Torna al blog

LA DROGA DELLO STUPRO SUL VOTO

 

L’irruzione delle inchieste giudiziarie alla vigilia del voto sono la prassi, non certo una novità.

Non è una novità nemmeno il circuito mediatico immediatamente mobilitatosi su la coca che Luca Morisi, ex guru della Lega, avrebbe usato e distribuito anche ai ragazzini. “Droga dello stupro”, titola Repubblica. Ma a me pare che venga stuprato il voto dei cittadini.

Siccome Luca Morisi ha, avrebbe, fatto uso di coca non si dovrebbe più votare Lega. Infatti dato che Gianni Agnelli ne sniffava dieci volte tanto non è più stata acquistata dagli italiani nemmeno una Fiat…

Non capisco cosa centrino le responsabilità individuali di Morisi (ovviamente da provare, presunzione d’innocenza solita sconosciuta) col voto alla Lega. La voterai o meno per come amministra comuni e regioni, per il programma che ha per il governo nazionale. Sembrerebbe un’ovvietà.

Personalmente sono critico per come Luca Zaia sta amministrando il Veneto; ma non mi interessa nulla della vita privata di questo o quell’esponente leghista.

Naturalmente non c’è solo il caso Morisi. Il Travaglio della destra, cioè il direttore della Verità e di Panorama Maurizio Belpietro, scrive che la procura di Roma ha aperto un’indagine sull’ex collega di studio di Giuseppe Conte, Di Donna, cui il leader dei 5 Stelle sarebbe tutt’ora legato. Ma anche qui voto o non voto 5 Stelle per come la Raggi ha amministrato Roma o per ciò che avrebbe combinato qualcuno dell’entourage di Conte?

Poi ovviamente non manca nemmeno il rinvio a giudizio di Tiziano Renzi, il padre di Matteo. E il Travaglio del Fatto esulta e titola: “La giustizia funziona: panico tra i 2 Matteo”.

Certo: è perfetta, funzionano al meglio una giustizia e un circuito mediatico che massacrano uomini e partiti senza nemmeno aspettare una sentenza di primo grado. Osservanza assoluta della presunzione d’innocenza prevista dalla Costituzione.

Poi tra dieci anni magari arriveranno altri casi Dell’Utri e Mori…

161 commenti - 2.162 visite Commenta

marco.com

C’entrino e non centrino.

Alcune differenze molto evidenti: qui non si tratta di aspettare sentenze di primo grado o altro. Certo se qualcuno usa il termine “condannato” per Morisi, sbaglia termine, perchè non c’è stata ancora alcuna condanna.

Ma una foglia di fico così evidente è difficile da trovare.
E’ una foglia di fico, o meglio un filo interdentale con funzioni di tanga, perchè – appunto – qui non si parla di condanne in tribunale.

Il comportamento di Morisi, le espressioni di solidarietà dell’amico bestiale sono chiarissime, inequivocabili ammissioni di qualcosa che non andava fatto.

Non vedere questa cosa, dir. Zwirner, mina alla base tutto il suo teorema.
Qui si tratta di toccare con mano l’ipocrisia di certi discorsi che vengono smentiti dai fatti.

Effettivamente, alle elezioni amministrative il cittadino dovrebbe guardare ai risultati ottenuti sul campo.
Allora perchè questo assurdo post?

Risposta molto semplice: per nascondere i fatti basta dare la colpa alla magistratura ad orologeria.
Molto squallido. Moltissimo squallido

Rispondi
martello carlo

Non ho mai letto un parola sul sito de ” La Bestia “, non so quindi cosa consigliasse ‘sto MORISI, ma se devo giudicare dall’azione risultante, i consigli dati a SALVINI sono stati messi a buon frutto, viste le sue azioni sia dentro che fuori del Governo e che i voti a SALVINI ed alla LEGA sono risaliti dal 4% delle MUTANDE VERDI fino al 34% delle europee e al precedente 17% delle politiche: sono dei farabutti tutti coloro che l’hanno votato e che lo votano?
Personalmento non l’ho mai troppo apprezzato, Né ho mai compreso a fondo i motivi del suoi straordinario successo, se non col fatto che LUI E’ UNO DI NOI, senza ipocrisie: E’ COSI’. Forse lo è meno ora che ha le mani legate, nonostante i problemi, negati dai tromboni dell’orchestra accademica ex sovietica esistano ancora, come l’IMMIGRAZIONE ( il 60% degli italiani lo ritiene al 2° posto tra i problemi del paese ) e altri potrebbero ripresentarsi qualora alla MERKEL e alla fine della pandemia si ripresentasse la PROTERVIA TEDESCA senza che DRAGHI riuscisse a mettere insieme le ANIME dell’EUROPA.
Dove MORISI può aver fallito, se l’idea è sua, è stata la speranza di poter avere consensi in aree di fancazzisti vendendo la buona gestione delle regioni del Nord.
Insomma, la BESTIA non mi sembra essere poi tanto feroce per le persone NORMALI, ma capisco benissimo i pretacchioni ex comunistoni dal momento che ha fatto patire loro le pene dell’inferno con un SORPASSO MOLTO TRAUMATICO, riconducendoli ad un livello che tuttora NON MERITANO.

Rispondi
Mario56

Va bene. È chiaro che nessuno afferma che LA BESTIA sia uno spacciatore. Indagherà chi di dovere.
Il problema è quello indicato da MARCO.COM
cioè l’ipocrisia di gente che urla dalla mattina alla sera contro la droga, lo spaccio e poi sono dei consumatori loro stessi del male che vanno predicando.
Agnelli
NON È MAI ANDATO A CIANCIARE E FARE CROCIATE CONTRO LA DROGA. QUINDI NON C’ENTRA NIENTE

Rispondi
Simone

I fatti dicono che la Lega, anche se non soprattutto tramite la propaganda e lo stile promossi e sviluppati da Morisi, ha sempre condannato in maniera netta e feroce certe faccende. E in modo radicale.
I fatti dicono che due ragazzi sono stati fermati in auto e sono stati trovati con della cocaina. Alla domanda “chi ve l’ha data?” hanno fatto il nome di Morisi. Ovviamente gli agenti sono andati a perquisire subito dopo la sua abitazione e hanno trovato una quantità “per uso personale” di cocaina.
L’atteggiamento ipocrita è indiscutibilmente evidente.
Ora, ovvio che si dovrà aspettare l’esito dell’inchiesta, e comincio seriamente a non aspettarmi più nulla in un Paese in cui lo Stato può trattare con la mafia ma si condannano solo i mafiosi. Però almeno abbiano la decenza di stare zitti i protagonisti della vicenda. Almeno fino alla sentenza. Perché il sentirmi preso per il culo stimola il mio lato permaloso. E temo che in un Paese in cui i colletti bianchi la fanno franca per principio da sempre ed ora pure di più, sentirli pure lamentarsi fa girare leggermente i coglioni.

Rispondi
Mario56

Aldilà Simone di eventuali reati penali, CHE NON MI INTERESSANO, è chiaramente indicativa la legge del contrappasso per LA BESTIA:
Ha creato il fango, vedi Cucchi, Fornero, Boldrini, Karola Rakete, Greta ecc
ed il fango lo ha sepolto.
Questo è più di una pena giudiziaria.

marco.com

Cui prodest ?
A sentire la canea (opps, “coro”) di questa inutilissima vicenda , prodest allo showman del papeete

E’ tutto preparato.

Il guru della comunicazione social organizza una colossale messainscena per riprendere la scena.
Si vocifera addirittura che siano stati assoldati dei magistrati corrotti.

Quale elettore della Lega si farebbe mai distrarre sa accusare la magistratura ? Tutto combinato per spingere al voto i leghisti magar ultimamente tiepidi.

Compreso il dir.Zwirner.
Tutti caduti nella rete della diabolica Bestia,

Ci voleva questo colpo di genio per far dimenticare le miserie leghiste del greenpass. Eh già.

Rispondi
marco.com

C’è un video che circola i rete di uno showman prete mancato
ci dice che lui sbaglia anche 20 volte al giorno
che l’imporante non è sbagliare ma rialzarsi dopo ogni sbaglio

una cosa pietosa ed esilarante allo stesso tempo

ma la cosa più incredibile è che c’è gente che applaude convinta

meglio la chiesa, almeno lì nessuno applaude

buon divertimento a tutti

Rispondi
Silvestro

Non ti deve meravigliare! Uno come lui è come “ercolino sempre in piedi” (figura del vecchio carosello b/n). Infatti ultimamente l’ho visto piuttosto gonfio e mi chiedevo se non fossero gli sberloni a ripetizioni presi da Draghi, Zaia, Giorgetti, Fedriga.
Gli applausi?
MORISI era la punta di diamante della scuola di formazione leghista; come ho già scritto teneva corsi di informatica filosofica all’università di Verona. Niente di sconvolgente, le sue teorie messe in pratica danno i loro frutti.

Rispondi
Mario56

È talmente impresentabile, talmente ignoto, talmente insipido, talmente niente…
… che Giorgietti a Roma ha simpatie più per Calenda che per MICHETTI.
LEGA SEMPRE PIÙ SPACCATA.

Rispondi
Mario56

Robe da matti.
Giorgietti a Roma dichiara simpatie per Carlo Calenda …
… ma sto Michetti chi è?
Sempre Giorgietti dichiara che la Lega nazional Salvini non rappresenta lo spirito della VERA LEGA NORD.
ELEZIONI DI DOMENICA
NE VEDREMO DI BELLE!

Rispondi
marco.com

LA FACCIA COME IL CULO

è quello che mi viene in mente immediatamente quando sento “magistratura a orologeria”, “proprio una settimana prima del voto” , “lasciamo che le indagini facciano il proprio corso” “poi finisce come con Dell’Utri e Mori”

su tutte la faccia da culo del prete-showman-mancato, insopportabile come non mai con le sue prediche del perdono e sostegno all’amico.

auguri

Rispondi
marco.com

La droga dello STUPRO, cacchio, roba grossa ….
I festini al Viminale …
La cosa si fa interessante ……

Rispondi
martello carlo

Si fa interessante, anche dal mio punto di vista: circola voce ( sempre da REPUBBLICA ) che ci sia stato un festino a Belfiore con due rumeni, uno dei quali modello nonché ESCORT e poi, immagino, nevicate di polvere nelle librerie sui tappeti, insomma un bordello.
Io che, sono un bigotto di MORISI faccio fatica a non convertirmi in filo ZAN ZAN, per coerenza.

MA ANDATE A QUEL PAESE, I BIGOTTI SIETE VOI. ( certo che Morisi, per i miei gusti, poteva fare scelte diverse ).

Rispondi
marco.com

La procuratrice di Verona del caso Morisi risponde al leader della Lega che ha parlato di “attacco alla Lega a 5 giorni dalle elezioni”.
La procuratrice dice : “chi dice cose tanto assurde dovrebbe anche spiegare quale sarebbe stato il nostro interesse”, precisando che mai e poi mai nella sua carriera è stata influenzata da effetti sull’elettorato.

Ora
1) è assodato che l’elettorato non si fa influenzare da queste cose, anzi esse fungono da catalizzatori dei preconcetti
2) la mia fiducia va alla procuratrice, e ne sono tanto più convinto quando sento e vedo parole e e comportamento dello showman padano

Concordo con la Sig.ra Fornero quando dice che la Bestia era una macchina di produzione e amplificazione dell’odio.
Dica che non è così chi ha il coraggio.

Infine, ho un’idea , che tengo per me, del perchè il dir Zwirner sia così sollecito nelle sue opinioni contro la magistratura.

