31
lug 2020
AUTORE Mario Zwirner
COMMENTI 111 Commenti
VISUALIZZAZIONI

3.080

IL REGALONE DEL SENATO A SALVINI

 

Sarà perché i sondaggi davano la Lega in calo che si moltiplicano i doni elettorali, gli aiutini, a vantaggio del partito di Salvini. Prima arriva la signora tunisina che sbarca col barboncino al guinzaglio e il troller in mano a conferma indiscutibile che tutti i migranti fuggono dalla miseria e dalla fame…

Non bastasse, adesso giunge il regalone del Senato che autorizza il processo a Salvini sulla Open Arms. Incredibile come questi politici che dovrebbero essere scafati – quanto meno Pd e Renzi – ignorino come (piaccia o anche no) funzionano le dinamiche elettorali nel nostro Paese.

La larga maggioranza dei cittadini elettori (sempre piaccia o anche no) vogliono lo stop all’immigrazione, invocano la linea dura. In parte perché i migranti, molto difficili da controllare, sono un enorme problema reale. In parte perchè autorizzano un comodo alibi: sono solo loro a commettere illegalità e violenza, non noi cittadini italiani modello. (Come se la baby gang che ha devastato Treviso fossero figli di migranti e non di trevigiani troppo impegnati a godersi il tempo libero per averne anche da dedicare all’educazione e al controllo dei propri figli). Ma tant’è.

A fronte di un governo che non sa che pesci pigliare per fronteggiare la nuova ondata di arrivi, con barconi e barchini, a Lampedusa e dovunque, via terra e via mare. Che si inventa due navi per riprendere gli sbarcati e portarli (sequestrarli?) in quarantena al largo (Solo due navi? Servirebbero almeno cinque porta aerei…). Di fronte a questo inutile balbettio del Conte bis, è inevitabile che i cittadini apprezzino Salvini che aveva bloccato per alcuni giorni lo sbarco dalla Open Arms.

Cosa fu la mossa di Salvini? Pura fuffa. Non risolvi certo così l’enorme problema di difendere “i sacri confini della Patria”. Ma fu un segnale apprezzato da moltissimi.

Oggi mandare Salvini a processo avrà anzitutto un effetto preciso: aumentare i consensi ad una Lega già partito di maggioranza relativa che può puntare alla maggioranza assoluta…

Ma com’è possibile ignorare la ricaduta elettorale dei processi ai politici? Da quando non si parla più di processare Renzi, Italia Viva rischia di scomparire. E Forza Italia, quello che era il primo partito del Veneto, come mai oggi veleggia attorno al 4%? Che sia perché Silvio Berlusconi negli ultimi anni non è più oggetto di quei processi farlocchi che gli garantivano ampi consensi? Cosa dite?

Ultima considerazione che riguarda il nostro Veneto. L’obiettivo evidente di Luca Zaia, presentando la lista col suo nome e quella degli amministratori, era di dimostrare che, almeno qui, conta più lui della Lega di Salvini. Quanto sarà incazzato Zaia con questo regalone fatto dal Senato a Matteo che rischia di mandare in fumo il suo piano e spingere anche i veneti a votare anzitutto Lega…

3.080 VISUALIZZAZIONI

111 risposte a “IL REGALONE DEL SENATO A SALVINI”

Invia commento
  1. martello carlo scrive:

    L’ormai assordante battibecco tra GATON e MARIO56 verte soprattutto su ipotesi di complotti e contro complotti.
    Nella loro meschina mentalità i sinistri sono generalmente contrari a questa interpretazione, in quanto, da provinciali quali sono diventati, vedono le cose mondiali come se avessero la stessa dinamica dell’italietta nostra governata dal FUNGO , MATTARELLA e da PALAMARA.
    IO CREDO CHE MAI COME IN QUESTO TEMPO DI REALTA’ VIRTUALE, LA RIVALITA’ PER IL CONTROLLO MONDIALE DELLE FORMICHE UMANE E’ REALTA REALE.
    Avete mai sentuito parlare di “THE 1619 PROJECT”?
    E’ un’ inchiesta-” BOMBAS ” pubblicata con super tiratura sul magazine del quotidiano NEW YORK TIMES, definito dalla nobilta’ intellettualoide “IL PIÙ IMPORTANTE GIORNALE DEL MONDO”, forse perché è contro TRUMP, l’unico che difende il mondo dal FORMICAIO CINESE :-( .
    Ebbene essa anticipa al 1619, data dell’arrivo di una ventina di schiavi dall’ANGOLA con una nave di schiavisti PORTOGHESI, la nascita degli STATI UNITI.
    IMMAGINATEVEVI COSA SAREBBE POTUTA ESSERE L’AFRICA CON IL CONTRIBUTIO DEI MAGNIFICI 20….
    Da qui ” gli USA chiamatela Schiavocrazia” è l’appello dei “più importanti storici, e che si avvale dei contributi di poeti, giornalisti, musicisti in una ricostruzione radicale e maestosa della storia americana” che è stato coordinato da Nikole Hannah-Jones, giornalista del Times.
    Voglio tagliare corto, in vista spero di una discussione più approfondita: I CINESI, oltre al possesso di una lauta quantità del debito pubblico statunitense, non è che abbiano la maggioranza di questo DECADUTO GUIORNALACCIO A LIVELLO DI ” REPUBBLICA” che sta tessendo nel suo micromondo la via dei BACHI?
    Dire che 20 africani abbia fatto nascere una democrazia che komunistikamente si vuol passare per schiavistocrazia è da dementi progressivi/progressisti ( di che cosa poi ) buoni per un’alleanza con l’OLIGARCHIA CINESE.
    Questa è la guerra che si combatte oggi nel mondo ( è non è per niente escluso che c’entri sto caxxo di virus con gli occhi a mandorla ).
    TRUMP è colui che si oppone a questa dittatura KOMUNISTA/KONFUCIANA che tanto attrae anche le nostre FORMICHE e va attaccato in tutti i modi: RUSSIAGATE, , GESTIONE COVID, RESPONSABILITA’ DEL “BLACK LIVES MATTER ” E DI TUTTE LE PEGGIORI NEFANDEZZE DEGLI STATI UNITI:é NON E’ ALTRO CHE IMPERIALISMO COMUNISTA CINESE.
    Cosa lo dimostra? Ma le formiche di casa nostra: MARIO 56, SILVESTRO e…. sia pure in una posizione IBRIDA, MARCO.COM. il peggior esmpio di NEBULISMO INTELLEWTTUALOIDE FONDATO SU AMICI E CONOSCENTI PEGGIO DI LUI. :-D :-D :-D
    L’uomo non è una formica: viva l’individualismo dell’America FIRST.
    Il razzismo è semi vietato, cancellato artificialmente dalla coscienza umana progressista dei miei cabasisi?
    Ebbene, mi sa che sto diventando RAZZISTA, ma nei confronti dei rottiinc.. oscienti che sostengono teorie da CAVERNICOLI-
    IO SONO BIANCO E AL DI LA’ DEGLI ERRORI COMMESSI STORICAMENTE RIVENDICO LA SUPREMAZIA E LA QUALITA’ DEL MONDO COSI’ COM’E’ OGGI.
    NON RIESCO AD IMMAGINARMI UN MONDO DERIVATO DA UN’AFRICA IN CUI LO SCHIAVISMO TRIBALE ZULU ERA MOLTO PIU’ ORGANIZZATO DI QUELLO IN ALABAMA.
    TUTTE LE FARNETICAZIONI DELLA NIKOLE HANNAH JONES VANNO BENE PER I CAVERNICOLI. ( capito MARIO 56 E MARCO.COM?). Non cito SILVESTRO perché lui FINGE.

    1. Gatón scrive:

      A proposito di “regali” , vorrei dire la mia sul bonus riservato alle partite iva percepito o semplicemente richiesto da parte di tanti politici.
      Ne hanno pieno diritto, ai sensi di legge, come qualsiasi altro cittadino italiano.
      Ciò cui non hanno più diritto è la fiducia degli elettori, tradita per un piatto di lenticchie.
      Questi “signori” devono rassegnare le proprie dimissioni e restituire le indennità percepite a far tempo da inizio mandato.
      Poi si tengano pure il bonus.

      1. Mario56 scrive:

        Gatón
        14 giugno 2020 alle 14:11
        Certi tragici avveniment, purtroppo troppo frequenti in USA, oggi sono talmente funzionali alla campagna elettorale democratica che non posso fare a meno di pensare a volute ed organizzate provocazioni.
        Proprio per questo mi inginocchierò per Floyd e per gli altri, vittime di quegli stessi che maggiormente avrebbero dovuto difenderne i diritti costituzionali.

        Rispondi

        Ecco altro esempio di stupidaggini scritte in un altro blog. Sembra di capire che l’omicidio Floyd sia funzionale, forse ordinato dai democratici. Comunque messo in atto per danneggiare Trump.

        • Gatón scrive:

          Trump ne è stato favorito o danneggiato ?
          Chi, se non le forze dell’ordine, deve difendere attivamente i diritti dei cittadini ?
          Hai mai sentito parlare di “strategia della tensione ” ?

          • Mario56 scrive:

            Caspita gaton…
            altroché cospirazione… siamo alla paranoia classica!
            Vedi che io e Marco.com interpretiamo bene il tuo pensiero.
            Dunque hai prove che i democratici abbiano ordito questa strategia della tensione?
            Magari può venire fuori anche che l’INPS ha pagato i bonus agli esponenti leghisti per danneggiare la lega , sotto elezioni?

        1. Gatón scrive:

          Mario, vatti a rileggere, ma togliti gli occhiali rossi.
          Sei stato il primo ad interpretare come complotto destrorso salvo poi invertire posizione non appena palesato l’autore.
          A proposito di arrampicate sugli specchi…

          • Mario56 scrive:

            Tu rimani su quella posizione antiscientifica, come i no vax, i terrapiattisti, ecc.
            Il problema non è nemmeno quello.
            Il problema è come è stato combattuto il virus
            Lombardia: 18.000 morti
            Germania intera 9000
            martello dice che hanno un’economia sovrapponibile
            Qualcosa non torna…
            Me lo vorresti spiegare?

            • martello carlo scrive:

              Nessun LAND lascia 50mld di residuo fiscale agli altri….. e dopo il FALLIMENTO della CASSA DEL MEZZOGIORNO, ora il CONTE ci regala la FISCALITA’ DI SVANTAGGIO per il ,sud.
              Qui ci vuole il ripristino delle ZONE SALARIALI, altro che assistenzialismo da DECRESCITA FELICE.
              I tedeschi non hanno la mafia e un meridione da mantenere, né la burocrazia borbonica pletorica e furbastra della mentalità parassitaria classica dei quaquaraquà che rendono il paese invivibile.
              Ho detto tutto dell’handicap meridionalesco oppure ho dimenticato qualcosa?
              Naturalmente sono tutti preconcetti…..
              Ieri ho perso una giornata per aiutare un inquilino a fare un voltura del servizio idrico integrato tra l’ attesa di contatto telefonico, lo scaricare un MODULO di 14 ( QUATTORDICI ) PAGINE, il tempo per compilare il tutto, scannerizzarlo, e inviarlo via mail, consumando le quattro cartucce della stampante, carta a non finire….. il tutto per fornire dei dati già in possesso del fornitore.
              No, il fornitore non è del sud, ma il virus è certamente partito da lì, come il COVID dalla CINA.

