26
ott 2020
AUTORE Mario Zwirner
COMMENTI 68 Commenti
VISUALIZZAZIONI

1.770

UN PAESE DI SCIENZIATI

 

Col Covid, ed in particolare con la seconda ondata, siamo diventati un Paese di scienziati; un popolo di scienziati, ognuno con la ricetta giusta per contrastare l’epidemia.

Proprio come quando l’Italia vinceva i mondiali di calcio: tutti ct della nazionale, ognuno sapeva quale era la squadra giusta da mandare in campo.

Così oggi ognuno pensa e dice la sua su le misure, i divieti, le chiusure, le precauzioni da prendere. Ovviamente pareri diversi e contrastanti. Ma, se ci riteniamo tutti degli esperti, è dovuto, oltre al nostra sfrenato individualismo, ad episodi incredibili come quello accaduto nei giorni scorsi quando 100 eminenti personaggi inviarono una lettera a Mattarella invocando interventi drastici e immediati

Tutti i media titolarono: “100 scienziati scrivono a Mattarella”. Vai a vedere i nomi e scopri che sono in gran parte cattedratici. Ci sono anche docenti di diritto, di fisica, di economia che nulla hanno a che vedere con la scienza intesa come medicina.

Chiaro che, se un docente di diritto può ritenersi uno scienziato, un esperto di Covid, altrettanto può fare ognuno di noi.

Quanto ai cosiddetti “scienziati” forse andrebbe imposto un coprifuoco di 24 ore sulle loro labbra, impedendo così che continuino a diffondere panico e incertezza.

Ma, il problema vero non è la qualità degli scienziati, bensì quello della nostra classe politica.

Interminabile, piena di dettagli, spiegazioni ed esortazioni, la conferenza stampa del nostro Giuseppe Conte, e poi avanti tutta con le domande dei giornalisti.

Intanto l’ambasciata tedesca metteva in rete l’intervento di Angela Merkel: nessuna conferenza stampa, niente blateramenti, un messaggio chiaro e sintetico di soli tre minuti ai cittadini tedeschi per fare loro il quadro della situazione e le precauzioni da tenere.

Potete vedere il video della Merkel sul nostro sito. E fare un confronto con Conte.

Purtroppo possiamo assumere giocatori e allenatori stranieri, ma non autentici leader politici come la cancelliera Angela…

 

1.770 VISUALIZZAZIONI

68 risposte a “UN PAESE DI SCIENZIATI”

Invia commento
  1. Mario56 scrive:

    COLPO DI STATO IN USA
    Con milioni e milioni di voti che devono essere scrutinati, molti Stati ancora da attribuire…
    TRUMP si dichiara già vincitore
    e vuole andare davanti alla Corte Suprema perché, secondo lui,
    I DEMOCRATICI VOGLIONO SCIPPARE IL VOTO.
    La più grande democrazia occidentale ormai con questo PAGLIACCIO sta diventando una REPUBBLICA DELLE BANANE,
    altroché la Cina !

    • Silvestro scrive:

      Denunciare il voto postale come illegale, dopo che le votazioni si sono svolte, è una modalità che non si è mai verificata con tanta insolenza, nemmeno nei paesi con le dittature antidemocratiche più scandalose.
      Questo dopo aver tentato di danneggiare il sistema postale nel suo complesso, ridotto i fondi, favorito pensionamenti, tagliato straordinari, cambiato il direttore.

      • Mario56 scrive:

        Tra l’altro il voto postale è usato ancora dalle guerre di secessione.
        Il rischio ora sono rivolte e disordine dei suprematisti bianchi, gassati e aizzati a dovere dal BUFFONE.
        NEANCHE A PECHINO SI FA COSÌ!

    1. Silvestro scrive:

      Tendenzialmente sono d’accordo con Marco.
      Anche i malati di mente si ricoverano per proteggerli e curali.
      Ma se gli anziano non sono essenziali alle attività produttive non lo sono nemmeno i malati cronici, gli invalidi, i portatori di handicap di qualsiasi età. Persone che hanno comunque bisogno di assistenza e non solo medica; chi avrebbe la responsabilità di scegliere. L’esempio l’ho già citato qualche giorno fa: la Svizzera per legge ha definito un preciso limite clinico, che, per necessità potrebbe essere ampliato ad altre situazioni.
      AL PRINCIPIO ETICO si aggiunge una significativa questione legale, e giuridica. Coloro che dopo una vita di lavoro hanno accantonato risparmi, più o meno importanti, sono proprio gli anziani, e quindi, con questi criteri, la questione ereditaria diventa centrale ma anche manipolabile.

      Il covid ha ormai evidenziato che le epidemie si risolvono fuori dagli ospedali, con una rete di medicina territoriale diffusa, preparata e attrezzata per evitare il ricovero anche per sintomi marginali. Ce lo insegna la Corea del Sud che però vanta una organizzazione sociale di prim’ordine e una propensione della popolazione al rispetto delle regole: un altro mondo.

      L’intervento di Simone ha dei fondamenti ma a mio avviso è un po’ filosofico. Per il proprio tornaconto la sopraffazione dell’uomo sui propri simili è atavica.
      Oggi poi, i sovranisti lo giustificano come “UNA QUESTIONE DI PRINCIPIO, DI CONCEZIONI DEL FUTURO, DI POLITICA MONDIALE”; come se l’alternativa al salvataggio di vite umane fosse “una concezione del futuro comunista e internazionalista: tutti uguali, tutti al MINIMO della sopravvivenza”. (MARTELLO: 30 ottobre 2020 alle 20:30).

      Una visione piuttosto manichea comoda per i fautori del “prima noi”.

      • Simone scrive:

        La sopraffazione dell’uomo sui suoi simili è atavica. Ma più “i giri del motore” accelerano, più essa diventa acuta e profonda. Ora per esempio la sopraffazione non è attivata solo in modo diretto e globale (che già basterebbe), ma anche in modo indiretto, attraverso la reazione della natura che è stata portata al limite proprio dall’iper produzione che guarda caso proprio come l’inquinamento mai ha raggiunto certi livelli nell’intera storia dell’umanità. Tutto è collegato, e ci ostiniamo a procedere come se non esistessero dei limiti.

