16
mar 2021
AUTORE Mario Zwirner
COMMENTI 102 Commenti
VISUALIZZAZIONI

1.456

MANCAVA IL CAOS ASTRAZENECA

 

Non mancava altro che il caos generato dal blocco di Astrazeneca.

Campagna vaccinale rinviata a chissà quando, panico tra i cittadini, fuga dalle prenotazioni.

Blocco deciso anche da altri Paesi europei, Germania compresa. Magari c’è il sospetto di una ritorsione contro la bigpharma di Oxford che aveva disatteso l’impegno sul quantitativo di dosi da consegnare…

Di certo, come continua a dichiarare il prof. Giorgio Palù, presidente dell’agenzia nazionale del farmaco, non c’è alcuna relazione provata tra la somministrazione di questo vaccino e alcuni casi di morte. Mancano ancora i risultati delle autopsie. E, in ogni caso, si verificano ogni giorno in Italia 166 casi di trombosi (coagulo del sangue) a prescindere dalle vaccinazioni.

In Gran Bretagna Boris Johnson ha ricordato che su undici milioni di inglesi vaccinati con Astrazeneca non c’è stato nemmeno un decesso. Lo ha detto per assolvere la sua bigpharma?…

Giusto ricordare la moglie dell’insegnate di clarinetto, morto a Biella 14 ore dopo il vaccino, che ha dichiarato: “In cuor mio non me la sento di dire che colpa sia del vaccino. Bisogna continuare a crederci. Se io e mio marito non ci avessimo creduto, non lo avremmo fatto, ma da educatori era importante farlo”.

Concludo citando Giorgio Palù: “Nei bugiardini dei farmaci comunemente usati solo elencati una sfilza di effetti indesiderati molto superiori a quelli dei vaccini”.

“Vaccini – ci ricorda Palù – che sono i farmaci più sicuri, meno costosi e che ogni anno salvano 2,5 milioni di vite umane. Hanno reso all’umanità un grande servigio: aumentare l’aspettativa di vita dai primi del ‘900 ad oggi di quasi 30 anni”.

1.456 VISUALIZZAZIONI

102 risposte a “MANCAVA IL CAOS ASTRAZENECA”

Invia commento
  1. marco.com scrive:

    Osceno ed orrendo spettacolo oggi a Telenuovo con esibizione di un signore pelato in stato di evidente iracondia.
    E male, malissimo anche Zwirner incapace di contenerlo.
    Continuando a dire (urlare, invero) che non lo lasciano parlare, di fatto non fa parlare gli altri, finchè Zwirner toglie la parola agli “altri”.
    Destrorsi come trump, fanatici e stomachevoli.

    Una volta si diceva “scripta manent” oggi possiamo dire “video manet”

    • martello carlo scrive:

      Tra tutte le reti televisive, TELENUOVO è l’unica che lascia parlare qualcuno di destra: COSTAMAGNA, FLORIS, GRUBER, la befana di “la 7″ ( SARDONI ), FORMIGLI e via (s)talkizzando a sinistra sono tutte condotte da SESSANTOTTINI & FIGLI falliti che si godono le raccomandazioni del partito unico, diventato il difensore di una sedicente classe intellettualoide superiore boriosa e fasulla come solo sanno essere le classi dirigenti italiane ( anche durante il FASCISMO ) nei confronti dei LAVORATORI ritenuti INFERIORI, DA EDUCARE DISPREZZANDOLI.
      EPPOI, piuttosto di sopportare quel saputello chiacchierone ricciluto da salotto di ROBERTO TONINETTI che assomiglia al disgraziatamente ministro ( fortunatamente ex) TONINELLI, preferisco mille volte CESARO che, anche proprio perché dice, a volte e appositamente, della gran minchiate, vi fa schiattare dalla rabbia e dalla puzza sotto il naso.
      TELENUOVO IN PRATICA E’ COME NAVALNY, RAPPRESENTA LA DISSIDENZA DI QUESTO PAESE DI MANTENUTI E PROTETTI DAL “SISTEMA”.
      :-) :-)

      Ah, dimenticavo il top: PROPAGANDA LIVE condotta da quel burino di BIANCHI.

    • Mario56 scrive:

      Diciamo che Zwirner invita questo FASCISTA molto spesso e lo ritengo vergognoso.
      Come è vergognoso far ascoltare anche le telefonate dei topi di …
      che questo individuo sveglia.
      Ma l’ho detto ancora: Zwirner è della stessa pasta.

    1. Mario56 scrive:

      Continua su tutti i mezzi di comunicazione, la litania continua dei ristori insufficienti di ristoratori, bar, palestre, aziende che magari non ci hanno rimesso un euro, sci, montagna, mare, città d’arte, musei …
      Abbiamo detto che la pandemia è una guerra e io mi chiedo nelle altre guerre questi signori col ristorante bombardato, il bar chiuso per il coprifuoco…
      … hanno avuto ristori dallo stato?
      Risulta chiarissimo che un po’ di aiuto te lo posso dare ma non si può pretendere di darti più di quello che lo stato può garantire, se non portando il debito a situazioni insostenibili.
      Chi risarcisce le famiglie dei morti COVID? Hanno avuto ristori?
      I sigg.ti delle partite iva, bar, ristoranti… si mettano il cuore in pace …
      … devono accettare l’elemosina dello stato, perché di più non si può dare. E va bene così.

      1. Mario56 scrive:

        Veneto

        “Abbiamo fatto una riunione lunga con tutti i direttori generali, stiamo spingendo sul fonte dei vaccini per chiudere entro la prima settimana di aprile tutti gli over 80. Ne rimangono da vaccinare 255mila mentre quelli già vaccinati sono 151mila”. Lo ha comunicato il presidente del Veneto Luca Zaia. “Tra gli insegnanti abbiamo molto abbandono e rinforzeremo ancora di più le liste d’attesa ma noi dobbiamo andare avanti con le vaccinazioni – ha proseguito – il nostro target è over 65 maschi e over 75 donne. Una volta fatto questo si risolverebbe gran parte del problema delle terapie intensive e dei ricoveri”. In Veneto nei magazzini ci sono 16mila dosi Pfizer, 12 mila Moderna e 92mila AstraZeneca (delle quali 23mila non utilizzabili perché bloccate dai sequestri). “Non è che ne abbiamo tantissimi in magazzino – ha spiegato Zaia -, questa settimana ci sono 131mila vaccini in arrivo ma c’è da dire che quelli di Moderna non sono confermati quindi dobbiamo spingere tantissimo su AstraZeneca, tanto che non stiamo accantonando per la seconda dose per andare veloci”.

