. Silvestro scrive:

                                                          R I C C A R D O
                                                          Sei tra gli Utenti più recenti, forse il più recente che abbia deciso di partecipare al blog.
                                                          Sei stato apprezzato per la moderazione e le proposte nei tuoi interventi; forse con eccessiva sensibilità, ma non per tue colpe, ti sei sentito coinvolto, in dispute su argomenti riconducibili a tue iniziative.
                                                          Ti sei presentato fornendoci dei flash circa la tua attività; ci ha dimostrato di saperti esprimere adeguatamente nel lessico, come si conviene ad un ex-auditor, che sa bene come pesare le parole nelle relazioni di lavoro.

                                                          Proprio per questo però, non puoi pensare di fare dichiarazioni generiche e tendenziose, rinunciando a fornire ulteriori chiarimenti quando richiesti.
                                                          Le affermazioni sono tue, rilasciate liberamente e non è certo offensivo chiedere spiegazioni.
                                                          Personalmente ritengo che una tua partecipazione aggiunga una voce nuova al dibattito, senza dimenticare però che questo è un blog, non un ineccepibile intervento di auditing, dove magari ti giochi la reputazione.

                                                          1. Riccardo scrive:

                                                            martello e Mario 56
                                                            non litigate per me, non ne valgo la pena.
                                                            penso continuerò a leggervi
                                                            Ciao a tutti
                                                            è stato un piacere
                                                            bye bye

                                                            • martello carlo scrive:

                                                              Macché litigare… zogatolar co quel vecio puteleto de MARIO xe sempre un spasso.
                                                              Lo so che non ne vale la pena: sei un incorruttibile auditor, è per quello che ti ho lasciato sempre fuori dalla mischia…
                                                              Però, come BACCO……

                                                            • Mario56 scrive:

                                                              … e a scrivere ✍️ Riccardo !
                                                              Guarda che alla fine martello mi è pure simpatico. Si discute e basta tra gente che ha il buon tempo .
                                                              Ma Gaton,mil pensionato, che fine ha fatto?

                                                              • Gatón scrive:

                                                                La fine di Riccardo.

                                                                • Maxim scrive:

                                                                  come la mia :) ma meno importante nel contesto

                                                                  Ps nummer eins: in effetti sto cercando motivi associativi tra i dubbi sulla nascita del covid19 e la reale storia delle 3 Caravelle e la scoperta dell america…..ci vuole tempo…..circa 600 anni per avere le stesse certezze su una cosa nata 7 mesi fa…..che qualcuno evidentemente ha, se ha posto questo esempio a suo tempo…..

                                                                  Per cui, durante le mie lunghe ricerche cui impiegherò credo molteplici vite (beato gaton che ne ha 7….), vi seguirò pure io con simpatia…..del resto meglio tornare alle origini, cioè come facevo silentemente da anni…..

                                                                  Ps numéro deux…. Solo un ultimo appunto….sul post in questione….benche, comma per comma, si possa rispondere senza tanti giri cerebrali indipendentemente dalla visione ricavata, in effetti trovo la traccia disegnata dallo Zwirner una sorta di minestrone tipo……suppa de fasoi alla sgionfa mudanda….. Dott Mario non 56, ogni tanto un bel brodin co le paparele, su…..

                                                            1. marco.com scrive:

                                                              Che succede al dollaro?
                                                              Da 1,07 a 1,13 in pochi giorni??

                                                              Minneapolis?????

                                                              Minneapolis vieni da noi????????

                                                                • martello carlo scrive:

                                                                  AH ah…. peculato per l’astronomica cifra di 5000€
                                                                  E poi… pentiti…. raccolta rifiuti, la solita storia di tutte le raccolte rifiuti sparse per l’italia che al 90% sono collegate alle male vite del sud. e quindi con pentiti a GO GO.
                                                                  5000 EUROOOOOO quando 5 plafoniere della sede della regione a Bari….. che scandaloooo.
                                                                  Che si metta mano alla giustizia, altrimenti a queste cose, specie se sono implicati politici del cdx la gente emancipata non ci crede più.
                                                                  Le indagini su politici di sinistra, a questo punto, a ragione, sarebbero moooolto più credibili….. ma non ne salta fuori una….
                                                                  Cercami chi invece ha concesso l’appalto e perché alla ‘ndrangheta, e poi ne riparliamo.

                                                                1. Riccardo scrive:

                                                                  ancora sul due giugno @mario56
                                                                  che la manifestazione della destra si sia risolta con molti ritorni negativi per chi l'ha organizzata non v'è dubbio.
                                                                  che però si sia trattato di una manifestazione eversiva ho sì grossi dubbi.
                                                                  dimmi Mario cosa è successo di eversivo?
                                                                  hanno portato una corona all'Altare della Patria, buttando nel cesso quella del Presidente? magari con la bandiera della Repubblica di Salò?
                                                                  hanno bruciato il bandierone in Piazza del Popolo?
                                                                  dimmi tu cosa è successo di eversivo.
                                                                  invece è successo molto in contravvenzione alle norme di sicurezza in materia di Covid19, e questo se permetti mi preoccupa molto di più di un paiasso che si fa i selfie.
                                                                  distanziamento sociale no grazie
                                                                  mascherine no grazie
                                                                  gita fuori regione il 2 che non si poteva?
                                                                  erano tutti residenti nel Lazio?
                                                                  questo mi pare illegale e le forze dell'ordine dovevano intervenire, controllare, sanzionare.
                                                                  ma siamo nell'illegalità, non nella sovversione.
                                                                  lasciamo questa assimilazione ai regimi totalitari.
                                                                  io reputo molto più sovversivo che tra i banchi del Parlamento sieda una Meloni che si dichiara non adatta a trasmettere regole democratiche (lo ha detto in Aula, a chi la contestava: 'se vi devo insegnare io le regole della democrazia siete messi molto male')…
                                                                  trovo più sovversivo che un Ministro degli Interni frequenti il Viminale praticamente mai in 15 mesi
                                                                  trovo più sovversivo che il Parlamento sottragga ad un processo un suo membro
                                                                  trovo più sovversivo che si faccia politica attraverso i social media, senza contraddittorio alcuno
                                                                  vorrei dire anche che una formazione politica non restituisca 48 milioni di euro rubati ai contribuenti si comporta 'sovversivamente'
                                                                  altro che sfilare per Roma il due giugno.