Rispondi
Silvestro

Non hanno ancora capito che i nemici di SALVINI no sono all’esterno, ma dentro la Lega.
Il “caso Morisi” ha amplificato il contrasto, perché l’inventore della “Bestia” era diventato l’emblema del progetto salviniano, malvisto da tempo a una larga parte del gruppo dirigente storico, che lo additava da un lato di aver cambiato il dna del partito e dall’altro di fomentare l’ostilità verso l’ala governista. La vicenda giudiziaria in queste ore alimenta sospetti, solleva polveroni, ma il motivo vero del duello è politico tra Salvini e Giorgetti: si manifesterà nella sua totalità a partire dalla prox settimana.

Rispondi
marco.com

non ci credo finché non vedo
penso che un personaggio come salvini non mollerà mai l’osso
d’altra parte senza di lui, giorgetti&co sarebbero sotto il 10%, cioè nulla

spero solo che la tramvata Morisi gli faccia calare la boria da “uomo chiamato da Dio a salvare il popolo italiano”

A proposito di Morisi.

Stanno emergendo i fatti: 2 giovani rumeni (rumeni ? in casa della Lega ? Ma dai …..) pizzicati dopo un festino a 4 (maschi ?) a casa di Morisi.
Uno dei giovani rumeni era un escort.

E’ proprio così: fuori Dio Patria Famigia e dentro …… normal people.
Gesù li chiamava sepolcri imbiancati

Rispondi
Silvestro

Vabbè che c’è il precedente di Antonino Spirlì, ma quello almeno lo dichiara esplicitamente anzi ne va fiero.

Qui abbiamo il guru della strategia politica salviniana che durante il giorno tiene corsi su come organizzare ed alimentare un clima sociale di odio e contrapposizione a gay e drogati e di sera organizza in proprio festini tra gay e drogati.
La difesa d’ufficio si commenta da sola: gogna mediatica, fatto personale, amico che sbaglia, atto di debolezza, tanto casino creato dai bacchettoni, cosa sono due bustine di droga.

Fustigatore e fustigato contemporaneamente. Debolezza personale: Ma scherziamo? Qui siamo di fronte ad un caso di personalità dissociativa grande come una casa.

Si capisce anche perché ormai una parte leghista importante ne abbia le palle piene.

Rispondi
Gatón

Dottor Zwirner, le dolomiti erano sotto il livello del mare prima di emergere a seguito dei movimenti tettonici, non perché il livello del mare era 3000 metri più alto di oggi.

Rispondi
marco.com

dove l’ha detto ? Il rosso e il nero ? L’Opinione ? Destra e Sinistra ? magari l’ha detto a proposito della Greta ? (sto tirando a indovinare)

Rispondi
Mario56

Esclusivo / Luca Morisi, parla il ragazzo escort del festino: “Quella notte mi ha distrutto la vita, la droga dello stupro l’ho avuta da lui”

L’edificio, a Belfiore, dove si trova la casa di Luca Morisi ed è avvenuta la perquisizione dei carabinieri (ansa)
Il racconto del ventenne romeno nel frattempo rientrato in patria: “Eravamo in tre nella cascina, con me anche un mio amico connazionale, siamo stati contattati via web. Sono un modello ma per necessità mi prostituisco. Il compenso era di 4 mila euro per una giornata. A un certo punto mi sono sentito molto male a causa delle sostanze assunte, sono scappato dall’abitazione e ho chiamato io i carabinieri”

Da Repubblica online oggi.

Ma come, NON SOLO DROGA MA ANCHE PROSTITUTI GAY ( Zan Zan)
Questo Morisi condensa in se tutti quei modelli negativi per cui la Lega ha strumentalizzato campagne estenuanti, che francamente hanno HANNO ROTTO LE BALLE A TUTTI.
Ma come dice Bersani, non deve chiedere scusa per la droga o perché va a uomini,
DEVE CHIEDERE SCUSA PER TUTTO QUELLO CHE HA FATTO IN QUESTI ANNI:
MACCHINA DEL FANGO
MACCHINA DELL’ODIO
SOFFERENZE INFLITTE A MIGRANTI
SOFFERENZE INFLITTE ALLA FAMIGLIA CUCCHI
SOFFERENZE ALLA FORNERO, ALLA BOLDINI
CHIEDA SCUSA MORISI, PER IL VELENO CHE HA SPARSO.

Rispondi
martello carlo

SE, ripeto, SE è vero tutto ciò che è emerso, soprattutto, il discorso della notte “d’amore ” con UN ESCORT RUMENO “, la cosa fa schifo anche a me, tanto che lo considero MORISI degno di andare a fare lo SPIN DOCTOR per il PD e dare una mano alla ZAN ZAN: quello è il suo posto naturale.
I dubbi sui particolari ci sono: su chi ha fornito la droga ed il PUTTANO che si è sentito male ( poverino ) ed è andato dai carabinieri anziché al pronto soccorso per poi andare subito a farsi intervistare a parcella, indovinate da chi? MA DAL CORRIERONE NATURALMENTE!
Mala tempora currunt e la stampa di regime ne è protagonista a pieno titolo, dopo aver sorvolato con i suoi rapporti incestuosi con la magistratura, ma si sa, a certi media interessa più il buco del cxxo che la giustizia giusta, facciamocene una ragione
Ed è quello che farò io: finché l’italia sarà plagiata da questi brutti ceffi pennivendoli voterò LEGA IN ETERNO.

Rispondi
marco.com

visto podcast delle Dolomiti stop
sono incredulo di fronte a tanta ignoranza stop
sono incredulo che nessuno dei partecipanti abbia obiettato stop
sono incredulo della ignoranza della Signora Gardini che straparla di CO2 e gas serra stop
eppure la domanda di Zwirner è pertinente e al riguardo io ho anche provato diverse volte a rispondere ma capisco che è un argomento molto complicato e controverso stop

di fronte a tanta ignoranza è impossibile combattere per portare a casa qualche piccolo risultato positivo stop
deprimente stop

Mario56: sta calmo, domenica e lunedì, succederà poco o niente. Divertiamoci con Morisi: paga degli extracomunitari rumeni (4.000 euro) per incontri gay con uso di droga.
Dio (soldi) Patria (Romania e non Italia) e Famiglia (sesso)

UNO SPETTACOLO UNICO

E ancora più uno spettacolo vedere quelli che cercano di de-rubricare questo spettacolo a “fatti personali”

Rispondi
Silvestro

La vicenda MORISI viene ribalta della cronaca innanzitutto perché lo stesso Morisi pubblica ufficialmente il suo ritiro immediato da ogni incarico politico/comunicativo nell’ambito della Lega. L’iniziativa avvia una serie approfondimenti giornalistici che rivelano subito che non si tratta di una vicenda solo personale ma anche scandalosa.
Dico “scandalosa” nel senso di argomento oggetto di scandalo, perché in un certo mondo comunicativo, quello che Morisi conosce bene, il quanto vero o falso, la sensibilità personale, i pentimenti contano poco.
Conta la risonanza della notizia, il numero di like; conta accanirsi contro qualcosa / qualcuno, alimentare sentimenti estremi. Trovo quindi veramente ridicolo che oggi i grandi sponsor di questo ambiente che negli anni precedenti hanno approvato e sottoscritto questo clima, fruendo anche di clamorosi consensi elettorali, si ritrovino prudenti (forse non è vero), garantisti (non è reato), rispettosi (debolezza umana), addirittura vittime (giustizia a orologeria), di sistemi social network di cui che fino ieri ne accettavano, anzi gradivano ogni conseguenza.

Per chi ancora oggi non sa, o i finge non sapere come funziona il metodo “bestia” segnalo il link di una indagine della Gabanelli che risale alla fine del 1919, nel pieno successo del sistema e quindi prima dei fatti di questi giorni.

https://www.corriere.it/dataroom-milena-gabanelli/matteo-salvini-la-bestia-come-catturare-4-milioni-fan-social-facebook-twitter-instagram/a00069d2-f33f-11e9-ad64-4488d500d2a2-va.shtml

Rispondi
martello carlo

Bene , allora io ti ho deluso e ne sono contento.
A me la vicenda nei suoi particolari dà fastidio, per non ripetere ciò che ho detto e soprattutto perché nella sua attività aveva detto nel contesto del momento cose che andavano esplicitate senza ipocrisia:
MACCHINA DEL FANGO dove andava buttato
MACCHINA DELL’ODIO ( molto gonfiato dagli avversari, ora amici di GRILLO ) ai sepolcri imbiancati com’era tempo e ora
SOFFERENZE INFLITTE A MIGRANTI dagli sfruttatori di mafia capitale e compagni cooperativi
SOFFERENZE INFLITTE ALLA FAMIGLIA CUCCHI da chi l’ha avuto tra le mani
SOFFERENZE ALLA FORNERO, ALLA BOLDINI: nulla di fronte a quello che hanno fatto patire agli italiani

CHIEDA SCUSA MORISI, PER IL VELENO CHE HA SPARSO….. AVERNE DIRITTO.

QESTO TUO INTERVENTO MERTA DI PASSARE ALLA STORIA COME UNO DEGLI AVVENIMENTI DEL SECOLO; MARRAZZO PUO’ ANDARE A NASCONDERSI…. E COSI’ PURE CASALINO

Rispondi
Mario56

ATTENTO che ce. n’è anche per Meloni Burina .
Guardati l’inchiesta di PIAZZA PULITA
Collusioni, infiltrazioni con l’estrema destra fascista.
Saluti alla romana, esaltazioni del duce e Hitler, minacce a Berizzi.
Si sapeva già che FRATELLI D’ITALIA sono fascisti del resto, il collante è quello

Rispondi
marco.com

alla domanda di Gaton “trattasi di verità acclarata”, occorre chiedere a Gaton “a cosa fai riferimento” ?

è chiaro chiarissimo che la vicenda Morisi non riguarda aspetti processuali ma di altra natura

E’ vero o non è vero che Morisi ha chiesto scusa e che salvini è stato pronto a dire che “si può sbagliare”.

Allora, Gaton, diccelo tu in che cosa ha sbagliato Morisi e di che cosa sta chiedendo scusa Morisi.

Sta chiedendo scusa perchè è gay o si diverte con i maschietti ? E’ una colpa questa ? Non dovrebbe essere una colpa. Non c’è da chiedere scusa.

Sta chiedendo scusa perchè ha gusti gay e non lo ha detto in giro ? Perchè non lo ha detto in giro ? Per paura di qualche facinoroso fascistoide o per paura di non trovare un lavoro così redditizio da consentirgli casali immensi e Maserati ? Se è così, ha ragione Zan. Chi ha quei gusti può essere discriminato, preso in giro, maltrattato ecc. ecc.

Sta chiedendo scusa perchè ha gusti gay ma li ha camuffati esibendo disprezzo e favorendo campagne di odio contro i sostenitori del decreto Zan ? Questa è ipocrisia allo stato puro. Un distillato di ipocrisia.

Questo per quanto riguarda il tema gay. Poi ci sarebbe anche quello di alimentare la prostituzione degli extracomunitari. Poi ci sarebbe il tema della droga.

Tu, Gaton, pensi che il sig. Morisi abbia fatto “uno sbaglio” come dice salvini ? Nel senso che la cocaina l’ha presa una volta soltanto? Da quanti anni stava “sbagliando” ? Non è che lo sbaglio sia stato semplicemente quello di essere stato scoperto ? Su, dai non serve essere anziano per capire queste cose elementari ….

Perchè stai sfuggendo dal punto chiave: questo signor Morisi è stato il cervello della campagna di odio verso la on. Fornero. Dici che non è così ?