        • martello carlo scrive:

          Mi piacerebbe che la natura risolvesse a modo suo, SOFT ma implacabile la questione dell’inquinamento, magari riducendo l’attività degli spermatozoi sopra un certo livello di temperatura o di inquinamento di chissà quale prodotto dell’inquinamento umano.
          Già mi sembra che la capacità riproduttiva sia calata notevolmente con l’eccessivo consumo di pollame e conseguentemente degli antibiotici.
          Effettivamente l’uomo non può permettersi di essere, non solo il più esigente tra gli esseri viventi, ma anche il più in sovrannumero.

          • martello carlo scrive:

            Chi tace acconsente, , qualsiasi sia il loro credo politico. Il superfluo cui tende il genere umano che non fu per viver come bruto è inarrestabilmente, giustificatamente giustificato.
            La sacralità della vita umana, è accettabile fino al punto che essa non vada a interferire con l’equilibrio ecologico e vale soprattutto dal momento del concepimento
            ESALTARE L’UNA E DISPEZZARE L’ALTRA E’ FRUTTO DI UN EDONISMO E DI UNA IRRESPONSABILITA’ ( a parte casi giustificati ) DA CODICE PENALE, specie con le ultime modifiche.
            Il parteggiare per le une e non considerare le altre da parte della religione FRANCESCANA è anticristiano e pro musulmano.

      1. Marco.com scrive:

        Dissento Simone.
        Posso dire che non è possibile definire un’algebra di che cosa è superfluo e di ciò che non lo è?
        Posso dire che il desiderio del superfluo distingue l’uomo dagli animali?
        Starei molto attento al piano inclinato dell’etica.

        • Simone scrive:

          Il superfluo di massa che è cresciuto a dismisura e in maniera sempre più veloce e prepotente negli ultimi 40 anni non c’era mai stato nella storia dell’umanità. Mai. Eppure prima l’umanità ha continuato a vivere senza minacce mortali (oggi portate per lo più da essa stessa) all’orizzonte. E se diamo per vera (e secondo me lo è al cento per cento) la frase di Oscar Wilde secondo cui “ A questo mondo vi sono solo due tragedie: una è non ottenere ciò che si vuole, l’altra è ottenerlo. Questa seconda è la peggiore, la vera tragedia”, possiamo ipotizzare l’origine del motivo del perché l’uomo odierno sia messo com’è. Un vaso di Pandora.

          • martello carlo scrive:

            FRASI CELEBRI, quante cavolate hanno sostenuto solo per la pretesa di SIGLARE qualcosa di originale: quella di OSCAR, è una delle più pretenziose.
            Già il fatto che al mondo vi siano SOLO 2 TRAGE£DIE è un’offesa a ESCHILO, EURIPIDE e ARISTOFABNE, nonché a SOFOCLE.
            Tutte BALLE: l’uomo non vive di solo pane, detto questo non c’è un arrivo, ma uno sviluppo continuo ( positivo ) della soddisfazione delle aspirazioni umane.
            Questi bisogni che tu definisci superflui, tu li metti in correlazione con il consumismo portatore di tutte le disgrazie del mondo e dell’umanità
            Non è necessariamente così e la tecnologia, la scienza, la coscienza umana sapranno opporsi al tuo catastrofismo consumistico ineluttabile.
            DA COSA AVEVAMO COMINCIATO? AH, DAL COMPORTAMENTO DEGLI OVER 70.
            Mi sembra che siamo andati un po’ fuori strada, il metodo più collaudato per non concludere alcunché, cioè per ricorrere ad una altro aforisma “…. cambiare tutto per non cambiare niente”, di un certo TOMASO DI LAMPEDUSA.
            Ripeto, mi sembra che il differenziamento, senza costrizioni naturalmente dovrebbe essere nel naturale corso delle cose e attuato volontariamente per un senso di autocoscienza che dovrebbe essere tipico delle persone SAGGE IN QUANTO ANZIANE.
            Tutto il resto è BATTIBECCO POLITICO DA CORTILE.

            • Simone scrive:

              Lo so perfettamente che gli indizi in serie – e un po’ di storia, scienza e psicologia spiccia – non bastano e che volete la prova finale. La lungimiranza d’altronde ognuno la interpreta come e dove più gli conviene… Grazie al cazzo.

          • marco.com scrive:

            non siamo d’accordo
            ma almeno discutiamo civilmente
            quindi, un caro saluto

          • Mario56 scrive:

            Niente di nuovo sotto il sole.
            Sono le badilate di me….da che porta avanti la destra nostrana da un po’ di tempo in qua,
            addolcite dalle parole di Palu’, Bassetti e Padre Livio sul network Mediaset/lega chiamato RADIO MARIA

            @@ gaton
            BASTA BRISCOLA, GOTI E BOCCE.
            STAI A CASA E COLTIVA LE TUE PASSIONI!

          • Simone scrive:

            A me sembra che non sia tanto la proposta (tra l’altro non nuova se non erro) ad essere inquietante quanto la motivazione. In un sistema come il nostro in cui ci si è poggiati su una soglia alta d’opulenza di massa rispetto al resto della storia dell’umanità occidentale, è la motivazione che dovrebbe far riflettere. Abbiamo poggiato le basi dell’economia (e le nostre) sul superfluo, gonfiando l’economia attraverso esso, e rendendola paradossalmente proprio più fragile per lo stesso motivo. Ora ci si dovrebbe soffermare sul valore del superfluo e riflettere sul fatto che è tra i fattori che ci hanno trasformato in peggio. Invece, da drogati quali siamo, non si mette minimamente in discussione, ancora una volta, il concetto, e per tentare di mantenere questa realtà si comincia a prendere in considerazione il sacrificio di fasce umane che producono (e consumano) poco, o comunque molto meno degli altri. E che quindi non fanno sufficientemente il gioco del sistema economico imperante, Se la motivazione fosse fondata su “in caso di emergenza irrimediabile, la scelta dolorosa cadrebbe su di loro perché hanno meno futuro davanti” sarebbe stata sostanzialmente la stessa cosa ma con ragioni molto diverse. E sono queste che fanno la differenza.