                                                                  • Mario56 scrive:

                                                                    Secondo te Riccardo, perché le destre hanno manifestato proprio il giorno della festa della Repubblica?
                                                                    Un po’ come se Ratzinger celebrasse a S Pietro la messa di Natale.
                                                                    Forse di apparentemente sovversivo non c’è niente ma nella sostanza c’è tutto.
                                                                    Avevano altri 364 giorni a disposizione, ma si è voluto dissacrare le istituzioni, fomentare il POPOLO allo scontro, invocando rivolte sociali. Il messaggio è stato chiaramente sovversivo: RIBELLATEVI A QUESTO GOVERNO.
                                                                    Contravvenendo poi a tutti i decreti sanitari. Ora un Zaia quale autorità può avere nel chiedere il distanziamento e le mascherine o un Toti ??

                                                                    • martello carlo scrive:

                                                                      A voi l’eversione sta bene solo quando vi fa andare al governo con trame alla PALAMARA.
                                                                      Quelli che hanno manifestato il 2 giugno esattamente contro questo volevano sottolineare in quanto persone EMANCIPATE.
                                                                      Prenditi un ansiolitico e mettiti il cuore in pace: siete arrivati al capolinea: sta arrivando il SACRO ROMANO IMPERO e per voi popolino sinistro saranno guai grossi.
                                                                      ….E finiscila di tormentare quel povero CRISTO di RICCARDO: come fai a pensare che uno come lui si lasci influenzare da uno come te: lui è come quiello col fucile e tu quello col solito pistolotto.

                                                                      • Mario56 scrive:

                                                                        Non credo che Riccardo necessiti del tuo aiuto.
                                                                        Ben venga il sacro romano impero contro la LIRETTA di Borghi e Bagnai

                                                                  1. Riccardo scrive:

                                                                    va bene mario
                                                                    abbiamo SU QUESTO ASPETTO una visione diversa.
                                                                    non andiamo oltre, direi.
                                                                    cordialmente

                                                                    1. Riccardo scrive:

                                                                      @silvestro
                                                                      cito
                                                                      'il punto di vista….diventa solo la copertura di mire politiche diverse e irriferibili'
                                                                      alla faccia l'ambiguità..
                                                                      Mario56
                                                                      per una volta non condivido una tua opinione.
                                                                      Speakers' Corner ti dice qualcosa?
                                                                      la democrazia ha gli anticorpi. se è solida, per digerire manifestazioni che diventano eversive, eventualmente, solo se nello svolgersi vengono compiuti atti eversivi.
                                                                      non mi risulta che ieri questi atti vi siano stati.
                                                                      è emersa, a mio avviso, solo l'inadeguatezza dei personaggi leader a reggere le sorti di questo Paese, visto che non sono riusciti a far rigar dritto i loro fans.

                                                                      • Silvestro scrive:

                                                                        Vuoi entrare ne l’analisi e nel significato delle parole della lingua italiana.
                                                                        Bene, non sei certo il primo che su questo blog si arrovella nel tentativo di giustificare il senso di quello che scrive. Il “punto di vista sociale/democratico” espresso per una protesta di piazza significa niente se non sono note le cause. Senza conoscerne i motivi, tutte le manifestazioni di protesta civile meritano una apprezzamento sociale/democratico.

                                                                        Altra cosa è scrivere “2 di Giugno per una manifestazione alternativa diversa non mi dispiaceva affatto. era un passo delicato, una duplicazione dell’identità nazionale.
                                                                        un passo forte.”

                                                                        Qui c’’è la consapevolezza di “un passo forte” (perché); ma c’è anche un apprezzamento per la manifestazione del 2 giugno, con chiara indicazione di una duplicazione dell’identità nazionale (??), assieme ad una dichiarazione esplicita di gradimento.
                                                                        Espressioni che nonostante gli sforzi ed avvitamenti vari rimangono tuttora prive di spiegazioni credibili.
                                                                        In tutto questo non vedo il “punto di vista sociale/democratico”, ma leggo un chiaro apprezzamento per un gesto politico plateale, antitetico, alla celebrazione della Repubblica Italiana.
                                                                        Ma non sei obbligato a rispondere.

                                                                      • Mario56 scrive:

                                                                        Eversivo…
                                                                        Ciò che mira a sovvertire, a cambiare l’ordine costituito.
                                                                        Cioè le Istituzioni democratiche: presidente della repubblica, magistratura, governo “illegittimo “.
                                                                        Non riconoscersi nelle regole democratiche e istituzionali, ad esempio voler portare la corona sull’altare della patria difatto non riconoscendosi nel Capo dello Stato, disobbedendo al dpcm in materia sanitaria…
                                                                        Credo un autogol persino riconosciuto da molti anche di destra.
                                                                        Gaton compreso.

