05
nov 2020
AUTORE Mario Zwirner
COMMENTI 187 Commenti
VISUALIZZAZIONI

2.705

E’ UN GOVERNO O IL CIRCO BARNUM

 

Abbiamo un governo o a palazzo Chigi c’è il Circo Barnum che, fin da quando nacque nell’Ottocento, per le sue acrobazie fu definito “il più grande spettacolo del mondo”?

Propendo per la seconda definizione: acrobazie infinite e mai viste nel governo di un altro Paese

Mercoledì pomeriggio qui in Veneto erano tutti in ansia: non solo gli operatori economici, anche i semplici cittadini in attesa di capire se avrebbero potuto muoversi ancora oppure no se la regione veniva inserita in fascia arancione.

Giustamente il sindaco di Milano Sala diceva: qui un barista chiude alle 18 ma non sa se domani potrà riaprire…

Finalmente solo in serata Conte si è degnato di anticipare il Dpcm che entra in vigore, non giovedì, ma venerdì: il barista lombardo è un untore e non può lavorare, quello veneto fortunatamente è solo giallo e non rosso.

Si invoca l’unità nazionale per combattere tutti assieme l’epidemia. Ma poi il primo a spaccare il Paese con le tre fasce e il Governo Barnum!

Con criteri che nemmeno nei circhi. Fino a ieri una delle regioni più a rischio, anche per l’afflusso agli ospedali, era la Campania che però – probabilmente grazie a San Gennaro – si ritrova gialla come il Veneto. Una delle più tranquille, la Sicilia, improvvisamente il Barnum-Conte la classifica arancione.

Tutti a dire che siamo in emergenza, che servono provvedimenti immediati, e invece si rinvia tranquillamente fino a venerdì tra litigi e discussioni infinite di un mondo politico diviso, non in tre, ma in trecento fasce.

Il Circo Barnum, quello vero, aveva un direttore. Il nostro Governo Barnum no. Comunque godiamocelo che non abbiamo alternative.

I conti – dei danni e dei morti – a spettacolo finito.

 

 

2.705 VISUALIZZAZIONI

187 risposte a “E’ UN GOVERNO O IL CIRCO BARNUM”

Invia commento
  1. Simone scrive:

    Alcune informazioni utili sull’amministrazione Trump, una delle rarissime, credo l’unica, a non aver ottenuto il secondo mandato negli ultimi trent’anni:

    Trump aveva promesso di espellere 11 milioni di «clandestini» che vivevano da anni negli Stati Uniti, di costruire un muro di cemento armato lungo 1.600 km al confine meridionale e farlo pagare al 100% dal Messico. Dopo un duro scontro al Congresso, nel luglio 2020 la Corte Suprema ha dato il via libera al prelievo di 6 miliardi di dollari dal bilancio del Pentagono e finora sono state costruite 371 miglia (quasi 600 km) di muro. Una barriera di acciaio alta in media tra i 6 e i 9 metri, e il Messico non ha sborsato nemmeno un centesimo.
    Per quel che riguarda la lotta all’immigrazione irregolare, nel settembre 2017 l’amministrazione Trump ha abrogato il programma Daca (Deferred Action for Childhood Arrivals) voluto da Obama a protezione degli immigrati entrati illegalmente quando non avevano ancora compiuto 16 anni. Il 18 giugno scorso la Corte Suprema ha stabilito che non si può annullare un provvedimento grazie al quale 700 mila persone già frequentano scuole americane o si sono integrate nel mondo del lavoro.

    Trump ha sempre definito il riscaldamento globale «una fantasia». Durante la campagna elettorale ha dichiarato di voler sciogliere la «Environmental Protection Agency» (EPA), l’agenzia per la tutela ambientale. Non ha osato farlo una volta diventato presidente, ma ha nominato amministratori dell’EPA due noti «negazionisti»: il primo, Scott Pruitt, è stato costretto a dimettersi nel 2018 sotto il peso di ben 15 inchieste federali. Il secondo, Andrew R. Wheeler, è l’attuale capo dell’agenzia. Secondo i dati del «Climate Deregulation Tracker» della Columbia University l’amministrazione Trump ha varato 162 atti e provvedimenti per ridurre le misure contro il riscaldamento climatico, ritenute troppo gravose per l’industria dei combustibili fossili. Tra i provvedimenti più significativi l’abrogazione del «Clean Power Plan» (il piano di Barack Obama per l’abbattimento delle emissioni di CO2 da parte delle centrali elettriche a carbone), la cancellazione dei controlli sugli sversamenti di arsenico e mercurio in acqua e il congelamento dell’obbligo per l’industria automobilistica di produrre auto che consumano meno carburante entro il 2025 . Nel novembre 2019 ha notificato all’Onu il ritiro degli Stati Uniti dall’accordo di Parigi sul clima siglato nel 2015.

    Una delle sconfitte più sonore è arrivata dall’Obamacare. Trump aveva promesso di abrogare la riforma Obama che aumenta la platea delle persone tutelate dal sistema sanitario (32 milioni in più). In pratica si tratta di agevolazioni fiscali per incentivare le persone ad assicurarsi, e del divieto per le compagnie assicurative di negare l’assistenza ai pazienti con patologie gravi. Tra maggio e luglio del 2017 la proposta di cancellare la norma, prima completamente e poi parzialmente, è stata respinta dal Senato a maggioranza repubblicana.

    Per rilanciare l’economia Trump aveva promesso di tagliare le tasse alle imprese (flat tax al 15%), e niente imposte per chi guadagna meno di 25 mila dollari l’anno. Una politica che avrebbe consentito di «raggiungere una crescita annua del 6%, azzerando in 8 anni il debito pubblico di 18 mila miliardi di dollari». Nel dicembre 2017 il Congresso ha approvato la sua riforma fiscale: nessuna flat tax al 15% , ma l’aliquota per le imprese di tutte le categorie e dimensioni scende in modo permanente dal 35% al 21%. Per chi guadagna meno di 25 mila dollari restano due percentuali d’imposta: 10% sotto i 9.525 dollari e 12% sotto i 38.700 dollari. A beneficiare della riforma sono soprattutto i ricchi: le tasse scendono dal 39,6 al 37% per chi guadagna più di 300 mila dollari. Trump ha mantenuto la promessa di donare il suo stipendio annuale (400 mila dollari) alle agenzie governative, ma – a differenza di quanto dichiarato – non ha mai reso pubbliche le proprie dichiarazioni dei redditi. Ci ha pensato il New York Times, che a fine settembre ha pubblicato i documenti del tycoon dal 2000 al 2017: Trump ha pagato appena 750 dollari di tasse federali nei primi due anni di presidenza e zero nei 10 anni precedenti.

    Trump aveva anche promesso di riportare negli Usa le aziende manifatturiere che avevano delocalizzato all’estero. Durante il primo dibattito tv con Biden, lo scorso 30 settembre, il presidente ha dichiarato di aver creato «700 mila nuovi posti di lavoro nel manifatturiero». In realtà, nonostante le norme pro-business, i risultati sono più bassi. Prima che la pandemia falcidiasse l’economia statunitense, l’aumento effettivo dei posti di lavoro nel comparto manifatturiero era di circa 450 mila unità. Dopo la recessione del 2020 l’occupazione manifatturiera è crollata e oggi conta 237 mila unità in meno rispetto al 2016.

    Il debito pubblico ha continuato a crescere raggiungendo a fine 2019 il record storico di quasi 23 mila miliardi di dollari, pari al 107% del Pil americano (a inizio 2017 era al 103,1%). Dopo il crollo economico dovuto alla pandemia, il debito Usa ha raggiunto i 27 mila miliardi di dollari. Ma questo riguarda tutti i Paesi del mondo (ad esclusione della Cina).

    Trump aveva promesso di «sfidare apertamente il potere economico della Cina nel mondo». Il 6 luglio 2018 sono entrati in vigore dazi del 25% su 1.300 prodotti cinesi, per un controvalore di 50 miliardi di dollari. Pechino ha risposto con contro-dazi equivalenti. A gennaio 2020 Usa e Cina hanno firmato una mini-tregua che prevede un riequilibrio della bilancia commerciale (fino ad allora nettamente a favore di Pechino). Il governo comunista si è impegnato a ulteriori acquisti per 197 miliardi di dollari di prodotti e servizi americani. In cambio gli Usa hanno allentato la stretta sulle importazioni cinesi. Il deficit commerciale con la Cina è sceso dai 419,2 miliardi di dollari del 2018 ai 345 miliardi del 2019, ma molte aziende che negli ultimi 20 anni hanno delocalizzato in Cina hanno preferito aggirare i dazi dislocando in altri Paesi come Vietnam e Messico.

    Le linee guida in politica estera annunciate riguardavano la lotta all’Isis, il ritiro dall’Afghanistan, maggiori legami con Israele e la rottura dell’accordo sul nucleare iraniano. Tra i più importanti successi del mandato, l’eliminazione del leader del sedicente Stato islamico Abu Bakr al-Baghdadi, portata a termine dalle truppe americane nel raid del 27 ottobre 2019 a Barisha. La guerra contro l’Isis è stata vinta soprattutto grazie al coraggio delle truppe curde (alleate degli Usa) e all’intervento della Russia (alleata della Siria di Assad). Trump ha successivamente abbandonato gli alleati curdi, lasciando campo libero al regime di Assad. Gli Usa si sono poi ritirati dalla Siria, finita sotto la completa influenza di Iran, Turchia e Russia. Mantenuta la promessa di lasciare l’Afghanistan: il 29 febbraio 2020 gli Stati Uniti hanno firmato un accordo di pace con i talebani a Doha per porre fine al più lungo conflitto della loro storia (oltre 18 anni). L’accordo prevede il ritiro di 13 mila soldati americani entro 14 mesi. Trump ha rafforzato i rapporti con Israele riconoscendo Gerusalemme come capitale ed è stato il principale sponsor degli accordi di pace tra Emirati Arabi e il Paese guidato da Benjamin Netanyahu. Ha infine stracciato l’accordo sul nucleare, faticosamente costruito da Obama nel 2015 con l’Iran, e reintrodotto le sanzioni economiche contro il grande nemico di Israele. Un’altra prova di forza è arrivata il 3 gennaio 2020, quando Trump ha lanciato un attacco missilistico in Iraq uccidendo il generale iraniano Qasem Soleimani. Circostanze mai completamente chiarite e tensione altissima con l’Iran.

    Criticare la globalizzazione puntando il dito esclusivamente sui ”nemici” senza metterla in discussione a 360 gradi innanzitutto dall’interno ed in quanto tale crea delle inevitabili contraddizioni che finiscono per creare una bolla di sapone fine a se stessa. E il tempo passa… In altre parole, un teatrino privo di effetti sulla realtà. Se fossi un complottista estremo mi verrebbe da pensare che Trump sia stato messo lì dai globalizzatori per dimostrare che alla fine hanno ragione loro… La verità è che di figure veramente importanti e in controtendenza in questo senso ne nascono poche. E se il popolo non comincia a capire da solo che ci si sta andando a schiantare (dicesi coscienza collettiva), di speranze reali di un cambiamento serio non ce ne possono essere. Altroché miliardari che hanno raggiunto la popolarità sfruttando le ”leggi” della globalizzazioni stessa e provenienti dal mondo del wrestling..

    • martello carlo scrive:

      Sono andato sul sicuro: ho cercato GABANELLI – DATAROOM ( CORRIERE DELLA SERA, grande giornale progressista ) e ho trovato ciò che ti poteva evitare il record delle pappardelle detrattive che solo un grande come TRUMP poteva meritare, rinviandoci al link

      https://www.corriere.it/dataroom-milena-gabanelli/elezioni-usa-2020-trump-promesse-non-mantenute-quattro-anni-amministrazione-presidente/bd0a1c42-1a1e-11eb-bdd5-3ce4cb03ccdf-va.shtml

      Ti ringrazio del contributo per una disamina obiettiva sull’argomento, ma la GABANELLI, cresciuta alla scuola della manipolazione a senso unico, rappresenta il massimo di ciò che odio e metto in discussione: LA P2GLOBALE dei pochissimi ILLUMINATI DETENTORI della quasi totalità della ricchezza mondiale.
      Non ho mai visto un’inchiesta della spiona che venne da RAI 3 scrivere qualcosa di buono sulla destra, nè qualcosa a sfavore della sinistra che non servisse a silurare qualche dissidente all’interno del POLITBUREAU per influenzare la linea del partito unico. Tra l’altro ha condotto un’ inchiesta farsa contro TELENUOVO per le antenne delle torricelle: CHE FANATICA PEDANTE……. non sarà mica zitella come sembra…..
      Tra l’altro, a guardare con l’occhio di chi vede il bicchiere mezzo pieno e al netto di qualche probabile manipolazione in negativo dei dati, mi sembra che l’azione di TRUMP ne esca più che bene, considerato gli enormi interessi che ha messo in discussione.
      Ad esempio, la tua osservazione che è stato l’unico presidente degli ultimi trent’anni a non essere rieletto, depone a favore della sua azione incisiva e della possibile tresca messa in atto in queste votazioni.
      Prima di lui, repubblicani o democratici erano la stessa minestra, si davano il cambio: 8 ANNI A TE E OTTO ANNI A ME….. CON TRUMP LE COSE SONO CAMBIATE E SAREBBERO CAMBIATE ANCOR PIU’.
      In fin dei conti ha dovuto combattere contro VIRUS DI TUTTI I TIPI, DAL COVID AL CLINTONVID: non s’era mai visto un ATTACCO COSI’ UNIVERSALE PRIMA, DOPO, DURANTE, con coinvolgimento di TUTTO L’APPARATO, tra l’altro finito PELOSAMENTE nel ridicolo con il RUSSIAGATE.
      UN PO’ LA STORIA DI BERLUSCONI E DI TUTTI COLORO CHE VOGLIONO REALMENTE CAMBIARE LE COSE: LEONI CONTRO BRANCHI DI IENE CHE SARANNO SEMPRE I MIEI EROI.
      Per me non è IL CONSEGUIMENTO AL 100% DEGLI OBIETTIVI, bensì la loro QUALITA’ che conta: SE IN 2 ANNI DI GOVERNO LIBERI DA VIRUS HA FATTO TANTO, NON GLI POTEVANO LASCIAR COMPLETARE L’OPERA: SAREBBE STATA LA MORTE DELLE IENE.
      BENE, NON CI RESTA CHE ASSISTERE AI MIRACOLI DI BIDENKOV E DEL VACCINO CHE VENNE DAL FRRRREDDO. :-( :-D :-D

      • Mario56 scrive:

        @MARTELLO,
        rassegnati.
        Gli elettori con LIBERE E DEMOCRATICHE ELEZIONI, NON MANIPOLATE DAGLI OLIGARCHI RUSSI CHE INVECE AVEVANO AIUTATO TRUMP, E MANIPOLATO LE PRECEDENTI ELEZIONI,
        hanno scelto a maggioranza Biden.
        Quindi Trump deve andarsene.
        Punto.

        • martello carlo scrive:

          Scusami, ma mi sembri lo SCEMO DEL VILLAGGIO…sia pure globale: prendi per buono tutto il vino delle osterie che frequenti.

          PS – II Emendamento: ” Essendo necessaria alla sicurezza di uno Stato libero una ben organizzata milizia, il diritto dei cittadini di possedere e portare armi non potrà essere violato “.
          E guarda che gli USA sono una confederazione di STATI, quindi non mettere troppi PUNTI.

      • Simone scrive:

        A me sembra che il vittimismo aggressivo non sia una base di partenza utile per vedere le cose per quelle che sono (cioè, per come la vedo io, come ho scritto nell’ultima parte del mio intervento).

        • martello carlo scrive:

          In sostanza tu sostieni che TRUMP ha perso ( se ha effettivamente perso ), perché è TRUMP, ha il ciuffo biondo ed è appassionato di vari sport tra cui il wrestling, non per il suo programma, raggiunto o meno.
          Cioè agli elettori non gliene frega niente se per perseguire un profitto ( illecito in quanto illecite sono le regole del lavoro ) le imprese si trasferiscono in paesi come la CINA, se l’immigrato irregolare viene inviato da loro per farsi insegnare il lavoro per poi venire licenziati perché il padrone li paga meno, non gliene frega se il programma di OBAMA/CLINTON per favorire l’invasione a scopi economico/elettorali ha ridotto le frontiere ad un colabrodo, se ogni presa di posizione contraria a riguardo viene tacciata come XENOFOBA, RAZZISTA, ISTIGAZIONE ALL’ODIO dai liberalfascisti, il tutto in dispregio della costituzione, non gliene frega niente se sbarca il tribunale della SHARIA e l’amputazione degli organi sessuali è tollerata…..
          A pensare che a difendere la civiltà anglosassone/occidentale è rimasto solo BIDEN, per giunta con una vice come la HARRIS, tutta la ghenga OBAMACLINTONIANA, GATES, BEZOS, ZUCKERBERG e triliardari digitali vari e FRANCESCO, mi viene da ridere: roba da post guerra atomica.
          P.S. e se l’ultimo baluardo fosse MACRON?…….. TERRIBLE :-( :-( :-(

        • Mario56 scrive:

          Il VITTIMISMO AGGRESSIVO
          è una LORO PECULIARITÀ.
          Non saremmo a questi livelli
          SE AVESSIMO UNA NORMALE DESTRA LIBERALE DI STAMPO EUROPEO.
          QUESTI SONO INVECE, POPULISTI, RAZZISTI, FASCISTI

          • martello carlo scrive:

            Cioè come il BERLUSCA, ieri il diavolo, il piduista, il mafioso, il puttaniere, robaccia da mandare a pulire i cessi, oggi il buon padre di famiglia, l’unico politico di livello oggi in italia, il BIDEN italiano….
            Se farà il buono, gli dicono che potrebbe essere il futuro PDR.
            Dal canto mio spero di continuare a vedere BARBARA D’URSO e pomeriggio 5 da Milano.
            QUESTI SCAPPATI DI CASA, IN PARLAMENTO PER CASO, CHE NON RIESCONO A TROVARE UN LORO UOMO DI FIDUCIA CHE NON SIA RINCRETINITO O CON LA FEDINA SPORCA DA MANDARE IN CALABRIA CI VOGLIONO TUTTI ALTRETTANTO RINCRETINITI E PURE DI STAMPO EUROPEO!!!!!
            SEMBRA GLI SIA RIMASTO SOLO ARCURI :-D :-D :-D :-(

    1. marco.com scrive:

      La Svizzera ha esaurito i posti di terapia intensiva e quindi applicherà qualche criterio di priorità. Ineluttabile.