          • martello carlo scrive:

            Non rutti né cagate, è una PROPOSTA INTELLIGENTE, SENSATA e PROTETTIVAMENTE UMANITARIA che, sia pure in ritardo, mi trova d’accordo.
            In fin dei conti è il comportamento che ciascun anziano dovrebbe adottare se responsabile di sé, degli altri e della situazione economica, ed è in definitiva il mio comportamento: acquisti, visite mediche ( per mia moglie, tanto per tranquillizzarvi ), acquisti indispensabili, affari indilazionabili e non risolvibile per via telematica e footing ( in zone non frequentate ).
            AD OGNUNO IL SUO ( contributo ): gli anziani preservare la propria salute e autonomia, agli altri lavorare per pagar loro la pensione, l’assistenza sanitaria, e tutto il resto di cui hanno bisogno loro e il Paese.
            A cosa devono rinunciare a 70 anni? FORSE LA PARTITA A SCOPONE DEL DOPOLAVORO O QUALCHE CROCERA TRA VEGLIARDI?
            BUONI LIBRI, INCONTRI PROTETTI CON FIGLI E NIPOTI, POSSIBILITA’ DI SVILUPPARE I PROPRI INTERESSI RIMANDATI PER UNA VITA, NON SONO FORSE SUFFICIENTI PER SUPERARE QUESTO ; PERIODO CINESE?

          1. Silvestro scrive:

            Solo a marzo eravamo qui a ringraziare tutto il personale sanitario per l’abnegazione, l’impegno oltre le loro possibilità anche fisiche per superare la crisi covid. Sindaci e cittadini si sono presentati davanti ai cancelli degli ospedali con applausi, cartelli e cori di solidarietà. Sempre come segno di riconoscimento sono stati allestiti spettacoli e manifestazioni dedicate solo a loro.

            A distanza solo di qualche mese ci risiamo: non è vero che siamo loro riconoscenti, non è vero che abbiamo apprezzato il loro impegno, che applaudiamo il loro spirito di sacrifico per la salute della comunità. Non lo è nella misura in cui avremmo dovuto sacrificare almeno qualcosa del nostro extra personale che spesso riguarda solo il comportamento, per evitare o attenuare il verificarsi di nuove condizioni di crisi.

            E’ una denuncia che vale per i cittadini ma anche per la classe politica che non ha certo brillato per acume, prevenzione e coraggio.
            Vale per la maggioranza di governo che rincorre la crisi pandemica guardando indietro, cioè intervenendo oggi per comportamenti maturati 15 giorno fa, mentre dovrebbe viceversa guardare avanti ovvero decidere per una situazioni che le curve di tendenza ci dicono come sarà tra 15 giorni.
            Ma vale anche per l’opposizione che per mesi ha addirittura negato qualsiasi pericolo di ritorno, ha mantenuto atteggiamenti pubblici di provocazione e dileggio per chiunque invitasse alla cautela o segnalasse il pericolo di nuovi focolai. Se già oggi Salvini-Meloni si guardano bene dal condannare gli scontri e le violenze di piazza, come avrebbero reagito se il Governo 15 giorni fa, quando i contagi erano solo 5mila avesse deciso le restrizioni che applica solo oggi e che risultano già insufficienti.

            Siamo un popolo che in larga parte si rivela di una meschinità avvilente e desolante.

            • Mario56 scrive:

              Le politiche di tutti gli stati europei alla fine sono state inadeguate. Non credo che quella italiana lo sia di più.
              Non credo si possa convivere con questa epidemia. finché non azzeri completamente i casi come hanno fatto in estremo oriente, ma con rinunce personali importanti.
              In Corea del Sud le app per il tracciamento SONO OBBLIGATORIE e la non hanno la Meloni che dice di non scaricarla perché è il Grande Fratello, o Salvini che non la scarica per la PRIVACY, quando pubblica anche quando RUTTA e va a pisciare.
              Ora dovremmo chiudere tutto , riaprire, chiudere … con sofferenza economica sempre maggiore dei cittadini, cavalcata dagli sciacalli di turno.
              Poi ci saranno guerre per il vaccino. Insomma un futuro fosco.

              • martello carlo scrive:

                SEMPRE MEGLIO RUTTARE CHE CA::RE, specie se si è al governo.
                Non è che pretendo tanto, mi basterebbe una risposta sui trasporti pubblici ( e con questo non si intende solo statali o regionali ).
                FORSE L’INTENTO E’ QUELLO DI RISANARE I CONTI DELL’INPS accalcando la gente nei tram e bus come fossero delle CAMERE A GAS, pur di non ricorrere ai privati, come nella sanità?
                Tirate la corda, tiratela come nel 21 e poi scaricate la colpa sui fascisti.
                DE MICHELIS, AZZOLINA, DI MAIO, LAMORGESE: FUORI SUBITO DAI CO….MANDI.

            • martello carlo scrive:

              Quali meandri mentali inseguite pur di giustificare questo governo di incapaci ricattatoti: oggi tirate fuori medici infermieri ” angeli del COVID ” vittime dei comportamenti della gente ” MESCHINA AVVILENTE E DESOLANTE ”
              Mi chiedo chi siano i ” MINUS HABENTES ” che ancora vi votano, visto che gli italiani li odiate e li vorreste sostituire con qualsiasi etnia di qualsiasi colore essa sia….. ma

              PORCA MISERIA, COSA ASPETTATE A METTERE IN CAMPO IL TRASPORTO PRIVATO, COMPLETAMENTE FERMO PER RIDURRE FORSE L’UNICA FONTE DI CONTAGIO GARANTITO, CIOE’ L’AFFOLLAMENTO NELLA MOBILITA???????!!!!!.

              E una cosa talmente evidente che l’unica ragione per cui il problema non viene risolto è la volontà di chi ci sgoverna di SOPRAVVIVERE GRAZIE AL COVID CINESE.

              MAMMALUCCHI.

            • marco.com scrive:

              con il termine “popolo” i riferisci agli italiani ? Se ti riferisci agli italiani, dico che non stai considerando che
              - francesi, spagnoli, inglesi, belgi ecc. ecc. hanno fatto anche peggio
              - evidentemente anche in quei paesi ci sono i 5S e gli sciacalli alla salvin-melon
              - è incredibile l’evidenza delle differenze dei contagi fra Occidente e Africa sottosvilppata

              Quello che a me preme sottolineare, insistendo sul punto, è il dileggio trumpesco, scimmiottato dai nostri lego-sovranisti nostrani, della scienza.

              C’è un bell’articolo e recente di Carlo Rovelli, illustrissimo concittadino veronese, che mi permetto di citare: la scienza procede anche per errori e non si nega il valore della scienza perchè la scienza non è in grado di spiegare tutto.