                                                                      1. martello carlo scrive:

                                                                        Dopo queste digressioni artistico/schizoidi torniamo al sano realismo: nulla di meglio che cominciare dalla BUROCRAZIA:
                                                                        Il 93% degli statali che lo hanno praticato in quarantena, ha manifestato il proprio gradimento per lo smart working, cioè per il fancazzismo da divano.
                                                                        …E io pago… e di corsa: RICCARDO con le sue amenità, mi aveva fatto dimenticare che il 16 c.m. scade l’ IMU ( + 100% TASI da quest’anno ).
                                                                        Per fortuna che, per gentile concessione di CONTE, potrò presentare le denunce dei redditi a fine novembre…… ma non capisco come farò a pagare entro il 30 Giugno il relativo importo.
                                                                        BOH misteri delle ENTRATE.

                                                                        1. Riccardo scrive:

                                                                          martello
                                                                          vedi che un po' avevo intuito con il paragone (no el giornalista, poro can) pittorico?
                                                                          ma non era una critica, mi faceva ridere questo 'mostro a due mani ambidestre benché simmetriche.
                                                                          per il resto, sono anche abbastanza stufo di chi spulcia le virgole per trarre a singolar tenzone, catapultandoci nell'agone politico per dire 'ah ecco vedi, sei destro leghista; oppure 'ah però, traspare l'indole di Leu' che la par anca na malatia bruta.
                                                                          sembra proprio impossibile evitare di essere etichettato, tipo Vecchia Romagna.

                                                                          • martello carlo scrive:

                                                                            In effetti ti ci vedo bene etichettato, in questa tua ultima versione, su una bottiglia di cognac, se non altro per rimanere in ambito pittorico ( non dirmi che nel pensare al Vecchia Romagna, non ti ha illuminato il CARAVAGGIO ).
                                                                            Da compìto, monotono, grigio tutto frasi fatte e buone maniere, uscito da un manuale di manipolazione mentale per impiegati d’ordine, come hai voluto apparire all’inizio ( tanto che mi facevi pensare: ma guarda un po’ sto poveraccio come ha buttato gli anni di università e l’insegnamento di ZWIRNER sr. ) ti sei rivelato un bacco selvatico capace di visioni schizofreniche.
                                                                            COSI’ MI PIACI: che ne dici di dare un soprannome ( rigorosamente pittorico o pittoresco se preferisci ) a tutti quelli che ti tirano per la giacca perché dà loro fastidio che non sei seduto sulla RIVE GAUCHE , con la casacca rossa, bensì sul bateau mouche con un bel gilet pointilliste alla SIGNAC?
                                                                            Così, tanto per non andare sui singoli ( il compito lo lascio a te ) il gruppo mi sa tanto da ” MANGIATORI DI PATATE “, tanto per rimanere in tema.
                                                                            Qui si vedrà la tua ( appena intravvista ) nobilitate: non tirarti indietro, altrimenti sarò costretto pure io a ” trarre a singolar tenzone “.
                                                                            FFFFU. Come non bastasse l’asfissiante piagnisteo per la festa della repubblica di questi fanatici della contro eversione da URLO DI MUNCH, ho appena finito di vedere ” THE NEW WORLD “.
                                                                            TIRAMI SU, TI PREGO.

                                                                          1. wallace scrive:

                                                                            silvestro
                                                                            res pubblica, la cosa pubblica, il governo del popolo, ti sia chiaro il concetto. La destra È xl a repubblica, voi criticate anche una manifestazione popolare e democratica di denuncia alla marea di nefandezze di questo governo. Per inciso, anche i vecchi comunisti, la vecchia linea dei seguaci di bertinotti con la tracolla, vi ha scomunicati da tempo, che non siete nè carne nè pesce, solo una accozzaglia di mangiapoltrone, dove lo stesso di maio ormai, che va a fare gli inchini ad aisha, è distante anni luce dall europa di grillo. E anche mattarella, preso alle strette dalle inequivocabili intercettazioni, ha pensato alla dittatura delle toghe, altroche magistratura.

                                                                            1. Riccardo scrive:

                                                                              silvestro
                                                                              mi chiami in causa e, evidentemente la mia prima replica non è stata chiara.
                                                                              nel dire che la manifestazione della destra non mi dispiaceva affatto affermavo questo da un punto di vista meramente sociale/democratico.
                                                                              mi pare che tu ne faccia invece una questione politica e che quanto ho scritto sia un implicito sostegno alla destra.
                                                                              inesatto: la manifestazione di posizioni diverse, l'esternazione di princìpi diversi, di idee diverse è sempre positivo in quanto significa che siamo in un momento politico che te lo consente e non sempre è così.
                                                                              se vogliamo entrare nel merito, distacco come e da cosa lo devono spiegare chi ha organizzato questa giornata, non certo noi;
                                                                              e, sempre nel merito, sono negativamente impressionato dallo spregio delle regole suggerite per evitare il diffondersi del virus e dico che, in definitiva, è stata una figuraccia.
                                                                              prova ne sia che parte degli organizzatori se ne stanno smarcando.
                                                                              spero di essere stato più chiaro
                                                                              ciao

                                                                              • Mario56 scrive:

                                                                                Devi convenire @ Riccardo, che fare una manifestazione alternativa il 2 giugno, significa non riconoscersi nelle istituzioni ufficiali.
                                                                                L’opposizione può e deve manifestare contro il governo e la maggioranza, ma non può non riconoscersi nelle istituzioni democratiche volte a garantire tutti i cittadini .
                                                                                È eversivo!

                                                                                • Silvestro scrive:

                                                                                  Sostanzialmente è proprio cosi:
                                                                                  Se la manifestazione la fai il 2 giugno, con un atteggiamento volutamente contrapposto alla celebrazione ufficiale della ricorrenza, il punto di vista sociale/democratico di Riccardo diventa solo la copertura di mire politiche diverse e irriferibili.

