Torna al blog

UN GIUDIZIO SINCERO SU MAURIZIO SETTI

Non è stata una storia lineare. Ma certamente Maurizio Setti è un presidente che ha fatto la storia dell’Hellas Verona. Innegabile. I numeri sono dalla sua parte e se paragonati con i vent’anni precedenti non c’è partita. Vince lui, 10-0. Setti da solo, l’ho detto e l’ho scritto in tutte le salse, ha fatto più di tutti i veronesi messi assieme.

Non dobbiamo dimenticarcelo anche se so di essere scomodo ma è il punto centrale. Setti ha preso il Verona quando il Verona per questa città era un peso, un fardello ingombrante. Sappiamo bene quale destino ci era riservato. La fusione con il Chievo non era solo teorizzata o frutto della mente di un manipolo di terrapiattisti. Era ormai una realtà. Per fortuna Giovanni Martinelli si fermò nel perseguire quel turpe disegno e la storia cambiò.

Ma il vecchio presidente pagò lo “sgarbo” con l’isolamento. Prostrato dalla malattia e in confusione per i risultati che non venivano, tentò di cedere l’Hellas a tale Parentela, un calabrese trapiantato a Bologna e poi trovò Setti. Nessun veronese bussò allora alla sua porta, eppure il Verona era stato risanato, aveva un parco giocatori di grande livello (c’era Jorginho in quella rosa) e costava poco.

Setti fece un affare. Capì meglio e prima di tutti gli altri che il Verona era un’azione dell’Apple a un dollaro. Quindi oggi mi fa sorridere chi lo attacca perchè grazie al Verona lui si stacca un assegno milionario ogni anno. Se li merita tutti. E’ il suo modo di dire alla città: visto che il Verona non è solo un fardello ma è anche un’opportunità di business? Bravo Setti.

Gli ultimi tre anni sono stati i migliori della sua gestione. Ce ne ha messo di tempo per mettere a “fuoco” il suo progetto. Spesso ha navigato a vista, s’è affidato a persone sbagliate, ha commesso gaffe imperdonabili per la tifoseria, ha pianificato retrocessioni per percepire paracaduti e risanare i bilanci. Ma su due cose in particolare ha avuto ragione da vendere. 1) Tenere il bilancio sano anche a scapito del risultato sportivo. 2) Puntare sui giovani del vivaio. Quest’ultimo aspetto credo sia quello più gratificante. Il Verona di Setti ha lanciato tanti giovani che hanno creato plusvalenze vere, un segno che caratterizza proprio la sua presidenza.

Lo abbiamo criticato perché poco “passionale”. Stefano Magrini, ex presidente della Bluvolley però ha dato una chiave di lettura molto interessante. “Il distacco di Setti è il suo punto di forza. Gli permette di non farsi coinvolgere fino in fondo e di avere la freddezza e il coraggio di prendere decisioni che se fosse un tifoso non prenderebbe. Lo sport è una brutta bestia che ti ingurgita e ti fa ragionare in modo diverso rispetto alla tua azienda. Vuoi vincere ad ogni costo e per questo fai cavolate assurde. E’ successo anche a me nel mio piccolo con il volley. Setti invece ragiona non da tifoso ma da manager. Mi sono convinto con il tempo che uno come lui è l’ideale per il Verona”.

Il mio giudizio su Setti, quindi, è assolutamente positivo. Sebbene non gli abbia mai risparmiato una critica anche dura quando pareva non fare il bene del Verona, credo che sia diventato un ottimo presidente e che oggi abbia accumulato anche esperienza e passione per essere considerato tra i migliori di sempre.

496 commenti - 8.975 visite Commenta

stefano 50/60

Gentilissimo GianLuca bngg…mi rivolgo a Lei per la disamina qui postata…..sostanzialmente è difficile non esser d’ accordo …..vedo inoltre, io qui l’ ho rimarcato più volte e più volte son stato controbattuto, che non lesina sacrosante critiche per l’ anno in a di pecchia nel quale il termine PIANIFICAZIONE è quanto di più onesto intellettualmente ci sia….aggiungerei anche il mezzo anno, l’ ultimo, di Mandorlini nel quale anche lì le colpe non furono poche…oltre, eufemismo, alla antipatia viscerale che c’ era tra i due ( Mandorla non gliele ha giustamente risparmiate a mio avviso )…..detto tutto ciò il bilancio è largamente positivo e per l’ ennesima volta, ahimè l anagrafe è spietata, rinnoverò in fiducia il mio posto al Bente……una domanda Le rivolgo se avrà la pazienza e, spero, il piacere di rispondermi : l’ imprenditoria locale non è che non si presenti perchè, faccio un nome, poi succede come ai Mazzi ( o Chiampan ) che hanno dato ma che in cambio sono poi stati a dir poco infastiditi ?

Rispondi
Martino

Dico la mia sulla domanda retorica che hai rivolto all’admin. Per me le ragioni che tengono distanti gli industriali veronesi dall’Hellas Verona sono ancora più profonde e sono principalmente di natura politica e sociologica. Ormai la nostra città è stata individuata come Fortezza (termine che non uso a sproposito) radicalmente conservatrice in un continente in cui ci si possono permettere certe posizioni solo se si abita a ridosso dell’orso russo. Dovunque esiste un manipolo di persone che esprime il proprio orgoglio o il proprio disagio con intemperanze che fanno scalpore, ma le intemperanze dei nostri assurgono a simbolo del male da estirpare. Immagina l’imbarazzo del nonno d’Italia Giovanni Rana nel vedere ipoteticamente il proprio club sbattuto su tutte le testate d’Europa dopo che Mario Mario ha reagito ai versi da primate di un avventore agrigentino.

Rispondi
stefano 50/60

Rispondo al tuo post Martino con grande piacere e, lo confesso, malcelando l’ odio che ho per quelli che chiamo rcs, RADICAL CHIC SALOTTIERI………….costoro sono semplicemente la sifilide del mondo, malattia che toglie ogni facoltà di analisi e di ragionamento…e mi pare d aver detto tutto….andando più a fondo col Tuo ragionamento aggiung o solo una cosa, qui a Verona ogni borborigma o flatulenza viene classificata come frutto della Veronesità fascista razzista etc e il tuo esempio dell agrigentino è uno dei mille esempi…però a lazzie, per fare un nome, la tifoseria non mi risulta esporre falci e martello, simboli di merda del male e del cremlino ( sallusti dixit ) di merda appunto…eppure la tutto passa come l acqua nel tevere….sarà anche giusto far spallucce a chi ci classifica come un trabocco di cloaca, ma è anche sacrosanto dire a chi perde le elezioni ed è al governo che la loro filosofia è lo specchio del nulla, e che perciò i loro appellativi di cui ci gratificano con aritmetica regolarità sono come loro, frutto di malattia succitata…amen…scusami per lo sfogo ma lo scwa non è il mio forte….

Rispondi
Martino

Noi è una vita che facciamo spallucce e andiamo avanti per la nostra strada, ma un grosso industriale o gruppo industriale come Autogerma, con Volkswagen quotata in borsa, deve piegarsi per forza. Tutti i politici o imprenditori che erano stati portati alle periferie del sistema dalla forza centrifuga della gente stufa di falsità, ipocrisia e decadenza, stanno mestamente scivolando verso il centro. Prima ha iniziato il meneghino a capo della Lega che, dopo i progetti di rossobrunismo, ha abbandonato tutto rientrando nei ranghi. Ora addirittura l’ex sindaco che, pochi anni prima di essere stato eletto, sfilava col fronte skinhead veneto, è entrato nell’unico vero partito di centro in Italia da 28 anni. D’altra parte voi che avete qualche anni più di me ricordate perfettamente cosa successe a Moro quando fece lentamente entrare nell’area di governo quella che allora era la forza antisistema più importante in Parlamento. Ad ogni modo, per riportare tutto il precedente pistolotto generale al nostro caso particolare, la nostra città è molto attenzionata, in particolar modo da AISE e Viminale. Alcune persone, legate all’Hellas Verona da tradizione, affetto e anche devozione, hanno rapporti all’estero che non sono assolutamente graditi, per usare un eufemismo.

Rispondi
stefano 50/60

Se Ti riferisci a umbertone beh questo è l esempio che in politica ci vanno solo le teste di cazzo ormai da tempo…e non solo lui eh…che vuoi farci Martino, se siamo attenzionati speriamo che, la butto in ridar, non si siano innamorati di noi……. il tubo di scappamento lo lascio ben volentieri agli illuminati rcs e…auguri e cazzi maschi, a loro solo però…

Martino

Anche l’ex senatur volendo, però mi riferivo all’attuale leader. Il progetto di rossobrunismo era quell’accozzaglia chiamata “governo giallo-verde”. I mmerigani ci hanno stretto le palle quando stavamo cedendo l’usufrutto degli hub dei porti dell’Adriatico ai cinesi…da li in poi tutta una serie di rettifiche, di smentite, di caolee, di cambi di casacca…

Hellas1971

Sì ma anche no, semplicemente può anche essere che sia così perché nessun imprenditore facoltoso del veronese sia così super appassionato di calcio

Rispondi
Martino

È un’ipotesi, perché no…tuttavia non siamo in Irpinia. Gli imprenditori facoltosi non sono 3 o 4. Ghe ne sarea…

Rispondi
Salta sul carro

Fammi anche solo un nomendi imprenditore Veronese che abbia la disponibilità di tirar fuori 130 milioni subito, e poi, altri 20 o 30 milioni ogni anno… e che preferisca investirli nel Verona, e non nelle proprie aziende. Un nome solo…

Martino

Per correttezza, stavamo parlando del 2012 e della cifra esigua che chiedeva Martinelli.

stefano 50/60

giusta ipotesi codesta Hellas71…e per quant’ è del Tuo post sotto con la quale contesti il mio post sulla PIANIFICAZIONE Ti dico con sincerità che almeno Tu lo fai educatamente e così Tu hai la Tua rispettabile idea ed io la mia……..con un RCS verrei tacciato di complottista dunque di fascista di nazista di anti atlantista di imperialista e di sovranista……mentre invece sono solo un inguaribile Veronesista…..

Rispondi
Martino

Idem…mai avuto tessere di partito e non ho mai dovuto difendere gli interessi di nessuno, neanche i miei.

Hellas1971

“contesto” il tuo post perché andare in B significa prendere il paracadute e poi l’anno dopo una miseria di diritti tv per il campionato di B mentre se rimani in A i diritti tv dell’anno dopo superano la somma di paracadute e diritti per il campionato di B con l’aggravante che se non ritorni subito su è finita la festa.
Il pianificare una retrocessione è un’assurdità che non penserebbe mai nessuno.
Per me l’anno di Pecchia arrivati a gennaio e valutato cinicamente e razionalmente che le speranze di salvezza erano praticamente zero si è scelto di non fare quasi nulla evitando ulteriori aggravi economici che potevano avere ripercussioni più gravi in seguito.
Però se mi dimostri che economicamente pianificare una retrocessione ha un senso mi ricredo.

Can Dal

Par mi el problema vero (che personalmente ma scassá anca i atributi) l’è pensar che Hellas = Fortezza! E no, caro mio, l’Hellas l’è de tuti. Mi me interessa la squadra e no la fortezza. Par quela sarèa ora che, ci ga sto afflato o sente de dover professar el so credo antagonista (liberissimo) el se catasse altri zugátoli. Questo è il mio pensiero .

Rispondi
Martino

Certo che il Verona è di tutti, che discorsi, ma è evidente che, nei momenti più bui, attorno al club si sia stretta per difenderlo una compagine non propriamente tra le più variegate. Sarà colpa di chi professa altri “credo”, il fatto di aver lasciato per quasi 3 decadi che una formazione politica legasse la propria identità ai simboli dell’Hellas Verona in modo così viscerale. Ad ogni modo è innegabile che i veronesi siano conservatori per la stragrande maggioranza. I sessantottini e i cattocomunisti presenti sul territorio sono rifluiti nelle chiuse della Diga non appena si era affacciata al professionismo che conta a metà anni ’90, ma ahiloro in tanti stanno tornando riluttanti all’ovile per vedere qualche partita decente.

Rispondi
Vinceremo a Graz!

Prima dici che l’Hellas è di tutti, poi dai dei rifiuti a chi non la pensa
politicamente come te.
Ah la coerenza, questa sconosciuta…
Per la cronaca, la prima partita che ho visto Verona-Inter 1-2, settembre 1970
prima giornata, gol di Sirena.
Puoi dire altrettanto?

stefano 50/60

ciao Can Dal……chiedo cortesemente, non ho ben compreso eh, cos hai voluto dire con fortezza etcetc…..m interessa, senza polemica eh ma proprio non ho vben compreso il significato delle tue parole…grazie e SOLO HELLAS ovviamente….stefano ormai 55/65

Rispondi
Vinceremo a Graz!

Fortezza Europa, formazione politica neonazista veronese, che prende il nome dalla propaganda hitleriana.

Hellas1971

No, no e poi no, PIANIFICAZIONE significa che tu lo pianifichi ad inizio campionato. Solo un folle deciderebbe di retrocedere deliberatamente per il Paracadute. Basta fare due somme per capire che il Paracadute non è più conveniente di una salvezza. Se poi mi dite che arrivati ad un certo punto si è scelto di non far nulla per provare a salvarsi perché erano più i rischi che i benefici sì ma pianificare no, è un’altra cosa. Ed a suffragio di ciò basta vedere la fine della SPAL per capire che pianificare una retrocessione è una fesseria.

Rispondi
Ruspa 62-2.0

Niente da dire. Certo lui non è il massimo della simpatia e da Veronese preferirei un Presidente come Martinelli magari con delle disponibilità maggiori. Ma la realtà dei numeri dà ragione a Setti. Avanti così e Forza Hellas!

Rispondi
Roberto

Ogni anno ci aspettiamo quel saltino in piu e invece ci si deve sempre accontentare.Va benissimo la salvezza.Setti dice che non ha mai mandato via nessuno da Verona però dopo vari incontri e verifiche di chi rimane del parco giocatori scappano allenatori compresi.Ancora una volta dico si mi accontento ……….

Rispondi
Salta sul carro

Per correttezza: andrebbe specificato che Setti fiuto’ l’affare, ma forse, dicono, si presuppone, che intendesse farlo con i soldi di qualcun altro.
Dopo 2 anni e mezzo, pare, si vocifera, venne a trovarsi improvvisamente da solo, e costretto a gestire il Verona con i propri soldi, per questo passo’ all’autofinanziamento (e ci sta andando di lusso… questo in tanti non riescono a capire…).
E sempre per correttezza, andrebbe specificato che il compenso milionario non lo stacca “ogni anno”, ma lo ha fatto negli ultimi 2 anni (su 9), e che le cifre indicate, solitamente, sono lorde.

Rispondi
Martino

E poi non è detto che debba sostenere l’investimento iniziale e gli investimenti futuri un solo industriale. Una joint venture di imprenditori veronesi, senza per forza dover escludere Setti, potrebbe benissimo creare una società di grande rilievo. Sarebbe anche più facile sbloccare il groviglio burocratico per darci delle strutture di proprietà.

Rispondi
Salta sul carro

A parte che mettere d’accordo più imprenditori per scelte comuni, è praticamente impossibile, ma a prescindere, il ritorno economico, dove sarebbe?
Un imprenditore ci mette 20 milioni (credeghe)… e poi?
Ti rendi conto che se per disgrazia, dovessimo retrocedere, il valore del Verona crollerebbe del 90% nel giro di un anno? Questo è il calcio.
Chi lo conosce, lo evita.

Rispondi
Salta sul carro

..e poi, gli imprenditori veronesi di qua, gli imprenditori veronesi di la’, dovrebbero far questo, se ne fregano del Verona, ecc.
Tutti boni de far i culaton col culo degli altri.
Quando si cerco’ di fare l’azionato popolare, fu un flop.
Tutti bravi a dire cosa dovrebbero fare gli imprenditori, ma quando si tratto’ di aprire il proprio di portafoglio per tentare di dare una mano… risposero in pochi.

Rispondi
Martino

È esattamente ciò che fecero Barilla e altri imprenditori di Parma dopo il fallimento. L’hanno riportato in A e dopo una stagione l’hanno venduto a un fondo americano. Sono comunque rimasti 5 anni in cui hanno buttato denari solo affinché il Parma fosse competitivo e tornasse nella massima serie più velocemente possibile. A parte che se un club retrocedesse dopo parecchie stagioni consecutive di Serie A verrebbe considerato un evento congiunturale e non la condizione strutturale di quel dato club, perciò il valore non crollerebbe del 90% come dici te. Il New Castle l’è sta comprà a 350 milioni dopo retrocessioni e stagioni pessime

Rispondi
Salta sul carro

Il New Castle è in Premier, non in Italia, ed è retrocesso dopo oltre 20 anni .. . cosa c’entra col Verona.???
Guadagno Martino, guadagno, solo quello fa muovere il culo agli imprenditori (e nn solo, stesso discorso per l’azionato popolare).
Il resto sono chiacchiere insulse.
Mettitelo in testa, nel calcio non ce n’e’. Quando scrivi tu è tuoi simil lamentoni che Setti ci ha guadagnato in questi anni, e’ una cazzata fotonica.
Tra investimenti e ricapitalizzazione non ci ha guadagnato. Come tutti gli altri imprenditori che fanno calcio.
Setti ci guadagna se vende adesso. Sta solo aspettando l’offerta.
Il calcio è come puntare un milione su un numero della roulette.

Rispondi
Hellas1971

Setti secondo me c’ha guadagnato perché i soldi dell’investimento iniziale e quelli della ricapitalizzazione dopo il primo anno di serie A (9 milioni) erano quelli di Volpi che però prima o poi dovrebbe\potrebbe tornare..

Salta sul carro

.. no, guarda che dopo il primo anno di A fecero la cessione del marchio, appunto per non ricapitalizzare. Quella importante, di 7,5 milioni, e stato dopo il secondo anno di A… e Volpi si era già defilato.

Salta Sul Carro

Il discorso del Parma: il Parma lo hanno acquistato in serie D. E una cordata di imprenditori. Venduto alla fine per 80 milioni di Euro. Guadagno.
Prova a chiederti perche’, a Mantova, che non e’ avellino, nessun imprenditore locale abbia rilevato, all’asta, la squadra della propria citta’ per meno di un milione di euro.
Non c’e’ passione neanche la’? Nessun attaccamento ai colori? Imprenditori di menefreghisti? Tifoseria di cattivoni anche la’? (di estrema sinistra, per tua conoscenza…)
O forse perche’ nessuno se l’e’ sentita di puntare un milione di euro (da solo), su un numero della roulette?

Grande Pillolo, tu che rimesti nel web alla ricerca di presunta incoerenza… Ti spiego una cosa PILLOLO… Quando si è liberi come lo sono io, si è liberi di criticare chi sbaglia su questioni così delicate e si è liberi di avere un’opionione generale positiva. Sai perchè sei riuscito a postare questo blog? Perchè io a differenza tua ci metto sempre la faccia. Tu solo la feccia. E feccia resterai infatti

Rispondi
Nico

Mai e mai sarò dalla parte su chi specula sulla nostra fede e sui nostri colori , poco chiaro nebuloso arrogante e non ultimo irriverente verso le nostre bandiere e verso verona !!!!!!
RAUSSSSSSSSSSS

Rispondi
Malatosano

Ci vorrebbe qualche imprenditore malato di calcio, che a Verona non c’è. Senza contare che essere profeti in patria è difficile, se le cose vanno male, i tifosi ti aspettano sotto casa, insultano i figli a scuola, tutte cose che sono successe anche qui a Verona (Mazzi). Poi il calcio è un mondo torbido ed è difficile sguazzarci dentro se non ne conosci almeno un po’ la melma: per fare un esempio veneto, i Benetton a Treviso ai tempi d’oro, hanno investito su basket, volley, rugby, addirittura formula 1, ma dal calcio se ne sono stati ben distanti….

Rispondi
Solohellas

La politica purtroppo pure nel mondo del pallone conta….e troppo. Ma sarebbe come sparare sulla Croce Rossa. Riguardo a Setti, non mi sta simpatico, ma i numeri parlano…. Per Martino( con estrema tranquillità…no scontro) ….hai detto che i tifosi influiscono su eventuali acquisti di società….secondo il tuo teorema il Liverpool dopo i fatti drammatici dell’Hysel dovrebbe essere scomparso, le 2 romane che fanno spesso casino a Formello ,Trigoria e pure i città….che dire, il morto(purtroppo) durante nabule fiorentina in coppa Italia!, il ragazzo ammazzato durante genoa milan, il caso Papparelli a Roma, il poliziotto ammazzato a Catania, e potrei continuare. A Verona invece aspettano il caso con le orecchie tese, pronti a lapidare una città intera. Idioti “noi” a cadere in queste situazioni….ma esagerata( anche se é giusto parlarne) la risposta di stampa e tv. Meglio ammettere mestamente che non ci sono compratori veronesi interessati. Sempre e solo forza Hellas.

Rispondi
ziga

Salta sul carro hai detto: ” Quando scrivi tu è tuoi simil lamentoni”… hai pisciato fuori dal vaso… detta poi da uno che fa parte della combriccola che ha un orgasmo solo a sentire il nome di setti. Da qui poi si può capire, vista la completa inaffidabilità di giudizio quando si parla di se$$i, la cazzata superfotonica che è compresa nel resto della frase: “che Setti ci ha guadagnato in questi anni, e’ una cazzata fotonica”…

Rispondi
Salta Sul Carro

Perche’ ti sei sentito chiamato in causa?
Portami gli esempi di dove Setti ci avrebbe guadagnato.
Con i numeri, le entrate, le uscite, i costi e i ricavi (funziona cosi’)
Se non sei in grado, scrivi solo cazzate… perche’tu gli orgasmi li provi solo lamentandoti, per questo provi a lamentarti continuamente…
Non e’ un discorso di Setti, ma di tutto il calcio in generale.

Rispondi
ziga

Con i numeri, le entrate, le uscite, i costi e i ricavi (funziona cosi’)… ahaha no no le roba tua, da ragionier commercialista.
Mi invece fo il tifoso dell’Hellas Verona… e le interviste vergognose da mentecatto, appena finito il campionato, le ho ancora ben impresse.

Rispondi
Salta Sul Carro

Appunto, non sei in grado perche’ non sai di cosa parli… e scrivi cazzate campate per aria.
Lamentati lamentati…dai che forse…dai, dai, dai

Rispondi
ziga

Non puoi offendere e aspettarti che gli altri stiano zitti… e la tua verità sui bilanci, a parte che tu non sia il commercialista privato di se$$i, conta come quella degli altri utenti compreso il sottoscritto, cioè un caxxo.

Salta Sul Carro

Se tu non riesci a dare un minimo di spiegazione a quello che scrivi…la tua opinione vale meno di un cazzo, perche’ e’ campata per aria.
Ho scritto “Lamentoni”, non Ziga…se ti sei sentito chiamato in causa…fatti una domanda…
Ti lamenteresti anche se fossimo secondi in classifica. Fattene una ragione.

Frankie

Visto che parliamo di Economia, ciò che vale è il mercato e la legge per eccellenza è Mark To Market. Quindi parliamo di soldi veri non di chiacchiere. 10 anni fa Setti per comperare e ricapitalizzare l’Hellas ha speso, più o meno, 15 milioni di euro. Oggi l’Hellas vale circa 130 milioni, Mark To Market. Quindi si è apprezzata dell’850% in 10 anni. Niente male …. se fossi un imprenditore ci penserei … ripeto non mi butterei ma farei qualche ragionamento.

Rispondi
Can Dal

Risposta secca: nella politica mi scelgo i miei avversari/antagonisti o sodali/referenti politici. Nel calcio quelli sportivi. Se uno tifa hellas non me ne frega na mazza (e non deve fregarmene niente) del suo credo politico. Per quello, chel vaga: che aderisca a una formazione o ad un partito o se ne crei uno. La veronesitá, come la peará, l’è un patrimonio comune. Esser strumentalizá dala politica (o da qulchedun che ghe na profitá) anca no!

Rispondi
Martino

Ma guarda che siamo d’accordo. Io stavo solo descrivendo una situazione di fatto che si è venuta a creare nel corso dei decenni. Che poi io abbia le mie idee su come dovrebbe essere la comunità in cui vivo è un altro discorso. L’Hellas Verona deve essere di tutti quelli che amano il club e la città.

Rispondi
Can Dal

Concordo al sento par sento e anca al tzento par tzento. Per quanto mi riguarda: Identità, ironia e (tanta) peará. Abbiamo uno scudetto che nessuno potrà toglierci. Ed è il nostro blasone. Garonzi, Guidotti, Martinelli non ci sono più. I tempi sono cambiati. Per essere competitivi bisogna ANCHE essere “social”. Non possiamo pensare che a crescere sia solo la proprietà.

Rispondi
Vinceremo a Graz!

Io dell’Hellas son tifoso dagli albori del 70, mi sono visto tutte le partite per 15 anni prima di assaporare la gioia dello scudetto, ho visto giocare Bui e Trsapedini, Mascetti e Maddè. Luppi e Zigoni,,, e molti di loro li ho pure conosciuti personalmente.
Dal nick immaginate le trasferte che ho vissuto, da Salonicco a Graz a Brema.
Potrei scriverci un libro, eppure fascista o di destra non sono mai stato,
Pensate che sia meno tifoso o innamorato dell’Hellas?
FUORI LA POLITICA dal calcio e dal tifo. Non c’entrano un cazzo.
Quando si è allo stadio siamo tutti fratelli e amici, anche se nella vita poi
si hanno opinioni e pensieri diversi su come dovrebbe essere la società.
E quel che vota ognuno è affar suo.
Sto male quando si tenta di appioppare un’identità politica ad una tifoseria,
e mi allontano da chiunque porti allo stadio simboli o slogan di essa,
siano croci celtiche o bandiere col Che (la cura atalantina prima di
convertirsi al leghismo per un certo periodo ne era
piena, ad esempio),
Per cui un bel vaffa a chi pensa che l’Hellas sia solo un amore dei destrorsi
tacciano di cloache da diga clivense chi non la pensa come loro,
giusto Martino?
Ma allo stadio siamo sulla mia stessa sponda a sgolarci per la nostra
Giulietta e i nostri colori gialloblu.
E guai a chi ce li tocca.
HELLAS FOREVER!

Rispondi
Mir/=\ko

Setti per me non è né un Santo e né uno speculatore fine a sé stesso! Non è certo un comunicatore abile ed un simpaticone, ma Setti resta un ottimo imprenditore che cerca comunque di coniugare l’interesse proprio con l’interesse del club in ambito aziendale e sportivo. E purtroppo, questo non sempre ha dato i frutti sperati, in quanto la forza economica di questo abile uomo d’affari è fin troppo esigua per il mondo del calcio professionistico. Però la sua politica, l’unica possibile attualmente per il nostro club, gli sta dando ragione!! Con Setti l’obiettivo sarà sempre e solo SALVEZZA ANCHE ALL’ULTIMA GIORNATA. Quello che abbiamo visto negli ultimi anni non è e non sarà la consuetudine. Speriamo solo che la nostra permanenza nel calcio che conta duri il più possibile… Io continuo a sperare nell’arrivo di un qualcuno o di qualcosa di più forte a livello economico che possa permettere al club di autofinanziarsi un po’ meno e di spendere un pochino in più a livello di cartellini e di ingaggi. Ma Setti è questo e può fare solo peggio. Il nono posto è un miracolo irripetibile, secondo me, da qui in avanti…

Rispondi
Serhellas

Direi Mirko , che è proprio così come hai postato . Abbiamo spesso criticato il Setti ma tutto sommato se nn ci fosse stato lui chissà dove sarebbe ora il nostro hellas .