              • Mario56 scrive:

                Ok.
                Grazie della tua risposta. Non la condivido ma è pur sempre una rispettabile opinione.
                Io aspetto quella dello scienziato Gaton!

                • martello carlo scrive:

                  GRAZIE.
                  Non aspettarti nulla da GATON: ha accumulato troppa voglia di ,sfogarsi, che vanga e rivanga…. e lo capisco….. però dovrebbe almeno la cortesia di rispondere ad una mia cortese domanda, visto che ha impostato il ” time stamp”.
                  ANDIAMO AVANTI?

          • Mario56 scrive:

            Lascia stare gaton,
            non guardare indietro. Tutti hanno detto stupidaggini, col senno di poi.
            L’importante è riconoscerle e andare oltre.
            I tuoi beniamini stanno facendo il contrario e tu dimostri di avere tempo da perdere nell’indagare sul blog.
            Loro però hanno una grossa responsabilità politica… tu invece ti puoi permettere di sparare sciocchezze e perdere tempo…

            • Gatón scrive:

              Allora, col senno di poi, vai a trovare una mia stupidaggine che non sia stata da me stesso riconosciuta e rettificata.
              L’invito è ovviamente esteso, può essere un bel diversivo per chi sta sotto l’ombrellone.
              Buon divertimento e buon ferragosto a tutti.

              • Mario56 scrive:

                Una tua stupidaggini per esempio è stata nel affermare, se pur con qualche dubbio, che il virus fosse un prodotto di laboratorio.

                • Marco.com scrive:

                  Non ci sono prove o controprove che il virus sia nato in laboratorio o sia una fatalità legata ad abitudini schifose dei cinesi che restano assolutamente schifose è indice di civiltà non evoluta come la nostra.
                  Per contro, l’idea che qualcuno abbia mirato intenzionalmente a colpire Il Lombardo-Veneto è soprattutto indice di paranoia anti-razionale.

                  Che qualche onorevole abbia fatto il bastardo-furbetto non costituisce alcuna novità e sta solo a dimostrare quello che tutti già sappiamo: i politici sono l’espressione della società da cui provengono

                • Gatón scrive:

                  E rimango dell’opinione. Il dubbio risiede nel fatto che si tratti di QUEL virus.

          1. Marco.com scrive:

            QUEL virus? Cosa significa esattamente? Sulla base di quali elementi scientifici?

            La mia opinione è che chi pensa ad atti studiati a tavolino sia fondamentalmente ispirato da pregiudizi ideologici
            Naturalmente, sono pronto a ricredermi davanti a dimostrazioni scientifiche. Poi c’è anche una componente di fede intesa come fiducia: ad esempio io ripongo fiducia nei miei amici medici, di famiglia e ospedalieri, ho fiducia nei post, ad esempio di due primari di Pneumologia di due primari Ospedali del Veneto. Questo per me viene prima delle cagate dei pollici che vanno nei talk show

            • martello carlo scrive:

              TI DICO CHE AMICI HO E VOI MI DIRETE CHI SONO…..
              E’ da un pezzo che fai queste citazioni, l’abbiamo capito che sei l’ultimo dei primi: di medici, professoroni ne ho conosciuto ed il bilancio non è per nulla positivo: diciamo, visto che va di moda, che non sono migliori dei politicanti e che molti sono attaccati al soldo più che al giuramento di IPPOCRATE?
              Quindi smettila di citare il tuo amico di qua e di là, non ti fa onore.

            • marco.com scrive:

              Le riviste più prestigiose come Nature e The Lancet assegnato probabilità irrisorie al Covid-19 prodotto in laboratorio. Aspetto dati.

            1. Silvestro scrive:

              Gaton (10 agosto 2020 alle 17:21)
              Innanzitutto cerca di non leggere quello che ti fa comodo: Ho detto POLITICO ELETTO, PARLAMENTARE. Io non sono ne l’uno ne l’altro. Ed il loro ruolo, non può essere assimilato a qualunque intervento sui social, per i motivi già esposti.
              Su questo, però non ho visto risposte.

              Poi mi sono rotto le palle a verificare quanto fossero meschine le tue citazioni, ed anche n questo caso non mi sono sbagliato. Sono tute frasi estrapolate chirurgicamente da interventi molto più ampi ed articolati. Il riferimento con data e ora che riporti puntigliosamente, consentono proprio di ricostruire le informazioni ed il contesto di quelle settimane, tutto ampiamente spiegato nelle parti che hai trascurato.

              C’è poi la tua interpretazione sulla “cospirazione antiitaliana” e sul “filo logico che intende sostenere un teorema”, che in realtà consiste nel sottolineare le tante dichiarazioni, ma anche contraddizioni e fesserie che sopratutto la Lega utilizza sui social, e nelle piazze, per raccogliere consensi su quella parte di elettori come minimo smemorati, proprio come te e i “tuoi sodali raccattapalle”.

              Se però anche a distanza di mesi ti risulta qualcosa di falso lo possiamo approfondire punto su punto.

              • Gatón scrive:

                Avevo già scritto che il time stamp serviva a visualizzare l’intero post che contiene le frasi da me citate.
                Quanto alla “cospirazione” altro non è che l’interpretazione dei raccattapalle.
                Io intendevo evidenziare il meschino spirito anti italiano di chi quelle frasi ha scritto.
                Il fatto che i politici eletti o nominati che siano abbiano una maggiore responsabilità rispetto ai privati cittadini non significa che questi ultimi possano continuamente scriivere cazzate, tanto…

                • Mario56 scrive:

                  Non leggo alcun spirito anti italiano in ciò che con ossessione maniacale hai ricercato sul blog a firma di Silvestro.
                  L’unico spirito anti italiano lo ravviso nella tua parte politica, specialmente quella sovranista.

              1. Silvestro scrive:

                Credo di capire cosa voglia dire GATON. Ma se non lo spiega lui non sarò certo io a decifrarlo. Si può rispondere cosi:
                Una cosa sono gli interventi che fanno i cittadini nei blog, che evidentemente risentono degli umori, della situazione politica del momento e del contesto in cui vengono rilasciati.
                Altra cosa sono le battute e le affermazioni dei politici sui social, nei comizi, nelle interviste con visibilità e consensi ben diversi.

                Più esplicitamente, nei blog ci possono essere affermazioni, falsità, contraddizioni, che i politici per il loro ruolo, non si possono permettere. Se lo fanno trovano inevitabilmente chi li sputtana sugli stessi mezzi di informazioni su cui loro si sono esposti.
                E non mi si venga dire che si tratta dei soliti complotti, accanimenti di vario tipo, o congiure.

                • Gatón scrive:

                  Vedi, a differenza di te che dai interpretazioni fantasiose di cose mai dette chiedendone spiegazione, io ho riportato cose che TU hai scritto.
                  Ciononostante, le spiegazioni le dovrei dare ancora IO.
                  Illumina tu i tuoi sodali raccattapalle che hanno interpretato quelle frasi come cospirazione anti italiana.

                  • Silvestro scrive:

                    Come vedi ti avevo letto cosi giusto, ti conosco cosi bene che ti ho già dato la risposta prima ancora che tu ne chiarissi le intenzioni.
                    Anche qui, come già detto più volte, è troppo facile con senno di poi e a distanza di mesi recriminare su singole considerazioni, estrapolando frasi fuori dal contesto. Ma ripeto vale per me, per te e per tutti coloro che a vario titolo intervengono nei social. Per un parlamentare, un politico eletto NO: il ruolo istituzionale, la prudenza, la visibilità, la credibilità personale impongono cautela.

                    Su questo almeno spero tu sia d’accordo, ma se già questo ti espone troppo accetto anche un silenzio.

                    • Gatón scrive:

                      Anche tu sei un politico, lo siamo un po’ tutti ogni qualvolta sosteniamo questa o quella posizione.
                      Le tue frasi non sono decontestualizzate, prova ne sia che ho indicato giorno e ora, per cui chiunque può andare a verificarne il contesto, pur non avendone indicato l’autore.
                      Sono, al contrario, il sunto di un filo logico che intende sostenere un teorema, quello della responsabilità dell’Italia, più precisamente della sua componente leghista, leggi Lombardo / Veneto, della diffusione del virus nel mondo intero, scaricando Madre Cina da ogni possibile addebito.
                      Comunque oggi mi pare di intravvedere un certo rammarico nella tua risposta.
                      Speriamo.

                      • Mario56 scrive:

                        Anche tu sei un politico…
                        @ gaton
                        mi pare una grossa forzatura!
                        Per non dire ARRAMPICARSI SUGLI SPECCHI

                      • martello carlo scrive:

                        Caspita, GATON, ti hanno fatto bene i 2/3 mesi sabbatici, sei lucido come la lama di una KATANA.
                        Questo orfanelli di STALIN hanno sempre bisogno di qualche dittatura comunista per rinsaldarsi il fanatismo decrepito.

                        PS: non farmi perdere tempo in ricerche: chi li ha fatti pensare a complotti anti italiani? Sono stato io, vero?
                        Mi dai le coordinate che vado a rileggermi?

                1. martello carlo scrive:

                  Sono diventati tutti garantisti? Non hanno ancora tirato fuori gli ACCATTONI LEGHISTI….
                  Mi sa che ora che ho dato loro l’alibi, PARTONO IN TROMBA :-D :-D :- D

                  ….Però che SQUALLIDI USURAI: FUORI DALLE PALLE.

                  1. Gatón scrive:

                    …ne avevamo già parlato…
                    Vediamo se qualcuno riconosce quanto scritto cinque mesi fa.
                    .
                    3 marzo 2020 alle 15:28
                    Vorrei sottolineare il numero. Oggi siamo a 50 decessi, che, ipotizzando possano anche quadruplicare, siamo ad UN CENTESIMO della epidemia del 68-69.
                    5 marzo 2020 alle 15:11
                    Credo che per toglierci l’etichetta di “untori” dovremmo cinicamente augurarci che l’epidemia si diffonda ampiamente anche negli altri Stati. Solo cosi saremo noi a recriminare.
                    12 marzo 2020 alle 16:19
                    CORONAVIRUS; SALVINI: “presto 1000 morti, è un bollettino di guerra”.
                    Prosegue il segretario della Lega: «In guerra si adottano le misure di guerra. Non ci sono mezze misure. E quando si dice di chiudere, si deve chiudere tutto»Ma Salvini (il capitano) chi è? E’ lui il comandante; è lui in testa alla linea di comando?. C’era fino a 6mesi fa poi ha abbandonato; cosa pretende.
                    13 marzo 2020 alle 10:50 La diffusione del virus in Francia, Germania, Spagna, Gran Bretagna, Stati Uniti (ma anche Belgio, Olanda e Svizzera) sta avendo un andamento che è quasi esattamente sovrapponibile a quello che abbiamo vissuto noi, solo con alcuni giorni di ritardo.

