12
gen 2020
CATEGORIA

Sport

COMMENTI 70 Commenti
VISUALIZZAZIONI

2.752

QUALITA’ NEL MERCATO. E IN CAMPO?

La sconfitta di Fano di oggi nella prima partita del Padova del 2020, rimediata contro la penultima in classifica che mai fino a questo punto del campionato aveva vinto nel suo stadio, ha ovviamente scatenato la contraerea dei tifosi comprensibilmente delusi e amareggiati.

In diversi, al fischio finale, hanno iniziato a chiedere la testa di Sullo. O perlomeno hanno consigliato vivamente e poco amichevolmente all’allenatore biancoscudato di darsi una “svegliata”.

Tutto giusto. Tutto legittimo. Ma sono dell’idea che anche i giocatori in campo una svegliata se la debbano dare. In serie C non ho visto alcuna squadra dimostrare nel girone d’andata un gioco spumeggiante e piacevole alla vista e al palato fine di chi va allo stadio e spera di vedere un grande calcio. Neanche il Padova lo fa. Ma non è su questo che, secondo me, si deve puntare, in questa categoria, per risollevarsi dal momentaccio e invertire la rotta: bisogna “semplicemente” diventare più concreti, più efficaci. Non si può tenere in mano il gioco per tre quarti della partita, creando superiorità numerica e pressando gli avversari alti di modo che nei pochi frangenti in cui hanno la palla non si avvicinino a Minelli e poi non riuscire a trasformare in gol e punti in classifica tutto questo dispendio di energie. Non è possibile che gli avversari entrino nella tua area due volte in novanta minuti e nella prima un difensore commetta un ingenuo fallo da rigore e nella seconda un uomo venga lasciato libero di colpire di testa in un’area avversaria affollata di uomini tuoi (seppur con l’attenuante che era stato da poco espulso Kresic).

Resto anche dell’idea che il mercato di riparazione fin qui portato avanti da Sogliano sia un mercato di qualità. Sì, lo scrivo ancora senza problemi o paura di essere attaccata: continuo a ritenere che Hallfredsson, Litteri e pure Nicastro (che ha firmato dopo che avevo già scritto il mio precedente post) siano “tanta roba” per la rosa del Padova. Nicastro oggi ha pure segnato. Litteri ci è andato vicino giocando uno scampolo di partita. Hallfredsson è stato tra i pochi a salvarsi. Certo, bisogna che la qualità del mercato si traduca in qualità in campo. E non solo grazie ai nuovi arrivi. Tutto il Padova deve darsi una registrata. Anche chi è dalla scorsa estate che lavora quotidianamente sul campo per cercare di portare in alto questa squadra. Dall’allenatore all’ultimo dei giocatori.

Non è impossibile. E spero che si possa rialzare la testa senza bisogno di dover prendere decisioni drastiche che mi trovano contraria, sia per principio sia perché credo che il Padova e il suo allenatore attuale abbiano le carte in regola per evitare di affondare e risollevarsi insieme.

2.752 VISUALIZZAZIONI

70 risposte a “QUALITA’ NEL MERCATO. E IN CAMPO?”

Invia commento
  1. Mario2 scrive:

    Io mi chiedo semplicemente una cosa…è noto e arcinoto che il 3-5-2 è un modulo orrendo che non porta risultati se non ti chiami Antonio Conte (e anche qui in europa….)…perché si continua a farlo???

    1. Stefano scrive:

      Bene comunque. Ha il wcenza abbia vinto : ha fatto praticamente gli stessi punti del Monza che gioca da solo – il secondo posto non è irraggiungibile così : vediamo chi arriva e ci si può ancora provare – oggi già Dal primo tempo si vedeva che la squadra non segue più sullo : tipo la Fiorentina con Montella e tanti altri casi visti decine di volte

      1. massimo scrive:

        TANTA ROBA. Si 13 punti dalla capolista Vicenza sono TANTA ROBA, TROPPA.
        Che vergogna.
        Sogliano dove è stato ha fatto sempre danni, purtroppo si conferma anche a Padova.
        Gran calcio mercato, prima a Giugno adesso con il lento e pesante irlandese, con il finito Litteri e lo scarso Nicastro.
        Peggio di così.