Rispondi
ziga

x Salta sul carro: Ti faccio un esempio estremo: se setti vendesse Barak, Caprari, Simeone, Ilic , Casale, Tamezè e non comprasse nessuno, voi sareste li ugualmente a incensare il vostro presidente. Questo è ormai un fatto conclamato: essere legati più a questo personaggio, che non ha mai rinunciato ad una plusvalenza, che all’Hellas Verona.

Rispondi
Salta Sul Carro

…e che tu ti stia gia’ lamentando di una cosa non ancora avvenuta, e’ solo la dimostrazione che il tuo continuo lamentarti… e’ solo un disperato tentativo di raggiungere l’orgasmo…

Rispondi
Salta Sul Carro

Io il giudizio sul calciomercato lo daro’ quando a mercato concluso, e il giudizio sulla prossima squadra, lo daro’ dopo aver visto 4 o 5 partite di quella squadra.
Tu prosegui con i tuoi esercizi onanistici….

Rispondi
ziga

salta sul carro: non fare il furbo; la sai benissimo la mia posizione su se$$i, la penso così dai tempi di Jorgigno… quindi che domanda dovrei farmi? Ti esalteresti anche se finissimo ultimi in Classifica. Fattene una ragione.

Rispondi
Salta Sul Carro

Ho esultato come un pazzo, da ultimo in classifica, per una salvezza dalla C2.
Questo e’ esser tifosi. Che tu lo comprenda o no.
Fattene una ragione

Rispondi
ziga

Salta sul carro: Nessuno si stava lamentando… ma tu non sei riuscito a non ridicolizzare chi la pensa diversamente da te. E troppo forte l’odio che avete per chi non si mette a 90 quando si parla di setti…

Rispondi
Salta Sul Carro

L’odio lo riserbo per altre categorie di persone.
Ridicolizzare chi continua incessamente a scrivere le stesse cose, ma se li chiedi una spiegazione, non e’ in grado di dartela se non con motivazioni campate per aria…si questo mi diverto a farlo.

Rispondi
ziga

Noi quando parliamo dell’Hellas Verona pensiamo solo all’Hellas Verona; voi quando parlate dell’Hellas Verona pensate a come si possa prevalere, su chi non la pensa come voi. Lo si evince chiaramente dai commenti che postate…

Rispondi
Salta Sul Carro

NOI siamo razzisti.
VOI invece, delle persone inermi, sensibli, ma perseguitate.
Il mondo e’ ingiusto.
Fattene una ragione.

Rispondi
Martino

X SSC
Quello del New Castle era un esempio calzante di come un club con una buona epopea alle spalle possa essere ancora estremamente appetibile dopo una retrocessione e dopo campionati anonimi. Il valore attribuito al club da PIF (me par che se ciama così il fondo che l’ha comprato) è ovviamente proporzionale ai costi della Premier e ai ricavi da diritti tv, merchandising e quant’altro. Se adesso il Verona viene valutato 130 milioni da chi ne è proprietario, verosimilmente dopo una retrocessione potrà valere 80/90 milioni, non -90% come hai ipotizzato in modo catastrofico. Poi non riesco a capire una cosa… Setti non ci avrebbe guadagnato nulla col Verona secondo te (mostrami nel dettaglio perché con collegamenti ipertestuali), però poi scrivi: “Guadagno Martino, guadagno, solo quello fa muovere il culo agli imprenditori (e nn solo, stesso discorso per l’azionato popolare)”. Io ci vedo una contraddizione in questo discorso. O forse stai dicendo che noi siamo i tifosi più fortunati della globo perché abbiamo trovato l’unico vero filantropo esistente?? A proposito di Parma…anche i ducali stanno provando ad avviare un azionariato popolare da anni, ma vista la risposta un po’ fredda dei tifosi, si sono limitati ad un OPA che comprende l’1% delle quote. È già qualcosa di simbolico che fa sentire importante per il Parma chi desidera esserlo. Si poteva fare anche da noi.

Rispondi
ziga

Potrei fare mille esempi di quando ho esultato come un pazzo da quando tifo Hellas… che senso ha? Per dimostrarti che cosa vuol dire essere tifoso? Cos’è… una gara?

Rispondi
ziga

x salta sul carro: mai detto di essere inerme: infatti rispondo ad offesa. Comunque finemola qua par oggi che stemo, penso, sufando tutto il blog. Ghe sarà sicuramente altre occasioni. Bye

Rispondi
Hellas1971

Ziga scrive: “Salta sul carro: Nessuno si stava lamentando… ma tu non sei riuscito a non ridicolizzare chi la pensa diversamente da te. E troppo forte l’odio che avete per chi non si mette a 90 quando di parla di setti…”….chi, come me, scrive che i numeri danno ragione a Setti e che sportivamente è uno dei migliori presidenti della Storia del Verona è frequentemente additato come “servo del padrone”, “lacchè”….che ci sia una categoria di santi ed una di demoni mi sembra quanto meno fantasioso

Rispondi
Salta Sul Carro

Quando saremo in Premier, e avremo fatto 20 anni consecutivi in Premier, ti daro’ ragione.
Ho scritto anche che Setti ha acquistato, forse, dicono, si presume, coi soldi di un altro.
Se adesso vendesse, avrebbe vinto al superenalotto.
Guadagno.
Senza aver puntato un milione su un numero della roulette.
Nel frattempo ha ricapitalizzato per circa 10 milioni, incassato compensi per circa 5milioni (netti) e, credo, ipotizzo ma di sicuro sbaglio… altri 3/4 milioni con qualche tramaccio. Non mi pare che in 10 anni, ci sia stato questo grande guadagno.
Noi comuni mortali, che perlomeno, ci siamo presi la briga di andarli a vedere i numeri e le cifre…altri guadagni “strani”, per ora, non ne abbiamo trovato.
Poi, se tu sai di altri importanti guadagni, o di evidenti falsificazioni nei bilanci (di cui Verona col Cuore o altre associazioni non si sono accorti…), rendici edotti, li portiamo a conoscenza dell’opinione pubblica, e poi lo denunciamo.
Prima ti consiglierei di andarteli a vedere, questi numeri.
Forse capiresti di cosa tu stia parlando….

Rispondi
Salta Sul Carro

Se il Verona vale 130 milioni, ho esagerato: si svaluterebbe non del 90, ma del 75 per cento.
Il valore scenderebbe a poco piu’ di 30 milioni. Chiedi a Cagliari.

Rispondi
Martino

L’anno della retrocessione con Pecchia, Setti valutava il Verona 70 milioni di euro. Eravamo appena risaliti e siamo stati in fondo alla classifica per tutta la stagione. Il New Castle è retrocesso 2 volte negli ultimi 13 anni, altro che 20 anni di fila in Premier. Comunque non sono certo gli anni consecutivi nella massima serie a determinare totalmente il valore di un club, altrimenti il Chievo poteva valere anche 200 milioni quando aveva Birsa, Castro e Paloschi, ma nessun folle avrebbe mai coperto d’oro RDG per il Dopolavoro Cardi.

Rispondi
Salta Sul Carro

negli ultimi 30 anni, 28 anni di Premier League…non arrampicarti sugli specchi.
Anch’io ho un Ciao dell’82 e lo valuto 10.000 euro, il suo valore reale e’ un’altra cosa. Nessuna squdra di B vale cifre del genere.
Il Chievo? Mi sembra sia fallito dopo esser retrocesso…
Fino a 5 anni, chi si sarebbe sognato di vendere una squadra di serie A er 1,3 miliardi di euro? Forse non hai capito che piega ha preso il calcio negli ultimi 5/6 anni…

Martino

Se tu valuti il tuo Ciao 10.000 euro significa che non sei disposto a cederlo per una cifra molto inferiore, oltre che i t’ha rosegà el sarvel. Stessa cosa vale per Setti. Se valuta il Verona ultimo in classifica 70 milioni, con Buchel e Calvano a centrocampo, è improbabile che poi sia disposto a trattare un’offerta di 35 milioni. Il Chievo è retrocesso due volte e la prima volta era risalito subito. Il ciclo di Maran al suo apice portava il Chievo alla salvezza già a febbraio/marzo, ma il Chievo, anche dopo 15 anni consecutivi di Serie A, non valeva quanto un Verona che fa l’altalena tra Serie A e Serie B ed era comunque meno appetibile del Poggibonsi. Non c’è storia, non c’è retroterra culturale, non ha uno status, i colori e i simboli sono ciulati e soprattutto, finito l’entusiasmo della favola dei mussi volanti, non ha più avuto tifosi.

Salta sul carro

Che cultura sul Chievo, complimenti, io non ricordo nulla di loro….
Perché secondo te rlera più vantaggioso cederlo in serie B, o aspettare di tornare in A e cederlo?
Chi ha comprato squadre in B per più di 30 milioni?
Fammi un esempio.

Hellas1971

Lasciamo per un attimo da parte Setti ed andiamo a vedere cosa sta dando la città di Verona concretamente al Verona. Imprenditori che mettono soldi? , sponsor importanti?, quanti abbonati? . Pensate che ciò giustifichi le “pretese” di avere in cambio una società che non vende mai e che si consolidi in Europa lottando con squadre di città metropolitane? Magari invece di volere sempre qualche volta è utile anche soffermarsi a riflettere su cosa diamo.

Rispondi
Vedhellas

Mi sorprende sempre la faciloneria, o la mancanza di un approccio serio a certe tematiche, da certi commenti che leggo, e che sono sempre reiterati, non finiscono mai, basta sempre criticare. Il caro Barilla, dove c è sempre casa, rilevò il parma dal fallimento con altri 7 imprenditori x il 50%, il resto fecero azionariato popolare. RILEVARONO DAL FALLIMENTO, cioè, non sono stati i salvatori della patria, hanno rilevato a poco o niente, per fare l affare, non certo perchè sono dei mecenati. Da sottolineare che in quel 2015 Barilla aveva licenziato, mi risulta, 450 dipendenti, quindi non era certo la casa del mulino bianco. È inutile continuare a buttare lì cifre a caso, Martinelli aveva circa 8 ml di debiti mi risulta, quindi credo che setti, nel totale, abbia dovuto risanare anche quelli. Sul fatto della retrocessione pilotata, questanno al genoa il fondo avrà fatto i suoi conti, ed infatti nessun mercato di gennaio, e retrocessione certa, sarebbero stati soldi buttati, meglio un paracadute,risanare, e cercare di risalire, come ha fatto setti in questi anni. Trovo veramente incredibile contestare questa societá di fronte ai risultati ottenuti, spero personalmente venda il mantova e vada avanti qui, non me me può fregare meno se inviso o poco simpatico alla piazza, se é uno che non salta quando si segna, sono cag..ate, ognuno ha il suo carattere, Io guardo i fatti concreti che sono molti. A proposito, circolano voci che henry voglia venire qui a tutti i costi, si vede che abbiamo acquisito importanza, che siamo considerati, cosa impensabile tempo fa, questo si choama consolidamento

Rispondi
Mir/=\ko

Se Setti compra il mio pupillo THOMAS HENRY, giuro che diventerò un indiscusso seguace dei “Setti Boys”! 🙂
Hellas1971 preparati perché rischierò di farti una concorrenza spietata.
PS: piazzare bene Ilic ricavandone una buona plusvalenza, a mio avviso, rappresenterà il vero capolavoro di questa società, forse ancora più dell’acquisizione di Caprari. Per me, questo giocatore, sebbene giovane, non ha così alti margini di miglioramento come qualcuno sostiene. È fin troppo sopravvalutato ed è un bene per il club cederlo quanto prima. Cosa ne dite? Spero che Cioffi possa inoltre lavorare sul recupero di Magnani e sulla valorizzazione di Amione. Storia diversa per Cetin invece, che secondo me va ricollocato in Turchia dove sembra avere ancora estimatori… Non mi convince molto questo Martegani per il ruolo di trequartista: per sostituire un numero uno assoluto come Barak, servirebbe qualche certezza in più; mi riferisco ad un giocatore (verosimile titolare) che sia già inserito nei meccanismi del calcio italiano.

Rispondi
Martino

La polemica sulla figura imprenditoriale o sul gruppo che avrebbe la possibilità di acquisire il Verona non è stata sollevata da me. Io ho detto chiaramente che gli imprenditori veronesi si sono sempre tenuti distanti dal Verona anche per ragioni politiche e questo penso sia innegabile, senza prenderci in giro. Ovviamente i discorsi sull’acquisizione andrebbero rapportati al 2012, anno della venuta del profeta carpigiano in odor di santità. Discutere su quale industriale veronese potrebbe oggi rilevare il Verona non era mia intenzione e lo trovo un esercizio inutile.

Rispondi
Salta Sul Carro

E’ innegabile, per te.
Quindi, anche a Mantova, gli imprenditori si sono tenuti lontani dal calcio per ragioni politiche?
Se non l’ha voluto nessuno, deve esser per forza cosi’…altrimenti quali altre ragioni ci sarebbero?
Se il Mantova o il Verona garantissero utili certi ogni anno, secondo te, agli imprenditori, glie ne fregherebbe qualcosa delle “ragioni politiche”?
Ma in che mondo vivi?

Rispondi
Martino

Ma mi prendi per il culo fino in fondo? Ci stai paragonando al Mantova? Anche in termini di bacino d’utenza è una boiata. 410.000 i virgiliani, 960.000 i veronesi. Tegnila curta comunque con le provocazioni, che mi no son mia ne to amigo ne to fradel. “In che mondo vivi” è una chiosa che utilizzi con qualcun altro. Grazie.

Rispondi
Salta sul carro

Chi hai fatto paragoni? (tu)
Ti ho chiesto se anche il Mantova nessuno lo vuole per motivi politici?
Ci sono Butei cattivoni che contestano presidenti anziani e malati per futili motivi anche la’?
Ma in quale pianeta vivi?

Rispondi
Martino

E io ti ho chiesto se davvero il termine di paragone per smentirmi sarebbe il mantova, una piazza per nulla appetibile. Non ha senso il tuo discorso. Ogni due anni fanno un battage di 3 settimane in cui tutte le trasmissioni di approfondimento sportivo si focalizzano su Verona con musichette da thriller e vanno a cercare fenomeni che affossano l’immagine della città. Vuoi negarlo? Secondo te Bruno Veronesi accetterebbe mai di venire accostato a esponenti di FN? A chi devi parare il culo? Guarda che inizia a essere evidente che ti brucia

Martino

*trasmissioni di approfondimento POLITICO.
Ovviamente l’equazione neonazisti = tifosi del Verona, va per la maggiore. Mi sembra che tu voglia negare che l’acqua bolle a 100 gradi.

Martino

Butei cattivoni?? Ma sa cazzo dito? DELINQUENTI! Utilizziamo le categorie giuste. Tra i butei c’è un sacco di gente serafica, ma si nascondono anche dei delinquenti. Ne conosci qualcuno forse?

cristiano

e diciamolo filnalmente che questanno abbiamo fatto cacare sia come abbonati che come presenze !

Rispondi
Vedhellas

Credo che Marroccu abbia già piazzato un bel colpo, henry in prestito oneroso ad 1 ml, ma con diritto di riscatto, che non si sa ancora quanto sia. Un bel rinforzo, anche perchè voleva venire qui, e ha rifiutato l empoli. Per dire, l inter prende bellanova dal cagliari a 4 ml di prestito oneroso, con riscatto a 10, vedremo a quanto hanno stabilito il riscatto x il nostro.

Rispondi
Martino

Sto ancora aspettando che tu mostri a tutti quanti con un commento circostanziato e corredato da collegamenti ipertestuali che rimandino a fonti attendibili il perché setti non ci abbia guadagnato col Verona. Avanti. Chiedi a tutti di fare analisi di mercato, studi di bilancio, visure camerali e via di seguito, ma quando scrivi tu deve essere per forza legge. Adesso ci spieghi bene perché Setti è un filantropo incompreso.

Rispondi
Martino

Fantastica poi la contrattazione “nessuno fa nulla se non c’è un guadagno” vs “setti col Verona non ci ha guadagnato”. Gnanca el can moe la coa par gnente…se vede che la sbessola bilaterale da Carpi l’è manco de un can.

Rispondi
Salta sul carro

Scritto sopra:
vende adesso ed è un 6 al superenalotto senza aver puntato niente.
Non glie la fa, inutile.

Rispondi
Martino

Cazzo scrivi?? Quindi il guadagno di setti sarà solo sulla rivendita del Verona? Ma daaaai su db!! Pazzesco…

Rispondi
Salta sul carro

“collegamenti ipertestuali che rimandino a fonti attendibili”… aspetta, forse… Forse ci sono! Un link!!!! Ma come caaaazzzo scriiiivvvii??? 🤣🤣🤣🤣
Te l’ho gia’ spiegato sopra, Benedetto dal Signor… I link?
C’ era ancora Gibellini quando furono pubblicati i primi dati ufficiali dell’Hellas Verona, e sai da allora cosa ho fatto? Li ho sempre letti, tutti gli anni.
Hellastory, Calcio Finanza, Verona col Cuore, ecc…. so di cosa parlo. Tu invece?
Un ” tifosissimo” come te? 🤣🤣
Sbattiti caro, fallo anche tu, oppure continua a scrivere, da ignorante, di argomenti che non conosci.
Ah, gia, ma tu hai iniziato a scrivere qua 8 anni fa.
Guarda caso.. Appena tornati in A🤣🤣🤣 E a criticare…e stranamente, ti hanno dato del renso 🤣🤣🤣
Quindi quando eravamo in C, quando qua scrivevano Avanti Blu, Hellassacheizuga, Gino Dal Bar, Pan e Balon, Giuliano (che non c’ e’ piu’) Fantasma Formaggino, Gigi Tommaso i, Lorenzo quel blu, e tanti altri che dimentico… dov’ eri?
Allo stadio, no, ma neanche la connessione avevi?
Ti sei persino permesso di scrivere che i Butei contestatono Arvedi per “futili motivi”.
5 minuti dalla C2… futile motivo.
E sei qua che pontifichi è critichi qualsiasi cosa, quando siamo In A da 3 anni???
Futili motivi???????
Eravamo in 9.000 abbonati l’ ultimo anno di C.
18.000 il primo anno di A.
Mi son trovato intorno gente che non vedevo da 10 anni. E se li chiedevi “ah, sei tornato anche tu…” ti rispondevano ” chi, io? Nooo. Ci sono sempre stato. Ero in un altro settore 🤣🤣”
Ed erano i primi a lamentarsi, brontolare, mugugnare… Insopportabili.
E li chiamarono… Rensi.
Ti ricorda qualcosa?
Insopportabili.
Ti do una bella notizia: se il Dio Tampone mi concede il benestare, da oggi pomeriggio ti lascio continuare a pontificare, lamentarti e a criticare in pace, coi tuoi simil lamentoni, scrivendo stronzate, citando Machiavelli, e a far ragionamenti da ottuagenario.
Torno a respirar aria coi Butei…I cattivoni, colpevoli, a tuo dire, di tener lontani gli imprenditori veronesi…
Se non ci fossero stati loro, adesso ci chiameremmo qualcosa tipo Hellas Verona Chievo….
Ma so che per te avrebbe fatto poca differenza.
Buone rensate.

Rispondi
Martino

Come sospettavo, pretendi che gli altri avvalorino ciò che dicono ma tu parli, parli, parli e non usi la cortesia che chiedi agli altri di dimostrare con i fatti ciò che sostengono. Stai facendo una tua crociata personale contro persone tranquillissime che desiderano solo parlare in pace del proprio club perché sei convinto di essere uno delle poche migliaia di depositari dei valori dell’Hellas Verona. Trabocchi di odio ma tenti maldestramente di mascherarlo con una pseudo ironia beota e con un uso smodato di smile. Sei solo un piccolo ometto che ha deciso di spappolare lo scroto di professione. Hai passato la soglia dei 40 anni e non sei ancora in grado di discutere senza darti arie da bulletto di periferia. Sei isterico vecchio mio.

Rispondi
Martino

E ti ripeto che io di butei ne conosco parecchi, ma evidentemente tu fai parte di quelli della peggior specie, di quelli che tengono lontana la gente dal Bentegodi. Torna a far la servetta dei teroni che si ergono a paladini di veronesità, omino represso in cerca di rissa virtuale.

Rispondi
Martino

E si… collegamenti ipertestuali… perché amo la lingua italiana. Ma el savemo che ti te ghe el british style, piccolo bulletto di periferia.

Rispondi
Hellas1971

Follia vendere questo, follia vendere quello, tutti prestiti, nessuno di proprietà, solo parametri zero, nessun progetto e bla bla bla….poi vai a vedere cosa era e cosa faceva il Verona nel ventennio pre Setti e lo confronti con gli ultimi dieci anni e ti vien da sorridere…

Rispondi
Luca Barti

si ok, ma se fai una programmazione seria puoi sperare di essere in A stabilmente, se invece vivi alla giornata e passi all’incasso ogni anno ti puo’ andare di culo e trovare dei jolly e fare un buon campionato come puoi andarti male e vai in B diretto….

Rispondi
Hellas1971

Hai ragione ma se consideri che erano 30 anni che il Verona non faceva 4 anni a fila in serie A direi che la programmazione non è poi così sbagliata, se poi d’improvviso si pensa che il Verona sia qualcosa di diverso da quello che è inizia un altro film…però se il Verona fosse di più di quello che è Setti qui non sarebbe mai arrivato

Rispondi
RobyVR

Dai che vensemo el scutedo dele plusvalense relative! Matematica atuariale impera! Grassie presidente austero dele nebie bassopadane!

Rispondi
Luca Barti

Porta pazienza Vigo, ma per tenere il bilancio sano e puntare sui giovani era capace anche mio figlio di 6 anni, basta vendere ogni anno i pezzi pregiati ed ecco che il bilancio e’ sistemato e per i giovani beh basta buttarli nella mischia ed ecco che si è puntato sui giovani….permettimi questa nota….

Rispondi
Hellas1971

Però i pezzi pregiati non escono dall’uovo di Pasqua, prima li devi saper scegliere e comprare….altrimenti se fosse così facile tuo figlio sarebbe il presidente del PSG

Rispondi
Vedhellas

Cancellieri al sassuolo x 6 ml, che vada, con tudor non giocava mai, la roma se lo voleva tenere non lo dava a noi in prestito a 500000 euro, e poi lo rivendeva sempre a noi a 2,5 ml nell affare kumbulla. Penso si siano parlati Cioffi, Marroccu, e Setti, Cancellieri ha fatto vedere dei bei numeri, ma da qui a parlare di diventare come chiesa, o zaniolo, ne passa ancora. Caratterialmente non è molto gestibile, questo credeva la roma, e questo ha fatto capire anche tudor. Bisogna anche vedere se hanno stabilito un bonus sulla eventuale rivendita, ma non mi strappo certo le vesti se va al sassuolo. Qua tanti si dimenticano che udogie voleva andar via a tutti i costi, cosa che sta facendo adesso anche all udinese

Rispondi
Vedhellas

Tra l altro, guarda caso, ho letto che l ha appena cambià procurator, da pastorello a minieri, guarda caso….

Rispondi
Solohellas

Si potrebbe commentare all’infinito su cessioni e acquisti….tanto la verità non la sapremo mai. Per me esistono giocatori giovani con la testa( rarità) e tanti bimbi minkia esaltati dai giornali e dal loro ego. Per esempio ,mi ha deluso Zaccagni, che da quando é alla lazzio pensa più al gossip ….in fondo con una donna del genere( solo bella)….questo poteva diventare. Cancellieri indubbiamente ha qualità ma probabilmente non ha la mentalità adeguata. Poi deve essere lo staff tecnico a decidere…..non credo sia un discorso economico. Mille volte meglio un Lazovic….anche se non é giovanissimo. Giusto puntare sui giovani….se hanno la testa. Molto probabilmente la mia analosi é sbagliata, il ragazzo rimane e farà molto bene. Ma se lo vendono….avranno le loro ragioni….non economiche. Sempre e solo forza Hellas.

Rispondi
ziga

Non so se è vera la cosa di Cancellieri di Sassuolo; al momento è presto per dire se diventerà un grande giocatore o no. Però… al netto di questo… il Signor Marroccu non aveva detto “il ragazzo è un fiore che deve sbocciare e quindi non sarà venduto?”

Rispondi
k.

No vabbè ringrazio per avermi fatto sputare il caffè sul monitor ma su tifoseria di estrema sinistra a momenti mi affogo. Detto questo la risposta alle tue domande è semplice: SI.
L’imprenditoria mantovana al calcio NON è interessata zero passione zero voglia di investire punto ormai è storia ci siamo abituati
Abbiamo Marcegaglia che fattura 5,5 miliardi di euro e non ha mai messo un centesimo nel calcio Mantova mentre ha sponsorizzato, per interessi, la pallavolo a Ravenna… Roberto Colaninno idem tra Telecom e Piaggio mai fatto un passo per dare una mano.

Rispondi
Solohellas

Magari. Aramu lo vedrei bene al posto, eventualmente, di Barak. Esperienza ,tecnica e prestazioni costanti. Da quello che leggo ci sarebbe la Viola sul giocatore. Pure la richiesta é altina….si parla di 8,5 mln. Ma mai dire mai. Sempre e solo forza Hellas.

Rispondi
paolo

Maurizio Setti è un grande, anche negli errori si vedeva la sua linea . Come spesso si fa con certi giocatori bisogna aspettare adesso ha dimostrato il suo valore e sopra tutto la suo onestà.
Quelli invece che hai in studio come ospiti non riesco più vederli quando parlano male sul presidente non ne beccano una , inguardabili !

Rispondi
Mir/=\ko

Sinceramente, lasciando perdere che questo Henry è un mio pallino, ma non ti sembra una buona operazione quella messa a segno? Magari non farà 17 gol come ha fatto il Cholito (per me in doppia cifra ci va eccome!) ma tu vedevi di molto meglio in circolazione sui 5 o 6 milioni??? Dimmi tu….

Rispondi
Mir/=\ko

Ragazzi, THOMAS HENRY a Verona! Vi rendete conto che questo ha scelto noi e rifiutato club che gli offrivano un ingaggio più elevato? Per me questo è già di per sé un valore aggiunto. Oltretutto per me questo è un buon giocatore, tanto che in certe partite del campionato Belga mi ricordava Elkjaer. (Con le dovute proporzioni, ovvio!!!) Mi fa strano dirlo, ma GRAZIE PRESIDENTE SETTI. Queste sono le operazioni che io auspico per il club e a cui ho fatto spesso riferimento. Adesso per favore, si punti anche sul recupero di Magnani, per cortesia. Diamogli una ulteriore chance, perché secondo me è un ottimo centrale e noi non brilliamo per qualità nei singoli e nella fase difensiva in genere.

Rispondi
Mir/=\ko

Per il delicato ruolo di trequartista in sostituzione dell’ottimo Barak, piuttosto difficile da rimpiazzare, credo che al netto del tesseramento di qualche giocatore a sorpresa e poco conosciuto proveniente dall’estero, i nomi più o meno accessibili che possano offrire delle adeguate garanzie all’Hellas siano due: Aramu-Venezia e Amiri-Genoa. Su questi giocatori sembrano esserci parecchie squadre, ma il Verona può sicuramente dire la sua, anche perché in sostituzione di Barak, Setti non può certo affidarsi alla scommessa ancora sconosciuta Praszelik o ad un prospetto simile. Qualche milione, purtroppo, deve essere speso per avere adeguate garanzie.

