21
apr 2021
AUTORE Mario Zwirner
COMMENTI 75 Commenti
VISUALIZZAZIONI

1.787

SCUOLA, UN CAOS INUTILE

 

L’unica proposta seria sulla scuola l’ha fatta un’anziana signora. Telefonando a Rosso & Nero ha detto: bisognerebbe far ripetere a tutti l’anno scolastico.

Proposta seria, appunto: l’anno scolastico è comunque compromesso, di fatto perso: la Dad ha funzionato poco, per non parlare delle interrogazioni a distanza…Chi è stato in classe e chi no.

Fiumana di misure confuse e ridicole: 50% sui bus, ma 100% in classe; ristoranti solo all’aperto, lezioni solo al chiuso. Ovviamente all’aperto le lezioni potresti farle in Sicilia non in Alto Adige dove, non a caso, stanno riaprendo al chiuso i ristoranti…

Proposta seria ripetere l’anno scolastico ma, proprio per questo, impraticabile: scoppierebbe, non la protesta in piazza, ma la rivolta di studenti e genitori in tutto il Paese.

Caos, incapacità di adottare misure ragionevoli non solo con la scuola. Capirai che tragedia sarebbe spostare il coprifuoco alle 23…

E’ terminata l’ennesima sceneggiata sui vaccini: toh, anche Johnson 6 Johnson non ha alcun problema serio! Però viene consigliato di somministrarlo agli over 60, quando negli Usa lo hanno fatto anche ai ragazzini…

Bene così, avanti tutta nel caos.

1.787 VISUALIZZAZIONI

75 risposte a “SCUOLA, UN CAOS INUTILE”

Invia commento
  1. martello carlo scrive:

    .. Un Procuratore della repubblica in gamba… un paio di aggiunti o sostituti svegli.. un ufficiale di polizia giudiziaria bravo a fare le indagini sul campo e ammanicato con i servizi segreti…. rapporti stretti con giornalisti di testate importanti… e soprattutto un giudice che deve decidere i processi, creano un gruppo che ha più potere del Parlamento, del premier e del governo intero. (PALAMARA – IL SISTEMA).

    Affermazioni che confermano ciò che tutte le persone, di destra, sinistra e di centro dotate di un minimo di senso critico e intelligenza sapevano.
    Solamente certe SACCHE di ignoranza fanatica partigiana non ne hanno ancora preso atto, nè sanno chi sono i giornalisti delle testate importanti.

    Io, seguace dei canoni LOMBROSIANI, a SIGFRIDO non darei nemmeno i soldi per andarmi a comprare le sigarette: certamente un …preconcetto….

    Una cosa è certa: RAI 3 a mio parere fa troppa politica a senso unico…. e chissà se attinge ed ha attinto a certe fonti…..
    In ogni caso, CRISANTI è al tuo livello, ed è SFRUTTATO da chi vuole togliere il successo al VENETO ed a ZAIA, supportato dal fatto che è ROMANO o da quelle parti, e riportare alla cricca capitolina la gestone della “grana” della sanità.
    Su CRISANTI , i cui meriti nella gestione collegiale della pandemia in Veneto sono incontestabili, ma sono stati raggiunti grazie alle intuizioni ed all’appoggio di ZAIA, devo esprimere la mia personalissima delusione per essersi prestato a quelle che mi sembrano speculazioni politiche di bassa LEGA…. contrapponendosi quasi per ripicca ai test antigenici, che hanno dato una svolta positiva fondamentale alla pandemia, non solo in italia: TUTTO IL RESTO E’FUFFA. IL FALLIMENTO DELLE SUE TEORIE DA PRIMO DELLA CLASSE E DEI SUOI TAMPONI MOLECOLARI IN SARDEGNA, DIMOSTRANO CHE L’UNIICO CO RIMEDIO è IL LOCDOWN: I SUOI TEST MOLECOLARI A TAPPETO NON SONO SERVITI A SCOPRIRE SINO ALL’ULTIMO VIRUS E CHE FINITA LA PRIGIONIA IL VIRUS RIESPLODE-
    Crisanti, non ha ancora capito che con il virus bisogna imparare a convivere, mentre la sua supponenza e quella degli altri scienziatoni hanno portato a RICONFERMARE LA VIGILE ATTESA E PARACETAMOLO “, disprezzando il contributo fornito dai tanti medici di base da te stesso tanto glorificati.
    TORNANDO A REPORC, E’ LECITO AFFERMARE CHE SIA SULLA STESSA IDENTICA LINEA DEI VERTICI OMS CHE RACCOMANDAVANO DI NON SOTTOLINEARE NEI REPORT I SUCCESSI DEL VENETO PER NON URTARE LA SUSCETTIBILITA’ DEL GOVERNO CONTE 2.
    CHE SCHIFO, QUI CI VUOLE UNA NORIMBERGA II

    • Mario56 scrive:

      Certo che per scrivere una pappardella così lunga …
      … devi rosicare tanto per la grande
      INCHIESTA DI REPORT
      Rosica molto anche Zaia…
      Vergogna. La verità viene sempre a galla per fortuna.

