Torna al blog

PENSO CHE…

… questo Padova, nonostante tutti gli alti e bassi, sia proprio una grande squadra.

… a volte il destino sia proprio beffardo, perché nessuno di noi avrebbe mai potuto nemmeno immaginare quest’estate, un incrocio tra Dal Canto e Calori più pericoloso e incredibile di quello di stasera. Ma meglio del destino può fare la volontà degli interpreti che, come ha fatto il Padova stasera, possono far sì che gli eventi pieghino in una direzione diversa, evitando che una storia si ripeta.

… Alessandro Dal Canto, Matias Cuffa e Francesco Ruopolo meritassero di trascorrere un signor compleanno, ricco di gioia e soddisfazione.

… Italiano in mezzo al campo faccia sempre la differenza, anche se due giorni prima l’hai mandato in tribuna.

… Succi sia sempre un piacere vederlo entrare in campo, perché, anche se tocca solo due palloni, ti dà la sensazione, reale, di uno che si spreme per il gruppo.

… Trevisan sia proprio un bravo difensore centrale. Alla faccia dei suoi primi due anni in biancoscudato!

… a questo punto sia certificato che il Padova ha un gran gruppo: non si spiegherebbe altrimenti la gran voglia di condividere la gioia di un gol da parte di tutti coloro che si siedono in panchina. Penso a Cutolo e a Marcolini, titolari irremovibili fino a un po’ di tempo fa che ora accettano di non essere della partita e non rinunciano ad essere felici per chi gioca. Penso a Schiavi che, in due delle ultime tre gare, è andato in tribuna e non ha fiatato. Reputo questi segnali molto importanti!

… concludendo, sia anche ora di conquistare un briciolo di continuità in più perché siamo ormai a tre quarti campionato e manca davvero solo quella! E allora meritiamoci l’appellativo di squadra continua facendo bene anche col Varese venerdì prossimo. Eccheccavolo…

 

 

95 commenti - 9.299 visite Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code