Rispondi
Vedhellas

Ostreggga, e ti par un sugador te è cambia idea su setti…alora se tolemo halland te ve a piè a carpi andata e ritorno

Rispondi
Vedhellas

A proposito, dicono, diccono, che è on prestito oneroso con diritto di riscatto, ma se dicettero che il riscatto non ghe, come la metemo??

Rispondi
Vedhellas

Mirko, te m è deluso, te pensaa un omo tuto de un toco, e par un sugador te te si consegnà ai ragionieri dele truppe nemiche, te si diventà un settiboys

Rispondi
Kilgore

Francamente non capisco questo continuo tentativo di farci buttare giu setti a tutti i costi.Il personaggio ormai lo conosciamo bene e ognuno di noi si è fatto la propria opinione .Ergo cosa serve ogni volta ripercorrere l’epopea del magliaro a Verona ? Dobbiamo forse farcelo andar bene per forza? o forse è partita l’operazione vaselina?….

Rispondi
Enrico Marchesini

Non riesco a capire quali siano i capi d’accusa : 7anni di serie A su dieci ?3 di B due dei quali culminati con una promozione ? 5 dei sette anni di A condotti perennemente nella parte sinistra della classifica ? Cosa nn vi va bene ? El ga cul ? Nol ga schei ma con quel poco che el ga praticamente el ga ciapà 8 volte su diese ?
Guarde che non le mia la vostra morosa Setti. Dovi mia andarghe fora assieme.
Io spero che con questi risultati rimanga a vita . Lo spero davvero perché ho veramente visto gli anni più bui prima de lu butei. Io piangevo quando l’’Hellas di Cagni le prendeva dal Piacenza zio cannone … dal Piacenza !! O quando retrocedevamo dopo aver dominato il girone di andata perché Pastorello nn pagava gli stipendi ai giocatori . Ho tifato lo stesso e amato l’Hellas a concamarise , e adesso sinceramente godo come un tremila a vedere che oltre a dominare da tre anni in campo con rose ben più blasonate asfaltando qualche grande imponiamo il nostro calcio con chiunque. Godo come un riccio a sentire uno che parla di salvezza e poi grazie ai professionisti da lui scelti mette a disposizione del mister di turno una squadra competitiva che può dare fastidio fino all’ ultimo a quelli che gareggiano fin da subito per programmi più ambiziosi . Iè le parole che ve manca ? Volete anche voi la carezza di setti ? Cercatele nelle vostre donne le carezze fioi ( o nei vostri fidanzati se siete vedove di questo o di quell’altro allenatore o calciatore o di esse ). Sono i fatti che alla fine contano . I numeri che fino a qui sono inconfutabili .

Rispondi
Mir/=\ko

Ma porca putt…, posso essere contento per una operazione che reputo ottimale e complimentarmi con il Presidente, una volta tanto??? In passato ho avuto comunque fiducia, contrariamente a quanto dicono alcuni tifosi che criticano puntualmente i miei commenti, anche in altre operazioni di mercato, come quella di Rahmani e di Tameze’ ad esempio (nonostante preferissi Cyprien!). Su molte molte altre sono stato fin troppo critico. Ma ingaggiare Thomas Henry, a mio parere, significa con lungimiranza “AVER FATTO IL MEGLIO POSSIBILE” per quella che è la nostra dimensione!!! Complimenti Maurizio Setti!!!

Rispondi
Vedhellas

Ehh no caro Mirko, tu hai detto che se ti prendeva henry diventavi un settiboys, no stemo cambiar le carte in tavola per piacere. A parte questo, verba volant scripta manent, fai quello che vuoi, a me interessa l hellas, che setti non venda e non si vada in mano a qualche fondo alla parentela, il resto conta poco, o volio che i fasa la ninnananna hellas, da far sentir la sera ai romantici par indormensarse

Rispondi
Papo

Su alcuni siti ( più di uno)danno per fatta di Cancellieri al Sassuolo per 6 milioni … non riesco a capire perché dopo udogie dobbiamo scendere anche cancellieri

Rispondi
Solohellas

È bello sentire queste parole Mirko. La tua non é una leccata (nel senso buono) ma una sana considerazione. Giusto dire quello che si pensa (sempre con educazione), onorevole dire quando si sbaglia. Butei….preparemose al prossimo campionato, bei carichi. Sono contento cbe il ragazzotto francese abbia voluto l’Hellas, parte bene. Già gli voglio bene vada come vada. Questo deve essere lo spirito Hellas. Sempre e solo forza Hellas.

Rispondi
Can Dal

Questo l’è parlar ciaro! Mi a Graz ghe son sta. All’epoca non ghera politica in curva. Solo una grande, unica tifoseria. Leggi Tim Parks e ti commuovi. Sono tempi passati, è vero. Ma io voglio tifare Hellas, non le svastiche. Delle quali mi sono rotto i zebedei. Ripeto: se si vuole una società ed una squadra che si consolidi, occorre che anche la tifoseria faccia il suo.

Rispondi
Vedhellas

Cancellieri è al sassuolo, ma abbiamo preso un trequartista che secondo me è molto forte, ottima tecnica, corsa, visione di gioco, se arriva Cortinovis capisco la vendita di cancellieri. Sono ai dettagli, un 2001 forte, prestito con diritto di riscatto, le qualita ci sono, ottimo prospetto

Rispondi
NIKE

Non capisco perchè dobbiamo privarci di Cancellieri e poi proprio al Sassuolo che sa fare buoni affari unilaterali. Il caso Udogie non ha insegnato niente? Sbagliare è umano ma perseverare è da stolti

Rispondi
Hellas1971

Rispondo qua a Mirko, sinceramente ho visto molto poco il Venezia e di conseguenza conosco poco Henry però mi piace molto Piccoli. Se Caprari si conferma chiunque giocherà lì davanti farà bene.

Rispondi
Hellas1971

Se dopo Henry prendono anche Cortinovis dopo Mirko arruoliamo nei Setti boys anche Martino….

Rispondi
Vedhellas

Cortinovis l ho visto giocare, è uno forte, ha tecnica e corsa, dovrebbe essere fatta al 99%, henry credo che possa fare bene qui, piccoli secondo me è un incognita, l anno scorso in prestito al genoa e mai giocato, staremo a vedar.

Rispondi
Mir/=\ko

Mahhh, io su Cancellieri qualche dubbio lo nutro, onestamente! Possibile che un giocatore così dotato, come sostengono alcuni tifosi qui sul blog, non sia stato mai preso veramente in considerazione sia da Juric che da Tudor? 6 milioni subito per un giocatore che abbiamo solo intravisto e che rappresenta una incognita in serie A non sono pochi. Anche a me la cessione di Udogie è sembrata particolarmente frettolosa e non mi è per nulla piaciuta, ma non è detto che Cancellieri rappresenti un caso analogo. Parliamo di 6 milioni di euro, non di bruscolini…. Ci sono giovani come ad esempio il buon Bianchetti, che ai tempi dell’under 21 sembrava destinato a prendere l’eredità dei vari Nesta e Cannavaro, ma sappiamo tutti che non è andata proprio così! Bisogna poi vedere tutte le clausole di un eventuale contratto di cessione al Sassuolo; è ipotizzabile che il Verona si riservi una percentuale su una successiva rivendita. Alla fine la plusvalenza potrebbe essere ancora più corposa, in quel caso. Juric e Tudor hanno avuto il coraggio di credere in alcuni giovani come Kumbulla e Casale. Cancellieri non si è visto! Questo mi lascia qualche perplessità sul giocatore e quindi non trovo assurda una eventuale cessione. Invece, CASO STROOTMAN: sembra che sia cercato dal Verona, ma il giocatore ha 32 anni, viene da qualche acciacco ed ha un ingaggio un po’ altino… Non sarebbe meglio puntare su uno tra Aramu o Amiri???

Rispondi
Mir/=\ko

Mi spiego meglio sul caso Cancellieri, prima di essere subissato di critiche: Juric e Tudor, innegabilmente hanno svolto un ottimo lavoro a Verona e questo gli è stato riconosciuto “universalmente” dai media, dai tifosi e soprattutto dagli addetti ai lavori! Quindi non mi resta che fidarmi del loro giudizio, in particolare di quello espresso da Tudor, il quale non ha praticamente mai impiegato il giocatore, nemmeno quando era sopravvenuta la necessità di ricoprire quel ruolo specifico sul campo. Tudor può aver preso un abbaglio, ma sta di fatto che al di là di uno spezzone ottimo condito da un gol, di Cancellieri in serie A non abbiamo visto pressoché nulla!!! Vorrei ricordare a tutti il caso FEDERICO VIVIANI, la cui cessione al Verona per circa 4 milioni di euro suscitò qualche mugugno a Roma, visto che all’epoca era considerato un “predestinato” da affiancare a De Rossi. Oltretutto, a differenza di Cancellieri, si trattava di un giocatore che nel frattempo aveva anche calcato in maniera convincente i campi della B a Padova, Pescara e Latina! Possiamo dire che a Verona non ha esattamente mantenuto le straordinarie premesse degli esordi Romani??? Il Verona lo comprò a 4 e non fu un affarone… Per Cancellieri, che per ora ha dimostrato meno di Viviani, si parla di 6 milioni… Colpa degli allenatori che non lo hanno impiegato? Non lo so, ma per me, a questa cifra, si può cedere senza grossi patemi d’animo! Se diventerà il nuovo Kylian Mbappe’ amen.

Rispondi
Enrico Marchesini

Nutro anche io gli stessi dubbi . In più penso alla convocazione in nazionale e mi chiedo … la forza di qualche procuratore ?

Rispondi
Martino

Siamo sempre li col discorso sui calciatori under. Se garantisci un certo numero di presenze (che possono anche essere spezzoni indolori, nel caso in cui il giovane in questione “balbettasse”) il valore del cartellino sale esponenzialmente. Le quotazioni salgono proprio in virtù dei margini di crescita non ancora esplorati. Se Cancellieri lo vendi quest’anno a 6 milioni, l’anno prossimo lo vendi a 12 se alle spalle ha 1000 minuti in Serie A. Il caso Udogie dovrebbe insegnare questa regola aurea una volta per tutte. Viene valutato 20 milioni e non se me andrà sicuramente per meno di 15 milioni. Metà delle sue prestazioni sono state sotto la sufficienza, eppure c’è una bagarre fra 3/4 grossi club per l’acquisizione del suo cartellino. Vendere Cancellieri oggi è sbagliatissimo semplicemente perché facciamo un regalo a chi l’anno prossimo realizzerà il doppio rispetto a quando ci viene offerto quest’anno.

Rispondi
Hellas1971

Se fosse sbagliatissimo in senso assoluto non lo venderebbero, credo ci siano molte più variabili di quelle che pensiamo noi…

Rispondi
Vedhellas

Non tengono mai conto della variabile principale, cioè la volontà del giocatore. Udogie non volle rinnovare, questo è il punto, voleva andar via, e a questo punto la società non può far niente. Perchè faraoni e lazovic sono rimasti??? Se avessero voluto, di societá ne trovavano. Non è che vengono venduti solo su loro volontà, ci vorrebbe, ma il caso udogie è così, come zaccagni, che adesso sembra vogliano darlo via anche alla lazio, o silvestri. Se cancellieri lo vendono a 6 se sanno che domani prendono 12, alora vol dir che setti e marroccu noi capise un ca….xo, i lo savará lori parchè el va via

Rispondi
Martino

Cortinovis si avvicina più a Barak che a Cancellieri per le sue caratteristiche. Non ha uno scatto bruciante, ma ha comunque un buon dribbling perché sa usare il corpo molto meglio rispetto a Cancellieri. Il tocco di palla poi è di primo livello e mi sovviene un altro centrocampista offensivo di scuola bergamasca che aveva un piede eccezionalmente sensibile…Domenico Morfeo. Chiaro che comunque non ci si possa ancora aspettare da Cortinovis l’apporto che ha dato Barak in fase realizzativa. Io lo vedrei bene arretrato sulla mediana, alla Modric. Per la trequarti dx l’ideale sarebbe uno come Strefezza, che crei costantemente superiorità numerica con estrema facilità.

Rispondi
Enrico Marchesini

Non ho più visto a Verona due piedi come quelli di Morfeo . Nemmeno caprari si avvicina . D’accordo su cancellieri , e sinceramente nn credo che vada via . Se voi avete altre fonti certe chiedo venia .

Rispondi
Martino

Per me uno dei migliori calciatori che abbiano vestito la nostra divisa. Non so niente su Cancellieri, ma leggo qui sopra che qualcuno dice che praticamente è già stato ceduto.

Rispondi
Mir/=\ko

Joey Veerman: peccato non sia arrivato all’hellas quando ci fu un reale interessamento da parte di D’Amico per questo centrocampista di grandissimo talento, poi finito al PSV. Il fatto che non se ne parli più, con un cartellino salito fino a 14 milioni di euro, sta a significare che è fuori mercato per noi! Quello sarebbe stato un grandissimo colpo di mercato. Adesso la vedo durissima!!!

Rispondi
manu14

Esattissimo. Morfeo unico giocatore che si muoveva con padronanza di palla assoluta. Non la guardava mai ma era sempre tra i suoi piedi. Cancellieri sarebbe una cazzata clamorosa venderlo. Con Cioffi potrebbe esplodere definitivamente

Rispondi
Vedhellas

Questo mercato mi sembra, specie x noi, in fermento, visto che abbiamo parecchi giocatori che potrebbero restare o partire, e nomi a dx e sx, tipo il centrale pablo marì, che tornerebbe con cioffi, ma prendeva 3 ml lordi, e lì è la spina grossa, bandinelli ,strootman, inglese del parma, il monza che ha offerto 10 x casale. Voi dir, fino all ultimo ci saranno sorprese, giustamente anche x ilic sondano qui e in premier, per cancellieri ieri pareva già fatta, adesso non dicono niente. Su Morfeo, certo, gran giocatore, ma ne abbiamo avuti tanti, chi ha visto come me Mascetti, sa di cosa parlo, oltre ad essere forte fisicamente, aveva una tecnica sopraffina, ma anche altri, troglio, guidolin, pixi non ne parliamo, quello era un fuori quota, purtroppo anche negli infortuni. Ho avuto la fortuna di vedere caniggia, uno spettacolo!! Col torino, qui al bentegodi, prese palla vicino alla nostra bandierina del corner, scartò uno del toro, e partì come un razzo, arrivando all altra bandierina, quella del toro, dopo non meno di 4 tentativi di fallo del torino, che giocatore…ricordi grandissimi, e sempre forza hellas!!!

Rispondi
Martino

Io non ho parole per lo schifo che si sta consumando in Brianza? Ma qualcuno sa perché possono fare un mercato estivo da Europa League? Hanno trovato un escamotage per aggirare il FPF come i club degli sceicchi che registrano in bilancio 500 milioni di sponsor dalle compagnie aree dei beduini? Giuro che mi darebbe meno fastidio cedere buoni giocatori al nabule, non fosse altro che Gomorra non è una nostra rivale, mentre invece il Monza si gioca la salvezza con noi.

Rispondi
Martino

Anche Turchetta, che io non ho mai visto giocare dal vivo, era una bestia tecnicamente. Comunque Cortinovis è molto meno attaccante di Morfeo. Non per niente qualcuno gli ha appiccicato l’etichetta di Modric italiano…magari Modric fino al 2018, che era playmaker ovunque e non solo nei primi 30 metri.

Rispondi
Vedhellas

Perchè alla iuve, al milan, l inter, possono fare operazioni in perdita forte per la società, avere debiti e bilanci in passivo, e trattare gente come lukaku x 10 ml di prestito oneroso piu ingaggio, prendere pogba e dargli 10 all anno, non avendo ancora venduto dibala delight. Risposta semplice: hanno dietro finanziarie che possono dare garanzie su tutto, l incipriado da arcore e el so amigo pelà, possono garantire ampiamente qualsiasi operazione finanziaria, quello che evidentemente non possono fare le medio piccole. Se poi ci mettiamo l ego di berlusconi, che vuole fare del monza il nuovo milan, per portarlo su e magari poi rivenderlo ad un fondo, allora si capisce il perchè di certe operazioni. Però le voci iè tante, intanto ia tolto ranocchia, un centrale fresco di 34 anni

Rispondi
Solohellas

Se dessimo bado a tutte le mink…. dei giornalai da 4 soldi….poveri noi. Ma secondo voi uno come Casale va a Monza a giocarsi la salvezza? Voglio proprio vedere a fine campionato dove sta il Monza. Società che se domani strina il grande capo é defunta. Casale se proprio deve andare, credo meriti una società medio alta. Riguardo a Cortinovis, pure se giovane , lo vedrei bene in mezzo al campo. Ci aspettano mesi infuocati, nomi su nomi, sono comunque fiducioso che allestiranno una buona squadra. Qualche bomba aspettiamocela. Sempre e solo forza Hellas.

Rispondi
Papo

Il Monza sta facendo una squadra di italiani…questo è proprio bello aldilà di dove arriverà in campionato

Rispondi
Enrico Marchesini

Chi sarebbero questi italiani “acquistati “ dal Monza ( nel mondo reale non nella fantasia dei piccoli fans ).

Rispondi
Papo

Intanto cragno e ranocchia mi sembrano italiani, sensi ha l’accordo con l’Inter ma il giocatore ci vuole pensare e mi sembra italiano, e dopo tutti gli obbiettivi di mercato che stanno venendo fuori sono italiani, hanno richiesto Caprari ,pinamonti, Candreva insomma quasi tutti italiani che problemi ci sono ho solo notato questo stai sereno che le sabato

Rispondi
Papo

Oggi hanno offerto 10milioni per Casale che sembra sia da Negrar (VR)… ripeto a me fa piacere vedere una squadra che punta su tanti italiani, non penso che sia una brutta cosa pensarlo.

Enrico Marchesini

Quindi finora acquistati solo due italiani … sarebbe come dire “ l’Hellas ha comprato Tameze e Hongla quindi sta facendo una squadra di africani … però visto che arriva Henry le una squadra de francesi “…

Papo

Sulla voce di chi seguono ci saranno 100 giocatori ma le voci più insistenti riguardano italiani se dopo per voi non è così me ne farò una ragione e tra l’altro penso che l’abbia anche dichiarato Silvio che preferirebbero giocatori italiani ….ma alla base de tutto non capisco che problema c’è che il Monza possa ingaggiare italiani

Vedhellas

Strootman sarebbe un gran rinforzo, la storia parla x lui, nel 2015 la roma lo acquistò x 20 ml, no noselete, ma ha 32 anni, infortuni grossi passati, nella roma 1 anno di stop ai tempi, è una scommessa, ma se gioca anche all 80%, è sempre un gran giocatore. D altronde, la iuve che tratta zaniolo, compra un giocatore a rischio, come puo essere chiesa, quindi, se viene strootman ad ingaggio accessibile, il gioco può valere la candela

Rispondi
Enrico Marchesini

El problema papo o’è che nessuno de noialtri ( quelli che tifa HELLAS )ghe ne ciava una bega de ci compra el Monza e tantomeno el se mette a fare confronti tra il Monza e le altre società in base a che tipo de mercato i fa. Ma soprattutto nessuno di questi guarda in casa del Monza e fa confronti con L’Hellas.

Rispondi
Papo

Dopo se noti avevo scritto sotto al post di solohellas che parlava di Casale richiesto dal Monza dicendo che il Monza stava facendo una squadra di italiani….te la taio a fette n’altro poco o va ben così?

Rispondi
Papo

E visto che hanno già richiesto Caprari e Casale a noi ho notato questo fatto , non ho detto Setti le un mona perché non compra solo italiani non ho fatto nessun paragone , perché tirar fora polemica dove non esiste

Rispondi
Papo

E dopo sinceramente se casale e Caprari finissero al Monza mi dispiacerebbe perché andremo a rinforzare una diretta concorrente alla salvezza visto che me ne frega del Verona

Rispondi
Vedhellas

L ha compra quel che ghe convegnea, se i ghe dese simeone a 5 ml no ghe ne frega un caxo se l è talian o no, berlusconi l è maestro a farse vedar meio deialtri, ti se avesimo tolto ranocchia a 35 anni, italian, saresito contento, o te va meio pablo marì ?? Iè i siti sboroni, vedaremo ala fine sai fa, par mi i le spara alla caxo par far audience. E comunque se i ghe dà ounas a meta prezxo, no i ghe ne fa question de patriottismo, questo l è el sunto

Enrico Marchesini

Te la taio so mi papo : qua nessuno ghe ne ciava un casso de quel che fa le Monza , eccetto ti.
Nessuno eccetto ti e Mirco ( che peraltro si sta rinsavendo )e qualche raro caso isolato guarda con ammirazione in casa di altre società iscritte al campionato. Più di uno qua dentro in passato ha guardato con ammirazione le programmatissime spal Crotone Benevento Parma Brescia ecc ecc miseramente sparite dal calcio che conta. Te la taio so ancora ?

Rispondi
Papo

Ti commenti da solo stai facendo la figura di quello che si arrampica sugli specchi dopo aver prestato una mer..da!Ma sai leggere o vedito tutto in malafede…ERA UNA CONSIDERAZIONE FATTA SENZA PARAGONI….che problemi gheto? Guarda che stai facendo ridere la gente! Cioè veramente son basito dalla cattiveria che mettete in ogni commento,state sereni valà!

Rispondi
Papo

Il Monza può prendere tutti scarti della primavera o solo detto che di base punta su italiani, punto , fine, non paragono nessuno e nessuna programmazione.Ripeto a me fa piacere vedere una squadra di seria A puntare in primis su italiani. Ma veramente a si proprio cattivi nell’animo

Rispondi
Enrico Marchesini

Papo, porta pazienza , sono 3 anni che tu e altri qui la scemate ogni tre per due per ogni mossa societaria pestando merde fresche ogni passo che fate perché sempre smentiti nella vostra malafede ? Qualora ieri il tuo commento era davvero scevro da qualsiasi propaganda antisocietaria non ho problema a chiederti scusa. Resta il fatto che sinceramente a me e credo anche a molti altri qui poco interessa di quello che farà il Monza sia sul mercato che in campionato e la sincera ammirazione , perché forse per un po’ di sano campanilismo e magari chiusura mentale tendiamo ad enfatizzare quel poco di buono fatto fino in casa nostra ( 7 anni su dieci giocati in serie A , tre in B con promozione e uno ai vertici ) e 5 dei 7 campionati in serie A giocati perennemente nella parte sinistra della classifica vincendo la classifica marcatori con Toni e portando in vetta a classifiche europee ( migliore attacco ecc ecc ) molti tesserati . Per questo motivo io personalmente tendo a non guardare in casa di altri soprattutto costruendo ad hoc post propagandistici senza veridicità : finora il Monza ha acquistato due calciatori, dire che sta facendo una rosa tutta italiana è come dire che il Verona sta facendo la
Rosa mezza francese e mezza italiana perché ha preso pinamonti e Henry..
Buona domenica dal cattivone filosettiano.

Rispondi
Martino

Si ma sta sereno Enrico. Se una considerazione simile l’avesse fatta un filosettiano non te ne sarebbe fregato nulla. Al massimo avresti dissentito in modo educato. Perché continuare a scavare un solco tra i tifosi su questo blog? Cerchiamo di creare un clima sereno dopo le botte che ci siamo dati.

Martino

Perché non sei così caustico e diffidente anche con chi conosce lo stato patrimoniale degli altri club? Enrico, basta con le crociate contro altri tifosi del Verona che non rispettano certi canoni secondo altri tifosi del Verona. Dai…

Rispondi
Enrico Marchesini

Hai ragione Martino . Ma se ci fai caso io nn me la prendo con nessuno eccetto papo e Mirco che fanno boutade provocatorie. Quando invece scrivono in modo sensato non intervengo mai . Altra cosa : non scrivo mai post di elogio per una mossa societaria che ritengo azzeccata . Sono del tutto imparziale : se la società fa una cazzata penso che l’errore faccia parte del mestiere “ , e la stessa cosa penso quando invece fa una cosa buona ( tante finora ). Critico chi critica, questa è la differenza tra me e molti utenti di questo blog.

Rispondi
Martino

Gho capio ma secondo me spesso ci travisiamo a vicenda. Dobbiamo partire dal presupposto che qui siamo tutti visceralmente tifosi del Verona, altrimenti non troveremmo ancora qui a discutere dopo anni. Abbiamo 3 cose in comune…siamo veronesi, siamo tifosi del Verona e ci piace confrontarci con gli altri. Questo dovrebbe bastare per evitare di trattarci con astio. Anche secondo me è prematura la considerazione di Papo sulla rosa del Monza, ma non lo aggredisco. Quello che rilevo del Monza invece è che ha già fatto decine di offerte e ha messo in piedi decine di trattative…se vanno tutte in porto spende una cosa come 50 milioni. Per me ci sono sicuramente delle irregolarità.

Rispondi
Martino

Vigo, so che ti faccio sorridere perché sono sconvolto dall’onorario che si elargisce Mr. President, tuttavia mi permetto lo stesso di suggerirti un pezzo o un post di costume sull’essere supporter dell’Hellas Verona. Qualcosa in cui fai presente che tifare Hellas Verona è uno “state of mind” e non un’ostentazione di atteggiamenti che tipicamente afferiscono al mondo ultrà. Posto che non ho nulla contro la Curva Sud, ma solo contro coloro che trattano l’Hellas Verona come una proprietà intellettuale su cui hanno diritti esclusivi e contro coloro che affiancano alla Scala e ai Mastini dei simboli politici. Cerca di riportare un po’ di umanità nelle discussioni. Magari fai presente che se uno è mancato dallo stadio per qualche anno avrebbe potuto avere problemi di salute, problemi famigliari, problemi economici, cose più impellenti a cui pensare; magari stava studiando in un’altra città, in un’altra regione. So che ci leggi quasi sempre. Vorrei solo che cercassi di reprimere gli animosi (fra i quali mi ci metto anch’io senza ipocrisia) con la carota, prima ancora che col bastone. Ci sono tanti utenti che hanno smesso di scrivere per evitare di incorrere in reprimende fastidiosissime. Non solo chi ha opinioni poco lusinghiere nei confronti di Setti, ma anche chi era di altro avviso, come Simone. Buona domenica e Forza Hellas Verona!!!

Rispondi
Enrico Marchesini

Simone era bannato da vighini e scriveva solo nell altro blog che ora non c’è più . Gli altri che nn scrivono più ( soprattutto antisocietari e non parlo di multinick ) hanno smesso di scrivere perché si sono resi conto di aver perso la battaglia . Torneranno fuori per altro alla prima sconfitta.

Rispondi
Martino

Non era bannato, aveva solo problemi a pubblicare qui come li avevo anch’io. Su 10 post che scrivevo solo 1 veniva pubblicato. Non so chi siano gli antisocietari…so che ce n’è uno che scrive frasi sconnesse e poesiole con onomatopee in stile futurista evidentemente per provocare senza fare alcun ragionamento…mi riferisco a quello che si firmava wallace ovviamente. Per il resto, essere antisocietario nel calcio non significa contrapporsi al proprio club. Il club precede storicamente la società. Noi tifosi, soprattutto quelli che contribuiscono con la propria costante presenza e con propri denari, possiamo, molto più a buon diritto rispetto alla società, considerarci il club.

