20
gen 2020
CATEGORIA

Par tirar tardi

COMMENTI 17 Commenti
VISUALIZZAZIONI

1.983

WHITE PAGE

Per un po’ di tempo non sarò nelle condizioni di scrivere, quindi considerate questa una pagina bianca, un po’ come lo splendido “WHITE ALBUM” (aka The Beatles), a mio esclusivo giudizio l’album migliore, più “seminale” dei FAB 4, secondo solo ad “ABBEY ROAD”.

Un suggerimento non vincolante: mi piacerebbe trovare una “compilation” delle dieci canzoni che secondo VOI, hanno caratterizzato la grandezza di alcuni gruppi degli anni ’60 e ’70, non necessariamente le più famose, ma che hanno “spostato in avanti” il Rock.

Esempio: io degli WHO non sceglierei “My Generation”, ma sceglierei…

Poichè non tutti amano la musica, si possono indicare  dieci film (massimo) che, a vostro insindacabile giudizio, siano considerati “capolavori assoluti” (il genere non conta).

Chi volesse può farlo per entrambe le categorie.

Chi infine non amasse nè la Musica nè il Cinema (ahilui…), ma la Letteratura, può indicare cinque romanzi che considera delle “pietre miliari” del genere (eviterei, per ovvi motivi, di citare LA DIVINA COMMEDIA, A’ La Recherche du temps perdu di M.Proust perchè dubito che qualcuno lo abbia letto integralmente (tranne l’amata Papy) o L’Ulisse di  J.Joyce perchè mi piacerebbe conoscere qualcuno che lo abbia capito senza una “guida sinottica”.

E che la Malaria sia con me, che ho i mezzi per curarla, e non con quei poveri cristi che non hanno 300 Scellini (3 Euro!) per fare il test di positività e i soldi per i farmaci per la “mortale” Falciparum e per la pericolosa Vivax (le rimanenti tre vengono curate gratuitamente, ma se hai fatto il test!).

p.s.

Un cordiale saluto a tutti i “pazienti” di questo Reparto (leggi Blog).

Mi firmo: Erino dott. Gazzini, specialista in Buganse (e adesso vorrei vedere i pischelli chiedersi di che specialità si tratta)  :)

1.983 VISUALIZZAZIONI

17 risposte a “WHITE PAGE”

Invia commento
  1. paperinik scrive:

    L’album bianco è passato di moda…..Rubber Soul..Gazza …SEI ANTICO ahahahahhaha

    Quello più importante (a posteriori) per le jungle d’asfalto rimane la Banana velvettiens…
    Quello per gli spazi sconfinati…..Sympathy for the Devil degli Stones
    il più’ autorevole per gli spostati the Piper at the Gates of dawn dei Pinchy
    il più esaltato dai milioni forse Led Zeppelin IV

    Ma poi come si fa a dire…Io non sarei d’accordo con quasi niente..a seconda dell’umore..

    Ah stasera..una delle migliori band californiane degli ultimi 20 anni da San Francisco…non li perdo neanche in carrozzella…

    https://www.youtube.com/watch?v=nZaoa78q0qQ

    https://www.youtube.com/watch?v=4fKy6E_dqYM

    https://www.youtube.com/watch?v=q4adGXcKbHY

    PS: ah mi concio per le feste azzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzz

    • Gazza scrive:

      Senti Paper, a perte la tua premessa “demo” sul WHITE ALBUM, il cui difetto è di essere troppo pieno dinovità (incomplete), il resto è banalmente condivisibile fino a…

      THE SPYRALS
      Ma scusa he, secondo te che tipo di ROck fanno?
      Sono dei bravi prosecutori del Rock dei ’70 / 80
      Rock dei padri insomma.,,,
      At saludi

    • Gazza scrive:

      A te rispondo doman.
      PREPARAT!

    1. Gazza scrive:

      Il caro vecchio Pop non è morto!
      E’ solo in ritardo.
      Comunque voi tenetevi Fedez e compagnia cantante, fatta di plastYca.

      Il 2019 è stato il 50° anniversario dell’uscita del fantastico “Abbey Road”…
      Bena sappiate che nove pezi sono balzatiai PRIMI posti delle classifiche.
      Un’indagine demografica di Spotify ha costatato che i fruitori maggiori erano nella fascia dei 18/25 anni!
      Conosciuto quell’album i ciòfani sono andati a cercare altre canzoni dei 4 di Liverpool e i pezzi più gettonati, giustamente, sono stati moolto giustamente
      >> https://www.youtube.com/watch?v=oolpPmuK2I8 col suo intramontabile riff
      >> https://www.youtube.com/watch?v=0ArlUSVDQIw più “rockettaro”

      Voi continuate a tenervi Fedez e la sua mogliettina “influencer” (??), Guè Pequeno, Emis Killa e compagnia ciarlante

      N.B.
      prima di scriverne ho ascoltato almeno due pezzi di ognuno, magari i più plastiKati e pazienza.
      Roba vostra, e il mio spirito DEMOCRATICO dice: in verità in verità vi dico ‘azzi vostri.

