Torna al blog

UN MILIONE DI FIRME PER L’EUTANASIA

 

Giorgio Pasetto, storico radicale veronese, comunica che ha raggiunto il milione la raccolta firme per il referendum promosso dal suo partito per la legalizzazione dell’eutanasia.

Personalmente la novità non mi entusiasma, ma ci sono dei cambiamenti epocali – di cultura, di costume – che piacciano o no sono inevitabili e quindi non resta che prenderne atto.

Se ci pensate i cosiddetti diritti individuali –  dal divorzio all’aborto – hanno trovato sempre più consensi tra i cittadini di tutto l’Occidente.

Qui l’unico dubbio è: saranno l’80% i cittadini che si esprimeranno a favore del referendum sulla legalizzazione dell’eutanasia o saranno di più?

Il passato non ritorna. Nell’inno nazionale cantavamo, e ancora lo cantano ormai solo i calciatori: “Siam pronti alla morte, siam pronti alla morte l’Italia chiamò!”. L’idea era che la tua vita apparteneva alla Patria, allo Stato, che poteva decidere di mandarti a combattere e anche a morire. Se pensavi di disertare ti ammazzavano i carabinieri. Poi lo Stato non ha più potuto mandarti nemmeno a fare il servizio militare perché è arrivato il diritto all’obiezione di coscienza…

Così per la Chiesa la vita del fedele apparteneva a Dio che decideva lui anche di farti martire. Oggi Papa Francesco ha lanciato un appello con anglicani e ortodossi per la difesa del clima e dell’ambiente. Penso si sia convinto che quella contro la desertificazione delle chiese e la diserzione dei fedeli cattolici è ormai un’impresa impossibile…Tanto vale dedicarsi a contrastare, non l’indifferenza religiosa, ma il riscaldamento globale.

Oggi il credo è: “La vita è mia e ne faccio quel che voglio io, e decido io anche quando e se interromperla”

Sarà anche il declino della nostra civiltà, personalmente ho questa impressione che, naturalmente, può non essere condivisa. Ma mi domando quando mai il declino di una qualunque civiltà – greca, romana, atzeca, etc. – quando mai è stato possibile arrestarlo?  Mai sono tutte morte le grandi storiche civiltà.

Oggi è emblematico che, di fronte all’imminente morte della civiltà occidentale, arrivi l’eutanasia. Perché come sappiamo, o dovremmo sapere: nomina sunt consequentia rerum…

 

15 commenti - 460 visite Commenta

Silvestro

DOMANDONA: perché ZWIRNER ultimamente è cosi prolifico di interventi e risponde perfino alle provocazioni che provengono dal suo blog.

VEDO UNA SOLA RISPOSTA: vista l’età e la pensione gratificante, per scelta personale, oppure come decisione aziendale / concordata, il Direttore ha deciso di rallentare i suoi impegni in Telenuovo e limitarli ad attività più circoscritte come i social che lo riguardano.
Posso anche sbagliare, ma dopo anni di totale disinteresse, personalmente questa sua presenza attiva nel blog la trovo positiva.

Rispondi
martello carlo

Io la trovo preoccupante: Telenuovo non è più la stessa: le ferie son finite, è rientrata persino la D’URSO, ma le rubriche più seguite, ROSSO E NERO, L’OPINIONE, non sono ricominciate, il sito è diventato uno squallore, LUI pare abbia cambiato cavallo…. ci manca solo che diventi seguace di GRETA.
RASSEGNATO? Il discorso sulle pensioni e sulla salute mentale potrebbe essere una protesta?