                    1. marco.com scrive:

                      Ammetto di non essere sicuro di interpretare correttamente gli interventi di gaton.
                      Mi sembra di percepire una vaga adesione al complottiamo anti-italiano.
                      Se così fosse, si rafforza la mia convinzione che la destra è vittima di deriva antidemocratica

                      • Mario56 scrive:

                        Gaton è sempre enigmatico. Tuttavia leggo anch’io la tua stessa interpretazione. Non sarebbe una novità che la destra nostrana prediliga soluzioni antidemocratiche, paventando complotti anti italiani.
                        I primi contro l’Italia sono tuttavia essi stessi.

                      1. Silvestro scrive:

                        Forse è il caso di chiarire. La SANITA’ PRIVATA cosi come praticata negli USA da noi non esiste. C’è una sanità convenzionata che è assimilabile a quella pubblica anche se mediamente più efficiente; ma la sanità coperta largamente da assicurazioni private mi sembra inesistente o quasi.
                        Va anche detto che il piagnisteo catastrofico sulla sanità italiana è una bufala. Ci sono molti aspetti da correggere come altrove ma i dati OCSE non sono male.

                        http://www.outsidernews.it/sanita-confronto-tra-il-sistema-italiano-e-quello-americano-ai-tempi-del-coronavirus/

                        ——————————————————————————————

                        Lo smart work NON è una modalità lavorativa adatta a qualsiasi lavoro. In generale è utile quando si lavora per obiettivi. Lavori ad un certo progetto, per un certo risultato in un determinato tempo, e l’esito è verificabile. Quindi il tempo che ci dedichi diventa irrilevante (per i datore di lavoro). Molte delle attività poco adatte allo smart work, possono essere organizzate in questo senso.

                        1. Silvestro scrive:

                          Ma è troppo comodo dire “ho sbagliato” un mese dopo quando era evidente nei fatti. Ma questo non cancella e non autorizza Salvini a comportarsi come se niente fosse; “errare humanum est, perseverare DIABOLICUM”, appunto.
                          Per restare nell’ambito covid19, dopo 4 mesi e le gaffe di comunicazione sui social, sarebbe il caso di dare più ascolto al CTS piuttosto che alla Lega. Ma lo avranno capito? A giudicare dai commenti direi proprio NO.

                          In fil dei conti mi trovo d’accordo con Simone. Col senno di poi farne un caso politico è veramente ridicolo. Non c’è dubbio che la responsabilità delle scelte è solo ed esclusiva del Governo. Si poteva fare meglio? Probabilmente si, ma manca la controprova ed è troppo facile recriminare il giorno dopo. La vorticosa sequenza di opinioni ed appelli per un verso, e contrari per l’altro, spesso concomitanti o contraddittori nell’arco di qualche giorno, riguardano tutti, maggioranza ed opposizione.

                          Siamo stati i primi in Europa a subire il covid19, abbiamo sperimentato sulla nostra pelle le scelte giuste ed anche quelle sbagliate. Gli altri Paesi europei, ma anche quelli americani che comunque potevano giovarsi delle nostre esperienze, ci hanno prima deriso, poi sottovalutato il problema ed ora vediamo come sono messi.
                          Quindi non lamentiamoci troppo.

                          • Gatón scrive:

                            Ne abbiamo già parlato.
                            Non so se siamo stati i primi a subirlo.
                            Di certo siamo stati i primi a RILEVARLO.
                            Non è la stessa cosa, ti pare ?

                          • martello carlo scrive:

                            Lascia stare l’AMERICA, che per voi, in epoca COVID significa solo TRUMP e la FREGOLA di farlo fuori in qualsiasi modo per dare spazio ai vostri compari cinesi e ai loro amici MASSONI.
                            La vostra malattia mentale ( insopportabile ) è l’incapacità di ragionare senza l’IDEOLOGIA, ed è questo che vi si contesta: l’aver impostato la terapia sulla base dell’IPOCRISIA RAZZIALE…. come te lo devo dire????
                            Fesserie le possono aver, anzi, le hanno dette tutti, ma costruirvi sopra la campagna per la conquista della LOMBARDIA è, SCIACALLAGGIO, parola che tanto piace alle IENE.: ricordi i video , le risate, le paginate dei giornaloni su FONTANA ( ora sinistramente nominato ” la MUMMIA ” ) che si metteva la mascherina?
                            Ma lasciamo perdere queste bassezze da avanguardisti del regime… voglio invece precisare alcuni aspetti dell’epidemia per i quali, artatamente o per STUPIDIGIA ( che bel neologismo ), è stata messa sotto accusa la LEGA LOMBARDA per la gestione della sanità.
                            1) il depauperamento dell’assistenza diffusa sul territorio:
                            - la cosa è comune a tutto il paese, frutto dell’austerità imposta dall’UE e della mancanza di risorse che per la Lombardia significano privarsi del suo per darlo agli altri
                            - deriva da una strategia impostata a LIVELLO NAZIONALE, ma avente il suo perno nella regione più all’avanguardia per ridurre i piccoli ospedali locali per favorire strutture avanzate a livello tecnologico in grado di offrire, non solo le capacità scientifiche, sia a livello di operatori che di macchinari, in grado di curare le malattie più complesse, ma anche di ridurre i tempi di degenza con sistemi MINI INVASIVI.
                            - rappresentare un punto di riferimento sia nel campo della ricerca che della operatività per tutto il paese
                            - la strategia non è stata e non poteva, né doveva essere disegnata per affrontare fatti IMPREVEDIBILI ed ECCEZIONALI come una PANDEMIA ( d’altronde già si critica la costruzione dei posti di terapia intensiva mai utilizzati, ma che potrebbero esserlo in futuro, della fiera di Milano ).

                            2) Elevata mortalità e morbilità:
                            Si può condannare la gestione del covid in Lombardia per il livello di mortalità e morbilità altissimi? Se teniamo conto che i lombardi sono come le API e la densità della popolazione è la più elevata d’Italia, già sarebbe una ragione sufficiente per negarlo.
                            Come rispondere a coloro che insistono sul fatto dell’IMPREVIDENZA e della mancata programmazione?
                            Se teniamo presente l’importanza delle DOTAZIONI SANITARIE ( mascherine, guanti, camici, ecc.), che si sono dimostrati FONDAMENTALI per la difesa dal contagio, beh allora, se proprio si insiste, bisogna porsi la domanda:
                            - come mai lo stato non ha previsto di dotarsi di una riserva sufficiente di tali dotazioni?
                            - ancor più, come mai è stata lasciato alla CINA il monopolio di tali dotazioni?
                            - come mai essi sono mancati per mesi mandando in GUERRA OPERATORI SANITARI DISARMATI?
                            A mio parere questa è la ragione principale del sacrificio di migliaia di medici, infermieri, dei ricoverati e dell’esplosione del contagio.
                            POSSIAMO AFFERMARE CHE LA MAGGIORE IMPREVIDENZA E CARENZA DI PROGRAMMAZIONE E ORGANIZZAZIONE VA SCARICATA SENZA TROPPE CIANCE DALLA LOMBARDIA (CHE NE E’ STATA VITTIMA IMPOTENTE ) ALLO STATO CENTRALE?
                            Sempre, insisto, per chi continua a parlare di imprevidenza regionale… e senza polemiche.

                            • Mario56 scrive:

                              I presidi sanitari sono competenze regionali che lo Stato non ha.
                              La Lombardia è andata in sofferenza perché è il modello sanitario a prevalenza privatistica e ultra specialistica inadeguato alla pandemia.
                              Fontana, Maroni e Formigoni ne sono i respirabili.
                              Punto.
                              Non incolpare lo Stato centrale.

                              • martello carlo scrive:

                                CONTE non mi piace, però apprezzo il suo distacco dall’ideologia che paralizza le menti ai PIDIOTI
                                Certo, i presidi correnti, normali sono di competenza regionale ( anche se dovrebbe essere più coordinata, vedi l’esempio classico delle siringhe ), ma se ancora sei distratto dalla missione sputtanatrice contro FONTANA, ti faccio presente che questa è una PANDEMIA ( OMS DIXIT ) il che significa malattia di tutto il popolo, inteso non solo regionale, non solo nazionale, ma mondiale, quindi di competenza STATALE, ivi compresi i relativi presidi sanitari.
                                Ormai questa insistenza nel cercare a tutti i costi i colpevoli, rappresenta benissimo le vostre ossessioni che fanno fulcro sulla consapevolezze che la magistratura rossa sarà dalla vostra parte, come dice PALAMARA, e ormai ha rotto veramente le scatole, dal momento che avete torto marcio.
                                RIPETO: LA MANCANZA DEI PRESIDI SANITARI, DI COMPETENZA STATALE, TRATTANDOSI DI PANDEMIA OMS, E’ STATA LA CAUSA PRINCIPALE DEL MASSACRO E DELLA DIFFUSIONE DELLA MALATTIA.
                                CHE QUESTO COSTITUISCA UNA COLPA E’ TUTT’ALTRO DISCORSO: LA SFERA DI CRISTALLO NON CE L’HA NESSUNO E LA SIBILLA CUMANA E’ MORTA DA PARECCHIO TEMPO….

                                PS. Condivido pienamente ciò che ha CERCATO di farti capire GATON, in modo quanto mai efficace.

                              • Gatón scrive:

                                Bene.
                                Applichiamo a tutte le regioni il modello siculo, che si sta dimostrando il più efficiente in assoluto, prova ne sia la continua migrazione in questa Regione di malati provenienti da Lombardia e Veneto, che non possono essere assistiti a casa loro.

                                • Mario56 scrive:

                                  @gaton…
                                  e basta rendersi ridicolo con questi confronti.
                                  Confronta la sanità lombarda con quella bavarese o ticinesi!

                                • Mario56 scrive:

                                  @ gaton…
                                  saresti veramente tra i pochi italiani ed Europei nel non voler vedere e prendere atto del disastro sanitario lombardo ( e non Veneto)…
                                  il che implica che non guardo al partito che guida la Lombardia ma al modello di sanità inidoneo in una malattia infettiva. Cavolo, meglio i lazzaretti del doge!
                                  Voler negare questo significa avere due fette di salame sugli occhi.
                                  Ti vorrei ricordare che nel Veneto,seppur leghista, non sono mai mancati i presidi sanitari, camici, guanti e mascherine che nella leghista Lombardia sono mancati sin dal primo giorno.
                                  A mio giudizio Fontana non è stato come Zaia. Purtroppo per i Lombardi.

                            • Simone scrive:

                              Il tuo modello sanitario ideale è fondato sul privato che nasce, vive e cresce anche coi soldi pubblici e che fornisce i suoi servizi a chi può permettersi di pagarlo, magari contribuendo a sviluppare speculazioni del sistema assicurativo? In altre parole, secondo te il sistema sanitario ideale è quello che sviluppa sistemi di avanguardia che possono essere goduti solo dalla parte più benestante della popolazione?