              Per quanto Simone voglia puntare lo sguardo altrove (ad esempio che l’Occidente sembra esserselo cercato questo virus per il proprio stile di vita), per me questo resta un punto dirimente: a dx la prepotenza della rivendicazione del diritto di primato (con tutte le teorie dei complotti alla QAnon) contro un approggio più razionale della sx

              queste cose che dici saranno anche vere, ma non si possono esaurire in una c

              • martello carlo scrive:

                Come sei INGENUO: tu parli di scienza come non subisse i condizionamenti della politica, cioè come l’assessore di EMILIANO.
                Vabbè che non si possono definire scienziati quelli che si esibiscono da mane a notte in TV ( almeno non tutti ), ma è evidente come ormai siano lottizzati.
                Se poi LANCET, il VANGELO DELLA SCIENZA MEDICA, si presta ai giochetti ANTITRUMP, vuol dire che abbiamo raggiunto il fondo, pur di eliminare ciò che dà fastidio a questa scienza FILOCINESE, che non parla mai di com’è ridotta la SCIENZA nel ” CELESTE ” IMPERO, dove gli unici scienziati VERI, ONESTI vengono arrestati e …. poi fanno una brutta fine, come LI WENLIANG
                LA SCIENZA….. LA SCIENZA DELLA SINISTRA….. LA SCIENZA DELLE GRANDI CASE FARMACEUTICHE ANTI CLOROCHINA
                MA ANDFATE A CA….RE….. LA GIUSTIZIA VI PUNIRA’

                PS: VEDIAMO SE GLI SCIENZIATI ( PERCHE’ TALI VANNO CONSIDERATI VISTO LA LORO RIGOROSA DEONTOLOGIA ) DARANNO IL NOBEL A WENLIANG OPPURE ALLA PELOSI CHE HA DICHIARATO ” “I feel very confident that Joe Biden will be elected President on Tuesday. Whatever the end count is on the election that occurs on Tuesday, he will be elected, on January 20th he will be inaugurated President.” , combattendo il vero, unico virus dell’umanità, cioè DONALD TRUMP ( CHE DIO LO BENEDICA ).
                QUELLI CHE CONDANNAVANO GALILEO, COS’ERANO?

                • Mario56 scrive:

                  Sono sempre più convinto, @ martello …
                  che inizi a soffrire NELLA TESTA …
                  … come il Tycoon, giudicato CON GRAVI PROBLEMI PSICHIATRICI DI SINDROME MANIACALE, DELIRI DI ONNIPOTENZA, PARANOIE,
                  insomma inadatto a governare.
                  Sarà finalmente sconfitto e quella povera gente sarà finalmente libera di sognare e curarsi.
                  SAI BENE CHE UNA VOLTA NON ELETTO ANDRÀ IN CARCERE PER FALLIMENTO. NON È UN RICCONE TRUMP…
                  È SOLO UN M I S E R O I M R O G L I O N E P I E N O D I D E B I T I.
                  Uno che in vita sua. NON HA MAI LAVORATO!

                  • martello carlo scrive:

                    Possibile che le tue risposte siano sempre all’insegna del vacuo populismo? Sì io sono fuori di testa, LA TUA TESTA…. e ci mancherebbe altro; se così non fosse mi butterei nello JANSHA.
                    TRUMP è l’unico ostacolo che si frappone a gente come te e il mondo civile.
                    Senza di lui potremmo fare tutti la fine di LI WENLIANG: un mondo comandato dai VIRUS. :-(
                    Ti piacerebbe vederlo finire in prigione, vero? E’ il desiderio di tutti i comunistacci filomaoisti come te
                    Io mi accontenterei di vederti piangere per la sua vittoria. :-D :-D

            1. Mario56 scrive:

              Ma GATON…
              non avrà preso il COVID??

              • martello carlo scrive:

                Non credo proprio, dal momento che mi ha detto testualmente ” …ma mandali a c.g.r. non meritano altro. “

                • Mario56 scrive:

                  Ehhh.
                  Non è un SIGNORE come te, che ti difendi con onore e passione. Mai sottrarsi al confronto finché è civile ed educato!!
                  Credo che GATON non sia abituato a questo o per lo meno resiste per breve tempo.

                  • Silvestro scrive:

                    GATON è il tipico soggetto che pensa di poter mandare a c….re gli altri ma non viceversa. E cosi questa storia, almeno col sottoscritto, si è protratta per ben cinque anni. Ma per non smentire le sue inclinazioni commenta quello che scriviamo qui usando gli stessi toni ma sul blog di Aldegheri.
                    ———————————————————————————————-
                    Circa il terrorista tunisino, con Salvini Ministro dell’Interno non sarebbe successo.
                    Dal 1-1-19 al 31-8-19 ci sono stati ben 208 sbarchi fantasma per complessivi 4.306 immigrati in gran parte mai identificati, contro i 947 stranieri giunti con 26 sbarchi ONG. Quindi, sulla base di questi dati, c’era l’80% di possibilità che il tunisino sbarcato si recasse in Francia senza alcuna identificazione italiana.

                    Salvini avrebbe potuto sostenere a gran voce che è merito suo se questi fatti di sangue in Italia non si verificano.

                    • martello carlo scrive:

                      E’ UNA QUESTIONE DI PRINCIPIO, DI CONCEZIONI DEL FUTURO, DI POLITICA MONDIALE.
                      La concezione del futuro comunista è internazionalista: tutti uguali, tutti al MINIMO della sopravvivenza, tipo HAITI, tutti dello stesso colore marroncino, labbra medio grosse4, naso medio camuso, educazione media politicizzata, genialità ZERO, intraprendenza e progresso in tutti i campi al contrario, MA ATTENTAMENTE GOVERNATA.
                      DA CHI?
                      MA DAGLI ZINGARETTI NATURALMENTE, SIMBOLO DELLO SQUALLORE UNIVERSALE GENERATO DALL’INVIDIA DEI MEDIAMENTE HANDICAPPATI.
                      Questi mediamente handicappati, quando sono al governo, anche se non al culmine della propria capacità demenziale, mettono sullo stesso piano chi DICHIARATAMENTE è contro l’INVASIONE ( perché di questo si tratta ) e compie degli atti CONSEGUENTI e chi, sostenendo che l’invasione è ineluttabile, ma in realtà la desidera per molteplici ragioni, la maggior parte delle quali sono interessi economici mascherati da altruismo e carità cristiana ( il cosiddetto BUONISMO ), concepisce degli atti comportamentali, legislativi, MORALI che sono uno SPOT per favorire la transumanza di miriadi di schiavi futuri ( nello scorso blog ho citato i 17 MLN di neri schiavi nell’ISLAM ) al servizio dello sfruttamento ipercapitalistico che oggi viene riesumato all’insegna del ” BLACK LIVES MATTER ”
                      Tanto per fare qualche esempio:
                      - dare il soggiorno ai migranti economici ( e chi non lo è nel mondo? ) con il diritto ai 35 € a tempo indefinito attirerebbe anche le mosche tse tse in presenza di una m….a
                      - dire che si distruggono gli SPRAR per metterli in alberghi a 5 stelle a imparare a sciare e nuotare, è un’attrattiva a cui non resistrerebbe manco pietro l’eremita
                      - fargli vedere l’astro nascente del PD, BAMBOLINA DI PAPA’ tale SARA MANFUSO che sollecita il loro arrivo, attraverserebbero il canale di Sicilia a nuoto, visto i loro gusti primordiali.
                      QUELLO CHE MI FA INCAZZARE COME UNA BESTIA E’ CHE LA COLPA E’ SEMPRE DELLA LEGA PER NON AVER VOLUTO MODIFICARE IL TRATTATO DI DUBLINO.
                      ALTRETTANTO MI FA INCAZZARE L’INSIPIENZA DEI LEGHISTI DI SVELARE LA FREGATURA CHE CI STA SOTTO: IL TRATTATO DI DUBLINO INTERESSA SOLO IL 10% DEI MIGRANTI, IN QUANTORICHIEDENTI ASILO. FIRMARE UNA COSA DEL GENERE FAREBBE SALTARE DI GIOIA LE COOP KOMUNISTE CHE SI VEDREBBERO PROROGARE ALL’INFINITO I 35€ DI SUSSISTENZA PER LORO E I PARTITI DI RIFERIMENTO PER IL 90% DI MIGRANTI SU CUI DOVREBBE INDAGARE UNA MAGISTRATURA INDIPENDENTE.

                      SPERO CHE LE PROSSIME GOLE AD ESSERE TAGLIATE SIANO QUELLE DI COLORO CHE CONSENTONO SUPINAMENTE QUESTA INVASIONE: NE HANNO PIENAMENTE DIRITTO IN NOME DELL’ASPIRAZIONE AL MARTIRIO PREDICATO DA QUESTO PAPA TERRESTRE.

                  • Gatón scrive:

                    Ho partecilato per anni, sempre confronti civili, poi non sei arrivato tu.

              1. martello carlo scrive:

                Chi ha dato il foglio di via al terrorista taglia gole tunisino?
                Ci sarà una firma, il timbro di qualcuno! Bene quel tizio va scovato e messo di fronte alle proprie responsabilità, deve pagare per le vittime e per l’allarme sociale procurato, o per la giustizia italiana l’unico da inquisire è SALVINI?
                Quanto alla LAMORGESE, non poteva non sapere, quindi, in un paese non sballato dall’ideologia alla FRATOIANNI, o alla SARA MANFUSO, si dovrebbe dimettere IN TRONCO, anche alla luce del fallimento degli accordi sulla redistribuzione dei migranti, seguita da ZINGARETTI che da inoffensivo pacioccone si è trasformato in un piantagrane peggio dei suoi alleati grillini….e la finisco qui per non parlare di un PAPA cui ammazzano i fedeli nelle chiese e non dice una parola, impegnato com’è nelle trattative islamiche, cinesi e nel tentativo di far perdere le elezioni a TRUMP.
                Io non credo all’inferno, ma se ci fosse…..

                • Mario56 scrive:

                  Probabilmente è uno dei tanti INDESIDERATI mai rimpatriati
                  NE DA QUESTO GOVERNO…
                  ma SOPRATTUTTO DAL PRECEDENTE GOVERNO SALVINI GIGGINO i cui rimpatri erano al MINIMO STORICO.

                1. martello carlo scrive:

                  CI VORREBBE UN TRUMP ANCHE PER L’EUROPA.

                  I contagi volano, sorpassando al gran galoppo quelli americani, i paesi Ue cadono nel lockdown come birilli e il presidente del Parlamento europeo SASSOLI ( PD ) si vede segretamente con la VON DER LEYEN per predisporre un eventuale LOCKDOWN continentale.
                  Come mai un crollo improvviso di questa portata? l’Europa non aveva forse seguito con ammirazione gli editti di CONTE, l’esempio dell’ITALIA??
                  E allora?
                  Forse era troppo occupata ad interessarsi di far cadere il TYCOON invece di pensare ai COVID PROPRI?
                  Mah…… penso che gli unici in grado di dare una risposta informata siano MARIO56 e MARCO.COM, i grandi esperti di correlazioni COVID/SOVRANISMO.

                  CERTO CHE A QUESTO PUNTO L’UNICA ARMA DI BIDEN SI È UN PO’ TANTO SPUNTATA. :-D :-D

                    • martello carlo scrive:

                      Togliti il cappello con le orecchi lunghe lunghe e smetti di tirare il carretto del governo più raccomandato del mondo.
                      La LAMORGESE poi deve essere stata raccomandata da qualcuno in VATICANO, tanta è la sua incapacità se non inutilità: siamo qui a dire che l’ordine pubblico, con l’espulsione di black block, di extracomunitari e di nostalgici facinorosi deve essere mantenuto da coloro che manifestano per i loro sacrosanti diritti!!!!!
                      Tutto sommato è anche logico e coerente con la strategia dei provocatori che ci governano: non per niente hanno distrutto i DECRETI SICUREZZA.
                      IO A UNO COME TE TOGLIEREI LA PENSIONE O LO STIPENDIO PUBBLICO; TANTO PER VEDERE SE ANDRESTI A DIMOSTRARE PURE TU.
                      Questi non sono istigati da SALVINI o MELONI, bensì dai BANCHI A ROTELLE, e dagli AUMENTI AGLI STATALI IN SMART WORKING CON BUONO PASTO.
                      Per questa volta ti do l’assoluzione con 10 atti di dolore e 20 pater noster :-( :-( .

                      • Mario56 scrive:

                        Qui nella manifestazione di Verona…
                        NON GLIENE FREGAVA UNA MAZZA DEI RISTORATORI E BARISTI ai delinquenti che hanno partecipato.
                        Questi SONO GLI ULTRAS DELLA DESTRA / TIFOSI HELLAS / AMICI DEL SINDACO / CASTELLINI …
                        Non a caso il sindacato di polizia invoca il Comune di Verona ( leggi il sindaco) a collaborare per reprimere questi fenomeni violenti.
                        VENGA DA SBOARINA UNA CONDANNA NETTA!