                                                                              1. Riccardo scrive:

                                                                                mani sinistre con propaggini tentacolari verso mani destre che a propria volta ne contraccambiano slanci con protrusioni mancine fino ad intrecciarsi in un gerundio di amplessi, con visioni futuristiche.
                                                                                tipo Picasso
                                                                                carlo martello te me dipingi un mondo strano

                                                                                • martello carlo scrive:

                                                                                  Perché, forse ho superato ogni forma tradizionale di rappresentazione del mondo come nel cubismo di PICASSO, o forse sono andato ancor più avanti con MARINETTI nella dinamica del futuro?
                                                                                  Ti ringrazio per la stima, ma sono stato ( anche ) occasionalmente un onesto artigiano del pennello meritevole solo di 2 pagine del BOLAFFI, tra l’altro dietro compenso….
                                                                                  L’ultimo intervento, cui forse ti riferisci, poi è un ” TROMPE- L’OEIL ” talmente realistico che se uno non lo prende per tale ci può andare a sbattere, magari facendosi del male.
                                                                                  Se vuoi evitarlo, farmmi una critica meno criptica, mi eviteresti di fare la fine di SILVESTRO. :-)

                                                                                1. Riccardo scrive:

                                                                                  marco.com
                                                                                  look please to NYC 5th Avenue current misordered after sunset events.
                                                                                  altro che tutto sotto controllo…

                                                                                  • marco.com scrive:

                                                                                    Exactly!
                                                                                    Per ri-sottolineare quanto demenziale è il post “Che Minneapolis venga a noi!”.

                                                                                    È sempre a proposito della destra demenziale: Trump con la Holy Bible in mano che ricorda tanto tantissimo il rosario di Salvini.

                                                                                    Il quadro è ben chiaro.

                                                                                  1. martello carlo scrive:

                                                                                    E’ da iersera che la DESTRA DELLA SINISTRA è nel PANICO come dimostrano gli interventi su questo blog: non ha più il COVID19 che la difende dalla rabbia di chi è senza reddito da mesi.
                                                                                    Cerca aiuto e consolazione persino da persone che hanno i piedi ben piantati nella realtà: si accontentano di una manata sulla spalla.
                                                                                    Sentono che il GERUNDIO e il FUTURO non bastano più, come i discorsi di circostanza.
                                                                                    Penso che nemmeno MELONI, SALVINI e TAJANI si aspettassero una tale protesta popolare, il che significa che la rabbia ha raggiunto livelli che sono solo l’antipasto di ciò che succederà quando arriveranno i licenziamenti
                                                                                    Ha ragione qualche commentatore a denunciare che nemmeno la destra sarà in grado di controllare la situazione quando si dispiegheranno in pieno gli effetti della crisi.
                                                                                    Il peggio è che, tra la sensazio9ne che il governo non rappresenti più la maggioranza del paese, che non accetti il contributo dell’opposizione e la convinzione che il volere popolare sia stato deviato ora come in passato da interventi di certa magistratura di cui stanno emergendo A FATICA le TARE, si rischiano veramente situazioni quali quelle citate da ZWIRNER negli STATES.

                                                                                    1. marco.com scrive:

                                                                                      Che Minneapolis venga a noi!

                                                                                      Mark Esper, Defenser Chief, says he doesn’t support using active duty troops to quell protests, directly contradicting Trump

                                                                                      1. Silvestro scrive:

                                                                                        Non vedo spiegazioni significative, ma solo elusioni e battutine.
                                                                                        Chi mi conferma che le destre volevano dare un segnale di distacco dalla celebrazione della Repubblica, dovrebbe spiegare cosa vogliono di diverso.
                                                                                        E non parlo di questa maggioranza parlamentare, di quella che c’era prima (che proprio la destra ha interrotto sua sponte ); non parlo della burocrazia, nemmeno di come si è svolta la manifestazione o come avrebbero voluto si svolgesse, ne dei distinguo forniti a posteriori. Sono tutte circostanze che cambiano niente nella struttura di quella Repubblica che si sta celebrando.
                                                                                        Non si può neanche dire che non ci siano stati tentativi per modificarne organismi e competenze. Il taglio dei parlamentari, l’ultimo cambiamento votato anche dalla destra, è stato dipinto come il toccasana di ogni inefficienza; ma deve essere ancora confermato da un referendum, e quindi rende problematico pure un ritorno rapido alle urne che molti proprio da destra invocano a gran voce.

                                                                                        Se nonostante questo la manifestazione della destra alternativa alla Repubblica, NON DI SPIACE AFFATTO, per giustificarla credo siano necessarie motivazioni molto convincenti.

                                                                                        • Gatón scrive:

                                                                                          Allora lo chiedo anche a te.
                                                                                          CHI su questa pagina ha commentato giustificando quella manifestazione ?

                                                                                          • marco.com scrive:

                                                                                            @Gaton

                                                                                            Colpa mia di aver introdotto il tuo nome senza una indicazione chiara di una domanda che era implicita.
                                                                                            Mi sembrava anche di essere stato chiaro nel non volermi soffeermre sugli aspetti esteriori e di aver invece ercato di indirizzare il confronto sul fatto che soprattutto la destra abbia un atteggiamento non dico negativo ma sicuramente di critica verso la scienza.

                                                                                            E’ come se la destra vivesse ancora di quel clima culturale che nel passato faceva pensare che l’Umanesimo fosse superiore alla Scienza, considerata come cosa che si occupa di cose tecniche.

