Torna al blog

A.A.A. CERCASI URGENTEMENTE SQUADRA DI SERIE A SMARRITA E IRRICONOSCIBILE

Dov’è finito il Verona? Cos’è successo in questi due mesi? Perchè l’Hellas rivelazione si è dissolto come neve al sole? Dopo le quattro scoppole rimediate col Bari, la cinquina con il Napoli. Ma il problema non sono le sconfitte. Sono le facce dei giocatori, sono le posture in campo, il linguaggio del corpo. Il Verona sembra non crederci più. E il malessere pare essere più profondo, molto più profondo del banale discutere su Cioffi (che pure ha le sue responsabilità).

Il mercato che corrode come la ruggine. Il Verona di Setti ha sempre venduto. Sia il primo anno di Mandorlini, sia il primo anno di Juric, sia il secondo, sia l’anno scorso. Ma mai si è avuta questa terribile sensazione di smobilitazione. Come mai? Semplice: dove c’è fumo, c’è arrosto e i giocatori del Verona vengono proposti a tutti. Basta parlare con qualsiasi operatore di mercato e la verità viene a galla. Il Verona è un gigantesco supermercato, il mandato di Setti, chiarissimo. Vendere vendere vendere. Tutto il possibile. Questo ha creato un virus terribile nello spogliatoio. La vicenda Lazovic ci ha messo il carico. Aver toccato un giocatore dello zoccolo duro, proprio nei giorni in cui si era appena conclusa la dolorosa cessione di Caprari, ha aperto il vaso di Pandora. il Verona non è più un felice approdo, ma un porto di mare verso altre destinazioni. Figurarsi cosa può accadere nella testa di un ragazzo di 20 anni che ogni giorno viene accostato alla Lazio, al Napoli, al Torino, all’Atalanta. Il granitico spogliatoio gialloblù si sta disintegrando sotto i colpi di questa svendita.

I tifosi sfiduciati e pessimisti. A cascata il clima di pessimismo e smobilitazione arriva ai tifosi. Che leggono allibiti di questa svendita e vedono partire i grandi protagonisti della scorsa stagione. Via Caprari, via Simeone, via, forse Barak, Ilic e Tameze. Non aiuta vedere le assurde condizioni con cui viene ceduto Simeone, mentre Scamacca e l’ex Udogie sono ceduti a cifre folli a mercati esteri. Perchè si chiede la gente? Perchè Setti fa questo? Perchè noi riusciamo a vendere solo alla Lazio o al Napoli, mentre Sassuolo e Udinese hanno accesso al mercato inglese? Che cosa ci riserva il futuro? Quali oscuri motivi ci sono dietro a questa smobilitazione? L’Hellas sarà ceduto? Perchè D’Amico e Tudor se ne sono andati?

I risultati negativi e la spirale negativa. Ed ecco che lo spietato mondo del calcio non perdona. Nel momento in cui una società espone così platealmente la sua debolezza finanzaria e gestionale, il campo diventa giudice supremo del fallimento. Le quattro reti di Coppa Italia, il gioco sempre più involuto, giocatori irriconoscibili, le parole che non seguono i fatti e un allenatore che pare più vittima che carnefice costruiscono un clima di pesante sfiducia e pessimismo.

Allenatore confuso. Cioffi è forse il meno responsabile. Ha alibi enormi, pare già evidente che qualcuno non è stato chiaro con lui. Ora però si trova a gestire una situazione spinosa e ha il cerino in mano. La squadra, francamente così non funziona. Le scelte sono cervellotiche, quasi machiavelliche: perchè Amione col Napoli? Per dire che ha giocato solo 16 gare in B? E allora mettiamo dietro Tameze, inseriamo Barak, sempre meglio del disastro che s’è visto per larghi tratti. Pare anche esserci un cortocircuito tra l’allenatore e la squadra. E’ già tempo di vedere e verificare se questi ragazzi sono ancora con lui e se questo gioco è recepito. Il Verona può fare densità, lasciare agli avversari l’iniziativa ma 80-20 nel possesso palla è quasi offensivo. C’è modo e modo di difendersi. Senza tornare a Juric e Tudor, ma si può sicuramente fare meglio di così. In più non si vede nessuna proposta offensiva, nessun piano per rubare palla all’avversario, ma nemmeno un’idea su cosa farci col pallone quando è in possesso.

Così si retrocede. Ovviamente se questa resta la situazione e questa la squadra il Verona è la principale candidata alla retrocessione. C’è bisogno di una grossa, gigantesca, inversione di tendenza, rinforzi veri, giocatori all’altezza, non scommesse. Decidere subito se Cioffi è l’allenatore giusto, e se lo è evitare di indebolirlo con voci di esonero e soprattutto contattando altri allenatori. Oppure cambiarlo. Assumendosi tutte le responsabilità di una mossa del genere come fece D’Amico lo scorso anno con Di Francesco.

485 commenti - 10.824 visite Commenta

Leo

La squadra vista questa sera non puó salvarsi. Cioffi credo sia già arrivato, senza colpe, al capolinea.
Stasera avrei voluto Marroccu o Setti ai microfoni nel dopo partita, a tutela di Cioffi e della squadra.
Male, molto male: per ora voto zero a Setti e Marroccu. Zero.

Rispondi
Mattia

Ennesima prestazione surreale,giocatori spaesati ,senza un gioco,senza dinamicità e mi fermo qua.
Capisco le eccessive vendute come ogni stagione, ed allenare una squadra dove è un cantiere aperto non è piacevole,ma stop con gli alibi.
io gli vorrei ricordare a cioffi che bisogna giocare a calcio senza prendere 5 pappine in casa col Napoli.
vergogna è un complimento.
Per non parlare di una società di banditi.
Cioffi dimettiti

Rispondi
Sottostampa

Cioffi senza colpe? Chi ha tenuto in panchina Barak, preferendo Hongla? chi ha spedito in campo Amione? Chi ha messo in campo una squadra che rinuncia a giocare? Al netto del comportamento scellerato della società sul mercato, Cioffi voto zero. Credo che una prestazione così oscena come quella di ieri si sia vista poche volte in serie A. Anche squadre ben più deboli ci provano, almeno, a giocare

Rispondi
mattia

assolutamente.il tuo messaggio non fa una piega.
Una squadra scesa in campo senza un’identità, spaesata ,e nessuna sapeva realmente che compito avesse.
A un certo punto mi sembrava di vedere 10 surfisti in attesa di un’onda gigante da cavalcare.
Cioffi Che si faccia da parte e dia le dimissioni . 9 gol in casa in giro di una settimana.
Ma soprattutto sento solo alibi daparte di un tecnico gia in rotta con la societa e giocatori che non lo seguono gia più.
Setti evapora da VERONA se puoi.

Rispondi
MARCO

Perche’ non pressate Setti per fargli queste domande ? o Marroccu . Se rifiutano grandi titoli sui giornali. Avete paura ? Temete di essere accantonati ?
Questi mistificatori bisogna pressati. In tutte le maniere.
Un po’ di coraggio suvvia.

Rispondi
Davide

Se è come dici e con Cioffi non sono stati chiari, dia le dimissioni. Almeno salva la faccia e dimostra dignità che sarà apprezzata a Verona. Se non lo fa evidentemente gli va (o se la fa andare) bene così…e allora è tanto colpevole quanto buffone e giullare.

Rispondi
Enry

Ho visto l’intervista post partita a Cioffi e mi chiedo se i i giornalisti veronesi in sala stampa hanno visto la partita che ho visto io!!!!!!

Rispondi
RobyVR

El belo l’é che sta fine qua l’èra prevedibile anca DURANTE el trienio d’oro. Bastava non foderase i ociai col parsiuto dei risultati.

Rispondi
RobyVR

Tipo TAVELIN che el gà avù el corajo de dir che ANCHE LA SOCIETÀ VA AIUTATA. Zerbin del Magnaschei

Rispondi
mattia

Aggiungerei, ha persino detto ho visto alcune belle trame di gioco ahahahahah.
Non abbiamo fatto un’azione di calcio che sia una.

Rispondi
ROCCO S.

Premessa, son talmente incazzato e umiliato da rendermi conto di essere pure poco lucido… per cui vogliate tutti perdonare eventuali spropositi.
Stasera trovo appunti da fare a qualunque componente del mondo Hellas, ma andiamo con ordine…
El (non mio) presidente con la minuscola… grandi complimenti, in due mesi te si sta non de sventrar un ambiente intero con le to manie da prenditore subdolo e senza scrupoli. Personalmente non ho mai poduo vedarte, sboròn dalla bocca larga che te ne usi come el to bancomat personale. Te auguro tanti, ma tanti schei spesi in medicine qualsiasi sia el nostro destino. Mi par primo son guarìo da un tumòr… me auguro così sia anca par el me Verona. Maledetto mille volte al secondo chetacagà.
Direttore Sportivo… idem come sopra… e par el cul te tol qualcun altro, paiasso. Fane vedar la to facciazza se te ghè coraio. Incapace de un bugiardo incompetente.
Giocatori… non me ne frega uno straca..o de quanto sopra. Dasive na sveiada tutti che non semo mia al circo… piazze dove far i svogliati ghe n’è tante… quindi ci non ga voia el veda de levar le tende o farse da parte (era Antonino?) che el credito non lè mia infinito… e quando si vegnudo qua non ve volea gnan el Pontepossaro chevacagà.
Curva sud… componente che me sta creando la nausea piassè grossa. Accondiscendenti al limite dell’angossa… stasera ennesima conferma… tifoseria al capolinea. Da sciafarli sulla bocca se solo i provasse a nominar le Brigate Gialloblù.
Giornalisti… ela mia ora de far fronte comune e de far sentir el porsèl dalla bassa padana VERAMENTE non gradito? Ela finia con le conferenze stampa all’acqua di rose? Quando le ven in trasmission (se le robe le va ben, perché el pataccòn luamàr el ven solo a raccogliere gloria) si mia boni de tacarlo al muro e tirarghe fora lo schifo che ghè de drio a sta gestion al limite del vergognoso? Si mia boni de domandarte come el fa a trovare el coraio de parlar de difficile gestione quando lu el se tira fora minimo tre chili all’anno?
LO FEMO FORA DA VERONA STO PORCO TUTTI INSIEME SÌ O NO?

Rispondi
mattia

mi trovi non d’accordo ma si piu anche se vivo a 10,000 Km da Verona.
l’unico che ha alzato i toni con alcune domande direttamente a cioffecchia è stato il radiocronista di radioverona al termine della radiocronaca.

Rispondi
Alessandro

Cambiato troppo, compreso il modulo. Il Verona deve giocare all arrembaggio o prende 4 gol a partita, il portiere è un portiere mediocre e oggi indossava la maglia di un portiere che faceva la differenza. Siamo una squadra con le spalle al muro per idee e giocatori non di livello.. Così lo schianto è assicurato, sta soli a noi svegliarci prima e cambiare registro prima che sia troppo tardi

Rispondi
Fulvio

Setti ha le sue responsabilita’ ma Cioffi ha sbagliato completamente le due partite con Bari e Napoli (9 gol subiti in CASA).
Stasera non ho mai avuto la sensazione che i gialloblu potessero riuscire a portare a casa un punto.

Rispondi
Ric

Con questo clima da saldi estivi creato dal baccanotto di carpi nemmeno messi neymar e mbappè e con guardiola come allenatore non andremmo da nessuna parte. Poi l’unico giocatore da tenere a tutti i costi era caprari, l’unico che creava superiorità numerica e che metteva gli altri nelle condizioni di segnare. Adesso trovalo un’altro con le stesse caratteristiche a meno di 20-25 milioni.

Rispondi
nik

La societa’ e’ uno schifo….ho sempre difeso il vendere per investire, cosa fatta in altre annate ma quest’anno e’ uno schifo, non c’è prospettiva, non c’è costruzione…non esiste programmazione…..ora posso dirlo perché dopo aver aspettato…tanto per dare conto alla societa’ mi sono convinto anch’io….Verona e’ il bancomat di Setti solo quello…non c’e volontà di costruire, non si ama il verona e Verona…e questo e’ umiliante per quei 11 mila e rotti abbonati….questo signore a mio avviso non merita piu’ nulla …..questo signore vendera’ tutti, andremo in B prendera’ il paracadute…..e ripartira’ da zero con zero velleità….e ambizioni…di traguardi….CHE SCHIFO!!

Rispondi
nico

nessuno me lo toglie dalla mente dietro questo piano diabolico del mirabolante duo setti marroccu c è qualcosa di poco chiaro che scopriremo presto. dare in mano il mercato ad un perfetto incapace senza spina dorsale che sventola ai quattro venti parole di incedibilità per incassare abbonamenti per poi iniziare una svendita mai vista con operazioni allucinanti che non hanno nulla di logico fa parte di qualcosa di oscuro. il duo è sparito come il nostro verona nemmeno prendersi la responsabilità di presentarsi a spiegare aduna città cosa sta accadendo la dice lunga su cosa ci aspetta. cioffi lo reputo responsabile quanto loro se non dice cosa gli era stato detto e promesso se non parla che si dimetta per salvarsi la carriera e la faccia se rimane è complice di questo disastro oscuro.

Rispondi
Hellas1971

Ok setti, marroccu, le svendite, lo spogliatoio minato e tutto quello che volete ma se giochi in 11 sotto la linea della palla ad aspettare e quando hai la palla il tuo unico schema è il lancio lungo sulle punte per prendere la seconda palla con questo centrocampo leggerino mi sembra un suicidio…

Rispondi
RobyVR

Ciofeca l’è sta messo lì dal Magnaschei de Carpi, la colpa l’è sèmpre del Grande Intralassatore

Rispondi
Ric

A settorello non frega nulla della squadra, e della città… frega solo del suo portafoglio. L’unica contestazione sarebbe quella di rimanere fuori dallo stadio per tutte le partite finché non va fuori dai c…….
Finché vede 10-15.000 polli che si abbonano ogni anno…
Per quanto riguarda il fatto che regaliamo giocatori solo a lotito o a quell’altro ci sarebbe da porsi qualche domanda, anche più di una, sul perché è sulla veridicità dei prezzi

Rispondi
Hellas1971

Una squadra che son 3 anni che difende alta perché adesso non lo può più fare? … perché manca Caprari?…boh

Rispondi
RobyVR

Parchè così la retrocesion l’è cèrta. Anca Ciofeca i l’ha tolto aposta par l’obietivo

Rispondi
nik

Non si possono vendere i giovani…..che in teoria dovrebbero essere il tuo futuro….kumbulla , udogie, casale, Cancellieri, ora ilic….questi sarebbero dovuti essere il Verona del futuro…..dove vuoi andare se li vendi ancora prima di farli crescere….juric aveva ragione ,Tudor aveva ragione perche’ tutti se ne vogliono andare da Verona?? Meditate gente…..

Rispondi
di fiera stirpe

Ma cosa vi aspettavate? quando prendi marroccu come ds, un incapace, fallito la cui parola vale meno di quella di un giuda, lo fai per distruggere una squadra, nessun altro ds avrebbe accettato.
Purtroppo anche Cioffi si sta rivelando una delusione tremenda, francamente mi aspettavo molto di più: i giocatori non sono allenati, non hanno più grinta, non corrono. Non ci sono schemi, pressing idee,il nulla assoluto.
Per non parlare della formazione messa in campo: Hongla è penoso, Amione da modesta serie B, ci può spiegare Cioffi perchè fuori Coppola e Barak (e che senso ha metterlo sul 4-2 al 70 °)?

Rispondi
hellasmastiff

a parte che servono minimo 5 giocatori il mister non sta capendo nulla di quello che ha in mano e lo spogliatoio secondo me non è con lui……. soluzioni a parte il mercato dove servirà gente pronta magari da bergamo o torino di juric sapendo che sono giocatori allenati da mister con attributi veri il buon cioffi vestito da comunione durerà molto poco…….. criscitiello già dava il termine per lui tra 2-3 partite……. si parla di ballardini………

Rispondi
hellasmastiff

unica nota positiva è che il mercato chiude tra 15 gg e tempo per rimediare cè ma serve correre e non star li a discutere per 2-3 centomila euro……. penso anche a Paro e Bocchetti che sono e sono stati i vice di juric e tudor……. preparazione fisica approssimativa….. con juric e tudor andavano a mille oggi camminano in campo……… il ds non si sa che fine ha fatto……. magari prendono sabatini ex salernitana in queste ore uno che conosce il calcio come pochi e ha rapporti con mezzo mondo tra procuratori e sociaetà……..

Rispondi
Nicola75

Caro mio uno come sabatini con la situazione che abbiamo (e che spero ci spieghino altrimenti non si comprende questo disastro) stai tranquillo che qui non ci viene.

Rispondi
hellesso

Dobbiamo sperare di trovare tre squadre piu’ scarse di noi e forse non e’ cosi complicato ma il problema nostro e’ che anche con 3/4 acquisti come chiesto da Cioffi la mentalita’ e la compattezza del gruppo e’ gia’ andata a farsi benedire. 1-4 e quasi un 2-6 in casa in una settimana e’ un grosso segnale. Mai un tre anni avevamo fatto due partite simili. E’ vero la squadra non sara’ un granche’ ma la rabbia messa in campo e’ stata nulla,

Rispondi
Nicola75

Lo chiedo al sig. Vighini così come lo chiedo a tutti voi. Ma in 3 mesi cosa è successo a livello societario? A maggio eravamo da nono posto, qualche plusvalenza da fare e bilancio a posto e sano. Ad agosto inoltrato siamo…. È sotto gli occhi di tutti.
Credo che ad una città lo debba dire se siamo al limite del fallimento.
Vorrei dire tante altre cose perché sono un fiume in piena ma sono letteralmente scioccato.

Rispondi
Ero Tuto Mi

Finalmente qualcuno che fa un’analisi onesta. 71 hai perfettamente colto nel segno. La mia risposta è che Cioffi NON LO SA FARE NE INSEGNARE. Poi aggiungo: incredibile che ilsondaggio dia 78% colpa alla società e solo il 22 all’allenatore…. Setti è SEMPRE stato così tranne che abbiamo avuto per 2 anni il MIGLIOR allenatore della serie A e l’anno scorso un suo degno erede che hanno mascherato le carenze e valorizzato i giocatori ben oltre il loro valore reale. PS comunque la “svendita” di Caprari grida vendetta…preticamente hanno regalato uno dei più forti giocatori italiani. Sarebbe un’operazione di mercato da mettere sotto attenta indagine da quanto è assurda. Solo Ilic (e concedo Simeone) andava venduto per incassare il più possibile da uno che non vale meno della metà delle cifre che gli vengono attribuite.

Rispondi
hellesso

Be Cioffi e’ venuto a Verona con degli obiettivi. Sapeva che qualcuno sarebbe stato ceduto ma non quasi tutti cosi e senza far veri soldi. E senza comprar nessuno perche’ l’unico acquisto degno di nota le’ Henry. Il resto le’ rebongia. A cioffi ghe se chiede de andar in guerra e vabbe’ ghe sta..ma primo gli avevi promesso carroarmati. artiglieria e aerei. Adesso invece el se ritrova con archi e frecce. Pol anca essar che te casca gli ovi eh.

Rispondi
hellasmastiff

se bark andrà a firenze chiederei in cambio alla viola i prestiti con diritti per maleh o Zurkowski + KOUAME….. sperem………

Rispondi
hellasmastiff

La Fiorentina avanza per Antonin Barak. Il trequartista dell’Hellas Verona è entrato soltanto nel secondo tempo contro il Napoli e potrebbe proseguire la sua carriera con la maglia viola.

Rispondi
Dino

Ciao Gianluca, sono Dino e disperato come tanti butti tifosi del Verona. Volevi dirti grazie per il tuo bellissimo e vero articolo!!! Un abbraccio

Rispondi
NIKE

Avevo voglia di scrivere qualcosa ma sono talmente incazzato nero che me la prenderei con tutti non so da chi cominciare da questo schifo di situazione

Rispondi
jes

L’ho scritto anche nell ultimo blog riporto.
Via cioffi e ci salviamo tranquilli.
Squadra lunghissima sul campo che subisce perennemente le giocate veloci perché ci sono spazi troppo ampi tra le fasce di campo e che non pressa mai lasciando tutti i tempi di ragionare (difesa,centro,attacco) di chi é la colpa?
Hongla e poi Tameze registi di chi son le scelte? E possibilità ce n’erano….
Troppi giocatori fuori forma a partire da chi é sempre stato al top Lazovic e Faraoni fantasmi.
Quest ultimo non ha fatto cosí tanti errori neanche in tre anni qui…..

Rispondi
hellasmastiff

CONCORDO il cioffi visto in due partite e con la cremonese è da suicidio tattico e di preparazione…….. abbiamo però sotto contratto anche di francesco quindi scegliere un altro servirà pensarci e scegliere bene senza sbagliare…… low cost dico subito bocchetti vice di tudor ora in primavera oppure se lo libera juric matteo paro che già conosce l’ambiente e tutti i giocatori…… soluzioni tipo mazzarri ballardini cosmi guidolin mettono ansia e perplessità………

Rispondi
hellasmastiff

siamo senza terzini sx e dx perchè doig sempre frabotta bis…… e depaoli forse arriverà l’ultimo giorno di mercato….. alle asse………….

Rispondi
Papo

Se penso che è venuto nelle TV locali a fare quelle sceneggiate da Valerio Merola…. ci ha preso per il culo tutti!!!e tavellin ancora lì con le bave e la società va aiutata? A torne in giro ancora!

Rispondi
Papo

E pensate a una cosa se vanno via Barak Ilic e Tameze bisogna prendere 7/8 giocatori pronti da qua alla fine del mercato.Ma secondo voi arriveranno? Per me arriveranno giocatori tipo aroons e ciofeche simili. Un presidente che vende Casale a 7 può spendere la stessa cifra o forse più per Natan? Uno che ha abbassato il monte ingaggi può prendere Rugani che prende 3.5 milioni netti?

