Torna al blog

CAZZATURA

Si tratta di un linguaggio velistico (vedi).

Esiste un genio della cazzatura che ha detto:

” IL SESSO SENZA AMORE E’ UN’ESPERIENZA VUOTA, MA FRA TUTTE LE ESPERIENZE VUOTE E’ UNA DELLE MIGLORI” (W.A.).

Questa “tirata di randa” (cazzatura) io la cazzo senza tentennamenti.

Mi troverò da solo a pensarlo?

Mah…

10 commenti - 635 visite Commenta

Riziero

Io credo piuttosto che non esista l’ amore senza il sesso, al punto tale che una relazione sentimentale può durare traballando per anni se esiste una forte attrazione sessuale.
Il contrario mai.

Rispondi
eloquente

So che Master Gazza sa di antropologia, quindi spero di non sparare sciocchezze.
L’Homo Sapiens, da cui discendiamo, fa la suo comparsa fro i 100 mila e i 200 mila anni fa.
Ma non occorre andare così lontano, ma voi ve lo vedete un Sapiens di diecimila anni fa sussurrare paroline amorose, tenere carezze, prima di dare una bottarella, una scopata si capisce meglio, alla Femina Sapiens?
Ma questo è un trucchetto che abbiamo affinato nel corso dei millenni, ma la fondamentale e ineludibile pulsione sessuale PRIMARIA è rimasta immutata.
Le prime liriche amorose nascono in Grecia un millennio circa A.C., ma erano sempre propedeutiche, nell’inconscio o nel conscio, all’eterno quesito:
“Ma alla fine me la dai o mi mandi in bianco?”.
E pensare che sarei uno romantico.
Omaggi al Gazza.

Rispondi
botta

Senti eloquente, io non ho capito cos’è l’antropologia neanche dopo aver letto wikipedia, però mi sa che mi hai convinto e non ho neanche capito bene il perchè.
Sono andato a intuito.

Rispondi
Gazza

Caro Eloquente, non posso proprio dire che la tua forma di scrittura si adatterebbe ad un saggio sulla materia in oggetto, tuttavia da un punto di vista socio-antropologico ciò che hai scritto ci sta tutto.
Qualcuno potrebbe osservare che ad un certo punto i nostri antenati, una volta divenuti “stanziali” con lo sviluppo dell’agricoltura e, di conseguenza, con la necessita di ampliare le loro comunità, avvertirono un’esigenza riproduttiva “cosciente” aumentando il numero delle “bottarelle”, il che potrebbe anche essere.
Ma chi credesse che per quel motivo si fece spazio una “visione romantica” della “botta”, copula o amplesso che sia, equivarrebbe a credere che i 3/4/5 stelle siano una cosa seria.

Rispondi
bardamu

Attento Gazza, in epoca di “teoria gender” sei su un terreno alquanto scivoloso, potresti “sbrisiare” con facilità.

Rispondi
Gazza

Caro Bardo, di libri ne hai letti parecchi, quindi SAI, e non “dovresti sapere”, che la bottarella diversificata è praticamente ultra millenaria e praticata pure da qualche autore o autrice di libri che hai amato.
Per ragioni varie si sta cercando di dare un quadro giuridico ad una REALTA’ di fatto, quella cioè relativa all’evoluzione dei sessi e della sessualità conseguente.
Nel farlo, come da costume tipico italico, vi sono eccessi tra tutte le parti in causa dove, più che alla realtà e alle dinamiche “evolutive” del genere umano, si usano l’ideologia, un dato assurdo, e le bancarelle per raccogliere qualche migliaio di voti.
Per quanto mi riguarda sono un conservatore liberale con un buon passato alle spalle per affermarlo.
Io adoro la “bottarella” etero, ma non mi disturbano una cippa coloro che praticano delle variazioni sul tema.

Rispondi
Larry Fox

Offriamo tutti i tipi di prestiti a un tasso di interesse basso del 3%. Puoi prendere in prestito per qualsiasi termine da 1 a 25 anni e prendere in prestito qualsiasi importo da £ 2.000 a £ 50.000.000,00 per qualsiasi scopo. Puoi candidarti tramite whatsapp: +14092051142 o e-mail: larryfox2017@hotmail.com

Rispondi
 

Rispondi a Gazza Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code