09
gen 2021
CATEGORIA

Par tirar tardi

COMMENTI 41 Commenti
VISUALIZZAZIONI

1.943

UN TOPIC DIFFICILE

Avevo l’intenzione di invitarvi a trovare una “colonna sonora” che accompagnasse gli eventi accaduti nell’anno di dis-grazia 2020 e dei suoi pricipali protagonisti, fossero essi personaggi politici, uomini di scienza o personaggi dello spettacolo o dell’avanspettacolo (Trump appartiene a questa categoria e i suoi epigoni italiani ancora più sotto- n.d.G.).

Per ora non ci sono riuscito tranne per una canzone che potrebbero canticchiare per un lungo periodo se la memoria dei fatti non fosse diventata così evanescente e se la capacità di guardarsi e riflettere non fosse diventata, per molti di loro, quasi impossibile…

1.943 VISUALIZZAZIONI

41 risposte a “UN TOPIC DIFFICILE”

Invia commento
  1. Gazza scrive:

    Ma dov’è finito il Gazza?
    Boh, e chi lo sa?
    Certo si può immaginare (?!?) che qualche problemino ci sia…

    1. Gazza scrive:

      Devo fare una telefonata agli affetti lontani, poi a qualcosa penserò.
      Hi “guys”…

      1. do minus gazza scrive:

        E’ un “momento” – tale mi auguro – un po’ complicato anche per me.
        Qualche idea arriva ma non si fissa.
        Passerà?
        Caro Gazza, almeno questo te lo auguro.
        Un saluto cordiale a voi.

        • Chivers scrive:

          Caro Gazza
          con quel «Passerà?» te me tiri proprio par la giacheta, restando negli ultimi panorami, ovviamente!
          Non sarà sempre così grigio
          Tutte le cose devono passare
          (50 anni poco più di 1 mese fa)
          https://www.youtube.com/watch?v=QWV4pFV5nX4

          • Gazza scrive:

            Al di là di quel po’di verità che contiene il mio post precedente, avevo fornito un chiarissimo “assist”per chi voleva raccoglierlo.
            Quando sono stato costretto a vendere i miel mille vinili ci sono stati due album che volevo tenere: i due doppi “All Things Must Pass” e “The Beatles(o Album Bianco”.
            Volevo incorniciarli, erano perfetti: uno con un “motto filosofico”e l’altro assolutamente “concettuale” col suo nitore.
            Ma la mia casa è già piena di oggettistica legata agli eventi lunghi 74 anni.
            Poi di questi tempi che fai?
            Li disinfetti prima di impacchettarli?
            Tiremm innanz…
            >> https://www.youtube.com/watch?v=LmpOA2LEhz0

        1. Gazza scrive:

          Il titolo ci sarebbe, anche quattro ideuzze ci sarebbero.
          Mancano 7/8 righe dignitose di testo.
          Bon sono Bob Dylan dalla rima sciolta.
          E neanche Lennon-McCartney, amatissimi e inimitabili..
          Lennon-McCartney?!?
          A occhi chiusi?
          La prima che mi viene in mente?
          Fatto!
          >> https://www.youtube.com/watch?v=NCtzkaL2t_Y

          • lettore scrive:

            Un flash nostalgico Dominus?
            Posso capirlo anche se io ho vissuto la loro straordinaria bravura dieci anni dopo, senza l’influenza del clima “fenomenico”.
            Simpatia per lui e qesta raffinatissima canzone https://www.youtube.com/watch?v=VJDJs9dumZI
            Ciao Dom

              • Eh! scrive:

                Se ghè un ssugheto in cantier par spetar el gazza ghe son anca mi
                https://www.youtube.com/watch?v=p-abNGP1BK4
                grandi fab4!!!!!!!