                  • Simone scrive:

                    La cosa davvero interessante della faccenda è un’altra. Negli Stati Uniti c’è una densità di popolazione per km2 di 31 persone, per una popolazione pari a 328 milioni. In Brasile la densità dice 27, popolazione totale 210 milioni. In Europa densità 117, totale popolazione 741 milioni. In Giappone densità 341, totale popolazione 126 milioni. In Cina densità 137, totale popolazione un miliardo e 393 milioni.
                    Ad oggi, secondo i dati ufficiali, negli Stati Uniti il virus galoppa, in Brasile pure, in Europa ha ripreso. In Giappone si è praticamente fermato e in Cina quasi.
                    Mi vengono in mente alcuni termini: libertà, disciplina, dittatura. Per fermare il virus quali sono gli elementi più importanti? I dati parlano chiaramente. Laddove NON c’è disciplina, la libertà per come la intendiamo e soprattutto la interpretiamo noi è un valore più pericoloso della dittatura. Oppure in fondo in fondo… siamo disposti a sacrificare vite e il sistema sanitario nazionale a danno dei più deboli e bisognosi per la volontà di mettere per l’appunto il nostro modo di concepire la libertà al primo posto. Che sia il caso di fare un’auto analisi profonda in questo senso..?

                    • martello carlo scrive:

                      Una visione un po’ manichea: nero o bianco, indisciplina o comunismo……
                      Il pericolo è anche questo: che le menti deboli, quelle che in fondo stavano meglio quando erano servi della gleba piuttosto che essere i loro possidenti, comincino a pensare che è meglio essere ” appesi a un albero, ma qui ” come diceva mia nonna 95enne… in altre parole meglio essere comunisti che morti.
                      GRAZIE TANTE, quasi la penso così anch’io, ma le cose non stanno esattamente così, come non è TRUMP che ha dettato l’atteggiamento dei singoli stati, e comunque il lockdown c’è stato anche negli USA. Non c’è stato certo una chiusura generale, ma è ancora da dimostrare se sia stata la scelta sbagliata, visto ciò che sta succedendo in Europa, che è ancora tutto in divenire.
                      La verità è che questo virus, più che distruggere vite sia stato creato per distruggere le economie: l’unico rimedio è rimasto quello contro la PESTE.
                      Con cotanto invito, ci hanno messo il naso i poteri forti, le orchestre , i pagliacci che hanno tentato diffondendo le solite leggende metropolitane su TRUMP per ridicolizzarlo, conducendo e pubblicando studi fasulli cui si è prestato persino un MOSTRO SACRO come LANCET poi vergognosamente ritirati, sulla CLOROCHINA, di cui oggi E’ VIETATO PARLARE, nonostante esistano studi validissimi che ne confermino la validità, solo perché associata al TYCOON oltre che molto economica.
                      Certo che le cose si stanno mettendo molto male per tutti, specie in EUROPA e spero che gli americani lo tengano presente e facciano la loro giusta scelta da CAMPIONI DELLA LIBERTA’ quali sono sempre stati, a meno che gli immigrati abituati ai regimi dittatoriali non abbiano la prevalenza.
                      QUANTO ALLA DISCIPLINA CALATA DALL’ALTO COME OROGINE E GUARDIANO DELLA LIBERTA’, LA CONSIDERO, SE NON UNO SCIVOLONE, UNA VERA BESTEMMIA. DA LASCIRE A MARIO56.

                      • Simone scrive:

                        Il senso era un altro. Considerando il numero di abitanti e la densità per km2, quali territori si può dire, dati alla mano, abbiano gestiti meglio ad ora la pandemia? Tra gli esempi (una serie di campioni diciamo) presi, sono il Giappone (Paese democratico ma con capacità di auto disciplina evidentemente più avanzata che nel mondo e nella cultura occidentale) e la Cina (non so come siano messi ad autodisciplina, ma di sicuro i metodi del governo sono più simili ad una dittatura che ad una democrazia liberale). Le conclusioni ognuno per può trarre come vuole.

                        • Simone scrive:

                          Sui tamponi, la loro utilità sta nel tenere registrato l’andamento del contagio nelle varie zone. Sono inutili se non si agisce di conseguenza. Ma al di là di quello, a me pare evidente che questa faccenda abbia dimostrato che l’uomo occidentale è diventato debole, perché non essendo capace di autodisciplinarsi, necessita di qualcuno che lo faccia per lui. E la cosa altrettanto interessante è che quel qualcuno manco è uscito ad ora. Né in Europa, né in USA, né in Brasile. Forse solo in Nuova Zelanda (ma in un territorio molto più limitato e meno abitato). Guardavo con un certo interesse a come gli svedesi avrebbero reagito a tutto questo, con la loro politica governativa. Popolo disciplinato rispetto alla media europea. Male anche lì. E meno male che hanno una densità di popolazione che non è nemmeno paragonabile a quella della media europea.

                        • martello carlo scrive:

                          Per brevità, ma non per ordine di importanza, ho tralasciato i metodi di conteggio e di elaborazione dei dati, sotto i quali si può nascondere la più grande bufala di tutti i tempi.
                          E finiamola con i milioni di tamponi, che ormai non servono più a un bel cavolo.
                          Io, alla mia età, sono a rischio e ho rinunciato persino allo scopone del dopolavoro, ci tengo alla ghirba e ne traggo le conseguenze. Assistenza in casa e comportamenti AUTODISCIPLINATI.
                          PS – cominciamo ad avere più riguardo per tutti i malati di serie B che sono rimasti indietro e sono morti a causa di gente che passa le giornate in fila al DRIVE IN presi da un panico provocato e antisociale.

                  1. Mario56 scrive:

                    Lo vogliamo dire senza mezzi termini:

                    SALVINI E MELONI soffiano sul fuoco delle proteste
                    e FORZA NUOVA OBBEDISCE!!

                    • marco.com scrive:

                      e viceversa

                      • marco.com scrive:

                        Un paese di scienziati.

                        MAGARI.

                        Questo è più un paese di GIORNALISTI.

                        Giornalisti che fanno politica.

                        Anche Zaia è diventato filo-sovietico e anche filo-maoista

                        • martello carlo scrive:

                          Che squallore mentale è all’origine di questi interventi. Ci si può abbassare a rispondere o controbattere?
                          Questo blog non può andare avanti con questi 2: SSO’ DDE COCCIO.
                          Va a finire che mi stufo e mi metto a fare l’influencer…….