      • martello carlo scrive:

        Più che rosicone sono molto incazzato che i miei soldi vengano spesi per la propaganda pseudo comunista di chi si è fatta fottere la classe lavoratrice ed il pensiero socialista dalla LEGA.
        Era difficile pensare che tu rispondessi nel merito della questione: non sai fare un ragionamento complesso e sai reggere a fatica le pietose ( nei tuoi confronti ) osservazioni di GATON.
        Venendo al NOCCIOLO della faccenda, io do perfettamente ragione a FLOR. Pubblicare uno studio da quattro soldi non dettato da motivi scientifici ( e lo hanno dimostrato tutte le applicazioni a tutti i livelli dei test rapidi ) ma da invidia e rancore, con risultati peraltro scarsotti avrebbe fatto scattare le denunce delle ditte produttrici.
        Povero CRISANTI, da un po’ di tempo non ne azzecca una, forse andrà a finire su RAI 3 a condurre ELISIR al posto di MIRABELLA. :-D :-D :-D

        • Gatón scrive:

          Cosa vuoi farci, salvo qualche estemporanea incazzatura sono fondamentalmente buono.
          La mia giovanile formazione cattolica mi impone inoltre di mettere in pratica le opere di misericordia spirituali.
          Nel caso del nostro interlocutore non potrei assolutamente la prima.
          Lui rientra nel secondo e sesto caso.

          • martello carlo scrive:

            Diciamo che sei il suo missionari.
            Che ne dici se in sostituzione dei LIKE gli dessimo una penitenza? Chissa… ad esempio 2 ave Maria e 4 Paternoster o qualche ATTO DI DOLORE….

    1. Gatón scrive:

      Attività scolastiche tra Giugno e Settembre, non obbligatorie ma retribuite a parte…
      Penso di sapere come e dove andranno a finire i 500 milioni stanziati.
      .
      Il ministro alle politiche giovanili Dadone ha esultato alla notizia della sentenza che, di fatto, legittima l’uso della giovanna maria.
      Peccato che sia senza portafoglio, avrebbe potuto investire prevedendone adeguate forniture atte a garantire il futuro dei nostri nipoti.

      • Mario56 scrive:

        Non vedo legittimazione, distribuzione gratis, sballi collettivi di marjuana .
        Leggo una sentenza di un poveraccio disgraziato per avere una grave forma di artrite reumatoide con dolori insopportabili che la MEDICINA UFFICIALE ha prescritto estratti di cannabis, utili nel dolore cronico, ma
        non trovandolo mai nelle farmacie, perché scarseggia, ha deciso di coltivarlo in proprio.
        Non credo per questo che la gioventù sia rovinata. Le tue sono idee balorde del retrivo, bacchettone GIovanardi..

        • Gatón scrive:

          Non ho commentato la sentenza, bensì l’esultanza del ministro.

          • Mario56 scrive:

            C’è chi esulta per questo
            Chi per i fiumi di alcool al papeete
            chi esulta per la verità scomoda di REPORT
            chi esulta per aver ricevuto il vaccino pfizer…
            … chi per fare la movida con l’alcol (che quanto a droga non è secondo a nessuno).

      1. Silvestro scrive:

        “Grazie per l’autorevolezza che sta restituendo all’Italia. Il fatto che abbia chiamato Bruxelles chiedendo rispetto, mi ha reso orgoglioso di essere parlamentare e cittadino. Chi è venuto prima di lei aspettava i consigli se non gli ordini dalla Merkel, lei ha alzato il telefono chiedendo rispetto per l’Italia”.
        Sono le parole di Salvini al Senato in occasione dell’approvazione del PNRR.

        In realtà non ha chiarito bene se parlando di ‘chi è venuto prima di lei’ si riferiva al Conte 2 o anche al Conte 1 di cui lui faceva parte. Su una cosa comunque ha ragione: non ci sono più gli ordini della Merkel. Ora ci sono quelli della von de Leyen (quella che Salvini non ha votato) la quale, grazie a Draghi, avrà maggior rispetto per gli italiani purché si faccia quello che dicono loro, come vogliono loro e nei tempi stabiliti da loro. Rispetto alla Merkel sono vincoli peggiorativi perché fino ad ora ci hanno autorizzato debito a fronte di promesse poi in larga parte disattese. Ora ci sono condizioni cosi rigide che i soldi saranno erogati solo dopo aver accertato l’effettiva applicazione del cronoprogramma.

        E dobbiamo ancora cominciare. TEMPI DURI PER GLI EUROSCETTICI VOLTAGABBANA.

        1. Silvestro scrive:

          DRAGHI E PNRR
          Dopo al presentazione alla Camera e successive precisazioni è opportuno qualche considerazione.

          Innanzitutto il programma è di 370 pagine non 125 come quelle di Conte; è quindi comprensibile il forte disappunto di chi in Parlamento si lamenta per la mancanza di tempo per rettifiche /suggerimenti. Visti però gli obiettivi ambiziosi ed il livello di dettaglio ( richiesto da Bruxelles) per una ampia discussione ed un accordo politico sarebbero stati necessari mesi di estenuanti trattative (vedi l’accordo Lega-5S del 2018 ben più generico).

          Calare dall’alto un piano cosi impegnativo, oltre che privo di alternative, era probabilmente l’unica soluzione che da un lato impone soluzioni radicali, e dall’altro svilisce l’autonomia nazionale degli organismi preposti. ALTERNATIVE? NESSUNA. O Draghi con tutto quello che ne consegue oppure il fallimento economico finanziario. E sotto questo aspetto il forte richiamo del Presidente del Consiglio alla coesione, appellandosi anche all’orgoglio nazionale non mi sembra sia stato compreso da tutti.