Che cosa ricordano, che cosa si mettono in bocca le persone “convertite dalla comunicazione di salvini” in relazione alla Fornero: quella che piangeva davanti alle telecamere e inculava centinaia di migliaia di pensionandi. Come se la on. Fornero lo avesse fatto per sport.

Ci fai sapere ? grazie

Rispondi
marco.com

vediamo….
fa domande e riceve risposte articolate
ci aspettiamo che a chi gli fa cortesi domande risponda con dovizia di argomentazioni

Rispondi
marco.com

e, ovviamente, se l’argomento “processuale” riguarda condanne emesse dalla magistratura e non dai giornalisti, riguardo al crimine di spaccio droga, avremo spiegazione del perchè la stessa cosa non si applichi a salvini quando va a citofonare accusando – lui, e non i magistrati – la gente di essere degli spacciatori

Rispondi
Silvestro

Capisco che la domanda può apparire articolata e difficile da capire.
Ma il quesito è molto semplice e si esaurisce nella prima riga:

parli di “verità acclarata” e ti si chiede “a cosa fai riferimento?”.

SECONDO ME NON SAI COSA VUOL DIRE “ACCLARATO” PERCHE’ NON SAI A COSA FA RIFERIMENTO.
IN PRATICA PARLI A A VANVERA.

Rispondi
Mario56

Qualcuno qui, ha affermato che Morisi è colpevole di spaccio o altro?
Noooooo!
Il problema è POLITICO.
Questo PERSONAGGIO DALLA DOPPIA MORALE, è stato nelle stanze del ministero degli interni.
Lo vuoi capire che lascia perplesso un prete che predica un comportamento alla messa e poi bestemmia e pecca di sera?
Di cosa si è scusato?
Ce lo vorresti spiegare, @gaton ?

Mario56

E lo spacciatore di Bologna, citofonato da Salvini e il suo popolo leghista
Non era innocente fino alla cassazione?
?

Rispondi
Gatón

Ha detto che era uno spacciatore, non che era colpevole.
Denunciare è lecito, le colpe vengono poi accertate dalla magistratura.

Rispondi
Mario56

Quindi io posso dirti, con una truppa televisiva al seguito che sei uno stupratore e …
…. ma non colpevole di stupro finché un giudice non ti condanna?
Non ti pare di essere un RAGNO?

Gatón

Lo spacciatore ha querelato per calunnia ?
Se tu facessi quanto hai ipotizzato potrei querelarti, salvo che poi la cosa passi come libertà d’informazione.

Gatón

Te lo spiego.
Tu esprimi giudizi sulla base di bla bla bla su cui nemmeno la magistratura sta ritenendo utile indagare.
Il racconto dei due è credibile come una banconota da 13 euro.
Perché le forze dell’ordine non vengono a perquisire casa mia, pur se secondo te io sarei un pericoloso sovversivo ?

Rispondi
Mario56

Quindi se lui è innocente e non ha fatto nulla …
… DI COSA SI SCUSA?
Dei gay escort?
Dell’uso personale di droga?
Di aver nuociuto a Salvini perché è stato ordito un complotto?
Di essersi dimesso?
@gaton
DI COSA SI SCUSA LUCA MORISI?

Rispondi
Mario56

@@ MARCO.COM
@@ SILVESTRO
Alla domanda cruciale…
… gaton ha detto di chiedere a MORISI.
Ma se è una macchinazione dei giornaletti di sinistra
PERCHÉ MORISI CHIEDE SCUSA?
Si chiede scusa per qualcosa di sbagliato, qualcosa non andava fatto
o si chiede scusa per SPORT?

Rispondi
Gatón

Ho detto, e lo ripeto, non so se, di cosa e perché avrebbe chiesto scusa.
Non sono onnisciente come voi.

Mario56

Milano, saltano i nervi nel centrodestra: Salvini non aspetta Meloni all’evento per Bernardo, ira di La Russa e Santanché
di Matteo Pucciarelli

Momenti di tensione alla conferenza stampa per il candidato sindaco Bernardo. L’aereo della leader di FdI non arriva puntuale, il segretario leghista deve prendere un treno. La Russa al telefono con Santanché si sfoga: “Matteo se n’è andato, non ha ascoltato nessuno”. E dal palco rassicurano: la coalizione è unita.

da REPUBBLICA

Salvini è ormai a pezzi.
I social lo stanno mettendo alla gogna.
Ciò fanno a lui quello che lui ha fatto agli altri.
Lucarelli: nessun sentimento di comprensione per una BESTIA così.

Rispondi
Mario56

Lega, l’inchiesta su Morisi e la pista del ricatto dopo una lite sui soldi
dai nostri inviati Giuliano Foschini e Fabio Tonacci

(agf)
La vicenda che scuote la Lega coinvolge l’ex guru social e amico di Salvini, indagato per cessione di stupefacenti dopo un incontro con due giovani escort. I dubbi e le accuse

L’ascolto è riservato agli abbonati
01 OTTOBRE 2021
3 MINUTI DI LETTURA
BELFIORE (VERONA) – C’è una storia che deve essere ancora raccontata a proposito di quel 14 agosto, quando la carriera politica di Luca Morisi è precipitata nel cascinale di Belfiore, mezz’ora fuori da Verona. È la storia di un litigio per soldi tra l’ex guru dei social di Matteo Salvini e i due escort romeni che aveva invitato a casa. Forse l’esito di un ricatto cominciato male e terminato peggio. E che apre a una serie di interrogativi tuttora senza risposta: perché Morisi si è fidato di due giovani conosciuti, a quanto se ne sa, poche ore prima su un sito di incontri a pagamento? Chi gli ha venduto la cocaina? Di chi era, veramente, la bottiglietta da 125 ml contenente – a detta di P.R, uno dei due escort – Ghb, la cosiddetta “droga dello stupro”?

L’accordo
L’appuntamento del 14 – per come l’hanno ricostruito sinora la Procura di Verona e la Compagnia dei carabinieri di San Bonifacio – inizia in chat tra Morisi e uno dei due romeni. Non P.R., il 20enne che ieri ha raccontato la sua versione dei fatti a Repubblica, ma il suo amico, coetaneo e connazionale: si fa chiamare Alexander. Come lui, ha diversi profili con foto assai esplicite su siti di escort gay. Morisi lo contatta e concorda con lui la trasferta da Milano – dove i due ragazzi vivono – a Belfiore. Pattuiscono il prezzo per una giornata insieme. “Quattromila euro”, riferisce P.R., da versare in due tranche: 2.500 con un primo bonifico, che viene effettuato, gli altri 1.500 alla fine dell’incontro. Il saldo non ci sarà mai. “Morisi ci aveva detto che voleva usare anche della droga e queste cose si pagano. Una parte dei soldi ce l’ha data, ma poi ha fatto casino: il primo bonifico è arrivato, poi non so come ha bloccato la sua carta di credito e quella del mio amico, secondo me ci voleva fregare”, racconta P.R. .

Caso Morisi, ora Salvini teme l’effetto sul voto delle comunali. Aria di congresso nella Lega

di Emanuele Lauria
29 Settembre 2021

Il litigio per strada
Ed è proprio il denaro il vento che fa degenerare la situazione dopo le 12 ore e passa trascorse insieme. I due sostengono di non aver avuto quanto dovuto. Si mettono a litigare. Non sono lucidi, in quel momento, nessuno lo è. Sono strafatti di cocaina e probabilmente anche di Ghb. All’improvviso P.R. prende il telefono e chiama i carabinieri. “Ci hanno fatto un furto, ci hanno fatto un furto”, bofonchia alla cornetta. Pochi minuti dopo una seconda telefonata al 112, in cui ribadisce il furto e aggiunge di sentirsi male. Quando la pattuglia arriva sul viale alberato che collega il cascinale di Belfiore con la Provinciale (una strada sempre deserta, ancor di più alla vigilia di Ferragosto), i carabinieri trovano i due romeni e Morisi che urlano. Il gruppo è agitato. P.R. si infila nell’auto con cui è giunto da Milano e ne esce con una “bottiglietta di vetro da succo di frutta – si legge negli atti dell’indagine – quasi piena, da 125 millilitri contenente del liquido trasparente” che il ragazzo consegna sostenendo essere Ghb. “Me l’ha data Morisi, casa sua è qui vicino, venite che ho le prove”. Morisi nega, è in evidente imbarazzo. I militari verificano che i tre si conoscono davvero e si fanno condurre a casa dello spin doctor di Matteo Salvini. Qui procedono alla perquisizione e trovano tracce di cocaina. Con P.R. che indica loro anche uno dei posti in cui Morisi la nascondeva: un libro con una copertina verde, dove c’è una bustina con 0,31 grammi di polvere bianca.

Dall’uomo di Orbán a Haider: quando la destra omofoba si scopre omosessuale

di Filippo Ceccarelli
29 Settembre 2021

Alexander, il terzo uomo
Morisi è furioso. Sostiene che la boccetta non sia la sua, si rifiuta di firmare il verbale di perquisizione. I carabinieri denunciano sia Morisi sia P.R. . E la Procura apre un fascicolo, in attesa dell’esito delle analisi sul liquido. Attraverso il suo legale, Fabio Pinelli, Morisi ha già ribadito che la droga dello stupro non era sua e si è detto pronto a essere interrogato. Di chi era? “Di Morisi”, dice P.R. “Certo non la mia”, risponde Alexander, il terzo uomo. Risponde alla videochiamata di Repubblica mentre è sdraiato sul letto. “Questa è una storia che non vi riguarda”, sbuffa, prima di riattaccare. “Sono affari nostri: già state rovinando la vita del mio amico, non dovete rovinare anche la mia. Io non ne voglio sapere nulla, non ho fatto niente, non abbiamo fatto niente”.

Lega, l’avvocato di Morisi: “È pronto a chiarire tutto: la sua condotta penalmente irrilevante”

29 Settembre 2021

Il presunto ricatto
In realtà i nomi di Alexander e P.R. in certi ambienti dicono qualcosa. Sia a Roma, dove hanno vissuto per molto tempo, sia a Milano. Sono due escort conosciuti, che spesso si muovono in coppia. E sono conosciuti anche per una particolarità: “A un certo punto delle serate chiedono più soldi di quelli pattuiti, e se ti rifiuti ti minacciano di chiamare la polizia, o comunque di rovinarti pubblicamente”. È quello che potrebbe essere accaduto anche nell’appartamento di Morisi – due piani, nella mansarda un’enorme vasca idromassaggio al centro della stanza – anche se P.R. smentisce decisamente. “Sono stato malissimo, ho pensato di morire”, continua a dire. “Ho le prove, i certificati medici, le chat, gli screenshot che documentano tutto quello che ho detto: da quella giornata sono un’altra persona”. Agli atti dell’inchiesta, effettivamente c’è il referto medico di una visita al pronto soccorso, più diversi documenti nella disponibilità del suo legale, Veronica dal Bosco.

Rispondi
martello carlo

DAI ASCOLTO AD UN VECCHIO, TEMPRATO COMPLOTTISTA: avete montato un gran bel palco, come al solito, che lunedì verrà subito smontato e non vi saranno repliche perché la trama corre il rischio di essere completamente riscritta.
Mi piacerebbe tanto che finisse come nel ’94 “GIOIOSA MACCHINA DA GUERRA “, ma non sarà così: cosa si può pretendere da un paese che ha sempre avuto il partito comunista più forte d’Europa…… e ci resterà
Resterà solo quel cocainomane che non posso sopportare: un disastro personale più nocivo del CIVID.