                          • Mario56 scrive:

                            Non c’è …
                            NESSUN SQUALLORE!!
                            Le nostre osservazioni sono …
                            SOTTO GLI OCCHI DI TUTTI.

                            Lo squallore sta altrove …

                            Difatti non ho mai nominato Silvio che ha un atteggiamento diverso.

                            Porro, Giordano, Palombelli, Del Debbio ecc, ecc. sommosse e tumulti osannati 24/24, con dirette, interviste continue a SALVINI e MELONI, finte dissociazioni sulla violenza, ma di fatto GODENDO .

                    1. Silvestro scrive:

                      Ma non abbiamo solo i cosiddetti “scienziati” abbiamo anche i cosiddetti politici.
                      Ed erano quelli che questa estate dicevano che il virus non c’è più, la mascherina non la metto, sono orgoglioso di non salutare col gomito, insistevamo “apriamo tutto”, mentre i cosiddetti “scienziati” prevedevano che la seconda ondata sarebbe stata peggiore della prima.
                      Alla luce dei FATTI i cosiddetti “scienziati” forse avevano ragione mentre i cosiddetti “negazionisti estivi” sono improvvisamente diventati i “rigoristi invernali”, che accusano il governo di navigare a vista e di non aver preso misure adeguate per fronteggiare la seconda ondata.

                      Qual’è la peculiarità di questa storyline? la demenza senile del titolare del “blog più bello del mondo” che non perde occasione per attratte attenzione e pubblicità scrivendo stupidaggini.

                      • martello carlo scrive:

                        Intanto SILERI, l’unico che mi sembra capisse qualcosa nel governo passerà a collaborare con ZANGRILLO, dopo aver realizzato che è vero ancora una volta quel che dice ZWIRNER sugli scienziati nostrani che estesa al CTS sfocia in una gran confusione e pressappochismo.
                        Non può essere altrimenti visto il cancro politico della sinistra gramsciana che ormai è riuscito ad insinuarsi nella scuola e nelle università.
                        SILERI DEVE AVER CAPITO CHE SOLO NEL PRIVATO SI PUO’ TROVARE CHI E’ ANDATO AVANTI PER LE PROPRIE CAPACITA’ E PUO’ METTERE A FRUTTO LE SUE CAPACITA’ SENZA CONDIZIONAMENTI POLITICI.
                        Sento il governo scricchiolare :-)

                        • Mario56 scrive:

                          Le tue strumentalizzazioni sul Covid sono …
                          ORMAI I N S O P P O R T A B I L I ! !

                          Sappiamo tutti che il dott. Sileri è un chirurgo e ha semplicemente detto che dopo la parentesi governativa, andrà a lavorare al San Raffaele perché ha vinto un concorso.

                          Niente accostamenti con Zangrillo, una disgrazia dell’umanità.
                          Sembra che anche tu stia emulando i tuoi idoli:
                          I FANNULLONI SALVINI E MELONI

                          che dopo le BISBOCCE ESTIVE, DOPO AVER DETTO TUTTO E IL CONTRARIO DI TUTTO…
                          SI PERMETTONO ORA DI APRIRE BOCCA …
                          E SOFFIARE SUL FUOCO!

                          Ma un po’ di dignità c’è l’avete??

                          • martello carlo scrive:

                            Dillo a quello cui ho risposto. Io francamente non ne posso più di questo accaparramento politico del virus: la mia è solo una reazione, anche se bisogna denunciare che nonostante il prolungamento dello stato di emergenza, il governo è sempre in RITARDO, INDECISO su tutto ed è pieno di incompetenti cui mancano proprio le ROTELLE.
                            La verità è che con questo virus che è come le SCATOLE CINESI, qualsiasi cosa si faccia, e con quale governo è tutto inutile.
                            Il colmo sarebbe che TRUMP perdesse le elezioni che avrebbe vinto in carrozza per il successo della sua politica, contro un avversario che ha puntato tutto su un VIRUS CINESE..

                            • Mario56 scrive:

                              Come direbbe Zwirner: “ GLI INCOMPETENTI DEL M5 STELLE CHE CI SONO ORA AL GOVERNO …
                              ERANO. COMPETENTI. QUANDO GOVERNAVANO CON. SALVINI?

                        • Silvestro scrive:

                          La ‘’sinistra gramsciana’ non c’entra un tubo con il covid e se ci dai un taglio a questi stereotipi d’altri tempi ne trarremo vantaggio tutti.
                          La risposta te l’ho già data alle 11:35, prima del tuo intervento:
                          mascherine, distanziamento e limitazione degli assembramenti non indispensabili, sono la soluzione che dipende solo da ciascuno di noi e prescinde da ogni altra considerazione.
                          Una volta tanto la colpa non è sempre e solo degli altri.

                      • marco.com scrive:

                        questo è il blog più bello del mondo, Silvestro? Ne sono piacevolmente colpito nonchè onorato ! grazie!

                        • Silvestro scrive:

                          Per non attribuirmi meriti di altri, ti segnalo che la citazione non è mia.
                          MARTELLO il 23 ottobre 2020 alle 12:03 nel topic precedente, concludeva il suo intervento con la frase “QUESTO E’ IL MIGLIOR BLOG DEL MONDO. E’ PER QUESTO CHE LO DISPREZZATE.
                          GRAZIE ZWIRNER”.

                          • marco.com scrive:

                            ah …. vabbè ..

                            ti chiedo una cosa, gentilmente
                            è chiaro e giusto che se blocchi l’attività economica di qualcuno , costui va aiutato

                            non ho mai sentito, e qui sta la domanda, di parlare di aiuti commisurati alle tasse pagate
                            come dire: se stato onesto ? ti vengo incontro
                            hai dichiarato 10 e incassato 500 ? ti dò 5

                            • martello carlo scrive:

                              Sono d’accordo: bisogna finirla con questi negozianti indipendenti: non pagano abbastanza tasse per mantenere voi statali culi pallidi da ufficio para e statale, i vostri aumenti e i buoni pasto in smart work: meritereste molto di più….. in fin dei conti state lavorando per la sovietizzazione del Paese.
                              FINCHE’ DURA……..

                            • Silvestro scrive:

                              Questo infatti è un grande problema di cui si parla sottovoce che in generale non è apprezzato e meno ancora in questo momento.