        Se in tre mesi sono stati vaccinati in regione Veneto 151 mila over ottanta, mi spiegate come in venti giorni si possono vaccinare altri 255 mila?
        Qui qualcuno non la racconta giusta.

        • martello carlo scrive:

          Semplice: si vaccinano 12750 over 80 al giorno.
          Siccome sono un PATRIOTA, gradirei mi informassi anche sulla situazione delle altre regioni.
          Grazie.

          • Mario56 scrive:

            Qui non è questione di essere VENETI o EMILIANO ROMAGNOLI.
            La questione è che CI SENTIAMO I PIÙ FORTI , poi invece dobbiamo ammettere che perfino la traballante SICILIA ci sorpassa.
            Ovviamente non parliamo della Emilia-Romagna che ovviamente è tra i primi posti.

            In rete ci sono le classiche basta leggerle senza il prosciutto sugli occhi.

            Invece BENE Salvini che finalmente caccia a casa i vertici di ARIA, CIOÈ LA LEGA STESSA.

          • Gatón scrive:

            L’Italia non importa.
            Ciò che conta è poter parlar male del Veneto.
            Se non è possibile, in subordine della Lombardia.

            • martello carlo scrive:

              Sono dei gran COMPLESSATI da un’INFERIORITA’ ATAVICA.
              Per illudersi di non esserlo si mettono sempre dalla parte degli SCANZI.
              Ora sono abbandonati, anzi scacciati da LETTA come fossero dei MERCANTI EVASORI.
              Giusta legge del contrappasso.

            • Mario56 scrive:

              Chi fa peggio

              Fanno particolarmente male anche la Calabria di Antonino Spirlì, al 69,4%, e la Liguria di Giovanni Toti, al 70,2%. Non brillano nemmeno la Lombardia di Attilio Fontana, al 76,5% e il Veneto di Luca Zaia, al 77,4%. Sotto la media nazionale ci sono anche la Sicilia di Nello Musumeci (79,1%), l’Umbria di Donatella Tesei (79,8%) e il Friuli-Venezia Giulia di Massimiliano Fedriga (79,9%).

              Chi fa megilo

              Oltre a Valle d’Aosta e PA di Bolzano, stanno sopra la media nazionale anche la Puglia di Michele Emiliano all’85,7%, la Campania di Vincenzo de Luca (85,4%), il Piemonte di Alberto Cirio (83,4%), la Toscana di Eugenio Giani (82,5%), il Lazio di Nicola Zingaretti (82,5%) e il Molise di Donato Toma (83,5%).

            • marco.com scrive:

              è una lettura parziale ed è evidente che sia così

              un’altra fetta di lettura, è che viene evidenziato ciò che non funziona come critica al fatto che la Lega dice che solo la Lega sa fare bene le cose e che gli altri sono tutti terroni fancazzisti, più o meno

              infatti questo argomento mi annoia e io mi tengo l’annoiamento

        1. Silvestro scrive:

          Per dare una lettura diversa di come vanno le cose è il caso di sottolineare che l’unico che si salva da questo ribaltone totale ai vertici ARIA Lombardia è il direttore Generale Lorenzo GUBIAN, nominato da poco in sostituzione dell’ex Filippo Dongiovanni indagato anche per la compravendita dei camici della Dama spa.

          Ma chi è GUBIAN? E’ un esperto informatico nell’ambito della sanità, molto apprezzato nell’ambiente, che fino ad agosto del 2020 era Direttore dell’ARSENAL.IT del Veneto.
          In pratica la selezione, l’avanzamento e le carriere nella sanità lombarda è cosi appiattita sulla fedeltà politica da non riuscire nemmeno ad individuare nell’intera Regione una figura capace e preparata adatta al ruolo.
          Il crogiolo di menti e di eccellenze lombarde è costretto a cercare professionalità e competenze nel Veneto: ruoli che la narrazione meneghina avrebbe voluto esportare in tutta Italia.

          https://www.ariaspa.it/wps/portal/Aria/Home/chi-siamo/organizzazione/persone/direttore-generale/lorenzo-gubian

          1. marco.com scrive:

            caro Mario56, dov’è Pelaloco in Veneto ?
            Io conosco Pellaloco, comune di Roverbella, provincia di Mantova, Regione Lombardia.
            Poi c’è Malavicina, che la dice lunga della differenza fra veronesi (Veneto) e mantovani (Lombardia)

              1. Silvestro scrive:

                Cosi per non equivocare troppo, il mio riferimento alla zia vaccinata senza intoppi era per sottolineare, come ho già spiegato, che poche o tante le vaccinazioni si possono fare in modo organizzato e senza troppi contrattempi o chiamate dell’ultimo momento.

                Va detto però che inconvenienti di questo tipo sono destinati ad aumentare se i novax rimarranno numerosi come si verifica in questi giorni. Per sopperire alle assenze si ricorrerà all’overbooking, ovvero alla chiamata di un numero maggiore di pazienti rispetto alle dosi disponibili, in previsione di una prevedibile percentuale di assenze. Quindi più tempo di attesa nel caso di presenze maggiori di quelle previste; attesa inutile e rinvio nel caso di esaurimento delle dosi.

                Tutto questo ovviamente non ha niente in comune con la situazione della sanità Lombarda. La serie di inefficienze della società ARIA (Azienda Regionale per l’Innovazione e gli Acquisti) è semplicemente imbarazzante. E se dopo aver programmato ben cinque piani vaccinali, dopo una serie di sostituzioni di figure apicali, vengono azzerati in toto i vertici aziendali significa che alla Regione per primi ne hanno le palle piene.