        Massimo

        1. acp scrive:

          il treno è partito, i buoi son usciti dal recinto. ridurre il monte ingaggi per questi 6 mesi e ripresentiamoci a settembre 2020.

          1. Giorgio scrive:

            I ricci godono. Evviva i ricci.

            1. Stefano scrive:

              Si ha fatto il politico ma in pratica secondo me lo ha esonerato altrimenti diceva avanti così abbiamo fiducia ecc ecc ecc : con che non ha ok del nuovo deve dire così ma credo che in tarda serata o domattina arriverà la news – anche perché mercoledì giochiamo e quelli di oggi ripeterebbero la prestazione ………

              1. mario scrive:

                Sogliano doveva fare il politico, ha parlato tanto senza dire nulla.

                1. Stefano scrive:

                  Ricordo una vittoria contro il wcenza il secondo anno di a : dopodiché il tracollo con la vendita e l’inizio di un triplo salto fino alla c2 – una vittoria a wcenza a novembre – noi primi – dooodiche il tracollo fino a stasera (e magari anche oltre ) – - eppure tifo sempre padova – amen

                  1. effebi scrive:

                    tanta roba…

                    1. Lacoste76 scrive:

                      Che segnale dà un Presidente (perché direi che il vero Presidente è Oughourlian e non certo Boscolo) che non va a vedere Vicenza-Padova a Vicenza????? Che non ha visto una partita di campionato???

                      Il Padova di oggi è un freddo ramo d’azienda gestito dalla Bianchi (si capisce siccome parla) in modo evidentemente professionale ma totalmente distaccato. C’è un propietario che ha promesso di stare tre anni chissà per quale arcano motivo che noi non possiamo sapere, un Presidente che gestisce semplicemente le public relation. Insieme hanno scelto un DS che, in cambio di non avere rotture di scatole, ha promesso di fare le nozze con i fichi secchi, cosa molto difficile da fare a Padova per pressioni e sfiga congenita.

                      Quando Sogliano capirà che è difficile fare bene a Padova senza spendere, chiederà più soldi che la Bianchi gli negherà. E lui se ne andrà. Arriverà un altro e tra tre anni saremo ancora in C, sperando che il Banzato o Canella di turno si interessino del calcio di cui, a onor del vero, sono per lo più tifosi solo gli abitanti della provincia.

                      Alla fin fine Padova città ha quel che merita. Sport Minori e radicalchicchismo

                      1. Lacoste76 scrive:

                        La FAVOLA peggiore che ci raccontano è quella dei tre anni.
                        L’ho scritto anche qulche giorno fa.

                        Oggi nel calcio un programma TRIENNALE non esiste, non è proprio concepibile.

                        Esistono due strade:
                        1 FARE UNA CORAZZATA PER TORNARE SU (come fecero Parma, Venezia, Padovabonettiano, Monza, Vicenza)
                        2 ALLESTIRE BUONE SQUADRE SPERANDO DI AVERE UN GIRONE POCO COMPETITIVO

                        È palese che il Padova tenti la seconda perché se avesse tentato la prima di certo non prendeva un allenatore esordiente. Un allenatore esordiente lo prendi per farlo crescere al riparo dalle pressioni non per obbligarlo a vincere. Io NON NUTRO SPERANZE DA GIUGNO.

                        INFINE LA COSA PIÙ IMPORTANTE: LA PROPRIETÀ. Lo dico sinceramente, in Oughourlian vedo una persona onesta che non farà mai sparire il Padova ma DEL PADOVA NON GLIENE FREGA NULLA. Non è ammissibile che non ci metta un minimo di passione e questa ASSENZA DI PASSIONE non può portare da nessuna parte.

                        Sono convinto che Sogliano a giugno andrà via perché io non vedo nessuna ambizione mossa da vera voglia di salire. Vedo una società ben organizzata che non muore dalla voglia di salire e a Padova in C non è accettabile.

                        Spero di sbagliarmi.