Rispondi
Enrico Marchesini

Certo . Io stesso ero anti societario si tempi di pastorello e sono stato filosocietario solo con Martinelli, e ora con setti , con i miei periodi di ateismo durante la stagione dell’esonero di Mandorlini e l’anno in serie A di pecchia ( che detestavo visto che aveva fatto fatica a salire in A con una corazzata secondo me messa in campo malissimo , di fatti eravamo imbattuti per metà campionato grazie solo alle qualità dei singoli salvo poi perdere tutto il vantaggio e salire per il rotto della cuffia ), e sono tornato a credere nella buona fede della società dall’ esonero di grosso in poi.
Ma non tollero tutte le critiche rivolte alla società in questo preciso momento storico in cui sta lavorando benissimo e i risultati sono da 4 anni sotto gli occhi di tutti. Vedo solo provocazioni nei post di papo e Mirco ( anche se Mirco mi sta simpatico e mi piace percularlo, e sinceramente nn ho nulla contro un utente che usa un nick che nn assomiglia nemmeno ad un nome proprio ) e tendo a stigmatizzarle.
Io e te abbiamo sempre discusso ma almeno portando idee spesso comprovate a volte sbagliando ma comunque in buona fede . Continuo a non capire il tuo astio personale per setti ma finché si ferma alla persona Who cares ?

Rispondi
Enrico Marchesini

Se fai 9 commenti lamentandoti della società e delle scelte societarie, il decimo commento è volto ad ammirare un competitor e a risaltarne la campagna acquisti enfatizzando la con dati iperbolici e soprattutto non verificati viene di buon diritto assimilato ai precedenti. È fisiologico.

Rispondi
Papo

Dimmi nel post di cui parlo del Monza e negli ultimi post di cosa mi sono lamentato, ho elogiato l affare henry dicendo anche che può stare al posto di Simeone …prima de metterme in bocca robe false penseghe e parla de robe concreto non de supposizioni che ie solo nella to testa

Rispondi
Papo

Ho espresso una mia opinione fine !⁰e ti te taca” a farne la morale con predica de setti dei sui 10 anni di presidenza, de Crotone e Beneventi varii…ma te rendito conto che caspita te scritto par niente?

Rispondi
Enrico Marchesini

Ok . Devo essermi confuso con un altro Papo che scrive su questo blog . Allora per fugare ogni dubbio , come definisci la tua posizione nei confronti di questa società ?

Rispondi
Papo

Rispondi alla mia domanda…cosa ho detto nei miei post per lamentarmi…di papo in questo blog ghe ne uno solo.
Per quanto riguarda la società ritengo Setti un genio perché senza schei è riuscito a comprare una squadra di serie A!Un babaron su alcune uscite che ogni tanto fa senza pensare a quel che dice.Dopo sulla gestione lo vedo fama’ de schei perché fino ad oggi ha sempre avuto fretta di vendere. Lo vedo artefice di aver dato un buon gioco al Verona riavvicinando i tifosi allo stadio grazie alla scelta di 2 ottimi allenatori ma al contempo di aver pianificato le peggior retrocessioni della storia del Verona visto che te continui a parlar dei suoi 10anni di presidenza.Lo vorrei più ambizioso e concentrato solo sul Verona e non anche sul Mantova visto che soldi ce ne sono pochi.

Rispondi
Enrico Marchesini

Scrivo papo nella casella di ricerca apro a caso e trovo un blog a caso e questo messaggio a caso “
Io da un punto di vista imprenditoriale ammiro Setti, senza schei( senza schei nel senso che come imprenditore non aveva soldi come altri da investire nel calcio)è riuscito a comprare un club di serie A e mangiarci sopra alla grande.
Dopo c’è il Setti presidente che ogni volta che parla le senza schei e le come facesse beneficenza a tenere in piedi il Verona ma ce dopo quando i ghe domanda di vendere lui spara cifre assurde e si capisce che al momento non venderà mai perché da magnar ghe ne ancora e tanto e nel frattempo compera il Mantova.
L’ unica passione di Setti sono i soldi .“
Questo è purtroppo il tenore del tuo pensiero logorante. Setti de qua setti de la . Vado avanti ?

Rispondi
Papo

Cosa c’è di così grave e lamentoso in quello che ho scritto? Fammi capire? E vai avanti che non capisco

Rispondi
Papo

E quindi dove è la lamentela ? Vorresti dirmi che il presidente non le mia fama’ de schei?Mi rispondi alla domanda o la tento ancora longa a rampergarte sugli specchi? È il mio pensiero che ho di Setti cosa c’è che non va? Go fato complimenti e appunti su come la vedo io dov’è il problema che te seti rompar le balote? Mi rompo le bale parchè ti piace il modo di agire di Setti? No e allora sa setito sassinarghe le bale a tutti quei che la pensa difarente da ti? Ripeto stai sereno

Rispondi
Martino

Butei, pietà! Enrico ha ragione a dire che chi si lamenta da 2 stagioni a questa parte (non dico 3 perché il primo anno di Juric era un nuovo rodaggio) può apparire fastidioso e disconnesso. Papo ha ragione a dire che la sua considerazione sul Monza era assolutamente neutra, non nascondeva alcuna polemica e non era un contraltare rispetto alle operazioni di mercato che riguardano l’Hellas Verona. Possiamo smetterla di rinfacciarci qualsiasi cosa scrivendo verbali da vigili urbani assetati di giustizia? Porco il mondo che ciò sotto i piedi!

Rispondi
Martino

Ribadisco, rimarco e sottolineo PUÒ APPARIRE. Sono convinto che nella realtà siamo quasi tutti persone serene e amabili.

Rispondi
Papo

Martino meno male che qualcuno capisce cosa ho affermato sul Monza . Considerazione pura e neutra!Grazie

Rispondi
Hellas1971

Papo, pianificare una retrocessione è una follia pura che nessuno farebbe mai…io in generale “me la prendo” con chi critica inventando cose e scrivendo cose assurde tipo la pianificazione delle retrocessioni però parto dal presupposto che siamo su un blog dove scriviamo idee e pensieri e non dobbiamo prenderci troppo sul serio anche perché in linea di massima nessuno conosce nessuno, siamo nick

Rispondi
Hellas1971

Si si ma è una follia chiunque la scriva…basta far due conti…ma spesso è più semplice attaccare a prescindere piuttosto che riflettere ed approfondire

Martino

Piuttosto…Piccoli con diritto di riscatto sarebbe un altro paio di maniche! Deve sentirsi valorizzato. Le caratteristiche sono ottime…un po’ Vieri, un po’ Gilardino (almeno è ciò che ho visto io). Forza fisica, lavoro di squadra, ottima tecnica di base, discreto opportunismo.

Rispondi
Mir/=\ko

Milan Djuric all’Hellas! 32 anni, lo scorso anno alla Salernitana… Fatemi capire: “Thomas Henry arriverà indipendentemente da questa operazione”? Non facciamo scherzi, cavoli! Se Lasagna è incedibile come ha detto il DS, e dovessero effettivamente arrivare Henry, Piccoli, e pure Djuric, non abbiamo troppi attaccanti????

Rispondi
Hellas1971

Ti stavo pensando Mirko…Henry, Piccoli, Djuric mi sembrano dei doppioni…boh..

P.s Djuric mai piaciuto

Rispondi
Vedhellas

Cioffi nell udinese giocava col 3-5-2, ma dei due uno è deulofeu che è un trequartista, e beto attaccante puro. Qua, a come la vedo mi, non puoi giocare con due o tre doppioni, come henry, djuric, e piccoli

Mir/=\ko

Non vorrei che nel frattempo fosse successo qualcosa di negativo nell’ambito della trattativa con il Venezia per Henry! Djuric non lo conosco ma viene da un buon campionato con la Salernitana. Però non può essere assolutamente il candidato per la sostituzione di Simeone! Dovrebbe funzionare così: Henry al posto di Simeone, Djuric al posto di Kakinic… Non capisco però l’eventuale tesseramento di Piccoli… Lasagna è una seconda punta che con Cioffi potrà/dovrà rilanciarsi, ma gli altri sono tutte prime punte. Bohhhh, ci capisco poco. Comunque dubito che arrivino tutti o che restino tutti. Sono troppi per un club che ha solo il campionato. Fiducia comunque nella società. Se questo Djuric dovesse essere realmente il sostituto di Kalinic, ennesima operazione che mi piace parecchio!!!

Rispondi
Hellas1971

A prescindere dal fatto che non mi piaccia credo che djuric sia stata un’occasione da prendere al volo però a questo punto credo che tra piccoli ed henry ne arriverà uno solo….anche in virtù del fatto che sembra li volessero dare solo in prestito

Rispondi
Vedhellas

Devo dir che questa notizia lascia parecchio perplesso anche me, avevano dato henry comme praticamente fatto, e adesso anche djuric, che tra l altro non mi piace x niente, sembra giá preso con tre anni di contratto. Non vorrei che henry in prestito oneroso non ci fossero problemi x il diritto di riscatto. Pessima notizia comunque, l è l ultimo che avaria tolto, 3 centravanti non puoi averli, quindi staremo a vedar. Speremo che maroccolo nol comincia a tor osi da brodo

Rispondi
Vedhellas

Certo che ormai allora non si può dare credito a nessuna notizia, finchè non ufficializzano, ma ho paura che l empoli x henry ci sia allora passato davanti. Spero di essere smentito, perchè prendere djuric a 32 anni e fargli 3 anni di contratto, ripeto, mi lascia perplesso, per come la vedo personalmente, spero sia una bufala, la telenovela continua

Rispondi
Martino

Mah…non ho nulla da aggiungere alle considerazioni che avete già fatto. Djuric mai piasesto, ma come riserva da buttare nella mischia per recuperare qualche risultato sfavorevole lo potrei anche digerire. Se invece fosse il titolare d’attacco designato, mi darebbe molto fastidio vedergli spedire il pallone a 2 metri ogni volta che tenta di stoppare palla. Lento, macchinoso, tecnica di base così così. Devastante di testa…ma è troppo poco per essere titolare in Serie A

Rispondi
hellasmastiff

potrebbe darsi che x piccoli non vorrebbero metter il diritto di riscatto e a quel punto giustamente si son buttati su djuric per me ottimo come riserva o titolare……. completando il reparto con henry lasagna caprari e se parte barak oltre a canellieri prenderanno forse una seconda punta veloce…… ma senza dar via cancellieri che sarebbe un suicidio alla udogie……

Rispondi
Mir/=\ko

Ripeto, non conosco questo Djuric e quindi non mi resta che dare una occhiata ai numeri degli ultimi campionati e a qualche commento dei Salernitani. Mi pare che non abbia assolutamente fatto male e se questo giocatore viene ad occupare il posto che lo scorso anno aveva Kalinic, mi sbilancio dicendo che è una buonissima operazione di mercato low cost. Perlomeno è un giocatore di esperienza e soprattutto integro!! Onestamente mi dà più fiducia un Djuric che un Piccoli, al momento.

Rispondi
Vedhellas

Adesso dicono addirittura che abbiamo superato la concorrenza di fiorentina e cremonese, senza averghe niente contro djuric, ma e uno che ha segnato 5 gol, ha 32 anni, se viene a fare la riserva di henry lo capisco, ma allora dovrebbero spiegarmi perchè non ufficializzano piccoli, ed henry stesso. La mia impressione, purtroppo, e che ci siano intoppi con henry stesso, e altra considerazione, par come la vedo, vogliono fare una squadra muscolare, forte fisicamente davanti, attaccanti di peso. Intendo, simeone è fortissimo fisicamente, ma non e un corazziere come questi. Allora par dir, ghera anca destro sulla piazza, che è un altro pianeta rispetto a djuric, ma comunque i lo savarà lori sai ga da far, basta che maroccolo nol pensa de esar da cellino

Rispondi
Salta sul carro

Perché il mercato inizia il 1 luglio, e fino a quel giorno non è possibile ufficializzare nessuno.
I procuratori con i media fanno il loro lavoro, m alla data di oggi non è ne’ partito ne’ arrivato nessuno, inutile credere a ogni notizia di mercato, e’ tempo perso.
Di certo non ariveranno tutti e 3 assieme. Non avrebbe senso.

Rispondi
Vedhellas

Giusto quel che te disi, ma te sè el detto ” noi dise vaca…….”, se 3 noi pol torli, parchè i le sa anca lori che serve uno al posto de barak, lasania nol pol mia esar el sostituto un anno, quindi me auguro che noi toga mia djuric invese de henry, djuric el ghe someia a pacione de na olta, ma peso ancora, non me ne voglia pacione, par carità, ma par via de segnar, poco, e piè de marmo

Rispondi
Salta Sul Carro

Djurik credo sia l’unico certo.
Dovrebbe essere in scadenza di contratto, quindi a parametro zero.
Non penso sia destinato a partire da titolare, ma come seconda scelta.
Poi, nel calcio non si sa mai, anche Toni era arrivato per fare la riserva di Cacia…

Rispondi
Salta Sul Carro

Secondo me stanno trattando per un diritto di riscatto per Piccoli, in quale, sulla carta, e’ piu’ promettente rispetto ad Henry, che ha 28 anni ed in carriera ha giocato solo lo scorso campionato in serie A.
Ma e’ solo una mia impressione.
Come e’ una mia impressione che Simeone non abbia tante offerte…e quindi tutto potrebbe essere ancora in alto mare…

Mir/=\ko

Alcuni siti li danno tutti e 3 pressoché certi! Henry+Piccoli+Djuric. Un affollato attacco di granatieri che dipinge una situazione davvero surreale, a mio avviso e che non credo possibile. Al di là del fatto che non è ancora partito nessuno e che “in previsione” abbiamo anche altre necessità, sia sulla mediana sia in difesa dove, onestamente, abbiamo una quantità piuttosto discutibile. Questo Djuric spariglia a sorpresa un po’ tutte le carte. Speravo nell’imminente arrivo di un trequartista, magari uno tra quelli che ho già citato: Amiri o Aramu… Mi fido della società, ma spero che non abbiano rinunciato ad Henry e alla figura di un trequartista di spessore in sostituzione del partente Barak.

Rispondi
Enrico Marchesini

Dico la mia : Io dei tre prenderei piccoli e Henry che comunque nn mi fa impazzire. Piuttosto di Djuric Roberto Inglese .

Rispondi
Papo

Anche a me Djuric non mi entusiasma ma ho guardato il finale di campionato scorso e quando ha giocato mi ha impressionato anche col Milan erano tutte sue è stato il migliore in campo incontenibile, magari sarà stato per il finale di stagione in rimonta ma giocava benissimo e con cattiveria agonistica incredibile che la prima volta che lo visto sono andato a vedere su internet se era lo stesso Djuric del Cesena e del Trapani, ed era proprio lui

Rispondi
Enrico Marchesini

Si ma è un centravanti da palla lunga e tienila li. Noi nn facciamo questo gioco . O almeno nn lo facevamo . Gia Henry c’entra come i cavoli a merenda.

Rispondi
Vedhellas

Più voci dicono che prenderanno tutti e 3, e vediamo dove sistemano simeone, comunque anche se djuric è un parametro zero, proprio perchè viene a zero, solitamente domandano ingaggi più alti, e quindi saranno 3 attaccanti stipendiati, a meno che, e questo mi interesserebbe molto, l atalanta nell affare d amico non paghi lei l ingaggio a piccoli, o metà, che sarebbe la buonuscita di d amico stesso.

Rispondi
celtico

io piuttosto di Djuric prendo anche Morante.se c’è un giocatore che mi ha sempre fatto ribrezzo e djuric.fin dai tempi quando veniva col Cesena al Bentegodi e aveva 24 anni.inguardabile,segna 3 gol all anno quando va bene.poi sicuramente si impegnera’ e non saro’ certo io a criticarlo,pero’ un triennale a Djuric…non so a che stipendio.in serie c come lui ne trovi finche’ vuoi.ottimi invece Piccoli ed Henry.

Rispondi
Hellas1971

Se non erro al 30 Giugno chiude il bilancio, ergo non ufficializzano nessuno perché saranno costi che andranno tutti sul nuovo esercizio…ed in questa ottica mi aspetto una plusvalenza corposa in uscita entro Giovedì…

Rispondi
Mir/=\ko

Djuric è un parametro zero che nello scorso campionato ha collezionato un buon numero di presenze, ha messo a segno 5 reti e ne ha propiziate altrettante, spesso decisive in un club che nella prima parte di campionato ha incontrato in tutti i reparti enormi difficoltà. Onestamente non capisco tutta questa ostilità nei suoi confronti. Per carità non è Vlahovic, ma abbiamo avuto di molto peggio… Ci siamo trovati a dover utilizzare persino Tutino come prima punta, peraltro non molto tempo fa e all’epoca avremmo benedetto l’arrivo di Djuric. Come rincalzo a copertura del posto lasciato da Kalinic, per me è tanta roba se dovesse ripetere quanto fatto in maglia amaranto quando è stato chiamato in causa. Non mi pare che il Verona possa permettersi, come rincalzo, qualcosa di meglio! Piuttosto di un Kalinic sempre acciaccato, molto meglio Djuric. L’alternativa quale sarebbe? Cavoli non mi lamento io a cui non va mai bene niente in sede di mercato… È tutto dire….

Rispondi
Mir/=\ko

Piccoli poi, non può essere l’alternativa ad Henry, portate pazienza! Sarà anche un Nazionale Under21 ma gli preferisco Djuric e il bagaglio di esperienza che si porta dietro. Piccoli vorrei prima vederlo fare gavetta in B. Idem per Cancellieri.

Rispondi
Martino

Ti sei perso Piccoli con lo Spezia. Per me è un giocatore prontissimo che ha solo bisogno di fiducia e minuti in campo. Le predisposizioni e le abilità poi o sono innate o si acquisiscono nei primissimi anni… ciò che è in grado di fare Piccoli col pallone fra i piedi, il bosniaco se lo sogna. Fra i due non c’è storia. Djuric lo vedo come carta della disperazione se in 5/6 occasioni si vuole provare a giocare con 3 punte per recuperare uno svantaggio.

Rispondi
Martino

5 gol e 2 assist in 690 minuti di gioco effettivi, portando anche punti pesanti per la salvezza dei liguri. 8 gol in 7 presenza nella Uefa Youth League durante la stagione precedente. Questi non sono numeri di uno che dovrebbe essere spedito in Serie B, come Salcedo invece. Juric avrebbe già voluto Piccoli due anni fa.

Rispondi
Vedhellas

Nessuno è ostile nei confronti di djuric, è un invenzione tua, se podarà dir che preferiria che el nasese da altra parte, piccoli ed henry mi vanno benissimo, ma djuric l ho visto, l è un scarpon dai, non ha mai segnato, ha il fisico che lo aiuta, par el resto tecnicamente stendemo un pietoso velo

Rispondi
Celtico

Mirko è probabile che in giro ci sia di peggio,ma Djuric è proprio una cosa mia..è l ultimo attaccante che vorrei aver visto nella mia squadra..piuttosto prendevo un giovane dalla B.va beh,vedremo.

Rispondi
Salta sul carro

… va tutto nel bilancio successivo, appunto perché il calciomercato inizia il 1 luglio.

Rispondi
Salta sul carro

Avranno raggiunto l’accordo, ma i contratti non possono essere depositati prima del 01/07. Tutte le vendite e le cessioni del prossimo campionato vanno in quello successivo (almeno per noi che chiudiamo il 30/06), ma i vari riscatti invece, in questo (quindi Caprari, Lasagna, Simeonee, ecc.). Considerando le cifre di Simeone e Lasagna, probabile chiudano con una perdita non indifferente…. E poi c’e’ chi pensa siano rose e fiori…

Rispondi
Vedhellas

L e logico che no ie rose e fiori, ma bisogna anche ricordare che certe vendite sono spalmate in vari anni, vedi kumbulla, rahmani e hamrabat, quindi i conti si faranno alla fine, può darsi siano parte anche di questo esercizio che chiude tra poco, ma comunque allora nel prossimo esercizio ti troverai le plusvalenze, casale, simeone o chi venderà, alla fine non è che cambia molto. E finanziariamente che hanno diversi debiti, debiti con le banche etc etc, che sono più di 40 ml a quanto ne so, sono quelli da diminuire

Salta Sul Carro

Si, probabilmente hai ragione, il prestito di Kumbula, se non ricordo male, dorvebbe scadere a giugno 2022, e rientrare in questo bilancio.
Il discorso finanziario e’ tutto un altro paio di maniche…ovviamente se i pagamenti sono dilazionati o ritardati, devono per foza ricorrere al credito bancario…ma dovrebbe essere il problema minore (sempre se pagano…)

Ziga

X Martino: anch’io lo vedo come uno che può entrare a partita iniziata magari per recuperare uno svantaggio, quindi un’ottimo rincalzo. Ma ad uno cosi non gli farei mai un triennale. .

Rispondi
Martino

Nemmeno io. Comunque certe scelte stravaganti hanno scandito tutta la carriera di Marroccu…per questo non ero entusiasta del suo arrivo.

Rispondi
Enrico Marchesini

El gavarà da farghe un favor a qualche so amigo . Piccoli ,che secondo me è i super attaccante ho paura non sia infatti una sua trattativa .

Rispondi
Vedhellas

Secondo me piccoli è l ennesima trattativa d amico, marroccu centra poco, anzi, mi pare orientato verso un certo tipo di giocatori, no voria dir stagionadi, ma strootman e djuric no ie mia teneri virgulti, gia abbiamo veloso a centrocampo coi so anni, voi dir, nol me dà l impresion de uno da linea verde, speremo riva l argentin e cortinovis, almeno el me smentise

Rispondi
Vedhellas

Ho scritto nei post sopra che non mi straccerei le vesti a veder andare via cancellieri, ma sinceramente, anche e soprattutto per un discorso finanziario, darlo al sassuolo a 6 ml, o 7, con un bonus sulla rivendita, la vedo una cag.ata pazzesca. Spero che cioffi spinga x tenerlo e valorizzarlo, l atalanta di pinamonti chiede 18 ml, e noi un prospetto come cancellieri, detto del carattere, ma i caratteri poi si allenano anche quelli, lo diamo x ingrassare il sassuolo, ripeto, la vedo economicamente una martellata negli zebedei. Tra l altro, se dimaria va alla iuve, e blocca il passaggio di berardi, fará panchina anche a sassuolo probabilmente. Abbiamo metabolizzato che tanti giocatori possono essere venduti, Cancellieri possiamo tenerlo tranquillamente un altro anno, sarebbe una vendita che mi darebbe fastidio, djuric anche se a zero non ti frutterà niente, fai la fine di pazzini, e c è da vedere cosa ti costa

jes

come si può confrontare Cancellieri e Pinamonti?
Il secondo ha 23 anni e almeno 3 di esperienza in A. E nell’ultimo ha fatto 13 gol in una squadra non proprio di prima fascia….
Pinamonti è stato ceduto 3 anni fa al Genova a 4,5 +bonus…..

Rispondi
Vedhellas

Infatti, se leggi bene ho detto che Cancellieri a 6 ml è un regalo in confronto a pinamonti, tudor non l ha mai fatto giocare, falle fare anche a cancellieri 36 partite, dopo vediamo se si ferma ad una marcatura. I valori si vedono anche se uno non gioca quasi mai, se poi l anno prossimo al sassuolo gioca e mette in mostra, vedremo che valore avrá, per me in prospettiva vale pinamonti, che segna anche perchè è un centravanti, Cancellieri è un ala destra, x dirla come una volta, difficile segni come una punta centrale

Rispondi
stefano 50/60

domandone…..visto che pinamonti è un gigante centro boa etcetc…insomma un centravanti un pò vecchia maniera, cancellieri ( a me piace assai ) che ruolo riveste in campo secondo Voi ? che tipo di giocatore è ? dove lo vedreste meglio in campo ?

Rispondi
NIKE

Cancellieri è un ala destra prima maniera oggi andrebbe benissimo nel 3-4-3 un esterno d’attacco molto veloce con ottima progressione, salta l’uomo e dotato di un sinistro chirurgico, vede la porta più e meglio di Lasagna

Rispondi
Roberto

prima dico quello che secondo me non è: non è un esterno tutta fascia (Faraoni, Lazovic), non è una seconda punta e non è un trequartista stile Barak. è un esterno alto nel 433 o 343 e per questo nel 3421 o 352 di Cioffi giocherà esattamente come gli anni scorsi, praticamente mai.

Rispondi
Hellas1971

Quello che in tanti non riescono a capire è che il prezzo lo fa il mercato e che quando si parla di giocatori certezze ce ne sono poche, nessuno può sapere quanto potrà valere un domani un Cancellieri che oggi sembra valere sei. Le società fanno delle valutazioni a 360° che noi non possiamo conoscere nei dettagli, a volte ci prendono, altre no ma funziona così per tutte le società. Cancellieri che ci è stato “regalato” dalla Roma così come qualche anno fa l’Inter ha “regalato” alla Roma Zaniolo. Fammi indovino e ti farò ricco.

Rispondi
Vedhellas

Guarda, detto che nessuno ha la sfera di cristallo, ma su questo punto ti stoppo, appoggio setti e come sta portando avanti la societá, senza voli inutili ma con concretezza, ed è per questo che non tenere un altro anno Cancellieri x me è sbagliato, lo valuti col nuovo allenatore e decidi, ma non lo dai al sassuolo a 6 ml, jorginho deve aver insegnato qualcosa. Per secondo, Cancellieri nell affare kumbulla non è venuto a zero, hanno pagato 2,5 ml lui e 7 cetin, quello sarà dura da ammortizzare, mentre a 6 cancellieri è una plusvalenza

Rispondi
Carletto

Avrà fatto anche bene, ma sostanzialmente è un cialtrone cacciaballe. Verona non potrà mai amarlo come uomo

Rispondi
Hellas1971

Chi qua dentro sostiene Setti non ha mai scritto che sia un uomo amabile ma che la sua gestione sportiva sia tanta roba per la dimensione di Verona e del Verona. Io personalmente preferisco un presidente odioso e cacciaballe con questi risultati ad un presidente impeccabile con risultati modesti, poi de gustibus

Rispondi
Vedhellas

Però, se fa una operazione stupida, e quella di cancellieri secondo me lo è, si può dirlo, e spero che cioffi se ne renda conto, uno nol more mia sel tien un anno in più un giocatore, per me djuric sono soldi buttati, ma è una mia opinione

Rispondi
Vedhellas

Cialtrone cacciaballe perche? Hai qualche prova che lo sia??? Ha un carattere vivace, ma anche magnani ha un carattere particolare, e allora??? Anca George Best, il magnifico, el nasea a bear e a done sensa alenarse, ma in campo l era pura poesia calcistica, e alora???

Rispondi
Mir/=\ko

Aspettiamo ragazzi prima di sparare a zero… Ormai sappiamo bene come funziona con la politica dell’autofinanziamento: Barak e Simeone sono di fatto impossibili da trattenere per un club come il nostro, viste le loro lecite ambizioni e visto gli ingaggi che possono percepire altrove, inoltre ci sono le fisiologiche 3 plusvalenze di rito da capitalizzare come ogni anno! Io spero che queste siano rappresentate dai due di cui sopra e da Ilic. Per quanto riguarda l’altro duo Casale/Cancellieri, io non mi strappo le vesti né per uno né per l’altro, anche se effettivamente, a pensarci bene, 5 cessioni milionarie mi sembrano fin troppe anche per il club di Setti votato all’autofinanziamento…!!! Vorrebbe dire cambiare tantissimo, ma anche avere in cassa un grande tesoretto da investire; pertanto mi aspetterei almeno un paio di giocatori di qualità certificata, uno per la trequarti ed uno per la difesa (Pablo Mari + Nadem Amiri???), oltre ai già gettonati Thomas Henry, Piccoli, Djuric e Martegani. Per Cancellieri si potrebbe rischiare anche un bel prestito secco altrove, oppure un prestito con diritto di riscatto e contro riscatto a nostro favore. Oppure ancora, qualora Marchizza si sia pienamente ristabilito, si potrebbe ipotizzare uno scambio di prestiti tra Sassuolo e Verona. Se si introitano le plusvalenze di Simeone, Barak, Ilic e Casale, non vedo perché non si possa cedere Cancellieri in prestito continuando di fatto a valorizzare il giocatore. Lo ha fatto l’Atalanta con Pessina, lo possiamo fare pure noi con Cancellieri. Dopo 4 cessioni milionarie, devono per forza servire pure i 6 milioni del Sassuolo? Oppure si ceda Cancellieri e non Casale!!!

