28
apr 2021
AUTORE Mario Zwirner
COMMENTI 192 Commenti
VISUALIZZAZIONI

2.365

RANUCCI ALTER EGO DI GRILLO

 

Beppe Grillo ha trovato il suo alter ego: Sigfrido Ranucci di Report. Lui Grillo convinto di poter giudicare e assolvere il figlio al posto del tribunale, lui Ranucci convinto di poter accusare e condannare Flor e la sanità veneta sostituendosi ai giudici.

Per carità, Ranucci è solo l’ultimo epigono di una serie sconfinata di casi in cui, da tangentopoli in poi, le accuse sono state presentate come condanne; in sfregio alla presunzione d’innocenza fino al terzo grado di giudizio sancita solennemente dalla nostra Costituzione.

Senza distinzione di colore politico. I quotidiani di sinistra massacravano Berlusconi, oggi uno di destra come la Verità massacra Renzi e i suoi genitori…

Ma con lui, Ranucci, siamo in Rai nella televisione di stato. Capisco – non giustifico sia chiaro – le reti private che cercano in tutti i modi il cosiddetto “scoop” per fare ascolti e incassare introiti pubblicitari. La Rai non ne ha bisogno perché è foraggiata dal canone che tutti noi dobbiamo pagare (l’unica seria lotta all’evasione fiscale in Italia è avvenuta abbinando il canone Rai alla bolletta della luce…).

Report, il tribunale del popolo su Rai 3, è inaccettabile.

In un Paese serio Ranucci verrebbe mandato a dirigere il traffico. In un Paese serio che non è il nostro. Dunque nessun dubbio che resti a Report in attesa di diventare direttore di Rai 3.

 

2.365 VISUALIZZAZIONI

192 risposte a “RANUCCI ALTER EGO DI GRILLO”

Invia commento
  1. Silvestro scrive:

    Non ho capito perché il ddl ZAN “non è colpa del bavaglio che si sta mettendo alla libera espressione delle idee”, (Martello 12 maggio 2021 alle 10:55) mentre, al contrario, parlare di orientamento sessuale nella scuole rappresenti una violenza agli studenti (Martello 10 maggio 2021 alle 18:38).
    Gia’ “Patologico è tutto ciò che un qualcosa di anomalo…” (Martello 10 maggio 2021 alle 18:38) cioè malato da curare, tutt’al più da trascurare.

    Qui non si tratta di pesare le parole postate ma se ieri si faceva una affermazione ed oggi si dice il contrario, forse c’è solo una grande strumentalizzazione politica. In ogni caso, va ribadito in maiuscolo: il DDL ZAN INTRODUCE DELLA AGGRAVANTI SU PENE GIA’ PREVISTE PER AZIONI VIOLENTE (sottolineo A-ZI-O-NI VI-O-LEN-TE) nei confronti di determinate categorie di persone.

    Il dibattito in corso ci svela che invece l’aggressione verbale la stiamo subendo da anni anche senza il ddl ZAN.

    1. Mario56 scrive:

      Tanto per dare un’idea di quanto lavoro bisogna ancora fare per punire chi fomenta odio razziale
      OGGI UNA VERGOGNOSA TELESPETTATRICE DI ROSSO & NERO, IN DIRETTA, COL SILENZIO DI ZWIRNER E DEL OSPITE LEGHISTA
      HA PROPOSTO DI SPARARE AI MIGRANTI QUANDO ARRIVANO NEI PORTI ITALIANI.
      Questa gentaglia, questi banditi, questi delinquenti, fomentati da anni di martellante odio verso lo straniero ad opera di Salvini Meloni
      va denunciata e punita a dovere. Questa MARMAGLIA di idioti devono stare qualche mese in carcere per riflettere sulle loro nefande parole .

      • martello carlo scrive:

        Ti do una notizia in anteprima: i media di regime ( si calcola che 4 giornali su 5 siano legati alle lobby romane, mafia, magistratura, RAI ed a tutto ciò che rende incerta la democrazia di questo paese ) a forza di dire che SALVINI CAVALCA i migranti, CAVALCA la crisi del CSM e della giustizia, cavalca il COVID, cavalca l’OMOFOBIA e tutti i problemi reali del paese, hanno forzato la mano alle autorità competenti per cui il capitano DIVENTERA’ CAVALIERE DELLA REPUBBLICA A BREVE..
        ENRICO LETTA invece sembra sia stato proposto da ERDOGAN per il premio BARCONE D’ORO del festival di ERBIL che si tiene ogni anno dopo la sua istituzione avvenuta nel 2015 in onore della MERKEL

        • Mario56 scrive:

          La questione è semplice:
          Condanni una “signora” che si presenta a ROSSO & NERO e dice che per risolvere la questione migranti, bisogna mettersi nei porti e sparargli?
          La pseudo signora è veneta di Villafranca.
          Quando l’ospite di sinistra della trasmissione ,Tuninetti , ha chiesto di dare il nome e cognome per una BELLA QUERELA, la vigliacca ha balbettato e poi riattaccato.
          Nessuna condanna di Zwirner, ne del rappresentante leghista Schiesaro.
          Queste le conseguenze della campagna di odio verso i migranti, dopo anni di martellante propaganda elettorale per un po’ di voti tra Lega e fratelli d’Italia.
          Poi arrivano i mostri alla Traini che si sentono legittimati ad uccidere gli stranieri.
          Condanni, senza se e senza ma?

          • martello carlo scrive:

            Ieri ho utilizzato bene il super potere del TELECOMANDO: quando ho saputo che c’era quel chiacchierone di TUNINETTI, ho cambiato canale, riuscendo persino ad evitare di vederne i riccioloni: non lo sopporto il saputello irritante, nel senso che dice cose che sarebbero tutti capaci di dire, sempre politicamente ineccepibili, ma lo fa, come si suol dire, col cxxo degli altri.
            Non ho quindi potuto assistere all’exploit della signora di Villafranca, chiaramente fuori luogo, da condannare, ma la reazione di TUNINETTI mi sembra esagerata e indicativa di una certa deriva alla censura tanto di moda di questi tempi di ddl ZAN eppure nessuno ” SA CHI E’ LUI ”
            Non ho sentito, né TUNINELLI né la sinistra prender posizione contro le minacce di morte contro SALVINI per la sua posizione su ISRAELE.
            A proposito di censura, mi ha colpito molto la retata dei carabinieri contro contro le chat vs. MATTARELLA: non posso dire se i contenuti fossero veramente tali da giustificare un tale zelo, ma francamente il momento mi sembra molto indicativo, specie per il capo del CSM e del sue vice ERMINI il cui silenzio in una situazione esplosiva dell’amministrazione della giustizia è francamente STRIDENTE con le retate.
            Da approfondire soprattutto perché la notizia viene sepolta dai giornaloni REPUBBLICA E CORRIERONE, mentre la STAMPA sputa controvoglia un articoletto di sottoascellada leggere con la lente.
            A proposito, ” il RIFORMISTA “, il giornale più querelato in Italia, invece meriterebbe un maggior seguito,
            ma il progressismo e il politicamente ineccepibile è solo un’opzione e una PATACCA.
            ANNAMO BBENE…..

            • Mario56 scrive:

              l’applicazione di certe leggi che tutelano i cittadini da incitazione alla violenza, violenza vera e propria a sfondo razziale, sessuale ecc
              VA PROPRIO A COLPIRE L’ELETTORATO DI DESTRA
              Da sempre
              IL PIÙ ATTIVO SUI SOCIAL E SUI MEDIA, TELENUOVO COMPRESO.
              Offese a Salvini?
              Chi l’ha fa , l’aspetti.
              La gogna mediatica della boldrini, della segre ?

            • Simone scrive:

              A me sembra che la realtà sia l’esatto opposto: la libertà di poter dire tutto quello che si vuole ha reso massificata l’offesa pubblica e l’umiliazione verso determinate categorie normale. https://m.youtube.com/watch?v=A1i_nmPN6SI Non facciamo passare come libertà di pensiero e soprattutto di espressione con la massificazione dei cervelli verso la dannosa volgarità di massa. La storia qualcosina dovrebbe averci insegnato..

            • martello carlo scrive:

              No è colpa del bavaglio che si sta mettendo alla libera espressione delle idee.
              Attenti perché potrebbe essere la causa che fa saltare il tappo, soprattutto in un momento in cui si sono persi riferimenti sicuri e i cattivi esempi da chi dovrebbe essere di moralità inattaccabile non mancano di certo.

            • Silvestro scrive:

              Ma dai, è tutta colpa del ddl ZAN con applicazione retroattiva, anzi anteriore alla sua approvazione.

        1. martello carlo scrive:

          Però che viziati sono questi terroni loro ASTRAZENECA, manco lo cagxxno e lo tengono in magazzino: i signori vogliono PFIZER o niente: vaccinazioni ferme o quasi, LAZIO COMPRESO.
          ANNAMO BBENE.
          In Inghilterra si sono vaccinati 40 milioni di cittadini con Astrazanecae le complicazioni sono quasi inesistenti, di quale altra dimostrazione hanno bisogno? IGNORANTI.
          … e di cederle al nord non se ne parla….

          • Mario56 scrive:

            Stavolta HAI RAGIONE.
            Il problema TERRONI O POLENTONI è che non DEVI PERMETTERE AL CITTADINO di scegliere.
            Quando facevamo il vaccino polio, sceglievamo la marca come al supermercato?
            Lazio e Campania hanno fatto un clamoroso autogol
            e la pagheranno cara . Hanno già centri vaccinazioni fermi.

          1. martello carlo scrive:

            l’UE ordina 1,8 MLD di dose PFIZER a 20 /30 € e distrugge ASTRAZENECA a 2 €.
            Dimostrazione lampante di come la prepotenza della MERKEL /BIONTEK abbia distrutto il concetto stesso di EUROPA per farsi gli interessi suoi ( della CERMANIA ).
            In pensione al più presto.

            • Mario56 scrive:

              UE ha fatto bene!
              La narrazione delle destre anti europeiste finora fatta, è stata che l’Europa per risparmiare a differenza del FURBO E RICCO ISRAELE ha cercato di risparmiare accontentatosi di vaccini scadenti con contratti scadenti.
              Stavolta complimenti alla UE.
              Io ora manderei il conto a te e a Zwirner che avete rotto i c … ni sul risparmio nei vaccini.
              Hai la memoria corta come gaton ormai.

              • Gatón scrive:

                Corta su cosa ?

                • Mario56 scrive:

                  Sul contratto UE vaccini.
                  Narrazione Zwirner, martello, destre
                  è che la UE per risparmiare qualche euro ha fatto contratti limitati, farlocchi, inefficaci …
                  … a differenza di Israele che pagando di più ha ottenuto di più.
                  Come sta ora facendo l’Europa, ma martello ora se ne lamenta.

            1. Gatón scrive:

              Silvestro, ero convinto che la discriminazione in base alle preferenze erotiche fosse già compresa.
              Quindi giusto applicare l’aggravante se uno picchia un gay.
              …e a chi sgozza un cristiano in quanto tale si applica la legge Mancino ?

              • Mario56 scrive:

                Non ho notizie di cristiani discriminati o addirittura sgozzati in Italia.
                Poi se alludi a fatti avvenuti in paesi mussulmani ed a opera di estremisti islamici …
                … ti dico che non c’entra proprio un c col ddl Zan.
                Ennesima cartuccia sprecata.
                Comincio a dar ragione a Marco.com
                o provochi o
                NON CAPISCI NIENTE
                PROPENDO PER ENTRAMBE LE IPOTESI.

              1. Silvestro scrive:

                Martello: 9 maggio 2021 alle 18:42 – 10 maggio 2021 alle 11:15

                Credevo la questione ddl ZAN conclusa; tu l’hai riaperta con considerazioni generiche e fumose sulle quali non hai fornito i chiarimenti richiesti (anche se è lo scopo del blog). Quindi chiunque è autorizzato a leggere le tue parole senza fraintendimenti.

                >>> “…se dovessimo punirle tutte (le violenze) , dovremmo essere tutti in galera”: Questo significa che per te alcune violenze sono tollerate, se non addirittura ammesse: No comment.
                >>> “Per me il ddl ZAN apre ad alcuni aspetti alla violenza soprattutto verso l’infanzia.”
                Quali e perché non lo hai spiegato, perché non lo sai, perché è solo una tua illazione.
                >>> “il limite della normalità non va superato rendendo protagonisti e propagandando modi di vivere, di rivalità di differenze che rischiano di diventare patologici”.
                La legge non prevede ne propaganda ne rivalità; ma già oggi L’educazione civica nelle scuole comprenda l’educazione ai diritti civili e quindi anche contro l’omofobia le disabilità e le differenze di genere.
                >>> “la società ha le sue regole e la normalità a lei funzionale va privilegiata.” Quindi va privilegiata la famiglia tradizionale con figli, un legame cosi solido che se le famiglie magari diventano due o tre è ancora meglio. E’ la versione occidentale ed ipocrita dell’islamismo tanto deprecato. Le rispettive mogli saranno d’accordo? I figli saranno contenti?
                >>> Ma si spiega anche con la definizione dei gay come “rami secchi della evoluzione” (Gaton 10 maggio 2021 alle 12:02). I rami secchi si tagliano e si bruciano; se si tratta di persone fisiche inutile perdere tempo nel riconoscere loro diritti: si isolano, si trascurano; si ignorano, come non esistessero.

                Ripropongo una considerazione già esposta ma più diretta: ma voi come avete educato i vostri figli. Come si dovrebbero comportare dovendo interagire con un gay o una lesbica.
                E se lo stesso vostro figlio/figlia/nipote mostrassero pulsioni transessuali ovvero il desiderio di essere “altro” come vi comportereste:
                Li cacciate di casa
                Vi sentireste colpevoli per non averli educati adeguatamente
                Lo ripudiate come figlio/a
                Lo fate curare come fosse una malattia

                La risposta già la so: questo non è successo e non succederà.
                APPUNTO; IL PROBLEMA NON ESISTE E IL DDL ZAN NON SERVE.

                • martello carlo scrive:

                  @ SILVESTRO 10 maggio 2021 alle 15:05 : risposta puntuale

                  >>> “…se dovessimo punirle tutte (le violenze) , dovremmo essere tutti in galera”: Questo significa che per te alcune violenze sono tollerate, se non addirittura ammesse: No comment.

                  Non ho parlato di violenze, bensì di DISCRIMINAZIONI.

                  >>> “Per me il ddl ZAN apre ad alcuni aspetti alla violenza soprattutto verso l’infanzia.”
                  Quali e perché non lo hai spiegato, perché non lo sai, perché è solo una tua illazione.

                  Qualsiasi tentativo di orientamento sessuale nei confronti dei bambini è violenza, compreso l’insegnamento a non discriminare i rapporti sentimentali omo.

                  >>> “il limite della normalità non va superato rendendo protagonisti e propagandando modi di vivere, di rivalità di differenze che rischiano di diventare patologici”.
                  La legge non prevede ne propaganda ne rivalità; ma già oggi L’educazione civica nelle scuole comprenda l’educazione ai diritti civili e quindi anche contro l’omofobia le disabilità e le differenze di genere.

                  La disabilità è un pretesto, e ciò già fa schifo. Patologico è tutto ciò che un qualcosa di anomalo che viene proposto con eccessiva insistenza. Al resto ho già dato risposta al punto precedente.

                  >>> “la società ha le sue regole e la normalità a lei funzionale va privilegiata.” Quindi va privilegiata la famiglia tradizionale con figli, un legame cosi solido che se le famiglie magari diventano due o tre è ancora meglio. E’ la versione occidentale ed ipocrita dell’islamismo tanto deprecato. Le rispettive mogli saranno d’accordo? I figli saranno contenti?

                  Non andare troppo oltre: c’è già il divorzio che praticamente è la poligamia islamica estesa alle donne e ciò è ALFABETISMO SESSUALE/CIVILE FUNZIONALE alla sopravvivenza dell’umanità, anche se per gli islamici il ragionamento ha una sua logica: un uomo non ha limiti a procreare, la donna sì.

                  >>> Ma si spiega anche con la definizione dei gay come “rami secchi della evoluzione” (Gaton 10 maggio 2021 alle 12:02). I rami secchi si tagliano e si bruciano; se si tratta di persone fisiche inutile perdere tempo nel riconoscere loro diritti: si isolano, si trascurano; si ignorano, come non esistessero.

                  I rami secchi non serve tagliarli, cadono da soli. il resto l’hai aggiunto tu per fare la vittima e fomentare l’odio e la discordia.

                  >>>Ripropongo una considerazione già esposta ma più diretta: ma voi come avete educato i vostri figli. Come si dovrebbero comportare dovendo interagire con un gay o una lesbica.