                Le motivazioni che la Lega, soprattutto, sponsor unico della gestione sanitaria sono francamente ridicole:
                Il residuo fiscale di 60 miliardi, le 200mila persona che da tutta Italia vanno in Lombardia a curarsi, sono forse argomenti che giustificano, o attenuano i risultati fallimentari di questa gestione?.
                “I numeri dicono che abbiamo vaccinato più di tutti” cerca di giustificare Fontana. Ci mancherebbe: è la regione che da sola ha il 17% della popolazione italiana!!, “Le percentuali sono il linea con le altre regioni”; dicono ancora: Vero ma un punto percentuale in meno dei lombardi, esprime un numero di cittadini ben superiore a quello ad es.: del Molise.

                E’ sufficiente tutto questo a sostenere che la Sanità lombarda è una eccellenza, un esempio di efficienza, un modello di riferimento per tutta l’Italia?.

                • Gatón scrive:

                  Ritengo che l’overbooking sia esattamenge quanto accaduto al mio amico presso il centro vaccinale di Lugo.
                  A onor del vero va anche sottolineato che la situazione si è verificata nella giornata di DOMENICA.
                  Non ho notizie di prima mano se anche in Veneto si lavori nei giorni festivi.

                  • Mario56 scrive:

                    Si. In Veneto si lavora anche nei festivi. Specialmente sui richiami. Avere una lista di riservisti è fondamentale. Poi deve essere regolamentata, altrimenti si presenterà un altro Scanzi.
                    Tuttavia va sottolineato che finora ogni regione è andata per conto proprio.
                    Il fatto più grave è quello di avere 21 sistemi informatici diversi sui dati della popolazione sanitaria e sulle prenotazioni.
                    Nel Veneto abbiamo i sistema DOGE della ARSENAL nel quale vi è l’anagrafe aggiornata col n telefonico, i codici esenzione così si potranno sapere in pochi minuti chi sono gli oncologici, i cardiopatici ecc.

                1. Gatón scrive:

                  Un mio amico di Massalombarda è strato convocato per la vaccinazione salvo poi trovare un cartello che informava che era tutto rinviato per mancanza di dosi.

                  1. martello carlo scrive:

                    @ MARIO56 18 marzo 2021 alle 00:43

                    Della serie ” LE ULTIME PAROLE FAMOSE ” del nostro esperto di politica internazionale:
                    “Chi si aspettava (martello) un Biden mollaccione, vecchietto da casa di riposo, dovrà ricredersi.
                    Intervistato dalla Abc, risponde che crede che Putin sia un assassino e pagherà per quello che ha fatto”
                    Da una serie di “CADUTE” sembra che MARTELLO l’abbia imbroccata anche stavolta:
                    - caduta di stile
                    - 3 cadute sulla scaletta dell’air force 1
                    - caduta nella considerazione di PUTIN che gli ha augurato ironicamente “buona salute “…. e per questa volta lo ha risparmiato da guai peggiori.
                    Questo povero presidente controllato dai guerrafondai, come un DONCHISCIOTTE, invece di cercare un alleato nel frenare il vero antagonista ( la CINA ), va all’attacco di tutti a cavallo di quel RONZINANTE che ben rappresenta gli USA di oggi: diviso su tutto a causa del melting pot tanto propugnato da SOROS anche per l’EUROPA.
                    TANTI AUGURI ALL’AMERICA che spera in NAVALNY superstar.
                    :-D :-D

                    • Simone scrive:

                      Russia e Cina sono due Paesi alleati su questioni importanti, e probabilmente lo saranno sempre più, specialmente dal punto di vista economico e militare. Biden prima di pronunciare quelle parole nei co fronti di Putin, lo aveva fatto grosso modo anche nei confronti di Xi Jinping. Credo che i messaggi, ravvicinati e certamente rischiosi, siano stati lanciati apposta dal Presidente USA, essenzialmente per due ragioni: 1. le due potenze orientali sono convinte (con delle ragioni) che gli Stati Uniti siano in un fase di decadenza (dopo due anni di guerra commerciale con Washington, l’anno scorso la Cina ha registrato una crescita economica, mentre gli Stati Uniti erano in recessione e penalizzati dalle problematiche interne e dalla gestione roblematica della pandemia). “È questa l’immagine che Biden vuole cancellare, imponendo quella di un Paese pronto a superare la pandemia, a rilanciare la sua economia grazie all’iniezione massiccia di dollari e a farsi rispettare sulla scena internazionale.”
                      Interessante d’altra parte, come sempre, la visione, resa non a caso pubblica, del sempreverde e redivivo Kissinger, che ha dichiarato pochi giorni fa: “L’importanza delle relazioni tra Stati Uniti e Cina richiederebbe a entrambe le parti di compiere ‘sforzi sempre più intensi’ per lavorare insieme, ‘ricreare una fiducia reciproca’ al fine, pur tra le differenze dei rispettivi sistemi e le diversità storiche e culturali, di promuovere “‘a pace e la prosperità del mondo’. ” Ironico per certi versi che la parola ”pace” sia pronunciata da questo personaggio, che si meritò il Nobel nonostante tutte le politiche atte a disgregare interi Paesi durante la sua attività, a partire dal Cile “esempio contagioso di socialismo democratico”. Non a caso l’Henry in Cina è venerato quasi come Confucio. Vediamo se e in che modo eventualmente Biden lo ascolterà.
                      P.S. Su una cosa però Kissinger ha a mio avviso ragione, ovvero sul fatto che se non si troverà una qualche base di accordo o cooperazione, il rischio che il mondo scivoli in una catastrofe comparabile alla Prima Guerra Mondiale sarà concreto, con la differenza che la situazione diventerebbe più grave, perché la tecnologia ha terribilmente accresciuto il potenziale distruttivo delle armi, che entrambi e Paesi (e la Russia – ma non solo) hanno. Ma che questo accordo possa portare un equilibrio mondiale reale mi pare pura fantasia.