                              • martello carlo scrive:

                                Molto bene, allora statalizziamo le imprese, statalizziamo la BORSA, le partite iva, i bar, i ristoranti, ITALO, la proprietà privata….. e tutti statali ( il che non sarebbe neanche male ) e poi creiamoci la nostra CORTINETTA DI FERRO come neanche la CINA che ha i PRIVATI CHE NEANCHE BEZOS … usciamo dall’UE, da SHENGEN, dal resto del mondo, e prendiamo l’accelerato delle FS.

                                Sai come si chiama questa cosa? COMUNISMO, CARO IL MIO IDEALISTA… SAI QUELLA DOTTRINA CHE HA AVUTO TANTO SUCCESSO NEL MONDO…. E HA DATO TANTE SODDISFAZIONI AGLI UMANI.

                                W LA BUROCRAZIA.

                                • Simone scrive:

                                  Questa mi pare un modo per non rispondere alla domanda. Il sistema europeo, che di certo non è di stampo comunista, non ha l’impronta del sistema sanitario americano. Infatti con tutti i difetti che gli possiamo riconoscere ha il sistema sanitario pubblico migliore del mondo, seppur in netto calo (soprattutto con il diffondersi della sanità privata, un caso?). Quindi a te la il sistema da ne sopra descritto deduco sia il tuo sistema sanitario ideale…

                          1. martello carlo scrive:

                            @Simone 9 agosto 2020 alle 14:23

                            Il sistema pubblico che conosco benissimo per la sua INEFFICIENZA, si mangia fuori tutto, anche quello che dovrebbe lui stesso investire per la salute degli italiani: è una macchina mangiasoldi capace solamente di inventarsi iter, pratiche, moduli e cavolate varie per giustificare la propria grossa grassa esistenza ed aumentare il proprio potere, tant’è vero che i soldi per gli investimenti dobbiamo andarli a prendere in ginocchio in UE….. e non riusciremo nemmeno a spenderli per la stessa ragione, cioè la BUROBRAZIA BORBONICA, un MOSTRO irriformabile essendo solo una riserva di voti.
                            Ti faccio una confidenza: molto spesso la sanità ” privata ” costa molto meno di quella pubblica a parità di prestazioni.

                            • Simone scrive:

                              E chi ha detto che il sistema sanitario pubblico funzioni alla meraviglia? So solo che in Italia e in generale in Europa tutti hanno goduto del sistema sanitario pubblico, almeno fino a qualche anno fa. Se nel pubblico c’è chi ci mangia, è perché non è altro che un privato mascherato. Come per certi versi il privato è un pubblico mascherato, visto i sussidi che garantisce. Qui la questione è un’altra. Nella sanità, più un pubblico funziona, più me giovano tutti, più un privato funziona più ne godono chi se lo può permettere. Io ora non sto nemmeno contestando la visione, ma che almeno si ammetta che si preferisce un sistema (che idealmente funziona) ad un altro sì.

                              • martello carlo scrive:

                                Ma, scusa, dove sei stato fin ad ora? In questo blog si è parlato fino all’esaurimento nervoso sul debito pubblico, la TROIKA, il MES, l’Europa MATRIGNA, l’Italia ridotta con le pezze al culo che non riesce a recuperare il pil perso con l’EURO, e tu mi fai rilevare che la situazione sanitaria è peggiorata.
                                Se lo STATO non ha i soldi ( perché li BUTTA VIA e non farmi ricorrere all’esempio del tizio che timbra in mutande per fartelo capire ) è costretto a ricorrere al PRIVATO, che non è solo italiano, deve andare in prestito e funziona esattamente come il DEBITO PUBBLICO.
                                Persino FUBINI, che è FUBINI, si è messo a piangere quando la mortalità infantile ( PER NON PARLARE DEGLI ANZIANI ) in Grecia è aumentata a dismisura a causa dell’austerità imposta da BCE, FMI e UE, e persino qualche buonista ammette che è colpa dei troppi statali mantenuti a sbafo che hanno affossato l’economia e quindi…quasi quasi era giusto così, perché non deve valere anche per l’Italia?
                                ” Nella sanità, più un pubblico funziona, più me giovano tutti, più un privato funziona più ne godono chi se lo può permettere. Io ora non sto nemmeno contestando la visione, ma che almeno si ammetta che si preferisce un sistema (che idealmente funziona) ad un altro sì.”.
                                E’ un ragionamento un po’ arzigogolato e tutto sommato non corretto e inutile: mi piace rilevare che tu stesso ammetti che dandoti dell’IDEALISTA, non ho affatto sbagliato visto che lo ammetti tu stesso….

                                • Simone scrive:

                                  Più una sanità pubblica funziona, più tende a soddisfare l’esigenza dell’intera popolazione in questo senso. Più una sanità privata funziona, più può goderne una parte ben definita della popolazione. Non è un ragionamento arzigogolato, ma piuttosto semplice. Più una sanità pubblica non funziona, più la popolazione ne pagherà le conseguenze. I motivi sono molteplici, questo è chiaro. Ma pensare di risolvere il problema favorendo la sanità privata significa voler seguire una strada ben precisa. Che nel migliore dei casi porterà a godere della faccenda, per l’appunto, “una parte ben definita della popolazione”, ovvero quella che si è arricchita secondo le “regole non regole” del sistema.

                                  • Simone scrive:

                                    Il concetto di concorrenza poi è stato esasperato dal libero mercato capitalistico su cui si fonda la globalizzazione. Questo non è più un sistema a servizio dell’uomo, ma l’uomo al servizio del sistema. Dei quali frutti gode un’élite sempre più ristretta. C’è poi un problema vero riguardante la mentalità. Lo Smart work può essere una soluzione sotto più punti di vista? Certo che sì. Ne parlo ogni tanto proprio con un mio amico ingegnere che ne ha goduto. Il problema me lo ha descritto lui stesso: “il mio datore di lavoro ha già deciso che lo vuole togliere perché si è reso conto che c’è chi attraverso lo Smart work fa il suo dovere e chi non lo fa. Come soeddo succede siamo vittime degli idioti”. Che poi chissà perché sono i primi che in generale si lamentano.

                                  • Simone scrive:

                                    Ma guarda che in un Paese civile dovrebbero esistere delle priorità che dovrebbero restare più o meno inalterate Indipendentemente dalla situazione. La salute comune dovrebbe essere una di queste priorità. Basterebbe mettere per legge che non ci si può speculare. Punto. Né con convenzioni pubbliche varie né con eccessivi premi né con altro. Un Paese non riesce più a garantire pubblicamente questi servizi prioritari/essenziali? Per me è un Paese finito, civilmente parlando. Semplice.

                                  • martello carlo scrive:

                                    Il problema è il Paese nel suo complesso, come te lo devo spiegare.
                                    La sanità non può essere un’oasi in mezzo al DESERTO.

                                    Ti faccio una domanda: perché ti poni il problema limitandolo alla sanità deve esistere il lavoro privato ed il lavoro pubblico. perché il lavoro privato deve sostenere la concorrenza capitalista mentre c’è una categoria di iper privilegiati inamovibili pensionabili illicenziabili e non cassintegrabili?
                                    Essì che la cosa non può esserti sfuggita per come l’ha messa in luce il lockdown…. e ora ci mancava pure lo SMART WORK, come se non fosse già abbastanza smart da prima.

                            1. marco.com scrive:

                              Certamente non sono un sostenitore del governo 5s-pd
                              Ma va riconosciuto per un semplice motivo di onestà intellettuale che tutta la stampa del mondo riconosce al governo italiano il merito di essere stato esemplare
                              Il resto sono sbadilate di merda. Merda 100%

                              1. marco.com scrive:

                                Trump fugge senza ritegno dalla conferenza dove veniva crocefisso dal fact check.
                                Perché tanta insistenza su trump?
                                Perché è il champion del sovranismo della destra truculenta. Quella che è si erge a difesa dei ricchi, quelli bianchi anglo-sassoni protestanti
                                Trump è il campione dell’inganno dei potenti che difendono i privilegi dei potenti con la scusa della libertà. Libertà subito rinnegata quando si tratta dei diritti delle persone.
                                Campione di quelli che usano il potere a costo di dire che il pane non è il pane e che il vino non è il vino.
                                Il fact check eluso continuamente è la cifra di questi uomini egoisti senza umanità, solidarietà e compassione per chi soffre

                                1. martello carlo scrive:

                                  @ Maxim 7 agosto 2020 alle 13:58

                                  Vedi MAXIM, questa fase politica non è un serial TV a episodi a sè stanti, è una tragica realtà che sin dall’inizio viene sfruttatoa per sporchi fini politici.
                                  Limitandoci solo al covid ricordo bene il primo episodio: l’atteggiamento della LEGA per adottare provvedimenti immediati era presa come atteggiamento RAZZISTA, razzismo che è sempre stato ed è tuttora sfruttato dalla sinistra infinitamente buonista per fini cooperativi ( tu stesso accenni spesso agli spritz ).
                                  Già questo è stato un preconcetto che ha gravato non poco sul dipanarsi della pandemia, ma al di là di tutti i discorsi, un fatto è certo: GIUSEPPI ha annunciato prima che il decreto diventasse operativo, a causa del suo protagonismo ( per non dire altro ) la chiusura della Lombardia, provocando il panico e la fuga al sud di DECINE DI MIGLIAIA di persone, cosa che avrebbe potuto provocare l’estendersi del contagio a tutto il paese, e lo ha fatto sebbene in modo ancora controllabile.
                                  Con ALZANO E NEMBRO, ma anche prima, sono partiti gli attacchi alla LEGA, addossando le colpe a FONTANA. La campagna denigratoria, molto simile a quella delle MUTANDE VERDI DI COTA per far cadere la giunta piemontese, è arrivata al parossismo anche su questo blog sulla mancata chiusura della zona da parte della Regione Lombardia.
                                  I DOSSIER SONO STATI SECRETATI e sono stati lasciati lì, IN UN CASSETTO, A FAR MONTARE LA RABBIA, LE MANIFESTAZIONI SOTTO LA REGIONE, AZIONI PENALI A NON FINIRE CONTRO IL GOVERNATORE: la solita tecnica giudiziaria per far fuori l’avversarrio politico.
                                  Se per te questo può essere stato dettato dal timore di sembrare egocentrico, forse sei in ritardo: hanno capito tutti che CONTE è peggio del BERLUSCA.
                                  Per me, ed estrapolo un termine tuo, tutta la faccenda è PUZZOLENTE: non sono ancora saltati fuori i dossier clou, cioe’ ALZANO e NEMBRO, ne’ i 15 mln di ZINGARETTI; chissa’ forse li hanno cercati troppo insistentemente sotto i camici di DINI.
                                  Temo che questo serial proseguirà con altri interessanti episodi, anche dopo la scomparsa dell’ultimo virus, naturalmente con il cattivo sempre dalla stessa parte: si sta indagando sulla finanziaria di FONTANA. La lombardia è un osso troppo succulento per sfuggire ai CANI DA TARTUFO.