                  I miei figli hanno seguito liberamente senza interferenze le loro inclinazioni sessuali, sono cresciuti sereni e mi hanno dato dei meravigliosi nipotini e non credo si pongano problemi di rapporti con gli altri. Penso solo che stiano con gli occhi aperti per non essere coinvolti.

                  >>> E se lo stesso vostro figlio/figlia/nipote mostrassero pulsioni transessuali ovvero il desiderio di essere “altro” come vi comportereste:
                  Li cacciate di casa
                  Vi sentireste colpevoli per non averli educati adeguatamente
                  Lo ripudiate come figlio/a
                  Lo fate curare come fosse una malattia.

                  Mi dispiacerebbe ma non ci farei una malattia; mi dispiacerebbe molto di più se si drogassero

                  >>>La risposta già la so: questo non è successo e non succederà.

                  Sbagliato: può succedere eccome: c’è troppa droga in giro, come pure troppi cattivi compagni.

                  >>> APPUNTO; IL PROBLEMA NON ESISTE E IL DDL ZAN NON SERVE.

                  Vero, può servire invece una LEGGE MANCINO modificata depurata dalle ideologie NON FUNZIONALI e corruttrici di certi contenuti ideologici.

                  CIAO

                • Gatón scrive:

                  Nessuno ha parlato di tagliare o bruciare.
                  Ho semplicemente rilevato come la natura ponga autonomamente dei limiti alle deviazioni da quella che è la sua normalità.
                  Nessuno mette in discussione i diritti individuali di alcuno.

                  • Silvestro scrive:

                    Allora approvi il ddl ZAN?

                    • Gatón scrive:

                      Se verrà approvato dal Parlamento dovremo approvarlo tutti.
                      A mio avviso è ridondante.
                      I diritti individuali sono già garantiti.

                      • Silvestro scrive:

                        Intanto sempre per la questione della libertà di pensiero, anche se il ddl Zan verrà approvato dal Parlamento tu puoi continuare a non approvarlo ma lo dovrai rispettare.
                        In secondo luogo, sempre per chiarire al blog, dovresti precisare perché è ridondante e rispetto a cosa.

                        Detto cosi vedo una discriminazione verso i violentatori.
                        Perché il picchiatore di un islamico dovrebbe subire una aggravante della pena (legge Mancino) e il picchiatore di un gay invece no.

                1. marco.com scrive:

                  vedi Mario56, penso che gaton stia semplicemente provocando, perchè non posso credere che una persona normo-dotata arrivi a sostenere delle cose così assurde (idiote è un termine più appropriato)
                  forse vuole solo mettere alla prova il cosiddetto grido alla libertà d’espressione che sarebbe minato dal ddl Zan

                  o forse voleva solo dimostrare la verità ovvia: a destra sono ignoranti e intolleranti
                  no problem: l’evoluzione umana li sta relegando ad essere un reperto del passato

                  1. Gatón scrive:

                    Mario, quali cartucce…
                    Sto ragionando su cosa sia “normale”.
                    Sappiamo tutti cosa lo è.
                    Da centinaia di migliaia di anni.
                    Certo, le cose cambiano, la scienza progredisce.
                    C’è chi sta sperimentando un utero artificiale.
                    Quando sarà completamente operativo ci saremo finalmente liberati dai vincoli biologici.
                    Non vi sarà più chi avrà necessità di superare la non volontà o l’impossibilità di utilizzare un utero SFRUTTANDO quello di donne in stato di necessità.
                    A questo punto avremo raggiunto un duplice obiettivo, la parificazione degli orientamenti erotici e, finalmente, la completa emancipazione femminile.
                    Che bello !
                    Il passo successivo sarà l’estensione a Minou o Lizzie.

                    • Mario56 scrive:

                      Stai delirando.
                      Bevuto troppo come al solito?
                      Mega complotto komunsta cinese globalista?
                      Io vedo semplicemente che nei paesi che hanno leggi simili alla Zan ( tutto l’occidente in pratica)
                      stanno procreando più di noi. Dunque le tue sono osservazione sbagliate.
                      Altra cartuccia sprecata.

                      • Gatón scrive:

                        Ho semplicemente cercato di spiegare cosa sia naturalmente normale.
                        Ho aggiunto che ciò può mutare con l’evoluzione tecnologica.
                        Non ho ipotizzato alcuna relazione con l’indice di natalità.

                    1. Silvestro scrive:

                      Martello: 9 maggio 2021 alle 18:42

                      “Per me il DDL ZAN apre ad alcuni aspetti alla violenza soprattutto verso l’infanzia”.
                      “…il limite della normalità non va superato rendendo protagonisti e propagandando modi di vivere, di rivalità di differenze che rischiano di diventare patologici.”

                      Temo di aver compreso bene cosa vuoi dire; è meglio se ti spieghi in termini più espliciti affinché possa dire che ho capito male.

                      • Gatón scrive:

                        Torno a sottolineare come il concetto di normalità non sia di natura statistica ma funzionale.

                        • Mario56 scrive:

                          Quindi intendi dire che l’omosessualità sia un GRANDE OSTACOLO ALLA RIPRODUZIONE DELLA SPECIE?
                          Se fosse così, dal momento che gli omosessuali CI SONO SEMPRE STATI E SEMPRE CI SARANNO, dovremmo essere estinti da secoli!
                          Ma non mi pare proprio!

                          • Gatón scrive:

                            Non sono un ostacolo.
                            Semplicemente un ramo secco dell’evoluzione.

                            • Mario56 scrive:

                              Nella vigna ci sono tanti altri rami …
                              … quindi qualche tralcio secco ai fini della procreazione della specie è ininfluente data la ridondanza degli altri.
                              Ormai @gaton
                              non vi restano più cartucce

                      • martello carlo scrive:

                        Hai capito benissimo: voglio precisare ancor meglio un aspetto: lasciate stare l’infanzia e non cavillare sul concetto di NORMALITA’ che esiste ed è un concetto BEN DEFINITO.
                        I passepartout li usano i ladri.

                        • Mario56 scrive:

                          Dovresti spiegare meglio il punto
                          LASCIATE STARE L’INFANZIA
                          ?
                          Dovrei dirti io, o noi, a voi retrivi, trogloditi, cavernicoli, stregoni, maghi di puttanate, leghisti…
                          DI LASCIARE STARE I BAMBINI, IL NATALE
                          e vergognatevi di prendere per il culo
                          GENTE CHE VERAMENTE CREDE NEL ROSARIO E NEL VANGELO.
                          VERGOGNA!

                          • martello carlo scrive:

                            Fuori dalle scuole, bolscevichi distruttori della famiglia normale seguaci di BIBBIANO.
                            Giù le mani dall’infanzia.

                            State attenti a non esagerare: gli islamici non so quanto siano d’accordo con certe balzanate della legge ZAN……

                      1. Mario56 scrive:

                        https://www.lanotiziagiornale.it/mediaset-casellati-voli/

                        Questa signora in totale spregio a un grosso momento di difficoltà economica, con categorie stremate dal COVID
                        continua tranquillamente a viaggiare A SCROCCO, recandosi a casa sua o addirittura in vacanza in Sardegna , sperperando soldi dei contribuenti.
                        La SIGNORA in questione dice di NON TROVARE TRENI o VOLI DI LINEA !
                        VERGOGNA
                        VERGOGNA

                        1. martello carlo scrive:

                          Mario56 9 maggio 2021 alle 10:02

                          Non si può essere così generici: già con le discriminazioni avrei qualcosa da obiettare: se dovessimo punirle tutte, dovremmo essere tutti in galera, pure il creatore; altrettanto vale per le violenze e l’odio, altrimenti non saremmo qui a discutere sulle ragione dei palestinesi e dei torti degli israeliani o viceversa ( es. come un altro ).
                          Le leggi servono spesso anche a difendere privilegi ed oppressione, ingiustizie. Per me il DDL ZAN apre ad alcuni aspetti alla violenza soprattutto verso l’infanzia.
                          Diciamo comunque che la legge MANCINO tutto sommato è equilibrata per una società come la nostra, va bene pure l’integrazione della platea dei reati cui si rivolge la ZAN, ma il limite della normalità non va superato rendendo protagonisti e propagandando modi di vivere, di rivalità di differenze che rischiano di diventare patologici.
                          Tutto qui: la società ha le sue regole e la normalità a lei funzionale va privilegiata, senza voler far diventare normale ciò che non lo è con l’invasione e l’insinuazione nella scuola dell’infanzia …
                          PS – Io non ho mai avuto l’ISTINTO di discriminare alcuno, tanto meno i neri, mentre, questo sì, mi davano fastidio certi tentati approcci al cinema DISNEY quand’ero bambino… che ci posso fare…. poi facciano quello che vogliono, ma smettano tutti, neri compresi di fare le vittime e gli orgogliosi altrimenti l’odio lo istigano proprio loro.
                          AMEN.

                          1. Simone scrive:

                            Riflessione personale fuori dai canoni: mettere in legge qualsiasi comportamento e sentimenti umano non so se sua necessario. Ma se davvero lo fosse (e a volte ho l’impressione che effettivamente lo sia), dimostra quanto il livello sua decaduto. Ho sempre ritenuto inoltre fuori da qualsiasi logica la frase benignana – presa da Sant’Agostino – fatta passare per stupenda “ama e fai ciò che vuoi”, perché fra campa maggior parte delle persone che ho conosciuto o con cui ho avuto a che fare nella vita non hanno avuto alcun significato e non di rado le ho trovate degne di disprezzo. Detto ciò, nulla giustifica comportamenti incivili di massa e non contro qualsiasi categoria di individui. E di questa, inutile nasconderlo, ce n’è in abbondanza. L’essere umano è arrivato ad un senso di masochismo che mi puzza di patologico.

                            • martello carlo scrive:

                              Io ho pisciato fuori dal vaso e tu fuori dai canoni. comunque ritengo che il mio modo di pensare sia molto vicino al tuo: povero lo stato, la società la comunità e qualsiasi aggregazione umana che ha bisogno di leggi per impedire le discriminazioni e le violenze che ne conseguono… anche perché, diciamocelo chiaramente di discriminazioni ce ne sono tante quanti sono gli esseri umani, come mi sembra tu voglia sostenere sulla base della tua esperienza di vita, anche se qualcuno eccepirà che tu hai avuto contatti e relazioni solo con maschi di pelle bianca….
                              Se avessi frequentato un mondo più cosmopolita, ti saresti accorto che l’uomo nuovo, l’uomo che va tutelato come la migliore espressione dell’umanità maschile, è quello nero.
                              E’ questa consapevolezza che sta prendendo ,piede, una vera conquista della umanità.
                              Io, a parte gli spot, in cui non manca mai un negretto, tanto per abituarci al cambiamento di colore cui andiamo inesorabilmente incontro, non ci volevo credere, ma ho dovuto arrendermi per una esperienza personale che racconto a te, sapendo che anche tu sei abituato a farlo.
                              DUNQUE, avevo trovato in un supermercato, un tipo di cioccolatino per mia moglie che ha problemi di masticazione senza le solite nocciole, ma con dentro la panna. Ad un certo punto, con mio grande stupore sono letteralmente spariti: ho pensato che non incontrassero il gusto della clientela e me ne sono fatta una ragione. Ieri mio figlio, in un momento di relax, ha cercato il tipo di cioccolatini in questione: si tratta di ” teste di MORO o MORETTI prodotti da una ditta SVIZZERA, così denominati per la loro forma: nessuna crisi di mercato, non li producono più per solidarietà contro le discriminazioni razziali.
                              Anche mia moglie, oltre al sottoscritto siamo stati felicissimi di rinunciarvi in nome di fratellanza con i poveri negri… pardon… neri tanto discriminati.
                              Mi aspetto che la NEGRONI faccia altrettanto e la smetta di produrre salami: qualcuno potrebbe trovare qualche riferimento improprio ai negri stessi.

                              • Simone scrive:

                                Una volta, non ricordo dove, lessi una frase che mi è rimasta impressa. Diceva; “La più grande malattia del ventunesimo secolo è la mancanza di empatia.” Ecco, questo concetto è quello che fa la differenza sulla parola “stronzo”. Se lo dici a un negro con empatia lo fai sottolineando un suo reale difetto (qualora l’avesse naturalmente), se lo fai senza empatia lo fai offendendo le sue origini ed umiliando il suo status di essere umano. Ed è una differenza abissale.

                            1. Silvestro scrive:

                              Sono contento per le considerazioni di Martello (8 maggio 2021 alle 11:25) perché mi danno la possibilità di rispondere senza esitazioni.
                              Gli slogan sono sempre gli stessi, scenari inquietanti e apocalittici, interpretazioni surreali.
                              E lo stesso sfondo che fu disegnato con la legge Cirinnà (2016) che peraltro affrontava un argomento ancora più delicato. Ma anche in quella occasione si prevedevano orde di coppie gay che facevano a gara per gestire figli non si sa bene di quale provenienza; code di donne dell’est disposte per soldi ad affittare l’utero a chiunque, bambini concepiti in provetta con origini genetiche dubbie al punto da compromettere l’identità nazionale. Tutte situazione che la legge proprio non prevede.

                              Ma poco importa perché a distanza di 5 anni non mi sembra sia successo nulla di tutto questo: catastrofismi inutili evocati puntualmente ogni volta che viene approvata una norma che riconosce diritti a minoranze invise alla destra.

                              • martello carlo scrive:

                                Ottima, approfondita analisi sulla situazione italiana: tutto va bene madama la marchesa….
                                La libertà nel paese è cresciuta a dismisura, così pure la moralità in tutti i settori i, le cause di divorzio sono calate indice di una concordia ritrovata, come pure le famiglie divise che sguazzano in una nuova prosperità economica e felici per avere almeno un negretto alla moda.
                                Pensa che pure la natalità va migliorando quasi giornalmente.
                                Tutto merito dell’aborto, dei conquistati ” diritti civili “, ivi compreso l’aborto, l’emancipazione femminile, i matrimoni LGBT e l’ingresso nell’EURO.
                                Tutto questo sembra nato sotto un cavolo.

                              1. Silvestro scrive:

                                Colgo una gran voglia di approfondire il decreto ZAN senza averlo mai veramente affrontato.
                                Provo a spiegare cosa ho capito io.

                                Il decreto non tocca la libertà di espressione ne la libertà di opinione. Quindi per rassicurare tutti, saremo sempre liberi di insultarci reciprocamente per posizioni politiche diverse, anche estreme senza il pericolo di subire denunce. Già oggi la legge Mancini (1993) punisce i reati di violenza per motivi razziali, etnici, nazionali o religiosi. Quindi, sempre per chiarezza, se io aggredisco un fascista per le sue idee, o se Martello aggredisce un comunista per le sue convinzioni, siamo passibili di aggressione con le pene previste dalla legge. Chi però aggredisce un ebreo, un nero, o un islamico per il suo modo di essere o di vivere, può incappare nell’aggravante per discriminazione razziale.

                                Il ddl ZAN vorrebbe estendere queste aggravanti anche ai casi in cui le violenze si verificano a gay, lesbiche e trans, cosa peraltro che si è già verificata.

                                Il filone logico è lo stesso: la libertà di pensiero e di espressione su discriminazioni di ogni genere rimane inalienabile, ma se l’aggressione fisica è il motivo di questa discriminazione scatta l’aggravante.

                                Chi poi volesse approfondire l’argomento anche sul piano strettamente legislativo e linguistico lo può fare con link sotto, anche se un po’ palloso.

                                https://www.ilpost.it/2021/05/06/ddl-zan-guida-critiche/

                                • martello carlo scrive:

                                  Vogliamo dire che le QUOTE ROSA sono una grossa violazione della legge ZAN?
                                  Premesso che di legge MANCINO trattasi, comunque, se fosse realmente come tu dici, visto che già in Italia esistono troppe leggi, non vedo perché non accettare le proposte dell’opposizione di aggiungere tutte le categorie previste nel DDL ZAN alla legge Mancino, magari aumentandone le pene.
                                  In realtà non si vuole solo proteggere le categorie ” discriminate “, ma si vogliono piantare delle bandierine ideologiche, ricevere finanziamenti, penetrare nella scuola dell’infanzia creando ulteriori adepti, ampliandone la platea, a pratiche fuori della normalità e proseguire in quell’opera di imbavagliare persino la semantica e censurare tutto ciò che può turbare la costruzione della nuova società digitale governata da qualche personaggio spudoratamente ricco che vuole diventare altrettanto spudoratamente potente riducendo il mondo a miliardate di FOLLOWERS con il cervello sul binario ON/OFF, naturalmente togliendo la libertà di parola persino all’opposizione politica ( vedi TRUMP ).
                                  Chi non vede in questo un pericolo da contrastare, qualcosa di peggio del NAZISMO, ha già il cervello su ” OFF “.
                                  Riusciremo ad imporre ZAN ZAN ZAN agli islamici facendo prevalere la non discriminazione religiosa alle imposizioni etiche sul sesso?
                                  NE VEDREMO DELLE BELLE. :-(
                                  :-D :-D

                                  • Mario56 scrive:

                                    Ahhhhaaaaahhhhhaaa!
                                    Stupidaggini. Volete far credere che il ddl Zan sia l’inizio di una nuova cultura komunista, globalista, standardizzata, dove tutti siano gay, lesbiche, transessuali.
                                    Balle cosmiche.
                                    Il vero motivo del contrasto al ddl
                                    È CHE VI VIENE TOLTA UNA GRANDE OPPORTUNITÀ DI BIECA PROPAGANDA DEL ODIO.
                                    CHIEDILO ALLA BESTIA!