                      • martello carlo scrive:

                        Scusa se non ti ho risposto subito, purtroppo mi lascio prendere la mano dal divertimento di rispondere alle continue agenzie della “TASS dde noantri” postate a gettone da MARIO56: poveraccio anche lui ha diritto ad arrotondare la pensione…..
                        Dunque, interessanti tutte le cose che dici, ma liquidare il discorso della vantaggio conseguito l’anno scorso dalla Cina sugli USA ai problemi interni e alla cattiva gestione della pandemia ( che semmai ha consentito alle aziende americane e al PIL di non subire la catastrofe dei lockodown ) mi sembra un po’ superficiale ed affrettata: il mondo libero ( torno alla vecchia espressione anni guerra fredda perché tale è quella impostata dalla “colomba” BIDEN ) è come se avesse rinunciato, nei confronti della dittatura e della guerra cinese al processo di NORIMBERGA nei confronti dei nazisti, il che significa lasciare la strada libera a guerre non convenzionali.
                        A parte l’economia, la Cina ha ottenuto una vittoria ancora più grande: ha fatto perdere le elezioni all’unico che stava combattendo una battaglia vincente contro uno stato canaglia sotto il profilo di tutti i parametri stabiliti dal WTO, con il risultato di consegnare la valigetta a un presidente instabile sotto tutti i punti di vista e quindi manovrabile dai falchi, falchetti e POIANE che apirano, questi sì, all’America first nel senso più aggressivo del termine.
                        Se poi insieme a lui riemergono vecchi catorci come KISSINGER, vuol proprio dire che il Paese è alla frutta, un po’ come l veterocomunisti nostrani nostalgici dell’austerità alemanna che recuperano insistemente agli onori deli media quel vecchio arnese della FORNERO e, cosa ancor più preoccupante Letta, il BOCCIATO DAL BOCCIATO. :-(
                        PER FORTUNA CHE DRAGHI C’E’.

                      • martello carlo scrive:

                        Scusa se non ti ho risposto subito, purtroppo mi lascio prendere la mano dal divertimento di rispondere alle continue agenzie della “TASS dde noantri” postate a gettone da MARIO56: poveraccio anche lui ha diritto ad arrotondare la pensione…..
                        Dunque, interessanti tutte le cose che dici, ma liquidare il discorso della vantaggio conseguito l’anno scorso dalla Cina sugli USA ai problemi interni e alla cattiva gestione della pandemia ( che semmai ha consentito alle aziende americane e al PIL di non subire la catastrofe dei lockodown ) mi sembra un po’ superficiale ed affrettata: il mondo libero ( torno alla vecchia espressione anni guerra fredda perché tale è quella impostata dalla “colomba” BIDEN ) è come se avesse rinunciato, nei confronti della dittatura e della guerra cinese al processo di NORIMBERGA nei confronti dei nazisti, il che significa lasciare la strada libera a guerre non convenzionali.
                        A parte l’economia, la Cina ha ottenuto una vittoria ancora più grande: ha fatto perdere le elezioni all’unico che stava combattendo una battaglia vincente contro uno stato canaglia sotto il profilo di tutti i parametri stabiliti dal WTO, con il risultato di consegnare la valigetta a un presidente instabile sotto tutti i punti di vista e quindi manovrabile dai falchi, falchetti e POIANE che apirano, questi sì, all’America first nel senso più aggressivo del termine.
                        Se poi insieme a lui riemergono vecchi catorci come KISSINGER, vuol proprio dire che il Paese è alla frutta, un po’ come l veterocomunisti nostrani nostalgici dell’austerità alemanna che recuperano insistentemente agli onori deli media quel vecchio arnese della FORNERO e, cosa ancor più preoccupante Letta, il BOCCIATO DAL BOCCIATO. :-(
                        PER FORTUNA CHE DRAGHI C’E’.

                    • Gatón scrive:

                      Come hai fatto a pubblicare due volte lo stesso post ?

                      • Mario56 scrive:

                        Stavolta HA RAGIONE MARTELLO …
                        se avessimo letto attentamente i post sono due e due orari …
                        Con l’occasione ti chiedo se hai apprezzato la conferenza stampa del nostro Premier. Noti discontinuità col Conte due?
                        @gaton

                      • martello carlo scrive:

                        Mi hanno distratto con la festa del PAPA’ ( si può ancora dire? ).
                        Scherzi a parte, è evidente che non mi leggi attentamente, né mi tieni un po’ di bordone; mi chiedo se sei su questo blog solo per bisticciare con SILVESTRO….. e poi parlano di cdx unito.
                        Non è una richiesta, è solo una semplice osservazione. :-(

                      • Mario56 scrive:

                        Saranno i miracoli della senescenza avanzata di MARTELLO.

                    1. Gatón scrive:

                      Con Johnson & Johnson dose unica.
                      Una volta non era cosí.
                      https://m.youtube.com/watch?v=ccqcpOLaMk8

                      1. Mario56 scrive:

                        Oggi non si caricavano commenti sul blog?

                        1. Silvestro scrive:

                          ALTRO CASINO NELLA SANITA’ LOMBARDA.

                          https://www.espansionetv.it/2021/03/20/vaccini-problemi-prenotazioni-anche-a-como-e-monza/

                          E’ necessario commentare?

                          • Mario56 scrive:

                            Problema col blog oggi

                          • Mario56 scrive:

                            Ma, i boccaloni nostrani, o stanno zitti ( vedi gaton, bardamu, Zwirner)
                            o parlano dei cinesi e soviet… ( martello).

                          • Mario56 scrive:

                            Il generale Figliuolo una settimana fa ha detto che compito dell’esercito sarà quello anche di aiutare le regioni che restano indietro nelle vaccinazioni. Ebbene la regione Lombardia CREDO FERMAMENTE CHE AVRÀ BISOGNO DI GRANDE AIUTO .
                            Questo dimostra che la Lega sta molto alle CHIACCHIERE E POCO AI FATTI.
                            Regioni invece definite CIALTRONESCHE da Salvini, come il Lazio, stanno invece andando alla grande.

                            • Mario56 scrive:

                              https://www.milanotoday.it/attualita/coronavirus/caos-vaccini-prenotazioni-saltate.html

                              Hanno fatto dimettere Gallerà, ma DOVREBBE DIMETTERSI FONTANA ED ANDARE AD ELEZIONI!
                              SUBITO!!!!