                                  • Maxim scrive:

                                    La deframmentazione capisco sia più utile per un PC che per una storia tipicamente italica….
                                    Ciò non toglie che se il più possa essere puzzolente, qualche distinguo come nel caso cts-conte-lockdown mi sento di farlo a livello non politico, ma di coscienza ed esperienza personale.

                                    Circa l argomento reale del blog, Silvestro ha ragione che vi si sfugge (come nel mio caso….), ma o zwirner si presta ad un paio di argomentazioni settimanali o l’off topic sarà sempre predominante e soprattutto di mera disputa politica….

                                    Comunque ben vedrei Martello e Silvestro ospiti in studio da zwirner…..mario (non 56) ha 2 commentatori in gamba, argomentati, eruditi: li teletrasporti in qualche puntata 3-4 volte al mese, aumenterebbe di almeno 1 (io) l’ascolto…..ma aggiungerei anche il placido ma graffiante gaton e pure il suo omonimo56 che può aiutarla nella rassegna stampa.

                                    Valuti l’idea…..

                                  1. Silvestro scrive:

                                    Alla luce di quanto si stava verificando negli ospedali della Lombardia, nel verbale del CTS del 1 marzo, veniva raccomandato di aumentare di almeno il 50% la disponibilità dei posti letto in terapia intensiva, e del 100% i posti letto nei reparti di Pneumologia e Malattie infettive; ma la voce della Lega era questa

                                    https://www.facebook.com/satiraptus/videos/salvini-quando-il-27-febbraio-diceva-di-aprire-tutto/511917769396475/

                                    Ovviamente non ‘centrano le mutande verdi di Cota, i 15 milioni di Zingaretti, ma neanche i camici di DINI, e la finanziaria di FONTANA.

                                    • martello carlo scrive:

                                      Giustamente SALVINI ha ammesso di aver sbagliato, il fatto è che lui non ha la delega ai servizi segreti, quindi se il GRANDE FUNGO diceva che ” E’ TUTTO SOTTO CONTROLLO “, lui aveva il dovere di crederci soprattutto dopo che tutti i CAPOCCIONI DEL GOVERNO, avevano stabilito, nel corso di una bicchierata, che il virus era un’invenzione RAZZISTA/LEGHISTA: che gli restava da fare se non spronare il paese a riprendere il lavoro, come faceva LO STESSO GIORNO ( 27 Febbraio ) il contagiato da CHINA PARTY, il segretario PD ZINGARETTI?
                                      Certo ai meridionali al governo non sarebbe mai scappata una esortazione del genere.
                                      COMUNQUE SONO CONTENTO CHE, PUR NON ESSENDO PIU’ AL GOVERNO, SIATE ANCORA OSSESSIONATI DAL VOSTRO DIAVOLO PERSONALE SALVINI:
                                      AVRESTE BISOGNO DI UN BUON ESORCISTA, oppure di andarvi a distrarre un po’ anche voi al PAPEETE.

                                      PS. A proposito di diavolo…. lo sapete che “errare humanum est, perseverare DIABOLICUM”, ma voi continuate a negare che gli immigrati non siano contagiosi: se cadremo in un altro lock down a causa di ciò, il che è abbastanza plausibile, stavolta vi correranno dietro con i FORCONI, altro che chiusi in casa con i tunisini, pakistani bengalesi e tutte le razze del mondo per le strade. :-D :-D :-D

                                    • Mario56 scrive:

                                      Lo sciacallaggio di martello è vergognoso.
                                      Non avrei creduti osasse nemmeno pensare ciò che sta blaterando.
                                      Fai bene, Silvestro a rinfrescargli la, ahimè, debole memoria, di tutta la cacciara fatta al tempo da Salvini, Fontana e Zaia.
                                      Purtroppo per la Lombardia la tragedia causata da un governatore arrogante e cialtrone è sotto gli occhi del mondo intero.
                                      Altroché tsunami. In Lombardia c’è stata pura incapacità di gestire la sanità pubblica.
                                      Chi lo dice che il virus circolasse moltissimo solo in Lombardia?
                                      E non in Germania o in Austria? O nel Veneto?

                                    1. martello carlo scrive:

                                      IL SILENZIO E’ D’ORO, specie se ci sono SEGRETI da nascondere.
                                      In questi casi molti preferiscono darsela a gambe per tempo…. si sa che le bugie le hanno CORTE..
                                      Lo sapevate che i PORCINI spuntano e crescono smisuratamente in poche ore, con le prime piogge di fine AGOSTO?
                                      Esattamente 75 anni fa veniva sganciata la prima bomba atomica su HIROSHIMA.
                                      Circa un anno fa CONTE I presentava le dimissioni, ma durarono meno dell’esilio di NAPOLEONE all’isola d’ELBA: CONTE II stava per RISORGERE MISTERIOSAMENTE più ENIGMATICO e POTENTE che mai.
                                      Ma la cosa più misteriosa è: da dove sia nata la DELEGA AI SERVIZI SEGRETI che mantiene tuttora?
                                      CAVOLO, chiamala roba da poco per un perfetto sconosciuto…..
                                      Un’idea ce l’avrei, ma SALVINI dovrebbe saperne qualcosa di più….. In realtà CONTE I + II hanno uno stile che li rendono conformi e degni di tale delega.
                                      Giorni fa , dicono NOTTETEMPO, ha cambiato le regole delle nomine degli 007, all’insaputa, sembra, dello stesso PD, che ora protesta, ma la sua passione per la segretezza emerge soprattutto nella gestione dell’emergenza prima endemica e poi pandemica, con tanto di complimenti da parte di MOSTRI SACRI come il NYT e l’OMS: l’aver messo in quarantena tutta l’Italia è stato il suo capolavoro di GOVERNO: DPCM a tutto spiano con supporto del CTS.
                                      Cos’ha una collaborazione così QUALIFICATA DAI MIGLIORI SCIENZIATI ED ESPERTI DA ESSERE SECRETATA, TANTO DA RICORRERE AL TAR CONTRO LA SUA PUBBLICAZIONE?
                                      Niente, era semplice riserbo, un modo per non vantarsi troppo dei brillanti risultati, quindi marcia indietro: la Fondazione EIUNAUDI viene esaudita, solo che sembra manchino i dossier più scottanti, quelli su NEMBRO e ALZANO su cui si stava costruendo la conquista SINISTRA della LOMBARDIA e su cui moltissimi hanno rotto moltissimo i cabasisi anche su questo blog
                                      SILVESTRO E MARIO56……. BUONE VACANZE.

                                      • Mario56 scrive:

                                        Ma le discussioni tra Fontana, Conte e il cts le vogliamo tenere secretate???. È stata proprio la Lombardia… e anche il Veneto, a voler chiudere tutta l’Italia. Non ti ricordi la cacciata di Fontana e Gallerà vs il governo???
                                        Martello… hai memoria corta.
                                        Stavolta ti perdono per l’età.

                                          • Maxim scrive:

                                            va ben, parla dell’italia….cedo all’interpretazione

                                            comunque l’intero soggetto dell’articolo è solo lombardia, tanto che si parla di “serrata della regione” da parte del fontana…..di italia o territorio nazionale non c’è traccia se non in un interpretazione a cui, ribadisco, cedo la ragione, le armi……forconi, falce, martello, fiamme, manganelli e vaffa compresi

                                          • Maxim scrive:

                                            Mi si perdoni, io probabilmente leggo male….ma leggo di serrata lombarda, non nazionale….ma non vorrei avere una parte criptata dalla richiesta abbonamento che peraltro non vedo

                                            Fermo restando che fortunatamente è stata decisa quella nazionale, dopo alcuni spritz e abbracci portasfiga di troppo da una parte e “sa fem? Serem? Seremo! No, verzem! Verzemo? Si, no, si, no, serem!” dall altra….da un lockness a un lockdown

                                            • Mario56 scrive:

                                              Dovresti leggere bene tutto, dichiarazioni Salvini in primis. CHIUDIAMO TUTTO E TRA 15 GIORNI NE USCIREMO…

                                            • Simone scrive:

                                              Ma sì. Innanzitutto la fuga di notizie con relativa pubblicazione sui giornali che anticiparono il decreto sul lockdown fu vergognosa e mi piacerebbe tanto venissero scovati i responsabili del fatto (fermo restando che lo sono di certo i giornali stessi, indipendentemente da tutto, perché se per fare notizia si mette a rischio un’intera nazione…). Poi, se lo scopo era quello di evitare che il virus girasse senza controllo, la soluzione del lockdown può pure non piacere e si può pure definire antidemocratica e liberticida, ma era l’unica soluzione possibile. In un Paese non di furbi patologici come la Svezia le sole raccomandazioni non sono state sufficienti, figuriamoci in Italia cosa sarebbe successo. Eviterei i piagnistei. I nostri difetti li conoscono bene ell’estero, ma in fondo li conosciamo pure meglio noi..

                                          • martello carlo scrive:

                                            MARIO56 ( ma quanto sei giovane tu…), una cosa è certa: o sei orbo di natura, oppure sei orbo per fanatismo politico: dove tu abbia letto che il SOMMO FONTANA abbia detto di voler chiudere tutta l’Italia, solo il ciel lo sa. Forse sei finito su quel fogli degni di UNA PROPOSTA INDECENTE de ” IL FATTO QUOTIDIANO ” buono solo per CAFONI……
                                            Dal link risulta chiaramente una proposta drastica per la LOMBARDIA, non per l’itali intera, cosa che invece ha fatto CONTE, prendendo a pretesto la fuga dal nord che lui stesso aveva provocato anticipando la notizia personalmente, tra l’altro provocando un terremoto sui mercati azionari ( che l’amante di CASALINO, da trader ne abbia approfittato? ).
                                            QUINDI A IMPORRE IL LOCK DOWN in tutto il paese, contro lo stesso parere del CTS, è stato CONTE.
                                            Il fatto che ci sia del marcio o decisioni quanto meno esagerate è confermato dal silenzio tombale dei giornaloni oni oni. OMERTA’ COMPLETA SULLA MANCANZA DEI DOSSIER SU NEMBRO e ALZANO, il che dimostra QUANTO PERICOLOSO SIA IL REGIME OGGI IN ITALIA:
                                            La prossima volta che accusate la destra di FASCISMO, risponderò con una PERNACCHIA da 100MB

                                            • Maxim scrive:

                                              Onestamente, Carlo, l’esasperazione ci stava a livello sanitario e di sicurezza….che a Matera piuttosto che ad Enna, Alghero o Teramo possano essersi sentiti agli arresti domiciliari con prove scarne di covid può essere, ma manca la controprova che la differenziazione d area cambiasse qualcosa (anche perché quello di Varese poteva sempre chiedersi cosa centrasse con bs e bg, guardando il vicino piemontese che gli pernacchiava ‘”tu c’ hai il covid e io nooo”) visto che in casi come questi non si dovrebbero (si deve per mera geografia politica….e per la politica stessa!) usare confini da carta geografica, ma eventuali aree, bacini, chiamateli come volete

                                              Che poi risultino elementi politici poco chiari per me è una valutazione separata, va fatta, ma dopo l’OMS e le sue uscite degne da spritz da piazza erbe prima del cambio di rotta, il CTS avrà avuto le sue ragioni ma…..si può anche preferire un esagerazione preventiva all esagerazione ricavata col senno di poi!