                                                                                            Vedo che non mi sono spiegato a suffcienza. Anche se vedo che Simone ha provato a tenere alto il discorso. Il riferimento al sapone di Marsiglia è espressamente dedicato a chi – a Verona – provando a muovere critiche da sinistra a certe manifestazioni chiaramente dalle quali è opportuno prendere le distanze -si sente ribaltare il discorso delle malefatte targate sinistra.

                                                                                            Zwirner arriva addirittura a dire “che Minneapolis venga a noi”, come a dire, se succederà che ci saranno manifestazioni violente, l’Italia non sarà capace di usare il pugno di ferro come sta facendo Trump.

                                                                                            Ma mi pare, che di cose serie,qui non si riesca a parlarne. E certe risposte mi rafforzano in questa convinzione. Troppo difficile per qualcuno esprimere critiche a quelli della propria parte politica

                                                                                          • Silvestro scrive:

                                                                                            Riccardo: (2 giugno 2020 alle 17:53)
                                                                                            parla di “…manifestazione alternativa e diversa non mi dispiaceva affatto” e di una “duplicazione dell’identità nazionale.”
                                                                                            Il mio confronto era con lui, e come citato nel mio post precedente, la frase riportata in maiuscolo era appunto la sua.
                                                                                            Su quelle frasi ho chiesto chiarimenti che non ho ancora visto.

                                                                                            Se qualcuno mi dice che comunque non avevano bandiere comuniste e non cantavano bella ciao, lo mando affaculo, perché non siamo più a l’asilo infantile.

                                                                                          • Mario56 scrive:

                                                                                            Bene. Dunque registriamo che Gaton non giustifica quella manifestazione.

                                                                                        1. martello carlo scrive:

                                                                                          Penso che ZWIRNER in questo momento abbia bisogno lui stesso di uno sfogatoio, tanti sono gli argomenti, gli avvenimenti che lo indignano e i problemi che vengono protratti all’infinito in presenza di un tentativo suicida di mettere la sordina a tutto e narcotizzare le coscienze che contraddistinguono questo periodo governato da zombi: ne esce questo topic che cita e offre alla nostra discussione argomenti di estrema attualità:
                                                                                          - burocrazia paralizzante le forze positive del paese
                                                                                          - sacrificio, sull’altare della sopravvivenza di un governo di temporeggiatori dove predominano mediazioni da mercato delle vacche, della prontezza di decisioni in un momento delicatissimo
                                                                                          - problematica delle società coattivamente multirazziali
                                                                                          - irrazionalità della globalizzazione a tappe forzate dalle esigenze speculative tanto più assurde quanto più avanza la RETE, lo SMARTWORKING e il DISTANZIAMENTO SOCIALE.

                                                                                          Dopo la soporifera cerimonia del 2 giugno e le altrettanto soporifere prediche di MATTARELLA che tralascia completamente qualsiasi accenno ai problemi istituzionali fondamentali per poterci dichiarare orgogliosi di questo paese ( inteso come classe dirigente ), dobbiamo essere grati a giornalisti come ZWIRNER e a giornali come LIBERO, LA VERITA’, IL GIORNALE che parlano di paese reale, dei problemi democratici e della corruzione che sta corrodendo l’intera società.
                                                                                          Se fossimo in mano ai GIORNALONI TROMBONI dell’antifascismo di mia nonna che passano da un padrone all’altro come fossero pacchetti azionari, ci terremmo l’avvocato del popolo per tutta la vita….. e non sono il fondo del barile: ora c’è ” IL FATTO QUOTIDIANO “, l’organo semiufficiale della magistratura.
                                                                                          Pensate che qualcuno indagherà su questo VASO DI PANDORA della fuga di notizie ad uso dei 5S?

                                                                                          1. marco.com scrive:

                                                                                            Lo spirito della manifestazione di ieri è quello qui raccontato da wallace: governo, istituzioni tutte, burocrazia che opprime il popolo che si sente maggioranza.

                                                                                            Niente di nuovo: chi sta all’opposizione cerca di andae al governo.
                                                                                            Lo fanno tutti, i tutti i tempi in tutti i luoghi e in tutti i laghi.
                                                                                            Così parlò Marco Lapalisse.

                                                                                            Vogliamo soffermarci sui selfie, sugli insulti a Mattarella, sui no-vax? Ma anche no. Folklore. Un pò macabro di questi tempi al punto tale che viene da dire che se verta gente pensa al folklore in questa situazione, forse vuol dire che …. che nessuno muore di fame (per adesso).

                                                                                            Mi fa molta più specie, invece, sentire Sallusti, direttore de Il Giornale, destra che una volta era liberale, affermare che: quest’epidemia ha dimostrato che la Medicina non è una Scienza esatta. Che questa epidemia ha dimostrato che i medici sono paragonabili a chi fa previsioni meteo.

                                                                                            E’ un argomento che ho sfiorato diverse volte in questo blog: si osserva nella destra una insofferenza verso la Scienza a favore della centralità dell’ego. La libertà invocata da destra è la libertà di sopraffazione. Perchè è giusto che il più forte detti la legge del branco.

                                                                                            • marco.com scrive:

                                                                                              @Gaton: guarda che non mi riferisco alle sguaiatezze e agli estremismi: ce ne sono da una parte e ce ne sono dall’altra, e la sguaiatezza di sinistra non giustifica quella di destra e viceversa. Non vorrei cadere nel giochino del sapone di marsiglia.
                                                                                              Si tratta di guardare a fondo, dopo aver sgomberato il campo dagli eccessi.