                              • martello carlo scrive:

                                Se voi della sinistra, che state consegnando la libera imprenditoria a MAFIA, CINESI e a venditori di KEBAB, sperate che i lombardi votino per voi tassaioli mantenuti, li offendete come fossero i piemontesi immigrati alla Fiat che hanno creduto al rinvio a giudizio delle mutande verdi di COTA da parte del PALAMARASISTEM e siete veramente degni dei vostri segretari di partito.
                                E’ come pensare che i tacchini americani festeggino il 4 Luglio o gli agnelli la Pasqua.
                                Spero invece che, prima o poi il PD si dia un segretario del partito come BONACINI e l’Emilia Romagna la smetta di votare per i propri carnefici tassaioli, si renda conto di ciò che potrebbe essere senza il giogo di ROMA LADRONA, retaggio medievale del dominio pontificio: laica come il VENETO e la LOMBARDIA dove vigeva la legge della ” libera Chiesa in libero Stato “.
                                Bisogna cominciare a pensare a cosa sarebbe l’Italia con una classe dirigente al di sopra degli Apennini: cosa abbia impedito a quella laboriosa ed imprenditoriale Regione a non votare LEGA e realizzare questo sogno. Senza dubbio sono stati dei media in mano a industriali venduti e degli errori grossolani da voi stessi spesso, giustamente, evidenziati.
                                PS: ma voi lockdaunisti a stipendio pieno, non avevate detto che non si devono fare le elezioni causa covid?

                                • Gatón scrive:

                                  Se la prospettiva è che i partiti del fancazzismo vengano estromessi, qualunque scusa va bene per non andare ai seggi.
                                  Sarebbero capaci perfino di inventarsi i tempi supplementari.

                              • Mario56 scrive:

                                https://www.ilgiorno.it/cremona/cronaca/vaccini-cremona-1.6158430

                                E per confermare la CIALTRONERIA DELLA REGIONE A TRAZIONE LEGHISTA …
                                … anche oggi domenica 21 …
                                … hub vaccinali vuoti con dosi scongelate perché non arrivano gli SMS …
                                … FORSE FAREBBERO MEGLIO FARE A MANO…

                          1. Silvestro scrive:

                            IO credevo che il marketing telefonico lo facessero solo per il cambio gestore energia elettrica o gas; invece a Cremona lo fanno anche per il vaccino.
                            QUESTA SI CHE E’ EFFICIENZA!!!!!!!!!

                            https://video.repubblica.it/edizione/milano/vaccini-lombardia-a-cremona-ancora-flop-su-588-posti-si-presentano-in-70-siamo-governati-male-e-una-vergogna/384205/384934?ref=RHTP-BH-I288512892-P3-S1-T1

                            • Mario56 scrive:

                              Oggi problemi col blog?

                            • Mario56 scrive:

                              La Moratti si lamenta che il servizio telematico ARIA regione Lombardia non funziona. Ma chi se non lei può sistemare questo flop.
                              Lei e Fontana in pratica fanno l’opposizione di se stessi. Lega partito di governo e di lotta .
                              Intanto
                              Vaccinati over 80. Lazio 23%
                              Lombardia 10%

                              Vergogna!

                            • Mario56 scrive:

                              La Moratti si è lamentata con ARIA per i continui flop,
                              ma lo sa lei che è al vertice della regione Lombardia e chi se non lei possono cambiare queste cose.
                              Si comportano invece come fossero all’opposizione … DI SE STESSI

                              VERGOGNA
                              VERGOGNA
                              VERGOGNA
                              Intanto
                              Over 80 Lazio immunità con due dosi 25%
                              Lombardia 10%
                              VERGOGNA
                              VERGOGNA

                            1. Mario56 scrive:

                              https://rep.repubblica.it/pwa/generale/2021/03/21/news/gli_sms_non_partono_e_gli_hub_restano_vuoti_sul_pasticcio_lombardia_intervenga_il_governo_-293266462/?ref=RHTP-BH-I0-P1-S3-T1

                              Anche ieri flop vaccini in regione Lombardia
                              La regione che si spacciava la più EFFICIENTE si sta rivelando una delle più INEFFICIENTI
                              NEMMENO IL SUD FA PEGGIO
                              Ora martello @@ fate la gara a chi è più terrone??

                              1. martello carlo scrive:

                                @ MARIO56 18 marzo 2021 alle 00:43

                                Della serie ” LE ULTIME PAROLE FAMOSE ” del nostro esperto di politica internazionale:
                                “Chi si aspettava (martello) un Biden mollaccione, vecchietto da casa di riposo, dovrà ricredersi.
                                Intervistato dalla Abc, risponde che crede che Putin sia un assassino e pagherà per quello che ha fatto”
                                Da una serie di “CADUTE” sembra che MARTELLO l’abbia imbroccata anche stavolta:
                                - caduta di stile
                                - 3 cadute sulla scaletta dell’air force 1
                                - caduta nella considerazione di PUTIN che gli ha augurato ironicamente “buona salute “…. e per questa volta lo ha risparmiato da guai peggiori.
                                Questo povero presidente controllato dai guerrafondai, come un DONCHISCIOTTE, invece di cercare un alleato nel frenare il vero antagonista ( la CINA ), va all’attacco di tutti a cavallo di quel RONZINANTE che ben rappresenta gli USA di oggi: diviso su tutto a causa del melting pot tanto propugnato da SOROS anche per l’EUROPA e castrato dal #ME TOO.
                                TANTI AUGURI ALL’AMERICA che spera in NAVALNY superstar.
                                :-D :-D

                                1. marco.com scrive:

                                  accolgo tutte TUTTE le osservazioni di Mario56 e Silvestro
                                  Ad entrambi pongo una piccola domanda: secondo voi qual è la miglior sanità d’Italia ?
                                  potrebbe tornarmi utile, quindi ringrazio anticipatamente

                                  • Silvestro scrive:

                                    Mi sembra che la classifica fornita dal link di Mario sia condivisibile.
                                    La distanza tra le prime dell’elenco non è molta. La grande risonanza delle gaffe Lombarde si potrebbe definire una “ansia da prestazione”: La reputazione di sanità migliore d’Italia è stata celebrata con cosi tanta insistenza da indurre i responsabili ad promuovere ogni iniziativa con anticipo e con grande enfasi senza la certezza che quanto promesso fosse realizzabile nei tempi e nelle modalità indicate. Gli svarioni si sono cosi rivelati tanto clamorosi quanto gli annunci.

                                    • Mario56 scrive:

                                      Da notare che la classifica è stata stilata un mese prima della pandemia, perché poi, come ben dici, Fontana e personaggi vari ci hanno messo del loro per rendersi ridicoli al mondo intero.