Rispondi
marco.com

Non so chi ha orchestrato la campagna di odio verso Berlusconi, mi vengono in mente il gruppo L’Espresso, Travaglio, Santoro. La campagna di odio c’è stata ed è culminata nel lancio di una statuina del duomo di Milano in testa a Silvio.
Campagne di odio verso meloni non ne vedo se non nella misura e modalità tipica delle contrapposizioni politiche, di cui sono oggetto tutti i politici, vedi Renzi, Monti, Napolitano ecc. ecc.
Salvini ha fatto fare un salto di qualità a queste campagne utilizzando lo strumento – nuovo – dei social. Dove appare chiarissimo il ruolo primario del sig. Morisi. Se Salvini fa la guerra, alimenta odio e compare in tutti i talk show, il minimo che si deve aspettare è una contrapposizione altrettanto significativa.

Io ho detto che la campagna contro Berlusconi ha portato al lancio della statuina, tu sei d’accordo che la campagna di salvini contro i neri ha portano all’episodio di Traini ?
Personalmente, provo una avversione profonda per il modo di fare e ragionare di salvini, senza odio.

Adesso dicci di che cosa si deve scusare Morisi. Poi hai l’imbarazzo della scelta nelle risposte.

Ridicola la tua difesa della citofanata. Le accuse si fanno dai carabinieri e non con una troupe televisiva al seguito.
Specialmente da un ex ministro degli Interni che dovrebbe sapere come funzionano le cose.

Rispondi
marco.com

Poi, per completare, già che ci siamo
Ci puoi dire la tua personale opinione se credi di più alle parole della Procuratrice di Verona oppure alle parole di salvini che parla di “attacco a 5 giorni dal voto” ?

è una domanda semplice …. basta dire “personalmente, intimamente, credo di più a :”

Rispondi
Gatón

L’episodio di Traini è stato innescato da un truce omicidio, spero non te ne sia dimenticato.
Ripeto, innescato non giustificato altrimenti il bardotto mi accusa di connivenza.

Rispondi
Mario56

Di fatto lo hai appena giustificato.
Quindi Salvini istiga al suicidio decine di migranti…
… io sarei innescato a fare una strage di leghisti?
Sei poco lucido gaton, ultimamente.

Rispondi
Simone

Ma dai, guarda che il primo ad aver ideato a livelli “scientifici” la suddetta “macchina del fango” è stato proprio Berlusconi. Non pecchiamo di memoria corta. Una macchina perfetta, un sistema formato da giornali (e giornalisti a servizio – Montanelli docet, nonché lo storico conflitto d’interessi), tv e poteri forti, tutti al servizio di un uomo solo. Che a tutto questo possano uscire delle reazioni (anche stupide e sbagliate, certo) mi sembra non solo normale ma anche opportuno. Quello che è venuto dopo non è stato che la logica “evoluzione” di questo suo modo di porsi a livello mediatico. Ma l’origine di questo modo di porsi e di creare un determinato clima per attirare l’elettorato anche attraverso il sentimento del tifo da stadio viene da lui.

Rispondi
marco.com

tutto qui ?
sempre e solo e sempre , a difesa della tua parte politica ?

ma ti senti davvero furbo?

avevi detto anche che rispondevi alla tua successiva domanda (già: sempre domande e mai risposte argomentate)
ne hai di domande a cui sei stato invitato a rispondere

chiedi al galantuomo

Rispondi
Gatón

Beh, quanto a difesa a prescindere della propria parte politica non siete secondi a nessuno
Basta ascoltare, tanto per esemplificare, l’odierna edizione di rosso e nero.

Rispondi
marco.com

cazzo che galantuomo

che fior di galantuomo

non riesci a biascicare parola

sai solo fare il ping pong su qualche frasetta “chiedilo alla tua parte politica”

perchè e di che cosa ha chiesto scusa Morisi?
e quali sono gli sbagli che il suo datore di lavoro dice di perdonare e di comprendere ?

Un galantuomo risponderebbe. Di questo non c’è da discutere

Rispondi
Gatón

Chi ha mai detto che io sia un galantuomo ?
Ho detto che mio nonno sosteneva che il più furbo lo fosse.
Non so se io sia degno del mio avo.
Certo che il confronto con voi rende le cose molto più facili.

Rispondi
Silvestro

LUCA MORISI: lui stesso scrive “il primo settembre ho rassegnato le dimissioni dai miei ruoli all’interno del partito: è un momento molto doloroso della mia vita che rivela fragilità esistenziali irrisolte a cui ho la necessità di dedicare tutto il tempo possibile nel prossimo futuro….”
In questa vicenda non c’entrano reati penali, non c’entra se è colpevole o innocente, non c’entrano i giudici, ne la droga e nemmeno la sua attività gay. Come ha dichiarato lui stesso si tratta di una fragilità umana che merita grande rispetto.

MA IL PUNTO E’ PROPRIO QUESTO.
L’appello legittimo di Morisi contiene tutti gli elementi di debolezza umana che la propaganda salviniana allestita dalla sua squadra, per anni, non ha mai tenuto conto prima di dare in pasto ai social persone e storie opportunamente organizzate, a colpi di urla e odio.
La domanda è per quale motivo, quella meravigliosa macchina da guerra da lui modellata, che non rispetta vite e sentimenti di nessuno, dovrebbe oggi avere qualche riguardo verso di lui.

La “bestia”, con l’addio del suo ideologo, muore, ma ha fatto molti figli, che hanno innanzitutto travolto il loro stesso padre.

Rispondi
Gatón

Effettivamente, un asino sfigura sempre di fronte a bardotti ed onagri.
Me l’ha già detto di lasciar perdere, quale comare non sarò mai alla tua altezza.
Penso che ne seguirò il consiglio.

Rispondi
martello carlo

DRAGHI comincia a preoccuparmi: troppi incontri importanti come con GRETA, promesse a nome dell’universo mondo, troppi discorsi in inglese anche quando è in Italia, troppi giri istituzionali ad altissimo livello,,,, non è che finisca per passare dal PAPEETE pure lui?
Spero proprio di no, la VOCE DEL SILENZIO spesso ha una potenza incredibile…. oddio, non come CUCCIA per carità, ma un po’ di selezione in epoca di aumento delle bollette e risparmio energetico non sarebbe male.

Rispondi
Simone

Sono abbastanza d’accordo. Personalmente non ho nulla contro la Thunberg. Probabilmente è una brava ragazza, che si informa e crede in quello che fa. E il fatto che si dica sostanzialmente frustrata per quello che vede de vogliamo ne è la prova. Può anche andarmi bene che possa essere considerata un piccolo simbolo, certo dentro determinati parametri e limiti.
Ma dato che si tratta di faccende reali e serie, vedere i capi di Stato dialogare con tanto di telecamere a riprendere la scena, con lei, è diventata una buffonata. E lo dico con tutto il rispetto per quella ragazzina, sul serio. È ovvio, se non altro per questioni d’età, di esperienza e di studi sull’argomento, che se i sopra citati volessero fare davvero qualcosa di concreto si siederebbero, magari tutti insieme, ad ascoltare degli esperti veri, ed ascolterebbero innanzitutto in silenzio i loro resoconti. E le responsabilità che si prenderebbero dopo quegli incontri sarebbero allora sì assolute e inequivocabili. Perché rispetto allo stato attuale delle cose, ovvero quelle che ci stanno portando senza ombra di dubbio ad un futuro molto difficile, dovranno prendere e condividere con l’umanità delle decisioni che prevedono dei sacrifici reali e immediati, se visti nell’ottica della way of life vigente. La verità è che non hanno le palle, e probabilmente nemmeno la coscienza per farlo.

Rispondi
martello carlo

Meno male che almeno una volta siamo abbastanza d’accordo: credevo di aver osato troppo, ma vedere DRAGHI in cerca di consenso e pubblicità con una ragazzina che rappresenta certo qualcosa di positivo, ma solo allo stato informre senza proposte concrete, nemmeno una parola di stimolo ai comportamenti corretti dei suoi coetanei è desolante, ben sapendo che dietro alle promesse e parole di circostanza si stanno sviluppando grossi progetti e grandi affari.
Per carità, nulla di scandaloso in questo, ma in questo momento l’impressione è che le scelte sulle soluzioni da percorrere non siano indirizzate tanto al fine quanto agli interessi di pochi e far prendere gli investimenti nel POSTO SBAGLIATO, per farli finire nei POSTI PRIVILEGIATI dei soliti ” ELETTI “.
Il tempo manca e come dici tu gli interlocutori non sono certo le bambine che spendono metà della loro giornata in mille ricciolini, future consumiste privilegiate, bensì gli scienziati, dai quali non si intravvede ancora una linea comune, una soluzione universale.
Manca soprattutto la chiarezza, la comprensione delle cose cui far discendere anche dei comportamenti individuali coerenti: che fine hanno fatto il risparmio energetico del led, degli oneri di sistema, gli investimenti sulla mobilità individuale e collettivo? Boh, lo sa qualcuno? Probabilmente sì: una piccola soddisfazione ce la vogliono dare per incentivarci, convincerci, o tutto va tenuto nell’opacità perchè i risultati non ci sono stati perché finiti nel posto sbagliato?
Cari tutti, caro presidente DRAGHI, con i cerimoniali non si va avanti, nemmeno con i futuri plagiati del NUOVO ORDINE MONDIALE, i giovani: fra poco potrebbe scoppiare la rabbia bollette e inflazione della gente: è possibile almeno spiegare e vedere qualche risultato dei sacrifici passati per trovare una ragione e la forza per andare avanti o continuiamo a lasciar pensare a tutti che le pale sono mafiose, che SORGENIA/ De BENEDETTI intrallazza con la politica e le banche o che l’affare dell’auto elettrica farà alla fine solo gli interessi della GERMANIA?

Rispondi
Mario56

Tutta la discussione del blog sta degenerando in risse da facebook.
Chiariamo una volta per tutte che:
Gaton non è un asino
Mario56 e Marco.com non sono mosche equine
Martello non è un fascista.
Credo che la vicenda Morisi abbia fatto schifo a tutti
SINISTRA E DESTRA
Solo che i destri non vogliono ammetterlo pubblicamente
MA SONO NAUSEATI ANCHE LORO …
forse per quello che non vogliono e non possono rispondere.

Rispondi
martello carlo

I GRANDI ARCHITETTI.
Della LOGGIA UNGHERIA non si sa più niente ed è proprio quando la MASSONERIA tace che la grande architettura del mondo avanza a cazzuolate, quadre e fili a piombo.
La maestria dei nostri architetti e muratori non ha eguali, specie quando di fare abusi edilizi ( vedi P2 ).
Dunque ricominciamo dalle fondamenta
– Agosto: arrestato il Consigliere regionale calabrese NICOLA PARIS, amico di SPIRLI
– Settembre: scandalo ESCORT / COCA / MORISI
– Settembre: scandalo condanna MIMMO LUCANO, il salvatore dal degrado calabrese e creatore del modello ” ricostruiamo un’Italia nuova con i migranti ” dato che gli italiani preferiscono emigrare in Germania
– 1° Ottobre: FAN PAGE gemello de ” IL POST “, sito parallelo alla BESTIA ma benedetto, sembra con FONDI ROSSI, scopre i FONDI NERI di FIDANZA in ORBACE e SALUTO ROMANO mentre sta imprecando contro ebrei, gay e comunità LGBT Q dopo 3 anni di infiltrazioni in stile 007.
FAN….FAN… non è che si sono sbagliati e si tratti di ZAN PAGE?

Alla luce di questo ultimo scoop, non è che invece di cercare di vincere SCANDALOSAMENTE le elezioni, sfruttino MORISI per far passare proprio la legge ZAN?
QUESTA SI CHE SAREBBE LA CILIEGINA SULLA TORTA.