                                                                                              • Simone scrive:

                                                                                                E’ del tutto evidente che il vero scopo di questa opposizione sia quello di raccogliere il malcontento e di cavalcarlo facendo pensare di poter essere loro stessi la risposta ai problemi. In una situazione globale del tutto anomala e per certi versi unica, che ha messo in difficoltà e non di rado in ginocchio più di mezzo mondo. Che lo facciano con manifestazioni di piazza stile “bauco” Pappalardo non mi stupisce per niente. L’importante è raccogliere consenso. O meglio, contribuire a far crescere il malcontento anche in modo irrazionale (vedi assembramenti, selfie vari, dichiarazioni eversive lasciate furbescamente dire alla massa, eccetera) per poterne raccogliere i frutti un domani (ma non da subito, perché non sono così scemi). Insomma, nulla di nuovo, solo fatto con un gradino o probabilmente due in più. Che il modo sia del tutto sbagliato non vi è dubbio (e non lo sarà finché non vi sarà nulla di ufficiale che attesti che gli assembramenti saranno provi di rischi per la salute propria ma soprattutto pubblica, cosa che ad ora non esiste). E questo in democrazia è un peccato, che loro stessi hanno concorso a sviluppare (che la cosa per loro sia un vantaggio o meno non lo so, è però un dato di fatto), perché in uno Stato maturo dovrebbero essere i motivi di una protesta ad essere posti al centro delle questioni, non il modo (ripeto, sbagliato alla radice e sotto tutti i punti di vista in questo caso).
                                                                                                Una considerazione invece sul concetto di immigrato ed immigrazione: a mio avviso il vero motivo per cui su tutta la questione percepisco una confusione totale sta nella mancanza di empatia (non a caso definita da qualcuno il vero male del 21esimo secolo, o meglio la vera origine di ogni male che probabilmente sta crescendo e potrebbe travolgerci domani). In linea di massima, io trovo contestabile l’atteggiamento del ”destrorso classico”, che punta il dito sull’immigrato considerandolo persona di serie B, e in taluni casi (che temo sempre maggiori) nemmeno una persona. Il regime nazista aveva individuato in questa caratteristica il suo fondamento: se si smette di percepire una persona come essere umano, su di essa si può arrivare a fare qualsiasi cosa. Aprendo potenziali scenari da incubo. Ma trovo altrettanto pericolosa (e per certi versi simile nel suo principio di fondo) la mentalità della ”sinistra ufficiale”, quella storicamente acritica nei confronti della globalizzazione. Da parte (anche) loro, sta passando come normale il messaggio secondo cui un immigrato “ci serve” perché “viene a fare lavori che noi oggi non faremo mai”. Promuovendo una mentalità da schiavitù. Che ne apre a sua volta altre. Il fatto che per esempio nel mondo del lavoro, da noi, le condizioni del lavoratore dipendente (ma non solo in certi casi) stiano peggiorando da anni in modo progressivo e sempre più veloce, è collegato anche a questo fattore, oltre che a quello del mercato globale e dell’alta finanza. In sintesi, vedere il migrante come una persona non dovrebbe impedire di fare un’analisi critica del fenomeno della migrazione di massa dai Paesi poveri a quelli industrializzati nell’epoca della globalizzazione spinta. Tutt’altro. Dovrebbe spingere in primis a cercare risposte derivanti da analisi soprattutto autocritiche (è il Potere che crea il movimento) sul perché tutto ciò accade, capirne le ragioni all’origine. E la mia netta impressione è che questa origine in fondo vada bene ad entrambe le parti ”ufficiali” di questo enorme e neutralizzante teatrino.

                                                                                              • Gatón scrive:

                                                                                                …excusatio non petita…
                                                                                                Ho detto forse qualcosa in merito ?

                                                                                                • marco.com scrive:

                                                                                                  Assolutamente non hai detto niente al riguardo
                                                                                                  Era un eventuale stimolo alla discussione a ragionare su temi di fondo
                                                                                                  Fa l’istess

                                                                                                • Mario56 scrive:

                                                                                                  Gaton
                                                                                                  Una manifestazione andata buca. Un boomerang.
                                                                                                  Gli italiani sapranno che nemmeno siete in grado di controllare una folla irridente delle regole sanitarie e vorreste governare il Paese,

                                                                                                  • Gatón scrive:

                                                                                                    Allora diciamo che non avevano bandiere rosse e non cantavano bella ciao.

                                                                                                  • martello carlo scrive:

                                                                                                    Cos’avete oggi voi della destra di sinistra che siete così assatanati per manifestazioni non inscatolate?
                                                                                                    Andate meno dagli immigrati nigeriani……

                                                                                                  • Gatón scrive:

                                                                                                    Lo ripeto anche a te.
                                                                                                    Ho detto forse qualcosa in merito ?

                                                                                            1. Riccardo scrive:

                                                                                              @silvestro
                                                                                              ciao
                                                                                              esattamente ciò che dici
                                                                                              gli organizzatori penso che volessero proprio dare un segnale di distacco da ciò che il 2 giugno è sempre stato.
                                                                                              coesione? unità?
                                                                                              tutto il contrario: la destra si è messa dall'altra parte.
                                                                                              e obbiettivamente, non ha fornito gran prova di capacità di guidare l'altra Italia se non sono riusciti a padroneggiare la folla.
                                                                                              ora cominciano i distinguo, i 'noi avevamo raccomandato' vedi le dichiarazioni di Tajani di stamattina.
                                                                                              insomma un gran guazzabuglio