                                    • marco.com scrive:

                                      mi fa piacere
                                      grazie

                                      L’Emilia Romagna con la sua cultura social-laboriosa poco propensa al clericalismo di retaggio storico del Lombardo-Veneto è la migliore.

                                  1. Mario56 scrive:

                                    Rinuncia il nuovo membro del cts di Salvini.

                                    Covid, Alberto Gerli rinuncia all’incarico nel nuovo Cts

                                    18 MARZO 2021
                                    1 MINUTI DI LETTURA
                                    Alberto Giovanni Gerli, uno dei 12 membri nominati nel nuovo Comitato tecnico scientifico (Cts) del governo, ha comunicato la rinuncia all’incarico. Lo fa sapere il Dipartimento della Protezione civile che con un’ordinanza lo aveva nominato martedì scorso. Domani si riunirà per la prima volta l’organismo rinnovato, voluto forrtemente dalla Lega, ma senza di lui.

                                    • martello carlo scrive:

                                      Era stato premiato dal ministro SPERANZA per la sua collaborazione nella stesura del famoso libro ” PERCHE’ GUARIREMO ” ( dai giorni più duri ad una nuova idea di salute ).
                                      :-D :-D :-D

                                    1. martello carlo scrive:

                                      GATON, hai sentito questi ” Fascisti bolscevichi ” come sono dispotici e avvelenati? Neanche un bicchiere di vino a pasto ti lascerebbero bere per paura di doverti pagare ( loro ) il ricovero in ospedale.
                                      Per fortuna che non hanno i PIENI POTERI e che c’è SALVINI a difendere la democrazia.

                                      1. marco.com scrive:

                                        dovevo una risposta ad un cortese accenno di Mario56 sul tema Sanità Lombarda

                                        Per giudicare che cosa si intende per “migliore” nel caso della Sanità occorre definire un set di indicatori, definire gli algoritmi di calcolo, definire lo score da assegnare ad ogni indicatore. Quindi lasciamo stare, tutti d’accordo ?

                                        Ho incrociato per caso un articolo di newsweek , che posto qui sotto.

                                        https://www.newsweek.com/worlds-best-specialized-hospitals-2021

                                        Il risultato per me è eloquentissimo ed è in totale allineamento con anni e anni di ascolto di pareri in ambito medico.
                                        Appare chiaro che l’eccellenza sta a Milano e, Milano è in Lombardia. Poi se qualcuno vuole confrontare, che ne so Orzinuovi o Voghera con Castelfranco Veneto o con Cadidavid, vabbè, diciamo che vale tutto

                                        Comunque confermo che questa della miglior sanità è un parere mio personale e che vale quel a vale a livello di parere. E confermo anche che la definizione di cazzaro per salvini è più che appropriata e che salvini non abbia alcun merito, ANZI, che la storia della lega lombarda è infarcita di malaffare.

                                        Quanto al vaccino AZ , è evidente per me che siamo alle solite: il colpevole maggiore del panico prodotto nella popolazione, sta nella necessità dei giornalisti di attrarre audience. Vivono di questo, vivono per questo. L’alternativa sarebbe abolire la libertà di stampa. Un pò troppo.

                                        Buon vaccino a tutti.

                                        • Silvestro scrive:

                                          Dovremmo intenderci sui termini:
                                          Cosa SIGNIFICA SANITA’ PUBBLICA E QUAL’E’ LA SUA FUNZIONE.
                                          E’ ovvio che nella Regione economicamente più ricca d’Italia si concentrano gli Ospedali privati o convenzionati con i migliori servizi sanitari, con i reparti chirurgici all’avanguardia e più attrezzati, con la presenza dei luminari clinici più accreditati.
                                          In due parole la sanità specializzata più prestigiosa si concentra nei luoghi in cui è più diffusa la capacità economica di affrontare spese mediche importanti.

                                          Ma sostenere che per questo la Regione Lombardia è la migliore sanità in Italia è altra cosa.
                                          Se per favorire questa fascia di clientela, è stato trascurata la medicina sul territorio, l’organizzazione sanitaria centrale si dimostra inadeguata, le risposta a emergenze diffuse sono tardive, superficiali, e inadeguate, gli strascichi di scandali piccoli o grandi si susseguono, io qualche dubbio sulle tue certezze ce l’ho.

                                          D’altra parte è lo stesso titolo di newsweek che ce lo suggerisce:
                                          I MIGLIORI OSPEDALI SPECIALIZZATI non la migliore sanità pubblica.

                                          Circa il panico su AstraZeneca ed il ruolo dell’informazione sono d’accordo. C’è una ossessiva ricerca dello scoop, dello scandalo, ovviamente negativo perché è solo quello che fa notizia. E, va sottolineato, il fenomeno è tipicamente italiano. Altrove l’informazione è in generale molto più equilibrata e, per questo, molto più autorevole.

                                        • Mario56 scrive:

                                          @ Marco.com
                                          Per definire una buona sanità ci sono dei parametri semplici: tempi di attesa per eseguire indagini cliniche, visite specialistiche e altro.
                                          Programmare screening gratuiti di massa sui tumori più frequenti: colonscopia nei maschi oltre i 55 anni o almeno il SOF, psa, mammografie per i tumori del seno ecc.
                                          Assistenza pazienti anziani a domicilio: adi, frequenza di interventi, attese, infermieristica domiciliare, presidi.
                                          Sono solo alcuni dei più frequenti indicatori.
                                          Detto ciò, non puoi ovviamente paragonare la sanità lombarda a quella africana di alcune regioni del sud, ma se la confronti al Veneto ed Emilia-Romagna vedrai che strada ne hanno da fare ancora.
                                          I motivi li ha ben spiegati Silvestro: tagli al pubblico a favore del privato che in Lombardia spopola a dismisura.
                                          Ma queste sono state scelte politiche fatte dai partiti di destra che si sono susseguiti.

                                          • Mario56 scrive:

                                            Dalla tua classifica è evidente che le strutture milanesi di eccellenza sono PRIVATE.
                                            Ma il vecchietto che ha le piaghe da decubito e non sa come far arrivare a casa un presidio, materasso antidecubito, e deve fare diecimila carte per richiederlo?
                                            Poter fare delle flebo per idratare sempre il nonnino che d’estate si disidratata senza dover ricorrere al ricovero?
                                            Poter fare esami di laboratorio, sempre a domicilio al solito nonnino? Sembrano imprese ardue finora.
                                            O no?