                                              Semmai va detto che in Italia (probabilmente in quasi tutto il mondo) si nasconde il prendere decisioni oltre l altrui parere che viene tacitato conseguentemente…..col risultato che poi, quando riaffiora, le figure fatte si colorano di marrone senza avere il profumo della Perugina e risultando puzzolente ben oltre la reale portata di un chiaro espresso decisionismo del tipo “mi è stato detto questo, ma io preferisco per taluni motivi….prendere una decisione più intransigente”.
                                              Non tiro in ballo la parola regime, semplicemente pare che (io sono sempre dubbioso) la paura di non voler apparire troppo egocentrico a fronte di determinate ragioni rischi di mostrare la medesima cosa da un lato più oscuro.
                                              Questo circa il discorso Conte-lockdown-cts

                                              Sul resto…..tra un po i muri di gomma compiono 50 anni…..e hanno sempre un aspetto giovanile…..

                                              Omissis

                                      1. Silvestro scrive:

                                        Il blog per definizione è un luogo di confronto, dove ciascuno nel rispetto della persona e della decenza esprime il proprio punto di vista. Può essere giusto o sbagliato, condiviso o meno, arrogante o modesto, ma è pur sempre un intervento.
                                        Ad oggi dopo tre giorni , questo topic è stato visualizzato più di settecento volte, mentre gli interventi sono solo una ventina realizzati peraltro da non più di 3-4 blogghisti.

                                        Questo significa che la quasi totalità dei lettori si limita ad una consultazione più o meno interessata o magari divertente. Ma allora tanto vale introdurre i like stile FB e la finiamo li.
                                        Se qualcuno lancia un argomento, personalmente mi aspetto che esprima innanzitutto il suo punto vista, senza attendere esclusivamente la reazione altrui. Non si può alimentare una discussione che nella maggior parte dei casi diventa una disputa personale tra due-tre nickname.

                                        Questa modalità di intervento mi interessa sempre meno, e onestamente, non ho il pelo sullo stomaco ne la voglia di affrontare continuamente discussioni con deviazioni e temi lontani da quello in esame.

                                        • martello carlo scrive:

                                          Ho detto qualcosa che disturba te e il TUO governo? Ho detto qualcosa di giusto o vero? Ho forse deviato dalla discussione che SIMONE ha sollevato ma che non doveva andare verso la denuncia di un’operazione che doveva essere sepolta, silenziata dalla paura del COVID, cioè la ripresa dell’invasione?
                                          Che poi, alla fine non si capisce cosa esattamente tu voglia: vuoi forse che seguiamo alla lettera il topic di ZWIRNER o che seguiamo la linea dei giornaloni che ci rompono da mesi con la faccenda dei camici di FONTANA mentre non dovremmo parlare dei 15 MLN spariti dalle mani di ZINGARETTI, oppure dobbiamo parlare solo di processi a SALVINI, tacendo su possibili reati, ben più gravi di PRODI e NAPOLITANO e della magistratura che non li ha perseguiti?.
                                          Forse dobbiamo assistere ai soliti discorsi ipocriti sulla disgrazia del MORANDI senza che qualche amministratore della giustizia abbia anche solo accennato ad una responsabilità di chi doveva controllare? DEL RIO era o no ministro delle infrastrutture immediatamente prima del crollo, c’è un discorso di previsioni di manutenzione straordinaria che è stata spostata? Era la prima cosa da chiedersi quando è successo il disastro: io l’ho fatto, SU QUESTO BLOG, ma non ne ho sentito mai parlare da nessuno, né dai PM, né dai giornaloni: SILENZIO TOMBALE CHE FA ONORE AL NOSTRO GIORNALISMO. Forse sono questi i continui “temi e deviazioni lontani da quello in esame”?
                                          A me sembrano parte integrante del SISTEMA, o vuoi mettermi su un paio di rotaie al 50% come ITALO?

                                          FILIPPO FACCI su LIBERO di oggi parla di conferma di PALAMARA: ” I GIUDICI GUIDATI DALLA SINISTRA “.
                                          CHE SIA VERO?

                                          • Simone scrive:

                                            In realtà il mio voleva essere un ragionamento molto più ampio su come la libertà la si intenda sempre più come “possibilità di sfruttare? Ottimo, allora buttiamoci senza pudore!” La prima volta che ho avuto la sensazione di come questi poveri cristi fossero sfruttati e del pericolo che poteva celarsi sotto per il futuro di tutti l’ebbi circa una decina di anni fa quando lavoravo per un’azienda nella quale c’erano alcuni stranieri. Una signora moldava, bravissima persona e ligia al lavoro come pochi, si prese un mese di ferie come tutti gli anni. Mese nel quale sarebbe andata come sempre nel Paese natio. Per il resto dell’anno avrebbe lavorato ininterrottamente (non ricordo da parte sua un solo giorno di malattia). Bene. Dopo 15 giorni che era là, el paron la chiama: “Devi tornare perché manca gente e non ce la facciamo. Ti pagheremo il costo dell’aereo.” Lei non provo’ nemmeno a protestare e tornò. Cosa per me inconcepibile. Le ferie sono e devono restare sacre. Tra l’altro, non contento, el paron le “pagò“ il volo di ritorno facendola lavorare per il corrispettivo della cifra del volo di ritorno in ore extra. Con gli anni ho visto certe situazioni aumentare, anche con l’altro lavoro (ricordo un autista nordafricano pagato miseramente e costretto a dormire per un certo periodo sul camion della ditta. Quando el paron lo venne a sapere gli tirò via dalla busta paga una somma che sarebbe stata l’affitto…). Ma ora vedo che certe situazioni si stanno pian piano (ma neanche tanto) allargando. E mi piacerebbe vedere la gente unita ed incazzata anziché priva di coscienza come generalmente vedo. I capri espiatori dei nuovi poveri… Difficile trovare innocenti in tutto questo.

                                            • martello carlo scrive:

                                              C’è gente, a livelli medio bassi che pensa di essere allo stesso livello di chi li PLAGIA.
                                              La tua considerazione ” Ma ora la faccenda ( immigrazione ) temo si spingerà oltre e coinvolgerà…. tutti noi.” è ben più di un timore è una certezza, ma il buon SILVESTRO ti risponde: “Non credo di aver capito fino in fondo la tua riflessione, ne voglio avventurarmi in interpretazioni che potrebbero essere fuorvianti.”
                                              Lui crede di essere al di là della barricata tanta è la sua confusione mentale combattuta tra le idee NEOMALTHUSSIANE limitate al “PRIMA NOI” e quelle MARXISTE del controllo dei mezzi di produzione, comprendendovi, e qui sta la idea geniale dei neo colonialisti, l’UTERO DELLE NERE e comunque delle ALTRE.
                                              Ci sarebbe molto da approfondire su mentalità del genere che pur di essere antifasciste diventano fasciste esse stesse, ma credo che non siano estranee molto più terra terra, di potere e della sua conservazione.
                                              Non so che risultati abbia realmente prodotto, ma fine 2018 FDI riuscì ad inserire nel DDL “anticorruzione” un emendamento che impediva il finanziamento da parte delle COOPERATIVE delle FONDAZIONI e dei PARTITI AMICI (leggi sinistre). Questo potrebbe spiegare la svolta migratoria di MINNITI.
                                              Resta da capire cosa spinga ora il PD a rinverdire questa linea: NON è GENTE BUONA PER NATURA QUELLA, sono solo BUONISTI e amano tanto il potere quanto lo odio io.
                                              QUALCHE DIAVOLERIA SE LA DEVONO ESSERE INVENTATA……..

                                        1. Silvestro scrive:

                                          E’ veramente inqualificabile.
                                          Gli italiani non fanno più figli e le colpe sono della primitiva sessualità africana.
                                          La regolarizzazione di 697mila immigrati con la Bossi-Fini del 2002, la più grande regolarizzazione di immigrati della storia della repubblica, fu cosi efficace che ne fu realizzata un’altra orientata esclusivamente a colf e badanti. E’ quella del 2009
                                          (legge 3 agosto 2009, n.102, articolo 1-ter ). Già perché alle centinaia di migliaia di colf e badanti del 2002 se ne aggiungono cosi altri 294mila. Perché mentre stiamo ancora aspettando che si realizzi il riscatto delle donne italiane, previsto da non so quali esperti, oltre dieci anni fa gli immigrati che pulivano il culo e cambiavano i pannoloni ai nostri anziani erano già mezzo milione. Ma quello che risulta ancora più interessante è l’esito della legge del 2009 ampiamente documentato dallo stesso ministero dell’Interno.

                                          https://www.meltingpot.org/IMG/pdf/0033_Report_Conclusivo_-_Dichiarazione_di_Emersione.pdf

                                          Si può verificare il dettaglio delle regolarizzazioni e l’indicazione delle nazionalità: Ucraina, Marocco, Bangladesh, India, Egitto, Pakistan….

                                          E in definitiva, mentre il centro-destra nell’arco di 7 anni regolarizzava quasi un milione di immigrati di ogni provenienza, oggi gli stessi urlano e denunciano un presunto “negazionismo razziale”.
                                          Ma con quale faccia!!!

                                          • martello carlo scrive:

                                            CON QUALE FACCIA? BASTEREBBE QUELLA DI PRODI… o quella di NAPOLITANO, protagonisti del blocco navale all’ALBANIA: 81 morti e 27dispersi ( compresi donne e bambini) per speronamento della SIBILLA.
                                            Fabrizio Laudadio, il comandante , venne condannato a tre anni, poi ridotti a due anni e quattro mesi, mentre dei responsabili morali, uno divenne CAPO DELLO STATO per la bellezza di 9 anni e l’altro ha delle buone chances per diventare il prossimo: CHE GHENGA!!!!
                                            E la MAGISTRATURA? Ah, quella era troppo occupata con i processi a BERLUSCONI…..
                                            Le regolarizzazioni? Diciamo che erano una minima riparazione agli eccidi del governo PRODI, e SERVIVANO: la disoccupazione era entro limiti fisiologici, in italia straniaeri quasi non esistevano….eppoi COME ERANO FATTE BENE e come ha funzionato la BOSSI FINI: basta guardare il link: diagrammi, istogrammi, suddivisi per categoria, secondo i bisogni e confrontarli con la KAGNARA gestita da delinquenti e profittatori attuali di tutti i tipi per capire cosa sia il 99,9% dei buonisti dell’EURO e del POMODORO.

