22
apr 2021
CATEGORIA

Par tirar tardi

COMMENTI 7 Commenti
VISUALIZZAZIONI

763

COME TARANTINO MA NON TARANTOLATO

Ringrazio i ragazzi della redazione per le loro affettuose premure.

Spieghiamo il titolo:

Io non sono un tarantiniano folgorato o abbagliato, mi piacciono, anche molto, alcuni suoi film, Jackie Brown, Pulp Fiction e Bastardi senza Gloria.

Di Kill Bill 1 & 2 sto cercando di imitare il metodo dell’analessi,  un metodo narrativo dove arrivati ad un certo capitolo della narrazione torni indietro nel raccontare fatti antecedenti.

Se credevate di esservela cavata col CAPITOLO UNO del Topic “Chi sono Io?” vi siete sbagliati.

 

P.s.

Al momento ho qualche “problemino”  che non mi agevola nella concentrazione, spero passi presto

Pp.ss.

Se qualche Tarantiniano volesse nel frattempo dire la sua … SPAZIO APERTO

 

763 VISUALIZZAZIONI

7 risposte a “COME TARANTINO MA NON TARANTOLATO”

Invia commento
  1. Winston Wolf scrive:

    Tarantino è un regista Pop che ama il cinema italiano.
    La sua cinematografia va presa in blocco perchè anche nei film minori ci sono sempre ottimi spunti e citazioni di omaggio ad altri film.

    • Winston Wolf scrive:

      Mi avete risposto?!
      Che bella sorpresa, grazie.

    • Redazione scrive:

      Quindi lei è Winston Wolf che di professione “risolve problemi”.
      Su che tipo di problemi e in quale modo li risolva è meglio non approfondire e chi lo volesse fare si guardi Pulp Fiction o vada su Youtube.
      Con l’autonomia concessaci dal Capo, ancora febbricitante ma niente Covid, dissentiamo da lei su entrambe le sue valutazioni.
      Quando Tarantino viene intervistato in o per l’Italia mette un sacco di nostri film tra i suoi favoriti.
      Tuttavia quando ha stilato l’ultimo l’elenco dei “suoi” film non ce n’è nemmeno UNO italiano.
      Per quanto riguarda l’accettazione “in toto” dei suoi film bisogna distinguere.
      Se si vuole fare uno studio filologico dell’autore è giusto prendere in considerazione anche le sue personali sciocchezzuole, ma che sciocchezzuole prive di valore tematico restano.
      Saluti.

      • paperinik scrive:

        Beh Redazione in action. Le ragioni le ha anche Wolf. O meglio le avete entrambi. È indubbio che il Quentin ha grande cultura cinematografica e varigata. Compresi registi come Takashi Miike. Personaggio al limite, ma con grandi colpì. Quindi anche roba JAP d’autore. Il Taranta è uno che prende a destra e a manca . Fantasia ne ha, ma non è tutta roba sua. Personalmente…senza il sound, resta un buon regista, ma non troppo di più.

    1. Redazione scrive:

      Paperinik abbiamo rimediato a una sua giusta doglianza ma c’è qualcosa nel programma informatico che non funziona.
      Aspettiamo che il Capo Dominus si ristabilisca e provi a risolvere il problema.
      Con il dovuto rispetto la Redazione non è sempre in sintonia col Capo, infatti a noi è piaciuto anche Django Unchained e C’era una volta … a Hollywood.
      Per quanto riguarda Russ Meyer https://www.youtube.com/watch?v=9tZNYcADvR4 possiamo rivelare che è un autore nel cuore del Capo, che, ovviamente, ha un debole per le Donne* con le ghiandole mammarie* molto sviluppate.
      Nel 2016 o 2017, per i nostri compleanni, ci regalò alcuni film di Meyer .
      Peccato che fossero tutti su cassette VHS.

      NOTA BENE*
      I termini Donne con la maiuscola e l’espressione “ghiandole mammarie” al posto di parole più esplicite, fanno parte del Manuale del Politicamente Corretto da osservare rigorosamente per un esplicito ordine di servizio del Dominus.
      S.T.G.M.

      1. paperinik scrive:

        Gazza, anch’io ho avuto problemi simili a ZZ nell’inviarti commenti sul blog. Semplicemente li fa partire, ma niente viene visualizzato qui… volatilizzati come un soffio d’aria gelida ahhhhh.
        Quindi … Tarantino da dopo Kill Bill poco. Una roba da dire: Grindhouse ha una buona colonna sonora. Il film è un filmetto, ma l’ispirazione va su Russ Meyer nel suo Faster Pussycat Kill Kill. Femmine maggiorate trasgressive e selvatiche, ben prima del sessantotto fiorellino e più conformista.

        1. paperinik scrive:

          Aggiungerei anche Le Iene. All’ uscita del film, mi sono subito infilato in sala. Quasi un totale sconosciuto nel 92 el Tarantolato. Ma la colonna sonora (anche di quel film) era più che valida. Sempre come musiche metterei Grindhouse. Un filmetto minore, ma il sound c’è. Li, il succo del film l’ha preso da Faster Pussycat! Kill! Kill! di Russ Meyer per me ( o vicinanze di quel genere). Che è stato un maestro principe dei Road Movies. Insomma femmine incazzate (possibilmente maggiorate) prima di qualsiasi liberazione e politicizzazione sessantottina…Meglio.

          https://www.youtube.com/watch?v=CHG1QAs9Sd8

          https://www.youtube.com/watch?v=ktaCqhiF4mA

          Il resto del Quentin,da Kill Bill in poi, non è un granchè secondo me. Ma il suo l’ha detto già prima.

        Rispondi a paperinik

        Accetto i termini e condizioni del servizio

        Accetto i termini sulla privacy

        *