Rispondi
Mario56

Io invece continuo a non capire perché Zwirner debba essere così negativo e pessimista su alcune conquiste civili, e addirittura per colpa di queste vede un desolante tramonto della civiltà occidentale.
Divorzio, aborto, eutanasia, obiezione di coscienza ( chissà poi perché critica quella militare e non quella di molti ostetrici cattolici), vengono vissuti come DECADENZA MORALE, MARCIO DELLA SOCIETÀ, PERICOLI DA ARGINARE.
Se il mondo occidentale non avesse tutte queste conquiste civili
SAREBBE RIDOTTO COME L’ISLAM TALEBANO
dove sei bastonato o sgozzato solo se apri la bocca.
Credo alla lunga che il mondo libero sopravviverà rispetto ad un Islam terrorizzante.
Ma in fin dei conti ho anche sempre sostenuto che certa destra italiana assomiglia ai Talebani.

Rispondi
Silvestro

Come ho già detto la rete di Telenuovo non la seguo.
Ma se trovi che Zwirner sia preoccupante perché non fa più i ragionamenti che ti piacciono, quelli che tu consideri da grande giornalista indipendente, magari dovresti rivedere appunto tuoi principi di “grande giornalista indipendente”.

Rispondi
Silvestro

Oppure ha capito prima di molti altri che la grande simpatia dei veneti per Salvini e la Lega Lombarda sta scemando rapidamente.

Rispondi
martello carlo

Come non al seguivi…. facevi continui riferimenti a ” L’OPINIONE….
E’ noto che ZWIRNER mi è simpatico, come mi piaceva la sua rete ed il servizio che ci forniva come blog.
Per quanto riguarda i suoi ragionamenti, ciò che ho detto è esclusivamente una osservazione…. solo che preferirei che invece di cambiare una volta al giorno il topic, magari interloquisse con noi direttamente, come sarebbe normale e, ad esempio faceva ALDEGHERI: così non si riesce mai a concludere un bel nulla e ne esce solo un suo sfogo personale.

Rispondi
Mario56

martello carlo
8 settembre 2021 alle 11:01
Sono felice dell’assidua presenza del Direttore nel blog, ma non vorrei che fosse a scapito de “l’OPINIONE ” e de ” IL ROSSO E NERO”, programmi molto apprezzati e che stanno creando un vuoto enorme nei programmi Telenuovo.
Ciò detto, anche se trovo alcune inesattezze nel trattare l’argomento quota 100, vale la pena di ricordare da dove il tutto è partito: dal parto di una FORNERO piangente al servizio di un MARIO DRAGHI a sua volta al servizio di una UE MERKEL CENTRICA reduce dal disastro greco.
Senza però girarci tanto intorno, diciamo che è acqua passata, giustificata da governi a guida PD completamente succubi del mercantilismo tedesco, anche per loro INADEGUATEZZA, IGNORANZA e SUDDITANZA.
Gli exploit di SALVINI sia alle politiche che alle europee dove ottenne il 36% dei consensi sono dovuti alla medesima convinzione che gli italiani avevano nei confronti dell’EURO e della UE ( che poi sono la stessa, unica cosa ) cosa confermata ed evidenziata dalla pandemia e dalle vicende in politica estere, non ultima quella AFGANA.
Ora le cose sono cambiate, c’è il recovery, il patto di stabilità è sospeso… e soprattutto abbiamo DRAGHI come premier, cioè uno che conosce perfettamente l’inglese, l’economia, i suoi meccanismi , le sue trappole, cioè uno di cui mi sento sicuro per la difesa in Europa degli interessi italiani, ma che mi dà la speranza che anche l’UE possa cambiare.
L’obiettivo dunque deve essere quello di far sì che DRAGHI possa continuare la sua opera, superando i problemi e le scadenza che abbiamo di fronte: l’elezione del capo dello stato è imminente, ma DRAGHI che pure ne sarebbe il più degno, non può abbandonare l’attuale carica di premier, ne andrebbe di mezzo tutto il piano di rilancio complicato dal venir meno della fiducia europea, con il ritorno a situazioni capestro che solo lui ( oltre, potenzialmente, a TREMONTI ) è in grado di capire e di modificare.
Quota 100 è solo un frammento delle sue incombenza, e fa parte più di beghe di potere che in questo momento non mi interessano più di tanto, come non interessano più di tanto a DRAGHI, il quale interverrà senza scomporsi per sistemarle.
In tempi non sospetti, appena insediato DRAGHI, espressi la possibilità ed il desiderio che Mattarella, come già fece NAPOLITANO, posticipasse il suo pensionamento, in modo da consentire al premier di proseguire nella sua opera di risanamento… e vedo che la cosa sta prendendo piede.
Questo è il vero problema, quota 100, consideriamolo già risolto.
Resta il problema MERIDIONALE che potrà avere riflessi sugli assetti della Lega, ma soprattutto sulla fine della pioggia di miliardi del recovery destinati al SUD.