          Ma la questione finanziaria è in fin dei conti il problema più semplice. Draghi è sufficientemente esperto per riservarsi spazi di manovra che da un lato mantengano sostanzialmente gli impegni con l’EU e dall’altro consentano ai partiti di intestarsi le bandierine dei ritocchi effettuati.

          La vera svolta saranno le riforme: quando si parla di giustizia, fisco, pubblica amministrazione, si parla di mondi interi in cui andranno rivisti privilegi affermati, posizioni di rendita e interessi consolidati. Ma i primi a darsi una mossa dovranno essere soprattutto le strutture parlamentari. Un esempio: Le commissioni finanza di Camera e Senato congiunte (tot 43 parlamentari) dal 20-11-2020 conducono una indagine conoscitiva sulla riforma IRPEF. La loro conclusione sarà recepita dal governo per la nuova normativa fiscale. Ma tempi cosi dilatati non sono certo compatibili con il ritmo previsto dal cronoprogramma.

          E per non dare adito a malintesi ricordo che ad ogni erogazione semestrale dovrà corrispondere un controllo di avanzamento lavori tangibile, pena la sospensione dei finanziamenti. Per non lasciarci proprio sfuggire nulla va sottolineato che il timing va fino al 2026 e quindi non riguarda Draghi e questo governo, ma interessa l’intera prossima legislatura e le relative maggioranze.

          • Silvestro scrive:

            “…come rappresentanti dei cittadini, siamo molto ben pagati per fare uno sforzo e leggere 300 pagine, quelle del Recovery, scritte in grande con figure  e interlinee…”
            Cosi si esprimeva MOLINARI nel suo intervento alla Camera e, grazie alle figure ed alle interlinee la Lega vota a favore del PNRR praticamente a scatola chiusa.
            Un intervento di cosi alto profilo non poteva essere trascurato!!!

            • Mario56 scrive:

              Mi pareva, Silvestro, quella di Molinari una polemica contro il LORO VERO ALLEATO- CONCORRENTE: fratelli d’Italia…
              … che lamentavano di non aver avuto tempo di leggere 300 pagine, con figure, spazi, interlinee.
              Alla fine comunque Salvini PERDE QUOTA CENTO
              PERDE IL COPRIFUOCO
              SUBISCE LA RIVALUTAZIONE CATASTALE …
              … Draghi non mi sembra tenero coi egoisti!

          1. Gatón scrive:

            A proposito di rispetto delle regole, oggi Aldo Bianchini di Thiene ha chiamato per la terza volta in questo mese.
            Indovinate per chi parteggia.

            1. Mario56 scrive:

              @ gaton
              governare insieme con chi ha condotto una vergognosa campagna social mediatica contro la sinistra perpetrata anni non è stato facile da digerire.
              RDC Una legge che non ha minimamente contributo alla lotta contro la disoccupazione. Probabilmente però non è stata concepita dai grillini per questo, ma a raccattare qualche voto, come del resto quota cento .

              ANCHE A TE L’INVITO STASERA A GUARDARE REPORT CHE ANALIZZERÀ IL VENETO DI ZAIA NELLA SECONDA ONDATA DELL’EPIDEMIA.

              • Gatón scrive:

                Prima ancora di Report so già che VOI siete la PERFEZIONE.
                Peccato che gli elettori siano sempre più stupidi e vi votino sempre meno.
                Quale paradiso in terra potrebbe essere l’Italia se gli italiani si dimostrassero più intelligenti…

                • Mario56 scrive:

                  Se il 32% degli italiani ha votato per un comico che voleva aprire il parlamento come una scatola di tonno e ora difende il figlio accusato di stupro
                  dovremmo chiederci se l’elettorato italiano sia maturo.

                  Report
                  ?
                  del resto che qualcosa non tornava sulla strategia e numeri se n’è parlato tantissimo anche qui.
                  Ma tu sempre a difendere per partito preso Zaia e il Veneto.

                  • Gatón scrive:

                    …esattamente come tu ed altri sempre pronti a denigrarlo.
                    Evidentemente si sta dimostrando troppo gradito agli elettori, potrebbe diventare pericoloso a livello nazionale.
                    Meglio in po’ di fango preventivo…

                    • Gatón scrive:

                      Ho mai citato Report a sostegno del mio punto di vista ?

                    • Mario56 scrive:

                      Report
                      TI ANDAVA BENE QUANDO FACEVA DECINE DI PUNTATE CONTRO SPERANZA E IL PIANO VACCINALE NON AGGIORNATO
                      ma non ti va bene quando denuncia
                      ZAIA e FONTANA!
                      un peso e due misure.

              1. Gatón scrive:

                @mario 56, invece di scrivere cazzate, perché non ci illumini con un tuo commento ?

                • Mario56 scrive:

                  Ti rigiro lo stesso quesito.

                  • Gatón scrive:

                    No, per UNA volta.
                    Mi hai accusato di ambiguità, ho risposto e rilanciato.
                    Troppo facile fare il raccattapalle e atteggiarsi a match winner.