Rispondi
Mario56

Inutilmente sposti l’attenzione su
CASO MORISI LEGA
CASO FASCISTI IN FRATELLI D’ITALIA ( questa sinceramente non è una grande novità. Io l’ho sempre sostenuto che si scrive FdI ma si legge FASCISTI)
Della sentenza abnorme, nemmeno ad un mafioso si da una pena simile, di Mimmo, dovresti vergognarti di non combattere contro la giustizia ad orologeria, politicizzata.
Ma l’attenzione, anzi la gogna mediatica è saldamente sulla BESTIA.
Non ne sono nemmeno dispiaciuto . Anzi. È il contrappasso.
Chi di spada …

Rispondi
martello carlo

Non mi sono spiegato: la sentenza sembra fatta apposta, vista la pesantezza della pena, per creare sdegno e quindi non è certo a favore di chi osteggia l’immigrazione….
Una cosa potrebbe aver pesato: la lotta all’ultimo sangue della magistratura apicale consorziata contro DE MAGISTRIS.

Rispondi
Mario56

Sono sempre più convinto, @ MARTELLO
che state mettendo avanti le mani e la penna.
Probabilmente, almeno stando agli ultimi sondaggi, la destra e la Lega in particolare, non avrà TUTTO QUEL SUCCESSO ELETTORALE DI POPOLO CHE VI SIETE SEMPRE
VANTATI, FINO A ROMPERE LE BALLE A TUTTI .
Dopo anni che gridavate di tornare al salvifico voto di popolo, dopo anni che strombazzavate di essere
MAGGIORANZA NEL PAESE
potreste invece avere una Caporetto e Salvini ( alias Bestia di Morisi)
POTREBBE PRENDERE UN BEL PUGNO TRA I DENTI
E SAREBBE LA SUA FINE.
Quindi iniziate già adesso a giustificare il probabile insuccesso che sarebbe dovuto ad ingerenze dei giudici ad orologeria, ad inchieste dei giornaloni di regime, dei poteri forti, che attentano alla corretta campagna elettorale di un onesto Salvini, di uno che non ha mai creato fango, scoop elettorali, una persona mite e fiero difensore di un popolo antistatalista, laborioso, che fa le file alla Caritas per sbarcare il lunario, che non vuole lo sfruttamento dei migranti.
Non te ne stai accorgendo ma il clima pro Lega sta cambiando. Zaia e Giorgietti se ne sono resi conto.

Rispondi
martello carlo

So quanto le vittorie politiche ( anche se sconfitte per il paese ) è l’unica soddisfazione della vostre vite perdute nel DESRTO DEI TARTARI, nell’inutile attesa che arrivino i NAZISTI promessi dal pretino della segreteria.
Avete già sofferto troppo con la BESTIA, il sorpasso della lega, ecc. e per il male che vi voglio, spero possiate trovare oggi un po’ di sollievo alle emorroidi.
Non vorrei rovinare il tuo entusiasmo, ma mi sento in obbligo di riportare TESTUALMENTE il titolo in prima pagina sul ” FATTO QUOTIDIANO ” di ieri:

” SECESSIONE DEI RICCHI – RIESUMATA L’AUTONOMIA DIFFERENZIATA
.
………….DRAGHI FA IL REGALONE AI LEGHISTI ANTI SALVINI……………..

voto di scambio…il federalismo dei soldi non c’era nel nadef entrata in com. è stato aggiunto dopo un gentile omaggio a Giorgetti, Zaia, Fedriga e Fontana. ”

Per noi è questo che conta

UN CIAONE

Silvestro

Ci sono due letture possibile di questo tuo post.
Il primo è il più scontato. Si mettono le mani avanti cercando di anticipare l’esito di un risultato elettorale non esaltante e quindi anticipare già ora i complotti, le indagini giornalistiche a orologeria: insomma la solita paccottiglia complottista / vittimista che si mette in piedi queste situazioni.

Il secondo è più grave e certamente involontario: riconosce implicitamente che una parte importante dell’elettorato di destra è cosi superficiale, ignorante, subculturato e poco radicato da farsi condizionare in massa da eventi giornalistici talvolta strumentali, tutti da approfondire, ma emotivamente importanti al punto da compromettere votazioni locali che comunque non hanno nulla in comune con la cronaca quotidiana.

Terzo ma è solo una battuta: Non sarà l’effetto del metodo de “la bestia” ?

Rispondi
martello carlo

Voi certamente puntate sulla seconda, l’avete sempre fatto anche in modo più sfacciato ma s senza aiuti stranieri, l’avete sempre presa sui denti, come la GIOIOSA MACCHINA DA GUERRA di quell’esaltato di OCCHETTO: l’avete presa proprio dal popolo che di voi non si è mai fidato, a ragione, conoscendovi come allevatori di fancazzisti e perciò tassaioli: manca poco che arriverete a dare la pensione di invalidità pure ai trans e tante cianfrusaglie, sai di quelli che uno vale uno fino a raggiungere la maggioranza nel paese a carico di chi fatica.
A proposito di MIMMO LUCANO: è il miglior e rappresentante della NOMEMKLATURA BLA BLA BLA, PENNIVENDOLA e BUONISTA: Dio mio, quanto siete buoni voi a sinistra, quanto siete generosi, compassionevoli, solidali con le case degli altri, con i soldi degli altri, con il lavoro degli altri, ma quando arrivano a CAPALBIO alzate il ponte levatoio.
Certo la situazione cambierebbe se si aprissero le porte dei ministeri e della pubblica amministrazioni ai migranti mediante apposite QUOTE NERE limitando le integrazione dei ruoli con autoctoni o si chiudessero interi uffici improduttivi appaltando i lavori a cooperative tipo quelle utilizzate ad esempio da GRAFICA VENETA per poter sopravvivere.
NON HO MAI VISTO UNO STATALE, SAI, DI QUELLI TANTO BUONI ED ALTRUISTI A FARE LA CODA ALLA CARITAS, ma mi piacerebbe vederli, come vedere delle facce nere tra i magistrati, dirigenti statali e tra gli impiegati di tutti i livelli.
FAR CADEREIL FRONTE DEGLI STATALI, APRENDOLO ALL’IMMIGRAZIONE SAREBBE PER LA SINISTRA COME PER I TALEBANI PERDERE IL CONTROLLO DELLA DONNA 😀 😀 😀

Rispondi
Silvestro

MIMMO LUCANO: Poiché in questo caso non ci si può lamentare per una sentenza tipica delle toghe rosse, pur di frignare e fare la vittima stavolta si sono inventati una sentenza fatta apposta per creare sdegno tra coloro che non sono contrari all’immigrazione ed una presunta lotta all’ultimo sangue dei magistrati contro DE MAGISTRIS.
Farneticazioni ricorrenti, tendenza all’autocommiserazione, vittime di incomprensioni.

Si chiama SINDROME DI CALIMERO.

Rispondi
Mario56

Salvini conosceva lo scandalo Morisi già dai primi giorni di settembre…
… ma pensava che tutto andasse in sordina.
Grave quesa valutazione per il duo della BESTIA.
CREDERE DI FARLA FRANCA!

Rispondi
martello carlo

Per forza, corre voce che il 4° uomo sia SALVINI in persona e sia lui il fornitore della droga…
Ormai ” le jeux sont faits ” potete smetterla di fare la commedia.

Rispondi
Silvestro

E’ strano!! non sento più ZWIRNER parlarci di sua figlia a Londra.
La citava con orgoglio, ben inserita nella comunità britannica. Una comunità snella efficiente, priva dei lacci e lacciuoli che ci sono in Italia, con tempi biblici e burocrazia asfissiante.
Ecco, un tagliando della situazione, da qualcuno che vive la situazione sul campo ci servirebbe per un quadro obiettivo.
Sarei curioso ad es. di sapere se hanno già distribuito la tessera annonaria per il razionamento del cibo; se per gli spostamenti usano ancora la macchina oppure è molto più salutare un sana passeggiata.

Perché effettivamente ora che non hanno più quei rompicoglioni di europei che vogliono imporre le loro regole, che pretendono di far entrare stranieri anche contro la volontà anglosassone, sarebbe interessante sapere come se la passano. Adesso poi che hanno eliminato anche il sistema metrico decimale reintroducendo libbre, once e tutto il resto, cioè le vecchie “misure imperiali”, non c’è dubbio che anche gli scambi commerciali con quei rompipalle di europei saranno più facili.

PS: Chissà se Zwriner ha già cominciato ad inviare alla figlia anche pacchi di pasta e riso.

Rispondi
Mario56

E aggiungerei qualche tanica di benzina, visto che le pompe ai distributori sono spesso a secco.
Hanno fatto scappare gli autisti dei paesi dell’est, perché non più comunitari.
E ora?
Ora pedalano e mangiano quello che passa il convento. Altroché tacchino a Natale.
Ma ora ci potrei scommettere che GATON, avrà il SOLITO AMICO INGLESE, buono in varie occasioni, che gli dirà che va tutto bene e non è vero niente.

Rispondi
marco.com

Perchè dici così, Mario.
Io mi fido di più dei miei contatti diretti che della stampa.
Peraltro, su questo tem, la consocenza di Gaton ha detto più o meno le stesse cose che mi hanno detto la mia conoscenza, cioè che c’erano sì delle carenze di approvvigionamenti ma non critiche.
Il tutto a causa dei camionisti dell’Europa dell’Est.

A suo tempo, invece avevo evidenziato che le esportazioni italiane verso UK dei nostri prodotti di eccellenza avevano subito un significativo calo.
E in quell’occasione, avevo evidenziato quanto stupida e MASOCHISTICA è la posizione anti EU dei nostri stupidi leghisti nostrani.

Adesso per la benzina, mi informo. Mentre, per il tacchino di Natale, penso che gli inglesi sopravviveranno. Se però noi esporteremo molti meno pandori, questa sì sarà da evidenziare come monito ai nostri stupidi leghisti nostrani.

I nostri stupidi eghisti nostrani sono quelli che hanno sparso la fandonia che Prodi ha svenduto la lira, al cambio 1 Euro = 1.000 lire invece che la verità 1 Euro = circa 1 Marco = 1.936,27 lire

Anch’io avevo chiesto riscontri a zwirner che è in stretto contatto con sua figlia, ma è stra-evidente che zwirner non ci legge. La storia che una volta il mare era più alto delle Dolomiti è troppo grossa. Anche per un ignorante come lui

Rispondi
Mario56

Io, caro MARCO.COM non mi riferisco alla stampa che probabilmente potrebbe esagerare la situazione, ma alle dichiarazioni dello stesso Boris che ha ammesso che ci sono carenze di camionisti del est, ed esorta accoratamente le imprese di trasporto inglesi ad aumentare la paga a quei pochi trasportatori autoctoni perché c’è rischio per il tacchino a Natale oltre alla carenza di benzina.
Sugli
STUPIDI LEGHISTI
sempre d’accordo..

Rispondi
martello carlo

“DIMMI CHE AMICI HAI E TI DIRO’CHI SEI”: tu hai tanti amici inglesi che per tua stessa ammissione sono degli stupidi…… VEDI TU.

Rispondi
Mario56

Quindi
MARTELLO
sei convinto che gli amici inglesi di MARCO.COM non siano attendibili ?
Quindi ammetti che nel Regno Unito non se la stanno passando molto bene dopo la brexit?
Ti chiedo ciò perché gli amici inglesi di MARCO.COM dicono il contrario
Difatti lo stesso governo ha ammesso gravi problemi di traporto merci.
Quindi scaffali mezzi vuoti e pompe al secco .
Poi gli amici non potranno mai avere una visione ampia.
Magari abitano in aree FORTUNATE.
Ps
Ti faccio notare però che MARCO attribuiva l aggettivo STUPIDI non ai suoi amici, ma ai leghisti nostrani.
Ps
Dai che oggi ce la caviamo della Raggi!
Ma sarà Calenda o quello sconosciuto della destra … Michetti , mi pare si chiami.?