Rispondi
Vedhellas

RISPOSTA PER JES:
Siccome mi sembrava strano, guarda che pinamonti il genoa l ha preso a 18 ml, altrochè 4,5, con diritto di recompra dall inter, quindi gis 3 anni fa l hanno venduto ad uno sproposito rispetto a cancellieri

Rispondi
ziga

x Mirco: Hai detto: “Le Fisiologiche tre plusvalenze” … a parte che Tre sono tante e quindi non devono essere considerate/accettate come Fisiologiche… e quell’anno che non ci saranno?

Rispondi
Mir/=\ko

Se guardi bene, 3 plusvalenze di un certo peso, Setti le piazza al termine di ogni stagione! Quest’anno potranno essere anche di più visti i tanti giocatori che si sono messi in vetrina… Vedremo, ma l’anno in cui non ci saranno più giocatori da cedere a certe cifre, l’autosostentamento verrà messo in crisi e il Verona rischierà di finire in serie B.

Rispondi
jes

Ma se 18 son quelli a cui adesso lo vogliono prendere!!
Il Genoa lo ha preso a 4,5 + bonus e l’inter se lé ripreso x una decina……

Rispondi
Vedhellas

Vai a vedere a cosa l ha preso il genoa, poi rivenduto all inter, che 4,5, scherzi, sono 18 pieni!!!

Rispondi
Vedhellas

Sembra che Casale vada dalla maschera di cera e da mastrolindo, dicono che sono ai dettagli

Rispondi
Vedhellas

Un altro giocatore interessante, ritornato dal prestito all atalanta, è quel Lammers di cui si parlava tempi addietro, sarebbe ottimo x noi

Rispondi
Gnanfo

Se la notizia è vera e, soprattutto, se lui dovesse accettare sarebbe un comportamento vergognoso dopo tutte le dichiarazioni fatte e sulla sua “veronesità”…io capisco ambire ad altri palcoscenici ma se questi sono il Monza ragazzi…speren solo che sia la classica fèiccniuz!

Rispondi
stefano 50/60

ciao Gnanfo….pur condividendo con Te molto romanticismo calcistico, sono un inguaribile nostalgico, anche Tu ?
Non sono però, anche qui come Te di certo, un fessacchiotto……passati secoli da quando ammiravo, e sarà in eterno, i Ciccio…i Maddè…i Bonatti e altri, molti altri, stiamo vivendo l’ era del tutto è possibile, del chiunque può arrivare, dell’ uno vale uno ( questa dei grillini è la dimostrazione Divina che un cervello colmo di mosche da merda può generare solo merda….uno vale uno di fronte a Dio solamente e nella propria dignità ed orgoglio ma non certo nei vari mestieri, infatti far politica eh…. ), e calcisticamente parlando i mediocri, i normali, i via di mezzo colgono l’ occasione della vita al volo perchè sanno benissimo di non essere dei campioni, non uso la parola fuoriclasse perchè è appunto per pochi eletti, ma sanno invece di essere dei giocatori fisici, limitati tecnicamente, appena appena discreti coi piedi per cui se viene da monza un mecco che offre loro pluriennali a cifre laide e soldi alla società detentrice del cartellino questi prendono il trolley, la morosa tatuata da esibire magari che so all olimpico, e arrivederci alla Veronesità all’ appartenenza etcetc….li classifico come puttanelle col pisello, nè più nè meno…..li giustificherei comunque poco se andassero al real al barca ma lì eh che vuoi fare…….sempre e solo Hellas eh….

Rispondi
Papo

E cosa dovrebbe fare se il Verona si è accordato col Monza è la società che lo spinge la ,lui vorrebbe Napoli o Lazio.Gli auguro almeno di strappare un bel ingaggio

Rispondi
stefano 50/60

ciao Papo…..se il suo procuratore, altra super categoria de putane, vuole mandarlo a nabule o lazzie ce lo manda…anche perchè è più probabile che la parcella sia più pingue……caro Papo, e lo dico con amarezza, i procuratori i me ricorda l amigo de sordi nel film, proiettato domenica, bello onesto etcetc…..el gestiva un bordel..eco..t ho dito tuto…..attualmente le società hanno un potere contratturale pari a le casele del zugo de l oca……ne la bassa, ho mezzo sangue di la, l oca i ghe tira el col e i la magna……ma finchè i magnaccioni con procura i ga tuto el cortel in man alora ciao merli…..è amara, ma è così..e se non cambiano i proprietari delle società chi mette a posto le cose ?

Rispondi
Vedhellas

Ciao Stefano, a parte che ti leggo sempre volentieri, quello che dici è tutto esatto, purtroppo il mondo del calcio è questo, altro non c è da dire. Su Casale, il giocatore può raccontarmi anche la favola del lupo nel bosco, ma giá a gennaio voleva andar via, ma andare al monza, anche se c è la maschera ceronata, lo trovo veramente una infamia, capisco fosse al napoli, o alla lazio, dove vai a fare anche l europa, ma al monza, miserie….totti era il re a roma, mi ricordo che rifiutò un offeta del real a cifre stratosferiche per restare a roma, magari lá sarebbe stato uno dei tanti, ma rifiutò. Adesso questi, tipo udogie, appena fanno due passaggi giusti, o un colpo di tacco, ci sono subito i procuratori in moto. Casale è un buon giocatore, bisogna dire che in marcatura a leao ha fatto una figura magra, mentre se mettevi cannavaro a contrastare henry, l ala della francia , ai tempi di zidane, facile che non vedevi tanti cross, perchè era un campione, questo deve dimostrare tutto. Avanti i blu!!!!!

Solohellas

Concordo con tutti….na bella mink…. Casale in una squadra famosa solo per una monaca. Magari il ragazzo meriterebbe altro….anche se per me non va in Brianza. Parlo così, sbagliando, perché il mio pensiero,la mia logica ….così mi hanno sempre ” insegnato”…., mi fanno pensare che di regola un calciatore reputato forte e per lo più giovane, dovrebbe andare in un club ambizioso. I tempi cambiano , i soldi oscurano le tante belle parole dette….per circostanza. Chiunque vada ,o voglia andarsene….non sarà causa di capelli strappati….e buona fortuna. Sempre e solo forza Hellas.

Rispondi
Vedhellas

Casale va al monza ad 8 ml, più bonus, il bonus è che berlusca compra l hellas a 120, tanto ne ha presi 700 dal milan, qui va in piazza bra sul predellino, vuto metar

Rispondi
Solohellas

Penso sia solo una mossa per far alzare il costo. Mio pensiero…..😉. Sempre e solo forza Hellas.

Rispondi
Hellas1971

Ma cosa c’entra Casale? Casale è un ragazzo per bene che fa un lavoro che, beato lui, si chiama calcio. Per lui l’hellas è tanta roba ma se la società decide di venderlo lui va a fare il suo lavoro dove lo pagano di più, amen.
Si è capito che è un mercato dove ci sono mille voci messe in giro da procuratori e gente che vive di calciomercato ma tutti sti soldi ed interesse reale per i nostri calciatori in realtà non c’è.

Rispondi
Vedhellas

Nessuno dice che Casale non sia un ragazzo per bene, si discute solo sul fatto che ormai dobbiamo considerare le rose della società, specie medio piccole, quasi ogni anno ridimensionate, dato che c è una girandola di cessioni/ acquisti interminabile. Per secondo, non credo che sia solo setti che vuole venderlo, c è anche la disponibilità del giocatore ad andare, e prendersi il doppio di ingaggio. Per carità, tutto lecito, ma penso anche alla fine che ha fatto amrabat alla fiorentina, qui da noi sembrava un mediano imbattile, neanche kessye al suo livello, andato alla fiorentina è diventato uno spettro, di lui non si sa più niente, mai giocato. Voi dir, va ben i schei, ma uno vorrebbe anche giocare. A proposito, tor de novo amrabat, potrebbe rinascere qui da noi

Rispondi
Mir/=\ko

Il problema non è chi parte, ma chi arriva. Ok cedere Casale al Monza anche perché ci sono giocatori che hanno dimostrato di VOLER RESTARE A VERONA, procuratori o meno, e nonostante le sue origini e la sua fede calcistica, non mi pare che sia il caso di questo buon difensore che oltretutto non è nemmeno il Nesta di turno. Dovrebbe però prendere il suo posto un giocatore di esperienza e dall’ottimo curriculum: ricordate l’operazione Caceres? Il giochetto di affidare la difesa a giovani del vivaio come Kumbulla e Casale non può fruttare sempre buone prestazioni e milionate già al termine della prima stagione in A. Preferirei un inserimento graduale e il tesseramento di un profilo di esperienza e qualità. Sostituire poi Gunter con Pablo Marí, la trovo una operazione molto interessante che può portare ulteriore qualità. Con i 5 cambi e con il COVID che non sembra volerci abbandonare, possono giocare anche i giovanissimi e mettersi in luce. Ma serve esperienza e qualità per una difesa che al di là della presenza o meno di Casale, è da sistemare!!!

Rispondi
NIKE

Certo che Marroccu si è già presentato bene vende Casale per 7 milioni ad una neopromossa anche se ricca e propone un tiennale ad una ciofeca ultratrentenne che al massimo ha fatto 3 o 4 goals a stagione.

Rispondi
stefano 50/60

fatemi capire………..ma el penelon de salerno è già comprato ? a quelle condizioni che si dicono?

Rispondi
Vedhellas

Sto sa madonnando a iosa, ma questo elo un procurator che laora par noialtri, o par la concorensa????

Rispondi
Martino

E a setti ghe sta ben vendare Casale a 7 milioni ad un club che si gioca con noi la permanenza in Serie A?? Quella sega di Bonifazi è stato venduto a 6 milioni da retrocesso, dopo una stagione zeppa di insufficienze. Bah…iè drio smartelarse i coiombari.

Rispondi
Mir/=\ko

Marroccu non era la prima scelta ed è pur sempre un DS che arriva da una squadra di serie B. A me non convince pienamente in quanto avrei preferito di gran lunga uno tra Accardi o Petrachi! Ma Setti ha puntato su di lui e vedremo cosa riuscirà a combinare. Se la vendita di Casale serve per avere il bilancio in ordine, ok… Voglio vedere con chi lo sostituiscono e non mi si faccia il nome di Coppola, perché servono certezze. In attacco insisto: “Simeone non può essere rimpiazzato né da Piccoli, né da Djuric… Ma deve arrivare uno da doppia cifra!” Vorrei capire Thomas Henry che fine ha fatto. Si parla con insistenza dell’ex Salerno e di Piccoli ma non di Henry.

Rispondi
Vedhellas

Ripeto, ho sempre sostenuto la società, ma comincio a dubitare che Marroccu sia uno scaltro, 3 anni di contratto ad una ciofeca come djuric, che tra l altro il ballista del suo procuratore dice anche che lo hanno cercato fiorentina e napoli, ma te par che il napoli cerca un osso simile???. Dai D.c Setti, uno che vende casale a 7, e cancellieri a 6, nol ne farà mia sti disastri ,par carita. Setti, porca p…fa qualcosa par piacere, go fiducia solo che cioffi el stoppa l operazione sassuolo, speremo ben..

Rispondi
Vedhellas

CASALE domani è a monza x le visite mediche, 10 ml comprensivi di bonus, se fanno le visite mediche vuol dire che è certa la cosa, domani è il primo luglio, da domani speremo che maroccolo nol fasa masa disastri

Rispondi
Mir/=\ko

Vero Enrico: se si digita il nome Thomas Henry su Google, Wikipedia lo da come “attaccante dell’Hellas Verona”!

Rispondi
NIKE

Su tuttomercato danno per scontato il passaggio di Cancellieri alla Lazio ( 7+ 1 di bonus) domani programmate le visite mediche. Marroccolo sta smantellando la linea verde del Verona sostituendola con ciofeche ultratrentenni. Per lo meno D’Amico smantellave e ricostruiva quest’ultimo sembra fare, per ora, solo tabula rasa,

Rispondi
hellasmastiff

andate sul sito instagram dell’hellas verona magliette sembrano spettcolari…. amo marina presello…

Rispondi
Vedhellas

Continua la telenovela, Casale aveva programmate le visite mediche ma sembra sia sfumato tutto, dicono, diccono, che abbia rifiutato di andare al monza. Axo,el berlusca da moro el sa sbiancà

Rispondi
Solohellas

La maglia mi piace……semplice e con un bel blu vecchio stampo Hellas. A quanto sembra a Casale la destinazione Brianza non é gradita….più che prevedibile.Non vorrei dire na caxxata….ma alla fine ci sono delle possibilità che Barak resti cedendo Casale, Ilic e Simeone . É solo un pensiero . Per me tra tutti é quello più difficile da sostituire. 3 anni di contratto a Djuric ….altra caxxata…per me….sempre che sia vero questo interessamento. Prevedo grandi novità….spero buone 😉. Sempre e solo forza Hellas.

Rispondi
Vedhellas

Logicamente, bisogna aspettare e sapere le clausole dei contratti, ma se, a quel che si legge, piccoli arriva domani in prestito secco, senza diritto di riscatto, come carboni che stanno trattando, e a djuric hanno fatto un 2+1, con 700000 euro netti a stagione, e cancellieri venduto a 7 alla lazio, credo veramente che marroccu possa disfare quanto di buono fatto da d amico. Ma Setti, se fossero esatte le previsioni sopra, come fa ad accettare degli affari simili, forse cancellieri rientra nell affare ilic, ma quello che dicevano di marroccu credo si stia rivelando, purtroppo. Ma pessina, jorginho, non hanno insegnato un caxo?????

Rispondi
Vedhellas

Guarda, par come la penso mi, meio la maieta bruta e far el nono posto, piutosto che bela e nar in serie b. L affare djuric proprio non lo digerisco, cancellieri via a 7, piccoli in prestito secco senza diritto di riscatto, questo prende i giovani e li valorizza x gli altri, e dà via i giovani nostri

Rispondi
Martino

Che magro affare assumere Marroccu…ha lasciato strascichi di polemiche in tutte le piazze in cui ha lavorato. Appena ha iniziato a circolare il suo nome mi si è gelato il sangue. Vorrei capire perché hanno deciso di dilapidare tutto ciò che ha costruito D’Amico. Manco male che Casale è più intelligente del ds e ha fatto saltare il trasferimento.

Rispondi
Hellas1971

Considerando che D’Amico è stato considerato un incapace per 5 anni ed il mercato lo faceva sempre qualcun’altro diciamo che marroccu un po’ di tempo lo ha…

Rispondi
Martino

Questo non è vero e sono un po’ stufo di dover puntualizzare la mia posizione. Su D’Amico ho avuto legittimi dubbi, visto che era allievo di fusco e visto che voleva andare a schiantarsi con Grosso, sino a metà della prima stagione di Juric.

Rispondi
Martino

Comunque D’Amico non ha mai sbagliato una sessione di mercato. Se Marroccu si presenta vendendo Casale e Cancellieri per una cifra complessiva di 13 milioni, capisci bene che è già bollato come “disastroso”. Dopo aver portato Nainggolan e Joao Pedro al Cagliari ha combinato quasi solo cazzate. Che sia una brava persona dotata di una discreta favella e fuor di discussione, ma come DS mi sta ci sta facendo camminare sulle uova. Il trasferimento di Casale non era un’ipotesi, ma un’operazione già fatta…no ghe altro da dire.

Rispondi
Vedhellas

Per una volta sono daccordo con te, perchè un conto è parlare di bilanci, e di capacitá nel gestire con oculatezza la societá, un conto è parlare di compravendita di giocatori, presto x dirlo, e non avverrá, almeno x questanno, ma spero sia mandato via come difrancesco

Rispondi
Martino

Il “bonus esonero” ce lo siamo già giocati col DiFra. Setti non pagherà più nessuno perché stia a casa.

Rispondi
stefano 50/60

allora…cancellieri otto chicchi e va a lazzie, ove giocherà meno che qui ma auguri lo stesso….de el penel da salerno nissuni sa de sicuro ma un contratto de 700 tre anni a quel savton li me par no esagerato ma pezo…casale non va al brianteo ( c ero stato quando beccammo 4 gol con gigicane in panca )….piccoli zà fato visite al don calabbria…..e nissuni vol tirar fora i schei giusti par tor ilic simeone barak e tameze…….marroccu ? vediamo nel prosieguo del mercato…ora sarea un pò prestin……cioffi poi avvalla tutte ste operazioni ?

Rispondi
Alberto

Volemo parlar de D’Amico dopo la famosa intervista “TgVicenza”? Adesso tutti so orfani piangenti…

Rispondi
Vedhellas

D amico sarà stato criticato, ma negli ultimi 2 anni ha fatto dei capolavori, tameze, barak, e soprattutto caprari, che considero un capolavoro assoluto, tchiqwuani, retsos, il polacco…Aspettiamo che siano definite le cose, ma penso si sia tutti d accordo, o quasi, che se piccoli viene in prestito secco, carboni anche, djuric lordo 1,3 ml minimo x 3 anni, uno che ha 32 anni, tecnica zero, gol meno che meno, cancellieri alla lazio a 7, quando 3 anni fa il genoa ha pagato pinamonti 18, posso dire che finora marroccu sta facendo danni e basta, x come la penso io.

Rispondi
Vedhellas

Dimenticavo Simeone altro capolavoro assoluto, con cui setti farà una plusvalenza importante, sempre che el mago da cellino nol fasa disastri anca lì.

Rispondi
Mir/=\ko

Ratsos, Praszelik, Tochi Chukwuani, tutti capolavori di Tony D’Amico? Tu li hai visti giocare in maglia gialloblù nel campionato Italiano? Io no, quindi aspetterei a definirli tali! Vedo che non hai citato quello che sulla carta dovrebbe essere il più talentuoso, vale a dire Martin Hongla, perché? Per assurdo potrebbe essere lui il vero capolavoro del precedente DS, con la consacrazione del centrocampista in questo campionato, dopo un congruo periodo di ambientamento. Lo ha detto pure Setti…. Non trovi?

Rispondi
Vedhellas

Tutti parlano di retsos, e soprattutto tchiqwuani, come dei campioncini, uno e stato fermato da infortunio, ma sulla carta avevano diverse società, anche importanti, che li seguivano, e quindi x me sono dei capolavori che ha fatto, tu cancellieri lo hai visto 3 volte questanno, e ti ha già fatto 5 ml di plusvalenza, purtroppo. Guarda che si fa presto a disfare il giocattolo, tu hai sempre sostenuto che l operazione pessina era una ciofeca, ma mi sembra che non parli nè di piccoli, ne di carboni. Criticavi a spron battuto l anno scorso, e questanno sei contento venga un osso come djuric, a 32 anni, strapagato anche se a parametro zero, e che cancellieri sia venduto a 7. Vai a vederti chi stava dietro a retsos e tchiqwani, poi parliamo

Rispondi
Mir/=\ko

Quanto a Marroccu, (avrei comunque preferito Petrachi o Accardi 1000 volte!) il DS fa quello che gli dice il suo presidente e si muove sulla base degli input che gli vengono forniti dal tecnico. Milan Djuric è un profilo che non può essere frutto di una scelta univoca del DS e come “panchinaro da far subentrare”, per me è un buon compromesso che arriva a parametro zero dopo un ottimo campionato, tra l’altro. Semmai non condivido minimamente Piccoli in prestito secco, ma se arrivano Henry e Djuric, quando mai vedrà il campo questo bocia? Farà la fine di Sutalo… Prima di sparare a zero sul DS, bisogna ricordarsi che c’è sempre un presidente che chiedere di vendere e che decide e un allenatore che richiede certe figure sul piano tecnico!!!!!!

Rispondi
Hellas1971

D’Amico, come tutti, ha fatto buone cose e cose meno buone, è stata una scelta di Setti ed è stato deriso e criticatissimo per anni, ora che se ne è andato è diventato il nuovo Maradona dei da mentre ovviamente si inizia a criticare il suo sostituto…ormai è un giochino stucchevole, l’importante è criticare tutto ciò che fa questa società

Rispondi
Vedhellas

Per dovere di cronaca, io non ho MAI criticato la societa, anzi, mi hanno definito “ragioniere” per questo, ma tu non puoi dire che abbiamo sempre criticato d amico, questa è un invenzione tua, è 3 anni che ne parliamo come uno forte. IO, x tua norma e regola, ho sempre preso le difese della societa, e proprio perchè amo l hellas ho paura che marroccu disfi quello che faticosamente si è fatto. Dai, dare cancellieri a 7 ml alla lazio, la definisco una operazione di mer..da, dopo tu pensala come vuoi, uno dei migliori prospetti che abbiamo in serie a, praticamente svenduto.

Rispondi
Martino

È stucchevole ricevere continuamente rimproveri da altri utenti a dire il vero. Stai dicendo una cosa falsa. Tutti leccano il culo a D’Amico da 2 anni e mezzo. Chiaro quando lo conoscevamo come pupillo di fuSchettino che difendeva Grosso ad ogni costo, non poteva ispirarci né fiducia né tantomeno simpatia. Gho le bale sgionfe di chi fa la morale su sto blog

Rispondi
Martino

Intanto Cancellieri domani va a Roma col suo nuovo procuratore per definire il suo trasferimento alla Lazio. Accordo da 7,5 milioni + bonus, di cui il 20% andrà alla Roma. Altro errore marchiano. A Jorginho e Udogie aggiungiamo anche Cancellieri. Probabilmente vuole tornare a casa sua… probabilmente non ha la testa giusta per calarsi con umiltà in un contesto come il nostro dov’è richiesto sacrificio e basso profilo…ma porca puttana noi non riusciamo mai a fare la voce grossa con nessuno! Mai una volta che diciamo a qualcuno “NO, tu stai qui un’altra stagione”. Andava in scadenza nel 2024…che bisogno c’è di lasciarlo andare questa estate??

Rispondi
Martino

Ma al di là di Marroccu, che per me sta avendo idee di m***a, l’amministratore unico sta avallando tutte ste operazioni assurde. A chi mi dice che Cancellieri non è un trequartista adatto al modulo che useremo per la quarta stagione consecutiva, faccio notare che in quel ruolo abbiamo fatto giocare Lasagna, Pessina che era un centrocampista centrale, Zaccagni che ha sempre giocato come interno di centrocampo o come esterno d’attacco nel 433, Salcedo che è seconda o prima punta, Verre che ha sempre giocato in mezzo al campo. In sostanza abbiamo avuto solo Barak adatto a ricoprire il ruolo di trequartista a destra…ergo…di che cazzo stiamo parlando??

Rispondi
Vedhellas

Siccome parlano del modulo che probabilmente sarà il 3-5-2, come ha fatto nell udinese, dove giocava con beto centravanti, e deulofeu falso nueve, mi domando perchè prendere 3 attaccanti centrali, quando hai anche lasagna che all occorrenza puoi adattare centrale. Mi sembra una cag..ata madornale, e già che parliamo di atalanta, percassi figlio e d amico, x carnesecchi hanno chiesto 18 ml alla lazio, che ne offre 12 più 3 di bonus, e hanno rifiutato l offerta. Noi invece, visto che semo i più furbi, tio Marroccu, siamo andati a dargli un campioncino per 7, se non è un pugno negli zebedei questo…ma aspetta, no, invese de tor un vecio da serie b e pagarlo oro par 2 ani, tieniti cancellieri e valorizzalo, ha fatto un gol con l empoli straordinario, in mona el carattere, un allenatore deve saper plasmare anche questo. Ancelotti nel real madrid ha fior di campioni, e fior di teste, ma riesce a valorizzare tutto, se fasea fadiga a spetar?? Tio Marroccu

Rispondi
Hellas1971

È un film che si ripete, d’amico e la società erano degli incapaci perché avevano preso “un kossovaro ed un marocchin sconosciuti” poi quando questi han fatto vedere cose interessanti allora il mercato lo aveva fatto juric, adesso stanno già smembrando tutto, a noi possono piacere o non piacere delle singole operazioni ci mancherebbe ma un giudizio assoluto andrebbe dato dopo un po’ di tempo ma qui per certi utenti l’unico mantra è criticare a prescindere anche dopo tre campionati consecutivi strepitosi…

Rispondi
Martino

Qui non stiamo facendo gli schizzinosi sui nomi in entrata, ma sulle operazioni in uscita. Vendiamo un ventenne dopo 200 minuti giocati in serie a par far che?? Par far ingrassare Lotito? Mi spiace ma stavolta no ghe scusanti…podí strolicarve quanto volí, ma non si è cominciato bene. Fra l’altro in 200 minuti di gioco, il romano indolente che non fa la fase difensiva è riuscito a farci ottenere un risultato utile con un eurogol.

Rispondi
Hellas1971

Se ci fossero delle certezze che un domani cancellieri varrà 40/50 milioni non lo avrebbero mai venduto e al limite lo avrebbe preso un Milan, un Inter od una Juve per 15/20 milioni. Per un giovane promettente che esplode ce ne sono almeno altri dieci che spariscono. Anche Lucca qualche mese fa sembrava un crack assoluto da prendere immediatamente ma, per ora, sembra si sia perso. 7.5 milioni che con bonus diventeranno 9 non sono bruscolini. C’hanno detto in mille salse che entro il 30 giugno qualcuno doveva uscire ed è uscito chi ha portato soldi cash. Poi se sarà un’operazione fallimentare lo dirà il tempo

Rispondi
Martino

40/50 milioni non li prenderemo mai noi per un calciatore senza giocare stabilmente nelle coppe europee. Ma 12-13-15 milioni sono assolutamente verosimili. Non è che stai parlando con un depistato mentale. Non giocare con le iperboli. Tutti i calciatori under che vengono impiegati con continuità in Serie A vengono ipervalutati. Questo è evidente a chiunque…meno che a te

Rispondi
Hellas1971

Se Udogie prima e Cancellieri ora sono due operazioni scellerate fatte da degli incapaci totali perché visto che secondo voi sono stati “svenduti” non li ha presi Dio juric che fa il mercato per il Torino?

Rispondi
Martino

Che la cessione prematura di Udogie fosse un’operazione scellerata lo dicevo già l’anno scorso. Vai a vederti cosa scrivevo, visto che secondo voi non capisco mai una sega. Adesso l’Udinese lo valuta 20 milioni e non prende in considerazione proposte sotto i 15 milioni. Sa ghe entrelo Juric? Proprio nulla.

Rispondi
Hellas1971

Non è che ogni cosa che scrivi poi si avvera, rrhamani per dire non lo avresti mai preso. Le certezze quando si parla del futuro di un calciatore son poche, si fanno delle valutazioni, a volte ci si prende altre no. Juric ha allenato udogie, se avesse pensato che udogie è fortissimo per quei “quattro schei” che dite voi lo avrebbe portato a Torino no?

Rispondi
Martino

Il Torino prende giocatori affermati sulla fascia…Ansaldi, Zappacosta, Di Silvestri, Molinaro (quando stava in piè). Siccome Juric non faceva il mercato da solo nemmeno qui, a maggior ragione dovrà mettere d’accordo più persone a Torino sui calciatori da prendere. Comunque no sta rigirar la fritaia. Non stiamo parlando di potenziale reale e prospettive di carriera dei calciatori, ma del fatto evidente che i calciatori Under li vendi al doppio o al triplo se gli concedi un minimo di esperienza. Qui Rrahmani e Amrabat non c’entrano nulla.

