Torna al blog

IL CRUDO E IL COTTO

Claude Lèvi-Strauss, uno dei più grandi pensatori del XX° Secolo, non potrà lamentarsi per l’accostamento tra le mie quisquiglie e uno dei suoi libri fondamentali, ma io mi scuso lo stesso.

Cominciamo…

12 commenti - 824 visite Commenta

do minus gazza

Una dozzina d’anni fa, anno più anno meno, tennero un concero, prevalentemente ad inviti, al Palazzetto dello Sport.
Al termine andai a cena sedendomi al loro stesso tavolo su invito dell’organizzatore.
Buona conversazione un po’su tutto, tranne la musica.
Ottima impressione.
In verità il loro primo album non era malaccio, “crudo” il giusto, prima di virare al cotto e allo stracotto
>> https://www.youtube.com/watch?v=luAmsGQJUzc
Ma già dal secondo…
>> https://www.youtube.com/watch?v=sqfwwd_vDS8
Poi nel 1971 editarono una delle canzoni più ipocrite e “infami” che io abbia mai ascoltato
>> https://www.youtube.com/watch?v=IxpiXeUcVQc
In quanto ad ipocrisia e infamia condividono il tristissimo primato con questo tizio
>> https://www.youtube.com/watch?v=-fmHKXdswBw
Rimane comunque il gruppo musicale che a tutt’oggi ha venduto più dischi in Italia. Amen.

Il gruppo che segue mi mette in un leggero imbarazzo dal momento che “ai tempi” li ascoltavo con decente piacere.
Come sempre quasi tutte cover di gruppi anglo-americani di fama, con qualche ridicolo rovesciamento del senso dell’originale, come in questo caso
>> https://www.youtube.com/watch?v=BgXHrL_w7Tk – peccato che l’originale suonasse “ORA VAI!” >> https://www.youtube.com/watch?v=V2L3UzM_FfE
Mao-Tse-Tung le avrebbe chiamate “contraddizioni in seno al popolo…” (c’ero, c’ero, quando si tentava di giustificare, beh lasciamo perdere va…)
Poi un pezzo (quasi) originale
>> https://www.youtube.com/watch?v=c6dTieBf6oA (forse i Beach Boys avrebbero qualcosa da dire…)
Follemente decisero di partecipare al Festival di Napoli
>> https://www.youtube.com/watch?v=nwENGl9oHXI e furono PIZZE in faccia…
Non andò meglio a San Remo
>> https://www.youtube.com/watch?v=rWjT-n8Bidk
Niente di che ovviamente, ma quell’anno vinse lo strazio mistico-sentimentale di
>> https://www.youtube.com/watch?v=BV9Lnr_jOjU
non so se mi spiego…
Si rilanciarono con due pezzi “nostrani” di buon succeso
>> https://www.youtube.com/watch?v=Red1OnVtSvM (roba di Guccini, capiamoci)
>> https://www.youtube.com/watch?v=1yuiudFd6Rw (qui Mogol – Battisti)

C’è un gruppo musicalmente valido che per anni guadagnerà il pane all’ombra del “profeta” Adr-Cel-Tan, mortificando un tot il loro nome di battaglia con canzoncine birignao.
Liberati dall’oppressione del “profeta” e con un cantante dai mezzi vocali straordinari ci lasceranno queste che mi prendo la licenza di chiamare “chicche”
>> https://www.youtube.com/watch?v=mqutawbGElY
>> https://www.youtube.com/watch?v=s7Sc8Q7awVk – (una cover di buona filigrana)
>> https://www.youtube.com/watch?v=bUeOfCgTwFk – (niente male, è una cover eseguita da molti cantanti di livello, io ho apprezzato questa versione >> https://www.youtube.com/watch?v=R3ChToIvLRM

Quello che segue è un gruppo di buon livello che avrà un suo spazio, non marginale, negli anni ’70
Alla fine dei ’60 ci lascia un album molto “speciale”: “Senza Orario, Senza Bandiera”
>> https://www.youtube.com/watch?v=l6mdEPZebu0
>> https://www.youtube.com/watch?v=WQUQDHU0Qng

Questo gruppo, onestamente, dirà e darà poco agli anni ’60
>> https://www.youtube.com/watch?v=aucfIdf_vwI
>> https://www.youtube.com/watch?v=13Ewxj3hnOg – (il secodo da sinistra nella copertina è Teo Teocoli, voi potete pure dire echissenefrega che io non mi adombro…).
Tuttavia negli anni ’70 si “evolveranno” cambiando totalmente le loro ritmiche in direzione del “progressive rock” come PFM (Premiata Forneria Marconi), unico gruppo ad aver ottenuto notorietà internazionale VERA.

La rassegna dei gruppi italiani non poteva finire che con loro.
Non i più famosi, forse i più grandi, sicuramente i più amati e longevi.
Il primo, meritato, successo del 1966
>> https://www.youtube.com/watch?v=Th4POo_Vqv0
Una curiosa analogia sul discutibile diritto “a giudicar” lo si trova anche nella canzone vincitrice “morale” del San Remo sempre nel 1966
>> https://www.youtube.com/watch?v=BsO37tADTTw
Avanti col gruppo
>> https://www.youtube.com/watch?v=e9RxnudOakw – molto buona
>> https://www.youtube.com/watch?v=fj_l2t3vm0M – semplice, lineare, poetica (made in Guccini)
E poi…, lo “scandaloso” BOOM-CRACK
>> https://www.youtube.com/watch?v=yqMvHD1gNxc
E’ il 1967, capite perchè loro?

Sono le 04.15.
Buona giornata.