                                        1. Mario56 scrive:

                                          Chi si aspettava (martello) un Biden mollaccione, vecchietto da casa di riposo, dovrà ricredersi.
                                          Intervistato dalla Abc, risponde che crede che Putin sia un assassino e pagherà per quello che ha fatto .

                                          Sono finiti i tempi di Trump e dell’amicizia con Putin il demoniaco. Vedremo da che parte staranno i nostrani sovranisti.
                                          Con l’America e la libertà o con Putin, lo sputnik, i rubli di Savoini e Salvini e la dittatura, il terrore.

                                          1. marco.com scrive:

                                            Mancava il caos AZ
                                            Ci manca il ministero delle galassie

                                            caro silvestro, forse è MZ che è entrato in depressione

                                            • Silvestro scrive:

                                              Lui lo è da un pezzo ma forse non se ne rende neanche conto.

                                              • Mario56 scrive:

                                                Più che depresso lo sento confuso, rintronato: sbaglia continuamente a chiamare la PFIZER in PIPPER, chiama Nicola Zingaretti, Luca; Vaccino, siero ..
                                                e altro.
                                                Ora tutti ci sbagliamo, ma un giornalista, un presentatore tv può permettersi tutti quelli errori?
                                                Uno che guarda TELENUOVO come non potrà pensare che si tratta di una emittente straprovinciale, peggio di radio parrocchia.

                                            1. martello carlo scrive:

                                              I cattocomunisti lockdownisti a stipendio garantito, fomentati dai GILETTI e dai FORMIGLI, orfani di un capo che si possa definire tale ( non avrei mai creduto che un LETTA si sarebbe abbassato a un tale livello di populismo, ma d’altronde doveva farlo visto la gente a cui si rivolge ) sono ASSATANATI contro i fantomatici untori e no vax che affollano le loro menti schizofreniche: una bella cura di un annetto senza stipendio o pensione da girare alle partite iva penso sarebbe l’unica soluzione per farli sbollire un pochettino.

                                              1. Mario56 scrive:

                                                https://www.aulss9.veneto.it/index.cfm?action=mys.page&content_id=1903

                                                Efficienza Regione Veneto
                                                sito calendario vaccini ulss 9 scaligera ancora da aggiornare.
                                                Un insegnante lèggerebbe ancora che in questi giorni stanno vaccinando la categoria.

                                                1. Silvestro scrive:

                                                  Stiamo facendo riflessioni di principio ma importanti per stabilire dove cominciano i diritti del singolo cittadino ed i doveri degli altri. Perché alla fine i miei diritti sono solo i doveri degli altri.

                                                  Ma il discorso su l’antitetanica è lo spunto per affermare il DIRITTO DI DIRE NO ad una procedura cautelativa elementare, collaudata, efficace praticamente al 100% , che prevale su qualsiasi altra considerazione e su possibili conseguenze ben più tragiche.
                                                  Il solo rifiuto di approfondire l’argomento evidenzia il limite di questi pregiudizi e pone l’interrogativo sul significato di “convivenza civile” anche se riguarda solo il singolo cittadino.
                                                  Ma anche questo diritto individuale non è poi cosi vero: chi lo invoca con convinzione, se consigliato autorizzerebbe l’antitetanica al nipotino oppure firmerebbe una delibera.
                                                  E se per iniezione non concessa il piccolo contraesse la malattia il nonno / genitore pretenderebbe il ricovero ed una cura adeguata oppure ricorrerebbe a qualche cura omeopatica.

                                                  Buttarla in politica, ovviamente è solo un meschino paravento, perché non mi sembra rilevante se poi il genitore / nonno è fascista o comunista.

                                                  • martello carlo scrive:

                                                    Voi di sinistra siete come le donne: vi manca il senso dell’IRONIA e della misura: forse siete troppo turbate dagli spot di ROCCO SIFFREDI.

                                                  1. Mario56 scrive:

                                                    @ gaton
                                                    e se si fosse ammalato di tetano gliela pagava Salvini e Meloni la retta ospedaliera, molto probabilmente in questo caso la cassa funebre.
                                                    Non ci devono essere libertà in questo settore.
                                                    Tu sei libero di SPACCARE IL MUSO al tuo vicino, anche se lo vorresti fare?
                                                    Non dovresti essere nemmeno libero di bere troppo perché poi ti dovremmo pagare noi le cure e personalmente mi girerebbero molto i c.

                                                    • Gatón scrive:

                                                      Le cure per la mia vecchiaia le ho ampiamente anticipate pagando tutte le tasse e contributi durante la mia vita lavorativa, senza assenteismi e false malattie in periodo di ferie e presentandomi al posto di lavoro anche con la febbre.
                                                      Ma adesso è sufficiente dichiarare scherzosamente di bere un po’ di vino perché un nuovo kapo bolscevico si senta in diritto di richiamarmi all’ordine.
                                                      Io mi bevo il mio vino, tu vai pure avanti a guttalax.
                                                      Dimenticavo, c’è anche il Buscofen per la dismenorrea.

                                                    • martello carlo scrive:

                                                      MARIA, ti sento molto isterica; la tua curiosità ti sta rodendo il fegato, lo sento, per cui mi arrendo e ti confesso com’è andata.
                                                      Quand’ero più giovane, dopo una serata in allegra, alpina compagnia, finimmo in un lupanaro noto ad un amico. Alla fine, soddisfatto per l’ottimo servizio, gli chiesi il nome della ” signora “: ma come, non lo sai, mi rispose, la conoscono tutti, in arte si chiama ” figa de fero “.
                                                      Rimasi molto allarmato perché lo scambio di effusioni era stato piuttosto bellicoso e… trattandosi di “fero ” corsi a farmi l’antitetanica ( che mi pagasti tu ).
                                                      Di li a poco mi accorsi di avere lo scolo.
                                                      ECCO, DA QUEL MOMENTO MI SONO SEMPRE RIFIUTATO DI FARMI IL VACCINO.
                                                      Mi raccomando, non l’ho mai raccontato a nessuno: non dirglielo a SILVESTRO ed alle tue amiche comari, è un segreto.
                                                      Scusami se le cure dello scolo me le avete dovute pagare voi, facendoti girare i c…, ma penso che con il residuo fiscale io ti abbia ampiamente ripagato……

                                                    • Gatón scrive:

                                                      Chi è che ha da sempre giustificato chi si droga ?

