06
mar 2017
AUTORE Francesco Barana
CATEGORIA

Sport

COMMENTI 20 Commenti
VISUALIZZAZIONI

4.131

ADELANTE CON JUICIO

“Pedro, adelante con juicio”. Prendo in prestito il Ferrer del Manzoni per descrivere lo stato d’animo del giorno dopo. Il Verona di una settimana fa boccheggiava, ora – dopo Ternana e soprattutto Brescia – respira, ma aspetterei a parlare di guarigione. Il bollettino medico però parla di una squadra che al Rigamonti ha dato incoraggianti segnali di ripresa, vincendo con il gioco e la supremazia e riagguantando la zona serie A. Finalmente, aggiungo, dacché sembrava una lunga crisi senza fine. Certo l’avversario era quello che era, una squadra in palese difficoltà tattica e anche ambientale. Va detto, a costo di sembrare petulanti come la signorina Rottermaier; va detto per riportare tutto alla realtà di un Verona in crescita, ma non ancora al livello che gli compete e sufficiente per agguantare la promozione diretta.

Tuttavia se è vero che una crisi lascia sempre macerie, d’altro canto Pecchia (forse con eccessiva lentezza, ma tant’è, è pur sempre un allenatore work in progress alla sua prima vera esperienza, e comunque c’è chi il bandolo della matassa non lo trova mai) ne ha approfittato per fare un po’ di pulizia interna, cambiare le gerarchie, ridisegnare il suo gruppo. Morte e sepolte le vecchie certezze, l’allenatore ne sta cercando (e forse trovando) di nuove, pur mantenendo intatta la sua filosofia di calcio. E’ un cambiamento di metodo, di operatività, non ideologico.

Con la Ternana è cominciato un mini-ciclo (relativamente) facile che si concluderà a Trapani (in mezzo Ascoli e Pisa al Bentegodi e il viaggio a Vercelli), è adesso che l’allenatore può consolidare questo suo nuovo disegno per poi farlo davvero fruttare in un rush finale che comincerà con lo Spezia al Bentegodi e si annuncia per certi versi sanguinario agonisticamente, con sette partite delle ultime nove contro squadre in lotta per i play off (4 in trasferta). A Trapani bisogna chiudere almeno a 60 punti per arrivare forti e maturi alle partite vere.

4.131 VISUALIZZAZIONI

20 risposte a “ADELANTE CON JUICIO”

Invia commento
  1. Caniggia scrive:

    mircorello ma farti 2 pugnette e rilassarti no? sorridi ogni tanto la vita è bella

    1. mir/=\ko scrive:

      caso Latina??? il campionato di B oltre che lungo, è un campionato arbitrato da terne talvolta imbarazzanti (e lo stiamo vivendo settimanalmente…!!) e mediocre anche dal punto di vista della solidità delle società che ne fanno parte… i casi Pisa ed ora Latina sono emblematici!! oltretutto le nuove regole sulle rose sono un capestro non da poco!! quindi trattasi di un campionato molto ricco fi insidie!! capito a cosa alludevo quando mi auguravo che il presidente non lasciasse nulla al caso??? grazie sign. Setti…

      1. Cesaretto scrive:

        Pronostico da Mago Otelma:
        entro 3 giornate siamo primi da soli con +4 sulla seconda.

        Te vedarè

        1. Dragan Piksie scrive:

          Ciao Francesco,

          La mia speranza è che lo spogliatoio sia a posto e poi il più è fatto.
          Questo campionato lo puo’ perdere solo l’Hellas.

          La cosa che più mi da fastidio è la quasi assoluta “mancanza” di esterni che diano continuità di prestazione o addirittura la facciano qualche volta la prestazione.

          Brescia è stato il caso lampante : se Gomez e Siligardi fossero all’altezza del loro nome avremo concluso la partita con il pallottoliere invece di vedere le folate delll’onnipresente e grandissimo Bessa, del tiro allucinante di Zucolini, delle incursioni più o meno positive di Zaccagni o Souprayen, Ferrari, tutti ripieghi, soluzioni alternative alla ns. deludente (ad oggi) batteria di esterni offensivi.