                        • Bozzi85 scrive:

                          Solo a Padova possono bersi i piani triennali. Il marito cornuto trova sempre una scusa per difendere colei che lo cornifica. Due sono le cose o questa società vuole vincere veramente e Sogliano ha sbagliato tutto o il declino sarà triennale.

                        • Enrico M. scrive:

                          La mia impressione è che il Vicenza sia una buonissima squadra ma non una corazzata. Per me bisognava provarci. Anni come quello della nostra promozione con Bisoli capitano una volta ogni 10. Sperare di pescare di nuovo il jolly è rassegnarsi alla mediocrità

                        • Principe scrive:

                          esiste una terza via. imbastire una squadra buona e se il vicenza, come ovvio, vince il campionato hai già l’ossatura per vincerlo tu l’anno prossimo.

                          • Lacoste76 scrive:

                            Tu credi che il prossimo anno Triestina, Cesena, Reggiana, Modena staranno a guardare???

                            Con un Propietario totalmente assente come Armeno non c’è futuro se non il non fallire.

                            La dimostrazione sarà che Sogliano secondo me va via perché in questa mediocrità non resta.

                            • Principe scrive:

                              il vicenza di rosso fa un campionato a parte come il monza. reggiana triestina ecc saranno incognite come sempre, proprio come noi. poi magari hai ragione te, sogliano saluta e ci facciamo altri 11 anni di serie c

                        1. Stefano scrive:

                          Comunque lacoste, potrebbe andar peggio …. chi ha più’ anni di te qui a padova ha visto pure Farina fare del padova la succursale del wcenza….. non e’ dna . Semplicemente qui a padova non abbiamo chi mette i soldi… anche a verona hanno avuto pastorello ed hanno sfiorato la c2 … adesso hanno setti che non è di vr ma ha la fortuna di Gastone : immaginarne di arrivare ultimi ai play off , prendere aglietti
                          Vincere i play off e adesso fare un mega campionato in a con gli scarti del Genoa ….. (e aver incassato i 2 paracadute ) …… per noi e’ fantascienza . L’errore gigante a mio parere e’ stato fatto lo scorso anno -

                          1. tifoso ignoto scrive:

                            Penso che la cosa piu spiazzante per la società e anche per noi tifosi
                            sia stata la partenza sparata del Padova ad inizio campionato, diciamolo
                            non s’era mai visto una serie così lunga di risultati positivi, ovviamente si aspettava
                            la crisi magari una crisetta e invece siamo andati giù di brutto sopratutto nel
                            gioco c’è stata un’involuzione preoccupante.
                            Ora non c’è niente di peggio che gongolare sui 6 punti di vantaggio sulle seconde e ritrovarsi
                            dopo tre mesi con 10 punti sotto la prima(el wcensa po’ mica la reggiana)
                            Ste cose fanno male

                            1. Stefano scrive:

                              L’analisi di Lacoste e’ corretta a mio parere .

                              1. Bozzi85 scrive:

                                Chiedete al divino, se portava a Verona uno che aveva sempre fatto il secondo, cosa sarebbe accaduto. Padova vale ormai un debuttante .
                                Poi ci sono i buffoni di corte…
                                Leggetevi cosa dice e pensa il portiere del Padova.
                                Lacoste è il verbo.

                                1. fabio.pd scrive:

                                  …un’altra cosa….a Pompeo manderei gli ispettori dell’Inps….fatalità si è infortunato (?) nel momento in cui è arrivato Hallfredsson….

                                  1. Enrico M. scrive:

                                    Come mai nessuna Dichiarazione della società in questo momento di crisi?
                                    Alcuni suggerimenti:
                                    “Il primo posto è andato, ma attraverso il mercato vogliamo attrezzare la squadra per essere competitiva per i playoff”
                                    “ci aspettavamo di più, vogliamo una reazione. Cercheremo delle soluzioni”
                                    “il rendimento è in linea con l’idea di un’annata di transizione. Ci vuole pazienza”
                                    Il silenzio è invece coerente con l’atteggiamento furbetto avuto fin da inizio stagione. La proprietà parlava di piano triennale, i dirigenti facevano dichiarazioni ammiccanti per far annusare l’idea di lottare per salire. Un colpo alla botte e l’altro al cerchio. In questa fase invece meglio tacere e aspettare che Sullo si scavi per bene la fossa così da addossargli tutte le colpe e uscirne puliti.
                                    Apprezzerei trasparenza e chiarezza, grazie.