Rispondi
Papo

Aldilà della persona che ritengo seria e onesta…una società che ritiene di aver lavorato bene può non cacciare l’allenatore dopo queste miserie? Primo tempo 17 tiri del Napoli e 80per cento di possesso palla!

Rispondi
mattia

le da maggio che el gira a bussar la porta di alcune societa come fosse un rappresentate del folletto( tutto rispetto per i venditori di quel settore che sia chiaro).
Maiale

Rispondi
Mir/=\ko

Il vero rischio non è tanto quello di andare in serie B, ma quello di doverci rimanere a lungo e pertanto quello di sparire da un momento all’altro. Con una società ridotta a questi livelli, in caso di retrocessione la vedo dura non solo risalire, ma persino sopravvivere. Già l’ultima volta abbiamo dovuto ringraziare Aglietti e il Cittadella, ma è stato un caso! Questo concetto l’ha espresso anche Longega ieri in trasmissione da Vighini e non è una esagerazione. Realmente la nostra sembra già oggi una società che si avvia al fallimento, figuriamoci cosa può combinare in B. Facciamo pena.

Rispondi
RobyVR

La memorabile storia dei ani d’oro i se riasume in alcuni episodi de bote de cul:

1) el gol de Romulo al 95° col WCenza
2) i pleiof iripetibili dopo l’esonero del predestinato con grande dispiaser del paron
3) aver catà in Iuric na sanguisuga de rape

Sicuro che San Seti da Carpi l’è el più straculà dei presidenti dela storia del Verona.
La sensasion de procedar CASUALMENTE e mai con un PROGETO SPORTIVO l’è sèmpre sta presente da quando e rivà el Ciuciaschei.

Rispondi
cristiano

La domanda le perché la curva non protesta e non contesta setti ?? Il vigileremo non esiste più ?? Comprelo ti ..
SETTI RAUS

Rispondi
Mirko

Vighini, dovresti essere più equilibrato nelle tue analisi, meno preoccupato dei titoloni e piú della correttezza dei ragionamenti che fai. Due mesi fa osannavi Setti adesso è uno che vende tutto… è sempre stato un trafficante di giocatori, interessato più al suo portafoglio che a costruire qualcosa all’hellas…

Rispondi
stefano56

Sono convinto che in tutto questo ci sia una logica, anche se setti più che uomo intelligente, nella sua vita, è stato un uomo immeritatamente fortunato, la logica dello svuotamento prima della vendita della nuda proprietà. Una logica che prevede le ultime, anche se ridicole, plusvalenze e il paracadute. Poi, i saluti. Tutto sommato, uno scenario che io auspico. Non mi importa se dovrò vedere partite in quarta serie. Importante è che questa era finisca perché i suoi protagonisti sono intollerabili. Anche epidermicamente. Ringrazio questa editoria, l’unica, in città ad avere le mani libere. Gli altri, Radio Verona soprattutto inclusa, servili e collusi. Perfetto il commento del dottor Vighini.

Rispondi
Ak47

Per chi non lo avesse capito lui il Verona lo vuole uccidere ed ahimé ci riuscirà salvo che madre natura non arrivi prima lei con lui.
Vigo nulla da aggiungere come sempre la verità da fastidio perché fa male.
P.s.
Mi spiace ma 11.000 abbonati truffati continuano a fare il gioco del signor Male

Rispondi
teo_el teo

Singalo Juric e giostraro Tudor, all’indomani dei loro adii…per il tifo caldo era ed è così!
Dove vogliamo andare?
Sicuri che il problema sia la società?

Rispondi
mattia

Gentilissimo Gianluca vighini, unitevi tutti voi giornalisti , e andate in sede ad aspettarlo , prima o poi dovrà parlare il maiale e spero che evapori da verona ma da diverso tempo a prescindere dai buoni risultati passati.
Fate qualcosa , devono dare delle spiegazioni alla piazza.
Poi hanno anche il coraggio di fare maglie celebrative di garella, ma con che coraggio db.
sempre lucrare all’infinito.

Rispondi
Il Buon Osvaldo

Comincio a credere che Cioffi faccia parte del progetto smobilitazione preso apposta dal magliaro per portare a termine il suo piano (si conoscevano da tempo). Vediamo cosa succederà … tristezza

Rispondi
Ruspa 62-2.0

Non vedo l’ora che setti e c. se ne vadano da Verona. Spettacoli come quelli delle due ultime partite sono inaccettabili. Il mercato di quest’anno è una vergogna assoluta e temo che li sfascio proseguirà. Cioffi è stato un ingenuo che si è messo in una situazione che non sa assolutamente come gestire. L’unica possibilità sarebbe tornare subito al vecchio modulo, (naturalmente prendendo i giocatori necessari). Vediamo cosa succede nelle due prossime settimane ma mi aspetto ben poco.

Rispondi
RobyVR

Fasendo intendar che la sia colpa de Ciofeca che no l’è mia bon de difendar alto. El che pol anca éssar véra ma se te tol el primo che passa da Via Olanda no se pol mia dir che la sia colpa sua.

Rispondi
Tex67

Rispondo a RobyVr:
Grande Roby. Alludevo proprio a questo. E fa’ finta di cadere pure dalle nuvole, il tifoso della Settese f.c., al secolo Hellas71.

Rispondi
pipphellas

l’unico reparto che potrebbe funzionare è il centrocampo (premesso che Tameze e Lazovic ricomincino a giocare senza pensare al mercato). Il resto non è all’altezza, quantomeno finchè l’allenatore (come da sue parole) non cambierà stile di gioco (leggasi pressing basso e possesso all’avversario). Senza pressing la difesa va in affanno, come è sempre stato. Amione è impresentabile (ma Coppola?) e Gunter lo si conosce. L’attacco è da buona serie B. Continuate ad incensare Lasagna quando anche ieri, gol di rapina a parte, non ne ha azzeccata una. Idem per Henry, forse un pelino sopra a dirla tutta. Niente di nuovo tuttavia. Fino ad oggi mercato cannato di brutto ed allenatore (truffato?) non all’altezza. Il tanto criticato Ilic è l’unico con qualche idea di calcio e Hongla ha comunque speso tanto e la sua può dirla. Serve ritornare al passato, e cambiare totalmente la fase d’attacco e senza palla. Sarà dura..

Rispondi
mattia

Davide cailotto ieri finalmente è stato lunico che nel post partita ha fatto domante molto dirette anche sull’operato della società.
Dovrebbero farlo tutti e non le solite domande del cazzoo come anche ieri Tavellin ha fatto ed evidenziando e suggerendo a Cioffi che dobbiamo ripartite dai gol di lasagna e henry .
Robe da matti.

Rispondi
stefano56

Il giornalista ( corretto definirlo tale?) che tu citi, è da anni sul ponte di comando dell’ elite “scrivendi” . Con le sue arti retoriche e sempre nel “politicamente corretto” ha sempre dato un’interpretazione aziendalista ad oltranza. Una volta, quando solo scrivevano, i giornalisti non graditi si potevano non leggere. Ora però viene dato loro anche il microfono. Purtroppo.

Rispondi
ziga

DAvide Cailotto è l’unico giornalista che non lecca nelle interviste e dice le cose come stanno; i peggiori Tavellin e Depietro che sono oltre la decenza.

Rispondi
mattia

Davide Cailotto ieri finalmente è stato l’unico che nel post partita ha fatto domande molto dirette anche sull’operato della società.
Dovrebbero farlo tutti e non le solite domande del cazzoo come anche ieri Tavellin ha fatto ed soprattutto evidenziando e suggerendo a Cioffi che dobbiamo ripartite dai gol di lasagna e henry .
Robe da matti.

Rispondi
Adler

Cioffi non può far molto di piu coi giocatori che ha.
4 punte centrali! Ovvio che deve farne giocare almeno 2 .
Hongla non si può vedere speriamo che il greco gli faccia il posto immediatamente. Servono 2 difensori forti : ieri hanno dovuto giocare amione e retsos. Aggiungiamo il crollo psicologico della squadra dovuto al mercato in uscita ed è fatta la frittata.
Cmq ieri the president era allo stadio bello bello e nessuno ha detto baff eccetto un coretto della curva sul finire. Ad maiora ( aspettando i 3/4 rinforzi con esperienza chiesti dal mister)

Rispondi
Amedeo

E’ un dato di fatto che, il Verona, oltre il nono posto dell’anno scorso, economicamente non può andare. Quindi da imprenditore giusto, ottimizzare economicamente più possibile il buon lavoro fatto. Da tifoso, ovviamente fa incazzare, soprattutto a chi ha visto il ciclo 81-89. Ma era un altro calcio, un altro mondo. In quel ciclo potevi cambiare 2-3 interpreti a stagione, ma lo sostanza cambiava poco. La squadra non è stata smantellata, se ieri ci fosse stato Ceccherini, di diverso ci sarebbe stato solo l’attacco, che ieri comunque ha fatto 2 gol.
Il problema è che Tameze, Ilic, Faraoni, Barak, Lazovic.. vagavano per il campo. Non c’è stata neanche un reazione nervosa per l’umiliazione. Nessun cartellino, nessun fallo quando ripartivano. Questa è la cosa veramente grave. I giocatori sanno benissimo che con un offerta qualunque finiranno la stagione altrove, quindi fino al primo di settembre non si sentiranno coinvolti in alcun progetto tattico. Da imprenditore è un azzardo importante, rischiare di trovarsi a 0 punti a settembre e con pochi giocatori che possono fare la differenza disposti a venire volentieri a Verona. Che poi, è risaputo che Verona può essere appetibile solo a giocatori che hanno bisogno di rilanciarsi e per rilanciarsi serve l’ambiente giusto. Oggi a Verona purtroppo non c’è. Pecchia è diventato famoso per la frase “siamo in crescita”. Quest’anno, non abbiamo ancora cominciato e le chicche già sono tante, dai giocatori incedibili di Marroccu, a.. “vedrete sempre 11 animali in campo”, “le mie squadre non prendono 3 gol”. Ecco su questo per il momento non si può dar torto al Mister. Se fra un paio di mesi il Verona sarà ceduto, avremo capito che non si è trattato di un azzardo. Se non sarà ceduto, allora dovremo solo sperare sulle disgrazie altrui e prepararsi a vedere un campionato di Serie A alla Pecchia con 11 animali in campo…in crescita. Buona giornata a tutti /=\

Rispondi
RobyVR

Me piasaria anca mi saver che se fao cagade con la me asienda i me garantisse comunque un cospiscuo salvagente. Me par evidente che dedrio a tanto sempio ghe sia na strategia da parte del Marpion da Carpi. Come ha dito qualchedun ieri l’è fadiga impegnarse par n’asiena quando se sa che l’è tra el falimento e la dismission, i sugadori (e l’alenador) jè semplici pedine de na “visione” non calcistica ma ciuciaschei.

Rispondi
Bruno

Buongiorno a tutti voi la ricetta per tornare a essere competitivi è quella di ritornare al 3421 ma come, facendo un grande mercato in 2 settimane spendere euro e dare a Cioffi 2 trequartisti e 2 centrali di qualità ma questo è solo un sogno che ho fatto ieri sera dopo la partita vista in TV non la vedo bene i giocatori non stanno bene con la testa non marcano non affondano le giocate sono diventati abulici e non và bene dalla prima giornata pultroppo bisogna solo aspettare la fine di agosto sperando che non sia troppo tardi sempre forza Hellas.

Rispondi
RobyVR

Ieri pomerigio, prima dela partia, ho visto Munfall na americanada dove la luna la dovea cascar sula Tera.

Eco, el me parso più realisco del to sogno.

Rispondi
Bruno

Pultroppo va da sé che se non si cambia credo che sia serie B matematica vediamo con il Bologna come va oramai vivo di speranza.

Rispondi
Michele74

Ecco cosa si potrebbe fare: prendere le registrazioni televisive di Setti e Marrocu, formare una class action degli abbonati e fare causa alla società per truffa!

Rispondi
RobyVR

L’intervista de telenovo al Magnaschei la prefigurava la svendita ma tuti jera accechè dal’anata strepitosa.

Rispondi
VZ

Ciao a tutti. Mi pare evidente la strategia di Setti : Vendere tutto il vendibile per poi vendere il Verona, o meglio quello che ne rimane, ad una cifra molto più bassa rispetto a quella che pretendeva fino a poche settimane fa. Se riuscirà a vendere meglio per tutti, altrimenti serie b e paracadute e poi arrivederci e grazie. Pertanto mi pare irrealistico ipotizzare un cambiamento di allenatore, visto che interesse primario non è quello di avere una squadra competitiva ma bensì quello di fare cassa. L’unica speranza è che il Verona sia stato già venduto, ad esempio con un preliminare di vendita e,approfittando della sosta invernale, la Neo proprietà rinforzi la squadra tipo quello che ha fatto Iervolino a Salerno.

Rispondi
Il Buon Osvaldo

a cioffi è stata chiesta una onorevole retrocessione … un bel paracadute e l’attacco già pronto con i giocatori giusti per la categoria …

Rispondi
Hellas1971

Bisognerebbe però giudicare obiettivamente le varie situazioni e non difendere le proprie posizioni per partito preso…lo scorso anno ancora prima dell’inizio del campionato scrivevo che di francesco per me era “bollito” dove per bollito si intende non avere la giusta energia per tenere un gruppo in tensione, se ieri hai visto la partita non puoi dirmi che c’era in campo una squadra che correva con idee e principi di gioco chiari che ha perso perché gli altri sono nettamente più forti…in campo all’inizio c’erano 9/11 che erano qui anche lo scorso anno, tecnicamente non mi sembra una situazione così drammatica…lo spirito e l’unità di intenti è inesistente, colpa della società sicuramente ma anche l’allenatore ci deve mettere del suo…Cioffi per me al momento è disastroso, di chi è la colpa? Di chi lo ha scelto ma è lo stesso che ha scelto juric, pirla oggi ma bravo ieri è questo il tasto su cui batto io, qui invece è sempre merda a prescindere…

Rispondi
RobyVR

Iuric l’avea sa fato vedar qualcosa, Ciofeca quasi niente. Iuric el l’ha tolto solo par rispetar un precontrato siglà quando ancora Grecchia l’éra alenador predestinà (a sparir). Ciofeca l’è sta messo soto contrato quando i ga dito a Tudor che st’ano la squadra la saria sta smantelà. Se te vendi quei che ha permeso ala squadra de segnar più gol de quei ciapè tolendo gente che l’é bona solo de spetar el balon… non te pol mia dirme che la squadra l’è quela de l’an passà. Se te tol un poro Cristo che nol ga idea de cossa sia el difendar alto e te ghe fe tegnar fora quei che ga ancora da éssar vendui no te pol dirme che la colpa la sia sua. El Magnaschi el ga un piano, in parte ciaro in parte scuro, a breve savaremo.

Rispondi
Hellas1971

Tudor lo scorso anno è stato strepitoso, ha rimesso insieme i cocci di una squadra in difficoltà, ha dato un gioco offensivo molto migliore di quello di juric, non ha mai mollato un centimetro giocando un grande calcio fino all’ultima giornata…e qui cosa si diceva di Tudor? Che sbagliava i cambi e che ha sfruttato il lavoro di juric…sto c…o….se è così facile perché cioffi non sfrutta il lavoro di juric?….metti in campo il solito 3421 con pressing alto e pressione sull’uomo e fai giocare Faraoni e Lazovic come han sempre giocato creando superiorità sulle fasce…non hai caprari?…metti lì un altro e fatti comprare qualcuno…perderai ugualmente ma probabilmente senza prendere una barca di goal e quando e se ti prenderanno gli esterni sei già a buon punto con la squadra pronta…è un gioco che non sai fare?…non ti doveva prendere

Rispondi
RobyVR

Se alà non riesso gnan a pagar le bolete, essì che ho studià, ma non capisso mia parchè nissuni me tol.

Rispondi
pipphellas

perchè cioffi non sfrutta il lavoro di Tudor? Forse perchè mancano Simeone, Caprari, Barak e Lazovic, Tameze e Ilic stanno pensando al mercato?

Rispondi
Hellas1971

E quindi visto che pensano al mercato stanno tutti dietro e quando hanno la palla la lanciano lunga…si può essere

Rispondi
pipphellas

ma che risposta è? dai su..
intanto ho citato 3 giocatori che da soli colmavano tutte le lacune della squadra (dei quali ovviamente ti sei dimenticato). E poi si…se non hai la testa, la concentrazione, non esistono schemi che funzionino. Se non lanci la palla lunga a chi la dai? A Lasagna? Che non è capace di stoppare? A Hongla? Hai un Bonucci in difesa? Che sappia lanciare in maniera dignitosa? No, punto.

Rispondi
Hellas1971

E di chi mi sarei dimenticato? Ho sempre scritto che caprari era l’unico giocatore per me da non vendere, nettamente il migliore dello scorso campionato…e grande merito della sua stagione per me va a tudor…dubito che a Monza con un altro sistema di gioco si ripeterà…se cioffi è un bravo allenatore che sta facendo il massimo allora non abbiamo speranze, aspettiamo la b e la vendita della società

Starsky

Credo che Setti si debba confrontare con la piazza e chiarire tutti i punti oscuri della sua gestione. Spiegare perché si sta “Svendendo” il vendibile. Chiarire tutti i punti: le relazioni con Volpi che hanno portato ad inchieste giudiziarie, le società lussemburghesi, i bilanci societari.
Troppo fumo ed equivoci negli ultimi mesi…. Deve chiarire tutto a noi tifosi che gli paghiamo lo stipendio.

Rispondi
alex85

hellas1971, piuttosto di dar contro a Setti adesso incolpa cioffi del disastro che si prospetta per il Verona. La difesa prendeva un sacco di gol anche lo scorso anno, ma l’attacco spesso ne faceva uno in più. Quest’anno ha perso Casale, Magnani è improponibile e Gunther col tempo peggiora. Tutti dicevano che era il reparto da rinforzare ed invece è stato ancor più indebolito, che colpa ne ha Cioffi ? Purtroppo il presidente si sta portando a casa in modo lecito ed anche illecito tutte le disponibilità in essere e future della società, come in tutte le realtà economiche ci sono voci che non compaiono in bilancio fiscale (fondi neri, ricavi non postati, costi non sostenuti effettivamente … ….) così è certamente anche per l’Hellas ed in fatto di tramaci non c’è nulla da insegnare al sig. Setti, ne sa qualcosa anche l’altro tramaccione (Volpi).

Rispondi
Hellas1971

Ma leggi quello che scrivo? …. ho scritto mi sembra abbastanza chiaramente che la colpa è di chi lo ha scelto…con tutte le scusanti del caso ti sembra una squadra messa bene in campo con una buona condizione fisica e con un’idea di gioco?

Rispondi
Solohellas

Credo sia inutile crocifiggere allenatore e squadra….il solo ed unico colpevole é lo sterco con il sigaro. No so cosa abbia in mente sto essere schifoso….se aspettiamo che rilasci un’intervista…..auguri. Una squadra in teoria nasce con un minimo di progetto….non si inizia con le svendite ed acquisti a cazzo, con un D.S. che vive a 90°, con un allenatore messo li per caso….e che il 3421 non lo ha mai fatto. Il mercenario non è stupido, sa bene che la piazza se la prende con l’allenatore, passato il suo momento infame chi ci rimette sono altri….purtroppo. Non andare allo stadio non cambia nulla, a lui non gliene frega niente, bisognerebbe come ho detto settimane fa….emarginarlo, bisogna che arrivi al punto di non poter prendere manco un caffè a Verona e prov. Gli adesivi sulla porta di ogni attività commerciale non ai semafori ….una bella scritta ” tu non sei gradito”….per essere educati. Poi mi chiedo co quale faccia si presenta allo stadio sto malfattore….. Non posso scrivere cosa ti auguro….ti do un indizio misero bipede infingardo….la cosa più brutta che ti viene in mente….é sempre poco. Che tristezza. Sempre e solo forza Hellas.

Rispondi
Vedhellas

A parte che il mercato non è finito, ieri raspadori in panchina come barak, e il sassuolo ne ha presi 3. Detto questo, setti stará smantellando, ma cioffi è da esonerare, ieri lozano e krava andavano in porta col pallone, questo è frutto di una preparazione molle, di un modulo che x noi e questi giocatori è fare harakiri, non è possibile che uno di 20 anni come amione si prenda 10 metri da lozano. Giocatori o no, con tudor ne prendevi, ma pressavano a tutto campo, ieri dopo 45 min, tutti cotti, come con il bari, idee zero, pressing zero, e questo è colpa di cioffi, che tiene in panchina coppola e cortinovis. Anzi, x me lo ha fatto apposta a mettere amione e retsos, come dire che gli tocca mettere in campo chi ha fatto solo la b. Ieri schifato e deluso, come tutti, ma invece di dire improperie solo su setti, che ha le sue colpe è logico, ma con cioffi di strada ne fai poca, via subito e prendere uno da battaglia, anche cosmi, che però non è il profilo giusto x uno come setti. 3 mesi di preparazione, e non corrono, e quando corrono vanno a vuoto, porca putt…la perdita più importante non è stata caprari o casale, ma juric e tudor, cancellieri l’anno scorso non giocava mai. E a setti dico, perchè caxo aspettare i comodi di lazio e napoli, udogie è al tottenham x 18 ml più 7 variabili, quindi, e l ho sempre detto, se cominciano a vendere a prezzi giusti, senza regalare giocatori alla faccia da qlo di lotito e delau, e guardano anche all’estero, sarebbe cosa buona e giusta

Rispondi
Luciano Marchiol

Cioffi ha scelto il Verona perché gli ha proposto due anni di contratto, nascondendo il resto, pensando (inesperienza) che la serietà fosse la stessa dell’Udinese…toscanaccio si ma molto pollo.

Rispondi
RobyVR

La penso come ti, zoino e inesperto, se vede dale interviste che l’è un polastro a cui i ghe sta par tirar el col.