                • Chivers scrive:

                  beh… allora mi accodo, visto che ritengo… beh, gnente, non ritengo niente.
                  E visto che siamo shiftati da Lennon-McCartney a George Harrison (senza dubbio il mio Beatle preferito), propongo una versione di “While my guitar…” che ritengo molto “veritiera”, a mio parere più di quella proposta poco sopra (tratta da un album – LOVE – con riarrangiamenti postumi, belli ma che a me non stuzzicano granché). La storia di questa incisione è interessante, anche affascinante per certi aspetti e probabilmente assai poco conosciuta; non metto links perché chi è interessato potrà cercare a piacimento digitando “Esher Demo” oppure “Kinfauns Demo” (Kinfauns era il nome della casa di George, a Esher, località del Surrey).
                  Diciamo che dalla registrazioni di quei brani, venne alla luce il doppio bianco, ma non solo.
                  https://www.youtube.com/watch?v=qV-VSV0Utig

          1. do minus gazza scrive:

            Cari eccellentissimi e riveritissimi lettori, come dicevano (cantavano…) gli Squallor***, per me è duro, è molto duro (scrivere in ‘ste condizioni deprimenti).
            Non so per te.

            *** La canzone, si fa per dire, si intitolava “Nottingam” senza la h.

            P.S.
            Ad maiora

            • old man scrive:

              Per quanto poco possa servire, capisco che un uomo PENSANTE come te faccia fatica a proporre un nuovo tema di discussione “rilassante” o impegnato che sia.
              #iorestoqui

            1. augh! scrive:

              Capelli Arancione della tribù dei Narcjsos ha detto: “mio discorso di incoraggiameto a mia tribù per assalire tribù dei Capitol Hill GENTE ha detto TUTTO NORMALE”.
              Non è chiarissimo chi possa essere quella “gente” (a parte il suo compagno di merende Rudolph Giuliani).
              Tuttavia Capelli Arancione merita assolutamente questa dedica
              https://www.youtube.com/watch?v=M_q4yI6DB78

              1. zz scrive:

                Ci provo con questa, se deve accompagnare tutto un anno poco importa che sia lunghina:
                https://www.youtube.com/watch?v=gKmrQ-Jjuv8
                Sottolineo la cover del CD originale “Ladies and gentlemen, we are floating in space”, concepito ad imitazione di un medicinale, con relativo bugiardino all’interno.

                Per chi non ce la facesse ad arrivare in fondo, oltre alla mia comprensione, offro un’alternativa di durata pop standard. Il senso musicale e la struttura del brano non cambiano poi molto:
                https://www.youtube.com/watch?v=jMOynjuAPvM
                epitaffio di Syd Barrett con Pink Floyd, nonché di fatto della sua carriera musicale.

                A proposito di epitaffi, non posso non menzionare quello del Re Cremisi
                https://www.youtube.com/watch?v=vXrpFxHfppI
                se non altro per rintemprare armonicamente i timpani dai pezzi precedenti, oltre che per rendere omaggio ad una delle più belle e sottovalutate voci della storia del rock (quella di Greg Lake).
                Una doccia calda dopo un allenamento sotto la neve.

                Un “meno peggio” anno al paron de casa e a tutti i suoi accoliti. Per il “buon” credo ci sia ancora da aspettare un pochino, anche se resto ottimista

                • do minus gazza scrive:

                  EPITAPH

                  Il muro su cui i profeti scrivono
                  Sta cedendo nelle giunture
                  Sopra gli strumenti della morte
                  La luce del sole abbaglia luminosamente
                  Quando ogni uomo è dilaniato
                  Dagli incubi e dai sogni
                  Nessuno poserà la corona d’alloro
                  Quando il silenzio affogherà le urla

                  La confusione sarà il mio epitaffio
                  Mentre striscio su un sentiero crepato e rotto
                  Se ce la facciamo possiamo sederci tutti e ridere
                  Ma ho paura che domani piangerò
                  Sì ho paura che domani piangerò
                  Sì ho paura che domani piangerò

                  Tra i cancelli di ferro del destino
                  Furono piantati i semi del tempo
                  E innaffiati dalle azioni di quelli
                  Che conoscono e da quelli che sono conosciuti;
                  La conoscenza è un’amica mortale
                  Se nessuno stabilisce le regole
                  Il destino di tutta l’umanità che vedo
                  É nelle mani di pazzi