                                    • martello carlo scrive:

                                      l’odio non si piò togliere per legge e chi tenta di farlo, cioè i potenti e i loro servi per proteggersi il cu…. ( ehm non si può più diren in epoca gay )…. diciamo proteggersi i coglioni, non fanno altro che aumentarlo.
                                      Togliendo l’odio a voi comunisti, cosa resterebbe?

                                      • Mario56 scrive:

                                        L’odio quando si traduce in violenza , minacce e discriminazioni …
                                        … va si FERMATO PER LEGGE
                                        ma che discorsi fai?
                                        Come se dicessi che un delinquente non lo puoi educare con qualche anno di galera.
                                        O nella omofobia
                                        TU IN REALTÀ NON VEDI CHE CI SIA VIOLENZA E DELINQUENZA?
                                        Questo è il punto
                                        VOI NON CI CREDETE. CONSIDERATE NORMALE FARE VIOLENZA, MINACCIARE, DISCRIMINARE
                                        PERCHÉ SONO DEI RECCHIONI
                                        CONFESSA!

                                • Mario56 scrive:

                                  Benissimo.
                                  Dal silenzio = assenso, deduco che tutti abbiano accettato il tuo chiarimento .
                                  Quindi possiamo dire conclusa questa discussione su tale argomento.

                                  • martello carlo scrive:

                                    Che fretta di chiudere…. ma non vi è funzionale come distrazione dai problemi del lavoro e da quelli della giustizia?

                                1. Silvestro scrive:

                                  Superata la questione ddl ZAN, si può anche aggiungere un ulteriore contributo alla stagione terroristica degli anni ‘70.

                                  Innanzitutto non tutta la sinistra era rivoluzionaria come si vuole far credere come nella destra non tutti erano sovversivi. Nella sinistra c’erano movimenti radicali armati come Potere operaio, Lotta Continua, Avanguardia Operaia, Lotta Comunista, ma anche nella destra c’erano organizzazioni come  Ordine Nuovo, Fronte Nazionale, NAR, Fronte della Gioventù etc.
                                  La grande differenza sta però nella modalità operativa delle rispettive strategie:

                                  L’obiettivo dei terroristi di sinistra era il rovesciamento violento dei governi capitalistici per sostituirli con la dittatura del proletariato, ossia con l’unica classe rivoluzionaria e anti imperialista. Colpivano in maniera selettiva personalità di spicco, simboli che rappresentavano un ostacolo alla sollevazione armata marxista. L’elenco degli omicidi è piuttosto lungo (1974-2002 circa 130); il culmine della loro attività fu l’agguato di Via Fani e l’uccisione di Aldo Moro. Per questo i loro gesti dovevano essere rivendicati pubblicamente perché rappresentavano l’esempio rivoluzionario per il popolo.

                                  L’obiettivo dei terroristi di destra era creare le condizioni di un pronunciamento militare, la stabilizzazione del quadro politico rispetto alle pulsioni libertarie degli anni ’60 anche con la complicità di pezzi dello Stato (golpe Borghese 1970). Hanno operato spesso in maniera generica con bombe che colpivano cittadini estranei ad ogni schieramento politico. Tra i più rilevanti, segnalo strage di piazza Fontana del 1969 (17 morti e 88 feriti); strage di piazza della Loggia del 1974 (8 morti e 103 feriti), strage de l’Italicus sempre nel 1974 (123 morti e 48 feriti), strage alla stazione di Bologna del 1980 (85 morti e 200 feriti); strage del rapido 904 del 1984 (15 morti e 267 feriti).
                                  E’ evidente che carneficine di questa portata non potevano essere rivendicate pubblicamente, ne tanto meno approvate o giustificate dal popolo di destra.

                                  Poi il tempo, i ricordi selettivi e le visioni non proprio obiettive hanno portato al dibattito di questi giorni dove sembra emerga solo la foga rivoluzionaria della sinistra extraparlamentare ovvero solo quella parte che rivendicava le proprie azioni.
                                  Ma nel confronto di quegli anni dubito che qualcuno oggi possa dichiararsi orgoglioso di quanto è successo.

                                  • Mario56 scrive:

                                    Quando la sinistra extraparlamentare si presentò alle elezioni con la sigla di DEMOCRAZIA PROLETARIA, prese una percentuale irrisoria di voti, a testimonianza che alla resa dei conti sì rivelavano quattro gatti.
                                    Ma per qualcuno sembra che I SINDACALISTI FOSSERO TUTTI ESTREMISTI EXTRAPARLAMENTARI FIANCHEGGIATORI DELLE BR.
                                    Vorrei sapere dove ha lavorato gaton che si è imbattuto in una così cospicua maggioranza di estremisti rivoluzionari che animavano il sindacato della sua impresa..

                                    • Mario56 scrive:

                                      Conosco moltissime persone simpatizzanti e taluni anche militanti di Fratelli d’Italia:
                                      Ebbene TUTTI, MA DICO PROPRIO TUTTI
                                      hanno smaccata simpatia per l’Italia fascista e per Mussolini e nella loro fraseologia ricorrono i simboli del manganello, l’olio di ricino, purgare i comunisti, lamentano inoltre che c’è troppa libertà e invocano costantemente la dittatura e l’uomo forte. Sempre seguendo i loro deliri NON CI SAREBBERO GAY, PERCHÉ QUESTI SONO CONSEGUENZE DELLA LIBERTÀ ESAGERATA.

                                  1. Silvestro scrive:

                                    Gaton: 6 maggio 2021 alle 15:11

                                    Hai fatto una domanda, oppure è una constatazione. E’ una conclusione tua o l’hai letta da qualche parte; La trovi una situazione positiva oppure no; quali sono le conseguenze e gli eventuali rimedi.
                                    QUESTO E’ QUELLO CHE IO AVREI SPIEGATO PRIMA DI CHIEDERLO AGLI ALTRI.
                                    Perché rispondere alle osservazioni altrui, senza aver prima illustrato le proprie, lo trovo un tantino paraculo.

                                    Martello: 6 maggio 2021 alle 13:54

                                    Tanto per cambiare hai fatto una pisciata fuori dal vaso, pure abbondante :
                                    Perché non era in discussione il contenuto del ddl ZAN ma l’intervento di Fedez.
                                    Perché le tue citazioni non c’entrano nemmeno con l’intervento di FEDEZ ma si riferiscono al mio primo intervento che aveva per oggetto la contrapposizione fascisti-comunisti addirittura del 29 aprile 2021 alle 17:17 sul quale, in risposta a Gaton, con post successivi ho poi dato ampie spiegazioni.

                                    La tua foga epistolare, inutile e rancorosa, non è solo tardiva, ma anche sconclusionata e confusa.
                                    E’ il tipico caso di “analfabetismo funzionale”  ovvero l’incapacità di comprendere e valutare testi scritti nella vita quotidiana.

                                    • martello carlo scrive:

                                      Voglio sfruttare, prima di rischiare 6 anni di galera, la possibilità di fare una battuta che mi porgi su un piatto d’argento: tu dai a me dell’ANALFABETA FUNZIONALE quando dal tuo modo di pensare potresti essere un SODOMITA: più analfabeta funzionale di così…..
                                      Insomma, quando mi confronto con te mi si riservano un sacco di soddisfazioni: PISCIARE FUORI DAL VASO ( IL VOSTRO VASO ) E’ UN GRANDE COMPLIMENTO: SAI QUANTO IO ODII IL CONFORMISMO, specie il conformismo ismo ismo di chi segue pedissequamente due delle categorie umane che mancano completamente dell’autoironia: GAY e soprattutto ( in quanto donne ) LESBICHE.
                                      Ciò detto , è vero che ho spaziato per tutti gli argomenti da te trattati invece di risponderti punto per punto, ma volevo offrire alla critica un florilegio della tua personalità un po’ bislacca.
                                      D’altronde, come potevo non sfruttare l’occasione di approfittare della contraddizione di uno che, rispondendo a GATON sul terrorismo sosteneva con molta decisione il diritto di assumere posizioni politiche estreme dissociandole dagli effetti come l’omicidio per terrorismo, mentre come tutta la sinistra, tende ad automatizzare le idee contrarie ad un tipo di società supportata dalla legge ZAN come istigazione all’OMOFOBIA e quindi perseguibile penalmente.
                                      Caro SILVESTRO tu, bue, dai del cornuto all’asino mentre manchi completamente di capacità di SINTESI che, oltre a quanto già detto nel mio precedente post, voglio sintetizzare ancora di più: questa società è MALATA e frutto di un’eccessiva, protetta se non favorita DIFFUSIONE DELLA DROGA E DEI DROGATI.
                                      Una PROVA? GUARDATEVI BENE LE FACCE DI CHI HA POSTATO GLI ULTIMI VIDEO CHE TANTE POLEMICHE HANNO SUSCITATO ANCHE SU QUESTO BLOG.

                                      • Mario56 scrive:

                                        Prendiamo due avversari che hanno posizioni estreme,
                                        di ESTREMA DESTRA, ULTRAS DESTRA:
                                        Salvini e Meloni
                                        Qualcuno ha detto che sono assassini, dei stranisti come Fioravanti? Come Freda e Ventura?
                                        Non mi pare.
                                        Quindi da una parte si distingue e si attacca duramente ciò che è estremo ma non lo si associa agli assassini , per contro…
                                        Gaton tende a vedere nei suoi conoscenti sindacalisti o appartenenti alla sinistra degli assassini, dei fiancheggiatori addirittura del 11 settembre a New York. Vede addirittura una CONTIGUTA’ tra il mite PCI e le BR. Il più acerrimo nemico del terrorismo, il partito comunista italiano diventa l’humus culturale dei brigatisti.
                                        Ma chiedo a gaton perché se ha sentito qualcuno fiancheggiare, inneggiare le BR non lo ha denunciato come ha fatto GUIDO ROSSA?
                                        Codardia?
                                        O più probabilmente notizie inventate come la macchina del fango di Sallusti ?

                                        • martello carlo scrive:

                                          Beh definire di estrema destra SALVINI e la MELONI, è una distorsione incommentabile e funzionale ai branchi di iene immigrazioniste globaliste anti italiane ( vedi la maglietta di ZUCCHINA pro migranti ) che si nascondono dietro ai diritti civili, quindi lasciamo perdere….
                                          La tua presa di posizione contro l’opinione di GATON, mi sembra sincera e quindi ti fa onore: tu non facevi parte, di quei sindacalisti, né delle frange estreme del PCI, ma secondo me esistevano eccome e sono state TACITATE ed EMARGINATE solo dopo GUIDO ROSSA con un deciso cambio di rotta del PCI senza il quale la lotta sarebbe diventata veramente continua, anche tenendo conto dei rapporti internazionali del partito.
                                          Gli anni di piombo, erroneamente sono stati trattati come un affare interno, mentre erano tutt’altro.
                                          Rimangono le dichiarazioni di SILVESTRO che rivendica la libertà di posizioni estreme, salvo quando si tratta di libertà di espressione messa in pericolo con la legge ZAN.

                                          • Mario56 scrive:

                                            Diciamo che alcune posizioni “poco limpide “ o di “ omertà “
                                            non le ho sentite nella CGIL , ma più in UIL e CISL o nei CONSIGLI DI FABBRICA dove erano presenti gruppuscoli extraparlamentari.
                                            Ma ca … o
                                            GATON, hai lavorato alla BREDA o al ANSALDO per trovare queste mosche bianche?

                                        • Gatón scrive:

                                          Ti ho riferito qual’era il clima nell’ambiente sindacale dell’azienda in cui lavoravo.
                                          Non ho detto che i sindacalisti hanno esultato l’11 settembre, ho fatto il paragone tra le loro esultanze alle imprese delle BR con le esultanze di tanti italiani quel giorno.

                                          • Mario56 scrive:

                                            Ti arrampichi sugli specchi @gaton
                                            La tua similitudine è chiara:
                                            Sinistra = W le brigate rosse e
                                            Abbasso gli USA
                                            Ci manca ora Israele.

                                          • Mario56 scrive:

                                            Gatón
                                            3 maggio 2021 alle 18:33
                                            Non mi riferisco a prese di posizione ufficiali ma individuali.
                                            Quindi non il sindacato, non il PCI ma sindacalisti che parteggiavano PCI.
                                            Comunque quella era l’aria che tirava.
                                            Li ho visti esultare quando hanno sequestrato Dozier e Sossi.
                                            Esattamente come tanti che non voglio nominare quando sono crollate le Twin Towers.

                                        • Gatón scrive:

                                          11 Settembre ?
                                          Cosa hai fumato ?
                                          Cambia spaccino, dalle vostre parti c’è pieno.

                                          • Mario56 scrive:

                                            Neghi di aver detto che sindacalisti tuoi conoscenti, abbiano gioito per l’attentato del 11/9 torri gemelle?

                                    • Gatón scrive:

                                      Paraculo dillo a qualcun altro, magari guardandolo allo specchio.
                                      Prima di disquisire se sia un bene o un male ho semplicemente chiesto se anche voi sapientoni avete rilevato una correlazione tra emancipazione femminile e numero dei figli o se questa sia la percezione distorta di un analfabeta funzionale come me.

                                      • marco.com scrive:

                                        e io ho risposto “NO” e anche Mario56 ha risposto

                                        poi sono saltati fuori i figli di pavlov, naturalmente senza alcun sottinteso, ci mancherebbe altro da una persona così seria, educata e rispettosa delle opinioni altrui

                                        questi sono semplici fatti riscontrabili

                                        • Gatón scrive:

                                          Tu hai risposto no, non c’è correlazione e poi hai cominciato a disquisire sul ddl Zan.
                                          Mario56 non ha nemmeno risposto si o no ed è saltato subito ad accusare la destra.
                                          Silvestro si è ben guardato dall’esprimere una qualsiasi risposta ed ha semplicemente richiesto spiegazioni da parte mia su cose mai dette.
                                          I soliti riflessi condizionati.
                                          Penso che nessuna persona ragionevole possa dirsi contraria all’emancipazione femminile.
                                          Se ritenete che ciò possa costituire la base di un costruttivo confronto io ci sono.

                                          • marco.com scrive:

                                            Il filo che lega il NO al DDL Zan è la qualità del dibattito. La destra si distingue per le idiozie. Spero non sia il tuo caso.
                                            L’argomento emancipazione femminile è legato alla denatalità che qualcuno a destra collega al ddl zan.
                                            Se sgombriamo il campo dalle idiozie possiamo parlare di quale VALORE assegnamo alla natalità. I nostri cuccioli significano sacrifici rinunci ansie e preoccupazioni. Ma è una delle cose più belle della vita è questo lo possiamo trasmettere con l’esempio e quindi tocca a noi. Non vedo attinenze di questo con l’emancipazione femminile, anzi.

                                    1. Gatón scrive:

                                      Mario56
                                      leggi bene prima di commentare.
                                      Se insisti a capire che io ho parlato di esultanza dei sindacalisti l’11 settembre il problema è esclusivamente tuo.