Rispondi
Martino

Marchiol, il resto non si può nascondere, soprattutto a chi lavora nel settore. Tutti sanno chi è setti… così come tutti sanno chi è cairo. Bisogna proprio essere dei minus per non aver contezza di quanta ignominia sono portatori. Cioffi ignorante, così come è un ignorante Juric, convinto di andare a giocarsi l’ingresso nelle coppe europee a Torino. Bisogna dare atto ai Pozzo che hanno sempre agito conformemente alle loro dichiarazioni (poche)…l’aspetto sportivo ha sempre prevalso su quello economico. I nostri veterani ricordano ancora trasognati la trasferta a Brema del 1988…voi ricordate quella molto più recente del 2009.

Rispondi
Luciano Marchiol

Seguo il Verona perché ho stimato Lasagna, Barak e seguo il loro percorso, sono altresì grato per Silvestri e Udogie persone serie prima di essere eccellenti giocatori , questa situazione mi rende partecipe e spero che come lo scorso anno tutto si risolva.

Rispondi
Carletto

Cioffi voto 1. Se fai giocare una nullità come Amione, se lasci l’80% di possesso palla e prendi cinque gol in casa, vuol dire che di calcio non capisce niente. Meglio rispedirlo a casa subito. In panchina un morto di sonno, anche Mazzarri sarebbe meno peggio, almeno è uno che si incazza

Rispondi
MAURIZIO

Vigo Setti e’ il principale responsabile pero’ lo sapevamo com’e qui il problema e’ un altro questi giocatori non sono adatti al gioco che vuole fare Cioffi o si torna con la grinta ma bisogna fare allenamenti come facevano i due slavi correre correre mangiare erba non avete visto si arriva sempre secondi la difese non sa’ difendere in area bisogna tornare al vecchio modulo con o senza trequartista altrimenti si e’ in B ma gli allenamenti devono essere intensissimi 8 -9 giocatori sono quelli dell’anno scorso

Rispondi
Fran

Sembra l’ultimo anno di Bagnoli all’Hellas ,dove vennero venduti tutti. Solo che allora il mercato in entrata lo fece gente competente e ci giocammo la salvezza fino all’ultimo. Oggi purtroppo causa incompetenza e miraggio paracadute credo sarà un’umiliazione continua. Sperando de sbajar…..

Rispondi
Jes

Abbiamo camminato x 90 minuti! Questo è il problema…..
Non appena il napoli alzava i ritmi eravamo in perenne difficoltà! E non è un problema di uomini….
X me ci sono 2 possibilità: 1 non han giocato contro l’allenatore.
2 hai completamente cannato la preparazione. Io purtroppo propondo x la seconda

Rispondi
Gnanfo

Per mi ze la perfetta combinazion delle due cose a cui se aggiunge un allenatore inetto, un DS aziendalista è un parón farabutto.

Rispondi
Luca Zampini

Squadra troppo passiva e questo atteggiamento lo da l’allenatore al di la dei giocatori che si ha.

Rispondi
Papo

Ieri su dazn Cioffi ha detto che se arrivano 2 trequartisti tornerà a fare il 3421 …non capisco più niente, ma caso di modulo vuole fare perché dal modulo dipende anche il mercato!!! Un uomo in tilt?

Rispondi
Nessuna Resa!

Solo 2 mesi fa celebravamo questa squadra come una delle più belle degli ultimi anni, gioco spumeggiante, gol e spettacolo e tutta Italia ce lo riconosceva e poi? Poi se ne vanno ds (ci poteva stare) e allenatore (meno ma evidentemente Tudor come prima di lui Juric aveva capito cosa ci avrebbe riservato il futuro!) ed inizia la svendita a prezzo di saldo di tutti quelli che hanno un po’ di mercato, altroché incedibili! Non ho mai amato il mercante di Carpi, dalla scandalosa retrocessione di Pecchia (che rischiamo clamorosamente di replicare ) mi auguro che se ne vada ma c’è sempre stata una parte consistente e dormiente della tifoseria che lo ha sempre difeso nonostante fosse chiaro a tutti (adesso forse anche a loro…) che con questo ignobile personaggio non vi è alcun progetto e nessun futuro sostenibile. L’avventuriero sborone del Verona e dei suoi tifosi se ne strafotte da sempre, l’unica cosa a cui è sensibile iè i schei! Bene allora lo invito una volta per tutte a capitalizzare e vendere una volta per tutte questa società, meglio un fondo straniero o qualsiasi altro che voglia fare sì business ma almeno cercando di costruire qualcosa di duraturo nel tempo. Non esistono più i presidenti tifosi o i magnati che buttano i soldi ma si può fare business anche senza fare cassa ogni anno in questo modo vergognoso dovendo ogni anno ripartire da zero, lo fai una, due volte e ti va bene, alla terza finisci dritto in B. Grazie Mauri$$io ma adesso fora dai cojoni e VENDI IL VERONA!

Rispondi
Martino

Dopo 2 mesi dall’ingaggio di Cioffi l’Udinese aveva iniziato a carburare e tenevano il campo egregiamente per 90 minuti…ma la preparazione atletica era quella di Gotti!! I dirigenti, compreso il giostrar, hanno chiarito in più occasioni che è stato selezionato il suo profilo proprio perché dava la garanzia di mantenere quella tensione e quell’abnegazione che sono state la vera forza del gruppo per 3 anni. Allora bisognerebbe rispondere al presente quesito: il tecnico toscano si è smarrito e sta affrontando difficoltà professionali inedite nella sua pur breve carriera?? Oppure Cioffi è sempre stato un tecnico mediocre che oltretutto non ha mai impostato un lavoro atletico adeguato? Io propendo per la seconda, visto che la sua gavetta è stata tutto sommato breve e non è stato artefice di risultati degni di nota. Se Cioffi non venisse esonerato e godesse di bonus infiniti, proprio come Grosso, diventerebbe chiara e lampante la volontà di retrocedere per ridimensionare, prendendo una buona quota di diritti tv + 25 milioni di paracadute + qualsiasi altra plusvalenza realizzabile. A queste condizioni, con queste entrate, retrocedere conviene, soprattutto se hai in mente di cedere il club entro i prossimi due anni.

Discorso interpreti…mi spiegate quale altro difensore di piede mancino avevamo disponibile oltre ad Amione ieri??? Avete presente quali sono le difficoltà di giocare a piedi invertiti in difesa??? E di chi cazzo sarebbe la colpa di queste defezioni??? Di Cioffi?? Di Vighini?? Di chi si lamenta?? E chi dà dell’incompetente a Cioffi per non aver schierato Barak dall’inizio lo capisce da via Olanda è arrivato l’ordine di non schierare Tonin?? Ordine che poi non è stato rispettato da Cioffi, ormai in contrasto con i dirigenti da 10 giorni. Dasive na svejada!!!

Rispondi
Hellas1971

Non c’era bisogno di dire a cioffi di non schierarlo, bastava non farglielo convocare…

Rispondi
Martino

Probabilmente gli hanno chiesto di non convocarlo. Fra allenatore e società ormai è scontro frontale. Certo è che se puoi portare solo Sulemana in panchina, ti porti per forza anche Barak per precauzione.

Rispondi
Martino

Non possono imporre i convocati. Non facevano nemmeno Moggi o Berlusconi. L’area tecnica è di competenza dell’allenatore. Solo un depresso cronico cui hanno estirpato le gonadi può accettare che i dirigenti gli facciano la formazione.

Hellas1971

Figurati se non possono mettere uno fuori rosa…lo fanno ovunque…con Simeone cosa han fatto?

Hellas1971

L’area tecnica è di competenza del direttore sportivo….

Martino

Con Simeone l’hanno fatto perché abbiamo altri 4 attaccanti. Sono così stronzi da tenere fuori Barak col solo Sulemana come rincalzo secondo te? Un po’ di logica…..
L’area tecnica è di competenza del tecnico. Il direttore sportivo allestisce la rosa, non mette in campo la squadra…..cosa stai dicendo?

NIKE

Poteva retrocedere Tameze come braccetto di sx e sicuramente avrebbe fatto meglio di Amione, dici che rimanevi scoperto a centrocampo? in panchina avevi Sulemana e Cortinovis + Barack.
Poteva mettere Faraoni o Coppola a dx nel terzetto di difesa e spostando Davidowic a sx ruolo che ha più volte fatte. Bruciare Amione è stata una scelleratezza, Cioffi è poco avvezzo ai cambiamento e ai giovani

Rispondi
Martino

Stai scrivendo inesattezze. Tameze usa il piede destro e non è mai stato utilizzato come braccetto di sx proprio per questo. Il massimo che si può fare è adattarlo a braccetto di destra. Già è quasi impossibile mettere Dawidowicz a sinistra, figuriamoci un mediano che usa il destro. Dawidowicz a sinistra e al centro ha offerto sempre prestazioni spaventose, da 3 in pagella. Abbassi Faraoni e chi metti come quinto di centrocampo? Tameze? Ho già fatto presente che Tameze entra in condizione verso metà/fine settembre…ormai dovreste conoscerlo. Non può fare tutta la fascia in questo momento della stagione. Setti e Marroccu unici responsabili, anche dell’ingaggio di questo apprendista stregone cui rimprovero carenze mostruose nella preparazione atletica e un gioco passivo orrendo, vecchio di 40 anni.

Rispondi
Hellas1971

Perché ceccherini che sia con juric che con tudor (e con cioffi col Bari cremonese ed hoffenheim) ha quasi sempre giocato a sinistra è mancino?

Rispondi
Martino

Almeno è un difensore…ed è più semplice per lui adattarsi. Cappelle non ne ha combinate Ceccherini? Cappelle non ne aveva combinate Casale l’anno scorso, che giocava li prima dell’infortunio di Dawidowicz? Io ricordo che Lozano irrideva anche Casale esattamente nello stesso modo in cui ha irriso ieri Amione. Indovina perché? Perché il piede forte difende verso l’interno mentre Lozano li fotteva all’esterno….Eh quel Cristo…dai che è semplice da capire.

Martino

Secondo te perché quella sega di Empereur pareva Beckenbauer in quel ruolo? Perchè, essendo mancino, era molto più efficace nelle chiusure e si spingeva fino alla trequarti grazie a un sistema già rodato dopo il lockdown.

Andre

Perfetta disamina del momento, me par che qua ormai semo invasi da renzaglia che abbocca a tutto quello che propinano i vari Tavellin e soci della carta da cul quotidiana.

Rispondi
Loris

Aggiungo ai voti di Vitacchio:calciomercato italiano 2022 voto ZERO!! ieri Simeone non era né del Verona, né del Napoli alla prima di campionato dopo che ha saltato le amichevoli e coppa Italia. Vergogna!! Raspadori ha giocato il 2 tempo da 5,vergogna!!Chi ha messo ieri corsa e gambe? Comunque da qua al primo settembre cambierà molto, questo è lo schifo!!

Rispondi
Hellas1971

Sono d’accordo, il mercato aperto mentre giocano è una cagata, come secondo me è una cagata che ci siano le formule di vendita che contemplino i bonus…si creano delle situazioni dove certi giocatori ad un certo punto non vengono più fatti giocare e situazioni dove diventa conveniente perdere le partite

Rispondi
Papo

Chiedo per un amico(Gabriele) prendiamo un paio di difensori questa settimana o aspettiamo il 31 agosto alle 18.30?

Rispondi
Papo

Visto che ci siamo salvati a febbraio ci si poteva un attimino organizzare per tempo… intanto Lucumi al Bologna.

Rispondi
Vedhellas

Tutti stanno vendendo a livello nostro, l’udinese e i pozzo hanno giá venduto molina, udogie, pablò marì fine prestito, deulofeu e beto stanno aspettando l’offerta giusta, l altro cenyrale a 9più 1, voi dir che non è che solo noialtri vendemo, ma cioffi, dirò di più, sta anche creando confusione nei giocatori, non sanno cosa fare in campo, oltre a sbagliare cambi e formazione. Spero che cortinovis non diventi un altro cancellieri, a sx se ti manca ceccherini, puoi adattare dawidovicz, a dx coppola, al limite retsos mi sembra molto meglio di amione, ha fatto un paio di azioni in cui lo vedi che è uno che ha tecnica e classe, cioffi l’è meio che el parla de manco, el se cava le braghetta da fighetta e la camisa bianca, che el se meta la tuta, e invese de darghe la caresa a rui del napoli, el vaga a studiarse tudor e juric, e cambi gioco alla squadra, oltretutto aspettare in difesa e a zona una squadra come il napoli vuol dire suicidio annunciato, mi spieghi perchè mettere piccoli, e non cortinovis, e xchè ha lasciato coppola in panchina, e vedremo anche se fa giocare doyg, parché me sa che questo el ga la testa dura forte. Al limite, facciamo ritornare difrancesco, almeno in panchina si incazxava, questo el me par un lord inglese alla parata

Rispondi
Tex67

Ieri mancavano, rispetto alla scorsa stagione, Casale, Caprari e Simeone. Già qua’ i 9/11 non so’ da dove li hai tirati fuori. A questo devi aggiungere Tameze, Barack e Ilic che a tutto stanno pensando tranne che a giocare per l’Hellas, consci che tra due settimane potrebbero essere ovunque, sacrificati dal tuo padrone per l’ennesima plusvslenza. Nell’11 iniziale, per necessità (e non certo per una decisione bizzarra di Cioffi) c’erano tre giocatori che la scorsa stagione non hanno praticamente mai giocato in quanto non all’altezza: Hongla, Lasagna e Amione. Francamente parlando poi, in formazione sono rimasti due difensori che nessuna squadra di serie A farebbe mai giocare da titolari, un portiere che non para mai e che conseguentemente non dà sicurezza al reparto, due esterni (Lazovic e Faraoni) che già dallo scorso anno, ahinoi, non sono più in grado di ripetere le fantastiche annate precedenti (gli anni passano per tutti). Avevamo due allenatori (Juric e Tudor) che cavavano il sangue dalle rape. E il tuo principale li ha fatti scappare entrambi a gambe levate. Ora, detto questo, che responsabilità vuoi addossare al povero Cioffi? Quello di non saper fare le nozze con i fichi secchi? Pure con Juric e Tudor avremmo perso contro il Napoli con due squalificati, tre giocatori di spessore ceduti e mai rimpiazzati (Simeone, Casale, Caprari) e altri tre validi evidentemente già con la testa altrove (Barack, Tameze e Ilic). Voler giudicare Cioffi ora è chiaramente una marchetta a favore della proprietà. Ribadisco la mia idea: 11.000 abbonati non fanno il bene del Verona, ma solo il loro. Sempre forza Hellas. Setti Rauss

Rispondi
Hellas1971

Ho scritto che 9/11 erano qui anche l’anno scorso…se per te con tutte le scusanti del caso che hai elencato la squadra ieri ti sembrava ben allenata e con un’idea di gioco che non fosse il lancio lungo ok….probabilmente abbiamo visto una partita diversa….la tua idea potrebbe anche essere condivisibile ma ti chiedo dov’eri nel ventennio precedente a questa società è se ti piacevano quelle squadre

Rispondi
hearthellas

È inutile il signor 1971 non lo capisce o farà sempre finta di non capire. Aggiungo che Cioffi stesso fa parte del sistema di smantellamento.

Rispondi
Hellas1971

E cosa non capirei? Che questi sono stati 10 anni tra i migliori della nostra storia a livello di risultati ma i risultati non sono così importanti ma contano altre cose tipo l’onestà, la trasparenza e la passione?

Rispondi
Martino

Con diritti tv, prestiti obbligazionari di amici truffati, finanziamenti in caso di retrocessione, ci teneva in A 8 anni anche il berico gran figl. Di put.
Non è che non capisci… è che pendi dalle labbra del tuo padrone, dante causa, mecenate.

Rispondi
Hellas1971

Da chiampan in poi (prima non arrivo) dimmi una società che non è stata contestata….siamo quantomeno sfortunati

Rispondi
Raycharles68

Ferme restando le chiare e note responsabilità del Magliano sfascista, non mi sembra che lo spegnersi delle sirene di mercato e tre acquisti possano dare un senso ad una squadra che mi pare molto più che lontana dall’averne uno. La mano di Cioffi non è evidentemente quella giusta: troppo lontani da tutto mi sembra, pur con le mille attenuanti e ferme restando le colpe del Magliano, orimo responsabile dello sfascio. Cambierei Cioffi, anche perché credo che tutto gli possa arrivare fuorché giocatori pronti e di livello. Qua o scommesse o bolliti. Ergo se ci serve qualcosa di pronto, meglio puntare su un allenatore navigato e avvezzo alle salvezze miracolose. Non mi dispiacerebbe Ballardini.

Rispondi
stefano

La società ha creato “malumore”, banalizziamo così un calcio mercato gestito malissimo non tanto nei numeri, ma per le modalità e le tempistiche. Cancellieri non aveva mai giocato. Casale un buon giocatore ma niente di fenomenale. Caprari è stato shokkante per il modo e i tempi, Lazovic un disastro a livello psicologico. Per me, avesse venduto/ vendesse anche Ilic e Simeone e Barak, tenendo Caprari, integrando Alexandropoulos (è forte), saremmo un’ottima squadra ancora con Henry e gli altri granatieri. E’ tre anni che mancano due difensori forti!!!!!!!! Difetto mascherato da una squadra all’attacco per 90 minuti. Se arrivassero due tre giocatori di quelli che davvero ci servono, saremmo ancora forti. IL PROBLEMA è CIOFFI. UN DISASTRO. D’altronde ha allenato sei mesi una squadra da subentrato. Fine. Non ha dato motivazioni, nè grinta, nè consapevolezza, niente a livello psicologico (guardando ai fatti delle due partite giocate). Se avessimo avuto il Tudor di turno con i medesimi giocatori, avremmo potuto anche vincere col Napoli. Tatticamente poi non ne parliamo dei disastri di ieri. Ci vuole un allenatore esperto e che sappia toccare i tasti giusti. Ci serve uno che rompa i coglio.. sempre ogni giorno, che li martelli. I giocatori sono spaesati perchè manca uno con le redini in questa situazione in cui è decenni che praticamente non abbiamo una società alle spalle. A Setti non conviene certo retrocedere. Ieri se non avesse sbagliato la formazione (Hongla e Amione su tutti) e il modulo e la mentalità, in campo avremmo avuto giocatori direi forti. In Premier league allenamento punitivo, da noi prendi 5 gol e oggi tutti depressi e allenamento del caxxo. CAMBIAMO ALLENATORE, PRENDIAMO DUE DIFENSORI E CI SALVIAMO.

Formazione di ieri, direi vicinissima a quella dell’anno scorso se avesse messo dentro Barak al posto di Hongla (basta, panchina per sempre) e Coppola: Montipò, Dawidowicz, Gunter, COPPOLA, Ilic, Lazovic, Faraoni, BARAK, Lasagna, Henry.

Rispondi
RobyVR

Ma secondo ti parché el Strassarol co le Pesse al Cul l’ha tolto proprio CIOFECA?
Parché elo vegnuo a piansar in television?
Dai su, altro che cambiar alenador e tor un par de difensori el presidente del Verona el vol udar la squadra e retrocedar.

Rispondi
Leo

Se sei interessato al brand HELLAS VERONA o a manovre da palazzinaro la categoria potrebbe non essere interessante…
Le sto pensando tutte.

Rispondi
RobyVR

Che el bussoloto el pol vendarlo a manco schei e quando te vendi a manco l’é più probabile che te cati uno che crompa. Nel fratempo te cati su la difarensa fasendo plusvalense a nastro e tolendo gente che costa poco te risparmi. Star in A costa, in B manco.

Rispondi
RobyVR

Qual saresselo el vantagio de svendar i meo de na squadra da quasi Europa, tor un DS da squadra de B bassa, tor un alenador che no c’entra un casso con i ultimi dù? Parché el Strassarol elo andà a piansar da Vighini? No l’èra za SANA e coi bilanci a posto la società?

hellesso

Be dai Lasagna e’ sempre stata una riserva..Henry e’ l’unico vero acquisto ma finora Amione, Hongla e Lasagna non sono da serie A. A aprte questo la squadra e’ crollata nei suoi punit forti (Tameze, Faraoni e Lazovic) a livello psicologico. Distrutti da una societa’ imbarazzante.

Rispondi
Bruno

Barack va alla fiorentina, meglio non pensarci più cambio allenatore chi viene non credo andreazzoli da come è andato via da Empoli e uno coi coglioni e non penso che si faccia sputtanare da Setti e Marroccu poi

Rispondi
Vedhellas

Se domattina vendesse la società, chi e che si becca le plusvalenze?? Setti prende solo i prestiti onerosi, il resto deo gratia che te li danno l’anno prossimo, cancellieri è un prestito, caprari ha l’obbligo a certe condizioni, casale pure, simeone anca, barak sarà lo stesso, e allora, che soldi incassa questanno???? Un caxo, uno stramaledetto caxo, quindi finemola de sparar stupidade, sta abbassando, quello si, il monte ingaggi, e non di poco, cosa normale e legittima. Vediamo in entrata cosa arriva, aspettiamo bologna, ma se anche lì toppi di brutto, via cioffi e dentro ballardini, o serse cosmi. Ieri sul 5 a 2, su un passaggio sbagliato, spalletti è scattato come un tarantolato, incaxato come una bestia, cioffi vagava tranquillo nell’area tecnica, la squadra questo lo sente, anche togliere henry è stato un errore marchiano. Con juric, o tudor, potevi perdere, ma non vedevi lozano, o ounas, andare in porta col pallone, gli facevano sputare l’erba del campo

Rispondi
RobyVR

Nol vende domatina ma st’an che vien. E se anca el vendesse ancò (magari) l’è ovvio che su piato dela bilancia (in tèrmini de valor) ghe anca le plusvalense da “incasarsi”… Nol cata nesuni che ghe daga el valor atuale… el sta sbasando le spese e retrocedendo par incasar ancora e vendar (SPEREM!)