                  Il muro su cui i profeti scrivono
                  Sta cedendo nelle giunture
                  Sopra gli strumenti della morte
                  La luce del sole abbaglia luminosamente
                  Quando ogni uomo è dilaniato
                  Dagli incubi e dai sogni
                  Nessuno poserà la corona d’alloro
                  Quando il silenzio affogherà le urla

                  La confusione sarà il mio epitaffio
                  Mentre striscio su un sentiero crepato e rotto
                  Se ce la facciamo possiamo sederci tutti e ridere
                  Ma ho paura che domani piangerò…
                  (Traduzione – ottima – a cura della legendarycover.it)

                  “… La possibilità di acquisire conoscenza è “un’amica mortale se nessuno fissa delle regole” perché la conoscenza genera comprensione. La comprensione ti rende consapevole di cose che prima non vedevi, cose belle e brutte, e tu alzi il livello di attenzione e percezione sugli altri e sul mondo.

                  In una società malata, senza regole, la conoscenza può essere mortale perché resa disponibile anche a chi vuole il male delle persone”.

                  Caro ZZ il tuo splendido post meritava che rubassi un po’ del mio sonno per far apprezzare agli appassionati la finezza ragionata delle tue scelte “criptiche”.
                  Se sono andato contro ciò che invece desideravi, mi scuso con te.

                  • zz scrive:

                    Non c’è bisogno di nessuna scusa, scherziamo?!? Anzi, ho apprezzato l’esposizione integrale del testo di Pete Sinfield, perché lo merita. Personaggio notevole quest’ultimo, ai tempi in forza ai King Crimson in qualità di “poeta” e “tecnico luci” (davvero!)
                    Piuttosto, spero tu abbia già recuperato il sonno perso…

                  • lettore scrive:

                    I miei complimenti a zz (e al Gazza).

                1. parol scrive:

                  Volendo trovare una canzone che rappresenti il 2020, tra follie social, follie presidenziali e maledetta pandemia, proporrei questa indipendenteme dal testo sentimentale, parole che comunque mi piacerebbe poter dire a una donna amata
                  https://www.youtube.com/watch?v=P1b8z1h_rIs

                  1. Chivers scrive:

                    Non capisco bene, Gazza: partidicendo «Avevo l’intenzione di invitarvi ….» e il discorso implicherebbe un «… però …» e invece il secondo periodo è come se svoltasse «Per ora non ci sono riuscito tranne per una canzone…».
                    Nel dubbio resto un po’ sul vago, regalandoti, Gazza, nel finale del brano, una citazioncina che non potrà non farti ricordare la seconda, per importanza, squadra meneghina di basket.
                    https://www.youtube.com/watch?v=8jbtMlCidNg

                    • do minus gazza scrive:

                      E’ vero, c’è un refuso “concettuale”, il salto di un periodo, dovuto alla mia imperizia nel copia/incolla dalla bozza del Topic alla pubblicazione, quindi mi scuso.
                      Tu però NON provocarmi sul Basket! visto che alcuni giovani talenti di QUELLA squadra li avevo incontrati in alcuni tornei Juniores… beccandone un fraco e ‘na sporta
                      TO >> https://www.youtube.com/watch?v=SuFScoO4tb0
                      Pezzetti di storia personale…

                      • Begbie scrive:

                        Hai detto niente… se la matematica e la memoria non mi tradiscono sei coetaneo di Marino Zanatta e “one year younger” di Ossola! Direi la storia della pallacanestro italiana fine anni ’60-anni ’70.

                        • do minus gazza scrive:

                          Bella memoria Beg!
                          Metà degli anni ’60, una rappresentativa lombarda contro una veneta.
                          C’era proprio Marino Zanatta, non lo marcavo io per l’evidende divario, tecnico-fisico, inoltre non ero nel quintetto titolare.
                          Non ricordo il punteggio, ma ci fecero un mazzo tanto.
                          Tu chiamale se vuoi ESPERIENZE…

                      • Chivers scrive:

                        … ma se no te tiro mi su ‘sti argomenti…. elo vera!?!?!?!?!?!?!