      A Berlino sono scesi in piazza i negazionisti.

      A Washington trumpino sta attaccato alla poltrona pià di una piccola tellina cementata sugli scogli.

      Eppure negano, negano, negano i fatti e si aggrappano ai complotti. Io penso che lo facciano anche per spettacolo, non posso credere che siano talmente idioti. Malati forse. Malati pericolosi, peraltro.

      C’era stato Leo che aveva posto la domanda che esprimo così come mi viene: vi siete chiesti perchè si affermino questi pazzoidi ?

      Caro Leo, ha anche un senso la tua domanda, ma quando senti quello di Radio Maria che dice quelle cose folli, dopo aver visto il salvino sbandierare il rosario, cosa vuoi che ti dica ? E’ evidente che ci sono componenti irrazionali che non si possono contrastare con la razionalità.

      Unica strada: combattere l’ignoranza. Strada lenta lenta, ma senza alternative

      1. martello carlo scrive:

        Mario56 15 novembre 2020 alle 22:18
        Scusa il ritardo, ma sono stato tutta la giornata dallo psichiatra: ha cercato di capire cosa non andasse in me, finché non mi ha chiesto perché ero andato da lui, visto che sono sanissimo di mente e di pensier: quando gli ho riferito il perché. mi ha detto di non tornare più, essendo troppo occupato a rimettere insieme i cocci del matrimonio tra grillini e loro compari; non gli ho fatto il tuo nome, ma dice che quelli del 56, sono i peggiori perché tarati inconsciamente dalla morte di STALIN.
        No, non sono io chemi faccio influenzare da radio MARIA, non so il direttore nei miei confronti, però a parte il diavolo che per me non è un soggetto soprannaturale, ma si può identificare in moltissimi soggetti umani, la teoria non va risolta a tarallucci e vino: E’ una teoria tutto sommato plausibile, e lo PSICHIATRA l’HA CONFERMATO.
        Mi è capitato spesso tra l’altro di esprimere giudizi sull’America TRUMPIANA ed essendomi capitato di imbattermi in un’intervista a STEFANO SPADONI, ho avuto modo di constatare che le mie convinzioni al 90% coincidono con le sue, tant’è che il suo libro”TRUMP AMERICA ” che sto leggendo con enorme interesse, mi sembra di averlo scritto io.
        In pratica vi si descrivono la verità e le bugie sulla vera America e come TRUMP la stava salvando ( il libro è di 2 anni fa ) e con lei l’intera civiltà occidentale, che soprattutto con OBAMA, definito come una ROCK STAR ( con le movenze di FONZIE – ndr ) creata dai media, incapace di fare un discorso senza l’aiuto del teleprompter, ha iniziato una metodica distruzione del Paese, RENDENDOLO UGUALE A TUTTI GLI ALTRI, facendo passare l’idea che gli americani di TRUMP sono degli imbecilli, illetterati, bigotti, razzisti, insomma “ABITANTI SU CUI SI VOLA” da costa a costa, nullità, cittadini di seconda categoria come i disoccupati delle fabbriche trasferite in CINA mentre l’america vera è nelle grandi megalopoli ( vedrete che brutta fine faranno con lo SMART WORK ) in cui finiscono tutti NARCOS e loro DIPENDENTI, gli spostati dai trafficanti di esseri umani, e gli gnomi della speculazione finanziaria al soldo dei TRILIARDARI cui non basta più il 90% delle ricchezza del pianeta e tutta l’invasione ( da non confondere con l’immigrazione che aspirava a inserirsi, in primis con la lingua, nelle leggi e nel rispetto delle tradizione e leggi del paese ) che si isola, continua a parlare le proprie lingue e le proprioe usanze ( anche tribali, vedi l’amputazione degli organi fewmminili ) importando gli stessi difetti e antidemocraticità anche religiosa dei paesi da cui fuggono, COME E’ GIA’ SUCCESSO IN ISLAMEURO
        STA SALVANDO, A MENO CHE NON LO FACCIANO FUORI PRIMA diceva 2 anni fa… e questo sembra sia successo.
        Le manifatture torneranno in CINA, i BILL GATES continueranno a speculare sui vaccini finanziando laboratori cinesi, gli gnometti di BAIDOBAMA continuerranno a inventare per condividere in CINA le loro scoperte. UNA GRANDE ALLEANZA TRA DITTATURA DIGITALE E COMUNISTA, tra MONOPOLIO DELLE TERRE RARE e le AUTO ELETTRICHE
        Contenti tutti, visto l’ottima esperienza italiana ed europea con le MASCHERINE e tutti idispositivi antivirus, ma non solo.
        Quando trovate qualcosa che non sia “ MADE IN CHINA “ fatemelo sapere…….
        AH SI…….CI SONO I DPCM

        • Mario56 scrive:

          Lo psichiatra non ti ha fatto una diagnosi corretta.
          Vedi complotti ovunque: contro salvinimeloni, contro Trump, contro i paesi sovranisti.
          Ritieni che Trump È STATO FATTO FUORI da un complotto, una cospirazione e non semplicemente che
          ABBIA PERSO LE ELEZIONI.
          Il complotto ovunque, quando non è suffragato da alcun straccio di prove, si chiama
          PARANOIA per te. Per Trump significa SVOLTA AUTORITARIA, ARROGANZA.
          quindi SOS psichiatra per te e galera per Trump.
          Ti consiglio di tornare, ma da uno bravo.
          Ps:
          Cosa ha fatto Trump per i disoccupati delle aziende fagocitate dai cinesi?
          Non mi sembra che stiano particolarmente meglio dopo la sua gestione!

          • martello carlo scrive:

            Lasciando perdere il discorso pazzia in quanto è evidente a tutti chi lo sia tra noi due ( al massimo posso concederti che mentre io sono un pazzo ECLETTICO, tu sei un PAZZO PIATTO ), andiamo alla domanda:
            cosa ha fatto TRUMP per le aziende fagocitate dai cinesi ( o altri )?

            HA FATTO IN MODO DI RIPORTARLE A CASA.

            COME?

            DEREGULATION
            - semplificazione burocratica soprattutto a beneficio delle medie e piccole imprese
            – nuove norme protezionistiche sugli acquisti di prodotti made in US da parte delle amministrazioni pubbliche

            BACK RESHORING ( incentivi il ritorno in America di produzioni delocalizzate )
            - lo sviluppo della tecnologia (automazione, robotica, Internet of Things)
            - la riduzione dei costi dell’energia
            - la riduzione nelle imposte sul reddito delle società (dal 39% al 21%)
            - ulteriori incentivi fiscali di alcuni stati americani
            - protezione dell’innovazione americana dalla contraffazione e violazione della proprietà intellettuale (in particolare, ad opera di subcontractor o competitor cinesi).
            ecc. ecc.

            La maggioranza degli osservatori era concorde dell’ineluttabile vittoria di TRUMP, prima del VIRUS CINESE, dovuta all’andamento della Borsa, aumento del PIL, dell’occupazione e dei successi della sua politica estera ( chiusura/riduzione conflitti, successi diplomatici , buon ultimo l’accordo di pace tra ISRAELE e i PAESI ARABI.).
            DOVE SEI STATO IN QUESTI ULTIMI 4 ANNI? FORSE ALL’ARCI GAY A SEGUIRE IL CORSO DI PREPARAZIONE PER FUTURI TRANS?

        1. Silvestro scrive:

          UNGHERIA e POLONIA ancora una volta hanno posto il loro veto sul recovery fund in quanto legato al rispetto delle regole di Bruxelles.
          Questi due stati, che pretendono una interpretazione nazionalista dello STATO DI DIRITTO, sono quelli che però col vincolo delle di regole comunitarie, hanno negli anni usufruito di una parte consistente dei fondi UE, finanziati per capirci, da tutti gli altri stati europei.

          Potrebbe quindi essere l’occasione per approfondire cosa si intende per GLOBALIZZAZIONE e SOVRANISMO, le differenze e le convenienze, sotto il profilo economico, finanziario, culturale e sociale.

          • martello carlo scrive:

            LE CICALE DEVONO DIVENTARE FORMICHE, MI PARE GIUSTO, NO?
            OPPURE LE CICALE SASSOLINE SI MANGERANNO I DEBITI DEGLI ALTRI?
            QUESTA SI CHE SAREBBE UNA BELLA EUROPA…. in STILE MEDITERRANEO PANCIA AL SOLE.

          1. Silvestro scrive:

            Al fine di evitare “facili strumentalizzazioni” la Regione delineerà infatti una procedura di controllo con la quale il medico ospedaliero interpellato da un cronista dovrà sottoporre la richiesta di intervista al proprio direttore generale, che la inoltrerà alla segreteria della direzione regionale, “al fine di avviare la condivisione di eventuali richieste da proporre al vicepresidente Riccardi per il suo successivo rapporto con la stampa”

            Mentre in TV e sui quotidiani si alternano scienziati, virologi, ricercatori, anestesisti etc dove ciascuno risponde alle domande dei giornalisti secondo le proprie esperienze (a volte anche a sproposito), Il Friuli Venenzia Giulia ha deciso che le uniche verità che si possono divulgare sono quelle emanate ed autorizzate dalla Direzione Sanitaria Regionale.
            Firmato il Governatore FEDRIGA.

            1. Silvestro scrive:

              DONALD TRUMP E il suo avvocato RUDY GIULIANI hanno tenuto banco nel fine settimana rilanciando l’offensiva giudiziaria per capovolgere l’esito delle elezioni del 3 novembre. Memorabile la dichiarazione dell’ex sindaco di New York a Maria Bartiromo di Fox News: «Abbiamo le prove delle frodi, ma non possiamo condividerle. In ciascuno Stato abbiamo già documentato l’esistenza di schede illegali sufficienti a ribaltare il risultato». Uno di questi casi è la Pennsylvania, lo Stato che dalle proiezioni è stato assegnato a Biden.
              Giuliani scatenato affermava:
              “a Philadelphia dovevano controllare le schede, ma sono stati tenuti a oltre 20 piedi (6 metri) di distanza”.
               “Vi sono 70 testimoni e un filmato, a dimostrazione che 350.000 schede a Philadelphia devono essere scartate poiché illegali. Hanno buttato via anche le buste”.
              Giuliani sottolinea molto bene questo fatto: “Nel momento in cui scarti la busta e non c’è nessuno che controlla, è una votazione illegale”.
              Ad una giornalista che contestava diceva “Tu puoi anche non credere alle prove, ma non puoi decidere ciò che deve fare il giudice. Le prove di una frode elettorale ci sono tutte“.
              “È stato chiesto alle persone di retrodatarle, abbiamo le testimonianze. Inoltre finora abbiamo scoperto circa 50 persone morte che risultano aver votato”.
              “Abbiamo migliaia di testimoni che hanno già fatto dichiarazioni giurate, per questa causa sono 70, ma ne abbiamo altri 200 in Nevada e 200 nel Michigan”.
              “Puoi non essere d’accordo quanto vuoi, ma la realtà è che hanno votato i morti. Inoltre più di 300.000 schede sono state contate in segreto dai democratici”.

              Evidentemente addebiti gravi, ma senza alcuna prova. Tanto che ieri sera quelle stesse accuse sono stata ritirate.  Partita finita in Pennsylvania e quindi nel Paese.

              I BOCCALONI NOSTRANI SONO SERVITI.

              • Mario56 scrive:

                I BOCCALONI NOSTRANI,
                ora sono sotto l’ala protettrice, consolatoria del nuovo leader delle destre sovraniste italiane.
                PADRE LIVIO DI RADIO MARIA. ORMAI NON VENGONO NEMMENO PIÙ QUI DA MARIO ZWIRNER. FANZAGA…
                fans scatenato, senza ritegno, senza vergogna, pro Trump, perché è per LA FAMIGLIA, CONTRO L’ABORTO E CONTRO IL COMUNISMO CINESE
                e ogni mattina plasma le menti DEBOLI di poveri anziani soli e fragili, invadendo le frequenze dell’etere anche coi denari della Lega.

              1. Silvestro scrive:

                L’istinto di sopravvivenza, la salvaguardia del branco, della razza, della tribù è un atteggiamento ancestrale direi dell’animale prima ancora che dell’uomo. Nella evoluzione umana di millenni, questo processo si è consolidato in numerose modalità, portando contrasti e guerre. Per preservare queste prerogative sono maturati nel tempo metodi sempre più sofisticati come amplificare i pericoli, demonizzare i nemici, prevedere scenari catastrofici, conformati ovviamente ai tempi in cui si verificavano.
                L’aumento della popolazione ha creato il problema di far giungere i messaggi a tutti, e quindi la radio, potente mezzo di diffusione capillare, è stata determinante nell’avviare un periodo di guerre e sopraffazioni basato soprattutto sulla paura e sulle bugie (Joseph Goebbels diceva “Ripetete una bugia cento, mille, un milione di volte e diventerà una verità”). 
                Dopo la guerra, quale reazione, subentrò un periodo di diffidenza e sospetto per ogni affermazione e comunicazione, ma poi arrivò internet ed i social. Si assicurarono rapidamente una diffusione ampia e capillare, favorendo l’informazione, la comunicazione, ed i contatti interpersonali. Chiunque oggi voglia pubblicare notizie / scoop costruite magari in modo scientifico non solo può risultare credibile, ma ampliando la visibilità, con il marketing riesce anche a farci dei bei soldi.

                Distinguere tra le verità e le balle non è facile e spesso impossibile. Credo che valga il principio della CREDIBILITA’ di chi le pubblica, cui si aggiungono modalità, linguaggio e motivazioni che fanno la differenza. La credibilità peraltro è una qualità che si conquista col tempo, difficile da acquisire, facile da perdere.

                PS.: la sovrapopolazione è un problema, che interessa i consumi del territorio, la convivenza, la prevaricazione, i pregiudizi. Se siamo qui ad approfondire il negazionismo, c’è ancora molta strada da fare.

                • martello carlo scrive:

                  Tante scemenze concentrate in così breve spazio non le avevo mai sentite. In quale manuale del PERFETTO ADEPTO DELL’IMBECILLITA’ DIGITALE le hai lette?
                  Ti consideravo una persona di un certo livello intellettuale, ma mi stai distruggendo tutto il castello. Forse è meglio che ti limiti a parlare di economia.
                  Ti rendi conto che accusare chi usa ” i metodi sempre più sofisticati come amplificare i pericoli, demonizzare i nemici, prevedere scenari catastrofici “, sono quelli che TE LO VOGLIONO METTERE IN TUTTA TRANQUILLITÀ’?
                  Tra l’altro è anche difficile trovarli dal momento che siti di verifica come SNOPES e POLITIFACT di GOOGLE, come altri su FACEBOOK, TWITTER che spero non mi badino, censurano sistematicamente tutto ciò che non gli va, cioè il pensiero non standardizzato e globalizzato ( come il TUO ).

                  Quando uno arriva a incollare un PALEO pensiero come “L’istinto di sopravvivenza, la salvaguardia del branco, della razza, della tribù è un atteggiamento ancestrale direi dell’animale prima ancora che dell’uomo. Nella evoluzione umana di millenni, questo processo si è consolidato in numerose modalità, portando contrasti e guerre. Per preservare queste prerogative sono maturati nel tempo ( ripeto ) metodi sempre più sofisticati come amplificare i pericoli, demonizzare i nemici, prevedere scenari catastrofici, conformati ovviamente ai tempi in cui si verificavano.”, vuol dire che è STRACOTTO, come la CREDIBILITA di cui ritiene, come nelle FAVOLE, di essere il portatore.
                  INFANTILE., SURREALE.
                  AMPLIFICARE I PERICOLI?
                  LASCIA APERTE LE PORTE DI CASA TUA, LASCIA ENTRARE CHIUNQUE, OFFRI TUA MOGLIE, LE TUE FIGLIE, I TUOI FAMILIARI, LA TUA CASA, I TUOI AVERI A CHI E’ PIU’ PROGREDITIO, EMANCIPATO DI TE e FORSE CREDERO’ AI TUOI PREDICOZZI DA SAN FRANCESCO MARTIRE.
                  FALLO,, SPECIFICANDO CAP, INDIRIZZO COMPLETO…. E NON TI DARO’ RAGIONE, MA AVRO’ LA CERTEZZA CHE TU SEI PAZZO DA LEGARE, CIOE’ FUORI DALLO STANDARD DELLA NORMALE NATURA UMANA E COMPLETAMENTE TARATO DA UN CIP DELLA P2 INSERITOTI( NOTTETEMPO NELLA ZUCCA.

                  • Mario56 scrive:

                    Ti ritieni NON GLOBALIZZATO, NON MASSIFICATO, FURBO PIÙ DI ALTRI, vedi il pericolo correre ovunque vi siano MIGRANTI, ZINGARI, MAFIA NIGERIANA, GENTE DIVERSA DAL NATIVO BIANCO. DAL VENETO DEI BAR E OSTERIE.E MESSA DOMENICALE.
                    Ritieni di ARMARTI per difendere la tua famiglia, la tua proprietà, la tua donna …
                    come i cowboy di duecento anni fa si difendevano dagli ALTRI CHE NON ERANO COME LORO.
                    Il pericolo viene invece da VOI. Dalle malattie psichiche che vi ATTANAGLIANO la testa, sfruttate abilmente dai Trump e SalviniMeloni di turno, ai quali
                    INTERESSA SOLO AD ARRIVARE AL POTERE USANDO TUTTA LA PIÙ BIECA PROPAGANDA FOLKLORISTICA , PORTATORI DI INTERESSI DI GENTAGLIA ARROGANTE E AUTORITARIA.
                    Continui a creare ALLARME, ALIMENTARE PERICOLI, SOFFIARE SUL FUOCO.
                    Anche su furti e rapine la stessa polizia di stato ci dice che sono pochi, in forte diminuzione ma continui ad ESAGITARE IL PERICOLO DI VIOLENZE, INVASIONI, STUPRI DI DONNE BIANCHE.
                    Siete così, sei così perché HAI PAURA DEL FUTURO, NON SEI DISPOSTO A PERCORRERE I CAMBIAMENTI DELLA STORIA.
                    MA IL MONDO CAMBIA CARO MARTELLO!