Rispondi
Vedhellas

Se retrocede, quanto incassa da una squadra in b??? NIENTE, NADA, NULLA! se vuole cedere deve stare in a, credo che sia elementare da capire

Rispondi
RobyVR

Dai su alà, no l’è mia fadiga da capir, na squadra de B te la vendi a manco quindi la platea dei posibili compratori la se moltiplica… lù i schei i ià za ciapè, adesso ghe manca qualche diesina de milioni de euro come ciliegina e par sistemar i debiti extracalcistici. Comunque sia, rèsta pur del’idea che la colpa la sia del poro CIOFECA e che el Strassarol el comprarà i sugadori par salvarse o che rivarà n’altro sanguisughe da rape.

Jes

Se mette le plusvalenze da incassare sul piatto il valore é uguale!
Cifre a caso 150 valore, vendo 50 con prestiti e soldi anno prossimo (forse….) il valore non cambia.
Unica cosa sicura é che questo mercato nulla ha a che fare con una possibile vendita!

Rispondi
Martino

Tra pochi giorni cedono anche Barak. Adesso la smettete di imputare anche il suo inutilizzo a Cioffi? Cioffi probabilmente è addirittura andato contro le direttive della società mettendolo in campo e rischiando di far saltare la trattativa.

Rispondi
bardamu

Quello che mi ha più intristito ieri è stato il pubblico. Non tanto, o non solo, la curva, ma tutto il pubblico del Verona. C’era un’aria di rassegnazione che fa male.
Ora si capisce che ai giocatori non freghi una beata dei nostri colori ma a noi dovrebbe importare… Come è possibile assistere agli applausi ai giocatori alla fine di una partita come quella di ieri?
Questi professionisti devono capire che finché indossano la NOSTRA maglia la devono onorare, altrimenti non possono nemmeno girare tranquilli per la città.
Ho visto Tameze e Ilic passeggiare per il centrocampo, come se si fossero trovati in via Nova, Barak entrare solo per sfoggiare la sua nuova capigliatura… ma stemo schersando?
Sull’allenatore non mi pronuncio, perché non ho elementi per giudicarlo. Fino a prova contraria devo credere alle sue parole, se l’atteggiamento dei giocatori è quello che si è visto.
Certo non avrei scelto lui, così come non avrei preso questo diesse.
Ma fino a questo momento non posso dire che sia il maggiore responsabile di questa situazione.
Speriamo che con la chiusura del mercato ci sia una svolta.
Altrimenti salvarsi non sarà difficile, sarà impossibile.

Rispondi
Vedhellas

In arrivo alexandropulos e juan cabal, centrale colombiano di 21 anni. Per mazzarri, visto che non mi piace, diventa ct del marocco, quinsi scampato pericolo

Rispondi
Tex67

Piede sinistro. Valore transfermarkt 800.000 euri. Speremo che i accetta cambi: ghe demo dentro Amione (quotato 2.000.000 di euri) e i ne dà anca el resto. Sempre sperando che Caval non El valga la metà de Amione anca quando el zuga.

Rispondi
Vedhellas

Magari spetar de vedarlo sugar, anca caprari l’era uno scarto samp, tameze uno scarto del nizza, barak uno del lecce sempre infortunado.

Rispondi
Hellas1971

Quindi se sta vendendo tutti per andare in B abbassando i debiti e poi vender el bussoloto a meno perché vendendolo a meno ghe più compratori non ne resta che aspettar un anno e poi ci liberiamo dal male…ma allora perché stemo qua a ciocar de schei e xugadori?

Rispondi
Martino

Perché questo è un blog di appassionati di calcio e nella fattispecie di tifosi del Verona, non un circolo di finanzieri sotto copertura. Purtroppo chi gestisce il Verona è un fumoso trafficone con le pezze al culo che ci costringe a spaziare in ambiti che non sono di nostra competenza e che, da tifosi, non vorremmo nemmeno contemplare.

Rispondi
Hellas1971

Non mi sembra, parlassimo solo de balon oggi magari ci sarebbe da questionare ma in altri anni no, invece belle squadre o meno cambia poco

Rispondi
Martino

Tu metti sullo stesso piano l’incazzatura per la cessione di Zaccagni e lo psycho circus di questa stagione in cui stiamo addirittura ipotizzando che dietro a questo sfacelo ci sia una strategia, come nel 2016. Sappiamo entrambi che lo fai per delegittimare le critiche e la rabbia, non perché tu non capisca quale e quanta differenza ci sia.

Rispondi
Hellas1971

Io vedo sempre la solita strategia, vendo chi ha mercato e investo su potenziali prospetti che costano poco…juan cabal 4 milioni più bonus…che senso ha nella vostra visione di smantellamento?

Hellas1971

Non lo faccio per delegittimare le critiche, lo faccio per legittimare i meriti quando ci sono…

RobyVR

Eco, mi son uno de quei che non ha mai visto mèriti, solo gran bote de cul.
La strategia l’è solo de magnar schei. Se te gavessi na vision sportiva no te faressi mia quel che ha fatto el Strassarol.

Martino

Addossare ogni responsabilità su Cioffi, mostrando al pubblico di Verona che lui ha fatto il possibile per accontentarlo. Vediamo se esonerano Cioffi alla prossima disfatta o se invece lo riconfermano fino alla morte. Cabal non garantisce esperienza…magari e un craque, magari è un cabal bolso.

Hellas1971

Par la vision sportiva servono più ricavi o meterghe schei…dopo se il pensiero comune lè che el magna schei ok, quando lè arriva però schei ghe n’era pochi…al limite El magna quel che l’ha costruio lu…se El restava sempre en b schei pochi…

Martino

Intanto però la prima, vera, plusvalenza importante l’ha realizzata grazie a Gibellini, con la cessione di Jorginho. Kumbulla se l’è trovato in casa perché ha iniziato a giocare nel Verona quando c’era Arvedi. La nostra è una realtà calcistica di medie dimensioni con un passato di tutto rispetto, essendo l’unica città non capoluogo di regione ad aver vinto uno scudetto nell’epoca del campionato a doppio girone, perciò è fisiologico costruire qualcosa, perché ci sono diversi calciatori emergenti che guardano alla nostra realtà con ammirazione…vedi Simeone, Henry, Caprari (che doveva venire qui già da 3 anni). Setti sta succhiando dalla nostra tetta. Non il contrario. Ricordatelo!

RobyVR

Parchè l’è giusto chel se ciapa le parole. Mi invesse voria saver ti che spiegasion te ghe dè ai saldi en corso e al’arivo de Ciofeca. La società no l’èra sana? Question de sopravivensa? El Magnaschei l’é realmente un poareto in balia de tri pori desgrasié che i vede el Re Nudo?

Rispondi
Hellas1971

Oggi l’è giusto ma el le ciapa sempre a prescindere da una certa parte di tifosi non tutti…la mia spiegazione è che sta facendo quello che ha sempre fatto ovvero vende chi ha richieste e compra potenziali prospetti “a poco”…ha sempre fatto così…quest’anno la cosa è amplificata dal fatto che giocatori che han mercato ce se sono più del solito e che i prezzi in generale si stanno abbassando

Rispondi
Zagus

Parlando appunto dì calcio penso questo Verona con identici giocatori in campo, nonostante le cessioni, le voci di mercato e il malcontento generale,con un Tudor o uno Juric in panchina a gestire la situazione e lo spogliatoio ,non avrebbe Mai perso in questa maniera.Poi per carità il nuovo ed inesperto mister è capitato in un ambiente in subbuglio e se non sei sgamato facile che perdi il controllo della situazione.io la vedo così, c’è ancora tempo per comprare qualche giocatore/scommessa ma è l’ambiente attorno alla squadra che non va

Rispondi
alex85

In difesa manca un difensore veloce, scattante, grintoso e un difensore esperto che sappia guidare il reparto ma entrambi devono esser pronti per il campionato italiano. In tutti i casi i nomi fatti sono di giovani cui servirà senz’altro del tempo per inserirsi nel campionato italiano, sono sempre scommesse e purtroppo non tutte le scommesse si vincono. Se la società avesse veramente intenzione di non tentare la ennesima scommessa e per salvare una situazione difficile dovrebbe fare di tutto per portare a Verona Rugani o Acerbi al limite Ceccaroni

Rispondi
Caverzan è meglio di Pelè

Ma @Vigo non sarebbe il caso di chiedere un’intervista a Setti perchè dia delle spiegazioni? Mi paiono quantomeno dovute…se voleva fare un’investimento per i soli guadagni forse poteva investire in altri campi e non nel pallone…qui c’è una piazza che chiede risposte…
Inoltre (non è un’attacco alla linea editoriale ma un semplice appurare cosa è diventato il calcio) sono stanco di leggere di plusvalenze che puntualmente non vengono reinvestite…non mi interessa sapere quanto guadagniamo dalla cessione di questo o di quello, ma voglio sapere qual’è il piano della società per i prossimi anni…sono un tifoso non un contabile!
Perchè puntualmente abbiamo squadre da Europa che vengono smantellate??!!! Dove sta questo buco nero dove finiscono tutti questi quattrini???
Perchè sono anni che se ne vanno DS, allenatori, giocatori e sembra sempre che siano in rotta con la società??
Si possono fare approfondimenti per favore?
Grazie molte.

Rispondi
Ghost3

Non è facile dopo 2 pessime partite come quelle con Bari e Napoli capire (se esiste) un progetto Hellas Verona 2022/2023. Provo a fare un po’ di ordine sul passaggio dell’Hellas Verona dalle stelle alle stalle. I dati oggettivi più gravi sono le svendite di Caprari (praticamente regalato al Monza) e di Cancelleri (anch’esso regalato alla Lazio) che oltre alle altre cessioni lampo dimostrano come il presidente necessiti di liquidità quasi istantanea (forse per colmare debiti delle sue Aziende?). Peraltro ricordo che è ancora in corso l’inchiesta di soldi illecitamente sottratti da Setti all’Hellas Verona per ripianare debiti di altre sue aziende. Tutto questo conferma (se mai ci fosse stato qualche dubbio) che la presidenza gialloblu’ vive primariamente di affari (più o meno buoni) con buona pace di tifosi e Veronesi. L’impressione è che Setti sia ormai stanco della gestione societaria e mediti (se non l’ha addirittura già fatto) la sua cessione. Obbiettivamente la situazione che si è creata dopo l’iper svendita e il quasi inesistente mercato di acquisti è veramente drammatica e francamente non credo che il cambio di allenatore e/o l’acquisto di 2/3 giocatori (per quanto bravi) possa invertire la tendenza da serie B della squadra. Credo che l’unica ancora di salvezza sia che Setti venda il Verona nella pausa del campionato per il mondiale se ciò accade e il successore riesce a ridar fiducia all’ambiente potrebbe tornare il Verona battagliero capace di dare soddisfazioni lottando in ogni partita altrimenti la pessima china intrapresa si concretizzerà purtroppo in molte partite scadenti con relative figuracce fino alla retrocessione.

Rispondi
Hellas1971

Cancellieri e Caprari due prestiti con obblighi di riscatto ergo liquidità immediata zero….

Rispondi
Vedhellas

Caro Ghost3, prima di tutto caprari non è stato svenduto, se le condizioni si verificano scatta l’obbligo e si incassa 12 ml, l’unica svendita e stata cancellieri, ma sempre 7/8 sono. Per secondo, spiega quale è l’altra inchiesta ancora in corso per aver spostato soldi nelle sue aziende. Ti ricordo che aveva 6 ml bloccati, e sono stati sbloccati perché non esiste reato, cioè bancarotta fraudolenta, perche di questo si tratta. Spiega a tutti qualè è questa indagine ancora aperta, se ti riferisci a volpi, credo si risolvera in niente, dico niente, altrimenti si sarebbe saputo qualcosa

Rispondi
Vedhellas

Il bologna ha preso un centrale, Sosa, mi sembra argentino, ha 20 anni, si vede che il bologna vuole consolidare, ma quello sará di sicuro uno forte, il nostro colombiano di 21 anni è già battezzato una ciofeca, visto che l’abbiamo preso noi. Cioffi oltretutto, buttando dentro amione col napoli, e mettendolo su lozano, ha già “bruciato” il giocatore, poteva mettere dawidowicz, o magnani, che ormai lè sa brusá de suo

Rispondi
Martino

Ma sa cazzo dito?? Sosa non va a Bologna per risolvere i problemi di una difesa colabrodo… avrà tempo per crescere. Qui invece prendiamo buteleti sudamericani per metterci una pezza.

Rispondi
Hellas1971

Finché si pensa che quando si vendono dei giocatori il presidente incassi i soldi delle vendite è dura fare dei ragionamenti..

Rispondi
RobyVR

A parte che el ga da pagarse el so lautissimo stipendo, el passa al’incassa vendendo el bussoloto. Sperem al più presto. Comunque l’è fadiga a far ragionamenti con ci tifa i bilanci.

Rispondi
Hellas1971

Nasce tutto da lì, se l’analisi dei bilanci ti dice che i costi superano i ricavi allora puoi pensare che le vendite siano l’unica strada altrimenti pensi che sua tutto un magna magna, idee opposte ma il risultato è sempre quello ovvero che quello che scriviamo noi non sposta nulla

Rispondi
RobyVR

Infati, mi scrivo come ti quel che voi, da tifoso me interesa solo el progeto sportivo che no ghe (mai) sta

Vedhellas

Me ricordo, dopo una vittoria l’anno scorso, un commento de Longega dal pedavena, che disse, belo bello” se i risultati sono questi, x me setti puo levarsi anche 10 ml, non mi interessa”, e vighini e gli altri in studio non fecero una piega, l’e solo qua la rotura de maroni, el bologna el paga i so amministratori insieme de più, ma nesun parla

Rispondi
alex85

Qui c’è qualcuno che pensa che i bilanci delle società di calcio siano perfettamente corretti e che evasione, elusione, fondi neri e quant’altro siano solo nelle società commerciali ed industriali. Il sig. Setti mi sembra molto abile in tramacci e società cartiere e società con sede all’estero.
Non sarà reato ma Setti ha trasferito disponibilità finanziarie dalla società Verona Hellas alle sue tasche, ripeto non sarà reato ma non è corretto e rispettoso dei tanti tifosi che lo foraggiano con loro obolo (abbonamento e biglietti). Purtroppo Vedhellas e Hellas 1971 continuano a difenderlo in modo tale che è più che lecito pensare che siano alle sue dipendenze.

Rispondi
Hellas1971

Dove ci sono denari ci sono tramacci ovunque però con il falso in bilancio rischi il penale e non mi sembra che il calcio sia un business lontano dagli occhi della gente…credo ci siano parecchi finanzieri e giudici diversamente nordici che ci metterebbero un secondo a far saltare per aria il Verona, credo ci siano altri business meno controllati dove far tramacci…i tifosi han sempre pagato di tasca loro anche quando eri tra b e c per tanti anni…lo ripeto per l’ennesima volta, non difendo setti in quanto setti ma i suoi risultati sportivi e la soddisfazione di questi dieci anni di stadio in rapporto ai tanti anni precedenti di depressione

Rispondi
Ghost3

Scusate ma allora visto che Setti non ha problemi di finanze (meglio per lui) e che dalla cessione di Caprari non incassa al momento nulla mi spiegate perché è stato distrutto il progetto Verona dell’anno scorso a cominciare dall’allenatore (Tudor) per ridursi alle condizioni attuali? L’obiettivo è la serie B e il suo paracadute economico? Penso che sarebbe un magro affare anche considerando la svalutazione dei giocatori in caso di retrocessione!

Rispondi
Hellas1971

Secondo me perché con i ricavi e costi attuali per stare in piedi senza buttar dentro soldi devi vendere e fare plusvalenze, oggi ha la possibilità di vendere parecchi giocatori domani non si sa…vende, abbassa il monte ingaggi, abbassa i debiti e cerca di chiudere in pari ogni stagione portandosi a casa il suo lauto compenso

Rispondi
Hellas1971

Per quanto riguarda Tudor mi sembra evidente che se ne sia andato lui…dopo un campionato strepitoso davanti alla realtà ed a sirene interessanti ha preso altre strade e ci aggiungo logicamente

Rispondi
RobyVR

Disema che l’ha parlà, come se fa sèmpre, col presidente e l’ha capio che no ghera posibilità de vèrsar alcun ciclo con un strassarol del genere. Stessa roba Iuric. Infati e rivà un Ciofeca qualsiasi.

Rispondi
RobyVR

Sì ma el Magnaschei l’ha za ciapà un bilico de miglioni de euri, retrocedendo el pol vendar a meno e ciapar al neto n’altra sgradelada de miglioni de euri, in seria A el Verona el costa massa e nol riesse a vendar. Comunque sia che la teoria del bussoloto udo la sia na fantasia o na plausibile verità resta el fato che con sto presidente strassarol qua non ghe sarà mai nesuna prospetiva sportiva sèria. La ne andà grassa nei ultimi tri ani ma le bote de cul le finisse presto se no te ghe un piano de consolidamento divèrso da “vendi tuto e spèra nel solito miracolo”. No stema parlando de una startap tennologica ma de na squadra de balon e averghe n’asienda così che vive solo de bilanci significa metar da parte lo scopo principale e non secondario dei risultati sportivi come ha sèmpre dito el Magnaschei. Che el sia in bona compagnia poco importa, se el balon l’è deventà sta roba qua alora me iscrivo a ragioneria.

Rispondi
Hellas1971

Scrivi cose giuste ma le prospettive sportive alle quali fai riferimento tu qui, tolta la favola anni 80, non ci sono mai state e mai ci saranno, Setti o non Setti

Rispondi
Vedhellas

Alora, se el ciapa na brenta fe schei fa na bela cordada e tollo ti l’hellas, dopo vedemo che squadra te ne fè

Rispondi
Ghost3

Indubbiamente il ragionamento fila ma a medio lungo termine la fortuna di poter cavalcare allenatori (Tudor e Juric) che fanno miracoli aumentando il valore dei giocatori si rivelerà sicuramente perdente e nel calcio valutazioni e svalutazioni corrono molto velocemente!! Penso che alla fine di questa stagione se ne accorgerà anche il Sig. Setti con il suo progetto economico Hellas Verona.

Rispondi
Hellas1971

Ovvio, non sempre ti va bene ma tolte le 7/8 squadre fuori portata economicamente mi sembra un destino comune per tanti

Rispondi
Ghost3

Ok alla fine penso che questo calcio sia ormai il prodotto di molte società dove i presidenti affaristi (piu’ o meno capaci) si barcamenano in fragili e pericolose gestioni (si spera almeno trasparenti). Forse arriverà il momento in cui si capirà che gestire una società di calcio in questo modo comporta più rischi di uscirne male che guadagni reali.

Rispondi
Hellas1971

Salary cap e distribuzione equa dei diritti TV, allora l’aspetto sportivo diventerebbe alla portata di tutti…ma lì non arriverai mai perché i ricchi che governano il calcio non lo permetteranno

Rispondi
Ghost3

La mia idea di una società di calcio sana (indipendentemente che il presidente sia solo affarista o anche tifoso) è e rimarrà sempre la costruzione di una base giocatori dove vendere per carità qualche giocatore (facendo cassa) ma avendo già in mente il sostituto con buone potenzialità da inserire e rivalutare in positivo senza stravolgere la base e se possibile cercando di mantenere un rapporto di progetto positivo con l’allenatore (che è sempre alla base di un ciclo). Così facendo si può riuscire a mantenere una squadra più o meno competitiva e far quadrare i famigerati conti senza subire svalutazioni galoppanti che sovente portano poi al tracollo societario.

Rispondi
Mir/=\ko

A questo punto, piuttosto di Setti meglio chiunque. Americano, Cinese, Indiano, Gruppo Giochi Preziosi, mi va bene qualsiasi cosa, basta che abbia una struttura economico-finanziaria ben più forte di quella del Carpigiano. Non potrebbero certamente fare calcio peggio di come sta facendo l’attuale presidente del Verona e qualche milione in più da investire sul mercato ci sarebbe sicuramente…. Setti grazie di tutto ed ora per cortesia vendi il Verona e vai a fare grande il Mantova con le tue risorse personali se ne sei capace!!

Rispondi
Mir/=\ko

Arrivano le scommesse ventenni Juan Cabal dalla Colombia e Sotiris Alexandropoulos dalla Grecia! Il Greco andrà quasi certamente a sostituire Barak… Sarebbero questi i rinforzi di esperienza in grado di migliorare qualitativamente la rosa, chiesti a gran voce da Cioffi?

Rispondi
Nicola75

Io invece ho i dubbi che non li prenderemo nemmeno il 31 agosto quest’anno… Fai te. Ah se poi arrivano sconosciuti 21enni dall’altra parte del mondo è come non ci fossero,in quanto Cioffi non li fa giocare volendo gente d’esperienza (ma l’esperienza costa e torniamo alla solita tiritera). Penso che abbiano più potere di acquisto anche la cremonese ed il Lecce. Pensa ti come semo messi.

Rispondi
Celtico

Beh pian…a quanto pare questo lo pagano 4 milioni…con quei soldi trovi difensori più che decenti italiani…quindi non l ha preso perchè costa zero…rimane il mistero del perchè lo abbia preso….qualcuno sa se abbbiamo qualche scouting in sud america?

Rispondi
Papo

Valutato 800 mila euro… che comprato a 4 milioni?qualcosa non torna è sconosciuto. Ma i prezzi sono bassi solo quando vendiamo noi? Vendi Casale dopo un anno da protagonista in seria A a 7 milioni e compri sto qua che vale 800 mila a 4milioni che ha sempre e solo giocato in Colombia…con 4 milioni prendi Italiani già rodati.

Rispondi
Tex67

Celtico:
pare che per il Sudamerica, il responsabile dello scouting sia tale Hellasmastiffao. Voci di corridoio ventilano che l’acquisto di Caval sia stato appunto caldeggiato dal Mastiffao nacional. Siamo quindi in una botte di ferro.