                    1. old man scrive:

                      Nel 2020 se n’è andato anche Kirk Douglas, un grande attore e un uomo di coraggio durante la “caccia alle streghe” del fanatico senatore McCarthy durante gli anni ’50.
                      Tra i pochi che si rifiutò di fare la spia contro i suoi colleghi, semplicemente progressisti, al contrario di John Wayne, uno dei principali spioni e propagandisti di quella ennesima pagina nera dell’America.
                      Tra i film meno noti di Douglas c’è la “Città Spietata”.
                      La canzone che accompagnava il film era tra le più suonate alle festine di mio fratello maggiore.
                      La ripropongo per onorare il grande Kirk.
                      https://www.youtube.com/watch?v=CkcvQQTe9Mw

                      • Chivers scrive:

                        Davvero complimentoni per questa scelta, di certo non facilmente immaginabile; Dimitri Tiomkin, l’autore, ha scritto colonne sonore indimenticabili, da oscar, come “Mezzogiorno di fuoco” e (chi l’avrebbe detto!) la mitica “Rawhide” di bluesbrotheriana memoria…. “rollin, rollin, rollin….”

                        • do minus gazza scrive:

                          Caro Old Man ciao.
                          Mi unisco sinceramente ai complimenti per la tua scelta!
                          Ho una domanda da porti, che aumenterebbe il mio apprezzamento:
                          non è che per caso hai visto il film “L’Ultima Parola – La vera storia di Dalton Trumbo”?
                          >>> https://www.youtube.com/watch?v=DV-lwzTeVzs (in particolare al minuto 1’20″)

                          • old man scrive:

                            Dominus ma non ti sfugge niente!
                            E’ vero ho visto il film da te citato e peccato che su youtube non ci sia il dialogo in italiano, faccia a faccia, tra Trumbo e John Wayne, dove Trumbo, di fronte agli sproloqui patriottici di Wayne lo spione, gli chiede: “ma dov’eri tu durante la Seconda Guerra mondiale, quando buona parte dei presenti era arruolata in Europa…? Ah, forse eri sul SET a girare il film la Battaglia di Okinawa, una cosa molto pericolosa…”

                            • do minus gazza scrive:

                              Caro Old, ricrdo bene quel faccia a faccia tra Trumbo e John Wayne, su youtube c’è con i sottotitoli in spagnolo, basta digitare Trumbo vs Wayne.
                              Essendo un fatto storicamente accertato, Wayne non ne esce bene.
                              Tuttavia, già, tuttavia ho applicato il “metodo Maradona”, ho separato quanto di moralmente e materialmente esecrabile ha fatto durante la “caccia alle streghe” e alcune sue cose indimentibili: il Ringo di “Ombre Rosse” (capolavoro assoluto), Tom Doniphon di “L’Uomo che uccise Liberty Valance” (altro capolavoro) e Ethan di “Sentieri Selvaggi” (…).
                              Poi ho cercato di contestualizzare le cose di quel periodo schizofrenico dell’America che, ahimè, abbiamo visto anche giorni fa.
                              Ciao.

                      1. do minus gazza scrive:

                        Ci leggiamo più tardi…

                        1. do minus gazza scrive:

                          Personalmente non ho trovato niente meglio di queste
                          >> https://www.youtube.com/watch?v=YgSPaXgAdzE
                          >> https://www.youtube.com/watch?v=f70Z3cvrQd0
                          Ci provi qualcuno a fare sicuramente meglio di me e che “God bless them”…

                          1. paperinik scrive:

                            Problem child problem child

                            We think you live much too wild….

                            https://youtu.be/gKca2LDe5LE

                            NB: ah… Ah ah Ah ah ah ah

                              1. Kav scrive:

                                Topic difficile ma non impossibile.
                                Ci sono almeno due personaggi del 2020, un Caporale d’Industria dai capelli arancione e un Capitano nostrano del nulla fritto, a cui si può dedicre con affetto una canzoncina https://www.youtube.com/watch?v=Ovum-GjYWKQ

                                1. D.n.c. scrive:

                                  Non riesco dal telefono ad aprire i link perciò non so se sia già stato messo …

                                  https://youtu.be/sD4nInjRDcg

                                Lascia un Commento

                                Accetto i termini e condizioni del servizio

                                Accetto i termini sulla privacy

                                *