                                            Allora non c’era ancora la crisi nera dei subprime, né le manovre per far salire i servi dell’europa al governo, né l’austerità ammazzafamiglie ( come del resto la politica di sinistra ) e non c’erano i 700000 invasori fatti entrare dalle cooperative di POLETTI dopo la riforma del finanziamento ai partiti che vanno a zonzo per il paese a spacciare , occupare abitazioni e a grattarsi a 35 €/die
                                            Ora la crisi è precipitata addirittura in un BARATRO, c’è il COVID e VOI IRRESPONSABILI INGORDI, ne volete far entrare altrettanti.
                                            In questi casi rimpiango la riforma BASAGLIA e la chiusura dei MANICOMI.
                                            VENDUTI UN’ALTRA VOLTA ALL’EUROPA, volete comprare con i soldi del RECOVERY FUND gli UTERI delle povere nere che ci mandano qua i loro figli a fare la leva sotto i CAPORALI MAFIOSI per prendersi la misera DECADE.
                                            Ma i nostri non vogliono fare il lavoro che fanno loro: cos’è questa se non una scusa, se non RAZZISMO ALLO STATO PURO? Se le paghe fossero eque lo farebbero eccome, ma al sud non succederà mai: lo sfruttamento è endemico. ci sono i fantasmi neri a disposizione.
                                            Comunque non ho ancora sentito di qualcuno che abbia perso il reddito di cittadinanza perché ha rifiutato il lavoro, e sarebbe ora, altro che divano o piccioneria mafiosa.
                                            SIETE PROPRIO SICURI CHE LA GENTE CREDA ALLA MISTIFICAZIONE CHE L’INVASIONE, DOPO IL COVID, IL SOMMO E UNICO PROBLEMA ( PER NON FAR CADERE IL GOVERNO ), SIA SCADUTO A PROBLEMA INVENTATO DA SQALVINI?
                                            VE NE ACCORGERETE.

                                            • Mario56 scrive:

                                              Ma allora questi BUONISTI sono pericolosi assassini che speronano le barche dei migranti per fare il blocco navale e non farli arrivare, tanto che gli albanesi naufraghi furono ristorati dal buon Silvio o
                                              è gente che fa arrivare milioni e milioni di migranti, che rubano il lavoro nei campi ai nostri bravi ragazzi, e sottraggono il lavoro di badante ai volenterosi italiani?

                                              • martello carlo scrive:

                                                MARIO, non sottomettere la tua intelligenza alla partigianeria: te l’ho spiegato per filo e per segno: i tempi cambiano, oggi di migranti ne abbiamo fin troppi come i virus… e sono pure violenti data dall’impunità garantita dal 99,9% dei buonisti che loro considerano degli IDIOTI perché non sanno che c’hanno il loro bravo grosso grasso interesse.
                                                PRODI e NAPOLITANO hanno impartito disposizioni molto pericolose, ma è il caso di sottolineare che nessuno ha INDAGATO, né ha chiesto autorizzazioni a procedere.
                                                Come volevasi dimostrare, due pesi e due misure.
                                                Altro esempio: perché non viene indagato DEL RIO per i mancati controlli sul MORANDI? Non era forse ministro delle infrastrutture fino a qualche mese prima del crollo?
                                                COMUNQUE ADESSO CI PENSA CONTE A TRASFERIRE UN PO’ DI MLD DEL MES A TUNISI E SISTEMARE LE COSE :-D :-D :-(

                                          • Mario56 scrive:

                                            Dovresti saperlo ormai che la destra predica in un modo e razzola nel modo opposto.
                                            Tuttavia convengo che martello non ha più pudore. Un Feltri due locale.

                                          1. Carlo Morandini scrive:

                                            il mitico capitolo a Bussolengo dove vidi la prima trilogia di guerre stellari il tempo delle mele grasse ecc ecc ecc

                                            1. Silvestro scrive:

                                              Simone 1 agosto 2020 alle 21:10

                                              Sullo sfruttamento degli immigrati la domanda mi sembra del tutto teorica.
                                              Gente disperata disposta a farsi sfruttare pur di campare ce n’è tanta, anche senza immigrazione. Certo se c’è qualcuno che puoi sfruttare al punto che non esiste nemmeno anagraficamente è meglio.

                                              La questione immigrazione da noi ha una lunga storia, con picchi di drammatizzazione politica importanti. Si cominciò con la legge Martelli (1990); segui la legge Turco-Napolitano (1998). Oggi è in vigore la Bossi-Fini (2002) che non favorisce la regolarizzazione degli immigrati. E’ il caso di segnalare che quella legge approvata con entusiasmo, proprio all’insegna del motto “da oggi si cambia musica”, furono regolarizzati, in un solo colpo 700 mila immigrati già residenti sul nostro territorio. Si sostiene che quelli erano già integrati; ma è ovvio, anche l’immigrato di oggi se inserito in qualche attività lavorativa tra dieci anni sarà integrato.

                                              Il rifiuto ostinato dell’immigrazione è, a mio avviso, una posizione dannosa, e priva di prospettive. Una popolazione come la nostra che invecchia progressivamente e non fa figli ha inevitabilmente bisogno degli immigrati.
                                              Ho sottolineato altre volte che per avere un figlio socialmente produttivo, devi attendere almeno 18 anni, durante i quali lo Stato deve provvedere al suo mantenimento, alla sua educazione, alla sua crescita culturale, alla sua salute.
                                              Una immigrazione controllata di persone giovani cui lo Stato dedica risorse per insegnare la lingua, le regole sociali, di convivenza, ed il loro rispetto, nell’arco di qualche anno possono diventare persone socialmente attive, regolarizzate, disposte a svolgere anche quei lavori che i fighetti italiani non vogliono più fare.

                                              Ovviamente siamo molto lontani da questa soluzione.

                                              • Mario56 scrive:

                                                Caro Simone, ora stanno dando degli untori ai migranti, oltre ad essere schiavi. Il razzismo non conosce pudore.

                                              • martello carlo scrive:

                                                Tutto questo QUAQUARAQUA per nobilitare lo SFRUTTAMENTO DELL’UTERO delle povere donne nere è SPORCA PROPAGANDA DA USURA della NATALITA’. Il nascondere poi il debosciamento del maschio bianco di fronte alla prorompente, primitiva sessualità africana, è il massimo del negazionismo razziale che non durerà a lungo. Per gli esperti, ci penseranno proprio le donne bianche a ripristinare la verità.
                                                Una delle ragioni secondo me per cui LE FRUGALI ce l’hanno con gli italiani, ex latin lover, è che ora devono prolungare il viaggio della SPERAQNZA fino a MALINDI. :-(

                                              • Simone scrive:

                                                Io credo invece che un’analisi andrebbe fatta in questo senso. E non è una critica agli immigrati ma sul sistema che li sfrutta per guadagnarci. Io di italiani disposti a lavorare in campagna per 3/4 euro l’ora non ne conosco, io per primo. O di italiani che dormono sul camion sul e per in quale lavorano perché non riescono a pagarsi l’affitto non ne conosco. Eccetera. Ma il mio ragionamento va oltre. A livello di diritti e di condizioni lavorative eravamo arrivati ad un certo punto. Ora si è andati a capo e il crollo (che vedo quotidianamente nel mio piccolo) sta andando a velocità spinta. Io credo che l’immigrazione in questo senso abbia giocato, purtroppo per loro, un ruolo non secondario. Ma ora la faccenda temo si spingerà oltre e coinvolgerà (già lo sta facendo, il processo è partito, ripeto, lo vedo e lo percepisco in maniera evidente) tutti noi. A quel punto sì che gli immigrati potrebbero davvero non servire quasi più in tal senso. Occhio.

                                                • martello carlo scrive:

                                                  COINVOLGERA’ TUTTI? Non hai capito ancora con chi stai parlando: SILVESTRO è il mantenuto tipo della parassitaria burocrazia statale ministeriale che ora lavora, volendo, in STREAMING al 100% dello stipendio, che come dicono i sindacati dei fancazzisti deve essere RINNOVATO.
                                                  Come idea non è male: con tutte le task force, le commissioni, i comitati, è giusto che gli incompetenti siano consolati, altrimenti potrebbero aversene a male e votare nel giusto modo..

                                                  Però è giusto riproporre delle domanda in un’Italia così aperta , globalista , altruista:
                                                  perché dobbiamo continuare ad avere un esercito, una marina, una aviazione militare, una polizia e i carabinieri?
                                                  NON BASTA LA GUARDIA DI FINANZA?

                                                • Silvestro scrive:

                                                  Non credo di aver capito fino in fondo la tua riflessione, ne voglio avventurarmi in interpretazioni che potrebbero essere fuorvianti.

                                                  In termini generali credo di poter sostenere che lo”schiavismo” in senso lato, declinato e interpretato in vari modi per renderlo più accettabile, sia sempre esistito.
                                                  La gravità dipende dal momento politico, dalla vicinanza geografica, dal numero delle persone coinvolte, che riteniamo coinvolte, che temiamo ci coinvolgano.
                                                  Non è certo una giustificazione ma vorrei definirla una constatazione.
                                                  IL “prima noi” che oggi imperversa in molti governi, certamente non aiuta e soprattutto nessuno ne valuta le conseguenze.
                                                  Vorresti “andare oltre” ma oltre cosa.

                                              1. martello carlo scrive:

                                                E’ interessante la considerazione LEGA PER SALVINI vs LEGA ZAIA..
                                                Non voglio fomentare dualismi, ma ormai è il caso di fare alcune considerazioni che vanno aggiornate.
                                                - La Lega per SALVINI ha i passi contati. Si basava su un’apertura al sud per risollevarsi dalla conduzione mafiosa dell’economia e della società. Era una scommessa che ha esaltato tutti noi: l’Italia che finalmente cambia.
                                                - Così non è stato: alla prima occasione in cui il Nord aveva bisogno del sostegno, se non altro morale del sud, si è rinfocolato il dualismo, il revanscismo sputtanatore dei meridionali con tutta la potenza di fuoco della SUA BUROCRAZIA MALEDETTA, come si fossero sollevati dei loro problemi e complessi atavici peraltro meritatissimi.
                                                Ora da primitivi esorcisti delle malattie esaltano la efficientissima sanità meridionale che ha sconfitto i l COVID perché semplicemente non l’ha avuto.
                                                SE FOSSI CATTIVO…. la prossima volta… e ci sarà, statene sicuri…
                                                Però il divieto di curarsi al nord per i pazienti esteri dovrebbe essere OBBLIGATO.
                                                QUANDO MAI 50 MLD di residuo fiscale non dovrebbe essere considerato come il MES ed il RECOVERY FUND?
                                                I CITTADINI LOMBARDI E VENETI DOVREBBEREO CONTROLLARE E SANCIRE EVENTUALMENTE IL MALIMPIEGO DEI DENARI SOTTRATTI AI LORO BILANCI: NON SIIAMO FORSE EQUIPARABILI AGLI OLANDESI?
                                                - Le armate del sud che non sono certo quelle produttive, si sono mosse con tutti gli apparati: dalla FINANZA ai CARABINIERI, dalla MAGISTRATURA alla MAFIA EDITORIALE E NON.
                                                - la LEGA rischia di perdere la LOMBARDIA per il SECRETAMENTO del TAR degli errori dell’esecutivo.
                                                - con i migranti positivi che hanno invaso il Veneto, la vittoria e l’esempio della Serenissima rischia di essere buttato nel cesso di CRISANTI mentre SALVINI E’ SOTTO PROCESSO AL POSTO DELLA LAMORGESE
                                                - l’inquinamento meridionale/mafioso rischia di trasformarci in picciotti di seconda categoria del tipo polentone.
                                                - bisogna valutare seriamente se non sia il caso di tornare alla LIGA, dato che i lumbard non hanno mai dato spazio alla MACROREGIONE e al governo non hanno portato che 4 BAUSCIA.