P.S.
E i veronesi Kings?
Vedremo…

Rispondi
sessanta

Anch’io non avrei molto da dire sulle sue scelte, però ho notato che mancano almeno due gruppi di discreto successo, I Profeti e I Nuovi Angeli.
Per scelta o per dimenticanza?
Grazie.

Rispondi
do minus gazza

Benvenuto Sessanta.
Credo che sia stata una “rimozione” in senso freudiano, il mio IO COSCIENTE si è rifiutato di accettarli, in particolare i Nuovi Angeli e il loro pezzo di maggior successo
>> https://www.youtube.com/watch?v=NLBIYfAJJoQ
per me “ai tempi” quasi un incubo musicale.

Per i Profeti una cosa simile, pensando al loro maggior successo, questo
>> https://www.youtube.com/watch?v=y-iYVDjF9SE
“roba” che non mi apparteneva e questa è davvero solo la mia opinione.

Rispondi
no no no

Gazza non farmi fare come il patacca di Polnareff!
Ma quale “solo la tua opinione”, quelle due canzoni erano detestate da tutti gli appassionati di quei tempi.
Per il resto su quello che hai proposto non ho grandi osservazioni, ma tu te li ricordi I ROKKETTI?
Ciao e grande lavoro il tuo.

uno che c'era

Credo che sia superfluo ringraziare il Master of Blog, credo mio coetaneo, per la sua monumentale rassegna degli anni sessanta che, stando alle sue premesse, non appare ancora terminata.
Se quelli proposti in questo topic sono i gruppi italiani “salvati” non ho nulla da eccepire, se avessi la cultura musicale del Gazza, che non ho, sarebbero stati quelli che avrei proposto pure io.
Tuttavia, rispolverando una sua vecchia rubrica che credo si chiamasse “pel ne l’ovo”, acuta e ironica, ne avrei trovato uno anch’io.
Il Master cita come “immorali”, credo a ragione, la canzone dei Pooh “Tanta voglia di lei”, che è del 1971, verificato su Wikipedia, e il Vecchioni “di “Povero Ragazzo”, oggettivamente orrenda, che è sempre del 1971.
Impagabile Gazza, e 29 SETTEMBRE dell’Equipe84 che tu citi come un loro “rilancio”?
Non mi pare che il testo sia molto “morale” confrontato con quelli da te citati, e la canzone è del 1967.
Che ne dici?
Un cordialissimo saluto.

Rispondi
do minus gazza

Benvenuto Uno che C’Era e tre volte complimenti.
1) Per avermi stupito ricordando una rubrichetta che non uso più da anni;
2) Per essere entrato nel merito del Topic;
3) Per…
Hai presente il vecchio e lnnocuo giochino “la battaglia navale?”
Sì?!
Ecco hai sparato un’ Equipe 84 come precursore della “IPOCRIT SONG”, mi hai colpito e affondato.

P.S.
Per intenderci, chi scrive non è SANTO, poeta o navigatore in quanto a corretti comportamenti sentimentali, ma MAI elevati al rango di canto enfatico, con pentimento incorporato, equivalente alla SUPERCAZZOLA!

Rispondi
do minus gazza

Benvenuto No No No.
Per carità, il Polnareff con la sua scheletrica e stupidina canzoncina
>> https://www.youtube.com/watch?v=JDkVjrYNyLo
fatta e strafatta, anche in senso tossico, da un sacco di gruppi italiani sterili e sterilizzati.
Veniamo ai ROKKETTI.
Non li ho mai sentiti dal vivo ma alcuni gruppi veronesi che parteciparono con loro a dei tours o festival minori parlavano molto bene della loro voce solista.
Lo si può verificare qui
>> https://www.youtube.com/watch?v=FOteLXY2yYA
e qui
>> https://www.youtube.com/watch?v=0uEnXuNRGBk – cover di un pezzo dei Searchers >> https://www.youtube.com/watch?v=GljPK-mwGFM che non erano certo delle patacche.
Ciao

Rispondi
do minus gazza

Ieri un caro amico, uno di quelli che “no son mia bon de far i postzz” (?!), appassionato dei Beach Boys, passione peraltro condivisa, non è riuscito ad individuare il loro pezzo dal quale l’Equipe 84 avrebbe scopiazzato per il loro “originale” (?!?) “Prima di Cominciare”.
Io non ho scritto “copiato”, ho detto che mi risultavano strane assonanze,
Dopo un paio di giorni di ricerca e ascolto credo di…

Equipe >> https://www.youtube.com/watch?v=c6dTieBf6oA
Beach Boys >> https://www.youtube.com/watch?v=wREBD2og5iY

Ho le traveggole?

Rispondi
no no no

Gazza adesso ti sei messo a fare il fenomeno? 🙂
Il ritornello è copiato di netto ma quello che mi fa rosicare di più è che anch’io sono un grande ammiratore dei Beach Boys, ma non me ne ero mai accorto. 😐

Rispondi
osservatore

Ho letto riletto i suoi commenti, insomma lei fa a pezzi la musica dei “mitici” anni sessanta?

Rispondi
do minus gazza

Benvenuto e scusi il ritardo.
Due osservazioni:
1) dal suo post non si capisce se la musica di quel decennio è stata anche la sua, se ne ha sentito l’eco o l’ha conosciuta con questo Topic;
2) ci sarà il Topic finale nei prossimi giorni e forse si comprenderà meglio il perchè di certi giudizi severi.
“Fatta a pezzi” non mi pare e sulle attribuzioni musicali “mitologiche” ci andrei, ci vado, cauto.
Cordialmente

Rispondi
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code