Rispondi
alex85

Visto che qualcuno continua ad elogiare Setti per i risultati, nei risultati di questi dieci anni metteteci anche le due ignominiose retrocessioni. In questi dieci anni sono arrivati un centinaio di bufale o mediocri giocatori (da Cirigliano, Matusalem, Frabotta, Ruegg, Lee , Marquez, Marques, Saviola, Emanuelson, Gonzales, Luna ……………) ma putroppo solo una decina si sono rivelati campioni o giocatori di ottimo/buon livello livello (Amrabat, Rahamani, Iturbe, Toni, Caprari, Barak, Simeone … ), non dimentichiamo anche qualche allenatore da squadra parrocchiale. A Setti è andata bene perchè fra oltre cento ciofeche è saltato fuori qualcuno che gli ha portato risultati e plusvalenze; quest’anno non si affida più nemmeno alla fortuna ed arraffa quanto più possibile alla faccia di tifosi ed abbonati.

Rispondi
Adler

Amrabat e iturbe campioni?
Amrabat l’anno scorso è finito in panca a firenze. Iturbe dopo roma( disastro) ha fatto tiguana,pachuga,puma e aris salonicco. Che campion

Rispondi
NIKE

Stà preparando la squadra per la prossima serie B mi ricorda l’anno di Pecchia con l’arrivo di sconosciuti ed inesperti

Rispondi
Il Buon Osvaldo

Sperando di essere smentito viste le prime due partite ufficiali sembrerebbe che il destino del nostro amato Hellas sia abbastanza buio per l’imminente futuro ma in caso di cessione della società spero non salti fuori qualcosa di poco chiaro nei famigerati conti a posto del Manila e che non ci rimetta la squadra … Incrociamo le dita perché le promesse e le certezze di questi personaggi vanno sempre prese con le molle …

Rispondi
Jolly Roger

La faccio semplice: io TIFO HELLAS, a ne interessa vedere una squadra in campo che suda, gioca e possibilmente vince. Dei bilanci, plusvslenze, partite doppie etc NON ME ME FOTTE UN C@$$O. L’ Hellas che vedo adesso e’ IGNOBILE. Per cui:SETTI RAUS, CIOFFI RAUS e butei agli allenamenti pronti a dispensar pache se la gente non la se impegna. Questo e’ Hellas, tutto il resto e’ sciocchezza. (Cit.).

Rispondi
alex85

Scrive Hellas1971 che sa tutto: Cancellieri e Caprari due prestiti con obblighi di riscatto ergo liquidità immediata zero… A me risulta che i prestiti siano onerosi con obbligo di riscatto quindi qualche milione l’ha intescato per il prestito a riprova che significato avrebbe privarsi di giocatori che conosci e che danno una certa garanzia per andare a prenderne altri sborsando più o meno tanti milioni senza alcuna garanzia ma solo speranze ? Quando la smetterete di negare che ufficialmente e per vie traverse il sig. Setti si mette in tasca disponibilità finanziarie che sarebbero dell’Hellas Verona prendendo in giro i tifosi e la città ? Solita risposta: compralo ti il Verona, 10 anni di grossi risultati.

Rispondi
Vedhellas

Non è che lo dice hellas71, lo dicono i fatti, non le vostre fantasie da romanticismo, su acquisti e cessioni siamo in rosso, ha speso 10,5 solo x simeone, e cosa ha incassato ad oggi?? Dillo tu, che sei intelligente

Rispondi
Tex67

Vedhellas: non me ne volere, ma tra essere “romantico” ed essere complice di un delinq…. preferisco di gran lunga la prima.

Rispondi
Vedhellas

Complice te sarè ti, questi sono dati e conti, tu porti fantasie, qui si parla di cose concrete. D’altronde, quandi va male sei il primo che salta fora, se vanno bene non ti si vede mai, io invece, a differenza tua, ci sono sempre, e non mi sono mai tirato indietro in niente

Rispondi
RobyVR

Alexandroccu (el sarà incedibile fin a Genar)
Caballero (nota rivista par “smanetoni” dei anni 70-80)

Rispondi
Vedhellas

Non credo siano dati esatti, dà 8 ml di rosso, ma anche henry e doyg non li ha pagati, quindi dovrebbe essere in rosso per 1,5 circa, comunque non in utile.

Rispondi
hellesso

Capitolo Cabal..non so molto ma pero’ gioca nella squadra squadra campione in Colombia. Non che pensemo che sia il nuovo Ramiro Cordoba pero’ forse non le’ mia malvagio. Chiaro anche che non puo’ essere un butel de 20 anni a salvarne.

Rispondi
manu14

Ieri poteva finire anche 2-9…..in 40 giorni l’ignobile carpigiano ha ucciso lo spirito di squadra, l’unità e messo in discussione tutti quanti. Era poi dai tempi del principe Giannini che non vedevo tanta inconsistenza e nullità nel gioco. Se andiamo in serie B, a me frega un cazzo del paracadute….ci sono squadre molti competitive economicamente parlando….con questo pezzente non risalì più.

Rispondi
Stefano

QUANDO HAI UN ALLENATORE SERIO….

Mihajlovic si è anche soffermato sul calciomercato e il futuro di Arnautovic: “Io e Marko ci parliamo spesso, abbiamo un rapporto particolare. C’è reciproco rispetto, ma non so dire se rimane o va via. Se rimane sono contento, perché sostituirlo è difficile. Ma se resta, finché io sono qua, lui si comporterà sempre bene”.

Rispondi
di fiera stirpe

X Vedhellas
ma sei proprio penoso nei commenti, sempre a difendere l’indifendibile. Ma come fai ad avere questo amore incondizionato x Setti? Ti ricordo inoltre che la scelta di Cioffi che tanto critichi (e su questo ti do ragione) è stata solo di Setti.
Quando dici dei prestiti di quest’anno di ricordo che i riscatti obbligatori che ci sono x vari giocatori a condizioni più che probabili, servono ad es x Caprari x fare alzare la sua quotazione da 4 a 11 milioni e poter quindi chiedere di più a un potenziale acquirente che sa di incassare il riscatto o trovarsi un giocatore di valore se non verrà riscattato.

Rispondi
hellasmastiff

si parla di ballardini o come dico io soluzione interna bocchetti vice di mister tudor…… sperem……. cioffi si diche che è stato già deligittimato della società difatti i giocatori non hanno giocato affatto per cioffi anzi…….

Rispondi
NIKE

L’Inter vende un giovane della Primavera, un certo Casadei, nessuna presenza in campionato in Inghilterra per 20 mln e noi Cancellieri che ha debuttato in Nazionale maggiore per 7 mln, questa è la differenza nell’avere un presidente pidocchioso e un DS incapace

Rispondi
alex85

Ai due sapientoni (vedhellas e hellas1971): Misteri misteriosi, qualcosa, anzi molto non quadra.
Se a vendere si ha un risultato negativo meglio star fermi e tenersi quello che si ha.
Da Casale, Cancellieri, Caprari, Cetin, Ruegg qualcosa avrà portato a casa; Piccoli prestito secco, Cortinovis prestito (secco ?), Diuric svincolato, unico acquisto Henry (costo ? 4-5 milioni max.) come può essere negativo il saldo ? Simeone mistero: regalo ? affare positivo o era meglio lasciarlo al Cagliari ? Praszelik, Doing li cercano anche a “Chi l’ha visto”. Ora forse arriva un colombiano di vent’anni, quanto tempo gli occorre per ambientarsi ? ? di certo non porterà esperienza e non guiderà la difesa, penso che siano necessarie per sistemare la difesa altre tipologie di giocatori. Alexandropoulos sarà il giocatore in grado di saltare il difensore e sistemare un centrocampo disastrato ? C’era un giocattolo che funzionava, bastavano una o due vendite fatte bene e due /tre nuovi in sostituzione di cui un buon difensore ma probabilmente in tal modo non si riempivano le tasche del carpigiano.

Rispondi
Vedhellas

Se invece di chiamare sapientoni le persone, ti informassi, invece di fare i soliti discorsi da bar sport, vedrai che eventualmente, visto che dovemo morir tutti prima o dopo, almanco no morir ignoranti, senza offesa par carità

Rispondi
Vedhellas

Barak ormai ha la testa da un altra parte, e i soliti inconvenienti alla schiena, credo che da noi abbia raggiunto il picco, non vorrei facesse la fine di amrabat, ma comunque che vada, auguri e caxi soi. Speriamo anche se lo facciano pagare il giusto, ma comunque, possiamo vendere tutto, visto che x tutti siamo già in b, anzi, potrebbe ritirare la squadra dal campionato, facciamo meno fatica

Rispondi
glb

ricordiamo che Setti anni fa è stato “amichevolmente” spinto fuori da bologna…
qui ha trovato terreno fertile per la sua azienda. investo poco guadagno tanto.
E’ evidentemente amico di alcuni presidenti e società , il suo ruolo in serie A è questo.
Non deve romperere i giochini …piazzarsi in alto e vendere a prezzi discount in italia. In questo modo (LORO) sono contenti tutti.
setti ci guadagna, lotito delaurentis & c anche perchè risparmiano e i giocatori si gongolano andando in “grandi” squadre…o dove pigliano di piu’.
i tifosi e la città in questo contesto NON Esistono.
QUando una società ha sedi in lussemburgo….e vende e vende e vende….
siamo in italia…il paese dei cragnotti e dei tanzi… (strano…erano presidenti anche loro!)
DI COSA PARLIAMO ? una macchietta in mano ad altri…poco ma sicuro

Rispondi
Il Buon Osvaldo

Visto che contano solo i dati di fatto e che transfermarket sarebbe il vangelo dei veri valori dei giocatori (solo quando fa comodo) ecco il riepilogo di 10 anni di gestione del presidentissimo … Totale acquisti 156 mln totale cessioni 175 … Sempre che i dati non siano parziali nel senso che non ci siano giri torbidi stile plusvalenze fasulle ….

https://www.transfermarkt.it/hellas-verona/alletransfers/verein/276

Rispondi
alex85

Nei conteggi di transfermarkt mi sembra non si tenga il giusto conto di alcuni prestiti che sono a titolo oneroso (solo Caprari ?), inoltre nel conteggio di quest’anno manca Simeone.

Rispondi
MANUEL

Cioffi senza esperienza e inadeguato a proseguire il lavoro svolto negli ultimi anni dai suoi predecessori.
Ma l’errore più grande è di una società che l’ha scelto.
Qui si vede la scarsa competenza e cultura calcistica.
Difficile ora trovare un tecnico adeguato.

Rispondi
ziga

Sembra venduto Barak alla Fiorentina. El ghe l’ha fatta a venderli tutti e tre: Caprari, Simeone e Barak.

Rispondi
Adler

Cirigliano libero !
Eurospin Hellas parte il 3×2 ( che non è una battuta…coi prezzi ridicoli del trio da 40 gol praticamente uno è gratis)

Rispondi
Leo

A breve il ritorno trionfale del grande DiFra e del buon Cirigliano (che però la notte deve dormire un questura, ma poco mal dai)

Rispondi
Leo

Le salamele e i platani da far sula gradela finchè iè a porte chiuse a peschiera.
E zó bbq e bastieme da caretier!

Rispondi
RobyVR

Cabaleta (quando el segna de testa)
Cabalzan (ma dove casso valo)
Cabalosso (ala prima capela)
Cabalecchia (se el ga cressar)
Cabalofi (sel se piassa sémpre indrio)
Cabaloccu (se el deventa incedibile)
Cabalensa (se deventà incedibile el se trasforma in pluvalensa)
Caval (se se pol usarlo par ingravidar)

Rispondi
Leo

Ah, per la serie ‘le ultime parole famose’.
Cioffi:”difficilmente le mie squadre prendono 3 gol”………
3 dall’armata della cremonese, 4 dal real bari e 5/6 dall’atletico napule (con Tudor questo napoletto pigliava 3-4 pere mature).

Tio kanela! 😨

Rispondi
Alessandro

Ma adesso, se come pare effettivamente spendono 4M per il greco, 4M per il colombiano e 4M per lo svedese, dopo aver speso 3,5M per lo scozzese….non mi sembra una situazione da smobilitazione…se smobilito prendo prestiti gratuiti, no?
Poi magari quelli che comprano fanno cagare, ma quello è un altro discorso.
Mi sembra più che altro che ci sia divergenza tra la politica della società (acquisto di giovani prospetti scopo plusvalenza futura) e le richiesta di Cioffi che vuole gente pronta. Che poi questa diversità di esigenze ci fosse fin da subito o sia emersa successivamente non saprei.

Rispondi
Papo

Le uniche incongruenze sono che non può vendere Casale o cancelleri a 7 e prendere sconosciuti a 4…. quando vendo ci raccontano che i prezzi sono calati e quando compri ? In rapporto ti alle vendite sono prezzi giusti? e’chiaro che qualcosa non torna perché vendiamo a poco compriamo a tanto siamo proprio così imbecilli?

Rispondi
Alessandro

Premesso che ho già scritto che Setti evidentemente non è un grande manager il mio discorso è diverso: se si vuole far passare il discorso che sta smobilitando, monetizzando il più possibile per “intascare” retrocedere per utilizzare il paracadute e infine mollare tutto , perchè non affidarsi a prestiti gratuiti o agli svincolati, invece di buttare via 15M di euro per 4 giocatori?

Rispondi
Hellas1971

Non ti torna perché non riesci a capire cosa sono le plusvalenze ed il loro ruolo fondamentale nel bilancio di una società di calcio…

Rispondi
glb

al colombiano contratto di 4 anni, operazione da circa 3 milioni con percentuale tra il 20 e il 30 per cento su eventuale futura vendita.
CHE poi i contratti lunghi a verona abbiamo ben visto che non servono a nulla.
se ogni anno non avessero distrutto la squadra sarebbe stabile nella parte sx della classifica e qualche qualificazione europea sarebbe arrivata. ma non la si vuole …

Rispondi
ziga

Hellas1971 ma sei sicuro di avere a cuore le sorti dell’Hellas? A parte essere il difensori d’ufficio di se$$i a tutti i costi… anche negando l’evidenza; perchè lo fai? Sembri quasi soddisfatto che la squadra venga privata dei suoi pezzi migliori…

Rispondi
Hellas1971

Io credo invece di avere più a cuore io l’hellas di tanti di voi che pensano che il calcio siano solo ricavi e mai costi, di tanti di voi che pensano che se si vende incassa el paron, di tanti di voi che pensano che arrivare noni decimi per una squadra come noi sia una il minimo sindacale…questione di punti di vista

Rispondi
Leo

@Hellas1971
Premessa: per me gli ultimi 3 anni sono stati da voto molto buono per la società, mentre questa volta vedo nero.
A te cosa in particolare lascia intravedere ottimismo? Dici che alla peggio andiamo in B: vero, ma se non fosse la peggiore delle destinazioni la B?
Se finissimo nelle mani di qualche lestofante ben peggiore?
Se Setti finisse con i braccialetti ai polsi?
A me bastava (bela fadiga, te disi) un altro anno come gli ultimi 3 tutto sommato: anche più tribolato eh?
Comunque aldilà di tutto sei uno sicuramente una pwrsoa intelligente e ti poni sempre in un certo modo, pur avendo contro il mondo, per cui…. brao ti! 😄

Rispondi
Hellas1971

Grazie, io non sono ottimista, vedo una società che non ha grossi mezzi che si trova a competere con potenze economiche di ben altra spessore e che sta ottenendo risultati strepitosi in rapporto alle proprie potenzialità. Sul modo di fare, sulla comunicazione, sulla trasparenza e sull’empatia non ho mai espresso parole favorevoli però cazzo quando siamo allo stadio di ste cose non ce ne frega una mazza, vogliamo vedere una bella squadra che trasmette emozioni…ed io queste emozioni in questi ultimi dieci anni le ho vissute spesso e se penso alle tante stagioni da culo mi viene ancora la pel d’oca…se poi arrivare noni e decimi, se fare il quarto anno di fila in A dopo 30 anni lo consideriamo una cosa di poco conto va bene, vorrà dire che abbiamo una visione diversa delle cose. Non sono ottimista ma nemmeno pessimista, vedo la solita politica che spesso è stata vincente, aspetto la fine del mercato e vedrò che squadra ci sarà fra un mese.

Rispondi
Adler

Non è la solita politica…magari lo fosse! Qua siamo al si salvi chi può.
I rinforzi al momento mi sembrano da ridolini altro che giocatori di esperienza …un centrale dif colombiano e un cc greco. Se partono anche barak e ilic è una Caporetto mai vista penso in nessuna squadra di A…altro che solita politica

Rispondi
Hellas1971

La solita politica del vendo chi ha richieste…la differenza è che dopo il super campionato scorso quest’anno chi ha richieste sono più del solito…

di fiera stirpe

1971
vedrai quest’anno che belle soddisfazioni avremo allo stadio, ma tanto tu sarai uno di quelli che basta cantare e dirsi come siamo bravi noi tifosi…. contento ti.

Rispondi
Ghost3

Io invece un’ idea me la son fatta (senza nulla togliere al presidente Setti) e cioè che in questi ultimi anni lui è stato molto fortunato a raccogliere i frutti di allenatori incredibili (Juric – Tudor) che hanno saputo rivalutare il gioco della squadra e soprattutto i giocatori dando pregio alla società, ma tutto ciò purtroppo non ha cambiato la sua sostanza di affarista mediocre e senza scrupoli. Nel calcio da sempre esiste la regola che gli errori si pagano e al termine del campionato il sig. Setti se ne accorgerà di tasca propria auguri…

Rispondi
Hellas1971

Male che vada si ritorna dove eravamo prima di Setti ed aspetteremo quello dopo che sicuramente in un battito di ciglia ci porterà in Europa visto che è così facile..

Rispondi
Ex

Finché la Curva Sud sara` in mano a trogloditi razzisti nessun investitore serio vorra` comprare il Verona.
Setti e` cio` che si meritano.

Rispondi
Ex

E a chi cerca di sminuire, come un vigliacco che tira il sasso e nasconde il braccio, posso garantire che i vergognosi grugniti contro Osimhen erano moltissimi e si sono sentiti in mondovisione (io dagli USA).
Maledetti infami che avete infangato il nome della nostra citta`!, chissa` per quanti anni a venire!
Neppure in Alabama ci sono ancora le merd@ come voi!
Trogloditi ignoranti, anzi… SCIMMIE !

Rispondi
Ex

Si` caro, negli USA dove gli eventi sportivi sono frequentati con gioia da tutta la famiglia, non da teppistelli vigliacchetti frustrati come te.

Rispondi
di fiera stirpe

eccolo qui, ci mancava solo questo povero co…
Ti ricordo che i tifosi del Verona che tu denigri non assaltano gli autogrill ogni domenica come fanno i napoletani, non hanno mai ucciso nessuno come hanno fatto milanisti e laziali, non accolgono i tifosi ospiti con urina e veleno x topi come quelli pescaresi… e potrei continuare fino a domani.
Sei un miserabile e scimmie dillo ai parenti che ti hanno messo al mondo

Rispondi
Ex

Ti sei mai domandato perche` il Bentegodi e` sempre mezzo vuoto?
Prima che voi merd@cce prendeste il sopravvento, con le vostre svastiche, manichini impiccati, Ku Klux Klan ed altre schifezze, lo riempivamo ogni Domenica, perche` il Verona era la squadra di tutta la citta`. Ed era uno spettacolo che si poteva esportare in tutto il mondo.
Avete rovinato il nome della nostra citta` e reso il nostro club il pariah del calcio italiano.
Tenetevi pure Setti, patatina!
Fiera stirpe… Si`, d’indegni infami.
E te lo dice uno che era a Terni contro il Catanzaro, pajasso!

Rispondi
Roby

Ciao Vigo ma e vero che vogliono prendere De Rossi al posto di Cioffi ? Per carità spero proprio di no se veramente vogliono cambiare allenatore meglio Andreazzoli /De Zerbi .

Rispondi
Raycharles68

Perfettamente d’accordo…e aggiungo anche che mantenere una squadra a buoni livelli è sicuramente più facile e più sostenibile che portarcela ex novo…questa è la critica: che se la politica fosse rimasta la solita si sarebbero potute fare un paio di cessioni eccellenti da sostituire con scommesse, invece che svendere qualsiasi cosa si muova e ricominciare da capo

Rispondi
Mir/=\ko

Alexandropoulos e Cabal sono due prospetti che mi intrigano parecchio perché sono ben altra cosa rispetto ai Praszelik di turno! Mi spiego: stavolta vengono attenzionati e parrebbe anche ingaggiati due giocatori ventunenni che hanno guadagnato la titolarità in club molto blasonati, reduci entrambi dalla vittoria dei loro rispettivi campionati. Parliamo di profili di alto livello, su cui evidentemente il Verona con il suo scouting era già da tempo. Infatti questo due ragazzi erano accostati fino a qualche giorno fa a club Europei ben più titolati del nostro Verona. Alexandropoulos, ad esempio, sembrava in procinto di vestire la maglia del Milan e mi sorprende che l’affare lo abbia poi chiuso (almeno così si dice!) Marroccu. Basteranno questi ragazzi a far svoltare il Verona? Assolutamente NO! Soprattutto se il Greco dovesse essere il futuro sostituto di Barak e il Colombiano quello di Casale. Serve esperienza e soprattutto servono giocatori pronti subito!!!! Però è innegabile che questi due profili siano estremamente interessanti.

Rispondi
Vedhellas

Hellas scatenato sul mercato, abbiamo sembra battuto la concorrenza di juric su hien, centrale che faceva l’attaccante, arriva alexandropulos, più cabal anche lui sembra gia a posto, spesa x i 3 in tutto 10 ml circa, appena definito simeone si va dritti su kallon del genoa, barak sembra alla fiorentina x 15 ml, sembra…uomini di poca fede, lo spogliatoio lacerato sti caxi, la serie b sti caxi, e sempre forza hellas

Rispondi
ziga

Non li conosco, vediamo il responso del campo… conosco invece Kallon che fa letteralmente ca-gare.