                                                Caro ZWIRNER, ci dobbiamo entrambi aggiornare. “difendere i sacri confini della Patria” è passibilile di codanna per 2 motivi.
                                                -il concetto di PATRIA
                                                - e i confini definiti SACRI .
                                                Nei lunghi anni trascorsi in mezzo agli internazionalisti comunisti PAPALINISTI, molte LIMITAZIONI NON HANNO PIU’ SENSO
                                                - FRANCIA, GERMANIA, ITALIA che senso hanno?
                                                - e lo stesso concetto di EUROPA che senso ha?
                                                - quando vedo tutte quelle BANDIERE che rappresentano altrettanti CONFINI, non sarebbe ora di bruciarle?
                                                - la porta di casa tua ha un senso ancora più EGOISTA. Perché non la devi lasciare aperta al mondo ed ai suoi viandanti?
                                                - il matrimonio implica regole, possesso non più sopportabili. Perché non lasciarlo alla libera interpretazione selvaggia dei contraenti anche nei confronti dei figli?
                                                - il GENDER, costituisce una differenza e come tale va eliminato? NON DEVONO PIU’ ESISTERE I SESSI?

                                                A questo punto a che cazzo serve il PDR, L’ESERCITO, LA MARINA, GL APLPINI, LA STESSA POLIZIA, I CARABINIERI, i VIGILI, i SINDACATI E QUELLA BUONA DONNA DI MIA MADRE?

                                                GLI USA HANNO UN SISTEMA DAMOCRATICIO PERFETTO: la libertà di armarsi per combattere ogni usurpazione del potere.
                                                CHISSA’ COSA SUCCEDEREBBE IN ITALIA CON QUESTA FACOLTA’ IN SETTEMBRE/OTTOBRE

                                                -

                                                • Silvestro scrive:

                                                  Questa narrazione su Salvini che “Si basava su un’apertura al sud per risollevarsi dalla conduzione mafiosa dell’economia e della società. Era una scommessa che ha esaltato tutti noi: l’Italia che finalmente cambia”.
                                                  Ha esaltato chi? Tu eri forse entusiasta; eri euforico per questa presunta iniziativa? Hai mai manifestato apprezzamento, su questo blog, hai mai incoraggiato questa nuova apertura?.
                                                  Ma a chi credi di rivolgerti. Un po’ di dignità personale, anche dietro un nickname mi sembra doverosa.

                                                  http://www.facemagazine.it/25-anni-di-insulti-leghisti-che-il-sud-non-dimentica/

                                                  Ma era solo il 22-12-2019 che Bossi sosteneva “Mi sembra giusto aiutare il Sud, mi sembra giusto, sennò se non li aiutiamo ‘a casa loro’ straripano e vengono qui. È un po’ come l’Africa”. (da “Il giornale”)
                                                  E Questo durante il congresso federale che ha mandato in pensione la Lega Nord per dare vita al partito nazionale.
                                                  E’ una mossa strategica straordinaria, degna proprio per quelli come te.

                                                  • Mario56 scrive:

                                                    Più o meno con la stessa filosofia, la Lega con Zaia e Salvini uniti, vogliono far credere che tutti i nuovi contagi siano d’importazione e arrivino solamente attraverso i migranti o le badanti rumene, quando invece il ISS stima che il 75% siano invece contagi autoctoni.
                                                    Sempre colpa DEGLI ALTRI, DEGLI STRANIERI, DEI TERRONI, DEI MIGRANTI, DEGLI SCAFISTI.
                                                    Si fa notare che i richiedenti asilo di Treviso erano da due, tre anni in Italia e molti di loro lavoravano nelle campagne venete e si saranno infettati da Veneti, probabilmente da leghisti i.

                                                    • martello carlo scrive:

                                                      Mi sa che tu sei più fack delle news che dai.
                                                      Una cosa è evidente: CONTE ci ha venduti in Europa in cambio dei migranti: non è le prima volta, anzi è una costante del CAPORALATO DI SINISTRA: POCA VOGLIA DI LAVORARE, ma una grande abilità di nobilitare lo schiavismo con il QUAQUARAQUA.
                                                      Ora è venuto fuori che all’italia sarebbero spettati solo 85 miliardi dal RFe il “MERITO” del resto è dovuto al sud perché pieno di disoccupati: il solito chiagne e fotte da fancazzisti nati con cui sono riusciti a vivere alla grande, magare facendo passare per tali i cugini tunisini.
                                                      Quanto al veneto, non mi risulta che viga la legge terrona del caporalato: se hai nomi, segnalameli che provvederò a far cessare lo sconcio in una regione stracontrollata dalla FINANZA
                                                      LE COLPE SEMPRE DEGLI ALTRI? NOO, SONO SEMPRE DI FONTANA, PERO? PRIMA DI CONTINUARE A ROMPERE I CABASISI, TIRATE FUORI I 15 MILIONI DI QUEL FINTO PACIOCCONE DI ZINGARETTI…. E POI VEDREMO

                                                  • martello carlo scrive:

                                                    Tu che sei una persona intelligente ancorché sovranista siculo, dovresti rispondere ad una sola domanda: il popolo siciliano è libero o sottomesso? Tutti i soldi che sono stati profusi con la cassa del mezzogiorno e con tutti i provvedimenti presi in suo favore, compresa l’autonomia siciliana, sono stati messi a frutto o hanno contribuito a farci diventare un paese sempre più sottomesso alle MAFIE?
                                                    INSOMMA, LA MAFIA CI SGUAZZA NELLA MAGISTRATURA E NELLA BUROCRAZIA?

                                                1. Simone scrive:

                                                  Ma se non arrivassero più immigrati dai Paesi poveri, i nostri imprenditori di sistema comincerebbero a sfruttare senza ritegno noi al loro posto? Intendo, più di quanto già stanno facendo ora? E poi, il fatto che un politico vada o meno a processo dipende dalla volontà del Senato, suona male solo a me? Così, giusto per buttare giù alcune questioni da una prospettiva di partenza un pochino diversa…

                                                  • Silvestro scrive:

                                                    Partiamo dal fondo. Se ti “suona male” che un politico vada a processo su AUTORIZZAZIONE (non per volontà) del Senato dovresti però dirci cosa ti suonerebbe meglio.
                                                    Dopodiché La costituzione prevede per i parlamentari una “immunità” che riguarda l’esercizio delle loro funzioni (art.68 costituzione) che comunque non può prevalere sulla legge.
                                                    Nel caso specifico si parla di reato ministeriale, ovvero di presunto reato con rilevanza penale commesso da un Ministro nell’esercizio delle sue funzioni (art.96 costituzione). Il rinvio a processo non è ne una sentenza ne una condanna e proprio perché Ministro o ex Ministro è richiesta l’autorizzazione specifica della assemblea di appartenenza. Negli altri casi l’autorizzazione parlamentare è necessaria solo quando è richiesto l’arresto.

                                                    Non sono certo io a scoprire che queste situazioni sono sempre più politicizzate e cariche di polemiche e tifoserie. L’esito favorevole o contrario ha permesso e permette tuttora agli interessati di fare la vittima o rafforzare i propri consensi. Le lungaggini della magistratura poi, (come pure immunità e autorizzazioni parlamentari) come al solito fanno comodo a tutti.

                                                    Sulla prima parte della domanda ti rispondo domani.

                                                    • Simone scrive:

                                                      Sì, autorizzazione che sa di volontà. Che io sappia, quando hanno fatto la costituzione era appena finito il fascismo, e per paura della possibilità che qualcuno potesse rifare il giochino hanno fatto una legge che impedisse ai parlamentari di essere arrestati. Adesso la situazione è molto diversa, ma la legge rimane. E credo che per l’appunto sia un’arma che rende i parlamentari “più uguali degli altri”. Sulle lungaggini della magistratura, sulle intromissioni e leggi varie che col tempo l’hanno “regolata” eccetera potremmo parlare a lungo. Ma non è questo ora che mi interessa. Partendo dal presupposto ideale di una giustizia che funzioni a meraviglia, e un sistema serio deve avere questo presupposto, io non concepisco giusto alcun veto parlamentare a riguardo. Ma leggerò volentieri anche la risposta alla prima questione. Grazie.

                                                  1. martello carlo scrive:

                                                    LA PANDEMIA SEGRETA
                                                    Questo è il titolo di un articolo di fondo di RICCARDO LUNA su REPUBBLICA: “abbiamo il diritto di conoscere la verità sull’epidemia? ….RICORSO del CONSIGLIO UI STATO contro l’ORDINANZA del TAR di pubblicare i verbali del comitato tecnico scientifico…..
                                                    A fianco c’è la vignetta di SALVINI al telefonino che gli risponde ” SPIACENTE, IL POPOLO DA LEI CHIAMATO E’ PER IL MOMENTO IRRAGGIUNGIBILE”
                                                    Questa dicotomia del VANGELO DELLA SINISTRA, mette in confusione i poveri sinistrati del BLOG che da soli non riescono ad elaborare autonomamente un pensiero benché ELEMENTARE.
                                                    Il loro silenzio è indice di estrema difficoltà, direi VERGOGNA se non sapessì che hanno una faccia di tolla da riti WOODU e delle idee fondamentalmente omertose ed antidemocratuiche.
                                                    NON SONO DEI DEFICIENTI, ma sanno benissimo che il MURO DI GOMMA è meglio di reazioni perse in partenza:: l’OBLIO letargico IN SCATOLA.
                                                    NON CONFIDIAMO CHE CI DIANO UNA RISPOSTA QUESTI MINUS HABENTES: LORO SI AFFIDANO A PALAMARA E COMPANY. :-D F :-D :-D ….. :-(

                                                    PS. inviti più spesso la ELISABETTA GARDINI: è MUSICA PER intenditori che compensa e ciò rende ancora più grande TELENUOVO, la COMPARSATA DI BERNARDD HENRY LEVY SU RETE 4 MEDIASET.
                                                    LA SUA RETE DEVE DIVENTARE UN PUNTO DI RIFERIMENTO NAZIONALE PER LA LIBERTA’ DI ESPRESSIONE: tutte3 le mie rimostranze su MEDIASET SONO RISULTATE SPAM per aver definito PORRO un PORO CAN, cioè la pura e semplice verità.
                                                    UN CORDIALISSIMO E RICONOSCENTE SALUTO.

                                                  Lascia un Commento

                                                  Accetto i termini e condizioni del servizio

                                                  Accetto i termini sulla privacy

                                                  *