                                      1. Gatón scrive:

                                        Tanto per capire con chi abbiamo a che fare…
                                        data:image/jpeg;base64,/9j/4AAQSkZJRgABAQAAAQABAAD/2wCEAAoHCBUWFRgVFhYYGRYaGRkcGhgYGhgaGhgYGBgaGRgYGBocIS4lHB4rHxgYJjgmKy8xNTU1GiQ7QDs0Py40NTEBDAwMEA8QHxISHz0rJCs0NDE0NDQ1NDQ0NDQ0NDQ0MTQxNDQ0NDQ0NDQ0NDQ0NDQ0NDQ0NDQ0NDQ0NDQ0NDQ0NP/AABEIAJcBTQMBIgACEQEDEQH/xAAcAAABBQEBAQAAAAAAAAAAAAAAAwQFBgcCAQj/xABGEAACAQIDBQMHCQYFAwUAAAABAgADEQQSIQUxQVFhBnGRIjJSgZKh0RMWFyNicrGywQcUJELh8DRTgsLxFTOiJUNjc9L/xAAaAQADAQEBAQAAAAAAAAAAAAAAAgMBBAUG/8QAKxEAAgIBBAAFAwQDAAAAAAAAAAECEQMEEiExIjJBUWGBkaEFExQzFSOx/9oADAMBAAIRAxEAPwC7bT2glCm1V75Fte2p1NpWx+0TBek/smO/2gf4Gr/p/MJitA6CdrUm+GQjFNcmv/SHgvSf2TD6Q8F6T+yZkGGHnd85rXzeq8HGdXf4H2xNh+kPBek/smB/aHgvSf2TMgpHhOMRew14zNsqu/wZtj7Gw/SHgvSf2TPR+0PBek/smY5hLl1H97o7rIdZu2dXf4N2RNZ+kPBc39kw+kPBek/smY0WPOclzzMXxe4bYmz/AEh4L0n9kw+kPBek/smYyHPOdjvh4vcNsTY/pDwXN/ZMPpDwXN/ZMx3Xn4TzMYeL3DbE2P6Q8F6T+yYfSHgub+yZjevWc684eL3DbE2X6Q8F6T+yZ4P2iYLm/smY4L84NfmYeL3DZE2F/wBpGBBtd/YM8+knA86nsGY2bzg3h4vczZE2/Z3b3CVqqUaecs5YXK2C5VZrm/3beuWpWuLz547NE/vVLvb8rT6BwPmL3CPG65JzVPgXhCEYUIQhAAhCEACEIQAITl3A1JA741/6lSuQHBI5aybyQj2ykcU5eVDyEjn2ug4MfVPE2zTPMd4ifyMXuU/iZvYkoRtTxyNuMXVweMpHJCXTJyxTj2jqEIRyYQhCABCEIAVzt7/gav8Ap/MJi2HXQTau3g/gavcPxmOYOndR6/xmxXJWHQlhB5T9/wCpnrr9YO74xTCL5bjr+s6dfrV7vjKLqhxrUWzd+6N3Y7j3x7j1sw7j+MSQC9+/3yUlUqBchgUOdDbj+hknisNcRthF8tB1/STbJKpVGjUVqphyLczrECklcSbseQ08IydNZFrkZxpCCJFMtoFYTKEPLT0qIXgJoHgE9bXhC06VZhtHNNJ0yxVEg6zDaGrJE2WOWScMsDGhz2cH8VS+835Wn0BgfMXuEwPYC2xNL7zfkab3gfMXuEZdEcnY4hCE0QIQhAAhCcVKgUXPqHP+kTJkjCO6Q8ISnKoiluO4c43fE8FHrP6CIM7NqT6uAg3SeNn10p8R4R62HSRjzLljXH4b5QeUSTwP9JG4DAlCbkX4SZd9IzatbvnHvk+zujwqPHpDjPEwimdIb3JN4glfOxVBcKbFidL8hC2DY4bDchPaeZdxM9ZyDraOqZvaG9rlMV8rk9o4gx2lQHoZx8mDOvkeHv5Tswa+UXUuV+Tgz6WEuY8MVhEVcqcreo8/6xaezCcZrdF8HlTi4umEIQjmEB23F8HVHQfjMg2Sl0HeZsna1b4WoOkyLs8l09f6CbF8loeUb4dPrXH98J7WFqqdx/WOcPT/AImovS/uSGNpWr0hzv8AiPjKIZjDaq+b3H9IzpmSm2MO10FtTcDqdNBGL4CqpAZCCxst7anTr1EScbYJjzAWLpzzDwk+ySMwezaiul0OhGZrjXuH97pNY45ELW13DvO6bdLkZcsrhoEXBGqmx/EeIiNSnaKZmz33g7++L1k0Ei5cnRt4I75OcMkeIm88pJ4bZqVBYVVWpwRgQGJ3Lm4GDkl2KsTfRXWWeWjmvSKsVIsQbEciN8SjkZRpiaxRDPCs9VZgIXTWBWKUksO+dMIrHSGzrEGEdOIgwgY0ONhD+Ipfeb8jTesD5i9wmE7DH8RS++35Gm7YHzF7hHXRz5OxxCEIEwhCEHwCVidaqEFz6upkd8oWNzvneKqZj0G74zhNJ4OrzvJL4R7mmwLFD5Z1VchSQLkDd1kbQ2k2ha9uPx7o5x9cqll3kgeMhaxZ2C2sdQCNwtprIQimuSzdEs2LDnKulwSCYg1Ms+S9kUakHVid0aJTKqpZ1YjQjQZV534xRCLhkbXiL6GLKPsNFneJohRmUkW5HfEdjVdCnEEnNwN9b3ipxa2IYWtv43nRxSohKruAIAHhJtuqK16jqvUFwpB1O/gPXJFFBEqwxRa4JOY8eANr7pObIrXTyjreLKLURNyfRK4e+4x4qxiDrHqNpETISCrRDDKf+OojKhUIYo/nDjzHAySBkZtimcoqL5ya968RO/Q6l457X0zi1GLdG12h1CI4WsHUMOMWn0J5pF9o1vh3Hd+MyXsonkOOTfoJru3R9S3q/GZR2SU/XAbw/wD+vhMbotjXB5TT+Occ0H5V+ENq07YjD/eI/wDJJ2202SpmNBGcXUk3DciLgy5bP2BQxlOnWcmlVVwyBTmsudSQRxuF38Iss6gra4K7G+iobeSz4f74HvWG2k8vDn/5Le9ZqNXYWCuivTV2U3UuSSCONgbR/juzODqqjPSW9Ng6FSVIYa65TqNBoZD+fFvph+012ZwzKoJYgDrOVNOqpCkMNAf0kJ20wpp4l11CHVRuFuPvjnscnkOb6lh4AfEmX37luNUaIl0UO4XzQxA9RtPajcIptKgUqutrAtmXqra6eu49URQ3mNF0+DrDJcd7WieHcOag3WvY8wpsDf1CPsMmaw11NtLXOhNhfS5tb1wq0lSwXfa1rAE2331NteN+EWTRSPY22zlchwNSq5vvZRf3yItJzEJmHvjCrTAjx6JZVcrGoSL4elfU7hPUpk6R8qWFoSdE1GxG04KxcicssVM1jR1iBWO6ixswmoVjnYw+vo/fb8jzc8D5i9wmIbJH19H77fkebhgfMXuEoujmy+YXhCECYRvjK2VTz3RxIraL6gTl1c9mN/PB06SG/Kr9ORFHigMboIuizw2e6xhj6wDKOI1tzMY1apBOclLm+WxsemaTj0Qd4v3xrUwA1sxF+B1HgZsZKqJuLbGYCONyt3fHnI/E0GRsyXZOPpL3cxH5wYU3ylTzT4RjjMcUIHneqze/fNXL4Ckuzxq4bK1xv1+0P0tPcTVOdDn8hr6cMw3fhG7oHQ1FuLgkg8cvduMQwlFwoexqA3IAG7Tj16zNqGsfJgqpqsFsiXvmJuSeQHCO1ruhYAm99FC3LdbyNptiQpLPkQDfa5t04yUwOgzAsWP8zA39UWSdci8ehMo72DMw3A2tr1i6Y2wvfjzMh6dQK93LEnQXFlEeoQdxB52ibF6mS5Jqhig0VfUESP2ZTyoNbk3N4+DSbVMVxITZT5Kj0TwPk9x3Sblf2q2TEo43OLH1SwJqLz6bTT34Uzxc0ds2iP2yPqm9UyvssPrMSvJ/99QfpNX2sPqz6pl3Z5LYnFL9v/e/xlG+WNj8o029T/ici/zU1bTiRnB9yx6m0GwlJWRyahB80ggNfS/QXMNpp/6hhuTIQe61T4xntagUqNceQQbDl1MxpSSTLRkI4jauJqOKwY30JAa1+dhvtLHsbtLjkqaWqI58rPfyBawCtfybacJTqeRiS75CLC2QkkWsMttPwk5szA4hlDhMlMahnOUsOByjUyeWMEuaLRi5dFg7cUXfJ+8IwsNHQZgG5Nxt00nGyqlDIqUtwGt1K3bidesb19vKrqrmpUQbx6RPAgkC3SROKw7V2LUPq9QAikg3NzmOU2tpEg6SsxwbtLsR7X1W+VXTyVQC/wBpiTbwtIaliJLYbYmId2WoHNtDmzb+BzHSIYzsxVS9g5Ft4UEDvIOkvvhVWKoT9jmhiQRlA05njPRlXVmtfn5x9XAdJwmBZAC17dx8AeE9p4FydEOu6/xMy4v1H3SS4Vse0HD2C2A4X0jmvs4Ihc2Px5CL7J2IwN303afhLngtlocpZb5dRfcDztIZM0YvwstDG5RuSor/AGd7MkUalaotnam+RD/KChsT1MrLLpNnoUhYi28W8ZkOKoFHZDvVip/0m0lhyucm2LOKXCGTCclYtlnLLOtEqGlRY3IjyqsbMI6ZNrkW2aP4ij94/kebfgfMXuExfApatQ7z+Rps+B8xe4R4vg5syqQ4hCE0kEhMWfLMl2qqDYsAeRIv4SFrnyjPP17uKR6X6fB7m6PUiytGyuBxHjFBWX0l8RPIaZ6uyT9BwTOWMbvi0UXLqO9hOMPtKk/mOGHNQSvqbcTDazNrXaHDc5B7TQFzYC6qdepk626QmOQEtpqxA04ADWPBciy5RG1a4p0MtjmK2AGpJPKL7PrV1pqi0DYKPKdgoFuOkMJlZ7kglfNHuJElMRiQVanmsxGl9L35GPL2oS/WyOqY8sGR1ANtShvbkbHfG+y8Q2Swd2sSDpu5RddnOoztYm1stxYADnxjnYGGIDsToxFgdNw3zJJKIsW5PkcLiDpcj/UCIqFJsCN/FT+MeFbn+zF6aAcBJWUaFcObKByEcqY1EXQybRlEN2p3Um5PbxEm8K/kL3CQPaxxlpf/AGD8pk7gfMXuE939O/p+p5GsX+36DTtBf5FrdPxmb9nf8bigTqRfv8oH9ZqOPW6Ec5ldGiU2jiUHBQR4Uz+s6ny2vgnj6He3Etj8GeYI8Db/AHTvtcmVENt75TYc1J16XHvjbtHWf94wbot3GfKODNdMvvjZ8XiatUrVVkU3OQrYGwt5vqv4xeVTKxVsdbA2WjVELqCQRoeX9/hLliDmboN0h+z7L5TbyBYHv1Pr0A6SbQcZ5+eTcj08MVGNnFHZtPNnyKW521/pFaOzaSFnRFV2vdra677cvVFqRtHqqGEg5S9x+ERbUzOqVDhHz4aLUqIETdQ1kavZykxzWIPMEnvspuPdCrsDJqguPePjLAmgJ5C89FdSNN/I9Jv7kn6kN218EMmyLHTwj6nhSsdsSLabyNRraLoup/WK5P1MlNiVBZQ+3GxmSocQoujkZrfyva2vfbxmkrTE8q4dHUqwDKRYg6gjkYY8jhKyMpWYSyTkrL5tzsSwJfDeUu/Ix1HRWO8dDKtiNj101ek4HVD+k9OGaMlaYtEHXEY1aqgEkyVr07aceXHwjetsOq63Skd48pgEHU5msJdTSVti7JSdRVjrDp9bRP2v9jTXcD5i9wmYNRpoyM9ZFyG5C3cnySLaacecnG7eIFCUabPbS9j+mgiR1EEq7fwbk0Gabt8L3bRfJy9QDeQO/SZpX7TY+pooVB7/AHXjT/p2KrHy6rnounvN/wAI37mWXlj9yf8AG08P7Mifwlf5Lt2gx+FdMjuh6byDzFtQeomfVnQG1OqzjrcW6C5ufXJih2P0zOugFyWJb3HT3SL2pRZLU6dPIL3LMLO54WQeYo5Gx6Tl1WHJKPiav4PU/TNZp8GS4p16tv8A4hm9WwuzWHUxEVWfRFv9prgeobzJDAdn3chmvfm36cpacBsdEtcXM4VijHzO2eln/VsuTjDGl7vsrOztgu5zMM33h5I7l3eN5cNnbLKWzMTbhwj1ABoBaRm3tosgUIxHFiBcgCNbl4UqR5Um73Tbb+SaY2B6C/hK5j8eqHW5NjoOZ5zvDbZz0WJPlLoTzg+BRkLOdWAJ1tblGhDb5hZS3LghlUkDKdQbkj+W50UGSVamzgM4BPBP6yMNQJdUIY3vfgB65IKrWAdvOBa+7Tl0lXFE3IfB86CmqHS17ncOd5M0KQVVUcBaQPZrFoxYHz2JtyKg6WPOWXLynLljTotCVo8QRVYitOzFrnXhwHdFQ0i0OxVZ2DEgZ6GmNGMr/aqrepRTqW/AD8ZacIPIXuEpGJf5bGm2qpZB6tW9590vVMWUDpPf0mPbgXzyeJqZ3lYx29jlo0WqsCVW1wN+/hM22JtFK+03qqrBalMgAgXFkS97cPIPummbWwiVabI4uhtcXIvbXeJn+DwVOhtb5OmgRPkbhRfimu/7pjyat+9GY/KK9qsMExGBYX1q27vLpxtXxXymJqPrlUsoI4Kl1B7r6+uPf2gIbYVhvFRvVYBr/wDjGOCpBFCk2apoy72y779L/hE3eFM6McblZL7FQCmLfzEnv4SeoEWjDBKtgBuAAHcJJpTnnzdys9OKqNHD6GKJWIE5bWFTQGTNHGExGaP0aQ2AFjJhYkkLIVqnybAE35e+IUBv4NzIv4mOkaFQixPSYmTYl+8236HgOBPC0UovY3BDb9AdbdeUY4YEkKuWykklrkaiwFhv33ilOq2dQFAuG4ZRprcjhxm7RJIlhibd3SJY/alOiAajBQd1+Nokim/S8j+02xkxVMKwuVbMupGtra2IuOkTamzFGKlcuvjsjsf+0HCpuJY9JBYrt/Wf/s0D3kWHi1hH+B7DBdbKvcBfx3ybw3ZWkvnaylQj2/sP+/CPkx/Vu/wZ9X2jj6xuWVPui5HdYfrIvH7JxTKWzu9tSDpccSO7vmz0tnUk3IPCR+2HULYAXGo0G46WjxnHdSX3HjnzT4bpfHBjK7IbOl+LW11/lJ4zStm9mEyKWN9JWtoU8lZE9GoR4K00jA+YvcJ6+BJRtHk6pvfy7G1DY9JNyiPEoqNwEUhLWc54w0le2vstF+stcg690sUSr0wylTxiTipRcX6jQm4yTXoVumB6p2DEMpRyh3jVTzEVBniTg4SaZ7+PIpxTR0WNjbfK3ido7xksC2WozdeUsV7yN2js0s2cC4/mAHvHMxsTinyJmTa4IZbJ5P8A7ZYvmHhYyYxPyVVFJfyRY6HkIls2kSyhiuVARYecxbTyhukDjqYzNe4YP5ouBa+gE6GlJkYycUTVXCXpgoil73AJ/lJ0MYYp3zKhfMxIByjQX4CJWVcxLsrjVUFyCLab+se4BKaglyA5bffuNh4za2r3FbsktnYVKLXDs9tygaiTFDaSM2SzBiL2YSMSoiOHFhc214jpJHCMrZmBBN/WBOXJT5ZeCrgeFp0piI3zu856LIVvGe1seKVJ3O8Cyjmx0UeMXBlQ2tiziawRNUQ2FtzPuLdw3eMrgwvLNL7kdRlWODZI9jcGSxdtTvJ5km5PjLtI/Y+DFNAOMkJ7/C4R4V3yMNs4sUqTORcC2l7b9JmtTbqNtNMRlZU+SyEaE3yuL7+o8Jfe2LWwrn7v4iYx+8hqgYDcLa+v4ycops6Mfl+pe+0e2adUUsgvkLMcwI1YWAHvPhFdjUc5eowFwqqOl01PfKzTUEDiSbkDkRoQZeNiKfkQcpUDQX3sLedI5IqMLR1Yn46I/YuK0sd4JHgSP0lnpvcShYZ8laonJ295uPxlnweK0nJkh6nbGVofM+s4rVdQIhUq2MQqVeMltHJnDMI/V5DYOqJKUXiSiLIeK8ZPtNWLot84IAvuN9xHTQxYi+nOQtTCsjMSxLgFlPnX32B0147+to0IxfZKTo8p1SHYMcx1vkIyldN/gPCTmy6odc97kXXuCn+z4SrNWZlAfQEkZghG/Q21tc5fVvljwA0GW4XeLABTpx+MfJFKIqdslVaLK0ao/WdhpzNG0LNUnBxMb1GjdwTMoZRQ8aveQvaGoqqrH0h4DU/gPGPaQtKr2tx93RB1/C5PuA8ZXDG5BJ7VwQOLqFqqMd5qE+KtNKwPmL3CZfUP1lL75/I01DA+YvcJ7OHynlajz/QcQhCUIBCEIARW2tn51zLo66gyBw2JzHKws43jn1Eucg9tbHz+WnkuNQRIZ8Cyr5OnT6h4n8DWkscPoDrwJkVhdo5WyVRkb0v5W+Ek89908icJY5VJHrRnHJG4sqL1xoyqXILFgNNTGdTFI7eVmTdob/jLXitnUmOYrqeI0PukY+BddFYOt9zgX8ZeGSJGUJWMmNAIX3kDS7X14RbAbEewe6eUATmGqE+jPMNsMM+epYckXd6+cstHoP8AiZPLXlGjivs8wmDRbAjMbas3HuHCOiir5oAvBW4WnlQTmcm+yyjQmb5r30tu/WdB4lXrKilnYKo3kmwlYx+2HqnJRuqHQvuZuijgOsfHhlkdJC5Mscatsebd2wWJo0jrudxw+yvU+6SnZbYoQB2HcIj2c7PWsziw4CXBUAFhPZw4Y4o0u/Vni580ssrfR7CEJUkQfbID91e/2fzCZPTwyZgwW1gb901Lt5VyYKo1wLZNT1YCZlsKqrauy66WuACPGJJ1ydWnV8D6gj56eTVsqkDu1tpL9QqEUxn0Pv8AXylbwdCmKiVBUSygjLmHo2FteslMbtBAnnp7S/Gc2WW6kdsMe2TdlUx7gYp/tC/h/wAyb2a+Yd2nhKVtXaA/eAysDbqLaiTGAxwsiZ1uxzP5Q0F72mzhwEMiUmXP93vrG9SibTqhtGnbz09ofGdnG0/TT2l+M5KZ07kc4QFZNYd5CDF0/TT2l+MeUcfT9NPbX4xZKwtE7SYRvtHCI+rXvp1GnQxCntGl/mJ7a/GeVdo0v8xPbX4xEmnaJumeYDZ4V8xYngqnzRfebEnWTPCQ9DaFK9/lE9tfjHw2jSt/3U9tfjMlub5B0uhZmtPTWjV9o0f8xPbX4xjW2jT/AMxPbX4zHE1NMlmq3nqtpIqljqe81E9tfjFP+o0v8xPbX4xXFm2hTF18oJ3C3umZ1cWalcsSSPKtf0QNPj65YO3G3EWl8mjqXqaHKwNkHnG457vGZ5TxrIbhhfdqQRrO3TY6jb9TnzTVpIs5b6yl98/kaangfMXuExTZu0GevSU5fOO7ojTa8D5i9wnfBVE8/O7kOIQhHIhCEIAEIQgBG7T2OlUagX5yrVtn4jDk5DmT0WuR6uUvc5ZQd4izhGSqSsaE5RdxdGfHbltHRkPMDMvu1iibRpPuqLfqbHwMt2J2PSfeokNieyCNut6xOaWii/K6OyGvmvMrGtLEJwZSO8R0uJRd7qO8iMm7EJyXwEF7EryXwEm9BfqU/wAh8C9bbuHXfUUnknlE+zI3E9pXbSlTP3n08FGp90laHZFRvPhJXCbApJwvKQ0OOPmdkp66cuIqilUNmV8Q2Zyz9+ijuXdLfsns+iWLamTVOkq7gBFJ1xUYqoqjjlJydyds8Vbbp7CEDAhCEAG+Nwq1EKsAQeBAI8DKs3Y2nfcvsiEJqA9+Zi/Z8BD5mL9nwEIQNs5+ZafZ9kT35lJ08BCE0D35mL9nwEPmYv2fAQhMM3MPmYv2fATz5mp08BCEDdzD5mp08BD5nJ08BCE0LD5mp08BD5nJ08BCEAsPmanTwEPmcnTwEIQCw+ZqdPAQ+ZydPAQhAw9PYpOngJz8y0+z7IhCBopQ7HKrBhlBHEAS1UEyqByhCYYKQhCYAQhCABCEIAEIQgAQhCABCEIAEIQgAQhCABCEIAEIQgB//9k=