                                    • fabio.pd scrive:

                                      è quello che sto aspettando anch’io da un paio di mesi!! Ho il sospetto che la società si aspettasse, sì, un calo di rendimento….ma no una caduta in avvitamento di Sullo. La partita di Modena non dirà nulla di più o di meno, in caso di vittoria sarà un fuoco di paglia….siamo abituati a queste sceneggiate, per poi ricominciare a cazzeggiare in campo. Il problema secondo me risiede nello spogliatoio: dopo i buoni propositi nell’avvio di campionato…sono nate le primedonne…penso a Fazzi a Buglio a Pompeo…..avete visto come è stato snobbato il buon Hallfredsson quando ha provato a dare un suggerimento in occasione di una punizione…mi pare a Fazzi ? Sullo ormai è spento…si affida ai suggerimenti del suo secondo che pare una macchietta dei “soliti ignoti” di Totò…..(spero tanto di sbagliarmi……)

                                      • Enrico M. scrive:

                                        Sì, avevo letto. Ma Sogliano non è il proprietario né il presidente, lui parla giustamente dal punto di vista del suo ruolo di dipendente. Manca la voce di chi comanda e finanzia.

                                    1. stefano.r scrive:

                                      https://www.youtube.com/watch?v=MjtPBjEz-BA

                                      I SHALL BE RELEASED

                                      They say ev’rything can be replaced,
                                      Yet ev’ry distance is not near.
                                      So I remember ev’ry face
                                      Of ev’ry man who put me here.
                                      I see my light come shining
                                      From the west unto the east.
                                      Any day now, any day now,
                                      I shall be released.

                                      They say ev’ry man needs protection,
                                      They say ev’ry man must fall.
                                      Yet I swear I see my reflection
                                      Some place so high above this wall.
                                      I see my light come shining
                                      From the west unto the east.
                                      Any day now, any day now,
                                      I shall be released.

                                      Standing next to me in this lonely crowd,
                                      Is a man who swears he’s not to blame.
                                      All day long I hear him shout so loud,
                                      Crying out that he was framed.
                                      I see my light come shining
                                      From the west unto the east.
                                      Any day now, any day now,
                                      I shall be released.

                                      SARÒ LIBERATO

                                      Dicono che tutto può essere sostituito
                                      e tuttavia ogni distanza non è vicina
                                      Così ricordo ogni volto
                                      di ogni uomo che mi ha messo qui
                                      Vedo la mia luce che splende
                                      da ovest ad est
                                      Da un momento all’altro, da un momento all’altro
                                      sarò liberato

                                      Dicono che tutti hanno bisogno di protezione
                                      e dicono che tutti devono cadere
                                      e tuttavia giuro che vedo il mio riflesso
                                      da qualche parte al di là di questo muro
                                      Vedo la mia luce che splende
                                      da ovest ad est
                                      Da un momento all’altro, da un momento all’altro
                                      sarò liberato

                                      Accanto a me in questa folla solitaria
                                      c’è un uomo che giura che non ha colpe
                                      Tutto il giorno lo sento gridare
                                      e supplicare che lo hanno incastrato
                                      Vedo la mia luce che splende
                                      da ovest ad est
                                      Da un momento all’altro, da un momento all’altro
                                      sarò liberato

                                      1. Lacoste76 scrive:

                                        L’unico che disse tutto fin dall’inizio.

                                        Speravo qualcuno se ne ricordasse.

                                        • Patrick scrive:

                                          Dai marchettaro triste, hai presente la favolo di al lupo al lupo?
                                          ripeti le solite stronzate da dieci anni. e pretende che qualcuno ancora lo caghi…
                                          sei veramente “tanta roba”………

                                          • Lacoste76 scrive:

                                            PECCATO CHE LE MIE DECENNALI FAVOLE SIANO REALTÀ.

                                            LE FAVOLE VERE SONO QUELLE CHE RACCONTANO AI TIFOSI, tipo lo stadio da 100milioni o la risalita in tre anni.