Rispondi
Vedhellas

Comunque se te lo disi ti, adesso son sicuro che qui fara bene, de solito no ghe ne imbrochi una che sia una

Ghost3

Vi posto una parte di articolo scritto su news sport che fa luce sulla situazione Hellas:
“Hellas Verona, ambiente caldo dopo la sconfitta contro il Napoli. La prima sconfitta interna stagionale (2-5 ndr), in campionato ha aperto squarci nel rapporto fra l’allenatore Cioffi e il presidente Setti. La squadra scaligera è incompleta secondo lo staff tecnico, mentre per la dirigenza la rosa è competitiva. Le continue richieste di intervento sul mercato da parte del neo allenatore, non sono molto gradite ai piani alti del club.” A parte che dopo lo smantellamento totale del club (ultimo Barak pro cassa) anche l’acquisto di qualche ottimo giocatore o il cambio di allenatore non potrà cambiare comunque la sentenza da B anche perché non c’é più alcuna traccia di uno straccio di morale dei giocatori che vanno in campo.

Rispondi
Vedhellas

Quel che ha scrito un articolo simile, se te lo tachi ala machina par misurar el quoziente, la lancetta la va indrio, invese che avanti. L idiozia allo stato puro

Rispondi
Vedhellas

Webete, era rivolto ad un giornalista che ci dà gia in b, ripeto sei webete peggio di lui, poi se magari ci salviamo bene, non vi vede più nessuno qua, un sacco di nick saltati fuori alla caxo solo per contestar, lecchino dighelo a to fradel, webete

Rispondi
ziga

Mi no ghe nè imbrocco una? Eheh Su setti però gò intivà da subito… Ma ti sito par caso quello che prima elogiava se$$i, par dopo per un periodo dirghene par i porchi e dopo tornar ad adorarlo? Te me pari un po’ confuso…

Rispondi
Vedhellas

Voialtri quando no gavi argomenti, no trove de meio che denigrar la gente. Che ghe ne dise come i porchi sì voialtri, quei che se ne intende, quei che vol che nemo in b, quei che salta fora come le maniti quando le robe le va mal, come l’anno scorso par dir. Ripeto, se ti te disi che l è straso, alora vol dir che el vien bon de sicuro. Va a tifar fiorentina va là, l’è meio

Rispondi
ziga

Ahahah da che pulpito: denigrar la gente! Te si il primo in Classifica questo lè sicuro, dal primo post con cui ti sei presentato.

Ghost3

Vi posto anche le decisioni del giudice sportivo dopo Verona-Napoli:
“Sono arrivate le decisioni del Giudice Sportivo in seguito a Verona-Napoli: come infatti riportato dal sito ufficiale della Serie A, l’Hellas ha ricevuto una multa di dodicimila euro per insulti di matrice territoriale contro i tifosi ospiti e un’altra sanzione di tremila euro per il lancio di alcuni oggetti nel recinto di gioco.
In arrivo poi un’ulteriore indagine per cori razzisti nei confronti di Osimhen dopo il gol del nigeriano, controlli al termine dei quali potrebbe arrivare la chiusura di sotto-sezioni di Curva Sud.”
Direi che così si aiuta proprio l’Hellas a uscire dal caos in cui è piombato e soprattutto a far quadra i famigerati conti !!

Rispondi
ziga

La curva “protegge” se$$i (da sempre) e contemporaneamente la ghe fa pagar le multe… coerenza ahahah

Rispondi
Ric

Contesto l’articolo della redazione sulla s-vendita ormai certa di Barak… contesto l’articolo in quanto, a mio parere, non si è ancora conclusa la campagna di demolizione. Credo che almeno Tameze e forse qualche altro “senatore” a questo punto vorrà andarsene e avrà assolutamente ragione a farlo

Rispondi
Mir/=\ko

Erano ampiamente preventivate le partenze di Simeone e di Barak (Setti era stato chiarissimo!), mentre era molto probabile quella di Casale. Al momento pesa come un macigno quella assurda di Caprari mentre quella di Cancellieri può trovare una spiegazione. Quello che trovo deprimente sono le cifre e le attuali scelte dei sostituti che si vedono all’orizzonte. Servirebbe ben altro! Profili interessanti, per carità, ma Barak non può essere sostituito da Alexandropoulos. Semmai il Greco può sostituire Praszelik, mentre Barak dovrebbe essere sostituito da uno come l’ex Genoa Amiri che già ha dimostrato di avere buoni numeri nel nostro campionato. La difesa colabrodo è il punto dolente; non c’è qualità e il sostituto di Casale dovrebbe essere un 20enne Colombiano? Stiamo scherzando? In tutto il campionato Italiano non esiste un giocatore d’esperienza che possa essere ingaggiato? Ovvio, lo devi pagare se vuoi qualità ed esperienza. È forse un concetto assurdo per il presidente? O dobbiamo chiamarlo presidente “paracadutista”?

Rispondi
RobyVR

Fila in Via Olanda da parte dei sugadori superstiti dopo i saldi estivi. Colti da grande entusiasmo par el progeto sportivo i speta el so turno par farse rilasiar el titolo de incedibile in modo da acasarse altrove al più presto.

Rispondi
MaxFerrari

ahahahah… come godo a leggervi e ad immaginare il buon vighini che si morde le labbra perché non crede a quello che vede.
del resto, tifoseria già multata per cori di discriminazione territoriale alla prima partita… ma chi volete che vi fili ancora?
tornate nell’oblio… che si starà tutti meglio…

Rispondi
MaxFerrari

ahahahah… che banale risposta senza ‘cervello’ (affermazione forte cervello scusami). sei completamente fuori strada… non mi interessano assolutamente nulla. mentre noto non riesci a rispondermi su quello che scrivo; forse perché hai ancora il tuo urlo contro osimhen strozzato in gola?

Rispondi
ziga

musso volante ma pensito che questo blog sia ad appannaggio solo da quei della curva o da quei che i le pensa o se comporta come lori? Me sa che come cervel te te batti ben anca ti…

Rispondi
MaxFerrari

noto non riesci a rispondermi su quello che scrivo; forse perché hai ancora il tuo urlo contro osimhen strozzato in gola? …e due!
campione del ‘fuori tema’… rilassati e prova ad azzeccarne una; anche se si usa dire che ‘non c’è due senza tre’… forse ce la puoi fare… io tifo per te 😉

Alberto

torna a scrivar sul muro del pianto (affollato di LoRenzi quando perdevi…deserto quando vinzevi)….sempre che el esista ancora…

Rispondi
marco c

sei il classico prototipo dello sfigato frustrato che dopo aver rotto le palle e catà quel del formajo va a piangere ed esce la classico articolo da libro cuore sul netagradele…dev’essere stato frustrante essere chiuso nel parcheggio dopo il derby ahahah!!!

Rispondi
Leo

Grazie per la tua presenza, inutile eppure divertente: che ci fa qui un neoborbonico?
Sai che anni fa finivate dentro i calcetti nei bar dello stadio? Serio eh? 😄
Dai su, va in mona, seriamente.

Rispondi
gabriele

Bah!
Se non cambia qualcosa (anzi quasi tutto…) a Bologna sarà meglio che pensiamo già al prossimo campionato di serie B.
Come si fa a “svendere” Caprari, Simeone (17 reti in un campionato), Cancellieri (una promessa anche per la Nazionale), Casale (idem) ed ora anche Barak? E forse anche Tameze e Ilic…
Chi potrà sostituirli con la stessa intensità?
Sarà un terno al lotto con i “nuovi”!
Se penso poi alle svendite di giocatori validissimi fatte negli anni scorsi mi vengono i brividi, oltre che rabbia.
E’ mai possibile che ogni anno questo Hellas deve ricominciare tutto daccapo?
E non credo si tratti solo per una questione di soldi…
Gabriele Bianchini

Rispondi
Vedhellas

Se si resta in a, trequarti di quelli che scrivono qui cambieranno nick, e diranno che lo avevano previsto, saltando sul carro a piè pari, sembra che non esistano altri giocatori che barak, caprari, simeone, tameze, lazovic etc etc..barak e da 6 mesi che vuole andarsene, sinceramente che vada, se lo vendono al giusto. El resto, ciacole dele solite grole, e sullo spogliatoio, che sembrerebbe ormai devastato, ma chi l’ha detto???? I giocatori vanno e vengono, lo spogliatoio si ricompatta sempre, è un compito di chi allena in primis, ma anche questo fa parte del solito disfattismo, che francamente, come dice il grande Cetto, ha rotto i cugghiuni

Rispondi
ziga

Con la squadra che avevamo avere come obiettivo massimo la permanenza in A lè proprio da perdenti…

Rispondi
Gnanfo

Ma ti eto mai zugà a balon almeno in categoria o te sito sempre limità a far conti? No perché se no te o sè oltre a corerghe drio a un balon el calcio ze molto altro…

Rispondi
Vedhellas

Par TANFO
Ma ti no gheto gnente da far de meio de spacarme i maroni? Che caxo te ne frega se ho suga a balon, si, ho sugà, tersin, e ho fato el mio. E ti sa eto fato, oltre a parlar in visentin e romparme le sfere?? Che po, non centraria un caxo se uno ha sugà, ti, par esempio, te pol aver fato anca el secondo a capuzzo, ma no te capisi na minchi.a steso, quindi…

Alberto

SETI, acronimo di Search for Extra-Terrestrial Intelligence (Ricerca di Intelligenza Extraterrestre)

Rispondi
ziga

MaxFerrari… puoi ripetere la domanda? Non riesco a capire se quella era la domanda o un’affermazione che ormai ha messo radici nella tua testa… Magari rispondi alla mia…

Rispondi
Gnanfo

A leggere el programma dell’allenamento odierno son senpre più convinto che:
– Cioffi l’è un incapace (nonché presuntuoso e inadatto)
– lo staff de cuéo de sora l’è più incapace de cuéo de sora
– El presunto DS l’è un pajazo perfetta espression dell’odierno calcio
– El parón l’è un farabuto (oltre che ignorante, arogante, presuntuoso e juventìn de merd@).

Rispondi
Vedhellas

Torna a wcensa, là i te capise ben, queo, meo, beo.., oppure va da pellissier, el serca un vesentin col profilo tuo che fa el ds, te ghe si ti e pippo franco, naltro bon profilo

Rispondi
Ruspa 62-2.0

Temo che la svendita proseguirà fino al primo settembre. Se andassero via anche Ilic e Tameze la squadra è praticamente smantellata. Temo anche che al posto di chi è andato via arriveranno solo giovani scommesse low cost. In più la squadra è in mano ad un mister inesperto e totalmente disorientato. Peccato che non se ne andranno il Ds (che spero non faccia più nessuna conferenza stampa perché ci ha presi in giro a sufficienza) ed il presidente che meriterebbe non undicimila abbonati ma lo stadio perennemente vuoto. Mai vista una gestione così vergognosa.

Rispondi
Ric

Si dovrebbe fare l’abbonamento a mercato chiuso. E non a scatola chiusa. La fiducia questa pseudo società deve guadagnarsela. 11000 abbonati settorello non li merita. Il supermegapresidenteassolutoparondetutto. Faccia giocare il suo personale giocattolino nel giardino di casa sua. Penso che se si trova lo stadio vuoto se non altro un danno di immagine e di sponsor ( = schei) lo subirebbe e magari potrebbe capire ( forse ) che è finita la cuccagna. Ma in “itaglia “ nessuno si incazza e nessuno fa qualcosa per cercare di far cambiare le cose

Rispondi
NIKE

Si potrebbe pensare di fare una class action in quanto nelle interviste del magliaro e di Tarroccu si parlava di incedibili e max di 3 cessioni fisiologiche

Rispondi
Leo

Setti non merita 11mila abbonati ma il verona si, anxhe qualcuno di piu. Io non mi abbono per setti, mi abbono al Verona Hellas.
Spiace doverlo scrivere per la quinta (!) volta, ma come dicevo a Bardamu: questo non è un post da tifosi ‘vecchio stile’.

Rispondi
Martino

Non c’è più un cazzo da commentare. La squadra è sfasciata dal punto di vista tecnico ed etico. Se non cambiano Cioffi con un tecnico e uno staff preparati, esperti, che approntano un lavoro atletico martellante, significa che si vuole andare scientemente verso la Serie B.

Rispondi
pipphellas

giusto per destabilizzare….siamo sicuri che sia solamente Setti il responsabile delle Svendite? Non è che i giocatori stiano premendo per andarsene a prendere più danari in altri lidi (vedasi Caprari?)? Difatti uno dei pochi mai messo in discussione è Lasagna…ed il motivo è facile a capirsi…chi cacchio lo vuole uno così con quello stipendio?
Lungi da me difendere il carpigiano, tuttavia ricordiamoci che i calciatori sono in generale un branco di ragazzini viziati che non hanno una minima idea di cosa significhi il mondo reale.
Si ma ci sono i contratti…questa scusa non vale più..al giorno d’oggi quei contratti sono carta da culo.
E buona giornata a tutti

Rispondi
Gnanfo

Potrebbe essere ma secondo me siamo sempre alle solite: primo se hai ingaggi troppo bassi e vai al ribasso prima o poi ti trovi col cerino in mano; secondo, in un ambiente destabilizzato (e mi è capitato) sarei probabilmente anch’io uno di quelli che chiederebbe di essere ceduto. Rimaniamo al momento una squadra da bassa B, questa è una certezza
PS: le regole non scritte ormai sono dettate dagli agenti e la Legacalcioin questo senso è chiaramente collusa

Rispondi
pipphellas

ingaggi troppo bassi….è molto relativa la questione. Il fatto è che se paghiamo Barak 0,5k € all’anno e la Fiorentina ne offre 1,4k €…Barak se ne va! Ed ecco spiegato perchè il signor Antonin, dall’Aprile scorso, praticamente passeggia in campo. E’ un gioco da mercenari del cacchio…che magari poi baciano la maglia per qualche like in più. Davvero…sarei molto curioso di sapere quanto questi giocatori hanno voluto andarsene e quanto invece sia stata la società a volerli vendere. E se l’ingaggio è ritenuto “troppo basso”…fan***o…un contratto è un contratto…lo rispetti e basta. Ma forse parlo di un mondo che non esiste affatto.

Rispondi
Gnanfo

Ok però è anche vero che un ingaggio così per la serie A (non per noi poveri mortali) è basso…se magari fai una stagione buona e trovi l’ambiente buono con un presidente che ti incentiva e non propone a destra e a manca la sua “merce”, francamente mi guarderei eccome in giro…se to parón te paga come da CCNL ma a seguito dei risultati te dà 200 € de mancia e te fa sentir importante te vardaressito intorno? Se invesse el te dizesse “se te comoda non sennò andale” sarìa la stessa roba?

Rispondi
pipphellas

te ghe rezon…però magari una trattavia la ghe sta. come quando si è provato a tenere Juric. Ma alla fine è il giocatore a scegliere. Caprari docet. Una (dico una!!) stagione ottima e già a chiedere milioni di euro. Ma va a cagar…(non ti ma Caprari). Ascolta le dichiarazioni di Batistuta…quando racconta di come dovevi fare 20 gol a stagione per 3 anni se volevi pretendere aumenti di stipendi!Magari non gli è stato detto “andale” ma un rinnovo purtroppo inferiore a quanto offrono i viola. Perchè semo poareti. Tuto qua.

Brunoconlasciarpadell'83

Buongiorno butei.
Capisco l’amarezza e condivido lo smarrimento, ma è anche ora di registrare gli argomenti.
Abbiamo davanti 37 partite e soprattutto una lunga pausa anomala che potrebbe venirci in soccorso. Chi parla oggi di serie B è meglio che stia a casa perché non è utile alla causa e anche perché non capisce di calcio.
Sentir parlare Cioffi nelle due conferenze stampa delle prime partite ufficiali mi ha convinto che questo allenatore è inadeguato. Sottolineo che non sono le indecorose prestazioni di due partite a preoccuparmi di più, bensì le parole di Cioffi, che tra un richiamo all’unità di intenti e la scusa delle voci di mercato disturbanti, finisce con l’esporre una omelia ridondante di parole, ma vuota, tremendamente vuota, di contenuti.
Setti affarista e società non trasparente lo diamo per assodato, ma non possiamo fermarci a quello. Condivido ciò che scrive Vighini e cioè che la misura della distruzione della squadra è percepita in misura maggiore rispetto ai tre anni precedenti.
È oggettivamente così, oppure questa percezione è amplificata quest’anno dal nostro desiderio di vedere il Verona stabilmente sopra quota 50 punti? La straordinaria stagione di Tudor può aver drogato le nostre aspettative?
In attesa di un cambio societario, che io auspico caldamente se non altro perché ogni ciclo ha una durata fisiologica, dobbiamo giocoforza fare i conti con l’attualità.
E l’attualità a mio parere conduce ad imputare le maggiori colpe della situazione alla guida tecnica.
Scrivevo settimane fa ormai che il termine predestinato mi provoca un reazione cutanea istantanea. Scrivevo due mesi fa che l’equipe tecnica che accompagna Cioffi mi sembrava esagerata.
Cioffi dice le voci di mercato disturbano… E grazie, ma il mercato c’è per tutti e, ad esempio, anche lo scorso anno Tameze poteva partire ma non lo abbiamo visto vagabondare sul campo in punta di piedi come ha fatto lunedì.
Il giocatore più motivato che abbiamo e sinceramente attaccato ai nostri colori, Faraoni, appare frustrato e nervoso, ma anche visibilmente fuori forma.
L’undici sceso in campo lunedi non era fatto di giocatori scarsi o di scommesse, a parte uno che deve farsi le ossa in altre categorie.
Lasagna ed Henry non sono una brutta coppia di attacco.
Ma se tu Cioffi predichi umiltà e cattiveria in campo da 15 giorni e il risultato è lo schifo che abbiamo visto, allora la responsabilità è tua.
La conferenza stampa prima di ferragosto è stata allucinante, mai sentito uno che alla prima partita già parla da esonerato… Un perdente nato, uno che dice forza dai! remiamo tutti insieme, non fischiate mi raccomando che siamo fragili già di nostro…. I giocatori sono ragazzini imbambolati dalle voci di mercato… Il tutto condito con qualche parabola…. Animali in campo….
Ma per piacere…
Il braccino alzato di chi vuole abbandonare la lotta??? Una frase inaudita a campionato ancora da iniziare. Inaudita.
Chiacchiere, solo chiacchiere.
O peggio… Chiacchiere che hanno avuto il solo esito di demoralizzare ancora di più, di seminare insicurezza.
Tante parole servono solo a chi vuole scaricarsi da responsabilità, servono a chi ha un’idea di gioco (quale sia poi, ancora non si sa) ed ha capito troppo presto di non poterla realizzare.
Cioffi, se la tua idea di gioco è una linea di centrocampo posizionata stabilmente sulla nostra trequarti e il lancio lungo sui due là davanti… allora è meglio che ti dimetti subito e vai a fare le tue chiacchiere altrove perché qui a Verona siamo già abbastanza rodati.
E dietro di te Marroccu che ti chiama predestinato.
Io dico che la squadra è già moralmente contro la guida tecnica, si vede chiaramente.
Ripartiamo da una nuova idea di gioco, soltanto con i giocatori che hanno voglia di restare con un allenatore umile ed esperto.

Rispondi
Raycharles68

Non concordo proprio su tutte le premesse, ma sulla conclusione assolutamente si: se cedi i pezzi forti e acquisti solo scommesse senza nessuna esperienza di calcio italiano, almeno l’allenatore deve essere uno navigato, capace di dare sicurezza e con idee chiare ancorché magari basiche

Rispondi
Adler

Bruno non sono assolutamente in linea nel dare a Cioffi colpe della situa.
Non mi pare abbia avuto molte alternative nelle 2 partite ufficiali giocate. Che cosa doveva inventarsi? Il 555 di lino banfi? Se poi x te henry e lasagna sono una bella coppia io spero che insieme di somma facciano i gol del cholito(17) ma ne dubito. Ne mancano sempre poi altri 23. Forza Hellas

Rispondi
Brunoconlasciarpadell'83

Poteva inventarsi una cosa qualsiasi che assomigliasse al gioco del calcio. Il Verona ha fatto il 20 per cento di posesso palla, pressing alto sporadico e fatto male, con 9 undicesimi della squadra dello scorso anno. Ma non ha fatto gioco nemmeno contro la virtus in amichevole. Se non ha colpa la guida tecnica non so chi può averla. Il calciomercato non lo subisce solo Cioffi. Infine, certo l’attacco dello scorso anno era stellare, ma Henry ha fatto vedere che sull’unica palla crossata dal fondo lui c’è e infatti l’ha incornata giusta. Ma il gioco di Cioffi non prevede i cross dal fondo, non sia mai…

Rispondi
ziga

x Bruno: Hai detto “9 undicesimi della squadra dello scorso anno” : ma contito ancha Hongla e Lasagna nei nove? Con Tudor i ha visto poco el campo me par. Cioffeca scarso e son d’accordo , ma vorrea vedar Tudor con Amione

Rispondi
NIKE

Amione ha giocato male ma non peggio di tutti gli altri in campo. Ha l’attenuante di essere all’esordio in A e di essere stato sacrificato da Cioffi sull’altare della patria. Con il gioco del predestinato nessuno gli veniva incontro ad aiutarlo con un raddoppio di marcatura nè Lazovic che purtroppo vagava per tutta la fascia non avendo un trquartista di riferimento( tipo Zaccagni o Caprari), il centrocampo è un’ammucchiata, nessuno che si sposta sulle fasce per proteggere e raddoppiare: tra Tameze, Hongla e Ilic tutti e tre lì nel centro che si pestano i piedi e non vanno nè a coprire nè a rilanciare.

Raycharles68

Sulla società poi….sarebbe così fuori dal mondo immaginare di porre un limite alle cessioni (già 4 supertitolari dello scorso anno di fatto) prendendo chi resta (Ilic? Tameze? Entrambi?) e dicendogli chiaramente che questa stagione la giocherà nell’Hellas?

Rispondi
Papo

Scuseme, non ho capito perché stiamo trattando kallon sulla trequarti…abbiamo cambiato modulo abbiamo venduto tutti i trequartisti (prazelik non pervenuto), comprato 3 attaccanti e trattiamo kallon?il senso?