Gatón

Sai a quanti, anche dichiaratamente di sinistra, ho spiegato la verità sulla bufala del cambio 1 euro = 1 marco…
Ma non c’è niente da fare, la gente crede ciò che vuole credere.
Adesso contatto i miei amici UK, vi riferirò.

Rispondi
Mario56

Il mio amico inglese Boris Johnson mi ha raccontato che userà i militari per guidare i camion abbandonati da Rumeni.
Più chiaro di così.
Ps
VITTORIA INEQUIVOCABILE DEL CENTRO SINISTRA
GRANDE SCONFITTA È LA LEGA DI SALVINI

marco.com

you’re right
ho sbagliato a scrivere, avevo in mente 1 marco = circa 1.000 lire (990 )

martello carlo

VEDI TU …… e ha visto….. sembra proprio un LEGHISTA NOSTRANO.
questo vale anche per il raccattapalle o meglio il raccattafake.

Silvestro

Però le mie considerazione volevano essere più ampie.
Zwirner non con insistenza, a dire il vero, ma con un certo orgoglio non perdeva occasione per illustrarci la grande cultura britannica, liberista, efficace, pratica, contrapposta alla nostra. Una cultura peraltro basata su un concetto colonialista ed imperialista che nel Regno unito non hanno mai abbandonato e che non si conciliava con le regole comunitarie.

Ora dopo le grandi fanfare, gli entusiasmi iniziali che evocavano, fra l’altro l’inizio di una nuova ed autonoma politica internazionale con il Regno Unito protagonista, da persona un po’ vendicativa quale sono, mi sembrava ovvio un primo tagliando della situazione.

Non voglio mettere in discussione la veridicità di italiani residenti che riferiscono comunque situazioni che vivono più direttamente, ma se BJ decide di mettere alla guida dei TIR i membri del glorioso esercito imperiale britannico, personale che dovrà sostituire le decine di migliaia di autisti stranieri, immigrati sottopagati e reietti che popolavano il Regno Unito, mi chiedo se magari qualche adepto di Niel Farange, oggi, non abbia dei ripensamenti.

Rispondi
marco.com

quali considerazioni più ampie ?

Intanto partiamo da degli assunti condivisi, cercando sempre argomenti POSITIVI e non da tifosi della curva nord
– i politici hanno pensato che nel mondo globalizzato, UK con le mani libere avrebbe potuto giocare un ruolo più da protagonista che non nell’alveo della UK. La verifica di questa scommessa richiede almeno 5 anni se non 10
– la brexit è stata votata dalle zone rurali e dai vecchi ed è stata respinta a Londra e dai giovani. Su questi elettori hanno influito i seguenti fattori
a) paura degli extracounitari, di quelli cioè che accettano salari più bassi pur di vivere
b) nostalgia e ricordi del DOMINION, quando gli inglesi erano i padroni del modo. Non per niente la lingua ufficiosa del pianeta è l’inglese. In tutto il mondo è usato l’inglese anche se per zwirner questa è una lingua per ratti (poverino)

Sul punto a) si gioca la partita in questa fase: la scommessa era che gli inglesi sarebbero tornati a fare i mestieri meno fighi in nome della autonomia. Qui la stanno prendendo sui denti.

Guardate, ieri passavo per la bellissima valle del Mincio. C’era un campo di zucchine. C’erano una ventina di neri che le raccoglievano. Mi è sembrato con onesta voglia di lavorare e dignità di portamento.
Non conosco invece come viene fatta la vendemmia, visto che oramai abbiamo più vigneti che campi di polenta . E mi chiedo se a vendemmiare ci sono solo lavoratori italiani. Non credo.

Rispondi
Mario56

Amministrative, Salvini fa autocritica: “Candidati scelti e presentati troppo tardi”
Il leader della Lega ammette la sconfitta: lo spoglio è in corso ma il centrosinistra dovrebbe aggiudicarsi al primo turno tre delle cinque città più grandi

Di fronte ai primi risultati delle amministrative non incoraggianti per il centrodestra, il leader della Lega Matteo Salvini fa autocritica: “Sono abituato a metterci la faccia, sempre e comunque, senza dare colpe. In alcune città siamo arrivati a scegliere troppo tardi i candidati da opporre al centrosinistra. Abbiamo offerto ai milanesi, ai bolognesi o ai napoletani troppo poco tempo per conoscere i candidati. Siamo arrivati tardi, anche se abbiamo scelto i migliori candidati”, afferma nel corso dello speciale Tg1.

FORSE È ANCORA PRESTO, MA NE VEDREMO DI BELLE?

Rispondi
Gatón

Non c’era alcun dubbio che avreste vinto voi.
Si è votato nelle roccheforti rosse…
Esattamente come un anno fa per Zaia.

Rispondi
Mario56

Quindi si poteva anche far a meno di votare?
Anche Zwirner ha ammesso una sconfitta importante della destra e Lega Salvini in particolare.
Interessante comunque sapere che MILANO È UN FORTINO ROSSO
Ma non è la capitale della PADANIA?

Rispondi
marco.com

Secondo Marcato, volto molto noto della Lega (salvini premier) la Lega ha vinto.

a parte questa amenità (una faccia di tolla pazzesca, detto anche la faccia come il culo) il dato più rilevante è che nelle grandi città “nei centri vince il centrosinistra, nelle periferie c’è stata astensione

alla Lega di Marcato, 100 elezioni come questa

Rispondi
Mario56

L’imbarazzo per Zwirner però, deriva più dalle telefonate del suo pubblico: leghisti e fascisti sull’orlo di nervi, gridano al complotto, offendono gli ospiti del centro sinistra , sono arroganti e si capisce che voglia che hanno di dare ancora olio di ricino al nemico .
Ps
Ma i boccaloni nostrani sono diventati muti improvvisamente?

Rispondi
martello carlo

Immagino quanto stiano fremendo i nostri eroi nel trattenersi dall’esultare per la grande vittoria alle locali, nell’ansia che qualcuno di noi la commenti per saltarci addosso.
Eccomi qua: una sconfitta senza alibi, meritata, VOLUTA da leaders incapaci di capire la situazione e di adattarvisi per il bene del paese, in primis SALVINI.
La vittoria vera ha un solo nome: MARIO DRAGHI.
La vittoria fasulla, finta è quella del PD, il quale, dopo aver contrastato in tutti i modi, a favore di CONTE, il nuovo governo, da buon escort della politica, si è meglio adattato al vincitore come una prostituta di strada ( e questo spiega perché è contrario alle case chiuse ) sfruttandone e leccandone il successo, al contrario di SALVINI, cui andrebbe il merito di essere il primogenitore di MARIO DRAGHI, ma che, invece di intestarsene i meriti, si è incaponito su un’opposizione sterile al GREEN PASS, spesso IRRITANTE, impossibile da sostenere razionalmente che ha ricevuto solo rifiuti dal governo e quindi dando una sensazione di impotenza che coloro dai quali ( ingenuamente peraltro ) sperava di ottenere qualche voto, l’hanno mandato a quel paese ASTENENDOSI.
Se ci aggiungiamo il fatto che non ha saputo far capire la ratio della sua svolta europeista, magari cercando di mettere a tacere un po’ BORGHI e BAGNAI almeno in un momento in cui la gente, specie gli stupidi nostrani del PD sono ubriacati dai miliardi del RF, facendo presente che la pacchia non potrà continuare in eterno, e che quindi la lotta per un’EUROPA diversa va rafforzata appoggiando l’unico che può farlo, cioè DRAGHI, il FALLIMENTO è comprensibilissimo…. e giustificato.
Serve quindi un chiarimento e un cambio di rotta serio, partendo dalle buone amministrazioni del nord e dalla sua difesa dall’assalto degli ALLEVATORI TASSAIOLI DI FANCAZZISTI che pretendono di riformare il catasto mentre il mercato immobiliare è fermo e la case valgono pressoché ZERO.

Una nota estremamente positiva: i VAFFA sono stati mandati a VAFFARE con o senza CONTE: una bella pietra tombale sul RDC che resiste a NAPOLI, ne segnerà la fine DEFINITIVA.
AMEN

Rispondi
Gatón

Petrol and diesel deliveries are a big problem around London. Most licalnpetrol stations have long queues and have run out of supplies during the past week. The queues that form on the roads for Petrol are quite dangerous as many do not realise they are in a queue and have to pull out into moving traffic to escape. Also queues form across busy junctions with traffic lights – potential accidents all the time! I refuse to queue, my tank is about a quarter full and I am restricting my journeys hoping that the situation improves by the weekend. For local journeys I only use my e bike . Good for my fitness I think?
There is also still some empty shelves in supermarkets but it’s mainly down to reduced choice of food rather than a complete absence of any particular item.

Rispondi
Mario56

Un Salvini allo sbando totale.
Probabilmente non ha ancora assorbito l’enorme batosta elettorale e lo scandalo Morisi ed è evidente che tenta, come un ubriaco sul marciapiede, di aggrapparsi a qualche lampione per trovare la strada giusta.
Ieri ha costretto i ministri leghisti a disertare il CdM per evitare di votare la delega fiscale e le NECESSARIE RIFORME FISCALI per il PNRR, ma Draghi non è Conte o Giggino, lui freddo, glaciale, tira diritto.
E rilancia la palla all’ormai avversario: “ Come potete vedere i colleghi della Lega sono assenti. Questo ce lo spiegherà Salvini “.
Come dire SE NON ARRIVERANNO LE PROSSIME TRANCE EUROPEE CHIEDETELO A SALVINI PERCHÉ HA DECISO DI MANDARE ALL’ARIA L’ITALIA.

Ps
@gaton
Scrivi in Italiano, che qui siamo nel Veneto e non inel Regno Unito .

Rispondi
Gatón

Copia incolla dsl messaggio ricevuto.
Capisco che a suo tempo tu, e non solo, hai studiato russo.
Dasvidanya.

Rispondi
Silvestro

SALVINI non ha ancora capito che la la grande ubriacatura sovranista-populista è passata e defunta. I motivi sono diversi:

La mancanza ormai di qualsiasi riferimento internazionale forte. Trump, il più importante, ne è uscito malamente, non tanto per aver perso le elezioni ma per gli strascichi di violenza che ha incoraggiato. Boris Johson non sta facendo una grande figura, la Le Pen è in difficoltà. L’unico che per ora rimane a galla è Orban, ma anche lui è sotto indagine della UE.

Poi la consapevolezza crescente che l’uso indiscriminato dei social network soprattutto a scopi politici può essere origine di comportamenti violenti e stimolo per espressioni di odio sociale di massa (Cambridge Analytica; estremismo islamico-ISIS, brexit, Luca Morisi, no-vax etc).

La pandemia ha dimostrato concretamente che il “prima noi” non funziona, almeno non nel senso che i sostenitori più accaniti intendono interpretare.

Il clima, sempre più estremo e violento, ci sottolinea che il sovranismo ed il prima noi vale zero; che non è un fenomeno locale; che va affrontano concretamente con iniziative collettive, che ha un costo ed ha temi lunghi. L’idea che dentro i confini del mio territorio faccio quello che voglio è una pia illusione già smentita dai fatti.