          Al ritorno di Pisano spero e credo in un accentramento del buon Ferrari al posto del tremolante Bianchetti e un Boldor forse al posto di Caracciolo (anche se Pecchia penso lo mantenga titolare).

          Ora che si sta risvegliando anche la primavera, potremmo contare anche su qualcuno dei nostri esterni ? Sarebbe di certo oro colato da qui alla fine… che dici ?

          Spero anche al rientro in piena forma di Fossati che a mio avviso ne fa 3 dei Bruno Zuculini…

          A presto

          1. die980 scrive:

            Caro Francesco,

            spero tu abbia ragione quando parli di guarigione o presunta tale. La mia sensazione è che l’Hellas non sappia mai ammazzare le partite…anche le più (apparentemente) semplici. Pur essendo in palese superiorità tecnico-fisica (mi riferisco alle ultime due partite), i gialloblù sembra non siano in grado di gestire il ritmo, di affondare quando è il momento e di addormentare il gioco una volta tranquilli. L’assenza di un vero leader (un Toni, un Maietta…) influisce sicuramente su questo aspetto. Tuttavia mi fa piacere che più o meno tutti si sia ormai capito di non essere la corazzata della serie B (non esiste quest’anno); piuttosto una squadra che può giocarsela sino alla fine per i primi due posti. E questa consapevolezza non è poco!

            Un saluto a tutti

            Diego

            1. mir/=\ko scrive:

              ciuccio: te ne renderai conto in A, se mai ci andremo…. altro che Pescara e Crotone… con gli attuali difensori e il mirabolante acquisto " in prospettiva " Brosco da Latina, saremo retrocessi già a ottobre!! … battendo tutti i record. compreso quello dello scorso anno. sempre nostro!!

              1. Danielr scrive:

                Ciao a tutti , purtroppo io la penso come Mirko , sono settimane che non dormo al solo pensiero che Bianchetti e Suprayen non potranno superare il loro limite qualitativo ….. Miserie ghe ne !!!

                1. Dandy scrive:

                  Min/=\kio condivido: gasati un po! Suggerisco il monossido!

                  1. mir/=\ko scrive:

                    ahhh, e comunque forza hellas /=\ anche con i Dandy sugli spalti o sui divani. voglio essere positivo e gasarmi un pochino, una volta tanto… visto la discontinuità delle altre FORSE AGGUANTEREMO LA ZONA PLAY-OFF

                    1. mir/=\ko scrive:

                      ahhhh… candy candy dandy. il topo che esce dalla sua fogna con il classico insulto "ad personam"!!! candy dandy: un nick creato apposta in mio onore… quello storico che usi da tempo non va bene per insultarmi?? con quello usi toni molto più pacati… come mai, povero stolto??… sdoppiamento di personalità?? e poi parli del mio cervello?? 2 sono le cose: *o non hai il cervello… *o non tiene gli attributi. visto il nick, temo entrambeble cose…!!!

                      1. Dandy scrive:

                        Min/=\kio: non vedo nessuna crescita del tuo cervello. Ripeto: nessuna crescita!!!

                        1. mir/=\ko scrive:

                          Denis: io non vedo alcuna crescita da parte dei difensori che ho menzionato. ripeto: "nessuna crescita"!!! è evidente che il duo Bianchetti/Souprayen non possono superare questo limite qualitativo. e in società hanno deciso di puntare su questi giocatori per il futuro. vuoi dirmi che in B questi 2 rappresentano il meglio??? il fatto è un altro: in B si vedono buoni difensori, anche di giovane età… ma purtroppo il più delle volte sono già finiti nei libri paga di società di serie A e quindi avvicinabili solo con il portafoglio aperto… non gratis come li vuole il sign. Setti!!!!