                    • Mario56 scrive:

                      Rilanciato?
                      Ma stiamo giocando a poker?l
                      Hai rilanciato un quesito su Conte che non mi appartiene. Chiedilo a Salvini che lo ha voluto nel governo giallo verde
                      Ti andava bene quando faceva l’avvocato del popolo?
                      Io rimango dell’idea che nel 2018 il 32% degli italiani ha votato il M5stelle, cioè Giggino, Grillo, Bonafede …
                      … penso che basti a dare l’idea dell immaturità del popolo…
                      … come pure vedere l’altro comico mangiare la nutella al Viminale…

                      • Gatón scrive:

                        Bene, adesso è inconfutabile che tu sia PD.
                        Posizione che non condivido ma rispetto.
                        Ma quando Conte vi ha raccattati per il suo secondo mandato ti andava bene o ti dava comunque fastidio governare assieme a quelli del rdc ?

                1. Silvestro scrive:

                  Su Salvini ci sono due modi per interpretarlo:
                  La prima è che si tratta di un politico ormai prigioniero della sua stessa immagine: un leader trasgressivo e insolente pronto a raccogliere e amplificare i malumori di tutti ma che proprio per questo adatto solo ad un ruolo di opposizione.

                  La seconda è che non ha ancora capito che i tempi del Papeete sono finiti. Il suo interlocutore non è più un Conte catapultato da una cattedra universitaria senza esperienze politiche e sempre orientato e rinvii e mediazioni al ribasso. DRAGHI per capacità, prestigio internazionale, visione politica e carattere decisionista è tutt’altra cosa.

                  Come è accaduto anche il precedenza cavalcare il malumori è un conto, decidere scontentando inevitabilmente qualcuno è altra cosa, anche se in presenza di una visione di Paese a medio termine ben precisa che in parlamento, Salvini & co. ha approvato e che partecipa attivamente con Ministri propri.

                  • martello carlo scrive:

                    A mio parere sei tu che sei rimasto al PAPEETE interpretato a modo tuo, s’intende; in sostanza la pandemia non ti ha insegnato un bel niente, eppure l’EUROPA E’ RIMASTA NUDA, scoprendo tutte le sue pecche, la sua fragilità, il suo egoismo e la sua IMPOTENZA in tutti i sensi: MORALE, E£CONOMICO, POLITICO sia interno che esterno: un’accozzaglia di popoli divisi comandati dagli interessi egoistici della GERMANIA che non ha saputo guidarla verso una cultura comune, troppo presa dal proprio egoismo e dal ritenersi quella che mantiene tutto il continente. Ripiegata sull’EURO , sul cambio fisso, bloccata nell’incapacità di modificarsi, succube di una MERKEL MATRIGNA del resto dell’UE, ben lontana dallo spirito dei Willy Brandt, Helmut Schmidt e anche Helmut Kohl.
                    SALVINI questo criticava, spingendosi oltre, ignaro che la pandemia gli avrebbe dimostrato che aveva ragione e dato una mano.
                    Trovo che ci sia molta più affinità di idee e di obiettivi tra lui e DRAGHI che non con il PD da sempre servo prostrato della Cancelliera e di MACRON e con i 5S le cui idee sono ancora incomprensibili proiettati su GAIA.
                    Purtroppo questi ultimi hanno comprato col RDC 3/4 del SUD ( a questo riguardo mi vengono i sudori freddi pensando alla quota RECOVERY buttati ancora una volta nel cesso per il suo recupero che assomiglia molto alla SALERNO – REGGIO CALABRIA o PEGGIO ) e con loro, purtroppo bisogna fare i conti, come li sta facendo il paese in difficoltà ed enorme ritardo da CONTE II con la pandemia.
                    DRAGHI si sta dimostrando sempre più una persona non solo competente ed in grado di farsi valere a tutti i livelli ( per cui io concordo con la decisione della LEGA di entrare nel Governo ), ma anche posata, equilibrata e conscia di come sfunziona l’Europa e l’economia: la nuova Europa post pandemia avrà bisogno della sua guida.
                    Giustamente tu rilievi: una volta definito il recovery quale sarà il Governo in grado di portarlo avanti.
                    Il maledetto semestre bianco si avvicina: Draghi ha bisogno di arrivare almeno a fine legislatura; un prolungamento concordato della presidenza di MATTARELLA, come già fu per NAPOLITANO lo consentirebbe, come pure l’elezione di DRAGHI al posto di MATTARELLA stesso alla sua scadenza.

                  • Mario56 scrive:

                    Io penso che Salvini sia tutti e due i casi.
                    È la macchietta di se stesso e al contempo prosegue la politica peggiore della lega di stare col piede in due staffe, come fece Bossi coi governi Berlusconi e come ha fatto Salvini con Conte e cerca di fare ora con Draghi.
                    Come del resto Martello e gaton…
                    … quando gli si chiede quali provvedimenti avrebbero preso…
                    il primo sproloquia in deliri stereotipati e francamente stancanti …
                    il secondo tace o deride i contenitori pfizer perché non fumano per poi correre a vaccinarsi alla prima occasione.