                                            SVEGLIA PATRIZIA, cresci che è sempre ora.

                                            • Patrick scrive:

                                              Talmente spento da non renderti conto che lo scrivi da sempre, anche quando le cose non andavano così.
                                              la tua splendida ossessione.
                                              dissacrare e dare contro ai propri colori a prescindere.
                                              per impomatarsi il visetto perfettino.
                                              stare su questo blog quale unico scopo per darsi ragione.
                                              qui, sul blog “tanta roba”…caspita, sono soddisfazioni…
                                              il punto è sempre lo stesso: non è che se per una volta sotto le coperte riesci a fare il figurone, ne esci vincitore guardandoti dal di fuori.

                                          • acp scrive:

                                            vedo che questo “tanta roba” usato dalla padrona di casa sta riscuotendo grande successo:)

                                            il lacrimoso coccodrillino segna sempre le ore del pessimismo, del grigiore, del fallimento. le ore del padova.

                                        1. svissero scrive:

                                          sta storia che Sullo e o e stato bravo ha fare 10 partite positive tra qui 7 vittorie mi ha rotto le palle se guardate il vicenza il carpi la reggiana anche loro stanno facendo il filoto lo stanno facendo talmente bene che il nostro Padova non gli ha neanche visti ……ci hanno bruciato il culo Fin d ora siamo stati fortunati a fare quei punti xk il non gioco di Sullo c e l abbiamo dal inizio e va esonerato PUNTO

                                          • Principe scrive:

                                            ci sono giocatori e allenatori che in certe piazze rendono al top e in altre fanno pena.
                                            vale in tutte le categorie, guarda juric lo scorso anno cacciato dal genoa e oggi quasi in europa col verona
                                            padova è una di quelle piazze in cui giocatori e allenatori rendono poco.
                                            non so perchè. ma è così
                                            sperare di venirne fuori con acquisti di nome è assurdo

                                          1. acp scrive:

                                            no no no

                                            adesso sullo ve lo tenete fino a giugno.

                                            ve lo tenete e magari imparate.

                                            da 4 anni lo stesso errore. repetita iuvant dicono.

                                            1. Stefano scrive:

                                              X il principe : beh – facile- si chiama essere tifosi – per tutto il resto c’è’ la juve in italia oppure il Liverpool se si e’ esterofili …….

                                              1. Crestaaltal scrive:

                                                Avercela con “mister” Sullo è inutile, manda in campo la squadra che decide Sogliano. Promozione subito? la Proprietà lo disse dall’inizio programmiamo su 3 anni , quindi calma e gesso che i nuovi acquisti sono azzeccati.

                                                • fabio.pd scrive:

                                                  si…la squadra la decide Sogliano e lo schema di gioco lo decide Ventura…..a sto punto mettiamo il cinese a fare il mister…

                                                1. Principe scrive:

                                                  Vorrei conoscere le motivazioni personali di chi domenica prossima, sfidando il gelo, si recherà nel peggior stadio d’europa per assistere ad una partita il cui esito è totalmente ininfluente per il campionato in corso.
                                                  Ascolto volentieri

                                                  1. Stefano scrive:

                                                    Anche nouriel Roubini scrisse il giusto – però ad ascoltarlo negli ultimi 10 anni si sarebbe perso l’inverosimile …….sono 10 anni che ad ogni inizio anno prevede l’abisso e prima o poi ……. come ho già scritto mi fido di sogliano : se crede che non ci sia più nulla da fare, e’ un professionista e arriverà non qualcuno ma Mandorlini con un biennale . Se crede che la situazione sia recuperabile sullo resterà. Sta solo a sogliano decidere – “el paron So mi” non lo abbiamo più – l’armeno delega e poi guarderà i risultati .

                                                    • Enrico M. scrive:

                                                      Per me prendere un allenatore di spessore adesso e fargli un biennale è un errore. Si brucerà perché la stagione finirà nel grigiore. Non è solo Sullo il problema, anche se è uno dei problemi.
                                                      Andavano fatte scelte diverse a inizio stagione, ma non si è voluto investire quanto serve per lottare per vincere. Ora serve solo un traghettatore. Poi in società bisogna decidere se si vuole un’altra annata mediocre o fare una squadra degna di questi colori.