                    • martello carlo scrive:

                      AMMAZZA….. TI SEI INCAZZATO COME UN BANTU’ !!!
                      Credevo che fossi un immigrato dal Sud male inserito, sai uno di quelli che il delitto d’onore…. ma tu sei molto più avanti NEL PASSATO, insomma sei un PASSATISTA TRIBALISTA quando le mogli si davano via all’uomo bianco per uno SPECCHIETTO.

                      BANTU, oppure Mongo-Nkundu, Burusho, Akhvakh,Tarahumara,Eschimesi e Aleut, tanto per citare alcuni tuoi contemporanei che non avevano ancora incontrato il vino ma si drogavano già di gran ALE’, come la sinistra in genere, considerando la donna come OGGETTO di scambio, qualcosa di intermedio tra l’umanità e la bestialità.

                      TU sei il SUNTO dell’IMBECILLITA’ INDOTTA PER PLAGIO A DARE VIA TUTTO, DAL DEXXXXNO alla tua COMPAGNA, agli averi, perché dei un poveraccio pensionato sfruttato e per giunta FELIX, ridotto a ZOMBI da chi è pronto ad impossessarsi di tutto ciò che sei indotto a buttare via, compreso il tuo ISTINTO NATURALE E NOBILE IN QUANTO UMANO.
                      SARA’ LA VITTORIA ASSOLUTA DEL NAZISMO DIGITALE

                      BUTTA VIA LA SCHEDA E SMETTILA DI RAGIONARE COME UN CELLULARE ( ILRIFERIMENTO ALLA CELLULE KOMUNISTE E’ PURAMENTE CASUALE ).

                • Simone scrive:

                  Premesso che la politica poggia le sue basi sull’arte di creare intorno a sé un consenso massificato, quale politico potrebbe raggiungere oggi il potere in un Paese formalmente democratico se dicesse: “Guardate, finora vi abbiamo presi per il culo. Non può più esserci alcuna crescita se vogliamo salvare il futuro dei nostri figli e delle prossime generazioni. Quindi il tenore di vita che abbiamo mantenuto ed accresciuto per lunghi decenni attraverso la politica di crescita dei consumi, e quindi dell’iper produzione che ha prodotto tra le altre cose un inquinamento attivo e passivo che ha messo in una situazione di pericolo certo il nostro futuro, d’ora in poi dovrà essere rinegoziato. Ci dovranno essere sacrifici da parte di tutti. L’unica mossa politica che possiamo promettere sarà quella di togliere di meno a chi ha meno e di più a chi ha di più, per raggiungere quantomeno una sorta di equilibrio sociale capace di far mantenere a tutti un tenore di vita dignitoso.”? Nonostante sia l’unico discorso sensato che personalmente ascolterei con interesse, e nonostante sia l’unico discorso che accetterei in quanto contiene verità di base accertabili, non verrebbe mai preso in considerazione dalla massa. Quindi se continuiamo a ragionare in modo meramente politico, continueremo inevitabilmente ad infossarci in un cul de sac.

                  • Silvestro scrive:

                    Più che approccio meramente politico le definirei considerazioni su l’orientamento sociale. Mi ricollego agli istinti primordiali indispensabili per la sopravvivenza umana, per la salvaguardia delle proprie abitudini (citata anche da te con le frasi di Nuvola Rossa). Questi impulsi mai svaniti completamente, si manifestano con il negazionismo (anche se il termine non è proprio nuovo), con la semplificazione, il facile slogan, la soluzione comoda. Oggi sono sintetizzati come “POPULISMO” e si diffondono in modo capillare con i canali social.

                    Anche il “cattivismo” (cosi come descritto nell’editoriale del “corriere” da Antonio Polito) si rifà a quel sentimento ancestrale che diventa tanto più radicale e diffuso quanto maggiore è la paura della comunità di perdere una parte dell’agiatezza acquisita e consolidata, cioè la difesa delle prerogative tribali.

                    Le continue spinte delle Regioni all’autonomia, le difficoltà stesse dell’Europa nel definire politiche comuni si scontrano in definitiva con il “sovranismo” che non è altro che la tutela di leggi e norme, proprie della comunità di appartenenza.

                    • Simone scrive:

                      Eppure in altre culture (e probabilmente in parte anche da noi in Occidente ma in altri tempi, decisamente lontani), nelle piccole comunità e/o tribù vigeva un certo equilibrio che garantiva la continuità della specie. Cosa che ora non si può dire in nessun caso, volontà di autonomia o meno. Ti sei mai chiesto quale sia la differenza originale tra loro e noi?

                      • Simone scrive:

                        Esattamente. “Sono i piccoli numeri che su un territorio circoscritto rendono tutto più facile e gestibile.” Ma anche un’altra cosa, ovvero la consapevolezza che la natura ha le sue leggi e che per poter vivere e sopravvivere, bisogna attenersi ad esse. A me è sempre parso questo insieme di concetti il sunto che sta alla base dell’equilibrio che ha permesso alla realtà umana di poter durare nel tempo, tra alti e bassi, tra mille difficoltà e periodi più positivi, ma senza mai mettere minimamente in discussione il nostro futuro.

                      • Silvestro scrive:

                        Poi è chiaro che c’è chi tutto questo lo sfrutta politicamente.
                        MACO AIME antropologo e docente universitario, spiega con un buon dettaglio in un suo libro del 2012 il fenomeno politico.

                        Https://www.laterza.it/index.php?option=com_content&view=article&id=744:la-lega-vista-da-un-antropologo-marco-aime&catid=40:primopiano&Itemid=101

                      • Silvestro scrive:

                        L’hai detto tu stesso. Sono i piccoli numeri che su un territorio circoscritto rendono tutto più facile e gestibile. E’ sufficiente un capo carismatico e lungimirante ed è tutto più semplice.
                        Ma se guardi bene, contrariamente ad oggi per evitare di soccombere e/o sparire, il loro problema era quello di crescere numericamente la comunità,

                1. Marco.com scrive:

                  Non cercavo di provocare condanne, chissenefrega. È evidente che dietro il negazionismo c’è voglia di comandare (come in tutti) e tanto palcoscenico.
                  Cercavo un confronto per capire perché arrivino ad essere negazionisti. In un articolo di socio-psicologia ho letto che la motivazione parte dalla mancanza di affetto. Povere stelle.

                  1. Leo scrive:

                    Tra negazionisti e “moriremo tutti” credo sia possibile una sintesi razionale delle posizioni.
                    La moderazione è ciò che contraddistingue il saggio dall’empio. Io vorrei avere le vostre certezze, soprattutto di questi tempi. Ed in effetti proprio con il tempo ho imparato a valorizzare le domande ancor prima delle risposte.

                    Giusto una riflessione.

                    • Mario56 scrive:

                      Non è che possiamo mediare i dati o renderli più moderati.
                      I sistemi, anche i migliori, sono in affanno. Figuriamoci da noi con i tagli fatti in vent’anni.

                    1. marco.com scrive:

                      Simone, hai qualche idea per contrastare i negazionisti?

                      Negano i fatti.
                      Negano che il virus sia pericoloso.
                      Io la mascherina non la porto (salvino)
                      Negano di aver perso le elezioni (trumpini)
                      Negano il diritto delle minoranze a vivere la loro vita con dignità
                      Negano l’approccio razionale della scienza
                      Negano i cambiamenti climatici.
                      Egoisti, avidi, destrorsi.

                      • Mario56 scrive:

                        … e credono che chi non la pensa come loro SIANO SCHIAVI, NEGRI, CINESI, GENTE SENZA DIGNITÀ SFRUTTATI DA AMAZON , MICROSOFT, BILL GATES

                        I VERI SCHIAVI DEI RICCHI ARROGANTI…
                        … SONO INVECE LORO!

                      • martello carlo scrive:

                        Su una cosa hanno ragione: negano che tu possa avere l’intelletto per esprimere giudizi a STRINGA non populisti da pseudo intellettuale con la puzza sotto il naso.

                      • Simone scrive:

                        A me sembra che la categoria ne comprenda mille altre. Chiaramente quelli che dovrebbero avere maggiori responsabilità, in un mondo mediatico in cui l’immagine è quasi tutto, sono quelli da tenere più sott’occhio. Anche perché i primi speculatori della situazione ho la sensazione siano loro. Trump è sicuramente un caso eclatante in tal senso. Fa il bullo senza mascherina (per non parlare di un numero considerevole di dichiarazioni), vuol farsi passare come il nuovo Superman. Poi scopri che si è salvato il culo facendo una cura eccezionale da un milione di dollari a prova di criptonite (grazie al cazzo), cosa che ovviamente la stragrande maggioranza di noi non potrà mai permettersi.
                        Io sono sempre dell’idea (o meglio, i dati dicono questo senza ombra di dubbio) che la popolazione mondiale sia cresciuta troppo nell’ultimo secolo, che con questo sistema di sviluppo non si può reggere (la Cina preoccupa, ma Stati Uniti e Brasile inquinano di più avendo molti meno abitanti… ma d’altronde la loro condizione “non può essere messa in discussione”, ergo loro possono e devono continuare così per diritto divino, come scritto nelle loro stesse banconote guarda caso…) e che se crescerà ancora come sembra il pericolo diverrà sempre più reale. Ma come scrissi tempo fa, in pericolo non è la natura che seguirà il suo percorso e annienterà col tempo i vari pericoli con una scorreggetta. Siamo noi in pericolo. Il virus credo e temo sia solo un avvertimento di ciò che accadrà andando avanti così. E di negazionismi, di guardaltrovisti, di minimizzatori, eccetera in questo senso ne vedo ancora troppi.

                        • Simone scrive:

                          E tutto torna. Che Trump in questo senso sua una minaccia non vi è dubbio. Ma le parole dolci sull’ambiente dell’amministrazione Obama che effetto hanno avuto fin da subito? Si è vista per caso una controtendenza? Tutti a criticare, e giustamente, gli oleodotti e le parole menefreghiste di Trump, ma Obama ha per esempio finanziato le due centrali a carbone più inquinanti del mondo, mandando in fumo così i suoi meravigliosi discorsi. E con Biden cosa credi cambierà da questo punto di vista? La sostanza conta, non solo le parole rassicuranti. Ed è la sostanza che contiene le vere intenzioni.

                          • martello carlo scrive:

                            In tutti i tuoi ragionamenti sei credibile perché obiettivo, dal momento che non sei tifoso dell’HELLAS e non ti fai BLANDIRE da un individuo che non appena pensa di trovare del burro, vuole affondare il coltello.
                            Tu sei una persona per me interessante con cui dialogare, anche da posizioni diametralmente opposte ( ma poi a MIO giudizio molto più vicine di cui si possa sembrare ), gradisco molto i tuoi interventi, non ti tiro per la giacca, anzi a volte reagisco in modo un po’ troppo “duro” e scostante, ma sempre in buona fede, magari sbagliando.
                            Su una cosa ti invito a non esagerare: I MILIONE DI $.
                            I DEBOLI DI MENTE POTREBBERO CREDERCI. :-(

                            • Simone scrive:

                              1. Finora non ho sbagliato. Spero di farlo in futuro. 2. Sulla cura di un milione l’ha detto la Capua. Aspetto smentite con tanto di “ricevuta”. 3. Ti sbagli, oltre che un appassionato al limite del patologico di calcio, sono anche tifoso del Verona, e seguo con altrettanta passione le sorti del Leeds United. Certo, pure quello è che un mondo che fa schifo, ma el balon l’è sempre el balon finché ghé ‘na bala che rugola porta’ avanti da pie’, mane (quando si può) e testa.

                      1. martello carlo scrive:

                        La SFACCIATAGGINE con cui la P2 mondiale usa i media è un indice che rivela quanto ritenga instupidita e manipolabile l’opinione pubblica, di quanto siano giunte a maturazione le menti deboli.
                        La lettera di TOMMASO ne è una dimostrazione, ma il caso più eclatante è la campagna politica, più che medica, della PFIZER, tanto che lo scopritore di COTANTO VACCINO sembra essere JOE BIDEN :-D :-D
                        RIALZI FANTASMAGORICI IN BORSA; JOE HA LE MANI D’ORO ( salvo sgonfiarsi dopo 1 giorno ), il vaccino poi…….(.Sputmik è andato fuori orbita, quello cinese salva solo i contagiati con gli occhi a mandorla, quello italo inglese è troppo sovranista )…. è UNICO nel suo genere, disponibile non appena si sarà insediato il nuovo presidente USA e capace di resistere a – 90°C.
                        Come dovremo chiamarlo? Due sono le scelte: JOE PFIZER o PFIZER JOE.
                        Quanto a BIDEN, non gli starebbero male due nomignoli affettuosi, a scelta: BIDENCOV ( ma suona troppo russo ) o il più accogliente ZERBIDEN.

                        Sono diventato persino CATTIVISTA? :-D :-D :-D

                        1. Silvestro scrive:

                          Cito l’articolo di un quotidiano. Evito il nome della testata e trascuro il giornalista altrimenti come spesso succede si scatenerebbero giudizi e considerazioni sugli autori piuttosto che sui contenuti.

                          “Si può supporre che l’uscita di scena di Trump (forse) assesterà un duro colpo al «cattivismo». È la forma con cui il populismo di destra si manifesta oggi un po’ ovunque. Più che a includere sotto un’unica grande tenda, come ha sempre tentato di fare la politica tradizionale, compresa quella conservatrice, il «cattivismo» preferisce costruire dei confini, delimitare dei recinti, per fidelizzare tutti coloro che ne sono dentro e galvanizzarli contro quelli che restano fuori. È la versione politica della «brand culture»: punta a sollecitare un senso di identità tribale (nel senso di tribù), è aggressivo, e trova nei «social» il suo habitat naturale. Ma se il trumpismo di Trump, inteso come stile della lotta politica, è stato battuto, non credo lo sia il trumpismo che è in noi, nelle nostre moderne società occidentali.”

                          Cita quindi i punti più importanti che inducono a pensare che il trumpismo avrà un seguito. Trascrivo il terzo che mi sembra il più significativo.

                          “Il terzo crinale è formato dalla coppia libertà/fraternità. A partire dal ’68, in Occidente la libertà è stata sempre più intesa come liberazione da ogni forma di dipendenza verso gli altri: famiglia, tradizione o comunità che sia. La retorica dei diritti ha sommerso quella dei doveri. La nuova sinistra libertaria da un lato, e la nuova destra liberista dall’altro, se ne sono fatte scudo, contribuendo a indebolire i legami che tenevano insieme le nostre società. La ribellione a questa modernità, animata dalla nostalgia per l’America di prima, è stata una delle forze trainanti del trumpismo, costruendo una coalizione popolare che ha ridefinito i caratteri del Grand Old Party repubblicano e che mantiene una sua potenzialità divisiva molto forte.”

                          Inutile segnalare che sono considerazioni che condivido totalmente.

                          • martello carlo scrive:

                            Non mi interessa l’autore, non so chi sia, né lo voglio sapere, così gli posso dare della testa di CXXXO senza offendere nessuno.
                            Scommetto che sarebbe capace di dire che la rivoluzione francese è stata una rivoluzione FASCISTA.
                            Tiro ad indovinare, ma secondo me, tali livelli demenziali li può raggiungere tranquillamente SCANZI.

                            IL CATTIVISMO, il CATTIVISMO……SMOSMOSMOSMOOOOOOOOOOO AH AH AH AH…. :-D :-D :-D :-ED

                            • martello carlo scrive:

                              Mi correggo , non può essere di SCANZI: troppo complicato nella sua demenzialità.
                              L’autore non può che essere TOMMASO.

                          • Simone scrive:

                            “Fratelli della Grande Prateria, ora voi dovrete ricominciare la vostra vita e dimenticare gli insegnamenti dei vostri padri. Per diventare come l’Uomo Bianco e per imparare a vivere nel suo mondo dovrete imparare ad accumulare cibo e ricchezza solo per voi stessi, e dimenticare i poveri e gli altri uomini, che non sono fratelli, ma selvaggina da cacciare. Dovrete costruirvi una casa di legno e pietra, e, quando la vostra casa sarà costruita, dovrete guardare intorno e cercare quale altra casa e quali ricchezze potrete portare via al vostro vicino. Perché questa è la maniera dei bianchi e questo è il mondo nel quale il nostro popolo ora dovrà imparare a vivere e a sopravvivere.” Questo il discorso che fece Nuvola Rossa ai suoi Lakota Sioux circa 150 anni fa.
                            Concordo: dal ’68 questa tendenza è accelerata. E tra le altre cose lo si evince dai numeri dal ritorno all’aumento costante della migrazione di massa (che c’era già stata, specie ad inizio Novecento, ma dagli anni Settanta questa è stata sfruttata in maniera più subdola dal Sistema – sotto si parlava di Amazon, ma in realtà Amazon è negli Stati Uniti stessi considerato un posto ”ambito” perché offre lavoro, questo è il vero dramma), partita dall’inizio degli anni Settanta, e dello sfruttamento dell’uomo sull’uomo, all’inizio attraverso piccoli centri di potere (i paroni) poi attraverso società più grandi e complesse (le multinazionali) lo dimostra. E credo la globalizzazione che il potere ha cavalcato anche quando faceva finta di combatterla (il nulla dei risultati ottenuti lo dimostra, Trump docet, ma non i aspetto certamente nulla di nuovo da Biden, sia chiaro, anzi) sia stato il naturale parto di questa mentalità. Il logico passaggio successivo. Ma come dimostra il discorso sopra riportato, la base di ciò nella nostra cultura ha radici molto più lontane. Che mai abbiamo realmente messo in discussione, come il cuore che muove il nostro sistema.