Rispondi
Mir/=\ko

Sono stato definito più e più volte un renso, un professionista del pessimismo, un odiatore seriale e compulsivo di Setti, un troll sostenitore del “fu Chievo Verona”, etc. etc. Nella realtà sono semplicemente uno che non ha mai accettato certe dinamiche societarie poco chiare (ad esempio Volpi c’entra o non c’entra con il Verona calcio?) e soprattutto quella retrocessione indecente del 2015/2016′ per scongiurare la quale Setti non ha fatto assolutamente nulla! Quello a cui stiamo assistendo non è altro che una sorta di ripetizione di quanto visto nel 2015/2016 con protagonisti gli aziendalisti Fusco e Pecchia ed è uno scenario che è sempre stato dietro l’angolo, solamente ben contenuto e in parte mascherato dall’abilità e da un “sano arrivismo” di gente come Juric, D’Amico e da ultimo Tudor, che non è Cioffi… (Date un occhio al curriculum di Tudor prima del suo arrivo a Verona. Come ho sempre sostenuto era un buon curriculum, sottovalutato da molti qui sul blog… Non c’entra nulla con l’inesperto Cioffi!) Io non sono assolutamente convinto che una retrocessione in B, sia sempre catastrofica per una società. Dipende dalle prospettive future e dai programmi di questa società. Se navighi a vista in un mare economicamente non tranquillo, una liquidazione pressoché totale di tutto il vendibile, con una riduzione di spesa notevole e una retrocessione che ti garantisce comunque entrate per più di 30 milioni di €, può essere un buon affare per il proprietario. Se costruisci già in serie A la tua futura rosa per la B, abbatti notevolmente i costi fin dall’anno in corso, puoi valorizzare certi giocatori che beneficiano del palcoscenico della massima serie e se ti va bene crei pure qualche buona plusvalenza! È un azzardo ma Setti è uno specialista in questo. Purtroppo vi siete illusi quasi tutti!!! L’altalena tra A e B resta l’unica MASSIMA ambizione che può avere questa società, se va bene. 3 anni fortunati di serie A a buoni livelli, come ho sempre sostenuto, sono una perfetta anomalia irripetibile per chi ha un budget da serie B come quello di Setti.

Rispondi
Alessandro

Mirko, due considerazioni rispetto a quanto hai scritto.
1) non trovo che sia corretto il paragone con la stagione in A di Pecchia (2017/2018, non 2015/2016) perchè in quella stagione praticamente non si sono fatti acquisti a titolo definitivo ma solo prestiti, anche a gennaio. Quest’anno invece stando a quello che si legge, come già scrivevo ieri si stanno mettendo sul tavolo comunque milioni di euro. Io non so se i nuovi acquisti saranno in grado di portarci la salvezza, ma non si può fare un parallelo tra il calciomercato di questa stagione e quello dell’anno di Pecchia
2) L’altalena tra serie A e serie B non è mai stata un mistero, lo stesso Setti ha sempre configurato fin dall’inizio un realtà di questo tipo per il Verona, ricordo distintamente alcune interviste dove lo diceva, diciamo che a differenza di Pastorello (mai più in serie B), lui non ha mai escluso la possibilità che il Verona potesse anche scendere in B. (lo so che in altre interviste ha anche parlato di modello Dortmund e di vittoria di Coppa Italia…)

Rispondi
Papo

Sempre nelle altre interviste lo ricordo bene ha più volte detto di voler consolidare il Verona in serie A….

Rispondi
Papo

Sull’ affare Simeone l’obbligo scatta se Simeone fa un certo numero di presenze +20 gol…facile direi, comunque non è questo che mi preoccupa. Quello che mi preoccupa è che di solito con i diritti di riscatto il Napoli ha la fama di chiedere sconti e sicuramente lo farà col Verona che naturalmente sfruttando la fame infinita de schei del nostro presidente accetterà al volo

Rispondi
Alessandro

Sì è vero ha detto anche questo, ha anche più volte parlato di centro sportivo, internazionalizzazione del brand… ne ha dette di cose.
Poi se vogliamo approfondire, dal mio punto di vista si è volutamente marciato sul “modello Dortmund” che lui intendeva più come progetto di lancio di giovani giocatori che come parallelismo coi risultati sportivi dei gialloneri.

Rispondi
Vedhellas

Visto che sono il ragioniere qui, e i ragionieri non sanno di calcio, ma di bilanci, infatti a 16 anni ho fatto una finale regionale, ed abbiamo anche perso, ma non fa niente. Ci sono 2 errori che imputo a setti: il primo avere preso cioffi, ma è un mezzo errore, visto che magari, come x difrancesco, si aspettava altro, ed infatti l’anno scorso, 3 partite e zero punti, finchè non si è preso tudor, quindi spero che lo rimandino ad udine, e venga ballardini, anche perchè il cambio di gioco ha portato a comprare giocatori di caratteristiche tutte diverse, henry, piccoli, djuric, e su questo è stato
accontentato, iinutile che trovi fuori troppi alibi. Il secondo è cancellieri, svenduto troppo basso, ma questo ormai lo sanno i sassi. Secondo me, da quello che ho percepito, vero che c’e stata la messa in vendita di tutti, ma sinceramente mi va bene, vedo troppa gente che vuole andarsene, da barak, simeone, casale, lo stesso caprari che doveva fare i nomi di chi ha tradito. Vengono dei giovani, chi l’ha detto che siamo in b?? Cortinovis e il greco ottimi prospetti, kallon ha dei numeri, hien lo voleva il torino e ieri hanno fatto 3 a zero in conference league, cabal sulla carta altro buon giocatore, allora se seguiamo gente come marì, di esperienza, lento come un paracarro, a 2 ml di ingaggio, meglio puntare su questi giovani, e terrei anche retsos. Se vuoi uno pronto lo paghi tantissimo, questo non è permesso. Per il resto scommetto con tutti qui, birra, bianco, il caxo che ve ingossa, che non andremo in b neanche questanno, alla faccia delle cornacchie, e qui ce ne sono tante

Rispondi
Gnanfo

Cioffi mezzo errore ze ottimistico, Cioffi è totalmente inadeguato! Cancellieri ha ancora molto da dimostrare e quindi venderlo non è stato poi così grave…gli errori sono altri, dare la sensazione che Verona è solo un passsggio non ti garantirà mia credibilità e possibilità di vendere adeguatamente (dai, 40 gol vendùi a 40 milioni…che po’ i podaria tornarte indrìo super svalutati…)
Se se salvemo (par mi solo se va via Cioffi) te do un bazo co la lingua (mamma che orrore 😉)

Rispondi
Alessandro

Io vedo in positivo l’acquisto (se confermato) di tutti questi giovani che vengono da società di vertice dei loro campionati. Non credo che Cioffi sia l’allenatore giusto per questo tipo di progetto e credo che la società abbia sbagliato ad affidarglielo. Credo che con un allenatore carismatico e l’entusiamo di questi giovani che vengono comunque da realtà importanti si possa fare un buon campionato, non certo da 9-10° posto ma comunque buono. Se l’approccio di Cioffi è lasciar giocare gli avversari la vedo difficile. Se i giocatori non ci mettono grinta la vedo difficile. Lo spogliatoio è contro Cioffi (così come era contro Di Francesco l’anno scorso)? ne prendo atto, ma allora mi permetto anche di dire, signori giocatori, non siamo un po’ troppo “delicati”? O si fa come dite voi o vi permettete di “non giocare”?
Quanto a Cacellieri svenduto, cosa dovremmo dire allora della Roma che ce l’ha lasciato per 2,5M? E da allora ha giocato solo 217′ in serie A e 2 partite di Coppa Italia. Vale il discorso fatto per Udogie qualche giorno fa: possibile che entrambi gli allenatori che lo hanno avuto qui (più chi lo ha avuto a Roma, che in fatto di giovani ci vedono lungo) non abbiano visto in lui il campione che noi pensiamo sia? E poi magari diventerà davvero un campione o considerato tale, come Udogie, questo lo scopriremo…

Rispondi
Enzo

Mi meraviglio che tanta gente si meraviglia di questa situazione, era sotto gli occhi di tutti la gestione scellerata della squadra, solo che Juric e poi Tudor avevano fatto miracoli e infatti quando hanno capito le intenzioni del fenomeno hanno lasciato. Non vedo altra soluzione di metterlo alla porta il prima possibile!

Rispondi
Franchellas

Sulla capacità del mitico presidente di gestire bene il bilancio aziendale , l’ultima perla riguarda la cessione di Simeone ( 27anni, 35 presenze 18 goal nel 21-22 per
3,5 prestito + 12 mio condizionati ) rispetto a quella di Raspadori ( 22 anni, 38 presenze 10 goal nel 21-22 per 5 prestito + 25 obbligo + 5 condizionati ) nello stesso giorno alla stessa società, alla quale ha gentilmente sempre ceduto già numerosi giocatori a prezzi d’affare ( i fuori busta sono esclusi …)
Se c’era qualche dubbio sulla volontà del basso padano modenese di arraffare il più possibile smontando il valore dell’azienda Hellas,….

Rispondi
Alessandro

https://www.ultimouomo.com/napoli-giovanni-simeone/
Questo articolo ben approfondito può aiutare…
Simeone è stato preso per fare la “riserva di” ed è stato valutato come tale. Evidentemente nessun top club ha avuto il coraggio di puntare a lui come titolare per la sua incostanza.
Setti non poteva permettersi di tenerlo, quindi lo doveva cedere, di conseguenza scende la valutazione. Se non lo avesse riscattato dal Cagliari mi immagino cosa avremmo letto su questo blog…
Il Sassuolo non h bisogno di vendere perchè ha alle spalle una società con risorse, Setti ha nel Verona la sua unica risorsa, non è in grado di ripianare eventuali debiti…
Questo rende la società di Setti debole e di conseguenza non riuscirà mai a vendere a determinate cifre.

Rispondi
Gnanfo

Perché Setti non poteva permettersi di tenere Simeone? Avremmo potuto rinunciare a tutti gli inutili acquisti fatti in attacco e rinforzare la difesa per esempio…

Rispondi
Alessandro

https://sport.virgilio.it/verona-ingaggi-stipendi-calciatori-606717
Per lo stipendio che prende…Il presupposto di Setti, che si legge in diverse dichiarazioni anche all’inizio della sua presidenza è la gestione aziendale, quindi costi commisurati ai ricavi. Lo scorso anno Simeone aveva un netto annuo di 1,5M e suppongo che quando è stato riscattato abbia sottoscritto il nuovo contratto per una cifra almeno analoga che rappresenta più del doppio di quello che prendono gli altri.
Al posto di un giocatore che ti costa 1,5M netti all’anno ne prendi 3 (chiaro che devi essere bravo a trovarli) che ti costano 500k netti all’anno senza necessariamente abbassare la qualità globale della squadra (ad esempio Tameze e Barak prendono quella cifra, stando alla fonte riportata) con la possibilità che da questi 3 scaturiscano ulteriori plusvalenze per il futuro (perchè comunque sono le plusvalenze che fanno la differenze alla voce ricavi).
Se invece lo tieni (lui e il suo stipendio) devi, comunque venderne altri per fare ricavi da plusvalenza che vanno sostituiti…
Poi nel caso specifico di Simeone io sono abbastanza convinto che sia stato riscattato con la promessa di essere ceduto ad una società importante e che ci fossero accordi (poi saltati) o comunque ci fosse la convinzione di venderlo a cifre maggiori, di quella a cui si è chiuso l’affare.

Rispondi
Alessandro

Riassumendo: la realtà societaria con Setti alla guida è fatta di giocatori che prendono uno stipendio medio basso (500/600k netti annui) tra i quali di volta in volta vendere i migliori, fare plusvalenza e comprarne altri…
Questo tipo di gestione ho la convinzione diventerà aibutale per tutte le società di calcio, perchè non è più sostenibile un sistema calcio fatto di debiti e perdite (la sola serie A ha debiti per oltre 3 miliardi). Chiaramente, chi avrà più ricavi potrà garantire di conseguenza stipendi maggiori. Setti non ha la possibilità economica per alzare il livello e non ha la capacità imprenditoriale per creare maggiore valore, quindi aumentare i ricavi e di conseguenza gli stipendi e crescere (come ha saputo fare Percassi). Questa è la sua dimensione, che ci rende piccoli perchè lui è piccolo.
Se poi si preferisce pensare semplicemente che sia un farabutto, liberi di farlo. Io credo sia un’analisi eccessivamente semplicistica.

Alessandro

Ma poi, non pensate che dopo le ultime brillanti stagioni i procuratori dei vari giocatori siano andati giustamente a bussare per l’adeguamento contrattuale?
Minimo ti chiedono il doppio (perchè se Tameze e Barak prendono 500k, ti chiedono almeno il doppio) e a ragione, perchè li valgono e c’è chi glieli da. Poi non basta nemmeno pareggiare l’offerta, ammesso che te lo possa permettere, perchè a parità di stipendio il giocatore sceglie la squadra più blasonata. Che alternative hai se non vendere? Oppure resisti, la tiri lunga e col contratto in scadenza il prendi ancora meno, se non addirittura perdi il giocatore a zero.

Rispondi
Martino

Oppure vendi il Verona e ti dedichi solo al Mantova, se al quarto anno consecutivo di Serie A non riesci ad offrire 1 milione netto a uno dei 2/3 centrocampisti offensivi più forti della massima serie italiana.

Martino

Lasciavi perdere Henry e tenevi Simeone. Era tutto così semplice…ma evidentemente la oia de imboscarse schei prevale anche sulla logica visto che ti fotti la plusvalenza di Simeone prendendo un attaccante che l’anno scorso ha segnato la metà e che non tiene su un pallone nonostante la stazza

Rispondi
Hellas1971

Non ti fotti nessuna plusvalenza, non hai ancora capito cosa sono le plusvalenze e perché sono fondamentali…hai le capacità ma non ti applichi

Rispondi
Martino

Hai ragione, nessuna plusvalenza, perché se non si verificassero le condizioni che realizzano l’obbligo di riscatto ci rimandano indietro sdegnosamente un attaccante che rende meno di Morante quando viene messo in discussione da società e tifosi.

Hellas1971

Al di là della tua ironia anche condivisibile a te e tanti altri sfugge perché se non puoi o vuoi ricapitalizzare devi fare delle plusvalenze..

Vedhellas

Appunto, x chi volesse tornare sulla terra, setti ha più volte detto che chi vuole entrare in società, e x farlo è logico che deve dare setti garanzie ai soci di minoranza, è bene accetto, lo ha ribadito anche ultimamente. Credo che prima di tutto, abbia paura che la societá si ritrovi nelle secche, ed è questa paura secondo me, che gli fa vendere spesso a cifre basse, simeone comunque, gli anni precedenti a cagliari aveva fatto poco, ed ha 27 anni, può tornarti indietro, magari svalutato, però il giocatore sarà tuo in ogni caso, e avrai guadagnato 3,5. L’inter ha più di 400 ml di debiti, e quindi il mare di interessi, adesso stanno vendendo la società, e si stanno interessando logicamente le banche di trovare compratori, ma se capita a noi, domani ripartiamo dalla lega pro, quindi lasciamo stare i discorsi che noi siamo l’hellas e x nobiltá e blasone acquisiti dobbiamo restare in a, ci sono costi alti da affrontare e, ripeto, se l’hellas gli frutta sti gran miliardi, non vedo perchè voglia venderlo, ma è quello che sta facendo. I senatori li abbiamo in squadra, gunter, dawi, lazovic, faraoni, gli innesti giovani vanno benissimo secondo me, è l’unica maniera che ha una società piccola economicamente come la nostra di restare a galla, ormai x me chi è andato non mi interessa, se barak domani è a firenze, non me ne può fregare di meno, perchè va a prendere il doppio di stipendio ed è contento, come gli altri, quindi in cu..lo a chi va via, e in cu..lo a cioffi se nol se scanta natimo, e benvenuti ai nuovi acquisti

Rispondi
RobyVR

Amirevole el tentativo de difesa ad oltransa de San Seti, però l’è veramente incredibile come te vaga ben tuto, tipo quando da zoini te andavi in discoteca e anca la più cessa l’èra na strafiga.

Rispondi
Vedhellas

A parte che se te gavesi el dono de parlar dopo aver leto, te vedaresi che no giustifico tutto. In secondo, anca la più cessa la pol esar bela, de sicuro ti, parente poareto de alain dellon, te nasei con quele bele. Par terso, de calcio te capisi gran poco

Rispondi
RobyVR

Sì scusa, te ghe reson, ma con tute le cagade che te scrivi le fadiga catar le virgole giuste 😀

Rispondi
Vedhellas

Certo, scrivo cagade, intanto però l’è el quarto anno de serie a, ti continua a narghe drio a quele bele e farte le seghette, anche mentali, porteghe i fiori, quelle brutte a mi le me portava qualcosaltro

Vedhellas

Per ultimo, l’errore delle tre punte credo lo stiano rimediando, visto che si parla di djuric in prestito allo spezia, poi se lo fanno non si sa, ma già la notizia è un indizio

Rispondi
Mir/=\ko

Vedo una confusione pazzesca… Ingaggi Djuric come primissimo acquisto per poi accorgerti che è un doppione inservibile? L’allenatore chiede esperienza e giocatori pronti per migliorare difesa e centrocampo e il DS ingaggia ventenni stranieri del tutto sconosciuti al campionato Italiano, di cui si parla un gran bene ma che restano pur sempre delle grandi scommesse? Quante ne abbiamo viste a Verona? Cirigliano doveva essere un crack al suo arrivo in Italia e in questi giorni viene arrestato per rapina! Chanturia doveva essere il nuovo Messi, peccato che il Bentegodi non lo abbia mai visto nemmeno da avversario… Montipo’ continua a far rimpiangere Silvestri e a non convincere appieno, a mio avviso, Marroccu come secondo portiere ne ingaggia uno che non può in alcun modo far concorrenza all’ex Benevento!

Rispondi
MANUEL

Capisco Caprari…capisco Simeone…capisco Casale….ma vendere pure il ns Ibra…..
Non ho parole

Rispondi
Il Buon Osvaldo

Vedrete che avranno ragione (e lo spero pure) gli amici del.presidente perché abbiamo solo venduto giocatori che volevano andare via al loro valore (cancellieri 7-8 casale 7-8 caprari 12 Simeone 12-15 Barak 12) con plusvalenze astute da una trentina di milioni subito reinvestiti in giovani di prospettiva come il greco e il colombiano. Credo che nonostante la partenza sfortunata come direbbe grosso potremo toglierci delle belle soddisfazioni … Già a Bologna se la stanno facendo sotto … Arriva il Verona di setti … Fatevi da parte.
Forza vecchio Hellas

Rispondi
NIKE

Non credo proprio che a Bologna se la stanno facendo sotto, anzi si stanno strpicciando le mani per affrontare una squadra così derelitta in questo momento. Per quanto riguarda il mercato guarda che le cessioni sono tutti prestiti con diritto/obbligo di riscatto quindi i soldi li potrebbe prendere l’anno prossimo, al momento in saccoccia ha solo i 3,5 mln del prestito oneroso di Simeoni che l’anno prossimo potrebbe ritornare svalutato o conoscendo De Laurentis lo riscatta chiedendo un lauto sconto come fece con Jorginho

Rispondi
Il Buon Osvaldo

Visto il Bologna contro la Lazio temo in un altro schiaffo (sperando di sbagliarmi) a mano piena … Ero un tantino ironico. Mi aspetto la vendita di ilic la.prossima settimana magari a cifre da capogiro visto che lo vuole la Lazio di lotitolo … Anche se luigi Alberto sembra un po’ più lontano dall’andare via al Siviglia … Vedremo.

Rispondi
Franchellas

Un benefattore a targhe alterne…quest’anno finito il cu…tocca pedalare verso la B…

Rispondi
RobyVR

Duminica partia apertisima, do corassate dela scola Bilanci. L’alievo Strassarol el se scontra co i so antichi maestri. Veden se el nostro bilancio anaquà dai saldi estivi el ghe ne vegnarà fora con onore. Par l’ocasion mocasin novo categoricamente sensa calsetti.

Rispondi
NIKE

Chissà se porterà anche la gnocca a Bologna per farsi riprendere dalle telecamere che fa tanto fashion

Rispondi
Il Buon Osvaldo

Ma il greco non era già acquistato? Leggo su hellaslive che stanno valutando se accettare l’offerta o rimandarcela indietro … Che mercato assurdo …

Rispondi
Gnanfo

A Bologna intanto i fa 2 sedute de allenamento, nojaltri passin drill e briscoea co Marroccu che conta manco del du de cope quando comanda bastoni…in che stati parcarità…

Rispondi
NIKE

Cioffi è arrivato a Verona con uno staff grande quanto un esercito (con qualifiche da paroloni anglofoni) e fa allenamenti con il passing drill e altri termini anglofoni. Mi sembra molto presuntuoso nel suo modo di fare, tanto fumo e niente arrosto

Rispondi
Brunoconlasciarpadell'83

Un po’ di pazienza… Per favore…… Il Cholito sta decidendo la formula giusta da usare per salutare il popolo gialloblu tra le seguenti opzioni:
1 – cari tifosi gialloblu, sono stati anni indimenticabili quelli passati a Verona, praticamente uno, sono cresciuto tanto, ho meditato e ho segnato, resterò sempre tifoso dell’Hellas;
2 – Nella vita di un calciatore ci sono scelte difficili ma io vi porterò sempre nel mio cuore, grazie del sostegno, chissà forse le nostre strade torneranno ad incrociarsi, ma vi prometto che se vi segno contro almeno non vi farò le smorfie e la linguaccia. Grazie butei;
3 – Amici gialloblù, se non sapete la verità è meglio che state zitti, quando sarà il momento, se ci sarà il momento dirò tutto, farò nomi e cognomi e dopo un’oretta di meditazione, vi svelerò anche i motivi per cui a metà ritiro ho smesso di giocare le amichevoli e praticamente ho preso un mese di stipendio senza fare nulla. Ciao Verona.