Ultimo ma non meno importante, c’è una crescente carenza mondiale di fonti energetiche e materie prime (gli esperti dicono temporanea), ma che comunque fanno aumentare i costi, che costringono gli Stati a trattative commerciali senza tanti pregiudizi, che, piaccia o no, ci costringeranno anche a rivedere il nostro stile di vita.

Rispondi
Mario56

C’è anche una grande ambiguità con Draghi e l’Europa.
Per tenere buoni gli europeisti governatori del nord ed i moderati si fingono COSTRUTTORI DI UNA NUOVA EUROPA , DOVE SI BATTONO I PUGNI SUL TAVOLO PER POTER FARE DEBITO…
… per l’elettorato più boccalone, come i nostrani del blog, mostrano il loro vero volto di SOVRANISTI ANTIEUROPA, ANTI EURO e mandano in campo Borghi e Bagnai.
Una Lega schizofrenica non può durare a lungo.
Probabilmente Draghi può fare a meno di loro.

Rispondi
Gatón

Tg1, due minuti fa.
Secondo la Procura di Verona il caso Morisi va verso l’archiviazione.
L’unico fatto accertato sono i due grammi di cocaina, compatibili con l’uso personale.

Rispondi
Silvestro

E quindi è innocente lo hai già detto, ma era stato ipotizzato fin dall’inizio.
Questo però non significa che tutto ciò che è penalmente irrilevante sia moralmente, accettabile o giustificabile soprattutto se si considera l’attività che LUCA MORISI ha svolto cinicamente per anni nei social network, contro l’uso di droghe e orientamenti sessuali che poi si scopre lui stesso pratica con disinvoltura.

Su questo punto abbiamo speso fiumi di parole, ma se nonostante questo insisti su questa linea vittimista-innocentista senza altri argomenti, se in buona fede soffri di una grave forma di dislessia adulta da curare.
Se invece sei in malafede credo ci sia un grosso handicap nel tuo profilo personale di “galantuomo”.

Rispondi
Gatón

Ho sempre sostenuto che il solo fatto certo fossero i due grammi di cocaina.
Il resto bla bla bla, compresi i tuoi giudizi morali da erede del “migliore”.
Ma sotto elezioni…l’importante è spargere merda, male che vada ne rimane sempre la puzza.

Rispondi
Silvestro

Da GALANTOMO quale ti dichiari, vai a vedere quante volte hai sostenuto che per te MORISI è innocente.

Rispondi
Mario56

Mettiamola così, @ GATON
Luca Morisi non è colpevole di drogarsi e andare a puttani.
È invece colpevole per tutto quello che ha scritto in questi anni contro i drogati, i gay, gli avversari che ha infangato con MERDA COLOSSALE.
Mi pare che fatichi a capire questo.

Rispondi
martello carlo

No, sei tu che non capisci che stava facendo AUTOCRITICA, tanto più feroce in quanto col cuore appartenente alla SANTA LEGA.

Rispondi
Silvestro

SPIACENTE!!! Tentativo patetico di giustificare la incrollabile convinzione di un Morisi innocente e vittima.
L’AUTOCRITICA, COMUNQUE MAI RICHIESTA, è tale quando si riconosce che la persona in questione è uno squallido frocio drogato, che per anni, sui social, ha criminalizzato gay e drogati.

Rispondi
Gatón

Relata refero.
Nessuna valutazione in merito, se non che gli atti del giudice dovrebbero essere coperti dal segreto istruttorio, fino all’eventuale rinvio a giudizio.
Ma forse chiedo troppo.

martello carlo

Probabilmente sono io che non riesco a far trasparire la mia ilarità, ma credo più probabile che sia tu che prendi le cose troppe seriamente: io intendevo buttare una situazione francamente ridicola, sul freudiano, una specie di transfert al contrario del MORISI che trasferisce sugli altri l’odio per se stesso e le proprie deviazioni sessuali.

PS: a quale sito si era appoggiato MORISI per contattare quei due bellissimi giovinotti?

marco.com

sono molto perplesso, come immagino anche voi, sul fatto che il premio Nobel della Fisica sia andato a delle persone che dicono che l’attuale riscaldamentto del pianeta è da mettere in relazione alle attività antropiche

io mi aspettavo, onestamente, che il premio Nobel venisse assegnato al nostro direttore (zwirner) per i suoi studi sulla Groenlandia prima e adesso sulle Dolomiti.

Ah, dite che non c’è ancora il premio Nobel per l’ignoranza e che il livello di cultura cheil direttore diffonde è più che adeguato in Veneto ?
capisco

Rispondi
marco.com

vedete, il tema riguardante il riscaldamento globale, con relative domande, è sempre lo stesso per me

perchè generalmente è la destra che vuole credere che il riscaldamento globale non esiste?
vero è che anche il dir zwirner comincia a fare qualche ammissione ma poi si rifugia prontamente a dileggiare greta, a dire che comunque non c’è niente da fare e che il passaggio alla green economy sarà una macelleria sociale insostenibile

che non venga fuori che non è così, se perfino la sig.ra Gardini, eurodeputato, è arrivata a dire che il problema non è la CO2 , lo spiegasse al premio Nobel della Fisica 2021
e sì che come eurodeputato un pò di cose le dovrebbe sapere, cacchio un minimo di documentazione (ma quale documentazione, se sei ORBO perchè vuoi essere ORBO non c’è nulla da fare)

la risposta per me c’è ed è sempre la stessa: la green economy rischia di penalizzare l’attuale assetto dell’economia veneta con immaginabili conseguenze proprio su telenuovo che vive di questa economia, oltre che della secolare presenza cattolica e democristiana

Rispondi
Mario56

Diciamo che la Lega e il dott. Zwirner rappresentano la parte peggiore dei ceti produttivi veneti.
Assecondano l’ignoranza popolare veneta, dove gli unici valori importanti sono le mangiate e bevute all’osteria intercalare da qualche battuta sui negri. Se parli di riscaldamento globale ti vedono come un marziano.
Se ti vedono bere qualche grappino sei un amicone galantuomo.

Rispondi
marco.com

È una eccezione, non è difficile da comprendere.
Ci sono scienziati che dicono che E=mc2 è sbagliato.
Ma a parte tizio Caio e sempronio , tu la pensi come Zwirner e la sig.ra Gardini oppure no?

Risposta non c’è o forse chi lo sa, caduta nel vento sarà
Quanto al russo sono pronto a scommettere che tu lo sai molto meglio di Mario.
Ma se la cosa di chiamare Mario russo-comunista-stalinista ti piace così tanto una ragione c’è: ti rifugi nel guscio della lotta politica degli anni ’70. De gustibus…
Anzi no. Siamo qui solo per fare siparietti. Insomma, non è una cosa seria

Gatón

Mi pare di essere stato io a dare l’imbeccata alle critiche al nostro Parón de casa in materia di clima…
L’attività umana, pur se non prevalente come dice Zichichi, non è ininfluente.
Ininfluenti sono, al contrario, tutte le iniziative locali.
Se qualcosa si deve fare va fatto a livello globale.
Quanto al russo non lo parlo, al contrario di inglese e francese e qualche briciola di tedesco e spagnolo.
Ma visto che uno dei detentori della cultura ha chiesto a me ignorante la traduzione dall’inglese al veneto…

marco.com

Manifesti NO GREEN PASS a Verona.

Firmato: Casa Pound

Aspetto la presa di distanza del dindaco fratello d’Italia
Oppure un appoggio esplicito
In nome della libertà di tenere vivo il virus, naturalmente

Ps: Grazie a Gaton per la sua testimonianza inglese che conferma la mia e i reportage dei media

Rispondi
Gatón

La traduci tu in russo per Mario56 ?
Grazie
(faccine sorridenti, se le aggiungo sparisce il captcha)

Rispondi
Gatón

Premesso che non mi sono mai definito galantuomo, ma ho riportato cosa diceva in merito mio nonno paterno, secondo te è più onesto chi distingue tra indagini e sentenze o chi dà del disonesto a chi lo fa ?

Rispondi
martello carlo

Per porre fine alla caccia alla BESTIA, vogliamo fare pari e patta mettendo in un fascio CORSERA , REPUBBLICA, IL FATTO QUOTIDIANO, LA STAMPA, ZAN PAGE, IL POST, ecc. ecc.
Ma vi rendete conto che state lapidando da anni uno strumento di propaganda ( a volte molto ben centrata ) quando l’unica attività della schiatta degli AGNELLI sono rimasti i giornaloni da cui abbeverate la vostra voglia di essere presi per il …..?

Rispondi
marco.com

Se la destra ri-vince un Comune è perché ha amministrato bene.
Se la sinistra ri-vince un Comune è perché la destra ha presentato tardi i propri candidati.
Firmato Marcato Zwirner Sboarina sindaco di Treviso.
Pappagalli di salvini

Rispondi
Mario56

Vedi che, caro @ MARCO.COM arrivi alle mie teorie , che non si può competere elettoralmente ne politicamente con chi non segue le più elementari regole democratiche.
Salvini, Meloni e la BESTIA concorrono dopati, slealmente, manipolano i social con profili falsi, troll, like di ignare persone finite nei data base fb della bestia.
Come se dei ciclisti gareggiassero ma uno di loro è dopato. Che gara sarebbe?
Con questa destra NESSUN RICONOSCIMENTO. NON SONO AVVERSARI LEALI , NON È UNA DESTRA NORMALE MA UNA DESTRA ILLEGALE, CHE USA UNA PROPAGANDA DROGATA.

Rispondi
Mario56

E ciò che è ILLEGALE VA COMBATTUTO!
In tribunale e nella politica.
Del resto come si può dialogare con due partiti che
NON CONDANNANO IL FASCISMO
NELLE LORO FILA I MODERATI SONO DELLE ESIGUE FRANGE
I FASCISTI INVECE LA MAGGIORANZA

Rispondi
martello carlo

……e poi dicono che sono i veneti che bevono: mi sembrate due ubriachi immigrati dal sud, disadattati, che si sostengono l’un l’altro come fanno i deboli, zigzagando su una strada buia alla luce di un lampione con un fiasco in mano.
Se vi sentite giù, fate come MORISI: il sito di ALEXANDER lo conoscete, una chat e vi farà passare tutte le paturnie con una notta da stupro indimenticabile….. o siete progressisti per niente? 😀 😀 😀

Rispondi
Mario56

Siamo alle comiche:
Salvini: “ Draghi metta per iscritto che non ci saranno tasse sulla casa,
A quesa condizione rimarremmo nel governo.”
La montagna partorisce il topolino.
Sempre più RIDICOLO!

Rispondi
marco.com

però Marcato non si è s-marcato da salvini
e neanche Giorgetti e Garavaglia

chissà se Marcato si smarca anche dal neo-assessore di Torino che ha ringraziato i camerati

Rispondi
Mario56

Sai la Lega è un partito monolitico, tipo il PCI di cinquant’anni fa. Vige il terrore verso il capo.
Significativo che anche Giorgietti però , ad un giornalista che chiedeva perché i ministri della Lega abbiano disertato il CdM, ha risposto di CHIEDERLO A SALVINI
Come dire di aver dovuto obbedire.

Rispondi
martello carlo

Siamo sicuri che lo STREPITOSO successo della LGA in VENETO riconferma di tutti i sindaci uscenti ed altri 21 di nuovi ) sia solo dovuto alla buona gestione di sindaci, amministratori e di ZAIA?
Io direi proprio di no: a mio parere le continue BACCIANATE dei e 3 pidioti del blog, hanno dato una grossa mano. Anche l’opposizione può dare una grossa mano, specie se portata avanti con insistenza a MO’ DI BARBAGIANNI.