                          1. martello carlo scrive:

                            Mario56 13 novembre 2020 alle 14:30

                            Io non devo riconoscere alcuna sconfitta, dal momento che 70 milioni di voti VERI e SOCIALISTI, contro lo sfruttamento capitalista mascherato da solidarismo globale dei nuovi schiavi ” migratori “, valgono di più di 1 miliardo di voti plagiati dall’ USP2/CNN certificati da un fantomatico “Ente di controllo su Elezioni Presidente USA”.
                            Quando AMAZON, che attualmente fa vedere nei suoi spot solo negretti che ballano, comprano, sono assunti per fare un lavoro meraviglioso, arriverà a VOI SCALDA POLTRONCINE della P.A., allora capirete che avevo ragione: siete dei tacchini che non vedono l’ora che arrivi Natale.

                            SILVESTRO 13 novembre 2020 alle 13:25

                            CONFERMO. io mi rattristo per chi, ammantato di perbenismo, solidarismo, globalismo e altre cacchiate del vostro REPERTORIO da OCHE ALL’INGRASSO che alla fine è contro la civiltà occidentale, cioè di tutto ciò che esiste al mondo, compresa la stessa AMERICA.
                            La ragione di tutto ciò è il convincimento che la RACCOMANDAZIONE e la protezione dello stato possano tenervi fuori DAL MONDO.
                            Questo , per me, è il massimo della STUPIDITA’ e per dimostrarvelo, se fossi al governo vi lascerei per un anno senza stipendio, devolvendo il risparmio a chi è stato impedito di LAVORARE.
                            PRATO E’ VICINA E LA CINA PURE.

                            1. Mario56 scrive:

                              Ente di controllo su Elezioni Presidente USA
                              certifica che
                              NON CI SONO IRREGOLARITÀ NEL VOTO
                              quindi
                              BIDEN È IL PRESIDENTE

                              Congratulazioni di capi di Stato ue non fatte pervenire a Biden per palesi dispetti della amministrazione di Trump.

                              Oggi Biden riceve le congratulazioni del Papa e della Cina.

                              Ormai @ MARTELLO si stanno avverando i tuoi incubi.

                              • martello carlo scrive:

                                No, nessun incubo, me lo aspettavo, e mi pare di averlo anticipato, dichiarando pure di volermi esporre ai commenti come il tuo.
                                Io, che dentro di me ho un diavoletto sadico che ogni tanto mette fuori le corna, quasi quasi ne godo: …AZZI VOSTRI, io speriamo che me la cavo.
                                Sarà bello vedere voi filo maoisti orfani delle garanzie offerte dalla democrazia ANGLOAMERICANA, ANGLOSASSONE piangere per gli stessi mali che avete tanto agognato: non ci vorrà molto.
                                Cominciate a mettere nel dimenticatoio l’inglese e imparate LO SPAGNOLO: sarà dura fidarsi solo di MACRON.
                                Non ricordo su quale giornale: in prima pagina c’era la foto di BIDEN accostata a quella della HARRIS: una società vecchia mummificata, stanca, a confronto con l’emergente forza primitiva di colore, per giunta femminile: sarà duro il futuro per voi “progressisti” maschi bianchi POLITICAMENTE CORRETTI, abituati alle sedie della P.A.
                                A proposito di enti di controllo, lo sapete che, nonostante il voto trasversale del CONGRESSO, a causa di un giudice di chissà quale contea, LA MUTILAZIONE SESSUALE DELLE DONNE E’ LEGALE NEGLI USA?
                                NO, NON HO GLI INCUBI: GLI EVENTI NEGATIVI, LI HO SEMPRE SAPUTI TRASFORMARE IN OPPORTUNITA’….. E COSI’ STO FACENDO ANCHE QUESTA VOLTA.
                                Un esempio? Ho investito nei cosiddetti ” FONDI DI IMPATTO ” su cui punta il VATICANO
                                dopo le congratulazioni del FRANCESCO ” IL SUDAMERICANO ” a BIDEN.

                                • Silvestro scrive:

                                  MA CHE CACCHIO DICI!!!!
                                  Solo 15 ore fa (12 novembre 2020 alle 21:05) , non 15 giorni fa o settimane, quelli che contestavano i tuoi deliri li accusavi: “IO MI RATTRISTO ( PER VOI ) QUANDO VEDO TANTA INSIPIENZA NEL GIUDICARE IL RISULTATO ( PROVVISORIO ) DELLE ELEZIONI AMERICANE”.
                                  Adesso invece dichiari “ me lo aspettavo, e mi pare di averlo anticipato “.

                                  INSIPIENZA significa ignoranza, stoltezza intellettuale, ottusità di spirito.
                                  Se a questo aggiungiamo il clamoroso voltagabbana, credo tu abbia un grosso problema di identità personale (cioè il modo di ragionare, di affrontare i problemi, di comunicare con gli altri).

                                  • Mario56 scrive:

                                    Dobbiamo tuttavia ammettere che mentre qui
                                    @martello
                                    ci mette la faccia, anzi il dito sulla tastiera
                                    i suoi COMPARI DELLA FRATERNITÀ SALVINIMELONI …
                                    si sono dileguati, sciolti come neve al sole. Qualcuno addirittura ci controlla in realtà (blog) paralleli

                                    • Silvestro scrive:

                                      Ci sono diversi modi di metterci la faccia.
                                      Acclamazioni, euforie, trionfalismi, per personaggi o situazioni che rispondono più a speranze piuttosto che risultati concreti, provocano delusioni cocenti soprattutto quando c’è chi te li evidenzia.

                                  • martello carlo scrive:

                                    Non hai capito un …AZZO.

                                    • Mario56 scrive:

                                      Io direi che però ci vuole chiarezza, caro @MARTELLO.

                                      Per farla è semplice:
                                      DEVI RICONOSCERE LA SCONFITTA DI TRUMP, SENZA SE E SENZA MA!

                              1. martello carlo scrive:

                                Ma allora è vero: ci so9no ancora donne così stronze da volere le pellicce di visone-
                                GRETAAAAAAAAAA……………. taaaaaaaaaaa.

                                • Mario56 scrive:

                                  Ti riferisci ai visoni della DK ?

                                  • martello carlo scrive:

                                    Sì, quello è lo spunto, ma mi riferisco a tutti gli animali da pelliccia: non credevo che ci fossero ancora donne con il coraggio, la cafoneria ed il cattivo gusto di indossarle.
                                    E’ proprio vero: il consumismo è DONNA, d’altronde ho la casa piena di cose inutili, mai usate, ivi comprese pellicce ( quasi tutte ereditate )…. uno schifo.
                                    Ma anni indietro non c’erano le bombolette spray? BOH… :-(

                                1. martello carlo scrive:

                                  MARIO56, SILVESTRO, MARCO. COM: IO MI RATTRISTO ( PER VOI ) QUANDO VEDO TANTA INSIPIENZA NEL GIUDICARE IL RISULTATO ( PROVVISORIO ) DELLE ELEZIONI AMERICANE, SOPRATTUTTO QUANDO QUALCUNO DICE ( da CONFORMISTA, con il quale sono peraltro d’accordo, dal punto di vista estetico, che TRUMP non gli piace).
                                  Al do là del ciuffo biondo, tanto ridicolo quanto significativo di un’appartenenza ANGLOSASSONE ne vuole essere il simbolo in quanto GUIDA, nel DNA, della più antica democrazia mondiale.
                                  A ben guardare, al mondo non c’è nulla di simile: una nazione che ha combattuto le proprie INGIUSTIZIE con una guerra di secessione costata centinaia di migliaia di vittime, ha combattuto ( e vintio) dall’ al di là dell’oceano 2 guerre mondiali, l’ultima delle quali contro il NAZISMO, naturalmente in colaborazione stretta con l’INDOMABILE INGHILTERRA e ha DISTRUTTO SENZA UN COLPO DI CANNONE QUELL’ABERRAZIONE DEL SOCIALISMO CHE SI CHIAMA COMUNISMO, sepolto sotto il peso di un riarmo pretenziosamente IMPERIALISTA.
                                  C’è però da chiedersi chi sarà capace di fermare l’imperialismo cinese.
                                  IO SOGNO UN VERONA HELLAS CON UN PRESIDENTE CON GLI OCCHI A MANDORLA.
                                  NON CI POTRBBE ESSERE UN’OCCASIONE MIGLIORE PER RIVINCERE IL CAMPIONATO , magari con un po’ di untori di qua e un po’ di là……
                                  BUONA FORTUNA MAOISTI PIDUISTI.

                                  1. marco.com scrive:

                                    Ieri Vighini ha intervistato Micheletto, Direttore di Pneumologia di Borgo Trento.
                                    Oggi nel TG Verona, Telenuovo ha intervistato Micheletto.

                                    Un grande plauso a Telenuovo.
                                    Poi ognuno può scegliere, se fidarsi di quello che dice Micheletto oppure pensare ai complotti.
                                    Come il cardinale Viganò che sembra iscritto a QAnon

                                    ribrezzo

                                    1. Silvestro scrive:

                                      martello carlo (11 novembre 2020 alle 09:57)

                                      La storia dei 300mila voti postali smarriti è ormai una pagliacciata:

                                      >> TRUMP ha sempre definito i voti postali una truffa

                                      >> Per ostacolarne l’uso da giugno ha nominato a capo delle poste USA un suo fedelissimo che ha praticato tagli dei costi e frenate nel lavoro, rallentando la gestione dei crescenti volumi di voti nelle mani dei postini.

                                      >> qualche giorno fa un giudice federale aveva ordinato a ispettori postali di perquisire 12 centri che servono 15 Stati a caccia dell’esercito di schede perdute. Le poste USA hanno ignorato l’ordine con la protezione del Dipartimento della Giustizia.

                                      >> Bisognerebbe comunque dimostrare che i voti (quelli che Donald dichiara falsi) sono spariti e che sono suo favore in misura tale da ribaltare il risultato elettorale. Ma potrebbero anche ratificare una vittoria di Biden più evidente.

                                      >> Perché di tutto questo NON CI SONO PROVE.

                                      • martello carlo scrive:

                                        Il fatto che le poste si abbiano impedito l’ispezione, ordinata da un giudice federale la dice lunga sul potere della USP2 ed è una prova della falsificazione dei voti postali, come del resto il divieto ai funzionari elettorali repubblicani di verificare l’autenticità dei voti.
                                        A persone non partigiane basterebbe questo per giudicare questo risultato una TRUFFA
                                        Naturalmente tutto ciò che dimostra che ormai quella che viene chiamata EUROMESSICO o ISLAMAMERICA un paese ormai a livello SUDAMERICANO/MEDIORIENTALE, lo chiamate PAGLIACCIATA, che poi, purtroppo, se BIDEN viene confermato, è l’unico modo per definire gli USA per come sono ridotti.
                                        QUALCUNO HA, GIUSTAMENTE, DEFINITO I 4 ANNI DI PRESIDENZA TRUMP SOLO UNA PARENTESI,DI RALLENTAMENTO DEL DEGRADO E DELLA CORSA DELL’AMERICA VERSO L’ORMAI INEVITABILE PRECIPIZIO SUDAMERICANO/HAITIANO.

                                      1. marco.com scrive:

                                        Pfizer annuncia che il proprio vaccino ha un’efficacia del 90%

                                        Si fanno due ipotesi:
                                        L’annuncio era condizionato dalla sconfitta di trump. Adesso è ora di aiutare Biden.
                                        Seconda ipotesi (molto più accreditata) : pfizer ha registrato un calo di vendite del Viagra ed è prontamente passata alle contromisure.

                                        Forza Leo, visto che l’hellas va alla grande, resta con noi

                                        • Leo scrive:

                                          Marco dot com, l’euforia pedatoria effettivamente mi blandisce!
                                          Detto che la “partita” delle presidenziali in questo momento mi interessa relativamente (alla luce dell’attuale situazione socio-economica nostrana), in effetti il tempismo di Pfizer è degno di nota.
                                          Certamente NON vendono meno Viagra, ecco! :)

                                        1. Silvestro scrive:

                                          Mentre i giudici di Manhattan attendono la scadenza ufficiale per riprendere gli accertamenti fiscali sulle aziende di Trump, circolano voci che lo stesso potrebbe dimettersi, lasciare il posto a Pence il quale nel breve periodo in carica, potrebbe concedere il perdono giudiziario a Donald.
                                          Una scappatoia di stampo berlusconiano.

                                          Ipotesi certamente fantasiosa e complottista ma in linea con la decisione del tycoon, che proprio ieri, via twitter, ha licenziato il Ministro della difesa per vecchie critiche. Ha provveduto subito ad una nuova nomina perché, evidentemente, il lavoro ma soprattutto il tempo a disposizione è ancora lungo. A dicembre 2019 erano ben 46 le persone dello staff presidenziale licenziate personalmente e sostituite. Un discreto numero nominate da lui stesso.
                                          Tutto questo conferma il carattere del personaggio tracciato da diversi esperti americani che lavorano nel campo della salute mentale: il profilo di un narcisista, un egomane sadico, xenofobo e misogino. 

                                          PS: Perfino FOX new ieri ha interrotto il collegamento con la sala stampa della Casa Bianca mentre la portavoce di Trump, Kayleigh McEnany stava accusando i democratici di aver rubato le elezioni: Il conduttore, Neil Cavuto commentava “non possono continuare a trasmettere questa roba”.

                                          • martello carlo scrive:

                                            Questi atteggiamenti CENSORI ARROGANTI di TV social , media ( di cui fox è insieme a CNN la parte più melmosa degli strumenti di comunicazione del DEEP STATE, cioè qualcosa di simile alla P2 su scala mondiale ) sanzionano, qualora TRUMP non riuscisse a far riconoscere la grande truffa delle elezioni, che siamo all’inizio spudorato della DITTATURA MONDIALE DELLA MANIPOLAZIONE DEI FATTI E DELLE MENTI DEBOLI.
                                            W PFEIFFER, il vaccino BIDONIANO

                                            • Silvestro scrive:

                                              FOX è sempre stata vicino alle posizioni TRUMP; ma anche twitter e facebook su cui il Presidente vanta decine milioni di follower hanno censurato le sue denunce.

                                              Il tuo delirio cospirazionista è la copia italiana di QAnon.

                                              https://www.open.online/temi/qanon/

                                              • martello carlo scrive:

                                                FOX non sta per volpe, bensì, ormai per TOPO.

                                                lo scrutinio delle schede non è ancora finito, non solo, ma i brogli e le irregolarità poste in atto dalla MEGA P2 americana sono tante e tali che spero ancora che la vittoria del COVID CINESE possa venire smascherata.
                                                So che contro la GHENGA dei TRILIARDARI COMUNISTI ( negli USA si definiscono SOCIALISTI ) è pressoché impossibile, anche perché la PFIZER non darebbe più il vaccino ad un paese trumpiano, ma la speranza è l’ultima a morire, specie se penso alle lacrime delle menti deboli del blog in caso di ribaltamento dei risultati.
                                                Rifiutare a priori che non ci siano stati brogli è già una manifestazione di fanatismo e il fanatismo produce questi effetti.
                                                Per quanto ne so io, sentendo le denunce di RUDY GIULIANI, ma anche quanto emerge dalle anomalie delle elezioni americane che fanno sembrare gli USA un paese incivile e, fino a TRUMP, indifferente a chi, tra REPUBBLICANI e DEMOCRATICI avrebbe comandato tanto i due pertiti erano uguali, i dubbi sorgono con prepotenza:
                                                - in molte contee e stati, non viene richiesta l’identificazione dei votanti, considerata, per esternazione degli stessi OBAMA e HILLARY, come un comportamento RAZZISTA
                                                - vi sono stati degli errori nel conteggio dei voti in MICHIGAN, dovuti al sofware, per cui 6000 voti sarebbero stati assegnati a BIDEN senza il controllo dei funzionari elettorali della contea. Da notare che lo stesso software è stato utilizzato in altri stati
                                                - per il SOLE 24 ore, mancherebbero alla conta circa 300000 voti postali, smarriti nei centri di distribuzione
                                                - il voto postale, vista anche l’esperienza italiana, si sa che è il più manipolabile, meno garantito ed è stato per la prima volta FONDAMENTALE per l’esito elettorale, vista la sua mole, mai verificatasi prima.
                                                La CORTE SUPREMA ha ordinato la separazione dei voti postali arrivati il giorno delle elezioni
                                                - in molte contee è stato impedito agli osservatori repubblicani di visionare i voti postali.

                                                Mi sembra che ve ne sia abbastanza sia per BIDEN che per PFIZER di darsi una calmata prima di speculare in borsa, e ciò vale anche per voi FILOMAOISTI del blog.

                                                • Mario56 scrive:

                                                  @ martello
                                                  mi pare che chi denuncia i brogli deve dimostrarlo.
                                                  Non deve certamente Biden o Silvestro dimostrare che non ci siano brogli.
                                                  Trump non ha DIMOSTRATO FINORA UN BEL NIENTE!

                                          1. marco.com scrive:

                                            Faccio domande retoriche.
                                            Siete d’accordo che la Germania è la nazione che ha risposto meglio al Covid? Forse perchè ha la sanità migliore.
                                            Siete d’accordo che Germania a parte, nessuno ha fatto meglio dell’Italia. Ho detto “meglio” non “più o meno uguale”.
                                            Quindi perchè tacciare di Circo Barnum il governo italiano ?
                                            Siete d’accordo che contro il Covid il 90% lo fa il comportamento dei cittadini e il 10% il governo ?