                                                    1. acp scrive:

                                                      l’unico che può chiedere l’esonero di sullo sono io. l’unico ad essere proattivo. mentre voi siete passivi e scarsamente reattivi

                                                      https://www.youtube.com/watch?v=YBMIePGQFu0

                                                      c’entra solo il titolo.

                                                      fatemi intervistare scion. faccio uno share/visualizzazioni da record. ma avvisatelo che io capisco di calcio giocato.

                                                      il padova siamo noi.

                                                      • Bozzi85 scrive:

                                                        Alla fine la verità viene sempre fuori. Paga Sullo, ma il colpevole è il vostro Messia. Acp a lavare la testa all’asilo si perde acqua e sapone.

                                                      1. fabio.pd scrive:

                                                        …”serve esame di coscienza”…”il risultato è bugiardo”….sono alibi che possono andare bene una tantum. One shut. Io chiedo alla proprietà/dirigenza/compagine societaria di battere un colpo!……toc…toc…c’è qualcuno ? o si vede qualche intervista solo quando c’è da fare cassa con gli abbonamenti ?

                                                        1. Gino scrive:

                                                          Apprezzo la nuova proprietà per l’impegno, per quanto riguarda i giocatori, ma mi sembra che come allenatore abbiano sbagliato.
                                                          Non so come mai si siano rivolti a una figura che, non avendo mai allenato, costituiva un’incognita.
                                                          Comunque io non lo manderei via, tanto ormai il Padova primo non arriva in ogni caso.

                                                          1. Pietro Smaniotto scrive:

                                                            Credo che una rosa così competitiva meriti ben altro manico, caro Sogliano a Padova vogliamo, finalmente, vedere del bel CALCIO, pertanto vorremmo avere un allenatore che sa far giocare bene, abbiamo bisogno di divertirci, sono decenni che vediamo squadrette che vincono per manifesta inferiorità altrui, poi quando ci sono 6/7 squadre assai competitive noi ci classifichiamo dal settimo posto in giù! Neppure Ronaldo CR7 cambierebbe faccia a questa squadra. B A S T A, CAZZO!!!

                                                            1. Pietro Smaniotto scrive:

                                                              Credevo al 100% a Sasà Sullo, uomo serio, onesto, gran lavoratore, poi la squadra correva e vinceva, ero euforico.
                                                              Ora credo a Sullo al 40%, uomo serio, onesto, gran lavoratore, ma la squadra fa pena, non vince, sono costernato.
                                                              Ci sono tifosi che invocano Sabatini, però….?!? comunque non si può rafforzare la squadra restando ciechi sul gioco avulso, patronatistico del Padova. Puoi avere una mano fortunata con le carte ma se non sai giocarle perdi comunque.
                                                              Caro, Sullo, mi dispiace, mi sei simpatico, ma ultimamente ti vedo triste, abbattuto, giù di morale, vuol dire che ti stai aspettando un siluro quanto prima, ed io lo spero perché vedere il WCenza che vola e noi rantoliamo quasi a metà classifica viene da chiedermi ma che ci faccio all’Euganeo con questo freddo fuori e dentro il campo? NULLA!

                                                              1. Cane Pazzo Tannen scrive:

                                                                Tifare Padova è estremamente logorante… quasi devastante…

                                                                1. stefano.r scrive:

                                                                  Mi arrendo, alzo bandiera bianca.
                                                                  Appena un anno fa la rivoluzione per dare una svolta ad una stagione iniziata male e conclusa nel peggiore dei modi. Solo sei mesi fa i cambiamenti profondi che hanno portato ad una società completamente nuova.
                                                                  Ciononostante siamo allo stesso punto: mi chiedo cosa non funziona ?
                                                                  Il cambio al vertice mi era piaciuto, ribadisco niente di personale con nessuno, ma, ingenuamente, pensavo che una persona che provenisse per nazionalità e cultura da lontano, avrebbe portato qualcosa di nuovo. La partenza mi era apparsa subito buona: uno staff competente in grado di scegliere le persone giuste al posto giusto. Le prime vittorie sul campo con il primato in classifica avevano confortato le impressioni iniziali.
                                                                  Poi, lentamente la nave ha iniziato ad imbarcare acqua e adesso sembra prossima ad affondare.
                                                                  Perché ? Perché chiunque arrivi a Padova è incapace di portare a compimento qualsiasi programma ? Perché quando un calciatore indossa la maglia del Padova riesce a sbagliare ad un metro dalla porta sguarnita ?
                                                                  Sono diversi anni che me lo chiedo e forse prima di pretendere la testa di Tizio o di Caio, prima di intraprendere un’ altra rivoluzione sul mercato, sarebbe necessario dare una risposta a queste domande.
                                                                  Proviamo a bussare alla porta di uno psicoanalista e a distenderci comodi sul suo lettino e a cercare di capire. Un pensiero alla serie B lo avevamo fatto tutti, ma non era nei piani iniziali per cui, a mio modesto parere, aspetterei almeno fino al termine della stagione per esprimere valutazioni e decidere sul da farsi, ma si deve andare di corsa e ciò consuma in un attimo le persone.

                                                                  1. tifoso scrive:

                                                                    Basta mi arrendo. C’è qualcosa che non va nell’aria di Padova, son passati giocatori, allenatori, ds che han fatto bene dappertutto tranne qui. Consiglio ad hogourlian di cambiare aria, non ce l’ha fatta nessuno , non ce la farà nessuno. Restiamo in c con proprietà locale cercando di stare un piedi magari lanciando qualche giovane. Mi arrendo anch’io, non avrei mai pensato di dirlo ma il DNA esiste!

                                                                    1. Martina Moscato scrive:

                                                                      @massimo: il TANTA ROBA, lo ribadisco per la terza volta, era riferito a due dei tre nuovi acquisti del Padova (non a tutti e tre perché quando ho scritto il post Nicastro doveva ancora firmare). Ovvio che in campo non si è vista per nulla TANTA ROBA. Anzi, pochissima roba. Ma ciò non toglie, a mio avviso, che il Padova i giocatori di qualità li abbia. E che questo non sia un brutto punto da cui ripartire per rialzarci.

                                                                      1. Biancoscudato dalla nascita scrive:

                                                                        Tutto normale. Siamo a Padova.

                                                                        1. giacomelli scrive:

                                                                          La squadra non è inferiore a REGGIANA e CARPI e secondo me neanche al VICENZA. La differenza è nella gestione. Niente contro Sullo ma non è all’altezza. Probabilmente qualcuno con più esperienza non lo segue. Non ci si può ostinare con Kresic dopo che ci ha fatto perdere almeno 3/4 partite. In panchina c’è gente come Cherubin, Capelli ma sono messi così male da dover far giocare un giocatore in confusione? Bisoli con questa squadra se la giocava con il Vicenza, quando è stato promosso aveva a disposizione una squadra più scarsa. Non sono un estimatore di Bisoli ma sicuramente farebbe meglio di un allenatore alle prime armi a cui metti in mano quella che secondo me per la categoria è una buona squadra. Sull’aria di Padova sono daccordo con il post precedente…sono andato via a malincuore da un pò di anni ma ricordo benissimo allo stadio giocatori fenomeni prima, dopo ma non quando erano a Padova. Di esempi ne posso fare a ufo… farebbero solo male. Inutile investire ancora in questa stagione, dentro Sabatini o Bisoli (ancora stipendiato) e vediamo cosa succede… inutile mettere in rosa altri giocatori e soluzioni a uno alle prime armi che non sa come gestirle…

                                                                          1. Stefano scrive:

                                                                            everything will be fine : lo dicono gli anglofoni anche quando stai per crepare con il ventre squarciato ………….

                                                                            1. Enrico M. scrive:

                                                                              Stagione finita, lo ribadisco.
                                                                              Primo posto impossibile. Play off incompatibili con la dimensione di una squadra che semplicemente non è squadra.
                                                                              I problemi sono i soliti. Difesa sempre più pasticciona. Barayé che corre a vuoto. Centrocampo senza idee. Attacco che non punge.
                                                                              Non sono d’accordo sul fatto che i nuovi siano stati i migliori: corpi estranei, spaesati e persi.
                                                                              Inutile che si investa ancora su questa annata. Sabatini fino a fine anno per salvare l’onore. Poi la società e Oughourlian decidano cosa vogliono fare da grandi. A casa mia gli anni di transizione in serie C si chiamano Inferno.