Rispondi
Hellas1971

Ma non hai mai la certezza che uno domani varrà il doppio od il triplo, ci sono anche una montagna di esempi di gente di prospettiva che poi non vale più un cazzo…

Martino

Diciamo che il 90% degli under sono ipervalutati e il 10% viene svenduto per farsi vicendevolmente dei favori. Non dimentichiamo che nell’assemblea di Lega si votano provvedimenti importanti. Svendendo i calciatori a Lotito ti compri il suo voto e quello di altri presidenti che sono suoi scudieri. I club che fanno soprattutto calcio e poca “politica” vendono i propri giovani a peso d’oro…dal Bologna al Sassuolo, dall’Udinese all’Atalanta.

Marco

Si ma Camcellieri bel dribbling discreta tecnica.
Ma zero fase difensiva.
A giocato 10 partite tra juric e tudot.
Da quello che a detto tudor poca voglia in allenamento.
7 -8 milioni è un ottima operazione più serviva cedere qualcuno entro il 30 giugno per il bilancio.
Comunque Forza Hellas.

Rispondi
Vedhellas

L atalanta cancellieri non lo vendeva mai per 7 ml, qua è il succo del discorso. Continuate a divagare, l atalanta e a posto in tutti i reparti, ma non svende mai, e se piccoli lo valorizziamo, i soldi l hanno prossimo chi se li becca, se è un prestito secco?? Allora a voi va bene svendere, comprar veci, e fare prestiti secchi. Sto criticando Marroccu, non Setti, ma anche setti certe operazioni, secondo me, dovrebbe bloccarle sul nascere. Ho una mia idea su questa campagna acquisti, la tengo x me

Rispondi
Vedhellas

Caro hellas1971, stavolta hai torto su tutti i fronti, te lo dico io. Qua non si deve vedere se un giocatore esploderà o meno, allora se la iuve prende zaniolo a 50, che è uno a rischio altissimo, sono caxi della iuve, ma a te deve importare cosa vale un giocatore OGGI, non devi ingrassare lazio o napoli. Dove trovi, oggi, un giocatore di fascia dx come cancellieri, giovane, con doti teniche indiscusse, uno che salta l uomo facilmente, qui in italia??? Non c è, te lo dico io, e poi non sono 9 coi bonus, sono 8, di cui una percentuale andrà alla roma. Allora, se x te va bene svendere, io la penso diversamente. E per djuric, potevano invece parlare per ilicic, che avra dei problemi, ma se va in forma è un talento puro, ilicic sta a djuric come la leotta sta a me

Rispondi
Vedhellas

Per fortuna Carboni è andato al monza, ci siamo risparmiati un altro prestito secco, dovremmo ringraziare il monza per questo, e per casale che ha rifiutato

Hellas1971

Il prezzo lo fa sempre il mercato, nessuno svende nessuno….

Martino

Fra l’altro, ma questo lo dico sommessamente perché non ne sono completamente sicuro…Marroccu non aveva detto che Cancellieri sarebbe rimasto perché era un giocatore su cui puntare? Un fiore pronto a sbocciare? Na roba del genere. Se qualcuno ha la citazione testuale mi fa un favore perché non trovo il momento esatto della sua conferenza in cui parla di Cancellieri. Se me lo confermate significa che la parola di Marroccu non vale un cazzo…quindi la prima crepa inizierebbe già a diventare un canyon già con la prima cessione.

Rispondi
Martino

Vedaren…spero che ci sia una strategia che parte da questo sacrificio, ma qualcosa mi dice che questo DS va a naso e a sensazione.

Rispondi
ziga

Ciao Martino, lo avevo fatto notare io in un post ancora il 24 Giugno… adesso me vien da pensare anche su Tamezè a sto punto che è stato dichiarato “incedibile”.

Rispondi
Martino

Tradirsi su Tameze o Caprari sarebbe troppo grave, perché le parole con cui ha blindato questi due calciatori sono state riportate persino dalla stampa estera. Ma a sto punto, perché no!

Rispondi
Martino

In tutta la propria carriera Marroccu ha ottenuto un solo risultato positivo nel 2019 con la promozione del Brescia che per capacità di investimento ha fatto una corazzata. Il resto sono retrocessioni e salvezze all’ultima giornata dopo stagioni tribolate a dir poco. Chi prende Marroccu e vede il suo curriculum cosa può pensare??

Rispondi
Vedhellas

Anche tu x via d esperto, sono 7 piu bonus di 1,5 x cancellieri, ma siccome il 20% devi darlo alla roma, fatti due conti, rimangono sempre 7 che prendi, non nove.

Martino

L’ho detto tante volte che la Serie B non è un disonore…il disonore sarebbe ripiombarci con decisioni scellerate.

Rispondi
Martino

Assllani all’Inter per 4 milioni di prestito + 10 milioni di riscatto + 2 milioni di bonus…. così, tanto per dire. Marucola db!!!!

Rispondi
Martino

Qualcuno ha visto le immagini di Cancellieri durante le visite mediche a Roma? Se vedete che tipo di fisico ha capite perché non usa bene il corpo per proteggere il pallone, far perno sull’avversario e girarsi. Ha il retto addominale molto forte, da velocista, ma non ha massa muscolare su busto, spalle e braccia. Ho già detto tutto. Ora come ora può essere pericoloso solo se viene lanciato in profondità, ma allenando la parte superiore può sviluppare anche il suo stile di gioco e le sue abilità. Un trequartista che a 19 anni aveva iniziato ad allenare quasi ossessivamente il busto è Xherdan Shaqiri, che infatti non lo sposti neanche col muletto

Rispondi
bardamu

Con tutte le cautele del caso, perché sbagliarsi in questo campo è facile anche per gli addetti ai lavori, figurarsi per dilettanti come noi, Cancellieri venduto a 8 milioni mi sembra un buon affare. Sicuramente ha aiutato la convocazione, inspiegabile, in nazionale, ma ‘sto ragazzo, che ha giocato col contagocce con Tudor, nel modulo che che dovrebbe adottare Cioffi non c’entra per nulla. Concordo con chi ha scritto che è un esterno alto da 4-3-3 che non torna e quando lo fa combina disastri.
Non capisco l’interesse contemporaneo per 3 profili simili ( Piccoli, già preso, Djuric e Henry ); credo molto probabile che ad uno dei 3 si rinuncerà.
Mi piace, invece, che vi sia interesse per il difensore dell’Arsenal.
Io spero vivamente che Cioffi curi la fase difensiva più di quanto ha fatto Tudor. L’anno scorso il trio meraviglia ha azzerato il problema segnando più di 40 gol, ma con i gol che abbiamo preso di solito si retrocede.
Comunque siamo solo all’inizio e spesso le notizie che escono non sono veritiere.
Per giudicare dobbiamo aspettare.

Rispondi
Martino

Spesso sono stato d’accordo con te, e lo sono anche in questo caso riguardo la cautela sui giudizi per i nomi NON confermati, però mi trovi in totale disaccordo per quanto riguarda Cancellieri. Giocatore regalato a Lotito probabilmente per i soliti tramacci in assemblea di Lega. Djuric domani sosterrà le visite mediche, quindi a rigor di logica abbandoneremo la trattativa per il profilo più appetibile in attacco, Henry. La fase difensiva si può allenare…se ragionassimo così gente come Cuadrado non avrebbe mai giocato in Italia

Rispondi
Vedhellas

Certo, a parte che sono 7, devi togliere la percentuale roma, è stato un buon affare, ma x la lazio però. Dovrebbero avvisare Marroccu che non è più a brescia, e che se setti lo fa lavorare tranquillo, mentre cellino lo martirizzava, non vuol dire che deve dilapidare quanto fatto da d amico. A proposito, ha detto in conferenza che nessuno sarà svenduto, se non è svendita quella di cancellieri…

Rispondi
Enrico Marchesini

A me sta iniziando a preoccupare e non poco la tua improvvisa renzizzazione . Pensavo fossi un alfiere settiliano ma ti vedo vacillare. Scherzi a parte, butei ma secondo voi se cancellieri tra un anno fosse un prospetto da 40 milioni lo sapevamo noi ma nn in società ? Ma se in due anni L ha sugà tra Juric e tudor tre scampoli de partia ghe sarà un motivo no ? ( che noi non sappiamo ) . Ma secondo voialtri setti elo così stupido da buttar via i schei quando tranquillamente poteva vendere barak e cholito a fine mercato ? Ma ghe sarà una ragione , e sono sicuro che non l’è mia “necessità di svendere “.

Rispondi
Martino

Guarda che l’anno scorso Cancellieri è stato il principale artefice della promozione in Primavera 1. Ovvio che Juric non l’ha mai fatto giocare…non c’era! Secondo me Setti è uno che sa fare bene i suoi conti, ma di calciatori ci capisce meno di tanti appassionati co le scarsele ude. L’ingaggio del gran capitan messican sta li scolpito sulla pietra a segnalare entusiasmo ma poca lucidità nella scelta dei calciatori. Anca ti con sti 40 milioni dc!! Ma ci l’ha dito che Cancellieri varrà 40 milioni?? 7,5 però iè massa pochi. Ho fatto l’esempio di Assllani in un commento qui sopra. L’Empoli ha venduto un trequartista 2002 con 23 presenze e 1 gol in serie a per 16 milioni totali tra prestito e bonus…ci siamo?

Rispondi
Enrico Marchesini

Fasemo fadiga a vender il terzo marcatore del campionato Simeone a 18 milioni !!!! 7.5 più bonus per uno che l’ha suga 200 minuti in do anni eli pochi ????

Rispondi
Martino

Ma varda che l’è apena scominsià el marcà…speta 10 giorni a dir che fen fadiga a vendare Simeone. Ci sono stati sondaggi certi di Napoli, Juventus e Siviglia…mi sembra che non manchino le pretendenti. 7,5 milioni per uno dei migliori prospetti nel ruolo di esterno destro d’attacco sono una miseria!! Abbiamo avuto anche l’assist di Mancini per tirarcela!! E invece no, femo affari con Lotito per tramacciare in Lega.

Vedhellas

Per Marchesini
Tu sopra mi hai gia paragonato ad un certo wallace, che non so chi sia o da dove venga. Mi sembra che come intelletto tu vacilli non poco, dare del renso ad uno che ha sempre difeso la società, vol dir rivarghe poco. Ho gia spiegato in lungo e il largo che un conto sono i bilanci e la societa sana, altro conto è fare operazioni del caxo. Tu chiami rensi quelli che vogliono il bene dell hellas, evidentemente non sei uno di quelli. Se x te, come altri, prendere uno da 32 anni e pure straso, niente a che vedere con toni, e dargli 700000 euro netti per tre anni, prendere piccoli in prestito secco, dare via cancellieri A 7 MILIONI perchè devi pagare la roma, a sto punto il renso sei tu, ma tante altre cose non hai capito secondo me, tipo del perchè fa queste operazioni. Ricordati, sostenere la società non vuol dire avallare quello che fa marroccu, l atalanta cancellieri a 7 ml ti rideva dietro, lotito e tare sono là che si sfregano le mani. Ma se a te va bene, avanti così, non ti faceva niente tenerlo un altro anno, se vendi barak, cortinovis e l argentino non arrivano, chi metti sulla fascia che c è solo lasagna, metti dawidovicz???

Rispondi
Vedhellas

E tu saresti il difensore della società, il non renso…siamo messi bene

bitcoineureka

Già precedentemente segnalato… un DS che ha avuto come “padroni” tipi come cellino e preziosi chi se lo poteva prendere??? ahahahahahahah… non c’è due senza tre….ahahahahah…

Rispondi
Enrico Marchesini

Il Chievo continua la sua battaglia per iscriversi al campionato di serie D . So solo questo, e mi basta per svegliarmi felice e sentirmi fortunato.

Rispondi
Enrico Marchesini

Intendo dire martino che se Simeone vale 18 cancellieri vale molto meno !!!dopo anch’io nn lo avrei venduto , ma non siamo noi a decidere , e soprattutto noi nn conosciamo molte cose e sono sicuro che ci siano motivi importanti e non dettagli dietro la sua cessione che la possano assolvere dall’essere una svendita o un brutto affare.

Rispondi
Vedhellas

L ho sempre detto e ripetuto varie volte, setti sta facendo non bene ma benissimo, ma ha un difetto lampante, si batte poco sul prezzo dei giocatori secondo me, ha detto che simeone e barak a meno di 20 non si muovono, vediamo se resta fermo, simeone deve venderlo x forza, barak puo darsi anche che resti, ma deve essere più duro, come all atalanta. E secondo me non deve fissare prezzi e dirlo a tutti, vai dal milan e gli spari 25, questi di soldi ne hanno, sono tutti dei fondi, ma dire in aticipo 20 ti precludi tutto, almeno come la vedo io

Rispondi
Martino

Infatti 18 milioni sono la base d’asta per il terzo marcatore della Serie A! Simeone vale almeno 25 milioni se guardi le cifre che circolano per attaccanti decenti. Io continuo a insistere su un fattore che sembra non prendiate in considerazione… Cancellieri è un fottuto under!! I club si scannano per trovare nuovi campioncini di 20 anni, fanno partire aste furibonde che durano tutta l’estate!! Ma porca di quella mignotta lo vedete come agiscono gli altri?? Vivete nel mondo? Quanto ai motivi reconditi della sua gestione…siamo nell’era dei social, ci sono giornalisti scafati che gravitano attorno al Verona per lavoro e per passione… cos’è la società che gestisce l’Hellas Verona?? Il KGB?? Cancellieri è semplicemente un ragazzino che non si fa ancora il culo quadrato per essere al top. Punto e basta. Altrimenti iniziamo con le solite illazioni come quelle che hanno coinvolto Magnani, che qualcuno su questo blog ha dipinto come uno che crea disagi nello spogliatoio, quando invece è una falsità inaudita.

Rispondi
Il buon Osvaldo

Ognuno ha il suo pensiero e la sua idea ma su cancellieri si poteva fare un’operazione tipo piccoli o Pessina. Prestito secco per vedere come gioca. Se va bene ti si rivaluta da paura se va male rimane come è adesso ma il ragazzo ha una velocità spaventosa e facendolo crescere tatticamente può essere un top player. Nel poco tempo che ha giocato ha fatto due gol diversi assist con minutaggio assurdo tanto quanto i pochi minuti concessigli in nazionale (non come gnonto o l’altro del Napoli).
Stessa cosa udogie. Dicono che non voleva restare ma in una intervista l’ho sentito dire che stava volentieri all’Hellas. Certo che se non lo fai giocare. Vero che davanti ha lazovic ma poteva farlo respirare un po’ e avremmo avuto una plusvalenza da 15 mln non da 4. Era poi necessario cederlo? Rinnovare e in prestito secco no? Sicuramente non sappiamo tutta la verità ma.rimane qualche rimpianto crescere ragazzi così forti e poi svenderli (per me) invece che dr loro spazio nella prima squadra. Poi facciamo gli “affaroni” : piccoli in prestito secco. Se farà doppia cifra a noi sarà andata bene ma all’Atalanta di più … E noi dovremo ricominciare da capo …

Rispondi
Solohellas

Tanto per dire. Non sono D.S., né presidente, solo un tifoso Hellas. Pur rispettando, capendo, o cercando di interpretare, il pensiero di chiunque….mi verrebbe una domanda. La critica ci sta, e sono sicuro che é solo amore per il Verona,……ma cosa potrebbero dire i tifosi del Cagliari riguardo a Simeone, quelli dell’Udinese riguardo a Barak e quelli della Doria su Caprari? Beh….secondo la logica ,da quello che leggo, un branco di dirigenti incapaci!!! Con questo, nessuno può sapere se un giocatore sboccia o floppa, sono solo supposizioni….che ci stanno. Aspetterei a tirare somme su un calciomercato appena iniziato e molto imprevedibile. Vorrei vedere qualche partita prima di esaltarmi o di sparare sentenze. Infondo noi siamo solo spettatori….ansiosi e speranzosi, possiamo sognare o sentenziare ma quello che conta é vedere a metà agosto quello che il campo dice. Sempre e solo forza Hellas.

Rispondi
Vedhellas

Simeone, barak e caprari non hanno l età di cancellieri, e simeone è costato 12 ml, non bruscolini, barak 6, caprari l unico a meno, ma di fondo ti serviva proprio venderlo, potevi fare come l atalanta con piccoli. Credo che nel calcio le operazioni sbagliate le paghi, cancellieri è x me sbagliatissima, djuric anche

Rispondi
Vedhellas

A parte che subito non incasseranno niente, perchè è un prestito con obbligo di riscatto al determinarsi di certe condizioni, che noi non sappiamo, quindi i soldi setti li vede quando scade l obbligo

Rispondi
Solohellas

Parlavo di scommesse. Tu credevi rendessero così? Simeone Barak e Caprari erano tutti con riscatto. Sono punti di vista. Il caso Cancellieri credo non rientri solo nelle capacità del ragazzo. Ma resta un mio pensiero. Sempre e solo forza Hellas.

Rispondi
Martino

Simeone, Barak e Caprari sono arrivati TUTTI e 3 dopo i 25 anni di età, quando un calciatore o ha già dimostrato quello che vale, o viene considerato un esubero dai club che vogliono stare sopra la zona salvezza. Il primo è arrivato con l’etichetta di depresso, di ragazzo troppo umorale, di ansioso. Il secondo è arrivato con l’etichetta di calciatore fragile, visto che ha problemi muscolari, soprattutto alla schiena, da una vita. Il terzo è arrivato con l’etichetta di “incompiuta”, di calciatore estremamente incostante, dal rendimento deficitario.
Cancellieri ha 20 anni, non ha alcuna etichetta affibbiatagli dai media nazionali, è stato convocato addirittura in nazionale maggiore dove ha esordito e in 200 minuti ci ha risolto una gara che pareva stregata. Spero sia chiaro che non c’entra nulla con Rrhamani, Amrabat, Barak, Simeone, Cancellieri, Faraoni, Lazovic, Veloso e tutti gli altri giocatori esperti già ETICHETTATI che da noi hanno avuto un ottimo rendimento.

Rispondi
Martino

Si, io ne ho…il “partito preso” è un atteggiamento che trovo autolesionista e ridicolo.

Rispondi
Vedhellas

I problemi te li crei ti a giudicar sensa saver niente, wallace te l e tira fora ti, mi no de sicuro. Vansito qualcosa???

Rispondi
Vedhellas

Se ti te difendi la società, no sta dirme che tor la gente in prestito secco l è difendar, o vendar a niente, o tor gente da 32 ani, parche me giraria un poco i maroni

Rispondi
Vedhellas

Asllani, un tenero virgulto di 20 anni, operazione da 18 ml più il prestito di satriano per l empoli dall inter, e qua vendono a 7 cancellieri, che in prospettiva è anche migliore, e fanno la base d asta per simeone partendo da 15, ma ghe semo coi numeri, perche e vero che sanno loro cosa fare, ma le trattative vengono a galla, e lì non puoi barare. Spero solo che djuric nol pasa le visite e el torna indrio

Vedhellas

Esatto, d amico li ha presi col riscatto, e perchè invece piccoli parlano di prestiro secco senza riscatto, così come carboni dell inter se glielo danno?? E come mai non abbiamo fatto noi un prestito secco alla lazio x cancellieri, invece di venderlo prima ancora che si valorizzi?? A questo dovrebbero rispondere, sono operazioni che mi spiego in una logica di combine calcistica, e di relazioni a livello anche di lega

Rispondi
Vedhellas

Aspettiamo la fine del calciomercato, ma i movimenti in uscita e in entrata finora mi dicono solo che setti vuole monetizzare il più possibile in vista di una cessione della società, non credo sia stato in viaggio in america solo per puro svago, e l anno prossimo deve decidere. Dopo 10 anni credo pensi di cambiare aria, incamerare il più possibile ma tenendo la squadra in serie a, e magari si prende il modena, che era il suo pallino, e che alle aste anni fa non riuscì ad acquistare

Rispondi
Il Buon Osvaldo

Infatti. Poi per carità noi non conosciamo le volontà dei giocatori (e relativi agenti) ma situazioni come qula di udogie sono emblematiche. Il ragazzo era chiaramente un prospetto già dai 16-17 anni. In tempi non sospetti gli fai un contratto più lungo possibile (a poco visto la giovane età) e lo Piazzi in prestito secco per crescere … Poi monetizzi quando vale 20-30 non lo vendi a 4! A questo punto sarebbe stato meglio mandare cancellieri alla ternana a fare esperienza …

Rispondi
Hellas1971

E così han fatto visto che il primo contratto da professionista è di durata massima triennale….

Rispondi
Alberto

Oggi inizia la prelaziòn!
Bisogna iniziàr a cantàr!
Rinnovare senza se e senza ma,
Ghe mia la zona LAUNG in parterre?
E zo bire e borgheti…

Rispondi
Solohellas

Martino…..secondo te é meglio avere in squadra un Caprari o un Cancellieri? Parlo di giocatore. Se poi andiamo sull’odioso tema soldi ….parliamone. Premetto che non siamo una big, non abbiamo certe disponibilità. Qui servono certezze( e non sempre lo sono, ma per qualsiasi club), e si prova a cercarle ogni stagione. La scommessa era pure Caprari( é un eeempio), ma scommettere su Cancellieri é un altro discorso, esperienza zero, caratterino(secondo me) discutibile, ha 20 anni ed ha cambiato 3 club, la cosa che posso condividere é darlo in prestito…forse non ci sono le condizioni o forse voleva andare via per giocare di più ( ma non in serie b)…..questo non lo posso sapere. Parliamo di soldi….Caprari pagato 4,5/5 mln…..oggi vale almeno il triplo…e ha reso…..Cancellieri non ha dimostrato nulla( ha giocato pochissimo….e domandiamoci il motivo) e ti danno 7/8 mln…. tanti, magari diventerà un top player…..forse un buon giocatore…..rimane una scommessa. Un club non può basarsi solo su scommesse…..già ne abbiamo abbastanza oggi e ne abbiamo avute sempre. Una scommessa era pure Casale(un esempio), ha giocato tanto, ha reso e lo vendi a 10 mln circa…..(onesta , ma giusta valutazione)i conti non tornano. É vero Caprari ha 28 anni, ma se vai in B mica ti danno un premio se fai giocare un ventenne, poi sono punti di vista. Rispetto il tuo. Io tifo Hellas e posso incaxxarmi o gioire per i risultati sportivi e negli ultimi 4 anni ….sono più le gioie. Riguardo a mln spesi o percepiti dal club, a me non interessa nulla….non ho una percentuale su vendite /acquisti. Non mi piace pensare da imprenditore ,quando imprenditore non sono e perlopiù totalmente ignorante in materia. A me interessa uscire dallo stadio col ghigno, bere qualche birra con gli amici, parlare del bel gol fatto e tornare a casa felice. Mi fermo qui perché il mio concetto di sport é questo. Se eredito qualche centinaio di mln mi compro il Verona e sta tranquillo che anche se ci metto tutto il cuore ed i mln…..a tanta gente non andrebbe bene. Sempre e solo forza Hellas.

Rispondi
Mir/=\ko

I prezzi li fa il mercato, ma cos’è il mercato? Il mercato non è un’entità astratta, il mercato lo generano in primis procuratori, direttori sportivi e presidenti! Se il Verona dà sempre l’idea di vendere “sottoprezzo”, di vendere troppo in fretta e soprattutto di vendere quasi sempre agli stessi club, un motivo ci sarà sicuramente… Molti tifosi vedono in tutto ciò trame finanziarie o trame di palazzo dalle tinte oscure, per non dire losche, ma secondo me è tutto molto molto più semplice e dalle tinte chiarissime: ormai il “famigerato mercato” sa benissimo che il Verona dell’abile ma piccolo imprenditore Setti, al termine di ogni stagione, 9° o 17° posto che sia, avrà sempre l’impellente NECESSITÀ DI VENDERE AD OGNI COSTO ALMENO 3 GIOCATORI PER FARNE PLUSVALENZE e perciò i prezzi dei suoi giocatori saranno sempre ridimensionati rispetto a quelli di altri club… Sanno perfettamente chi è Setti e come gestisce il club che per forza di cose deve autofinanziarsi con le cessioni e garantire guadagni importanti al suo patron!!! Ovviamente non è così nel Sassuolo della Mapei o nell’Atalanta di Percassi che patrimonialmente sono club lontani anni luce dalla nostra piccola realtà dalla quale, appena possono, emigrano in troppi e a tutti i livelli.

Rispondi
Mir/=\ko

In pratica c’è chi potrebbe vendere, chi vorrebbe vendere e poi c’è il Verona che DEVE VENDERE per tentare di restare a galla! E chi è in questa situazione non può tirare più di tanto la corda e sostanzialmente è costretto a vendere spesso sottoprezzo rispetto a quelle che sono le quotazioni di profili simili di club più potenti economicamente del nostro. Se avessimo la Mapei o Percassi dietro le spalle, Udogie e Cancellieri (per fare due nomi!) sarebbero verosimilmente finiti in prestito secco altrove.

Rispondi
Il Buon Osvaldo

Vendere per tenersi a galla (come direbbe il presidente) ci può stare e allora posso capire che devi vendere un Simeone, vuoi perché ha un ingaggio troppo alto o perché il giocatore ha ambizioni. Ma pensare che hai necessità di vendere due giovani (udogie e cancellieri) a 4 e 7 mln quando tenendoli paghi loro un ingaggio bassissimo non vedo la logica se non quella di “realizzare” sempre e tutto il possibile senza progettare nulla e senza puntare realmente sui tuoi giovani

Rispondi
Hellas1971

Hai scoperto l’acqua calda….hanno venduto sottoprezzo anche Kumbulla e Amrabat?….i prezzi li fa il mercato, sempre…e che ci siano botteghe care o meno care lo stabilisce sempre il mercato….prova a prendere una camicia da gucci od una da zara e poi dimmi dove la paghi più cara…

Rispondi
Hellas1971

Con tutte ste svendita e sta mobilitazione tra un po’ risolviamo tutti i nostri problemi, a novembre siamo già in serie B e lì non avremo più problemi di plusvalenze e svendite sottocosto ..ah, come si stava bene prima di Setti

Rispondi
bardamu

Vorrei chiarie il mio pensiero su Cancellieri: è sicuramente un buon prospetto ma ha caratteristiche tali, almeno da quel poco che si è potuto vedere, da renderlo difficilmente collocabile in un modulo come quello che si ritiene utilizzerà Cioffi.
Caratterialmente non mi sembra, poi, adatto a giocare in una squadra che deve salvarsi e lottare su ogni pallone col coltello tra i denti, alla Simeone per intendersi.
Con i pochi schei che girano 8 milioni non mi sembrano pochi, anche perché come tutti i giovani che hanno giocato poco in serie A, soprattutto in ruoli d’attacco, può trasformarsi in un principe azzurro ma può anche retrocedere a rospo.
E’ un azzardo, e come tale non puoi pretendere valutazioni eccessive.
A naso, infine, credo che abbiano dovuto monetizzare in fretta per questioni di bilancio e si siano trovati spiazzati dal rifiuto di Casale a trasferirsi al Monza.

Rispondi
RobyVR

Se pol far na coleta popolare par darghe na man a Seti poareto? Con l’inflasion galopante le plusvalense jè a rischio.