                                            Siete d’accordo che se un autorevole medico dice che il virus è clinicamente morto, il 99% delle persone traduce questa frase in “il governo fa casino solo per tenersi la poltrona” e quindi si sente libero di fare quello che gli pare ?
                                            Siete d’accordo che lo stesso discorso vale se un salvini del c..o dice ad agosto “niente mascherine” ? Come si fa a negare gli effetti comunicativi di simili comportamenti?

                                            Semplici domande, molto semplici per risposte molto ovvie

                                            • Silvestro scrive:

                                              Su questo blog lo abbiamo sottolineato sotto ogni punto di vista:
                                              Il COVID ha fatto emergere ed evidenziato carenze nazionali e ritardi che abbiamo accumulato per decenni, rinviate di volta in volta con promesse mai realizzate o attuate solo in parte. Situazioni che oggi molti cittadini vorrebbero realizzati nel giro di qualche mese ma che invece necessitano di pianificazione spesso pluriennale, coerenza e costanza nella loro realizzazione per tempi e disponibilità di risorse.
                                              Fare ora un elenco sarebbe inutile anche perché sono capitoli ormai noti a tutti.

                                              La pandemia ha il grande vantaggio di non avere colore politico, ma per non smentirci ancora una volta, anche su questo stiamo litigando e praticando un vergognoso scaricabarile.

                                              • marco.com scrive:

                                                La vera differenza la fanno i cittadini.
                                                Firmato: Zaia, 9 nov 2020

                                                Non c’è alcuna diatriba fra Veneto e governo centrale
                                                Firmato: Zaia, 9 nov 2020

                                                È incredibile come ci sia gente che mette le dita nella presa della corrente per essere fulminato.
                                                Firmato: Zaia, 9 nov 2020

                                                Silvestro: nel piccolissimo di questo blog , a costo di essere ripetivi e nauseanti, facciamo il possibile per dire che parlare SOLO di errori del governo fa passare il messaggio che la colpa è del governo de-responsabilizzando i cittadini

                                                • martello carlo scrive:

                                                  Hai perfettamente ragione: la gente non si deve accalcare in metropolitana, nei bus, nei tram per andare a lavorare o a scuola: CI SONO I MONOPATTINIIIIII!!!!!
                                                  Mi pare che il governo abbia dispiegato tutte le sue risorse affinché i cittadini siano dei bravi cittadini, o credete che lo abbia fatto solo per mettersi demagogicamente l’aureola della GRETA?

                                                • Mario56 scrive:

                                                  Non so se guardate i canali Mediaset, in particolare modo RETE QUATTRO.
                                                  È tutto uno sparlare continuo contro il governo. I protagonisti sono sempre salvini, Meloni, Bassetti e Zangrillo e Capezzone.
                                                  Sono trasmissioni faziose al cubo. C’è da vergognarsi che mentre gli italiani si stanno dando da fare contro il COVID, questa rete aizza gli odii più reconditi delle persone, come volesse giocare allo sfascio del Paese.

                                                  • martello carlo scrive:

                                                    A dirti la verità, io NON GUARDO CHE I TALK SHOW DI RETE 4.
                                                    Non per altro ( i moderatori di ” destra ” sembrano degli scolaretti rispetto ,ai professionisti della manipolazione di sinistra allevati all’ARCI e perfezionati nelle apposite strutture concepite secondo i canoni della cara vecchia URSS con interrogatoria alla KGB ), ma perché ne avevo pieni i cabasisi di sentire sempre le stesse lagne dei FLORIS, di FORMIGLI, di SANTORO, della BERLINGUER, di MITRAGLIETTA e di tutta l’ORDA, di predicatori metasocialisti dei miei stivali.
                                                    Ora che so che ti danno tanto fastidio, devo pure rivalutarli: non vedo l’ora che arrivi martedì per vedere FUORI DAL CORO e le torte in faccia a CONTE.

                                            • Mario56 scrive:

                                              In Germania è stata creata una eccezionale sanità pubblica al tempo dei governi socialdemocratici, con tassazione elevata e sacrifici da parte dei cittadini.
                                              Qui da noi, responsabili i partiti di centrodestra e estrema destra,
                                              LE TASSE LE PAGANO SOLO I LAVORATORI DIPENDENTI ED I PENSIONATI!
                                              Ora quelli che non pagano le tasse …
                                              VOGLIONO AIUTI DALLO STATO e …
                                              … si lamentano PER L’INTASAMENTO NEGLI OSPEDALI.

                                              • martello carlo scrive:

                                                Il futuro LOCKDOWN deve essere l’occasione per mettere in cassa integrazione gli statali da cadrega in attesa di una profonda ristrutturazione dello stato. Una precondizione per attuarla sarà stabilire delle QUOTE NERE per assumere gente che abbia ancora voglia fi fare, preferibilmente bengalesi e pakistani di origine indiana.
                                                Gli esuberi per CONTRAPPASSO dovrebbero trovare posto a PRATO negli SCANTINATI CINESI dove lavorano a 2 €/h per 20 senza contributi.

                                                PS – Non dimentichiamoci mai che i dipendenti statali, non pagano le tasse che in realtà sono pagate dallo STATO, cioè da TUTTI NOI. :-( :-(

                                            1. martello carlo scrive:

                                              CNN ha messo a punto un vaccino efficace al 90% che sarà pronto non appena TRUMP uscirà dalla WHITE HOUSE
                                              Poi il problema sarà chiuso…. non se ne parlerà più…. forse anche in italia.
                                              XI, missione compiuta, però un bel LOCKDOWN TOTALE USA sarebbe la ciliegina sulla torta.

                                              CHISSA’ se la PELOSI inizierà una procedura di IMPEACHMENT contro BIDEN per un CHINA GATE….

                                              1. Silvestro scrive:

                                                Il risultato elettorale USA mi sembra che susciti ancora molto dibattito è quindi il caso di rettificare qualche interpretazione piuttosto distorta.
                                                Intanto la partecipazione al voto; il 67% degli aventi diritto, cioè il tasso più alto dei votanti dal 1908. Motivo?

                                                >> il grande consenso per TRUMP che ha raccolto 7 milioni in più del 2016 è vero, ma sono sempre 4 milioni in meno di quelli raccolti da Biden, e per inciso, nel 2016 il tycoon vinse raccogliendo anche in quella occasione 3 milioni di voti in meno di Hillary. I 150 milioni di voti sono il risultato di una grande mobilitazione elettorale; perché se TRUMP ha il merito di aver mobilitato fans e simpatizzanti, ha per contro aggregato e catalizzato la massa degli avversari.

                                                >> TRUMP (come già segnalato) gode di 110 milioni di follower (tweet + facebook) e durante la sua Presidenza si è impegnato con oltre 9mila tweet pari a circa 10 post al giorno. Questo sfruttando a pieno gli strumenti di quei TRILIARDARI che secondo le aspettative avrebbe dovuto annientare. Sarebbe lecito chiedersi se il suo successo (anche se perdente) sia dovuto a questi numeri oppure se sia solo vittima delle grandi dittature mediatiche della CNN, N.Y.TIMES etc.

                                                >> I detrattori si sono affrettati a dichiarare che ha vinto il covid e non Biden. Sicuri?
                                                Ha vinto il COVID o a perso il NEGAZIONISMO. Guardando i voti postali, sarei più propenso per la seconda ipotesi. E in assenza di prove il sospetto di brogli è una balla.

                                                1. DM scrive:

                                                  possiamo portare il titolo dal governo ai citradini, vista la gente che passeggia beatamente senza mascherina o con mascherina abbassata fregandosene beatamente del prossimo.

                                                  • martello carlo scrive:

                                                    Tranquillo ora ci pensa BIDEN a portare il mondo fuori dalla pandemia, anche senza mascherine. :-)

                                                    • Mario56 scrive:

                                                      Devi convenire @ martello che l’atteggiamento di Trump oltre che essere paradossale, patetico, di un uomo senza scampo è vergognoso per la CARICA PIÙ PRESTIGIOSA DEL PIANETA,
                                                      PERFINO BERLUSCONI HA SALUTATO LA VITTORIA DI BIDEN,
                                                      ORA ASPETTIAMO ANCHE I BOCCALONI NOSTRANI DEL BLOG

                                                      • martello carlo scrive:

                                                        Ho già detto che il BERLUSCA per me è sceso dal piedistallo, definitivamente: si è praticamente messo dalla stessa parte degli aguzzini che hanno mandato lui a pulire i cessi.
                                                        Le due storie sono parallele: uomini con visione strategica che non ci stanno a confondersi col conformismo dilagante fatto per gentucola, la massa ( stavo per dire branco ) di cui tu fai parte e che dal niente, hanno ricevuto l’adesione di MILIONI DI PERSONE schiacciate dalla globalizzazione che distrugge le classi medie per lasciare ai TRILIARDARI di aver a che fare solo con una classe di derelitti spinti nel terzo mondo, cioè gli schiavi importati a profusione da paesi in cui gli stessi hanno prodotto solo dittature e trafficanti, narcos di ogni genere di cose che hanno rincitrullito il mondo ( in questo caso ) ANGLOSASSONE
                                                        TRUMP in particolare ha avuto ( senza brogli ) 7 milioni di voti in più del 2016.
                                                        Avrò occasione di approfondire il discorso di come la dittatura mediatica ( in particolare quella della SILICON VALLEY ) ne abbia fatto una macchietta agli occhi di sprovveduti come te.
                                                        E saranno la stessa CNN, il N.Y. TIMES a vincere il coronavirus, non BIDEN.

                                                        IL TRUMPISMO E’ UNA REALTA’ che spero riesca a COMBATTERE e BATTERE I PENNIVENDOLI AL SEVIZIO del livellamento in basso in tutti i sensi della società mondiale, COMPRESI VOI STASTALOIDI RACCOMANDATI IMPRODUTTIVI, CATENACCIARI CHE VI ILLUDETE DI ESSERE INTOCCABILI: ORMAI E’ ORA DI APRIRE AI NERI GLI SPORTELLI ED I MINISTERI.
                                                        :-D :-D :-D

                                                  • Leo scrive:

                                                    A tal proposito parliamo di mascherine?
                                                    Ok: naso dentro naso fuori direi che è lapalissiano.
                                                    Ma tu quanta gente conosci che sa usare correttamente una mascherina? Che la getta via ogni 2/4 ore a seconda dell’umidità ricevuta?
                                                    Che la maneggia correttamente senza toccarne la parte anteriore, quindi agendo solo sugli elastici?
                                                    Che NON la mette in tasca, sul cruscotto della macchina, in borsa?

                                                    E bada, ti parlo di mascherine chirurgiche vere, eh? Non certo dei pezzi di scottex che al 70% vendono come “simil-chirurgiche” o peggio ancora dei lembi di stoffa trendy-chic che hanno in tantissimi e che sono utili come un preservativo fatto con i kleenex.

                                                    Di fatto le mascherine chirurgiche sono “usabili” in ambienti sterili, ma nel mondo là fuori è tecnicamente impossibile gestirle correttamente.

                                                    • Mario56 scrive:

                                                      Sul corretto uso dei dispositivi nutro seri dubbi pure io. Come della disinfezione e lavaggio mani. Ma più di continuare a dirlo ovunque non vedo alternative. Se siamo messi così è perché il virus è più bravo di noi.
                                                      Tu cosa proponi in merito per far assumere ai cittadini maggior consapevolezza?

                                                    • Silvestro scrive:

                                                      E quindi?

                                                      • Leo scrive:

                                                        Non conprendo francamente l’uso del termini ‘lagna’ e sinonimi: problemi al correttore automatico dello smartphone?
                                                        Ho elencato dei fatti: su qualcuno in particolare hai qualcosa da dire o ridire?

                                                        Vabbè dai, fa lo stesso: torno nella sezione dedicata al calcio, chiedo venia per il disturbo.

                                                        • Silvestro scrive:

                                                          Anch’io non comprendo. In altri tuoi post ci hai dato il tuo punto di vista, e lo hai sollecitato ad altri. Ora che te lo chiedo io non va bene, lo trovi offensivo?
                                                          Ti sei esercitato in un elenco di lamentele su chi e come la gente tiene le mascherine; ti chiedo quali sono le alternative, le tue conclusioni e non me le sai dire.
                                                          Se voleva essere una lamentela (lagna) fine a se stessa ne prendo atto.

                                                      • Leo scrive:

                                                        E quindi che? Cosa non è chiaro di quanto ho scritto?

                                                        • Silvestro scrive:

                                                          Mi è chiara una lunga lamentela, una lagna.
                                                          Il piagnisteo è piuttosto ricorrente su questo blog a partire da Zwirner.
                                                          Non vedo conclusioni; mi sfugge qualcosa?

                                                  • Mario56 scrive:

                                                    … e se non partiamo da qui
                                                    INUTILE TUTTO IL RESTO
                                                    I CITTADINI NON STANNO FACENDO IL LORO DOVERE. ALCUNI SI, MOLTI NO!

                                                  1. marco.com scrive:

                                                    Sig. Leo. Nel presente topic, il primo ad utilizzare il termine “populismo da bar” sono stato io.
                                                    Sono sbottato su questa frase quando sono arrivato alle righe dell’Opinione di Zwirner quando bolla come Governo Barnum il governo che ha introdotto le fasce colorate.
                                                    Io penso che le fasce colorate siano un’ottima decisione. Tu ?
                                                    Io penso che il Comitato Scientifico alle spalle del Governo sia un’eccellenza. Non ho elementi concreti da portare se non le opinioni dei medici che conosco e per i quali nutro grande stima, scientifica e umana.
                                                    Io penso che il meccanismo di parametri ed indicatori oggettivi per determinare il colore da assegnare ad una regione sia ottimo. Tutto è perfettibile tutto è migliorabile (frasi fatte) ma il principio è il migliore che io conosca.
                                                    Ho scaricato Immuni e ogni giorno lo consulto.
                                                    Credo che i giovamenti che può apportare la app Immuni alla lotta contro il contagio siano praticamente nulli.
                                                    Ma in matematica mi hanno insegnato che epsilon piccolo a piacere è sempre comunque maggiore di zero. E le controindicazioni sono ridicole.

                                                    Non posso però tacere che tra i miei conoscenti, gli avversari di Immuni votino salvini e che da salvini mutuino l’dea che il grande fratello ti controlla come nel libro di Orwell.

                                                    E non posso pure tacere che sono gli stessi che approvano trump qualsiasi cosa egli faccia.

                                                    Sulla base dei discorsi che sento fare in giro, presento la mia valutazione: cultura e ragione da una parte, ignoranza e salvin-trumpismo dall’altra. Questi sono fatti. Semplici ed incontestabili fatti. Basta che ti guardi intorno.

                                                    In termini numerici, mi pare che in tutte le civiltà occidentali ci sia una sostanziale spaccatura 50%-50% e che in democrazia valgono i voti degli elettori e le regole elettorali vigenti.

                                                    Farei presto a dire quanto è anti-democratico il fatto che un elettore dello Utah vale 3 volte un elettore di New York. Ma questa è una regola storica accettata dagli americani e quindi è valida. Full stop.

                                                    Cordialmente

                                                    • martello carlo scrive:

                                                      Tu sei la dimostrazione dell’urgenza e indilazionabilità di riformare la BUROCRAZIA e di conseguenza, il trattamento, da parte dello stato, dei propri dipendenti allo stesso con cui vengono trattati i lavoratori del settore privato: CASSA INTEGRAZIONE E LICENZIAMENTI, ANCHE IN TRONCO IN CASI COME IL TUO.

                                                      NON USARE INTERNET PER SPARARE LE TUE OPINIONI DA PARASSITA MENTRE SEI AL ” LAVORO “: E’ COME NON PAGARE LE TASSE.

                                                    • Leo scrive:

                                                      Marco, Signor Leo non si può sentire dai… :-D

                                                      Riguardo Immuni: tecnicamente parlando è probabilmente la migliore delle app in Europa, sul serio. Però è uno strumento che è inciampato nell’incapacità che abbiamo avuto di gestire i dati da caricare sullo strumento stesso. Senza i dati, Immuni vale zero.

                                                      Le zone “colorate” sono OTTIME se e solo se il sistema di tracciamento detto sopra è funzionante e stabile: diversamente la vedo solo come una partita a Risiko tra avvinazzati (ma è una mia opinione).

                                                      Il dualismo che citi tra Biden= colti e raffinati e Trump= rozzi e ignoranti è molto grossolano, perdonami. Le sfumature sono enormi, ma emergono soltanto gli urlatori dell’una e dell’altra parte, proprio come fa più rumore l’albero che cade piuttosto che la foresta che cresce.
                                                      Trump è stato eletto come risposta a qualcosa che negli USA è mancato, esattamente come il fenomeno “Salvini”: la vera colpa, ti chiedo, di chi è quindi? Quando il populismo cresce c’è SEMPRE un motivo. Sempre.

                                                      Ultimo: le opinioni dei più illustri virologi et similia in Italia sono discordanti nella forma e nella sostanza Crisanti vale più o meno di Palù? Prova a vedere cosa dicono: bianco e nero. Ne ho citati giusto due a caso eh, ma l’esercito delle parti è pieno di illustri nomi.

                                                      • marco.com scrive:

                                                        @Leo
                                                        Immuni: pienamente d’accordo con te, ma ri-sottolineo che la propaganda anti-Immuni dei leghisti ha contribuito al fallimento
                                                        Zone Colorate: pienamente d’accordo con te. Le Regioni devono collaborare anziché polemizzare. Polemizzare è facile e paga come propaganda. Definire progetti e soprattutto implementarli è difficile per tutti, chiunque sia che lo fa.
                                                        Dualismo Biden-trump: non vorrei essere frainteso. Non ho detto ‘colti e raffinati da una parte’ che fa subito pensare ai radical chic. Dico “preparati culturalmente ad applicare il metodo scientifico”.Non penso neppure a ‘rozzi e ignoranti’ dall’altra parte. Penso a chi, per ottenere le cose, preferisce la via della forza bruta a quella della condivisione dell’ideale che ‘tutti hanno il diritto alla felicità e alla serenità in questa valle di lacrime’.
                                                        Crisanti-Palù: il fatto che i virologi e gli scienziati siano discordi fra di loro NON giustifica in nessun modo che tutti si sentano in diritto di fare quello che vogliono. La scienza procede per errori e per sistemazione degli stessi. E sono perfettamente d’accordo, non esiste il bianco ed il nero.
                                                        Eppure fai caso a come ragiona certa gente: siccome non è bianco, allora è nero. Non pensa che forse è verde o azzurro. Di solito, chi ragiona così, non è attrezzato culturalmente. Facci caso.