                                                                              1. tifoso ignoto scrive:

                                                                                Nel 3-5-2 propositivo come quello che Sullo vuole dal Padova, manca
                                                                                clamorosamente la fase difensiva, il primo gol preso è proprio la
                                                                                mancanza dei tempi giusti dei difensori per mandare in fuorigioco
                                                                                l’avversario, se non curi quella fase è inutile pressare alti.
                                                                                La squadra ha qualità è che manca un’idea di gioco sembra
                                                                                a volte una mandria mandata al pascolo troppi padovani
                                                                                sono fuori dal gioco, Gernano Buglio Niscastro Santini, funzionava
                                                                                solo l’asse Alfreddson Baraye per il resto tanti palloni buttati
                                                                                in avanti per sperare nel meglio. Brutto inizio davvero del girone di ritorno
                                                                                e non fa sperare nulla di buono per il futuro. Voglio vedere con il rientro
                                                                                di Pompeo dove giocherà Alfreddson ma credo che sarà Ronaldo
                                                                                a cambiare ruolo starà sicuramente piu avanti mentre l’islandese coprirà
                                                                                la difesa

                                                                                1. Mario2 scrive:

                                                                                  L’esonero di sulli tra quanto è previsto?anche oggi sconfitta immeritata…tutti fenomeni che pensano di essere conte o allegri e giocare e vincere col 3-5-2 in serie c…tenendo fuori quelli più forti e impiegando kresic e pelagatti… ahimé non ci chiamiamo cittadella dove lo schifo diventa cioccolata

                                                                                  1. acp scrive:

                                                                                    quando non si ascolta chi sa dopo succedono queste cose.

                                                                                    1. fabio.pd scrive:

                                                                                      1) il commentatore televisivo della partita…tra le varie cavolate che ha detto…..una almeno gliela assegno come buona: nel momento in cui è stato espulso Kresic ha affermato….”adesso Sullo toglierà probabilmente Nicastro per fare posto ad Andelkovic per rafforzare la difesa”…niente, non solo….ma…a titolo di cronaca…. a fianco del giocatore che ha saltato di testa, in difesa, c’era il buon Baraye che guardava….anche a Reggio era vicino al giocatore che poi ha segnato……2)Fazio….tiro di testa a porta vuota…. 3)Significativo che, nel secondo tempo,,…passaggio dal limite della loro area, con la presenza dei nostri attaccanti nella loro area, passaggio direttamente al nostro portiere……4) mi è piaciuto Hallfredsson…e per poco che l’ho visto anche Litteri almeno non andava a farfalle come Santini….l’ho visto più concreto tra i due attaccanti….5) a fine primo tempo Kresic e Lovato volevano parlare al guardialinee, ma Sullo li ha fatto segno di andarsene….questo gesto a me, onestamente, non è piaciuto… 6) in definitiva, secondo me: abbiamo una ottima squadra….sulla carta…..ma in campo c’è troppa confusione….

                                                                                      1. massimo scrive:

                                                                                        Martina TANTA ROBA mi sembra non ci sia proprio , se parliamo da tifosi sfegatati allora va bene così, se invece si guarda in faccia la realtà direi che non ci siamo, senza gioco , senza anima, insomma squadretta da 4 posto.
                                                                                        Che tristezza.
                                                                                        Massimo

                                                                                        • lino scrive:

                                                                                          Senza gioco, solo lanci lunghi sempre preda dei difensori avversari, pochi tiri in porta, falli stupidi, non si “gioca” palla a terra… questa squadra avrebbe dei “musicisti” discreti, ma manca il dirigente …

                                                                                      Rispondi a Biancoscudato dalla nascita

                                                                                      Accetto i termini e condizioni del servizio

                                                                                      Accetto i termini sulla privacy

                                                                                      *