Rispondi
Mario56
8 settembre 2021 alle 15:48
@ martello
guarda che Zwirner ha già reso obsoleto il tuo intervento.
Quello ci fa correre ormai.
Nuovo post arrivato dopo nemmeno due giorni.

Rispondi

RIPORTO DA POST PRECEDENTE

Rispondi
marco.com

imminente morte della civiltà occidentale ?

sarà morente la civiltà del “Dio-Patria-Famiglia”, come è giusto che sia
non la civiltà della libertà, in particolare dalla religione

la libertà VERA, non certo quella rivendicata dai no-green-pass che arrivano a dire che si sentono come gli ebrei sotto il nazismo

roba da non credere, come diceva qualcuno : non è questione di QR ma di QI

Rispondi
martello carlo

Insisto nel dire che c’è qualcosa che non va in TELENUOVO e/o in ZWIRNER. Se esaminate il susseguirsi dei topic, è un crescendo di negatività quanto meno sospetto.
SBAGLIO, DIRETTORE?

Rispondi
Mario56

News
News
Massimo Adriatici il LEGHISTA CHE ASSASSINÒ UN MIGRANTE a Voghera in luglio
nella sua berretta regolarmente detenuta
AVEVA PROIETTILI DA GUERRA VIETATI IN ITALIA

Proietti studiati e fabbricati per uccidere.
Altroché È STATO UN INCIDENTE…
Ma la Lega lo ha espulso?
o è un nuovo martire?

Rispondi
martello carlo

Purtroppo anche qualche leghista si droga, gli stupefacenti non sono al 100% monopolio della sinistra, come potrebbe far supporre la legge sulla coltivazione privata della CANNABIS ( l’unica cosa che vogliono privatizzare i Kompagni ).
Staremo a vedere come sarà il trend dei femminicidi…..

Rispondi
Mario56

Strage di no vax.
Il 90% dei decessi
e il 87% dei ricoveri in T.I,
SONO TUTTI NON VACCINATI ANCHE DI GIOVANE ETÀ.
Salvini, basta propaganda
pensa UNA VOLTA TANTO IN VITA TUA, a fare il bene degli italiani e non quello del virus.

Rispondi
marco.com

stessa cosa va gridata anche alla meloni

anche stamattina su LA7 una esponente di FdI si arrampicava sugli specchi per non dichirare in modo chiarissimo che i vaccini servono

continuava a menarla che il problema era convincere i no-vax con la comunicazione senza invece ammettere che il vaccino è la risposta alla pandemia

MISERIE di una destra incatenata a fare solo opposizione anche in una situazione eccezionale come questa

PS: il direttore Zwirner va comunuqe ringraziato per questo spazio che ci concede. Ritengo che nella “transazione” : [ fornisco il blog – ne ricavo audience e ritorni di immagine ] a guadagnarci siano di gran lunga i blogger

Rispondi
martello carlo

Ancora nessuna risposta da ZWIRNER: io pensavo di svegliarmi con un nuovo topic….
Vuoi vedere che TELENUOVO E’ STATA COMPRATA DAI CINESI?

Rispondi
 

Rispondi a Mario56 Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code