                                                    1. martello carlo scrive:

                                                      ” COSA C’E’ DIETRO IL CONFLITTO STATO REGIONI ”
                                                      E’ il titolo di un articolo fondo pagina di ALBERONI.
                                                      Non l’ho letto, ma mi basta apprendere sul SECOLO XIX che ” La procura indaga sulla seconda ondata. Sotto indagine il piano ligure anti covid “.
                                                      Gli fa eco ” il fatto quotidiano ” ( ilgiornale dei grillini terroni ) che, sulla foto di CIRIO, FONTANA e TOTI chiosa ” regioni zero vaccini e dati sotto inchiesta “.
                                                      Mi sembra evidente , come 2+2 fa 4, che questi vogliono mettere le mani sui miliardi della sanità per ridurre tutte le regioni al livello più basso del MAGNA MAGNA CENTRAL MERIDIONALE….. MARIO56 lo può confermare-
                                                      E QUESTI CE LI DOBBIAMO TENERE AL GOVERNO FINO AL 2023…… AMMENOCCHE’ GIUSEPPI non sia caduto in disgrazia.
                                                      BIDEN, siamo nelle tue mani.

                                                      1. Mario56 scrive:

                                                        TRUMP
                                                        PENCE
                                                        OUT
                                                        NOW

                                                        1. Alessio Caporali scrive:

                                                          X Leo
                                                          Mi sono anch’io imbattuto a dialogare in questo blog, ma non c’è possibilità di confronto con alcune persone. Sanno già tutto e non hanno la possibilità del contraddittorio

                                                          • Mario56 scrive:

                                                            Che dialogo vuoi fare con gente che dice delle stupidaggini.
                                                            Si poteva fare meglio? Certo. Si può sempre fare meglio ma…
                                                            COI SOLDI DELLE TASSE NON PAGATE DA MOLTE PARTITE IVA
                                                            si può fare poco.
                                                            Con i trasporti e la sanità regionali si dovrebbe chiedere a Zaia, Fontana e De Luca perché i bus sono stracolmi o è colpa di speranza se Atv di Verona ha poche corse?
                                                            I trasporti nazionali, Trenitalia, Italo sono perfetti. Trenord ( regione Lombardia = lega) NO!

                                                            • Leo scrive:

                                                              Sono sempre gli altri il problema, eh, mario56?
                                                              Approccio interessante il tuo: già dalla tua prima risposta ti avevo profilato al 90%: ora mi confermi che ci avevo azzeccato.
                                                              Dammi due info, potendo: sei uno statale? Cosa ne pensi della tecnologia 5G?

                                                              • Mario56 scrive:

                                                                Rispondi tu su una domanda:
                                                                Ti pare che il modello di sviluppo di Venezia, incentrato esclusivamente sul turismo, solo sul turismo, bar, hotel, ristoranti, grandi navi possa reggere. Al primo problema che tocca questo settore va giù come un castello di sabbia.
                                                                Come per gli investimenti bancari occorre diversificare. Non puoi puntare tutto su un solo settore.
                                                                Mettere contro statali e non statali non serve a niente. Forse a raggranellare qualche voto a salvini.
                                                                Chi si mette in proprio deve ACCETTARE SEMPRE DEI RISCHI.
                                                                Tuttavia ritengo doveroso un ristoro: proporzionale all’ultima dichiarazioni dei redditi. Hai versato 100 ti do 100, hai versato 5 ti do 5
                                                                Sei d’accordo?

                                                                • Leo scrive:

                                                                  Non capisco l’attinenza di Venezia nel contesto, ma quel che dici al riguardo è condivisibile.
                                                                  Riguardo il ristoro sulla base dello storico del fatturato: assolutamente corretto, così chi ha fatto tanto nero intasca poco o nulla.
                                                                  Ora però attendo le risposte alle mie due domande.

                                                          • Leo scrive:

                                                            Per lavoro mi trovo spesso ad avere a che fare con analfabeti funzionali, ed effettivamente emergono anche qui degli elementi di spicco di questa categoria.
                                                            Gente che vive di slogan, che non appena viene stimolata con argomenti fattuali cade, inesorabile, in offese o superc4zzole.
                                                            Ma tanto andrà tutto bene, no?

                                                            • Mario56 scrive:

                                                              ARGOMENTI FATTUALI?
                                                              Direi CAZZATE DA SALVINI E MELONI!

                                                              • Leo scrive:

                                                                Continui a buttarla sul campanile della politica: francamente non ne capisco il motivo, soprattutto ora che i due che citi sono solo orpelli scaldapoltrone e con potere decisionale pari a zero. Mi manca una stoccata al ventennio berlusconiano e poi direi che hai fatto il giro completo dei clichè.
                                                                Vedi, Mario56, questi si che sono toni da osteria.
                                                                Ti invito, sempre potendo, a rispondere con dei fatti concreti e non con slogan: troverai in me sempre una sponda. Ma se me la butti in caciara, credimi, si farà dura….
                                                                Ti invito quindi, se lo credi, a ricominciare dall’inizio, rivedendo l’approccio avuto inizialmente: chi bolla le opinioni di chi non conosce come “da osteria” senza dare spiegazione alcuna è il tipico modello paradigmatico di chi confonde oggetto con soggetto. Tipo Salvini, ecco.
                                                                Pensaci.

                                                                • Mario56 scrive:

                                                                  Alcune proposte sono sagge. Ti ricordo che ospedali COVID na crearsi in fiere , abbisognano di servizi quali radiologia, laboratori analisi, consulenze specialistiche, cardiologie per ecg.
                                                                  Specializzandi in rianimazione li conti sulle dita di una mano, hai pensato poi ai problemi legali di azioni fatte da personale senza qualifica necessaria?
                                                                  Cureremo i COVID come nel Burundi.
                                                                  Bene invece i medici di base coinvolti nei tamponi. Nella speranza che li facciano. La app immuni di cui io qui ne ho parlato molto è purtroppo scaricata poco dagli italiani e credo che se salvini e Meloni avessero dato l’esempio di scaricarla, invece di fare il contrario, sarebbe già molto.
                                                                  Tracciamento sono d’accordo. Ci doveva essere un incremento non so se da percettori del reddito di cittadinanza o da pensionati di quita cento, ma si poteva fare di più.
                                                                  Quando il prof. Crisanti diceva questo è stato duramente attaccato sia da molti suoi colleghi ma anche da Luca Zaia che lo vede come UN ROMPICOGLIONI.
                                                                  Ma purtroppo errori e sottovalutazioni ne vediamo in tutta Europa. Non parliamo poi degli USA dove non si sta facendo proprio niente.

                                                                • Leo scrive:

                                                                  Tecnicamente questo blog, insieme a tutti gli altri, è fatto veramente molto male. Se esistesse un web master dotato di buon senso interverrebbe, ma tant’è.

                                                                  Tornando al Covid19 ed all’impatto sui paesi occidentali: nel servizio de Le Iene è emerso chiaramente come in Cina siano riusciti a debellare il virus ed è emerso altrettanto chiaramente come sarà durissima, per noi occidentali, farcela senza un vaccino. E perchè? Per il nostro modello culturale: in questo caso la nostra libertà è la nostra condanna. Tu accetteresti di essere tracciato H24 anche a livello biometrico? Accetteresti di essere preso con la forza da casa tua nel caso, tu positivo, non ti presentassi presso il presidio sanitario di prossimità per le dovute verifiche?
                                                                  Loro sono 1,4 Mld di “formichine” abituate ad essere proni al partito.
                                                                  Eccola la differenza.

                                                                  In Italia cosa si poteva fare? Ad esempio “buttare dentro” tutti gli specializzandi anestesisti o di medicina interna e tutti i medici militari.
                                                                  Si poteva predisporre nei padiglioni delle fiere di ogni città un mega reparto covid, e solo covid, funzionale alla stagione fredda.
                                                                  Si poteva far funzionare BENE Immuni, che è una app tecnologicamente ben fatta, sottraendo all’ozio l’esercito dei nullafacenti percettori del reddito di cittadinanza facendo loro fare data entry per gestire il tracciamento, che è fondamentale per la lotta al covid senza bloccare un paese.
                                                                  Si poteva garantire serivizi a domicilio alle categorie fragili: anziani con determinate patologie, diabetici, ecc…
                                                                  Si doveva preparare alla seconda, inevitabile ondata il trasporto pubblico andando a potenziare, di molto, i mezzi a disposizione: oggi ci sono i mezzi AMT stipati e centinaia di autobus privati che marciscono nei parcheggi. Nota bene: quest’ultima azione è declinata a livello regionale, ma i fondi devono venire dal governo.
                                                                  Si doveva (sin da marzo) dare alle partite iva un ristori pari ad una certa percentuale del dichiarato 2019: così si combatte anche l’evasione fiscale.

                                                                  E, ultimo ma non ultimo: il presidente avrebbe anche potuto selezionare un pool di tecnici PREPARATI per un governo di unità nazionale. Tu temi Salvini e soci, ma la Azzolina non fa forse altrettanta paura? Fontana e De Luca non fanno paura? Al loro cospetto Zaia è uno statista illuminato.

                                                                • Mario56 scrive:

                                                                  Io ti ho risposto che si poteva fare di più a tutti i livelli: governo, regioni, comuni.
                                                                  Ma per creare posti letto di rianimazione ( e ne sono stati creati di nuovi)
                                                                  non sarebbe servito nemmeno avere i soldi e le attrezzature che pure ci sono.
                                                                  Mancano gli anestesisti e gli infermieri addestrati alla rianimazione. Non li puoi inventare e comprare in pochi mesi. Come non crei infettivologi, pneumologi e personale sanitario in tre mesi.
                                                                  La sanità, specialmente in Lombardia e al sud è stata duramente ridimensionata in favore del privato che però si occupa principalmente NON DI RIANIMAZIONE E PRONTO SOCCORSO ma di discipline ALTAMENTE SPECIALISTICHE che in questa fase ci servono poco.
                                                                  Detto questo la forza di questo virus sta travolgendo anche sistemi sanitari più ricchi del nostro, vedi Francia, Olanda, Belgio, UK,
                                                                  Pare stia resistendo bene la Germania che al tempo dei governi socialdemocratici aveva creato un eccezionale servizio sanitario nazionale. Ma li le tasse le pagano tutti.

                                                          1. Silvestro scrive:

                                                            martello carlo (7 novembre 2020 alle 21:18)

                                                            Magari è più corretto dire che i social segnalano che le accuse del Presidente USA su presunti brogli elettorali non sono documentate (cioè balle). Ma forse ti riferisci a questi tipi di notizie (di QAnon).

                                                            https://www.open.online/2020/11/06/usa-2020-trovano-a-detroit-un-elettore-nato-nel-1829-i-qanon-cercano-prove-ma-trovano-bufale/

                                                            TRUMP complessivamente gode di 110 milioni di follower (80 su twitter e 30 su facebook), Da quando è stato eletto negli Stati Uniti ha “twittato” oltre novemila volte, con una media di quasi dieci tweet al giorno.  
                                                            Questi numeri (documentati) dicono da soli quanto sia ipocrita dipingere TRUMP vittima dei social.

                                                            1. Alessio Caporali scrive:

                                                              Leo… attendi risposte da un pentastellato…
                                                              Tante chiacchiere e perbenismo da chierichetto, emana le sue teorie su quello che sbagliano gli altri e non su quello che si chiede per confrontarsi…
                                                              Domanda esempio: trovate giusto che ci documenti del cts su cui si basano provvedimenti presi da un singolo individuo continuino ad essere secretati?

                                                              1. Leo scrive:

                                                                Qualcuno tra gli scriventi ha visto il servizio delle Iene su covid e wuhan?

                                                                P.s. Al solito in Italia servono le iene o il gabibbo… miserie

                                                                • Mario56 scrive:

                                                                  O REPORT !

                                                                  • Leo scrive:

                                                                    Si, anche Report, ma con una differenza: Iene & co. sono degli scappati di casa che si avventurano sul territorio a fare inchieste. Report ed il suo team sono nati per fare quel che fanno.
                                                                    Non cambia il risultato, ma è diverso l’iter con cui si raggiunge.

                                                                1. Silvestro scrive:

                                                                  martello carlo (6 novembre 2020 alle 11:33)

                                                                  Il voto postale fu avviato dal Presidente Abraham Lincoln in piena guerra civile, per consentire a tutti, militari e abitanti in territori lontani di esprimere il proprio voto. Dal 1865 ad oggi ogni mandato presidenziale è sempre avvenuto con il conteggio dei voti postali che risultano più sicuri del voto in presenza.
                                                                  https://siepr.stanford.edu/research/publications/neutral-partisan-effects-vote-mail-evidence-county-level-roll-outs
                                                                  Oggi il voto postale è riconosciuto in ben 43 Stati USA. Nel 2016 Trump fu eletto col 25% del voto postale.

                                                                  I complottisti, politici e boccaloni cheerleader di Trump, che denunciano brogli senza nemmeno uno straccio di prova, in realtà amplificano il meschino comportamento di un Presidente USA che segna una vergognosa pagina di storia da dimenticare rapidamente.

                                                                  • martello carlo scrive:

                                                                    C’è una scena nel film ” IL DOTTOR ZIVAGO ” che mi è rimasta favorevolmente impressa: quella in cui una colonna di soldati avviata al fronte dagli ufficiali zaristi si ribella e butta di peso il comandante in una botte per poi tornare indietro e combattere per la rivoluzione d’ottobre.
                                                                    Negli USA, mi sembra vi siano, non uno, ma troppi ZAR.
                                                                    IL MONDO NON PUO’ RESTARE SENZA GLI USA DEMOCRATICI CON I CONTROCOGLIONI di fronte ad un’EUROPA MUSULMANA ed una RUSSIA senza PUTIN.
                                                                    CI SONO TROPPI VIRUS CHE CIRCOLANO IN UN MONDO CON UNA SOLA ZONA BIANCA. :-( :-(

                                                                    • Silvestro scrive:

                                                                      Una diversa prospettiva politico-economica del mondo ci sta.
                                                                      Ma se con la tua visione credi di giustificare le falsità di TRUMP significa che ti metti sullo stesso piano non di un Presidente USA ma di un patetico ciarlatano che pur di non riconoscere di aver perso il consenso degli elettori, dalla Casa Bianca lancia accuse e minacce prive di qualsiasi fondamento a persone e istituzioni eccitando gli animi e scatenando fanatismi.
                                                                      A chi possa giovare tutto questo francamente non lo so.

                                                                      • martello carlo scrive:

                                                                        Ma quali falsità di TRUMP: egli ha detto solo verità che non si doveva dire, che i social gli impediscono proprio in questo momento di manifestare; strumenti in mano ai TRILIARDARI che censurano a piacere, manipolano le vostre povere menti da fiera paesana, predisposte per eredità al SERVILISMO : POPOLINO TROGOLO..DITA
                                                                        Io quando vedo che il 99,9% dell’informazione mondiale assume posizioni univoche nei riguardi di qualcosa e di qualcuno, penso che ESISTA UN CONCRETO PERICOLO DI MANIPOLAZIONE DI MASSA: TU, MARIO56, MARCO NE SIETE LA RAPPRESENTAZIONE PIU’ EVIDENTE: FATE PARTE DEL BRANCO.
                                                                        BRANCO che abbiamo già visto in azione nella nostra PICCOLA ITALIETTA contro BERLUSCONI, che, a giudicare dalla sue reazioni alla ” sconfitta ” di TRUMP, non capisce che chi l’ha fatto fuori e mandato a pulire i cessi sono sempre gli stessi.
                                                                        CON questo considerazione, con il BERLUSCA ho chiuso definitivamente: un BURATYTINO
                                                                        Spero che il broglio non finisca qui: gli Americani sono autorizzati ad armarsi per difendere la democrazia. Non è una novità ed è alla base della difesa dalle sopraffazioni che ha assicurato la VERA DEMOCRAZIA dello STATO GUIDA MONDIALE CHE NON PUO’ ESSERE SOPRAFFATTO DA UN MONDO CON GLI OCCHI SEMICHIUSI con la collusine di FACEBOOK, YOUTUBE, TWITTER, INSTAGRAM.
                                                                        VOI SIETE UGUALI IDENTICI A CHI A PIAZZA VENEZIA OSANNAVA ALL’IMPERO ED ALL’ENTRATA IN GUERRA AL GRIDO DI ” BELLA CIAO “.
                                                                        DELLA SERIE ” I MISERABILI “

                                                                    • Mario56 scrive:

                                                                      I VIRUS siete voi destri sovranisti, anzi siete un CANCRO, orfani ormai di Trump e Putin, in balia dei due manigoldi, Salvini e Meloni ormai alla frutta.
                                                                      Dice bene Silvestro:
                                                                      In usa si registra la PAGINA PIÙ VERGOGNOSA DELLA STORIA.
                                                                      Al cospetto la CINA non fa per niente brutta figura.

                                                                  1. Alessio Caporali scrive:

                                                                    Leo ti consiglio i canali:
                                                                    Byoblu e Radio Radio
                                                                    Non condivido tutto ma trovo cose molto interessanti che non trovi sui canali “tradizionali”

                                                                    1. Leo scrive:

                                                                      Magari se non avessero perso tempo da maggio ad ottobre a parlare di banchi con le rotelle (!) o a dare la caccia ai diciottenni in vacanza in Croazia?
                                                                      Chiedo per un amico, ovviamente.