                                        1. Mario56 scrive:

                                          https://milano.repubblica.it/cronaca/2021/05/07/news/silvia_romano_sposata_aisha_rapita_kenya_islam-299763036/

                                          Quante PUTTANATE scritte dai DESTRI di questo blog anche su questa ragazza. Rimembrate?

                                          1. Silvestro scrive:

                                            RICAPITOLIAMO:

                                            GATON domanda: siete d’accordo che il numero dei figli generati sia inversamente proporzionale al livello di emancipazione femminile ?
                                            GATON risponde: Penso che nessuna persona ragionevole possa dirsi contraria all’emancipazione femminile.

                                            Questo avviene dopo che sono stati pubblicati ben 18 post comprese le divagazioni su Pavlov.
                                            Ma vi sembra possibile che in un blog serio per avere l’opinione di un blogghista su un argomento che lui stesso propone si debbano pubblicare 18 post?.

                                            E la risposta ottenuta cosa significa: Gaton dice che ho “richiesto spiegazioni da parte mia su cose mai dette”. Certo cose che dovrebbero essere il contenuto esaustivo di un quesito che lui stesso hai posto. Ma poi quale sarebbe il contenuto della sua risposta rispetto ai figli.

                                            Altro che paraculo
                                            PS: mi scuso se ho fatto male a qualcuno calpestandolo (Gaton 2 maggio 2021 alle 17:55)

                                            • Gatón scrive:

                                              18 post di cui alcuni DELIRANTI, compresi i tuoi.
                                              Il vostro problema è che non riuscite ad ammettere che ci sia vita intelligente fuori dalla sinistra.

                                              • Mario56 scrive:

                                                Non fuori dalla sinistra.
                                                NON C’È VITA NELLA DESTRA ITALIANA CHE È DA TUTTI CONSIDERATA UNA ANOMALIA, UN PROSEGUIMENTO DELLA REPUBBLICA SOCIALE.
                                                A differenza delle destre europee che sono nate dalla lotta al nazifascismo.
                                                Perché non date un segno di discontinuità. Per esempio cacciare a calci nel c … quei politici e amministratori destri che continuano a immortalarsi col saluto fascista.

                                            1. marco.com scrive:

                                              gaton: anche no
                                              come al solito cerchi di cavartela con una battuta, quelle che non volevi, in teoria

                                              • Gatón scrive:

                                                Nessuna battuta, ho cercato di ricondurre la discussione alla mia domanda originale, se ancbe voi vedete un rapporto tra emancipazione e figli messi al mondo.

                                              • marco.com scrive:

                                                quindi la domanda adesso diventa: chi sono i figli di pavlov interventuri in questo blog?

                                                • Mario56 scrive:

                                                  I cani di Pavlov, noto psicologo russo che osservò per primo i cosiddetti riflessi condizionati.
                                                  Quindi Gaton ci tratta come cani che appena sentono odor di destra abbaiano e mordono.
                                                  Par di capire per tornare al quesito che il nostro CAMPIONE GATON sia dell’idea che i figli sono inversamente proporzionali all emancipazione della donna,
                                                  ma non ci ha detto se lui È D’ACCORDO SULLA EMANCIPAZIONE FEMMINILE O LA CONSIDERA UN CAPRICCIO DELLA MODERNITÀ
                                                  ???
                                                  ???

                                                  • Gatón scrive:

                                                    Non è che io vi tratti come cani condizionati, siete voi che reagite in questo senso.
                                                    Il mio post non verte sul fatto se l’emancipazione femminile sia un fenomeno positivo o meno, e nemmeno se lo sia l’incremento o la diminuzione della popolazione.
                                                    Ho semplicemente chiesto se anche voi rilevate un rapporto inverso tra l’emancipazione ed il numero dei figli generati.
                                                    Ma i vostri sinistri riflessi condjzionati sono partiti dal pregiudizio che io, non essendo elettore di sinistra, sarei contrario all’emancipazione al fine di favorevire l’incremento demografico.
                                                    Cose che non ho mai detto o scritto.
                                                    Prima di scrivere provate a leggere e, se ci riuscite, a capire.

                                              1. Gatón scrive:

                                                Lasciando a parte battute, provocazioni e casi singoli, siete d’accordo che il numero dei figli generati sia inversamente proporzionale al livello di emancipazione femminile ?

                                                • Mario56 scrive:

                                                  Io , @ gaton
                                                  non riesco proprio a capire perché tu e Zwirner dovete sempre pensare ad una società odierna malata rispetto alla società che avete conosciuto voi nel passato, che era sana.
                                                  >> emancipazione = colpa , meno figli
                                                  >> società contadina anni 50 = niente grilli per la testa, timor di Dio , uomo capo = tanta prole.
                                                  Emancipazione, lavoro femminile
                                                  Lo considerate ne più ne meno come un CAPRICCIO, UN GRILLO PER LA TESTA, UNA FRIVOLEZZA
                                                  una deviazione dalla NORMALITÀ?

                                                • marco.com scrive:

                                                  NO, non sono d’accordo.
                                                  E per un dibattito serio, sono disponibile.

                                                  Dibattito serio di cui non vedo l’ombra, in particolare per colpa della destra.

                                                  Guarda al DDL ZAN: in estrema sintesi il DDL ZAN intende estendere a determinate categorie le stesse regole che si applicano ad altre categorie da tutti considerate “deboli”.

                                                  Da qui partono le idiozie: il DDL ZAN è un attacco alla libertà (libertà per i violenti di far star male le altre persone: anche se non capisci perchè, devi rispettare il sentimento di un uomo di colore che si sente offeso se uno lo chiama – oggi, non ieri – negro). Il DDL ZAN è contro la famiglia naturale. La denatalità è colpa degli LGBT. Significa utero in affitto. Significa che i gay possono adottare figli.

                                                  E’ la logica del papavero che se non è bianco allora è nero.
                                                  Tutto per nascondere la intollleranza e il razzismo tipico della destra ignorante.

                                                  Ricordi bene, Mario56, quelli che di giorno sono per la famiglia naturale, la sera vanno a fare le orge gay.

                                                  • Gatón scrive:

                                                    Anche a te rispondo che ho fatto semplicemente una domanda.
                                                    Non ho espresso alcun giudizio.
                                                    Ma ho scatenato i cani di Pavlov.

                                                    • marco.com scrive:

                                                      Chi sono i cani di Pavlov?

                                                      • Gatón scrive:

                                                        Credevo che la tua cultura superiore li comprendesse.
                                                        Cerca su wikipedia, come ho fatto io la prima volta che ne ho sentito parlare.
                                                        Sai, io sono un povero ignorante. Ma so leggere.

                                                    • Silvestro scrive:

                                                      Non è la prima volta!! Chiedi sempre agli altri; ma tu rispetto alla tua domanda originale sei favorevole o no e perché.
                                                      Poi ti rispondo anche al resto.

                                                      • Gatón scrive:

                                                        Mi pare di aver fatto una constatazione.
                                                        Senza esprimere alcun giudizio o fornire alcuna spiegazione.
                                                        Ho semplicemente chiesto se anche voi vedete questo, o se interpreto male i dati.

                                                  • Mario56 scrive:

                                                    Esatto, @ Marco.com
                                                    La destra si sta arrampicando sugli specchi.
                                                    Il ddl Zan estende a gay, trans una tutela, come parti deboli, verso atti violenti o discriminatori.
                                                    Ora bisogna capire perché la destra si sente minacciata da questa legge:
                                                    NON POSSONO PIÙ SCATENARE LE LORO VIOLENZE, E DERISIONI MEDIATICHE SU QUESTE CATEGORIE?
                                                    GLI VIENE TOLTO DEL MATERIALE DI PROPAGANDA?

                                                1. martello carlo scrive:

                                                  @ Silvestro 5 maggio 2021 alle 13:09

                                                  “Ma prima ancora c’è stato chi si è attaccato a Cesare Battisti ex-brigatista; vergognosa esibizione; giammai “Ma voi sinistri siete sempre dalla parte degli assassini”. E detto da chi non sa distinguere una posizione politica anche estrema da un omicidio è proprio una bella lezione.” Testuale da SILVESTRO
                                                  E tu saresti un sostenitore del ddl ZAN nella crociata per le libertà civili, tu che difendi il diritto di assumere posizioni politiche estreme dissociandole dagli effetti come l’omicidio per terrorismo ……
                                                  Siamo veramente fuori di testa: il ddl ZAN addirittura pretende di estinguere l’odio per legge contro determinate categorie come se si potesse cambiare uno degli istinti più naturali, spesso giustificatissimi e positivi, senza il quale il mondo sarebbe ancora ai servi della gleba ed agli zar, ma lo assolvi ( l’odio ) quando era predicato da gente esaltata, gli antesignani della droga di massa, che se la prendevano con uno stato democratico.
                                                  Qui nessuno vuole impedire agli altri di farsi i cavoli sessuali propri, ma si vuole impedire che qualche magistrato, giudice ti coinvolga in beghe giudiziarie e condanne a causa della libera propugnazione delle proprie idee sul tipo di società che si desidera, magari anche contro quella proposta da coloro che sarebbero tutelati oltre ogni limite democratico.
                                                  Ma lo ZAN ZAN ZAN mette le mani avanti, autoassolvendosi, con l’art. 4 (Pluralismo delle idee e libertà delle scelte):
                                                  “1. Ai fini della presente legge, sono fatte salve la libera espressione di convincimenti od opinioni nonché le CONDOTTE LEGITTIME riconducibili al pluralismo delle idee o alla libertà delle scelte, purché non idonee a determinare il CONCRETO PERICOLO del compimento di atti DISCRIMINATORI o violenti.”
                                                  La stesura dell’articolo è talmente generica che mette le idee sotto tutela di magistrati e della arbitrarietà delle interpretazioni, su un argomento come gli ATTI DISCRIMINATORI già di per sé altrettanto generici, spesso perfettamente LEGITTIMI ( basti pensare al limite di altezza imposto per entrare nei carabinieri )
                                                  Robe ASSURDE che hanno invasato una massa di egocentrici che ci vorrebbe riprodotti con una macchinetta, in serie, tutti uguali: un comunismo esteso alla genetica….. e forse con l’utero in affitto e altre menate delle moderne tecniche di riproduzione vi ci stiamo incamminando a grandi passi.
                                                  La soluzione presentata dalla destra, mi sembra più che ragionevole: eliminare queste diavolerie, assurdità di un mondo ai margini, estendendo la legge MANCINO alle categorie meglio specificate nel ddl ZAN, eliminando gli articoli e le menate ideologiche, ivi compresa la GIORNATA NAZIONALE CONTRO L’OMOFOBIA che vorrebbe insinuarsi persino nelle scuole per l’infanzia allo scopo neanche troppo recondito di ampliare la scelta delle deviazioni sessuali, magari anche della PEDOFILIA.
                                                  NO MANETTE ALLE IDEE, PER DIFENDERE I POTENTATI MONDIALI CHE SI ESPRIMONO SFRUTTANDO ARTISTUCOLI DA BARACCONE E MILIONI DI MENOMATI DIGITALI.

                                                  1. marco.com scrive:

                                                    Si dice “tirare il sasso e nascondere la mano”.

                                                    Per Maxim: per me fu vera gloria anzi è,vera gloria , perché ancora oggi la nostra cultura e la nostra società si è sviluppato attorno al retaggio delle sue azioni

                                                    1. Silvestro scrive:

                                                      Mi spiace, Io non ho la forza morale del perdono di Gemma Capra, la vedova del commissario Calabresi, ma la voglia di rispettare sempre la verità e riempire quei vuoti di memoria spesso strumentali, dove l’unico sbocco è quello di rifugiarsi in linguaggi vetusti ed astiosi, fuori dalla quotidianità.

                                                      Ho segnalato il link di FEDEZ perché è indicativo della meschinità della nostra classe politica, da cui nessuno, ma proprio nessuno può tirarsi fuori.