                          1. Mattia scrive:

                            Per dare un segnale e continuità ci vorrebbe una successiva vittoria esterna a Vercelli,se non torniamo a fare i soliti discorsi da bar o da edicolanti

                            1. Danielr scrive:

                              Due punti guadagnati su Frosinone e Spal che giocavano in casa…. Brutta settimana questa per Mirko e i suoi amichetti dà champions

                              1. Miche scrive:

                                A me spaventa solo una cosa … Se non segna il pazzo ultimamente i gol sono solo ed esclusivamente casuali …lunga salute al pazzo

                                1. peterpan scrive:

                                  scusate la domanda……cambio di gerarchie ? me son perso qualcosa ? anche qualche altro giornalista ha usato la stessa frase…..ghemo da preoccuparse ?

                                  1. Denis scrive:

                                    Ci vorrebbe più equilibrio e obiettività nei giudizi Mirko, ma mi pare tu sia sempre legato alle solite frasi fatte … Bianchetti e Suprayen hanno fatto male quando ha fatto male tutta la squadra, se togli le 2 partite con Novara e Cittadella dove abbiamo preso 9 gol, siamo una delle migliori difese della serie b.
                                    Escludendo Pazzini e in parte Romulo, in squadra non ci sono né fenomeni ma nemmeno paracarri.
                                    Ti do ragione quando insisti che si poteva evitare di sprecare uno slot sugli over con Troianiello (e ci aggiungo) pure Coppola.
                                    Piuttosto un investimento andava fatto sugli esterni d'attacco dove siamo palesemente deboli o con elementi che non danno garanzie al punto da costringere Pecchia ad adattare dei centrocampisti in quel ruolo.
                                    Poi leggo che in molti criticano Pecchia sul mancato utilizzo di Ganz… non è il caso forse di farsi 2 domande su quale impegno viene messo in allenamento o in partita quando si è chiamati in causa ? Cappelluzzo probabilmente ne è l'esempio lampante.
                                    Detto questo, è necessario davvero completare la guarigione nelle prossime 4 partite, perché ci giocheremo molto quando arriveranno le 2 trasferte consecutive con Bari e Perugia.

                                    1. mir/=\ko scrive:

                                      ehhhh già!! questo ciclo sarà fondamentale realmente. bisognerà almeno vincere tutte le partite in casa per tornare ad avere nel Bentegodi, "un fortino" sul quale contare!!! e sperare in un abbordabilissimo pareggio esterno a Vercelli!! io mi aspetto qualche risveglio in attacco: non posso credere che sugli esterni si debba per forza ricorrere a centrocampisti adattati che non vedono la porta manco "senza portiere". la difesa è geneticamente "scadente"… Souprayen e Bianchetti sono fallimentari sia in A che in B. mi auguro che possano testare la lega pro nel prossimo futuro!!!! ma non posso credere che l'attacco sia ridotto al solo Pazzini!!

                                      1. Mychael scrive:

                                        Caro Francesco, non hai fatto nomi ma è chiaro che il riferimento alle certezze e pulizia interna fosse riferito in primis a quei giocatori oggi fuori dal progetto Verona. Siligardi, Gomez, Ganz. Al primo è scaduto il “bonus fiducia” e si è capito che salvo sorprese inaspettate vedrà poco il campo. Gomez è una bandiera e a patto non sia fisicamente finito grazie a sei anni da maratoneta di fascia con Mandorlini, è lampante che il suo ciclo in riva all’Adige è concluso e cambiare aria a fine stagione sarà per lui uno stimolo a ritrovarsi. Ganz chiuso da Pazzini ha mollato da tempo e già a gennaio avrebbe fatto le valige. Con Pisano e Valoti fuori, I due Zuculini in crescita e molto giovani come Zaccagni e Capelluzzo comprendiamo come certe scelte del mister apparse frutto di incapacità fossero in realtà una presa di posizione precisa.
                                        Da oggi alla fine questi saranno i protanogosti. Ma qualora i tre di cui sopra decidessero di stupirci con una ritrovata voglia di combattere ne saremmo davvero felici.

                                      Lascia un Commento

                                      *