                                                                      • Mario56 scrive:

                                                                        Quindi in Spagna, Francia, Belgio, UK, Olanda, Polonia… USA, BRASILE, INDIA, MONDO INTERO, tranne la CINA COMUNISTA…
                                                                        Hanno perso tempo con LE SEDIE A ROTELLE, MONOPATTINI E VACANZIERI IN CROAZIA ( luoghi comuni di Salvini e Meloni)
                                                                        Hai la soluzione da OSTERIA?

                                                                        • Leo scrive:

                                                                          Scherzi o sei serio?
                                                                          Magari orgnaizzare il trasporto pubblico e preparare ospedali covid (tipo in fiera eh, no chissà dove) come hanno fatto in Cina?
                                                                          Vedi tu: nelle osteriie c’è ben più saggezza che oggi nell’emiciclo.
                                                                          Bestiale dover specificare queste banalità: questo fa più paura del covid.
                                                                          Quindi, tornando a bomba: secondo il tuo elevatissimo parere è stato fatto quanto si doveva fare? Era veramente difficile che in autunno tutto sarebbe ricominciato?
                                                                          Dai su… torno in osteria a berci sopra che è meglio.

                                                                          • Mario56 scrive:

                                                                            Visto che sei un tipo da BAR
                                                                            in tre mesi FABBRICHI ANCHE MEDICI ANESTESISTI ED INFERMIERI SUPERSPECIALISTI, DOPO 20 anni di sanità depredata?
                                                                            Facciamo posti letto in fiera…
                                                                            poi ci andrai TU A LAVORARE!

                                                                            Che idiozie devo sentire.

                                                                            • Leo scrive:

                                                                              Vivi in una bolla di vetro, dunque.
                                                                              Comunque sia: non sei mio fratello per cui cerca di rimanere educato se ti è possibile farlo senza sfondare congiuntivi.
                                                                              E torna pure a pensare che ‘andrà tutto bene’: probabilmente sei un dipendente statale che non deve combattere contro la dabbenaggine di chi hai votato.
                                                                              Peró, se ti è possibile, pensa anche agli altri.
                                                                              Buona vita.

                                                                      1. Mario56 scrive:

                                                                        https://www.nytimes.com/2020/11/07/us/politics/biden-election.html

                                                                        Biden vince in USA.
                                                                        ORA TRUMP SE HA ANCORA UN BARLUME DI LUCIDITÀ…
                                                                        … VADA A CASA.

                                                                        Dopo quattro anni di buio, di arroganza, finalmente si ristabilisce la democrazia.

                                                                        1. martello carlo scrive:

                                                                          Ci sono degli aspetti di questa pandemia che dovrebbero essere i primi ad essere spiegati e, chissà perché non vengono nemmeno sfiorati.
                                                                          E’ comprensibilissimo che la mortalità di persone anziane affette da comorbilità, siano più a rischio di chi è giovane o esente da patologie parallele, ma non riesco a giustificare che sulla base delle stesse patologie, se ben controllate, utilizzando anche una terapia preventiva a base di integratori, vitamine ( ad esempio l’acido ascorbico o la vitamina D ) il destino sia l’infezione e l’inevitabile intubazione. Perché la medicina ufficiale ne sottovaluta, se non ne nega l’efficacia nella prevenzione ( non nella cura, si badi bene )? L’abbandono a se stessi dei positivi in quarantena domiciliare cui non viene, non dico prescritta, ma nemmeno consigliata una benché minima linea comportamentale, ne è un’ulteriore, colpevole dimostrazione.

                                                                          • Mario56 scrive:

                                                                            Vitamina C è vitamina D … anti COVID?
                                                                            Sono buone ad arricchire i farmacisti e i supermercati.
                                                                            Mangia sano e avrai tutte le vitamine del mondo.

                                                                            • martello carlo scrive:

                                                                              E va bene, siccome tu hai la fobia dell’arricchimento di farmacisti e supermercati ( che naturalmente non pagano le tasse ) continuiamo a lasciare la gente nell’ignoranza, in attesa fatale del covid.
                                                                              Non hai nemmeno cercato di rispondere ai miei dubbi, d’altronde, come potresti: è risaputo, confermato da un’infinità di studi che la vitamina C combatte l’ossidazione soprattutto dei NEURONI.
                                                                              Ciò che volevo evidenziare è che un handicap di un anziano rispetto ad un giovane è la difficoltà a sintetizzare certe vitamine e minerali, per cui la normale alimentazione, tra l’altro per forza di cose ridotta negli anziani, non è sufficiente per garantirne la giusta quantità.
                                                                              GLI INTEGRATORI SERVONO A QUESTO E TU NE AVRESTI UN GRAN BISOGNO.
                                                                              IO NON HO DETTO CHE GUARISCE DAL COVID, mi sono semplicemente chiesto perché questa profilassi non venga nemmeno ventilata dalla medicina ufficiale che ritengo un po’ spocchiosa in questo caso. Dirò di più, so per certo che alcuni medici somministrano la clorochina in positivi alle prime fasi con ottimi risultati, ma anche qui c’è un silenzio assoluto che rasenta l’omertà.
                                                                              PS: Come non ho detto che gli integratori guariscono dal COVID, è altrettanto vero che io non ho mai scommesso sulla vittoria di TRUMP, ben sapendo della congiura mondiale delle ELITES alla fine avrebbe barato e convinto le mentine deboli carenti di vitamina C, mi sono messo in gioco per il semplice gusto di denunciare la manipolazione mentale globalista filocinese.
                                                                              Per il resto sono contento che BIDEN la vincerà, sempre per POSTA sul CORONAVIRUS. :-D :-D :-D

                                                                          1. marco.com scrive:

                                                                            Una cosa mai vista in un paese civile.
                                                                            Il presidente degli Stati Uniti, interrotto dalle TV perchè CHIARAMENTE STA DICENDO DELLE FALSITA’

                                                                            E’ assolutamente inconcepibile come si possa supportarlo

                                                                            • martello carlo scrive:

                                                                              Non c’è niente di civile in una pandemia che mette sottosopra il mondo-
                                                                              Incivile è chi sopporta tutto ciò senza porsi ipotesi plausibili di uno sfruttamento politico.
                                                                              Dire che il virus non è stato ingegnerizzato, non significa che non possa essere stato sviluppato in laboratorio.
                                                                              Che poi sia ” scappato ” dal laboratorio o sia stato fatto scappare sono eventualità che non si possono escludere a priori.
                                                                              Il fatto stesso che lo si neghi a priori E’ DI PER SE’ PIUTTOSTO SOSPETTO.

                                                                            • Mario56 scrive:

                                                                              Dovrebbero ARRESTARLO IN DIRETTA TV

                                                                            1. Mario56 scrive:

                                                                              https://www.repubblica.it/dossier/esteri/elezioni-usa-2020-presidenziali-biden-trump/2020/11/05/news/elezioni_usa_2020_trump_biden_risultati_in_diretta-273156612/
                                                                              Ormai in imbarazzo, Trump
                                                                              VUOLE FERMARE IL CONTEGGIO PERCHÉ OGNI VOTO È UN PUGNO SUI DENTI!
                                                                              OSCE
                                                                              condanna Trump di
                                                                              ATTEGGIAMENTO AUTORITARIO

                                                                              • martello carlo scrive:

                                                                                I voti per posta sono voti HANDICAPPATI MENTALMENTE, I PIU’ INFLUENZABILI DAL VIRUS CINESE, OLTRE CHE MANIPOLABILI, COME E’ STATO DIMOSTRATO NEL 2006 con la vittoria del CSX per uno sputo di voti NASPOLETANI, contestati per manovre alquanto dubbie, come del resto proprio dal voto postale, finito in gran parte in discariche mai controllate fino alla distruzione .
                                                                                IL VOTO DEVE FINIRE NELL’URNA, TUTTO IL RESTO E’ MANIPOLQABILE, HACKERABILE.
                                                                                LO SAPPIAMO TUTTI CHE LE POSTE NON SONO AFFIDABILI.
                                                                                Un cambiamento così repentino non può essere che FRAUDOLENTO.

                                                                                D’altronde le manovre di tutto l’APPARATIO DEL DEEP STATE (ANTI) DEMOCRATICO ha dimostrato tutta la sua potente avversione interessata ad un progetto di ricostruzione di un’America FIRST tramite l’economia e non gli interventi militari, durante tutte le fasi della presidenza TRUMP.

                                                                                • Mario56 scrive:

                                                                                  Il voto postale
                                                                                  È LEGITTIMO IN USA, ED È STATO VOTATO ANCHE DAI REPUBBLICANI DI TRUMP…
                                                                                  DUNQUE?
                                                                                  Berlusconi fu battuto ne 2006 .. e basti. Gli imbrogli li AVETE NELLA TESTA!
                                                                                  Destra = antidemocratici, imbroglioni!

                                                                                  • martello carlo scrive:

                                                                                    SEMBRA che abbia avuto il sopravvento il femminismo, il popolo LGBT e gli anziani con l’artrosi: brutta prospettiva per una nazione che finora ha difeso il mondo da attacchi autoritari di tutti i tipi, dal NAZISMO AL FRATELLO COMUNISTA, mentre noi cantiamo ” BELLA CIAO ” come se gli italiani di piazza Venezia avessero vinto la guerra.
                                                                                    Il mondo non è cambiato di una virgola. Esistono ancora i ROMANI, gli OSTROGOTI ed i LANZICHENECCHI.
                                                                                    E’ ridicolo, ma tipico delle donne che sposano i peggiori delinquenti, sicure di poterli cambiare.
                                                                                    La società dei BIDEN, i mummificati della cultura buonista, che esprime la forza di femministe col tacco a 12 e di LGBT improduttivi è destinata a soccombere di fronte a dottrine e religioni primitive che le teste le TAGLIANO, materialmente o psicologicamente.
                                                                                    Il TRUMPISMO è appena nato ed è portatore di una rivoluzione contro i manipolatori delle menti deboli.
                                                                                    Gli Americani hanno sempre sostenuto la libertà popolare ad armarsi, e non è un caso.
                                                                                    C’è stata una guerra di secessione per liberare i neri dalla schiavitù; perché non potrebbe essercene un’altra per liberare i bianchi dal plagio MAO/MASSONICO/FEMMINISTA?
                                                                                    L’EUROPA E’ GIA’ MUSULMANA, CI MANCHEREBBE SOLO UN’AMERICA di intellettualoidi LGBT e femminucce che aspirano al comando in versione BELLOMO, minigonne e tette acriliche.

                                                                                    • Mario56 scrive:

                                                                                      Non ha rispetto per i malati, gli anziani, i deboli, i pensionati.
                                                                                      NON HAI RISPETTO PER GATON ( solo anziano)
                                                                                      Quando ti troverai vecchio con l’artrosi ( potrebbe darsi lo sia già)
                                                                                      ti auguro il Trump di turno!

                                                                              1. Silvestro scrive:

                                                                                Alessio Caporali , rino
                                                                                Chi si informa e si documenta autonomamente va sempre apprezzato, ma mi sembra opportuno qualche contributo:

                                                                                L’organizzazione ospedaliera, i reparti ed i posti letto è a carico delle regioni, non del Governo; in alcuni casi si è provveduto in altri no. Ma i sanitari che mancano per carenza di personale preparato, non lo puoi reperire in qualche mese, e forse quota 100 del 2019, che ci ha privato di qualche migliaio di soggetti, non ha contribuito a migliorare un organico già carente.

                                                                                Sul danno da sigarette: riflessione condivisibile solo in parte. Se, con ragione, si sottolinea che per il covid il collo di bottiglia è la congestione ospedaliera, non mi risulta che ci sia mai stato un intasamento degli ospedali per patologie da fumo. Ma va anche detto che la sigaretta è una scelta individuale e consapevole e che, per evitare danni a persone ignare (col covid si chiama ‘contagio’), da anni il fumo è proibito in tutti gli ambienti chiusi.

                                                                                Questione economica: non è solo un problema per le partite IVA, è un problema generale che riguarda tutti. Il “ristoro” è una iniziativa certamente necessaria, ma non va dimenticato che si tratta sempre di soldi presi a debito e quindi a carico soprattutto delle generazioni future.

                                                                                • martello carlo scrive:

                                                                                  CASSA INTEGRAZIONE E LICENZIAMENTI AGLI STATALI POLTRONARI ITERINANTI E AUMENTARE I PRODUTTIVI NEGLI OSPEDALI!

                                                                                • marco.com scrive:

                                                                                  Organizzazione ospedaliera

                                                                                  Diciamo come stanno le cose: se è vero che l’organizzazione è in capo alle Regioni, i soldi per la sanità vengono dalle tasse. Le tasse in Italia sono altissime per due motivi.
                                                                                  Primo motivo: c’è chi le tasse le paga e chi non le paga.
                                                                                  Secondo motivo: c’è talmente tanto denaro attorno alla sanità che ce n’è per tutti: capaci, incapaci, gente che se ne approfitta, corruzione ecc. ecc.
                                                                                  Gli italiani hanno poco da lamentarsi della sanità pubblica, come minimo hanno quello che si meritano per la loro cultura dei furbetti,
                                                                                  Le cose possono migliorare solo con la cultura della solidarietà e dell’onestà, morale ed intellettuale.
                                                                                  Cioè: un’utopia.

                                                                                  Danno delle sigarette: paragone appropriato con il Covid. Non puoi fumare dove ti pare. E questo non lede la libertà di nessuno. A meno che non si voglia dire che accettiamo la libertà che Tizio con il suo comportamento rechi danno a Caio. Proprio come il Covid.

                                                                                  Questione economica. Il problema lo subiscono nettamente le partite Iva. Non c’è confronto fra lo statale che viene pagato anche a non fare nulla con il piccolo imprenditore che vive unicamente delle sue capacità.
                                                                                  Le persone con partita Iva, in primis non devono morire di fame e devono poter pagare le bollette ecc. ecc. Diverso è se queste partite Iva pretendono di avere lo stesso tenore di vita di prima, in particolare se avevano attività in nero (circolo vizioso con il punto dell’ Organizzazione sanitaria)

                                                                                  PS: Biden ha sorpassato il fake-president-trump anche in Pennsylvania. Sovranisti, suprematisti, complottisti hanno perso. Almeno quello.

                                                                                  • Mario56 scrive:

                                                                                    @martello, Gaton, Wallace, bardamu, Maxim
                                                                                    AVETE PERSO LA SCOMMESSA
                                                                                    Dovete 5 pizze a Mario56, Marco.com, Silvestro e Simone
                                                                                    Totale 20 pizze e ve cavate pure bene. Fino alle 18 c’è aperto o facciamo come i VERI DESTRI

                                                                                    alle 5 di mattina?

                                                                                    • Maxim scrive:

                                                                                      :io scommetto solo alla snai…. Anzi, da un paio di anni manco li…

                                                                                      Per il resto…..non voto, quindi va ben tutto….anche se non sembra…..per errori nostri, dei sindaci, dei governatori, del governo….. Ma c’è poco da sindacare, io nel mio ambito ho fatto le mie proposte a chi di dovere, ma quando non c’è programmazione (la famosa programmazione che doveva scattare prima di metà marzo all indomani del lockdown…..chi l ha vista, se non da giugno o luglio??….. Evidentemente chi ci governa (dal sindaco al governo centrale, nessuno escluso) pensa come qualcuno pensò qui all epoca, che programmare sia una parola vuota…..infatti tutto ciò che a qualsiasi livello politico si è negato riaccadesse, è attuale…..

                                                                                      Ovvio, per colpa nostra da cittadini, della meloni, di salvini (di certo ormai quest ultimo non sa più che dire, infatti facesse la lega sarebbe ancora al 30+%….ma meglio così, non abbiamo bisogno di altre chiacchiere), di trump e magari pure di Biden….

                                                                                      Quindi w il governo….. E mie pizze pagate, anche se non scommetto, quando volete :)

                                                                                1. marco.com scrive:

                                                                                  il parallelo con le elezioni USA è questo:
                                                                                  - gli elettori di sinistra hanno usatoil voto postale molto di più di quelli di destra
                                                                                  - gli elettori di destra, spavaldi alla salvini, sono andati a votare ai seggi, incuranti degli assembramenti

                                                                                  c’è poco da discutere, da una parte la cultura del rispetto reciproco, dall’altra la prepotenza del faccio-quel-che-mi-pare in nome di una libertà non filtrata dal raziocinio

                                                                                  e come si vede: qui si parla di comportamenti individuali, tollerati e anzi fomentati dall’arroganza del presitente-fake-trump

                                                                                  • martello carlo scrive:

                                                                                    E’ la società femminile , anziana e paurosa che vota posturalmente.
                                                                                    Fra poco arriveranno quelli che non hanno molta cultura ( pseudo ) ma che le posture, le sapranno sfruttare molto bene. :-D :-D :-D

                                                                                  1. rino scrive:

                                                                                    Il punto non è tanto se il governo poteva fare diversamente dal chiudere, dove chiudere ecc, decisione non facile per nessun governo ma che purtroppo andava presa. Il punto è che questo governo NON ha tutelato i soliti disgraziati (ossia una parte di partite IVA) che già si sapeva a marzo che avrebbero avuto SERI problemi. Inoltre il governo ha avuto tutta l’estate per preparare più ospedali e posti letto, si sapeva che il Covid sarebbe tornato. In Scandinavia l’hanno fatto, in Germania anche. Infatti il problema più grosso è che gli ospedali si intasano con il Covid, quindi per questo che si chiude tutto. Ma muoiono molte più persone a causa del fumo, eppure mica si vietano le sigarette, frega nulla, perchè non vanno a mettere in crisi gli ospedali, si muore e basta. Per cui, se tu che scrivi sei un pensionato o un dipendente pubblico, e quindi ogni fine mese ti becchi i tuoi soldi senza alcuna problematica, ben venga il lockdown, te ne stai a casa tranquillo, meno lavoro, meno stress. Se sei invece uno dei 300.000 poveri disgraziati che stanno chiudendo bar, ristoranti, palestre, cinema, teatri, allestitori di fiere, ecc che comunque goni mese devi pagare l’affitto, i dipendenti e mettere qualcosa nello stomaco tu e i tuoi figli, eeee….la cosa cambia, ti incaxxi, ti viene da spararti, perchè il governo aveva tutto il tempo ed il DOVERE di pensare a questa situazione, e mettere in sicurezza questi poveracci così come paga tutti i mesi i propri dipendenti pubblici (non solo statali) che ad ogni mal di pancia già stanno a casa, che purtroppo abbiamo visto da Catania a Sondrio appena c’è un controllo si evidenzia che alcuni (sempre troppi) timbrano e poi vanno a farsi gli affari loro fuori ufficio. Prima o poi le partite IVA non ce la faranno più, se va male viene fuori la guerra civile, se va bene chiuderanno talmente in tanti che non ci saranno più i soldi nemmeo per pagare i dipendenti pubblici e le pensioni.