                                                      Il topic corrente titola “Ranucci alter ego di Grillo”; ma poi nei post leggo che é Fedez epigono di Grillo, in pratica, è tutta colpa sua e di quelli che lo vogliono scimmiottare. No!! non è vero, è tutta colpa della RAI che dimentica il 25 aprile, che tradisce il primo maggio; i comunistelli i socialistoidi, i democristianuzzi di sinistra; no!! i soliti pidioti. Insomma le tiritere rancorose allusive e sprezzanti ormai ricorrenti ma prive di contenuti.

                                                      Ma prima ancora c’è stato chi si è attaccato a Cesare Battisti ex-brigatista; vergognosa esibizione; giammai “Ma voi sinistri siete sempre dalla parte degli assassini”. E detto da chi non sa distinguere una posizione politica anche estrema da un omicidio è proprio una bella lezione.

                                                      Ma per tornare a Fedez: ha fatto bene a parlare del decreto Zan? Era fuori luogo?. Magari si, Ma troverei molto più inadatto Il Salvini che bacia i crocifisso e invoca la Madonna nei suoi comizi elettorali. Con la differenza che invocare santi e madonne è un conto, citare invece frasi di politici di cui si vergognano, diventa uno scandalo.

                                                      Le colpe della RAI? Sono quelle di sempre, un carrozzone lottizzato da decenni nel quale hanno messo le mani tutti i partiti indistintamente. Gli attuali vertici RAI sono quelli nominati dal Conte-5S-Lega. “Con Salini e Foa garantiamo il rilancio della principale industria culturale del Paese”, “Sono molto soddisfatto, ci sarà spazio per tutte le voci, finalmente” furono le esternazioni del momento.

                                                      Sull’episodio in definitiva non c’è molto da dire. Fedez ormai è un partito-azienda con 22 mln di follower e quando dice qualcosa, giusto o sbagliato, ha un seguito consistente che nessuno può permettersi di sottovalutare. Ma anche questa non è una novità Berlusconi ha fatto scuola.

                                                      • Gatón scrive:

                                                        La democrazia si basa sui voti espressi, non sui like o numero di followers, che potrebbe comunque essere indizio dell’orientamento di una certa parte della platea.
                                                        Peccato che non ci sia limite al numero di profili “social” che uno si può definire.
                                                        Potrebbe essere una buona idea per far finalmemte vincere il PD, dieci tessere elettorali a ciascun sostenitore…
                                                        E magari bannare gli altri.

                                                        • Silvestro scrive:

                                                          Stai contraddicendo le tue stesse parole. Dovresti allora spiegami perché la politica tutta, destra, sinistra, favorevoli e contrari si agitano tanto per quello che ha pubblicato Fedez.
                                                          Sul numero dei profili farlocchi, poi, devi chiedere lumi alla struttura specifica di Luca Morisi (la bestia) che ha appoggiato Salvini nel suo periodo migliore.

                                                          Trovo molto significativo, comunque, il tuo concetto di libertà di espressione.

                                                          • Gatón scrive:

                                                            Ripeto in termini spero più semplici e chiari.
                                                            Il numero dei followers non necessariamente corrisponde al numero degli elettori votanti.
                                                            Vale per qualsiasi schieramento.
                                                            Non mi pare di aver espresso un mio concetto di libertà di espressione, e non capisco quali mie parole te lo abbiano fatto intendere.
                                                            Se avrai la cortesia di spiegare potrò rispondere.

                                                        • Mario56 scrive:

                                                          Vero, @@@@ GATON
                                                          la democrazia si basa sui VOTI VERI
                                                          e alle ultime elezioni politiche del 2018 leggo quanto segue:
                                                          Lega Salvini premier 17,37%
                                                          Fratelli d’Italia (cioè fascisti). 4,34

                                                          Quindi?
                                                          Cos’è tutta questa gazzarra?

                                                      1. marco.com scrive:

                                                        oggi a “Il Rosso e il Nero” il nostro Zwirner ne ha detta un’altra delle sue.

                                                        Alle dichiarazioni di un’esponente del pd (sesso:f) che diceva come anche in Veneto ci sia una mancanza di medici di famiglia, Zwirner ha celiato “ma è una mancanza di numeri o di ore, nel senso che i medici di famiglia farebbero 15 ore alla settimana”.

                                                        Conosco molti medici di famiglia, nessuno fa 15 ore alla settimana, piuttosto, ne conosco uno che di ore al giorno ne fa anche 14.

                                                        E’ evidente il teorema di Zwirner statale=parassita. E non venite a raccontarmi storie.

                                                        Altro tema: oggi sulla stampa è pubblicato il risultato di uno studio che evidenzia come il progenitore del famiderato virus covid circolasse già nella seconda metà del 2019. Peraltro, un mio medico di famiglia, già a Maggio dell’anno scorso mi aveva espresso il sospetto che questa forma di virus circolasse da noi, avendo osservato strane polmoniti che guarivano in tempi molto più lunghi del solito.
                                                        Non è ancora invece stato individuato il percorso fatto da una variante del citato virus progenitore, con utilizzo di un non ancora identificato animale come vettore, fino allo scoppio dei contagi accaduto a Wuhan.

                                                        Chiari i messaggi?

                                                        • martello carlo scrive:

                                                          Dunque, tracce di covid sono stati scoperti in italia in autunno 2019? In CINA dovevano essere presenti già dalla primavera precedente, c’è stata la pausa estiva, il principio del contagio in autunno e l’esplosione dell’epidemia ad inizio 2020, quando in Italia c’era qualche caso di sospetta polmonite. il ritardo tra le epidemie neui due paesi non può essere casuale: il virus è con molta probabilità cinese, come probabilmente di provenienza cinesi erano le prime tracce di covid italiane.
                                                          D’altronde, il primo cognome per frequenza in Milano, non è forse WU?
                                                          Se teniamo poi presente che in Cina sono abituati a cibarsi di animali vivi di tutti i tipi, abitudine poi spacciata per FAKE, il cerchi è chiuso, anche senza tirare in ballo la dieta a base di insetti di tutti i tipi, dalle tarantole agli scorpioni ragni ed altre schifezze…..
                                                          Un trattato a parte meriterebbe la medicina tradizionale che rischia di far estinguere intere specie di animali, quali rinoceronti, leoni, squali, tutti animali trucidati o mutilati per aumentare la VIRILITA, il che fa anche ridere a crepapelle, pensando a quanto sia di moda in italia il transgender al femminile.
                                                          IH IH.

                                                        • Mario56 scrive:

                                                          Tralasciando il super destro Swirner che deve distinguersi ogni giorno per sparare asinate ( tra l’altro i medici di base non sono nemmeno statali ma liberi professionisti con PI convenzionati con le ULSS) e comunque lavorano oltre le 14/15 ore AL GIORNO tra studio e casa , spediscono ricette, sentono il loro pazienti ecc.
                                                          Volevo focalizzarmi sullo studio che testimonia la circolazione del COVID molto prima del rinvenimento ufficiale di Wuahn .
                                                          Ho riportato già moltissimo tempo fa link dettagliati su reperti biologici del novembre 19 della Lombardia che esaminati a distanza di tempo hanno mostrato il COVID. Quindi questo era presente già nell’autunno 2019.
                                                          Gli stessi medici Lombardi avevano denunciato gravi polmoniti già tra dicembre 19 e gennaio, febbraio 20. Pure a Parigi e Madrid l’esame di campioni delle acque reflue ha rinvenuto tracce di COVID ben prima della scoperta cineserie.
                                                          Solo chi ACCECATO DI ODIO POLITICO DA VECCHIO RANCOROSO COME GATON METTE LA TESTA SOTTO LA SABBIA E VUOL VEDERE IL VIRUS CINESE AD OGNI COSTO.
                                                          Sempre per lo stesso motivo avevo scritto che ALMENO I CINESI SE NE SONO ACCORTI E ANDREBBERO ANCHE RINGRAZIATI.

                                                        • Gatón scrive:

                                                          Chiaro ? Limpido !
                                                          Ipotizzare una qualsiasi responsabilità della Cina, nuova Shangri La del pensiero democratico, è da dementi.

                                                        1. Maxim scrive:

                                                          Ei fu. Siccome immobile…..

                                                          Da 200 anni.

                                                          • martello carlo scrive:

                                                            Fu vera gloria?
                                                            Se lasciamo ai posteri attuali che contestano il bacio non consenziente a BIANCANEVE, dubito che la sentenza sia positiva.
                                                            Qua ci vogliono tutti coi tacchi da 12 e calze a rete.

                                                            • Gatón scrive:

                                                              …e poi si lamentano se calano le nascite.

                                                              • Mario56 scrive:

                                                                Non sarai anche tu convinto come Zwirner che il calo delle nascite in Italia
                                                                SIA DOVUTO ALLA CONVERSIONE DI MILIONI DI ITALIANI IN SCOSTUMATI GAY, LESBICHE, TRAVESTITI COL TACCO ALTO E CAZZATE SIMILI.
                                                                Cominciamo a dare servizi come asili nido, aiuti economici alle famiglie con figli …
                                                                … o dobbiamo ristorare solo le PI … tra l’altro gente che le TASSE O NON LE PAGA O LE PAGA MENO DEL DOVUTO.
                                                                Per l’altro quegli esponenti politici che più gridano contro i gay
                                                                POI LI TROVIAMO IN FESTE GAY IN BELGIO col pisello fuori mentre scappano dai gendarmi. Ah, amici di Orban il MASCHIO PURO E DURO.
                                                                Si dice che nella lega e fratelli d’Italia sia pieno di gay travestiti da fancazzisti omofobi.
                                                                Magari potresti tu stesso essere gay?
                                                                Confessalo qui nessuno ti scoprirà!

                                                          1. Simone scrive:

                                                            I gay ci sono sempre stati. Il suddetto “outing” invece è un fenomeno relativamente recente. Le ragioni della scarsa natalità sono indubbiamente quindi da ricercare altrove. A mio avviso i motivi sono molteplici. In linea di massima sono sempre state le classi sociali subalterne a procreare di più. Tutt’oggi se si va nei Paesi poveri il tasso di natalità è molto più alto che da noi (e quello della mortalità pure naturalmente) e di conseguenza l’età media della popolazione da quelle parti è di molto inferiore alla nostra. Poi chiaro che l’età media contribuisce a creare a sua volta in questo senso un circolo vizioso. Aggiungo che storicamente qui da noi si procreava più che altro per avere figli da impiegare nei campi (ecco uno dei principali motivi per cui le nascite femminili erano considerate una sorta di disgrazia), quindi né più né meno che un investimento (nel senso reale del termine) per il futuro. Ora è diventata solo una spesa e un impegno percepito da molti come dannoso per la vita dei genitori stessi. Io credo che stiamo quindi pagando un peccato originale che non è mai stato messo seriamente in discussione fin dall’inizio, e in più alla cosa va aggiunto un fatto che la nostra “way of life” sua diventata esclusivamente individualista. Non si guarda al “meccanismo comune” come naturale, non ci si riconosce più come individui facenti parte di una comunità. Ma staccati da tutto il resto perché abbiamo accettato di diventare prima di tutto consumatori anziché esseri umani, con tutto ciò che questo significa. Leggevo tra l’altro tempo fa un’interessante statistica de o di cui gli stessi immigrati provenienti dai Paesi poveri, da noi figliano generalmente sopra la media nazionale alla prima generazione, ma già la seconda, cioè quella più integrata e se vogliamo relativamente appiattita sui nostri canoni e costumi, figlia grosso modo come noi. Pasolini docet. Ma non ha studenti.

                                                            1. Mario56 scrive:

                                                              Quattro post a raffica di @martello
                                                              NESSUNA RISPOSTA. NEANCHE DA GATON IL RANCOROSO.
                                                              Forse la gazzarra leghista non sta pagando?
                                                              Forse la Meloni ( la burina). porta via voti ?
                                                              Forse con Draghi il tira molla non funziona?
                                                              Forse anche Giorgietti e Garavaglia sono stufi del DISCO ROTTO SALVINI?
                                                              Forse anche nel blog ci stiamo stufando del disco rotto Martello?

                                                              • martello carlo scrive:

                                                                EH EH, TANTO TUONAI CHE PIOVVE …. e si sa con la pioggia i lombrichi devono uscire dal sottosuolo: attento però al sole…. potresti rimanere SECCO: io non ho nessuna intenzione di andarmene, come SALVINI dal governo, nonostante la rabbia di quella zucchina del vostro segretario: GATON ha naturalmente ragione: non sopportate le opposizioni, specie se vi mangiano i risi in testa.
                                                                FORSE,FORSE, FORSE…. forse che non sapete più chi siete: non avete ancora deciso qual è il vostro GENDER ANAGRAFICO? AH, AH.
                                                                Intanto, senza forse, DRAGHI che fa e tace, ha riaperto alla grande all’estate, alle vacanze e al SOLE da giugno: tornatene sottoterra….

                                                                • Mario56 scrive:

                                                                  Dovresti tacere.
                                                                  In Lombardia REGIONE SIMBOLO DEL POTERE LEGHISTA
                                                                  è dovuto venire il TERRONE GENERALE FIGLIUOLO CON POSTE ITALIANE a insegnarvi come si organizzano le vaccinazioni di massa..
                                                                  Non è bastato BERTOLASO
                                                                  Non è bastata la MORATTI

                                                                  è dovuto venire lì un uomo del sud ad insegnarvi come non si mandano i novantenni di Mantova a Como e viceversa.

                                                                  • martello carlo scrive:

                                                                    Mica tutti i terroni sono come te….
                                                                    Certo che se io sono un disco rotto, tu sei un disco ossessionato. Se hai il complesso del terrone one one, perché non fai la scelta di ESSERE UN LOMBARDO ( o una LOMBARDA ) ANAGRAFICO?

                                                              • Gatón scrive:

                                                                Se per rancoroso intendi che non perdona i terroristi, lo sono.
                                                                Ma certo non può dare lezioni in merito chi odia chiunque non la pensi come lui.

                                                                • Mario56 scrive:

                                                                  Bisogna perdonare gaton.
                                                                  Io ad esempio ho perdonato anche ai terroristi NERI contigui a MSI e SETTORI DI DESTRA DELLA DC (Rumor…)
                                                                  ovviamente aspetto che si costituiscano prima.
                                                                  Non ti sento mai CONDANNARE QUESTI TERRORISTI NERI
                                                                  NE TU NE IL DISCO ROTTO MARTELLO
                                                                  ??

                                                              1. martello carlo scrive:

                                                                Questi….. come posso chiamarli…. comunistelli? No… vediamo… socialistoidi all’acqua di rose? No…. democristianuzzi di sinistra…. mi pare già troppo, anche perché se ci fosse un altro papa, sarebbero già scomunicati da un pezzo…
                                                                Niente, non mi viene il termine congruo per definire i pidioti del nuovo corso: troppo melliflui, di un genere politico troppo fluido, quasi melmoso, sopraffatti da una minoranza dirigente che li rigetta in una ignominiosa maggioranza silenziosa cui è rimasto solo l’imprinting dell’ “Usi obbedir tacendo e tacendo morir.” neanche fossero dei carabinieri sotto giuramento.
                                                                Non una critica, non un “ma…scusi ” col ditino alzato: ” i lavoratori dove sono finiti? Sono rimasti solo i fancazzisti?”.
                                                                Dopo aver rubato il 25 Aprile, il 1° Maggio, ora si fanno soffiare da sotto il naso anche la festa di SACCHI e VANZETTI da un RAPERUCOLO sponsorizzato da un arcitriliardario e da un produttore di scarpe!!!!
                                                                Sento nel profondo un rigirar di tombe: com’è possibile che intere generazioni di eroi, di militanti per la conquista della libertà dai padroni e dei diritti sociali abbiano prodotto una tal genia di debosciati che si fanno prendere il naso da 4 artistucoli pieni di grana, mascherati da tatuaggi costati una intera vita di lavoro di un normale operaio e che vivono che neanche a VERSAILLES?.
                                                                Che massa di pecoroni ignoranti! :-( :-( :-(

                                                                • martello carlo scrive:

                                                                  EC. SACCO e VANZETTI naturalmente, forse stavo pensando alla corsa dei sacchi paesana in cui si è trasformata una delle ricorrenze più sacre del Paese.

                                                                1. martello carlo scrive:

                                                                  L’altra querelle infinita di questi giorni sul blog verte sulla paternità ( o maternità? ) del COVID: è evidente che i topi sono estremamente dirimenti sulla questione come lo sono stati per la PESTE: sicuramente il covid è nato a BELLUNO durante ” l’an de la fam “, cioè tra il 1917 e il ’18 dove i nativi si sfamavano a topi essiccati al sole a causa della guerra.
                                                                  Che poi la dieta si sia propagata sino alla CINA, dove è stata perfezionata assumendo animali vivi di ogni tipo, ordine e grado e lì sia sfociata in una epidemia poi trasformatasi in pandemia universale, per un ex comunista doc, non può che essere una FAKE.