                    • Gatón scrive:

                      Nessuna contraddizione.
                      Mi fido della scienza.
                      Non mi fido della politica.
                      La consegna del primo lotto di qualcosa spacciato per vaccono a -60 c è stata un’indegna SCENEGGIATA POLITICA messa in scena dall’agonizzante governo Conte.
                      A proposito, non aveva detto che la sua esperienza politica sarebbe cessata con la fine del governo da lui presieduto ?
                      Ancor più veloce di Renzi…

                  1. Mario56 scrive:

                    @ martello
                    sei talmente abituato a sparlare a sproposito
                    CHE DEVO RICORDATI CHE REPORT HA PARLATO BENISSIMO DI ZAIA PRIMA ONDATA. Indubbiante merito anche di Crisanti, ma anche di una linea più prudenziale e più guidata dalla scienza.
                    Nella seconda ondata
                    HA FATTO LO SBRUFFONE!
                    Devo ricordare ancora che questa settimana il Veneto verde non è riuscito a raggiungere l’obiettivo vaccinazioni fissato settimanalmente da Figliuolo,
                    facendo peggio dalla già pessima Lombardia.

                    • martello carlo scrive:

                      SIOR INTENTO56 l’a storia dura molto tempo e mai non se destriga, vutu che ‘ a senta ancora o vutu che te ‘a diga: SEI DI UNA PEDANTERIA OSSESSIONANTE del tipo: ” VIGILE ATTESA E PARACETAMOLO “

                      • Mario56 scrive:

                        Anche quest’ultima ALTRA PUTTANATA DELLA DESTRA.
                        I medici di base NON HANNO QUEL PROTOCOLLO…
                        Si usano dei FANS, anche la vecchia ASPIRINA se uno ha lo stomaco blindato.
                        Per quanto riguarda la VIGILE ATTESA stiamo ancora aspettando nel Veneto leghista di Zaia la app per interagire quotidianamente coi sanitari per gli ammalati di COVID che vengono curati a domicilio.
                        Annunci, promesse …
                        chiacchiere…
                        vaccini a rilento
                        app mancanti
                        la app IMMUNI VENETA che fine ha fatto?
                        Perfino il dr. Rigoli è scappato.

                    1. martello carlo scrive:

                      Il LAZIO tanto esaltato dai centralisti per far confluire su ROMA LADRONA i lauti fondi finora gestiti dalle REGIONI, probabilmente ha bisogno di soldi per seppellire i suoi poveri morti.
                      La cosa mi sorprende non poco, visto l’ottima gestione del COVID che MARIO56 ci ha segnalato come le morti siano quasi a zero, al contrario del VENETO, dove però le bare per le strade non ci sono ancora, anzi si cedono attrezzature per la terapia intensiva alle altre regioni.
                      Non sarà che i mafiosi delle pompe funebri abbiano falsato i dati?
                      FATE SEPPELLIRE QUEI MORTI, TRATTATI COME LA MONNEZZA E ALLA SVELTA PRIMA DI CRITICARE SALVINI…… E PREGATE PER GLI ANNEGATI PER IL MANCATO COORDINAMENTO BUONISTA ONG/SCAFISTI.
                      Una volta tanto, ve lo dico io: VERGOGNATEVI

                        • martello carlo scrive:

                          Stai raschiando il fondo del barile: queste sono misure PRECAUZIONALI in un momento di crisi a VR a fine anno.
                          Tutt’altro caso quello di ROMA dove 400 urne sono risultate anonime, ma i romani8 sono abituati a scherzare col fuoco, basta vedere gli autobus……

                          • Mario56 scrive:

                            Roma = Raggi= M5stelle = NON C’ENTRANO NIENTE COL ZINGA
                            miglior governatore del COVID
                            Pochi decessi , tanti vaccini.
                            ZAIA = CHIACCHIERE
                            Domani guarda REPORT che parleranno dei casini di Zaia a dicembre, gennaio. Vedrai che parleranno dell’errore TEST RAPIDI usati non a complemento ma IN SOSTITUZIONE DEI MOLECOLARI.
                            GUARDARE DOMANI REPORT RAI 3

                            • martello carlo scrive:

                              Perché lo chiamate ZINGA e non ZINGARETTI, forse perché ha un cognome non politicamente corretto e state preparando una legge ZIN?
                              Sarebbe confermato che il PD, è un partito che va a ZIN ZAN :-D :-D
                              Io mi chiedo, sinceramente: ma il PD, ha avuto un segretario, il Lazio ha avuto un governatore nell’era ZIN? A me sembra che nel centro sinistra ci fosse un solo MOVIMENTO quello di seguire pedissequamente GRILLO, il che SPIEGA TUTTO.
                              REPORT? E’ il solito vagoncino del carrozzone romano dei raccomandati che da SAXA RUBRA, spande i suoi veleni centralisti con preferenza per il VENETO che con la sua efficienza, dimostra come il centralismo produca latrocini, mala gestione delle risorse, incapacità di gestione dello smaltimento dei rifiuti, come delle vittime sconosciute del proprio innominabile COVID.
                              FUORI i 60 milioni delle mascherine sparite nel porto delle nebbie rosse e di chi ha fatto affari con i tresconi cinesi, dai commissari fino alle varie MUMMIE DEL PD che ancora sono in grado di intrallazzare con i ventilatori, tanto profonde sono le radici di quella DFISGRAZIA che è stato il PCI.
                              REPORT GUARDATELO TU ED IL TUOP POPOLO: IO NON HO NESSUNA INTENZIONE DI DROGARMI.
                              IO MI GUARDO ” NON E’ L’ARENA ” dell’ottimo GILETTI

                      1. Mario56 scrive:

                        W il 25 aprile
                        W la liberazione dal nazifascismo
                        W la resistenza partigiana contro l’oppressore fascista e nazista.
                        Oggi che sia FESTA DI TUTTI GLI ITALIANI ,
                        anche degli elettori della Lega che nella stragrande maggioranza si riconoscono in questo spirito antifascista a dispetto del loro leader che tiene il piede in due staffe.