Se volete, anche voi potete votare la versione preferita; oppure potete cercare di indovinare la frase giusta che il cholito userà per salutare il popolo gialloblù. Premio per il vincitore che indovinerà la frase: un biglietto di ingresso alla curva B.

Rispondi
Ghost3

Che il sig. Setti sia un benefattore mi sembra affermazione smentita dai fatti. E’ e lo è sempre stato un affarista economico e credo anche mediocre visto che ha investito nel Verona e nel Mantova senza conoscere minimamente le complesse regole che esistono in una società calcistica e in questo sport in generale e che tra l’altro vanno ad influire direttamente sul portafoglio. Certo gli va riconosciuto il merito di non aver in genere interferito nelle scelte tecnico tattiche degli allenatori (come hanno il vizio di fare altri presidenti con risultati per lo più scarsi) ma che sia l’uomo della provvidenza giallo blu proprio no. Che poi non vi sia stato alcun altro esser vivente all’orizzonte a rischiare come ha fatto lui per l’Hellas è pur sempre vero ma ora sta giocando col fuoco come mai mi è capitato di vedere. Anzi a memoria non ricordo (pur tra le piccole) alcuna società che in poco tempo abbia “terremotato” una squadra di SERIE A come ha fatto lui; ora per correre ai ripari si vuol costruire qualche casetta sperando di tamponare i danni qual e la, ma il futuro della squadra dal giallo blu è diventato proprio nero speriamo solo che non sia anche quello della società.

Rispondi
Gnanfo

Cioffi rivela di essere un allenatore aggressivo…che col nabule ha visto una squadra ben organizzata…ma dove vivelo pecchia2?!?

Rispondi
Papo

Calcio aggressivo…primo tempo subiti 17 tiri e possesso palla 20 a 80…ci siamo difesi un po’ bassi in pratica eravamo tutti dietro montipo sotto la sud…calcio aggressivo col Napoli non lo visto ma magari me sbaglio

Rispondi
Zagus

No il fatto è che giochiamo con un nuovo schema il 6-4-0.date tempo ai giocatori di assorbire i nuovi movimenti,dopo il possesso palla sarà 88% della squadra avversaria,ma nel restante 12%magari un tiro in porta lo facciamo…….

Rispondi
hellasmastiff

bocchetti che è stato vice di tudor per il dopo cioffi….. andreazzoli e ballardini se si vuole esperienza nella categoria ma credo il primo ha sempre fatto i 4 dietro mentre ballardini i 5 dietro e ha lavorato anche con marroccu…….. ma ballardini con juric e tudor non centra nulla anche lui non marca a uomo a tutto campo……

Rispondi
Papo

C’è da ammettere che la davanti anche nelle amichevoli un par de gol li abbiamo fatti quasi sempre è che subiamo un po’ troppo e diamo la sensazione di nuovo non essere aggressivi come gli altri anni ,secondo me abbiamo anche una preparazione atletica non al top e cosa molto importante è che in pratica ci saranno due campionati in uno visto la lunga pausa e quindi si potrebbe rischiare di fare 3mesi a bomba per poi recuperare e fare a bomba anche la seconda parte dopo i mondiali

Rispondi
Brunoconlasciarpadell'83

Barak avrà un piccolo risentimento muscolare domenica nel corso della rifinitura, così eviterà all’allenatore il fastidio di dover fare una scelta “di pancia”.

Rispondi
RobyVR

Ciofeca podareselo mia evitar anar nele conferense stampa? L’é quasi più inascoltabile de Grossodabrodo. Ameto che el Magnaschei l’è veramente brao a catar fora i giusti parafulmini par sviar l’atension su de lú, Ciofeca l’è un vero fuoriclase a tal proposito, mai sentie così tante vacade inutili nei ultimi ani.

Rispondi
hellasmastiff

bisognerà andare negli ultimi giorni sugli esuberi delle squadre già piene di giocatori…… o che sono fuori rosa…..
penso a simone verdi per la trequarti subito pronto
ok kallon giovane che prenderà il posto di prasalik che andrà in prestito a giocare
molina del monza come vice faraoni
in mediana il greco ok ma servirà anche altro se mandano via anche ilic come maleh e kouame nell’operazione barak
dietro serve il centrale sx natan sarebbe il prospetto ideale altrimenti la butto li acerbi se si dimezza lo stipendio….. e gabbia se il milan prenderà un altro difensore e si convince……

Rispondi
Vedhellas

Barak non giocherà di sicuro, se sono quasi a chiusura con la fiorentina, è normale che non giochi, come raspadori, metteranno tameze, e dietro magari fanno debuttare dojg. Non capisco tutta questa sorpresa su barak, se il psg offre una bella cifra x ilic, bene, via anche lui, è stato quasi sempre criticato qua, adesso sembra vada via pirlo, par dir. Se persiamo col bologna e cioffi lo esonerano, va ben anca el vice de tudor, almeno sa come giochiamo, quando sarri andò via da vr, misero pellegrini mi sembra, che come allenatore non era certo affermato, e abbiamo fatto un centro

Rispondi
ziga

Ho notato che tutte le volte che el strassarol el supera la decenza vien fora el nomi de Volpi… ahahah un’altra cartina de tornasole

Rispondi
Papo

Comunque sta abbastanza tantissimo il monte ingaggi…se vanno tutti quelli che prendono tanto, Simeone,Barak,caprari, resta solo lasagna da 1milione il resto è sotto.

Rispondi
Vedhellas

Altro nick falso, ti commenti da solo, non ti sputo perchè ti profumo

Martino

Ilic quasi sempre criticato è una puttanata grossa come una casa. Io e altri utenti stravediamo per questo giocatore sin dal prestito. Ho invece criticato Sudor quando metteva i due registi assieme senza nessuno bravo in interdizione. Nessun settore come il centrocampo necessità di abilità differenti per avere un minimo di equilibrio. Certamente non si poteva imputare ad Ilic la responsabilità di entrare in campo assieme a Veloso. Barak non è una sorpresa per nessuno… è solo la QUINTA CESSIONE ILLUSTRE per l’Hellas Verona dio quel *#+#*

Rispondi
Brunoconlasciarpadell'83

Diuric sarà la plusvalenza più veloce del mondo… Preso a zero e rivenduto o prestato onerosamente allo Spezia. Niente male Maurizio…

Rispondi
hellesso

Unica squadra che da in prestito due campioni (per il Verona) senza obbligo di riscatto per prestiti da circa 6 milioni di euro totali con serio rischio di retrocedere. Questo vuol dir essere alla canna del gas. A me va anche bene per carita’, ho vissuto momenti peggiori pero’ almeno un po di chiarezza.

Rispondi
Vedhellas

Ilic è stato SEMPRE criticato dalla maggioranza specie in studio da vighini, dove parlavano di giocatore senza personalitá, scarso nei contrasti, e che era una incognita, sfido chiunque ad andarsi a rivedere le registrazioni, quindi le puttanate le spara gente falsa, che come al solito vuole cambiare la realtà dei fatti con l’unico scopo di criticare e basta. Se djuric va via, sarà una operazione indolore, visto che x me può essere un onesto gregario, che però ti fa guadagnare, quindi buona operazione

Rispondi
Martino

Ripeto che è una puttanata grossa come una casa. Non so cosa ne pensi Vighini di Ilic, ma tra i tifosi del Verona ci sono parecchi estimatori delle doti di questo ragazzo. Visto che tiri in ballo il padrone di casa, dovrebbe essere lui a risponderti. Non c’è troiata che tenga quando nella stessa sessione vendi un classe 2002, un ’98, e tieni sul mercato fino alla fine un 2001 col campionato iniziato. Quando parlano di progetto sportivo e di consolidamento è gravissimo. Dovrebbero avere almeno la compiacenza di tacere. Lamentele a prescindere un cazzo. Falso te sarè ti, come chiunque ha ormai capito. Mi go l’ocio longo nel brincarve immediatamente.

Rispondi
Vedhellas

Ti te brinchi?? Ma sa vuto brincar, scondete va là, te fe piase bela figura, e me fermo….almanco gavesi tuti el coraggio de contestar, de andar a carpi a lamentarve, solo ciacole e vento

Rispondi
Martino

Quante denunce ti sei beccato a suo tempo per liberarci del farabutto berico?? Manco una. Allora tasi, che ti no te sè gnanca sal sia el bene del Verona.

Rispondi
alex85

E intanto il Lecce prende due difensori di caratura internazionale, uno Umtiti dal Barcellona e l’altro Pongracic dal Borussia, entrambi giocatori delle loro nazionali, Setti compra dal Pizzighettone e dal Canicattì. Evviva il progetto e il consolidamento ! Sì forse quello delle sue tasche.

Rispondi
Papo

Visto la linea societaria non capisco la scelta dell’allenatore per questo tipo di squadre cioè piene di scommesse e giovani ghe vol uno matto…come il primo anno de Juric semo messi precisi ma non ghe mia un matto che allena…ecco ne manca uno matto come allenatore e per me ballardini, cosmi, Zenga,Nicola gente così con la squadra impostata in questa maniera

Rispondi
Papo

Sto guardando Torino Lazio….vedi due squadre propositive e spigliate robe che messo a confronto a quello che ho visto con Verona Napoli me sa sbasa’ le recie che le toca tera…. aldilà del mercato e aldilà che la venduto anca somare però almeno un allenatore che fa un gioco propositivo comunque e qualsiasi rosa abbia a disposizione io lo esigo..almeno quello per rispetto dei tifosi deve essere preso… spettacoli come quelli della prima giornata non si possono e non si devono più vedere!!!

Rispondi
Mir/=\ko

Ho visto un po’ di video di questo ragazzo Colombiano Juan Cabal… Spero che gli spieghino bene che il nostro campionato è ben diverso da quello Colombiano. Alle prime entrate sugli avversari, della tipologia di quelle che era solito fare dalle sue parti e finirà subito sul taccuino degli arbitri!!! Molto veloce il ragazzo, ma anche molto irruente e ruvido… Purtroppo il nostro campionato è popolato di “fighette” che appena le sfiori sono già a terra che si rotolano per il prato e gli arbitri, nei confronti dei giocatori del Verona, lasciano correre molto poco.

Rispondi
hydro_76

Cabal contratto de 5 anni? sa serve? se le bon, el le vende entro giugno, senno te toca tegnertelo sul groppon, con setti 2 anni de contratto ie za masa.

Rispondi
hellesso

Cinque anni perche’ spera che negli anni diventi buono per poterci ricavare una plusvalenza. Fare contratti troppo corti a volte ti ritrovi nella situazione Udogie.

Rispondi
Il Buon Osvaldo

Contratto con obbligo di rivendita immediata al.ribasso se l’é masa brao …
Concordo con Mirko … Campionati completamente diversi … Sembra un buon mancino. Se fa schifo resta … Se è bravo va via

Rispondi
Mir/=\ko

Per me è chiarissima la situazione: la vendita di tutto il vendibile a cifre anche molto ridotte serve non solo ad incassare denaro, ma anche a ridurre ulteriormente un monte ingaggi che è già tra i più bassi della massima serie. A mio avviso la tipologia di obiettivi in entrata e soprattutto la tipologia contrattuale, rivelano che Setti sta preparando la futura rosa per la serie B; d’altronde il Carpigiano sa benissimo che la rivoluzione in atto a tutti i livelli e la disponibilità di un budget molto ridotto per farvi fronte, accrescono enormemente le possibilità di retrocessione come nel 2017/18′ con il duo Fusco/Pecchia… Se poi questa rosa imbottita di giovani scommesse di “grandissima prospettiva” (Amione, Coppola, Sulemana, Doig, Cabal, *Hien? *Alexandropoulos? *Kallon?) dovesse trovare una quadra insperata e raggiungere una salvezza miracolosa, il presidente avrebbe FATTO BINGO per l’ennesima volta e sarebbe davvero un capolavoro assoluto! Vedremo, ma a mio modesto avviso anche stavolta sarà una impresa impossibile, in quanto la società sta imbottendo la rosa di troppi giovani in gran parte stranieri e troppo inesperti, dall’allenatore con soli 6 mesi di serie A sulle spalle ai ragazzi che ho citato sopra!

Rispondi
Raycharles68

Mi sembra chiaro che il presidentissimo si ponga rispetto alla serie B con l’atteggiamento psicologico del dolo eventuale (se ne rappresenta il rischio e ne accetta serenamente la possibilità sebbene conti sulla sua abilità per evitarla)…d’altronde l’imperativo è ricavare risorse per sé e per le altre compagini societarie in sofferenza….detto ciò chi vuole cantare canti…

Rispondi
Mir/=\ko

Esatto, giuridicamente l’ipotesi di “dolo eventuale” è la più pertinente. In sintesi sta azzardando una serie di mosse molto pericolose, sapendo che la probabilità di perdere la scommessa finale è altissima. Però non solo si sta preparando finanziariamente a questa evenienza, ma addirittura sta gettando le basi per allestire quella che dovrà essere la rosa della risalita immediata. Ora si capiscono le scelte obbligate di un DS iper aziendalista e di un tecnico inesperto a basso costo che nulla ha a che fare con gli allenatori precedenti. Non c’è alcuna vendita all’orizzonte ad un fondo Americano o al gruppo Giochi Preziosi, ma solo un revival dell’annata 2017/2018. D’altronde una annata come quella scorsa crea entusiasmo ed aspettative non solo tra i tifosi ma anche tra i giocatori che a fronte di molteplici richieste da parte di altri club più blasonati e ricchi, per restare chiedono programmi, obiettivi sportivi e adeguamenti contrattuali al rialzo!!! Tutte cose che Setti non può o meno n vuole concedere/raggiungere. Pertanto sta resettando il club, ben protetto economicamente anche in caso di retrocessione.

Rispondi
hellasmastiff

bisognerà andare negli ultimi giorni sugli esuberi delle squadre già piene di giocatori…… o che sono fuori rosa…..
penso a simone verdi per la trequarti subito pronto
ok kallon giovane che prenderà il posto di prasalik che andrà in prestito a giocare
molina del monza come vice faraoni
in mediana il greco Sotiris Alexandropoulos ma servirà anche altro se mandano via anche ilic come maleh e kouame nell’operazione barak + makengo o walace da udine
dietro serve il centrale sx natan sarebbe il prospetto ideale altrimenti e gabbia se il milan prenderà un altro difensore e lo si convince……

marroccuuuuuuuuuuu strungiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiuuuuuu!!!!

Rispondi
Papo

Ultima ora: la formazione non verrà comunicata si dovrà attendere in fischio di inizio i giocatori indosseranno una maglia senza numero e una maschera in onore del nostro d.s.
Dalle ultime indiscrezioni la maschera ha un particolare rosso rotondo al posto del naso.

Rispondi
hellasmastiff

con tuto il bene visto col bari e napoli il nostro pawelone sta nettamente fuori forma forse anche acciaccato servono almeno 3 difensori da domani al primo settembre…….
hien gabbia natan e non solo………. forse anche izzo del toro……..

Rispondi
Hellas1971

Ops ma allora si poteva giocare nello stesso modo degli anni scorsi, bravo Cioffi che è tornato sui suoi passi…se il modulo e lo spirito sono questi a Cioffi si può imputare poco….

Rispondi
Martino

Gunter è uno dei difensori più strassi che abbiano indossato la nostra divisa in questa categoria….na roba inconcepibile.

Rispondi
Hellas1971

Ops ma allora si poteva giocare nello stesso modo degli anni scorsi, bravo Cioffi che è tornato sui suoi passi…se il modulo e lo spirito sono questi a Cioffi si può imputare poco….

Rispondi
Martino

Non abbiamo giocato nello stesso modo degli anni scorsi…. semplicemente Lazovic sta iniziando a carburare, i difensori che hanno giocato oggi hanno fatto meno capele (Gunter a parte, che fa sempre errori decisivi), Hongla ha lottato, Henry si fa trovare sempre pronto.

Rispondi
Hellas1971

3 4 3, difesa sull’uomo, pressing alto, due interni di centrocampo e tameze più alto a fare il barak…tu si che ne capisci de balon

Rispondi
Martino

Ahahahah 😂😂 Ma hai guardato la partita? 3 4 3? Marcatura a uomo?? Il pressing alto l’abbiamo fatto a tratti. Marcatura a uomo solo su Arnautovic. Erano più aggressivi. Pressavano più alti perché giocavamo contro il Bologna e non contro il Napoli.

Martino

Tameze a pressare alto è stato un accorgimento tattico che è stato utilizzato un po’ di volte durante la gara. È stato schierato a CENTROCAMPO.

Hellas1971

Si, 343 con le stesse dinamiche dello scorso anno, se non sei in grado di capire che oggi il modo di giocare era il solito inutile discutere, ridi pure e gongola nella tua scienza

Martino

Buon pareggio e squadra ancora viva. Oggi si è capito che nessuno gioca contro Cioffi. Il calcio del tecnico fiorentino mi fa cacare, ma effettivamente con una buona difesa e un centrocampo aggressivo può funzionare. Retsos e Coppola molto meglio di Dawidowicz (in ritardo di condizione) e Amione (non in grado di fare il braccetto di difesa a 3). Hongla oggi ha fatto la sua partita… è cresciuto durante tutta la gara fino a dominare la mediana quando il Bologna è calato. Il greco che hanno preso a centrocampo mi sembra un mastino con ottima tecnica, uno di quelli che va su tutti i palloni che escono dalla difesa con le respinte, e questo serve come il pane, perché oggi ogni volta che il pallone veniva respinto sulla trequarti non usciva nessuno. Serve una seconda punta che crea superiorità numerica saltando l’uomo e un difensore che conosca già bene la Serie A. Se arrivano questi due profili, secondo me, possiamo salvarci…scordarci gli orizzonti di gloria di sicuro, ma salvarsi è fattibile.

Rispondi
ziga

L’impegno c’è stato, fattore importante! Bravo Coppola lè za più maturo de Gunter (solita dormita); non capisco perchè Lasagna (disastroso) debba giocare sempre fino al 90° ; Henry mi piace molto; bisogna buttare dentro più cross alti dato che è fortissimo di testa. Honglà meglio del solito. Retsos molto meglio di Amione.

Rispondi
Martino

Amione per me non riuscirà mai a fare il braccetto in una difesa a 3. Nella Reggina giocava a 2 oppure al centro nella difesa a 3. Lasagna oggi ha giocato la sua tipica partita da sconclusionato, poco lucido. A volte è focalizzato, altre volte, come oggi, fa quello che gli viene senza pensare. Coppola al centro darebbe molta più affidabilità di Gunter. Hongla oggi nel secondo tempo ha sovrastato i suoi avversari, dobbiamo dire la verità. Poi l’ha tolto perché era già ammonito, ma stava giocando una signora partita. Tu hai visto il 3 4 3 Ziga?

Rispondi
Papo

Un attaccante di serie A non può sbagliare due gol del genere , a due metri dalla porta ciabattare in quella maniera le na vergogna…devi almeno tirare verso la porta voto 3

Rispondi
Martino

Altra considerazione…Terracciano, dopo i primi 5/10 minuti di sbandamento, è entrato in partita, ha lottato col giusto spirito e negli ultimi 10 minuti ha fatto anche due belle giocate. Ottimo, dargli spazio quando Faraoni non è al 100%. Prendere DePaoli non ha senso.

Rispondi
Mir/=\ko

Retsos abbastanza bene, speriamo tenga fisicamente … Coppola buona prestazione. Vediamo di che pasta è fatto il nuovo Cabal e soprattutto questo Hien, se effettivamente verrà ingaggiato! Manca però il trequartista forte che possa sostituire Barak e soprattutto una seconda punta che salti l’uomo.

Rispondi
Martino

Marocula sconfessato per ben due volte da Cioffi riguardo la querelle Barak…farea meio a scondarse sto luamar

Rispondi
Vedhellas

Dopo questo 1 a 1 , e dopo i 4 peri del monza, un pensiero a tutti quelli che contestano..sinceramente..NASI A GAG..AR SULE ORTIGHE, DISFATTISTI DE MER..DA!!!

Rispondi
can dal

Sul decadimento filo-nazi-coglionazzo di una parte della Curva da parecchi anni a sta parte, concordo al 100%…Storicamente, da che ricordo (e son vecio!) fino agli anni successivi allo scudetto, BG e Curva erano una tifoseria controcorrente, ultracasinara ma fieramente dissacratoria e non omolagata!
Da quando ghe sta le infiltrazioni politiche ultradestrorse, con manichini appesi svastichelle varie etc. ho visto l’involuzione ed anche il contemporaneo fuggi fuggi delle famiglie veronesi dallo stadio.
Tra l’altro un tifo idiotamente omologato (tanto per dire: l’urlo da simiotti ai giocatori di colore avversari lo sanno fare anche altre tifoserie a noi contrarie, boni tutti! Sai che soddisfazione?).
E’ altrettanto vero ed evidente che ci sono tifoserie ben peggiori.
Ma una frangia di tifo becero nei grandi club si annacqua (hanno città metropolitane, poitici e giornaloni alle spalle che difendono i colori, v. Napoli) mentre per Verona è solo stupida infamia.
Infamia che – non ultimo – ha allontanato ed allontana qualsiasi investitore serio (magari locale) interessato a fregiarsi del simbolo Hellas, ma che non desidera certo che la sua impresa sia accostato all’estrema destra ed ai razzisti da quattro soldi!
Io credo che il nodo Setti passi anche da qua: per stare nel calcio attuale devi avere tante risorse (schei) e chi mette tante risorse lo fa per un investimento sia economico che d’immagine.
E l’Hellas Verona attuale, nonostante tre campionati strabilianti, una città importante e nota in tutto il mondo, una storia calcistica punteggiata anche da uno scudetto, un bacino di tifosi rilevatissimo … non è stato evidentemente sufficiente ad attirare un qualsiasi fondo d’investimento o il paperone di turno (che, nel frattempo, hanno invece investito e stanno investendo in società del tutto residuali rispetto a noi).
Difficile avere ovo, galina … e un presidente mejo de Setti

Rispondi
 

Rispondi a hellasmastiff Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code