                                                                  1. martello carlo scrive:

                                                                    La sinistra ( di nome ) vuole cancellare tutto, ma proprio tutto, persino le orme del suo passato. l’ideologia della lotta di classe e le sue conseguenze sono figlie di padre ignoto e questa scintilla forse è alla base dell’utero in affitto ed altre pratiche oggi in uso e classificate molto frettolosamente come DIRITTI CIVILI, nuovo feticcio, nuovo mantra, di una classe di pensatori che sfrutta ” artisti ” che attaccano dal palco della tv di stato l’unico partito che ha a cuore il lavoro, i lavoratori e chi il lavoro l’ha perso.
                                                                    Questo, caro GATON è il nuovo pensiero del politicamente corretto cui si è prontamente accodato il trasformista PEPPONE DDE NOANTRI: figurati se ammetterà mai la contiguità del PCI con le BR.

                                                                    1. Mario56 scrive:

                                                                      @gaton
                                                                      Forse vale la pena di ricordati che il PCI e’ stato il PIÙ ACERRIMO NEMICO DELLE BRIGATE ROSSE, limpidamente per la LINEA DURA, PER NON TRATTARE MAI COI NEMICI DELLO STATO, a differenza di altri partiti che CALAVANO LE MUTANDE…
                                                                      Il PCI e’ stato IL VERO NEMICO E OBIETTIVO DA DISTRUGGERE per le BR.
                                                                      Lo puoi dire per tutta la DC, il PSI, il MSI?
                                                                      Lo Stato è sempre stato contro le BR o andava a corrente alternata?
                                                                      Connivenze?
                                                                      Alleanze tra parti della DC e BR per far fuori Moro?
                                                                      Alleanza tra Craxi e BR per ricattare il PCI sulla linea della fermezza?
                                                                      La sinistra è sempre stata dalla parte della Democrazia e contro i terroristi.
                                                                      La DESTRA ITALIANA
                                                                      PUÒ DIRE ALTRETTANTO?
                                                                      Stragi, attentati, strategia della tensione, gladio, avanguardia nazionale,
                                                                      MAI UNA PAROLA DI CONDANNA DELLE DESTRE!
                                                                      Vergognati
                                                                      Vergognati
                                                                      Vergognati
                                                                      PS)
                                                                      Credo che la pandemia ti stia creando forte confusione nel cervello.

                                                                      • Gatón scrive:

                                                                        Io ricordo benissimo cosa dicevano i sindacalisti all’epoca.
                                                                        Chi si deve vergognare sono altri.
                                                                        Ti dice niente il termine “compagni che sbagliano” ?
                                                                        Comunque, tornando all’argomento iniziale, sei d’accordo che se qualcuno, una volta realizzato che l’ideologia era sbagliata, si fosse pentito si sarebbe dovuto costituire ?
                                                                        Solo dopo un tale gesto si potrebbe parlare di perdono da parte dello Stato.

                                                                        • Mario56 scrive:

                                                                          Una parola sulle stragi di stato delle destre?
                                                                          Dei fascisti?

                                                                        • Mario56 scrive:

                                                                          Primo punto:
                                                                          credo che tu confonda sindacati col PCI
                                                                          Nei sindacati c’era, è tuttora c’è di tutto, da elettori del PD, a FI, LEGA, DC, PSI, PSDI, ESTREMA SINISTRA, UGL (fascisti), UIL, CISL, MAOISTI, SFIGATI …
                                                                          SECONDO PUNTO
                                                                          Il PCI non ha mai detto che le BR sono “ compagni che sbagliano “ anzi,
                                                                          Guido Rossa ha pagato con la vita.
                                                                          Sulla resa e di conseguenza il , costituirsi per i brigatisti pentiti
                                                                          SONO D’ACCORDO .

                                                                          • Gatón scrive:

                                                                            Non mi riferisco a prese di posizione ufficiali ma individuali.
                                                                            Quindi non il sindacato, non il PCI ma sindacalisti che parteggiavano PCI.
                                                                            Comunque quella era l’aria che tirava.
                                                                            Li ho visti esultare quando hanno sequestrato Dozier e Sossi.
                                                                            Esattamente come tanti che non voglio nominare quando sono crollate le Twin Towers.

                                                                            • Mario56 scrive:

                                                                              Quella era l’aria che tirava
                                                                              PER CHI HA IL NASO STORTO A DX
                                                                              Non per le persone normali.

                                                                      1. marco.com scrive:

                                                                        Il fatto che è agli atti (scripta manent) è che gaton ha accusato Mario56 di aver detto che il Covid è nato in Veneto.
                                                                        L’ha fatto sulla base di sue illazioni.
                                                                        Alle evidenze portate da Mario56, gaton non ha ammesso .- per lo meno – di poter aver interpretato male.
                                                                        Questi sono i fatti, queste sono le evidenze.

                                                                        • Gatón scrive:

                                                                          L’unico errore che posso ammettere è di aver detto Veneto quando lui parlava di Lombardia.
                                                                          Me lo concedete a quasi sei mesi di distanza ?
                                                                          È o non è vero che ha scritto che nei confronti della Cina non ci sono prove ?
                                                                          È o non è vero che ha scritto che la Cina va RINGRAZIATA ?
                                                                          Siate onesti, altrimenti andate sapete dove.

                                                                          • Mario56 scrive:

                                                                            Gaton
                                                                            Non ha alcuna importanza capire ora se il virus è cinese, giapponese, filippino o lumbard.
                                                                            Il punto è questo ora
                                                                            Oggi 3 maggio 21, Cina Whuan 0000 contagi , 000000 morti,
                                                                            India 500.000 contagi e 3900 morti.
                                                                            I primi hanno saputo gestire la pandemia anche senza vaccini
                                                                            I secondi hanno attuato il protocollo Salvini del APRIAMO TUTTO, BASTA COPRIFUOCO, LIBERTÀ, LIBERTÀ…

                                                                            • Gatón scrive:

                                                                              …ma tu credi ai numeri che ti dà a Cina?
                                                                              Io non l’ho mai fatto.

                                                                              • Mario56 scrive:

                                                                                Oggi si sono visti due fuochi…in Asia,
                                                                                …. In Cina il fuoco del razzo spaziale, simbolo della potenza della Cina comunista, COVID free in grande espansione economica.
                                                                                L’altro fuoco sono i fuochi delle pire per cremare migliaia di morti. 3/4000 al giorno nell’India che ha usato il protocollo Salvini, Meloni, Santanche.

                                                                          • marco.com scrive:

                                                                            Sono sempre più stupito.
                                                                            Ma che logica stai applicando ?

                                                                            Quello del Veneto / Lombardia: dici che è stato un un errore probabilmente dovuto alla distanza del tempo. Va bene, ammetti di aver sbagliato. Caso chiuso.

                                                                            La seconda parte, invece no.
                                                                            E’ vero che ha detto che non ci sono prove che il virus sia nato in Cina. Questo, per la tua logica significa che Mario56 ha detto che il virus è nato in Veneto (o Lombardia, cambia niente)?

                                                                            Come dire: siccome i papaveri non sono bianchi, allora sono neri. Questa è la logica che hai applicato. Oppure ce la spieghi?

                                                                            Ha anche detto che la Cina andrebbe ringraziata. Io non sono d’accordo con questa affermazione.

                                                                        1. Simone scrive:

                                                                          “Caso” Fedez-destra-sinistra: mi pare il classico racconto del cane che si morde la coda mentre sullo sfondo il mondo gira più veloce di tutti loro, solo che lo fa andando nella stessa direzione. Tutto fa sistema. Con i cattivissimi difetti vecchi e nuovi della politica e dei politici italiani tutti, che fanno da contraltare al classico-nuovo “artista” immerso con tutto il corpo (altro non vedo) nel contesto neo capitalista in cui ci tocca stare. Perché le sue ragioni (che nel caso specifico grosso modo ha) non possono annullare tutti i suoi-nostri torti. Tutt’al più li può tatticamente nascondere. E (quasi) tutti sotto sotto si fregano le mani.

                                                                          1. martello carlo scrive:

                                                                            FEDEZ è il nuovo leader della sinistra: CONTE E LETTA si sono prontamente accodati; fuori GRILLO, dentro subito un altro comico che col sorriso di BEZOS, che lui chiama amichevolmente JEFF, ci ricorda il lavoratore più bisognoso, del mondo, che con i suoi 200 mld. entra di diritto nella fasta del 1° maggio e nella politica italiana, naturalmente dalla parte dei più emarginati: LGBT,TRANSGENDER e tutte le normalità fuori dal coro che i vecchi arnesi difensori di una famiglia e di una società tradizionale ( che poi ci dicono non esistere ) considerano anormali.
                                                                            Mi chiedo perché tra i bisognosi non si facciano rientrare i PEDOFILI, ma penso sia solo questione di tempo: l’educazione si fa nelle scuole dove il gender sta entrando con la prepotenza delle cose urgenti di chi ha disperato bisogno d’amore.
                                                                            E’ certamente la prossima battaglia progressista da combattere: perché ragazze e ragazzi di 13/14 anni in grado di procreare non possono farlo? Così si sprecano anni e anni d’AMMORE nell’età più produttiva. Mi sembra ad esempio che molte società islamiche, siano parecchio più avanti di noi e rispettino molto di più i bisogni degli anziani, specie se pieni di grana.
                                                                            Intanto cominciamo a far votare i sedicenni follower di FEDEZ, poi l’abbassamento di età verrà da sola: persino BERLUSCONI verrà riabilitato e considerato alfiere dei diritti civili ,al pari di PANNELLA e BONINO. :-( :-(
                                                                            :-D :-D

                                                                            1. Mario56 scrive:

                                                                              Non l’hai detto fuori dai denti, ma non puoi negare di averlo insinuato.
                                                                              Poi, Veneto o Lombardia poca differenza fa.

                                                                              Questo lo ha scritto GATON alcuni post indietro.
                                                                              @ Marco.com
                                                                              come vedi il nostro, insinua, legge tra i denti, sospetta, inquisisce,
                                                                              Ora invoca per i terroristi NON LA GIUSTIZIA COSTITUZIONALE DELLO STATO, IL GIUSTO PROCESSO, LA PENA,
                                                                              MA LA VENDETTA DELLO STATO, ATTRAVERSO I SERVIZI SEGRETI .

                                                                              • martello carlo scrive:

                                                                                Credo che Gaton abbia torto: l’intervento dei servizi segreti sarebbe un sigillo di garanzia verso la nostra GIUSTIZIA, che, come si sta palesando, NON LO MERITA ASSOLUTAMENTE.

                                                                              • marco.com scrive:

                                                                                Ho visto. Ho letto, Mario56. Che gaton abbia torto marcio è fin troppo evidente. Credo che in lui sia più forte il puntiglio di non ammettere di aver sbagliato. Di chiedere scusa, poi, figurarsi. Ha pestato una bella merda e ha fatto una figura di merda

                                                                                • Gatón scrive:

                                                                                  Lo Stato ha condannato.
                                                                                  Sentenze passate in giudicato.
                                                                                  Ma voi sinistri siete sempre dalla parte degli assassini.
                                                                                  P.s. mi scuso se ho fatto male a qualcuno calpestandolo.

                                                                                  • Mario56 scrive:

                                                                                    Dovresti dire esplicitamente chi di noi “SINISTI” avrebbe difeso degli assassini.
                                                                                    Io non l’ho letto.
                                                                                    Al massimo ho letto di persone che hanno commesso reati quando avevano vent’anni ed ora che ne hanno settanta non sono più le stesse persone,mosse da un’ideologia farneticante di odio. Ma questo ovviamente non potrà essere una scusante per farla franca.
                                                                                    Le sentenze in giudicato devono essere eseguite.
                                                                                    Hai calpestato, come direbbe il buon MARCO.COM, un’altra merda anche questa volta.
                                                                                    Piuttosto GATON
                                                                                    tutti quei terroristi neri in esilio per il mondo TI VANNO BENE CHE NON NE PARLI?
                                                                                    Li vogliamo assicurarne alla giustizia?
                                                                                    O guardi come i strabici solo da una parte?

                                                                                    • Gatón scrive:

                                                                                      Non rigirare la frittata.
                                                                                      Non mi sono mai schierato dalla parte degli assassini.
                                                                                      Voi kompagni lo siete sempre stati.
                                                                                      …le “sedicenti” brigate rosse…
                                                                                      …gli espropri proletari…
                                                                                      …i nemici del popolo…
                                                                                      Lo ripeto, questi ASSASSINI rifugiati all’estero, con la complicità di governi amici vanno portati nelle patrie galere.
                                                                                      Con le buone o con le cattive.
                                                                                      Se mai fossero cambiati e sinceramente pentiti si sarebbero costituiti.

                                                                                • martello carlo scrive:

                                                                                  Abbiamo un novello GRILLO il quale difende la sua libertà di espressione gridando come un INVASATO criticando e impedendo di fatto con la legge ZAN la possibilità di critica ad un certo tipo di società che produce individui come lui.
                                                                                  Fra poco, in nome del politicamente corretto verranno messe al rogo le BIBBIE di tutto il mondo, in nome di un individuo che fa pubblicità alla famigerata NIKE che sfruttava i minori negli scantinati per addobbare le testine dei fichetti come lui che da quando è in combutta con TOD’S ci ha guadagnato qualche decina di milioni.
                                                                                  Bene questo individuo, questa ruota di scorta della moglie, ha la faccia tosta di predicare alla festa dei lavoratori.
                                                                                  Vogliamo dire che ai lavoratori della legge ZEN non gliene frega una beata mazza e che sono elettori della LEGA perché criticata da FICHETTI SUCCUBI DI UNA FICHETTA COME SUA MOGLIE?
                                                                                  TESTE ELEVATE, lo volete capire che ai lavoratori interessa LAVORARE e mettere insieme il pranzo con la cena per i propri figli, sperando che non siano come FEDEZ e FERRAGNI, cioè gente che si mantiene con i fatti e non con le parole produttrici milioni di menti deboli ( donne in maggioranza ) INFLUENZATI da parole propedeutiche ad una società di ILOTI dell pensiero?

                                                                                • Mario56 scrive:

                                                                                  La Rai fu profondamente lottizzata ai tempi del nefasto cosiddetto GOVERNO DEL CAMBIAMENTO, uno dei peggiori governi della storia repubblicana.
                                                                                  Fu spartita tra Lega e M5S
                                                                                  ora iniziano a raccogliere i frutti.

                                                                                  • Silvestro scrive:

                                                                                    Ho segnalato il link perché si presta a diverse interpretazioni:

                                                                                    Vale la tua lettura

                                                                                    Ma contraddice quella di Martello che pochi giorni fa sosteneva di vergognarsi per come i soldi pubblici venissero spesi dalla sinistra (Rai3)

                                                                                    Può essere un esempio concreto sulla qualità della nostra classe politica; per chi si esprime contro i gay ma anche per chi subdolamente afferma che “ci sono argomenti più importanti da discutere”.

                                                                                    Ma c’è una lettura buona anche per i complottisti: è una sceneggiata architettata appositamente per dimostrare che RAI3 era contraria alla diffusione dei nominativi leghisti.

                                                                                    E’ un tentativo di non incrinare l’attuale prova del ‘vogliamoci tutti bene’.

                                                                                    E’ una forzature per far approvare il decreto Zan

                                                                                    E’ un modo per sottolineare la criminalizzazione politica della Lega

                                                                                    Viceversa è un modo per denunciare la ghettizzazione culturale degli omosessuali.

                                                                                    • martello carlo scrive:

                                                                                      Il difetto della sinistra è che in realtà è di destra, cioè difende gli interessi che non interessano a nessuno se non a una minoranza anza anza di fancazzisti che si creano problemi perché hanno troppo tempo da perdere.
                                                                                      Vale la pena di ricordare a questa mini minoranza che i loro problemi vanno considerati, ma non devono assurgere a problemi dell’intera umanità che ne ha ben altri ed agli altri che i problemi se li creano plagiati da pedofili, trans scontenti del loro stato desiderosi di sentirsi meno sol, ampliare il mare in cui pescare, dai gay che desiderano moltiplicare la platea delle loro scelte e che l’OZIO E’ IL PADRE DEI VIZI.

                                                                                      • martello carlo scrive:

                                                                                        22 mln di follower:: in Piazza Venezia per la dichiarazione di guerra erano molti, molti di meno………

                                                                                      • Silvestro scrive:

                                                                                        Quando si toccano argomenti poco graditi, anche 22 mln di follower diventano o una minoranza anza anza di fancazzisti.
                                                                                        Le reazioni che leggo, da una parte e dall’altra, rientrano tutte nelle ipotesi di lettura già elencate.