                        1. Silvestro scrive:

                          Draghi non è uno sciamano o un pranoterapeuta, non è nemmeno Mida; è persona poco loquace, ma parla quando è necessario, quando sa dove farlo, come farlo, sapendo bene cosa dire. Lo ha fatto ieri con la von der Leyen , senza annunci in TV, senza sbraitare, senza arroganza, senza battere i pugni sul tavolo.

                          IL PNRR (piano nazionale di ripresa e resilienza) che per l’Italia vale complessivamente 221,5 miliardi
                           dovrà essere realizzato entro il 2026. C’è un cronoprogramma preciso cui corrispondono “cose da fare” per ottenere quote di finanziamenti. Draghi ha messo fine ad una serie di richieste, approfondimenti, chiarimenti e dettagli, che con Bruxelles si protraevano da settimane, imponendo uno stop e mettendo sul piatto la sua personale garanzia sulla realizzazione dell’elenco di riforme/interventi.
                          Un piano definito innanzitutto con EU prima ancora dell’approvazione del governo e del Parlamento. Questo significa che gli spazi per ritocchi/modifiche sono molto stretti perché Draghi ci ha messo la firma. Questo con buona pace dei boccaloni, dei sovranisti, di quelli del “prima noi” che “hanno la schiena diritta” etc.

                          Già oggi prima ancora di conoscere nei dettagli il piano (circa 40 pagine) si registrano malumori, recriminazioni, lamentele; ma fino al 2026 ci sono numerosi appuntamenti elettorali; ci sarà un nuovo Presidente della Repubblica, e con la naturale scadenza della legislatura, nel 2023 ci saranno, 345 parlamentari in meno, nuove maggioranze e un nuovo governo.
                          Sono proprio curioso di vedere chi, oltre a Draghi, avrà le palle per prendere in mano e completare la realizzazione del piano definito proprio in questi giorni.

                          1. marco.com scrive:

                            nessun Wurtz qui, nè Agnelli
                            Per fortuna adesso c’è il VAR
                            Il VAR dice che gaton ha torto. Se lo vuole riconoscere o no, lo decida lui

                              • Gatón scrive:

                                Se non l’avessi capito, non sto discutendo se il coprifuoco sia utile o meno, ma se la volontà del Governo di mantenerlo con l’orario attuale fino al 31 Luglio sia notizia vera o falsa.

                                • Mario56 scrive:

                                  Il governo
                                  HA MANIFESTATO LA VOLONTÀ DI ANDARE AL 31/07
                                  o ha manifestato la volontà
                                  DI AGGIORNARE A METÀ MAGGIO LA DECISIONE DEGLI ORARI DEL COPRIFUOCO ?
                                  A me pare la seconda:
                                  quindi la gazzarra leghista è una ignobile gare per il consenso dei ristoratori con Fratelli d’Italia.

                              1. martello carlo scrive:

                                @ MARIO56 22 aprile 2021 alle 14:04

                                “Covid, Gismondo avverte: «La variante nigeriana non è coperta dagli attuali vaccini» “.
                                Mi viene in mente la vecchia storia de sior INTENTO:
                                “Te digo ‘a storia del Sior Intento. Che dura tanto tempo, che mai no se destriga. Vuto che te ‘a conte? O vuto che te ‘a diga? Te conto ‘a storia del Sior Intento. Che dura tanto tempo, che mai no se destriga. Vuto che te ‘a conte? O vuto che te ‘a diga?……….
                                Tu, da templare del Lockdown, sentinella dei bar chiusi, potatore dei lavori non indispensabili fedele seguace e sostenitore di quel… se non altro ….menagramo di SPERANZA, sarai contento; forse la fine non è vicina, il virus potrebbe avercela fatta contro il super vaccino a RNA ( ma forse no, solo contro il vaccino dei poveri… ): chi vincerà la SUPERCOPPA VACCINI VS MUTANTI?
                                C’è un MONDO INTERO da vaccinare, da tenere al chiuso mentre i virologi nel segreto dei laboratori stanno manipolando virus a tutto spiano…. e noi piccoli SIOR INTENTO stiamo discutendo sulle 22 del 31 Maggio 2021.
                                Io francamente comincio ad averne piene le scatole e mi girano le rotelle quando penso ai BANCHI e ad un governo che per arrivare alla elezione del presidente della repubblica italiana, si è inventato di tutto quando, in realtà, probabilmente c’è in ballo il governo del mondo intero.
                                Naturalmente il discorso è chiuso in anticipo: ” la nuova teoria di complotto riciclata: il vaccino contro il Coronavirus servirebbe a “chippare” la popolazione con “tatuaggi quantici” “. FACT-CHECKING : Complotti • Coronavirus • Fake news

                                SIOR INTENTO56, lotta per il lockdown fino all’ultimo virus, gli sciamani nigeriani che hanno fatturato CALDEROLI sono dalla tua parte.