                              Gli aiuti proporzionati alla dichiarazione dei redditi sarebbero un gesto di grande giustizia sociale: SE SEI UN EVASORE AIUTI ZERO, TUTTALPIU’ UNA “QUOTA SOCIALE”.
                              Ma qui ci scontriamo con una mentalità ostile diffusa e con intoppi burocratici oggi inconciliabili.

                      1. martello carlo scrive:

                        L’affannarsi dei difensori ad oltranza di un governo di sbandati senza arte né parte è stressante oltre ogni limite, forse PATETICO, come MIOPE è il pensare che il COVID 19 sia l’ultima frontiera e che risolto questo problemino saremo a posto.
                        Qualcuno ha detto che la vittoria finale sull’umanità sarà dei virus, batteri e germi di ogni tipo.
                        Non è escluso che la follia umana dia una MANO.
                        Come sarà il COVI 21?
                        Non possiamo dirlo, ma con ogni probabilità verrà dall’estremo oriente, come la maggior parte delle pandemie degli ultimi decenni.
                        LA GLOBALIZZAZIONE E’ ANCHE QUESTO e chi consente l’ammissione nel contesto economico libero senza controlli ne è responsabile.
                        Si parla di difesa della natura delle specie animali: i popoli orientali, cinesi o giapponesi che siano stanno maniacalmente seguendo una medicina, in certe discipline validissime, ma in altre completamente irrazionale, in quanto priva di qualsiasi riscontro scientifico, sta producendo l’estinzione di intere specie: PINNE DI PESCECANE, MATTANZA DI DELFINI E BALENE, RINOCERONTI, ELEFANTI PANGOLINI, ROSPI, RANE E PIPISTRELLI, IL TUTTO AL CRUDO.
                        Dobbiamo guardare al futuro e considerare che, intenzionale o meno, questa sarà un’arma micidiale per il controllo di un mondo in cui si contrappongono dottrine DEBOLI a DITTATURE FORTI PRIMITIVE CON POTENZIALITA’ TECNOLOGICHE ALL’AVANGURDIA E QUINDI ANCOR PIU’ PERICOLOSE
                        I risultati di questo virus vanno considerati molto interessanti per ulteriori sviluppi.
                        Il rifiuto di prendere atto di queste prospettiva plausibilissima, ci rende colpevoli incoscienti di fronte ad ipotesi considerate fantasiose, ma più concrete che mai per il futuro.
                        Forse pensiamo che gli USA non abbiano armi biologiche altrettanto e più letali?

                        1. Silvestro scrive:

                          Si continua a consolarsi o recriminare sulla gravità della pandemia girando attorno al numero dei contagi ed alle percentuali, quando invece il livello di gravità è determinato prevalentemente dalla CAPACITA’ DELLE STRUTTURE SANITARIE DI AFFRONTARE L’EMERGENZA. Ovviamente quando si parla dei diversi Paesi i numeri assoluti dipendono dalla popolazione di riferimento, ma rallegrarsi perché un Paese ha numeri più bassi di altri è piuttosto infantile.

                          Il numero dei tamponi di vario tipo, il calcolo dei contagi e dei ricoveri servono solo ad ipotizzare una tendenza dell’epidemia per le settimane successive.Perché ci riesce difficile metabolizzare che i dati di oggi sono la conseguenza dei nostri comportamenti di 15-20 giorni fa. C’è stato qualche scienziato che ha minimizzato, ha cercato di non creare allarmismi, ma quello che tutti, proprio tutti raccomandano, è che la mascherina, il distanziamento e la limitazione degli assembramenti sono per ora le uniche cautele efficaci. E questo non dipende dai politici ma neanche dai cosiddetti scienziati (vero Zwirner?)

                          Altrimenti si può fare come la Svizzera: 121mila contagi e 2000 decessi sono ben poca cosa rispetto a quelli dei Paesi confinanti. Ma loro hanno risolto il problema con regole chiare e precise.
                          Sopra 85 anni nessun ricovero in terapia intensiva; anche sopra i 75 se presenti alcune patologie elencate con precisione o sopravvivenza stimata inferiore a 24 mesi. In terapia intensiva anche con letti disponibili ma risorse limitate, non saranno inoltre ammessi chi soffre di arresti cardiologici ricorrenti, oncologici con aspettative di vita inferiore a 12 mesi, demenza grave etc.

                          Conte invece fa un DPCM ogni 3 giorni creando confusione e dimostrando di non avere le idee chiare (dicono Meloni e Salvini). Una legge stile Svizzera, invece, sarebbe permanente, chiara e precisa per tutti ed ogni problema risolto. Coloro che praticano il tanto peggio tanto meglio sarebbero d’accordo? I lombardi innanzitutto approverebbero?

                          1. Mario56 scrive:

                            I ristoranti sonno il luogo più sicuro …
                            I bar sono un luogo sicuro …
                            Nei cinema e teatri c’è stato solo UN CASO …
                            Le palestre sono sicure e non ci si contagia.
                            Zaia: “ trasporti locali facciamo il 100%, con le mascherine ed il gel sono luoghi sicuri”
                            La scuola non si tocca perché ci sono solo lo 0,17 di contagi

                            MA I 20000 CONTAGIATI AL GIORNO SONO ANDATI SU MARTE AD INFETTARSI?

                            1. marco.com scrive:

                              La Casa Bianca (trump) dichiara che la pandemia è fuori controllo.
                              Così.
                              Dopo mesi e mesi di narrazioni alternative.

                              LA similitudine è IMMEDIATA:

                              Conte sta a Merkel come trump sta a Conte.

                              faccia lei

                              l’ho già detto e lo ripeto: un mio carissimo conoscente di Verona che lavora per una azienda di Baltimora (USA) e che per necessità sta un pò negli States e un pò in Europa, da aprile ha deciso di stare STABILmeNTE in Itala

                              Lascio a voi immaginare la reason why

                              • martello carlo scrive:

                                OPSSSS, L’EUROPA HA SORPASSATO ALLA GRANDE I CONTAGIATI DEGLI USA, ASSICURANDOSI LA META’ DEI CONTAGI DI TUTTO IL MONDO…… o sbaglio…..no, lo dico semplicemente perché niun lo dice……. nemmeno MARIO 56 che attualmente ha le orecchie molto basse.
                                Ha quasi fatto la fine di WALLACE

                                :-( :-( :-) :-D :-D

                              Lascia un Commento

                              Accetto i termini e condizioni del servizio

                              Accetto i termini sulla privacy

                              *