                                                                                1. Silvestro scrive:

                                                                                  Martello: 1 maggio 2021 alle 15:36

                                                                                  La citazione dei 115 mila vaccinati in Lombardia, più che l’esibizione di una vittoria è in realtà la denuncia di un fallimento perché è un risultato ottenuto solo con l’intervento decisivo delle poste italiane. Se a distanza di decenni state ancora copiando, lo state facendo molto male, imparando niente dalle esperienze disastrose.
                                                                                  Circa le bandierine del PCI che ha messo sull’Europa, dimentichi che pur di partecipare alla distribuzione dei soldi che QUESTA EUROPA ci mette a disposizione, il tuo mentore ha rinnegato in un giorno un decennio di politica euroscettica, condita di insulti e arroganza contro i vertici di Bruxelles.

                                                                                  I terroristi francesi, CHE NON C’ENTRANO CON L’ARGOMENTO, risalgono a decisioni precedenti alla nascita dell’UE. Ma anche senza l’Europa non è detto che la Francia avrebbe agito diversamente. Comunque lo si voglia considerare neanche questa è una bandierina che si può appuntare la destra come ha fatto con la vergognosa esibizione mediatica per il rimpatrio di Cesare Battisti, estradato peraltro dalla Bolivia (gennaio 2019) con un Presidente socialista.

                                                                                  PS: Ricorrere esclusivamente a frasi fatte, stereotipi desueti e storicamente superati pone ogni episodio sotto una lente distorta, sempre la stessa, che favorisce vittimismo, incomprensione, e alimenta sospetti permanenti di complottismo.

                                                                                  • Gatón scrive:

                                                                                    …vergognosa esibizione mediatica…
                                                                                    Di certo non si è mai vergognato il Battisti.
                                                                                    Diciamo che se fossimo uno stato serio certi problemi non esisterebbero.
                                                                                    Sarebbero stati risolti alla radice da qualcosa di simile al mossad.

                                                                                  1. martello carlo scrive:

                                                                                    115000 vaccinazioni in LOMBARDIA…. mi chiedo dove sia MARIO56.
                                                                                    Ah, forse è andato a nascondersi…… :-D :-D

                                                                                    • Mario56 scrive:

                                                                                      Perché, appunto si stanno affidando a Poste italiane invece della LEGHISTA ARIA.
                                                                                      Quando le bandierine di partito e di affari si mettono da parte , le cose vanno meglio.
                                                                                      Dovresti averlo imparato ormai.
                                                                                      Ora speriamo che Fontana e seguaci non mettano i bastoni tra le ruote.

                                                                                      • martello carlo scrive:

                                                                                        l’ ho imparato da tanto tempo, cioè da quando il PCI e derivati hanno messo la bandierina sull’Italia e, quel che è peggio, sull’EUROPA….
                                                                                        I terroristi protetti dalla GAUCHE “, sono stati liberati su pressione di ” intellettuali ” di sinistra: questa è la migliore rappresentazione dell’ UE tanto amata dai comunisti ” dissociati ” italiani.

                                                                                        • Mario56 scrive:

                                                                                          Vale anche per te lo stesso discorso che viene fatto a gaton:
                                                                                          gli anni passano e voi avete ancora una percezione del tempo da anni 48, da CAMILLO E PEPPONE…

                                                                                    • Silvestro scrive:

                                                                                      Se alla decantata organizzazione informatica lombarda, subentra il portale delle poste Italiane, richiesto da Moratti e favorito da Figliuolo (1 aprile 2021), tutto diventa più facile e praticabile.
                                                                                      E’ solo una questione di miopia.

                                                                                      • martello carlo scrive:

                                                                                        Stiamo parlando di INTELLETTUALI, che per moda, non possono che essere di sinistra e l’Italia ne è stracolma, com’era stracolma di quelli di destra durante il ventennio: basti guardare i partecipanti fissi al salottino della GRUBER. Non saranno intellettuali della GAUCHE, ma se ne stanno zitti zitti in attesa della prima occasione……
                                                                                        Per ora nascondono la lotta di classe schiacciati sotto la lotta GENDER che tende a castrare tutto sotto l’occhio vigile del padrone e le vocine femminili degli spot.
                                                                                        Francamente, a pensarci bene, non so da che parte stare ( armi da fuoco escluse naturalmente )…. ma tendenzialmente odio la normalizzazione appiattita dal sesso debole.
                                                                                        La lotta di classe non deve essere sostituita dalla lotta sessuale. Non per niente sono della LEGA.

                                                                                    1. Mario56 scrive:

                                                                                      @ Marco.com
                                                                                      Hai mai detto…

                                                                                      Ovviamente no. Pregherei gaton a fornirne prova.
                                                                                      In passato avevo fatto cenno di reperti di COVID in Lombardia precedentemente alla scoperta ufficiale di Whuan. Quindi chissà da quando girava il virus.
                                                                                      Che il VIRUS SIA NATO IN VENETO È FRUTTO DI GATON/ BELLARMINO .

                                                                                      1. Mario56 scrive:

                                                                                        Giusto per far capire quanto strumentale e PROPAGANDISTICA sia stata la mozione di sfiducia verso il ministro Speranza, presentata dalla burina Giorgia Meloni
                                                                                        si consideri che è stata presentata con 33 firme di parlamentari
                                                                                        ed ha ottenuto 23 voti !
                                                                                        Questa è la concordia per risollevare il Paese ed i ristoratori dalla pandemia!

                                                                                        1. Silvestro scrive:

                                                                                          Mi sembra impossibile che a distanza di decenni non si riesca ad uscire da ostilità ormai stantie tra fascisti – comunisti, toghe rosse, camice nere, bolscevichi etc. In occasione dell’arresto a Parigi di ex BR nei TG hanno trasmesso spezzoni di interviste e dichiarazioni lasciate negli anni 70-80 da attivisti dei vari schieramenti.
                                                                                          Devo ahimè constatare che qui, oggi, il linguaggio è spesso il medesimo, riproposto da persone ormai anziane ma ferme ancora a quelle contrapposizioni insanabili, francamente ottuse, di chi non riesce ancora a realizzare che dopo oltre 40 anni le situazioni e lo stesso pensiero politico è cambiato radicalmente.

                                                                                          In questa constatazione c’entra anche Zwirner, da cui viceversa ci si aspetta una visione più ampia, mentre invece è solo teso a lisciare il pelo al proprio bacino di utenza con molte banalità.
                                                                                          Evitare di irretire i veneti è cosi imperativo che non mi risulta sia mai stato dedicato qualche topic allo scandalo Galan-Mose, al fallimento dalle banche venete, ai reati di Zonin & co., o magari alla MITENI e all’inquinamento PFAS il cui rinvio a giudizio è di questi giorni. Eppure questi sarebbero argomenti da dibattere magari più interessanti per i veneti piuttosto che le considerazioni su Ranucci.

                                                                                          Già, Ranucci – Report: è una vecchia ruggine da cui sono emerse più volte pessime figure di Telenuovo. A naso ricordo la figuraccia nella vicenda di Tosi Sindaco di Verona (2014), allora ai vertici leghisti del Veneto, quando denunciò Ranucci per un presunto scandalo sulla sua persona. Tosi, con grande risonanza di Telenuovo, mostrò alla stampa il video (taroccato) ma anche anche Ranucci aveva filmato il tutto che fu poi presentato nella sua interezza: ne risultò un figurone di merda, e le denunce archiviate.

                                                                                          Il secondo episodio con Ranucci – Report risale al 2016 con il famoso servizio “Telescrocco” che denunciava una concentrazione di antenne e ripetitori dislocati abusivamente sulla Seconda Torre Massimiliana delle Torricelle di Verona (patrimonio dell’ UNESCO) su cui peraltro numerose aziende (compreso Telenuovo) non pagavano affitti da 30-40 anni. Vicenda sollevata solo dal blog, su cui Zwirner sollecitato più volte, non ha mai dato delucidazioni anche se è uno dei pochi se non l’unico in grado di dare notizie precise sulla vicenda (perché lui c’era). A titolo di curiosità Informo che le antenne sono ancora là, e che il Comune di Verona il 5 marzo 2021 ha negato il consenso al loro trasferimento in altro luogo.

                                                                                          Evocare ancora una volta Ranucci con questi precedenti, assomiglia ad una iniziativa alla Tafazzi.

                                                                                          1. Mario56 scrive:

                                                                                            Questi ristoratori stanno rompendo veramente i cosiddetti…
                                                                                            … manovrati dalla lega e dalla Meloni stanno come le sirene richiamando i giovani a fregarsene del virus e mettono le basi per creare grossi problemi al Paese..
                                                                                            Non andrò a mangiare da questi malandrini, ogni giorno in tv Mediaset a lagnarsi.

                                                                                            1. marco.com scrive:

                                                                                              non vedo stalinismo nè in Ranucci nè in Mario56
                                                                                              vedo molto più stalinismo in gaton

                                                                                              gaton difende a priori la sua parte politica accusando chi osa avanzare delle critiche con metodi stalinisti: non entra nel merito ma applica un teorema

                                                                                              le argomentazioni di Mario56 andrebbero confutate nel merito
                                                                                              invece si chiude l’argomento a prescindere

                                                                                              Il mio parere l’ho espresso diverse volte: penso che Zaia abbia agito in coscienza per il bene dei veneti. Di fronte alla eccezionalità dell’emergenza, verso la quale nessuno poteva essere preparato, avrà preso decisioni sbagliate, ma credo nella sua buona fede. Chiaramente in queste cose ci sono sempre interessi economici. E’ inevatibile. E il confine con la corruzione o interessi di parte è inevitabile.

                                                                                              Resta la supponenza di Zaia di essere il migliore che a me urta. Soprattutto perchè contiene semini un pò razzisti.

                                                                                              Ridicolo come sempre il direttore zwirner. Non mi risultano condanne nè civili nè penali contro Zaia emesse da Ranucci. Solite iperboli FUORVIANTI del fuorviato direttore.

                                                                                              • Gatón scrive:

                                                                                                Nei confronti di chi condanna per partito preso non esiste alcuna possibilità di contraddittorio.
                                                                                                Pertanto, difesa per partito preso.
                                                                                                Staremo a vedere gli esiti delle inchieste giudiziarie.
                                                                                                Peccato che i tempi siano tanto lunghi…
                                                                                                Ma anche questo è un discorso per partito preso.

                                                                                              1. Mario56 scrive:

                                                                                                Ora anche la magistratura padovana e vicentina stanno indagando su FRODE nei test rapidi, che avrebbero dovuto NON ESSERE USATI IN OSPEDALE E RSA PER IL PERSONALE SANITARIO E NON.
                                                                                                Il loro uso avrebbe dovuto essere solo di complemento dei test molecolari, per screening di massa e non PER IMMETTERE NEGLI OSPEDALI E RSA PERSONALE FALSO NEGATIVO.
                                                                                                Crisanti, ma anche molti scienziati stranieri lo dicevano da mesi come dovevano essere usati quei tamponi maledetti.
                                                                                                La linea di Zaia ora cambia: “Chiedetelo a Flor, chiedetelo al ministero perché ci hanno autorizzato quei test”. Dice in questi giorni.
                                                                                                Di fatto le altre regioni hanno fatto molto meno uso dei rapidi e soprattutto sono stati eseguiti secondo le corrette indicazioni del ISS.
                                                                                                Ma Zaia: “nel Veneto dobbiamo correre, siamo più bravi degli altri, test rapidi siamo i primi, se ascoltassimo Roma non faremo niente …e giù autoincensamenti quotidiani.
                                                                                                Ora arrivano le inchieste: frode, schede precompilate di default per far risultare meno sintomatici. In Veneto il 95/98% dei positivi era asintomatico, contro una media italiana e UE, del 60%. Gli asintomatici incidono sul RT che serviva a stare in area gialla. Va ricordato che nei mesi dicembre gennaio il Veneto ha avuto 2000 decessi oltre la media nazionale.
                                                                                                probabilmente Zaia in questi mesi passerà rapidamente dalle STELLE alle STALLE.
                                                                                                Ma i boccaloni nostrani credono ciecamente in lui a tal punto da non volerne sapere delle inchieste evidenti, chiare, si comportano un po’ come il cardinal Bellarmino che non voleva guardare nel cannocchiale di Galileo, perché diceva che quello era l’occhio del diavolo.
                                                                                                Il diavolo qui è Ranucci un pericoloso komunista, il diavolo è Rai tre che non deve fare inchieste perché non si devono spendere i soldi del canone per fare una trasmissione faziosa, di parte. Peccato che va osservato che Sigfrido ha fatto inchieste a 360 gradi, ora con Zaia, ieri contro De Luca, prima contro Arcuri, Conte, Speranza, Ranieri guerra.

                                                                                                • Gatón scrive:

                                                                                                  …mentre tu lo hai già condannato, senza processo, in perfetto stile BOLSCEVICO.
                                                                                                  Garantista, al solito, coi tuoi e giustizialista col NEMICO, sulla base di subdole insinuazioni.
                                                                                                  Aspettiamo l’evoluzione dell’inchiesta giudiziaria.
                                                                                                  Quella di TELEKABUL l’abbiamo già sentita.

                                                                                                  • Mario56 scrive:

                                                                                                    https://lab.gedidigital.it/gedi-visual/2021/report-vaccini-anti-covid-aggiornamento-vaccinazioni-italia/

                                                                                                    @gaton
                                                                                                    Non mi pare tra le prime regioni il Veneto a differenza di quello che Zaia continua a dire.
                                                                                                    Guarda Liguria , Molise ed Emilia-Romagna. Ormai 5 punti % di differenza.

                                                                                                  • Mario56 scrive:

                                                                                                    Beh, dai gaton
                                                                                                    che qualcosa sia andato storto in dicembre gennaio nella sanità veneta
                                                                                                    è di una evidenza unica.
                                                                                                    Lo dicono i medici e gli infermieri. No Mario56
                                                                                                    Millantati 1016 posti di terapia intensiva
                                                                                                    Reali 700. Sono stati dichiarati posti di ti lettini operatori e respiratori di sala operatoria, dichiarati 100 posti attrezzati ma senza medico rianimatore.
                                                                                                    Male, male gaton
                                                                                                    Aspettiamo comunque le inchieste dei giudici che poi saranno giudici comunisti di Palamara.
                                                                                                    Anche tu hai condannato Arcuri prima della sentenza.

                                                                                                    • Gatón scrive:

                                                                                                      Lo ripeto, il Veneto e i suoi amministratori sono COLPEVOLi a prescindere.
                                                                                                      Di non aver mai avuto una maggioranza rossa.
                                                                                                      Il Manuale del perfetto comunista raccomanda di MENTIRE, MENTIRE, MENTIRE finché anche tu ci crederai.
                                                                                                      Una menzogna continuamente ripetuta diventa verità.
                                                                                                      Di certo nella mente di tanta gente.

                                                                                                      • Mario56 scrive:

                                                                                                        Tu sei come il Cardinal Bellarmino che non voleva guardare nel cannocchiale di Galileo perché ERA L’OCCHIO DEL DEMONIO.
                                                                                                        Tu non crederai mai a prescindere se ti criticano i, tuo Veneto, la tua Verona, sono le tue certezze che hai creduto per un’intera esistenza.
                                                                                                        Con la tua mentalità si può andar troppo lontano.

                                                                                                1. Mario56 scrive:

                                                                                                  Dunque…
                                                                                                  … rosica anche Zwirner.
                                                                                                  Sigfrido ha colpito giusto stavolta se tutta la destra veneta attacca REPORT.
                                                                                                  Ma dunque per zwirner le inchieste andrebbero fatte solo dalle TV PRIVATE IN MANO ALLA DESTRA BERLUSCONI,
                                                                                                  o TELENUOVO in mano alla ESTREMA DESTRA?
                                                                                                  Non mi pare che sigfrido abbia fatto sentenze. Ha portato interviste, fatti, testimonianze.
                                                                                                  La magistratura farà il suo corso poi.
                                                                                                  Report andava bene QUANDO METTEVA IN CROCE SOERANZA E RANIERI GUERRA, o ARCURI?
                                                                                                  Andava bene QUANDO HA TESSUTO LE LODI A ZAIA E ALLA SANITÀ VENETA NELLA PRIMA ONDATA?
                                                                                                  Li non faceva politica?
                                                                                                  Questa destra sempre più intollerante.

                                                                                                Lascia un Commento

                                                                                                Accetto i termini e condizioni del servizio

                                                                                                Accetto i termini sulla privacy

                                                                                                *