                                • Mario56 scrive:

                                  Vi siete finalmente manifestati per quello che siete e che VOLETE FAR SAPERE AI RISTORATORI SENZA UN MINIMO DI VERGOGNA:
                                  Negazionisti alla Trump e Bolsonaro.
                                  Basta aver guardato e sentito BORGHI (Lega) ieri sera a PIAZZA PULITA : “ gli studi ci dicono che aver chiuso non è servito a niente. Si dovevano isolare gli anziani ( gaton chiuso in carcere ) e quelli da settanta anni in giù a vivere normalmente “. Ovviamente non ha spiegato come isolare gli anziani, non ha spiegato che il virus circolando sempre più tra i giovani vanificherebbe ogni vaccino, ma soprattutto ha citato la ricerca di uno scienziato i cui lavori sono stati censurati perfino dalla sua stessa università.
                                  Crisanti: “ Borghi, ritiene che la quarantena sia utile?”
                                  Borghi: “ Si professore, è utile”
                                  Crisanti: “ ebbene caro Borghi il lockdown è una quarantena estesa di popolazione e lei denota di non sapere niente di epidemiologia .”
                                  Formigli: “ dunque Borghi la linea di tenere aperto tutto, che si sarebbe dovuta attuare già un anno fa è una interpretazione personale o del suo partito?”
                                  Borghi: “ È la linea del mio partito “
                                  A voi le conclusioni!

                                  • Mario56 scrive:

                                    Crisanti ‘bacchetta’ Claudio Borghi e le sue teorie: “L’università di Stanford ha cancellato tutti i video del Prof. Ioannidis e lui si è pure scusato

                                    Il prof. Ioannidis è il GRANDE ESPERTO, IL TOP DEI TOP citato dal negazionista Borghi ( Lega).

                                1. Mario56 scrive:

                                  Scandaloso.
                                  Ieri sera su RETE QUATTRO MEDIASET, nella trasmissione STASERA ITALIA , la Palombelli, Pera e la Gardini
                                  hanno condotto la puntata con la FALSA NOTIZIA che il coprifuoco fino alle 22 viene mantenuto fino al 31/07.
                                  Il governo NON HA MAI DETTO CIÒ ma
                                  … GIÀ A METÀ MAGGIO, IN BASE AI DATI, SARANNO FATTI TAGLIANDI AL PROVVEDIMENTO PER RICONSIDERARE GLI ORARI.
                                  La partigianeria pro Salvini è talmente sfacciata, senza mai rappresentanza di altri pensieri politici, se non il venduto Sansonetti,, che sta superando ogni limite di decenza giornalistica.

                                  • martello carlo scrive:

                                    Quant’è bella la discussione politica su MEDIASET: finalmente fa incazzare le masse della sinistra adagiata su trasmissioni manipolate da professionisti prezzolati dal potere usurpato.
                                    Già questa è una ragione per apprezzare la puntata di ieri sera di STASERA ITALIA, ma nel merito è emersa una spontanea irritazione verso un provvedimento subito da DRAGHI ( il che mi preoccupa non poco, ma forse non ha voluto infierire sulla crisi grillesca in atto ) per accontentare gente che non ha mai lavorato, in e non ne capisce un bel mazzo di gestione di una qualsivoglia attività, insomma gente che fa ammuina con le scartoffie.
                                    IL MESSAGGIO CHE PASSA NEL RESTO DEL MONDO E’ CHE IN ITALIA C’E’ LA GUERRA E QUINDI IL COPRIFUOCO, UN PAESE CHE E’MEGLIO EVITARE.
                                    Al resto del mondo non frega un bel niente se tra le righe si fa capire che, magari a meta’ o al 30 luglio forse si cambierà strada: le prenotazioni si fanno oraaaaaaa.

                                    QUESTA E’ LA MORTE DELLA STAGIONE TURISTICA: SPERAVO CHE ALMENO DRAGHI LO CAPISSE….. :-(
                                    In compenso gli studenti potranno ritrovarsi gli ultimi 3 giorni per SCAMBIARSI GLI AUGURI PER LE VACANZE.
                                    Che paese da reddito di cittadinanza. :-D :-D

                                    • Mario56 scrive:

                                      A metà Maggio saranno rivisti gli orari.
                                      Germania coprifuoco ore 22
                                      Francia coprifuoco ore 21 anche meno in certe zone dalle 18.
                                      Draghi ha perfettamente capito che se a Salvini dai tre, poco dopo lui vuole quattro … e con 3000 in terapia intensiva non puoi aprire troppo.
                                      La Spagna e la Croazia che l’anno scorso hanno fatto le sbruffone come vorrebbe la destra, hanno chiuso i battenti già ai primi di agosto. Impestati dal virus. Disdette a raffica. Ma tu credi che dall’estero vengano se hai gli ospedali pieni?
                                      Ma Giorgietti, Garavaglia e Stefani hanno votato col governo.
                                      Salvini ancora col cerino in mano trova consolazione in Mediaset e nei quattro scappati di casa di quei giornalistuncoli .