                                                                                    • martello carlo scrive:

                                                                                      RINO, ma dove sei stato fino ad ora……..
                                                                                      Altro che parole sante!! Sono mesi e mesi che lo dico; dei mantenuti che tu citi il blog è pieno, non vedono l’ora che il loro ( per questo amato ) governo faccia un altro lock down affinché il loro odio comunista verso il privato e gli autonomi venga ogni volta soddisfatto.
                                                                                      Per fortuna che queste considerazioni tanto ovvie, coperte dai giornaloni e dai media antitrumpisti, cominciano ad emergere.
                                                                                      Su ” LIBERO ” di ieri, RENATO FARINA sosteneva che serve LA CASSA INTEGRAZIONE PER GLI STATALI…. e magari, aggiungo io, la chiusura delle abitazioni dove ” svolgono ” lo SMART WORK ” in modo che non tornino più a intralciare il lavoro di chi li mantiene.

                                                                                    1. Silvestro scrive:

                                                                                      Lo scenario mondiale si appresta a cambiare rapidamente:
                                                                                      Oltre al cambio ormai probabile del Presidente USA, ci sono segni importanti che Putin, sia malato di parkinson e si appresti a lasciare la presidenza della Russia.
                                                                                      Anche per la Gran Bretagna le prospettive cambieranno radicalmente. In contrapposizione alla brexit, Johson sperava molto su un piano di aiuti economico-commerciali già delineati con Trump che probabilmente sono destinati a cambiare.
                                                                                      Rimane solo Xi Jinping, ma da quelle parti lui o un altro non cambierebbe molto.

                                                                                      1. claudio scrive:

                                                                                        marco.com

                                                                                        MENO MALE CHE AL GOVERNO NON CI SEI TU ! ……..meno male!

                                                                                        1. Silvestro scrive:

                                                                                          Mi sembra che la teoria trova conferme: Se il blogger spara cazzate, il blog subito si anima (e resuscita anche i redivivi).
                                                                                          Col senno di poi il governo poteva certamente fare meglio, ma quali erano le alternative. L’opposizione (che fa il suo mestiere) da febbraio ad oggi ha sostenuto tutto ed suo contrario, purché fosse l’opposto di quanto stabilito dal governo: sarebbe facile fare l’elenco di tutte le teorie sostenute in questi mesi.
                                                                                          L’esecutivo da una iniziale decisione centralizzata, nel quadro di disposizioni generali, è passato a delegare con ampia autonomia le regioni, sulla base di criteri oggettivi concordati faticosamente con le Regioni stesse e rappresentanze dei Comuni. Ma anche questo sembra non vada bene perché si lamentano che altri hanno situazioni più gravi, perché i parametri sono vecchi, perché San Gennaro etc. E’ difficile capire che il quadro di oggi è la conseguenza dei nostri comportamenti di 15 gg fa e che se domani i dati variano oppure ieri erano diversi, è impensabile cambiare il colore di una zona ogni giorno.

                                                                                          Non ci sono dubbi che molti bar, ristoranti, palestre, parrucchieri etc, rispettino rigorosamente le disposizioni su mascherine e distanziamento; ma rimane fuori controllo tutto ciò che succede prima e dopo questi luoghi. Se la soluzione è limitare assembramenti e mobilità, non ci sono alternative se non quelle della Svizzera, con direttive permanenti e chiare per tutti, già commentata.
                                                                                          ————————————————————————————–
                                                                                          GATON: Il tuo impetuoso intervento non può passare inosservato. Sono d’accordo guardiamo a casa nostra. Quindi la prima domanda è perché Salvini Senatore della Repubblica italiana da settimane si presenta ovunque con la mascherina pro Trump, mascherina indossata anche nell’aula di Palazzo Madama.
                                                                                          Confermo: “Che cazzo ce ne frega degli Stati Uniti, guardiamo a casa nostra.”

                                                                                          • martello carlo scrive:

                                                                                            Non t’incazzare, intanto la legge ZAN contro L’OMOTRANSFOBIA è passata alla CAMERA, grazie a questo governo di ex disoccupati che vogliono non esserlo fino al 2023.
                                                                                            E’ un provvedimento che insieme alla distruzione dei decreti sicurezza, chiudono il cerchio, sperando che i tagliagole islamisti capiscano che le libertà conferitegli, non siano in contrasto con il loro concetto di omosessualità…….
                                                                                            CERTO CHE, LA PROSPETTIVA DI DOVER SOPPORTARE L’AZZACCAGARBUGLI FINO AL 2023 CON LA CERTEZZA DI ALTRI 7 ANNI DI MATTARELLA PUO’ FAR VRENIRE IL COVID ANCHE SENZA CONTAGIO.

                                                                                          1. marco.com scrive:

                                                                                            Biden sorpassa trumo in Georgia.
                                                                                            Perchè ciò è rilevante anche per noi?
                                                                                            perchè in giro fra i conoscenti si sentono queste cose: anche se arrivasse il vaccino anti-covid , IO NON LO FACCIO.
                                                                                            La pandemia NON ESISTE : è tutta una macchinazione della lobby dei pederasti mondiali che ci vogliono uccidere.
                                                                                            Voglio essere libero di fare il cazzo che mi pare, a me il virus mi fa un baffo (frase sentita in tv di un avventore della cena delle 5 del mattino a Verona).
                                                                                            Il virus è una fake messa in giro da bill gates che ci vuole tutti schiavi della sua tecnologia.
                                                                                            Facile dire che che per questi squallidi soggetti il riferimento è trump.
                                                                                            trump il mentitore seriale, il presidente più fake della storia umana recente.
                                                                                            Queste sono le persone che con i loro discorsi e i loro comportamenti sconsiderati ci portano ad avere le terapie intensive stracolme.

                                                                                            Meno male che al governo non ci sono salvini e meloni

                                                                                            1. Antonio scrive:

                                                                                              In Italia si sta facendo quello che più o meno si sta facendo in qualsiasi altro paese europeo, indipendentemente dal governo in carica chi gode in questi momenti sono le opposizioni che hanno niente da perdere e tutto da guadagnare, e ringraziano il cielo di non essere loro al governo con la pandemia in atto…

                                                                                              1. Gatón scrive:

                                                                                                Che cazzo ce ne frega degli Stati Uniti, guardiamo a casa nostra.
                                                                                                O la vittoria di Biden, meglio dire la sconfitta di Trump. vi gratifica talmente tanto tanto da ignorare il livello del liquame nel quale stiamo sprofondando ?
                                                                                                Ma forse VOI continuerete a galleggiare… Questione di peso specifico e legge di Archimede.

                                                                                                • martello carlo scrive:

                                                                                                  Non mi sembra che il circo BARNUM dei giornalisti filocinesi antitrumpiani sia molto euforico: per loro il TRUMPISMO era un fenomeno di passaggio, un’invenzione di un mentecatto…. e all’improvviso hanno scoperto ancora una volta di essere loro i mentecatti, rintanati negli uffici, vecchi rimbecilliti che non si rendono conto della realtà, come quelli che hanno votato per posta, conigli paralizzati dal virus CINESE.
                                                                                                  IL TRUMPISMO ESISTE, ED E’ SOLO ALL’INIZIO.
                                                                                                  E’ UNA LOTTA PER STABILIRE SE LA CIVILTA FEMMINISTA, LGBT ANTITRUMPIANA CHE SI ALLEA CON I TAGLIAGOLE LAPIDATORI ED IL COMUNISMO CINESE AVRA’ IL SOPRAVVENTO O MENO.

                                                                                                  SIAMO RIDOTTI MOLTO MALE SE IL PROSSIMO 007 SARA’ UNA DONNA NERA, MAGARI LESBICA….
                                                                                                  QUI CI VUOLE IL 7° CAVALLERIA,ALTRO CHE QUEL VECCHIETTO MUMMIFICATO DI BIDEN.

                                                                                                • marco.com scrive:

                                                                                                  il post di Zwirner dice che il governo italiano è un circo barnum

                                                                                                  se non lo si rapporta alla complessità delle situazioni ed alle esperienze degli altri paesi simili, sai cosa si fa ? populismo da bar

                                                                                                  Nel merito: per me il governo italiano ha fatto bene

                                                                                                1. Alessio Caporali scrive:

                                                                                                  D’accordo con te Rino.
                                                                                                  Io mi sono permesso di insistere perché ho dedicato molto tempo a informarmi e trarre le MIE conclusioni senza prendere per dogma quello che mi propongono le Tv.
                                                                                                  Non ho mai seguito la politica e nemmeno la medicina ma la mia coscienza mi ha detto vai ad informarti, dedica del tempo per farti una tua idea ed ho seguito la mia coscienza.
                                                                                                  Ho letto tutti i decreti, ho ascoltato interviste da chi la pensa in una maniera e chi la pensa in un’altra.
                                                                                                  Per me ad oggi il problema non è il covid, ma è l’ignoranza delle persone (persone che ignorano) che stanno solo a giudicare e non si prendono il tempo per costruire la propria consapevolezza.
                                                                                                  Non voglio scrive ciò che bisogna fare o non fare, ma scrivo solo che ad esser consapevoli si abbandonano le paure e si vive meglio.

                                                                                                  1. marco.com scrive:

                                                                                                    se il nostro governo è un circolo barnum, ci dice cosa sono gli Usa
                                                                                                    dove un presidente dice “ho vinto io, smettiamola di contare le schede”

                                                                                                    nel merito, le misure dell’ultimo DCPM sono meritevoli di approvazione
                                                                                                    l’approccio alla determinazione del colore delle zone è ottimo

                                                                                                    non mi sarei aspettato un governo così all’altezza della situazione

                                                                                                    il problema non è il governo, sono i comportamenti di certi sconsiderati che ci hanno portato dove siamo adesso

                                                                                                    Mascherina, distanziamento sociale …. sembrano essere temi che per qualcuno “non valgono per se stessi”

                                                                                                    1. alessio caporali scrive:

                                                                                                      Rispondendo per punti al tuo commento.

                                                                                                      non ho parlato con nessun medico nell’ultima settimana, ma un medico non vuol dire che è nè un virologo, né uno scienziato e comunque anche se si ha un titolo non vuol dire essere Dio

                                                                                                      non ho detto che non serve, metto in dubbio le modalità per cui la obbligano. Tu scrivi delle percentuali, ci sono evidenze scientifiche che dimostrano questo o stiamo solo procedendo per tentativi?

                                                                                                      Borghi… premesso che fino a pochi mesi fa non sapevo nemmeno chi fosse, se ti riferisci al suo intervento politico… ha affermato che nella Costituzione italiana non c’è scritto da nessuna parte che la sanità viene prima del lavoro, e se proprio andassimo per ordine di articoli della costituzione italiana al primo articolo non c’è la sanità. non lo dice borghi ma la Costituzione italiana

                                                                                                      non devo aggiungere altro

                                                                                                      ora una domanda te la faccio io: quanto tempo hai dedicato ad informarti per avvalerti del diritto di giudicare i cittadini italiani?

                                                                                                      • Mario56 scrive:

                                                                                                        Ma scusa,
                                                                                                        Se il virus circola e uccide …
                                                                                                        DI CHI È LA COLPA?
                                                                                                        Di Conte, del governo
                                                                                                        O DEI CITTADINI CHE SI PASSANO IL CONTAGIO?
                                                                                                        Questo lo ha capito perfino Zaia: “ la sanità pubblica regionale ha fatto tutto il possibile. Ora i cittadini devono fare la loro parte”.
                                                                                                        Economia e salute devono convivere. Ma sicuramente NON PUÒ ESSERCI ECONOMIA SENZA SALUTE.

                                                                                                      1. Mario56 scrive:

                                                                                                        Se fosse accaduto in Italia avrebbero detto che GOVERNA TOROTOTELA!
                                                                                                        Invece nella prima nazione del mondo, la più grande democrazia, il regno della tecnologia
                                                                                                        SONO DUE GIORNI CHE ANCORA NON SAPPIAMO CHI HA VINTO LE ELEZIONI
                                                                                                        e nessuno dice niente!

                                                                                                        1. Alessio Caporali scrive:

                                                                                                          Marco.com
                                                                                                          Sta farneticando. Hai dedicato del tempo ad informarti? Ti cito solo un settore su cui ti puoi informare: controlli effettuati e multe emesse da marzo ad oggi.
                                                                                                          Spari a zero sui cittadini che sono solo l’unica vittima di questi provvedimenti assurdi

                                                                                                          • marco.com scrive:

                                                                                                            Penso di essere abbastanza informato.
                                                                                                            Cosa vuoi sapere ?

                                                                                                            Tu, personalmente, quanti medici conosci con i quali hai parlato di Covid nell’ultima settimana ?
                                                                                                            Io 6, fra cui un primario di Pneumologia, 1 anestesista che opera nelle sale di rianimazione, 2 medici di famiglia in prima linea.

                                                                                                            Il contagio è molto difficile da evitare, ma qualcuno non pone abbastanza cura. La mascherina non impedisce il 100% del contagio, ma fosse anche l’80% ti sembra una buona ragione per dire che non serve?

                                                                                                            La verità sta semplicemente se sei toccato direttamente nel portafoglio. Senza ragionare quanto sei toccato comunque indirettamente.

                                                                                                            Ce lo vogliamo dire, fuori dai denti ?
                                                                                                            Se poi, come Borghi, vuoi dire che l’Italia è uno stato fondato sul lavoro e non sulla salute, ci siamo detti tutto

                                                                                                          • Mario56 scrive:

                                                                                                            I provvedimenti non sono assurdi. Vengono presi ovunque in tutta Europa. Assurdo è il comportamento ancora di tanti che tengono la mascherina col naso scoperto o sul mento. Sono in tantissimi, assurdo è continuare a invitare parenti e amici in casa senza nessuna preoccupazione. Assurdo che in molti bar si usasse la mascherina se arrivavano i carabinieri.
                                                                                                            Forse non hai capito che col virus
                                                                                                            MENO GENTE INCONTRI MEGLIO È!
                                                                                                            Altroché bar, ristoranti e divertimento!

                                                                                                          1. Alessio Caporali scrive:

                                                                                                            Mario56 non la vedo come te.
                                                                                                            È inutile che citi dispositivi di protezione idonei e non si definisca in base a quale criterio se ne stabilisce l’idoneità. Informati e poi ne riparliamo di questa cosa e di tutto ciò che vuoi in tale ambito

                                                                                                            • Mario56 scrive:

                                                                                                              Ma che MINCHIATE dici?
                                                                                                              L’idoneità di un dispositivo è stabilito dai vari marchi CE e del ISS
                                                                                                              Vi sono precise norme per una mascherina chirurgica, fp2 e fp3.
                                                                                                              Poi se pensi alla Pivetti che importava prodotti non a norma ti potrei dare anche ragione che bisogna stare attenti a quello che circola.
                                                                                                              A mio giudizio tutti i dispositivi di protezione andrebbero venduti in farmacia o para farmacia.

                                                                                                              LE REGIONI VOGLIONO AUTONOMIA
                                                                                                              ma nessuna vuole chiudere.
                                                                                                              ALLORA CI VUOLE IL GOVERNO CENTRALE FORTE CHE IMPONGA QUELLO CHE VA FATTO.
                                                                                                              DEL RESTO COME POSSIAMO FIDARCI ANCORA DI FONTANA E GALLERÀ.

                                                                                                              • alessio caporali scrive:

                                                                                                                ti rispondo perchè ho buon tempo oggi

                                                                                                                nel DPCM c’è scritto dispositivi di protezione idonei, non vengono citati i parametri di idoneità, uno può mettersi uno straccio ed uno una fp3 e sono tutti e due rispettosi della legge, quindi che senso ha???
                                                                                                                La mascherina chirurgica è dimostrato che non protegge dalla trasmissione di virus.

                                                                                                                Immagino che tu che fai tanto il saputello sai la differenza tra DPCM e Decreto Legge, sai cos’è un genoma, sai le statistiche su contagi, malati, positivi, sintomatici, ecc. e le hai analizzate in quanto da buon critico prima ti informi e poi stari a zero sul comportamento dei cittadini…

                                                                                                                …no perchè se non sai tutte queste cose cosa scrivi a fare?

                                                                                                                cioè scrivi tutte le opinioni che vuoi, ma prima di giudicare gli altri ti consiglio di giudicare te stesso e quanto tempo hai utilizzato per informarti e creare una tuo opinione, no perchè mi sembra che propini, anzi ripeti un’opinione di qualcun altro…

                                                                                                                scritto ciò ho finito il buon tempo

                                                                                                            1. Mario56 scrive:

                                                                                                              @ gaton,
                                                                                                              sei il RACCATTAPALLE di Zwirner?

                                                                                                              1. marco.com scrive:

                                                                                                                Non prendiamoci per il c..o
                                                                                                                La colpa maggiore è dei cittadini italiani che non rispettano il distanziamento

                                                                                                              Lascia un Commento

                                                                                                              Accetto i termini e condizioni del servizio

                                                                                                              Accetto i termini sulla privacy

                                                                                                              *