Rispondi
Vedhellas

I pochi schei che girano??? A parte che continuate sul tasto degli 8 ml, lo sa anche i sassi ormai che sono 7, devono dare il 20% alla roma. Una cosa che mi lascia veramente male, è sentire certi commenti, asllani che è uno in prospettiva peggio di cancellieri, l inter lo paga 18 ml piu da in prestito un attaccante, e voi qua non vi indignate che il mago nuovo che è arrivato l abbia dato a 7 alla lazio, il fiore che deve sbocciare l ha svenduto praticamente. Dico la verità, mi ha dato un nervoso incredibile, potevi fare un prestito con diritto e non obbligo, le condizioni saranno sicuramente favorevoli alla lazio, e vedevi come evolveva il giocatore. Mi arrabbio perche anche setti, per dio, come fa ad avallare certe cose, come djuric 3 anni di contratto. Destro, che è un signor giocatore ed ha sempre segnato, gli hanno fatto il contratto di 1 anno, non 3, ed è piu giovane di djuric. Se non è smazzettarsi i maroni questo, allora meglio non parlare più

Rispondi
Mir/=\ko

Vabbè ma che te frega se il Verona vende i suoi giocatori a cifre contenute? Il Verona è l’azienda di Setti e saranno cavoli suoi se si accontenta di guadagni inferiori!

Rispondi
Martino

“Tutti e tre i portieri sono confermatissimi”…Pandur verso il prestito in Olanda. Dagghene Marucola! Dimostraci che puoi essere peggio di Bigon!

Rispondi
Vedhellas

Prendiamo il discorso Simeone. Il giocatore non ha mai detto che vorrebbe andar via, anzi, secondo me resterebbe un altro anno. È costato 12 ml, adesso se lo vendi a 18 per dire, hai fatto 6 ml di plusvalenza, meno di cancellieri. Ma dico io, se vendi casale, ilic, cancellieri, gunter, barak, che bisogno hai di dare via simeone. Allora, la volpe de maroccolo prende due centravanti, di cui uno stagionato, prima ancora di vendere simeone. Cioè, non ho nessuna pretesa di essere un ds, ma logoca mi dice che è una caxata dar via il tuo centravanti forte, per metterti in casa djuric. E che non mi si parli di schemi o altro, se uno è forte ed ha la garra che ha simeone, lo schema va a farsi benedire, uno forte si tiene, fai sempre in tempo a venderlo

Rispondi
Hellas1971

Finché arrivano noni e decimi per tre anni a fila han ragione loro, quando retrocederanno avrete ragione voi ma pietà, rilassatevi dieci giorni…

Rispondi
Vedhellas

Siamo arrivati noni o decimi perchè d amico ha fatto operazioni importanti e giuste, il mio rammarico, da tifoso, è che adesso che ti sei consolidato, arrivi questo mago dei ds e ti disfa tutto. Finora, le operazioni fatte a mio giudizio peggio di così non le faceva neanche uno che ci vuole male, ma se a setti sta bene così, avanti tutta, tanto ghe le maiete nove, l importante ie quele

Rispondi
Hellas1971

D’amico è stato insultato e deriso per anni. D’amico è stato scelto da Setti il quale ha tutto l’interesse del mondo a far buoni risultati ergo prima di dare giudizi trancianti aspettiamo un attimo.

P.s. wallace ha ancora la tastiera senza apostrofo….

Rispondi
Vedhellas

Certo, la logica dei buteleti, denigrare chi non la pensa come voi. Andate a caga..re voi e walace, avete rotto i maroni, e voi sareste quelli che difendono setti..ripeto..nasi a cagher!!!

Vedhellas

Io personalmente non ho certo denigrato d amico,trovi sempre fuori gli stessi discorsi, sei ripetitivo, anzi, abbiamo tessuto abbastanza spesso le lodi di d amico, attienti a quello che succede ora, non abbiamo fette di soppressa negli occhi, ricordatelo

Rispondi
Franchellas

Il fatto che Setti sfasci o meno la squadra ogni anno e sia stato bravo, fortunato o quello che volete voi a portarla da tre anni nelle prime dieci , che abbia bilanci in equilibrio ogni anno , che prima ancora sia retrocesso con vergogna ( ma con il paracadute incluso ), non sposta il tema di fondo : il nostro presidente da sempre ricava utili che non reinveste sul core business ( la società , la squadra etc…) ma mette bellamente nella sua saccoccia. Chi pensa che da dieci anni , escluso lo stipendio da fame che incamera, non stia guadagnato un euro dalla gestione Hellas può accomodarsi al reparto neurodeliri…il calcio è business personale e basta

Rispondi
Hellas1971

Non lo so se tu abbia ragione o meno però anche se fosse i guadagni sono direttamente proporzionali ai risultati. Se rimanevamo in B dove siamo stati un sacco di tempo sicuramente non guadagnava nulla. Se tu preferivi il pre Setti nessuno ti dice nulla, de gustibus.

Rispondi
Franchellas

Non contesto il fatto che stare in serie A sia preferibile alla serie B ma in entrambi i casi il nostro presidente ha sempre approcciato il tema privilegiando l’obiettivo di estrarre utili da la gestione della squadra e della società senza reinvestirli fare calcio è difficile e rischioso ma non è un investimento di borsa. Questo è il mio pensiero ma vale

Rispondi
Hellas1971

Per estrarre utili la squadra deve andare bene però, io preferisco uno che fa utili in A che debiti in B….non sta sperperando l’eredità di qualcuno, i soldi, nel bene e nel male li sta creando lui perché arriva nono/decimo…poi se vuoi che discutiamo su cosa sua il calcio oggi entriamo in un altro film

Rispondi
Vedhellas

Intanto, in b ci siamo stati solo 3 anni su 10, e poi tu preferisci uno che fa utili in a, piuttosto che debiti in b??? Ma che razza di discorso è, semo alla frutta veramente. Allora tu vorresti sperperare quello che si e costruito in 3 anni, con operazioni insulse. Allora, attieniti ai fatti: ti va bene piccoli in prestito secco??? E parlavate di pessina. Ti va bene uno di 32 strapagato che in c faceva 6 gol all anno? Ti va bene cancellieri a 7?? Queste sono operazioni concluse, rispondi preciso, invece di fare sempre la solita tiritera che abbiamo denigrato d amico, cosa che per quanto mi riguarda non e assolutamente vera

Mir/=\ko

Non mi piace Marroccu e il suo curriculum, ma non riesco a capire le critiche pesantissime e serrate dirette al nuovo attaccante Djuric. Posso capire quelle relative alla cessione di Cancellieri alla “solita Lazio di Lotito”, ma l’ingaggio a parametro zero di un attaccante possente di esperienza come l’ex Salerno, integro e reduce da un buon campionato, non mi pare una scemenza! Finché il Verona ha Simeone in rosa non potrà ufficializzare Thomas Henry o qualsivoglia prima punta da presunta doppia cifra. Intanto si è assicurata le prestazioni del vice che sarà Djuric e di un giovane più che interessante come Piccoli. Semmai è il prestito secco di quest’ultimo che fatico a capire, ma chi si ostina a fare affari con l’Atalanta non può che raccogliere questi risultati. Evidentemente l’affare Pessina non ha insegnato nulla.

Rispondi
Il Buon Osvaldo

Forse l’affare Pessina è stato anche qualcosa meglio visto che era un prestito con diritto di riscatto e controriscatto che ha fruttato 500.000 euro al Verona (setti) … Resta da vedere quale fosse l’ingaggio e chi lo ha pagato … Qui invece secco in tutto

Rispondi
Mir/=\ko

Non mi piace Marroccu e il suo curriculum, ma non riesco a capire le critiche pesantissime e serrate dirette al nuovo attaccante Djuric. Posso capire quelle relative alla cessione di Cancellieri alla “solita Lazio di Lotito”, ma l’ingaggio a parametro zero di un attaccante possente di esperienza come l’ex Salerno, integro e reduce da un buon campionato, non mi pare una scemenza! Finché il Verona ha Simeone in rosa non potrà ufficializzare Thomas Henry o qualsivoglia prima punta da presunta doppia cifra. Intanto si è assicurata le prestazioni del vice che sarà Djuric e di un giovane più che interessante come Piccoli. Semmai è il prestito secco di quest’ultimo che fatico a capire, ma chi si ostina a fare affari con l’Atalanta non può che raccogliere questi risultati. Evidentemente l’affare Pessina non ha insegnato nulla. Ma d’altronde il periodo max di programmazione di una società come la nostra non va mediamente oltre l’anno, quindi va benissimo il prestito secco di Piccoli via Atalanta.

Rispondi
Martino

Dipende da cosa sia venuto a fare qui…il tappabuchi in caso di defezioni? Ok! Il subentrante per provare a recuperare disperatamente gli svantaggi con una trazione ultra offensiva? Ok! Certamente non la prima e nemmeno la seconda scelta in attacco. L’ingaggio poi è un po’ alto per un attaccante di 32 anni, con quelle caratteristiche, che ha giocato soprattutto in B. Erano quasi più giustificati gli 800.000 a stagione per Di Carmine.

Rispondi
Vedhellas

Vai a vederti quanti gol ha fatto in carriera djuric, allora era meglio tenere dicarmine, djuric non segnava neanche in c. Fare un contratto di 3 anni x accontentare il giocatore, fosse vlahovic capiso, ma djuric, fame na carità…Per secondo, parli di henry come se fosse già qui, guarda che non hanno ancora definito niente, ti e mai balenato x la testa che potresti trovarti con djuric titolare, e simeone naturalmente venduto?

Rispondi
Hellas1971

L’affare Pessina ha insegnato che è meglio avere un prestito che fa 7 goal e contribuisce a farti fare una grande stagione che avere uno di proprietà che fa una stagione incolore…continuate a focalizzarvi sulle formule mentre state perdendo di vista l’unica cosa fondamentale ovvero che ci siano buoni/ottimi giocatori…poi il resto vien da sé

Rispondi
Mir/=\ko

Che il 32enne Djuric segni poco, lo dice il suo lungo curriculum che lo ha visto calcare soprattutto i campi di C e B… Pertanto lo sanno benissimo anche in società chi è questo attaccante. Piccoli, poi, è stato preso come terza scelta e a giustificazione di ciò c’è la formula del prestito secco. Come ho scritto sopra, finché Simeone sarà in rosa, non vedremo mai la prima scelta, ossia il suo reale sostituto, sia esso Thomas Henry o un profilo simile. Djuric, a 32 anni e con quella media gol, non può essere la prima scelta della nostra società. Su questo sono tranquillo, anche perché sarebbe un suicidio che ci porterebbe diretti in serie B! Setti non mi è mai piaciuto, ma non è uno sprovveduto e non credo stia “programmando una paracadutata e dignitosa retrocessione”. Avremo anche la prima scelta ma serve tempo!

Rispondi
hellasmastiff

djuric invece gran colpo se penso che kalinic arrivato a verona da esperienze di roma firenze altletico milan poi si è rivelato un mezzo bluff….. a differenza djuric ha giocato con squadre che tecnicamente erano molto midiocri mentre a verona con caprari lazo faraoni barak avrà modo di far salire la squadra e di testa sarà pericolosissimo sotto porta…… idem henry più tecnico e veloce ma forte fisicamente la società sta puntando molto sulla struttura fisica rispetto alle ultime annate…… come cioffi ha avuto li davanti beto nestorosky forestieri success tutta gente fisica e tecnica nello stesso momento……. svegliaaaaaaaaaaaaa!!!!

Rispondi
Jes

Penso di essere l’unico qui dentro che preferisce Djuric a Henry come seconda punta. Perchè x questo prendono o uno o l’altro.

Rispondi
Mir/=\ko

Mi sono guardato uno speciale su Milan Djuric che potete tranquillamente trovare sul web dal titolo “Milan Djuric dominatore dei cieli” con tanto di video relativi a quanto di buono fatto soprattutto nell’ultima stagione a Salerno dal gigante Bosniaco. Nonostante la grande generosità del giornalista che ha confezionato l’articolo, talvolta fin troppo roboante ed eccessiva, con la quale vengono esaltate le capacità espresse da Djuric nel gioco aereo, se vogliamo essere obiettivi ritengo che un profilo simile nella nostra rosa possa anche essere utile, grazie a quanto possono esprimere due pilastri gialloblù come Lazovic e Faraoni ! E credo che il tesseramento di Djuric sia stato richiesto proprio dal quel Cioffi sul quale molti tifosi, in questo blog, hanno riposto fiducia. Proprio quelli che, stranamente, criticano così aspramente l’ingaggio dello “sbeffeggiato” Djuric. Lungi da me esaltarmi per l’arrivo del Bosniaco, ma se costui sarà una alternativa ad una prima punta che abbia già manifestato capacità di realizzazione più rilevanti, ben venga Milan Djuric in gialloblù. Occhio poi a soffermarsi solo sul numero di gol (effettivamente pochissimi!) di questa prima punta, poiché sarebbe un errore. Andrebbero anche rilevati gli assist e i movimenti senza palla in zona offensiva e il suo contributo in zona difensiva… Io criticherò il duo Setti/Marroccu, se ne vedrò la ragione, sulla base della scelta del naturale sostituto di Simeone, che non è e non sarà mai Djuric. A questo punto e me ne dispiaccio, non so nemmeno se costui sarà effettivamente il mio pallino Thomas Henry, che ha caratteristiche troppo simili a Djuric e ne rappresenterebbe un doppione, sebbene più qualitativo. L’ideale sarebbe la permanenza di Simeone che Setti ha praticamente già cassato in studio da Vighini! Vedremo dai, ma se Djuric è quello di Salerno, è un gregario ottimale per l’attacco.

Rispondi
Enrico Marchesini

Per la terza volta in pochi giorni mi ritrovo al 100% in quello che scrivi. Aggiungo che anche io penso che cioffi voglia soprattutto granatieri per il ruolo di prima punta che siano giocatori di manovra per far segnare soprattutto i piccoletti dietro . Henry che è giocatore simile ha però tecnica oserei dire sopraffina e rapidità di movimento sia nello stretto che nell’allungo rispetto al bosniaco che da parte sua ha integrità fisica e generosissima garra. Per ultimo piccoli, giocatore che ho seguito negli scorsi anni quando accostato all Hellas , forse poco cattivo sotto porta ( e nn sono sicuro che la veda moltissimo ) però tecnico veloce e nonostante il fisico da paracarro è più simile a Simeone che agli altri due.

Rispondi
hellasmastiff

djuric invece gran colpo se penso che kalinic arrivato a verona da esperienze di roma firenze altletico milan poi si è rivelato un mezzo bluff….. a differenza djuric ha giocato con squadre che tecnicamente erano molto midiocri mentre a verona con caprari lazo faraoni barak avrà modo di far salire la squadra e di testa sarà pericolosissimo sotto porta…… idem henry più tecnico e veloce ma forte fisicamente la società sta puntando molto sulla struttura fisica rispetto alle ultime annate…… come cioffi ha avuto li davanti beto nestorosky forestieri success tutta gente fisica e tecnica nello stesso momento……. svegliaaaaaaaaaaaaa!!!!

Rispondi
Enrico Marchesini

Esatto Mastiffo. Io invece avrei provato a trattenere Sutalo, che abbiamo visto funzionare nei tre dietro . Non credo che la dinamo Zagabria abbia spesso chissà quanto per acquisirne il cartellino .

Rispondi
Marko86

Minchia quanto rompete. Abbiamo appena iniziato il calciomercato e già state tirando le conclusioni, meglio di Nostradamus! Per ora arriva piccoli in prestito, Djuric ed è stato venduto Cancellieri. Sto benedetto Cancellieri prenderemo 7.5 + 1.5 di bonus che fa 9 (e non c’entra un cazzo che dobbiamo il 20% alla Roma) e non sono pochi. Bisogna anche vedere se per caso c’è una percentuale su una futura rivendita. Detto questo se Cancellieri è il prossimo pallone d’oro, spiegatemi perché la Roma ce l’ha regalato? Quindi sono fessi anche loro, non solo Marroccu. Detto questo Tudor è stato molto chiaro, Cancellieri non si allenava bene e se a 20 anni non hai nemmeno interesse a spaccarti il culo per dimostrare le due doti, beh ti do via a calci in culo, altroché. Ora vedremo quante partite farà Cancellieri alla Lazio…il caso Iturbe non vi ha insegnato niente? Ora chiaro che se in attacco andasse via Simeone e restiamo solo con Piccoli e Djuric sarebbe un fallimento, ma dubito altamente che accada. Oltretutto parlate di Djuric guardando solo i gol fatti…ma lo avete visto giocare? Nell’ultima parte di stagione ha fatto molto bene e spesso è stato il migliore in campo. Poi sentire gente che afferma che Di Carmine è meglio di Djuric, va beh allora proprio ne capite poco di calcio

Rispondi
Mir/=\ko

Di Carmine a 33 anni ha segnato 5 gol e fornito 1 assist gol in 31 partite nello scorso campionato di serie B in una rosa di primo piano! Djuric a 32 anni ha disputato 33 partite condite da 5 gol e 3 assist gol. Ma in serie A e in una rosa piuttosto deboluccia qualitativamente, che per salvarsi ha compiuto un miracolo assoluto! C’è una bella differenza, ma comunque vediamo cosa combinerà quest’anno la nostra vecchia conoscenza Di Carmine nella massima serie. Potrei capire se il paragone fosse con i vari Coda, Donnarumma o il “sempreverde” Lapadula, ma preferire Di Carmine al Djuric di Salerno è un esercizio di critica metamente gratuito. “Tant’è, de gustibus…”
PS. Essere spesso in totale accordo con Enrico Marchesini mi preoccupa, non poco! Forse sto invecchiando…

Rispondi
Martino

Bo, io sto vedendo di quelle inversioni a U allucinanti da una parte e dall’altra. La coerenza nessuno sa dove stia di casa. Un conto è cercare di fare analisi spassionate senza elogiare o criticare a prescindere, un altro è adottare un punto di vista o un metro di giudizio agli antipodi rispetto a quello ha sempre contraddistinto un utente. Milan Djuric è utile in determinati casi, ma talmente determinati e circostanziati da risultare, struca struca, un esubero ovunque vada. Credevo che dopo 3 stagioni in Serie A potessimo avessimo ormai una politica consolidata…calciatori umili, bravi tecnicamente e giovani. L’anno scorso abbiamo tentato di prendere a titolo definitivo Bustos a luglio…quest’anno prendiamo Piccoli in prestito secco e Djuric per completare un reparto in cui il primo tenore non sarà nessuno dei due. Questo in gergo informatico si chiama downgrade.

Rispondi
Martino

E comunque ci insiste a dir che prendere 7 milioni per Cancellieri è il massimo a cui si potesse aspirare, par mi nol varda al de là del nostro ortesel per capire come sta girando. Io insisto, gli under che si fanno 1000 minuti in Serie A vengono ipervalutati, qualsiasi sia il loro rendimento. No ghe banane, questo l’è. Ci sono talmente tanti esempi che mi pare davvero assurdo dover portare alla vostra attenzione questa verità inconfutabile scolpita sulla pietra da Iddio santissimo.

Rispondi
Vedhellas

Trovo stucchevoli certi commenti che sento qui, il primo di gente che considera il niente un 20% che dobbiamo alla roma x cancellieri. Alla domanda, cioffi ha risposto che cancellieri gli piaceva molto come giocatore, ma che sono esigenze di bilancio. Fossi stato in studio, e lo dico anche a Vighini, senza offendere nessuno, ma con le cautele del caso, avrei chiesto a Marroccu se piccoli ha un diritto di riscatto, perché fare un contratto di 3 anni ad un giocatore di 32 ed a queste cifre, e perchè per cancellieri non potevano fare un prestito oneroso, come x henry, con diritto di riscatto, ma sia stato REGALATO e ripeto REGALATO alla lazio, che riceve e ringrazia. Una conferenza stampa che non mi e piaciuta molto, dietro all apparente sintonia con Marroccu, Cioffi mi ha dato l idea di uno poco malleabile, ha fatto le solite frasi di circostanza, ma era prevedibile, su una cosa sono perplesso, uno di 1,90 è uguale ad uno di 1,70, allora mi spieghi perche puntano solo su granatieri. Marroccu pessima impressione, e finora pessimi affari, i video di djuric mi interessano poco, allora andate a vedervi Martegani, o Cortinovis, o Cancellieri, altro che assist, poi parliamo. Certo, come tecnica secondo me dicarmine è superiore a djuric, chi dice il contrario non sa di calcio. Per ultimo, sostengo setti e ne ho sempre tessuto le lodi, per come gestisce e per i risultati, ma questanno, se potessi, e l’età e un minimo di esperienza aziendale me lo permettono, gli consiglierei di stare molto accorto sull operato di questo ds, che con 3 operazioni ha già disfatto l ottimo lavoro di d’amico

Rispondi
Mir/=\ko

PER MARTINO
Quelle espresse sopra non sono opinioni diametralmente opposte a quelle che mi hanno sempre contraddistinto. Continuo a ritenere Setti un imprenditore troppo piccolo per fornire al Verona adeguate garanzie di mantenimento della max categoria nel medio lungo termine. Autofinanziamento e plusvalenze da accaparrarsi forzatamente ogni anno, rappresentano un rischio molto elevato…. E non mi interessa che la storia del Verona sia stata sempre costellata da risalire epiche e da cadute rovinose; la ricca città di Verona meriterebbe finalmente una “cazz…. di inversione di tendenza della sua storia centenaria con un consolidamento duraturo in A”!!!! Riconosco tuttavia che l’astuto imprenditore Setti, a livello di risultati, rappresenta il miglior presidente che il Verona ha avuto dopo lo scudetto e questo lo dicono i numeri a suo favore. Ma spero anche che si decida a breve a vendere il club e che arrivi qualcuno o qualcosa di molto più forte economicamente!!! Su Djuric e su Cancellieri ho tuttavia delle idee che evidentemente mi avvicinano alla società che ha messo in piedi le operazioni di mercato che li riguardano. Idee diverse dalle tue e non per questo strenuamente “filo societarie”. Dopo 10 anni di gestione Setti, ho perfettamente capito che il “consolidamento” a cui facciamo entrambi riferimento, è una ASSOLUTA CHIMERA. Finché avremo questa società saremo sempre percepiti come una piccola realtà che si può mantenere in vita soltanto attraverso la cessione dei propri gioielli e già questo impone valutazioni ridotte anche ai migliori dei nostri giocatori…. Mi riserverò di criticare Setti e Marroccu tra qualche settimana, ma non lo farò certo adesso per le operazioni Cancellieri e Djuric. Mentre per restare a galla, siamo costretti a cedere il miglior trequartista della serie A andato in doppia cifra e unv VERO bomber da 17 gol con una “garra” unica nel suo genere, dovrei preoccuparmi per la cessione di uno come Cancellieri che non ha mai visto il campo???

Rispondi
Martino

Io però devo continuare a fare parafrasi perché evidentemente non riesco a far passare un concetto che esprimo insistentemente, nonostante sia di una linearità e di una banalità quasi osceni. Siccome non mi ritengo un talent scout, nonostante io creda comunque di capirne qualcosa di calciatori, ho parlato solo di OPPORTUNITÀ di cessione, che deve lasciare il posto alla NECESSITÀ di cessione. C’era il tempo per impostare una serie di trattative che avrebbero fatto schizzare il valore del cartellino di Cancellieri, a maggior ragione dopo la convocazione e l’esordio IN GARA UFFICIALE nella nazionale maggiore. Non ho assolutamente espresso un giudizio tecnico su Cancellieri, ma sull’operazione in sé… un’operazione che ricalca perfettamente quelle che abbiamo sempre fatto con l’acqua alla gola per raggiungere l’obbiettivo economico – finanziario in momenti in cui NON AVVEVAMO un rosa tanto appetibile e attenzionata. Non rilevare questo dato, dopo aver espresso giudizi simili per Udogie, significa aver consapevolmente cambiato metro di giudizio e punto di vista. Liberissimo di scrivere ciò che ti pare, però lo stiamo trovando tutti assurdo…sia io, attribuendo un valore negativo al tuo cambiamento, sia Enrico, che invece gongola. Dopo 10 anni di gestione di Setti, hai fatto un’inversione a U…non c’è stata gradualità nel tuo cambiamento, ed io francamente non so che pensare di qualcuno che è capace di sostenere con la tua pervicacia due tesi differenti nel raggio di una Setti-mana.

Rispondi
Martino

*la NECESSITÀ di cessione deve lasciare il posto all’OPPORTUNITÀ di cessione.
Scusate, son stanco, ho guidà sotto il sol leone par 300 km.

Rispondi
Martino

E la tua ultima frase testimonia l’assurdità del cambiamento. Abbiamo già digerito tutti a malincuore le cessioni di due top (per noi) come Simeone e Barak…a maggior ragione chi ha sempre avuto la tua visione delle cose dovrebbe essere quantomeno infastidito per la cessione di un under che si poteva evitare di sacrificare in questa sessione, soprattutto dopo le parole dello stesso DS, il quale sembrava volesse puntare anche su Cancellieri non più di una settimana fa.

Rispondi
Vedhellas

PER MIRKO
sia chiaro che non ho un adorazione per Mattia Destro, ma Accardi ha fatto un capolavoro. Un giocatore di 31 anni, che da 13 gioca in serie a, dove ha sempre segnato, roma bologna, milan, genoa. Nel genoa, ultimi 2 anni, ha fatto 20 gol, senza fare tutte le partite di djuric e in una retrocessa per giunta. Hanno fatto un contratto di 1 ANNO!! con opzione per il secondo, a 900000 euro, cioè quasi come Djuric. Ora tu potrai raccontarmi la favoletta del bosco, ma non è che noi x una volta potevamo fiondarci su un parametro zero cosi???? No, lo chiedo, perchè rispondete sempre al vento. Cancellieri, un esordio in nazionale maggiore, meritava ben altro che 7 miserie, qui non si parla se può diventare o no, si parla di un giocatore che adesso È STATO DATO IN SALDO, e questo più che dispiacermi, mi fa rabbia. Magari avrò piacere se i fatti mi smentiscono, kalinic ho sempre detto che ero contento se ne andasse x il rendimento e perchè non giocava mai, ma kalinic come giocatore e tecnica, era 3 spanne sopra djuric,chi dice di no, ripeto, non sa di calcio

Rispondi
Pillolo

scoperto il nuovo nome della società……..

PLUSVELLAS VERONA

AlèAlèBumBumVivaVivaViva!

Rispondi
Martino

Ultima serie di considerazioni prima di lasciarvi a sofismi e relativismo gnoseologico. Cancellieri per Di Francesco era un potenziale titolare. Cancellieri in 200 minuti di gioco effettivo ha segnato un eurogol e ha fornito anche prestazioni convincenti da subentrante…mai facile. Cancellieri ha un fisico da plasmare e proprio per questo non si sa ancora quali siano davvero i suoi margini di miglioramento. Tudor non è il Dio del pallone e può sbagliare (doppio regista,
Dawidowicz al centro della difesa, Bessa poco coinvolto, Magnani trattato come un suppellettile).

Rispondi
Martino

E sempre per te, caro Mirko…KALINIC ha segnato 4 reti in 400 minuti, fornendo un assist fantastico per Simeone che ce l’ho ancora stampato in memoria nitidissimo. 1 fottuto GOL ogni 100 minuti + 2 assist!!! Questi sono i fatti. Cosa ti aspettavi che facesse?? 1 gol ogni minuto? Dai su…

Rispondi
Martino

Mi correggo, questo commento è per Hellasmastiff….non avevo fatto caso che avesse scritto lui quella roba su Kalinic bluff.

