Torna al blog

AI LETTORI

Se scrivo pochissimo c’è una ragione di robusto impedimento.
Appena avrò ricevuto le risposte che attendo riprenderò.
Oppure no.
Scusatemi, vi sono affezionato dopo 15 anni.

P.s.

No, non è in discussione una trattativa economica con Telenuovo che ringrazio per la loro amicizia e… pazienza.

20 commenti - 1,346 visite Commenta

Gazza

Beh, grazie ma tranquilli.
E’ dolente il fatto di vedere la sanità pubblica ridotta così anche se finora ho già cacciato 800 Euro… e sono all’inizio, nonostante che da ex dirigente di una grossa azienda SO come scrivere, COSA scrivere, COME AGEVOLARE UN BANALE APPUNTAMENTO CON TUTTO IL NECESSARIO PRONTO.
AVANTI! SENZA NERVOSISMI E QUALCHE SPUTTANAMENTO PRONTO, A FREDDO PERO’.

Rispondi
Gazza

Però, però… , visto che i due “followers” sono tra i miei critici musicali preferiti che: UDITE! UDITE!… mi hanno persuaso sulla bontà del Progressive e adesso ho già tutto il meglio fin dalle origini, comunico a loro, che NON POSSONO omettere quello che ho fatto io in una settimana.
Cosa ho fatto?
Ho riascoltato praticamente tutto quello che han prodotto le due mie favorite SUPER VOCI del “Rock Alternativo”:
EDDIE VEDDER
CHRIS CORNELL (R.I.P con un pezzo da lacrime che gli ha dedicato EDDIE nel suo ultimo album),
con una scappatina da Jerry Cantrell degli “Alice in Catene” e ovviamente un loop di tre ascolti dei THE TEMPLE OF DOG, con un album che chi non ce l’ha… in prigione senza passare dal via.
Dissensi su questi mie “encicliche”?
Osservazioni?
Qualche proposta, almeno una spanna sotto i sopranomitati, altrimenti BANNO!
Io, personalmente, sono “Cornelliano” anche se la sua produzione solista hhhmmm…
Ma EDDIE VEDDER è onestamente la voce più voce che io abbia ascoltato negli ultimi trent’anni, può cantare quel cazzo che gli pare, anche qualche pezzo discutibile.
Ma, ma, ma è come la Virna Lisi del Rock: “Con quella voce può cantare ciò che vuole” (Carosello spot).
Se credete che scherzi siete degli incompetenti: io sono convinto che può cantare, arragiandola a tormentone, anche… “Fin che la Barca Va”, arda tì.

Rispondi
Federico

In bocca al lupo Gazza…nel frattempo i primi due album degli Stone Temple pilots o Angel dust dei Faith no more sono buoni scacciapensieri
Fede

Rispondi
schetch

Egregio..
a quelle due voci mettiamoci pure quella di Cobain che so tu non l’hai messa per via che: ” non fa quello che vuole” come gli altri due, ma per un grido che esce dall’animo più tenebroso del essere umano sì! Forse di più sotto questo aspetto degli altri due.
Sul fronte prog più stretto però io sto RIscoprendo quello nostrano, Area, Banco, PFM, Orme, Alphataurus, il Battiato di Pollution , I Biglietto per L’Inferno, I Rovescio Della Medaglia, gli Osanna… ce n’era a che da noi nel ’70.

Rispondi
ilFrance

Già la leggevo sempre con piacere, pur senza intervenire, ma ora che so abbiamo in comune la passione viscerale per eddie vedder, lo farò ancora più volentieri.

Rispondi
Mingon Federico

Ciao Mastro Gazza, tieni botta …o non sarà un danno di quell’ipocondria ben nota…e poi la bottiglia è vuota?🤔

Rispondi
Gazza

Cazzo dici FEde?
Io ho vissuto esattamente al contrario di un ipocondriaco, fregandomene e conducendo anche una vita un pelo scellerata.
In azienda sanno che in due anni quattro di noi ebbero la peritonite.
La convalescenza era di SEI MESI, ma tutti la prolungarono a nove.
Io a causa della famigerata 626 e il mio incarico rientrai dopo tre mesi per la preghiera del CAPO, dicendomi che avrei fatto solo il mattino quanto volevo e potevo…
Ma tu SAI CHI ERO e dopo 10 giorni ricominciai a tempo pieno.
Sto pagando proprio quella cazzata da “dirigente modello stakanovista”!!!!

Rispondi
Mingon Federico

Lo so Erino, era solo una citazione “gucciniana” per stare nella mia confort zone musicale…mi piaci aggressivo e sempre all’attacco. Un po’ come vorrei il nostro derelitto poro Hellas. Ma spesso sogno e non son desto. Te voi ben, mai mollare

Rispondi
E mi e ti e el Toni

Di qualunque cosa si tratti, ti faccio un grandissimo in bocca al lupo!
Ma ricorda di essere sempre positivo ed ottimista, ricorda la lezione di Sir Francis Cichester.

Rispondi
lettore antico

Gazza entro con te nella bocca del lupo.
Poi, fenomeno, ti metti a discernere a 75 anni della inascoltabile musica amata da mio figlio che ti ha definito “figo”.
Non sei normale.
Per fortuna.

Rispondi
Marcello

Super Gazza. Resistere, resistere, resistere…
Chi ha visto il concerto degli Area (della formazione originale c’era solo Fariselli) ad Asparetto qualche settimana fa? Un abbraccio!

Rispondi
schetch

Ciao, lo sapevo ma non ci sono andato. Fariselli qualche anno fa mi ha venduto un bel po’ di dischi…viniloni naturalmente.
Li vidi diverse volte fine ’70 metà ’80 , le feste de l’Unità di allora davano molti concerti interessanti. Mi ricordo di un Vasco Rossi all’uscita di “Siamo Solo Noi” memorabile a San Pietro In Cariano. O di un John Mayall ai giardini Raggio di Sole; c’era gente che veniva sebbene fossero del MSI tanto erano organizzati bene e con gente mica da poco..

Rispondi
aiutante di campo

Chi ha conosciuto e collaborato con “Gazza”, da noi chiamato “el dotòr” non può dimenticare nulla, perchè nulla era “normale” e burocratico.
Severissimo, al limite della rottura dei…, sul lavoro, spendeva ore a spiegare il perchè e il per come si poteva far meglio.
Uno dei suoi pregi maggiori era di essere severo PRIMA con se stesso e di sentirsi responsabile anche dei nostri errori.
Ma se avevi un problema era disponibile a qualsiasi ora…
Tuttavia se era un tuo fatto personale, PRIMA ti faceva timbrare in cartellino con queste parole: “carissimo (dopo averti avvertito di diffidare di chi ti chiama così!) non vorrai prendere gli straordinari col denaro del popolo per problemi tuoi, io sono qui, ti ascolto gratis…”.
Sentire che ha dei “problemi” e sapendo che la sua frase preferita era: “se c’è un problema e che lo sia davvero, c’è sempre una soluzione”.
Dai “dotòr”!

Rispondi
Gazza

Scusa ma non ti ho riconosciuto.
Qui vige una regola: del mio lavoro parlo solo io, ma democraticamente sono ammesse solo eventuali critiche.
Comunque grazie delle tue parole e auguri.
Ciao

Rispondi
 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

code