Rispondi
martello carlo

Che tu ragionassi storto, specie ultimamente, lo si sapeva, ma dire che i leghisti nostrani sono rincoglioniti perché hanno capito quanto siate dei pidioti STSNDARD e quindi facciano il contrario di quanto predicate, non è certamente il massimo dell’autonomia di giudizio, ma già il fregarsene della campagna dei media talebani e del secondo principio di MORISI da te enunciato, è un buon sintomo di indipendenza di pensiero.

Rispondi
Silvestro

Salvini: «Draghi metta per iscritto che le tasse non aumenteranno»
Mi sembra una pretesa sacrosanta perché è fatta da persona seria, che ha una parola sola, è coerente, senza ripensamenti e non sfugge mai alle sue responsabilità.

Ma per i boccaloni bisogna essere anche più precisi:
Al momento si tratta di una legge delega, ovvero di una cornice entro la quale dovranno essere definite norme attuative. Legge delega e successive sono comunque sottoposte a modifiche e approvazione del parlamento.
Draghi ha già dichiarato che non ci sarà un aumento delle tasse; ma questo vale finché c’è lui al governo, e quindi al più tardi fino al 2023.
La revisione del catasto è uno degli obiettivi dichiarato nel PNRR e quindi piaccia o no ci sarà.
Rivedere la classificazione degli immobili no vuol dire aumentare le tasse o applicare una patrimoniale, perché poi, bisogna vedere il valore tassabile, le aliquote, e le esenzioni.
Rivedere il metodo catastale significa infine identificare 1,2 milioni di immobili non accertati, abusivi o con classificazione impropria (abitazioni ad es. dichiarate come magazzini o stalle).

Quindi in definitiva cosa vuole Salvini.

Rispondi
marco.com

salvini, come un pò tutti, vuole diventare premier
tutto il resto non gliene frega niente
tutto è funzionale a questo

Rispondi
marco.com

aggiungo, che la vera capacità di salvini è quello dell’arruffapopolo, dello showman, di quello che (come Beppe Grillo) si eccita con un microfono in mano e – oggettivamente – quando riceve valanghe di ovazioni

c’è solo da sperare che come fatto con Beppe Grillo, quanto prima gli italiani lo mandino affanculo

Rispondi
Gatón

Nuovo argomento, e poi qualcuno dice che sarei io quello che scappa…
Il catasto va assolutamente riorganizzato.
Ciò che temo è che si arriverà al 42° parallelo e poi stop.

Rispondi
Mario56

Milano, Napoli, centri storici: ecco dove impatterà il catasto

La riforma adeguerà le attuali rendite ai prezzi di mercato, che sono in media del 128% superiori. Le stime Uil: nel capoluogo lombardo cifre triplicate, rialzi inferiori a Genova, Bologna e in periferia

Pare ci siano dentro anche Milano , Genova e Bologna che forse saranno oltre il 42 parallelo .

Rispondi
Gatón

La riforma catasto partirà da Vipiteno e si fermerà al 42° parallelo.
Troppo lavoro da lì in giù, interi paesi fantasma mai censiti e controllati solo dalle mafie locali.
Dipendesse da me comincerei a censire quanto ancora non accatastato, poi si potrà provvedere a controllare il resto.
Tranquilli che nel Veneto difficilmente troveranno una finestra in più.

Rispondi
Mario56

Ma tuuuuuuuuuu,
Gaton
pensi come Silvestro che Salvini NON SIA UOMO COERENTE, DI PAROLA, CHE NON FA GIRAVOLTE E PRETENDE DAGLI ALTRI ADDIRITTURA UN CONTRATTO SCRITTO?
Come la pensi TUUUUUUU?

Rispondi
Gatón

Come voi pretendete i miei commenti.
Visto l’esito della trattativa coi 5* reddito di cittadinanza / autonomie regionali e flat tax un contratto scritto potrebbe essere conveniente anche se mai come in politica i contratti non sono che “chiffons de papier” come disse Metternich se ricordo bene.

Rispondi
Mario56

Il reddito di cittadinanza è stato voluto anche dalla Lega. Infatti è passato coi voti della Lega in un torbido do ut des coi grillini per avere in cambio l’altra vostra bandierina: quota cento ( una sciagura per l’Italia).
Ma se Silvestro ti ha appena spiegato che la legge delega è una cornice entro la quale dovranno essere definite norme attuative che saranno ratificate dal parlamento e sarà strumento per i governi dal 2026 ,
VUOI CHE DRAGHI SI IMPEGNI PER ISCRITTO A PORRE DIVIETI PER GOVERNI CHE ARRIVERANNO TRA CINQUE ANNI e neppure sappiamo quale colore avranno.
Mi sembrate veramente FUORI DI TESTA.

marco.com

sorry Gaton, non scappo

certamente l’imbeccata delle Dolomiti è tua e probabilmete se non l’avessi evidenziata tu , non ne sarei venuto a conoscenza

Non è esattamente la domanda che avevo fatto, cioè di illustrare quello che dice Zichichi, per altro piuttosto ovvio e condivisibile

Quello su cui ho voluto porre l’attenzione è il rifiuto di tanta parte della destra di considerare le attività antropiche NON influenti. Vedi Feltri, Zwirner, Gardini ecc ecc
E il modo migliore per mostrare quanto NON vogliono sentire questo argomento è l’atteggiamento chiaramente di dileggio verso Greta e tutto ciò che rappresenta

E pensare che, anch’io penso che dietro Greta ci sia una potente lobby.
Ma applicando la logica, cosa che la destra in questo caso NON fa, l’argomento “dietro Greta c’è una lobby” viene usata come “le attività umane non sono nulla confronto all’immensità del pianeta”

Quindi, papale papale, la domanda è, sulla base di quello che leggi e della fiducia che tu riponi negli autori, nei loro argomento, cosa ne pensi di questa serie di affermazioni:
– le attività industriali dell’uomo hanno portato nell’ultimissimo periodo (parliamo di decine di anni, nulla confronto alla storia milionaria dell’uomo) ad un aumento della CO2 nell’atmosfera terrestre
– la CO2 ha la proprietà di trattenere il calore, in misura magiore degli altri gas presenti nell’atmosfera
– questo porta all’effetto serra
– l’effetto serra porta au aumento della temperatura media del pianeta
– seguono tutti i fenomeni atmosferici che ne derivano

Come vedi, sono domande chiare, non c’entra Zichichi, che , esposta come l’hai esposta, sembrava un tentativo di deviare il discorso, involontario, si capisce ….

grazie comunque della preziosa segnalazione delle Dolomiti

spero di riprendere presto l’argomento Morisi, relativamente al quale vorrei sentire una risposta a questa sempre semplice domanda: perchè Morisi ha sentito il bisogno di chiedere scusa ? perchè se non avesse fatto nulla di particolarmente grave (particolarmente grave in relazione all’ambiente leghista che frequentava). Perchè si è dimesso ? Perchè papa salvini ha manifestato la solidaroetà umana a questa persoa che ha sbagliato? Sbagliato a fare che cosa ?
Altra domanda, visto che siamo nel post “la droga dello stupro sul voto”, pensi che la Procuratrice di Verona volesse incidere sul voto per condizionarlo ? Oppure non è più semplice dire che gli scoop giornalistici sono scoop giornalistici e ognuno fa lo scoop che gli pare ?

Per quanto riguarda la traduzione dall’inglese, sono felice di indicare a Mario che oggi è molto facile arrangiarsi con le lingue

Apri Google Traduttore, fai copia e incolla del testo di Gaton, premi invio e avrai una più che decorosa traduzione. Se poi Gaton vorrà farsela in russo per allargare la propria cultura, congratuliamoci con Gaton per il desiderio di imarare sempre cose nuove

Rispondi
Gatón

Quello che scappa è un altro gatto.
Mi accusa di aver sostenuto che Morisi è innocente, ma non cita il post in cui lo avrei fatto.
Non metterti a che tu sullo stesso piano.
I soli commenti in materia sono stati per distinguere gli atti della magistratura, oggettivi, da quelli del giornalismo che ho definito bla bla bla.
Penso che fin qui possiamo essere d’accordo.
Poi ciascuno pensa ciò che preferisce.
Se, ripeto SE, ha chiesto scusa, a chi, di cosa e perché proprio non mi interessa.
Fa parte del bla bla bla.

Rispondi
marco.com

Bla bla ? Cocaina, uso di prostituzione di rumeni, rapporti omosessualità sono bla bla per i leghisti che si oppongono al ddl zan con motivazioni che vogliono negare le discriminazioni? Faccio veramente fatica a pensare che tu sia serio.
Non ho visto da parte tua nemmeno prendere le distanze dal titolo del topic. Se era bla bla non saresti intervenuto

Rispondi
Gatón

Ho capito, lo ripeto, la cosa non mi interessa.
Se i magistrati lo condanneranno ne prenderò atto.

Rispondi
Mario56

Gaton è rimasto a PEPPONE e DON CAMILLO.
Ancora Comunisti = Russia = SINISTRA ATTUALE
… rimasto indietro come la coa del porco.

Ps @ Marco.com
gaton e socio devono ancora rispondere alla domanda crucis
PERCHÉ MORISI HA CHIESTO SCUSA E SI È DIMESSO?
Se non ha fatto niente.

Rispondi
Gatón

Lo ripeto anche a te, la cosa non mi interessa.
Se i magistrati rileveranno atti di rilevanza penale, lo rinvieranno a giudizio e lo condanneranno ne potrò riparlare.
Il resto sono opinioni, delle quali non discuto, lascio a ciascuno le sue.
Per il momento mi li ito a ribadire che fino a sentenza passata in giudicato per me Lucano è innocente.

Rispondi
Mario56

Mi pare che sull’innocenza penale di Morisi, nessuno ha mai dubitato.
Andare con due puttani rumeni e tenersi droga per uso personale NON È UN REATO.
Perché dunque Morisi ha chiesto scusa?
Forse perché NON È REATO PER LO STATO ITALIANO…
ma…
… È REATO PER IL MODELLO LEGHISTA?
Ho capito che vuoi scappare alla domanda con un
NON MI INTERESSA
È BLA, BLA, BLA
Cavolo, ma se si è dimesso lo spin doctor di Salvini, l’anima della nuova Lega, il guru dei social che tanta fortuna porto’ al CAPITANO e tu lo consideri un bla, bla, bla
SIAMO MESSI MALE.
PER ME CERCHI DI SCAPPARE E BASTA!

Rispondi
Gatón

Tu confondi la legge con le inchieste (?) giornalistiche.
Un giornalista può scrivere ciò che vuole.
Quandanche non rispondesse al vero, nota che uso il condizionale per cui non sto assolvendo nessuno, potrà sempre affermare di aver avuto,informazioni da fonti di solito molto attendibili.
L’unico gatto che è scappato è quello bianconero.

martello carlo

Mi sembra ora di rispondere ad una domanda fondamentale per la sopravvivenza delle COMARI PETTEGOLE di sinistra: ” PERCHE’ MORISI HA SENTITO IL BISOGNO DI CHIEDERE SCUSA? ”

Risposta: ” SEMPLICE: PERCHE’ LE COMARI PERDESSERO LE NOTTI A CHIEDERSELO ” 😀 😀 :-D.

GATON, mi raccomando, non svelargli il segreto……..

Rispondi
martello carlo

A pensarci bene…. forse sono stato un po troppo severo col MORISI, e mi chiedo, visti i contorcimenti e la rabbia suscitata nei confronti dei monopolisti del sapere alternativo universale, se non sia il caso di riabilitarlo ed incaricarlo di creare LA BESTIA 2, magari dopo un corso di aggiornamento in MOLDAVIA per la lotta ai VAMPIRI SUCCHIATASSE.

Rispondi
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code