Rispondi
Vedhellas

Ma mi digo, caxo, sa i te dà gnente, podeito mia, come l empoli, che ha ciapà 18 ml x asllani, più satriano, farte dar dalla lazio in prestito qualchedun in uscita, leiva ha 35 anni, ma se trattano strootman semo lì, oppure l attaccante giovane dello sporting lisbona, cabral, oppure akpro, che volevano l anno scorso. Caxo, mi sarò l ultimo dei ds da pc, ma lo vede anca un buteleto secondo mi, e se no te telo tien, veto a regalarghelo???

Rispondi
Martino

Scolta, l’è evidente che i gha da tramacciar in Lega. Lotito tiene per le palle almeno 3 presidenti, anzi 4 contando anche la Salernitana. Con la Lazio sono 5 voti in assemblea di Lega…vuol dire il 25%.

Rispondi
Enrico Marchesini

E daghela con sta storia dei 7 milioni … iè 7 e mezzo piu bonus ossia 9 . La Lazio la ga fa pagar 9 milioni par un bocia che le forte solo sulla carta e non L ha dimostra una bega finora . Non conta se ghemo da darghene il 20 per cento alla Roma l se ghemo da ciuciarghelo nel bosco al so procuratore zio canaglia, 9 milioni L è la cifra che la Lazio la ga da pagar per el carrellino de un bocia che la sugà 200 minuti in A e uno scampolo inspiegabilmente in Naziinale maggiore. E 9 milioni fidate che lè un prezzo assolutamente consono al giocatore in questione. Dopo volemo dire che a mi el me piase cancellieri e nn L avarea dato via ? Certo . Volemo dire che udogie anche le me piaseva e nn L avarea dato via ? Si certo , e sicuramente el me piaseva più de cancellieri. Ma la società non l’è mia . Il mercato non lo faccio io . I soldi nemmeno li metto io .
X Martino : a dire il vero delle cessioni di cui parli che dovremmo mandare giù come già avvenute una sola è cosa concreta : cioè appunto cancellieri . Barak e Simeone sono fino a prova contraria tesserati dell ‘Hellas Verona . Negli anni per ogni partenza c’è stato uno o più Arrivi. Andato via amrabat è arrivato Tameze . Andato via pessina è arrivato barak . Via zaccagni dentro caprari . Arriverà qualcuno anche stavolta . Come dice cioffi di indispensabile c’è solo il gruppo.
Questa poi è solo la mia personalissima opinione e non pretendo che sia presa come dogma.

Rispondi
Vedhellas

Marchesini, sa te me roto la minc..hia accostandome a uno che gnanca conoso, ma de sa parlito, tio cannella???? Un bocia?? un under 21, che fa 5 minuti in nazionale un bocia???. Ma seto de cosa stemo parlando??? IA CIAPA 7 ML PIÙ 1,5 DE BONUS, CHE L ‘È EL COMPENSO DELLA ROMA, lo capisito o ghe da farte el spelling??? Tio cannella, ghe n è de gente dura su sto blog!!!

Rispondi
Vedhellas

Dirò de più, se uno el vede ste robe e nol se incaxa, par mi no l è gnanca un tifoso dell hellas, el ghe vol mal all’hellas

Rispondi
Enrico Marchesini

Vabbe dai. Non ci arrivi . Non L è quel che la ciapà L HELLAS ma el valore che è stato attribuito a sto giovane adulto : 9 milioni . Se no te ghe arrive non so cosa dirte. D’ora in poi salto i tuoi messaggi , tu salta pure i miei.

Rispondi
Vedhellas

Scusa, ma ti ghe sito o ghe feto??? Cosa me ne frega del valore attribuito, è un prestito con obbligo di riscatto a certe condizioni, ghe rivito fin lì??? I soldi li vedi l anno prossimo che vada bene, un prestito oneroso te li danno subito, 4 se n è beccato l empoli. L atalanta sta vendendo un giocatore, ha rifiutato l offerta, gìa a 12 più 3 di bonus, perchè ha una percentuale da pagare come noi. E secondo ti, anche fosse, a 9 ml, uno di 20 anni che debutta in nazionale è un bel prezzo? guarda, ripeto, non mi mai interessato parlare con te, mi hai tirato in ballo con sarcasmo tanto x fare la battutina, io ho sempre la stessa visione sulla società, per questo mi indigno. Ma che razza di discorso è ” via cancellieri, ne arriveranno di meglio”. Cioffi può dirlo, perché non può dire altro, ma non può essere il pensiero di gente che scrive qui. Guarda, mi auguro che Piccoli l anno prossimo faccia la caterva di gol, noi ci salviamo, ma 20 broccoli se li becca l atalanta, e ti te resta le migole, e tutto par la testa de maroccolo, che infatti non ha mai fatto carriera se non da un saltimbanco come cellino, che faceva lui il mercato, e maroccolo girava da prestanome

Rispondi
Mir/=\ko

Ti faccio un esempio: alcuni anni fa, mi venne voglia di cambiare moto e misi un annuncio di vendita. Parliamo di una moto prestigiosa e piuttosto costosa e la mia intenzione era quella di venderla al giusto prezzo di mercato (assolutamente non trattabile!) per poi acquistarne una dello stesso segmento ma ancora più costosa e dello stesso marchio. Ricevetti fin da subito un buon numero di proposte, alcune inferiori a quanto richiesto, altre addirittura ridicole ed irricevibili, ma alla fine trovai l’intenditore ed appassionato che mi diede esattamente ciò che chiedevo senza fare la minima piega! Sai perché ho serenamente pazientato e non ho svenduto la mia moto nemmeno di un centesimo? Perché in realtà non avevo un impellente bisogno di danaro e avevo già una bellissima moto che mi portava a spasso! Non dovevo vendere in fretta per fare quadrare il mio bilancio familiare, non dovevo scegliere se girare in moto o pagare dei debiti, se andare al mare in moto o mettere in tavola la cena, ma semplicemente il mio era uno sfizio e avevo tutto il tempo per vendere bene e ricomprare un mezzo ancora più prestazionale. Se hanno venduto o come dici tu “svenduto” Cancellieri a 7 per fare quadrare i bilanci, evidentemente sono nella stessa posizione di chi, trovatosi nella mia condizione, avrebbe venduto la moto sottocosto al primo offerente per pagare dei debiti che altrove ripianano evidentemente in altro modo. Spero non sia così, cosa vuoi che ti dica!

Rispondi
Vedhellas

A sto punto, dicci anche la targa magari, numero telaio, e ogni quanto fai il cambio olio.

Rispondi
Vedhellas

Per far quadrare i conti l ha detto cioffi, non io. Non so che moto avevi, ma se tu avessi accettato la proposta ridicola?? Setti ha il bilancio in ordine, ma esposizione finanziaria alta, adesso con le arie che girano, se su 40 ml le banche ti raddoppiano gli interessi, può essere una manovra per far quadrare, ma è una mia supposizione. E se l avessi messa conto vendita, saresti andato dal concessionario marroccu, o da percassi and sons??? Questo è il punto

Rispondi
bardamu

E bravo Cioffi. Finalmente uno che ha studiato un po’ di storia della squadra che va ad allenare. Ho apprezzato molto le sue parole sul nostro DNA citando Bagnoli, Prandelli e Mandorlini.
Non sarebbe male se desse qualche ripetizione anche al nostro Presidente.

Rispondi
Il Buon Osvaldo

Le opinioni sulla cessione di cancellieri (e l’anno scorso di udogie) sono diverse. Ognuno giustamente la vede a modo suo. La societa è del presidente e lui fa quello che vuole su questo non ci piove ma personalmente mi dispiace vedere andare via giovani prospetti su cui lo stesso presidente da anni dice di puntare. Puntiamo sui giovani. Ma che sistema è questo se, una volta che si mettono in mostra con grosse potenzialità, li vendiamo al primo offerente? Magari si riveleranno dei flop ma un certo udogie ora vale quasi 20 mln e gioca all’Udinese non al Real Madrid. Cancellieri in pochi minuti (e in uno splendido anno di primavera … Andate a vedervi che giocare ha fatto) ha mostrato una potenzialità mostruosa, una velocità impressionante. Facciamoli crescere nell’Hellas. Il dubbio è, come nell’esempio della moto, era necessario venderli? Dovevano proprio prendere quei 7 mln (e i 4 di udogie). Non dobbiamo “affezionarci” ai giocatori perché difficilmente restano se sono forti ma nemmeno farceli scappare troppo presto. Era così oneroso tenerli altri due anni? Le dichiarazioni sono contradditorie: puntiamo sui giovani e invece li vendiamo subito. La chiarezza non è il loro forte. Certo che se arrivasse la Lazio e offrisse 20 mln per un giovane posso anche capire che l’affare si faccia. Ricordo che l’atalanta chiedeva a noi 15 mln per colley e non aveva mai giocato in serie a ma era solo un buon prospetto. Cancellieri vale 10 colley … Sia chiaro … a parer mio …

Rispondi
Enrico Marchesini

Colley aveva fatto 5 partite in Serie A con l’Atalanta, e no non li valeva 15 milioni , infatti nessuno l’ha comprato, ha fatto qualche buona partita con noi in mezzo a qualcuna che gli avrei sparato ai piedi per farlo correre perché sembrava non averne voglia , poi spezia e ora è tornato alla base . Vai a guardare il valore del suo cartellino ora , chissà se lo trova l’oco che glielo compra a 15 . Secondo me no . Neanche a 7.
Per il resto che hai scritto come darti torto. Nemmeno io avrei venduto cancellieri o udogie : erano necessari quei 7 milioni ? La domanda è questa : sapendo di poterne facilmente guadagnare molti di più perché setti non li ha tenuti ?

Rispondi
Vedhellas

Perchè è in rampa di lancio x vendere la società, e vuole lasciare i prestiti secchi e i vecioti al fondo di turno

Rispondi
Il Buon Osvaldo

Su colley concordo … Non sembrava/sembra valere 15 e nemmeno 5 al momento ma.il.discorso in effetti è tutto lì. L’atalanta non aveva necessità di venderlo e chiedeva 15. Noi siamo sempre quelli che dobbiamo vendere e a 4/7 mln? Con i bilanci in ordine come dicono siano dobbiamo proprio vendere i gioiellini che di un ingaggio (sempre che si riesca a vincolarli) prendono poco o nulla rispetto a un Simeone? Se mi si dice “okay Simeone ha fatto furore ed è difficile tenerlo a meno che non accetti lo stesso ingaggio o nel caso arrivasse l’offerta irrinunciabile … Ci sto. Ma udogie e cancellieri si potevano tenere. Si cerca sempre il sostituto di faraoni e lazovic e quando lo hai in casa lo vendi? Questo mi sfugge. Oltre questo non si può fare con questo presidente ma sarà poi vero ? Io fatico a crederlo … Forza vecchio Hellas

Rispondi
Vedhellas

Parole sante, molina dell udinese chiedono 30 ml, pinamonti 3 anni fa 18 ml. Quello che mi fa specie è che uno navigato ormai come setti, butti via soldi in questa maniera. Se poi il fenomeno del ds vendesse simeone a 15, sarebbe l apoteosi, ti tocca spenderli x richiamare san d’amico

Rispondi
Martino

Enrico, ho capio che Simeone e Barak non sono ancora stati ceduti, ma ci hanno detto in ogni modo tra le righe che il loro trasferimento per far quadrare i conti sarà ineluttabile…altrimenti significa che tocca fare un figuron de merda cedendo uno fra Tameze e Caprari, visto che sono gli altri 2 nostri tesserati a valere certe cifre, dai 15 ai 20 milioni diciamo.

Rispondi
Martino

Enrico, la settimana scorsa mi avevi detto che concordavi con me su Udogie, a maggior ragione dovrebbero esserti cascati i maroni per Cancellieri. Chiaro che non è che abbiamo compromesso la stagione con sta mossa, ghe mancarea, non sono mica un disfattista. Queste considerazioni hanno un senso solo per chi pensa al Verona con una proiezione di 2 anni. Ndo casso ela la linea verde? Sa fenti? Lavoriamo per Lazio e Atalanta? Il buon Osvaldo dice bene…la società fa puntualmente il contrario di ciò che afferma a favore di telecamere.

Rispondi
Hellas1971

Proiezione di 2 anni?…,sono dieci anni che stanno ottenendo risultati sopra la media, questo non vi entra in testa, poi ci sta voler sempre di più ma siate razionali qualche volta…le singole operazioni possono essere tutte giuste e tutte sbagliate ma un ragionamento sensato va fatto nel lungo periodo dai

Rispondi
Martino

Senza ciulare il nigerian, senza l’espediente della vendita del marchio e senza il paracadute (misura sussidiaria insperata), mi spieghi dove eravamo adesso?? Quando Setti ha preso il Verona non esisteva il paracadute, quindi non poteva mettere in conto una quota di 25 milioni per salvarsi le chiappe. Praticamente era andato allo sbaraglio.

Rispondi
Enrico Marchesini

Diciamo che non mi piacciono mai le cessioni , soprattutto di quelli che considero forti o potenzialmente forti. Ho solo detto che per me 9 milioni per cancellieri non mi sembra di aver regalato nulla. Che dopo ci si potesse guadagnare di più ( in futuro ) si può stare qua a parlarne fino a stan che ven.
Questione Barak e cholito : magari vanno via casale e ilic ..?! Cioè sono tanti fortunatamente ( per il bene della società che significa tasche di setti e conti in ordine che alla fine significa rimanere in A ) e purtroppo ( andranno a brillare altrove e non qua ) per noi .
Questione programmazione e tenere i giocatori : setti ha venduto quelli da cui poteva avere più ricavo. Avevano tutti mercato , ogni anno , Lazovic , faraoni , Gunter , addirittura il tanto vituperato lasagna , quest anno Tameze e caprari … alla fine sono rimasti tutti . Può darsi che il procuratore di cancellieri spingesse perché lui se ne andasse . Io nn lo so . So dopo che se setti poteva vendere L ‘Hellas ma nn lo ha fatto perché per lui vale di più di 120 140 milioni non credo che el sia in mudande da vendere cancellieri a 9. Avrebbe venduto subito L ‘Hellas sotto prezzo.
L’opinione più accreditata è che dovesse fare entrare qualche milioncino nell’esercizio precedente. Il motivo ? Chiedilo a chi di mestiere fa questo .mi chiedi se non sono indemoniato dopo una cessione siffatta ? No , sinceramente non mi sto strappando i peli dallo scroto dalla rabbia. Penso che a setti convenga rimanere nella parte sinistra della classifica ( per continuare a fare milionarie plusvalenze da non reinvestire o da investire ). In qualsiasi maniera la pensiamo ghe convien mantenere la categoria. Scendendo i giocatori perdono valore. Nessuna convenienza .

Rispondi
Mir/=\ko

Insisto sull’esempio della mia moto: se avessi avuto dei creditori alle porte, la necessità di liquidità per fare fronte ad una spesa inattesa o la necessità di mettere in tavola qualcosa, mi sarei accontentato dei classici ” pochi, maledetti e subito”. Non avrei rispedito al mittente le insistite proposte sottocosto! Non potrebbe essere così per il Verona? Serviva sacrificare sull’altare del bilancio proprio il “Nazionale Golden Boy Cancellieri”? Abbisognavamo con urgenza di questi maledetti 7 milioni? Evidentemente ne avevamo bisogno ed anche con una certa urgenza. Purtroppo se abbiamo un presidente che non li mette lui, da qualche parte bisognerà pure raccimolarli!

Rispondi
Martino

Ma se il bilancio di esercizio chiude il 30 giugno, significa che le entrate di questo mercato verranno registrate nel prossimo bilancio. Urgenza per cosa? Forse ha solo caga che ci sia un’impennata degli interessi, come dice Vedhellas…ma allora si tratterebbe di una cautela che si basa su una previsione negativa, quindi per me sarebbe comunque un’operazione demenziale.

Rispondi
Vedhellas

Vado sempre avanti nella mia idea, che è quella che finito questo campionato, venderà tutto. Per come la vedo io, vuol fare plusvalenze anche rimettendoci qualcosa per presentare un bilancio più in attivo ancora, diminuire le esposizioni bancarie, e tenere la squadra in a salvandosi, naturalmente, ma niente di più. Da qui il prestito secco e il parametro zero di una certa età, il prestito con diritto, sembra, x henry, basta che non sia prestito oneroso di un anno, senza alcun diritto. A cioffi e marroccu interessa poco, possono continuare con la nuova società. La vedo solo in quest’ottica, almeno io la vedo così, se è diversa allora stanno combinando disastri, e setti non lo vedo in questa posizione, anzi, è uno scafato

Rispondi
Mir/=\ko

Quello che non vi entra in testa è che abbiamo una società con un potenziale da serie B… Forse! Quello che stiamo vedendo negli ultimi anni è una sorta di miracolo sportivo pari alla recente salvezza della Salernitana e non so quanto potrà ancora durare. Quindi mettetevela via in fretta ed una volta per tutte: i Donsah, i Kumbulla, gli Udogie, i Casale, i Cancellieri, li venderanno con urgenza anche tra 10 campionati di serie A! Questa è una politica che dura sin dall’arrivo di Setti e non cambierà mai. È chiaro che servivano subito dei milioni da mettere a bilancio, non ci vuole uno scienziato e le richieste concrete erano su Cancellieri… Le considerazioni sulla cessione di quest’ ultimo portano indietro le lancette dell’orologio, perché fondamentalmente hanno delle analogie con quelle fatte da molti tifosi su Jorginho, su Kumbulla, su Udogie e su chissà quanti altri che non mi vengono ora alla mente… Questo è Setti!!! Nel bene e nel male… I vari Percassi e Squinzi posso permettersi il lusso di avere tempistiche ben diverse, proprio perché hanno un potenziale economico che appartiene ad un altra dimensione.

Rispondi
Enrico Marchesini

Esatto Mirko . Una società da B che ha fatto 7’anni in A e solo 3 in B (peraltro al al vertice).
Quello che dobbiamo capire inoltre è che ci sono molte società da A con ricchissimi e americanissimi proprietari che militano invece in cadetteria o nei bassifondi della massima serie.

Rispondi
Hellas1971

Considerando dove eravamo prima che arrivasse Setti si può tranquillamente affermare che il miracolo dura da 10 anni….

Rispondi
Martino

No Mirko, per me non ci siamo. È come se ometteste dai vostri discorsi delle considerazioni, lo ripeto ancora una volta, banalissime. Cancellieri operazione da 7,5 milioni + bonus è demenziale. Il discorso sull’urgenza non lo capisco, ma forse sfugge qualcosa a me. Il bilancio non chiude il 30 giugno? E il calciomercato non apre l’1 luglio? Quindi dove sta l’urgenza? L’entrata non verrà registrata nel prossimo bilancio? Appurato ciò, non potevamo innescare un’asta per Cancellieri? Assllani 18 milioni totali all’Empoli…torniamo a questo esempio. Un classe 2002 che ha tutto da dimostrare. Continui a parlare di dimensione di Setti come se fosse anche la dimensione del Verona. Quindi la formuletta tanto cara di autogestione o gestione virtuosa è totalmente vuota e priva di senso? Le entrate del Verona aumentano ma la società agisce come quando avevamo 5 giocatori di proprietà e ottenevamo 25 milioni di diritti tv. E tu te ne fai una ragione dopo 10 anni che batti i pugni come me? Mah….

Rispondi
Hellas1971

Martino, il paracadute è stato istituito nella stagione 2008/09…quando io mi “incazzo” perché si critica inventandosi le cose intendo proprio questo….

Rispondi
Vedhellas

Ti sbagli, il paracadute risale al 2008, ed erano complessivi 22.5 ml, poi e stato aumentato a 60 ml. Setti ha preso 25 ml nel 2016 e nel 2018, ed era li che poteva prendere anche il residuo, cioè quello che non veniva distribuito se andavano in b 3 squadre di fascia a, che avevano diritto a 10 ml l uno.

Rispondi
Vedhellas

PER MIRKO
Ci hai sfranto i maroni a nastro con la tua moto, puoi almeno dire che moto hai?? Son curioso…ti posso dire la marca che NON hai per me:
non sei ducatista, nè mv agusta, nè harley o naked..forse bmw, o guzzi

Rispondi
Martino

Ho trovato un paio di articoli che dicono che la riforma risale al 2015, durante il mandato di Tavecchio. Allora saranno sbagliati. Se è come dici comunque quando Setti ha comprato il Verona non aveva messo in conto di poter essere finanziato lautamente in caso di retrocessione. 22,5 milioni da dividere fra le 3 retrocesse sono pochi.

Rispondi
Hellas1971

Quando Setti ha comprato il Verona magari erano dieci anni fa e le cifre del calcio erano più contenute, poi c’è stata un’esplosione ed ora si stanno ridimensionando…Mirko per me è tipo da BMW

Rispondi
Vedhellas

Dieci anni di paracadute in Serie A. In attesa di sapere se l’intero indennizzo da 60 milioni verrà diviso o meno fra le tre retrocesse di questa stagione, il “fondo di solidarietà” per chi va in Serie B si avvicina a quota 300 milioni da quando è stato istituito, ovvero dalla stagione 2008/09. All’epoca era previsto un totale di 22,5 milioni a favore delle retrocesse. Negli anni il bonus è quasi triplicato e prevede anche l’assegnazione successiva di eventuali cifre residuali. L’Hellas, già primatista per “contributi di solidarietà” negli ultimi anni (25 milioni nel 2016 e altri 25 nel 2018), aspetta con particolare attenzione proprio per sapere se rimarrà qualche milione non assegnato: qualora a retrocedere fossero Udinese (affrontata al “Bentegodi” nella scorsa giornata), Chievo o Cagliari, l’intero fondo da 60 milioni andrà diviso tra le tre squadre destinate alla B e non vi sarà alcun residuale, che invece sarà disponibile se tra i cadetti dovessero tornare Crotone o Spal.

L’Hellas, già primatista per “contributi di solidarietà” negli ultimi anni (25 milioni nel 2016 e altri 25 nel 2018), aspetta con particolare attenzione di sapere se rimarrà qualche milione non assegnato

I criteri di ripartizione sono infatti i seguenti: le società che hanno preso parte a tre degli ultimi quattro campionati di A, una volta retrocesse, hanno diritto a un indennizzo da 25 milioni. La cifra scende a 15 milioni se hanno partecipato a due delle ultime quattro stagioni e a 10 milioni se solo a una delle ultime quattro. All’Hellas va dunque la cifra massima, mentre al Benevento, esordiente in A, solo 10 milioni. Rimangono altri 25 milioni da assegnare alla terza retrocessa: la militanza di Udinese, Chievo e Cagliari in massima serie è tale che, in caso di retrocessione di una delle tre, l’intero “fondo paracadute” andrebbe svuotato. Se a retrocedere dovesse essere il Crotone, in A da due stagioni, rimarrebbero 10 milioni liberi. Con la Spal in B, 15.

L’articolo prosegue qui sotto

Dove vanno questi soldi non assegnati? Vengono “congelati” per un anno e diventano una sorta di polizza per la retrocessa di lungo corso, in questo caso il Verona, qualora nella prossima stagione in Serie B non dovesse riuscire a ottenere la promozione. Un caso già vissuto dagli scaligeri, quando nella stagione 2015/16 finirono tra i cadetti ed essendo accompagnati da due “matricole” come Carpi e Frosinone si trovarono una “assicurazione” da 15 milioni sulla mancata promozione. La squadra di Pecchia però riuscì a tornare in A e quei 15 milioni vennero suddivisi tra tutte le squadre di massima serie salvatesi nella stagione 2016/17 e fuori dalle competizioni europee. Lo stesso Verona, un anno prima di festeggiare la promozione, dovette fronteggiare le polemiche per aver perso a Palermo all’ultima giornata. I siciliani, coinvolti nella corsa alla salvezza col Carpi, qualora fossero retrocessi avrebbero ottenuto 25 milioni di paracadute, a differenza dei 10 milioni riservati agli emiliani, eliminando ogni residuale. Un ragionamento che è stato riproposto nella passata stagione, quando stavolta ad essere già retrocesso era il Palermo e a contendersi la salvezza erano Empoli e Crotone. I toscani, però, vennero sconfitti al “Barbera” e i rosanero (che rischiano ora di mancare la promozione quanto meno diretta in A) si ritrovano senza alcun residuale a disposizione. 

Da quando nella stagione 2015/16 si è deciso di aumentare il “paracadute” a 60 milioni, finora, solo due squadre su sei sono riuscite a tornare direttamente in massima serie

Nei fatti, però, quanto aiuta questo paracadute? Da quando nella stagione 2015/16 si è deciso di aumentarlo a 60 milioni, finora, solo due squadre su sei sono riuscite a tornare direttamente in massima serie. Chi è riuscito nel ritorno immediato, però, è proprio chi ha avuto a disposizione un indennizzo da 25 milioni: il Verona nel 2017 e l’Empoli nel 2018. Negli anni passati, invece, l’incidenza dell’aiuto appare minore: la promozione diretta l’hanno ottenuta cinque squadre su diciannove, mentre altre due formazioni hanno dovuto affrontare i playoff. Società come Reggina, Siena e Brescia hanno dovuto fronteggiare problemi economici che hanno anche portato al fallimento, Livorno e Novara sono addirittura retrocesse in Lega Pro, dove è finito anche il Lecce per via del doppio salto all’indietro compiuto nel 2012.

I salentini, retrocessi dalla A alla B in quell’anno, vennero relegati in terza serie per illecito sportivo. Per questo motivo, la Lega non ha assegnato ai giallorossi un paracadute che sarebbe dovuto essere di cinque milioni di euro. Paracadute che solo in due occasioni non ha avuto destinazione, per il Lecce appunto e per il Parma, fallito nel 2015. C’è persino chi ha provato ad anticipare i tempi, come il Messina, che nel 2007 ha iscritto a bilancio un importo di 5 milioni. Peccato che all’epoca il paracadute era stato solo annunciato dalla Lega Serie A e che per entrare in vigore fossero necessari altri due anni. I siciliani, alla stagione 2008/09, nemmeno presero parte: fallimento, ripartenza dalla Serie D e condanne per i fratelli Franza, all’epoca presidente e vicepresidente. Nella sostanza, quel paracadute mai esistito avrebbe permesso alla società peloritana di ripianare i conti per iscriversi alla Serie B. In certi casi, il paracadute è un vero e proprio salva vita.

Rispondi
Hellas1971

Noi spesso diamo giudizi pensando di saper tutto in realtà ne conosciamo una parte riportata, spesso in modo non corretto, dai media…prendete Retsos, non convocato e fuori dai piani del Verona…preso da d’amico, mai visto né da cioffi e né da marroccu e non rientra nei piani…perché? Boh

Rispondi
Vedhellas

Qui sopra da ” gol.com”, del 2018, ho sbagliato nel copia/incolla, perchè volevo solo mettere la prima parte

Rispondi
Vedhellas

Può darsi ci sia qualcosa, tipo covid o altro, o almeno lo spero, non ha convocato neanche tchiqwuani, pandur lo danno in prestito

Rispondi
Hellas1971

Le statistiche dicono che pochissime squadre retricesse negli ultimi anni son tornate subito in seria A, tante sono ancora in B, qualcuna in lega pro e qualcuna fallita. Il verona dopo l’ultima retrocessione ha preso 25 milioni perché siamo retrocessi insieme a Frosinone e carpì, altrimenti ne prendevamo meno, ad esempio 15 fossero retrocesse con noi Genoa e Cagliari. Tu pensi che uno programmi una retrocessione col rischio di non tornare più su e senza sapere di quanti soldi sarà il paracadute ed in ogni caso sempre inferiore a quanto ti danno rimanendo in A?

Rispondi
 

Rispondi a Vedhellas Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code