      Adesso, dopo oltre 48 ore di viaggio, sbattuto pefino in Qatar!!! , vado a cercar di dormire un pocheto.

      1. Riccardo scrive:

        e comunque
        tra tutti i generi e le specie, io scelgo il gol di Preben, descalso con la Rubentus ad 0 asc (ab scudettum conquistatum)

        1. Gatón scrive:

          White Album è ridondante.
          Black Album ossimoro.
          Posso citare I promessi sposi, Guerra e Pace, Le tigri di Mompracem, Io robot, Uno studio in rosso ?

          1. bardamu scrive:

            Dei Beatles ho sempre amato molto “a Day In The LIfe” e “I am The Walrus” ( sono un “Lennoniano” ). Dei Beach Boys le meravigliose “Good Vibrations” e “God only Knows”. Dei Deep Purple mi fanno impazzire “Highway Star” e “Child In Time”( nelle versioni live di Made In Japan ). Dei King Crimson “Cirkus” e “Dynosaur”. Dei Van Der Graaf Generator tutto l’album “Pawn Hearts” e “Lost”. Dei Genesis “The Musical Box” e “The Return of The Giant Hogweed”. Dei Led Zeppelin un qualsiasi brano dei primi 4 LP. Idem per i Gentle Giant. Dei Jethro Tull il superbo “Thick as a Brick”. Della PFM i primi due album. Degli Yes “The Gates of Delirium”. Dei Queen “Death on Two Legs” e “The Prophet’s Song”. Dei Doors “People Are Strange”.
            E direi che può bastare.
            P.S. Arda che la ricerca del Marcellino l’ho leta tuta anca mi. Go meso du ani ( intervallata con altri libri più leggeri ) ma ghe l’ho fata.

            • Gazza scrive:

              Caro Bardanu, totalmente condivise le proposte.
              Quelche perpeìleppità sui Van der graf

              • Gazza scrive:

                si vede che sono 48 ore che non dormo e che mi han fatto girare come una trottola con scali assurdi e non previsti.
                Mi sono perfino trovato a Doha in Qatar,,, !?!
                Ciao

            1. schetch scrive:

              Molto volentieri le mie alternative alle “solite” famose dei classici del rock 60′/70′
              1 – King Crimson da “Lizard ” nella suite Lizard “bolero” naturalmente va ascoltata tutta la suite per capirne lo spessore. Dopo anni di ascolti quello specifico pezzo mi intriga sempre.
              2 – King Crimson da “Lark’s Tongues In Aspic”: Easy Money, potenza e delicatezza. Dal vivo devastante!
              3 – King Crimson da “Discipline”: Indiscipline.
              4 – Frank Zappa and Mothers Of Inventions da “One Size Fitz All”: Inca Roads un genio che ci ha lasciati troppo presto chissà cosa avrebbe fatto sino ad oggi.
              5- FranK Zappa and the mothes Of inventions da “The Grand Wazoo”: For Calvin (and His Next Two Hitch-Hikers)
              6 – Van Der Graaf Generator da “The Least We Can Do Is Wave To Each Other”: Darkness raffinatissima, bellissima.
              7 – Gentle Giant da “In A Glass House”: In A Glass House, prog celtico/barocco
              8 – The Band da “Music From The Big Pink”: To Kingdom Come Blues, r&b, folk, r’n'r tanta roba
              9 – Yes da “Fragile”: Long Distance Runaround, prog e classica nello stesso brano…stupendo
              10 – Blood, Sweat & Tears da 2nd Album:God Bless The Child.Gruppo r&b con sez fiati atipico per certi versi straordinario, cercate i loro dischi non ve ne pentirete!

              Potrei proseguire ma mi attengo al volere Suo! Aloha.

              1. Abelard scrive:

                Mi Nino scelgo, cantata dai The Who "Shout and Summy", quando il Blues dei afro-americani si mescolò al rock d'oltre manica

                1. Cesare Settore Superiore scrive:

                  Chiedo scusa per il mio off topic, ma non riuscivo a tenermela solo per me.
                  Oggi e’ il day after, il giorno dopo le elezioni regionali di Emilia e Calabria.
                  E tutti che si affannano a guardare i risultati politici.
                  Mi invece vo controcorrente e indico un dato che NESSUNO s’ha preoccupado de far risaltare.
                  Emilia Romagna aveva 4520 sezioni elettorali. Alle 9,30 de stamattina erano state TUTTE scrutinate, e i risultati alle 9,30 erano definitivi.
                  In Calabria le sezioni elettorali erano 2420 ossia circa la meta’ de quelle dell’Emilia.
                  Alle ore 12,28 de oggi (fonte ANSA) i risultati non erano ancora definitivi, perche’ era sta scrutinate solamente 2401 sezioni su 2420.
                  Domanda? Ma cosa gaveeli da far de tanto incasinado gli scrutinatori calabresi par metarghe el quadruplo del tempo rispetto ai Emiliani? Misteri…

                  1. Riccardo scrive:

                    facile

                    i geloni

                  Rispondi a Gazza

                  Accetto i termini e condizioni del servizio

                  Accetto i termini sulla privacy

                  *