                                      • martello carlo scrive:

                                        Mi spiace dovertelo dire, ma a questo punto per farti capire la situazione, bisogna lasciarti senza stipendio e devolverlo a chi non ha più di che vivere per chiusure imposte dallo stato.
                                        Allora potremo paragonare GERMANIA e FRANCIA all’ITALIA.

                                        • Mario56 scrive:

                                          Finché la situazione sanitaria non sarà sotto controllo APRIRE significa FAR AMMAZZARE MIGLIAIA DI PERSONE.
                                          Questo è il vero PASSAPORTO PER IL TURISMO…
                                          … IL RESTO SONO STUPIDAGGINI ELETTORALI.
                                          Zaia farebbe meglio a vaccinare di più invece di sproloquiare ogni santo giorno.
                                          Dov’è tutta la potenza di fuoco del Veneto?
                                          Siamo a metà classifica tra le regioni. Peggio del Molise.
                                          Lazio stanno vaccinando già i 50 enni.

                                    • Mario56 scrive:

                                      Non è EDULCORATO
                                      È quello che ha detto il governo. In base ai dati gli orari potranno essere modificati.
                                      Dipende dal sistema sanitario sotto pressione e dalla celerità nella vaccinazioni.
                                      Guarda la prudenza degli inglesi!

                                      • Gatón scrive:

                                        TU HAI DETTO CHE COPRIFUOCO FINO ALLE 22 MANTENUTO FINO AL 31 LUGLIO E’ FAKE.
                                        Il Corriere conferma questa situazione.
                                        Che poi le cose in corso d’opera possano cambiare è altra cosa.

                                  1. marco.com scrive:

                                    Prima che la cosa scappi: quello che ha fatto Grillo è totalmente inqualificabile e indifendibile. Spero che andando a picco lui vada a picco anche il M5S giustizialista a senso unico in perfetto stile staliniano.

                                    Per quanto riguarda l’Opinione di Zwirner: le proposte serie per essere tali devono essere praticabili.
                                    Se già riconosci in partenza che non sono percorribili fai proposte alternative.

                                    Ma si sa: chi non fa critica.
                                    Quanto ai vaccini: se non crede alla scienza, egregio Zwirner, non si vaccini. Se invece si vaccina, ringrazi comunque la scienza

                                    • Mario56 scrive:

                                      La confusione ce l’ha Zwirner, anzi LA VUOLE CREARE APPOSTA. Va ricordato che in una pandemia non c’è ORDINE ma tentativi. Chissà perché a Mario risulta ORDINATO chiudere alle 23, quando in Francia chiudono alle 21 o anche prima. Vuol dare seguito alla proposta di Salvini?
                                      Comunque sulla proposta di ripetere l’anno scolastico in alcuni land tedeschi, si può fare su richiesta degli interessati .
                                      Quanto a GRILLO ho gia detto: È UN LEGHISTA PUROSANGUE. PRIMA SVENTOLANO PER ANNI IL CAPPIO POI, QUANDO SONO TOCCATI PERSONALMENTE SI SCAGLIANO CONTRO LA MAGISTRATURA.
                                      Concezione della donna e degli stupri MEDIOEVALE.

                                    1. Silvestro scrive:

                                      Non credo si possa sorvolare sul termine IDENTITA’ NAZIONALE; quel particolare sentimento individuale che contraddistingue rivendicazioni di territorio e tradizioni che caratterizza anche qualche movimento politico.
                                      L’occasione ci viene offerta dalla SUPERLEGA CALCIO; quella iniziativa che prevedeva per le migliori squadre europee (ovvero quelle con il seguito calcistico più ampio) un torneo autonomo in cui partecipano quasi sempre le stesse con l’obiettivo di salvare il calcio. Non sono un tifoso di questo sport e quindi segnalo qualche riflessione su cui nessun militante del settore, credo, si possa dichiarare estraneo.

                                      I promotori: proprietà nella maggior parte paurosamente indebitati pensavano di garantirsi incassi certi, a prescindere dai risultati, senza rischi o quasi di retrocessioni, con la certezza che la tifoseria scalmanata, avrebbe accolto l’iniziativa con entusiasmo e senza riserve.

                                      Calcolo sbagliato per un attaccamento alla maglia sottovalutato, per una identità territoriale da esibire in ogni occasione, per l’orgoglio sportivo di guadagnarsi la promozione. Calcolo comunque distorto perché la promozione o la partecipazione a tornei europei sono innanzitutto più soldi a disposizione e rappresentano molto meno l’ambizione di confrontarsi con squadre più blasonate.

                                      Ma anche queste peculiarità della tifoseria risultano discutibili. Al tifoso interessa sempre meno chi indossa la maglia, gli stranieri che compongono le squadre sono sempre più numerosi, e prescindono dalla nazionalità, dal colore della pelle, dalla religione, come se una maglia costituisse da sola una appartenenza indiscutibile della persona.

                                      Ma la stessa identità della squadra viene snaturata delle sue peculiarità territoriali quando la proprietà si identifica in una finanziaria cinese, in un miliardario russo, in un fondo sovrano del Qatar, o un fondo di investimento USA, ai quali frega men che meno dei sentimenti campanilistici dei tifosi se non quando devono acquistare biglietti allo stadio, abbonamenti TV, o merchandising.

                                    Rispondi a Gatón

                                    Accetto i termini e condizioni del servizio

                                    Accetto i termini sulla privacy

                                    *