                                                                                              1. Riccardo scrive:

                                                                                                manifestare diverso.
                                                                                                la notizia che la destra sarebbe scesa in piazza il 2 di Giugno per una manifestazione alternativa e diversa non mi dispiaceva affatto.
                                                                                                era un passo delicato, una duplicazione dell'identità nazionale.
                                                                                                un passo forte.
                                                                                                però qualsiasi diversità, per quanto marcata, può sempre portare a nuove considerazioni e ad un pensare diverso.
                                                                                                e poi si poteva dare una dimostrazione comunque di rispetto di regole sociali ed emergenziali.
                                                                                                era una grande occasione per gli organizzatori di dimostrare la loro capacità di guidare un Paese attraverso la buona riuscita della giornata, mostrando una destra anche matura, visto che
                                                                                                grande numericamente lo è già.
                                                                                                purtroppo stanno cominciando ad arrivare notizie, immagini, commenti

                                                                                                • Silvestro scrive:

                                                                                                  Le tue considerazioni mi sembrano un po’ generiche ed anche ambigue.
                                                                                                  Cosa intendi per “manifestazione alternativa e diversa”; Cosa vuol dire “una duplicazione dell’identità nazionale”.

                                                                                                  Il 2 giugno, da sempre, è una festa nazionale che celebra la nascita della repubblica Italiana. Ed in questo momento, forse era l’occasione ancora più importante per offrire l’immagine di una cittadinanza coesa almeno su questo. Manifestare per ‘alternative diverse’, o ‘duplicazioni dell’identità nazionale’ significa manifestare per qualcosa diverso da una repubblica.

                                                                                                  Le destre hanno cercato di dare un significato alternativo invocando il mondo che lavora, le partite IVA, i commercianti, come se ‘gli altri’ fossero coloro che non lavorano (detto da Salvini poi…). Ma cosa c’entra questo con la richiesta (negata) di portare una corona al l’altare della Patria, di manifestare con una bandiera di 500 metri.

                                                                                                  Piazze di questo tipo si potevano organizzare in qualsiasi altro giorno; se lo fai il 2 giugno vuoi dare un segnale politico diverso che non ho capito.

                                                                                                  Magari me lo spieghi tu.

                                                                                                1. Riccardo scrive:

                                                                                                  off topic
                                                                                                  invito tutti a leggere l'articolo intervista a Crisanti sul Corriere di oggi.
                                                                                                  È la riprova che anche oggi come nell'Illuminismo e poi dopo, la Scienza deve sempre contravvenire regole, leggi persino religioni per ottenere quei risultati che configurano il progresso in fieri.
                                                                                                  Manuale sociale, veramente.
                                                                                                  Ciao

                                                                                                  1. martello carlo scrive:

                                                                                                    KARL @ martello carlo

                                                                                                    Caspita CARLO, che verminaio di sinistrorsi sul tuo blog, sembra quasi che al governo ci sia la LEGA… per fortuna che non è così, altrimenti i nostri piani sarebbero falliti.
                                                                                                    CARLO
                                                                                                    Non esagerare, hai letto cos’ha scritto SILVESTRO su quella farsa dei BTP riservati agli italiani che io da replicante di SIRI ( a parte che io appena lo ho sentito nominare ) mi sono permesso di apprezzare come idea? Lui dice che sarebbero stati impossibili da realizzare e comunque un disastro internazionale…. un discorso da incompetenti.
                                                                                                    KARL
                                                                                                    Sei proprio un testone: non ti avevo convinto che ormai l’italia è nostra proprio per merito di chi, in buona o malafede la vede come quel tale… come hai detto che si chiama?… Ah, SILVESTRO, quel tizio che è sempre dalla parte della sx, qualsiasi sia il leader di riferimento e quindi mancante di senso critico, onestà intellettuale, machiavellico al quadrato, per giunta privo di fantasia e di iniziativa come il governo che vi ritrovate?
                                                                                                    CARLO
                                                                                                    Hai ragione, sono un testone, insisto nel difendere un paese che è alla canna del gas in tutti i sensi e propongo cose impossibili da attuare… e qui devo dare ragione a lui: ci vorrebbe un referendum per cambiare la testa degli italiani.
                                                                                                    KARL
                                                                                                    Certo, ma bisognerebbe cominciare dalla sua. Non dovrei dirtelo, ma prova a chiedergli perché il debito pubblico giapponese è in mano ai giapponesi e nessuno gli rompe le tantanelle, prova a chiedergli dei BTP ITALIA, dell’ultima offerta sottoscritta per 22 MLD, di cui 14 al retail mediante acquisto sul MOT, sulla possibilità di effettuare aste con limitazioni all’acquisto da parte di investitori esteri e la possibilità di favorire i compratori italiani facendo leva fiscale.
                                                                                                    Quello fa melina in attesa del pre default dell’italia per mancanza della liquidità fagocitata dalla burocrazia, sia per automantenersi che per le more da quaquaraquà DI RUOLO.
                                                                                                    CARLO
                                                                                                    Sì, ma quando lui si chiede che, se persino sull’ONESTA’ non siamo d’accordo, come possiamo resistere alla concessione del lato B?
                                                                                                    KARL
                                                                                                    E’ una provocazione, basta vedere ciò che sta succedendo al CSM senza che vengano prese decisioni immediate, il silenzio suo e di tutta la congrega di fraticelli…
                                                                                                    Tranquillo, stiamo arrivando, e forse ce ne serviremo, come lui spera: di burocrati senza fantasia, obbedienti, ne abbiamo e ne avremo bisogno assoluto.
                                                                                                    CARLO
                                                                                                    ….E io?
                                                                                                    KARL
                                                                                                    Vedremo; l’idea è sempre quella che ti ho detto: Sacro Romano Impero con il nucleo centrale comprendente l’Alta Italia e alla periferia una serie di vassalli turistico/ agricoli, ma i casi come il tuo, di chi ha… diciamo…sostenuto la LEGA, se non SALVINI, li dovremo esaminare singolarmente.
                                                                                                    AUF WIEDERSEHEN

                                                                                                    1. Riccardo scrive:

                                                                                                      che poi, leggendo le notizie di oggi. mi pare proprio che la situazione sia tutt'altro che sotto 'efficiente' controllo…

                                                                                                      • marco.com scrive:

                                                                                                        @Riccardo

                                                                                                        scusate tanto, ma cosa vuol dire il titolo di questo post ?

