Torna al blog

LA DIETA DEL VICE PUTIN MEDVEDEV

Hosthja, si è di nuovo scatenato.

Questa volta il raffinato parametro politico che ha usato per ri-odiare l’Occidente è stata la nostra depravazione alimentare: rane (i francesi, salsicce i tedeschi e gli spaghetti per Draghi).

Brao, o braoso direbbe Goldoni.

Lui solo tartine di caviale a cucchiate, mentre al popolo verze e broccoli (chi è stato in Russia lo sa).

Ma ho il fondato sospetto che lo abbiano messo a una dieta rigorosamente liquida: vodka.

P.s.

A me la vodka piacerebbe (condizionale d’obbligo causa le mie “diseases”), tuttavia ogni tanto sbraco e ne compro una boccia.

Rigorosamente la ABSOLUTE, vodka svedese (!) ottima. E Non solo per il mio modesto contributo alle sanzioni.

Privet privet tovarisc.

 

 

 

2 commenti - 406 visite Commenta

paperinik

,, ogni tanto capita di far serata per una barfly cosacca.. altro che Absolute. Siamo avanti. Alla vodka taglia con absinthe puro senza aggiunta di acqua, e intrugli blu e rossi di derivazione sconosciuta ad ammorbidire la botta. A mezzanotte del sabato nessuno esce sano. Nessuno.
Una nota di rilievo: la sua non ufficiale PR assomiglia a Lorna Maitland. Forse con una taglia in più e solo un po’ più mediterranea…na bomba in grado di far risorgere dalle fatiche della senilità anche un novantenne..

Rispondi
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code