                                                    1. Gatón scrive:

                                                      Mi è stata diagnosticata una testicolopatia rotativa / dilatativa da lockdown.
                                                      Cura prescritta soluzione idroalcolica 12% con contenuti tannici e glicolici.
                                                      Dose quotidiana un flacone suddiviso ai pasti principali, piccole dosi alla bisogna.

                                                      • Mario56 scrive:

                                                        Guarda @gaton che il vino, specialmente l’abuso di questo, tipico di certe culture venete, spesso esaltato per sentirsi un VERO VENETO, ALLEGRO, LABORIOSO …
                                                        … fa peggio del vaccino di astrazeneca.
                                                        Dillo anche a Zwirner!

                                                        • Gatón scrive:

                                                          Eh, lo so bene che voi siete astemi.
                                                          con lo SPIRITO non avete niente a che fare.
                                                          Comunque, mi dai il permesso di bermi anche oggi la mia dose quotidiana ?
                                                          In caso negativo, a CHI dovrei presentare ricorso ?

                                                          • Mario56 scrive:

                                                            Come avrebbe detto Mario Z. FIN PER CARITÀ, BEVI PURE!
                                                            non andiamo poi a cavillare sul vaccino astrazeneca e sulla antitetanica. ( vedi caso martello che ad oggi non sa ancora spiegare perché si è rifiutato di farla).

                                                            • Gatón scrive:

                                                              Che uno decida di fare o meno qualcosa che riguarda solo lui non lo potete accettare ?
                                                              Fascisti bolscevichi, ecco cosa siete.

                                                      1. martello carlo scrive:

                                                        Argomento scabroso, un campo minato per la politicizzazione e il dogmatismo cattocomunista di cui l’hanno caricato questi immaturi che si autodichiarano progressisti perché vogliono dare il voto ai SEDICENNI.
                                                        Ma lasciamo perdere, miserie da sottomessi che hanno già portato un sacco di guai nella lotta per bande al covid.
                                                        Gli inglesi ridono di noi, penso ci considerino degli ignoranti cacasotto mangia e bevi. A volte penso cosa sarebbe successo se al posto loro al di là della Manica ci fossimo stati noi negli asnni 40.
                                                        Ignoranza dicevo, come se da grandi divoratori di farmaci e di vaccini annuali, non ci fossimo mai interessati delle controindicazioni e non avessimo mai letto un bugiardino, come se le nostre donne non sapessero che la pillola ai fini trombotici è molto più pericolosa di quanto emerso dalle statistiche attuali su milioni di vaccinati.
                                                        Gli inglesi ridono e si stanno accorgendo di quanto vantaggiosa sia stata per loro la BREXIT, l’uscita da quel monumentale fortilizio di burocrati privilegiati costituito dai palazzoni dell’UE: ripartiranno per primi, rinsalderanno i legami con l’ex COMMONWEALTH e lasceranno il gigante coi piedi d’argilla in preda alle solite paturnie da PANICO della MER$KEL nelle fasi di emergenza, UE che quindi presto dovrà raddoppiare il RECOVERY FUND.
                                                        Tutti ora aspettano come la manna dal cielo JOHNSON & JOHSON ( lo SPUTNIK ha l’anatema di BIDEN e quindi è OUT ): la gente lo prenderà senza problemi, non avendo avuto le trombosi dei 20 milioni di vaccinati ASTRAZENECA.

                                                        1. Silvestro scrive:

                                                          MARTELLO: 16 marzo 2021 alle 11:17 – 16 marzo 2021 alle 18:09

                                                          Qui non sei su Facebook o su Tweeter dove contano i like e se sei trasgressivo ce l’hai duro.
                                                          Le parole hanno peso ed un significato preciso; da ex giornalista lo sai bene.
                                                          Il linguaggio e termini che usi abitualmente in famiglia e con i tuoi amici spesso risulta inadeguato al di fuori di questi ambiti. Ed il fatto che ti venga periodicamente sottolineato dimostra solo carenza di educazione e di intelligenza.

                                                          Sempre per stare sulle parole, ho letto ed approfondito le frasi che tu stesso ha postato.
                                                          Ho chiesto chiarimenti su un antitetanica che hai spontaneamente dichiarato di aver rifiutato.
                                                          Ho puntualizzato le tue stesse dichiarazioni su Bossi-Belsito e le conseguenze elettorali.
                                                          Le tue divagazioni sui soliti argomenti che non c’entrano, sono un modo per non rispondere.

                                                          in altri termini non sei in grado di spiegare le tue stesse affermazioni e quindi diventi offensivo.
                                                          Sei proprio un gran giornalista.

                                                          • martello carlo scrive:

                                                            ANCORAA…. ma allora, pur non essendo su facebook, su twetter o in famiglia, ciò di cui ti ho accusato era perfettamente lecito, tanto più che io non ti ho dato del cretino, ho semplicemente detto che il tuo atteggiamento rispetto alla infallibilità della scienza è da cretino e credulone e lo confermo, dal momento che se uno osa avere dei SOSPETTI su un episodio della propria vita, lo tacciate ( dico lo tacciate perché c’è sempre il tuo replicante raccattapalle che RINCARA LA DOSE ). NO VAX, FASCISTA, non mi sembrano (relativamente al pensiero unico del momento) epiteti meno offensivi di CRETINO. Non solo, ma volete gli approfondimenti, le spiegazioni, l GIUSTIFICAZIONI, ci manca solo una richiesta di indagine da parte della magistratura…..
                                                            Questa storia delle scomuniche della sinistra su NO VAX, su SALVINI e su chiunque osi uscire dalle vostre classificazioni POLITICHE HA DA FINI’: DOVETE SOLO VERGOGNARVI.

                                                        Lascia un Commento

                                                        Accetto i termini e condizioni del servizio

                                                        Accetto i termini sulla privacy

                                                        *