                                                                                                        E’ un augurio che alle eventuali sommosse la polizia ammazzi qualche manifestante?
                                                                                                        Perchè tanta stizza per le notizie che vengono date dai giornali ? Perchè parlano di razzismo? Perchè Trump è costretto a rifugiarsi nei bunker e quindi guai parlare male di Trump?

                                                                                                        Ditemi che non ho capito un cazzo, per favore

                                                                                                        @Mario56

                                                                                                        E’ peggio di un semplice “minestrone alla Zwirner”, io ci leggo qualcosa di patologico di rifiuto ai cambiamenti
                                                                                                        Un conservatore, insomma, in particolare della propria posizione sociale
                                                                                                        Magari percepita come un ricompensa divina dei propri meriti

                                                                                                      1. Riccardo scrive:

                                                                                                        ho letto più volte il post del dott. Zwirner e ancora non ho capito bene cosa l'autore abbia voluto dire.
                                                                                                        mi soffermo pertanto sulle parti per me chiare, cioè gli ultimi due paragrafi.
                                                                                                        il penultimo lo condivido, in pieno; l'ultimo mi preoccupa perché augurarsi una drastica riscrittura della Costituzione…beh cosa vuol dire?
                                                                                                        quali parti, con quali scopi.
                                                                                                        detto così equivale a dir nulla.
                                                                                                        sennò bisogna dire:
                                                                                                        'con lo scopo di ridurre al minimo la burocrazia (obbiettivo della riforma, pare di capire), vanno toccati gli articoli x,y,z…della Costituzione, rimossi altri e sostituito come di seguito ecc ecc.
                                                                                                        A parte che mi riesce difficile pensare che la sburocratizzazione possa e debba passare da una mera riforma costituzionale.
                                                                                                        bah sono molto perplesso su tali affermazioni.
                                                                                                        buona notte a tutti

                                                                                                        1. marco.com scrive:

                                                                                                          scusate tanto, ma cosa vuol dire il titolo di questo post ?

                                                                                                          E’ un augurio che alle eventuali sommosse la polizia ammazzi qualche manifestante?
                                                                                                          Perchè tanta stizza per le notizie che vengono date dai giornali ? Perchè parlano di razzismo? Perchè Trump è costretto a rifugiarsi nei bunker e quindi guai parlare male di Trump?

                                                                                                          Ditemi che non ho capito un cazzo, per favore

                                                                                                          • Mario56 scrive:

                                                                                                            Usando il pessimo esempio di Minneapolis, il nostro Zwirner elogia, comunque la si pensi sui fatti USA , l’efficenza e la rapidità d’intervento americano contro le lentezze italiane.
                                                                                                            Mahh. Mario ha fatto un minestrone mal riuscito.

                                                                                                          1. Mario56 scrive:

                                                                                                            Che dire. Ora Zwirner ha il tarlo dell’efficienza e rapidità, a suo parere, dimostrata negli USA , per le tempestive misure repressive di Minneapolis .
                                                                                                            Esempio pessimo!

                                                                                                            1. Silvestro scrive:

                                                                                                              Poichè Zwirner incombe con un nuovo topic, per chiudere l’argomento PATRIMONIALE SI-NO vedo che già sulla definizione di ONESTA’ c’è un disaccordo; figuriamoci su come applicarla, a chi, ed in quale misura. Questo è uno dei principali motivi di disaffezione e sfiducia nello Stato, oltre a l’ormai famoso termine “burocrazia” già ampiamente dibattuto.
                                                                                                              Non bisogna però dimenticare che una parte significativa dei 4300 mld di risparmi, sono rappresentati da quei piccoli medi risparmiatori che evadono le tasse, che preferiscono tenere i soldi congelati in banca, parcheggiati a l’estero, investiti nel mercato internazionale.

                                                                                                              Emettere BOT riservati esclusivamente agli italiani è una autentica fesseria, comprensibile se fatta dai replicanti sui blog, ma scandalosa se avanzata da un esperto in materia come Armando Siri, senatore, responsabile economico della formazione “Noi con Salvini” ed autore della legge sulla flat tax. E’ una proposta impraticabile perché il collocamento avviene sempre attraverso le banche, ma soprattutto perché sui mercati internazionali, sarebbe un colpo mortale alla affidabilità del nostro Paese e deleterio per gli investitori stranieri.

                                                                                                              Invece si sorvola sempre, su l’evasione fiscale, autentica spina nel fianco nell’apparato dello Stato, problema tanto endemico quanto indigesto all’opinione pubblica.
                                                                                                              Mettere mano a questo problema sarebbe già una grande iniezioni di fiducia.

                                                                                                              https://tg.la7.it/economia/gabanelli-come-si-lotta-contro-levasione-fiscale-se-mancano-5000-persone-16-09-2019-142525

                                                                                                              Su nuovo topic mi limito a segnalare che più che sulla Costituzione Italiana servirebbe un referendum per cambiare drasticamente la testa degli italiani.

                                                                                                            Lascia un Commento

                                                                                                            Accetto i termini e condizioni del servizio

                                                                                                            Accetto i termini sulla privacy

                                                                                                            *